LDL: cos'è in un esame del sangue biochimico, le ragioni dell'aumento


Le lipoproteine ​​a bassa densità (LDL) sono frazioni di colesterolo con alti livelli di aterogenicità. Un aumento del livello di colesterolo LDL e VLDL indica la presenza o l'alto rischio di sviluppare lesioni aterosclerotiche delle pareti vascolari, malattia coronarica, infarto miocardico acuto e ictus cerebrale.

Va notato che recentemente si è verificata una spiccata tendenza al ringiovanimento delle patologie cardiovascolari. Se in precedenza l'aterosclerosi vascolare grave e le sue complicanze si sviluppavano in pazienti di età superiore ai 55-60 anni, ora questa patologia si verifica anche nei 25-30 anni.

Cos'è l'LDL in un esame del sangue biochimico?

Le lipoproteine ​​a bassa densità sono chiamate frazioni di colesterolo “cattivo”, che hanno un alto livello di aterogenicità e portano allo sviluppo di lesioni aterosclerotiche delle pareti vascolari. Nelle prime fasi dello squilibrio lipidico, quando le lipoproteine ​​a bassa densità stanno appena iniziando ad accumularsi nell'intima vascolare, l'HDL viene "catturato" e trasportato al fegato, dove viene convertito in acidi biliari.

Pertanto, il corpo mantiene un equilibrio lipidico naturale. Tuttavia, con un aumento prolungato del livello di LDL e una diminuzione della quantità di HDL, le lipoproteine ​​a bassa densità non solo si accumulano nella parete del vaso, ma provocano anche lo sviluppo di una reazione infiammatoria, accompagnata dalla distruzione delle fibre di elastina, seguita dalla loro sostituzione con tessuto connettivo rigido.

Perché alti livelli di LDL sono pericolosi?

La progressione dell'aterosclerosi è accompagnata da una significativa diminuzione dell'elasticità della parete vascolare, ridotta capacità del vaso di allungarsi dal flusso sanguigno, nonché restringimento del lume del vaso a causa di un aumento delle dimensioni della placca aterosclerotica (accumulo di LDL, VLDL, trigliceridi, ecc.). Tutto ciò porta a un flusso sanguigno alterato, aumento della formazione di microtrombi e microcircolazione compromessa..

A seconda della posizione del fuoco delle lesioni vascolari aterosclerotiche, i sintomi si sviluppano:

  • Cardiopatia ischemica (aterosclerosi dei vasi coronarici);
  • INC (ischemia degli arti inferiori dovuta a lesioni aterosclerotiche dei vasi delle gambe e dell'aorta addominale);
  • ischemia cerebrale (restringimento del lume dei vasi del collo e del cervello), ecc..

In quali casi viene prescritta la diagnosi di LDL??

I livelli di LDL e il rischio di sviluppare malattie cardiache e vascolari hanno una relazione diretta. Maggiore è il livello di lipoproteine ​​a bassa densità nel sangue, maggiore è la probabilità che il paziente sviluppi gravi patologie del sistema cardiovascolare.

L'esecuzione di un esame del sangue regolare per LDL consente di rilevare tempestivamente i disturbi dell'equilibrio lipidico e selezionare una dieta ipolipidemica per il paziente e, se necessario, uno schema di correzione del farmaco per i livelli di colesterolo.

Questa analisi è consigliata una volta all'anno per tutte le persone di età superiore ai 35 anni. Se ci sono fattori di rischio per lo sviluppo di malattie cardiovascolari, l'esame preventivo può essere eseguito più spesso. Inoltre, l'analisi viene mostrata se il paziente ha:

  • obesità;
  • diabete mellito;
  • malattia del fegato;
  • patologie della tiroide;
  • pancreatite cronica e colecistite;
  • lamentele di mancanza di respiro, debolezza muscolare costante, affaticamento, vertigini, perdita di memoria;
  • lamentele di dolore alle gambe, aggravato dal camminare, zoppia spostata, freddo costante dei piedi e delle mani, pallore o arrossamento delle gambe, ecc..

Durante la gravidanza vengono valutate anche le lipoproteine ​​a bassa densità in un esame del sangue. Va notato che moderati aumenti dei livelli di colesterolo durante la gestazione sono normali e non richiedono trattamento. Tuttavia, con un aumento significativo del livello di lipoproteine ​​a bassa densità, il rischio di aborto spontaneo, alterato flusso sanguigno feto-placentare, sbiadimento della gravidanza, ritardo della crescita intrauterina, parto prematuro, ecc..

Livelli ridotti di colesterolo LDL e HDL durante la gravidanza possono anche indicare un alto rischio di sviluppare tossicosi tardiva, così come sanguinamento durante il parto..

Fattori di rischio per lo sviluppo dell'aterosclerosi e patologie del sistema cardiovascolare

Tipicamente, il colesterolo LDL è elevato in:

  • fumatori;
  • pazienti che abusano di bevande alcoliche, cibi grassi, fritti e affumicati, dolci, farina, ecc.;
  • pazienti con obesità, diabete mellito;
  • persone che conducono uno stile di vita sedentario;
  • pazienti che soffrono di insonnia e stress frequente;
  • pazienti con anamnesi familiare gravata (parenti con patologie cardiovascolari precoci).

Inoltre, le LDL nel sangue aumentano in presenza di patologie croniche del fegato, pancreas, carenze vitaminiche, disturbi ereditari dell'equilibrio lipidico, ecc..

Indicazioni per un test delle lipoproteine ​​a bassa densità

Il profilo lipidico viene valutato:

  • confermare o smentire la presenza di lesioni vascolari aterosclerotiche;
  • durante un esame completo di pazienti con malattie del fegato, pancreas, ittero e patologie del sistema endocrino;
  • quando si esaminano pazienti con sospetti disturbi ereditari dell'equilibrio lipidico;
  • valutare i rischi di malattia coronarica e determinare il coefficiente aterogenico.

Il calcolo del coefficiente aterogenico viene utilizzato per valutare il rapporto tra la quantità di colesterolo totale (TC) e lipoproteine ​​ad alta densità, nonché il rischio di sviluppare gravi lesioni vascolari aterosclerotiche. Maggiore è il rapporto, maggiore è il rischio.

Coefficiente aterogenico = (OH-HDL) / HDL.

Normalmente, il rapporto tra HDL e colesterolo totale (HDL + VLDL e HDL) è compreso tra 2 e 2,5 (i valori massimi consentiti per le donne sono 3,2 e per gli uomini - 3,5).

Tasso di lipoproteine ​​a bassa densità

Il tasso di contenuto di LDL dipende dal sesso e dall'età del paziente. La norma delle LDL nel sangue delle donne durante la gravidanza aumenta a seconda del periodo di gestazione. Inoltre, potrebbe esserci una leggera differenza negli indicatori quando si superano i test in diversi laboratori (ciò è dovuto alla differenza nelle apparecchiature e nei reagenti utilizzati). A questo proposito, la valutazione del livello di LDL nel sangue dovrebbe essere effettuata esclusivamente da uno specialista..

Come fare il test per il colesterolo LDL?

Il prelievo di sangue deve essere effettuato al mattino a stomaco vuoto. Per mezz'ora prima dell'analisi, è vietato fumare. Anche lo stress fisico ed emotivo è escluso.

Una settimana prima dello studio, è necessario escludere l'assunzione di alcol e cibi ricchi di colesterolo.

