Concezione (fattore Rh del sangue)


Quelli con una particolare trepidazione per la pianificazione familiare cercano di prevedere tutto, o praticamente tutto. Pertanto, i futuri genitori (più spesso la bella metà dell'umanità) spesso si pongono domande sulla compatibilità del sangue per concepire un bambino..

La domanda è interessante, con le sue sfumature, quindi oggi proveremo a rispondere alle domande più comuni riguardanti la compatibilità dei gruppi sanguigni e il fattore Rh per concepire un bambino..

Il contenuto dell'articolo:

  1. Perché il sangue è importante per la pianificazione
  2. Fattore Rh e conflitto Rh
  3. Determinazione del sangue del nascituro
  4. Quali possono essere le conseguenze e le soluzioni ai problemi
  5. Conclusione

Perché il sangue è importante per la pianificazione?

Cos'è il sangue? Il fluido interno del nostro corpo, mantenendo la sua costanza e svolgendo una grande varietà di funzioni: il sangue svolge il suo ruolo nei processi di nascita di una nuova vita. Con l'aiuto di un esame del sangue, puoi trovare molte informazioni importanti sullo stato del corpo, ad esempio un esame del sangue per hCG ti consente di scoprire la gravidanza anche prima di usare le strisce reattive..

Sia che tu stia pianificando una gravidanza nel prossimo futuro o che ti stia già registrando presso una clinica prenatale, a te (e quindi al tuo coniuge) verrà chiesto di eseguire un esame del sangue che determinerà il tuo gruppo sanguigno e la presenza / assenza dell'antigene-D. Questi due significati giocano un ruolo decisivo.

Come sapete, ci sono 4 gruppi sanguigni generalmente accettati (0 (I), A (II), B (III) e AB (IV)), che differiscono per le proprietà delle proteine ​​antigeniche, che, a loro volta, si trovano sulla superficie degli eritrociti. Esistono anche indicatori del fattore Rh.

Si tratta di una sorta di marker per la presenza di antigeni D sugli stessi globuli. Dovremmo parlare di un Rh positivo se viene trovato questo antigene e, di conseguenza, se non è presente, l'indicatore Rh sarà con un segno meno. A proposito, ci sono relativamente poche persone con Rh negativo (circa il 15% della massa totale).

Parlando della compatibilità dei gruppi sanguigni per il concepimento, è necessario apportare alcune correzioni. Si ritiene che una certa combinazione di tipi di sangue dei genitori influenzi la probabilità di concepire un bambino e persino il suo futuro sesso. Ad esempio, ecco una tabella secondo la quale è presumibilmente possibile tracciare il sesso del nascituro, conoscendo i gruppi sanguigni del padre e della madre.

Ce n'è uno simile sulla compatibilità dei gruppi sanguigni. La tabella mostra se i genitori sono compatibili con determinati indicatori..


Secondo gli esperti nel campo dell'ostetricia e della ginecologia, solo Rh influisce sulla compatibilità del sangue per il concepimento e il successivo portamento di un bambino. Pertanto, puoi dormire bene: l'appartenenza a uno o un altro gruppo sanguigno non influisce sul sesso del nascituro e sulle possibilità di concepirlo..

Cioè, tutti i tablet di cui sopra non hanno la minima giustificazione scientifica e si basano su dati e conclusioni dubbi di quelle persone che hanno una conoscenza molto mediocre in tali questioni..

Puoi rivolgerti a domande su quali gruppi non sono compatibili o compatibili, ma questo non si applica alla pianificazione familiare, ma piuttosto risponde alla domanda di compatibilità se è necessaria una trasfusione di sangue. È noto che un certo sangue è adatto per una certa persona. Ad esempio, le persone con il gruppo I possono essere donatori per tutti gli altri e coloro che hanno IV possono assumere qualsiasi gruppo sanguigno. Di seguito è riportato il grafico di compatibilità del gruppo.

Un semplice sondaggio può fornire la prova che tali conclusioni sono oltre la realtà. Interessati ai gruppi sanguigni dei tuoi parenti e amici, di sicuro sono tutti diversi. Persone diverse collegano le loro vite e danno alla luce bambini, con segni diversi sul tipo di sangue nelle loro cartelle cliniche. E tutti, in un modo o nell'altro, hanno figli e possibili problemi con il concepimento probabilmente hanno una natura completamente diversa.
Riassumendo: il corso della gravidanza, se si sollevano questioni di sangue, è influenzato solo dal fattore Rh. Parliamo di questo in modo più dettagliato.

Rh e rhesus sono in conflitto

Un altro sistema sanguigno scoperto a metà del secolo scorso, come si è scoperto, ha un impatto significativo sul portamento di un bambino. In questo caso, la chiave è il concetto di "conflitto Rh". Cos'è questo frutto e con cosa si mangia?

Come già accennato, gli antigeni D specifici sono presenti (Rh +) o assenti (Rh -) sulla superficie dei globuli rossi. Di conseguenza, i coniugi possono avere diverse opzioni:

  • Rh + madre e Rh + padre;
  • Rh + madre e Rh - padre;
  • Rh - madre e Rh - padre;
  • Rh - madre e Rh + padre.

E solo l'ultimo caso è di particolare interesse. Ed è tutta una questione di assenza dell'antigene D nella madre. La probabilità di conflitto se il padre ha sangue Rh +, come si vede dalla tabella sottostante, è di 1 su 2. Se il futuro bambino prende un Rh negativo da sua madre, allora non ha senso preoccuparsi, ma se è positivo, allora c'è la possibilità di un conflitto Rh - uno stato in cui il sistema mu nous della madre percepisce il feto come qualcosa di alieno e cerca di sbarazzarsene con tutti i mezzi. In una tale situazione, la compatibilità dei gruppi sanguigni per il concepimento non gioca alcun ruolo, ma può influenzare la gestazione.
Questa risposta immunitaria del corpo della madre si riflette direttamente nel corpo della madre, in alcuni casi minaccia la salute e la vita del bambino. Ma durante la prima gravidanza, un tale conflitto non si osserva, poiché il corpo non ha ancora avuto il tempo di accumulare abbastanza anticorpi Rh + nel sangue, tuttavia, durante le gravidanze successive, la situazione potrebbe cambiare drasticamente. È per questo motivo che alle madri negative non è raccomandato di interrompere la loro prima gravidanza..

Con le gravidanze successive, la probabilità di conflitto nel sistema madre-feto aumenta in modo significativo. I segni possono essere alcuni disturbi in una donna:

  • disturbi generali;
  • gestosi delle donne incinte;
  • diabete in gravidanza;
  • ipertonicità dell'utero, ecc..
Nel caso del feto, possono comparire le seguenti patologie:
  • anemia;
  • ipossia fetale;
  • ittero dei neonati;
  • idropisia del feto;
  • rigonfiamento;
  • malattia emolitica;
  • ingrossamento del fegato e della milza sui risultati degli ultrasuoni.

Cosa succede con il conflitto Rh ?

E perché funziona solo dopo il primo parto o l'aborto? Riguarda l'incesto di una donna e del suo bambino. Normalmente questo non accade, ma quando una gravidanza viene interrotta o durante il parto, il sangue del bambino entra nel flusso sanguigno materno..

Inizia il cosiddetto processo di sensibilizzazione: l'organismo materno produce e accumula anticorpi al sangue Rh-positivo, scambiandolo per quello di qualcun altro, e successivamente attacca gli eritrociti del bambino, portando alle conseguenze sopra descritte.

Si scopre che le madri con l'assenza dell'antigene Rh saranno a rischio, a condizione che il padre abbia una tale proteina.

Determinazione del sangue del nascituro

Quali possono essere le conseguenze e le soluzioni ai problemi

Ora sulle conseguenze dell'incompatibilità. Le donne del gruppo a rischio si sottopongono a un elenco obbligatorio di esami e superano i test necessari. È importante monitorare attentamente le condizioni della futura mamma e del feto per rilevare segni di sensazione e bilizzazione. Allo stesso scopo, l'infermiera esegue i test una volta in un determinato periodo di tempo, in base ai risultati di cui viene determinata la terapia correttiva..

