Studio e norma del livello di amilasi nelle urine - il che significa un aumento


Un aumento del livello di amilasi nelle urine persiste più a lungo che nel siero, pertanto questo studio è considerato più accurato nella diagnosi delle malattie pancreatiche. Viene spesso utilizzato per monitorare il decorso della pancreatite acuta..

Cos'è l'amilasi nelle urine

L'amilasi è uno degli enzimi digestivi prodotti principalmente nel pancreas e nelle ghiandole salivari. Si trova anche nel fegato, nei testicoli, nelle ovaie, nelle ghiandole mammarie, nelle cellule muscolari e nei globuli bianchi, che sono globuli bianchi..

L'attività dell'amilasi si trova anche nella ghiandola tiroidea, nei polmoni, nell'endometrio intestinale, nell'utero, nelle tube di Falloppio. Questo enzima subisce una filtrazione glomerulare, a seguito della quale l'amilasi appare nelle urine e insieme ad essa viene escreta dal corpo..

Questo enzima è coinvolto nella digestione di zuccheri complessi (principalmente amido, glicogeno e amilopectina) in zuccheri semplici.

Lo studio dell'amilasi nelle urine viene effettuato per diagnosticare la pancreatite acuta. In caso di comparsa di questa malattia si verifica un forte aumento dell'attività di questo enzima, che può raggiungere valori sei volte superiori al controllo.

Livelli elevati di amilasi urinaria compaiono entro 12-72 ore dall'insorgenza dei sintomi, quindi tornano alla normalità dopo 3-5 giorni.

Un importante criterio diagnostico è un triplice aumento della concentrazione di questo enzima. Di norma, la concentrazione di amilasi nelle urine è un riflesso della sua concentrazione nel sangue..

Studio dell'amilasi nelle urine

Per studiare il livello di alfa-amilasi nelle urine, si preleva l'urina del mattino, che deve essere conservata in un contenitore usa e getta (almeno 10 ml dalla "metà" del flusso).

Prima di passarlo, dovresti osservare l'igiene intima. L'igiene mira a eliminare i batteri che possono interferire con i risultati della ricerca.

Il tempo di attesa per il risultato è breve: sarà disponibile entro e non oltre il giorno lavorativo successivo. Il soggetto non deve venire a stomaco vuoto, ma il giorno prima del test programmato non devono essere consumati farmaci che legano alcol e calcio.

Il materiale di prova contiene sia amilasi salivare (S) che amilasi pancreatica (P). L'aumentata attività di questo enzima nelle urine è chiamata amilazuria. Le norme dell'amilasi urinaria nelle unità tradizionali sono inferiori a 650; in unità SI - meno di 650 unità / l.

Sintomi di aumento dell'amilasi nelle urine

I sintomi di un aumento dell'amilasi urinaria includono, in particolare, forte dolore alla cintura nell'addome superiore che si irradia alla regione lombare, febbre, vomito, malessere generale, nausea, diminuzione dell'appetito, perdita di peso e diarrea.

Un aumento del livello di amilasi nelle urine è accompagnato, nella maggior parte dei casi, da un aumento dell'attività della lipasi, cioè un enzima secreto anche dal pancreas, responsabile della scomposizione dei trigliceridi alimentari in glicerolo e acidi grassi.

Cosa significa alta amilasi nelle urine?

Un aumento del livello di amilasi nelle urine può indicare:

  • infiammazione acuta del pancreas
  • esacerbazione della pancreatite cronica
  • tumori del pancreas, della tiroide, delle ovaie, della prostata o dei polmoni
  • malattia dei calcoli biliari
  • perforazione di un'ulcera duodenale o allo stomaco
  • blocco intestinale
  • pietre nei dotti pancreatici
  • rottura della tuba di Falloppio
  • infiammazione della cistifellea
  • gravidanza extrauterina
  • infiammazione dell'appendice
  • malattie delle ghiandole salivari, come la parotite o l'infiammazione
  • ostruzione del tubo che drena il succo pancreatico
  • pietre nei dotti escretori delle ghiandole salivari
  • infiammazione del peritoneo
  • dipendenza da alcol o droghe

Un alto livello di amilasi nelle urine appare anche dopo la gastroscopia e come conseguenza dell'assunzione di alcuni farmaci.

È stato dimostrato che il suo livello può essere aumentato da: alcaloidi, etanolo, furosemide, codeina, oppio, fentanil, morfina, petidina, pentazocina, farmaci colinergici, asparaginasi, salicilati, clortalidone, azatioprina, corticosteroidi, ciproeptadina acida, metiptadina acida meperidina, fenformina, diuretici tiazidici, tetraciclina, acido valproico e contraccettivi orali. A volte l'amilasi elevata nelle urine si verifica nelle persone sottoposte a chemioterapia o radioterapia.

Si osserva anche nella chetoacidosi dovuta al diabete mellito. Questa è una sindrome acuta di disordini metabolici di carboidrati, grassi, proteine ​​e equilibrio acqua-elettrolita e acido-base, derivante da una improvvisa e significativa carenza di insulina.

Cosa significa amilasi urinaria bassa?

Un valore ridotto di amilasi urinaria può indicare una malattia del fegato (come epatite o intossicazione da gravidanza) e una malattia renale.

Si manifesta con fibrosi cistica, distruzione estesa del pancreas, infarto miocardico e ustioni estese. Inoltre, accompagna la tireotossicosi, cioè un gruppo di sintomi causati da un eccesso di ormoni tiroidei o dall'assunzione di alcuni farmaci che legano il calcio.

Amilasi totale nell'urina quotidiana

L'amilasi è uno dei numerosi enzimi prodotti nel pancreas e fanno parte del succo pancreatico.

Diastasi urinaria, amilasi urinaria.

Sinonimi inglesi

Urine Amy, Urine Alpha-amylase, Urine AML, Urine diastase, Urine amylase.

Metodo colorimetrico cinetico.

Unità / giorno (unità al giorno).

Quale biomateriale può essere utilizzato per la ricerca?

Come prepararsi adeguatamente per lo studio?

  • Non bere alcolici durante il giorno prima dello studio, diuretici - entro 2 giorni.
  • Eliminare cibi piccanti e salati, cibi che cambiano il colore dell'urina (p. Es., Barbabietole, carote) dalla dieta 12 ore prima dello studio.
  • Elimina lo stress fisico ed emotivo durante la raccolta dell'urina quotidiana (durante il giorno).

Informazioni generali sullo studio

L'amilasi è uno dei numerosi enzimi prodotti nel pancreas e presenti nel succo pancreatico. La lipasi scompone i grassi, le proteasi scompongono le proteine ​​e l'amilasi scompone i carboidrati. Dal pancreas, il succo pancreatico contenente amilasi passa attraverso il dotto pancreatico nel duodeno, dove aiuta a digerire il cibo. La dimensione della molecola di amilasi è così piccola che è in grado di passare attraverso la barriera renale e quindi essere escreta nelle urine.

Normalmente, solo una piccola quantità di amilasi circola nel flusso sanguigno (a causa del rinnovamento delle cellule nella salivare e nel pancreas) ed entra nelle urine. Quando si verifica un danno al pancreas, come nella pancreatite, o se il dotto pancreatico è bloccato da un calcolo o da un tumore, l'amilasi inizia a entrare nel flusso sanguigno in grandi quantità e quindi nelle urine.

Questo enzima è anche secreto dalle ghiandole salivari, i cui dotti si aprono in bocca. Pertanto, la sua attività nelle urine può aumentare con la patologia delle ghiandole salivari..

Piccole quantità di amilasi si formano nelle ovaie, nell'intestino, nei bronchi e nei muscoli scheletrici.

A cosa serve la ricerca?

  • Per la diagnosi di pancreatite acuta o cronica, nonché per l'individuazione di altre malattie che coinvolgono il pancreas nel processo patologico. Di regola l'attività dell'amilasi urinaria corrisponde all'attività dell'amilasi ematica, tuttavia aumenta e diminuisce con un ritardo di 6-10 ore rispetto ad essa. Dopo la pancreatite acuta, l'attività dell'amilasi nelle urine può rimanere elevata fino a 7-10 giorni, a differenza dell'amilasi nel sangue, che di solito ritorna alla normalità dopo 2-4 giorni.
  • Per monitorare il trattamento per il cancro che colpisce il pancreas.
  • Per determinare l'efficacia dei reni (confrontare l'attività dell'amilasi nel sangue e nelle urine).

Quando è programmato lo studio?

  • Con sintomi di patologia pancreatica:
    • dolore intenso all'addome e alla schiena ("dolore alla cintura"),
    • aumento della temperatura,
    • perdita di appetito,
    • vomito.
  • Durante il monitoraggio dell'efficacia del trattamento dei disturbi del pancreas.
  • Osservando se l'attività dell'amilasi aumenta o diminuisce nelle malattie del pancreas.

Cosa significano i risultati?

