Aneurisma cerebrale


Un aneurisma cerebrale (chiamato anche aneurisma intracranico) appare come una piccola massa anormale nei vasi cerebrali. Questo sigillo può aumentare attivamente a causa del riempimento di sangue. Fino a quando non esplode, un tale rigonfiamento non è pericoloso o dannoso. Esercita solo una leggera pressione sul tessuto degli organi.

Quando scoppia un aneurisma, il sangue entra nel tessuto cerebrale. Questo processo è chiamato emorragia. Non tutti gli aneurismi possono essere complicati dall'emorragia, ma solo alcuni dei suoi tipi. Inoltre, se il rigonfiamento patologico è di dimensioni piuttosto ridotte, di solito non fa alcun danno..

Gli aneurismi possono verificarsi ovunque nei vasi sanguigni che alimentano il cervello. L'età della persona non ha importanza. Tuttavia, vale la pena notare che le persone di mezza età e più anziane sono più spesso suscettibili alle malattie, i bambini vengono diagnosticati molto raramente. I medici notano che una neoplasia in un vaso cerebrale appare negli uomini meno spesso che nel gentil sesso. Spesso le persone dai trenta ai sessant'anni rientrano nel gruppo a rischio..

La rottura di un aneurisma cerebrale diventa un "terreno fertile" per ictus, danni al sistema nervoso centrale o conseguenze più disastrose. È interessante notare che dopo una rottura, una tale formazione patologica può apparire e scoppiare di nuovo.

Eziologia

Ad oggi, gli scienziati non hanno completamente chiarito i fattori della comparsa di aneurismi nei vasi del cervello. Ma quasi tutte le "menti brillanti" concordano sul fatto che i fattori di occorrenza possono essere:

  • naturale - che include anomalie genetiche nella formazione di fibre vascolari nel cervello e altri processi anormali che possono indebolire le pareti dei vasi sanguigni. Tutto ciò può portare alla comparsa di neoplasie;
  • acquisite. Ci sono molti di questi fattori. Questi sono principalmente traumi craniocerebrali. Spesso, gli aneurismi si verificano dopo gravi infezioni o malattie che hanno influenzato negativamente la condizione delle pareti dei vasi sanguigni che alimentano il cervello.

Molti medici ritengono che la causa più comune di aneurisma cerebrale sia l'ereditarietà..

Raramente, le cause della formazione nei vasi del cervello possono essere:

  • ferita alla testa;
  • aumento della pressione sanguigna;
  • infezioni o tumori;
  • l'accumulo di colesterolo sulle pareti dei vasi cerebrali;
  • dipendenza dalla nicotina;
  • uso indiscriminato di droghe;
  • esposizione umana.

Varietà

Esistono diversi tipi di aneurismi cerebrali, che possono differire per molti fattori..

Nella forma sono:

  • sacculare. Come suggerisce il nome, sembra un piccolo sacco pieno di sangue che è attaccato a un'arteria nel cervello. Il tipo più comune di aneurisma negli adulti. Può essere monocamerale oppure può essere costituito da più telecamere;
  • laterale. È un tumore localizzato direttamente sulla parete del vaso;
  • fusiforme. Si verifica a causa dell'espansione della parete del vaso in una determinata area.

Le dimensioni dell'aneurisma sono:

  • miliare: non raggiungere i tre millimetri;
  • piccolo - fino a dieci millimetri;
  • di medie dimensioni - fino a quindici millimetri;
  • grande - da sedici a venticinque millimetri;
  • molto grande - più di venticinque millimetri.

Gli aneurismi si distinguono in base al luogo di origine:

  • arteria cerebrale anteriore;
  • arteria cerebrale media;
  • all'interno dell'arteria carotide;
  • sistema vertebro-basilare.

Sintomi

L'aneurisma dei vasi cerebrali di piccoli volumi appare e procede senza sintomi. Ma questo è esattamente fino a quel momento, fino a quando la formazione inizia ad aumentare di dimensioni e premere sui vasi (fino alla sua completa rottura). Gli aneurismi di medie dimensioni (che non cambiano di dimensioni) non sono fastidiosi e non causano sintomi gravi. Grandi formazioni in costante crescita esercitano una grande pressione sui tessuti e sui nervi del cervello, provocando la manifestazione di un quadro clinico vivido.

