Livelli di fosfatasi alcalina nel sangue e cause di anomalie


La fosfatasi alcalina è un gruppo di enzimi presenti in quasi tutti i tessuti del corpo, con una localizzazione predominante nel fegato, nelle ossa e nella placenta. Le fosfatasi nelle cellule sono coinvolte nella scissione dei residui di acido fosforico dai suoi composti organici. L'attività della fosfatasi alcalina totale aumenta in una serie di malattie, accompagnata da danni al tessuto epatico, alle ossa, ai reni e ad altri organi.

ALK PHOS, ALP, ALKP, fosfatasi alcalina.

Metodo colorimetrico cinetico.

U / L (unità per litro).

Quale biomateriale può essere utilizzato per la ricerca?

Sangue venoso, capillare.

Come prepararsi adeguatamente per lo studio?

  1. Non mangiare per 12 ore prima del test.
  2. Elimina lo stress fisico ed emotivo 30 minuti prima dello studio.
  3. Non fumare entro 30 minuti prima dell'esame.

Informazioni generali sullo studio

La fosfatasi alcalina è un enzima che si trova nelle cellule del fegato e dei dotti biliari ed è un catalizzatore per alcune reazioni biochimiche in queste cellule (non funziona nel flusso sanguigno). Quando queste cellule vengono distrutte, il loro contenuto entra nel flusso sanguigno. Normalmente, alcune cellule si rinnovano, quindi una certa attività della fosfatasi alcalina si trova nel sangue. Se molte cellule muoiono, può aumentare in modo molto significativo.

La bile si forma nelle cellule del fegato e viene secreta attraverso il sistema dei dotti biliari intraepatici. Quindi si combinano nei dotti epatici, che si estendono al di fuori del fegato e formano il dotto biliare comune che drena nell'intestino tenue..

La bile è essenziale per l'assorbimento dei grassi dal cibo. Inoltre, alcune sostanze medicinali vengono escrete attraverso la bile. Si forma costantemente, ma entra nell'intestino solo durante e dopo i pasti. Quando non è necessario, si accumula nella cistifellea..

L'attività della fosfatasi alcalina aumenta notevolmente quando il flusso della bile è ostruito, come i calcoli nei dotti biliari. Questo ristagno della bile è chiamato colestasi..

Nelle ossa, la fosfatasi alcalina si forma in cellule speciali chiamate osteoblasti, che svolgono un ruolo importante nella formazione e nel rinnovamento del tessuto osseo. Maggiore è l'attività degli osteoblasti, maggiore è l'attività della fosfatasi alcalina nel sangue, quindi, nei bambini e nelle persone che hanno subito fratture ossee, l'attività della fosfatasi alcalina è ad alto livello.

La fosfatasi alcalina si trova anche nelle cellule intestinali e placentari.

A cosa serve la ricerca?

Questo test viene solitamente eseguito per rilevare malattie del fegato o delle ossa. Inoltre, la fosfatasi alcalina è elevata nelle malattie che coinvolgono i dotti biliari, quindi questo test aiuta a confermare il blocco delle vie biliari con calcoli nel dotto biliare o tumori pancreatici..

I test di fosfatasi alcalina e gamma glutamiltransferasi vengono eseguiti per diagnosticare malattie che colpiscono le vie biliari: cirrosi biliare primitiva e colangite sclerosante primaria.

Qualsiasi condizione associata alla crescita ossea o all'aumento dell'attività delle cellule ossee aumenta l'attività della fosfatasi alcalina. Pertanto, l'analisi per la fosfatasi alcalina può essere utilizzata, ad esempio, per determinare che il tumore si è diffuso oltre l'obiettivo primario - nell'osso.

La risomministrazione della fosfatasi alcalina viene utilizzata per controllare l'attività di malattie in cui è aumentata o per valutare l'efficacia del trattamento.

Quando è programmato lo studio?

Il test della fosfatasi alcalina può essere parte dei pannelli diagnostici standard utilizzati per gli esami medici di routine e nella preparazione di un paziente per un intervento chirurgico. Di solito è incluso anche nei "test di funzionalità epatica" utilizzati per valutare la funzionalità epatica.

