Alfa amilasi: normale, nel sangue, nelle urine, aumentata, diminuita


Lo studio dei medici dell'alfa amilasi prescrive principalmente per la diagnosi di pancreatite. Tuttavia, questa analisi può fornire informazioni preziose anche in caso di altre malattie. Cosa indica un aumento dell'α-amilasi nel sangue o nelle urine? Devo preoccuparmi se questo indicatore è al di fuori dell'intervallo normale e non ci sono sintomi?

Cos'è l'α-amilasi

È un enzima che si scompone e aiuta a digerire i carboidrati complessi - glicogeno e amido ("amylon" in greco - amido). È prodotto principalmente dalle ghiandole esocrine - salivare e pancreas, una piccola quantità è prodotta dalle ghiandole delle ovaie, dalle tube di Falloppio e dai polmoni. Il grosso di questo enzima si trova proprio nei succhi digestivi: nella saliva e nelle secrezioni pancreatiche. Ma una piccola concentrazione è presente anche nel siero del sangue, poiché le cellule di qualsiasi organo e tessuto si rinnovano costantemente.

Il sangue contiene due frazioni di α-amilasi:

  • pancreatico (frazione P) - 40% dell'amilasi totale;
  • salivare (tipo S) - 60%.

Tuttavia, lo studio delle singole frazioni di amilasi viene eseguito raramente, solo per indicazioni speciali. Molto spesso, è sufficiente determinare l'amilasi totale. In combinazione con i sintomi clinici, il suo aumento conferma la diagnosi di pancreatite acuta..

Questa è l'indicazione più comune per questo test. L'amilasi in questo caso sarà aumentata proprio a causa della frazione pancreatica. La sua molecola è piccola e ben filtrata attraverso i tubuli renali, quindi, con un aumento del suo contenuto nel sangue, sarà aumentata anche nelle urine (l'alfa amilasi nelle urine è comunemente chiamata diastasi).

Tasso di contenuto di amilasi

Gli enzimi sono proteine ​​che catalizzano la degradazione di sostanze complesse. La loro attività è solitamente misurata in IU (unità internazionali). Per 1 UI di attività enzimatica, viene presa una quantità tale da catalizzare la scissione di 1 μmol di una sostanza in 1 minuto in condizioni standard.

In passato, l'amido veniva utilizzato come substrato degradabile nella determinazione dell'attività dell'amilasi e lo iodio come indicatore (che, come sapete, colora il blu dell'amido). Meno intenso è il colore del substrato dopo la sua interazione con il siero studiato, maggiore è l'attività dell'amilasi in esso..

Ora vengono utilizzati metodi spettrofotometrici moderni.

I valori normali dell'alfa amilasi nelle donne e negli uomini adulti non differiscono e sono in media 20-100 UI / L, nelle urine - 10-124 UI / L. Tuttavia, gli standard possono differire da laboratorio a laboratorio..

Nei bambini, la produzione di questo enzima è molto inferiore. L'alfa amilasi nei neonati viene prodotta in quantità insignificanti; man mano che il sistema digestivo cresce e si sviluppa, la sua sintesi aumenta.

Alfa amilasi, norma livelli ematici per età

EtàAlfa amilasi totaleAmilasi pancreatica
NeonatoFino a 8 U / l1-3 U / l
Bambini sotto 1 anno5-65 U / l1-23 U / l
1 anno - 70 anni25-125 U / l8-51 U / l
Più di 70 anni20-160 U / l8-65 U / l

Quando viene prescritta un'analisi per l'α-amilasi

  • Per qualsiasi dolore addominale non chiaro, questo test è prescritto, principalmente per la diagnosi di pancreatite acuta (nel 75% dei casi di questa malattia, si trova un livello moltiplicato dell'enzima sia nel sangue che nelle urine).
  • Per la diagnosi di pancreatite cronica, lo studio di questo enzima è di minore importanza: in questo caso l'alfa amilasi viene aumentata molto meno frequentemente. In più della metà dei pazienti, il suo livello rimane normale, ma se le frazioni vengono esaminate, l'eccesso di attività dell'amilasi di tipo P rispetto al tipo S sarà di grande beneficio per la diagnosi di pancreatite cronica.
  • Per chiarire la diagnosi di parotite - infiammazione delle ghiandole salivari. In questo caso, la frazione S dell'enzima sarà aumentata nel sangue..
  • Per monitorare il trattamento del cancro al pancreas.
  • Dopo operazioni nella zona pancreatoduodenale.

Ragioni per un aumento dell'alfa amilasi nel sangue e nelle urine

Se le cellule del pancreas o della ghiandola salivare sono danneggiate, il loro contenuto in grandi quantità inizia ad essere assorbito nel flusso sanguigno e viene anche escreto nelle urine. Alcuni sono utilizzati nel fegato. Nelle malattie degli organi escretori (fegato, reni), aumenta anche il suo livello.

Le principali cause di iperamilasemia

Malattie del pancreas

  • Pancreatite acuta. L'aumento dell'alfa-amilasi viene rilevato all'inizio dell'attacco, raggiunge un massimo dopo 4-6 ore e diminuisce gradualmente dopo 3-4 giorni. In questo caso, il livello può superare la norma di 8-10 volte.
  • Esacerbazione della pancreatite cronica. In questo caso, l'attività dell'alfa amilasi aumenta 2-3 volte. (vedere Medicinali per la pancreatite cronica).
  • Tumori, calcoli, pseudocisti nel pancreas.

Associato a malattie degli organi vicini

  • Trauma addominale.
  • Condizione dopo operazioni sugli organi della cavità addominale e dello spazio retroperitoneale.
  • Attacco di colica epatica. Quando un calcolo passa attraverso il dotto biliare comune, il livello dell'enzima aumenta 3-4 volte, quindi torna alla normalità dopo 48-72 ore.

Malattie accompagnate da danni alle ghiandole salivari

  • Parotite (parotite).
  • Parotite.
  • Stomatite.
  • Nevralgia del nervo facciale.
  • Restringimento del dotto salivare dopo radioterapia nella zona della testa e del collo.

Condizioni in cui diminuisce l'utilizzo dell'amilasi

  • Insufficienza renale: l'escrezione di amilasi da parte dei reni è compromessa, da cui si accumula nel sangue.
  • Fibrosi o cirrosi epatica con funzionalità ridotta, poiché le cellule epatiche sono coinvolte nel metabolismo di questo enzima.
  • Malattie intestinali: infiammazione, ostruzione intestinale, peritonite. Come risultato di queste condizioni, l'enzima viene assorbito intensamente nel sangue..

Altre condizioni

  • Gravidanza extrauterina.
  • Cancro mammario.
  • Polmonite.
  • Tubercolosi.
  • Cancro ai polmoni
  • Cancro ovarico.
  • Feocromocitoma.
  • Malattie del sangue (mieloma multiplo).
  • Chetoacidosi nel diabete.
  • La macroamilasemia è una rara condizione congenita in cui l'amilasi forma composti con grandi proteine ​​e quindi non può essere filtrata dai reni.
  • Intossicazione da alcol.
  • Assunzione di alcuni farmaci: glucocorticoidi, oppiacei, tetraciclina, furosemide.

Diminuzione dei livelli di alfa amilasi

La rilevazione di una diminuzione di questo enzima nel sangue ha un valore diagnostico inferiore rispetto a un aumento. Di solito, questa situazione indica una massiccia necrosi delle cellule secernenti del pancreas nell'infiammazione acuta o una diminuzione del loro numero in un processo cronico..