Valori di riferimento: 1-408 U / giorno.

Cause dell'aumento dell'attività dell'amilasi urinaria

  • Pancreatite acuta. In questa malattia, l'attività dell'amilasi può superare il valore di riferimento superiore di 6-10 volte. Di solito, la sua attività nelle urine aumenta 6-8 ore dopo il danno al pancreas e può rimanere a un livello elevato fino a 2 settimane. Tuttavia, in alcuni pazienti con pancreatite acuta, l'amilasi può aumentare leggermente o addirittura rimanere normale. In generale, la sua attività non riflette la gravità del danno al pancreas in questa malattia..
  • Pancreatite cronica. Con esso, l'attività dell'amilasi urinaria è inizialmente moderatamente aumentata, ma poi può diminuire e tornare alla normalità con il peggioramento della lesione del pancreas.
  • Trauma pancreatico.
  • Cancro al pancreas.
  • Blocco (pietra, cicatrice) del dotto pancreatico.
  • Appendicite acuta, peritonite.
  • Perforazione (perforazione) di un'ulcera allo stomaco.
  • Scompenso del diabete mellito - chetoacidosi diabetica.
  • Alterato deflusso nelle ghiandole salivari o nei dotti salivari, come nella parotite (parotite).
  • Chirurgia addominale.
  • Colecistite acuta - infiammazione della cistifellea.
  • Blocco intestinale.
  • Una gravidanza tubarica interrotta.
  • Rottura dell'aneurisma aortico.

Ragioni per una diminuzione dell'attività dell'amilasi nelle urine

  • Insufficienza del pancreas quando la sua funzione diminuisce.
  • Fallimento renale cronico.
  • Grave epatite.
  • La fibrosi cistica (fibrosi cistica) del pancreas è una grave malattia ereditaria associata a danni alle ghiandole della secrezione esterna (polmoni, tratto gastrointestinale).
  • Rimozione del pancreas.
  • La macroamilasemia è una rara condizione benigna in cui l'amilasi si lega a grandi proteine ​​nel siero e quindi non può passare attraverso i glomeruli.

Cosa può influenzare il risultato?

  • L'attività dell'amilasi urinaria è aumentata nelle donne in gravidanza.
  • Captopril, corticosteroidi, contraccettivi orali, furosemide, ibuprofene, analgesici narcotici possono aumentare l'attività dell'amilasi.

L'attività dell'amilasi nei bambini nei primi due mesi di vita è bassa, sale al livello degli adulti solo entro la fine del primo anno.

Chi ordina lo studio?

Medico di base, internista, gastroenterologo, chirurgo.

Amilasi nelle urine

8 minuti Autore: Lyubov Dobretsova 1027

  • Indicazioni per la ricerca
  • Analisi delle urine per l'amilasi
  • Regole per la raccolta dei materiali
  • Valori normali di alfa-amilasi nelle urine
  • Deviazione dai valori standard
  • Risultato
  • Video collegati

L'amilasi è una sostanza proteica organica (enzima) del pancreas e delle ghiandole salivari. Nel processo di fermentazione del cibo, l'amilasi svolge la funzione di scindere i polisaccaridi (amido e glicogeno) in carboidrati semplici contenenti residui di monosaccaridi, altrimenti oligosaccaridi.

Con la microscopia di laboratorio del sangue e delle urine, viene valutata la diastasi (α-amilasi pancreatica filtrata nell'apparato renale). L'amilasi nelle urine non viene rilevata nell'analisi generale. Uno studio enzimatico viene prescritto separatamente per valutare la salute e le prestazioni del pancreas.

L'indicatore della diastasi nella composizione biochimica del sangue è meno informativo per la diagnosi, poiché una piccola quantità della sostanza entra nella circolazione sistemica. Nell'organismo degli animali e dell'uomo è attiva l'α-amilasi. Altri tipi di sostanze β-amilasi e γ-amilasi si trovano nelle piante.

Indicazioni per la ricerca

L'analisi delle urine per l'amilasi è prescritta in presenza di sintomi che accompagnano i processi infiammatori negli organi dell'apparato digerente:

  • disturbo intestinale funzionale con flatulenza caratteristica e sindrome del dolore;
  • digestione difficile e dolorosa (dispepsia);
  • nausea irragionevole e rilascio riflesso del contenuto dello stomaco (vomito);
  • dolore all'addome sinistro sullo sfondo della temperatura corporea subfebrilare (37-38 ° C);
  • aumento della minzione (pollachiuria) con poca produzione di urina.

La microscopia alfa-amilasi viene eseguita di routine in pazienti con pancreatite cronica, diabetici, persone con malattie renali e malati di cancro. I dati di analisi vengono utilizzati nella diagnosi di disturbi funzionali del pancreas, diabete mellito e stato pre-diabetico.

La valutazione di laboratorio del contenuto di amilasi nelle urine viene eseguita in pazienti adulti e bambini (indipendentemente dall'età). Un'elevata concentrazione di diastasi viene registrata durante il periodo di manifestazione acuta dei sintomi (l'intervallo di tempo va da 12 a 72 ore). Gli indicatori raggiungono il segno massimo 24 ore dopo l'inizio dell'attacco.

Analisi delle urine per il contenuto di amilasi

L'alfa-amilasi non ha sesso, quindi non ci sono differenze significative nell'analisi degli uomini e nei campioni prelevati dalle donne. L'eccezione è il periodo perinatale nella vita di una donna. A causa del cambiamento dello stato ormonale nel corpo femminile, si verifica una ristrutturazione radicale, che si riflette nel contenuto quantitativo di ormoni ed enzimi nei biofluidi (sangue e urina).

La determinazione di routine della concentrazione di amilasi viene eseguita durante il primo e l'ultimo screening. Un leggero eccesso del livello di diastasi durante la gravidanza non è una patologia. I punteggi molto alti indicano un processo infiammatorio. In questo caso, la donna necessita di ricovero in ospedale e di un esame dettagliato..

In base all'età, bassi livelli di enzima pancreatico sono normali nei neonati. Negli anziani, in assenza di patologie croniche del sistema endocrino, la diastasi nelle urine può diminuire a causa delle caratteristiche dell'organismo legate all'età. Questo non si applica ai cambiamenti anormali..

L'analisi ha due gusti:

  • Raccolta unica di urina. Il paziente deve raccogliere l'urina una volta, al mattino, e sottoporla al laboratorio..
  • Diuresi quotidiana. L'urina viene raccolta durante il giorno con ogni minzione in un contenitore speciale. Quindi viene miscelato e parte del biofluido viene inviata alla ricerca.

La seconda opzione fornisce un valore informativo più elevato dei risultati, poiché il contenuto di enzimi nelle urine è instabile durante il giorno. La scelta del tipo di ricerca dipende dalla decisione del medico curante.

Durante l'esame, il biomateriale studiato reagisce con iodio e amido riscaldato. Un indicatore della concentrazione di enzimi è la tonalità di colore del liquido. Puoi familiarizzare con i risultati il ​​giorno successivo all'analisi..

Regole per la raccolta dei materiali

Per ottenere dati oggettivi sul contenuto di alfa-amilasi nelle urine, è necessario aderire alle raccomandazioni mediche per la raccolta di analisi e preparazione preliminare. In caso contrario, lo studio mostrerà valori errati, che influenzeranno l'ulteriore trattamento del paziente..

Le stesse condizioni per una singola analisi e la produzione giornaliera di urina sono:

  • acquisto di uno speciale contenitore sterile per l'urina in farmacia;
  • eliminazione di cibi salati, marinate piccanti, condimenti e spezie dalla dieta (almeno 12 ore prima della raccolta delle urine);
  • esclusione temporanea dal menù di barbabietole, asparagi, carote, rabarbaro, more per la loro particolarità di macchiare le urine, bevande alcoliche (24 ore prima);
  • rifiuto di farmaci diuretici, corticosteroidi, farmaci anabolizzanti, contraccettivi orali per (2-3 giorni);
  • restrizione dell'attività fisica alla vigilia della raccolta delle urine durante un'analisi una tantum, con diuresi giornaliera - per tutte le 24 ore;
  • igiene degli organi genitali esterni immediatamente prima della minzione.

Con un'analisi una tantum, è necessario prendere una porzione media di urina del mattino per l'esame. Per fare questo, dovresti prima urinare nella toilette, poi in un contenitore speciale e poi di nuovo nella toilette. Chiudere bene il contenitore e consegnarlo al laboratorio entro 2 ore. L'analisi quotidiana inizia alle 6 del mattino..

La prima porzione di urina (dopo il risveglio) non ha bisogno di essere raccolta, poiché contiene componenti del muco. Per tutta la minzione successiva, l'urina deve essere raccolta in un grande contenitore. Il biomateriale raccolto deve essere conservato in frigorifero, in una forma ermeticamente sigillata. Dopo un giorno, tutta l'urina raccolta viene miscelata.

