Aggregazione piastrinica: come determinare la norma e la patologia nelle donne in gravidanza


L'indice di aggregazione piastrinica è uno degli indicatori importanti in gravidanza, che è responsabile dell'efficace adesione delle placche e del corretto sviluppo del feto. Durante il trasporto di un bambino, potrebbe esserci una leggera diminuzione del contenuto cellulare a causa dell'aumento del volume della circolazione sanguigna. Ma con un indicatore inferiore a 140 mila / μl, la condizione della donna incinta è patologica.

Indicatore di aggregazione piastrinica durante la gravidanza

A cosa serve l'aggregazione piastrinica nel corpo? In altre parole, è la reazione difensiva del corpo. Con vari danni ai vasi sanguigni, le piastrine si uniscono e restringono l'area problematica. Un livello maggiore di loro può portare a un infarto o ictus e un livello inferiore può causare una grande perdita di sangue, portare alla morte di una donna incinta..

Durante la gravidanza, esiste un'alta probabilità di aumento della coagulazione del sangue, pertanto il medico curante dovrebbe monitorare attentamente questi indicatori. In caso di varie violazioni, uno specialista deve prescrivere farmaci per prevenire un possibile deterioramento della salute della madre e del bambino..

La norma durante la gravidanza

Gli indicatori dei corpi sanguigni durante i mesi di gravidanza possono cambiare, se il livello di piastrine nel sangue è 140-150 mila per microlitro, allora questo è un livello accettabile. Sono consentite deviazioni del 10-15%, gli indicatori di cui sopra richiedono un intervento serio da parte di uno specialista e aggiustamenti della salute della donna.

Con un aumento dell'indicatore

L'iperaggregazione delle piastrine durante la gravidanza fino a 400 mila diventa la causa delle piastrine. Tali disturbi possono essere causati da malattie che provocano la formazione di un gran numero di anticorpi. Oltre a una dieta malsana, assunzione incontrollata di liquidi, disturbi del corpo, diarrea frequente e vomito, a seguito dei quali il sangue diventa più denso. Cattive abitudini, fumo frequente e consumo eccessivo di alcol in grandi dosi.

In caso di deviazione dalla norma, uno specialista condurrà un esame speciale e prescriverà un ciclo di trattamento.

Con una diminuzione delle piastrine

Questa condizione causa preoccupazione tra i medici, perché una donna può perdere un bambino in qualsiasi momento con forti emorragie. Dopotutto, un piccolo taglio su un dito può causare seri problemi di salute sia alla madre che al bambino. E una grande perdita di sangue e causare completamente la morte di una donna incinta.

Cosa causa cambiamenti così gravi nel corpo di una donna?

Composizione e norme nutrizionali errate, mancanza di importanti vitamine e minerali, assorbimento di carboidrati pesanti, fumo e alcol.

  • Grave depressione, nervosismo, disturbi mentali.
  • Raffreddori, gravi processi infiammatori nel corpo.
  • Diabete.
  • Malattia ipertonica.
  • Se il livello è inferiore a 100mila microlitri, il trattamento deve essere avviato immediatamente. Lo specialista prescrive rimedi omeopatici che aiuteranno a ripristinare il livello delle piastrine nel sangue. Viene prescritta una dieta consigliata, in particolare quegli alimenti che contengono acido ascorbico. Questi includono frutti di mare, peperoni, frutti di bosco, verdure e frutta. Il peso della madre e del bambino viene monitorato.

    Elenco degli esami per ottenere il risultato

    • analisi del sangue generale;
    • coagulogramma;
    • raccolta di anamnesi;
    • test aggiuntivi per rilevare la trombocitopenia secondaria.

    Attenzione! Durante la preparazione per la consegna dei test, è necessario tenere conto di tutte le raccomandazioni del medico curante, in modo che i risultati finali siano privi di errori. Per fare questo, è necessario interrompere l'uso di aspirine una settimana prima di donare il sangue, non mangiare cibi grassi 12 ore prima dell'esame, non fare esercizio, essere in uno stato di calma, non innervosirsi. Escludere caffeina, aglio dalla dieta al giorno, non fumare o bere alcolici. Forse trascorri una giornata di digiuno con cibi ipocalorici. In caso di un processo infiammatorio nel corpo, annullare la donazione di sangue.

    Un esame del sangue per l'aggregazione piastrinica è prescritto dal medico curante se è necessario somministrare anticoagulanti, quando si sceglie il dosaggio ottimale e si diagnostica efficacemente l'aumento del sanguinamento.

    Sintomi e conseguenze della malattia con un basso livello di anticorpi

    I sintomi principali includono, in primo luogo, l'emorragia nella pelle, che può verificarsi spontaneamente, quando una lesione insignificante può causare un'emorragia significativa, in secondo luogo, le gengive iniziano a sanguinare, dopo ogni spazzolatura dei denti, e in terzo luogo, queste sono orecchio e gastrointestinale sanguinamento che porta ad esaurimento e anemia.

    Le conseguenze della malattia con un aumento del livello di piastrine:

    1. Aumento del rischio di forti emorragie durante il parto.
    2. Sviluppo di sanguinamento nel corpo di un neonato.

    Se le piastrine sono aumentate, ciò può portare allo sviluppo di trombosi arteriosa e venosa. Una sindrome simile nella maggior parte dei casi porta ad aborti spontanei nelle prime fasi..

    Come prevenire le gravi conseguenze dell'iperaggregazione

    Per prevenire il più possibile lo sviluppo di gravi complicazioni durante il periodo di gravidanza, dovresti seguire semplici consigli:

    bere fino a 2 litri di liquido al giorno, necessariamente, frullati fatti in casa appena spremuti, acqua pulita, succo di limone;

  • controllare l'alimentazione, mangiare almeno 5 volte al giorno;
  • limitare l'uso di cibi ad alto indice calorico;
  • fare semplici esercizi fisici;
  • camminare fuori;
  • condurre lezioni in piscina;
  • sottoporsi tempestivamente a visite mediche periodiche.
  • Con i cambiamenti nel livello di aggregazione piastrinica durante la gravidanza, è importante eseguire tempestivamente una terapia preventiva per godersi il sano processo della maternità!

    Aggregazione piastrinica: che cos'è, in vitro, tasso, aumentato, diminuito, durante la gravidanza

    Il processo chiamato "aggregazione piastrinica durante la gravidanza" è molto importante tra quelli che si verificano nel corpo di una donna durante questo periodo della vita.

    Spiegando in parole semplici che si tratta, va notato che l'aggregazione è intesa come la capacità delle cellule della serie piastrinica di collegare le piastre del gruppo sanguigno. Se c'è un aumento o una diminuzione dell'aggregazione, una certa terapia viene immediatamente prescritta alle donne in gravidanza..

    Se non inizi a prendere i farmaci in tempo, potrebbero sorgere alcuni problemi che influenzeranno non solo il corso della gravidanza, ma anche lo stato intrauterino del bambino..

    Studio dell'aggregazione piastrinica durante la gravidanza

    È risaputo che al momento della gravidanza, la quantità di materiale genetico nel corpo di una donna quasi raddoppia. Tali cambiamenti non sono patologici, ma sono considerati abbastanza normali a causa del fatto che si verifica un altro circolo di circolazione sanguigna, chiamato uteroplacentare.

    Questo fattore influenza un leggero aumento dell'aggregazione piastrinica, che non è una deviazione dalla norma, che varia nella quantità da 150 a 400 mila / μl. Allo stesso modo, gli esperti fanno riferimento a una leggera diminuzione di questo fenomeno. L'allarme deve essere disattivato se supera il 15% dei valori normali..