L'anemia nel feto e la conseguente ipossia, che si sviluppa a causa di un numero insufficiente di globuli rossi che trasportano ossigeno, sono segni che il corpo materno sta producendo anticorpi al feto. I globuli rossi muoiono sotto l'influenza degli anticorpi della madre. La gravità è determinata dalla quantità di questi stessi anticorpi. In casi estremi, viene presa una decisione sul parto controllato prematuro o sulla trasfusione di sangue subito dopo il parto.

C'è una panacea per tutto questo: l'immunoglobulina sierica, offerta a tutte le madri Rh-negative in caso di trasporto di un bambino "positivo". Tali misure consentono di avviare il processo di distruzione degli anticorpi contro gli eritrociti Rh + del bambino se quest'ultimo entra nell'organismo della madre..

L'immunoglobulina-D viene utilizzata per iniezione intramuscolare in caso di conflitto:

  • nei primi tre giorni dopo la consegna;
  • nei casi di rischio di sensibilizzazione (biopsia corionica, trauma addominale, ecc.);
  • in caso di interruzione della gravidanza;
  • a 28 e 34 settimane di gestazione.
La medicina moderna consente di ridurre al minimo le conseguenze di un possibile conflitto Rh nella madre e nel bambino. Con una diagnosi e un intervento tempestivi, una donna partorisce bambini sani senza la minaccia di complicazioni durante l'attuale gravidanza e in futuro. Tuttavia, le donne a rischio dovrebbero adottare un approccio più responsabile ai problemi di pianificazione familiare e tenere conto delle potenziali complicazioni..

Conclusione

Quando pianifichi di avere un bambino, affronta la questione con piena responsabilità e comprensione. Contrariamente all'opinione che cammina su Internet e sulle labbra di alcune madri, il gruppo sanguigno non influisce in alcun modo né sul sesso del bambino né sul successo del suo concepimento. In materia di compatibilità e possibili problemi, solo il fattore Rh della madre gioca un ruolo. E solo quelle donne sono a rischio, il cui rhesus è negativo..

Ma anche in questo caso (e si tratta di circa 1 gravidanza su 10), la medicina moderna è in grado di correggere la situazione e dare alla futura mamma la felicità di avere un bambino sano.

Tabella di compatibilità dei gruppi sanguigni e del fattore Rh per concepire un bambino

La compatibilità del gruppo sanguigno è un'informazione spesso critica. La conoscenza della compatibilità consente di trovare rapidamente un donatore per la trasfusione di sangue, nonché di evitare il difficile corso della gravidanza e lo sviluppo di patologie nell'embrione.

Quale gruppo sanguigno è adatto

Il sangue è una sostanza che include plasma e corpuscoli. Esistono diversi sistemi di classificazione, tra i quali il più diffuso è il sistema AB0, secondo il quale questo materiale biologico è suddiviso in 4 tipologie: I, II, III, IV.

Il plasma è costituito da due tipi di agglutinogeni e due tipi di agglutinine, che sono presenti in una combinazione specifica:

AgglutininaAgglutinogeno
ioα, β
IIβE
IIIαNEL
IV-AB

Inoltre, il plasma può contenere un antigene specifico. Se è presente, si considera che la persona abbia un fattore Rh positivo. Se assente - negativo.

Quando una persona ha bisogno di una trasfusione, è necessario sapere quali gruppi sanguigni sono compatibili e quali no. Grazie al contributo di numerosi studi ed esperimenti, gli scienziati hanno scoperto che universale sono io, che è adatto a tutti gli altri. Questo sangue può essere trasfuso tra loro. IV (fattore Rh Rh positivo) è anche caratterizzato da universalità; il materiale biologico di tutti gli altri può essere trasfuso in tale sangue.

Descrizione dettagliata dei quattro gruppi:

  • I - universale. Le persone con un fattore Rh positivo hanno un materiale donatore universale, poiché può essere utilizzato per la trasfusione in ogni caso. Ma i destinatari di questo fluido biologico sono meno fortunati: hanno bisogno solo di materiale di un gruppo. Secondo le statistiche, il 50% della popolazione mondiale ha una composizione universale di sangue..
  • II - inferiore al primo in versatilità. Come materiale donatore, è adatto solo per i proprietari del secondo e del quarto.
  • III - adatto solo ai proprietari del terzo e quarto gruppo, soggetti allo stesso fattore Rh. Il destinatario del terzo gruppo può prendere il biomateriale del primo e del terzo.
  • IV è una specie rara di materiale biologico. I destinatari possono accettare qualsiasi sangue e i donatori possono essere solo per i membri del proprio gruppo.

Schema di compatibilità per i gruppi trasfusionali di sangue umano:

RegalarePrendere
11, 2, 3, 41
22, 412
33, 413
441, 2, 3, 4

La questione della compatibilità viene presa in considerazione anche nel campo della pianificazione familiare. La salute della madre e del nascituro dipende dal gruppo e dai fattori Rh dei genitori, quindi, prima di pianificare il concepimento, dovresti essere testato. La compatibilità del sangue per concepire un bambino è presentata nella tabella.

Padre
1234
Madre1+---
2++--
3+-+-
4++++
  • "+" - compatibile;
  • "-" - conflitto.

Primo gruppo

Non contiene antigeni, quindi è compatibile in tutti i casi. Il primo positivo è caratterizzato dall'universalità. Quando trasfuso, 1 positivo può essere combinato con II, III e IV, ma accetta solo il suo genere. Il primo aspetto negativo è valutato per la compatibilità del sangue per trasfusioni a qualsiasi persona in caso di emergenza. Ma è usato in piccole quantità (non più di 500 ml).

Per la trasfusione, dovrebbe essere utilizzato di routine un materiale biologico a gruppo singolo, mentre i fattori Rh del ricevente e del donatore dovrebbero essere identici.

Opzioni di compatibilità per il gruppo 1 per il concepimento:

PadreMadreBambinoIncompatibilità
111assente
121 o 2
131 o 3
142 o 3

C'è uno schema nell'ereditarietà. Se entrambi i genitori hanno il primo gruppo, il bambino lo erediterà con una probabilità del 100%. Se i genitori hanno 1 e 2 o 1 e 3, la probabilità di avere bambini con 1 e 2 o con i gruppi 1 e 3 è del 50/50%.

Secondo gruppo

La presenza dell'antigene A in esso consente di combinarlo con 2 e 4, che includono questo antigene. In termini di compatibilità, 2 positivi sono in conflitto con 1 e 2. Il motivo è la presenza di anticorpi contro l'antigene A in quest'ultimo.

Se una persona ha un secondo positivo, solo lo stesso gruppo sanguigno 2 è adatto per la trasfusione. In caso di Rh negativo, è necessario cercare un donatore con biomateriale Rh negativo. In caso di emergenza, il gruppo sanguigno 2 può essere combinato con 1 Rh-.

Il secondo gruppo è la compatibilità quando si pianifica una gravidanza:

PadreMadreBambinoIncompatibilità
211 o 275%
221 o 2assente
231, 2, 3 o 470%
242, 3 o 4assente

Terzo gruppo

Non è caratterizzato da una combinazione con 1 e 2 (ci sono anticorpi contro l'antigene B), poiché il gruppo 3 contiene l'antigene B. Solo un biomateriale identico viene trasfuso a una persona con un terzo negativo. In casi urgenti si applica il primo negativo, previo regolare monitoraggio della compatibilità.

Il gruppo sanguigno 3 positivo è raro, quindi è difficile trovare un donatore per la trasfusione. Biomateriale adatto per la trasfusione a una persona con un terzo positivo - 3 Rh + e Rh-, nonché 1 Rh + e Rh-.

Compatibilità dei gruppi sanguigni per concepire un bambino:

PadreMadreBambinoIncompatibilità
311 o 375%
321, 2, 3 o 470%
331 o 3assente
342, 3 o 4assente

Quarto gruppo

Comprende antigeni A e B, per questo motivo, in relazione alla donazione, il gruppo 4 è adatto solo a persone dello stesso gruppo.