Il contenitore della farmacia viene riempito con biofluido (30 ml sono sufficienti per la valutazione), chiuso con un coperchio e consegnato al laboratorio. L'igiene genitale è una procedura necessaria prima di ogni minzione per 24 ore. Su indicazione del medico, il paziente annota la quantità totale di urina rilasciata durante il giorno e gli alimenti principali consumati durante questo periodo.

Nei neonati, una speciale sacca per la raccolta delle urine pediatriche, che è attaccata tra le gambe del bambino, aiuta a raccogliere correttamente l'urina. Dopo che il bambino ha urinato, l'urina deve essere versata in un contenitore sterile della farmacia e chiusa ermeticamente.

Per le donne, un prerequisito è l'introduzione di un tampone nella vagina prima della procedura (un'alternativa può essere una spugna), al fine di evitare che la secrezione delle ghiandole vaginali entri nel contenitore. Non somministrare l'urina durante la fase follicolare del ciclo mestruale (periodo di sanguinamento).

Valori normali di alfa-amilasi nelle urine

Il valore di laboratorio per misurare la concentrazione di diastasi nelle urine è U / L o U / h. Il tasso di amilasi nelle urine raccolte una volta differisce dal tasso di produzione giornaliera di urina. I valori di riferimento per gli adulti sono:

  • analisi una tantum - da 10 U / L a 490 U / L;
  • diuresi giornaliera - da 10 U / L a 600 U / L.

Per un neonato, gli indicatori normativi vanno da 5 U / L a 65 U / L. Un aumento dell'attività enzimatica è un segno clinico di una condizione acuta o recidiva di malattie croniche dell'apparato digerente, delle ghiandole salivari, dei sistemi urinario ed endocrino.

Deviazione dai valori standard

Per stabilire il motivo esatto dell'aumento della diastasi, il paziente viene inviato per un esame del sangue generale e biochimico e una serie di procedure diagnostiche aggiuntive. A seconda della presunta diagnosi, viene assegnato:

  • Ultrasuoni degli organi addominali;
  • esame del sangue esteso per determinare la tolleranza al glucosio e il livello di emoglobina glicata, il livello di ormoni ed enzimi.
  • FGDS (fibrogastroduodenoscopia);
  • analisi biochimica clinica generale e dettagliata delle urine;
  • coprogramma (analisi delle feci);
  • esame al tomografo (MRI, TC).

Una maggiore concentrazione di amilasi nelle urine può segnalare lo sviluppo di:

  • infiammazione acuta del pancreas (pancreatite);
  • recidiva di pancreatite cronica (possibile progressione di una grave complicanza della malattia - necrosi pancreatica);
  • sindrome da violazione del movimento del cibo lungo il tratto digestivo (ostruzione intestinale);
  • diabete mellito o una malattia concomitante di una complicanza acuta - chetoacidosi diabetica;
  • infiammazione della copertura sierosa del peritoneo (peritonite);
  • lesioni ulcerative o erosive del duodeno e dello stomaco;
  • gravidanza extrauterina;
  • tumori maligni o benigni nel pancreas;
  • colelitiasi (colelitiasi) e urolitiasi (presenza di calcoli nella vescica e nei dotti);
  • CRF (insufficienza renale cronica);
  • intossicazione da alcol;
  • invasioni parassitarie;
  • lesioni contagiose acute delle ghiandole salivari, del pancreas, dei testicoli (parotite, altrimenti parotite);
  • appendicite acuta e cronica.

Nelle donne, un'alta diastasi viene registrata sullo sfondo di malattie ginecologiche croniche. Quando si conferma una possibile diagnosi, viene stabilito il controllo a lungo termine sul livello di diastasi e altri parametri biochimici. Se l'analisi mostra un livello significativamente ridotto di alfa-amilasi, le modifiche sono associate a una carenza di un enzima digestivo.

In questo caso, vengono considerate malattie del fegato (epatite, cirrosi, cancro), patologia congenita del pancreas (fibrosi cistica), deficit enzimatico congenito o acquisito (fermentopatia). Con un contenuto ridotto dell'enzima, l'attività della ghiandola tiroidea per la produzione di ormoni aumenta. In questo caso viene diagnosticato l'ipertiroidismo..

Una bassa concentrazione di α-amilasi è osservata nei pazienti nel periodo postoperatorio dopo l'intervento chirurgico negli organi addominali. La pancreatectomia parziale o completa (resezione del pancreas) è particolarmente colpita. L'indice enzimatico ridotto non consente agli organi digestivi di elaborare e assorbire completamente i carboidrati. Il processo metabolico viene interrotto, si sviluppano malattie croniche del tratto gastrointestinale (tratto gastrointestinale).

Risultato

L'alfa-amilasi pancreatica (diastasi) è un enzima digestivo che elabora i carboidrati complessi (amido e glicogeno). Nell'analisi delle urine, l'amilasi è un indicatore della funzione enzimatica del pancreas e delle ghiandole salivari. La raccolta dell'urina per lo studio dell'α-amilasi viene effettuata in due modi, ciascuno dei quali corrisponde alla norma del contenuto enzimatico.

Metodo di raccoltaDecodificaNorma
analisi una tantumuna porzione di urina del mattinoda 10 U / L a 490 U / L
diuresi quotidianaquantità totale di urina emessa in 24 oreda 10 U / la 600 U / l - per

Un aumento della diastasi nelle urine indica la presenza di malattie acute o croniche del sistema endocrino, organi dell'apparato digerente, apparato renale o ghiandole salivari. La malattia può essere diagnosticata sulla base dei risultati delle analisi di laboratorio, oppure il paziente viene inviato per un esame esteso, a seguito del quale il medico determina le ulteriori tattiche di trattamento.

Un valore enzimatico ridotto indica disturbi metabolici, malattie del fegato e anomalie congenite. Un livello basso non è pericoloso solo per i bambini di età inferiore a un anno (l'indicatore standard va da 5 U / la 65 U / l). Il livello di amilasi nelle urine è il criterio diagnostico più importante, quindi, quando si auto-raccoglie l'urina, è necessario seguire rigorosamente le raccomandazioni mediche.

Amilasi urina

Le analisi biochimiche del sangue e delle urine possono dire molto sullo stato del corpo. Il rilevamento tempestivo dei processi patologici faciliterà notevolmente il processo di trattamento. Allora, qual è l'amilasi delle urine?

Cos'è questo indicatore?

L'amilasi è un enzima digestivo coinvolto in molti processi digestivi. Sotto la sua azione, i carboidrati complessi che entrano nel nostro corpo con il cibo vengono scomposti in forme più semplici e più facilmente digeribili. Questo enzima è prodotto dalle ghiandole salivari e dal pancreas. Inoltre, la maggior parte dell'enzima è ancora rappresentata dall'amilasi pancreatica. Poiché l'amilasi salivare a volte si trova in altri tessuti e organi (ad esempio, nei polmoni, sul rivestimento interno delle tube di Falloppio, ecc.), È l'amilasi pancreatica che è un test diagnosticamente importante.

Come accennato in precedenza, la funzione principale dell'amilasi è quella di scomporre i polisaccaridi in monosaccaridi (cioè i carboidrati complessi in quelli semplici). Quindi, ad esempio, l'amido che entra nella cavità orale con il cibo è esposto all'amilasi salivare e si decompone parzialmente. Dopodiché, entra nello stomaco insieme a un pezzo di cibo e perde la sua attività, ma l'amido subisce una completa degradazione nell'intestino, dove, sotto l'influenza dell'amilasi pancreatica, viene convertito in glucosio e assorbito nei tessuti.

Questo enzima entra nel flusso sanguigno solo in piccole quantità, motivo per cui l'analisi delle urine per l'amilasi viene eseguita più spesso nella diagnostica clinica e di laboratorio..

In quali casi viene assegnata l'analisi??

Lo studio dell'alfa-amilasi nelle urine non è incluso nell'elenco dei test obbligatori. Poiché questo enzima è caratteristico degli organi e delle ghiandole del tubo digerente umano, viene prescritto in caso di sospetto di malattie di questo particolare sistema corporeo. Allo stesso tempo, si osserva spesso un livello elevato di questo indicatore di laboratorio..

Quindi, l'amilasi nelle urine è prescritta per le seguenti malattie:

  • Pancreatite.
  • Lesione o infiammazione del pancreas.
  • Disfunzione (o danno) delle ghiandole salivari.
  • Irritazione degli organi addominali.
  • Diabete.

I sintomi delle patologie di cui sopra possono essere:

  • nausea e vomito frequenti,
  • forti dolori nella regione dell'ombelico, che si diffondono lungo la periferia,
  • gonfiore e flatulenza,
  • disturbi delle feci,
  • aumento della temperatura corporea,
  • malessere generale,
  • disturbi psico-emotivi.

Le sfumature del test

Quindi, cosa mostra l'amilasi, o come viene anche chiamata - la diastasi delle urine è stata discussa sopra e come eseguire questa analisi?

