ALT e AST nell'analisi del sangue


10 minuti Autore: Lyubov Dobretsova 1168

  • Il ruolo degli enzimi ALT e AST
  • Quando è necessario un esame?
  • Indicatori normali
  • Perché i livelli degli enzimi cambiano??
  • Come normalizzare gli indicatori
  • Video collegati

Molti enzimi vengono sintetizzati nel corpo umano, grazie ai quali vengono eseguiti i processi metabolici necessari per la vita. Con varie deviazioni nelle prestazioni degli organi, la produzione di sostanze biologicamente attive viene disturbata, che viene utilizzata nella diagnostica di laboratorio durante la ricerca di patologie.

Decifrare un esame del sangue per ALT, AST è molto importante per fare una diagnosi nelle malattie del fegato, del cuore e della maggior parte degli altri organi. Il numero di questi enzimi del gruppo transferasi spesso cambia prima della comparsa di tutti gli altri segni di una malattia in via di sviluppo, il che consente di iniziare il trattamento nelle fasi primarie ed evitare tutti i tipi di complicanze.

Il ruolo degli enzimi ALT e AST

L'alanina aminotransferasi (ALT, AlAt) e l'aspartato aminotransferasi (AST, AsAt) sono enzimi endogeni del sottogruppo delle transaminasi e, per le peculiarità della loro produzione, sono ampiamente utilizzati per diagnosticare danni al fegato. Sono considerati i principali marcatori di tali patologie. Inoltre, modificando il contenuto di queste sostanze nel sangue, vengono rilevate malattie del muscolo cardiaco e di alcuni altri organi..

AsAt e AlAt sono sintetizzati a livello intracellulare e in una persona sana solo una piccola parte di essi entra nel flusso sanguigno. Pertanto, normalmente questi enzimi nel siero sono piccoli. Sono presenti in tutte le cellule del corpo, ma l'AST si trova principalmente nel muscolo cardiaco e nel fegato e, in misura minore, nei muscoli e nei reni. La quantità principale di ALT si trova nel fegato e nei reni, mentre una parte minore nel cuore e nei muscoli.

Quando il parenchima epatico è danneggiato (cirrosi, epatite), a causa della distruzione delle cellule (citolisi), le sostanze descritte vengono rilasciate nel sangue, il che indica la presenza di patologia. Con lo stesso principio, si verifica la definizione di patologie renali o cardiache, ad esempio, l'ALT aumenta chiaramente con l'infarto del miocardio.

Sebbene entrambi gli enzimi siano considerati importanti nella diagnosi della malattia epatica, l'ALT è più specifico dell'AST. In alcune situazioni, viene calcolato il loro rapporto tra loro (AST / ALT) e su questo indicatore si traggono conclusioni su una particolare malattia. Questo parametro è chiamato coefficiente di Ritis e in una persona sana è 1,3 ± 0,42. Con le patologie epatiche diminuisce, mentre con le malattie cardiache aumenta.

Quando è necessario un esame?

Questi enzimi sono determinati durante un esame del sangue biochimico, tra gli altri parametri che possono indicare la presenza di processi patologici negli organi corrispondenti. È anche importante valutare componenti del sangue come la bilirubina e la GGT - gamma-glutamil transpeptidasi, un enzima la cui attività aumenta nelle malattie del fegato e nell'alcolismo.

Per la ricerca possono essere utilizzati sia biomateriale venoso che capillare. La tecnica di ricerca è un test cinetico unificato. Per ottenere il quadro più affidabile della composizione del sangue, il paziente deve seguire diverse regole, tra cui:

  • diminuzione dell'attività fisica il giorno prima del prelievo di sangue;
  • rifiuto di mangiare per 12 ore prima della procedura;
  • astenersi dal fumare per almeno 30 minuti prima che il biomateriale venga inviato.

Viene prescritta un'analisi per lo studio del livello di transaminasi nel sangue in presenza di alcuni sintomi che caratterizzano un disturbo funzionale del fegato, ovvero:

  • giallo della pelle e delle mucose;
  • diminuzione o mancanza di appetito;
  • dolore all'epigastrio;
  • gonfiore irragionevole;
  • scolorimento delle feci;
  • nausea, vomito, prurito;
  • oscuramento delle urine;
  • debolezza generale.

Oltre ai segni pronunciati della malattia, l'analisi biochimica viene eseguita in un numero piuttosto significativo di situazioni, come ad esempio:

  • predisposizione ereditaria alla malattia del fegato;
  • assumere farmaci che possono danneggiare il fegato;
  • abuso di alcool;
  • diagnosi ambigua di epatite;
  • condizione dopo l'epatite;
  • obesità, diabete mellito;
  • valutazione dell'efficacia della terapia per epatiti, cirrosi, ecc..

Per stabilire una diagnosi accurata, è necessario non solo determinare gli enzimi del gruppo delle transaminasi, ma anche confrontarli con altri indicatori dell'analisi, che subiscono anche modifiche in un modo o nell'altro. I valori di AST nel sangue, oltre ai suddetti indicatori aggiuntivi, sono spesso valutati parallelamente ai risultati dei test per la fosfatasi alcalina e le proteine ​​totali.

Questo confronto aiuta a determinare la forma specifica di patologia epatica. È altrettanto importante scoprire il contenuto di aspartato aminotransferasi quando si assumono farmaci potenzialmente tossici per il fegato, motivo per cui, se il livello dell'enzima viene aumentato durante la terapia, il paziente può essere trasferito a un altro farmaco.

Indicatori normali

Come accennato in precedenza, il tasso di ALT e AST nel sangue di persone sane è piuttosto basso. Inoltre, i valori di entrambi gli enzimi di questo gruppo cambiano nel corso della vita, il che non è considerato una patologia..

Alanina aminotransferasi

I valori di ALT più elevati si osservano nei neonati. Ciò è dovuto a ittero postpartum fisiologico. Questa condizione si verifica a causa del fatto che durante il parto viene iniettata molta emoglobina nel flusso sanguigno del bambino..

Durante il primo mese di vita di un neonato, l'emoglobina nel suo corpo si rompe rapidamente, formando una grande quantità di bilirubina. E come sai, è la sua concentrazione che provoca manifestazioni itteriche. Nei primi 5 giorni dopo la nascita di un bambino, il contenuto di ALT può raggiungere 49 U / L, quindi fino a 6 mesi - 56-60 U / L. Dopo sei mesi, la concentrazione dell'enzima diminuisce e non supera 54 U / L nei successivi 6 mesi.

Da 1 a 3 anni, non dovrebbe essere superiore a 33 U / l. All'età di 3-6 anni, i numeri fino a 29 U / l sono considerati valori normali. Poi c'è un aumento dell'indicatore - fino a 38-39, e rimane invariato fino a 12 anni. Inoltre, il tasso di transaminasi ALT nella pubertà (12-17 anni) dipenderà dal sesso dell'adolescente (per ragazzi fino a 27 anni e ragazze fino a 24 U / l).

Gli indicatori normali per gli uomini non devono superare 41 U / l, e per le donne - 31. Va notato che durante la gravidanza, le future mamme a volte hanno un aumento di questo coefficiente, che è anche uguale alla norma. Tuttavia, nelle fasi successive della gestazione, un aumento dell'ALT può indicare una gestosi (una complicanza della gravidanza, accompagnata da debolezza generale e aumento della pressione sanguigna). E più alto è il coefficiente, più grave è il decorso della gestosi, rispettivamente..

