Cosa sono i trigliceridi, i livelli normali, i motivi dell'aumento, come ridurli


L'aterosclerosi si sviluppa quando il metabolismo dei lipidi è disturbato: colesterolo e trigliceridi. Mentre il ruolo del primo nello sviluppo dell'aterosclerosi è chiaro, molto meno si sa di quest'ultimo. Trigliceridi: cos'è, quanto spesso è necessario controllarne il livello, perché cambia la concentrazione di grassi neutri, come affrontarla.

Trigliceridi: che cos'è

I trigliceridi (TG, triacilgliceroli, TAG, triacilgliceridi o grassi neutri) sono un tipo di lipide che il corpo immagazzina in eccesso di calorie. La loro struttura molecolare: glicerina, tre acidi grassi. La maggior parte dei lipidi alimentari sono anche grassi neutri..

I livelli di trigliceridi aumentano sempre dopo i pasti. Tutte le calorie del cibo che non possono essere elaborate in questo momento vengono convertite dal corpo in grassi neutri, il componente principale del tessuto adiposo. Questi depositi vengono utilizzati tra i pasti per l'energia. Se la quantità di calorie ricevute supera le esigenze del corpo, il livello di grassi neutri aumenta - si sviluppa l'iperlipidemia.

I trigliceridi non possono rimanere nel flusso sanguigno da soli. Altrimenti, le loro goccioline di grasso intaserebbero i vasi. Pertanto, ogni molecola di trigliceridi si lega a una proteina. Ecco come si forma una lipoproteina. I chilomicroni sono responsabili del trasporto di grassi neutri commestibili e le lipoproteine ​​a densità molto bassa (VLDL) sono principalmente responsabili dell'ulteriore metabolismo..

Livelli elevati di trigliceridi sono uno dei fattori di rischio per le malattie cardiovascolari. Inoltre, la ragione di questo modello non è completamente compresa. Alcuni fattori contribuiscono all'ipertrigliceridemia e aumentano anche la probabilità di sviluppare patologie cardiovascolari:

  • una dieta contenente un eccesso di zuccheri semplici, grassi saturi;
  • stile di vita inattivo;
  • obesità;
  • fumare;
  • abuso di alcool;
  • diabete;
  • nefropatia.

Controllo di livello TG

Per monitorare la concentrazione di grassi neutri, è necessario sottoporsi a regolari esami del sangue. L'ipertrigliceridemia non è associata a sintomi specifici. Per molto tempo, un aumento della concentrazione di trigliceridi non influisce in alcun modo sul benessere di una persona. In questa fase, un aumento del livello di grassi neutri può essere rilevato solo per caso durante l'erogazione di un profilo lipidico pianificato.

Per determinare la concentrazione di grassi neutri, il sangue viene prelevato da una vena. L'analisi viene eseguita al mattino dalle 8 alle 10 ore. Prima dello studio, devi:

  • non bere alcolici un giorno prima di assumere il profilo lipidico;
  • osservare una dieta a digiuno per 12-14 ore;
  • un'ora prima del prelievo di sangue, evitare sforzi emotivi e fisici, non fumare.

Livelli normali di trigliceridi

La concentrazione di grassi neutri cambia con l'età e differisce tra uomini e donne. I livelli di trigliceridi possono variare da laboratorio a laboratorio. Ciò è dovuto all'uso di vari reagenti, tecniche.

TG: la norma negli uomini

Durante la vita di un uomo, i livelli di trigliceridi aumentano gradualmente. Se all'inizio la concentrazione di grassi neutri che hanno è inferiore a quella delle donne, all'età di 20-25 anni la situazione cambia..

Tabella 1. Norma dei trigliceridi nel sangue di uomini di età diverse.

Età, anniTG, mmol / l
TG: la norma nelle donne

Nelle donne, la concentrazione di grassi neutri rimane all'incirca allo stesso livello fino alla menopausa, quindi inizia a salire rapidamente. La concentrazione di grassi neutri aumenta temporaneamente durante la gravidanza. Questo è un processo assolutamente normale. Il loro livello torna alla normalità subito dopo la nascita del bambino..

Tabella 2. Norma dei trigliceridi nel sangue di donne di età diverse.

Età, anniTG, mmol / l
5-100.40-1.24
10-150.42-1.48
15-200.44-1.48
20-250.41-1.48
25-300.42-1.63
30-350.44-1.70
35-400.45-1.99
40-450.51-2.16
45-500.52-2.42
50-550.59-2.63
55-600.62-2.96
60-650.63-2.70
65-700.68-2.71

Cause di trigliceridi elevati

Se il livello di trigliceridi è elevato, significa che la persona è a rischio di malattie cardiovascolari. Un altro motivo è una serie di condizioni che sono accompagnate da ipertrigliceridemia:

  • una dieta ricca di zuccheri, carboidrati digeribili, grassi saturi;
  • cardiopatia ischemica;
  • infarto miocardico;
  • pancreatite;
  • insufficienza renale cronica;
  • Sindrome nevrotica;
  • persone che fumano;
  • diabete mellito;
  • glicogenosi;
  • ipodynamia;
  • alcolismo;
  • Sindrome di Down;
  • anoressia nervosa;
  • prendendo beta-bloccanti, diuretici, interferone, retinolo, catecolamine, ciclosporina, diazepam, estrogeni, miconazolo.

Cause di bassi livelli di trigliceridi

Se un esame del sangue ha mostrato una diminuzione dei livelli di trigliceridi, significa che la persona sta digiunando da molto tempo o ha una delle seguenti malattie:

  • iperparatiroidismo;
  • ipertiroidismo;
  • sindrome da malassorbimento;
  • broncopneumopatia cronica ostruttiva.

Una diminuzione della concentrazione di grassi neutri può causare l'assunzione di acido ascorbico, progestinici, colestiramina, eparina.

Come abbassare i livelli di trigliceridi nel sangue

Se, in base ai risultati dell'analisi, i tuoi trigliceridi sono elevati, significa che prima di tutto devi analizzare il tuo stile di vita. Le cause comuni sono diete malsane, scarsa attività fisica, fumo e abuso di colesterolo. L'eliminazione di questi fattori abbassa i livelli di trigliceridi. Se queste misure non sono sufficienti, ricorrono al trattamento farmacologico. I farmaci ipolipemizzanti sono prescritti a persone con un'alta concentrazione di grassi neutri, il rischio di sviluppare patologie cardiovascolari.

Stile di vita

Liberarsi delle cattive abitudini può aiutare a ridurre la concentrazione di grassi neutri. Prima di tutto, devi iniziare a muoverti di più. Solo 30 minuti di camminata veloce quotidiana sono sufficienti per abbassare notevolmente i livelli di trigliceridi. Salite le scale, percorrete una fermata dell'autobus, camminate per 15 minuti durante la pausa pranzo. In questo modo puoi aumentare leggermente la tua attività. 2-3 allenamenti a settimana per 45-60 minuti riducono i livelli di trigliceridi in modo ancora più evidente.

Perdere peso in eccesso è anche un punto importante per aiutare a normalizzare la concentrazione di grassi neutri. Ridurre il peso corporeo del 5-10% consente di ottenere una riduzione del 20% dei trigliceridi.

Dieta

Il livello di trigliceridi nel sangue non sarà mai raggiunto se la dieta non è corretta. Anche l'assunzione di farmaci che riducono i trigliceridi richiede una dieta. La parte migliore è che non richiede sacrifici significativi da una persona, un completo rifiuto dei loro cibi preferiti, ad eccezione del fast food. Con una corretta pianificazione della dieta, puoi mangiare gustoso e sano..