Per ottenere gli indicatori più affidabili, è necessario passare il volume giornaliero di urina. È importante ricordare che è imperativo rinunciare all'alcol o ai farmaci che possono influire sul risultato finale dello studio prima di eseguire il test. Quindi due giorni prima della raccolta prevista delle urine, è necessario interrompere l'assunzione di diuretici, altrimenti il ​​test indicato per le malattie gastrointestinali potrebbe non essere eseguito correttamente. I seguenti farmaci possono influenzare il livello di amilasi nelle urine:

  • farmaci contraccettivi orali,
  • corticosteroidi,
  • farmaci per il dolore,
  • anabolizzanti,
  • fluoruro di sodio, ecc..

In circa 12-15 ore, elimina completamente dalla dieta cibi piccanti, brucianti e salati che comportano l'utilizzo di un grande volume di liquidi e, di conseguenza, un cambiamento nella composizione, nel colore e nel volume delle urine.

Cerca di evitare situazioni stressanti, conflitti e sforzi fisici eccessivi. Anche questo può portare alla distorsione dei risultati dell'analisi..

Per raccogliere l'urina, è necessario disporre di uno speciale contenitore sterile e quindi eseguire tutte le procedure igieniche. La raccolta del biomateriale viene eseguita la mattina presto a stomaco vuoto, mentre la prima porzione di urina viene saltata e il resto del volume viene portato in un contenitore preparato. Poiché per la determinazione dell'amilasi è necessaria l'urina giornaliera, la raccolta del materiale deve essere effettuata per 24 ore nello stesso contenitore. Per l'affidabilità dei risultati finali dello studio, le procedure igieniche devono essere eseguite prima di ogni raccolta di urina..

Indicatori normali e ragioni di deviazione

La norma dell'amilasi nelle urine negli adulti va da 25 a 125 U / L con una singola raccolta di materiale. Se è stata esaminata l'urina giornaliera, nelle donne il livello di alfa-amilasi non deve superare 600 U / L e negli uomini - 800 U / L. Qualsiasi deviazione dalla tana dell'amilasi nelle urine indica possibili processi infiammatori o patologici che si verificano nel corpo..

L'amilasi urinaria può essere aumentata nelle seguenti malattie:

  • pancreatite acuta,
  • peritonite,
  • blocco intestinale,
  • infiammazione dei dotti biliari e delle vie biliari,
  • tumori maligni nel pancreas,
  • colecistite,
  • ulcera perforata,
  • cromaffinoma,
  • disfunzione renale,
  • patologia del sistema escretore,
  • periodi esacerbati di epatite cronica,
  • diabete accompagnato da chetoacidosi.

A loro volta, i livelli enzimatici insufficienti sono causati da:

  • cirrosi epatica,
  • neoplasie maligne nelle cellule del fegato,
  • intossicazione del corpo a causa di ustioni estese,
  • aumento della sintesi degli ormoni da parte della ghiandola tiroidea.

Ricorda che la diagnosi precoce delle malattie è la chiave per il successo del trattamento. L'amilasi delle urine è un importante test di laboratorio, il cui scopo è mostrare il funzionamento del tratto gastrointestinale e identificare eventuali processi patologici in esso..

L'aumento dell'amilasi nelle urine è un segnale di allarme del corpo

Gli studi biochimici sulle urine sono una delle fonti delle informazioni più complete sullo stato del corpo. La tempestività del rilevamento di un processo patologico influisce direttamente sulla prognosi dell'efficacia del trattamento. L'amilasi urinaria dimostra l'attività enzimatica del pancreas. I suoi cambiamenti nella direzione di aumento sono un segnale pericoloso che indica l'infiammazione..

Livello di amilasi nelle urine: norma e deviazione

La composizione dell'urina raccolta subito dopo il risveglio al mattino riflette lo stato del corpo. Le vitamine in eccesso, l'ammoniaca e i prodotti di degradazione delle proteine ​​vengono rimossi con l'urina. Contiene anche enzimi digestivi, un posto importante tra loro è occupato dall'amilasi pancreatica. La sua concentrazione, soprattutto se superiore alla norma stabilita per l'età, può indicare lo sviluppo di disfunzioni del pancreas, infiammazione o pancreatite..

Amilasi e sua funzione

L'alfa-amilasi dell'urina è un enzima prodotto dalla saliva e dal pancreas. Prende parte attiva al funzionamento del sistema digerente. Questo enzima è stato scoperto dagli scienziati uno dei primissimi.

La medicina conosce due tipi di amilasi:

  • S - prodotto dalle ghiandole salivari. Questa sostanza rappresenta circa il 60% del volume totale dell'enzima..
  • P, noto anche come amilasi pancreatica. È prodotto dal pancreas, occupa il restante 40%.

Non appena i carboidrati entrano in bocca, entrambi i tipi di enzima iniziano a rilasciare attivamente e scomporre il cibo in grassi e carboidrati. L'acido cloridrico nello stomaco riduce la loro attività, ma l'escrezione continua. I carboidrati completano la loro degradazione nel duodeno. Il gruppo P alfa amilasi gioca un ruolo importante in questo..

Indicatori normali di una sostanza nelle urine

L'enzima è presente nel corpo umano. Il suo contenuto deve essere conforme a determinati standard. Queste cifre consentono di controllare il funzionamento di una serie di sistemi e organi interni e di fare una diagnosi preliminare in modo tempestivo..

Durante l'infanzia

La presenza di amilasi nelle urine dei bambini nei primi giorni di vita è la norma. C'è una tabella con la quale è conveniente determinare come i risultati ottenuti corrispondono a indicatori che parlano di salute.

Prima che un bambino compia 12 mesi, la diastasi non viene praticamente prodotta nel suo corpo. Pertanto, il contenuto normale è considerato di 5-65 unità per 1 litro di materiale di partenza. Nei bambini di età superiore a 1 anno, il tasso di amilasi nelle urine varia tra 25-125 unità.

Negli adulti

Negli adulti, il tasso di amilasi urinaria assunta al mattino non dipende dal sesso del paziente. Se viene esaminato un campione giornaliero, gli indicatori saranno i seguenti:

  • uomini - 800 U / l;
  • donne - fino a 600 U / l.

Una deviazione da questi indicatori nella direzione dell'aumento può indicare il rischio di sviluppare una gravidanza extrauterina e altre condizioni pericolose per la futura mamma. La somministrazione regolare di urina per l'analisi del contenuto di amilasi ridurrà al minimo la probabilità di complicanze.

Prerequisiti per la modifica dei parametri

Un indice di amilasi aumentato o, al contrario, diminuito può significare che nel corpo si stanno verificando processi patologici. Tutti loro rappresentano una minaccia per la salute umana. I risultati ottenuti non sono una base per una diagnosi definitiva..

Aumento dell'amilasi

Un eccesso di amilasi nelle urine è la prova della presenza nell'organismo di un processo infiammatorio e / o dell'insorgenza dello sviluppo di malattie del tratto gastrointestinale.

Alcune patologie che possono aumentare il contenuto dell'enzima:

  • Periodo acuto (durante questo periodo, le cellule del pancreas vengono attivamente distrutte) e periodo cronico di pancreatite.
  • Neoplasie che impediscono l'efflusso di enzimi. Di conseguenza, la maggior parte dell'amilasi entra nel flusso sanguigno.
  • Peritonite in corso acuto.
  • Occlusione intestinale.
  • Diabete.
  • Alcolismo.

Inoltre, durante la decodifica, viene preso in considerazione se una donna è incinta o meno. Una deviazione dalla norma può indicare una gravidanza ectopica, la minaccia di rottura della tuba di Falloppio.

Bassi livelli di enzima pancreatico

Nei casi in cui l'analisi delle urine per l'amilasi mostrerà una diminuzione dell'attività enzimatica, si può sospettare la presenza o l'inizio dello sviluppo di tali malattie:

  • cirrosi epatica;
  • neoplasie nell'organo;
  • intossicazione sullo sfondo di estese lesioni da ustione;
  • aumento della produzione di ormoni tiroidei.

Nei bambini, oltre alla pancreatite, la causa di indicatori sottovalutati può essere l'appendicite, l'insufficienza renale.

Analisi per la determinazione dell'amilasi

La determinazione del livello di enzima è una procedura specifica. Viene eseguito rigorosamente secondo le indicazioni. Se un paziente ha uno o più sintomi di malattie dell'apparato digerente, endocrino, viene prescritto uno studio biochimico delle urine.

Indicazioni per

Si raccomanda di donare l'urina per determinare il contenuto di amilasi nei casi in cui un paziente ha un quadro clinico corrispondente a disfunzione dell'intestino, dello stomaco, stato patologico del pancreas.