Ma la sintomatologia più eclatante si manifesta nell'aneurisma dei vasi cerebrali di grandi dimensioni (indipendentemente dal luogo di formazione). Sintomi:

  • sensazioni dolorose negli occhi;
  • diminuzione della vista;
  • gonfiore del viso;
  • perdita dell'udito;
  • un aumento in un solo allievo;
  • immobilità dei muscoli del viso, solo non tutto, ma da un lato;
  • mal di testa;
  • convulsioni (con aneurismi giganti).

Sintomi che spesso precedono la rottura:

  • visione doppia quando si guardano oggetti o persone;
  • forti capogiri;
  • rumore nelle orecchie;
  • violazione dell'attività linguistica;
  • diminuzione della sensibilità e debolezza.

Sintomi che indicano che si è verificata un'emorragia:

  • dolore acuto e intenso alla testa che non può essere tollerato;
  • maggiore percezione di luce e rumore;
  • i muscoli dell'arto su un lato del corpo sono paralizzati;
  • cambiamento dello stato mentale (ansia, irrequietezza, ecc.);
  • diminuzione o completa perdita di coordinazione dei movimenti;
  • violazione del processo di emissione di urina;
  • coma (solo in forma grave).

Complicazioni

In molti casi, l'aneurisma potrebbe non manifestarsi e la persona convive con esso per molti anni senza nemmeno sapere della sua presenza. Anche il momento esatto in cui l'aneurisma si romperà non è possibile sapere, quindi le complicazioni derivanti dalla sua distruzione possono essere gravi.

L'esito letale si osserva in quasi la metà dei casi clinici, se si verifica un'emorragia. Circa un quarto di coloro che hanno un aneurisma diventa disabile a vita. E solo un quinto delle persone che hanno subito un aneurisma rotto può rimanere in grado di lavorare. Le complicanze dell'aneurisma sono le seguenti:

  • ictus;
  • idrocefalo;
  • danno cerebrale irreversibile;
  • gonfiore del cervello;
  • disturbi della parola e del movimento;
  • può comparire l'epilessia;
  • riduzione o cessazione dell'afflusso di sangue a determinate aree del cervello, che porterà all'ischemia dei suoi tessuti;
  • stato aggressivo costante del paziente.

Diagnostica

Molto raramente, più spesso nel caso di un esame di routine o di una diagnosi di altre malattie, una tale neoplasia può essere rilevata prima che si rompa. Le misure diagnostiche vengono spesso utilizzate dopo la rottura di un aneurisma. Tecniche diagnostiche:

  • angiografia: raggi X con contrasto, consente di vedere l'intero cervello nell'immagine e quindi vedere dove è localizzata la formazione;
  • Scansione TC del cervello: determina in quale parte del cervello si è verificata una rottura e il numero di tessuti e vasi sanguigni interessati;
  • Angiografia TC - una combinazione dei due metodi precedenti;
  • MRI del cervello - mostra un'immagine più accurata dei vasi;
  • ECG;
  • assunzione di liquidi tra il midollo spinale e le membrane che lo circondano.

Oltre all'esame dell'hardware, viene eseguita un'indagine dettagliata del paziente per chiarire i sintomi principali, le preoccupazioni della persona stessa, la presenza di ulteriori lesioni o malattie, ecc. Dopo di che il medico condurrà un esame completo del paziente e lo invierà al test.

Trattamento

Al giorno d'oggi, il metodo più efficace per trattare l'aneurisma è l'intervento operabile. I metodi medicinali di terapia vengono eseguiti solo per la prevenzione e la stabilizzazione del paziente, perché i farmaci non distruggeranno l'aneurisma, ma ridurranno solo il rischio della sua rottura.

Nella medicina moderna ci sono diverse operazioni volte a rimuovere un aneurisma dal cervello..