    Per verificare il fenomeno di aggregazione vengono solitamente effettuati i seguenti studi:

    1. Analisi del sangue venoso: il materiale genetico viene prelevato da una vena, che consente agli specialisti di identificare i processi infiammatori esistenti, le malattie acute e anche di rilevare la patologia nel processo di coagulazione del sangue.
    2. Coagulogramma: il sangue viene prelevato da una vena, dopo di che, in laboratorio, vengono inseriti alcuni induttori, la cui azione è volta a provocare il processo di coagulazione. Viene studiato il plasma e la velocità del fenomeno di aggregazione varia da 30 a 60.

    Ci sono alcune regole che devono essere seguite in preparazione per fare un'analisi per controllare l'aggregazione delle cellule piastriniche.

    Questi includono:

    • esclusione di cibi grassi una settimana prima del prelievo di sangue;
    • esclusione di farmaci, tra cui l'aspirina, una settimana prima dello studio venoso;
    • mancanza di attività fisica;
    • evitare stress e depressione;
    • esclusione di bere caffè il giorno prima della prova;
    • la presenza di condizioni patologiche nel corpo.

    Questo è l'unico modo per ottenere risultati affidabili..

    La condizione in cui si verifica un aumento dell'aggregazione nelle donne in una posizione "interessante" si chiama iperaggregazione. Di conseguenza, la diminuzione è l'ipoaggregazione. Ognuno di essi sorge per determinati motivi, la cui comprensione consente agli specialisti di prescrivere un trattamento tempestivo e prevenire lo sviluppo di situazioni pericolose..

    L'ipoaggregazione piastrinica suggerisce che queste cellule hanno perso tutta o parte della loro capacità di unirsi alle cellule del sangue.

    Questo di solito accade se:

    • iniziano i malfunzionamenti del sistema immunitario;
    • una donna mangia in modo improprio e mangia tutto ciò che è proibito;
    • si verifica sanguinamento frequente;
    • c'è uno stato di gestosi, cioè nausea, vomito, gonfiore rapido delle estremità e altri fenomeni compaiono nella tarda gravidanza;
    • il corpo manca di acido folico;
    • la futura mamma sviluppa il diabete mellito.

    Tipicamente, i sintomi di un fenomeno come l'ipoaggregazione sono:

    • lividi che compaiono con la minima pressione sulla pelle del corpo;
    • la presenza di lividi;
    • epistassi persistenti;
    • gengive sanguinanti che non sono state viste prima.

    È estremamente importante riportare alla normalità fenomeni come l'aggregazione piastrinica durante la gravidanza, poiché la sua diminuzione è irta di sanguinamento abbondante al momento del parto, che può danneggiare non solo il bambino, ma anche sua madre.

    Per quanto riguarda il fenomeno dell'iperaggregazione, le sue cause sono:

    • la presenza di sindrome fosfolipidica;
    • disidratazione di una donna incinta.

    Se lo stato di iperaggregazione non viene notato in tempo, tutto può finire con un aborto spontaneo o un parto prematuro..

    Sia l'ipoaggregazione che l'iperaggregazione, non corrette nel tempo, sono dannose sia per la futura mamma che per il bambino..

    Correzione e prevenzione dell'aggregazione

    Esistono diversi modi per correggere il fenomeno di aggregazione al momento della gravidanza, il cui scopo dipende dagli indicatori individuati al momento dello studio..

    Se un tale fenomeno ha piccole deviazioni verso l'alto o verso il basso, uno specialista di solito prescrive una dieta rigorosa. Basterà inserire nella dieta alimenti ricchi di vitamina C, oltre a oli isolati da olive o lino, alimenti ricchi di magnesio.

    Un trattamento così "blando" può essere accompagnato dalla nomina di farmaci di tipo omeopatico, che normalizzano il processo di aggregazione, che non hanno controindicazioni all'uso..

    Sono prescritti sulla base di una storia medica ottenuta da un ostetrico-ginecologo all'inizio della gravidanza sotto forma di un estratto da una normale tessera ambulatoriale.

    In caso di iperaggregazione, lo specialista sarà costretto a prescrivere anticoagulanti e antiaggreganti piastrinici approvati.

    Affinché il fenomeno di aggregazione sia normale durante la gravidanza, è sufficiente osservare le seguenti regole:

    1. Bere almeno due litri di liquidi durante la giornata (a meno che non vi sia un aumento del gonfiore degli arti).
    2. Riduci le calorie e dividi i pasti in cinque porzioni al giorno.
    3. Attività fisica regolare sotto forma di lunghe passeggiate, yoga, nuoto.
    4. Monitora le tue condizioni, che consiste nel superare tutti gli esami di routine al momento della gravidanza.

    Il rispetto di queste semplici regole è una garanzia che la gravidanza procederà senza complicazioni..

    In caso di deterioramento del benessere, è necessario contattare uno specialista che conduce una gravidanza per identificare ed eliminare le cause.

    Caratteristiche dell'aggregazione piastrinica nelle donne in gravidanza

    L'indicatore dell'aggregazione piastrinica non ha poca importanza nell'emostasi. È responsabile dell'incollaggio delle piastre del sangue e del pieno sviluppo del feto durante la gestazione.

    A volte nelle donne in gravidanza, a causa di un aumento del volume del sangue circolante, si verifica una diminuzione delle piastrine o durante la gravidanza si sviluppa un'iperagregazione delle piastrine.

    Tali condizioni possono influire negativamente sullo sviluppo fetale e portare a conseguenze pericolose..

    Grande felicità: sentire il calore del tuo bambino

    Cos'è l'aggregazione

    Il processo di aggregazione piastrinica durante la gravidanza è l'incollaggio delle strutture cellulari del sangue, a seguito del quale si forma una sorta di cerotto che chiude il danno e arresta il sanguinamento.

    • In primo luogo, le strutture cellulari del sangue si uniscono e quindi si attaccano alla parete vascolare. A causa di questi processi, si forma un coagulo nel flusso sanguigno..
    • Normalmente, i processi di aggregazione hanno compiti protettivi, perché le strutture delle cellule piastriniche chiudono la ferita, arrestando il sanguinamento.
    • Ma a volte la formazione di trombi è estremamente indesiderabile, perché bloccano i canali vascolari in organi e sistemi di vitale importanza..
    • L'eccessiva attività piastrinica è irta dello sviluppo di infarto o ictus.
    • Con un numero insufficiente di piastrine aumenta il rischio di varie emorragie, che persiste a lungo, provocando esaurimento e condizioni anemiche.

    Secondo le statistiche, un paziente su 250 muore ogni anno di trombosi. Per evitare tali complicazioni, si raccomanda di controllare la conta piastrinica e l'aggregazione piastrinica. I medici raccomandano più spesso di essere diagnosticati con una tendenza a sanguinamento uterino o dal naso, con lesioni di guarigione a lungo termine e una tendenza a contusioni o iperedema.

    Tipi di aggregazione

    Esistono diversi tipi di aggregazione: indotta e spontanea, aumentata, moderata e bassa. L'aggregazione indotta comporta la conduzione di uno studio utilizzando sostanze induttive aggiunte al plasma sanguigno: collagene, ADP, ristomicina e adrenalina. Una tecnica simile per determinare l'aggregazione viene utilizzata nella diagnosi delle patologie del sangue..