Le indicazioni dirette per la consegna includono:

  • disturbi dell'apparato digerente, che si manifestano in una maggiore produzione di gas;
  • livelli instabili di glicogeno nel sangue;
  • intervento chirurgico recente (per eliminare la probabilità di danni al tessuto ghiandolare del pancreas);
  • perdita irragionevole di appetito;
  • nausea e vomito di eziologia sconosciuta;
  • un aumento della temperatura a 37,5 ° e allo stesso tempo una denuncia di dolore sotto le costole a sinistra;
  • minzione frequente ma improduttiva.

Promemoria per il paziente

Una corretta preparazione è una garanzia che il risultato sarà corretto. Nei laboratori viene esaminata la porzione mattutina o giornaliera del fluido biologico. Nel primo caso, dovresti seguire queste regole:

  1. L'orario ottimale è dalle 6 alle 10 del mattino. Se la recinzione è fatta da un bambino del primo anno di vita, è conveniente usare dispositivi speciali. Sono un contenitore trasparente morbido ma compatto. Deve essere attaccato all'esterno del pene (per i ragazzi, il pene dovrebbe essere nascosto) usando l'area adesiva. La raccolta non causa disagi al bambino. Rimuovere il contenitore è facile.
  2. I cibi salati e piccanti dovrebbero essere esclusi dalla dieta 12 ore prima dell'assunzione. Questa regola si applica maggiormente agli adulti.
  3. Il giorno prima della data di consegna, non è consentito consumare bevande alcoliche, prodotti da forno, farmaci.
  4. L'igiene genitale è essenziale.
  5. La prima porzione di urina deve essere drenata, poiché potrebbe contenere muco accumulato durante la notte.

50 ml di materiale biologico sono sufficienti per l'analisi.

La dose giornaliera viene assunta secondo le stesse regole. Ogni campione viene raccolto in un contenitore separato, sul quale è attaccato un adesivo con l'ora esatta della raccolta. Si consiglia inoltre di tenere un diario alimentare..

Ulteriori esami

La deviazione del livello di amilasi dalle norme di età stabilite o l'assenza di diastasi non consente di fare finalmente una diagnosi. Ci sono patologie che si verificano in forma latente e, di conseguenza, i risultati dell'analisi non riflettono la situazione reale. Se ci sono reclami da parte del paziente, il quadro clinico, vengono prescritti ulteriori esami.

Analisi dei contenuti duodenali

Il materiale per questo studio è la bile. L'obiettivo principale è determinare il livello non solo di amilasi, ma anche di tripsina, lipasi (enzimi responsabili della digestione di proteine ​​e grassi, rispettivamente). L'esame viene effettuato esclusivamente al mattino a stomaco vuoto. Una sonda viene inserita nel duodeno del paziente e viene prelevato il succo.

Lo studio del contenuto fornisce informazioni sulla gravità del processo patologico. Ad esempio, se la sua quantità supera solo leggermente le norme di età stabilite, possiamo concludere che la malattia ha appena iniziato a svilupparsi. Una maggiore concentrazione di tutti e tre gli enzimi è un segnale di un danno esteso al pancreas.

Questo è uno dei metodi diagnostici fondamentali. Consente di confermare o negare la diagnosi "Pancreatite acuta". È noto che questa patologia è accompagnata da tali sintomi, che sono facilmente distinguibili sulle immagini dell'apparato:

  • cambiamento delle dimensioni del pancreas;
  • gonfiore del tessuto d'organo.

Scansione TC

Questo metodo fornisce maggiori informazioni rispetto all'analisi ecografica e dell'amilasi urinaria. Le indicazioni includono:

  • pancreatite in decorso acuto e cronico;
  • rottura traumatica dei tessuti degli organi situati nella cavità addominale;
  • sospetta neoplasia sulla superficie o all'interno del pancreas.

Nonostante la sicurezza generale della tomografia computerizzata, questo metodo di esame ha anche controindicazioni:

  • costruzione di metallo o gesso sul corpo del paziente;
  • paura di spazi ristretti;
  • gravidanza precoce e tardiva;
  • gravi danni ai reni, al fegato;
  • disordini mentali.

Dovresti sapere che le controindicazioni elencate sono chiamate parenti dai medici. Ciò significa che in caso di necessità urgente, la tomografia computerizzata può essere eseguita nei casi elencati..

Dieta per violazioni dei livelli di amilasi

Un aumento e una diminuzione dell'enzima è provocato principalmente da varie malattie dell'apparato digerente. Un caso specifico richiede un programma terapeutico individuale. Comune a tutte le malattie è il requisito di una dieta specifica..

Ci sono alcune regole, rispettando le quali puoi facilmente organizzare un'alimentazione ottimale. Migliorerà l'effetto della terapia farmacologica:

  1. La preferenza dovrebbe essere data a metodi di cottura come cottura al forno, stufato, bollitura.
  2. Meglio usare carne ottenuta da animali giovani. Inoltre, non dovrebbero essere varietà grasse. La stessa regola vale per il pesce..
  3. È necessario eliminare completamente le carni affumicate, i reni, il cervello.
  4. Durante la cottura, la quantità di grasso dovrebbe essere minima ed è meglio non usarla affatto.
  5. Quando si mangia frutta fresca, si consiglia di tagliare la buccia. Il cavolo bianco è indesiderabile dalle verdure, soprattutto fresche.
  6. Il cibo non dovrebbe essere troppo caldo o, al contrario, molto freddo.
  7. Il pane è preferibile scegliere tra farina di I o II grado. Limita i dolci freschi a base di burro o pasta sfoglia.
  8. Le spezie e le verdure che irritano le mucose dell'apparato digerente sono completamente escluse dalla dieta.

Le zuppe dovrebbero avere una consistenza viscida. Puoi anche cucinare zuppe frullate con brodo di latte, verdura o carne (senza grassi, ma forte).

Dai cereali, ad eccezione del miglio, è consentito cucinare secondi piatti: cereali, budini, casseruole. Possono essere integrati con verdure in umido o bollite..

Conclusione

L'amilasi nel corpo umano svolge un ruolo importante nell'organizzazione della completa assimilazione dei carboidrati semplici e complessi, mantenendo i normali livelli di glucosio. Una diminuzione e un aumento del contenuto di enzimi sono ugualmente pericolosi. Con una predisposizione alle malattie del tratto gastrointestinale, del sistema endocrino, è necessario sottoporsi a esami regolari.

Qual è il tasso di amilasi nelle urine, perché aumenta, come trattarlo?

L'amilasi delle urine è uno degli enzimi più importanti da cui dipende il corretto metabolismo nel corpo umano. Il metabolismo è un processo biochimico che funziona continuamente e proteine ​​specifiche svolgono un ruolo significativo in esso. È grazie a loro che è possibile accelerare le reazioni di ossidazione, riduzione e decomposizione di vari elementi chimici che assicurano il corretto ritmo biologico della vita umana. L'amilasi nelle urine è un indicatore della qualità della funzionalità di molti organi e sistemi vitali, la presenza di disturbi pericolosi, un possibile malfunzionamento del pancreas.

Diagnostica

L'amilasi si trova nelle urine solo quando viene esaminata l'urina raccolta di recente. Viene utilizzato un metodo diagnostico biochimico, denominato diastasi delle urine. Il compito principale durante l'analisi è determinare se il paziente ha una maggiore concentrazione di secrezioni digestive nelle urine o se l'urina non contiene una quantità eccessiva di amilasi.

L'amido riscaldato a 37 gradi Celsius viene mescolato con piccole porzioni di urina. Quindi lo iodio viene aggiunto alle urine ei contenitori vengono lasciati per 15-20 minuti affinché si verifichi una reazione chimica a tutti gli effetti. Cosa mostra questo test? Nelle fiasche in cui l'amilasi è aumentata, l'urina acquisisce una ricca tonalità bluastra. Contenitori in cui si trova la sostanza in esame senza deviazioni dalla norma, il colore dell'urina rimane praticamente invariato.

Sulla base dei dati ottenuti, il medico trae conclusioni sulla salute dei tessuti del pancreas, nonché sulle sue singole aree responsabili della produzione di enzimi digestivi. Inoltre, i medici stanno contando il tempo in cui è attiva la concentrazione di amilasi nelle urine. È di grande importanza per il periodo di tempo in cui l'enzima digestivo scompone i carboidrati..

Come diagnosticare la pancreatite?

La diagnosi si basa sul riconoscimento dei sintomi, sui test di laboratorio e sull'imaging medico. In questo caso, l'attività degli enzimi pancreatici - lipasi e amilasi è di primaria importanza..

Quando si eseguono altri test, si presta attenzione agli indicatori di infiammazione: ESR, proteine, PCR, conta leucocitaria, indicatori di danno epatico (in particolare, bilirubina, AlAT, AspAT). Un'analisi generale delle urine consente di valutare il lavoro dell'intero organismo nel suo insieme. Un campione liquido viene sottoposto a uno studio completo, mentre vengono valutate le seguenti caratteristiche:

  • proprietà fisiche (colore, trasparenza, odore, acidità (pH), peso specifico);
  • proprietà chimiche (presenza di proteine, glucosio, composti chetonici, bilirubina, urobilinogeno, nitriti, a volte emoglobina e mioglobina);
  • vista al microscopio (presenza di globuli rossi, leucociti, cellule epiteliali, cristalli e batteri).

