Aneurisma aortico del cuore


Categoria: aneurisma aortico

Le malattie dell'aorta sono al primo posto nella struttura della patologia vascolare chirurgica e al secondo nella struttura generale delle malattie cardiovascolari.

L'allargamento aneurismatico dell'aorta può essere causato da molti fattori e si verifica principalmente nelle persone di età superiore ai 45 anni.

A causa della clinica sfocata, spesso a crescita lenta, la malattia provoca complicazioni acute che minacciano la vita del paziente.

Aneurisma aortico del cuore: che cos'è?

L'aneurisma aortico è una sezione doppia o più allargata del suo lume. La patologia è causata da assottigliamento e stiramento delle fibre della parete aortica, che portano a malattie sistemiche e vascolari.

L'incidenza negli uomini è 4-5 volte superiore a quella nelle donne. Il 15% dei pazienti è asintomatico. Indipendentemente dalla localizzazione del processo, tutte le complicanze della patologia sono acute e potenzialmente fatali..

L'incidenza è di 18-20 casi ogni 100.000 abitanti, l'aumento annuale dell'incidenza è del 38%.

Informazioni sull'aneurisma aortico nel programma Healthy Living:

Cause, patogenesi

Sotto l'influenza del fattore causale, nella parete aortica si sviluppano fenomeni distrofici aspecifici. I cambiamenti distrofici si manifestano come un assottigliamento graduale, dissociazione della parete vascolare e sviluppo di alterazioni fibrotiche irreversibili.

L'area interessata viene allungata sotto l'influenza del flusso sanguigno, portando ad un aumento locale del diametro dell'aorta, che è un aneurisma.

Le ragioni:

  • Aterosclerosi;
  • Sindrome di Marfan;
  • Sifilide;
  • Fumo;
  • Malattie sistemiche;
  • Lesione;
  • Malattia ipertonica;
  • Aortoarteritis Takayasu.

L'espansione del vaso porta a un flusso sanguigno anormale e al suo accumulo nell'area della protrusione risultante. La violazione del flusso sanguigno sistemico provoca il deterioramento dell'afflusso di sangue e l'ipossia degli organi interni.

L'ossigeno e l'insufficienza arteriosa provocano un aumento riflesso della gittata cardiaca e della pressione sanguigna, che ha un effetto patologico ancora maggiore sull'aorta. Nella maggior parte dei pazienti, ciò porta a dissezione acuta o rottura della sua parete..

Classificazione

Per struttura:

  • Vero - formato dalla parete vascolare;
  • Falso: formato da un ematoma;
  • Delaminante.

Per modulo:

  • Diffusa (fusiforme);
  • Asimmetrico (sacculare).

Tipi di aneurisma aortico per dimensione:

  • Piccolo - fino a 3-5 cm;
  • Medio - 5-7 cm;
  • Grande - più di 7 cm;
  • Gigante: 10 volte il diametro della nave.

Per eziologia:

  • Congenita;
  • Post-traumatico (compreso postoperatorio);
  • Non infettivo;
  • Microbica;
  • Aterosclerotica.

Con il flusso:

  • Asintomatico;
  • Doloroso.

Per localizzazione:

  • Reparto ascendente;
  • Arco;
  • Sezione discendente (toracica, addominale).

La cardiologia approva le seguenti statistiche: l'aorta addominale rappresenta il 37% di tutti i casi di malattia, l'aorta ascendente ha una probabilità di manifestazione del 23%. Il restante 40% è assegnato ad aneurisma dell'arco aortico, regione toracica, tipi misti.

Codice ICD-10 e sintomi di localizzazione

LocalizzazioneCodice ICD-10ClinicaCaratteristiche:Caratteristiche distintive
Aneurisma da dissezione aortica (rotto)I71.0Pallore, tachicardia, mancanza di respiro, perdita di coscienzaCollasso, feci sanguinolente, shock, morte clinicaQuando localizzata nella sezione ascendente, la rottura è accompagnata da infarto miocardico, arco - ictus, sezione discendente - sanguinamento mesenterico
Aneurisma dell'aorta toracica, rotto e senza menzione di rotturaI71.1, 171.2Dolore al petto, mancanza di respiro, battito cardiaco acceleratoLungo corso, la clinica può essere logoraIl dolore imita l'osteocondrosi della colonna vertebrale toracica, della pleurite o dell'angina
Aneurisma dell'aorta addominale, rotto e senza menzione di rotturaI71.3, 171.4Pulsazione della parete addominale anteriore, dolore vicino all'ombelico, non associato all'assunzione di ciboIn caso di rottura, una clinica di «uno stomaco affilato», feci sanguinolente, la scomparsa di urina è caratteristicaFrequente coinvolgimento a livello delle arterie renali o della biforcazione
Aneurisma dell'aorta toracica e addominale, rotto e senza menzione di rotturaI71.5, 171.6Pulsazioni a livello dell'angolo costale o dal lato della colonna vertebrale, dolori alla cintura che imitano la pancreatiteCaratterizzato da una lunga lesione e rapida stratificazioneAttacchi di cardialgia e coliche intestinali a riposo, disturbi delle feci, palpazione dolorosa dell'addome
Aneurisma aortico di localizzazione non specificata, rotto. Rottura aortica NASI71.8Emorragia intestinale, perdita di coscienza, pallore, tachicardiaQuesta diagnosi è preliminare e viene effettuata se non è stata eseguita l'aortografiaLa clinica consente di sospettare un aneurisma addominale rotto (con sanguinamento intestinale, edema lombare), la maggior parte dei pazienti muore all'inizio del trattamento. La localizzazione della protrusione è determinata postuma
Aneurisma aortico, non specificato, senza menzione di rotturaI71.9Clinica cancellata o assente, sintomi aspecifici (crisi ipertensive, tachicardia, arrossamento del viso)Questa diagnosi è preliminare e deve essere confermata strumentalmente.Possibilmente decorso asintomatico a lungo termine

Perché la malattia è pericolosa??