Le persone con il quarto gruppo sono considerate riceventi universali, poiché possono essere trasfuse con qualsiasi sangue. E rhesus non ha sempre importanza:

  • 4 positivo: piena compatibilità con gli altri (1, 2, 3), indipendentemente dal fattore Rh.

Devi sapere quale biomateriale si adatta a 4 negativi. Chiunque, ma solo quelli con RH negativo.

4 gruppo sanguigno - compatibilità con altri gruppi durante la gravidanza:

PadreMadreBambinoIncompatibilità
412 o 3100%
422, 3 o 450%
432, 3 o 450%
442, 3 o 4assente

Quali gruppi sanguigni sono incompatibili

La compatibilità del gruppo sanguigno durante la trasfusione evita situazioni in cui il corpo non accetta sangue donato in modo inappropriato. Lo shock trasfusionale è considerato una complicanza pericolosa di questa situazione, quindi è necessario sapere quali tipi di sangue sono incompatibili. Inoltre, durante la trasfusione, il fattore Rh (Rh) è importante.

Il fattore Rh è una proteina che si trova sulla membrana delle cellule del sangue e presenta proprietà antigeniche. La trasmissione di questa proteina è ereditaria. Con la sua presenza, si trae una conclusione riguardo a rhesus:

  • positivo (Rh +) - la proteina è presente sugli eritrociti;
  • negativo (Rh-) - non ci sono proteine ​​sugli eritrociti.

La trasfusione di materiale donato deve essere eseguita solo tenendo conto del rhesus. È impossibile che le cellule del biomateriale Rh-positivo interagiscano con le cellule del biomateriale Rh-negativo. Altrimenti, inizia il processo di distruzione dei globuli rossi..

  • I Rh + - con tutti quelli che hanno Rh-;
  • II Rh - - con I e III;
  • II Rh + - con tutti tranne II e IV Rh +;
  • III Rh- - I e II;
  • III Rh + - con tutti tranne III e IV Rh +;
  • IV Rh + - c I, II, III e IV Rh-.

I gruppi sanguigni incompatibili per concepire un bambino sono gli stessi della trasfusione.

Conflitto Rhesus

Molti sono interessati a come il biomateriale dei genitori può influenzare il concepimento di un bambino e come il fattore Rh influenza il concepimento. È stato scoperto che i genitori di diversi gruppi con lo stesso fattore Rh sono adatti l'uno all'altro per concepire un bambino sano. Se il biomateriale dei genitori coincide sullo sfondo di diversi rhesus, allora sono possibili difficoltà nel concepimento.

Il problema è che in caso di incompatibilità è possibile un conflitto sul fattore Rh: gli eritrociti negativi e positivi si attaccano insieme, questo è accompagnato da una serie di complicazioni e patologie.

Se il fattore Rh positivo della donna incinta è più forte, il rischio di conflitto è minimo. La gravidanza sarà normale nelle donne con Rh-, a condizione che il partner abbia lo stesso fattore Rh. Se il partner ha Rh +, c'è un'alta probabilità che il bambino lo erediti. In una tale situazione, può sorgere un conflitto Rh tra madre e figlio. Rh del nascituro è determinato in base agli indicatori della madre e del padre.

Influenza dei fattori Rh:

Rh
MadrePadreBambinoConflitto Rhesus
++"-" - 25%

assente
-+"-" - 50%rischio 50%
+-"-" - 50%

assente
--"-"assente

In pratica, il conflitto Rh si verifica in non più dello 0,8% dei casi. Ma viene prestata particolare attenzione a questo problema, poiché comporta un pericolo. Il plasma Rh positivo del feto per una donna incinta con plasma Rh negativo è una minaccia, pertanto gli anticorpi vengono prodotti nel corpo della donna. Si verifica l'emolisi: un processo in cui gli anticorpi iniziano a interagire con gli eritrociti dell'embrione e hanno un effetto dannoso su di loro.

Durante il processo metabolico, il flusso sanguigno fetale si arricchisce di sostanze nutritive e ossigeno. In questo caso, i prodotti di scarto dell'embrione entrano nel flusso sanguigno della donna incinta. C'è uno scambio parziale di eritrociti, a seguito del quale parte delle cellule positive del bambino penetra nel sangue della madre e parte delle sue cellule nel flusso sanguigno fetale. Gli anticorpi entrano nel corpo dell'embrione allo stesso modo..

È stato notato che il conflitto Rh durante la prima gravidanza si verifica meno spesso che durante la seconda. Quando le cellule della madre interagiscono per la prima volta con le cellule dell'embrione, vengono prodotti grandi anticorpi IgM. Raramente e in piccole quantità entrano nel flusso sanguigno del feto, quindi non sono in grado di nuocere.

Durante la seconda gravidanza vengono prodotti anticorpi IgG. Sono di piccole dimensioni, quindi penetrano facilmente nel flusso sanguigno di un nascituro. Di conseguenza, l'emolisi continua nel suo corpo e la sostanza tossica bilirubina si accumula. Il fluido si accumula negli organi del feto e il lavoro di tutti i sistemi del corpo viene interrotto. Dopo la nascita, questo processo continua per qualche tempo, il che aggrava le condizioni del neonato. In questi casi viene diagnosticata una malattia emolitica del neonato..

Nei casi più gravi, il conflitto Rh influisce negativamente sul concepimento: una donna incinta ha un aborto spontaneo. Per questo motivo, le donne in gravidanza con Rh- necessitano di un attento monitoraggio della condizione, di tutti i test e gli studi..

La conoscenza della compatibilità del sangue aiuta a prevenire una serie di complicazioni che a volte sono incompatibili con la vita. E questo vale non solo per la procedura trasfusionale. La scoperta della compatibilità dovrebbe essere una delle fasi importanti nella concezione della pianificazione. Ciò contribuirà ad escludere il grave decorso della gravidanza, aborti spontanei, lo sviluppo di difetti e patologie nel bambino..

Cosa è importante sapere sulla compatibilità dei gruppi sanguigni nei partner durante la pianificazione

La compatibilità dei gruppi sanguigni è uno dei problemi più importanti non solo della genetica moderna come scienza, ma anche di molte coppie sposate. Quando si pianifica un bambino, è necessario tenere conto non solo degli aspetti morali e materiali della famiglia esistente, ma anche degli indicatori biologici, che sono responsabili della maggior parte delle difficoltà che sorgono durante la gravidanza. Nei circoli filistei, si ritiene che l'incompatibilità dei gruppi sanguigni possa comportare uno sviluppo improprio dell'embrione e una gravidanza grave per la madre.

.gif "data-lazy-type =" immagine "data-src =" https://dazachatie.ru/wp-content/uploads/2018/01/sovmestim_main.jpg "alt =" compatibilità del gruppo sanguigno "width =" 660 " height = "440" srcset = " data-srcset = "https://dazachatie.ru/wp-content/uploads/2018/01/sovmestim_main.jpg 660w, https://dazachatie.ru/wp-content/uploads /2018/01/sovmestim_main-300x200.jpg 300 w "taglie =" (larghezza massima: 660 px) 100 vw, 660 px "/>

Cosa significano gruppo sanguigno e fattore Rh?

Un gruppo sanguigno è un indicatore biologico che esprime la natura delle caratteristiche individuali degli eritrociti, consentendo alle persone di essere raggruppate in gruppi in base alla risposta antigenica. L'appartenenza a un gruppo particolare è prevista nelle prime fasi della formazione dell'embrione. Il tipo di sangue dipende dai suoi genitori.

AB0 e Rh sono 2 dei sistemi di raggruppamento più comuni. Ci sono 35 sistemi riconosciuti in totale. Il sistema Rhesus è composto da 50 antigeni rilevabili, 6 dei quali: D, C, c, CW, E ed e - sono i più importanti.

Tuttavia, l'uso dell'aggettivo "negativo" o "positivo" è reale solo in relazione agli antigeni del gruppo D. Questo antigene, oltre alla sua importanza nella trasfusione di sangue, è anche coinvolto nella formazione di un feto sano. Molto spesso, quando viene rilevato un conflitto Rh, nei neonati possono verificarsi eritroblastosi fetale o ittero omeolitico.

