Quale dovrebbe essere l'indicatore ALT nel sangue


10 minuti Autore: Lyubov Dobretsova 1170

  • Il ruolo degli enzimi ALT e AST
  • Quando è necessario un esame?
  • Indicatori normali
  • Perché i livelli degli enzimi cambiano??
  • Come normalizzare gli indicatori
  • Video collegati

Molti enzimi vengono sintetizzati nel corpo umano, grazie ai quali vengono eseguiti i processi metabolici necessari per la vita. Con varie deviazioni nelle prestazioni degli organi, la produzione di sostanze biologicamente attive viene disturbata, che viene utilizzata nella diagnostica di laboratorio durante la ricerca di patologie.

Decifrare un esame del sangue per ALT, AST è molto importante per fare una diagnosi nelle malattie del fegato, del cuore e della maggior parte degli altri organi. Il numero di questi enzimi del gruppo transferasi spesso cambia prima della comparsa di tutti gli altri segni di una malattia in via di sviluppo, il che consente di iniziare il trattamento nelle fasi primarie ed evitare tutti i tipi di complicanze.

Il ruolo degli enzimi ALT e AST

L'alanina aminotransferasi (ALT, AlAt) e l'aspartato aminotransferasi (AST, AsAt) sono enzimi endogeni del sottogruppo delle transaminasi e, per le peculiarità della loro produzione, sono ampiamente utilizzati per diagnosticare danni al fegato. Sono considerati i principali marcatori di tali patologie. Inoltre, modificando il contenuto di queste sostanze nel sangue, vengono rilevate malattie del muscolo cardiaco e di alcuni altri organi..

AsAt e AlAt sono sintetizzati a livello intracellulare e in una persona sana solo una piccola parte di essi entra nel flusso sanguigno. Pertanto, normalmente questi enzimi nel siero sono piccoli. Sono presenti in tutte le cellule del corpo, ma l'AST si trova principalmente nel muscolo cardiaco e nel fegato e, in misura minore, nei muscoli e nei reni. La quantità principale di ALT si trova nel fegato e nei reni, mentre una parte minore nel cuore e nei muscoli.

Quando il parenchima epatico è danneggiato (cirrosi, epatite), a causa della distruzione delle cellule (citolisi), le sostanze descritte vengono rilasciate nel sangue, il che indica la presenza di patologia. Con lo stesso principio, si verifica la definizione di patologie renali o cardiache, ad esempio, l'ALT aumenta chiaramente con l'infarto del miocardio.

Sebbene entrambi gli enzimi siano considerati importanti nella diagnosi della malattia epatica, l'ALT è più specifico dell'AST. In alcune situazioni, viene calcolato il loro rapporto tra loro (AST / ALT) e su questo indicatore si traggono conclusioni su una particolare malattia. Questo parametro è chiamato coefficiente di Ritis e in una persona sana è 1,3 ± 0,42. Con le patologie epatiche diminuisce, mentre con le malattie cardiache aumenta.

Quando è necessario un esame?

Questi enzimi sono determinati durante un esame del sangue biochimico, tra gli altri parametri che possono indicare la presenza di processi patologici negli organi corrispondenti. È anche importante valutare componenti del sangue come la bilirubina e la GGT - gamma-glutamil transpeptidasi, un enzima la cui attività aumenta nelle malattie del fegato e nell'alcolismo.

Per la ricerca possono essere utilizzati sia biomateriale venoso che capillare. La tecnica di ricerca è un test cinetico unificato. Per ottenere il quadro più affidabile della composizione del sangue, il paziente deve seguire diverse regole, tra cui:

  • diminuzione dell'attività fisica il giorno prima del prelievo di sangue;
  • rifiuto di mangiare per 12 ore prima della procedura;
  • astenersi dal fumare per almeno 30 minuti prima che il biomateriale venga inviato.