LDL è la norma negli uomini e nelle donne

Le differenze di sesso nelle analisi sono dovute alla differenza nel background ormonale. Nelle donne prima della menopausa, alti livelli di estrogeni abbassano il colesterolo LDL nel sangue. Ciò contribuisce alla formazione di una protezione ormonale naturale contro l'aterosclerosi e le patologie cardiovascolari. Negli uomini, a causa della prevalenza di androgeni, il livello di LDL nel sangue è leggermente superiore a quello delle donne. Pertanto, hanno pronunciato l'aterosclerosi in tenera età molto più spesso..

Livelli di colesterolo LDL nella tabella per età per uomini e donne:

Età del pazientePavimentoLDL,
mmol / l
Da 5 a 10M1,63 - 3,34
F1,76 - 3,63
Dalle 10 alle 15M1,66 - 3,44
F1,76 - 3,52
Da 15 a 20M1,61 - 3,37
F1.53 - 3.55
Da 20 a 25M1,71 - 3,81
F1.48 - 4.12
Da 25 a 30M1.81 - 4.27
F1,84 - 4,25
Dai 30 ai 35 anniM2.02 - 4.79
F1,81 - 4,04
35 a 40M2.10 - 4.90
F1.94 - 4.45
Da 40 a 45M2.25 - 4.82
F1,92 - 4,51
45 a 50M2.51 - 5.23
F2.05 - 4.82
Da 50 a 55M2.31 - 5.10
F2.28 - 5.21
55 a 60M2.28 - 5.26
F2.31 - 5.44
Da 60 a 65M2.15 - 5.44
F2.59 - 5.80
65 a 70M2.54 - 5.44
F2.38 - 5.72
Più di 70M2.28 - 4.82
F2.49 - 5.34

Cosa significa se le lipoproteine ​​a bassa densità sono elevate

Il colesterolo LDL è elevato nei pazienti con:

  • vari disturbi ereditari dell'equilibrio lipidico (ipercolesterolemia e ipertrigliceridemia);
  • sovrappeso;
  • gravi patologie renali (presenza di sindrome nefrosica, insufficienza renale);
  • ittero, natura ostruttiva;
  • patologie endocrine (diabete mellito, ipotiroidismo, malattie surrenali, sindrome dell'ovaio policistico, ecc.);
  • esaurimento nervoso.

Il motivo del colesterolo a bassa densità falsamente elevato nelle analisi potrebbe essere l'assunzione di vari farmaci (beta-bloccanti, diuretici, ormoni glucocorticosteroidi, ecc.).

Abbassamento del colesterolo LDL

Un livello di LDL ridotto può essere osservato in pazienti con ipolipidemia e ipotrigliceridemia ereditaria, anemia cronica, alterato assorbimento intestinale (malassorbimento), mieloma multiplo, grave stress, patologie croniche delle vie respiratorie, ecc..

Inoltre, l'uso di colestiramina ®, lovastatina ®, tiroxina ®, estrogeni, ecc., Porta ad una diminuzione dei livelli di lipidi..

Come abbassare i livelli di colesterolo LDL nel sangue

Tutte le terapie ipolipemizzanti devono essere prescritte dal medico curante in base ai risultati del test. Di norma, vengono prescritti farmaci per statine (lovastatina ®, simvastatina ®), sequestranti degli acidi biliari (colestiramina ®), fibrati (clofibrato ®), ecc..

Si consigliano anche integratori multivitaminici e di magnesio e omega-3. Secondo le indicazioni, può essere prescritta la profilassi del trombo (agenti antipiastrinici e anticoagulanti).

Come abbassare il colesterolo LDL senza farmaci?

La correzione della dieta e dello stile di vita viene eseguita come aggiunta obbligatoria alla terapia farmacologica. Possono essere utilizzati come metodi di trattamento indipendenti solo nelle prime fasi dell'aterosclerosi..

In questo caso, si consiglia di aumentare l'attività fisica, ridurre il peso corporeo, smettere di fumare e mangiare cibi ricchi di colesterolo..

Lipoproteine ​​a bassa densità - LDL: cos'è, la norma, come abbassare gli indicatori

La lipoproteina a bassa densità è chiamata colesterolo cattivo o cattivo. Una maggiore concentrazione di colesterolo LDL provoca depositi di grasso sulle pareti dei vasi sanguigni. Ciò porta al restringimento, a volte al blocco completo delle arterie, aumenta la probabilità di sviluppare aterosclerosi con complicazioni pericolose: infarto, ictus, ischemia degli organi interni.

Da dove vengono le lipoproteine ​​a bassa densità?

LDL è formato da una reazione chimica da VLDL, una lipoproteina a bassissima densità. Sono a basso contenuto di trigliceridi, ricchi di colesterolo.

Lipoproteine ​​a bassa densità con un diametro di 18-26 nm, l'80% del nucleo sono grassi, di cui:

  • 40% - esteri di colesterolo;
  • 20% di proteine;
  • 11% - colesterolo libero;
  • 4% di trigliceroli.

Il compito principale delle lipoproteine ​​è trasferire il colesterolo ai tessuti e agli organi, dove viene utilizzato per creare le membrane cellulari. L'apolipoproteina B100 (componente proteico) funge da anello di collegamento.

I difetti dell'apolipoproteina portano a malfunzionamenti del metabolismo dei grassi. Le lipoproteine ​​si accumulano gradualmente sulle pareti dei vasi sanguigni, provocandone la separazione, quindi la formazione di placche. Ecco come appare l'aterosclerosi, che porta a una ridotta circolazione sanguigna..

Una malattia progressiva provoca conseguenze gravi e pericolose per la vita: ischemia degli organi interni, ictus, infarto, perdita di memoria parziale, demenza. L'aterosclerosi può colpire tutte le arterie e gli organi, ma più spesso il cuore, gli arti inferiori, il cervello, i reni e gli occhi sono colpiti.

Indicazioni per un esame del sangue per il colesterolo LDL

Per determinare la quantità di lipoproteine ​​a bassa densità, viene eseguito un esame del sangue biochimico o un profilo lipidico.

La ricerca di laboratorio deve essere completata:

  • Pazienti affetti da diabete mellito di qualsiasi grado. Una produzione insufficiente di insulina è dannosa per tutto il corpo. Cuore, vasi sanguigni soffrono, la memoria peggiora. La maggiore concentrazione di lipoproteine ​​a bassa densità non fa che aggravare la situazione.
  • Se un esame del sangue rivela un livello di colesterolo elevato, viene prescritto un profilo lipidico aggiuntivo per determinare il rapporto tra HDL e LDL.
  • Persone con predisposizione familiare alle malattie del cuore e dei vasi sanguigni. Se ci sono parenti che soffrono di aterosclerosi, sindrome coronarica, che hanno avuto infarto miocardico, microstroke in giovane età (fino a 45 anni).
  • Per problemi di pressione sanguigna, ipertensione.
  • Persone che soffrono di obesità addominale causata da una cattiva alimentazione.
  • In caso di segni di disturbi metabolici.
  • Per le persone di età superiore ai 20 anni, è consigliabile fare un esame ogni 5 anni. Questo aiuterà a identificare i primi segni di aterosclerosi, malattie cardiache con predisposizione genetica..
  • Le persone con malattia coronarica, dopo un infarto, un ictus, devono eseguire un esame del sangue esteso 1 volta in 6-12 mesi, a meno che un medico non stabilisca una procedura diversa.
  • Pazienti sottoposti a farmaci o trattamenti conservativi per abbassare le LDL - come controllo dell'efficacia della terapia.

La norma delle LDL nel sangue

Per determinare la quantità di colesterolo dannoso nel siero del sangue, vengono utilizzati due metodi: indiretto e diretto.