Il sistema di rilevamento AB0 è costituito da diverse classi di geni allelici: A1, A2, B e 0. In questo sistema, la reazione principale è l'agglutinazione degli eritrociti. Gli antigeni sono chiamati agglutinogeni. Gli anticorpi sono chiamati agglutinine.

  1. Nel mio gruppo sanguigno ci sono persone nel cui sangue non sono presenti agglutinogeni, ma il plasma contiene entrambe le agglutinine. Questo tipo è indicato con αβ o 0.
  2. Le persone con il gruppo II hanno l'agglutinogeno A e l'agglutinina β (Aβ o A0).
  3. Al contrario, le persone con il gruppo III hanno agglutinogeno B e agglutinina α (Bα o B0).
  4. Il gruppo IV si distingue per la presenza negli eritrociti di entrambi gli agglutinogeni A e B (AB), mentre le agglutinine sono assenti.

La compatibilità dei gruppi sanguigni dei genitori, secondo i medici, gioca un ruolo importante nella prevenzione di varie malattie associate al sistema circolatorio, alla formazione del feto e all'ulteriore vita del bambino. Ci sono varie tabelle per aiutare a determinare l'influenza di un gruppo di genitori sul sangue di un bambino. Ne parleremo di seguito..

Il gruppo e il fattore Rh dei genitori influenzano davvero il concepimento?

Oltre alla comprensione generale della divisione dell'umanità in 4 tipi di reazioni agglutinogene, i medici dirigono la loro attenzione sugli effetti individuali, espressi nella compatibilità dei gruppi sanguigni. L'incompatibilità si verifica per l'impossibilità di coesistenza di antigeni e anticorpi presenti nel sangue dei genitori.

Durante il periodo di confronto costante degli elementi reattivi, si verificano vari tipi di patologie, ad esempio se gli eritrociti si attaccano tra loro (agglutinazione o emolisi), i piccoli capillari vengono ostruiti e si formano coaguli di sangue. Le patologie colpiscono non solo il feto, ma anche il genitore. Pertanto, non è necessario parlare della realtà dell'influenza del gruppo e del fattore Rh dei genitori sul concepimento. Ma su come esattamente gli anticorpi e gli antigeni dei genitori comunicano tra loro - molto anche.

Sulla base dei risultati di numerosi esperimenti, è stata creata una tabella per l'interazione di indicatori biologici di diverso tipo a seconda del sesso del genitore.

.gif "data-lazy-type =" immagine "data-src =" https://dazachatie.ru/wp-content/uploads/2018/01/sovm.jpg "alt =" compatibilità del gruppo sanguigno "width =" 660 " height = "391" srcset = " data-srcset = "https://dazachatie.ru/wp-content/uploads/2018/01/sovm.jpg 660w, https://dazachatie.ru/wp-content/uploads /2018/01/sovm-300x178.jpg 300 w "taglie =" (larghezza massima: 660 px) 100 vw, 660 px "/>

Come puoi vedere, dalla compatibilità dei gruppi sanguigni 4 con gli altri, la probabilità di un conflitto è molto alta se il padre ha un gruppo 4 e la madre ne ha uno diverso dal quarto. La situazione opposta viene fuori con l'appartenenza alla madre del 4 ° tipo: il conflitto è impossibile in nessuno dei casi.

La compatibilità unica si trova con 1 gruppo in un uomo: in uno qualsiasi dei loro casi di missaggio, il risultato sarà privo di conflitti. Se il 1 ° gruppo si verifica in una donna, la possibilità di compatibilità con il 2 ° e il 3 ° scende al 50%. Una donna del gruppo 1, se mescolata al gruppo 4, avrà un conflitto nel 100% dei casi.

.gif "data-lazy-type =" immagine "data-src =" https://dazachatie.ru/wp-content/uploads/2018/01/woman-suffering-from-headache-with-man-on-the- sofa-behind-her.jpg "alt =" incompatibilità del gruppo sanguigno "width =" 660 "height =" 439 "srcset =" "data-srcset =" https://dazachatie.ru/wp-content/uploads/2018/ 01 / donna-che soffre-di-mal di testa-con-uomo-sul-divano-dietro-lei.jpg 660w, https://dazachatie.ru/wp-content/uploads/2018/01/donna-suffering-from -headache-with-man-on-the-sofa-behind-her-300x200.jpg 300w "sizes =" (max-width: 660px) 100vw, 660px "/>

La compatibilità di 2 gruppi (uomo) e 3 (donne) è possibile nel 75% dei casi. Nella situazione opposta, il conflitto è garantito nel 50% dei casi. La possibilità di combinare 3 gruppi (madre) e 4 (padre) suggerisce un conflitto durante la gravidanza nel 66%. E nella situazione opposta, l'appartenenza degli indicatori è garantita per un corso di gravidanza senza conflitti.

Come puoi vedere, la compatibilità del sangue di un marito e una moglie secondo la tabella è un fattore molto importante in gravidanza. Per completezza di informazioni, è necessario dire quali indicatori Rh sono compatibili con i gruppi sanguigni.

La probabilità di conflitto rhesus durante la gravidanza

La compatibilità dei gruppi sanguigni viene verificata anche in relazione all'antigene immunogenico D. Ciascuno di essi ha un indicatore di positività (presenza dell'antigene Rhesus) e negatività (non lo è). Questo è ciò che definisce il segno. La compatibilità Rh gioca un ruolo significativo durante la gravidanza, quindi se una donna ha un tipo negativo e un uomo ha l'opposto, allora è possibile un conflitto.

Secondo la tipologia del sistema Rh, la compatibilità degli indicatori è un po 'più semplice:

  • entrambi i genitori hanno un fattore Rh positivo - un conflitto è impossibile;
  • Rh sangue positivo nel marito e moglie negativa - incompatibilità del 50%;
  • rhesus negativo negli uomini e inverso nelle donne dà piena compatibilità;
  • due valori negativi danno piena compatibilità.

La compatibilità del 3 ° gruppo sanguigno è incompleta solo con 1 e 2, la connessione ideale sarà 3 gruppo madre positivo con 3 e 4 (gli indicatori non contano). Se un uomo ha 1 negativo, combinarlo con un altro è abbastanza sicuro. Le donne con il quarto sangue positivo potrebbero non preoccuparsi di una possibile incompatibilità.

Prima di pianificare una gravidanza, i coniugi dovrebbero testare la compatibilità del loro sangue. A volte ci sono eccezioni alle regole e, ad esempio, una madre negativa e un padre positivo danno alla luce bambini completamente sani più volte di seguito senza ostacoli. Ciò è dovuto al fatto che la reazione del corpo e la tolleranza agli eritrociti di altre persone non è sempre determinata da uno solo appartenente al gruppo sanguigno..

Quali complicazioni possono esserci con il conflitto Rh?

Come possiamo vedere, la compatibilità per gruppo sanguigno, così come per fattore Rh, è un prerequisito per una gravidanza di successo. È improbabile che i potenziali genitori, che iniziano una relazione, considerino il gruppo sanguigno della loro seconda metà un fattore importante. Ma la genetica può fare uno scherzo crudele e non sarà possibile rimanere incinta mescolando determinati gruppi sanguigni.

In rari casi, ciò è dovuto alla comparsa di anticorpi antisperma specifici in relazione agli antigeni dello sperma maschile nel loro portatore o nelle tube di Falloppio di una donna. Appaiono quando interagiscono con i globuli rossi attraverso il rivestimento dell'utero. Il punto di partenza nella formazione delle immunoglobuline antisperm è la presenza di infiammazione nell'endometrio.

  • leucociti in eccesso nello sperma;
  • penetrazione dello sperma nel tratto gastrointestinale;
  • coagulazione dell'erosione nella cervice;
  • cambiamenti patologici nello sperma;
  • inseminazione artificiale errata.