Ci sono alcune semplici regole necessarie per normalizzare i livelli di grasso neutro:

  • Riduci l'assunzione di zuccheri. Gli studi hanno dimostrato che le persone che limitano lo zucchero al 10% delle calorie giornaliere hanno livelli di trigliceridi inferiori. In cucchiaini, questo non è più di 9 cucchiaini. per gli uomini e 6 cucchiaini. per le donne, compreso lo zucchero "nascosto", che è abbondante in dolci, bevande zuccherate, succhi.
  • Limitati al fruttosio. Molto spesso, rifiutando lo zucchero, una persona inizia a compensare la carenza di dolci con frutta, frutta secca, sciroppi di fruttosio. Il cibo in eccesso è pericoloso con le calorie in eccesso. Questo vale per sciroppi, uvetta, datteri. Il fruttosio è anche uno zucchero semplice. Con un eccesso di prodotti che lo contengono, si sviluppa l'ipertrigliceridemia. La dose consigliata è inferiore a 50 g / giorno.
  • Tieni traccia della quantità di carboidrati facilmente digeribili. Riso, patate, prodotti a base di farina, pasta sono calorie disponibili che vengono convertite in trigliceridi. Se questi alimenti sono dominanti, la concentrazione di grassi neutri sarà aumentata.
  • Scegli cibi con un contenuto moderato di grassi. È stato dimostrato inefficace utilizzare cibi a basso contenuto di grassi per ridurre la concentrazione di grassi neutri. I medici moderni consigliano di non abusare di cibi grassi, ma anche di non rinunciare all'assunzione di grassi. Nell'ipertrigliceridemia, il contenuto ottimale di lipidi è del 25-35% dell'apporto calorico giornaliero.
  • Presta attenzione alla qualità dei tuoi grassi. I lipidi sono una vasta classe di composti chimici. Alcuni di loro sono più utili di altri. È necessario ridurre al minimo l'assunzione di grassi saturi. Fast food, fritto, carne rossa, grasso animale, burro, olio di cocco, olio di palma, formaggio grasso sono le principali fonti di grassi malsani. È inoltre necessario controllare la quantità di grassi trans. Ce ne sono molti in margarina, fast food, snack. I grassi sani sono polinsaturi. Ce ne sono molti negli oli vegetali. Ma non si può nemmeno abusarne, poiché questi alimenti sono molto ricchi di calorie..
  • Non dimenticare i tre acidi grassi. Gli acidi grassi Omega-3, che includono acido eicosapentaenoico (EPA), acido docosaesaenoico (DHA) e acido alfa-linolenico (ALA), riducono i livelli di trigliceridi. Per questo motivo dovrebbero essere presenti nella dieta di tutti. Per fare questo, devi mangiare pesce, in particolare le sue varietà grasse, semi di chia, noci.
  • Limita l'alcol. Anche il consumo moderato di alcol aumenta i livelli di trigliceridi. Pertanto, è consigliabile che le persone con ipertrigliceridemia rinunciano completamente all'alcol..

Farmaci che riducono i trigliceridi

Se la dieta, l'eliminazione delle cattive abitudini non ha portato risultati, al paziente vengono prescritti farmaci che normalizzano la concentrazione di grassi neutri. Esistono diverse classi di farmaci ipolipemizzanti:

  • fibrati;
  • un acido nicotinico;
  • statine;
  • acidi grassi insaturi.

Fibrati

I derivati ​​dell'acido fibrico sono i più efficaci nel ridurre i livelli di trigliceridi. Il loro utilizzo consente di ottenere una riduzione del contenuto di grassi neutri del 20-55%. Molto spesso, i medici prescrivono il fenofibrato ai pazienti. La sua struttura molecolare consente al farmaco di essere utilizzato insieme ad altri farmaci ipolipemizzanti. Farmaci più rari: bezafibrato, ciprofibrato.

I fibrati non sono usati per trattare pazienti con:

  • malattie del fegato, reni di moderata gravità;
  • intolleranza ai componenti dei farmaci;
  • disturbi della secrezione biliare;
  • alcolismo;
  • minorenni.

Bezafibrato, ciprofibrato non deve essere somministrato a donne in gravidanza. L'uso del fenofibrato è consentito in casi eccezionali.

Gli effetti collaterali durante l'assunzione di fibrati includono:

  • debolezza generale;
  • infiammazione del fegato;
  • infiammazione del pancreas;
  • cambiamenti nella composizione della bile, pericolosi per lo sviluppo di calcoli biliari (preparati di 1-2 generazioni);
  • gas;
  • aritmie;
  • disfunzione erettile;
  • fotosensibilità;
  • insufficienza renale;
  • malattie muscolari (miosite, miopatie, rabdomiolisi).

Un acido nicotinico

Alte dosi di niacina possono aiutare a ridurre i livelli di trigliceridi. È meglio conosciuto come vitamina B3 o PP. L'assunzione di preparati di acido nicotinico può ridurre i livelli di trigliceridi del 20-35%.

La vitamina B3 non è prescritta per le persone con:

  • esacerbazioni di ulcere gastriche o duodenali;
  • glaucoma;
  • gotta;
  • diabete di tipo 2 con zucchero instabile;
  • disturbi della coagulazione del sangue (emofilia);
  • alcolismo;
  • malattia epatica acuta;
  • bambini sotto i due anni.

I farmaci a base di acido nicotinico sono raramente prescritti per abbassare i trigliceridi. Ciò è dovuto all'elevata prevalenza di effetti collaterali che si verificano in 4 pazienti su 5..

Possibili complicazioni durante l'assunzione di acido nicotinico:

  • prurito;
  • arrossamento del viso, del collo;
  • nausea;
  • sintomi simili al raffreddore;
  • vertigini;
  • debolezza generale;
  • insufficienza renale;
  • raucedine;
  • edema periferico;
  • alto contenuto di zucchero;
  • danno al fegato;
  • perdita di appetito;
  • forte dolore muscolare;
  • cecità parziale o completa;
  • una tendenza a lividi.

Statine

Influisce moderatamente sui livelli di trigliceridi. I farmaci più comuni in questo gruppo sono simvastatina, atorvastatina, rosuvastatina, pitavastatina. Per una riduzione più efficace dei grassi neutri, le statine vengono prescritte con i fibrati.

L'uso delle statine è controindicato in:

  • ipersensibilità individuale;
  • patologie epatiche acute;
  • miopatie;
  • gravidanza;
  • allattamento;
  • malattie associate all'intolleranza allo zucchero del latte;
  • prendendo alcuni farmaci;
  • minori (la maggior parte delle droghe).

Molto spesso, i pazienti che assumono statine lamentano mal di testa, dolori articolari, dolori muscolari, debolezza, sintomi del raffreddore, stitichezza, gas, allergie, zucchero alto. Complicazioni più rare:

  • disordini del sonno;
  • vertigini;
  • amnesia parziale o completa;
  • epatite;
  • pancreatite;
  • insufficienza renale;
  • malattie della pelle;
  • miopatia;
  • rabdomiolisi;
  • violazione della sensibilità;
  • Edema di Quincke.

Acidi grassi insaturi

Hanno l'effetto più debole, ma anche gli effetti collaterali più lievi e rari. Gli acidi grassi Omega-3 si trovano nell'olio di pesce. Può essere assunto per prevenire livelli elevati di trigliceridi. Si consiglia di utilizzare preparati altamente purificati di acidi biliari nel trattamento: Omacor, Doppelherz Omega-3, OmegaTrin, Omeganol, Solgar.

I preparati di acidi grassi insaturi non sono prescritti:

  • donne incinte;
  • allattamento;
  • con iperchilomicronemia.

Possibili effetti collaterali:

  • dispepsia;
  • reazioni allergiche;
  • mal di testa;
  • vertigini;
  • perversione del gusto;
  • patologia epatica;
  • alto contenuto di zucchero;
  • bassa pressione;
  • leucocitosi.

Prevenzione di alti livelli di trigliceridi

I livelli di trigliceridi sono uno dei marker delle malattie cardiovascolari. Per prevenire l'ipertrigliceridemia, è necessario escludere i fattori di rischio per lo sviluppo della malattia.

  • smettere di fumare;
  • ridurre al minimo la quantità di alcol;
  • rivedere la dieta in conformità con le raccomandazioni dell'articolo;
  • allenarsi;
  • prendere un profilo lipidico ogni 4-6 anni.

Le persone che hanno parenti con malattia coronarica precoce, attacchi di cuore, ictus dovrebbero prestare particolare attenzione alla loro salute. Devono essere testati più spesso per i trigliceridi e per altre frazioni lipidiche. Se la causa dell'ipertrigliceridemia è una malattia sistemica, deve essere trattata.