La diminuzione dell'alfa amilasi sierica può essere un ulteriore criterio diagnostico per tali condizioni:

  • Necrosi pancreatica.
  • Pancreatite cronica con grave insufficienza enzimatica (in pazienti con sofferenza a lungo termine di questa malattia).
  • Grave epatite.
  • Tireotossicosi.
  • La fibrosi cistica è una malattia sistemica con danni alle ghiandole di secrezione esterna.

Si osserva una diminuzione dell'amilasi con ustioni massicce, tossicosi delle donne in gravidanza, diabete mellito. Livelli elevati di colesterolo e trigliceridi possono anche abbassare i livelli di amilasi.

Amilasi - che cos'è: il livello di un enzima nel sangue e nelle urine

Il processo di digestione è la lavorazione meccanica e chimica del cibo. Le sostanze organiche complesse che una persona riceve con il cibo vengono scomposte in componenti semplici. Queste reazioni biochimiche avvengono con la partecipazione di enzimi digestivi, che sono catalizzatori. L'enzima amilasi fornisce la scomposizione dei carboidrati complessi. Il suo nome deriva da "amilon", che tradotto dal greco significa "amido".

Funzioni dell'amilasi

La ripartizione dei carboidrati si verifica nella bocca e nel duodeno. L'amilasi è un enzima digestivo che scompone i polisaccaridi in oligosaccaridi e quindi in monosaccaridi. In altre parole, sotto l'azione del principio attivo, i carboidrati complessi (ad esempio l'amido) si scompongono in componenti semplici (ad esempio in glucosio). Una piccola quantità della sostanza è prodotta dalle ghiandole salivari, dall'intestino, dal fegato, dai reni, dai polmoni, dal tessuto adiposo, dalle tube di Falloppio. Il pancreas secerne la quantità principale dell'enzima.

Le molecole di polisaccaridi hanno una struttura complessa e sono scarsamente assorbite dall'intestino tenue. Il processo di digestione dei carboidrati complessi (polisaccaridi) sotto l'azione dell'amilasi inizia già quando il cibo entra in bocca, quindi i cibi amidacei (patate, riso, pane) devono essere accuratamente masticati per inumidirsi bene con la saliva. Ciò facilita notevolmente la loro digestione dalla sezione iniziale dell'intestino tenue. Sotto l'azione dell'amilasi, il metabolismo dei carboidrati complessi viene accelerato, il loro assorbimento è migliorato.

L'enzima ha diversi nomi: α-amilasi, diastasi, pancreatico. Esistono varietà: alfa, beta, gamma. Il corpo umano sintetizza solo alfa-amilasi. È un indicatore generale di un enzima digestivo. L'amilasi pancreatica si distingue da essa. È prodotto dal pancreas, che appartiene alle ghiandole endocrine. I suoi ormoni ed enzimi entrano non solo nell'intestino, ma anche nel sangue. L'analisi biochimica del sangue (o delle urine) determina due indicatori: pancreatico e α-amilasi.

  • Fungo psilocibina - effetti dell'uso e proprietà allucinogene. Come identificare un fungo psilocibina
  • Alimenti contenenti ferro
  • Sintomi di insolazione negli adulti

Analisi per α-amilasi

Disturbi dei processi metabolici, infiammazioni di varia origine causano cambiamenti nella composizione del sangue. L'amilasi ematica viene determinata prevalentemente quando si sospetta una pancreatite acuta o cronica (infiammazione del pancreas). Gli attacchi della malattia sono accompagnati da dolore intorno all'ombelico, nausea, conati di vomito, febbre. Livelli enzimatici anormali causano tumori, calcoli nei dotti pancreatici.

I parametri enzimatici sono interrotti nel diabete mellito, epatite, parotite (parotite), infiammazione della cavità addominale (o peritonite).Per l'analisi biochimica al mattino, il sangue venoso viene prelevato sullo stomaco magro. Per ottenere risultati affidabili, il giorno prima, non devi mangiare cibi piccanti e grassi, alcol. Il sovraccarico fisico ed emotivo deve essere eliminato.

Durante la normale digestione, la parte liquida del sangue contiene circa il 60% di alfa-amilasi e il 40% di pancreas. L'attività dell'enzima è influenzata dall'ora del giorno. Di notte, l'amilasi è meno attiva, quindi coloro che mangiano di notte hanno un alto rischio di sviluppare pancreatite. Per la diagnosi delle patologie, la determinazione del livello dell'enzima nel plasma e nel siero è di importanza decisiva. L'amilasi pancreatica viene secreta dai reni, quindi, utilizzando l'analisi, vengono rivelate le manifestazioni di pancreatite nelle fasi successive.

Il sangue venoso viene inviato al laboratorio per la ricerca entro un'ora. Per determinare il livello di enzima, un tempo di inattività prolungato del materiale prelevato è inaccettabile. In assenza di condizioni per l'analisi, dopo la separazione del coagulo, il siero viene congelato e successivamente testato. I metodi per determinare l'enzima differiscono e dipendono dal reagente utilizzato, pertanto il modulo di analisi contiene informazioni sugli indicatori stabiliti e sulle norme consentite..

La dinamica del livello enzimatico è di valore diagnostico. In alcune fasi della malattia, la quantità dell'enzima può aumentare di 30 volte in 6-12 ore. Dopo una condizione acuta, gli indicatori vengono normalizzati in 2-6 giorni. Se per 5 giorni gli indicatori enzimatici rimangono alti, si parla di progressione del processo infiammatorio e di alto rischio di sviluppare necrosi pancreatica totale.

Tasso di amilasi

Un esame del sangue biochimico per il contenuto di enzimi viene eseguito da qualsiasi laboratorio biochimico. Mostra il contenuto di unità convenzionali di un enzima digestivo in 1 litro di sangue. La concentrazione della sostanza dipende dall'età del paziente. Il tasso dell'enzima nel sangue non dipende dal sesso:

Aumento o diminuzione dell'alfa amilasi nel sangue: cause e trattamento

Per diagnosticare patologie del tratto gastrointestinale, i medici prescrivono molti studi e uno di questi è un esame del sangue biochimico. In questo caso, gli esperti sono guidati dall'indicatore dell'amilasi. In assenza di deviazioni, il suo valore non supera la norma.

Un aumento o una diminuzione dell'alfa amilasi indica vari problemi nell'attività del sistema digerente..

Cos'è l'amilasi in un esame del sangue biochimico?

L'amilasi è un enzima del gruppo glicosil idrolasi che viene sintetizzato dall'organismo. La parte principale è prodotta dal pancreas. Una piccola quantità dell'enzima viene sintetizzata da altri organi interni e dalle ghiandole salivari.

L'amilasi è attivamente coinvolta nel metabolismo dei carboidrati. La funzione principale dell'enzima è quella di regolare l'attività del sistema digerente, abbattere l'amido e modificarlo in una sostanza assimilabile.

L'enzima si divide in due tipi:

  • Alfa amilasi. Un altro nome è la saliva amilasi. È un enzima che viene sintetizzato nelle ghiandole salivari e nel pancreas. Il processo di digestione dipende dalla sua concentrazione..
  • Amilasi pancreatica. Fa parte dell'alfa amilasi. Questo enzima è sintetizzato solo nel pancreas. Ha un effetto diretto sul processo digestivo che avviene nel duodeno..