Aspartato aminotransferasi

Proprio come l'ALT, il tasso di attività AST è determinato da diversi fattori, i più importanti dei quali sono l'età e il sesso di una persona. I coefficienti più alti si osservano nei bambini, che è associato alla crescita attiva dei muscoli scheletrici, così come nel sesso più forte, che, a differenza delle donne, ha una grande massa muscolare.

La norma di AST nel sangue nelle donne non deve superare 31 U / L, mentre negli uomini - 37 U / L. I valori più alti si osservano nei neonati nei primi 5 giorni di vita e possono raggiungere 97 U / L. Quindi l'indicatore diminuisce leggermente e alla fine del primo anno di vita del bambino non dovrebbero esserci più di 82 U / l.

Successivamente, all'età di 6 anni, la concentrazione dell'enzima diminuisce drasticamente e fino a 36 U / L è considerata la norma in questo periodo. Nell'adolescenza (12-17 anni), il livello di AST diminuisce leggermente e nelle ragazze diventa la norma a 25 e nei ragazzi a 29 U / l.

Durante la gravidanza, l'indicatore tende a deviare dalla norma e può essere diminuito o aumentato. Tali cambiamenti sono spiegati da una ristrutturazione globale del background ormonale di una donna per creare le condizioni per portare un feto e si riferiscono alle varianti della norma.

Perché i livelli degli enzimi cambiano??

Ci sono parecchie ragioni per la diminuzione e l'aumento di ALT e AST nel sangue, ma ci sono alcuni criteri che aiutano il medico a capire quale organo è interessato e scoprire le caratteristiche principali della patologia in via di sviluppo.

Aumento della concentrazione di ALT

Si considera che un livello aumentato di un enzima superi i valori normali di decine o centinaia di volte. Le ragioni dell'aumento dell'ALT di 20 volte o più sono la forma acuta dell'epatite A, B e C.Nell'epatite alcolica, la concentrazione dell'enzima aumenta di circa 6 volte e con lo sviluppo della degenerazione grassa del fegato, l'indicatore supera la norma di 2-3 volte.

Ma con le neoplasie, la crescita del coefficiente è spesso insignificante, ma nemmeno può essere lasciata senza la dovuta attenzione. Inoltre, l'indicatore può aumentare con le seguenti patologie o condizioni:

  • disfunzione del sistema ematopoietico;
  • uso incontrollato di integratori alimentari;
  • ustioni di ampie superfici del corpo;
  • attività fisica eccessiva;
  • forma acuta di pancreatite;
  • infezione virale;
  • nutrizione impropria;
  • stato di shock;
  • miodistrofia;
  • mononucleosi.

Gli indicatori ALT possono essere influenzati dall'assunzione di contraccettivi orali, coleretici, farmaci psicotropi e antitumorali, steroidi, immunosoppressori, ecc. Pertanto, prima di eseguire i test, è necessario avvertire il medico dell'uso di uno qualsiasi di questi farmaci.

Diminuzione del contenuto ALT

Una diminuzione della concentrazione enzimatica indica lo sviluppo di gravi patologie come la cirrosi e la necrosi, o può essere il risultato di una rottura del fegato. Un altro motivo che può ridurre i livelli di ALT è una carenza di vitamina B.6, oltre a prendere farmaci che includono interferone, aspirina, fenotiazina.

Livelli di AST aumentati

Quando i tessuti si rinnovano con una morte parallela di cellule morte o quando vengono distrutti in modo innaturale, AST lascia le strutture morte ed entra nel flusso sanguigno. Ciò provoca un notevole aumento dell'enzima e la sua concentrazione può aumentare fino a 20 volte rispetto ai valori normali. Si osserva un aumento dell'AST con disfunzioni dei seguenti organi.

  • Infarto miocardico (il livello aumenta fino a 10-20 volte) e l'analisi biochimica offre l'opportunità di determinare l'insorgenza della malattia prima dell'inizio dei sintomi sull'ECG.
  • Insufficienza coronarica acuta (il paziente ha un aumento dei valori durante il giorno, quindi diminuiscono e dopo alcuni giorni tornano alla normalità).
  • Stato dopo chirurgia cardiaca, cateterismo cardiaco (angiocardiografia).
  • Trombosi dell'arteria polmonare, attacchi gravi di angina pectoris, cardiopatia reumatica acuta, tachiaritmia.

Fegato e cistifellea:

  • epatite di varia natura (alcolica, virale, tossica);
  • cirrosi, infezioni da ameba;
  • carcinoma epatocellulare (tumore maligno del fegato);
  • colestasi (blocco dei dotti biliari);
  • colangite (infiammazione delle vie biliari).
  • pancreatite acuta;
  • flemmone del tessuto retroperitoneale.
  • lesioni muscolari di varia origine;
  • distrofia delle strutture muscolari.

Inoltre, nelle persone che soffrono di angina pectoris, così come nella fase avanzata della cirrosi, di regola, il livello di AST non supera il range normale. A volte è possibile osservare la crescita degli enzimi in una persona sana..

Questo può accadere dopo aver assunto alcol, stress muscolare o determinati farmaci. Nei bambini, l'attività dell'enzima descritto a volte aumenta con lo sviluppo di processi infiammatori. Inoltre, durante la gravidanza si osserva spesso un aumento dell'AST..

Declino nell'indicatore AST

Lo sviluppo di gravi processi necrotici nel fegato, la mancanza di vitamina B6 o la dialisi ripetuta possono ridurre questo coefficiente. Se la rottura del parenchima epatico è accompagnata da una diminuzione di entrambi gli enzimi descritti e la bilirubina allo stesso tempo aumenta o non lascia i confini normali, ciò significa un'alta probabilità di una prognosi sfavorevole.

Come normalizzare gli indicatori

Il modo più sicuro per ridurre la concentrazione di AlAt e AsAt nel corpo è identificare e curare la malattia che ha portato a cambiamenti patologici. Come terapia per le malattie del fegato, vengono prescritti farmaci per stabilizzare i processi digestivi, agenti coleretici ed epaprotettori. Tutti hanno un certo numero di controindicazioni e quindi sono presi esclusivamente su consiglio di un medico..

Se la crescita degli enzimi è causata dall'uso di farmaci, vengono interrotti o sostituiti con analoghi più adatti. Per ridurre l'ALT, si consiglia di regolare la dieta e aggiungere cibi ricchi di vitamina D: pesce, uova, latte di soia, verdure verdi e prodotti a base di latte fermentato. Inoltre, si consiglia di includere nel menu carni magre, noci, carote, zucchine e cereali integrali. Non puoi mangiare molti cibi salati e grassi ed escludi anche l'uso di alcol.

Nei casi più gravi, i pazienti vengono ricoverati in ospedale e sottoposti a terapia complessa, con un grado lieve della malattia, il trattamento può essere effettuato su base ambulatoriale, l'importante è seguire tutte le raccomandazioni mediche. È molto importante aderire a uno stile di vita sano, evitare l'affaticamento eccessivo e la mancanza di sonno e anche ridurre al minimo tutte le cattive abitudini..

ALT e AST

Un esame del sangue biochimico consente di vedere un quadro completo dello stato di tutti gli organi interni. Analizzando le informazioni che il medico riceve dagli esami del sangue, possiamo parlare della presenza o meno di problemi di salute.