Se vengono rilevate violazioni nello studio di un'analisi generale delle urine, il medico può sospettare una condizione infiammatoria e, a seconda delle deviazioni dei singoli parametri, è possibile selezionare test più accurati.

Quando si decifra lo stato di un fluido biologico, viene spesso indicata la concentrazione di amilasi. Un aumento del livello di questo enzima viene utilizzato per diagnosticare la pancreatite. Nelle malattie delle ghiandole salivari si osserva un aumento del suo livello senza un aumento della lipasi..

L'attività degli enzimi pancreatici torna molto spesso alla normalità dopo 2-3 giorni. Un aumento del livello di queste sostanze si osserva in patologie come insufficienza renale, malattie del fegato, infiammazione della cistifellea.

Quando è programmato un sondaggio?

L'analisi delle urine per l'amilasi deve essere eseguita nei casi in cui vi siano ragioni specifiche che indicano una disfunzione sistemica dello stomaco o dell'intestino, condizioni patologiche del pancreas e altri disturbi digestivi.

È necessario condurre uno studio sulla capacità di fermentazione dell'alfa amilasi urinaria se sono presenti i seguenti sintomi o condizioni:

  • sindrome dell'intestino irritabile, brontolio incessante nell'addome, gonfiore, aumento della produzione di gas;
  • sospetto di un livello instabile di glicogeno nel sangue (ciò significa che si è verificato un fallimento del metabolismo dei carboidrati, indica sia una disfunzione temporanea del pancreas che può agire come i primi segni di sviluppo del diabete mellito);
  • ha subito un intervento chirurgico recente, durante il quale il tessuto ghiandolare del pancreas è stato danneggiato;
  • improvvisa perdita di appetito, digestione prolungata del cibo, quando il numero di pasti si riduce a 1-2 volte al giorno, ma la persona non ha fame;
  • nausea, vomito, le cui cause non sono state stabilite;
  • un aumento della temperatura corporea, che viene mantenuta entro 37,1 - 37,5 gradi, e si avverte dolore doloroso nell'ipocondrio sinistro;
  • la minzione diventa frequente, ma ogni viaggio in bagno mostra che il volume di escrezione di urina è trascurabile.

Se la diastasi è aumentata

Oltre alla pancreatite, la diastasi aumenta con una serie di malattie infiammatorie della cavità addominale, ad esempio con colecistite, peritonite. Aumenta anche dopo l'assunzione di alcuni farmaci (tetraciclina, farmaci antineoplastici, adrenalina, FANS), con avvelenamento da alcol, con aborto artificiale, in persone che assumono droghe del gruppo oppio.

Anche il diabete mellito può dare origine al livello di diastasi, mentre il glucosio sarà presente anche nelle urine, che normalmente non dovrebbe essere presente. Allo stesso tempo, la presenza di glucosio nelle urine con pancreatite è un sintomo abbastanza comune. Il diabete mellito e la pancreatite sono malattie basate sul danno al pancreas, quindi non vengono diagnosticate solo dal livello di diastasi, qui è necessario un esame completo.

Spesso si osserva un aumento della diastasi nelle urine con insufficienza renale, ma oltre a questo enzima, con questa malattia ci sarà un alto livello di urea e creatinina.

Anche l'infiammazione delle ghiandole salivari (scialoadenite, parotite) aumenta il livello di diastasi nelle urine, sebbene non in quantità così catastrofiche.

La norma nei bambini e negli adulti

L'amilasi nelle urine di un bambino è presente fin dai primi giorni della sua vita indipendente. L'enzima presente nelle urine di adulti e bambini è chiamato diastasi. La differenza negli indicatori di livello di amilasi dipende in gran parte dal sesso della persona. Nelle donne in gravidanza, la concentrazione della secrezione aumenta a 124 unità / l. Negli uomini, l'amilasi nelle urine varia da 10 a 120 U / L. Anche con un aumento della secrezione digestiva fino a 124 U / l, lo stato di salute generale non cambia. Il processo di digestione è ancora attivo con la completa scomposizione dei composti di carboidrati.

La norma negli adulti può cambiare se una persona soffre di disturbi come il diabete, la pancreatite acuta, la necrosi pancreatica. Questo stato dell'organo del sistema endocrino richiede un'applicazione completamente diversa degli standard stabiliti per la concentrazione delle secrezioni nelle urine. La norma nei bambini di età superiore a 3 anni va da 10 a 64 unità per litro di liquido secreto.

L'analisi delle urine in un bambino di età inferiore a tre anni mostra l'amilasi non superiore a 10 U / litro. Se nei neonati i risultati dello studio hanno mostrato una maggiore concentrazione di secrezioni nelle urine, allora in questo caso è necessario esaminare più attentamente il sistema endocrino. È possibile che queste siano le prime manifestazioni di una malattia concomitante..

Valori normali

Nell'urina quotidiana, le fluttuazioni dei livelli di alfa-amilasi da 1 a 408 unità / giorno o da 1 a 17 unità / ora sono considerate normali. Se il materiale analizzato è una porzione, i valori di controllo sono 24-490 U / L. Quando si interpretano i risultati da soli, è importante tenere presente che i valori di riferimento dipendono dalla sensibilità dei reagenti e dalle caratteristiche delle apparecchiature utilizzate nel particolare laboratorio. Durante la gravidanza è possibile rilevare aumenti fisiologici dell'attività dell'amilasi, che corrisponde a una diminuzione nei primi mesi di vita. Temporaneamente, la concentrazione dell'enzima nelle urine aumenta con il consumo di alcol, il consumo di cibi grassi, piccanti e salati. Questo è importante da considerare quando si prepara l'analisi..

DETTAGLI: Possono scoppiare le emorroidi

Raccolta di analisi

Come raccogliere correttamente l'urina per studiare il livello di diastasi? Per raccogliere l'urina per la secrezione di un enzima digestivo, è necessario preparare le porzioni mattutine e quotidiane di urina. Se il fluido biologico viene raccolto correttamente, i risultati del test saranno il più accurati possibile e il medico curante riceverà informazioni complete sull'attività enzimatica delle singole parti del pancreas.

Come prendere il campione di urina del mattino? Si consiglia di osservare le seguenti regole per la selezione dell'urina per il periodo dalle 6-00 alle 10-00 del mattino:

  • 12 ore prima della minzione di controllo, non mangiare cibi troppo salati, così come quelli contenenti una grande quantità di spezie piccanti (influenzano negativamente il funzionamento dei reni, irritano la mucosa della vescica, che può distorcere i risultati reali dei test per la diastasi);
  • 24 ore prima della raccolta dell'urina, rimuovere completamente dalla dieta prodotti da forno, bevande alcoliche, droghe, droghe, dolciumi;
  • prima di urinare, igienizzare la zona intima con sapone, acqua calda e un asciugamano pulito;
  • la prima porzione di urina, che viene rilasciata entro 1-3 secondi, deve essere inviata in bagno, poiché l'uretra viene sciacquata (esce il muco che si è accumulato nell'uretra durante la notte);
  • raccogliere 50 millilitri di urina e trasferire al laboratorio indicato in direzione del medico curante (il vaso per la raccolta del materiale biologico deve essere sterile).

Questo metodo di raccolta dell'urina è considerato il più semplice, il più conveniente e non richiede tempo. Oltre a questo metodo di ricerca, è necessario raccogliere volumi di urina giornalieri. Ciò è necessario per determinare le differenze tra la composizione biochimica dell'urina del mattino e quella che viene rilasciata durante il giorno, quando una persona conduce uno stile di vita attivo, mangia e beve..

Come prepararsi e fare il test?

I campioni dovrebbero essere prelevati dalla prima urina del mattino. Prima di raccogliere l'urina, è necessario lavare a fondo l'area genitale, in particolare la bocca dell'uretra. L'urina viene raccolta in un contenitore sterile (acquistabile in farmacia o in ambulatorio) in una quantità di circa 50 ml utilizzando il metodo a flusso medio. Il campione deve essere consegnato al laboratorio il più rapidamente possibile, preferibilmente entro 2-3 ore. Il risultato dell'esame viene fornito, di regola, il giorno successivo.

Non è richiesta una preparazione speciale per lo studio delle urine. Tieni presente che non dovresti bere alcolici prima di fare il test. Inoltre, ricorda di riposarti bene il giorno prima dello studio, il che include evitare un'attività fisica intensa (questo può portare all'albuminuria di conseguenza).