Trigliceridi: cos'è, la norma, come ridurre

Colesterolo buono, colesterolo cattivo, grassi saturi e grassi insaturi: a volte sembra di aver bisogno di un programma per monitorare il ruolo di tutti i grassi in una storia di malattie cardiache. In termini semplici, i trigliceridi sono grassi nel sangue e alti livelli di trigliceridi possono aumentare il rischio di malattie cardiache. Di seguito considereremo: Trigliceridi: che cos'è, il tasso di trigliceridi nel sangue, i trigliceridi sono elevati: cosa significa e molto altro.

Trigliceridi cos'è, la norma, come ridurre

Cosa sono i trigliceridi?

I trigliceridi (TG, triacilgliceroli, TAG o triacilgliceridi) sono un estere formato da glicerolo e tre acidi grassi (da tri e gliceridi). I trigliceridi sono i principali costituenti dei grassi nell'uomo e negli animali, così come i grassi vegetali. Esistono molti tipi diversi di trigliceridi, classificati come saturi e insaturi..

I grassi saturi sono "saturi" di idrogeno: tutti i posti disponibili in cui gli atomi di idrogeno possono essere legati agli atomi di carbonio sono occupati. Hanno un punto di fusione più alto e hanno maggiori probabilità di essere solidi a temperatura ambiente. I grassi insaturi hanno doppi legami tra alcuni atomi di carbonio, riducendo il numero di luoghi in cui gli atomi di idrogeno possono legarsi agli atomi di carbonio. Hanno un punto di fusione più basso e hanno maggiori probabilità di essere liquidi a temperatura ambiente..

È un tipo di grasso presente nel sangue ed è il tipo più comune di grasso nel corpo. I trigliceridi sono essenziali per la salute, ma in eccesso possono essere dannosi e possono aumentare il rischio di malattie cardiache. Per questo motivo, gli scienziati ritengono che i livelli di trigliceridi possano essere una misura importante della salute metabolica..

Quando si consumano più calorie del necessario, il corpo immagazzina quelle calorie come trigliceridi, che possono essere successivamente utilizzate dal corpo per produrre energia..

La maggior parte dei grassi che mangiamo, come gli oli naturali (polinsaturi e monoinsaturi), i grassi animali e i grassi trans, sono trigliceridi. I grassi sani e malsani aumentano i livelli di trigliceridi. I grassi trans (come la margarina) e i grassi saturi (come carne rossa grassa, pelli di pollame, strutto e alcuni prodotti lattiero-caseari) possono aumentare i livelli di trigliceridi più di piccole porzioni di carne e grassi insaturi come olio d'oliva, avocado, noci e latticini a basso contenuto di grassi. Anche i carboidrati raffinati e semplici e l'alcol possono aumentare i livelli di trigliceridi.

Livelli elevati di trigliceridi possono anche essere un effetto collaterale di farmaci come beta bloccanti, pillole anticoncezionali, steroidi e diuretici (1).

Lipidi

I trigliceridi e il colesterolo appartengono alla famiglia dei grassi (detti anche lipidi), ma hanno funzioni differenti. Il colesterolo è una sostanza simile al grasso che viene utilizzata dall'organismo per produrre ormoni, vitamina D e fa parte della membrana che circonda le cellule. Il colesterolo è simile alla cera e inodore. Il fegato lo produce da prodotti animali.

Il colesterolo e i trigliceridi nella loro forma pura non possono mescolarsi con il sangue. Di conseguenza, il fegato li invia in fasci con proteine ​​chiamate lipoproteine. Le lipoproteine ​​spostano il colesterolo e i trigliceridi in tutto il corpo attraverso il flusso sanguigno (2).

Esistono tre tipi di lipoproteine. Si tratta di lipoproteine ​​a bassa densità (LDL), lipoproteine ​​a bassissima densità (VLDL) e lipoproteine ​​ad alta densità (HDL). Il colesterolo LDL, chiamato anche colesterolo LDL, è considerato un tipo "cattivo" di lipoproteine ​​perché aiuta a costruire la placca nelle arterie. Il colesterolo HDL è considerato "buono" perché rimuove le LDL dalle arterie (3).

Perché alti livelli di trigliceridi sono pericolosi

Livelli elevati di trigliceridi portano allo sviluppo di aterosclerosi e minacciano l'insorgenza di infarti e ictus

Se i trigliceridi nel sangue sono troppo alti, possono causare la formazione di placca sulle pareti delle arterie. Gli scienziati non sono sicuri di come o perché i trigliceridi causino la formazione di placche, ma sanno che le persone con trigliceridi alti hanno maggiori probabilità di avere livelli di LDL elevati. Quando il colesterolo si accumula nelle arterie, le pareti delle arterie possono indurirsi o restringersi, operazione chiamata aterosclerosi..

L'aterosclerosi aumenta il rischio di infarto, ictus e malattie cardiovascolari. Le donne con livelli elevati di trigliceridi sono particolarmente a rischio di sviluppare malattie cardiovascolari. Gli scienziati ritengono che alti livelli di trigliceridi possano anche indicare altre condizioni che aumentano il rischio di queste malattie, come l'obesità e la sindrome metabolica (4).

Livelli di trigliceridi estremamente elevati possono portare a pancreatite acuta, secondo la Mayo Clinic. Può anche essere un segno di diabete di tipo 2, ipotiroidismo, malattie renali ed epatiche o malattie genetiche rare associate al metabolismo.

Si noti che sono necessarie ulteriori ricerche per essere sicuri che alti livelli di trigliceridi siano un rischio indipendente per il cuore e altre malattie (5). Queste malattie hanno altri fattori di rischio come i livelli di colesterolo alto, quindi il ruolo dei trigliceridi è ancora in fase di determinazione.

Alcuni esempi mostrano che i trigliceridi possono essere un fattore di rischio indipendente per la malattia. Inoltre, uno studio del 2007 pubblicato negli Annals of Internal Medicine ha rilevato che i giovani uomini con i livelli di trigliceridi più elevati avevano una probabilità quattro volte maggiore di sviluppare malattie cardiovascolari rispetto a quelli della stessa età con i trigliceridi più bassi ( 6).

Cause di livelli di trigliceridi anormalmente alti

Livelli elevati di trigliceridi nel sangue sono noti in medicina come ipertrigliceridemia. Le malattie che possono portare a livelli elevati di trigliceridi includono:

  • Diabete scarsamente controllato
  • Nefropatia;
  • Alcolismo;
  • Ipotiroidismo;
  • Malattia del fegato, inclusa la cirrosi;
  • Obesità;
  • Disturbi genetici del metabolismo lipidico.

I fattori di rischio per livelli elevati di trigliceridi includono anche:

  • Età: più invecchi, più alti saranno i tuoi livelli di TG.
  • Peso corporeo: essere in sovrappeso aumenta il rischio di alti livelli di TG.
  • Attività fisica: uno stile di vita sedentario aumenta il rischio di alti livelli di TG.

L'ipertrigliceridemia può verificarsi anche con alcuni farmaci, come pillole anticoncezionali, estrogeni, beta-bloccanti e immunosoppressori. (7)

Il tasso di trigliceridi nel sangue

Per avere una buona salute, è necessario lottare per livelli normali di trigliceridi nel sangue. I seguenti numeri ti aiuteranno ad avere un'idea del valore normale del livello di TG nel sangue:

  • Livelli normali di TG: meno di 150 mg / dL o meno di 1,7 mmol / L;
  • Livelli borderline elevati di TG: da 150 a 199 mg / dL o da 1,8 a 2,2 mmol / L;
  • Livelli di TG elevati: da 200 a 499 mg / dL o da 2,3 a 5,6 mmol / L
  • Livelli di TG molto alti: 500 mg / dL o più, o 5,7 mmol / L o più.

L'applicazione Ornament per archiviare e organizzare analisi mediche ti aiuterà a monitorare le dinamiche degli indicatori medici. Per caricare i dati su Ornament, è sufficiente scattare una foto del modulo con i risultati dell'analisi o selezionare un file PDF.