In particolare, la malattia del fegato (soprattutto nelle prime fasi) è difficile da diagnosticare senza una raccolta di test. Le letture ALT e AST sono le prime a cui un medico esperto presta sempre attenzione. Quali sono queste analisi e vale la pena preoccuparsi in caso di scostamenti dalle norme accettate?

Cosa sono AST e ALT?

AST e ALT sono enzimi del sangue essenziali per differenziare il fegato e le malattie cardiovascolari. Gli studi di laboratorio biochimici di tali indicatori vengono spesso eseguiti in coppia. Tuttavia, se ci sono sospetti specifici di malattia del fegato, il medico può anche prescrivere un trapianto di sangue per l'indicatore ALT (alanina aminotransferasi).

L'indicatore di tale componente mostra accuratamente lo stato della ghiandola, le sue caratteristiche funzionali e le capacità generali. Allo stesso tempo, l'indicatore AST (aspartato aminotransferasi) è il criterio principale per i disturbi del muscolo cardiaco. La patologia cardiaca distorce in modo significativo gli indicatori di questo studio ed è necessariamente prescritta da un medico se si sospettano anomalie complesse.

Si ritiene che l'ALT sia identificata in grandi quantità nel fegato e ne determini la condizione. Tuttavia, la concentrazione di ALaTa (designazione medica abbreviata) si osserva anche in altri organi del tipo parenchimale: milza, polmoni, reni e nella ghiandola tiroidea. Tuttavia, con un aumento significativo degli indicatori, viene considerato. Che c'è un grave problema con la disfunzione epatica.

Norma ALT e AST

Gli indicatori biochimici nelle donne e negli uomini sono leggermente diversi, a causa delle caratteristiche strutturali del sistema di supporto vitale interno. Norma di indicazioni per le donne: fino a 31 unità / l, per uomini - fino a 41 unità / l.

I tassi massimi consentiti di astato nelle donne sono fino a 31 unità / l, negli uomini - fino a 41 unità / l. tuttavia, se gli indicatori sono leggermente inferiori (spesso negli uomini), nell'intervallo da 35 unità / la 41 unità / l, anche tali criteri non sono considerati critici.

Norma per i bambini

Gli indicatori dei bambini differiscono in modo significativo. In questo caso, non dovresti farti prendere dal panico. Per il corpo di un bambino, i criteri per valutare la concentrazione di AST e ALT sono diversi. Ciò è dovuto al fatto che il corpo del bambino è molto spesso esposto ad attacchi infettivi, malattie virali e la crescita delle cellule è spesso irregolare, a causa delle caratteristiche individuali del corpo di un bambino non sviluppato.

Anche l'assunzione di antipiretici e farmaci può distorcere l'immagine degli indicatori. Pertanto, non è consigliabile eseguire un esame del sangue biochimico durante la malattia di un bambino. Gli indicatori differiscono, a seconda dell'età del bambino:

  • Neonato fino a 5 giorni: ALT - fino a 49 unità / l, AST - fino a 149 unità / l;
  • Bambini da 5 giorni a 6 mesi: 56 unità / l;
  • Bambini da 6 mesi a un anno: fino a 54 unità / l;
  • Bambino da uno a tre anni: fino a 33 unità / l;
  • Bambini da quegli anni fino a 6 anni: le letture diminuiscono a 29 unità / l;
  • Intorno ai 12 anni l'indicatore del bambino sale di nuovo leggermente, raggiungendo le 39 unità / l.

I risultati della ricerca biochimica sono abbastanza spesso lontani dalle norme stabilite. Questo fattore è giustificato dal fatto che nel corpo può essere presente un processo infiammatorio. L'assunzione di alcuni farmaci mostra anche negativamente i dati sul sangue: aspirina, valeriana, echinacea, warfarin, paracetamolo. Tali farmaci sono prescritti con cautela ai bambini di età inferiore ai 12 anni. L'aspirina è severamente vietata ai bambini di età inferiore a 10 anni (il fegato non può ancora far fronte a un tale carico, aumenta di volume, modifica i parametri del plasma sanguigno).

Elevata ALT epatica: cosa significa?

La quantità di alanina aminotransferasi mostra il lavoro e le condizioni del fegato. La concentrazione nel sangue può superare centinaia di volte. Con un aumento della concentrazione di una sostanza 5 volte, stiamo parlando di uno stato di infarto. Un eccesso di 10-15 indicatori con un attacco cardiaco primario indica un aggravamento delle condizioni del paziente.

Con l'epatite, l'ALT aumenta di 20-50 volte, con una grave distrofia muscolare, gli indicatori aumentano di 8 volte. La cancrena e la pancreatite acuta danno un aumento di 5 volte.

Un indice di alanina aminotransferasi sottostimato può essere associato a una carenza di vitamina B6, che è un componente costitutivo di questo enzima..

Aumento dell'attività delle transaminasi: possibili cause

Un aumento dell'attività dell'alanina transaminasi epatica può essere innescato dai seguenti fattori:

• Epatite

Sullo sfondo di un aumento di AST, ALT, si osserva un aumento della concentrazione di bilirubina nel sangue. Il tasso di contenuto di bilirubina delle frazioni dirette e indirette dipende dalla gravità delle disfunzioni epatiche: bilirubina indiretta (tossica per l'uomo) a una concentrazione non superiore a 17,1 μmol / l, diretta (elaborata dal fegato) - l'indicatore massimo è 4,3 μmol / l. Se tutti gli indicatori vengono superati più volte e si osservano anche sintomi concomitanti, si tratta di un'epatite già esistente.

Anche la gravità e l'eziologia della malattia devono essere determinate per un ulteriore trattamento corretto. La bilirubina può aumentare a causa di cambiamenti nella funzionalità epatica: un cambiamento nell'intensità dell'emolisi degli eritrociti, ristagno biliare, secrezione epatica compromessa, perdita di un legame enzimatico.

• Cancro al fegato

Il tumore si forma come un fenomeno sequenziale di epatite. Sullo sfondo dei dati ottenuti, il medico prende una decisione sulla possibilità o sull'impossibilità di eseguire un intervento chirurgico. Se gli indicatori sono troppo aumentati, non è possibile eseguire un trattamento chirurgico (la morte è possibile durante gli eventi).

In tali situazioni, viene presa una decisione su una terapia sostitutiva complessa, che mirerà a una significativa diminuzione della conta ematica (inclusa bilirubina, AST, ALT). Solo in base ai risultati di analisi ripetute possiamo parlare dell'operazione.

• Cirrosi

Una malattia mortale che non si fa sentire nelle prime fasi. I sintomi sono generali, la clinica è fiacca. Il paziente può non sospettare che la stanchezza costante non sia il risultato di carenza vitaminica, cambiamenti climatici ed esplosioni emotive, ma un serio criterio per la presenza di cirrosi epatica.

Quando compaiono le prime paure, il medico può decidere di condurre uno studio aggiuntivo su un esame del sangue biochimico per determinare il livello degli enzimi epatici. Gli indicatori elevati di bilirubina e AST possono superare la norma di 5-10 volte. Lo stadio della malattia dipende dalla quantità di enzimi in eccesso..

Tuttavia, in condizioni acute e urgenti del fegato, dovrebbero già apparire indicatori secondari: giallo del bianco degli occhi, manifestazioni di vene varicose sul corpo, letargia, amarezza in bocca, nausea e vomito dopo aver mangiato, grave gonfiore e cambiamenti nella memoria (dimenticanza).