Il decorso naturale della malattia porta alle seguenti conseguenze:

  • Flusso sanguigno alterato;
  • Fame di ossigeno degli organi interni;
  • Aumento della formazione di trombi;
  • Distrofia e calcificazione della parete vascolare.

Le complicanze dell'aneurisma aortico dovute alla mancanza di un trattamento tempestivo possono essere alterazioni necrotiche irreversibili (cancrena, sepsi) nei vasi vicini coinvolti nel garantire la vitalità del cuore.

Un fenomeno altrettanto pericoloso è la formazione di coaguli di sangue, che sono cause comuni di ictus estesi e persino di morte istantanea. Altre complicanze: dissezione, tromboembolia nei rami aortici, sanguinamento negli organi interni a causa della rottura.

Il divario

La rottura dell'aneurisma è una complicanza chirurgica fatale. Più della metà dei pazienti muore prima che venga fatta una diagnosi. Di regola, la rottura provoca un abbondante sanguinamento intestinale e la clinica "addome acuto".

La non specificità dei sintomi non consente di formulare una diagnosi in tempo. Il sanguinamento dall'aorta porta allo stato di incoscienza in pochi secondi.

Anche con una diagnosi tempestiva (meno del 15% dei casi), la maggior parte dei pazienti muore per ischemia delle cellule cerebrali entro 5-7 minuti.

Fattori di rischio e segnali di pericolo

  • Maschio;
  • Età superiore a 45 anni;
  • Predisposizione ereditaria.

È estremamente difficile riconoscere un aneurisma aortico da solo. Considerando tutti i fattori di rischio, soprattutto in età avanzata, è molto importante sottoporsi a esami di routine che escludano i principali rischi e prevengano la rottura dell'aorta.

Non è necessario trascurare nemmeno i sintomi più pronunciati e auto-medicare. A volte l'assunzione incontrollata di farmaci può aggravare la situazione e portare a conseguenze imprevedibili..

Come si manifesta l'aneurisma aortico e da quali segni si può rilevare la possibilità del suo sviluppo? Sintomi che suggeriscono una malattia:

  • Pulsazione visibile della parete addominale;
  • Dolore alla schiena acuto senza motivo apparente;
  • Crisi ipertensive frequenti;
  • La comparsa di dolore sordo e doloroso all'ombelico o all'addome sinistro.

Con lo sviluppo di questi segni, viene mostrata l'ecografia.

Metodi diagnostici

Per confermare la diagnosi, vengono effettuati un sondaggio, un esame obiettivo e strumentale:

  • Rilievo e ispezione. Storia: malattie concomitanti del cuore e dei vasi sanguigni, traumi. Obesità del paziente, edema, arrossamento e gonfiore del viso, posizione forzata, mancanza di respiro possono indicare patologia;
  • Esame obiettivo. La palpazione rivela una formazione arrotondata e pulsante nell'addome. Su un'auscultazione - rumore di salto continuo;
  • Radiografia. Curvatura dell'arco aortico, espansione del diametro della sezione ascendente, il sintomo di "guscio d'uovo" - un segno di calcificazione dell'aneurisma aortico alla radiografia;
  • ECG. Non ci sono segni specifici. Sintomi indiretti di aneurisma aortico sull'ECG: aumento della tensione dell'onda R, tachicardia, extrasistoli singoli, aritmia;
  • Ultrasuoni. Il metodo aiuta a identificare un rigonfiamento associato alla parete aortica e riempito di liquido, ma non lo differenzia da altre formazioni fluide (cisti);
  • Aortografia. Diagnostica "gold standard", che consente di determinare la dimensione, il diametro della formazione, il grado di stratificazione e la minaccia di rottura;
  • TC (MRI) - valutazione della posizione relativa dell'aneurisma aortico rispetto ai vasi renali, rilevamento dell'edema periferico dei tessuti circostanti, grado di emorragia alla rottura.

Trattamento

L'esame e il trattamento degli aneurismi vengono eseguiti da cardiologi e cardiochirurghi, che eseguono una diagnosi completa e monitorano le condizioni del paziente.

Il trattamento è diviso in conservativo e chirurgico. Indicazione per il trattamento conservativo - nessuna lamentela con un diametro di istruzione fino a 5 cm.

Come trattare con i farmaci?

Il trattamento prevede l'assunzione di farmaci che possono influenzare le pareti dei vasi sanguigni, aumentandone l'elasticità. Molto spesso, i farmaci vengono iniettati per via intramuscolare mediante iniezione profonda.

La terapia include:

  • Assunzione di farmaci antipertensivi;
  • Trattamento di malattie concomitanti;
  • Controllo dei trombi (agenti antipiastrinici);
  • Osservazione dinamica (ultrasuoni).

Anticoagulanti e glicosidi contribuiscono alla normalizzazione del microcircolo, rafforzando le pareti dell'aorta, prevenendo l'ingrossamento dell'aneurisma.

Chirurgia

Indicazioni:

  • un rapido aumento dell'area dell'aneurisma, il diametro supera i 5 cm;
  • segni di progressione secondo l'ecografia;
  • dissezione, rottura dell'aorta ed emorragia interna;
  • trauma, a seguito del quale il torace schiaccia l'aneurisma, privando il cuore del normale afflusso di sangue.

I segni che potenzialmente indicano la necessità di un intervento chirurgico sono la comparsa di dolore addominale acuto, collasso, un forte calo della pressione sanguigna.

Tipi di operazioni:

  • Aperto: resezione dell'area interessata con il posizionamento di una protesi;
  • Endovascolare: installazione di una protesi senza aprire la cavità addominale.

L'operazione viene eseguita collegando una macchina cuore-polmone.

Algoritmo di funzionamento:

  1. Anestesia generale (anestesia);
  2. Apertura della cavità addominale (laparotomia della linea mediana);
  3. Isolamento dell'area interessata dell'aorta;
  4. Una sezione del muro del rigonfiamento con un esame dettagliato, rimozione delle masse trombotiche;
  5. Escissione dell'area interessata;
  6. Installazione di una protesi;
  7. Sutura della parete addominale.