    L'aggregazione spontanea viene valutata senza componenti induttori. Il sangue viene prelevato da una vena in una provetta, che viene quindi posta in un ambiente con una temperatura di 37 ° C. Un'elevata aggregazione provoca un'eccessiva formazione di trombi, che si manifesta con un aumento del gonfiore e una sensazione di intorpidimento agli arti.

    La forma moderata è caratteristica dell'aggregazione piastrinica durante la gravidanza e si sviluppa sullo sfondo della formazione attiva della circolazione sanguigna placentare. La bassa aggregazione è tipica delle patologie del sistema circolatorio. Con questa forma, la donna ha costantemente sanguinamento..

    Succede nelle ragazze durante le mestruazioni.

    Come viene definita l'aggregazione

    Una diagnosi tempestiva aiuterà a rilevare la patologia

    Il grado di aggregazione può essere valutato utilizzando un esame del sangue di laboratorio. Questa diagnosi aiuta a determinare i segni di un aumento dei processi di formazione delle piastrine, a valutare il livello normale di piastrine in una ragazza o supera la norma. Inoltre, viene mostrato un test di aggregazione per monitorare l'efficacia del trattamento per varie patologie del sangue, ecc. Per lo studio, viene prelevato sangue venoso. Affinché lo studio mostri risultati reali, è necessario prepararsi adeguatamente per la diagnosi.

    Per prima cosa devi seguire una dieta che lo specialista che ha prescritto l'analisi ti consiglierà.

    8 ore prima della diagnosi, la ragazza deve escludere i cibi grassi dalla dieta e rifiutarsi di assumere farmaci.

    E il giorno prima della diagnosi, devi rinunciare a sigarette, aglio e alcol, caffè e assumere farmaci immunostimolanti. Se tutte le raccomandazioni vengono prese in considerazione e seguite, la diagnosi sarà affidabile.

    Il prelievo di sangue venoso deve essere eseguito a stomaco vuoto, al mattino presto. Prima dell'esame, è consentito bere solo acqua naturale e con moderazione.

    Dopo il prelievo di sangue, vengono aggiunti vari induttori al plasma o viene eseguito uno studio senza sostanze chimiche. L'aggregazione è determinata dalla trasmissione di onde di luce attraverso il sangue prima e dopo la coagulazione..

    In base ai risultati, viene rivelato il tasso di piastrine, ipo o iperaggregazione.

    Ipoaggregazione

    Un grado ridotto di aggregazione è piuttosto pericoloso per i pazienti, soprattutto durante il trasporto.

    1. Sullo sfondo dell'ipoaggregazione, si sviluppa la trombocitopenia, associata a una scarsa coagulazione del sangue.
    2. Di conseguenza, i coaguli di sangue non si formano, il che porta a gravi emorragie..
    3. L'ipoaggregazione è acquisita o ereditaria e si verifica in circa il 10% delle persone.
    4. Di solito, le cause di questa condizione sono un'infezione batterica o virale, il trattamento con farmaci, le procedure di fisioterapia, ecc..
    5. L'ipoaggregazione è tipica dell'insufficienza renale e della leucemia cronica, dell'anemia o dell'insufficienza tiroidea.

    Per non affrontare una tale patologia del sangue, è necessario considerare attentamente la propria dieta, che dovrebbe contenere alimenti che migliorano la formazione del sangue..

    Questi includono grano saraceno e carne rossa, uova e pesce, fegato di manzo o erbe aromatiche, barbabietole e carote, rosa canina e banane, aronia o melograni..

    Ma cibi come aglio, agrumi e zenzero devono essere completamente eliminati dal consumo quotidiano..

    Affinché la conta piastrinica corrisponda a indicatori normali, ai pazienti vengono prescritti i farmaci Ditsynon ed Emosynt, acido tranexamico o sodio adenosina trifosfato, acido aminocaproico. Se l'emorragia è molto grave, è necessaria la trasfusione e l'esclusione di farmaci per fluidificare il sangue come l'aspirina o il Troxevasin, l'ibuprofene o il paracetamolo, gli antidepressivi e l'eufillina.

    Iperaggregazione

    Eventuali farmaci vengono assunti solo sotto controllo medico.

    Se i processi di aggregazione aumentano, inizia la formazione attiva di trombi, il sangue inizia a fluire più lentamente attraverso i canali venosi e si coagula rapidamente. Di solito, una condizione simile è tipica per trombocitopatie, aterosclerosi vascolare o ipertensione, nonché diabete o oncopatologia nel sangue, nello stomaco o nei tessuti renali. Come risultato dell'iperaggregazione, aumenta la minaccia di ictus, infarti o trombosi venosa. Se ignori la patologia, può verificarsi la morte..

    Il trattamento si basa su farmaci che fluidificano il sangue come l'aspirina normale, che sono raccomandati dopo i pasti. Una selezione competente del regime di trattamento aiuterà a evitare la comparsa di nuovi coaguli di sangue. Ai pazienti vengono prescritti analgesici, vasodilatatori e anticoagulanti.

    Caratteristiche dei processi di aggregazione nelle donne in gravidanza

    Il tasso di aggregazione delle ragazze portatrici è molto importante. Se questi processi procedono con violazioni, allora per il bambino e la gravidanza ciò può minacciare di gravi complicazioni..

    Piccoli aumenti degli indicatori sono dovuti alla formazione della circolazione sanguigna placentare ed è abbastanza normale..

    Ma a volte l'aggregazione può essere disturbata, ad esempio, con iper- o ipoaggregazione.

    Lo stato di iperaggregazione è pericoloso per il feto, perché può provocare interruzioni spontanee o aborti spontanei. Le ragioni principali dell'iperaggregazione nelle donne che trasportano donne possono essere fattori come:

    • Disidratazione del corpo sullo sfondo di feci frequenti, assunzione di liquidi insufficiente o tossicosi grave, accompagnata da vomito.
    • Patologie che possono causare un aumento delle cellule piastriniche.

    Per evitare l'ipercoagulazione, la donna incinta deve sottoporsi regolarmente agli esami prescritti dal ginecologo e sottoporsi a un esame. Questo è l'unico modo per rilevare tempestivamente le deviazioni nella composizione del sangue e adottare le misure necessarie per eliminarle..

    Se il tasso di aggregazione in una donna incinta viene moderatamente superato, la situazione può essere corretta con una semplice correzione della dieta quotidiana..

    È necessario che nel menu siano presenti tutti i giorni prodotti per fluidificare il sangue come il succo di pomodoro, l'olio di oliva o di semi di lino, le cipolle, ecc..

    Inoltre, la mamma ha bisogno di mangiare più cibi contenenti magnesio, tra cui legumi e uova, cereali (grano saraceno, farina d'avena, ecc.) E latte. Se la terapia dietetica non dà i risultati desiderati, è indicato il trattamento farmacologico..

    I succhi freschi sono molto utili per il cuscinetto

    Se il tasso di aggregazione piastrinica in una ragazza incinta è troppo basso, si sviluppa l'ipoaggregazione, che non è meno pericolosa per il bambino e la madre dell'incollaggio attivo delle piastrine.

    In tali condizioni, i canali vascolari diventano fragili, si formano numerosi lividi e inizia il sanguinamento delle gengive. Gli esperti associano tali fenomeni a una carenza di piastrine e quelli esistenti sono di bassa qualità..

    Sullo sfondo dell'ipoaggregazione, il sanguinamento uterino si sviluppa durante la gestazione, durante il parto o dopo di esso.