Nel primo, la sua concentrazione è determinata mediante calcolo utilizzando la formula di Friedwald:

LDL = Colesterolo totale - HDL - TG / 2.2 (per mmol / l)

Nel calcolo, si tiene conto che il colesterolo totale (colesterolo) può essere costituito da tre frazioni lipidiche: bassa, molto bassa e alta densità. Pertanto, lo studio viene effettuato tre volte: su LDL, HDL, triglicerolo.

Questo metodo è rilevante se il TG (quantità di trigliceridi) è inferiore a 4,0 mmol / L. Se i parametri sono sovrastimati, il plasma sanguigno è saturo di siero chilo, questo metodo non viene utilizzato..

Il metodo diretto misura la quantità di LDL nel sangue. I risultati vengono confrontati con gli standard internazionali uniformi per tutti i laboratori. Sulle forme dei risultati dell'analisi, questi dati sono nella colonna "Valori di riferimento".

Norma LDL per età:

Età (anni)Donne
(mmol / l)
Uomini
(mmol / l)
5-101.75-3.611.61-3.32
10-151.75-3.511.64-3.32
15-201.51-3.531.59-3.35
20-251.46-4.101.70-3.79
25-301.82-4.231.79-4.25
30-351.80-4.022.00-4.77
35-401.92-4.431.92-4.43
40-451.90-4.492.23-4.80
45-502.03-4.792.53-5.21
50-552.26-5.202.30-5.09
55-602.33-5.462.29-5.27
60-652.57-5.792.13-5.43
65-702.36-5.422.47-5.35
> 702.45-5.322.47-5.36

Con l'età, durante i cambiamenti ormonali, il fegato produce più colesterolo, quindi la sua quantità aumenta. Dopo 70 anni, gli ormoni non influenzano più così tanto il metabolismo dei lipidi, quindi i valori di LDL diminuiscono.

Come decifrare i risultati dell'analisi

Il compito principale del medico è ridurre la concentrazione di colesterolo cattivo alla norma individuale del paziente.

Indicatori generali della norma di LDL:

  • 1,2-3,0 mmol / l - la norma del colesterolo per un adulto che non ha malattie croniche degli organi interni.
  • fino a 2,50 mmol / L - la norma del colesterolo per le persone con diabete di qualsiasi tipo, con pressione sanguigna instabile o predisposizione genetica all'ipercolesterolemia;
  • fino a 2,00 mmol / l - la norma del colesterolo per coloro che hanno subito un attacco di cuore, ictus, che hanno IHD o uno stadio cronico di aterosclerosi.

Nei bambini, i livelli di colesterolo LDL e totale differiscono da quelli degli adulti. Il pediatra è responsabile della decodifica delle analisi dei bambini. Le deviazioni sono molto comuni nell'adolescenza, ma non richiedono un trattamento specifico. Gli indicatori tornano alla normalità dopo la fine dei cambiamenti ormonali.

Come prepararsi per l'esame

Lo studio viene svolto con uno stato di salute soddisfacente del paziente. Non è consigliabile assumere farmaci prima dell'analisi, seguire una dieta rigorosa o, al contrario, lasciarsi mangiare troppo.

Il sangue per il colesterolo viene prelevato da una vena. È auspicabile che il paziente non mangi o beva nulla 12 ore prima della procedura. Lo studio non viene effettuato per raffreddori e infezioni virali e per 2 settimane dopo il completo recupero. Se il paziente ha avuto recentemente un infarto, tre mesi dopo la dimissione dall'ospedale viene eseguito un prelievo di sangue da ictus.

Nelle donne in gravidanza, i livelli di LDL sono elevati, quindi lo studio viene effettuato almeno un mese e mezzo dopo il parto..

Parallelamente allo studio per LDL, vengono prescritti altri tipi di test:

  • profilo lipidico;
  • studio biochimico del fegato, test renali;
  • Analisi delle urine;
  • analisi per proteine, albumina.

Cause di fluttuazioni nei livelli di LDL

Di tutti i tipi di lipoproteine, LDL è la più aterogenica. Avendo un piccolo diametro, penetrano facilmente nella cellula, entrando in reazioni chimiche. La loro carenza, come un eccesso, influisce negativamente sul funzionamento del corpo, causando interruzioni nei processi metabolici.

Se LDL è superiore al normale, significa che anche il rischio di sviluppare aterosclerosi, malattie cardiache, vasi sanguigni è alto. Le ragioni possono essere patologie ereditarie:

  • L'ipercolesterolemia genetica è un difetto dei recettori LDL. Il colesterolo viene lentamente eliminato dalle cellule, si accumula nel sangue, inizia a depositarsi sulle pareti dei vasi sanguigni.
  • Iperlipidemia ereditaria. La ridotta produzione di HDL porta all'accumulo di trigliceridi, LDL, VLDL a causa della loro rimozione ritardata dai tessuti.
  • Patologia congenita dell'apolipoproteina. Sintesi proteica impropria, aumento della produzione di apolipoproteina B. Caratterizzato da alti livelli di LDL, VLDL, basso HDL.

La causa di un aumento dei lipidi può essere iperlipoproteinemie secondarie che compaiono a causa di malattie degli organi interni:

  • L'ipotiroidismo è una diminuzione del livello degli ormoni tiroidei. Provoca l'interruzione dei recettori dell'apolipoproteina.
  • Le malattie delle ghiandole surrenali contribuiscono all'aumento della produzione di cortisolo. Un eccesso di questo ormone provoca la crescita di LDL, VLDL, trigliceridi.
  • La disfunzione renale è caratterizzata da disturbi metabolici, cambiamenti nei profili lipidici e alta perdita di proteine. Il corpo, cercando di reintegrare la perdita di sostanze vitali, inizia a produrre molte proteine, LDL, VLDL.
  • Diabete. La carenza di insulina, un aumento della glicemia, rallenta l'elaborazione del colesterolo, ma il suo volume prodotto dal fegato non diminuisce. Di conseguenza, le lipoproteine ​​iniziano ad accumularsi all'interno dei vasi..
  • La colestasi si sviluppa sullo sfondo di malattie del fegato, disturbi ormonali ed è caratterizzata da una carenza di bile. Interrompe il corso dei processi metabolici, provoca la crescita del colesterolo cattivo.

Quando il livello di LDL è elevato, nel 70% dei casi, il motivo sono i cosiddetti fattori nutrizionali, facilmente eliminabili:

  • Nutrizione impropria. La predominanza di cibi ricchi di grassi animali, grassi trans, cibi lavorati, fast food provoca invariabilmente un aumento del colesterolo cattivo.
  • Mancanza di attività fisica. L'inattività fisica influisce negativamente su tutto il corpo, interrompe il metabolismo dei lipidi, che porta a una diminuzione delle HDL, un aumento delle LDL.
  • Assunzione di farmaci. I corticosteroidi, gli steroidi anabolizzanti, i contraccettivi ormonali alterano il metabolismo, causando una diminuzione della sintesi delle HDL. Nel 90% dei casi, il profilo lipidico viene ripristinato 3-4 settimane dopo la sospensione del farmaco.

Raramente, quando si esegue un profilo lipidico, a un paziente può essere diagnosticata l'ipocolesterolemia. Ciò può essere dovuto a malattie congenite:

  • L'abetalipoproteinemia è una violazione dell'assorbimento, del trasporto dei lipidi ai tessuti. Diminuzione o completa assenza di LDL, VLDL.
  • La malattia di Tangeri è una malattia genetica rara. È caratterizzato da una violazione del metabolismo lipidico, quando il sangue contiene poco HDL, LDL, ma viene rilevata un'alta concentrazione di trigliceridi.
  • Iperchilomicronemia familiare. Sembra a causa di una violazione della lisi dei chilomicroni. HDL, LDL ridotto. I chilomicroni, i trigliceridi sono aumentati.