Con un aneurisma dell'arco aortico, un'operazione viene eseguita secondo Borst - protesi simultanee di tutte le parti dell'aorta del cuore con una protesi semicircolare ("tronco di elefante").

  1. Dopo aver aperto la cavità toracica, viene tagliata la parte superiore dell'aorta toracica.
  2. La protesi viene immersa all'interno e suturata alla parete del vaso con una sutura continua.
  3. Quindi parte della protesi viene ritirata, viene praticato un foro e viene eseguita l'anastomosi con i rami dell'arco.
  4. L'operazione termina con la sutura della parete aortica.

Quello che è considerato il metodo migliore?

Il metodo più sicuro ed efficace è riconosciuto come protesi intravascolare, un'operazione per installare stent protesici attraverso il lume dell'arteria femorale.

Questo intervento viene eseguito senza aprire la cavità addominale, si riferisce a traumi bassi e riduce il rischio di complicanze postoperatorie.

Previsioni e aspettativa di vita

La prognosi è relativamente sfavorevole. Con gli interventi programmati il ​​tasso di mortalità è del 3-5%, con l'emergenza raggiunge il 45%. La riabilitazione è complicata dalla presenza di comorbidità.

Quanto tempo vivi dopo l'intervento? L'aspettativa di vita è determinata dal trattamento attivo dell'ipertensione arteriosa, ridotta in media di 3-5 anni.

La qualità della vita è ridotta a causa di un lungo periodo di recupero, un alto rischio di complicanze postoperatorie.

Come convivere con un aneurisma aortico?

I pazienti sono monitorati per tutta la vita da un cardiologo e un cardiochirurgo. Dovresti escludere cattive abitudini (alcol, fumo, eccesso di cibo), trattare attivamente le malattie concomitanti.

La dieta si basa sull'eliminazione degli alimenti che aumentano i livelli di zucchero nel sangue e colesterolo. La quantità giornaliera di sale è ridotta a 3 g al giorno. Sono esclusi i prodotti da forno, le marinate, i cibi fritti e in scatola.

Posso fare sport? Gli sport attivi non sono raccomandati in quanto provocano lesioni. Consigliata la marcia.

Prendono con l'aneurisma aortico del cuore nell'esercito? La malattia è una controindicazione al servizio militare.

Disabilità

Le indicazioni per stabilire la disabilità sono determinate individualmente. Il gruppo di disabilità è influenzato dal numero di crisi all'anno, dalle complicazioni e dagli esiti dell'operazione. La combinazione di patologia con frequenti crisi ipertensive (almeno 12 all'anno) è un'indicazione per la definizione del gruppo 3.

Posso lavorare? La capacità di lavorare senza complicazioni è preservata. Ai pazienti sono raccomandati tipi di lavoro sicuri che non siano associati a stress, lesioni, condizioni estreme.

Gravidanza

Il decorso della malattia nelle donne in gravidanza è complicato da un aumento del volume sanguigno e da un aumento dello stress sul cuore. In considerazione di ciò, si raccomanda alle donne malate di sottoporsi a cure nella fase di pianificazione della gravidanza..

Se la patologia viene rilevata durante la gravidanza, viene stabilita l'osservazione dinamica (ecografia).

L'intervento chirurgico endovascolare viene eseguito nel 1-2 trimestre.

Linee guida cliniche e nazionali

I pazienti con una diagnosi confermata sono raccomandati:

  • Registrazione di un cardiologo;
  • Prevenzione delle infezioni stagionali;
  • Trattamento di malattie concomitanti;
  • Controllo della pressione sanguigna e prevenzione delle crisi;
  • Esame ecografico almeno 2 volte all'anno, aortografia - almeno 1 volta all'anno;
  • Screening di laboratorio dei livelli di zucchero nel sangue, sodio e colesterolo, studio della coagulazione;
  • RX torace annuale.

L'aneurisma aortico è una delle malattie cardiovascolari più comuni, causalmente associata all'ipertensione arteriosa e all'aterosclerosi. La patologia è più tipica per la fascia di età più avanzata, nel 15-20% dei casi è nascosta. Se si riscontrano sintomi della malattia, si consiglia di consultare immediatamente un medico. Il trattamento chirurgico tempestivo previene la rottura della parete vascolare e la morte.

Video utile

Ora sai come diagnosticare l'aneurisma aortico e quali metodi aiuteranno a determinarne il tipo e la posizione, da cosa proviene e come viene trattato. Infine, ti suggeriamo di guardare un video clip su questa malattia:

Condizione pericolosa per la vita: cos'è la dissezione dell'aneurisma e la dissezione aortica?

La dissezione aortica si sviluppa ogni anno in 5000 pazienti con aneurismi. La malattia è una patologia chirurgica, 4 volte più comune in...

Come si salva la vita quando si rompe un aneurisma dell'aorta addominale?

La rottura è una delle complicanze più comuni di un aneurisma dell'aorta addominale. La patologia si distingue per un decorso acuto, una clinica caratteristica e un alto tasso di mortalità....

Una malattia mascherata con successo: aneurisma dell'aorta ascendente

L'aneurisma dell'aorta ascendente è un'espansione limitata della parte iniziale dell'aorta causata dallo stiramento degli strati della sua parete, codici ICD-10 - I71.0,...

La prognosi del trattamento è favorevole: cos'è un aneurisma dell'arco aortico e come affrontarlo?

L'aneurisma dell'arco aortico è un allargamento locale dell'aorta di oltre 3 cm di diametro all'origine della carotide comune sinistra e della succlavia...

Approcci moderni alla diagnosi e al trattamento degli aneurismi dell'aorta toracica

Un aneurisma dell'aorta toracica è un'espansione limitata del lume dell'aorta toracica di oltre il 50% della norma (più di 3 cm di diametro)....