Viene prescritta un'analisi per lo studio del livello di transaminasi nel sangue in presenza di alcuni sintomi che caratterizzano un disturbo funzionale del fegato, ovvero:

  • giallo della pelle e delle mucose;
  • diminuzione o mancanza di appetito;
  • dolore all'epigastrio;
  • gonfiore irragionevole;
  • scolorimento delle feci;
  • nausea, vomito, prurito;
  • oscuramento delle urine;
  • debolezza generale.

Oltre ai segni pronunciati della malattia, l'analisi biochimica viene eseguita in un numero piuttosto significativo di situazioni, come ad esempio:

  • predisposizione ereditaria alla malattia del fegato;
  • assumere farmaci che possono danneggiare il fegato;
  • abuso di alcool;
  • diagnosi ambigua di epatite;
  • condizione dopo l'epatite;
  • obesità, diabete mellito;
  • valutazione dell'efficacia della terapia per epatiti, cirrosi, ecc..

Per stabilire una diagnosi accurata, è necessario non solo determinare gli enzimi del gruppo delle transaminasi, ma anche confrontarli con altri indicatori dell'analisi, che subiscono anche modifiche in un modo o nell'altro. I valori di AST nel sangue, oltre ai suddetti indicatori aggiuntivi, sono spesso valutati parallelamente ai risultati dei test per la fosfatasi alcalina e le proteine ​​totali.

Questo confronto aiuta a determinare la forma specifica di patologia epatica. È altrettanto importante scoprire il contenuto di aspartato aminotransferasi quando si assumono farmaci potenzialmente tossici per il fegato, motivo per cui, se il livello dell'enzima viene aumentato durante la terapia, il paziente può essere trasferito a un altro farmaco.

Indicatori normali

Come accennato in precedenza, il tasso di ALT e AST nel sangue di persone sane è piuttosto basso. Inoltre, i valori di entrambi gli enzimi di questo gruppo cambiano nel corso della vita, il che non è considerato una patologia..

Alanina aminotransferasi

I valori di ALT più elevati si osservano nei neonati. Ciò è dovuto a ittero postpartum fisiologico. Questa condizione si verifica a causa del fatto che durante il parto viene iniettata molta emoglobina nel flusso sanguigno del bambino..

Durante il primo mese di vita di un neonato, l'emoglobina nel suo corpo si rompe rapidamente, formando una grande quantità di bilirubina. E come sai, è la sua concentrazione che provoca manifestazioni itteriche. Nei primi 5 giorni dopo la nascita di un bambino, il contenuto di ALT può raggiungere 49 U / L, quindi fino a 6 mesi - 56-60 U / L. Dopo sei mesi, la concentrazione dell'enzima diminuisce e non supera 54 U / L nei successivi 6 mesi.

Da 1 a 3 anni, non dovrebbe essere superiore a 33 U / l. All'età di 3-6 anni, i numeri fino a 29 U / l sono considerati valori normali. Poi c'è un aumento dell'indicatore - fino a 38-39, e rimane invariato fino a 12 anni. Inoltre, il tasso di transaminasi ALT nella pubertà (12-17 anni) dipenderà dal sesso dell'adolescente (per ragazzi fino a 27 anni e ragazze fino a 24 U / l).

Gli indicatori normali per gli uomini non devono superare 41 U / l, e per le donne - 31. Va notato che durante la gravidanza, le future mamme a volte hanno un aumento di questo coefficiente, che è anche uguale alla norma. Tuttavia, nelle fasi successive della gestazione, un aumento dell'ALT può indicare una gestosi (una complicanza della gravidanza, accompagnata da debolezza generale e aumento della pressione sanguigna). E più alto è il coefficiente, più grave è il decorso della gestosi, rispettivamente..

Aspartato aminotransferasi

Proprio come l'ALT, il tasso di attività AST è determinato da diversi fattori, i più importanti dei quali sono l'età e il sesso di una persona. I coefficienti più alti si osservano nei bambini, che è associato alla crescita attiva dei muscoli scheletrici, così come nel sesso più forte, che, a differenza delle donne, ha una grande massa muscolare.