A cos'altro prestare attenzione?

Inoltre, non si dovrebbero escludere altre malattie che non sono associate a funzionalità epatica compromessa: infarto del miocardio, pancreatite acuta, avvelenamento chimico del corpo (in particolare, con metalli pesanti nelle imprese), necrosi degli epatociti epatici, colestasi, alterazioni distrofiche nelle cellule del fegato, epatosi grassa alcolica, infestazioni parassitarie (vermi).

Un parziale e leggero aumento della conta ematica può provocare l'uso di potenti antibiotici, immunoglobuline e farmaci antivirali. Tuttavia, in una situazione del genere, stiamo parlando di un cambiamento insignificante ea breve termine nella composizione biochimica del plasma sanguigno. Durante la ripresa (al mattino a stomaco vuoto), gli indicatori dovrebbero rientrare nei limiti normali.

Vale la pena ricordare che il livello dei componenti AST e ALT nel plasma sanguigno è solo un riflesso della patologia esistente. Il trattamento di tali patologie non è possibile. Cambiare gli indicatori alla normalità è possibile solo con una diagnosi adeguata e un trattamento tempestivo della patologia principale. Livelli elevati di enzimi sono un fattore che obbliga il paziente a condurre ulteriori ricerche in un istituto medico..

Quale dovrebbe essere l'indicatore ALT nel sangue

Decodifica dell'analisi del sangue ALT AST

ALT (alanina aminotransferasi) e AST (aspartato aminotransferasi) sono gli enzimi aminotransferasi più attivi. Nel corpo umano, sono responsabili della catalizzazione e dell'interconversione degli amminoacidi. L'ALT è concentrata principalmente nel fegato e l'AST nel tessuto muscolare, ad esempio nel cuore. Quando si analizza il sangue, la decodifica di AST è determinata solo da uno dei due isoenzimi.

Se la trascrizione del test del sangue ALT e del test AST mostrano simultaneamente o individualmente una maggiore attività, ciò indica lesioni epatiche di varie etimologie. Ad esempio: alcolici, droghe o altri danni tossici; cirrosi epatica (prima dello sviluppo del coma); epatite virale acuta (epatite A, B, C, E, F, virus dell'herpes) o epatite virale cronica B o C, con o senza agenti delta; epatite autoimmune, steatoepatite, colangite, carcinoma (carcinoma epatico primario), carcinoma epatico metastatico, ematocromatosi, malattia di Wilson-Konovalov, celiachia, ipertiroidismo, esercizio fisico eccessivo, infanzia. E inoltre, danni ai tessuti meccanici o ischemici, gravi ustioni; colpi di calore, miocardite, miosite, ostruzione intestinale; pancreatite acuta, obesità, ictus ischemico, emofilia.

Per ottenere risultati accurati, la decodifica dell'analisi del sangue ALT e AST determina il rapporto dei loro gradi di attività. Questo rapporto mostra il coefficiente di Ritis. Il coefficiente di confronto di Ritis viene determinato in un esame del sangue. Se è superiore alla norma stabilita - 1.3 - questo indica infarto miocardico e quando il coefficiente di Ritis è inferiore alla norma - per l'epatite infettiva.

Poiché le aminotransferasi hanno una specializzazione tissutale diversa, quando ciascuna di esse è concentrata in un determinato gruppo di tessuti, la trascrizione dell'analisi del sangue AST dimostra un indicatore della diagnostica del muscolo cardiaco: il miocardio e l'ALT è un indicatore della diagnostica del fegato. Se il contenuto di questi enzimi è aumentato nel plasma sanguigno, il danno è apparso nei tessuti del muscolo cardiaco e del fegato..

  • Quando le cellule dei tessuti muoiono e vengono distrutte, gli enzimi entrano nel flusso sanguigno. Se le norme dell'analisi del sangue AST sono più che raddoppiate, viene diagnosticato un infarto miocardico nel muscolo cardiaco.
  • Quando il test ALT mostra un eccesso significativo della norma, ciò indica un'epatite infettiva nel periodo di incubazione.
  • Con una diminuzione degli indicatori AST e ALT, il corpo manca di vitamina Bb - giridossina. Ma non solo le patologie portano a una carenza di giridossina, ma anche una gravidanza ordinaria.

Errore: nessun articolo da visualizzare

Trattamento come normalizzare il livello di ALT nel sangue

Poiché un aumento del livello di ALT nel sangue è solo un marker di qualsiasi condizione patologica del fegato, può essere normalizzato eliminando il fattore corrispondente. Le malattie del fegato, a seconda dell'eziologia, vengono trattate utilizzando la terapia farmacologica, che include l'assunzione di:

  • epatoprotettori;
  • preparati enzimatici;
  • agenti coleretici;
  • agenti antivirali.

È importante notare che la loro assunzione deve essere effettuata esclusivamente sotto la supervisione e la prescrizione del medico curante. Inoltre, nei casi in cui un aumento dell'ALT è causato da cause che non presentano segni di malattia, si ottiene il ripristino della normalità del livello dell'enzima eliminando il fattore provocante

Quindi, quando prendi farmaci che causano cambiamenti in questo indicatore, dovresti sostituirli con più adatti

Inoltre, nei casi in cui un aumento dell'ALT è causato da cause che non presentano segni di malattia, il ripristino del livello dell'enzima alla normalità si ottiene eliminando il fattore provocante. Quindi, quando prendi farmaci che causano cambiamenti in questo indicatore, dovresti sostituirli con più adatti.

Correzione nutrizionale

Anche la dieta porta buoni risultati.

È importante rinunciare per un po 'a cibi grassi e cibi ricchi di carboidrati per migliorare le condizioni del fegato. Il menu deve includere:

  • verdure a foglia verde;
  • broccoli;
  • zucchine;
  • noccioline;
  • prodotti integrali;
  • carne magra;
  • latticini a basso contenuto di grassi.

Di cosa può parlare un aumento e una diminuzione del livello di ALT nel sangue?

Il contenuto di ALT nel sangue è molto basso, tuttavia, è estremamente raro che possa scendere a valori notevolmente inferiori alle norme esistenti. Questo può indicare condizioni del fegato molto difficili:

  • cirrosi e necrosi d'organo;
  • danno meccanico al fegato a seguito di trauma;
  • significativa carenza di vitamine del gruppo B..

Molto più spesso nella pratica medica, si ha a che fare con livelli ematici elevati dell'enzima ALT. Le ragioni di ciò, di regola, sono:

  • epatite virale, sia acuta che cronica;
  • discinesia biliare;
  • processi tumorali;
  • patologia ischemica;
  • mononucleosi.

Inoltre, la concentrazione di ALT nel sangue aumenta anche nella pancreatite acuta (danno al pancreas).

Quali fattori possono influenzare le prestazioni degli enzimi

I motivi di cui sopra sono patologici, come evidenziato dall'aumento del livello di ALT. Tuttavia, possono essere presenti indicatori del contenuto enzimatico nel sangue, diversi dalla norma, anche in assenza di condizioni dolorose. Le ragioni fisiologiche per un aumento del livello di questa sostanza nel sangue umano includono:

  • attività fisica intensa;
  • forte stress fisico, stress costante;
  • assunzione di alcuni gruppi di farmaci (immunosoppressori, steroidi, contraccettivi orali);
  • dieta scorretta e squilibrata;
  • peso in eccesso.