Decodificare l'amilasi urinaria

Dopo che il paziente è stato sottoposto a un esame diagnostico, ha superato i test per la diastasi e è stato rilevato un eccesso della norma sugli enzimi digestivi, vengono eseguiti i test di controllo. Il sangue venoso viene prelevato per stabilire l'alfa-amilasi in questo fluido biologico. Se anche il risultato è positivo, il medico prescrive al paziente di sottoporsi a una diagnosi per la presenza di malattie concomitanti come:

  • diabete;
  • blocco intestinale;
  • peritonite;
  • erosione del duodeno o della mucosa gastrica;
  • acidosi diabetica;
  • processo oncologico;
  • appendicite;
  • pancreatite acuta o cronica, che si trasforma in uno stadio di esacerbazione.

Secondo i risultati di un esame completo del corpo, una delle patologie di cui sopra si trova nel paziente. Dopo la terapia farmacologica e l'eliminazione dei fattori che influenzano negativamente il lavoro del pancreas, i valori di amilasi urinaria tornano alla normalità. Le uniche eccezioni sono le malattie endocrine come il diabete mellito, la pancreatite grave.

Gli specialisti nei laboratori studiano i parametri fisici e chimici del materiale, eseguono analisi biochimiche e ispezione visiva. Gli analizzatori sono usati per la ricerca, che sono sensibili a tutte le sostanze e i microrganismi nelle urine..

Biochimica

Per confermare la diagnosi, viene determinato il livello di diastasi nelle urine. La quantità aumentata consente al medico di diagnosticare l'infiammazione caratteristica della forma acuta di pancreatite. Una diminuzione dell'indicatore indica la presenza di una forma cronica della malattia..

Per l'analisi, è importante passare una porzione intera di urina del mattino per valutare le condizioni dell'uretra e della vescica.

Secondo Nechiporenko

L'analisi viene eseguita quando il medico ha bisogno di informazioni su malattie concomitanti delle vie urinarie e dei reni. La tecnica consiste nel far passare una piccola quantità di materiale attraverso una centrifuga. Il sedimento risultante viene analizzato per la presenza di leucociti, eritrociti ed elementi cilindrici. Un aumento del numero di questi elementi è la prova di un processo infiammatorio nel sistema urinario, che aggrava il decorso della pancreatite..

Cosa significa amilasi urinaria bassa??

Una concentrazione insufficiente di diastasi urinaria non è meno un segnale allarmante dei suoi indicatori aumentati. La mancanza di questo enzima digestivo nelle urine indica un cattivo funzionamento dei tessuti pancreatici o la presenza delle seguenti malattie in una persona:

  • necrosi delle cellule responsabili della sintesi attiva dell'amilasi durante l'assunzione di cibo contenente un aumento del livello di carboidrati nello stomaco (questo può essere un tumore canceroso, necrosi dei tessuti, formazioni cistiche di natura benigna di origine);
  • l'ultima fase dell'epatite con l'inizio del processo di decomposizione del fegato;
  • insufficienza renale (la bassa attività funzionale di questo organo del sistema escretore porta al fatto che l'amilasi viene trattenuta nei suoi tessuti o non entra completamente nella composizione delle urine).

Senza una quantità sufficiente di amilasi, il corpo umano perde la capacità di assimilare completamente carboidrati semplici e complessi, il livello di glucosio nel sangue scende, compaiono segni di stanchezza cronica, perdita di forza e affaticamento rapido. La mancata eliminazione delle ragioni della diminuzione dell'amilasi nelle urine può provocare lo sviluppo del diabete.

Valori normali

Nell'urina quotidiana, le fluttuazioni dei livelli di alfa-amilasi da 1 a 408 unità / giorno o da 1 a 17 unità / ora sono considerate normali. Se il materiale analizzato è una porzione, i valori di controllo sono 24-490 U / L. Quando si interpretano i risultati da soli, è importante tenere presente che i valori normali dipendono dalla sensibilità dei reagenti e dalle caratteristiche dell'attrezzatura utilizzata in un particolare laboratorio..

Durante la gravidanza è possibile rilevare aumenti fisiologici dell'attività dell'amilasi, che corrisponde a una diminuzione nei primi mesi di vita. Temporaneamente, la concentrazione dell'enzima nelle urine aumenta con il consumo di alcol, il consumo di cibi grassi, piccanti e salati. Questo è importante da considerare quando si prepara l'analisi..

Cos'è l'amilasi e cosa mostra

L'amilasi (diastasi) è un enzima digestivo prodotto dal pancreas e dalle ghiandole salivari. Scompone grandi molecole di carboidrati (polisaccaridi) in glucosio (monosaccaridi). La maggior parte è prodotta dal pancreas, cellule esocrine, ed è chiamata amilasi pancreatica. Dopo di che, una volta nel duodeno, svolge la sua principale funzione di abbattere l'amido. Quindi una parte di esso entra nel flusso sanguigno, viene filtrata dai reni ed escreta dal corpo insieme all'urina.

La quantità di questo enzima nelle urine consente di diagnosticare malattie come:

  • pancreatite;
  • diabete;
  • fermentopatia congenita;
  • epatite;
  • invasioni elmintiche;
  • ostruzione del tratto digestivo;
  • ulcera peptica;
  • disbiosi;
  • insufficienza renale;
  • oncologia pancreatica.

Livelli enzimatici normali

Tassi di amilasi nelle urine

Per determinare il livello di amilasi, gli esperti prescrivono i seguenti tipi di studi:

  1. Chimica del sangue. Si tiene la mattina prima dei pasti. Il sangue viene prelevato da una vena e analizzato immediatamente mentre il sangue è ancora caldo. Una volta raffreddato, l'enzima si decompone.
  2. Analisi delle urine per la diastasi. Al mattino viene assunta una piccola dose di urina. Di solito prescritto per sospetta pancreatite acuta e inviato per un rapido studio contrassegnato "cito".
  3. Analisi giornaliera delle urine. È prescritto per le malattie croniche del pancreas.

La quantità di amilasi mostra come funzionano gli organi interni del corpo, in particolare il pancreas. Se l'indicatore si discosta dalla norma, è importante consultare un medico senza automedicazione per evitare gravi conseguenze e identificare la vera causa della cattiva salute..

Al fine di valutare il contenuto di amilasi nel sangue e nelle urine, viene eseguita un'analisi biochimica di questi fluidi biologici. Le sue norme variano a seconda dell'età. Quindi, per i bambini di età inferiore a un anno, questo indicatore nel sangue dovrebbe essere nell'intervallo da 5 U per litro a 65 U per litro, nella popolazione adulta dovrebbe variare nell'intervallo di 25-125 U per litro e per le persone di età superiore ai settant'anni non dovrebbe superare 160 U per litro.

Il contenuto di diastasi nelle urine dovrebbe essere compreso tra 10-490 U per litro, se si tratta di una singola porzione e purché per lo studio sia stata utilizzata l'urina giornaliera, questo indicatore non deve superare 600 U per litro.

Dal 2000 è stato sviluppato un metodo per determinare l'amilasi pancreatica nelle feci. Ma questa analisi viene utilizzata poco, principalmente per determinare il grado di insufficienza del pancreas.

Per studiare i parametri biochimici del plasma, è necessario donare il sangue da una vena. Il campionamento del materiale per l'analisi viene effettuato al mattino a stomaco vuoto. Periodo di digiuno di almeno otto ore.

Per l'esame delle urine, puoi eseguire due tipi di analisi: porzione mattutina o giornaliera. Per raccogliere correttamente una singola porzione di urina per l'analisi, è necessario condurre un'accurata toilette del perineo. Quindi rilasciare la prima parte del getto nella toilette (uno o due secondi), raccogliere la parte centrale in un contenitore pulito, asciutto (preferibilmente sterile), finire di urinare nella toilette o nel secchio.

Nel secondo caso, il primo svuotamento mattutino della vescica viene effettuato nella toilette. Inoltre, durante il giorno, l'urina per l'analisi viene raccolta in un grande contenitore e conservata in frigorifero. La mattina successiva, il fluido biologico viene miscelato e una piccola parte (20-50 millilitri) viene versata in un piccolo contenitore per la diagnostica, viene fatta una nota sul volume totale di urina rilasciata al giorno.

Amilasi del sangue: cos'è e come cambia questo indicatore nelle patologie del pancreas? Nella pancreatite acuta, aumenta bruscamente entro 4-6 ore dall'inizio dell'attacco e continua ad essere a un livello elevato fino a cinque giorni. Un aumento dell'attività enzimatica dell'amilasi nel plasma sanguigno di solito non dipende dalla gravità della malattia..

In quali casi è possibile aumentarne la concentrazione nel sangue? Questo di solito può essere osservato nelle seguenti condizioni:

  1. Ipersecrezione di succo pancreatico.
  2. Violazione del pieno deflusso della secrezione pancreatica attraverso i dotti pancreatici nel duodeno.
  3. Infiammazione del pancreas stesso o degli organi vicini ad esso. La temperatura degli organi infiammati aumenta e il flusso sanguigno in essi aumenta, quindi c'è un aumento del rilascio dell'enzima nel sangue.
  4. Lesione pancreatica.
  5. Dieta e abuso di alcol.