La norma di AST nel sangue nelle donne non deve superare 31 U / L, mentre negli uomini - 37 U / L. I valori più alti si osservano nei neonati nei primi 5 giorni di vita e possono raggiungere 97 U / L. Quindi l'indicatore diminuisce leggermente e alla fine del primo anno di vita del bambino non dovrebbero esserci più di 82 U / l.

Successivamente, all'età di 6 anni, la concentrazione dell'enzima diminuisce drasticamente e fino a 36 U / L è considerata la norma in questo periodo. Nell'adolescenza (12-17 anni), il livello di AST diminuisce leggermente e nelle ragazze diventa la norma a 25 e nei ragazzi a 29 U / l.

Durante la gravidanza, l'indicatore tende a deviare dalla norma e può essere diminuito o aumentato. Tali cambiamenti sono spiegati da una ristrutturazione globale del background ormonale di una donna per creare le condizioni per portare un feto e si riferiscono alle varianti della norma.

Perché i livelli degli enzimi cambiano??

Ci sono parecchie ragioni per la diminuzione e l'aumento di ALT e AST nel sangue, ma ci sono alcuni criteri che aiutano il medico a capire quale organo è interessato e scoprire le caratteristiche principali della patologia in via di sviluppo.

Aumento della concentrazione di ALT

Si considera che un livello aumentato di un enzima superi i valori normali di decine o centinaia di volte. Le ragioni dell'aumento dell'ALT di 20 volte o più sono la forma acuta dell'epatite A, B e C.Nell'epatite alcolica, la concentrazione dell'enzima aumenta di circa 6 volte e con lo sviluppo della degenerazione grassa del fegato, l'indicatore supera la norma di 2-3 volte.

Ma con le neoplasie, la crescita del coefficiente è spesso insignificante, ma nemmeno può essere lasciata senza la dovuta attenzione. Inoltre, l'indicatore può aumentare con le seguenti patologie o condizioni:

  • disfunzione del sistema ematopoietico;
  • uso incontrollato di integratori alimentari;
  • ustioni di ampie superfici del corpo;
  • attività fisica eccessiva;
  • forma acuta di pancreatite;
  • infezione virale;
  • nutrizione impropria;
  • stato di shock;
  • miodistrofia;
  • mononucleosi.

Gli indicatori ALT possono essere influenzati dall'assunzione di contraccettivi orali, coleretici, farmaci psicotropi e antitumorali, steroidi, immunosoppressori, ecc. Pertanto, prima di eseguire i test, è necessario avvertire il medico dell'uso di uno qualsiasi di questi farmaci.

Diminuzione del contenuto ALT

Una diminuzione della concentrazione enzimatica indica lo sviluppo di gravi patologie come la cirrosi e la necrosi, o può essere il risultato di una rottura del fegato. Un altro motivo che può ridurre i livelli di ALT è una carenza di vitamina B.6, oltre a prendere farmaci che includono interferone, aspirina, fenotiazina.

Livelli di AST aumentati

Quando i tessuti si rinnovano con una morte parallela di cellule morte o quando vengono distrutti in modo innaturale, AST lascia le strutture morte ed entra nel flusso sanguigno. Ciò provoca un notevole aumento dell'enzima e la sua concentrazione può aumentare fino a 20 volte rispetto ai valori normali. Si osserva un aumento dell'AST con disfunzioni dei seguenti organi.

  • Infarto miocardico (il livello aumenta fino a 10-20 volte) e l'analisi biochimica offre l'opportunità di determinare l'insorgenza della malattia prima dell'inizio dei sintomi sull'ECG.
  • Insufficienza coronarica acuta (il paziente ha un aumento dei valori durante il giorno, quindi diminuiscono e dopo alcuni giorni tornano alla normalità).
  • Stato dopo chirurgia cardiaca, cateterismo cardiaco (angiocardiografia).
  • Trombosi dell'arteria polmonare, attacchi gravi di angina pectoris, cardiopatia reumatica acuta, tachiaritmia.