Questo studio viene eseguito quando il paziente lamenta debolezza, affaticamento, perdita di appetito, nausea, vomito, dolore addominale (soprattutto nell'ipocondrio destro), ittero, scurimento delle urine o schiarimento delle feci, prurito cutaneo.

Inoltre, l'analisi è prescritta per i sintomi delle lesioni ossee: dolore alle ossa, loro deformazione, frequenti fratture.

Cosa significano i risultati?

Età, sesso

Valori di riferimento

Se i valori ottenuti come risultato di altri test, come il test per bilirubina, alanina aminotransferasi (ALT), aspartato aminotransferasi (AST), sono anche aumentati, allora l'aumento dell'attività della fosfatasi alcalina nel sangue può essere associato a danno epatico. Se i livelli di calcio e fosforo sono alterati, la causa più probabile di un aumento della fosfatasi alcalina sono le anomalie ossee. Un aumento dell'attività della fosfatasi alcalina significa quasi sempre un danno o un coinvolgimento nel processo patologico del fegato, delle vie biliari o delle ossa.

L'aumento delle attività della gamma-glutamil transpeptidasi (GGT) e della 5-nucleotidasi indica che l'aumento della fosfatasi alcalina è dovuto a danni alle vie biliari..

Le ragioni dell'aumentata attività della fosfatasi alcalina

1. Danni al fegato e alle vie biliari.

  • Ittero ostruttivo associato all'ostruzione dei dotti biliari.
    • Calcoli del dotto biliare, cicatrici del dotto biliare dopo l'intervento chirurgico.
    • Tumori del dotto biliare.
    • Cancro della testa del pancreas, cancro allo stomaco con compressione meccanica del dotto biliare comune, attraverso il quale la bile entra nel duodeno.
  • Cancro al fegato, metastasi di tumori di altri organi al fegato.
  • La cirrosi epatica è un processo patologico durante il quale il normale tessuto epatico viene sostituito da tessuto cicatriziale, che inibisce tutte le funzioni epatiche.
  • Epatite di qualsiasi origine (di solito l'ALP diventa 3 volte la norma a causa di essa).
  • La mononucleosi infettiva è un'infezione virale acuta, manifestata da febbre, infiammazione della gola e ingrossamento dei linfonodi. In questo caso, il fegato è spesso coinvolto nel processo patologico..
  • La cirrosi biliare primitiva e la colangite sclerosante primitiva sono malattie rare che si verificano negli adulti e sono associate a danni autoimmuni ai dotti biliari. Accompagnato da un'attività estremamente elevata di fosfatasi alcalina e gamma-glutamiltransferasi.

2. Danno osseo.

  • Nella malattia di Paget si osserva un'attività particolarmente elevata della fosfatasi alcalina (15-20 norme). Questa è una malattia che è accompagnata da crescita ossea patologica e interruzione della loro struttura in determinati luoghi.
  • Osteosarcoma.
  • Metastasi di altri tumori all'osso.
  • Osteomalacia - ammorbidimento osseo causato da carenza di calcio.

3. Altri motivi.

  • L'iperparatiroidismo è una malattia ormonale associata ad un'eccessiva produzione di ormone paratiroideo da parte delle ghiandole paratiroidi, che porta alla lisciviazione del calcio dalle ossa.
  • Infarto miocardico.
  • Colite ulcerosa, perforazione intestinale (poiché la fosfatasi alcalina si trova anche nelle cellule intestinali).

Cause di ridotta attività della fosfatasi alcalina

  1. Grave anemia.
  2. Massicce trasfusioni di sangue.
  3. Ipotiroidismo - una condizione in cui la funzione della ghiandola tiroidea è ridotta.
  4. Mancanza di magnesio e zinco.
  5. L'ipofosfatasia è una rara malattia congenita che causa l'ammorbidimento delle ossa.
  6. Una marcata diminuzione della fosfatasi alcalina nelle donne in gravidanza è un segno di insufficienza placentare.

Cosa può influenzare il risultato?