    L'ipoaggregazione può essere promossa con l'assunzione di antibiotici o diuretici, patologie endocrine o autoimmuni, dieta malsana e tossicosi pronunciata, carenza vitaminica o reazioni allergiche.

    Per migliorare la produzione di piastrine, si consiglia a una donna incinta di mangiare più ribes, cavoli e mele, peperoni o limoni, bere brodo di rosa canina.

    Se necessario, il medico prescrive la terapia farmacologica con farmaci che hanno un effetto benefico sul sistema ematopoietico.

    Tasso piastrinico durante la gestazione

    I normali indicatori di aggregazione per le donne incinte differiscono leggermente dalle norme di aggregazione generalmente accettate. La norma generalmente accettata è un tasso di aggregazione di 150-380 * 109 / l. Quando si esegue la diagnostica con il metodo di induzione per le donne incinte, gli indicatori dell'ordine del 30-60% sono normali.

    L'aggregazione piastrinica è uno degli indicatori più importanti della gravidanza, responsabile della corretta adesione delle cellule piastriniche..

    Sebbene durante il trasporto nel corpo dei pazienti, venga aggiunto un altro cerchio di circolazione sanguigna, quindi il volume del sangue aumenta e il numero di piastrine a causa di ciò diminuisce.

    Se il contenuto delle cellule piastriniche scende al di sotto di 140 mila / μl, viene diagnosticata la patologia.

    Un evento normale è considerato una deviazione delle piastrine nelle donne in gravidanza dalle donne non in gravidanza di circa il 10-20%. Tutto ciò è abbastanza comprensibile dal punto di vista della fisiologia..

    Ma con una conta piastrinica eccessivamente bassa o alta, si verifica una situazione pericolosa, quindi è molto importante identificare tali condizioni in modo tempestivo..

    Se sorgono difficoltà con la diagnosi, è necessaria la consultazione di un ematologo qualificato, che sarà in grado di determinare la causa esatta delle deviazioni..

    Correzione e prevenzione dell'aggregazione

    Con un rilevamento tempestivo, l'aggregazione può essere regolata con successo nella giusta direzione.

    • Se i processi di aggregazione differiscono in piccole deviazioni in qualsiasi direzione, viene prescritta la terapia dietetica, con l'uso obbligatorio di alimenti ricchi di acido ascorbico.
    • Inoltre, è bene mangiare olio di semi di lino o oliva.
    • Inoltre, per normalizzare il livello piastrinico e il grado di aggregazione, alle donne incinte vengono mostrati preparati parsimoniosi di origine omeopatica sicuri per il bambino..
    • Eventuali farmaci per le donne in gravidanza sono prescritti solo da un medico e dopo un esame completo al fine di escludere la presenza di possibili controindicazioni.
    • In caso di grave iperagregazione, sono indicati farmaci antiaggreganti e anticoagulanti sicuri per le donne in gravidanza.
    • Una donna, al fine di evitare possibili problemi di aggregazione e livelli di piastrine, deve prendere sul serio il proprio stile di vita e le misure preventive.
    • Una ragazza dovrebbe bere circa 2 litri di liquidi al giorno, compresi succhi appena spremuti e acqua potabile, succo di limone o frullati preparati al momento, ecc..
    • Si consiglia di mangiare almeno 5 r / g, ma con moderazione, evitando cibi ipercalorici.
    • È anche utile per la mamma fare ginnastica per donne incinte, camminare di più in aria e fare esercizi ginnici in piscina.
    • Un prerequisito è il tempestivo passaggio di esami e test prescritti dal medico..

    Al minimo cambiamento nell'aggregazione piastrinica durante la gestazione, è necessario adottare misure preventive in modo tempestivo in modo che non ci siano problemi con la gestazione e il bambino fosse in sicurezza a termine prima della data di scadenza.

    È un aumento dell'aggregazione piastrinica

    • Il sistema di coagulazione del sangue fa parte del sistema di emostasi generale, che è responsabile del mantenimento del sangue in un normale stato fluido e della prevenzione della perdita di sangue..
    • Il sistema emostatico comprende sistemi di coagulazione e anticoagulazione, il cui equilibrio garantisce il normale funzionamento del sistema circolatorio.
    • Quando si verifica il sanguinamento, i processi di coagulazione iniziano a funzionare in modo più efficiente, quando il sangue diventa troppo denso - anticoagulante.
    • Affinché il sangue si coaguli in caso di sanguinamento, i seguenti componenti devono interagire:
    • le pareti dei vasi sanguigni;
    • piastrine e altre cellule del sangue;
    • enzimi plasmatici e altre sostanze.

    L'aggregazione si verifica dopo un vasospasmo a breve termine e l'adesione piastrinica (attrazione dei corpi al sito di lesione vascolare).

    La coagulazione del sangue è un processo molto complesso con diverse fasi. Sono coinvolte dozzine di sostanze e la sua descrizione richiederebbe più di un articolo. Pertanto, sarà opportuno descrivere con precisione lo stadio di aggregazione piastrinica.

    L'aggregazione consiste nei seguenti passaggi:

    1. La prima ondata è l'incollaggio delle piastrine e il loro attaccamento alla parete del vaso sotto l'influenza di sostanze speciali (fattore di von Willebrand, fibrina e collagene). Questa fase fornisce l'epitelio vascolare che, se danneggiato, rilascia i suddetti composti.
    2. La seconda ondata è uno stadio di legame più completo, fornito da una sostanza chiamata trombossano A2. È formato da collagene e fattore di von Willebrand, che attivano l'enzima fosfolipasi A2. Le sostanze che contribuiscono alla formazione di un coagulo di sangue iniziano a essere rilasciate dalle piastrine stesse, che iniziano a formare un coagulo denso che può ostruire i danni alla parete del vaso.

    La formazione di un coagulo di sangue è lontana dallo stadio finale della guarigione del sito della lesione. Dopo che il tessuto della nave inizia a rigenerarsi, il trombo viene disaggregato e il muro viene completamente ripristinato..

    Per determinare correttamente la capacità di aggregazione, è necessario seguire alcune raccomandazioni per la preparazione all'analisi..

    Se vengono violati, l'indicatore può essere aumentato o diminuito ingiustificatamente:

    • L'aspirina e altri farmaci contenenti acido acetilsalicilico hanno un effetto significativo sulla coagulazione. Il loro uso sopprime la formazione di coaguli di sangue, il che significa che lo studio rivelerà una diminuzione dell'aggregazione;
    • 12 ore prima di donare il sangue, rinunciare al cibo, in particolare al cibo contenente una quantità significativa di grassi;
    • il giorno prima del parto, cerca di non eseguire uno sforzo fisico eccessivo, cerca anche di evitare situazioni stressanti inutili;
    • 24 ore prima del test rinunciare ad alcool, aglio e caffè, non fumare per almeno alcune ore prima del prelievo di sangue;
    • non fare ricerche se si soffre attualmente di un processo infiammatorio di qualsiasi origine.

    Al sangue prelevato dalla vena in vitro (in provetta) vengono aggiunti induttori (ADP, ristomicina, ecc.), Quasi identici a sostanze naturali che provocano l'aggregazione piastrinica.

    Un medico può prescrivere un test di coagulazione del sangue se è necessario confermare le violazioni nel sistema di emostasi.

    Poiché in presenza di deviazioni, tali fondi possono portare ad un aumento della trombosi o del sanguinamento.

    Il metodo per determinare l'attività delle cellule del sangue si basa sul passaggio di onde luminose attraverso il sangue prima e dopo l'aggiunta di induttori. Ognuno di loro ha il proprio indicatore normale..