Quando fare il test

Circa 25 anni fa, una domanda del genere era completamente ridondante, poiché una persona stessa non poteva andare e passare l'analisi a volontà, poiché non c'erano laboratori commerciali e privati. I test sono stati effettuati presso la clinica e la selezione del loro assortimento è stata effettuata dal medico curante. Attualmente, puoi scoprire da solo qual è la tua norma di AlAt e AsAt nel tuo sangue. Ma perché farlo in piena salute? Ecco le condizioni in cui devi andare ed essere esaminato per ALT:

  • nel caso in cui vi sia il sospetto di una malattia del fegato (ittero, dolore nell'ipocondrio destro);
  • se è stato in contatto con un paziente con epatite virale o è stato colpito da un'epidemia di epatite A;
  • durante l'esame dei donatori;
  • quando si controlla la qualità del trattamento per i pazienti con epatite virale;
  • durante l'esame di routine delle donne in gravidanza.

Si consiglia di superare l'analisi per AST nel seguente caso:

  • prima di tutto, con sospetto di infarto miocardico acuto: con comparsa di dolore toracico, con un'immagine poco chiara sull'ECG;
  • con varie malattie cardiache, ad esempio, con cardiopatia reumatica acuta;
  • con trombosi dell'arteria polmonare;
  • prima di vari interventi e procedure cardiache;
  • alla presenza di varie epatiti;
  • con un grave attacco di angina pectoris;
  • con lesioni estese ai muscoli scheletrici, ad esempio, con sindrome da incidente o sindrome da schiacciamento prolungato;
  • con pancreatite acuta.

Infine, l'AST è un marker abbastanza significativo per lo sviluppo del cancro al fegato..

Questi test per ALT e AST sono sempre presi insieme. Il coefficiente di de Ritis è un aiuto significativo e dice al medico ciò che è primario nel corpo: necrosi, o morte cellulare, o citolisi epatica.

Tuttavia, anche se il medico è fluente nella tecnica di interpretazione di queste analisi, non farà mai a meno di un esame clinico del paziente, senza metodi diagnostici strumentali ausiliari, nonché senza altri test di laboratorio..

Solo una diagnosi completa consente di fare una diagnosi finale, indicando il grado di sviluppo della malattia e prescrivere un trattamento completo.

Decifrare la biochimica su ALT

L'alanina aminotransferasi, o ALT, è un enzima di una serie di transaminasi. Tali enzimi forniscono un trasferimento di alta qualità di amminoacidi tra molecole biologiche. L'alanina aminotransferasi è coinvolta nel trasferimento di un amminoacido come l'alanina, mentre la vitamina B6 agisce come un coenzima. Questo enzima è sintetizzato solo nelle cellule del fegato, ma si trova nei tessuti del cuore, dei reni, del pancreas ed è presente nei muscoli.

Un uomo di solito ha un tasso enzimatico fino a 40 U / L, ma per le donne il tasso è inferiore - solo fino a 32 U / L. Durante la decodifica, è necessario tenere conto del fatto che gli indicatori sono influenzati da molti farmaci, ad esempio antibiotici, farmaci narcotici prescritti come antidolorifici, farmaci non steroidei, la maggior parte dei farmaci antitumorali, farmaci antinfiammatori. Dopo che il sangue è stato prelevato per l'analisi, lo specialista deve eseguire una decrittazione basata sui dati ottenuti..

Tra i motivi principali per cui il livello sale, ci sono:

  1. L'infarto miocardico è la morte di alcune aree del muscolo cardiaco. Per questo motivo, una grande quantità di enzima viene rilasciata nel sangue, la sua attività aumenta.
  2. Varie malattie del fegato, il più delle volte si tratta di cirrosi, epatite, formazioni tumorali, epatosi. Si verifica la sostituzione delle cellule epatiche normali con grasso. Con un grado più elevato di malattia del fegato, aumenta anche un aumento del livello di attività dell'ALT.
  3. Un aumento del livello si osserva quando ci sono malattie cardiache, ad esempio distrofia miocardica, insufficienza cardiaca. Si osserva un aumento dell'attivazione di ALT a causa di disturbi nelle cellule del muscolo cardiaco..
  4. Tra i motivi, va notato ustioni, pancreatite acuta, ipossia, shock, ad es. carenza di ossigeno del tessuto cerebrale.
  5. Le violazioni sono causate da una mancanza di vitamina B6, quando gli oligoelementi non entrano completamente nel sangue.

Superamento della soglia di norma

Nella ricerca medica, il limite superiore di ALT è importante. Il limite per gli uomini adulti è di 45 unità / l, per le donne 34 unità / l. Un aumento dell'ALT in un esame del sangue indica un processo infiammatorio nel corpo. Di seguito sono elencate le malattie che causano una tale patologia.

  1. Pancreatite Gravi danni al pancreas. Si verifica a causa della comparsa di un tumore che blocca i dotti enzimatici. Di conseguenza, gli enzimi digestivi accumulati iniziano a digerire il pancreas stesso. La morte è possibile;
  2. Epatite. Malattia del fegato. È caratterizzato dall'infiammazione dei tessuti dell'organo. È diviso in diversi tipi. L'epatite C è considerata la più pericolosa, quest'ultima spesso diventa cronica e può causare cirrosi epatica. Le cause comuni di epatite sono: danno tossico alle cellule del fegato (ad esempio, alcol), infezione virale;
  3. Infarto miocardico. La più grave malattia cardiaca. È caratterizzato dalla morte di alcune parti del muscolo cardiaco, a causa di una diminuzione critica della circolazione sanguigna. Ci sono molte ragioni per la patologia. Di base: fumo, ipertensione, obesità, diabete mellito, stile di vita sedentario.

Ci sono ragioni per superare la norma dell'ALT nell'analisi del sangue, che non sono correlate alle malattie elencate:

  • Chemioterapia;
  • Lesioni accompagnate da danni ai muscoli del corpo;
  • Assunzione di farmaci potenti;
  • Stress fisico ed emotivo;
  • Mangiare cibi fritti grassi,
  • Prendere droghe.

Malattie in cui aumenta il livello di ALT e AST nel sangue

Nell'epatite acuta, l'ALT è aumentata in misura maggiore. Con la patologia del cuore e dei muscoli scheletrici, l'AST aumenta in misura maggiore.

Epatite: - longitudinale acuta (A, B, C, E, F, herpesvirus); - virale cronico (B o C); - tossico, alcolico; - medicinale; - batterico; - autoimmune; - steatoepatite - infiammazione del fegato, sullo sfondo della sua degenerazione grassa.

Chemioterapia: si possono osservare alti livelli di aminotransferasi sia durante il trattamento che 1-3 mesi dopo la chemioterapia.

Infarto miocardico. Il valore diagnostico dell'AST: in caso di infarto, il contenuto di AST nel sangue aumenta 2-20 volte il 2-3 ° giorno dopo un attacco doloroso. Con l'angina pectoris, AST e ALT sono normali.

Sindrome da incidente, distruzione dei muscoli scheletrici, sovraccarico fisico, distruzione meccanica (ustioni, traumi) o ischemica dei tessuti (colpo di calore, ictus ischemico).

Celiachia - una lesione autoimmune-allergica della mucosa intestinale.