Aneurisma aortico

Descrizione

È consuetudine chiamare l'aneurisma aortico il lume formato in esso, che è il doppio del diametro normale dei vasi (o più). Un difetto si manifesta a seguito della distruzione delle fibre elastiche (filamenti) del guscio centrale, a seguito del quale il tessuto fibroso rimanente si allunga, espandendo così il diametro dei vasi e portando alla tensione delle loro pareti. Man mano che la malattia progredisce e la dimensione del lume aumenta, esiste la possibilità di rottura dell'aneurisma aortico..

Classificazione dell'aneurisma aortico

In chirurgia, vengono prese in considerazione diverse classificazioni di aneurisma aortico: a seconda dell'origine, della localizzazione dei segmenti, della natura del decorso clinico, della struttura del sacco aneurismatico e della forma.

Per localizzazione, si distinguono i seguenti tipi di aneurisma dell'aorta toracica:

  • aneurisma dell'aorta ascendente;
  • seno di Valsalva;
  • aree ad arco;
  • parte discendente;
  • addominale e toracica.

Va notato che il diametro dell'aorta ascendente dovrebbe normalmente essere di circa 3 cm e dell'aorta discendente - 2, 5. L'aorta addominale, a sua volta, non dovrebbe essere più di 2 cm. Le dimensioni dell'aneurisma aortico sono considerate critiche se superano i valori normali di quasi 2 volte.

Secondo la localizzazione dell'aneurisma dell'aorta addominale, ci sono:

  • aneurismi soprarentali (appartengono alla parte superiore dell'aorta addominale con rami in uscita);
  • aneurisma dell'aorta infrarenale (senza dividere l'aorta in arterie iliache comuni);
  • totale.

A seconda dell'origine, si considerano:

  • aneurismi acquisiti (non infiammatori, infiammatori, idiopatici);
  • congenita.

Classificazione dell'aneurisma in base alla forma:

  • sacculare - presentato sotto forma di un rigonfiamento limitato del muro (non occupa nemmeno la metà del diametro aortico);
  • sono suddivise in iliache, laterali, estendentesi e discendenti nella regione pelvica delle arterie;
  • aneurisma aortico fusiforme - si verifica come risultato dello stiramento della parete aortica lungo l'intera circonferenza o parte del suo segmento;

Secondo la struttura del sacco, gli aneurismi differiscono:

  • falso aneurisma aortico o pseudoaneurisma (il muro è fatto di tessuto cicatriziale).
  • vero (la struttura di un tale aneurisma ricorda la struttura del muro stesso).

A seconda del decorso clinico, si considerano:

  • dissezione dell'aneurisma aortico;
  • aneurisma asintomatico;
  • complicato;
  • tipico.

Il termine "aneurisma complicato" significa rottura del sacco, che, di regola, è accompagnata da abbondanti emorragie interne e dalla successiva formazione di ematomi. La trombosi degli aneurismi, che sono caratterizzati da un rallentamento o dalla completa cessazione del flusso sanguigno, non sono esclusi in questa situazione..

Uno dei fenomeni più pericolosi è chiamato aneurisma dell'arteria dissecante. In questo caso, il sangue passa attraverso il lume nella membrana interna, che penetra tra gli strati delle pareti aortiche e si diffonde attraverso i vasi sotto l'influenza della pressione. Come risultato di questo processo, si verifica la stratificazione dell'aneurisma aortico..

Cosa devi sapere sugli aneurismi aortici?

Come accennato in precedenza, tutti gli aneurismi sono suddivisi in congeniti e acquisiti. Lo sviluppo del primo è caratterizzato da malattie delle pareti aortiche di natura ereditaria (displasia fibrosa, sindrome di Marfan, sindrome di Elers-Danlos, carenze congenite di elastina e sindrome di Erdheim).

Gli aneurismi acquisiti si verificano a seguito di processi infiammatori in corso associati ad aortite specifica (sifilide, tubercolosi) e aspecifica (infezione da streptococco e febbre reumatica), nonché a seguito di lesioni fungine e infezioni insorte dopo l'intervento chirurgico.

Per quanto riguarda un aneurisma non infiammatorio, le principali cause della sua insorgenza sono la presenza di aterosclerosi, precedenti protesi e difetti formati dopo la sutura.

C'è anche la possibilità di danni meccanici all'aorta. In questo caso, si verificano aneurismi traumatici..

L'età della persona, la presenza di ipertensione arteriosa, l'abuso di alcol, il fumo non dovrebbero essere ignorati. In questo caso, anche la probabilità di sviluppare un aneurisma vascolare è alta..

Descrizione dell'aneurisma dell'aorta addominale

L'aneurisma dell'aorta addominale è più spesso osservato negli uomini di età superiore ai 60 anni. In particolare, il rischio di sviluppare la malattia aumenta con la regolare pressione alta e il fumo.

Un aneurisma dell'aorta addominale si manifesta come dolore addominale sordo, dolente e in graduale aumento. Le sensazioni spiacevoli, di regola, sorgono a sinistra dell'ombelico e si irradiano alla schiena, all'osso sacro e alla parte bassa della schiena. Se vengono rilevati tali sintomi, consultare un medico, altrimenti è possibile la rottura di un aneurisma dell'aorta addominale.

I sintomi indiretti includono:

  • forte perdita di peso;
  • eruttazione;
  • stitichezza che dura fino a 3 giorni;
  • violazione della minzione;
  • attacchi di colica renale;
  • disturbi del movimento negli arti.

Inoltre, con un aneurisma addominale, possono verificarsi problemi con l'andatura a causa della circolazione ridotta..

Aneurisma dell'aorta toracica. Descrizione della malattia

Con l'aneurisma dell'aorta ascendente, i pazienti lamentano forti dolori al petto e al cuore. Se il lume è aumentato in modo significativo, esiste la possibilità di spremere la vena cava superiore, a seguito della quale possono verificarsi edema sul viso, braccia, collo e emicrania.

L'aneurisma dell'arco aortico ha molti altri sintomi. Il dolore è localizzato nell'area delle scapole e dietro lo sterno. L'aneurisma dell'aorta toracica è direttamente correlato alla compressione degli organi adiacenti.