  • Durante la gravidanza, la normale attività della fosfatasi alcalina è aumentata, poiché è contenuta nella placenta.
  • Dopo le fratture si nota un aumento temporaneo dell'attività dell'ALP.
  • Nei bambini e negli adolescenti, l'attività dell'ALP è maggiore rispetto agli adulti, poiché crescono le ossa..
  • Aspirina, paracetamolo, allopurinolo, antibiotici e molti altri farmaci possono aumentare l'attività della fosfatasi alcalina.
  • L'assunzione di contraccettivi orali a volte provoca una diminuzione dell'attività della fosfatasi alcalina.
  • L'attività della fosfatasi alcalina può essere sovrastimata se il sangue viene raffreddato dopo la raccolta.

L'attività della fosfatasi alcalina a volte aumenta negli individui sani, questo non indica necessariamente alcuna patologia. Per interpretare correttamente il cambiamento nell'attività di ALP, è necessaria una valutazione completa dei risultati di altre analisi, nonché di altri dati medici..

Chi ordina lo studio?

Medico di base, internista, gastroenterologo, specialista in malattie infettive, ematologo, endocrinologo, chirurgo.

Fosfatasi alcalina: qual è la norma, perché viene eseguita l'analisi e cosa indica l'aumento o la diminuzione dell'enzima

La fosfatasi alcalina (ALP) è un enzima che appartiene a un gruppo di molecole di idrolasi. È necessario che la reazione nel corpo defosfoli.

Il successo di questa scomposizione del fosforo è dovuto alla fosfatasi alcalina..

La scissione delle molecole di fosforo e delle sostanze organiche avviene attraverso il movimento degli ioni fosforo attraverso la membrana cellulare da parte della fosfatasi.

La concentrazione di fosfatasi alcalina nel plasma sanguigno ha un coefficiente costante, che mostra la velocità del metabolismo del fosforo nel corpo. La fosfatasi alcalina è più attiva in un ambiente con un pH compreso tra 8,60 e 10,10.

Cos'è la fosfatasi alcalina?

La fosfatasi alcalina è l'enzima più abbondante nel corpo, ma le sue responsabilità funzionali non sono completamente comprese..

La fosfatasi alcalina è presente in tutte le cellule di tutti gli organi del corpo e ha una sua varietà:

  • Tipo di enzima renale,
  • Fosfatasi intestinale,
  • Tipo di fosfatasi placentare,
  • Tipo di enzima epatico,
  • Tipo osseo di fosfatasi alcalina.

Nel siero, la fosfatasi alcalina è presente negli isoenzimi.

Sono quasi nella stessa percentuale:

  • L'enzima osseo è presente negli osteoblasti,
  • Enzima epatico negli epatociti.

Se l'equilibrio è disturbato e si verifica la distruzione delle molecole nelle cellule (con una frattura ossea) o la patologia nel fegato, allora c'è un salto nella fosfatasi alcalina nel plasma sanguigno.

Esistono enzimi che, nell'analisi biochimica, sono inclusi nelle indicazioni della fosfatasi alcalina, nell'organismo hanno determinate responsabilità funzionali.

Le responsabilità di molti enzimi includono la scissione dell'acido fosforico in composti organici eterici, che porta alla normalizzazione del metabolismo del fosforo-calcio.

L'attività di questo enzima

L'attività di questo enzima nel siero ha proprietà che variano a seconda del processo metabolico. Questa attività è un marker per l'individuazione della malattia ossea (osteoporosi) in una fase iniziale dello sviluppo della patologia e questo coefficiente viene utilizzato anche per lo studio di screening della composizione sierica del sangue..

I processi negli organi genitali femminili portano ad un aumento della fosfatasi placentare e nell'analisi biochimica si rifletterà come una maggiore attività dell'indice di fosfatasi alcalina totale..

Con il cambiamento della placenta, è possibile identificare le neoplasie nei genitali di una donna (tumore maligno della cervice).