Se LDL è abbassato, questo indica anche malattie degli organi interni:

  • Ipertiroidismo - iperfunzione della ghiandola tiroidea, aumento della produzione di tiroxina, triiodotironina. Sopprime la sintesi del colesterolo.
  • Le malattie del fegato (epatite, cirrosi) portano a gravi interruzioni metaboliche. Causa una diminuzione del colesterolo totale, delle lipoproteine ​​ad alta e bassa densità.
  • Le malattie infettive e virali (polmonite, tonsillite, sinusite) provocano disturbi temporanei del metabolismo dei lipidi, una leggera diminuzione delle lipoproteine ​​a bassa densità. In genere, il profilo lipidico si riprende 2-3 mesi dopo il recupero.

Una leggera diminuzione del colesterolo totale e delle lipoproteine ​​a bassa densità viene rilevata anche dopo un digiuno prolungato, durante gravi stress, depressione.

Come abbassare il colesterolo LDL

Quando il livello di LDL è elevato e questo non è associato a fattori ereditari, la prima cosa che è desiderabile fare è cambiare i principi della nutrizione, dello stile di vita. L'obiettivo principale è ripristinare il metabolismo, abbassare il colesterolo LDL e aumentare il colesterolo buono. Questo aiuterà:

  • Attività fisica. Durante l'esercizio, il sangue si arricchisce di ossigeno. Brucia LDL, migliora la circolazione sanguigna, alleggerisce il carico sul cuore. Per coloro che in precedenza conducevano uno stile di vita sedentario, l'attività fisica dovrebbe essere introdotta gradualmente. All'inizio può essere camminare, correre leggero. Quindi puoi aggiungere ginnastica al mattino, ciclismo, nuoto. Si consiglia di allenarsi tutti i giorni per 20-30 minuti.
  • Nutrizione appropriata. La base della dieta dovrebbero essere gli alimenti che migliorano il funzionamento del tratto digestivo, il metabolismo, accelerando la rimozione delle LDL dal corpo. I grassi animali sono usati in misura limitata. Non puoi escluderli completamente dalla dieta. I grassi animali, le proteine ​​forniscono energia all'organismo, ricostituiscono le riserve di colesterolo, perché il 20% di questa sostanza deve provenire dal cibo.

La base del menu con un alto livello di LDL e colesterolo totale dovrebbero essere i seguenti prodotti:

  • verdure fresche o bollite, frutta, bacche fresche;
  • pesce di mare - soprattutto rosso, contenente molti acidi omega-3;
  • kefir magro, latte, yogurt naturale con integratori alimentari;
  • cereali, cereali - di cui è meglio cucinare il porridge, si consiglia di utilizzare le verdure per i contorni;
  • verdura, oliva, olio di semi di lino - può essere aggiunto alle insalate, assunto a stomaco vuoto al mattino, 1 cucchiaio. l.;
  • succhi di verdura, frutta, frullati di frutti di bosco, verde, tè allo zenzero, tisane, bevande alla frutta, composte.

Il principio di cottura è la semplicità. I prodotti vengono lessati, cotti in forno senza crosta e cotti a bagnomaria. Puoi aggiungere un po 'di sale ai piatti finiti, aggiungere olio, erbe aromatiche, noci, semi di lino, semi di sesamo. Fritto, piccante, affumicato - escluso. La dieta ottimale è di 5-6 volte al giorno in piccole porzioni.

Se i cambiamenti nella dieta, l'attività fisica non ha aiutato a normalizzare il livello di LDL o quando il suo aumento è dovuto a fattori genetici, vengono prescritti farmaci:

  • Le statine riducono il livello di LDL nel sangue inibendo la sintesi del colesterolo nel fegato. Oggi è il principale farmaco nella lotta al colesterolo alto. Ha svantaggi significativi: molti effetti collaterali, effetti temporanei. Al termine del trattamento, il livello di colesterolo totale torna ai valori precedenti. Pertanto, i pazienti con una forma ereditaria della malattia sono costretti a prenderli per tutta la vita..
  • I fibrati aumentano la produzione di lipasi, riducendo la quantità di LDL, VLDL, trigliceridi nei tessuti periferici. Migliora il profilo lipidico, accelera l'eliminazione del colesterolo dal plasma sanguigno.
  • I sequestranti degli acidi biliari stimolano il corpo a produrre questi acidi. Accelera l'eliminazione di tossine, tossine, LDL attraverso l'intestino.
  • L'acido nicotinico (niacina) agisce sui vasi, li ripristina: espande i lumi ristretti, migliora il flusso sanguigno, rimuove piccoli accumuli di lipidi a bassa densità dai vasi.

Prevenire le deviazioni LDL dalla norma è aderire ai principi di una corretta alimentazione, rifiuto di cattive abitudini, attività fisica moderata.

Dopo 20 anni, si consiglia di fare un esame del sangue ogni 5 anni per monitorare possibili fallimenti nel metabolismo dei lipidi. Si raccomanda alle persone nella fascia di età più avanzata di fare un profilo lipidico ogni 3 anni.

Cos'è il colesterolo lipoproteico a bassa densità (LDL, LDL)?

Le malattie cardiovascolari sono la principale causa di disabilità e mortalità. Ed è tutta colpa del colesterolo LDL (lipoproteine ​​a bassa densità). Si deposita in modo incontrollabile nello spessore delle pareti arteriose, restringendo gradualmente il lume e riducendo il flusso sanguigno nei tessuti. Di conseguenza - ictus, infarto, cancrena... Pertanto, le persone inclini all'aterosclerosi dovrebbero periodicamente eseguire un esame del sangue per LDL (Low Density Lipoprotein - il nome internazionale per LDL).

Sì! Il tasso di lipoproteine ​​a bassa densità nel sangue cambia con l'età. Dipende anche dal pavimento. Ma tutte queste fluttuazioni sono insignificanti. Un'altra cosa è l'ipercolesterolemia cronica associata all'influenza a lungo termine dei fattori aterogenici. Con esso, la concentrazione di LDL aumenta in modo significativo.

Quali sono le cause dell'aumento del colesterolo "cattivo", sono le cause dell'iperlipidemia eliminabile, come si manifesta questa condizione e cosa fare se i lipidi a bassa densità fisica sono elevati nel plasma?

Lipoproteine ​​a bassa densità - che cos'è

Il colesterolo, insieme ad altri composti organici, è essenziale per il corpo. Viene speso per costruire le membrane di tutte le cellule, partecipa alla sintesi ormonale, alla produzione di vitamina D, protegge gli eritrociti dall'azione dei veleni emotropici. Ma, per arrivare a destinazione, si combina con proteine ​​di trasporto, altrimenti non può muoversi nel sangue senza provocare un'embolia grassa.

La formazione di LDL avviene nel fegato. In primo luogo, si formano lipoproteine ​​a bassissima densità (VLDL), costituite da colesterolo, trigliceridi, provitamine e proteine ​​a basso peso molecolare. Quindi una piccola quantità di proteine ​​(apolipoproteina beta) viene aggiunta alla loro formula e la densità dei composti aumenta, diventano LDL. Questi ultimi entrano nel flusso sanguigno e vengono consegnati ai tessuti. Pertanto, LDL è una sostanza vettore del colesterolo sintetizzato nel corpo..