    Nome della sostanza
    Percentuale di aggregazione
    ADP30,5 - 77,5
    Collagene46,5 - 93
    Ristomicina30.1 - 60.1
    Adrenalina35,1 - 92,7

    L'aggiunta di ADP (adenosina difosfato - una sostanza coinvolta nel metabolismo energetico) ha lo scopo di rilevare l'adesione spontanea delle piastrine o determinare disturbi derivanti da:

    1. Aterosclerosi.
    2. Ipertensione.
    3. Ischemia miocardica, attacchi di cuore.
    4. Diabete mellito.
    5. Aumentare la percentuale di lipoproteine ​​a bassa densità nel flusso sanguigno.
    6. Malattie ereditarie.
    7. Emoblastosi.
    8. Disturbi della circolazione cerebrale.

    Lo studio dell'aggregazione utilizzando il collagene ha lo scopo di identificare i disturbi della coagulazione nella fase di adesione.

    L'adrenalina accelera il processo di coagulazione e in alcune persone con patologie surrenali, questo ormone può essere la causa di patologie nel sistema sanguigno.

    L'attività del cofattore della ristocetina riflette il lavoro del fattore di von Willebrand. Questo studio viene utilizzato se si sospetta che un paziente abbia la malattia di von Willebrand..

    Negli ultimi anni il fenomeno dell'iperaggregazione è stato osservato non solo negli adulti, ma anche nei bambini. In un bambino, le cause di questa patologia possono essere ereditarie o acquisite.

    Le ragioni principali per l'aumento dell'attività delle piastrine nei bambini:

    • malattie del sangue;
    • virus e agenti infettivi;
    • interventi chirurgici.

    I bambini nel primo anno di vita possono presentare iper-segregazione a causa di disidratazione o anemia.

    1. Negli adolescenti, lo stesso fenomeno è innescato dallo stress e dai cambiamenti legati all'età..
    2. La principale manifestazione di ipoaggregazione nei bambini è una maggiore frequenza di epistassi, comparsa irragionevole di lividi e lividi..
    3. Nelle ragazze adolescenti, può essere causato da forti emorragie durante le mestruazioni..

    Per prescrivere il trattamento, è importante determinare la patologia che ha causato l'insorgenza dei sintomi. In alcuni casi sarà sufficiente una semplice correzione della dieta..

    In altri, sono necessari solo farmaci di alta qualità. Quest'ultimo è prescritto da un ematologo, tenendo conto delle caratteristiche dell'età e della gravità della malattia..

    Questa è una malattia caratterizzata da una diminuzione dell'attività delle piastrine. Questa patologia può essere acquisita o ereditaria. Nel mondo, fino al 10% delle persone soffre di trombocitopatie. Per determinare il tipo di trombocitopatia, viene utilizzato un dispositivo speciale: un aggregometro.

    Ereditario

    Causato da patologie nei geni. Ci sono mutazioni ereditate.

    È anche possibile una "rottura" spontanea di un gene, quando, per effetto di vari fattori (radiazioni, sostanze tossiche, ecc.), Non può svolgere le sue funzioni.

    • Le trombocitopatie ereditarie includono atrombia essenziale di tipo 1.
    • Questa malattia influisce sulla capacità delle piastrine di aderire..
    • Ci sono anche malattie in cui le piastrine non possono secernere completamente sostanze che contribuiscono alla coagulazione del sangue..

    Di conseguenza, il tasso di arresto del sanguinamento sarà ridotto. Lo stesso processo di formazione dei coaguli di sangue sarà lento.

    A volte i granuli piastrinici non possono essere conservati nelle piastrine abbastanza a lungo (sindrome delle piastrine grigie).

    In questo caso, le sostanze importanti per l'aggregazione vengono perse anche prima dell'inizio del processo..

    Acquisite

    Nei bambini, questo tipo di patologia si verifica 3 volte più spesso della forma ereditaria della malattia. L'acquisizione è chiamata qualsiasi trombocitopatia che è nata non a seguito di mutazioni genetiche, ma dopo la nascita, a causa dell'influenza di alcuni fattori.

    Le ragioni di tali patologie possono essere:

    • Radiazioni radioattive - provoca mutazioni intravitali nelle cellule del sistema ematopoietico, a seguito delle quali non solo la formazione di piastrine, ma anche altri importanti elementi del sangue viene interrotta;
    • Sostanze tossiche come il piombo o il mercurio possono causare danni al midollo osseo, che si conclude con un fallimento del ciclo di divisione delle cellule ematopoietiche, compresi i megacariociti, i precursori delle piastrine;
    • Neoplasie tumorali: il cancro, soprattutto se localizzato nelle ossa, può causare diatesi emorragica acquisita. I tumori secernono molte sostanze che hanno un effetto significativo sulle cellule dei tessuti circostanti.

    Per l'analisi, viene utilizzato un dispositivo speciale: un analizzatore di aggregazione piastrinica. Quando si esegue uno studio, le onde luminose vengono trasmesse attraverso il plasma sanguigno pieno di piastrine. L'analisi si svolge in due fasi.

    Gli indicatori del grado di aggregazione sono la differenza nella densità della luce del plasma prima dell'inizio del processo di coagulazione e dopo il suo completamento..

    Inoltre, gli esperti prestano attenzione a fattori come la forma, la natura e la specificità dell'onda luminosa..

    L'aggregazione piastrinica indotta è un metodo di analisi del sangue estremamente accurato e quindi ampiamente utilizzato nella diagnostica moderna in presenza di sospetti di determinate malattie..

    Non tutte le cliniche dispongono delle attrezzature necessarie per eseguire questo tipo di procedura diagnostica. Ad oggi, gli studi di aggregazione piastrinica sono condotti con successo nei laboratori di "Invitro".

    Un esame del sangue per lo studio delle piastrine consente a uno specialista di determinare la capacità di aggregazione di queste cellule del sangue, consente di identificare alcuni disturbi dell'emostasi, che possono essere sia congeniti che acquisiti. Inoltre, con l'aiuto di uno studio sull'aggregazione piastrinica, è possibile diagnosticare non solo patologie del sistema ematopoietico, ma anche malattie del sistema cardiovascolare..

    1. Non prendere medicine senza parlare con il medico. I farmaci della serie di aspirine sono vietati, poiché agiscono sulle piastrine, fluidificano il sangue e complicano la coagulazione. Il risultato dell'analisi non corrisponderà alla realtà.
    2. Non mangiare nulla di grasso il giorno prima del test. I cibi grassi influenzano anche la coagulazione del sangue.
    3. Non mangiare nulla 12 ore prima del test. Puoi bere semplice acqua pulita. È meglio fare l'analisi a stomaco vuoto al mattino..
    4. Stai calmo. Ricorda, qualsiasi eccitazione può influire sulle prestazioni fisiche..
    5. Non impegnarsi in allenamenti sportivi nell'ultimo giorno prima di effettuare l'analisi.
    6. Non puoi fumare, bere alcolici un giorno prima di visitare il laboratorio, è vietato bere caffè, mangiare aglio.
    7. Se si verificano processi infiammatori, il risultato dell'analisi potrebbe essere errato. In caso di tosse (mal di gola), ascesso cutaneo, dolori articolari e infiammazione, è meglio eseguire l'analisi in un secondo momento.