L'ornamento segnerà visivamente le deviazioni dalla norma in giallo, oltre a valutare lo stato degli organi e dei sistemi del corpo da 1 a 5 punti. Gradi inferiori a 4 e la presenza di indicatori "gialli" indicano problemi di salute - potrebbe essere necessario consultare un medico. Puoi anche discutere della tua salute in Ornament: ci sono medici tra gli utenti.

Ornament è disponibile gratuitamente nel Play Market e nell'App Store.

Trigliceridi: la norma per l'età: tabella

Età

Pavimento

Tasso di trigliceridi

Neonatoragazzi e ragazzeLa metà della norma di un adulto. I neonati di sesso femminile hanno livelli di trigliceridi più elevati rispetto ai neonati maschi.
Bambini da 0 a 9 anniragazzi e ragazze75 mg / dL o 0,85 mmol / L
Bambini e adolescenti di età compresa tra 10 e 19 annimaschio e femmina90 mg / dL o 1,02 mmol / L
Giovani adulti di età compresa tra 20 e 29 anniuomini103 mg / dL o 1,16 mmol / L
Giovani adulti di età compresa tra 20 e 29 annidonne97 mg / dL o 1,1 mmol / L
Adulti 30-39 anniuomini122 mg / dL o 1,38 mmol / L
Adulti 30-39 annidonne102 mg / dL o 1,15 mmol / L
Adulti 40-49 anniuomini153 mg / dL o 1,73 mmol / L
Adulti 40-49 annidonne104 mg / dL o 1,17 mmol / L
Primo trimestre di gravidanzadonne40-159 mg / dl o 0,45-1,8 mmol / l
Secondo trimestre di gravidanzadonne75-382 mg / dL o 0,85-4,32 mmol / L
Terzo trimestre di gravidanzadonne131-453 mg / dL o 1,48-5,12 mmol / L
Durante la menopausadonne16% in più rispetto alle donne adulte
Adulti 60+uomini e donnele donne hanno livelli di trigliceridi più elevati rispetto agli uomini

Misurazione dei livelli di trigliceridi

Trovare i tuoi livelli di trigliceridi è abbastanza facile. Il medico può determinarli con un semplice esame del sangue. Di solito vengono misurati ogni volta che il medico esegue un esame del sangue chiamato profilo lipidico, che misura i livelli di colesterolo totale, HDL, LDL e trigliceridi. L'American Heart Association raccomanda a chiunque abbia più di 20 anni di controllare il proprio profilo lipidico almeno ogni 4-6 anni. Se i tuoi livelli sono elevati, potresti dover fare il test più spesso.

È normale che i livelli di trigliceridi rimangano alti dopo un pasto. Per questo motivo, i medici raccomandano di aspettare 12 ore dopo aver mangiato o bevuto per controllare i livelli di trigliceridi. Altri fattori che possono influenzare i risultati del test dei trigliceridi includono i livelli di alcol nel sangue, il ciclo mestruale, l'esercizio fisico recente e l'ora del giorno.

Come abbassare i trigliceridi nel sangue

Mangiare pesce azzurro può aiutare a ridurre i livelli di trigliceridi nel sangue

Se hai un test dei trigliceridi e sei preoccupato per i livelli elevati di trigliceridi, puoi agire per abbassarli. La maggior parte delle azioni comporta l'adeguamento della dieta e l'aumento dell'attività fisica. Gli esperti danno i seguenti consigli per abbassare i livelli di trigliceridi:

  • Normalizza il tuo peso. Se sei in sovrappeso, perdere da 3 a 5 chilogrammi può aiutare a ridurre i livelli di trigliceridi.
  • Evita i cibi zuccherini e raffinati. I carboidrati semplici come lo zucchero possono aumentare i livelli di trigliceridi.
  • Scegli grassi sani. Sostituisci i grassi saturi presenti nella carne con grassi monoinsaturi più sani di alimenti vegetali, come l'olio di oliva, di arachidi e di girasole. Sostituisci l'assunzione di carne rossa con pesce ricco di omega-3 come sgombro, sardine, aringhe, acciughe e salmone.
  • Limita il consumo di alcol. L'alcol è ricco di calorie e zuccheri e ha dimostrato di aumentare i livelli di trigliceridi.

Se i cambiamenti nello stile di vita e nella dieta non riducono sufficientemente i livelli di trigliceridi, il medico può prescrivere farmaci da assumere insieme ad aggiustamenti dietetici ed esercizio fisico. I seguenti farmaci sono spesso prescritti secondo la Mayo Clinic:

Niacina

La niacina è anche conosciuta come vitamina B3 e niacina. Questa importante vitamina idrosolubile si trova in alimenti come latte, uova, riso, pesce, carni magre e legumi (8). Per le persone con trigliceridi alti o colesterolo LDL alto, può essere prescritta una dose molto alta di niacina. È importante assumere solo la niacina nei dosaggi raccomandati dal medico perché può essere tossica in dosi elevate e non regolamentate. Può anche interagire con altri farmaci, il che non è desiderabile.

La niacina viene solitamente prescritta per le persone con livelli di trigliceridi superiori a 500 mg / dL (5,7 mmol / L). La niacina può aumentare i livelli di colesterolo HDL (buono) di oltre il 30 percento (9). È stato anche associato a una progressione più lenta dell'aterosclerosi e a un ridotto rischio di infarti e ictus se assunto in combinazione con statine o colestipolo (altri farmaci che abbassano il colesterolo) (10).

Statine

Le statine sono ben note per le loro capacità di abbassare il colesterolo. Questo tipo di farmaco include:

  • Atorvastatina (Lipitor)
  • Simvastatina (Zokor)

Le statine interferiscono con la produzione di colesterolo LDL nel fegato e aumentano il colesterolo HDL. Di solito sono prescritti per le persone con colesterolo LDL alto, aterosclerosi o diabete. Sebbene siano relativamente sicuri per la maggior parte delle persone, il dolore muscolare è un effetto collaterale comune..

acidi grassi omega-3

Trovati nell'olio di pesce, questi acidi grassi sono una parte importante di qualsiasi buona dieta. A dosi elevate, possono aiutare a ridurre i livelli di trigliceridi. Gli scienziati teorizzano che la capacità degli acidi grassi omega-3 di ridurre l'infiammazione possa essere correlata alla sua capacità di abbassare i trigliceridi (11).

Poiché dosi elevate di olio di pesce possono aggiungere grandi quantità di calorie, interferire con la coagulazione del sangue e causare nausea e diarrea, gli integratori di acidi grassi omega-3 sono raccomandati solo per le persone con livelli di trigliceridi superiori a 500 mg / dL (5,7 mmol / L). Ecco alcuni nomi di olio di pesce da prescrizione:

  • Epanova
  • Lovaza
  • Vasepa (Vascepa)

L'olio di pesce non abbassa i livelli di colesterolo.

Puoi scoprire nel dettaglio cosa sono gli acidi grassi omega-3, che ruolo svolgono nell'organismo, come sono utili e dove sono contenuti, lo puoi scoprire in questa pagina - Acidi grassi Omega-3: cosa sono, il loro ruolo, le fonti alimentari.

Fibrati

Questi farmaci sono derivati ​​dell'acido fibrico. Di solito sono prescritti a persone con livelli di trigliceridi molto alti, superiori a 500 mg / dL (5,7 mmol / L). Inoltre abbassano i livelli di colesterolo LDL, anche se in misura leggermente inferiore rispetto ai livelli di trigliceridi (12). Quando vengono utilizzati principalmente per abbassare i livelli di colesterolo, di solito vengono presi in combinazione con le statine. Il meccanismo con cui i fibrati abbassano i livelli di trigliceridi è sconosciuto, sebbene gli scienziati ipotizzino che implichi la regolazione del rilascio da parte del fegato di trigliceridi nelle lipoproteine.

Trigliceridi aumentati: cosa significa?