L'amilasi non è solo sintetizzata dal pancreas, ma fa anche parte del succo pancreatico. Qui prende parte attiva alla scomposizione di sostanze complesse..

Se diciamo che l'enzima mostra nell'analisi del sangue, le sue deviazioni dalla norma indicano varie patologie del tratto gastrointestinale.

Motivi per un aumento dell'alfa amilasi nel sangue

Se la concentrazione di alfa amilasi nel sangue è aumentata, ciò potrebbe indicare lo sviluppo di pancreatite. I livelli di enzimi sono significativamente al di sopra del normale.

Succede che l'alfa amilasi nella pancreatite non aumenta o aumenta, ma solo leggermente. Ciò è dovuto al fatto che la gravità della patologia non influisce sulla concentrazione dell'enzima..

Se c'è un'estesa distruzione dei tessuti molli del pancreas, la maggior parte delle cellule alfa-amilasi viene rotta. Per questo motivo, con la pancreatite, il livello dell'enzima non può superare il suo valore normale..

Se viene diagnosticata una pancreatite cronica, inizialmente la concentrazione di amilasi aumenta, ma a causa della distruzione dei tessuti molli, il livello della sostanza si normalizza.

Importante! Se, durante un'esacerbazione della pancreatite con sintomi pronunciati di patologia, si scopre che il livello dell'enzima non è aumentato, la prognosi per il paziente sarà deludente. Questa condizione indica una significativa distruzione dei tessuti molli del pancreas..

Ci sono altri motivi per un aumento dell'alfa amilasi nel sangue:

  • Patologia oncologica del pancreas di natura maligna. Di solito viene diagnosticato un cancro alla testa di questo organo. Se questa particolare malattia ha causato un aumento della concentrazione dell'enzima, la norma verrà superata quattro volte.
  • Diabete mellito di qualsiasi tipo. Questa patologia è caratterizzata da disturbi metabolici. Si verifica un consumo di enzimi errato. Di conseguenza, il pancreas inizia a sintetizzare più alfa amilasi e si verifica un aumento della sua concentrazione..
  • Insufficienza renale Qui c'è una violazione dell'attività di questo organo interno e per questo c'è un ritardo dell'enzima nel sangue, che provoca una deviazione dalla norma verso l'alto.
  • Peritonite. Con una tale malattia, il benessere del paziente si deteriora bruscamente. Anche il pancreas soffre, che inizia a sintetizzare una maggiore quantità di alfa amilasi..
  • Parotite. Questa è una patologia che si manifesta in forma acuta. Molto spesso i bambini ne soffrono. L'infiammazione si verifica nelle ghiandole salivari, che provoca un aumento della concentrazione dell'enzima nel sangue.
  • Pietre presenti nella cistifellea e nei dotti.

Altri motivi per l'aumento della deviazione dell'enzima dalla norma verso l'alto:

  • trauma all'addome dovuto all'impatto meccanico: colpo, caduta e altro;
  • patologie in cui la microamilasi appare nel sangue;
  • gravidanza extrauterina;
  • il quarto tipo di virus dell'herpes;
  • blocco intestinale;
  • complicazioni dopo operazioni sugli organi addominali;
  • nutrizione impropria;
  • background emotivo instabile;
  • abuso di alcool;
  • prendendo alcuni farmaci.

Come abbassare l'amilasi nel sangue?

Per ridurre l'amilasi nel sangue, è necessario identificare la causa dell'aumento della concentrazione. Questo può essere fatto solo da un medico dopo aver condotto ricerche appropriate. Sulla base di essi, fa una diagnosi e prescrive la terapia. Dopo un ciclo di trattamento, l'amilasi diminuisce a un valore accettabile.

L'aderenza a una dieta speciale aiuterà ad accelerare la diminuzione della concentrazione dell'enzima:

  • esclusione dalla dieta di cibi grassi, fritti, piccanti e affumicati;
  • rifiuto di bere bevande alcoliche, utilizzare farina e caffè nero;
  • i metodi di cottura preferiti sono la cottura a vapore o la cottura al forno;
  • limitare l'uso di cibi proteici e cibi con contenuto di fibre;
  • non può essere affamato o trasmesso;
  • si consiglia di mangiare cibo in piccole porzioni 5-6 volte al giorno.

Le seguenti misure aiuteranno anche ad accelerare la normalizzazione dell'amilasi nel sangue:

  • rispetto del riposo a letto;
  • evitare uno sforzo fisico eccessivo;
  • riposo notturno completo, la cui durata dovrebbe essere di almeno 8 ore;
  • rifiuto di dipendenze dannose.

Queste sono misure secondarie per stabilizzare il livello di amilasi. La cosa principale è eliminare il motivo dell'aumento della sua concentrazione. Per questo, si consiglia di aderire al corso della terapia, che è prescritto dal medico..

Di solito, il trattamento si basa sull'assunzione di farmaci. Il dosaggio e la durata della terapia sono determinati dal medico. Qualsiasi auto-trattamento e cambiamento di corso possono avere conseguenze indesiderabili per il paziente..

L'alfa amilasi è abbassata nel sangue: cause

Se un'analisi biochimica ha mostrato un basso livello di amilasi nel sangue, i motivi possono essere i seguenti:

  • il periodo dopo l'intervento chirurgico per rimuovere il pancreas;
  • un aumento della concentrazione di colesterolo nel sangue;
  • tossicosi durante il periodo di gravidanza;
  • epatite in forma acuta o cronica;
  • epatosi;
  • patologia epatica;
  • fibrosi cistica;
  • malfunzionamento del pancreas;
  • necrosi pancreatica;
  • tireotossicosi;
  • attacco di cuore.

Il tasso di amilasi nel sangue negli adulti

Poiché esistono due tipi di amilasi, la velocità per ciascun tipo di enzima sarà diversa. I laboratori che conducono la ricerca stabiliscono i propri indicatori. Possono differire dai valori generalmente accettati, ma in piccola misura.

Tutto dipende dai reagenti utilizzati nell'analisi. Per questo, accanto ai risultati della ricerca, vengono indicati gli standard stabiliti in laboratorio..

Il tasso di amilasi nel sangue nelle donne

I livelli ematici normali di alfa amilasi nelle donne sono compresi tra 24 e 125 U / L.

  • Tali indicatori sono tipici per età da 2 a 70 anni. La norma dell'alfa amilasi nel sangue nelle donne di età superiore ai 70 anni è compresa tra 30 e 16 U / L.
  • Il livello normale di amilasi pancreatica è 50 U / L. Il valore è rilevante per tutti i bambini dopo 12 mesi e rimane fino alla fine della vita.

Tasso di amilasi negli uomini

Il tasso di amilasi nel sangue negli uomini non è diverso dal valore normale dell'enzima nel sangue delle donne, ad es. i valori devono essere esattamente gli stessi.

Perché l'amilasi nel sangue di un bambino può essere aumentata??

Ragioni per un aumento dell'amilasi nel sangue di un bambino:

  • pancreatite;
  • peritonite;
  • porcellino;
  • malattie degli organi interni;
  • aumento della concentrazione di zucchero;
  • patologia pancreatica;
  • l'uso di farmaci realizzati sulla base di ormoni.