    Aggregazione piastrinica (Platelet Aggregation) - scopri i prezzi per l'analisi e portala a Korkino

    Materiale da testare sangue intero (con citrato)

    Cari pazienti! Attiriamo la vostra attenzione sul fatto che l'accettazione del biomateriale per questo studio viene effettuata negli studi medici di Chelyabinsk agli indirizzi: st. Vorovskogo, 62, Sverdlovsky Ave., 86, st. Mashinostroiteley, 32, Komsomolsky Ave., 43-v, Pobedy Ave., 388-b, rigorosamente su appuntamento.

    La funzione principale delle piastrine nel garantire l'emostasi è quella di fermare il sanguinamento formando un trombo "bianco" (piastrine) nel sito di danno ai vasi e di partecipare al processo di coagulazione del sangue attraverso la formazione di un trombo "rosso" (fibrina).

    In assenza di una violazione dell'integrità della parete vascolare, le piastrine sono in uno stato inattivo. Quando esposti a determinati stimoli, il più significativo dei quali è il danno alla parete dei vasi sanguigni, sono in grado di attivarsi rapidamente.

    L'attivazione piastrinica è una fase importante nella normale emostasi, in cui le piastrine mostrano la capacità di aderire (la capacità di aderire a una superficie, ad esempio, all'intima di un vaso danneggiato) e l'aggregazione (la capacità di aderire l'una all'altra), che è alla base della formazione di un tappo piastrinico nel sito della lesione.

    Le piastrine iniziate secernono sostanze biologicamente attive che innescano una reazione a cascata con un aumento del numero di piastrine coinvolte nel processo di emostasi, contrazione della parete del vaso e coagulazione del sangue. Disturbi congeniti o acquisiti del meccanismo di attivazione piastrinica sono associati al rischio di sanguinamento.

    Le piastrine forniscono non solo l'emostasi normale, ma partecipano anche ai meccanismi patogenetici di alcune malattie. Ad esempio, l'attivazione piastrinica eccessiva e costante gioca un ruolo importante nella patogenesi delle lesioni vascolari aterosclerotiche e nel verificarsi di complicanze trombotiche dell'aterosclerosi..

    L'uso di aspirina e clopidogrel nel trattamento di pazienti ad alto rischio di eventi aterotrombotici è finalizzato a ridurre la capacità di aggregazione delle piastrine.

    I principali induttori fisiologici dell'attivazione piastrinica sono il collagene (la principale proteina della matrice extracellulare dei tessuti, esposta quando l'endotelio vascolare è danneggiato), la trombina (una proteina del sistema di coagulazione del plasma), l'ADP (adenosina difosfato rilasciata durante la distruzione cellulare e prodotta dalle piastrine iniziate), il trombossano A2 (catalizzatore secondario secreto) dalle piastrine stesse quando attivato, la sua funzione aggiuntiva è quella di stimolare la vasocostrizione). Anche l'acido arachidonico (un precursore del trombossano A2), l'adrenalina (contenuta nei granuli piastrinici), la serotonina (rilasciata con il contenuto dei granuli piastrinici nelle prime fasi della loro attivazione) sono in grado di stimolare l'attivazione piastrinica..

    Il metodo per lo studio dell'aggregazione piastrinica in un sistema in vitro si basa sulla valutazione della trasmissione della luce del plasma ricco di piastrine di un paziente dopo l'aggiunta di induttori di aggregazione (i più comunemente usati sono ADP, collagene, adrenalina), sotto l'influenza del quale possono essere attivati ​​vari meccanismi di attivazione piastrinica. La loro complessa applicazione fornisce informazioni più complete sulla reattività delle piastrine e suggerisce la causa dei cambiamenti identificati.

    Di particolare importanza è l'uso della ristocetina (ristomicina) come induttore dell'antibiotico.

    Provoca agglutinazione con successiva aggregazione delle piastrine, che si osserva solo se il cofattore del processo è presente nel plasma - fattore di von Willebrand, e nelle piastrine - recettori ad esso.

    Questa reazione è ridotta nella malattia di von Willebrand e nella sindrome di Bernard-Soulier, pur mantenendo la capacità di attivarsi sotto l'influenza di altri induttori.

    Lo studio dell'aggregazione piastrinica viene solitamente utilizzato quando vi è il sospetto di disturbi ereditari della loro funzione (con una maggiore tendenza al sanguinamento), valutando il rischio di sanguinamento prima di interventi chirurgici complessi o durante gravidanze ad alto rischio.

    Lo studio della reattività piastrinica residua può fornire informazioni sull'efficacia o la variabilità della terapia antipiastrinica. Tuttavia, quest'area di applicazione di questo test necessita ancora di ulteriori ricerche e standardizzazione..

    Secondo il relativo gruppo di lavoro del Committee on Scientific Programs and Standardization of the International Society for Thrombosis and Hemostasis (SSC / ISTH, 2013), non ci sono ancora prove convincenti a favore della raccomandazione di studi di laboratorio sulla funzione piastrinica per monitorare la terapia antipiastrinica. L'aggregometria ottica è considerata clinicamente appropriata quando utilizzata per valutare la funzione piastrinica in pazienti con disturbi emorragici, ma non è stata ancora raccomandata per l'uso per identificare i pazienti a rischio di trombosi o per monitorare la terapia antipiastrinica (tranne che per scopi di ricerca).

    • Aggregazione di piastrine con ADP (5,0 μmol / ml).
    • Aggregazione di piastrine con ADP (0,5 μmol / ml).
    • Aggregazione di piastrine con adrenalina.
    • Aggregazione delle piastrine con il collagene.
    1. Diagnostica clinica di laboratorio: linee guida nazionali. T. 1. - M. 2012: 761-765.
    2. Metodi di ricerca di laboratorio clinico: una guida di riferimento. T. 1. Ed. V.V. Menshikov. - M. 2008: 154-166.
    3. Bray P.F. Iperreattività piastrinica: proprietà predittive e intrinseche. Ematologia, cliniche oncologiche del Nord America. 2007; 21 (4): 633-645.
    4. Cattaneo M., Cerletti C., Harrison P., Hayward C.P.M., Kenny D., Nugent D., Nurden P., Rao A.K., Schmaier A.H., Watson S.P., Lussana F., Pugliano M.T., Michelson A.D. Raccomandazioni per la standardizzazione dell'aggregometria della trasmissione della luce: un consenso del gruppo di lavoro del sottocomitato di fisiologia piastrinica di SSC / ISTH. Journal of Thrombosis and Haemostasis. 2013; 11: 1183-1189.
    5. Dretzke J. et al. L'utilità prognostica dei test di funzionalità piastrinica per la rilevazione della "resistenza all'aspirina" in pazienti con malattia cardiovascolare o cerebrovascolare accertata: una revisione sistematica e una valutazione economica. Valutazione delle tecnologie sanitarie. 2015; 19 (37): 1-366.
    6. Linee guida per l'indagine di laboratorio sui disturbi ereditari della funzione piastrinica. Comitato britannico per gli standard in ematologia. 2011.
    7. Harrison P. Analisi della funzione piastrinica. BloodReviews. 2005; 19: 111-123.
    8. Kottke-Marchant K., Corcoran G. La diagnosi di laboratorio dei disturbi piastrinici. Archivi di patologia e medicina di laboratorio. 2002: 126: 133-146.
    9. Paniccia R. et al. Test di funzionalità piastrinica: una revisione comparativa. Salute vascolare e gestione del rischio. 2015; 11: 133-148.
    10. Rollini F. et al. Profili di funzionalità piastrinica in pazienti con diabete mellito. Journal of Cardiovascular Translational Research. 2013; 6 (3): 329-345.