Una volta nel sangue, le LDL vengono dirette alle cellule bisognose, sulla cui membrana citoplasmatica è presente un recettore specifico per essa. Le lipoproteine ​​a bassa densità si fissano sulla superficie cellulare, le danno il colesterolo, a seguito del quale la percentuale si sposta verso la proteina di trasporto. La densità del composto modificato aumenta ed è già chiamata lipoproteina ad alta densità. L'HDL viene riportato nel tessuto epatico con il flusso sanguigno, dove viene convertito in acido biliare ed escreto nell'intestino.

Finora, tutto sembra equilibrato. Ma non appena il metabolismo delle sostanze contenenti grassi nel corpo viene interrotto, il livello di LDL aumenterà. Dove può essere speso il loro surplus??

  1. Non sarà speso per la sintesi aggiuntiva di ormoni, poiché la necessità di steroidi è regolata dalle ghiandole endocrine "superiori". Le ghiandole surrenali, le ovaie nelle donne e i testicoli negli uomini producono esattamente tante sostanze attive per gli ormoni quante ne consentono l'ipotalamo e la ghiandola pituitaria.
  2. Inoltre non si verificherà una sintesi potenziata della vitamina D. La sua concentrazione nel sangue dipende direttamente dalla quantità di provitamina prodotta nella pelle sotto l'influenza della radiazione solare.
  3. In casi estremamente rari, il colesterolo deve proteggere gli eritrociti dai veleni emotropici..
  4. Rimane l'attività rigenerativa delle LDL: esse, attraverso il colesterolo, "rattoppano" i danni alle membrane citoplasmatiche di tutte le cellule del corpo. Qui è dove hanno un posto dove vagare. Essendo costantemente nel sangue, LDL è in contatto con il rivestimento interno dei vasi. E tutto andrebbe bene se non subisse micro danni così spesso. Il colesterolo viene incorporato in modo salvifico nelle membrane cellulari del rivestimento interno delle arterie, quindi si accumula nel citoplasma e quindi completamente nello spessore delle pareti vascolari, formando una placca aterosclerotica.

Solo le LDL per la loro biochimica sono adatte per la deposizione nei vasi sanguigni. Altre lipoproteine ​​non sono "espresse" in termini di dimensioni, gravità specifica, struttura molecolare e polarità. Pertanto, il colesterolo LDL è chiamato "cattivo".

Questi depositi sono particolarmente pericolosi nei vasi della base del cervello e del cuore, poiché portano inevitabilmente ad un attacco di cuore della corrispondente localizzazione (ictus è un termine clinico, non morfologico, e viene tradotto come "colpo").

Come determinare il livello di LDL nel sangue

Il colesterolo LDL nel laboratorio biochimico di analisi del plasma sanguigno è il principale indicatore del rischio di sviluppo e progressione delle malattie cardiovascolari, perché viene utilizzato per calcolare il coefficiente di aterogenicità.

Un esame del sangue per il contenuto di complessi lipidici (profilo lipidico) include anche VLDL, HDL, TG e colesterolo, che è contenuto in tutti i tipi di lipoproteine ​​(totali). TC, HDL e TG sono tecnicamente facili e veloci da determinare e ci vuole tempo e spreco di reagenti per stabilire i livelli di LDL. Per risparmiare entrambi, è stato sviluppato un metodo matematico per calcolare la quantità di colesterolo "cattivo".

Se la determinazione del livello di LDL non viene eseguita con un metodo di centrifugazione diretta, viene calcolata secondo Friedwald utilizzando le seguenti formule di calcolo.

Formula di calcolo per i trigliceridi nel sangue inferiori a 4,5 mmol / l:

Colesterolo LDL = TC - Colesterolo HDL - TG: 2.2

Formula di calcolo a concentrazione di trigliceridi più alta:

Colesterolo LDL = TC - Colesterolo HDL - TG × 0,45

KA = (OH - HDL): HDL

La prognosi dello sviluppo della patologia aterosclerotica del sistema cardiovascolare, nonché la tattica di correggere il metabolismo lipidico, dipendono dal valore di tutti questi indicatori. Pertanto, è necessario fare un'analisi per i livelli di lipidi, soprattutto per le persone a rischio.

Indicazioni per l'esame

Per nessun motivo apparente, si consiglia di controllare il metabolismo dei lipidi:

  • fino a 45 anni di età - una volta ogni 5 anni;
  • dopo i 45 anni di età - una volta ogni 1 anno.

Ma le persone del gruppo a rischio devono eseguire un esame del sangue venoso per il contenuto di lipoproteine, in particolare il colesterolo LDL, una volta ogni sei mesi. Il fatto è che l'influenza costante dei fattori aterogenici porta alla progressione e all'aggravamento dell'aterosclerosi. Le placche aterosclerotiche non solo non regrediscono, ma aumentano di dimensioni e numero. Pertanto, in una nave, è possibile osservare cambiamenti in diversi stadi di sviluppo: dall'iniziale al complicato (con ulcerazione, decadimento, deposito di calcare o ossificazione).

Il gruppo di rischio comprende pazienti con:

  • obesità;
  • cattive abitudini sotto forma di fumo e / o consumo frequente di bevande alcoliche;
  • dipendenza da cibi ricchi di grassi animali, fast food, carboidrati semplici;
  • malattie della tiroide, manifestate dalla soppressione della sua attività funzionale;
  • ipertensione arteriosa (primaria o secondaria);
  • diabete mellito di entrambi i tipi o iperglicemia secondaria;
  • malattie del tessuto epatico con il suo fallimento;
  • malattia renale accompagnata da ridotta funzionalità.

Come preparare e superare correttamente il test

Puoi eseguire l'analisi presso il tuo luogo di residenza o in un laboratorio privato.

Per donare il sangue in un istituto medico statale, è necessario un rinvio da un medico (agente di polizia distrettuale, amico - chiunque riuscirà). Il prelievo di sangue avviene solo al mattino, possibilmente dopo una lunga coda. Il risultato dello studio diventa noto in 1-3 giorni. Ma l'analisi è gratuita e completa (verranno determinati tutti gli indicatori inclusi nel profilo lipidico).

Non è richiesto alcun rinvio per visitare un laboratorio privato. Il tempo per la donazione del sangue è determinato dal paziente stesso. I tempi per ottenere il risultato dipendono dall'elenco dei dati richiesti: i laboratori privati ​​possono esaminare il contenuto solo di OH o HDL, ecc. Ma in questo caso è escluso il calcolo matematico delle LDL. Pertanto, alla reception è necessario chiarire l'ambito dell'esame. A proposito, lì puoi scoprire il costo dei servizi e lasciare il tuo indirizzo per inviare il risultato via e-mail.

In entrambi i casi, la preparazione per il test è la stessa:

  • durante la settimana prima di recarsi in laboratorio è vietato lo stress fisico e psico-emotivo intenso;
  • per diversi giorni è vietato l'uso di cibi e bevande aggressivi, prodotti grassi di origine animale e vegetale;
  • 2-3 giorni prima della donazione del sangue, è vietato visitare la sauna o il bagno turco, sottoporsi a procedure nella stanza fisica, essere esaminati con macchine a raggi X ed ultrasuoni;
  • entro mezza giornata prima del prelievo del biomateriale, è vietato consumare cibi ed eventuali bevande, ad eccezione dell'acqua ancora pulita
  • per mezz'ora immediatamente prima dello studio, è necessario astenersi dal fumare.

Qualche parola sull'assunzione di farmaci che influenzano il colesterolo nel sangue. Prima dell'analisi, dovrebbero essere cancellati per alcuni giorni (con il permesso del medico curante). Dopo lo studio, potrebbe esserci una domanda sull'ulteriore assunzione di farmaci prescritti. È possibile che vengano cancellati e venga prescritta un'altra terapia farmacologica..