  • Ipertiroidismo.
  • Obesità, sindrome metabolica.
  • Carenza di α-1-antitripsina.
  • Nei bambini nell'infanzia, il livello di ALT e AST nel sangue può superare la norma - questa non è una patologia.

    Transaminasi

    È noto che nel corpo ci sono un numero enorme di diverse sostanze biologicamente attive che prendono parte a determinate reazioni e hanno una selettività e specificità molto elevate. Questi sono enzimi, chiamati anche enzimi. La presenza di enzimi consente molte centinaia e migliaia di volte di accelerare il corso delle reazioni chimiche.

    Esistono diversi gruppi di enzimi in biochimica. Quindi, nel nostro corpo ci sono ossidoreduttasi. Questi enzimi aiutano nell'ossidazione biologica come il trasferimento di protoni. Esistono idrolasi che rompono i legami intramolecolari. Ad esempio, questi enzimi sono coinvolti nella scomposizione di esteri e grassi. Il corpo contiene isomerasi che catalizzano le conversioni reciproche di diversi isomeri della stessa molecola. Infine, un gran numero di enzimi sono rappresentati dalle transferasi. Questi enzimi catalizzano il trasferimento di diversi gruppi di atomi da una molecola all'altra. Il loro nome comune è costruito dal nome della molecola donatrice, quindi viene aggiunto il nome del gruppo trasferito e quindi viene aggiunto il finale: transferasi.

    Pertanto, ALT o alanina aminotransferasi trasferisce il gruppo amminico NH2 dall'amminoacido alanina e AST, o aspartato aminotransferasi, trasferisce lo stesso gruppo amminico NH2 dall'amminoacido aspartato. A cosa servono questi processi e dove si trovano queste transaminasi, cioè portatori di gruppi amminici che effettuano la transaminazione?

    Valutazione dei valori nel protocollo, loro interpretazione e livello di norma

    Quando viene ricevuto un protocollo di analisi del sangue, la sua decodifica consente di vedere i consueti indicatori della norma di alt e ast. Di solito le transaminasi sono caratteristiche nella loro combinazione. Tali indicatori indicano più chiaramente la natura del corso dei processi patologici nel corpo..

    A volte viene utilizzato uno speciale indice di de Ritis, che aiuta a valutare con precisione il livello di atteggiamento da alt ad ast. Nelle persone sane, di solito è uguale a 1, 3. In presenza di malattie del fegato, diminuisce e nelle malattie cardiache aumenta. Inoltre, il secondo indicatore cresce leggermente e il primo - molto bruscamente.

    Di norma, il livello degli enzimi epatici nel sangue delle donne è leggermente inferiore a quello del sesso più forte. Questo squilibrio è dovuto alla minore massa corporea e al volume muscolare più modesto. Tali caratteristiche in questo caso non hanno un effetto così aumentato sul fegato, come accade negli uomini..

    L'unità per valutare il livello delle transaminasi è una varietà di unità, che vengono prese come base per i calcoli da ogni singolo laboratorio..

    I numeri normali nelle donne sane sono i seguenti:

    • 7-40 IU / l (per uomini - fino a 45);
    • 28-190 mmol / l;
    • fino a 33 U / l.
    • 10-30 IU / l (per uomini - fino a 47);
    • 28-125 mmol / l;
    • fino a 32 U / l.

    Come si può vedere dai dati, un alto livello di alt e ast nell'analisi del sangue nel sesso più forte è naturale. È dovuto a un lavoro muscolare più intenso e ad un alto tasso di processi di divisione cellulare..

    Livelli di transaminasi in eccesso nelle donne

    Se, durante la decodifica dell'analisi, è chiaro che ast e alt sono aumentati, i loro valori indicano la minaccia dello sviluppo della patologia. Molto spesso, tali cambiamenti si verificano a causa di varie malattie del fegato di genesi infettiva e non infettiva..

    In caso di malattie autoimmuni dell'attività d'organo, le transaminasi sono anche le prime a reagire. Nella pancreatite e in altre patologie del pancreas, gli enzimi epatici aumentano sempre bruscamente, il che è associato a un cambiamento nella sintesi degli amminoacidi.

    Quando viene eseguito un esame del sangue biochimico con sospetto infarto miocardico, è molto importante valutare cosa dicono gli indicatori alt e ast. Il danno alle fibre muscolari in una tale malattia provoca un rilascio significativo di transaminasi, che viene immediatamente catturato dagli analizzatori

    In generale, nelle malattie cardiache di varie eziologie, gli enzimi epatici aumentano sempre. Ciò è dovuto al fatto che i muscoli lisci e striati del cuore non sono in grado di riprendersi rapidamente, a seguito del quale i prodotti del decadimento cellulare entrano nel flusso sanguigno.

    In caso di lesioni estese con rottura muscolare, ustioni o ferite, alt e asth in grandi quantità vengono registrati anche durante un esame del sangue biochimico.

    Per stabilire una diagnosi differenziale accurata, sono necessari ulteriori studi, nonché dati da un esame visivo del paziente..

    • ascolta le sue lamentele;
    • identificare la presenza di dolore;
    • credere al grado di benessere generale del paziente;
    • valutare il colore della sua pelle e della sclera;
    • misurare la pressione sanguigna;
    • fare un ECG;
    • eseguire un esame delle urine generale.

    Pertanto, ne consegue che quando si esegue un esame del sangue biochimico, il tasso di alt e ast negli uomini e nelle donne è molto diverso. Inoltre, gli indicatori del sesso più forte sono più alti.

    Aspartato aminotransferasi, AST

    Questo enzima è normalmente contenuto all'interno delle cellule e raramente entra nel flusso sanguigno, solo se sono danneggiate. L'AST si trova nel miocardio, nel tessuto epatico, nel muscolo scheletrico striato, nel tessuto nervoso e nel rene. In misura molto minore, questo enzima si trova nel pancreas, nel tessuto polmonare e nella milza.

    Per confronto, si può indicare che nel miocardio l'attività di questo enzima è 10.000 volte superiore alla sua attività nel siero del sangue. Pertanto, un aumento del valore AST è uno dei primi e più affidabili marker di necrosi muscolare cardiaca nell'infarto del miocardio. Naturalmente, la specificità di questo indicatore non è molto alta. In effetti, oltre al cuore, questo enzima è contenuto nel fegato e se il paziente in questo momento ha il decadimento delle cellule epatiche e ha un'epatite attiva, l'analisi per l'infarto del miocardio sarà falsa. Pertanto, l'AST appartiene anche agli enzimi epatici.

    Se parliamo della diagnosi precoce di infarto miocardico, la concentrazione di questo enzima nel siero del sangue viene aumentata in modo affidabile circa 7 ore dopo il primo attacco doloroso, il che indica lo sviluppo di un infarto. Un giorno dopo l'ammorbidimento e la necrosi del muscolo cardiaco, la concentrazione di questa transaminasi nel sangue raggiunge il massimo e il valore torna alla normalità dopo circa 5-6 giorni.

    È interessante notare che esiste una relazione indiretta tra la vastità della zona di necrosi e la maggiore concentrazione dell'enzima. Ciò non sorprende: più ampia è la zona di necrosi, più enzima arriva dai miocardiociti nel flusso sanguigno periferico. Pertanto, si ritiene che se il valore di questo enzima in una persona viene aumentato di 5 volte, allora questo potrebbe essere un segno biochimico di infarto miocardico, ma se la concentrazione di questo enzima supera la norma di 15 volte superiore, allora questo indica un decorso grave, una vasta zona di necrosi e possibile esito negativo.