Fegato e cistifellea:

  • epatite di varia natura (alcolica, virale, tossica);
  • cirrosi, infezioni da ameba;
  • carcinoma epatocellulare (tumore maligno del fegato);
  • colestasi (blocco dei dotti biliari);
  • colangite (infiammazione delle vie biliari).
  • pancreatite acuta;
  • flemmone del tessuto retroperitoneale.
  • lesioni muscolari di varia origine;
  • distrofia delle strutture muscolari.

Inoltre, nelle persone che soffrono di angina pectoris, così come nella fase avanzata della cirrosi, di regola, il livello di AST non supera il range normale. A volte è possibile osservare la crescita degli enzimi in una persona sana..

Questo può accadere dopo aver assunto alcol, stress muscolare o determinati farmaci. Nei bambini, l'attività dell'enzima descritto a volte aumenta con lo sviluppo di processi infiammatori. Inoltre, durante la gravidanza si osserva spesso un aumento dell'AST..

Declino nell'indicatore AST

Lo sviluppo di gravi processi necrotici nel fegato, la mancanza di vitamina B6 o la dialisi ripetuta possono ridurre questo coefficiente. Se la rottura del parenchima epatico è accompagnata da una diminuzione di entrambi gli enzimi descritti e la bilirubina allo stesso tempo aumenta o non lascia i confini normali, ciò significa un'alta probabilità di una prognosi sfavorevole.

Come normalizzare gli indicatori

Il modo più sicuro per ridurre la concentrazione di AlAt e AsAt nel corpo è identificare e curare la malattia che ha portato a cambiamenti patologici. Come terapia per le malattie del fegato, vengono prescritti farmaci per stabilizzare i processi digestivi, agenti coleretici ed epaprotettori. Tutti hanno un certo numero di controindicazioni e quindi sono presi esclusivamente su consiglio di un medico..

Se la crescita degli enzimi è causata dall'uso di farmaci, vengono interrotti o sostituiti con analoghi più adatti. Per ridurre l'ALT, si consiglia di regolare la dieta e aggiungere cibi ricchi di vitamina D: pesce, uova, latte di soia, verdure verdi e prodotti a base di latte fermentato. Inoltre, si consiglia di includere nel menu carni magre, noci, carote, zucchine e cereali integrali. Non puoi mangiare molti cibi salati e grassi ed escludi anche l'uso di alcol.

Nei casi più gravi, i pazienti vengono ricoverati in ospedale e sottoposti a terapia complessa, con un grado lieve della malattia, il trattamento può essere effettuato su base ambulatoriale, l'importante è seguire tutte le raccomandazioni mediche. È molto importante aderire a uno stile di vita sano, evitare l'affaticamento eccessivo e la mancanza di sonno e anche ridurre al minimo tutte le cattive abitudini..

ALT e AST

Un esame del sangue biochimico consente di vedere un quadro completo dello stato di tutti gli organi interni. Analizzando le informazioni che il medico riceve dagli esami del sangue, possiamo parlare della presenza o meno di problemi di salute.

In particolare, la malattia del fegato (soprattutto nelle prime fasi) è difficile da diagnosticare senza una raccolta di test. Le letture ALT e AST sono le prime a cui un medico esperto presta sempre attenzione. Quali sono queste analisi e vale la pena preoccuparsi in caso di scostamenti dalle norme accettate?

Cosa sono AST e ALT?

AST e ALT sono enzimi del sangue essenziali per differenziare il fegato e le malattie cardiovascolari. Gli studi di laboratorio biochimici di tali indicatori vengono spesso eseguiti in coppia. Tuttavia, se ci sono sospetti specifici di malattia del fegato, il medico può anche prescrivere un trapianto di sangue per l'indicatore ALT (alanina aminotransferasi).

L'indicatore di tale componente mostra accuratamente lo stato della ghiandola, le sue caratteristiche funzionali e le capacità generali. Allo stesso tempo, l'indicatore AST (aspartato aminotransferasi) è il criterio principale per i disturbi del muscolo cardiaco. La patologia cardiaca distorce in modo significativo gli indicatori di questo studio ed è necessariamente prescritta da un medico se si sospettano anomalie complesse.