Ovunque si ottenga il risultato, uno specialista si occupa della sua decodifica. Può essere un medico di base o un medico di famiglia, un cardiologo, un gastroenterologo, un endocrinologo. Tuttavia, devi iniziare con la clinica del tuo luogo di residenza. E lì daranno già un rinvio a specialisti ristretti. L'ultima fase è sempre una visita a un nutrizionista, che adatterà la dieta, che gioca un ruolo importante nello sviluppo della dislipidemia..

La norma di LDL negli uomini e nelle donne

La norma del contenuto nel plasma sanguigno di LDL è calcolata in base al sesso e all'età. È elencato in una tabella speciale che i medici usano nel loro lavoro. È interessante notare che l'aumento della quantità di colesterolo LDL negli uomini e nelle donne non è lo stesso..

  1. Nei maschi, il picco della curva del colesterolo si verifica durante la pubertà, poiché la quantità di LDL è direttamente correlata alla concentrazione di androgeni. Non appena la funzione sessuale inizia a svanire, i livelli di colesterolo iniziano a diminuire (a meno che non ci siano ragioni per l'ipercolesterolemia).
  2. Nelle donne non gravide, la curva è una linea quasi piatta, che sale gradualmente. Ogni gravidanza sul grafico del colesterolo si manifesta con un salto di LDL, ma questo è un processo fisiologico: a pochi mesi dalla nascita del bambino, il profilo lipidico viene ripristinato.

Il livello target di colesterolo a bassa densità dalla nascita alla vecchiaia oscilla: entro 10 anni raggiunge 3,3 mmol / l, di 40-4,4 e di 70-5,5 mmol / l.

Durante la gravidanza, i valori di riferimento sono considerati essere 6,6 –11,6 mmol / L.

Solo un cambiamento nei valori normali non è ancora considerato una malattia. Può essere transitorio ea breve termine, non causando processi patologici nel corpo, ma può essere permanente con tendenza ad aggravarsi. In quest'ultimo caso, lo squilibrio porterà a una certa malattia con tutte le sue conseguenze..

Colesterolo LDL alto: cosa significa

Nello studio, sia vera ipercolesterolemia che falsa.

  1. I numeri falsi nell'analisi possono essere dovuti a una preparazione impropria, reagenti di bassa qualità, inesperienza dell'assistente di laboratorio. Se si sospetta che sia coinvolto il "fattore umano", è meglio riprendere l'analisi. Se il colesterolo delle lipoproteine ​​a bassa densità è nuovamente superiore al normale, significa che i risultati sono veri e non si sono verificati errori.
  2. La vera ipercolesterolemia indica la presenza di una specifica malattia che contribuisce all'aumento dei livelli di LDL. Porta quindi allo sviluppo dell'aterosclerosi nella maggior parte della popolazione adulta..

Motivi di squilibrio

Le ragioni dell'aumento delle LDL nel plasma sanguigno si dividono in primarie, secondarie e alimentari. Le cause primarie includono disturbi ereditari della B-lipoproteina che si lega alle proteine, spesso combinati con l'azione di fattori esterni. Secondario - a causa di una o una combinazione di più malattie croniche. Ipercolesterolemia alimentare causata da cibo in eccesso.

La dislipidemia, in cui è aumentata la frazione di colesterolo LDL, da sola o in combinazione con altre lipoproteine, è la più pericolosa in termini di sviluppo dell'aterosclerosi. Se passiamo alla classificazione di Fredrickson, corrisponde al tipo di iperlipidemia II a, II be III:

  • II a - il colesterolo cattivo è aumentato a causa di disturbi alimentari e malattie croniche (diabete mellito, ipertensione, tiroide, fegato, patologia renale, obesità);
  • II c - una maggiore formazione di colesterolo cattivo si verifica a causa di un aumento del livello dei suoi precursori - lipoproteine ​​a densità molto bassa;
  • III - ipercolesterolemia dovuta a beta-lipoproteine ​​ereditarie, complicata da aterosclerosi già in giovane età.

Possibili conseguenze

Se il colesterolo a bassa densità nel plasma sanguigno è elevato, è necessariamente depositato nello spessore delle pareti vascolari. Ma è solo un "pioniere". LDL è seguito da proteine, piastrine e alcuni altri elementi formati, sali di calcio. Quindi le placche aterosclerotiche diventano stabili e non regrediscono, quindi aumenta il rischio di sviluppare patologie vascolari.

Come risultato del continuo restringimento del lume delle arterie e della perdita della precedente elasticità delle pareti arteriose, la nutrizione dei tessuti è disturbata, la fragilità dei vasi aumenta e la loro adeguata risposta ai cambiamenti della pressione sanguigna è assente. Pertanto, l'aterosclerosi delle arterie cerebrali è complicata da ictus (emorragia o necrosi del midollo), IHD - infarto, blocco dei vasi delle estremità e dell'intestino - cancrena. Pertanto, il livello di colesterolo "cattivo" dovrebbe essere mantenuto entro il range normale..

Come normalizzare il colesterolo LDL

Il piano per la correzione del metabolismo lipidico viene elaborato dal medico su base individuale sulla base dei risultati dell'orgamma lipidico. I suoi punti principali:

  • cambiamenti dello stile di vita con l'introduzione di una dieta equilibrata, aumento dell'attività fisica, cessazione del fumo e consumo di alcolici;
  • correzione del peso utilizzando i metodi sopra indicati, farmaci o interventi chirurgici (non mediante liposuzione, ma scollegando parte del tubo digerente dal processo di digestione);
  • introduzione di malattie croniche nella fase di remissione stabile;
  • abbassando i livelli di colesterolo con rimedi popolari e farmaci (fibrati e statine).

LDL abbassato

Raramente, ma anche ipocolesterolemia. È causato dall'incapacità del fegato di sintetizzare la quantità richiesta di lipoproteine ​​precursori (con cirrosi, tumori) e alterato assorbimento del colesterolo nell'intestino con diete ipocolesterolemizzanti. Poiché i lipidi a bassa densità svolgono una certa funzione nel corpo, la loro carenza si manifesterà anche a livello cellulare, tissutale e degli organi:

  • una diminuzione dei processi rigenerativi;
  • ipovitaminosi selettiva D;
  • una diminuzione della concentrazione di ormoni delle ghiandole surrenali e delle gonadi;
  • indigestione;
  • depressione cronica;
  • una diminuzione delle capacità mentali, fino alla malattia di Alzheimer.

Si scopre che una diminuzione dei livelli di colesterolo influisce negativamente sulla salute allo stesso modo di un aumento. E quando si corregge il metabolismo dei grassi, è importante non esagerare e non raggiungere i valori minimi di colesterolo LDL. Non auto-medicare, ma dovresti consultare uno specialista.

Le LDL hanno un significato indipendente nel metabolismo, ma i medici valutano il grado di propensione alle lesioni vascolari aterosclerotiche in modo complesso. Pertanto, hanno bisogno di conoscere il livello di tutti gli altri componenti del profilo lipidico e alcuni altri parametri biochimici del sangue. Quindi possono prescrivere il trattamento più adeguato, o consigliare misure appropriate per la prevenzione dell'ipercolesterolemia..

Lipidogramma: analisi del sangue per il colesterolo. HDL, LDL, trigliceridi: le ragioni dell'aumento del profilo lipidico. Coefficiente aterogenico, colesterolo cattivo e buono.

Come fare un esame del sangue per il colesterolo?