    Naturalmente, è impossibile diagnosticare l'infarto del miocardio solo sulla base di uno studio biochimico. Ciò significa che se l'enzima durante un attacco di cuore è aumentato leggermente o non è aumentato affatto, non è affatto necessario che ci sia un risultato favorevole..

    Maggiori informazioni sull'aspartato aminotransferasi nei nostri articoli: "Aspartato aminotransferasi: cos'è l'AST? norma e livello aumentato "e" Aspartato aminotransferasi (AST) aumentato, cosa significa? ".

    Ma per quanto riguarda ALT? Con un infarto, la concentrazione di questo enzima nel sangue aumenta leggermente. E in quali condizioni si verifica un aumento della concentrazione di ALT e dove si trova (questa transaminasi)?

    Alanina aminotransferasi aumentata

    Il valore più alto dell'aumento del livello di alanina aminotransferasi, quando l'indicatore è 20, o anche 100 volte superiore alla norma specificata, può manifestarsi nell'epatite acuta, ad esempio nell'epatite virale e tossica. Quando si verifica l'epatite A, l'aumento dell'alanina aminotransferasi inizia diverse settimane prima che venga rilevato l'ittero. L'alanina aminotransferasi torna alla normalità in tre o tre settimane e mezzo. Con l'epatite B e C, il livello di alanina aminotransferasi può aumentare in modo imprevedibile o, al contrario, diminuire, tuttavia ritornare dopo un brusco salto o tornare alla normalità.

    L'ittero ostruttivo o ostruttivo può anche aumentare il livello di alanina aminotransferasi. Questi salti possono essere completamente diversi: sia piccoli che significativi, con un rapido e notevole aumento fino a seicento unità per litro con un ulteriore calo nell'arco di un paio di giorni. Questo fenomeno è considerato una caratteristica di questo tipo di ittero..

    Quando si sviluppano metastasi nel fegato, si possono osservare piccoli salti nei valori di alanina aminotransferasi, mentre nei tumori primari non ci sono cambiamenti in quanto tali..

    L'alanina aminotransferasi può aumentare da due a tre volte in una malattia come la steatosi epatica. La cirrosi epatica influisce anche su un aumento del livello di alanina aminotransferasi..

    Altre cause sono epatite alcolica e condizioni di shock, gravi ustioni, mononucleosi infettiva e leucemia linfoblastica. Si possono anche distinguere infarto miocardico e miocardite, insufficienza cardiaca e pancreatite acuta. Molto spesso, l'alanina aminotransferasi può aumentare nel secondo trimestre di gravidanza.

    Allo stesso tempo, le infezioni ai genitali e alla vescica possono ridurre il livello di alanina aminotransferasi; tumori e mancanza di piridossal fosfato, che può manifestarsi in un'alimentazione insufficiente e un consumo frequente di bevande alcoliche.

    Alcuni farmaci possono aumentare i livelli di piridossal fosfato, tra cui i seguenti:

    1. Colestatici e steroidi anabolizzanti
    2. Estrogeni e contraccezione orale, niacina
    3. Etanolo in eccesso e sali di ferro
    4. Mercaptopurina e Metochifuoran
    5. Metildopa e metotrexato
    6. Sostanze-sulfonamidi

    Come puoi vedere, non sono solo varie malattie che possono cambiare il livello di alanina aminotransferasi nel nostro corpo - allo stesso modo, anche farmaci selezionati in modo improprio o farmaci, il cui uso non è stato pensato insieme al medico curante, possono influire. Per questo motivo, il trattamento di un livello aumentato di alanina aminotransferasi, così come uno sottovalutato, dovrebbe essere basato sulle caratteristiche di una particolare persona e non essere selezionato sulla base di un'opinione generale sul farmaco o sulla malattia..

    • Malattie con la lettera A
      • avitaminosi
      • angina
      • anemia
      • appendicite
      • pressione sanguigna
      • artrosi
    • B
      • Malattia di Graves
      • bartolinite
      • bianchi
      • verruche
      • brucellosi
      • borsite
    • NEL
      • vene varicose
      • vasculite
      • varicella
      • vitiligine
      • HIV
      • lupus
    • D
      • gardnerellosi
      • emorroidi
      • idrocefalo
      • ipotensione
      • fungo
    • D
      • dermatite
      • diatesi
      • encefalopatia
    • E
    • F
      • colelitiasi
      • wen
    • Z
    • E
    • PER
      • candidosi
      • tosse
      • climax
      • colpite
      • congiuntivite
      • orticaria
      • rosolia
    • L
      • leucoplachia
      • leptospirosi
      • linfoadenite
      • privare l'uomo
      • lordosi
    • M
      • mastopatia
      • melanoma
      • meningite
      • fibromi uterini
      • calli
      • tordo
      • mononucleosi
    • H
      • rinorrea
      • neurodermite
    • DI
      • oliguria
      • intorpidimento
      • dermatite da pannolino
      • osteopenia
      • edema cerebrale
      • Edema di Quincke
      • gonfiore delle gambe
    • P
      • gotta
      • psoriasi
      • ernia ombelicale
      • sperone calcaneare
    • R
      • cancro ai polmoni
      • cancro mammario
      • reflusso esofageo
      • voglie
      • acne rosacea
      • erisipela
    • A PARTIRE DAL
      • salmonellosi
      • sifilide
      • scarlattina
      • concussione
      • stafilococco
      • stomatite
      • convulsioni
    • T
      • tonsillite
      • tremore
      • crepe
      • tricomoniasi
      • tubercolosi polmonare
    • Avere
      • ureaplasmosi
      • uretrite
    • F
      • faringite
      • flusso di gomma
    • X

    • Sh
      • urto sulla gamba
      • rumore nella testa
    • U
    • E
      • eczema
      • enterocolite
      • erosione cervicale
    • YU
    • io
    • Analisi del sangue
    • Analisi delle urine
    • Dolore, intorpidimento, lesioni, gonfiore
    • La lettera a

    • Lettera b
    • Lettera G
    • Lettera K
    • NEL
    • D
    • Progressi in medicina
    • Z
    • Malattie degli occhi
    • Malattie gastrointestinali
    • Malattie del sistema genito-urinario

      Problemi respiratori

    • Malattie durante la gravidanza
    • Malattie del cuore e del sistema circolatorio
    • Malattie nei bambini
    • La salute della donna
    • Salute dell'uomo
    • Fatti interessanti
    • Malattie infettive
    • Malattie della pelle
    • la bellezza
    • L
    • Piante medicinali
    • Malattie ORL
    • M
    • Neurologia
    • Notizie di medicina
    • P
    • Parassiti e umani
    • R
      • Varie_1
      • Gambero
    • Malattie reumatiche
    • A PARTIRE DAL
    • Sintomi

    • Odontoiatria
    • T
    • Avere
    • F
    • E
    • Endocrinologia

    Alanina aminotransferasi

    ALT (sinonimi,), come AST, è un enzima, ma l'alanina aminotransferasi è responsabile del movimento dell'amminoacido alanina da una cellula all'altra. Grazie all'enzima, il sistema nervoso centrale riceve energia per il suo lavoro, il sistema immunitario viene rafforzato e i processi metabolici vengono normalizzati. La sostanza è coinvolta nella formazione dei linfociti. Normalmente, l'ALT è presente nel sangue in piccole quantità. La più alta concentrazione dell'enzima si osserva nei tessuti del fegato e del cuore, leggermente inferiore - nei reni, nei muscoli, nella milza, nei polmoni e nel pancreas. Un cambiamento nel contenuto di ALT nel sangue si osserva in malattie gravi, ma può anche essere una variante dello stato normale.