Livelli elevati di trigliceridi, anche senza altri fattori di rischio, ti mettono a rischio di malattia coronarica. Le persone con livelli elevati di trigliceridi hanno spesso bassi livelli di HDL. Poiché è colesterolo buono, bassi livelli aumentano il rischio di malattie cardiache. Secondo l'American Heart Association, alcune persone con livelli di trigliceridi estremamente alti, come quelli superiori a 1000 mg / dL (11,4 mmol / L), hanno spesso malattie genetiche. Oppure possono avere altre condizioni mediche di base come il diabete, l'obesità o l'abuso di alcol. Anche livelli di trigliceridi di 500 mg / dL (5,7 mmol / L) o superiori possono causare un'infiammazione grave e dolorosa del pancreas chiamata pancreatite.

Tasso di trigliceridi

Modi per abbassare i trigliceridi nel sangue

Un aumento del valore dei trigliceridi nel sangue indica il rischio di malattia coronarica. Quando i livelli di trigliceridi salgono a 500 mg / dL, i medici parlano di ipertrigliceridemia grave.

Una cifra superiore a 500 mg / dL indica una grave ipertrigliceridemia. Insieme ai trigliceridi, il colesterolo aumenta sempre, in particolare il prebeta-colesterolo, che è abbreviato come VLDL-CS nella forma del test dei lipidi nel sangue.

Il livello ottimale di trigliceridi nel sangue è 1,8 mmol / L. Le persone che monitorano lo stato del loro sistema cardiovascolare dovrebbero lottare per questo valore..

Oltre ai grassi, il menu riduce la quantità di carboidrati semplici, cioè cibi contenenti proteine ​​e zucchero raffinato.

Inoltre, è altamente desiderabile aumentare l'attività fisica. Cosa significa? Non preoccuparti, non devi iscriverti alla sezione sport e stabilire record.

Se il livello di grasso è alto, un esercizio regolare sarà sufficiente per abbassarlo. Sono adatti camminare a passo veloce, mezz'ora di esercizi mattutini, brevi giri in bicicletta.

Combinando una dieta a basso contenuto di grassi e l'attività fisica, è possibile eliminare in modo rapido e sicuro l'aumento dei livelli di grasso nel flusso sanguigno e proteggere i vasi sanguigni dalla placca sclerotica.

Dopo alcuni mesi di dieta, è necessario controllare nuovamente il sangue. È probabile che l'analisi mostri una diminuzione dei grassi neutri.

Ciò significa che sei sulla strada giusta. Se l'aderenza alla dieta e all'esercizio fisico non ha influenzato la quantità di lipidi nel sangue, il medico può prescrivere una terapia farmacologica.

Le persone che hanno livelli elevati di grassi neutri possono utilizzare la medicina tradizionale per il trattamento: succo di limone, succo di barbabietola, tintura di erba di San Giovanni, achillea, arnica.

Particolare attenzione dovrebbe essere prestata all'aumento dei grassi neutri nei bambini. La causa dell'anomalia è molto spesso il sovrappeso del bambino, ma l'aumento può essere il risultato di una malattia della tiroide o di una patologia congenita del metabolismo lipidico.

Un bambino con livelli elevati di grassi nel sangue dovrebbe sottoporsi a un esame completo. Per normalizzare i parametri del sangue, si consiglia al bambino di seguire una dieta e assumere olio di pesce. Ai bambini di età superiore ai 10 anni che hanno trigliceridi elevati dopo sei mesi di dieta vengono prescritte statine.

Come abbassare i trigliceridi alla norma femminile

Alti livelli di trigliceridi nel sangue (in misura maggiore) sono sintomi che indicano malattie esistenti "latenti" (croniche) o alcune malattie pericolose in rapido sviluppo. Ad esempio, come il diabete, pancreatite, "fegato grasso" o aterosclerosi. Tuttavia, questa situazione può essere notevolmente "lisciata" nel tempo adottando le misure necessarie! Cambiare in modo significativo il tuo stile di vita (prima di tutto, abbandonare le cattive abitudini), aggiustare la tua dieta e aggiungere attività fisica (per dimagrire). Nei casi più difficili, i medici possono prescriverti un trattamento con farmaci speciali volti ad abbassare i livelli di trigliceridi.

A PROPOSITO DI QUESTO (DALLA "A" ALLA "Z") È PROGRAMMATO NEL NOSTRO ARTICOLO:

Come RIDURRE i trigliceridi nel sangue alla normalità - rapidamente e correttamente? (materiale dettagliato sulla risoluzione di questo problema)

Se non hai bisogno di un piano dettagliato per ridurre il livello di TG, allora portiamo alla tua attenzione una sorta di "promemoria dietetico" per risolvere questo problema. Breve e facile da capire! Allora che aspetto ha una dieta per ridurre il grasso in eccesso??

  • Se all'improvviso ti trovi di fronte a una domanda "seria" (soprattutto la sera): mangiare "gustoso" o NON mangiare, allora scegli - "NON MANGIARE"!
  • Bere molta acqua (pulita / temperatura ambiente)!
  • Escludere temporaneamente tali "balsami per l'anima" come vino, birra o cocktail alcolici (ovviamente e anche liquori / vodka e altri "prodotti")!
  • Applicare "TABOO" temporaneo a tutti i dolci (specialmente quelli acquistati in negozio) che contengono zucchero o suoi sostituti. Esempi notevoli: muffin, croissant, biscotti alla crema, pasticcini, torte, ecc.
  • Soda "butta via" (coca e pepsi cola), fast food, snack, hamburger, hot dog, pizze, "polli da tabacco", ecc..
  • Sviluppa attivamente le tue abilità culinarie! Ad esempio per cucinare da soli (2 volte a settimana) deliziosi piatti di pesce al posto delle carni “rosse”. NON FRITTO! E anche 3 volte a settimana - piatti di carne di pollo "bianca" (solo senza pelle).
  • QUOTIDIANAMENTE (con una dieta ricca di trigliceridi) usa nella tua dieta GRUPS come grano saraceno, orzo perlato (fiocchi d'avena) o farina d'avena (ad eccezione dei cereali istantanei / istantanei).
  • Salta temporaneamente pere, banane, ananas e uva! Sostituendoli con fragole, albicocche e agrumi (ma in piccole porzioni 2-3 volte a settimana).
  • Mangia un sacco di insalate di verdure e erbe crude (con l'aggiunta di noci tritate)! OBBLIGATORIO aromatizzato (2 cucchiai) di semi di lino o olio d'oliva. Alimenti come pesce grasso, semi di lino, avocado e noci non solo eliminano efficacemente i livelli di TG in eccesso, ma "proteggono" anche in modo affidabile le donne dal cancro al seno!
  • Non passare mai! È meglio mangiare più spesso, ma in piccole porzioni. Non mangiare mai prima di andare a letto!

Invece di sedervi piacevolmente davanti al computer a vostro piacimento o di “sdraiarvi” onorevolmente sul divano (davanti alla TV), almeno mezz'ora al giorno, dedicatevi ad un'attività fisica attiva. Un must all'aria aperta! Basta non esagerare: inizia in piccolo! Gli acquisti (durante il giorno) con le borse piene, in termini di normalizzazione dei livelli elevati di trigliceridi nelle donne nel sangue, sono considerati PARZIALMENTE! Non essere pigro!

A cosa servono i trigliceridi?

  • carne grassa;
  • Grasso;
  • frattaglie (fegato, reni);
  • noccioline;
  • oli vegetali (girasole, oliva).

L'altra parte è in grado di essere sintetizzata nelle cellule del fegato, dell'intestino tenue, del tessuto adiposo.

Funzioni nel corpo

I trigliceridi hanno molte funzioni nel corpo umano. I principali includono:

  1. creazione di un deposito di grasso - le molecole di trigliceridi sono molto caloriche e, una volta scomposte, vengono rilasciate molta energia e ATP per il pieno funzionamento di tutte le cellule del corpo;
  2. funzione strutturale - i lipidi sono l'elemento principale di tutte le membrane cellulari.

Sfortunatamente, un aumento dei trigliceridi influisce negativamente sullo stato del corpo. Un aumento del livello delle lipoproteine ​​nel sangue, come il colesterolo, può causare la loro deposizione sulle pareti dei vasi sanguigni, che porta a un insufficiente apporto di sangue all'organo - il sangue non può letteralmente "sfondare" attraverso le arterie coperte di depositi di grasso dall'interno. Pertanto, si raccomanda di misurare i trigliceridi nel sangue per tutte le persone di età superiore ai 40-45 anni per controllare e, se necessario, correggere il loro livello..