Si ritiene che l'ALT sia identificata in grandi quantità nel fegato e ne determini la condizione. Tuttavia, la concentrazione di ALaTa (designazione medica abbreviata) si osserva anche in altri organi del tipo parenchimale: milza, polmoni, reni e nella ghiandola tiroidea. Tuttavia, con un aumento significativo degli indicatori, viene considerato. Che c'è un grave problema con la disfunzione epatica.

Norma ALT e AST

Gli indicatori biochimici nelle donne e negli uomini sono leggermente diversi, a causa delle caratteristiche strutturali del sistema di supporto vitale interno. Norma di indicazioni per le donne: fino a 31 unità / l, per uomini - fino a 41 unità / l.

I tassi massimi consentiti di astato nelle donne sono fino a 31 unità / l, negli uomini - fino a 41 unità / l. tuttavia, se gli indicatori sono leggermente inferiori (spesso negli uomini), nell'intervallo da 35 unità / la 41 unità / l, anche tali criteri non sono considerati critici.

Norma per i bambini

Gli indicatori dei bambini differiscono in modo significativo. In questo caso, non dovresti farti prendere dal panico. Per il corpo di un bambino, i criteri per valutare la concentrazione di AST e ALT sono diversi. Ciò è dovuto al fatto che il corpo del bambino è molto spesso esposto ad attacchi infettivi, malattie virali e la crescita delle cellule è spesso irregolare, a causa delle caratteristiche individuali del corpo di un bambino non sviluppato.

Anche l'assunzione di antipiretici e farmaci può distorcere l'immagine degli indicatori. Pertanto, non è consigliabile eseguire un esame del sangue biochimico durante la malattia di un bambino. Gli indicatori differiscono, a seconda dell'età del bambino:

  • Neonato fino a 5 giorni: ALT - fino a 49 unità / l, AST - fino a 149 unità / l;
  • Bambini da 5 giorni a 6 mesi: 56 unità / l;
  • Bambini da 6 mesi a un anno: fino a 54 unità / l;
  • Bambino da uno a tre anni: fino a 33 unità / l;
  • Bambini da quegli anni fino a 6 anni: le letture diminuiscono a 29 unità / l;
  • Intorno ai 12 anni l'indicatore del bambino sale di nuovo leggermente, raggiungendo le 39 unità / l.

I risultati della ricerca biochimica sono abbastanza spesso lontani dalle norme stabilite. Questo fattore è giustificato dal fatto che nel corpo può essere presente un processo infiammatorio. L'assunzione di alcuni farmaci mostra anche negativamente i dati sul sangue: aspirina, valeriana, echinacea, warfarin, paracetamolo. Tali farmaci sono prescritti con cautela ai bambini di età inferiore ai 12 anni. L'aspirina è severamente vietata ai bambini di età inferiore a 10 anni (il fegato non può ancora far fronte a un tale carico, aumenta di volume, modifica i parametri del plasma sanguigno).

Elevata ALT epatica: cosa significa?

La quantità di alanina aminotransferasi mostra il lavoro e le condizioni del fegato. La concentrazione nel sangue può superare centinaia di volte. Con un aumento della concentrazione di una sostanza 5 volte, stiamo parlando di uno stato di infarto. Un eccesso di 10-15 indicatori con un attacco cardiaco primario indica un aggravamento delle condizioni del paziente.

Con l'epatite, l'ALT aumenta di 20-50 volte, con una grave distrofia muscolare, gli indicatori aumentano di 8 volte. La cancrena e la pancreatite acuta danno un aumento di 5 volte.

Un indice di alanina aminotransferasi sottostimato può essere associato a una carenza di vitamina B6, che è un componente costitutivo di questo enzima..