Attività della fosfatasi nel corpo del bambino

L'attività dell'enzima ALP nel corpo di un bambino è normalmente da 1,5 a 2 volte superiore a quella di un adulto. Dipende dai processi fisiologici che si verificano nel corpo dei bambini, questa è la formazione intensiva di tutti i sistemi e organi, la loro crescita intensiva. Durante il periodo di crescita intensiva, l'indice di fosfatasi alcalina può essere 800 U / l.

Un tale indicatore nei bambini non è una patologia, ma la norma, poiché entrambi gli enzimi sono coinvolti nel processo di crescita del corpo: tipo epatico e osso.

Quando la crescita delle ossa dello scheletro è completata, l'enzima osseo cessa di mostrare la sua attività e solo l'isoenzima epatico influenza l'attività della fosfatasi alcalina.

Attività durante la gravidanza

L'isoenzima fosfatasi aumenta nelle donne durante il periodo di gestazione, e soprattutto nel 3 ° trimestre di sviluppo intrauterino del feto. Inoltre, un'attività molto elevata dell'enzima nei bambini nati prima del previsto, perché devono mettersi al passo con i loro coetanei in fase di sviluppo.

Tali indicatori sono fisiologici e non sono considerati deviazioni dagli indicatori standard..

Ci sono risultati biochimici, se la fosfatasi alcalina è sottovalutata, allora questo è un indicatore del sottosviluppo della placenta ed è un indicatore durante la gravidanza.

Perché viene effettuato lo studio dell'enzima fosfatasi??

Verrà prescritto il test della fosfatasi per identificare in una fase iniziale di sviluppo della patologia nel fegato, nonché malattie dell'apparato scheletrico.

Inoltre, un aumento dell'indice di fosfatasi alcalina si verifica in caso di disturbi nel funzionamento della cistifellea, con intasamento dei dotti biliari, nonché calcoli che si trovano nella vescica e nei dotti.

L'attività dell'ALP aumenta anche con le neoplasie maligne negli organi del sistema endocrino del pancreas.

Il test per la gamma-glutamiltransferasi insieme a un test per la fosfatasi alcalina viene effettuato durante il controllo diagnostico di malattie che provocano patologie nel processo di escrezione della bile nel corpo cirrosi biliare (forma primaria), nonché colangite sclerosante primaria.

Viene effettuata un'analisi biochimica per il coefficiente ALP al fine di identificare patologie nelle cellule ossee, perché eventuali cambiamenti nelle ossa aumentano l'attività della fosfatasi alcalina.

In questo momento, è possibile identificare neoplasie di tipo maligno e aiutare a garantire che questo focus dell'oncologia non vada oltre l'osso.

L'erogazione della biochimica viene ripetuta per monitorare l'attività della fosfatasi alcalina e lo sviluppo della patologia, nonché per regolare il trattamento medico terapeutico o chirurgico.

In quali circostanze viene assegnato lo studio??

I test di laboratorio per la fosfatasi alcalina sono standard nell'analisi biochimica e vengono utilizzati in preparazione per l'intervento chirurgico nel corpo. Inoltre, questo test viene eseguito con esami del fegato..

L'analisi per ALP è prescritta quando il paziente ha sintomi pronunciati:

  • Debolezza generale del corpo,
  • Diminuzione dell'appetito,
  • Nausea che si trasforma in vomito,
  • Dolore alla parte superiore dell'addome che rimbalza a destra sotto le costole,
  • Ingiallimento della pelle con malattia da ittero,
  • Oscuramento delle urine,
  • Cambia il colore delle feci,
  • Prurito della pelle,
  • Sensazioni dolorose nelle ossa,
  • Dolori articolari.

Anche il test della fosfatasi alcalina viene sempre eseguito per frequenti fratture ossee..

Indice normativo dell'enzima nel sangue

Il coefficiente standard della fosfatasi alcalina ha una gamma abbastanza ampia di coefficienti. Il suo intervallo va da 44,0 IU / L a un indice di 147 IU / L..

Nel determinare gli standard, il sesso di una persona è di grande importanza, così come la categoria di età.

Le donne che trasportano un bambino hanno un indice ALP sovrastimato e anche un coefficiente leggermente più alto negli adolescenti nella fase della pubertà. Letture di indice così elevate non sono considerate una patologia nel corpo, ma sono deviazioni fisiologiche dai coefficienti standard.