Metodi di trattamento operabili:

  • craniotomia e clipping dell'aneurisma cerebrale. L'intervento consiste nell'aprire il cranio e posizionare una pinza sul collo della formazione, che manterrà intatta la formazione e ne impedirà lo scoppio. Dopo aver posizionato la pinza, l'aneurisma muore e viene sostituito con tessuto da restauro;
  • intervento endovascolare. Viene eseguito al centro dei vasi, in modo da poter raggiungere l'aneurisma dall'interno. L'operazione viene eseguita tramite osservazione a raggi X. Quando il medico raggiunge il punto con l'aneurisma con un catetere, inserisce una bobina lì, che porterà alla sua morte. Questo metodo può essere utilizzato anche dopo la rottura di un aneurisma..

Prima della rottura dell'aneurisma e con le sue piccole dimensioni, solo il paziente decide come eseguire il trattamento, se sottoporsi a un'operazione o meno. La decisione dovrebbe essere basata solo sul consiglio di un medico che fornirà informazioni dettagliate sui possibili esiti dell'operazione o sul rifiuto da essa..

È vietata l'automedicazione per l'aneurisma cerebrale.

Prevenzione

I metodi preventivi per prevenire lo sviluppo di un aneurisma e la sua rottura sono ridotti alla rimozione tempestiva di questa formazione. La prevenzione ha lo scopo di ridurre il rischio di sviluppare un sacco sanguigno nei vasi del cervello. Le misure preventive consistono in:

  • completa cessazione del fumo e dell'alcol;
  • controllo della pressione sanguigna;
  • fisico permanente esercizio e stress;
  • evitare sport traumatici;
  • esame completo periodico da parte di un medico;
  • prendendo farmaci prescritti da un medico.

La prevenzione può essere eseguita utilizzando metodi popolari. I rimedi più efficaci sono:

  • succo di barbabietola fresca;
  • tintura di caprifoglio;
  • decotto di buccia di patate;
  • radice di valeriana;
  • bevanda di farina di mais;
  • decotto di ribes nero;
  • infusi di motherwort e immortelle.

Non è necessario effettuare la prevenzione solo con metodi popolari, e ancora di più dare loro la preferenza. Saranno utili solo in combinazione con i farmaci..

Affinché l'aneurisma non si formi di nuovo, è necessario eseguire semplici passaggi:

  • monitorare la pressione sanguigna;
  • attenersi a una dieta;
  • consultare regolarmente un medico e assumere i farmaci prescritti.

Aneurisma cerebrale

Un aneurisma cerebrale è un'espansione di uno o più vasi cerebrali. Questa condizione è sempre associata ad alti rischi di morte o disabilità del paziente in caso di rottura dell'aneurisma. In effetti, un aneurisma è un rigonfiamento della parete vascolare che si verifica in una particolare area del cervello. L'aneurisma può essere congenito o svilupparsi durante la vita. (Codici per ICD-10: I67.0, I67.1).

Sintomi di aneurisma cerebrale

Gli aneurismi cerebrali causano sintomi solo quando si rompono. Tuttavia, gli aneurismi intatti possono anche provocare lo sviluppo di un quadro clinico, specialmente quando l'aneurisma è grande o comprime i nervi e i tessuti vicini..

I segni comuni includono:

  • Mal di testa.
  • Sonnolenza.
  • Dolore come se dentro o dietro gli occhi.
  • Difficoltà a parlare.
  • Cambiamenti nella visione.
  • Fotosensibilità (sensibilità alla luce).
  • Svenimento (perdita di coscienza).
  • Disturbo della coscienza.
  • Sensazioni dolorose negli occhi;
  • Visione ridotta;
  • Gonfiore del viso;
  • Perdita dell'udito;
  • Aumento in un solo allievo;
  • Immobilità dei muscoli del viso, solo non tutto, ma da un lato;
  • Convulsioni.

I sintomi di un aneurisma rotto sono caratterizzati da un esordio improvviso in un tempo abbastanza breve. Differiscono nella posizione dell'aneurisma.

Fallimenti genetici

Includono un gran numero di malattie ereditarie, a causa delle quali l'equilibrio della sintesi proteica è disturbato, influenzando l'elasticità delle fibre muscolari. Questi includono le seguenti malattie:

  • displasia fibromuscolare;
  • Sindrome di Osler-Randu;
  • Sindrome di Marfan;
  • Sindrome di Ehlers-Danlos;
  • pseudoxantoma elastico;
  • lupus eritematoso sistemico;
  • anemia falciforme;
  • sclerosi tuberosa.