Per determinare il profilo lipidico, viene utilizzato il sangue di una vena, prelevato al mattino a stomaco vuoto. La preparazione per fare il test è normale: astenersi dal cibo per 6-8 ore, evitare sforzi fisici e cibi grassi in abbondanza. La determinazione del colesterolo totale viene effettuata con il metodo internazionale unificato di Abel o Ilk. La determinazione delle frazioni viene effettuata mediante metodi di sedimentazione e fotometria, che sono piuttosto laboriosi, tuttavia sono precisi, specifici e abbastanza sensibili.

L'autore avverte che gli indicatori della norma sono mediati e possono differire in ogni laboratorio. Il materiale dell'articolo deve essere utilizzato come riferimento e non tentare di diagnosticare e iniziare il trattamento in modo indipendente..

Lipidogramma: che cos'è?
Oggi viene determinata la concentrazione delle seguenti lipoproteine ​​nel sangue:

  1. Colesterolo totale
  2. Lipoproteine ​​ad alta densità (HDL o α-colesterolo),
  3. Lipoproteine ​​a bassa densità (colesterolo beta LDL).
  4. Trigliceridi (TG)
La combinazione di questi indicatori (colesterolo, LDL, HDL, TG) è chiamata profilo lipidico. Un criterio diagnostico più importante per il rischio di sviluppare aterosclerosi è un aumento della frazione LDL, che è chiamata aterogenica, cioè contribuisce allo sviluppo dell'aterosclerosi..

L'HDL, al contrario, è una frazione antiaterogena, poiché riduce il rischio di sviluppare aterosclerosi.

I trigliceridi sono la forma di trasporto dei grassi, quindi i loro livelli ematici elevati comportano anche il rischio di aterosclerosi. Tutti questi indicatori, presi insieme o separatamente, vengono utilizzati per diagnosticare l'aterosclerosi, la cardiopatia ischemica e per determinare il gruppo di rischio per lo sviluppo di queste malattie. Utilizzato anche come controllo del trattamento.

Maggiori informazioni sulla malattia coronarica nell'articolo: Angina

Colesterolo "cattivo" e "buono" - che cos'è?

Diamo uno sguardo più da vicino al meccanismo d'azione delle frazioni di colesterolo. Il colesterolo LDL è chiamato colesterolo "cattivo", perché porta alla formazione di placche aterosclerotiche sulle pareti dei vasi sanguigni, che interferiscono con il flusso sanguigno. Di conseguenza, a causa di queste placche, si verifica una deformazione della nave, il suo lume si restringe e il sangue non può passare liberamente a tutti gli organi, di conseguenza si sviluppa un'insufficienza cardiovascolare..

L'HDL, d'altra parte, è il colesterolo "buono", che rimuove le placche aterosclerotiche dalle pareti dei vasi sanguigni. Pertanto, è più informativo e corretto determinare la frazione di colesterolo e non solo il colesterolo totale. Dopo tutto, il colesterolo totale è composto da tutte le frazioni. Ad esempio, la concentrazione di colesterolo in due persone è di 6 mmol / L, ma uno di loro ha 4 mmol / L di HDL e l'altro ha gli stessi 4 mmol / L di LDL. Naturalmente, una persona che ha una maggiore concentrazione di HDL può essere calma e una persona che ha una maggiore LDL dovrebbe prendersi cura della propria salute. Ecco una possibile differenza, con un apparentemente lo stesso livello di colesterolo totale.

Leggi sulla malattia coronarica, infarto del miocardio nell'articolo: Cardiopatia ischemica

Profilo lipidico: colesterolo, LDL, HDL, trigliceridi, coefficiente aterogenico

Considera gli indicatori del profilo lipidico: colesterolo totale, LDL, HDL, TG.
Un aumento del colesterolo nel sangue è chiamato ipercolesterolemia..

L'ipercolesterolemia si verifica a seguito di una dieta squilibrata in persone sane (consumo abbondante di cibi grassi - carne grassa, cocco, olio di palma) o come patologia ereditaria.

Il tasso di lipidi nel sangue

Lipidi nel sangue
Indicenorma
Colesterolo totale nel sangue3,1-5,2 mmol / l
HDL nelle donne> 1,42 mmol / L
negli uomini> 1,68 mmol / L
LDL5 - suggerisce che una persona ha un'alta probabilità di aterosclerosi, che aumenta significativamente la probabilità di malattie vascolari di cuore, cervello, arti, reniPer ulteriori informazioni sull'aterosclerosi, vedere l'articolo: Aterosclerosi

Colesterolo - meno di 5 mmol / l
Coefficiente aterogenico - inferiore a 3 mmol / l
Colesterolo LDL - meno di 3 mmol / L
Trigliceridi - meno di 2 mmol / L
Colesterolo HDL - più di 1 mmol / l.

Cosa dicono le violazioni degli indicatori del profilo lipidico??

Trigliceridi

L'HDL negli uomini è inferiore a 1,16 mmol / l e nelle donne inferiore a 0,9 mmol / l è un segno di aterosclerosi o malattia coronarica. Con una diminuzione dell'HDL nella regione dei valori borderline (nelle donne 0,9-1,40 mmol / l, negli uomini 1,16-1,68 mmol / l), possiamo parlare dello sviluppo di aterosclerosi e cardiopatia ischemica. Un aumento delle HDL indica che il rischio di sviluppare una malattia coronarica è minimo..

Sulla complicazione dell'aterosclerosi - ictus, leggi l'articolo: ictus

Vai alla sezione generale RICERCA DI LABORATORIO

Colesterolo - lipoproteine ​​a bassa densità (LDL)

Le lipoproteine ​​a bassa densità sono i principali portatori di colesterolo (colesterolo) nel corpo. Il colesterolo, che fa parte di esse, è considerato "nocivo", perché se è in eccesso aumenta il rischio di placca nelle arterie, che può portare al blocco e provocare infarto o ictus.

LDL, lipoproteine ​​a bassa densità, LDL, colesterolo LDL, colesterolo lipoproteico a bassa densità, colesterolo beta-lipoproteine, beta-lipoproteine, beta-LP.

Sinonimi inglesi

LDL, LDL-C, colesterolo lipoproteico a bassa densità, lipoproteine ​​a bassa densità.

Metodo fotometrico colorimetrico.

Mmol / L (millimol per litro).

Quale biomateriale può essere utilizzato per la ricerca?

Come prepararsi adeguatamente per lo studio?

  1. Non mangiare per 12 ore prima dell'esame.
  2. Elimina lo stress fisico ed emotivo e non fumare per 30 minuti prima dello studio.

Informazioni generali sullo studio

Il colesterolo (colesterolo, colesterolo) è una sostanza simile al grasso vitale per il corpo. Il nome scientifico corretto per questa sostanza è "colesterolo" (la desinenza -ol indica che appartiene agli alcoli), tuttavia, il nome "colesterolo" è diventato molto diffuso nella letteratura di massa, che useremo più avanti in questo articolo. Il colesterolo è coinvolto nella formazione delle membrane cellulari in tutti gli organi e tessuti del corpo. Sulla base del colesterolo vengono creati ormoni necessari per lo sviluppo del corpo e l'implementazione della funzione riproduttiva. Gli acidi biliari sono formati dal colesterolo, con l'aiuto del quale i grassi vengono assorbiti nell'intestino.

Il colesterolo è insolubile in acqua, quindi, per muoversi attraverso il corpo, viene "confezionato" in un guscio proteico, costituito da apolipoproteine. Il complesso risultante (colesterolo + apolipoproteina) è chiamato lipoproteina. Diversi tipi di lipoproteine ​​circolano nel sangue, differendo nelle proporzioni dei loro componenti costitutivi:

  • lipoproteine ​​a bassissima densità (VLDL),
  • lipoproteine ​​a bassa densità (LDL),
  • lipoproteine ​​ad alta densità (HDL).