Inoltre, gli indicatori possono fluttuare in direzioni diverse, a seconda dei reagenti utilizzati dal laboratorio, perché attualmente non esiste uno schema standard per l'utilizzo di farmaci in biochimica.

Tabella degli indicatori normativi nella composizione del sangue della fosfatasi alcalina:

Età del paziente Indice standard (unità di misura, U / l.)

neonati di 10 giorni150,0 - 380,0
fino a un anno di età130,0 - 700,0
da 1 anno di età - fino a 15 anni di età100,0 - 600,0
età adulta20.0 - 130.0

L'attività enzimatica è determinata con vari metodi, nonché a diverse condizioni di temperatura. La norma indicata nella tabella è calcolata a una temperatura di laboratorio di 37 gradi.

Per evitare confusione quando si decodificano le discrepanze dei vari laboratori clinici, ci sono valori di riferimento nei risultati di laboratorio nel test della fosfatasi alcalina. Sulla base di questi valori, è possibile determinare se il coefficiente del sangue analizzato è compreso nell'intervallo standard o se ci sono deviazioni dalla norma.

Tabella standard dei valori di riferimento:

Età paziente Valore di riferimento (unità U / L)

neonati di età inferiore a 5 giornifino a 550.0
da 5 giorni a sei mesi di età1000
da 6 mesi di calendario - fino a un anno1100
da uno a 3 anni670
da 3 a 6 anni civili650
da 6 anni - fino a 12 anni720
ragazze dai 12 ai 17 anni450
donne oltre 17 anni civili720
ragazzi dai 12 ai 17 anni930
uomini dopo 17 anni270

Per essere sicuro del normale indice dei risultati dei tuoi test, devi consultare i tuoi risultati in un laboratorio clinico o ad un appuntamento con il tuo medico..

Per quali malattie l'indice è aumentato?

Oltre all'eziologia fisiologica di un aumento della fosfatasi alcalina, le patologie nel corpo influenzano l'aumento dell'attività di questo enzima:

  • Malattie epatiche necrosi del parenchima epatico, ittero (epatite), neoplasie nell'organo di natura maligna, metastasi nel fegato, a causa dell'oncologia degli organi vicini. Inoltre, l'attività dell'enzima è causata da malattie infettive del fegato, danni all'organo da tossine e intossicazione da farmaci. L'indice enzimatico è influenzato dai parassiti che entrano nelle cellule del fegato e lo distruggono. L'epatite, che è causata da virus, non fornisce un'elevata attività dell'isoenzima. I coefficienti enzimatici non possono essere superiori al normale. Il risultato dell'analisi dell'aminotransferasi ha aumentato l'indice di ALT e AST,
  • Il processo infiammatorio nella cistifellea e nei dotti è una malattia della colecistite o colangite. Può anche provocare un aumento della fosfatasi, ittero di natura meccanica, provocato da un calcolo che ha bloccato l'uscita dalla vescica biliare. I dotti biliari possono essere bloccati da aderenze dei dotti e neoplasie, che sono causate dal cancro. Questa patologia provoca un brusco salto nell'indice ALP.,
  • I contraccettivi orali contenenti progesterone e estrogeni possono portare a ittero indotto da farmaci (colestatico), che causa un aumento dell'indice di fosfatasi nelle donne,
  • Intossicazione cronica da alcol,
  • Carenza di vitamina D causata dal rachitismo in un bambino che allatta. Il rachitismo causato da malattie renali ha un'eziologia congenita,
  • Patologia infettiva da citomegalovirus in un bambino,
  • Neoplasie del dotto biliare,
  • Patologie che portano a processi distruttivi del tessuto osseo, sarcoma osseo, metastasi che sono penetrate dall'oncologia degli organi vicini. Causa anche anomalie nell'indice enzimatico, osso guarito in modo improprio dopo la frattura,
  • Patologia osteomalacia carenza di minerali nel tessuto osseo,
  • Leucemia,
  • Linfogranulomatosi,
  • Osteite da morbo di Paget di natura deformante. Indice aumentato 20 volte la norma,
  • Mononucleosi di eziologia infettiva l'enzima è elevato nella fase iniziale dell'infiammazione infettiva,
  • Malattia del mieloma,
  • Anomalie nel tessuto muscolare,
  • Aumento della produzione di ormoni tiroidei (malattia del gozzo tossico),
  • Iperparatiroidismo ghiandole paratiroidi iperattive,
  • Oncologia della testa pancreatica,
  • Sclerodermia,
  • La sarcoidosi di Beck,
  • Tumore al seno,
  • Endometrite genitale nelle donne,
  • Neoplasie del cancro nella cervice,
  • Cancro ovarico,
  • Malattia endometriale,
  • Infarto miocardico nella fase acuta della malattia,
  • Colite ulcerosa,
  • Perforazione intestinale,
  • Carenza di calcio nel corpo,
  • Mancanza di fosforo.