Se la fecondazione con gruppi diversi ha avuto successo, allora con l'incompatibilità, sono possibili un grave decorso della gravidanza e lo sviluppo di patologie. Le donne del primo gruppo, anche quelle con un rhesus positivo, dovranno affrontare grandi difficoltà quando trasportano un bambino del secondo e terzo gruppo.

Dovresti essere preparato ai guai in caso di unione tra una donna "negativa" e un uomo "positivo". Il conflitto Rhesus è pericoloso con le seguenti complicazioni:

  • il più comune è lo sviluppo della malattia emolitica del feto in varie forme;
  • la madre aveva precedentemente ricevuto una trasfusione di sangue incompatibile;
  • interruzione della gravidanza;
  • raro - ipossia intrauterina (carenza di ossigeno) del feto;
  • idropisia immunitaria del feto.

Tuttavia, nel 90% dei casi con un conflitto sanguigno, complicazioni e patologie possono essere evitate se non sono stati prodotti anticorpi durante la gravidanza precedente. Inoltre, la probabilità di vaccinazioni diminuisce.

Caratteristiche della gestione della gravidanza con conflitto Rh

Il compito principale nel rilevare il conflitto Rh è garantire il normale corso della gravidanza ed eliminare possibili complicazioni. Quando gli anticorpi vengono prodotti nel sangue della madre, deve essere somministrato un ciclo di iniezioni. Previene la produzione di agglutinine per ridurre il rischio di ipossia.

Per fare questo, a una donna viene iniettata un'immunoglobulina anti-rhesus, che sottostima la reazione del sangue della madre agli eritrociti del bambino. Questa procedura viene eseguita alla 28a settimana di gestazione e dopo la nascita. La seconda iniezione viene somministrata solo se il bambino è nato con Rh positivo.

In assenza di compatibilità del sangue, a volte è necessario ricorrere a metodi più complessi per risolvere il conflitto Rh. Con idropisia del feto, grave ipossia e inefficacia dell'iniezione, la trasfusione di sangue intrauterina viene eseguita utilizzando gli ultrasuoni. Tuttavia, il parto è l'unica soluzione finale al conflitto..

Quale gruppo sanguigno avrà il bambino?

Dopo aver eseguito semplici calcoli delle reazioni tra agglutinogeni e agglutinine, è possibile calcolare indipendentemente il gruppo sanguigno del nascituro. Per facilità di calcolo, è stata compilata una tabella

.gif "data-lazy-type =" immagine "data-src =" https://dazachatie.ru/wp-content/uploads/2018/01/grup.jpg "alt =" gruppo sanguigno del bambino "width =" 660 "height =" 314 "srcset =" "data-srcset =" https://dazachatie.ru/wp-content/uploads/2018/01/grup.jpg 660w, https://dazachatie.ru/wp-content/ uploads / 2018/01 / grup-300x143.jpg 300w "size =" (larghezza massima: 660px) 100vw, 660px "/>

Anche l'indicatore Rhesus dovrebbe essere preso in considerazione. Se entrambi i genitori sono positivi, il bambino erediterà questo tratto del 75% e, se negativo, sarà al 100% con un "meno". Se marito e moglie hanno indicatori opposti, la possibilità di ereditare uno dei rhesus è del 50%.

Riassumendo, va detto che i gruppi sanguigni AB0 e Rhesus sono 2 sistemi combinati che forniscono le informazioni più accurate sulle caratteristiche funzionali degli antigeni sulla superficie degli eritrociti. Il sistema AB0 si basa sul contenuto nel plasma di agglutinine compatibili con gli eritrociti. Il sistema Rhesus è una sorta di aggiunta a quello principale, si basa sullo studio degli antigeni più attivi nel sangue e sulla loro presenza.

Cominciarono a essere considerati gruppi incompatibili quelli, a seguito dell'interazione, che si verifica all'opposizione di anticorpi e antigeni.

Questo è importante per la gravidanza e la successiva crescita del bambino, poiché a causa della costante moltiplicazione di anticorpi, possono svilupparsi conflitti Rh, ipossia, idropisia fetale, malattia emolitica, ecc. L'aborto spontaneo non è raro.

Potenziali problemi possono essere prevenuti con la somministrazione di immunoglobuline anti-rhesus o trasfusioni di sangue intrauterine. Prima di pianificare il concepimento, ti consigliamo di consultare un medico che eseguirà un esame del sangue profondo e ti dirà come agire in caso di incompatibilità secondo i singoli indicatori.

Compatibilità del gruppo sanguigno per il concepimento

I problemi di compatibilità del sangue dei genitori durante il concepimento di un bambino furono identificati per la prima volta dopo la seconda guerra mondiale, quando la medicina iniziò a concentrarsi sul ripristino delle perdite umane e studiava da vicino tutti i processi associati al concepimento di un bambino.

L'attenzione degli scienziati è stata attratta dalle segnalazioni di medici locali e distrettuali secondo cui i casi sono diventati più frequenti quando una coppia esteriormente e sana perde improvvisamente un bambino in diverse fasi della gravidanza o immediatamente dopo il parto.

Compatibilità dei gruppi sanguigni dei genitori

Hanno iniziato a parlarne quando la determinazione del fattore Rh è diventata obbligatoria e qualsiasi gruppo sanguigno ha iniziato ad essere contrassegnato con il valore di un RF positivo o negativo.

Il fattore Rh è la presenza (se positiva) e l'assenza (se negativa) nel sangue di una speciale proteina situata sulla superficie dei globuli rossi, a cui reagisce il sistema immunitario di una persona con RF negativa e attacca gli ospiti non invitati.

Sfortunatamente, anche il feto nelle prime fasi della gravidanza non è un ospite gradito, quindi, nel caso in cui una donna abbia un fattore Rh negativo e un uomo sia positivo nel suo sangue, vengono prodotti anticorpi che sopprimono il feto. Molto spesso questo finisce in un aborto spontaneo e ripetuti tentativi di concepire portano a conseguenze più tristi quando il concepimento non si verifica affatto o l'embrione muore nelle prime settimane di gravidanza.

Controlliamo la compatibilità dei gruppi sanguigni per il concepimento

Questo processo è saldamente inserito in qualsiasi corso di pianificazione familiare e in ogni policlinico è obbligatorio per le famiglie che aspettano un bambino per la prima volta. Nelle città in cui la pianificazione familiare si basa su algoritmi più moderni, il fattore Rh per la compatibilità del sangue viene ceduto nella fase di pianificazione del concepimento per escludere un'esperienza negativa per una coppia.

Nel caso in cui i fattori Rh in una coppia siano gli stessi o in un uomo da gravidanza negativa passerà senza complicazioni causate da questo fattore.

Nel caso in cui una donna abbia un fattore Rh negativo e un uomo abbia un fattore Rh positivo, potrebbe apparire un conflitto Rh.

Il conflitto Rh è un processo in cui una proteina (fattore Rh) nel materiale genetico di un uomo viene presa dal sistema immunitario di una donna come un corpo estraneo, poiché il fattore Rh è negativo nel suo sangue e non esiste tale proteina. Un corpo estraneo viene attaccato da tutti i meccanismi immunitari. Di conseguenza, l'embrione deve affrontare il completo rigetto da parte del corpo della madre e in molti casi muore nonostante i tentativi di sopprimere l'immunità della madre e altri metodi di supporto..

Il problema della compatibilità dei gruppi sanguigni e del conflitto Rh non si applica a tutte le coppie, in cui, in base alle analisi, può verificarsi. Non è stato ancora stabilito un elenco completo dei motivi e dei fattori che possono influenzare la sua manifestazione, poiché è impossibile condurre esperimenti in quest'area..

Molte coppie, anche con un diverso fattore Rh, non hanno problemi. La compatibilità del sangue negativa per il concepimento non esclude il concepimento, una gravidanza e un parto di successo. Tuttavia, l'ostetrico che guida la famiglia rafforzerà sicuramente il monitoraggio e il controllo della gravidanza..

Concezione di un bambino sano quando il fattore Rh è diverso

I partner che decidono, nonostante l'incompatibilità dei gruppi sanguigni, di superare potenziali difficoltà, dovrebbero consultare un medico molto prima del concepimento.