    L'aggregazione piastrinica durante la gravidanza è normale

    Iperaggregazione piastrinica... frustrata dall'ematologo :( aiuto

    Sono appena arrivato dall'ematologo... tutto in preda al panico. ha guardato il coagulogramma, ha detto che tutto era normale tranne la ferritina, prescritta per bere ferro... E solo a casa ho visto in conclusione l'iperaggregazione delle piastrine con la transamizina..... Omega 3 e ferro prescritti a me...

    e questo è tutto! Non è necessario un segnale acustico. Mi leggo i capelli su Internet, fa paura? Da qualche parte scrivono che l'aggregazione piastrinica aumenta nelle donne in gravidanza Fibrinogeno 3.57 Descritto: il numero di piastrine nelle vene.

    sangue 240 * 10%, plasma 370 * 10% Indice di protrombina 98 Aggregazione piastrinica con ADP% 124 con ristomicina 131 con collagene 116 Read more →

    Mi chiedo se controllo da solo l'aggregazione piastrinica durante la gravidanza e mi preoccupo terribilmente o sono prescritto a tutti. Semplicemente non ci sono post su questo argomento, il massimo che scrivono sul kaugologram. Ma il mio kaugologram è normale. Ma siamo saliti oltre, perché.

    è stato congelato. Consegnati per polimorfismi (non molto buoni) e tutti i tipi di test che non vengono nemmeno fatti nelle cliniche. Trovata solo una cattiva aggregazione (alta). Pew chime, era già in ospedale con un ematoma.
    Ho passato di nuovo l'aggregazione e in essa su 4 indicatori...

    Continua a leggere →

    Ragazze. Forse qualcuno lo sa. La gravidanza è di quasi 11 settimane. Oggi ho consegnato un kougologram. Quindi sono arrivati ​​i test. Tutto sembra essere normale, tranne che per l'aggregazione piastrinica. Con una norma di 14-18 secondi, ne ho 12. Vai dal dottore solo venerdì! Richiedi Leggi di più →

    L'ho passato oggi per i principali indicatori di emostasi, vedi chi capisce, per favore
    Ragazze, qualcuno ha preso l'emostasi in vitro, il loro tasso di aggregazione piastrinica è 14-18, è in pochi secondi o cosa? Protrombina - 12 sec.

    norma 9-13
    Protrombina (secondo Quick) - 95% norma 78-142
    INR - 1,08 APTT - 30 sec norma 25-37
    Fibrinogeno - 3,1 g / l norma 2.0 - 4.0
    Indice di protrombina - 92% norma 80-120
    Indù. aggregazione piastrinica -...

    Continua a leggere →

    Calendario della gravidanza per settimana

    Vi racconteremo le storie vere delle nostre mamme che hanno vissuto questo o stanno attraversando proprio ora.!

    Scriverò la mia storia, forse aiuterà alcuni di voi a trovare ed eliminare la causa di ST e V. Ho sperimentato entrambe le cose. Continua a leggere →

    EMOSTASI DURANTE LA GRAVIDANZA

    Ciao! Nel 2014 ho avuto un ST ea 8 settimane ho perso due gemelli.

    Ho provato a cercare il motivo, ho superato tutto quello che mi era stato prescritto dal medico del luogo di residenza nella clinica prenatale, lei ha detto che era tutto in ordine e ho deciso di rimanere incinta, come sono rimasta incinta, sono andata a prendere un coagulogramma, visto che i test non erano normali e il medico con LCD mi ha dato un rinvio per un consulto ematologo. E qui nella mia città ho avuto problemi! Vivo nella città di Omsk. Ora sono incinta di 23 settimane!... Leggi di più →

    Salute della futura mamma e del bambino

    Discuti il ​​tuo argomento nella community, scopri l'opinione degli utenti attivi di Babiblog

    Vai alla community

    L'ho passato oggi per i principali indicatori di emostasi, vedi chi capisce, per favore
    Protrombina - 12 sec. norma 9-13
    Protrombina (secondo Quick) - 95% norma 78-142
    INR - 1,08
    APTT - 30 sec norma 25-37
    Fibrinogeno - 3.

    1 g / l norma 2.0 - 4.0
    Indice di protrombina - 92% norma 80-120
    Indù. aggregazione piastrinica - 14 norma con 14-18
    Antitrombina III,% di attività - 117% norma 83-128
    D-dimero - 107...

    Continua a leggere →

    Il D-dimero è alto e l'emostasi mostra un debole diradamento del sangue

    Ragazze, ciao!
    Ho già la fine di B, posso già partorire, ma poi il dottore ha deciso di controllare il mio D-dimero, perché dopo il primo parto, è iniziata un'emorragia tardiva... Prima l'ho controllata PRIMA della gravidanza e tutto era normale e a posto... Leggi di più →

    Ti prego, aiutami a capire cosa c'è di sbagliato in me...

    Ragazze, non so cosa fare! Ti prego, rassicuralo: ((Sono sposato, al momento incinta, 6,5 settimane. Mi è successo qualcosa di terribile da tre mesi, e ora sono incinta e ho paura per me stessa e per il bambino! Temo di non essere stata visitata abbastanza..... Continua a leggere →

    Manca qualcosa. Aiuta ad affrontare l'emostasi, l'ematologa ha alzato le mani

    Ragazze, non so dove correre con un mucchio di mie domande. Nell'ultima gravidanza, l'ho pensato a un ematologo. È stata vista dalla migliore ematologa della città (ora è in congedo di maternità), una volta ogni 2 settimane ha donato sangue, bevuto pillole, iniettato iniezioni. Il risultato è triste...

    morte prenatale a 38 settimane, trombosi dei vasi del cordone ombelicale. Tutti i risultati dei test che sono stati scritti sotto il taglio. Ora la scadenza è di 4 settimane. Aiuto! Non ho la fecondazione in vitro, ho deciso di scrivere a questa comunità perché qui molti hanno riscontrato mutazioni, l'esperienza degli esami e la comunicazione con...

    Continua a leggere →

    piastrine nel sangue

    Aiutami a capirlo, per favore! Ho letto nella conclusione di un esame del sangue per l'aggregazione piastrinica: INDICATORI di aggregazione indotta superano il limite superiore della norma (sullo sfondo di un numero ridotto di piastrine nel plasma). Come dovrei capirlo? Il sangue è denso o sottile? Il mio G. in realtà non spiega nulla, ha sempre fretta di elaborare l'intera coda delle donne incinte. Nominato KURANTIL. Continua a leggere →

    Norme RFMK per il 3 ° trimestre CHI LO SA.

    LE RAGAZZE che hanno attraversato una gravidanza con TROMBOFILIA hanno bisogno di aiuto.
    I risultati dell'emostasi alla settimana 28:
    АЧТВ-27,4 S
    D-dimero 190 ngml
    Tempo di protrombina 11,1 S
    Fibrinogeno 4,92 gl (492 mgdl)
    Aggregazione piastrinica 80%
    RCFM 20 RCFM molto sovrastimato ((((Cosa fare? E altri indicatori non sono del tutto normali (((Leggi di più →

    Rfmk e aggregazione

    Ragazze, esperte :) dimmi, descriverò brevemente la situazione! Dopo il primo ZB nel febbraio 2011, ho passato un coagulogramma, il rfmk è stato aumentato (a un tasso fino a 4, ho 7-8), l'aggregazione piastrinica con adp (il tasso è fino a 75, ho 80, a volte 88). Ridotto con qurantile e cardiomagnil.