  • c'è una forte pressione sull'esofago, a causa della quale il processo di deglutizione è disturbato e si verifica sanguinamento;
  • il paziente avverte mancanza di respiro;
  • c'è salivazione abbondante e bradicardia;
  • la spremitura del nervo ricorrente è caratterizzata da tosse secca e raucedine nella voce.

Quando la parte cardiaca dello stomaco viene schiacciata, compaiono dolore al duodeno, nausea, vomito abbondante, fastidio allo stomaco, eruttazione.

L'aneurisma aortico discendente provoca forti dolori al petto, mancanza di respiro, anemia e tosse.

Dove andare e come identificare la malattia?

L'aneurisma aortico del cuore viene diagnosticato utilizzando diversi metodi. Uno dei più utilizzati è la radiografia. La procedura viene eseguita in 3 fasi. La cosa principale quando si prendono i raggi X è una visualizzazione completa del lume dell'esofago. L'immagine mostra aneurismi dell'arteria discendente che sporge nel polmone sinistro..

Va notato che la maggior parte dei pazienti mostra un leggero spostamento dell'esofago. Nel resto, si osserva la calcificazione: un accumulo locale di calcio sotto forma di sali nel sacco aneurismatico.

Per quanto riguarda l'aneurisma addominale, in questo caso la radiografia mostra la presenza di calcificazioni e di ernia di Schmorl.

Anche l'ecografia dell'aorta cardiaca è di grande importanza nella diagnosi di un aneurisma. Lo studio consente di identificare la dimensione del lume ascendente, discendente, nonché dell'arco aortico, dei capillari addominali. Gli ultrasuoni possono mostrare le condizioni dei vasi sanguigni che si estendono dall'aorta, nonché i cambiamenti nell'area della parete.

La TC può anche determinare la dimensione dell'aneurisma risultante e identificare le cause dell'aneurisma dell'arteria addominale.

Perché l'aneurisma è pericoloso? Cosa può consigliare un medico?

La probabilità di rottura di un aneurisma aortico è minima se la dimensione è inferiore a 5 cm. Di solito, in questo caso, la malattia viene trattata con farmaci che vengono utilizzati per trattare l'ipertensione. Questi includono beta bloccanti. Questi farmaci riducono la forza del cuore, alleviano il dolore e normalizzano la pressione sanguigna..

Il medico può anche prescrivere farmaci per trattare i livelli di colesterolo alto. Dimostrato di ridurre il rischio di morte e ictus.

Se l'aneurisma ha raggiunto una dimensione superiore a 5 cm, molto probabilmente il medico prescriverà un'operazione, poiché esiste la possibilità che si rompa e si formi la trombosi. L'intervento chirurgico consiste nella rimozione dell'aneurisma e di ulteriori protesi del sito della sua localizzazione.

Aneurisma aortico. Raccomandazioni

Se il medico rileva un aneurisma aortico, allora, molto probabilmente, consiglierà un cambiamento radicale nel solito modo di vivere. Innanzitutto, dovresti abbandonare le cattive abitudini, in particolare: fumare e bere.

La prevenzione dell'aneurisma aortico consiste nel mangiare cibi che fanno bene al cuore (kiwi, crauti, agrumi) e fare esercizio per aumentare la frequenza cardiaca.

Sintomi

Sintomi di aneurisma aortico addominale

Molto spesso, questa patologia si verifica nella cavità addominale. E la malattia è principalmente colpita dal fumo di uomini di 60 anni. In casi difficili si formano più aneurismi dell'aorta addominale. I sintomi in questo caso sono più pronunciati..

Cosa può sentire il paziente quando le pareti dei vasi sporgono? Gonfiore, costipazione e indigestione, perdita di peso. Con grandi aneurismi, si può avvertire una formazione pulsante nella regione epigastrica.

Quando l'espansione preme sui nervi e sui tessuti circostanti, possono comparire edema, disfunzione delle vie urinarie e persino paresi delle gambe. Ma molto spesso, con un aneurisma dell'aorta addominale, il primo segnale sono gli attacchi di dolore che si verificano inaspettatamente, spesso irradiandosi alla parte bassa della schiena, all'inguine o alle gambe. Il dolore dura diverse ore ed è difficile rispondere ai farmaci. Quando l'aneurisma si infiamma, la temperatura può aumentare. A volte ci sono dita blu e fredde.

Sintomi di un aneurisma dell'aorta toracica

È più facile diagnosticare la malattia se l'espansione del vaso è localizzata nell'area dell'arco aortico. I sintomi sono più pronunciati..

Molto spesso, i pazienti lamentano dolori lancinanti al petto e alla schiena. A seconda del punto in cui l'aorta è ingrandita, il dolore può irradiarsi al collo, alle spalle o alla parte superiore dell'addome. Inoltre, gli antidolorifici convenzionali non aiutano a rimuoverlo..

Si osserva anche mancanza di respiro e tosse secca se l'aneurisma preme sui bronchi. A volte l'espansione del vaso preme sulle radici nervose. Quindi si avverte dolore durante la deglutizione, il russamento e la raucedine..

A causa dell'espansione dell'aorta e del rallentamento del flusso sanguigno con aneurisma dell'aorta ascendente, si osserva spesso un soffio protodiastolico.

Con un grande aneurisma, l'ingrandimento può essere visto anche all'ispezione visiva. C'è un piccolo gonfiore pulsante nello sterno. Anche le vene del collo possono gonfiarsi.

Sintomi di aneurisma aortico del cuore

La patologia dell'arteria in questo luogo potrebbe non manifestarsi per molto tempo. Il paziente avverte un dolore al cuore raro, che allevia con le pillole. Altri sintomi: mancanza di respiro, tosse e mancanza di respiro possono anche essere scambiati per manifestazioni di insufficienza cardiaca. Spesso la malattia viene diagnosticata solo dopo un grave attacco di angina pectoris durante un ECG..