Naturalmente, la presenza di queste malattie non è un segno assoluto della presenza di aneurismi, ma tutte aumentano il rischio del loro sviluppo sotto l'influenza di alcune condizioni avverse..

Le cause degli aneurismi cerebrali

Ad oggi, non esiste un'unica teoria che spieghi la formazione della patologia vascolare denominata. La maggior parte dei ricercatori ritiene che un aneurisma cerebrale sia una patologia multifattoriale.

I cambiamenti nella struttura delle pareti dei vasi sanguigni possono portare a:

  • aterosclerosi;
  • ialinosi;
  • esposizione a radiazioni ionizzanti;
  • predisposizione ereditaria;
  • infiammazione della parete vascolare di natura batterica o micotica;
  • lesione vascolare traumatica;
  • eventuali malattie del tessuto connettivo (colpiscono i vasi, rendendoli deboli e anelastici);
  • dipendenza da fumo, alcol, droghe (sotto l'influenza di sostanze tossiche, i tessuti vascolari vengono attivamente distrutti, che è irto del verificarsi di un aneurisma, un rapido aumento del suo volume e stimolazione della rottura).

Pericolo di aneurisma

Qualsiasi aneurisma è associato ad un alto rischio di sanguinamento intracranico. La rottura di un difetto nella parete vascolare è una delle cause dell'ictus emorragico e dell'emorragia subaracnoidea. Il quadro clinico in questo caso non dipende dal tipo di aneurisma, ma dalla sua localizzazione, dal volume della perdita di sangue, dal coinvolgimento del tessuto cerebrale e delle meningi.

Al momento della rottura dell'aneurisma, si verificano più spesso un forte mal di testa di alta intensità e vomito senza sollievo. È possibile la perdita di coscienza. Successivamente, il livello di coscienza viene ripristinato o si sviluppa un coma cerebrale.

Vedere un medico in anticipo può prevenire l'emorragia. Per fare questo, è necessario seguire tutte le raccomandazioni: assumere i farmaci prescritti, mangiare bene, non sforzarsi troppo e sottoporsi a esami regolari.

Classificazione della malattia

La classificazione è distribuita in base al tipo di vari parametri.

La dimensione. L'istruzione ha un diametro inferiore a 3 mm - più di 25 mm.

Il modulo. Le formazioni possono variare in forma: fusiforme (espande la parete del vaso stesso), sacculare (una sacca di sangue, è attaccata a un'arteria), laterale (sulla parete del vaso).

Numero di telecamere. La tenuta può essere multicamera e monocamera.

Per posizione. La formazione può avvenire su diversi vasi diversi.

Aneurisma arterioso

Il pericolo maggiore è la sporgenza delle grandi arterie, poiché alimentano il tessuto cerebrale. Nella maggior parte dei casi, il rigonfiamento si forma a causa di un difetto nei gusci interni ed esterni della nave. Le arterie basilari e carotidi interne non accoppiate, così come i loro rami, sono più spesso colpite..

Aneurisma della vena di Galeno

L'aneurisma della vena di Galeno è raro. Tuttavia, un terzo delle malformazioni artero-venose nei bambini piccoli e nei neonati spiega questa anomalia. Questa formazione è due volte più comune nei ragazzi..

La prognosi di questa malattia è sfavorevole: la morte si verifica nel 90% dei casi nell'infanzia, nel periodo neonatale. Con l'embolizzazione, rimane un alto tasso di mortalità, fino al 78%. La metà dei bambini malati non ha sintomi.

Chi è a rischio?

L'aneurisma dei vasi cerebrali può verificarsi a qualsiasi età. Questa malattia è più comune negli adulti rispetto ai bambini ed è leggermente più comune nelle donne rispetto agli uomini. Le persone con determinate condizioni ereditarie corrono un rischio maggiore.

Il rischio di rottura ed emorragia cerebrale esiste con tutti i tipi di aneurismi cerebrali. Ci sono circa 10 rotture segnalate di aneurismi all'anno per ogni 100.000 persone, che è di circa 27.000 persone all'anno negli Stati Uniti). Molto spesso, l'aneurisma colpisce persone di età compresa tra 30 e 60 anni.