Se un esame del sangue rivela che il bambino ha una maggiore concentrazione di amilasi, dovresti consultare un medico. Solo uno specialista sarà in grado di stabilire la causa che ha influenzato il cambiamento del livello dell'enzima. Lo specialista prescriverà anche il trattamento appropriato.

Si consiglia di eseguire un'analisi del livello di amilasi una volta all'anno. Ciò aiuterà a identificare tempestivamente le patologie del tratto gastrointestinale ea eliminarle nella fase iniziale di sviluppo..

Amilasi in un esame del sangue biochimico

Il tratto gastrointestinale umano funziona in modo armonioso e armonioso grazie a una serie di enzimi digestivi presenti in esso. Un posto d'onore tra loro è l'enzima amilasi. In letteratura, puoi trovare sinonimi per questo termine: amilasi totale, amilasi sierica, ecc..

Cos'è l'amilasi in un esame del sangue biochimico

L'amilasi è un enzima digestivo ed è disponibile in tre tipi: alfa, beta e gamma. Nell'uomo è presente il tipo alfa e gamma dell'amilasi. L'alfa-amilasi ha un valore diagnostico, poiché un aumento del suo livello nel sangue circolante indica una serie di malattie. L'alfa-amilasi è rappresentata dall'amilasi pancreatica e salivare.

L'amilasi pancreatica è di tipo P e fa parte del succo pancreatico, l'amilasi salivare è di tipo S e fa parte della secrezione delle ghiandole salivari. L'amilasi è un enzima calcio / cloro dipendente e si attiva in presenza di ioni calcio e cloro.

Le amilasi salivari e pancreatiche hanno le loro funzioni. L'amilasi salivare è la prima ad entrare nel processo di digestione. I carboidrati forniti con il cibo sono già parzialmente elaborati nella cavità orale. Inoltre, il cibo entra nello stomaco e nel duodeno, dove si trova con l'amilasi pancreatica. Essenzialmente, l'amilasi salivare prepara il bolo alimentare per l'amilasi pancreatica. Il processo principale di scomposizione dei carboidrati avviene nell'intestino tenue..

La funzione dell'alfa-amilasi è la scissione dei polisaccaridi (amido, glicogeno, inulina) in oligosaccaridi. Perché è nell'intestino tenue che si verifica il principale processo di digestione dei carboidrati? La risposta è semplice: è qui che ci sono tutte le condizioni ottimali per questo processo, vale a dire: un ambiente alcalino debole e enzimi digestivi aggiuntivi che recidono i legami carboidrati.

Nei bambini, l'attività dell'amilasi è bassa, poiché ricevono tutti i "materiali da costruzione" già pronti di cui hanno bisogno con il latte materno. A partire da due mesi l'attività dell'enzima inizia ad aumentare e raggiunge il livello di quella di un adulto entro la fine del primo anno, poiché nella dieta delle briciole vengono introdotti alimenti complementari. L'enzima viene escreto dal corpo attraverso i reni con l'urina (attraverso il sistema urinario).

Tipi di amilasi

Funzione alfa-amilasi: la scomposizione dei carboidrati

Nonostante il fatto che l'interesse clinico e diagnostico sia associato all'alfa-amilasi, toccheremo tutti i tipi esistenti di questo enzima..

  • L'alfa amilasi è un enzima diviso in due tipi: amilasi secreta e non secreta. In poche parole, il primo tipo circola nel corpo, poiché viene rilasciato nel sangue. Pertanto, il livello dell'enzima può essere misurato nel sangue. Il secondo tipo è intracellulare e non entra nel flusso sanguigno. L'amilasi intracellulare aiuta a scomporre i polisaccaridi in destrine. L'amilasi secreta è di due tipi. Il 40 percento dell'enzima circolante nel sangue viene secreto dalle cellule del pancreas. Il 60 percento è amilasi salivare. Oltre alle ghiandole pancreatiche e salivari, l'enzima è secreto dalla mucosa dell'intestino tenue e crasso, dalle ovaie, dalle tube di Falloppio, dal fegato.
  • Il tipo beta è un enzima presente nelle piante, nei funghi e nei batteri. Grazie ad esso, l'amido di frutta viene scomposto in zucchero, e questo spiega il sapore dolce dei frutti maturi. Sebbene questo tipo non sia direttamente correlato alla fisiologia umana, è ampiamente studiato nei laboratori scientifici e clinici. Un enzima coinvolto nello scambio di polisaccaridi aiuta ad ottenere preziose informazioni nello studio della glicogenosi. Questo gruppo comprende malattie ereditarie, che si basano sulla disfunzione degli enzimi coinvolti nella sintesi e nella scomposizione del glicogeno.
  • Il tipo gamma è la glucoamilasi. Questo tipo di amilasi scompone completamente il glicogeno e l'amido in glucosio. La gamma-amilasi è presente nel corpo umano ed è rappresentata da due tipi: amilasi acida e neutra. L'acido è localizzato nei lisosomi, neutro - nei microsomi e nell'ialoplasma delle cellule. La capacità della gamma-amilasi di abbattere il glicogeno ne consente l'utilizzo nel trattamento della glicogenosi. L'introduzione di questo enzima nel corpo porta a un importante effetto terapeutico: una diminuzione della quantità di glicogeno negli organi vitali: fegato, cuore, ecc..

Indicazioni per il test

Indicazioni per il test - "addome acuto"

La concentrazione dei livelli di amilasi aumenta o diminuisce con i cambiamenti patologici nel pancreas, nelle ghiandole salivari, nell'intestino, nel fegato, nello stomaco. Poiché l'enzima viene escreto dai reni, si consiglia di eseguire un test delle urine parallelamente al sangue. Il paziente può essere sottoposto a prelievo di sangue per determinare i livelli di amilasi nei seguenti casi:

  • diagnosi differenziale del dolore addominale;
  • pancreatite acuta e cronica;
  • pietre nei dotti pancreatici;
  • neoplasie del condotto;
  • cisti pancreatiche;
  • infiammazione della ghiandola salivare parotide - parotite;
  • peritonite acuta;
  • diabete;
  • infiammazione della cistifellea (colecistite);
  • insufficienza renale;
  • blocco intestinale;
  • diminuzione della produzione di amilasi nel corpo;
  • cancro ovarico;
  • cancro ai polmoni;
  • alcolismo cronico;
  • ulcera allo stomaco perforata;
  • rottura dell'aneurisma aortico;
  • infarto miocardico;
  • tireotossicosi;
  • avvelenamento da oppiacei;
  • gravidanza extrauterina.

Preparazione al test

Il paziente deve essere preparato per il test

Per determinare il livello di amilasi, viene prelevato sangue venoso. Lo studio viene effettuato a stomaco vuoto. Come con la maggior parte dei test di laboratorio, il paziente deve essere preparato al minimo per lo studio. La preparazione non richiede molto impegno e tempo. È importante ricordare quanto segue:

  • niente alcool;
  • escludere cibi fritti e piccanti il ​​giorno prima;
  • al mattino non puoi bere tè e caffè, è consentita l'acqua potabile normale;
  • non è consigliabile eseguire il prelievo di sangue immediatamente dopo alcune procedure diagnostiche: fluorografia, radiografia, esame ecografico, procedure di fisioterapia;
  • nessun farmaco il giorno del test. È particolarmente importante cancellare quanto segue: captopril, furosemide, ibuprofene, contraccettivi orali, corticosteroidi, analgesici narcotici;
  • non fumare prima del test;
  • escludere gli sport mattutini;
  • annullare il bagno e la sauna il giorno prima;
  • 15 minuti di riposo prima della procedura.