La donazione ripetuta di sangue per il fattore Rh e il superamento di un esame aggiuntivo, come parte del programma di un bambino sano, aumenteranno significativamente le possibilità di una gravidanza di successo.

Come risultato dell'esame per il concepimento di un bambino, il medico presenterà una serie di raccomandazioni che possono aumentare le possibilità di una gravidanza riuscita e di un parto senza patologie. Poiché è impossibile portare la compatibilità del sangue a una formula ideale per il concepimento, vengono utilizzati approcci ai partner di carta da parati.

Compatibilità maschile

Poiché è alla proteina nel suo sangue che si manifesta la reazione del conflitto Rh, la preparazione del farmaco riduce al minimo il livello di contenuto proteico, il che aumenta le possibilità che durante il concepimento il sistema immunitario non si accorga dell'invasione e non attivi i meccanismi di difesa.

Compatibilità donna

Da questo lato, la compatibilità del sangue viene portata ai migliori indicatori grazie alla soppressione sistematica ma accurata del sistema immunitario in vari modi. È impossibile lasciare il corpo della futura mamma senza protezione, quindi è necessario agire con attenzione.

Se segui tutte le raccomandazioni mediche e non sovraccarichi il corpo, il concepimento, la gravidanza e il parto passeranno senza complicazioni..

Problemi quando la compatibilità del gruppo sanguigno è negativa

Ad ogni nuova concezione e gravidanza, il corpo di una donna produce sempre più anticorpi per un corpo estraneo, che è considerato un embrione. Diversi tentativi possono comportare:

Un feto congelato, quando il sistema immunitario lo sopprimeva nel secondo terzo trimestre di gravidanza;

Nato morto, quando nelle ultime settimane di gravidanza i cambiamenti ormonali nel corpo superano i tentativi dei medici di salvare il bambino;

Aborto spontaneo, rigetto dell'embrione all'inizio della gravidanza;

patologia nei neonati.

Ad ogni nuovo tentativo, a condizione che la compatibilità dei gruppi sanguigni dei genitori non sia cambiata, le possibilità di un esito positivo della gravidanza diminuiscono in modo esponenziale. Anche per chi ha già avuto il primo figlio, il rischio di perdita durante la seconda gravidanza è molto alto.

Ciò è dovuto al rifiuto da parte del sistema immunitario della donna di un organismo a lei estraneo. La produzione di anticorpi che aumentano con ogni nuova gravidanza peggiora la prognosi per la nascita di bambini sani.

Pianificare un bambino: compatibilità per gruppo sanguigno e fattore Rh dei genitori

Le caratteristiche del sangue delle future madri e padri possono influenzare il modo in cui procederà la gravidanza e, in alcuni casi, influire sulla salute del bambino. Pertanto, decidendo di avere una prole, i genitori ragionevoli raccoglieranno le informazioni necessarie per valutare i rischi e cercare di prevenire le complicazioni. Vediamo cosa devi sapere e fare.

Test di compatibilità dei partner

Quando si pianifica una gravidanza, è importante determinare in che modo i coniugi sono adatti l'uno per l'altro da un punto di vista immunologico e genetico, nonché come sono correlate le loro caratteristiche ematiche. La coppia dovrà sottoporsi a esami e superare molti test, ma ne vale la pena, perché l'incompatibilità dei partner diventa il motivo:

  • infertilità;
  • aborti precoci;
  • sbiadimento della gravidanza;
  • patologie gravi in ​​un bambino.

Coloro che hanno deciso di rinunciare alle visite mediche nella speranza di "portarli in qualche modo" corrono un grande rischio.

Nel mondo moderno, un numero crescente di coppie deve affrontare problemi di incompatibilità: sono circa il 15 per cento..

I test che determinano il gruppo sanguigno e il fattore Rh sono facili da superare: non richiedono preparazione, la procedura viene eseguita in ogni clinica. Il biomateriale viene consegnato:

  • dalla mattina;
  • a stomaco vuoto;
  • dalla vena cubitale.

Per conoscere il gruppo sanguigno e il fattore Rh, il sangue venoso viene donato al laboratorio

Durante lo studio, viene eseguito anche un test di compatibilità in laboratorio: scoprono quale gruppo sanguigno e fattore Rh possono essere trasfusi al paziente in situazioni di emergenza. Questi dati sono importanti per la futura mamma: nessuno è immune da patologie e operazioni, che sono accompagnate da profuse perdite di sangue, e minacciano la vita sia della donna che del feto..

Compatibilità con i partner del gruppo sanguigno

Sulla superficie dei globuli rossi - eritrociti - possono essere presenti proteine, che sono chiamate antigeni e sono indicate dalle lettere A e B.Queste proteine ​​sono servite da base per dividere il sangue in 4 gruppi:

  1. Il primo gruppo è I (0); niente proteine.
  2. Il secondo gruppo - II (A); gli antigeni A "vivono" sugli eritrociti;
  3. Il terzo gruppo - III (B); sono state trovate proteine ​​B;
  4. Il quarto gruppo - IV (AB); ci sono antigeni A e B.

Spesso, una coppia infertile si rattrista di non poter avere figli a causa dell'incompatibilità dei gruppi sanguigni; su Internet "cammina" tabelle, dove è scritto quali combinazioni sono adatte e non adatte al concepimento. Tali teorie sono tutt'altro che scientifiche. I gruppi sanguigni dei genitori non influenzano la capacità di concepire.

Un'altra cosa è la combinazione di gruppi e il corso della gravidanza, nonché la salute del nascituro; qui si può risalire alla dipendenza.

Quando sorgono problemi

Il bambino eredita il gruppo sanguigno dai genitori e lo conserva inalterato fino alla fine della vita; sapendo che tipo di sangue hanno mamma e papà, prevedono l'indicatore nel bambino.

Nel corpo della madre può svilupparsi un conflitto del gruppo sanguigno, minacciando complicazioni della gestazione se:

  • in una donna il primo o terzo gruppo, nel feto il secondo;
  • la madre ha il primo o il secondo gruppo, il futuro bambino ha il terzo;
  • la madre ha uno dei primi tre gruppi e il feto ha il quarto.

Inoltre, la minaccia dello sviluppo di conflitti di gruppo aumenta per tali coppie:

  • una donna con il primo gruppo, un uomo con il secondo, terzo o quarto;
  • una donna ha un secondo gruppo, un uomo ha un terzo o un quarto;
  • la madre ha un terzo gruppo, il padre ha un secondo o un quarto.

Diverse pubblicazioni affermano che la combinazione più pericolosa è il primo gruppo per una donna e il quarto per un uomo; in questo caso, la probabilità di patologie congenite in un bambino raggiunge il cento per cento. Il bambino può ottenere:

  • Sindrome di Down;
  • autismo;
  • malattie cardiache, malattie renali;
  • ritardo generale nello sviluppo fisico e mentale.

Inoltre, la minaccia di aborto spontaneo o parto prematuro è alta. Se la madre ha il terzo gruppo e il padre ha il quarto, la donna avrà un portamento difficile, ma un tale conflitto di sangue, di regola, non influisce sulla salute del bambino..

Qualsiasi sangue della futura madre è compatibile con il primo gruppo sanguigno del futuro padre; il quarto gruppo materno è adatto per il secondo e il terzo gruppo paterno. Naturalmente, gli stessi gruppi sanguigni non sono in conflitto tra loro..