La rottura dell'aneurisma può anche essere facilitata da: ipertensione, abuso di alcol, tossicodipendenza (soprattutto uso di cocaina) e fumo. Inoltre, la condizione e le dimensioni dell'aneurisma influiscono anche sul rischio di rottura..

Aneurisma rotto

Quando l'aneurisma si rompe, si verifica un mal di testa acuto e molto grave. Il paziente può descriverlo come il peggior mal di testa mai sperimentato..

Inoltre, la rottura di un aneurisma cerebrale può essere accompagnata da:

  • perdita di conoscenza
  • visione offuscata o diplopia (visione doppia)
  • vomito
  • nausea
  • fotofobia
  • torcicollo
  • palpebre cadenti
  • convulsioni

Un aneurisma non rotto non si manifesta in alcun modo finché, man mano che cresce, i nervi vicini non vengono compressi. In questo caso, possono comparire vari sintomi, inclusi disturbi visivi, dolore agli occhi, paralisi o intorpidimento del viso..

Diagnostica

Con un decorso asintomatico, gli aneurismi cerebrali di solito diventano risultati diagnostici casuali che si trovano quando si esamina un paziente per un altro motivo. Quando compaiono sintomi clinici, viene diagnosticato un aneurisma cerebrale sulla base dei sintomi neurologici esistenti, così come i dati di studi strumentali, che includono: radiografia del cranio; computer o risonanza magnetica per immagini del cervello; Angiografia a raggi X o risonanza magnetica.

La diagnosi finale di aneurisma delle arterie cerebrali, la determinazione della sua localizzazione, dimensione e forma sono possibili solo con l'aiuto dell'angiografia, che viene eseguita anche nel periodo acuto dell'ictus. In alcuni casi, la tomografia computerizzata della testa con miglioramento del contrasto è informativa..

Metodi diagnostici di base:

Angiografia. Questa è una radiografia dei vasi del cervello, in cui vengono utilizzati agenti di contrasto.

TC (tomografia computerizzata). Questo metodo è considerato il migliore. È indolore, veloce, non invasivo, aiuta a trovare la lesione e, in caso di rottura, a determinare la dimensione dell'emorragia.

Angiografia TC. Differisce dalla TC in quanto viene iniettato un mezzo di contrasto.

MRI (risonanza magnetica per immagini). Una risonanza magnetica utilizza un forte campo magnetico e onde radio per catturare un'immagine del cervello.

Analisi del liquido cerebrospinale. Viene eseguito se si sospetta che l'aneurisma si sia rotto. Al paziente viene iniettato un anestetico locale.

Trattamento

Il metodo principale per il trattamento dell'aneurisma è la chirurgia. Rimuoverà la formazione stessa e ripristinerà l'integrità dei vasi..

L'operazione è l'unico metodo efficace per trattare l'aneurisma cerebrale. Se la dimensione del difetto è superiore a 7 mm, il trattamento chirurgico è obbligatorio. La chirurgia d'urgenza è necessaria per i pazienti con un aneurisma rotto. Sono possibili i seguenti tipi di intervento chirurgico:

Intervento microchirurgico diretto (trapanazione del cervello e rimozione del sigillo con metodo chirurgico diretto)

Chirurgia endovascolare (un metodo high-tech, consente di rimuovere l'aneurisma senza craniotomia)

Correzione medica (per prevenire la rottura dell'aneurisma)

Il tipo di intervento chirurgico dipende in gran parte dalla gravità delle condizioni del paziente; in situazioni difficili, è impossibile fare a meno della craniotomia.

Prevenzione

A questo proposito, gli esperti identificano una serie di raccomandazioni che aiutano a prevenire lo sviluppo della patologia:

  • Elimina le cattive abitudini: fumo, alcol e droghe.
  • È necessario trattare l'ipertensione arteriosa e monitorare costantemente il livello di pressione sanguigna.
  • La dieta dovrebbe essere razionale con una diminuzione del consumo di sale da cucina. Tutti i grassi, salati, affumicati, con molti condimenti e spezie dovrebbero essere esclusi dai prodotti.
  • Fare esercizio regolarmente, principalmente cardio, mantiene un alto livello di salute.
  • In presenza di diabete mellito e altre malattie somatiche, è necessario controllarne il decorso e seguire la nomina del medico curante.