    Prima della gravidanza, l'RFMK era 4,5. Durante la gravidanza, ancora 7-8. E ancora lo ZB. Fraxiparine è stata prescritta. Forse è già troppo tardi per iniziare a indossarlo. Le gravidanze si sono congelate presumibilmente a 7 settimane. Chi ha affrontato un aumento della RFMK, come l'hanno ridotto e chi l'ha superato e...

    Continua a leggere →

    emostasi 30-31 settimane

    I dati vengono confrontati con l'emostasi di 3,5 settimane fa passata nello stesso laboratorio.

    KLA: le piastrine sono aumentate da 380 a 460 (non normale), quindi sono aumentate da 42 a 48 (non normale), i leucociti non sono aumentati molto da 9,5 a 10,2 (normale), l'emoglobina è ancora diminuita da 112 a 109 (in realtà il ferro sarà nominato?)
    Coagulogramma: il fibrinogeno è aumentato da 5,6 a 5,9 (come la norma), l'antitrombina 3 non è scesa da 98 a 91 (norma 75-125). Il rapporto era quasi sempre al limite inferiore della norma, in... Leggi tutto →

    Dovrei iniziare a farmi prendere dal panico.

    La situazione è la seguente:
    sangue donato da 6 DPP per hCG e analisi del sangue generale - piastrine hCG-16 443 circa la norma fino a 400
    9 piastrine dpp-hCG-165 491 a una velocità fino a 400
    Dopo questa analisi, sono andato da un ematologo dove mi ha prescritto chimer 25, 3 compresse al giorno, quindi ho preso un dimero, RFMK, APTT, aggregazione piastrinica e un esame del sangue generale e l'ho vista dopo un'ecografia... Leggi di più →

    Trombofilia ed emostasi, emastasiologo ed ematologo, città di Omsk

    Ciao! Nel 2014 ho avuto un ST ea 8 settimane ho perso due gemelli.

    Ho provato a cercare il motivo, ho superato tutto quello che mi era stato prescritto dal medico del luogo di residenza nella clinica prenatale, ha detto che era tutto in ordine e ho deciso di rimanere incinta, come sono rimasta incinta, sono andata a fare un coagulogramma, ho visto che i test non erano normali e il medico con LCD mi ha dato un rinvio per un consulto ematologo. E qui nella mia città ho avuto problemi! Vivo nella città di Omsk. Ora sono già incinta di 23 settimane!... Leggi di più →

    Elenco delle analisi dopo il genetista ematologo bb

    Ciao ragazze! Sto scrivendo questo post in modo che qualcuno possa raccogliere le informazioni necessarie e se c'è bisogno di andare dal medico, allora puoi venire con i test... Leggi di più →

    Aumento del contenuto di fibrinogeno

    La norma di laboratorio è il limite inferiore di 2 g / l, il superiore 4 g / l per me è 5.145, l'RFMK è leggermente aumentato, in conclusione è scritto: Il contenuto di fibrinogeno è aumentato. Gli altri parametri del collegamento dell'emostasi plasmatica sono accettabili per l'età gestazionale indicata. Indicatori di aggregazione piastrinica entro valori accettabili.

    9 settimane + 3, gemelli (forse con due gemelli questa è la norma?). È urgente contattare l'emostasiologo, oppure puoi bere più acqua una settimana prima del trapianto di fibrinogeno, in generale, metodi popolari. Ragazze, per favore dimmi, non so se fossi preso dal panico o la promozione non è così grande.....

    Continua a leggere →

    Ragazze, cara, aiutatemi con un consiglio o forse qualcuno ha avuto un problema del genere Ha passato l'emostasi - tutto è normale, compreso il d dimero. Ma le piastrine sono in aumento, cani. Ho 437 con una velocità fino a 320... Continua a leggere →

    Domanda su Utrozhestan

    Ciao! Un'ecografia ha mostrato 3-4 settimane di gravidanza. Il medico mi ha prescritto di bere acido folico (lo bevo da molto tempo), vitamine Femibion ​​e Utrozhestan. Non capivo solo lo scopo dell'Utrozhestan. Ho letto che compensa la mancanza di progesterone, che è normale per me (sono stata esaminata per tutti gli ormoni prima della gravidanza).

    Il dottore lo sa. Ha detto che era naturale e innocuo. Nominato per un cuscinetto più affidabile. Non siamo riusciti a rimanere incinta solo per 7 mesi. (probabilmente a causa dello scarso rendimento del cr del marito). Hanno trovato solo un problema per me: un alto tasso di aggregazione piastrinica...

    Continua a leggere →

    Elenco delle analisi dopo il genetista ematologo bb

    Ciao ragazze! Sto scrivendo questo post in modo che qualcuno possa raccogliere le informazioni necessarie e se c'è bisogno di andare dal medico, allora puoi venire con le analisi.
    Dopo la seconda gravidanza biochimica, sono andata dal ginecologo per scoprire il motivo del fallimento.

    La prima volta ho creduto che questa fosse la selezione naturale, con la quale non accade, ma quando la stessa cosa è successa sei mesi dopo la seconda volta. Ho deciso a tutti i costi di scoprire il motivo. Il mio collega ginecologo mi ha mandato dai seguenti medici con le parole...

    Continua a leggere →

    Sulla mia emostasi

    Fin dall'inizio della gravidanza, pungere fraxiparina 0,3 A 13 e 15 settimane, la coagulazione era normale, ma l'aggregazione piastrinica è aumentata notevolmente.

    Mi sono consultato con un ematologo, ho prescritto 100 mg di courantil al giorno per l'aggregazione (di solito in questi casi viene prescritta l'aspirina, ma ho fatto un'analisi per il polimorfismo genetico, che ha mostrato l'insensibilità del mio corpo all'aspirina).

    A 18 settimane, l'aggregazione piastrinica è tornata alla normalità, ma l'ipercoagulazione è stata nuovamente scritta sulla base dei risultati del tromboelastogramma. Hanno aumentato la mia fraxiparina a 0,6. Ciò significa che tutti i B. verranno punti... Continua a leggere →

    Mutazioni di geni del sistema emostatico

    Ciao a tutte le ragazze! Voglio sentire i vostri commenti))))
    Determinazione del polimorfismo genetico (trombofilia) Sono stati testati 8 geni. Di questi, 6 sono normali, senza deviazioni, ma due in questa forma:
    - F7 -> GA - eterozigote
    - ITGA 2 -> TT - omozigote di tipo raro.

    Determinazione del polimorfismo genetico (ciclo dei folati) Sono stati testati 4 geni. Di questi, solo 1 è normale, cioè MTR _2756_ —-> AA. Ed ecco i restanti tre in questa forma:
    - MTHFR_1298_ —-> AC -eterozigote
    - MTHFR_677_ —-> CT - eterozigote
    - MTRR _66_ ——> GG - omozigote di tipo raro.

    Oltre a questa analisi, ho superato e... Continua a leggere →

    Il fibrinogeno è aumentato di 6,2. Emostasiogramma di MLC su Taganka.

    Ragazze, ciao a tutti! Sono incinta di 24-25 settimane. Emostasi superata. L'aumento del fibrinogeno 6.2 proveniva da invitro. Il dimero D è normale. Protrombina (secondo Quick) 102% (norma 78-142)
    INR 1.01
    APTT 25.0 * sec norma 25.4 - 36.


    Articolo Successivo
    ABPM: cos'è e perché è necessario un monitoraggio quotidiano della pressione sanguigna