Tabella: compatibilità dei gruppi sanguigni dei genitori e del probabile gruppo nel feto

Gruppo sanguigno di papàGruppo sanguigno della madreLa probabilità di incompatibilità, minacceProbabile gruppo sanguigno del bambino
Io (o)Io (o)AssenteIo (o)
Io (o)II (A)NoII (A) o I (O), in un rapporto 50/50
Io (o)III (B)NoIII (B) o I (O), con probabilità 30/70
Io (o)IV (AB)NoII (A) o III (B), 50/50
II (A)Io (o)80% della probabilità di sviluppare un conflitto di sangue, complicazioni durante la gestazioneI (O) o II (A), 60/40
II (A)II (A)AssenteI (O) / II (A), 30/70
II (A)III (B)70% della probabilità di un conflitto di sangue, complicazioni e patologie durante la gestazione;
50% di possibilità di aborto spontaneo o parto prematuro
I (O), o II (A), o III (B), o IV (AB), in quote uguali di probabilità
II (A)IV (AB)NoI (A), o III (B) o IV (AB), la probabilità è la stessa
III (B)Io (o)80% della probabilità di un conflitto nel sangue, patologie durante la gestazione;
40% di possibilità di aborto spontaneo o parto prematuro
I (O) o III (B), 30/70
III (B)II (A)60% della probabilità di sviluppare un conflitto sanguigno, complicazioni e patologie durante la gestazioneI (O), o II (A), o III (B) o IV (AB), con uguale probabilità
III (B)III (B)NoI (O) o III (B), 50/50
III (B)IV (AB)NoI (O), o III (B) o IV (AB), con uguale probabilità
IV (AB)Io (o)100% di probabilità di conflitto di sangue, complicazioni della gravidanza;
100% di possibilità di aborto spontaneo o parto prematuro;
100% di probabilità di disturbi dello sviluppo intrauterino, formazione di organi e tessuti;
100% di possibilità di ritardo fisico o mentale, autismo
II (A) o III (B), la probabilità è la stessa
IV (AB)II (A)40% della probabilità di sviluppare un conflitto di sangue, complicazioni
gravidanza
II (A), o III (B) o IV (AB), con uguale probabilità
IV (AB)III (B)40% della probabilità di un conflitto di sangue, complicazioni e patologie durante la gestazioneII (A), o III (B) o IV (AB), la probabilità è la stessa
IV (AB)IV (AB)NoII (A), o III (B) o IV (AB), con uguale probabilità

Cosa dice la scienza sull'incompatibilità di gruppo

In effetti, un conflitto sanguigno è estremamente raro, perché durante una gravidanza normalmente in via di sviluppo, i tessuti liquidi della madre e del feto non si mescolano; la barriera placentare funge da ostacolo.

È un'altra questione quando, per una serie di motivi, i vasi della placenta soffrono - quindi gli elementi del sangue fetale entrano nel flusso sanguigno materno ed è possibile un conflitto di gruppo. Ad esempio, questo accade con il distacco prematuro della placenta, anche durante il parto..

Rispetto al più pericoloso conflitto Rh, gruppo:

  • accade meno spesso;
  • procede con meno complicazioni;
  • non peggiora con ogni nuova gravidanza.

È improbabile che tu possa nominare un'ipotesi scientifica sull'influenza dei gruppi sanguigni materni e paterni sullo sviluppo del bambino - presumibilmente, i genitori con diversi indicatori hanno bambini più sani, ed è meglio che il gruppo sanguigno di una donna abbia un numero inferiore.

Segni di un conflitto di gruppo sanguigno

Gravi patologie nel feto non compaiono affatto a causa del fatto che mamma e papà hanno trovato contraddizioni nei gruppi sanguigni; le ragioni stanno nelle malattie della donna, nell'incompatibilità genetica dei partner e così via. Per un bambino, un conflitto nel sistema AB0, come lo chiamano i medici, a volte si trasforma in ittero dopo il parto, poiché il livello di pigmento biliare della bilirubina nel sangue aumenta. Tuttavia, dopo alcuni giorni, la pelle del neonato di solito ritorna al suo colore normale..

L'ittero in un neonato i cui genitori sono incompatibili nel gruppo sanguigno di solito non acquisisce una forma patologica e scompare dopo pochi giorni

Durante la gravidanza, un conflitto di gruppo porta a tali disturbi nella futura mamma:

  • sensazione di debolezza, debolezza;
  • affaticabilità veloce;
  • sintomi pronunciati di tossicosi.

L'incompatibilità dei gruppi sanguigni della futura mamma e papà a volte esacerba la tossicosi - ad esempio, una donna incinta ha maggiori probabilità di sentirsi male

L'incompatibilità del gruppo sanguigno non richiede trattamento, poiché è rara e presenta sintomi lievi.

Compatibilità con i partner del fattore Rh

Oltre agli antigeni A e B, un'altra proteina è spesso attaccata alla membrana dei globuli rossi: si chiama fattore Rh. La proteina è presente - il sangue è considerato Rh positivo; Il fattore Rh non è stato rilevato sugli eritrociti - sangue Rh negativo.

L'85% degli europei, il 93% degli africani e il 99% degli asiatici hanno sangue Rh positivo, il resto ha sangue negativo; come il gruppo sanguigno, il fattore Rh è una caratteristica invariabile.

Quando si sviluppa un conflitto Rh nel corpo della madre

La compatibilità del sangue dei genitori secondo il fattore Rh è un indicatore importante a cui i ginecologi prestano attenzione; Il conflitto Rh è una vera minaccia per il nascituro, confermato dalla ricerca scientifica e dalla pratica medica.

Se la madre e il padre hanno lo stesso fattore Rh, non c'è pericolo per il feto; non influenzerà la salute del bambino e il sangue con un vantaggio per la mamma e con un meno per il papà. La minaccia per il bambino arriva con sangue negativo in una donna e positivo in un uomo; Il conflitto Rh divampa quando il bambino eredita il sangue paterno con un segno più e durante la gravidanza ripetuta.

Tabella: ereditarietà figlio del fattore Rh

Fattore Rh
alla madre
Fattore Rh
padre
Possibile fattore Rh del bambino
(in percentuale)
Probabilità
conflitto rhesus
Un vantaggioUn vantaggioPiù - 75%, meno - 25%No
Un vantaggioMenoPiù - 50%, meno - 50%No
MenoUn vantaggioPiù - 50%, meno - 50%c'è
MenoMenoMeno - 100%No

Il sangue positivo del feto non è familiare al corpo femminile, perché gli eritrociti "estranei" con il fattore Rh sono nemici; tuttavia, ricorda che durante una gravidanza normale, il sangue della madre e del bambino non si mescola. Questo accade già durante il parto. È allora che il corpo della madre espone la protezione immunitaria: inizia a produrre anticorpi.

Lo stesso meccanismo di difesa si attiva se la prima gravidanza:

  • terminato con un aborto o un aborto spontaneo (dopo la 7a settimana di gestazione);
  • ectopico;
  • è stato accompagnato da distacco placentare precoce;
  • ha portato alla necessità di una diagnostica invasiva (ad esempio, l'amniocentesi), che il medico ha eseguito senza successo.

In ciascuno di questi casi, il sangue della madre e il sangue del feto si incontreranno inevitabilmente.

Seconda gravidanza; gli anticorpi della madre sono all'erta - e se il prossimo feto riceve nuovamente sangue positivo dal padre, attaccano l'immaginario "aggressore", distruggendo i globuli rossi del bambino. C'è una gravidanza in conflitto Rh. Ad ogni successiva gestazione, il rischio di conflitto aumenta..

Nella situazione opposta (la madre ha sangue con un plus e il feto ha un meno) non ci sarà "guerra": l'immunità della donna non reagisce all'assenza del fattore Rh nel sangue del bambino.

Conseguenze della gravidanza in conflitto Rh

Il conflitto Rh non influisce sul concepimento, ma mette in discussione il portamento del feto e la nascita di un bambino sano. Allo stesso tempo, la futura mamma non si sente bene, non ha sintomi di una patologia pericolosa per il bambino.

Malattia emolitica

Con il conflitto Rh, l'esame ecografico nel feto può rilevare:

  • gonfiore della testa, placenta;
  • accumulo di liquido nel peritoneo e nel torace;
  • pancia anormalmente grande;
  • cuore ingrossato, fegato, milza.

Tutti questi sono segni di malattia emolitica, che è accompagnata dalla distruzione degli eritrociti con il rilascio nel sangue del prodotto di decadimento dei globuli rossi - bilirubina.

Nel conflitto Rh, gli eritrociti fetali sono deformati e decaduti, rilasciando la bilirubina pigmentata nel sangue

In grandi quantità, la bilirubina avvelena il corpo del feto e spesso porta alla morte intrauterina del bambino, aborto spontaneo o parto prematuro. L'ipossia fetale, che si verifica a causa della morte di massa dei globuli rossi e dell'interruzione dell'apporto di ossigeno ai tessuti, porta a un ritardo nello sviluppo intrauterino del bambino.