Voci correlate:

  1. Disfunzione erettile negli uominiQuando i primi sintomi della disfunzione erettile compaiono in un maschio.
  2. Ascesso dei tessuti molliUn ascesso cutaneo è un processo infiammatorio intradermico causato dalla flora batterica, più spesso.

Autore: Levio Meshi

Medico con 36 anni di esperienza. Blogger medico Levio Meshi. Revisione costante di argomenti scottanti in psichiatria, psicoterapia, dipendenze. Chirurgia, Oncologia e Terapia. Conversazioni con i principali medici. Recensioni di cliniche e dei loro medici. Materiali utili sull'automedicazione e sulla risoluzione dei problemi di salute. Visualizza tutte le voci di Levio Meshi

Aneurisma cerebrale

L'aneurisma cerebrale è comune. È anche chiamato intracranico. Questa è una piccola formazione patologica che può apparire su una nave. Un aneurisma cerebrale cresce abbastanza velocemente, riempiendosi di sangue. In questo caso, si osserva un'espansione della formazione, appare un notevole rigonfiamento. Una forte pressione viene esercitata sul cervello e sui tessuti che lo circondano.

Il più grande pericolo che porta un aneurisma cerebrale è la sua rottura. In questo caso, il sangue entra nel tessuto cerebrale. Si sviluppa un'emorragia. Le cellule degli organi vengono distrutte.

Se si rompe un aneurisma cerebrale, le conseguenze possono essere estremamente gravi! È di vitale importanza consultare sempre un medico. Non dovresti essere pigro per venire regolarmente all'esame. Può salvare vite. Il medico dovrebbe monitorare se l'aneurisma sta progredendo, quali sono le sue caratteristiche.

Un aneurisma cerebrale non sempre porta a un'emorragia. Se è piccolo, potrebbe non raggiungere un finale così triste. Una persona può facilmente vivere la vita senza nemmeno saperlo.

Questa patologia può apparire in qualsiasi parte del cervello. Molto spesso, si forma dove i rami si diramano dall'arteria. Questa è l'area in cui la superficie inferiore del cervello è delimitata dalla base del cranio. È il più vulnerabile possibile.

Un po 'sulle navi

È la patologia vascolare che porta alla comparsa di un aneurisma. Quali sono le nostre navi? Qual è la loro struttura? Come mantenerli sani?

Una normale parete vascolare dovrebbe avere tre strati:

  1. Interno - intima.
  2. Strato muscolare.
  3. All'aperto - Avventizia.

Se almeno uno degli strati elencati è danneggiato o per qualche motivo ha subito modifiche, si è espanso, la parete del vaso diventa troppo sottile e perde la sua normale elasticità. Il risultato sarà deludente: a causa della pressione sanguigna, la parete vascolare inizia a sporgere. Ecco come inizia l'aneurisma.

Gli studi hanno dimostrato che cinque persone su cento hanno un aneurisma di un grado o dell'altro. Questo è un tasso molto alto (5%). Si sviluppa più spesso all'età di 30-60 anni, negli uomini accade meno spesso che nelle donne. In un bambino, una tale patologia può essere ereditaria. A volte si verifica anche nei neonati.

Struttura

Un aneurisma ha collo, corpo, cupola. Il collo ha gli stessi tre strati della nave standard. C'è solo intimità nella struttura della cupola. Questa è la sezione più sottile. Può scoppiare in qualsiasi momento.

Le ragioni

Ci possono essere diversi motivi per il verificarsi di una tale patologia:

  • Cambiamenti patologici nelle pareti dei vasi sanguigni.
  • Disturbi genetici.
  • Lesione.
  • Ipertensione.
  • Tumore.
  • Infezioni.
  • Aterosclerosi.
  • Cattive abitudini (sigarette, droghe, alcol).
  • Uso contraccettivo (orale).

L'aneurisma può essere congenito. È spesso ereditato.

Se la causa dell'aneurisma è un'infezione, si parla di infetto. Inoltre, tali cambiamenti patologici nei vasi sanguigni si verificano spesso nel cancro. Spesso le metastasi portano a loro..

Anche i tossicodipendenti sono a rischio. È stato dimostrato che quando si usa la cocaina, i vasi sanguigni sono gravemente colpiti.