Si osserva una variazione del livello di amilasi nelle prime 12 ore

Si osserva un aumento dell'attività dell'amilasi nelle prime 12 ore. Il punto importante è che l'amilasi non ha un proprio "gold standard". La sua concentrazione nel sangue può variare in modo significativo durante il giorno. Ogni laboratorio ha i propri indicatori, a seconda dei metodi diagnostici utilizzati per determinare la concentrazione dell'enzima. I valori normali di amilasi nel sangue negli individui sotto i 50 anni sono i seguenti:

  • Alfa-amilasi totale - nel siero o plasma fino a 100 unità per litro;
  • Amilasi pancreatica - nel siero o nel plasma fino a 53 unità per litro.

Dopo 50 anni, l'intervallo di valori accettabili va da 25 a 120 unità per litro.

Nei bambini del primo anno di vita, i parametri di laboratorio differiscono. L'intervallo normale è compreso tra 5 e 65 unità per litro.

Amilasi durante la gravidanza

I livelli di amilasi aumentano con la gravidanza ectopica

Un problema a parte è il livello di alfa-amilasi nella gravidanza ectopica (ectopica). Se l'ovulo è attaccato all'endometrio nell'utero, il livello di amilasi non differisce da quello prima della gravidanza. Un aumento o una diminuzione della concentrazione dell'indicatore può avvenire nelle condizioni sopra elencate. Se l'ovulo viene impiantato nella tuba di Falloppio o nell'ovaio, il livello dell'indicatore aumenta di circa 8 volte. Ciò è dovuto al fatto che le tube di Falloppio e le ovaie iniziano a secernere attivamente questo enzima..

Cos'è l'alfa-amilasi, la norma negli uomini e nelle donne per età

Un esame del sangue non è solo una determinazione del suo gruppo e del fattore Rh. L'esame biochimico di questo fluido vitale include anche l'identificazione di una serie di importanti enzimi. Uno di questi è l'alfa-amilasi, nota anche come diastasi.

Rilevando il livello di questa sostanza, è possibile escludere una serie di patologie mediche. Allora, qual è questo enzima e perché devi essere testato per la diastasi.

Cos'è l'amilasi?

L'alfa-amilasi è uno dei principali enzimi del pancreas. Questo organo lo secerne attraverso i dotti escretori nel duodeno, dove la sostanza svolge le sue funzioni principali.

Le cellule esocrine del pancreas sono coinvolte nella sintesi dell'amilasi. In base al livello dell'enzima nel sangue, i medici possono giudicare l'efficacia dell'organo..

Normalmente, la maggior parte dell'amilasi entra solo nel lume dell'intestino tenue. Solo una piccola quantità dell'enzima viene rilevata nel sangue.

La diastasi svolge il ruolo di catalizzatore che innesca la scomposizione dei composti di carboidrati nell'intestino. I carboidrati complessi, entrando nel duodeno, subiscono attività enzimatica, scomponendosi in glucosio.

È in questa forma che i carboidrati diventano disponibili per la produzione di energia nelle cellule del corpo..

Senza alfa-amilasi, il corpo non assorbirà una quantità sufficiente di carboidrati.

Questo fenomeno è chiamato malassorbimento e porta a perdita di peso, malessere, pesantezza all'addome e problemi intestinali..

In alcuni casi aumenta il livello di questa sostanza nel flusso sanguigno, il che causa diversi disturbi nei tessuti dell'intero organismo a causa della forte attività enzimatica dell'amilasi.

Perché è prescritto un test alfa-amilasi??

Il livello di amilasi (dall'inglese amilasi) nel plasma sanguigno è un indicatore in base al quale si può giudicare se un paziente ha malattie infiammatorie, come diabete mellito, epatite e altre..

Un test dell'amilasi è prescritto, prima di tutto, per le persone che hanno un quadro clinico di disfunzione del pancreas. Nella pancreatite acuta e cronica, questo studio deve essere effettuato..

La determinazione del livello di diastasi sanguigna viene effettuata a stomaco vuoto.

Con l'analisi biochimica, vale la pena astenersi dal mangiare cibi grassi e piccanti il ​​giorno prima di donare il sangue.

Tale cibo può interferire con la secrezione di enzimi pancreatici e portare a risultati falsi..

Norme degli indicatori nei bambini e negli adulti

Il livello normale di amilasi non è correlato al sesso e in tutte le persone questa cifra varia da 20 a 125 U / L. Solo nei bambini di età inferiore a 2 anni, il livello minimo di questo enzima può essere 5 U / L.

Il pancreas è un organo molto complesso che secerne contemporaneamente ormoni ed enzimi digestivi. Pertanto, è chiamata ghiandola di secrezione mista..

Un esame del sangue biochimico mostra il livello di due indicatori correlati: amilasi totale e pancreatica. La quantità di quest'ultima è determinata al fine di identificare la posizione esatta della patologia, se presente..

L'amilasi è anche secreta dalle ghiandole salivari, quindi, per identificare i problemi con il pancreas, è necessario separare questi indicatori. Prendendo ciascuno di essi separatamente, si può giudicare i disturbi delle ghiandole salivari, delle ovaie e dei bronchi..

Le norme di questo enzima per uomini, donne e bambini sono indicate in questa tabella:

AmilasiFino a 6 mesi6-12 mesi12 anni2-70 anniDopo 70 anniIncinta 1 trimestreGravidanza 2 trimestreGravidanza 3 trimestre
Alfa5-65 U / l5-65 U / l5-65 U / l25-125 U / l20-160 U / l24 - 83 U / l16-73 U / l15-81 U / l
Pancreatico& lt, 8 U / ml& lt, 23 U / ml& lt, 50 U / ml& lt, 50 U / ml& lt, 50 U / ml& lt, 50 U / ml& lt, 50 U / ml& lt, 50 U / ml

Perché l'amilasi è al di sopra del normale?

Il livello di amilasi nel sangue negli adulti e nei bambini può aumentare in modo significativo con le seguenti patologie:

  • Pancreatite acuta. In questo caso, l'attività enzimatica verrà aumentata da 5 a 10 volte. Poiché si tratta di una condizione acuta, la velocità inizia a salire entro un paio d'ore dopo che il pancreas è stato danneggiato. A questo livello, l'amilasi di solito dura da 3 a 5 giorni. Il dolore acuto nella regione pancreatica può manifestarsi con un aumento della quantità di diastasi a 1000 U / L. Ma un forte aumento della pancreatite acuta non è sempre osservato, in alcuni pazienti il ​​livello degli enzimi aumenta leggermente o può rimanere entro i limiti normali.

Molto spesso non esiste una relazione diretta tra l'aumento degli indicatori e la gravità della pancreatite. Questa è una conseguenza della rapida morte delle cellule secretorie, grazie alle quali l'enzima può essere prodotto in quantità normali..

Nel tempo, sempre più cellule del pancreas muoiono, a causa delle quali l'amilasi torna alla normalità.