Cosa fare se i trigliceridi nel test del sangue sono elevati e come abbassarli

I trigliceridi sono la principale fonte di energia per il corpo umano. Entrano nel corpo con il cibo e la loro quantità standard nel sangue dipende da due fattori: il sesso e l'età della persona..

Sia nelle donne che negli uomini, livelli elevati di trigliceridi sono molto pericolosi, in quanto indicano la presenza di varie patologie. Pertanto, il trattamento delle deviazioni è un prerequisito per la guarigione del corpo..

Se l'analisi biochimica mostra un aumento del contenuto di trigliceridi, viene diagnosticata l'ipertrigliceridemia. Questa è una condizione patologica che aumenta notevolmente i rischi di sviluppare malattie cardiovascolari e malattie associate a disturbi metabolici.

Di regola, il trattamento di tali malattie è sempre complesso ed è di non poca importanza riportare la quantità di trigliceridi nel sangue alla normalità.

Le ragioni

Le ragioni più comuni per un aumento di questa componente nel sangue sono l'insorgenza di problemi di salute dovuti al fattore età. Inoltre, uno stile di vita povero e, soprattutto, un hobby per le bevande alcoliche possono provocare alti livelli di trigliceridi in giovane età. Le ragioni dell'aumento dei trigliceridi nel sangue possono essere associate a:

  • dieta impropria, che è particolarmente spesso osservata non solo negli adulti, ma anche nei bambini;
  • portare un bambino, poiché durante la gravidanza nelle donne, lo sfondo ormonale cambia, il che è un fattore provocante;
  • predisposizione genetica;
  • prendendo alcuni farmaci.

Alti livelli di trigliceridi nel sangue sono molto pericolosi per la salute delle donne. In alcuni casi, questo può indicare lo sviluppo di infertilità. I medici consigliano di essere sicuri di monitorare il livello di trigliceridi nel sangue.

È particolarmente importante sottoporsi regolarmente a test dei trigliceridi nel sangue dopo i 45 anni. A questa età, questo approccio consentirà di diagnosticare tempestivamente varie patologie nella fase iniziale del loro sviluppo.

Viene mostrato un regolare esame del sangue biochimico:

  • Durante la gravidanza;
  • Consumatori di alcol;
  • Fumatori;
  • Persone con gravi patologie ereditarie come ictus, infarti, diabete mellito.

Possibili conseguenze

  • Ipertensione;
  • Infarto miocardico;
  • Cardiopatia ischemica;
  • Aterosclerosi.

Come risultato di un aumento dei trigliceridi, una persona può sviluppare pancreatite, i cui sintomi nella forma acuta sono molto dolorosi. Se l'analisi ha mostrato un alto livello di questo componente nel sangue e le ragioni di ciò sono associate a uno stile di vita improprio, le conseguenze potrebbero essere:

  • Obesità;
  • Nefropatia;
  • Malattia del fegato.

Modi per abbassare i livelli di trigliceridi

Se l'analisi ha mostrato un aumento dei trigliceridi, allora, ovviamente, è necessario identificare le cause. Ma in ogni caso, puoi ridurre il livello di una sostanza nel sangue rivedendo la tua dieta. Ciò significa che devi fare attenzione che:

  • Riduci l'assunzione di cibo di circa un terzo.
  • Ridurre al minimo il consumo di zucchero, sia in forma pura che in vari piatti.
  • Limita il consumo di prodotti a base di farina.
  • Includere pesce e frutti di mare vari più spesso nella dieta.

Durante la gravidanza, è imperativo monitorare la dieta e più volte durante il periodo di gestazione fare un esame del sangue per monitorare il livello dei trigliceridi. Molto spesso, l'analisi mostra una grande quantità di trigliceridi nel sangue degli anziani. In questo caso, è abbastanza problematico ridurre il contenuto di questi componenti semplicemente cambiando l'alimentazione..

Consigli!
Tutti i farmaci usati per trattare livelli elevati di trigliceridi devono essere prescritti da un medico. Ciò eviterà spiacevoli effetti collaterali..

Le seguenti precauzioni devono essere osservate durante l'assunzione di farmaci:

  • È impossibile trattare contemporaneamente con statine e fibrati, poiché ciò può portare a un indebolimento muscolare.
  • Non dovresti lasciarti trasportare dagli acidi grassi omega 3, poiché il farmaco aiuta a ridurre rapidamente il contenuto di trigliceridi nel sangue, ma può fluidificare il sangue e abbassare la pressione sanguigna, il che è molto pericoloso.
  • L'acido nicotinico, sebbene considerato praticamente innocuo, può causare problemi respiratori e causare vertigini in caso di sovradosaggio.

Sapendo a cosa può portare un aumento del livello di trigliceridi nel sangue, è necessario adottare misure preventive. Prima di tutto, devi mangiare una dieta equilibrata e fornire carichi moderati costanti. Prenderti cura di te stesso ti permetterà di evitare disturbi del metabolismo lipidico e molti disturbi associati a questo.

Indicatori negli uomini

Un metabolismo attivo dei grassi avviene anche nel corpo di un uomo, perché lo sviluppo intensivo del tessuto muscolare richiede molta energia. Quando si decifra l'analisi biochimica dei trigliceridi, si traccia la stessa tendenza delle donne: con l'età, il metabolismo rallenta e le norme lipidiche crescono, raggiungendo un massimo a 45-50 anni. Successivamente, le norme dei trigliceridi negli uomini diminuiscono.

Età maschileVelocità (mmol / l)
10 - 150,36 - 0,41
15 - 200,45 - 1,81
20 - 250,50 - 2,27
25-300,52 - 2,81
30 - 350,56 - 3,01
35 - 400.61 - 3.62
40 - 450.62 - 3.61
45-500.65 - 3.70
50 - 550.65 - 3.61
55-600.65 - 3.23
60 - 650,65 - 3,29
oltre 700,62 - 2,94

L'eccessivo metabolismo dei grassi negli uomini è un segno sfavorevole. È più comunemente associato alla sindrome metabolica. Secondo le statistiche, questa patologia colpisce fino al 25% della popolazione dei paesi sviluppati di età superiore ai 45 anni. La maggior parte di loro sono uomini.

La sindrome metabolica è un complesso di sintomi, tra cui:

  • aumento persistente della pressione sanguigna;
  • iperglicemia: aumento della concentrazione di glucosio;
  • resistenza all'insulina;
  • aumento delle concentrazioni di colesterolo "dannoso" e trigliceridi;
  • una diminuzione della concentrazione di lipoproteine ​​"utili" ad alta densità.

Questa sindrome è uno dei fattori predisponenti per lo sviluppo di infarto, ictus, encefalopatia discircolatoria e diabete mellito, che, senza un'adeguata attenzione, portano ad una diminuzione della qualità della vita e della morte. Pertanto, si raccomanda di includere la biochimica per lo zucchero, i cambiamenti regolari della pressione sanguigna, il profilo lipidico generale nell'esame degli uomini sopra i 40 anni che soffrono di disturbi del metabolismo lipidico..

In caso di deviazioni significative dalla norma, è indicato un corso intensivo di trattamento della sindrome metabolica con la nomina di una dieta, uno stile di vita sano e la correzione dello stato con i farmaci. Il controllo del livello deve essere effettuato una volta ogni tre mesi fino a quando non raggiunge la norma.

Diminuzioni dei trigliceridi al di sotto dei livelli normali sono meno comuni negli uomini che nelle donne e sono solitamente associate a fattori nutrizionali. Puoi riportare il profilo lipidico alla normalità mangiando molta carne, fegato, noci e oli vegetali.

Trigliceridi nel sangue, elevati o normali

Sono sostanze, o meglio grassi, che entrano nel nostro corpo con il cibo. Si formano nel corpo umano per fornirgli energia vitale (calorie). E i principali "produttori" di questi grassi nel corpo umano sono organi come il fegato, il tessuto adiposo e l'intestino..