Il motivo più comune è che le membrane vascolari diventano troppo sottili. Spesso, gli aneurismi sono localizzati dove l'arteria inizia a diramarsi. Spesso questa patologia appare nell'area della base del cranio..

Un aneurisma può comparire durante la gravidanza, il parto. Ciò è dovuto al fatto che le donne incinte hanno spesso la pressione alta. È importante evitare lo stress, stabilizzare la pressione.

Si distinguono i seguenti tipi di aneurismi:

  1. Aneurisma sacculare. La forma più comune. Si chiama anche bacca. Assomiglia davvero a una borsa nella sua forma. In questo sacco inizialmente piccolo, il sangue si accumula. Ciò porta al fatto che si allunga e le pareti della nave diventano sottili. Il collo di questo sacco arrotondato si attacca a un'arteria o ramo vascolare. Questo tipo è più comune negli adulti.
  2. Lato. Situato sul lato della nave e assomiglia a un tumore.
  3. Fusiforme. Assomiglia a un fuso in forma. La ragione del suo aspetto è l'espansione delle pareti vascolari in una piccola area..

Inoltre, gli aneurismi sono suddivisi in base alla loro dimensione. I più piccoli misurano circa 11 mm. Medio - 11-25 mm, grande - più di 25 mm.

Chi è a rischio

Sia gli adulti che i bambini possono essere colpiti da aneurismi. Negli adulti, si verificano più spesso e si nota che le donne sono più inclini a questa patologia. A rischio anche coloro che hanno alcune malattie ereditarie..

Coloro che non si preoccupano di uno stile di vita sano, abusano di sigarette, alcol e fanno uso di droghe sono ad alto rischio.

Le malattie croniche possono anche causare patologie vascolari..

Esistono anche fattori congeniti:

  • Malattie del tessuto connettivo. A causa loro, le navi si indeboliscono.
  • Il lume dell'aorta è patologicamente ristretto.
  • Malattia policistica renale. Questa è una malattia ereditaria in cui le cisti crescono nei reni. Portano ad un aumento della pressione.
  • I vasi cerebrali non si sono sviluppati correttamente durante la formazione del feto. Di conseguenza, una persona ha un intreccio patologico di arterie, vene del cervello. Questo interrompe seriamente il flusso sanguigno..
  • Aneurisma in parenti stretti.

La rottura di un aneurisma dei vasi cerebrali porta spesso a condizioni gravi, coma, paralisi, morte. Qualsiasi tipo di aneurisma può rompersi. Ma questo non accade molto spesso. Su 100mila persone l'aneurisma si rompe a dieci anni. Più spesso questo accade nelle persone di età compresa tra 30 e 60 anni. Il divario si verifica principalmente in una fase avanzata dello sviluppo dell'istruzione.

  • ipertensione;
  • fumare;
  • dipendenza;
  • alcolismo.

Gli aneurismi si rompono a causa del loro allargamento, impatto, trauma. Anche il grado di rottura può variare. Colpisce l'entità del sanguinamento..

Di quanto minaccia

Un aneurisma rotto è estremamente pericoloso. Porta a emorragia cerebrale. Ciò causa gravi complicazioni e persino la morte. Il sistema nervoso è danneggiato, si sviluppa un ictus emorragico. Potrebbero verificarsi interruzioni ripetute. Peggiorano le condizioni del paziente. Prima si inizia il trattamento, maggiori sono le possibilità di sopravvivenza del paziente.

Il risultato del danno è l'emorragia subaracnoidea. Questo è il periodo più pericoloso. In questo caso, il sangue schizza nella cavità tra il cervello e le ossa del cranio. Questo può portare all'idrocefalo. Troppo liquido (CSF) si accumula nel cervello. Preme sui tessuti, interrompendone la funzione..

Il vasospasmo è un'altra formidabile complicanza. Con esso, le navi si restringono notevolmente. Il flusso sanguigno diminuisce bruscamente. Le aree vitali del cervello sono interessate. A causa della mancanza di sangue, i tessuti possono essere danneggiati e si sviluppa un ictus..