Sintomi dell'aneurisma aortico del cervello

Le piccole estensioni non si manifestano in alcun modo. Possono verificarsi mal di testa, ma i pazienti con sintomi simili raramente consultano un medico. La malattia può essere rilevata con un grande aneurisma, quando preme sui nervi e sui tessuti circostanti. In questo caso, il paziente avverte le seguenti sensazioni:

i dolori sono localizzati non solo nella testa, ma anche nei bulbi oculari;

può verificarsi visione offuscata;

a volte si sviluppa una perdita di sensibilità della pelle del viso.

Segni di dissezione o rottura di un aneurisma

In molti casi, la malattia viene diagnosticata solo quando compaiono complicazioni. In caso di grandi ingrandimenti fusiformi, si verifica la dissezione dell'aneurisma. Questo è più comune nell'aorta addominale. Piccoli aneurismi sacculari possono rompersi con l'aumento della pressione sanguigna. Quali sono i sintomi osservati con tali complicazioni?

Il primo segno è un dolore acuto. Si diffonde gradualmente da un punto a tutta la testa o alla cavità addominale. Negli aneurismi toracici, il dolore viene spesso scambiato per un attacco di cuore..

La pressione sanguigna del paziente scende bruscamente. Ci sono segni di uno stato di shock: una persona diventa pallida, perde l'orientamento, non risponde alle domande, inizia a soffocare.

Un aneurisma rotto può verificarsi in un paziente in qualsiasi momento. E in assenza di cure mediche tempestive, questa condizione spesso finisce con la morte del paziente. Pertanto, qualsiasi deterioramento del benessere e sintomi di disturbo non deve essere ignorato..

Diagnostica

Come identificare un aneurisma aortico, se in alcuni casi si sviluppa in modo asintomatico e viene scoperto per caso durante qualsiasi esame o autopsia, ma non è la causa della morte? Alcuni casi hanno segni specifici di aneurisma aortico e portano a tutti i tipi di complicazioni che minacciano la vita di una persona. Questa malattia è più frequente negli anziani. È causato da patologie legate all'età delle pareti vascolari, presenza di ipertensione o disturbi metabolici.

Esistono due tipi di aneurismi, che differiscono nella loro posizione nel corpo umano:

  • Aneurisma dell'aorta toracica - situato nella regione toracica;
  • Aneurisma dell'aorta addominale - situato nella cavità addominale.

Questi aneurismi si distinguono per forma, parametri e complicanze. I segni di aneurisma aortico determinano il decorso della malattia e la tecnica dell'intervento chirurgico. La complicazione sotto forma di emorragia interna in 2 casi su 5 è fatale.

La diagnosi di aneurisma da dissezione aortica è difficile per diversi motivi:

  • I segni di aneurisma aortico non sono monitorati;
  • I sintomi sono coerenti con altre condizioni (p. Es., Tosse e disagio toracico si verificano con malattia polmonare); La patologia è rara nella pratica medica.

Se ci sono segni della malattia, è necessario consultare un terapista o un cardiologo. Condurranno un esame iniziale, in base ai risultati di cui vengono assegnati gli esami. Dopo la ricerca, la diagnosi di aneurisma aortico è spesso confermata.

Come diagnosticare l'aneurisma aortico?

La diagnosi di dissezione dell'aneurisma aortico viene eseguita utilizzando alcuni metodi di ricerca strumentale:

  • L'esame obiettivo serve a raccogliere i dati iniziali (reclami) senza l'uso di metodi di esame complessi. La diagnostica dell'aneurisma aortico consiste nell'esame esterno, percussione (maschiatura), palpazione (sondaggio), auscultazione (ascolto con uno stetoscopio) e misurazione della pressione. Dopo il rilevamento dei segni caratteristici, viene prescritta un'ulteriore diagnostica dell'aneurisma aortico dissezionale;
  • I raggi X mostrano gli organi interni del torace e dell'addome. L'immagine mostra chiaramente la sporgenza dell'arco aortico o il suo allargamento. Per identificare i parametri dell'aneurisma, viene iniettato un mezzo di contrasto nel vaso. A causa del pericolo e del trauma, una tale diagnosi di aneurisma da dissezione aortica è prescritta per indicazioni speciali;
  • L'elettrocardiografia viene utilizzata per determinare l'attività del muscolo cardiaco. Un ECG di un aneurisma aortico può aiutare a distinguere questa condizione dalla malattia coronarica. Con l'aterosclerosi, che causa la formazione di un aneurisma, i vasi coronarici sono colpiti, il che può causare un attacco di cuore. Come identificare un aneurisma aortico? Sul cardiogramma è possibile tracciare i segni specifici di un aneurisma aortico, corrispondente a questa patologia del sistema cardiovascolare;
  • La risonanza magnetica e la tomografia computerizzata consentono di determinare tutti i parametri richiesti dell'aneurisma: posizione, dimensione, forma e spessore delle pareti dei vasi. Il segno patognomonico della TC dell'aneurisma da dissezione aortica mostra un ispessimento della parete e una forte espansione del lume del vaso. Sulla base di questi dati viene determinato un possibile trattamento;
  • Esame ecografico - L'esame ecografico dell'aneurisma dell'aorta addominale è uno dei metodi diagnostici più comuni. Aiuta a determinare la velocità del flusso sanguigno e i vortici esistenti che delaminano le pareti del vaso;
  • Gli esami di laboratorio includono un esame del sangue generale e biochimico, nonché l'urina. Come diagnosticare l'aneurisma aortico con i test? Rivelano i seguenti segni di un aneurisma aortico: diminuzione o aumento del numero di leucociti, caratteristico della forma acuta o cronica di malattie infettive che precedono la formazione di un aneurisma aortico. Si osserva anche un aumento del numero di neutrofili non segmentati. Un aumento della coagulazione del sangue si manifesta sotto forma di un aumento del livello delle piastrine, cambiamenti nei fattori di coagulazione e indica la probabile formazione di coaguli di sangue nella cavità dell'aneurisma. Livelli elevati di colesterolo indicano la presenza di placche aterosclerotiche nel vaso. Potrebbe esserci una piccola quantità di sangue nel campione di urina.