    Aumento dell'indicatore

    In un esame del sangue biochimico, l'ALT può essere aumentata a causa delle seguenti patologie:

    • Danni al fegato e alle vie biliari (epatite, cirrosi, cancro, ostruzione);
    • Intossicazione (alcolica, chimica);
    • Malattie del cuore e dei vasi sanguigni (ischemia, infarto, miocardite);
    • Malattie del sangue;
    • Ferite e ustioni.

    L'ALT può aumentare dopo l'assunzione di farmaci, il consumo di cibi grassi o fast food, iniezioni intramuscolari.

    Diminuzione dell'indicatore

    In un esame del sangue biochimico, si può osservare una diminuzione dell'indicatore ALT, questo indica una mancanza di vitamina B6, che è coinvolta nel trasporto di alanina, o gravi patologie epatiche: cirrosi, necrosi e altre.

    Valore normale

    Come l'AST, l'ALT nel sangue è determinata da diversi metodi, il laboratorio lo indica sul modulo dei risultati del test. Studi eseguiti utilizzando metodi diversi non possono essere confrontati tra loro.

    Risultato AU 680

    Nei bambini di età inferiore a un mese, il tasso di ALT è di 13-45 unità per litro di sangue.

    Nei bambini di età superiore a un mese e negli adulti, i valori normali di ALT variano a seconda del sesso:

    • Uomini - da 0 a 50 unità;
    • Donne - da 0 a 35 unità.

    Risultato Cobas 8000

    Secondo questo sistema di test, il valore della norma dell'indicatore dipende dall'età della persona e dal suo sesso:

    EtàLimite superiore di ALT / ALT / ALT normale secondo Cobas 8000
    fino a 1 anno56
    1-7 anni29
    8-18 anni37
    Uomini adulti41
    Donne adulte33

    Tutti i valori sono indicati in unità per 1 litro di sangue.

    Sintomi

    I sintomi di un aumento dell'alanina transaminasi nel sangue sono molteplici. Il quadro clinico è dovuto all'organo colpito e alla malattia che lo ha portato.

    Dal fegato

    Con danni al fegato, sono possibili dolore nell'ipocondrio destro, nausea e vomito. Possibile ittero della pelle, ittero della sclera. Con l'eziologia virale, potrebbe esserci ipertermia. Con la cirrosi sviluppata, le eruzioni cutanee compaiono sul corpo come vene del ragno, un aumento dell'addome dovuto all'ascite (accumulo di liquido nella cavità addominale).

    Vene varicose (esofago, stomaco), che possono essere complicate da sanguinamento. L'insufficienza multiorgano si sviluppa gradualmente.

    Dal pancreas

    La pancreatite si manifesta con un forte dolore all'addome, nella zona dell'ombelico, il suo gonfiore, vomito ripetuto, debolezza, annebbiamento della coscienza successivamente.

    Dal lato del cuore

    Una forma indolore di infarto è possibile, o atipica, quando il dolore è localizzato nell'addome o si sviluppa una grave mancanza di respiro. Oltre al dolore, sono possibili disturbi del ritmo cardiaco, un calo della pressione sanguigna. Disturbato da grave debolezza, paura della morte, brividi.

    In presenza di un processo oncologico nell'organo interessato, è possibile una grave perdita di peso in un breve periodo di tempo, debolezza, aumento della fatica.

    Quando è programmato lo studio

    Il medico può ordinare un test biochimico per studiare il livello degli enzimi AST e ALT se ci sono segni di danno epatico o alcuni fattori che possono influenzarne il funzionamento.

    Sintomi frequenti di patologia epatica:

    • Perdita di appetito
    • Vomito;
    • La presenza di una sensazione di nausea;
    • Dolore all'addome;
    • Colorazione chiara delle feci;
    • Urina di colore scuro;
    • Una tinta giallastra sul bianco degli occhi o della pelle;
    • Prurito
    • Debolezza generale;
    • Affaticamento aumentato.

    Fattori di rischio per danni al fegato:

    • Abuso di alcool;
    • Epatite o precedente ittero;
    • La presenza di patologia epatica in parenti stretti;
    • Assunzione di farmaci potenzialmente tossici (steroidi anabolizzanti; farmaci antinfiammatori, antitubercolari, antimicotici; antibiotici, ecc.);
    • Diabete;
    • Obesità.

    È possibile eseguire analisi per gli enzimi AST e ALT per valutare l'efficacia del trattamento (se il livello aumentato diminuisce gradualmente, viene diagnosticato un effetto positivo della terapia farmacologica).

    Funzionalità diagnostiche

    Ai fini diagnostici, è importante non solo il fatto dei cambiamenti nella conta ematica AST e ALT, ma anche il grado del loro aumento o diminuzione, nonché il rapporto tra la quantità di enzimi. Per esempio:

    L'infarto miocardico è evidenziato da un aumento di entrambi gli indicatori (AST e ALT) nell'analisi di 1,5-5 volte.

    Se il rapporto AST / ALT è compreso tra 0,55-0,65, si può presumere un'epatite virale in fase acuta, il superamento del segno 0,83 indica un decorso grave della malattia.

    Se il livello di AST è molto più alto del livello di ALT (il rapporto AST / ALT è molto maggiore di 1), l'epatite alcolica, il danno muscolare o la cirrosi possono essere la causa di tali cambiamenti.

    Per escludere un errore, il medico deve valutare anche altri parametri del sangue (nel caso di patologia epatica, questa è la dissociazione della bilirubaminotransferasi). Se c'è un aumento del livello di bilirubina sullo sfondo di una diminuzione del livello degli enzimi in questione, si presume una forma acuta di insufficienza epatica o ittero subepatico.

    Regole per l'esecuzione di un esame del sangue biochimico

    Il mancato rispetto delle regole per la preparazione all'analisi può portare a risultati consapevolmente falsi, il che comporterà la necessità di un esame aggiuntivo e una lunga procedura per chiarire la diagnosi. La preparazione include diversi punti principali:

    1. Il materiale viene consegnato a stomaco vuoto al mattino;
    2. Escludere cibi grassi, piccanti, alcol e fast food il giorno prima della donazione di sangue;
    3. Non fumare mezz'ora prima della procedura;
    4. Elimina lo stress fisico ed emotivo la sera prima e la mattina prima di prelevare il sangue;
    5. Non donare materiale immediatamente dopo radiografie, fluorografia, procedure fisioterapiche, ecografie o esami rettali;
    6. È necessario informare il medico di tutti i farmaci, vitamine, integratori alimentari e vaccinazioni prese prima della nomina di uno studio biochimico.

    La diagnosi delle malattie basata sui risultati di un esame del sangue è un processo complesso che richiede adeguate conoscenze, pertanto, l'interpretazione dei risultati deve essere affidata a medici qualificati.


    Articolo Successivo
    Leucociti elevati nel sangue