È possibile avere e dare alla luce un bambino durante la gravidanza in conflitto Rh, ma è difficile evitare problemi di salute in un neonato.

A seconda della gravità dell'intossicazione in un neonato, si distinguono tre forme di malattia emolitica:

  • anemico; a causa di una diminuzione del livello dei globuli rossi, la pelle è pallida, il bambino è letargico; c'è un battito cardiaco accelerato;
  • itterico; un'alta concentrazione di bilirubina porta al giallo della pelle; una parte degli organi interni è ingrandita in modo anomalo, la pressione intracranica aumenta; a volte compaiono convulsioni;
  • edematoso; questa è la forma più grave, le pareti dei vasi sono permeabili, fluide, le proteine ​​vengono rilasciate dai tessuti, gli organi interni si gonfiano; si sviluppa l'idropisia, un bambino con un peso maggiore (a volte due volte) può morire dopo la nascita.

Altre conseguenze della malattia emolitica includono:

  • riflessi ridotti, inclusa la suzione, l'apatia;
  • scarso appetito, rigurgito frequente, vomito;
  • sonno agitato, pianto costante;

La malattia emolitica colpisce il sistema nervoso del bambino, che lo fa dormire male e spesso piange

Come affrontare il conflitto Rh

Sapendo che la prossima gravidanza potrebbe rivelarsi un conflitto Rh, alla madre primipara viene iniettata immunoglobulina anti-Rh nelle prime 72 ore dopo la nascita del bambino. Elimina i globuli rossi del feto che sono entrati nel flusso sanguigno materno, eliminando così la necessità di erigere difese immunitarie dagli anticorpi.

Per la profilassi, l'immunoglobulina è indicata anche a 28 e 34 settimane; un farmaco anti-rash viene anche somministrato per sanguinamento o dopo interventi medici invasivi. Durante la gravidanza successiva, in assenza di anticorpi, viene ripetuta la procedura con immunoglobulina.

Il farmaco non penetra nella difesa placentare e non influisce sullo sviluppo del feto.

Resonative è uno dei nomi commerciali dell'immunoglobulina anti-rhesus

Se si perde l'opportunità di prevenire il conflitto Rh e il feto sviluppa una malattia emolitica, l'unica via d'uscita è la trasfusione di sangue intrauterina mediante cordocentesi (attraverso la vena ombelicale). La procedura non è sicura, a volte accompagnata da:

  • infezione del feto;
  • fuoriuscita di liquido amniotico;
  • sanguinamento;
  • distacco placentare precoce.

Allo stesso tempo, la trasfusione di sangue riduce il rischio di parto prematuro e facilita le condizioni del bambino..

Alcune coppie sposate, per aggirare il conflitto Rh, ricorrono alla fecondazione in vitro. Tra gli embrioni formati, quelli che hanno ereditato sangue negativo vengono impiantati nell'utero di una donna Rh-negativa - quindi una "guerra" intrauterina è esclusa.

Video: se c'è "faida di sangue" nel grembo materno

Recensioni di donne

Per quanto riguarda il conflitto sul gruppo sanguigno: questo ci viene insegnato a scuola (questo è il personale medico di mezzo), i medici lo stanno studiando a livello di biologia chimica. Questo è chiamato conflitto AB0. Di conseguenza, la malattia emolitica dei neonati, ma il decorso di questa particolare variante è più facile rispetto al conflitto Rh. Anche se il mio secondo figlio è stato dimesso con bilirubina inferiore a 400. Nel 2002, non si sono preoccupati di questo. L'ho avuto fino a un mese come limone, poi è passato.

Ekaterina, dottore

https://www.babyblog.ru/user/id2369673/32639

Ho 1+ sangue, mio ​​marito e mia figlia hanno 2+. Dopo il parto, c'era ittero neonatale, sono rimasti in ospedale per 10 giorni, hanno detto di allattare di più. C'era una biliburina alta, ma in 10 giorni tutto è andato via e ora è normale.

Kristina

https://deti.mail.ru/forum/v_ozhidanii_chuda/beremennost/konflikt_po_gruppe_krovi_1505848976/

Ho sangue 1 (+), mio ​​marito ha 2 (+). Ogni gravidanza ha chiesto informazioni su questo conflitto, per il quale sono stato inviato a respirare aria fresca o mangiare bene. Non sono mai stato testato per gli anticorpi, nessuno dei bambini aveva l'ittero. Il figlio di mezzo ha problemi di logopedia (ma molto piccoli). Voglio un altro bambino, ma più ne so, più mi spaventa.

Nastenka 85

https://mnogodetok.ru/viewtopic.php?t=37586

Il mio gruppo sanguigno è 1, Rh negativo. Marito 1, Rh positivo. Non ci sono mai stati aborti, aborti spontanei. La prima gravidanza è stata tranquilla. Un bambino con il primo positivo, non mi è stata somministrata un'iniezione di immunoglobulina. Prima di pianificare la seconda gravidanza, ho fatto un esame del sangue per gli anticorpi, il risultato è eccellente, non c'erano. È rimasta incinta per seconda. Fino a 30 settimane tutto andava bene. E ora chiamano dallo ZhK, dicono che sono stati trovati titoli anticorpali nella quantità di 1: 4…. Shock... Nessuno mi ha offerto un'iniezione di immunoglobulina, ovviamente. Né pagato né gratuito. Sono stato ricoverato in ospedale per osservazione. Ogni 3 giorni - ecografia con determinazione della velocità media del flusso sanguigno cerebrale nel bambino, presenza di edema nel bambino, dimensioni del fegato e della milza... Gli anticorpi non erano aggressivi. Il risultato è un cesareo pianificato a 37 settimane. Il bambino è nato rosa, ha gridato subito, senza edema, del peso di 3050 g Gruppo sanguigno 1 (+). Nell'unità di terapia intensiva, gli è stato somministrato un contagocce con immunoglobulina (nelle prime 2 ore di vita). Quindi ogni ora veniva prelevato sangue per l'analisi della bilirubina. A causa del contagocce, abbiamo una tregua da tutte le vaccinazioni. Poi il secondo giorno mi è stato già dato. Tutto non era affatto male e volevano persino rimandarci a casa, ma il 5 ° giorno c'era la bilirubina 190 e il 6 ° giorno siamo andati all'ospedale per i neonati (per l'osservazione). Abbiamo trascorso 12 giorni lì (non ce la facevo a sopportarlo, ma loro non si sdraiano di meno) e torniamo a casa !! Ora il mio miracolo ha 6 mesi. Non c'era anemia, stavo ingrassando perfettamente... Ma ora penso che la gravidanza sia finita. Ho passato così tante cose in ospedale, sono così sospettoso, ero così preoccupato per il bambino...

Yana

https://www.babyblog.ru/community/post/living/3132405

I medici non sono tenuti a somministrare l'iniezione. Io stesso dopo la nascita del bambino ho chiesto di fare un'analisi per il fattore Rh e, quando l'analisi è risultata positiva, ho chiesto di farmi un'iniezione di immunoglobulina, che mio marito stesso andò a comprare (a quel tempo costava circa 5.000 rubli). Questo era necessario prima di tutto per me per la gravidanza successiva, e non per i medici dell'ospedale di maternità che conducono una gravidanza vera, e non per quella successiva.

Kate

https://www.babyblog.ru/community/post/living/3132405

I principali emocromi per i futuri genitori devono essere scoperti quando la prole è solo nei piani. Non preoccuparti per la combinazione "sbagliata" di gruppi sanguigni: è improbabile che tale incompatibilità danneggi la salute del bambino. Ma fai attenzione al fattore Rh; in caso di minaccia di conflitto Rh durante la gravidanza, ricordare l'immunoglobulina e assicurarsi che il medicinale venga somministrato in tempo.


Articolo Successivo
Tromboflebite della mano: cause, sintomi, trattamento