Il colesterolo LDL è considerato "cattivo", perché quando è in eccesso compaiono placche sulle pareti dei vasi sanguigni, che possono limitare il flusso sanguigno attraverso il vaso, che minaccia l'aterosclerosi e aumenta significativamente il rischio di malattie cardiache (malattia coronarica, infarto) e ictus.

Il fegato produce abbastanza colesterolo per le esigenze del corpo, ma una parte proviene dal cibo, principalmente dalla carne grassa e dai latticini grassi. Se una persona ha una predisposizione ereditaria al colesterolo alto o mangia troppi grassi animali, il livello di LDL nel sangue può salire a livelli pericolosi.

A cosa serve la ricerca?

  • Per valutare la probabilità di aterosclerosi e problemi cardiaci (questo è l'indicatore più importante del rischio di malattia coronarica).
  • Per monitorare l'efficacia di una dieta a ridotto contenuto di grassi animali.
  • Per monitorare i livelli di lipidi dopo l'assunzione di farmaci per abbassare il colesterolo.

Quando è programmato lo studio?

L'analisi per LDL è solitamente inclusa nel profilo lipidico, che include anche la determinazione del colesterolo totale, del colesterolo VLDL, del colesterolo HDL, dei trigliceridi e del coefficiente aterogenico. Un lipidogramma può essere prescritto durante gli esami preventivi di routine o con un aumento della concentrazione di colesterolo totale, al fine di scoprire per quale frazione è aumentato.

In generale, un profilo lipidico è consigliato a tutte le persone di età superiore ai 20 anni almeno una volta ogni 5 anni, ma in alcuni casi anche più spesso (più volte l'anno). Innanzitutto, se al paziente viene prescritta una dieta che limita i grassi animali e / o sta assumendo farmaci per abbassare il colesterolo, vengono testati per vedere se stanno raggiungendo i loro obiettivi di colesterolo LDL e totale e, quindi, hanno un rischio ridotto di malattie cardiovascolari malattie. E, in secondo luogo, se nella vita del paziente sono presenti uno o più fattori di rischio per lo sviluppo di malattie cardiovascolari:

  • fumare,
  • una certa età (uomini sopra i 45 anni, donne sopra i 55 anni),
  • pressione alta (da 140/90 mm Hg),
  • colesterolo alto o malattie cardiovascolari nei membri della famiglia (infarto o ictus in un parente stretto sotto i 55 anni o una donna sotto i 65 anni),
  • cardiopatia ischemica, un precedente infarto o ictus,
  • diabete,
  • sovrappeso,
  • abuso di alcool,
  • mangiare grandi quantità di cibo contenente grassi animali,
  • bassa attività fisica.

Se un bambino in famiglia ha avuto casi di colesterolo alto o malattie cardiache in giovane età, allora per la prima volta si consiglia di prendere un profilo lipidico all'età di 2-10 anni.

Cosa significano i risultati?

Valori di riferimento: 0 - 3,3 mmol / l.

Il concetto di "norma" non è del tutto applicabile in relazione al livello di colesterolo LDL. Persone diverse, nella cui vita ci sono un diverso numero di fattori di rischio, la norma LDL sarà diversa. Uno studio per il colesterolo LDL viene utilizzato per determinare il rischio di malattie cardiovascolari, tuttavia, al fine di determinarlo con precisione per una persona, tutti i fattori devono essere presi in considerazione.

Un aumento del colesterolo LDL può essere il risultato di una predisposizione ereditaria (ipercolesterolemia familiare) o di un'eccessiva assunzione di grassi animali. Nella maggior parte delle persone con colesterolo alto, entrambi i fattori sono coinvolti in una certa misura..

Il livello di colesterolo LDL può essere stimato come segue:

  • inferiore a 2,6 mmol / l - ottimale,
  • 2,6-3,3 mmol / l - quasi ottimale,
  • 3,4-4,1 mmol / l - borderline alto,
  • 4,1-4,9 mmol / L - alto,
  • superiore a 4,9 mmol / l - molto alto.

Possibili cause di alti livelli di colesterolo LDL:

  • colestasi - ristagno della bile che può essere causato da malattie del fegato (epatite, cirrosi) o calcoli biliari,
  • infiammazione cronica dei reni che porta alla sindrome nefrosica,
  • fallimento renale cronico,
  • diminuzione della funzione tiroidea (ipotiroidismo),
  • diabete mellito mal trattato,
  • alcolismo,
  • obesità,
  • cancro alla prostata o al pancreas.

Un livello ridotto di colesterolo LDL non viene utilizzato nella diagnosi a causa della sua bassa specificità. Tuttavia, le sue ragioni potrebbero essere:

  • ipocolesterolemia ereditaria,
  • grave malattia del fegato,
  • cancro al midollo osseo,
  • aumento della funzione tiroidea (ipertiroidismo),
  • malattie infiammatorie delle articolazioni,
  • B12- o anemia da carenza di folati,
  • ustioni comuni,
  • malattie acute, infezioni acute,
  • broncopneumopatia cronica ostruttiva.

Cosa può influenzare il risultato?

La concentrazione di colesterolo può cambiare di volta in volta, questo è normale. Una singola misurazione non riflette sempre il livello usuale, quindi a volte potrebbe essere necessario ripetere il test dopo 1-3 mesi.

Aumentare il livello di colesterolo lipoproteico a densità molto bassa (colesterolo VLDL):

  • gravidanza (un profilo lipidico dovrebbe essere fatto almeno 6 settimane dopo la nascita del bambino),
  • digiuno prolungato,
  • donazione di sangue in piedi,
  • steroidi anabolizzanti, androgeni, corticosteroidi,
  • fumare,
  • mangiare cibi contenenti grassi animali.

Riduci il livello di colesterolo VLDL:

  • sdraiarsi,
  • allopurinolo, clofibrato, colchicina, farmaci antifungini, statine, colestiramina, eritromicina, estrogeni,
  • intensa attività fisica,
  • una dieta povera di colesterolo e acidi grassi saturi e, al contrario, ricca di acidi grassi polinsaturi.
  • Un lipidogramma deve essere eseguito quando una persona è relativamente sana. Dopo una malattia acuta, un attacco di cuore o un intervento chirurgico, attendere almeno 6 settimane prima di misurare il colesterolo.
  • Le LDL vengono solitamente calcolate utilizzando la seguente formula: colesterolo LDL = colesterolo totale - (colesterolo HDL - TG (trigliceridi) / 2.2).
  • Negli Stati Uniti, i lipidi vengono misurati in milligrammi per decilitro, in Russia e in Europa, in millimoli per litro. Il ricalcolo viene effettuato secondo la formula XC (mg / dl) = XC (mmol / l) × 38,5 o XC (mmol / l) = XC (mg / dl) x 0,0259.
  • Il colesterolo LDL viene solitamente calcolato in base ai risultati di altre analisi incluse nel profilo lipidico: colesterolo totale, colesterolo HDL e trigliceridi, un altro tipo di lipidi che compongono le lipoproteine. Più spesso, si ottiene un indicatore abbastanza accurato, tuttavia, se il livello di trigliceridi è aumentato in modo significativo (> 10 mmol / L) o una persona ha mangiato molti cibi grassi prima di eseguire il test, il risultato potrebbe non essere del tutto corretto. In questo caso, LDL viene misurato direttamente.

Articolo Successivo
Fibrillazione atriale