  • Pancreatite cronica. L'amilasemia (un aumento della quantità di diastasi nel sangue) può essere una manifestazione di un processo infiammatorio cronico nella ghiandola. Molto spesso, c'è un moderato aumento degli indicatori.
  • Danno meccanico al pancreas.
  • Neoplasie tumorali.
  • Blocco del dotto pancreatico.
  • Infiammazione acuta dell'addome con appendicite e peritonite diffusa.
  • Perforazione di ulcere gastriche.
  • Interventi chirurgici su vari organi.
  • Infiammazione acuta della cistifellea.
  • La macroamilasemia è una condizione rara in cui un enzima si combina con le proteine ​​del siero, che ne impedisce il passaggio attraverso il filtro renale. Di conseguenza, l'amilasi si accumula nel sangue.

Molto spesso si verificano disfunzioni pancreatiche dovute ad abuso di alcol, disturbi della dieta e infezioni virali.

Se la biochimica non ha rivelato violazioni significative nel livello di diastasi, questa non è una conferma al cento per cento dell'assenza di patologia del pancreas. Se il paziente presenta sintomi caratteristici delle patologie di questo organo, il medico può prescrivere ulteriori test.

La pancreatite cronica è difficile da identificare.

In questo caso, possono tornare utili i seguenti studi:

  • Analisi del sangue generale,
  • Gastroscopia,
  • Ecografia pancreatica,
  • Radiografia degli organi addominali,
  • Scansione TC,
  • Colangiopancreatografia retrograda endoscopica.

Perché l'amilasi è al di sotto del normale?

Le diminuzioni dei livelli di alfa-amilasi sono meno frequenti. Ciò si verifica con gravi patologie avanzate del pancreas.

I motivi più comuni per una significativa diminuzione della quantità di diastasi sono:

  • La necrosi pancreatica è la distruzione di parte del pancreas a causa dell'influenza di alcol, cibi grassi, malattie delle vie biliari. Con una leggera diffusione della necrosi, il livello normale di amilasi viene mantenuto aumentando l'attività di intere cellule. Non appena la maggior parte dell'organo muore, la quantità di diastasi diminuisce, anche a causa dell'esaurimento delle cellule ancora funzionanti.
  • Cancro al pancreas. Morte della ghiandola a causa della diffusione di metastasi maligne.
  • Resezione pancreatica. Tale operazione viene eseguita nel caso di cisti nell'organo, sua trasformazione cancerosa, necrosi.
  • La fibrosi cistica è una malattia genetica manifestata da una violazione della funzione secretoria delle ghiandole esocrine. L'attività non solo del pancreas, ma anche delle ghiandole dell'apparato respiratorio è interrotta.

Alfa-amilasi: cos'è, la norma nel sangue, cosa significa aumentare e diminuire, cause, diagnosi e trattamento

Gli enzimi sono sostanze speciali nel corpo che accelerano i processi biochimici naturali. In poche parole, questi sono catalizzatori. Composti che possono aumentare notevolmente l'intensità della reazione.

Centinaia di tali sostanze si trovano nel corpo umano. Tra questi, si può notare uno speciale, responsabile del metabolismo energetico.

L'alfa-amilasi è un enzima responsabile della scomposizione dell'amido e di alcuni altri carboidrati e della loro conversione in sostanze saccaridiche facili da digerire..

In un contesto più ampio, ci sono tre forme di amilasi:

  • Alfa. Presente negli esseri umani e negli animali. Svolge un ruolo importante tra gli altri tipi di composti chimici.
  • Beta. Si trova solo in funghi e piante. Ha più o meno lo stesso significato di altre specie biologiche.
  • Gamma. Si trova un po 'meno frequentemente, ha la massima attività in un ambiente acido. Pertanto, non gioca un grande ruolo pratico, almeno per una persona.

Un aumento dell'alfa-amilasi indica il decorso di patologie del pancreas, strutture accoppiate salivari. Meno comuni sono altri cambiamenti che influenzano indirettamente la concentrazione della sostanza..

Se il problema è di origine patologica, è necessario un trattamento urgente.

Il ruolo dell'alfa amilasi nel corpo

Il compito principale della struttura denominata è elaborare sostanze complesse. Come l'amido, che svolge un ruolo importante nel metabolismo energetico insieme ai saccaridi. Tuttavia, questo non è tutto..

Di per sé, l'alfa-amilasi non è in grado di processare i composti. Accelera solo i processi naturali che avvengono nel sistema con altre sostanze biochimiche. Cioè, come già accennato, stiamo parlando di un catalizzatore.

La connessione ha anche un'altra importante funzione. Vero, artificiale. L'analisi per la concentrazione di alfa amilasi mostra lo stato del pancreas e delle ghiandole salivari, del fegato, del tratto gastrointestinale, del corpo nel suo insieme e del suo metabolismo energetico.

Tutte le deviazioni indicano potenziali disturbi. Il cambiamento non parla sempre in modo inequivocabile della malattia, ma il più delle volte si scopre che lo è.

Molte informazioni possono essere ottenute dai risultati delle ricerche di laboratorio..

L'alfa-amilasi è prodotta da tre strutture:

  • Pancreas. Agisce come l'organo principale che sintetizza il composto.
  • Ghiandole salivari.
  • In quantità molto piccole, l'enzima viene prodotto nelle tube di Falloppio, nelle strutture riproduttive e nei polmoni. Ma questa è piuttosto un'eccezione alla regola. Tuttavia, è abbastanza indicativo quando si tratta della diagnosi primaria di patologie.

Pertanto, in base ai risultati dello studio, si può dire in che stato sono questi organi e strutture.

Quando viene prescritta un'analisi

Ci sono molte ragioni per la ricerca. Tra le indicazioni:

  • Dolore addominale di origine sconosciuta. Soprattutto sul lato sinistro, sotto le costole, con fastidio alla cintura. È molto probabile che il problema sia nel pancreas. Questa è la cosiddetta pancreatite..

Nella forma acuta del processo patologico, gli indicatori crescono in modo significativo. Questo è molto informativo, puoi fare una diagnosi quasi immediatamente..

  • Lo studio viene effettuato anche al fine di rilevare la forma cronica del processo infiammatorio. Tuttavia, in questo caso, l'aumento non è così significativo. Entro il 10-15%.

Questa può essere una deviazione standard dai fattori naturali. Pertanto, è impossibile dire esattamente cosa è cosa. Hai bisogno di una diagnosi profonda e completa sotto la supervisione di un gastroenterologo.

  • La tecnica viene applicata dopo le operazioni eseguite sulla cavità addominale. Il fatto è che l'edema, che inevitabilmente accompagna l'intervento, provocherà sicuramente una temporanea interruzione del tratto digestivo. È necessario monitorare il livello di amilasi e, se possibile, correggere lo stato.
  • Tumore del pancreas. È relativamente raro e molto difficile da diagnosticare. La malattia è quasi sempre mascherata da altri processi patologici e non ci sono quasi sintomi in una fase precoce e persino avanzata..

Il controllo dei livelli di amilasi consente di stabilire le dinamiche del disturbo. Da che parte si sta muovendo la violazione. Ciò è particolarmente importante quando si tratta di trattamento..

Le tecniche standard come la risonanza magnetica, anche con contrasto, non sempre forniscono informazioni accurate e consentono di navigare nella situazione.

Ci sono altre indicazioni: mal di schiena, disturbi riproduttivi, malattie polmonari. Ma sono secondari e non contano tanto..