Cause della malattia

Le principali fonti di trigliceridi includono grassi vegetali e animali. Ciò che il corpo non ha tempo di consumare rimane un peso morto sotto forma di grasso all'interno del corpo, e questo è un fatto importante.

Attenzione, però, i trigliceridi non possono muoversi liberamente e indipendentemente attraverso il corpo, hanno bisogno di "aiutanti", che sono proteine, che insieme ai trigliceridi formano un composto come le lipoproteine. Questa è una connessione piuttosto pericolosa, perché

promuove lo sviluppo dell'aterosclerosi nei vasi sanguigni.

I grassi che si accumulano sulla parete del vaso formano un blocco per il normale flusso sanguigno. Il ristagno del sangue inizia a formarsi nei grandi vasi sanguigni, così come in organi come il fegato e la milza.

Di conseguenza, la funzione della normale capacità lavorativa dell'intero organismo viene interrotta, fino alla deformazione delle aree dei vasi in cui si verificano questi ristagni. Un esempio di una manifestazione critica dei cambiamenti aterosclerotici nel corpo è lo sviluppo di malattie così gravi come l'infarto e l'ictus cerebrale..

Determinare il livello di "grasso" nel sangue dovrebbe essere un punto importante per ogni persona. Perché siamo in grado di controllare l'insorgenza precoce di malattie, le cui manifestazioni possono essere: aumento della pressione sanguigna, aumento dei livelli di zucchero nel sangue, diminuzione del colesterolo nel sangue e sviluppo di resistenza all'insulina.

Secondo osservazioni mediche, la composizione del componente trigliceridico nel sangue non deve superare i 150 mg / dl. Allo stesso tempo, questo indicatore non dovrebbe raggiungere il suo livello critico, che si avvicina al segno di 200-499 mg / dL. nel sangue.

In questo caso, ci sono già sospetti di una delle malattie sopra elencate. A questo proposito, il livello di trigliceridi nel corpo è determinato insieme al livello di colesterolo e zucchero nel sangue..

Se i livelli di trigliceridi iniziano a salire, questa potrebbe anche essere la prima chiamata per lo sviluppo della sindrome metabolica.

È importante evitare lo sviluppo di questa sindrome, a causa del fatto che colpisce i disturbi del metabolismo del corpo, nonché i processi ormonale-viscerali, dove lo sviluppo di malattie cardiovascolari può diventare la violazione più grave per una persona

Suggerimento: Tuttavia, se non siamo in grado di prevenire lo sviluppo della sindrome metabolica (un esempio è la suscettibilità genetica ai disturbi metabolici), allora possiamo sempre aumentare l'attività fisica, limitare il consumo di cibi ipercalorici e quindi ridurre lo sviluppo della sindrome metabolica.

Circa il 25% degli occidentali soffre di sindrome metabolica. E gli uomini sono più suscettibili a questa malattia. Nelle donne, l'incidenza della malattia aumenta durante la menopausa, così come durante la gravidanza.

Un esempio lampante della manifestazione della sindrome metabolica in tutta la sua gravità e disagio è una persona con obesità addominale (deposito di grasso nell'addome, sopra la vita). Anche il fattore età è importante, da cui dipende in gran parte il contenuto di trigliceridi nel corpo. Il vantaggio, ovviamente, è dalla parte dei giovani. Tuttavia, non dovresti divertirti con la speranza che se sei giovane non sei nel "gruppo a rischio".

Prevenzione. Pertanto, va ricordato che per la prevenzione, una persona deve condurre uno stile di vita attivo con l'attività fisica quotidiana, aderire a una dieta in cui ci sarà un contenuto minimo di grassi e zuccheri semplici e anche rinunciare a tutte le cattive abitudini. Tutto ciò ti garantirà una vita lunga e sana..

Esempio di dieta per la giornata

Prima colazione. È lo stesso per tutti i giorni, poiché fornisce la quantità di energia e calorie necessarie per iniziare la giornata. Quindi, la colazione consiste in:

  • 1 tazza (200 ml) di latte magro
  • caffè non zuccherato (50-100 ml);
  • 40 g di pane alla crusca.
  • zuppa di fagioli e orzo, cavolfiore al vapore, frutta non zuccherata;
  • 70 g (la norma è data per un prodotto secco) pasta di semola di grano duro, 2 sarde al forno, frutta non zuccherata, una porzione di spinaci lessati;
  • 70 g di riso integrale, rucola, 100 g di formaggio di capra magro, frutta non zuccherata;
  • 70 g di orzo (sotto forma di porridge), insalata di rucola, 150 g di roast beef, frutta non zuccherata;
  • zuppa di verdure e grano, 1 carota, 200 g di storione bollito, frutta non zuccherata;
  • riso integrale, frutta non zuccherata, insalata di verdure;
  • 70 g di pasta di grano duro, 2 sarde al forno, peperoni al forno, condite con olio d'oliva, prezzemolo e succo di limone.
  • 200 g di filetto di salmone alla griglia, un pezzo di pane ai cereali, insalata di rucola, frutta non zuccherata;
  • insalata di fagiolini, 2 uova e pomodori, un pezzo di pane ai cereali, frutta non zuccherata;
  • 100 g di formaggio di capra magro, 200 g di pomodori, un pezzo di pane ai cereali;
  • 60 g (norma per prodotto secco) ceci lessati, 2 ravanelli bolliti, un pezzo di pane con cereali, frutta non zuccherata;
  • 200 g di sgombro al forno, insalata di verdure, un pezzo di pane ai cereali, frutta non zuccherata;
  • 100 g di maiale magro, 200 g di barbabietole bollite, un pezzo di pane ai cereali, frutta non zuccherata;
  • 150 g di petto di tacchino alla griglia, insalata di verdure, pezzo di pane con verdure, frutta non zuccherata.

Tutte le insalate possono essere condite con una miscela di olio d'oliva, aceto balsamico e succo di limone, che aiuta anche ad abbassare i componenti grassi del sangue. Come spuntino, è meglio usare verdure o frutta al forno, tra le quali non puoi scegliere quelle amidacee. La dieta è progettata per due settimane, dopo di che è possibile aumentare il tasso di alcuni alimenti.

Per la maggior parte, il metabolismo dei lipidi è compromesso nelle persone di mezza età e negli anziani, ma in alcuni casi si osserva la presenza di un aumento del livello di trigliceridi in un bambino fin dall'infanzia. Molto spesso ciò è dovuto all'elevato peso corporeo, ma può anche indicare una violazione della ghiandola tiroidea. Livelli aumentati di trigliceridi si osservano anche nella sindrome di Down..

In caso di sovrastima di questa componente biochimica, il bambino deve aderire ad una dieta che dovrebbe soddisfare tutte le esigenze del corpo in crescita, ma allo stesso tempo non contribuire all'aumento della massa grassa. Se la dieta non dà risultati, dall'età di 10 anni al bambino possono essere prescritte statine, inizialmente - con dosi molto piccole. E, naturalmente, i genitori dovranno instillare in un bambino del genere il desiderio di uno stile di vita sano, un controllo costante del proprio peso corporeo.

Cosa sono i trigliceridi, caratteristiche

I trigliceridi sono i grassi necessari per immagazzinare e utilizzare l'energia al di fuori dei pasti. Sono costituiti da catene di carbonio e acidi grassi. Sono trasportati nel sangue come parte delle lipoproteine ​​a bassa densità coinvolte nella costruzione della placca di colesterolo. L'analisi è necessaria per diabete mellito, aterosclerosi, obesità, ipertensione e altri fattori di rischio per malattie vascolari.

Che cos'è: trigliceridi e trigliceridemia

I trigliceridi sono grassi o lipidi nel sangue. Il loro principale ruolo biologico è creare riserve energetiche. Viene utilizzato per il lavoro delle cellule durante il periodo in cui il glucosio non viene fornito dal cibo. La maggior parte si trova nel tessuto adiposo (sotto la pelle e intorno agli organi interni). I grassi entrano dal lume intestinale dopo aver mangiato.