Come abbassare la fosfatasi alcalina?

Il trattamento per ridurre l'attività dell'enzima viene effettuato con l'aiuto di farmaci e una dieta equilibrata del paziente:

  • Farmaco azatioprina,
  • Il farmaco Clofibrate,
  • Contraccettivi orali,
  • Farmaci che normalizzano la funzionalità epatica,
  • Consumare infusi di piante medicinali medicinali che hanno un effetto positivo sul fegato,
  • Dieta con cibi ricchi di calcio,
  • Una dieta che con la massima presenza di fosforo negli alimenti è pesce, frutti di mare, latticini, carne, fegato di manzo.

Alimenti ricchi di fosforo

Diminuzione dell'indice di fosfatasi nel sangue

Un minor rilascio di isoenzimi nel siero del sangue provoca una diminuzione dell'indice ALP.

La fosfatasi alcalina viene abbassata, il che significa che le seguenti patologie si verificano nel corpo:

  • Osteoporosi della vecchiaia,
  • Mixedema tiroideo,
  • Una sovrabbondanza di isotopi radioattivi nel tessuto osseo,
  • Grave anemia,
  • Scorbuto o carenza di vitamina C.,
  • Un eccesso di vitamina D nel corpo. Questo indicatore è una conseguenza del mancato rispetto del dosaggio dei farmaci per il rachitismo.

È possibile aumentare la presenza di fosfatasi alcalina nel siero del sangue con una dieta che possa saturare il corpo con le vitamine necessarie:

  • Alimenti ricchi di vitamina C agrumi (soprattutto limone), cipolle, aglio, ribes nero, rosa canina,
  • Alimenti contenenti vitamina B carne, legumi, fegato di manzo, pesce grasso, erbe aromatiche,
  • Alimenti ricchi di molecole di magnesio, semi, legumi, soia, tutti i tipi di noci.

Alimenti ricchi di molecole di magnesio

Non confondere la fosfatasi alcalina con la fosfatasi acida

Oltre alla fosfatasi alcalina, la fosfatasi acida è presente anche nell'analisi biochimica del sangue. Questo indice mostra le condizioni della ghiandola prostatica negli uomini.

Un aumento del livello di un enzima acido indica che un tumore è presente nella ghiandola o che le metastasi sono germogliate nel cancro di altri organi.

La fosfatasi acida è un antigene prostatico specifico e un marker di neoplasia prostatica (PSA).

Conclusione fosfatasi alcalina

Per identificare la patologia nel corpo, non sono sufficienti solo i risultati dello studio della composizione del sangue per la concentrazione di fosfatasi alcalina. Poiché la gamma di regolamentazione di questo enzima è piuttosto ampia e dipende dalla categoria di età.

Per una diagnosi accurata, è necessario eseguire una serie di test diagnostici aggiuntivi.

Sulla base dell'indicatore della fosfatasi alcalina e dei risultati di ulteriori studi, il medico vede un quadro completo della patologia e può stabilire la diagnosi corretta.


Articolo Successivo
Farmaci per il trattamento di malattie cardiovascolari, farmaci per anziani con ipertensione, aritmie, angina pectoris, insufficienza cardiaca