Tabelle degli standard

Tra le donne

La norma dell'alfa-amilasi nelle donne è in un intervallo ristretto da 25 a 125 U / ml di sangue. I dati dettagliati sono presentati nella tabella:

EtàIndicatore (unità per litro di sangue)
18-2525-115
18-2530-120
Dopo 60 anni25-125

Negli uomini

Negli uomini, il livello normale sarà più o meno lo stesso: da 25 a 125 U / ml di sangue.

Età (anni)Indicatore (U / L)
18-2525-115
25-6030-125
60 anni25-125

Nei bambini

Periodo di vitaValori normali (U / l)
NeonatoFino a 8
Fino a 1 anno5-65
1-5 anni15-100
5-18 anni20-100

Durante la gravidanza

La concentrazione dell'enzima rimane approssimativamente la stessa 25-125 U / ml, ma sono possibili deviazioni entro 10 unità in entrambe le direzioni, che è la norma.

Motivi dell'aumento

Tra i probabili fattori provocatori:

Pancreatite

Infiammazione acuta o cronica del pancreas. È relativamente comune. Secondo le statistiche, dall'1 al 3% della popolazione convive con questa violazione.

Molto spesso c'è una forma latente. Sembra esserci, ma ricorre strettamente sotto l'influenza di un determinato trigger o di un gruppo di essi. Il resto del tempo non si fa sentire in alcun modo. Il paziente vive relativamente bene.

Le forme acute sono caratterizzate da un forte aumento del livello di alfa-amilasi. Allo stesso tempo, i processi necrotici nell'organo iniziano molto rapidamente. È necessaria una terapia urgente.

La pancreatite può essere sospettata da diversi sintomi. Tra loro:

  • Dolore nella parte sinistra dell'addome. Spesso fuoco di Sant'Antonio. Localizzazione poco chiara.
  • Dolore sordo o tiro.
  • Nausea.
  • Vomito.
  • Grave aumento della temperatura. Fino a 39-40 gradi e anche oltre.
  • Pallore.
  • Abbassamento della pressione sanguigna.
  • Sonnolenza.
  • Dispnea.
  • Disturbi del ritmo cardiaco.
  • Possibili disturbi della coscienza.

Le esacerbazioni di una condizione cronica danno circa gli stessi sintomi, solo molto più lievi.

Il trattamento viene effettuato sotto la supervisione di un gastroenterologo.

Terapia: gli enzimi vengono utilizzati per facilitare il lavoro del corpo. È prescritta una dieta rigorosa. Una dieta delicata allevia l'intero tratto digestivo.

Nel decorso acuto della malattia, la chirurgia è indispensabile. Il compito è rimuovere frequentemente l'organo. Quando inizia la necrosi a tutti gli effetti, i tessuti muoiono. È necessario eliminare ciò che non può più essere salvato.

Questo è l'unico modo per mantenere in vita il paziente. Il problema è risolto dai chirurghi addominali. Quindi il regime terapeutico è più o meno lo stesso.

Cancro al pancreas e altri processi neoplastici

L'alfa-amilasi è elevata in qualsiasi condizione neoplastica che colpisce il tratto digerente. Questo è il risultato dell'irritazione meccanica e di altra natura dei tessuti degli organi..

Il fenomeno è graduale. Cioè, nella fase iniziale del processo, il livello della materia non è ancora così alto. Man mano che si aggrava, aumenta anche la quantità di enzima.

Il cancro al pancreas è più indicativo di alte concentrazioni di amilasi. Non è necessario abbassare specificamente il livello di connessione. Non ha senso, il processo è complesso.

Il problema alla radice deve essere affrontato. Questo è il compito di un oncologo o di uno specialista misto: gastroenterologo-oncologo o oncologo-endocrinologo.

Il quadro clinico non è evidente fino a un certo punto. La malattia è ben mascherata.

I sintomi includono: nausea, vomito, indigestione, strana debolezza, sonnolenza.

Il trattamento è strettamente operativo. Il tumore e parte del tessuto sano vengono rimossi. Quindi le cellule vengono irradiate (se c'è una tale necessità), vengono iniettati farmaci chemioterapici.

I grandi tumori benigni possono svolgere un ruolo negativo. Quando il pancreas viene compresso, c'è una maggiore produzione di alfa-amilasi.

La correzione è più o meno la stessa: escissione chirurgica di tessuto anormale. È vero, non sono necessarie né la chemioterapia né la radioterapia..

Trauma addominale

L'alfa-amilasi nel sangue aumenta quando viene violata l'integrità anatomica del pancreas. Questa è una situazione classica. Possiamo parlare di semplici lividi..

I sintomi della condizione patologica si fanno sentire immediatamente o dopo poche ore dal danno subito:

  • Mal di stomaco. Spesso - localizzazione poco chiara. Il disagio non è necessariamente localizzato nell'area interessata.
  • Nausea.
  • Vomito. Forse più volte. Dipende dal grado di violazione.
  • Debolezza.
  • Sonnolenza. Soprattutto con la perdita di sangue.
  • Aumento della temperatura corporea. Un bel segno allarmante. Può indicare una peritonite. Infiammazione infettiva, lesione settica della cavità addominale.

Il disagio aumenta dopo aver mangiato, con il movimento e l'attività fisica. Ha senso condurre una diagnosi approfondita.

Il trattamento ricade sulle spalle del chirurgo addominale. Il tipo di terapia necessaria dipende dalla situazione specifica. È necessario ripristinare l'integrità anatomica dei tessuti. Di solito chirurgicamente. Ma non sempre.

Farmaci antinfiammatori, antibiotici sono usati per prevenire l'infezione. Diuretico quando inizia l'ascite. Accumulo di liquido nel peritoneo.

È necessario un monitoraggio costante delle condizioni del paziente. Se la lesione è grave, è necessario il ricovero in ospedale.

L'amilasi aumenta come risultato di un fattore meccanico, quindi non è necessario fare nulla di specifico. Gli indicatori si riprenderanno da soli, dopo un paio di settimane dopo la guarigione.

Colica epatica

Un processo patologico per il quale è tipico uno spasmo delle vie biliari. Gli indicatori alfa-amilasi aumentano rapidamente e in modo significativo, 2-3 volte. Dopo alcuni giorni, i livelli tornano alla normalità, tutto viene ripristinato.

Qual è il motivo della deviazione non è noto per certo. Si presume che stiamo parlando di un complesso cambiamento patologico nella concentrazione degli enzimi digestivi.

Il pancreas produce più alfa-amilasi per compensare la mancanza di altri composti.

Il trattamento viene effettuato in un ospedale sotto la supervisione di un gastroenterologo. Farmaci prescritti del gruppo di antinfiammatori, antispastici (Drotaverin, No-shpa e simili).

Parotite

L'infiammazione cronica o, più spesso, acuta delle ghiandole salivari è accompagnata da alti livelli di alfa amilasi.

Esistono due forme patologiche:

  • Contagioso. Tipo classico. Inoltre, è ben noto alla maggioranza. Questo è il cosiddetto maiale.
  • Varietà autoimmuni.

Per la malattia, un tipico gruppo di sintomi:

  • Dolore alle guance, alla lingua.
  • Sensazione di grande gonfiore. Il che è comprensibile quando inizia l'edema.
  • Aumento della temperatura corporea.
  • Sentirsi come se il collo fosse ingrandito.
  • Difficoltà a deglutire.
  • Dispnea. In casi gravi.

La malattia viene curata sotto la supervisione di dentisti, otorinolaringoiatri. Vengono prescritti antibiotici, antivirali, glucocorticoidi e altri farmaci. In casi particolarmente difficili, è indicato un intervento chirurgico.