I segni elencati di aneurisma aortico non sono sintomi caratteristici di questa malattia e non si trovano in tutti i pazienti..

Trattamento

Con attente misure diagnostiche e la diagnosi di "aneurisma aortico", ci sono diverse opzioni per lo sviluppo di eventi. Una delle opzioni può essere l'osservazione dinamica da parte di un chirurgo vascolare, l'altra - il trattamento diretto dell'aneurisma aortico.

L'osservazione dinamica e l'esame radiografico sono mostrati solo nel caso in cui la malattia è asintomatica e di natura non progressiva, l'aneurisma è piccolo (fino a 1-2 cm). Di norma, tale diagnosi viene effettuata a seguito del superamento di una commissione medica o di una visita medica al lavoro. Questo approccio è possibile solo a condizione di un monitoraggio costante e di una prevenzione continua di possibili complicanze (terapia antipertensiva e anticoagulante). Il trattamento farmacologico dell'aneurisma aortico non viene utilizzato a causa della mancanza di farmaci specifici efficaci.

Sebbene ci siano alcune affermazioni sull'efficacia delle erbe siberiane, varie infusioni di aneto e altre cose nel trattamento degli aneurismi, il trattamento con rimedi popolari rimane ancora completamente inefficace e non dimostrato e può essere utilizzato nel processo di riabilitazione postoperatoria o come metodo non convenzionale di profilassi non specifica. A tali procedure

In altri casi, è indicato solo l'intervento chirurgico..

Quando non c'è trattamento chirurgico?

Le controindicazioni alla chirurgia sono:

  • Disturbi acuti della circolazione coronarica - una storia di attacchi di cuore, che si riflettono sull'ECG negli ultimi tre mesi;
  • Disturbi acuti della circolazione cerebrale con comparsa di sintomi neurologici - ictus e condizioni post-ictus;
  • Avere insufficienza respiratoria o tubercolosi attiva,
  • La presenza di insufficienza renale, sia latente che esistente.
  • Rifiuto consapevole di una persona e speranza di essere curata senza intervento chirurgico.

Il trattamento chirurgico è piuttosto vario e dipende direttamente dal tipo di aneurisma, dalla sua posizione, dalle capacità di un ospedale o centro cardiologico e dalle qualifiche di un chirurgo vascolare. Nonostante esistano diversi metodi (descritti di seguito), ogni paziente con aneurisma riceve una preparazione preoperatoria prima dell'operazione. Consiste nel seguente: circa 20-24 ore prima dell'intervento, viene eseguita una terapia antibiotica specifica, sensibile agli stafilococchi e all'E. Coli. Inoltre, prima dell'operazione, il paziente deve astenersi dal cibo e cercare di non mangiare nulla 10-12 ore prima dell'operazione..

A seconda della localizzazione, si distingue:

  • aneurisma dell'arco aortico direttamente (che lascia la cavità cardiaca), aneurismi dell'aorta toraco-addominale,
  • aneurisma ascendente (da cui partono le arterie coronarie) dell'aorta,
  • aneurisma dell'aorta della cavità addominale. L'operazione dell'aneurisma aortico, o meglio la tecnica, dipende direttamente dalla classificazione di cui sopra.

Trattamento dell'aneurisma dell'aorta toracica e ascendente.

Il trattamento chirurgico dei pazienti con aneurisma dell'aorta toracica e della sezione ascendente è suddiviso in:

  • Interventi radicali - in questi casi si utilizza la resezione marginale e la resezione della cavità aneurismatica con la sua sostituzione con una protesi in materiale sintetico.
  • Palliativo: afferrare l'aorta toracica con una protesi. Tale operazione viene eseguita solo nei casi in cui non è possibile eseguire un'operazione radicale e allo stesso tempo esiste il rischio di rottura dell'aneurisma.

Va notato che le operazioni di emergenza vengono eseguite se è necessario trattare l'aneurisma di dissezione aortica e le operazioni urgenti vengono eseguite quando l'aneurisma è complicato da melena, aumento della sindrome del dolore e comparsa di emottisi.

La resezione radicale marginale viene eseguita con aneurismi sacculari (sacculari) e purché occupi più di un terzo del raggio aortico. L'essenza di tale operazione consiste nella resezione e rimozione del sacco aneurismatico e nella sutura della parete aortica con punti di sutura su due piani dopo l'interruzione temporanea del flusso sanguigno locale.

La resezione tangenziale non prevede l'arresto del flusso sanguigno attraverso l'aorta, altrimenti la tecnica operativa è la stessa.

La resezione radicale con endoprotesi viene eseguita se l'aneurisma è fusiforme e occupa più di un terzo o metà della circonferenza aortica.

La sua tecnica, in linea di principio, non differisce dalla resezione marginale, tranne che per il momento in cui viene installata un'endoprotesi al posto dell'aneurisma resecato - dopo l'impianto della protesi, il flusso sanguigno si accende e se la pervietà è adeguata, la protesi viene suturata alla parete dell'aneurisma stesso.

L'operazione dell'aneurisma dell'aorta ascendente viene eseguita contemporaneamente o separatamente se la valvola aortica è insufficiente. In un'operazione in una fase, una valvola aortica biomeccanica viene suturata a un'estremità dell'endoprotesi. Nei casi in cui non c'è insufficienza aortica e solo l'aorta ascendente è interessata, viene utilizzata una protesi appositamente progettata con telai rigidi (statici), la cosiddetta protesi combinata. L'essenza di questo metodo è che dopo un'incisione nell'aorta, un tale espianto viene eseguito sui bordi non affetti dell'aorta e fissato dall'esterno con trecce specifiche. Quindi la parete aortica viene suturata saldamente sopra l'endoprotesi impiantata. Il suo vantaggio è che questa tecnica consente di ridurre di 25-30 minuti il ​​tempo di assenza del flusso sanguigno attraverso i vasi principali.

Trattamento dell'aneurisma aortico addominale.