La trigliceridemia è un livello di trigliceridi determinato da un esame del sangue biochimico. I trigliceridi stessi non possono essere sciolti nel liquido, quindi si combinano con le lipoproteine ​​per il trasporto. La maggior parte è attaccata a complessi a bassa e bassissima densità. Sono anche chiamati grassi "cattivi", in quanto costituiscono la base della placca aterosclerotica.

Pertanto, i trigliceridi, come il colesterolo, sono considerati fattori di rischio per le malattie vascolari:

  • cuore (angina pectoris, infarto);
  • cervello (encefalopatia discircolatoria, infarto ischemico);
  • estremità (aterosclerosi obliterante).

La loro concentrazione aumenta anche con l'esacerbazione dell'infiammazione del pancreas (pancreatite). L'analisi dei trigliceridi mostra sia disturbi del metabolismo lipidico sia una predisposizione a disturbi circolatori acuti anche in assenza di sintomi.

Formula

I trigliceridi sono catene di carbonio legate a tre acidi grassi (vedi figura - R1,2,3). Nel modello, le molecole di ossigeno sono contrassegnate da palline rosse, idrogeno - bianco e la base nera è carbonio.

Quando un'analisi biochimica è prescritta per la ricerca

I trigliceridi sono determinati da un esame del sangue - biochimico, profilo lipidico, questo è necessario quando si valuta:

  • il rischio di sviluppare malattie vascolari - angina pectoris, infarto, ictus, cancrena delle gambe;
  • la gravità dei disturbi del metabolismo dei grassi nell'obesità, nell'aterosclerosi;
  • l'effetto della dieta e dei farmaci per ridurre il grasso.

Il rischio di sviluppare angina pectoris - un'indicazione per la determinazione dei trigliceridi nel sangue

Un rinvio per la ricerca viene rilasciato da un medico per i seguenti motivi:

  • esame preventivo (indipendentemente dai sintomi, dopo 20 anni, è necessario sottoporsi a un esame di scambio una volta ogni 5 anni);
  • aterosclerosi: dolore al cuore, gambe quando si cammina, vertigini, andatura instabile;
  • trattamento con farmaci che influenzano il metabolismo dei grassi - ormoni tiroidei, tireostatici (riducono la formazione di tiroxina nella ghiandola tiroidea), ghiandole surrenali, diuretici, contraccettivi;
  • diabete mellito di tipo 1 e 2;
  • fumare;
  • età dopo 45 anni;
  • tendenza ereditaria al metabolismo dei grassi alterato, malattie vascolari;
  • sovrappeso;
  • pressione sanguigna da 140/90 mm Hg. Art.;
  • diagnosticato con angina pectoris, infarto (dopo 1,5-2 mesi da un attacco acuto), ictus, endoarterite obliterante;
  • bassa attività fisica;
  • consumo abbondante di cibi grassi di origine animale, mancanza di frutta e verdura nella dieta;
  • alcolismo.

L'analisi è necessaria per i bambini dai 2 anni, se la famiglia ha avuto casi di ictus, infarto, patologia vascolare delle gambe di età inferiore ai 45 anni. Questo può indicare forme familiari di disturbi del metabolismo dei grassi..

Opinione di un esperto
Alena Arico
Esperto in Cardiologia

Va tenuto presente che la distorsione degli indicatori del profilo lipidico è dovuta a infezione acuta, gravidanza, lesioni o interventi chirurgici recenti, dieta rigorosa, disturbi circolatori acuti nel cuore o nel cervello. In questi casi, la diagnosi viene posticipata di 1,5-2 mesi o rinviata al periodo postpartum..

Cosa fare con livelli elevati di trigliceridi

In considerazione di quanto sopra, potrebbero esserci dubbi sulla necessità di intraprendere qualsiasi azione quando vengono rilevati livelli elevati di trigliceridi. La completa inazione, dal nostro punto di vista, sarebbe sbagliata, poiché il rilevamento di trigliceridi elevati indica una violazione dei processi metabolici. Le azioni del medico e del paziente in questo caso dovrebbero essere mirate a: 1. Diagnosi di ipertrigliceridemia primaria (aumento dei trigliceridi dovuto a difetti genetici che influenzano il metabolismo) 2. Eliminazione delle cause secondarie di trigliceridemia:

  • normalizzazione del peso corporeo (la riduzione dell'aumento di peso del 10-20% è in grado di normalizzare completamente il contenuto di trigliceridi),
  • trattamento del diabete (controllo della glicemia),
  • trattamento della funzione tiroidea insufficiente,
  • trattamento della malattia renale cronica
  • correzione della terapia farmacologica per malattie concomitanti (un aumento dei livelli di trigliceridi può essere causato dall'assunzione di farmaci aniretrovirali, fenotiazine, antipsicotici di seconda generazione, beta-bloccanti non selettivi, diuretici tiazidici, ormoni sessuali femminili, glukeocorticoidi, tamoxifene, ecc.)
  • una forte diminuzione o completa cessazione del consumo di alcol

3. Correzione tradizionale della dislipidemia (l'impatto sul contenuto di LDL con statine nella maggior parte dei casi porta a una diminuzione del contenuto di trigliceridi).

I pazienti con alterato metabolismo dei lipidi e alti livelli di trigliceridi nel sangue (più di 5,2 mmol / L) dovrebbero prendere non solo il colesterolo LDL come target per il trattamento delle statine, come scritto nel nostro articolo: "Assunzione di statine: come controllare in modo indipendente gli effetti delle statine" ma anche livelli di colesterolo non HDL.

Il colesterolo non HDL è il colesterolo presente in tutti i lipidi aterogenici. Il livello di colesterolo non HDL viene calcolato utilizzando una formula semplice:

Colesterolo non HDL = Colesterolo totale - HDL.

Il target di colesterolo non HDL è uguale al target LDL + 0,8 mmol / L.

L'effetto effettivo sui trigliceridi alti deve essere cambiato quando viene eseguito il trattamento di cui sopra, ma rispetto al suo background, il contenuto di trigliceridi rimane alto e il livello di HDL è basso. Per ridurre i trigliceridi, si raccomanda: 1. Trattamento non farmacologico:

  • mantenere un'adeguata attività fisica,
  • una dieta povera di carboidrati e ricca di omega-3 (questi sono i pesci: sgombri, trote, aringhe, sarde, tonno, salmone). Non dovresti abusare di oli vegetali e passare solo a cibi vegetali, poiché sono una fonte di carboidrati che vengono inevitabilmente convertiti in trigliceridi.
Nel 2009, gli scienziati israeliani hanno condotto uno studio che mostra che è possibile ottenere una riduzione del 15% dei trigliceridi nel sangue in sole quattro settimane se ci sono 100 grammi di datteri al giorno. Allo stesso tempo, non è stato stabilito alcun effetto significativo sul livello di zucchero nel sangue..

2. Trattamento farmacologico

farmaci del gruppo fibrato
preparati contenenti omega-3 (va notato che sul mercato esiste un numero enorme di integratori alimentari, i cui creatori promettono un serio effetto preventivo grazie agli acidi grassi omega-3 inclusi

Dal nostro punto di vista, vale la pena trattare gli integratori con cautela, poiché il dosaggio degli acidi grassi non è sempre osservato lì e, inoltre, potrebbero essere presenti componenti indesiderati. È meglio dare la preferenza ai medicinali registrati.

Il nostro commento Sfortunatamente, non ci sono ancora studi in cui il compito principale sarebbe quello di determinare l'effetto dei trigliceridi sul rischio cardiovascolare (per una valutazione di questo rischio, leggi il nostro articolo "Come determinare il tuo rischio cardiovascolare..."). Le informazioni analizzate sono state raccolte come prodotto della meta-analisi di molti studi che interessano indirettamente questo argomento

Indubbiamente, vista l'importanza del problema, verrà condotto uno studio diretto dell'effetto dei trigliceridi sullo sviluppo dell'aterosclerosi. Nel frattempo, è consigliabile un approccio ragionevole al trattamento dei trigliceridi elevati, che includa non solo la presa in considerazione dei risultati dell'analisi biochimica, ma anche molti fattori concomitanti individuali


Articolo Successivo
Analisi del sangue per le gamma globuline