Stomatite

La ragione dell'aumento dell'alfa amilasi nel sangue può essere un danno secondario alle ghiandole salivari. In questo caso, c'è un'infiammazione della mucosa orale, la cosiddetta stomatite..

È relativamente comune. Basta trascurare l'igiene una volta, ad esempio, mangiare semi sporchi con bucce.

I sintomi della malattia sono tipici:

  • Forte bruciore o dolore doloroso in una o nell'altra parte della bocca.
  • Sensazione di un corpo estraneo.
  • È anche possibile un aumento della temperatura. Ma questa è piuttosto un'eccezione alla regola. Di solito le cose sono più facili. Ma è garantito che gli indicatori di amilasi con stomatite aumenteranno, tuttavia, solo del 10-20%.

I dentisti sono coinvolti nel trattamento. Prescrivere antibiotici topici, risciacqui antisettici (come Miramistin o Clorexidina).

Puoi provare i rimedi popolari. Decotti di corteccia di quercia, camomilla, ortica, se non c'è reazione allergica. La normale soda e il sale andranno bene..

Insufficienza renale

In questo caso, il problema è altrove. È attraverso il tratto escretore che l'amilasi lascia il corpo. Se l'organo filtrante accoppiato non funziona abbastanza attivamente, si osserva una ritenzione di sostanza. La concentrazione inizia gradualmente a salire. Pertanto, nei pazienti con un profilo nefrologico, si riscontra così spesso un livello di connessione sovrastimato.

Questo è abbastanza pericoloso anche di per sé. Ma l'insufficienza renale è un problema molto più grande. Necessita di cure sotto la supervisione di un nefrologo (da non confondere con un neurologo).

  • Vengono prescritti farmaci diuretici. Se possibile.
  • Conduzione di sessioni di emodialisi.

L'unico metodo di correzione radicale e efficace è un trapianto di rene malato. Ma questo approccio è molto raro: non ci sono abbastanza organi da donatori.

Cirrosi epatica

Danno acuto o cronico alla ghiandola più grande. Un aumento dell'alfa-amilasi nel sangue si verifica a seguito di un trattamento ritardato di questa sostanza.

Il fegato non è in grado di svolgere le funzioni di un laboratorio biochimico. Pertanto, all'inizio tutte le reazioni naturali rallentano. E poi si fermano del tutto, arriva la morte. Non vale la pena portare a questo.

I sintomi della cirrosi includono:

  • Dolore al lato destro.
  • Nausea.
  • Vomito.
  • Debolezza.
  • Vene del ragno sul corpo.
  • Scolorimento delle feci a pallido e persino bianco.

L'epatologo è coinvolto nel trattamento. Non c'è sempre uno specialista del genere nello staff della clinica. Come ultima risorsa, hai bisogno dell'aiuto di un gastroenterologo.

Il compito è ripristinare il lavoro dell'organo. Vengono utilizzati epatoprotettori (Essentiale, Karsil). Inoltre prescrivono una dieta speciale per ridurre lo sforzo sul tratto digestivo..

Un trattamento radicale è il trapianto di fegato. Possibile nelle fasi iniziali del danno. E poi, se c'è un donatore. In una fase successiva, l'operazione non è più possibile: si verifica un'emorragia mortale.

Patologia intestinale

Diagnosi come colite, disbiosi. Non importante nel contesto di una domanda teorica.

L'alfa-amilasi viene parzialmente escreta nelle feci e se il tessuto degli organi è danneggiato, la sostanza viene riassorbita nel sangue. Ciò porta ad un aumento degli indicatori.

È necessario il trattamento sotto la supervisione di un gastroenterologo. Vengono utilizzati antinfiammatori, pre e probiotici (nelle fasi finali della terapia), nonché agenti antisettici, antibiotici.

Cause non correlate alla malattia

Ci sono anche fattori naturali. Non sono associati alla malattia. Gli indicatori diminuiscono da soli dopo un po 'di tempo. Il trattamento non è richiesto, ma sarebbe bello vedere un medico. Nel caso in cui.

  • Aumento dell'attività fisica. Compresi gli sport.
  • Una tendenza a mangiare troppo. Per accelerare l'elaborazione dei nutrienti che sono entrati nel corpo.
  • Situazioni stressanti. Soprattutto quelli che esistono da molto tempo e hanno un grave impatto. Ad esempio, durante lo studio o un lavoro faticoso.
  • Gravidanza. Nel corso normale della gestazione, sono possibili esattamente gli stessi effetti. Devi monitorare la tua salute.

L'elenco delle patologie è lungi dall'essere completo. Questo può includere anche malattie del sangue, tumori surrenali, infezioni e molto altro..

Motivi del declino

Tra i fattori di declino dell'indicatore ci sono:

Pancreatite cronica

Soprattutto se la malattia è vecchia. In questo caso, la produzione di tutte le sostanze viene soppressa. L'organo è semplicemente incapace di produrre abbastanza composto..

Questo è un disturbo disfunzionale. Trattamento necessario.

Vengono utilizzati enzimi. Vengono introdotti nel corpo per via orale, compensando la mancanza di composti. È probabile che tale correzione sia necessaria fino alla fine della vita..

Epatite

La stessa forma cronica. I tipi più vecchi di malattia colpiscono l'intero tratto digestivo. Sono necessari epatoprotettori. È necessario ripristinare il lavoro dell'organo.

Ci vogliono anni e non è un dato di fatto che sarà possibile restituire lo stato originale.

Fibrosi cistica

Lesione complessa delle ghiandole di secrezione esterna. La malattia è di natura genetica, molto rara. In quanto tale, il trattamento non è possibile. Resta da combattere i sintomi.

Tireotossicosi

Produzione eccessiva di ormoni tiroidei. Esiste una forma infettiva e autoimmune. Hai bisogno dell'aiuto di un endocrinologo.

Il compito è riportare gli indicatori alla normalità. Vengono utilizzati preparati di iodio. Prescrivi una dieta povera di questa sostanza.

Se necessario, viene eseguita un'operazione. Ad esempio, con gozzo nodulare o diffuso, cancro che non è stato precedentemente rilevato.

L'alfa-amilasi viene abbassata per motivi associati a malattie della tiroide, del pancreas stesso o di altre strutture dell'apparato digerente.

Ulteriori esami

I livelli di alfa-amilasi vengono mostrati in un esame del sangue di routine. La metodologia generale, tuttavia, non fornisce dettagli. Misure di supporto necessarie.

  • Intervista al paziente. Per identificare tutti i reclami.
  • Prendendo l'anamnesi. Indagare sulla probabile origine del problema.
  • Ultrasuoni del tratto digestivo, cavità addominale.
  • Risonanza magnetica se si sospetta un cancro o una lesione.
  • Biochimica del sangue venoso.
  • Esame orale.
  • Analisi per gli ormoni delle ghiandole surrenali, ghiandola tiroidea.
  • Diagnostica ginecologica.
  • Test delle urine.

L'elenco è parziale e adattato alla situazione.

L'alfa-amilasi è un enzima digestivo responsabile della lavorazione dell'amido. Tutte le deviazioni dovrebbero essere valutate come un segnale di patologia. Quindi tutto dipende dai risultati diagnostici.


Articolo Successivo
Livello di bilirubina nel sangue