Aumento dell'attività delle transaminasi: possibili cause

Un aumento dell'attività dell'alanina transaminasi epatica può essere innescato dai seguenti fattori:

• Epatite

Sullo sfondo di un aumento di AST, ALT, si osserva un aumento della concentrazione di bilirubina nel sangue. Il tasso di contenuto di bilirubina delle frazioni dirette e indirette dipende dalla gravità delle disfunzioni epatiche: bilirubina indiretta (tossica per l'uomo) a una concentrazione non superiore a 17,1 μmol / l, diretta (elaborata dal fegato) - l'indicatore massimo è 4,3 μmol / l. Se tutti gli indicatori vengono superati più volte e si osservano anche sintomi concomitanti, si tratta di un'epatite già esistente.

Anche la gravità e l'eziologia della malattia devono essere determinate per un ulteriore trattamento corretto. La bilirubina può aumentare a causa di cambiamenti nella funzionalità epatica: un cambiamento nell'intensità dell'emolisi degli eritrociti, ristagno biliare, secrezione epatica compromessa, perdita di un legame enzimatico.

• Cancro al fegato

Il tumore si forma come un fenomeno sequenziale di epatite. Sullo sfondo dei dati ottenuti, il medico prende una decisione sulla possibilità o sull'impossibilità di eseguire un intervento chirurgico. Se gli indicatori sono troppo aumentati, non è possibile eseguire un trattamento chirurgico (la morte è possibile durante gli eventi).

In tali situazioni, viene presa una decisione su una terapia sostitutiva complessa, che mirerà a una significativa diminuzione della conta ematica (inclusa bilirubina, AST, ALT). Solo in base ai risultati di analisi ripetute possiamo parlare dell'operazione.

• Cirrosi

Una malattia mortale che non si fa sentire nelle prime fasi. I sintomi sono generali, la clinica è fiacca. Il paziente può non sospettare che la stanchezza costante non sia il risultato di carenza vitaminica, cambiamenti climatici ed esplosioni emotive, ma un serio criterio per la presenza di cirrosi epatica.

Quando compaiono le prime paure, il medico può decidere di condurre uno studio aggiuntivo su un esame del sangue biochimico per determinare il livello degli enzimi epatici. Gli indicatori elevati di bilirubina e AST possono superare la norma di 5-10 volte. Lo stadio della malattia dipende dalla quantità di enzimi in eccesso..

Tuttavia, in condizioni acute e urgenti del fegato, dovrebbero già apparire indicatori secondari: giallo del bianco degli occhi, manifestazioni di vene varicose sul corpo, letargia, amarezza in bocca, nausea e vomito dopo aver mangiato, grave gonfiore e cambiamenti nella memoria (dimenticanza).

A cos'altro prestare attenzione?

Inoltre, non si dovrebbero escludere altre malattie che non sono associate a funzionalità epatica compromessa: infarto del miocardio, pancreatite acuta, avvelenamento chimico del corpo (in particolare, con metalli pesanti nelle imprese), necrosi degli epatociti epatici, colestasi, alterazioni distrofiche nelle cellule del fegato, epatosi grassa alcolica, infestazioni parassitarie (vermi).

Un parziale e leggero aumento della conta ematica può provocare l'uso di potenti antibiotici, immunoglobuline e farmaci antivirali. Tuttavia, in una situazione del genere, stiamo parlando di un cambiamento insignificante ea breve termine nella composizione biochimica del plasma sanguigno. Durante la ripresa (al mattino a stomaco vuoto), gli indicatori dovrebbero rientrare nei limiti normali.

Vale la pena ricordare che il livello dei componenti AST e ALT nel plasma sanguigno è solo un riflesso della patologia esistente. Il trattamento di tali patologie non è possibile. Cambiare gli indicatori alla normalità è possibile solo con una diagnosi adeguata e un trattamento tempestivo della patologia principale. Livelli elevati di enzimi sono un fattore che obbliga il paziente a condurre ulteriori ricerche in un istituto medico..


Articolo Successivo
Tabella delle norme ESR nei bambini per età, cause di emocromo alto e basso: interpretazione dei risultati