Durante la filtrazione glomerulare, l'amilasi viene escreta, metà di essa viene riassorbita dai tubuli. La metà rimanente viene escreta nelle urine. Un aumento della diastasi urinaria si osserva nelle stesse condizioni di un aumento della sua concentrazione nel sangue. Va notato che l'attività dell'amilasi nelle urine è circa 10 volte superiore alla sua attività nel sangue..

Amilasi: che cos'è e quali sono le norme consentite per questo indicatore nel sangue e nelle urine? Questo sarà discusso ulteriormente..

Quando si leggono i risultati dell'analisi per l'amilasi, è necessario prestare attenzione alle unità in cui è espressa. Di solito è consuetudine utilizzare "unità / l" - unità di amilasi per un litro di sangue e "µkatal / l" - microcatal in un litro. Dovrebbe essere chiarito qui che "katal" è un'unità per misurare l'attività di un catalizzatore..

Inoltre, in diversi laboratori, i metodi ei reagenti per determinare l'amilasi possono differire leggermente, quindi è necessario prestare attenzione alle norme di questo indicatore, che sono sempre indicate accanto al risultato della ricerca. La prima cifra è il valore minimo, la seconda è il massimo.

Nome dell'analisiNorma in μcatal / lTasso in U / l
Sangue alfa-amilasi15-3017-100
Diastasi delle urine25-100fino a 1000

Nei casi in cui c'è un leggero aumento degli indicatori (di diverse unità) e una persona si sente bene, questa non è una patologia. Devi preoccuparti quando i valori dell'amilasi aumentano più volte. Gli attacchi di pancreatite acuta possono aumentare la diastasi urinaria e l'amilasi ematica di 100 volte o più. Di solito questi attacchi sono accompagnati da nausea, vomito e dolore intenso. Questa condizione richiede un ricovero immediato..

Il sangue per questa analisi viene prelevato da una vena. Di solito viene assunto al mattino a stomaco vuoto, ma se è necessario determinare urgentemente il livello di amilasi, ad esempio con un'esacerbazione della pancreatite cronica, questo può essere fatto in qualsiasi momento. Qualsiasi laboratorio biochimico può eseguire questa analisi. Di norma, nei laboratori moderni vengono utilizzati metodi enzimatici per diagnosticare l'attività dell'amilasi. Questo è un metodo specifico e accurato. L'analisi viene eseguita abbastanza rapidamente.

È anche meglio fare un test della diastasi delle urine al mattino. Una porzione media di urina viene prelevata e immediatamente consegnata al laboratorio. Gli studi su questo indicatore sono di grande importanza nella diagnosi di varie malattie..

Ragioni dell'aumento dell'indicatore

Le ragioni dell'aumento dell'amilasi risiedono nelle patologie degli organi che sono coinvolti nella produzione dell'enzima. Una deviazione dalla norma può indicare le seguenti malattie:

  • pancreatite acuta (le cellule del pancreas vengono distrutte);
  • pancreatite cronica;
  • neoplasie, calcoli nei dotti della ghiandola, che impediscono il deflusso dell'amilasi (di conseguenza, l'enzima è concentrato in grandi quantità nel fluido sanguigno);
  • peritonite acuta;
  • parotite o parotite (a causa della malattia, le cellule delle ghiandole salivari sono danneggiate e alcune di esse entrano nel flusso sanguigno);
  • ostruzione del tratto gastrointestinale;
  • diabete mellito, in cui si verificano condizioni patologiche nel pancreas;
  • dipendenza cronica da alcol.

Le condizioni patologiche elencate possono verificarsi in tutti, indipendentemente dal sesso e dalla categoria di età. Nelle donne, il livello di amilasi può aumentare a seguito di una gravidanza ectopica, con la sua interruzione, rottura della tuba di Falloppio.

La norma dell'amilasi nelle urine negli adulti va da 25 a 125 U / L con una singola raccolta di materiale. Se è stata esaminata l'urina quotidiana, nelle donne il livello di alfa-amilasi non deve superare 600 U / L e negli uomini - 800 U / L.

DETTAGLI: Analisi delle urine secondo Nechiporenko, come raccogliere, come donare, quanta urina è necessaria per l'analisi.

L'amilasi urinaria può essere aumentata nelle seguenti malattie:

  • pancreatite acuta;
  • peritonite;
  • blocco intestinale;
  • infiammazione dei dotti biliari e delle vie biliari;
  • tumori maligni nel pancreas;
  • colecistite;
  • ulcera perforata;
  • cromaffinoma;
  • disfunzione renale;
  • patologia del sistema escretore;
  • periodi esacerbati di epatite cronica;
  • diabete accompagnato da chetoacidosi.

A loro volta, i livelli enzimatici insufficienti sono causati da:

  • cirrosi epatica;
  • neoplasie maligne nelle cellule del fegato;
  • intossicazione del corpo a causa di estese ustioni;
  • aumento della sintesi degli ormoni da parte della ghiandola tiroidea.

Ricorda che la diagnosi precoce delle malattie è la chiave per il successo del trattamento. L'amilasi delle urine è un importante test di laboratorio, il cui scopo è mostrare il funzionamento del tratto gastrointestinale e identificare eventuali processi patologici in esso..

I principali fattori che influenzano i valori di diastasi bassi sono:

  • sviluppo di peritonite;
  • diabete;
  • trauma addominale;
  • periodo di gravidanza;
  • problemi ai reni.

I pasti hanno una forte influenza: se il paziente ha mangiato bene prima di effettuare l'analisi, i valori di diastasi saranno bassi. A volte una diminuzione del livello di diastasi può provocare una malattia come la fibrosi cistica: questa è una patologia congenita in cui la produzione di enzimi negli organi digestivi viene interrotta.

Una diminuzione del livello di diastasi può essere causata da interventi chirurgici sul pancreas, eseguiti alla vigilia dei test..

Un aumento dell'indicatore può essere dovuto a:

  • pancreatite;
  • parotite, diabete;
  • colecistite.

È importante sapere! Nei pazienti con diabete, il livello di alfa amilasi sarà raddoppiato. Ma l'epatite può provocare una diminuzione del livello di questo enzima nel corpo umano..

La diagnosi per i bambini è un po 'più complicata a causa del processo di raccolta delle urine. Livelli aumentati si osservano nel diabete e nell'insufficienza renale. Se l'indicatore della diastasi è al di sotto del normale, allora possiamo parlare dello sviluppo di colite, pancreatite, peritonite o ulcere gastriche nel bambino..

L'amilasi può aumentare a causa di malattie della salivare e del pancreas. Inoltre, il rilevamento di una grande quantità di amilasi nelle urine con il suo contenuto normale nel sangue può indicare un danno renale. Un aumento del livello di questo enzima è accompagnato da malattie come:

  • Pancreatite acuta e cronica;
  • Pancreatolitiasi (calcoli nel pancreas);
  • Lesione al pancreas;
  • Cancro al pancreas (non sempre accompagnato da un aumento dei livelli enzimatici);
  • Colecistite cronica;
  • Ulcera penetrante dello stomaco o 12 ulcera duodenale (germinazione di un'ulcera nel pancreas);
  • Grave diabete mellito;
  • Peritonite versata;
  • Insufficienza renale.

È importante! Una diminuzione di questo indicatore indica anche una serie di condizioni patologiche. Ecco come deficit enzimatico ereditario, malattie del pancreas con diminuzione della secrezione esterna, alcune malattie renali, fibrosi cistica.

Dove è sintetizzato?

Amilasi: che cos'è? Il nome di questo enzima deriva dalla parola greca "amylon", che in russo significa "amido". Nel corpo umano, l'amilasi si trova in numerosi tessuti e organi. È un enzima (idrolasi) che scompone i carboidrati complessi. La concentrazione di questo enzima è piuttosto elevata nel pancreas..
È sintetizzato dalle cellule acinose di questo organo e viene secreto attraverso i dotti pancreatici nel tratto digerente, più precisamente nel duodeno. Oltre al pancreas, le ghiandole salivari sono anche in grado di sintetizzare l'amilasi. L'enzima nella saliva avvia l'idrolisi dell'amido mentre il cibo è ancora in bocca. Pertanto, il processo di digestione inizia non appena il cibo entra in bocca..

L'amilasi nel sangue è normale

La quantità dell'enzima diastasi nelle urine indica il funzionamento dell'apparato digerente, indica la presenza di cambiamenti critici per la salute nel corpo umano. Sia l'alto contenuto di alfa-amilasi che la sua bassa concentrazione sono pericolosi. Lo studio dell'urina per la diastasi aiuterà il pediatra a scoprire la quantità di enzima prodotta nel bambino, indicare le patologie esistenti e fare la diagnosi corretta. La diastasi nelle urine è determinata con un metodo di raccolta delle urine della durata di 2 ore o di un'ora.


Articolo Successivo
Angoscia