Il trattamento chirurgico di un aneurisma dell'aorta addominale viene utilizzato per l'ingrandimento aneurismatico dell'aorta più di due volte o con un diametro superiore a 4 cm Il trattamento è indicato per pazienti di tutte le età e per qualsiasi localizzazione di aneurismi.

La preparazione preoperatoria, oltre alle fasi principali, include la correzione obbligatoria di patologie concomitanti che possono complicare l'intervento chirurgico (aterosclerosi, ipertensione arteriosa, angina pectoris instabile e altre). Gli aneurismi infrarenali sono operati con un approccio laparotomico mediano; per gli aneurismi soprarenali e totali, viene utilizzata la laparotomia toracofrenolombotomica del lato sinistro lungo il nono spazio intercostale. L'operazione può essere eseguita secondo diversi metodi:

  • L'aneurisma viene resecato e il sacco viene rimosso, quindi viene eseguita la protesi aortica o l'innesto di bypass.
  • L'aneurisma viene asportato, ma il sacco non viene rimosso, ma al suo posto viene posizionata una protesi o viene eseguito un bypass.
  • Endoprotesi dell'aneurisma dell'aorta addominale: un'endoprotesi è installata sui telai (può essere combinata con o senza resezione dell'aneurisma).
  • Lo stenting per aneurisma aortico viene utilizzato quando vi è un aumentato rischio di intervento chirurgico e il rischio di complicanze postoperatorie. L'essenza di tale operazione è installare un supporto aperto in anestesia locale (più spesso) o generale, che, quando si avvicina al sacco aneurismatico, si apre e quindi lo spegne dal flusso sanguigno..

Dopo l'operazione dell'aneurisma dell'aorta addominale, ai pazienti viene mostrata la riabilitazione a seconda della "malignità" del processo, delle complicazioni che si presentano durante la diagnosi e il trattamento, il volume dell'intervento e le condizioni generali del paziente. Fondamentalmente la riabilitazione consiste in una corretta alimentazione, rinunciare a cattive abitudini, uno stile di vita sano e un'attività fisica moderata..

Oltre alle più frequenti localizzazioni di aneurismi, si distingue un'altra forma: l'aneurisma dell'aorta del cuore. Il trattamento con una tale localizzazione è mostrato, di regola, chirurgico nei casi di espansione aneurismatica superiore a 6 cm, impossibilità di terapia conservativa e progressione attiva del processo.

Nei casi in cui è presente insufficienza della valvola mitrale insieme a un aneurisma aortico di qualsiasi localizzazione, viene eseguita la plastica MK. In caso di aneurismi aortici con questa patologia sottostante, la valvola mitrale viene sostituita con un impianto artificiale in anestesia generale. Tali operazioni vengono eseguite utilizzando una macchina cuore-polmone con l'arresto del muscolo cardiaco..

Medicinali

La malattia non viene curata con farmaci, ma c'è prevenzione e riabilitazione dopo l'intervento chirurgico. Vengono prese alcune vitamine, farmaci. Scrivilo. Fai riferimento al trattamento chirurgico.

Rimedi popolari

Trattamento dell'aneurisma aortico con rimedi popolari

Una dissezione aortica e la rottura di un aneurisma richiedono un intervento chirurgico urgente. In una fase iniziale della malattia, se procede senza complicazioni pericolose, la prevenzione e il trattamento di un aneurisma dell'aorta addominale con rimedi popolari diventeranno efficaci.

Rimedi popolari efficaci

Il trattamento alternativo dell'aneurisma aortico aiuterà a normalizzare il benessere di una persona e rafforzare i vasi sanguigni. Gli infusi di erbe sono molto efficaci e tonici.

  • Il biancospino è il rimedio più economico ed efficace. Fin dai tempi antichi, l'umanità ha conosciuto le straordinarie proprietà di questa pianta. I frutti e le foglie di biancospino contengono molte vitamine importanti e sono anche in grado di rimuovere le sostanze nocive dal corpo (sali, metalli pesanti, ecc.). Il biancospino più efficace per i disturbi cardiaci. Decotti e infusi aiuteranno a migliorare la circolazione sanguigna, normalizzare la pressione sanguigna. Per preparare un semplice infuso medicinale, è necessario versare bacche di biancospino essiccate tritate (4 cucchiai) con acqua bollente (3 bicchieri) e lasciare fermentare bene.
  • Infuso di viburno - ha proprietà antinfiammatorie, combatte la mancanza di respiro ed è utile anche per gli spasmi vascolari e l'ipertensione. I frutti di questa pianta contengono un'enorme quantità di vitamina C, necessaria per il corpo, soprattutto durante la malattia. Pertanto, con una tale violazione come un aneurisma dell'aorta addominale, il trattamento con rimedi popolari deve necessariamente includere questa infusione miracolosa. Certo, il viburno non è una panacea, ma con un trattamento complesso ne trarrà beneficio. Per preparare l'infuso, le bacche secche vengono versate con acqua bollente e infuse per 3, 5 ore.
  • Celidonia - aiuta bene nella lotta contro la causa più comune di sviluppo dell'aneurisma: l'aterosclerosi. Le foglie, i gambi ed i fiori di questa pianta vengono essiccati e poi messi a insaporire in acqua bollente. Si consiglia di bere 50 grammi di infuso al giorno.
  • L'infusione di aneto è altrettanto utile. L'aneto aiuta ad abbassare la pressione sanguigna, allevia il mal di testa e ha un effetto benefico sul cuore. Per l'infusione, puoi usare sia erba che semi. 1 cucchiaio l'aneto viene versato con acqua bollente (circa 200 ml) e infuso per un'ora. Il trattamento dell'aneurisma aortico con rimedi popolari dovrebbe essere combinato con uno stile di vita sano e una dieta equilibrata. Lo stress fisico e psicologico dovrebbe essere evitato.

Prima di iniziare il trattamento con i metodi elencati, è necessario consultare un medico.


Articolo Successivo
Come diventare un donatore di sangue