L'aneurisma può svilupparsi in due modi clinici:

  1. Simile a un tumore. L'aneurisma sta crescendo rapidamente. Raggiunge una dimensione impressionante, grazie alla quale i vasi ei nervi vengono compressi. Compaiono dolori insopportabili e altri sintomi. Secondo il quadro clinico, le manifestazioni assomigliano a quelle che compaiono con i tumori. La posizione influenza i sintomi. L'intersezione ottica e il seno cavernoso spesso soffrono. La vista può essere compromessa, la sua acutezza è persa. Se la neoplasia preme sul tessuto troppo a lungo, il nervo ottico può atrofizzarsi. Se la patologia si trova nel seno cavernoso, si osserva la paresi, i rami del nervo trigemino sono interessati. Lo strabismo, la nevralgia del trigemino e le ossa del cranio possono deformarsi. La radiografia lo rivelerà.
  2. Apoplettico. I sintomi clinici compaiono all'improvviso. Sono il risultato di una rottura. Abbastanza raramente, un forte mal di testa appare prima della rottura..

Quando si sviluppa un aneurisma cerebrale, i sintomi possono essere sottili. Solo dal momento in cui la formazione diventa piuttosto grande, il paziente inizia a notare segni allarmanti. Gli aneurismi, la cui dimensione non cambia, sono spesso asintomatici. Non possono passare, ma a volte crescono molto lentamente o non aumentano.

Se la neoplasia è grande, in rapida crescita, preme sul tessuto e porta a una serie di sintomi:

  • dolore nella zona degli occhi;
  • paralisi, intorpidimento su un lato del viso;
  • debolezza;
  • la visione diventa offuscata;
  • pupille dilatate.

Se conosci i sintomi, puoi facilmente riconoscere la patologia. I sintomi più evidenti compaiono quando si rompono le neoplasie:

  • il mal di testa può essere grave e grave;
  • nausea;
  • inizia a raddoppiare negli occhi;
  • perdita di conoscenza.

In questo caso, la testa fa un male insopportabile. Il dolore è acuto. Questo è il primo sintomo di rottura. In un primo momento, può essere localizzato nell'area in cui si è verificato il danno. A volte la rottura è preceduta da mal di testa avvertenti. Potrebbero non andare via per giorni, anche settimane. Molto spesso inizia un attacco.

Una persona con un'alta probabilità sviluppa sensibilità alla luce, inizia nausea, vomito, una palpebra cade spontaneamente, sperimenta un'ansia inspiegabile. A volte si verificano convulsioni, una persona può perdere conoscenza o cadere immediatamente in coma.

In alcuni casi, le crisi sono molto simili alle crisi epilettiche. La coscienza può essere confusa, possono anche verificarsi psicosi. Con il sanguinamento, si verifica uno spasmo prolungato delle arterie. Può causare ictus ischemico.

Oltre all'emorragia subaracnoidea, l'emorragia si verifica nei ventricoli del cervello. Appare un ematoma. Questo è lo scenario peggiore.

In caso di mal di testa, che è accompagnato da almeno alcuni dei sintomi elencati, è meglio consultare un medico.

Diagnostica

Per molto tempo l'aneurisma non si fa sentire. Questa è la sua astuzia. La persona si sente benissimo e in questo momento è già iniziato un pericoloso processo patologico. Ma è importante identificare la patologia il prima possibile..

A volte un aneurisma viene rilevato per caso, durante gli esami per altre malattie.

La diagnostica aiuta a identificare la lesione, determinarne il tipo, le dimensioni, la localizzazione. Adesso è possibile applicare i metodi, l'apparato, la ricerca più moderni in laboratorio. Sulla base dei dati ottenuti, il medico effettua una diagnosi accurata, seleziona le tattiche di trattamento.

Sfortunatamente, nella maggior parte dei casi, la diagnosi inizia dopo l'emorragia..

Metodi diagnostici di base:

  1. Angiografia. Questa è una radiografia dei vasi del cervello, in cui vengono utilizzati agenti di contrasto. In questo caso, puoi vedere come i vasi sono dilatati o ristretti, per trovare i loro punti deboli. Il metodo consente di determinare i disturbi circolatori, di identificare la posizione esatta dell'aneurisma, la sua forma, le dimensioni. L'esame viene effettuato in un'apposita sala. Il paziente viene iniettato localmente con anestetico, quindi un piccolo catetere viene inserito nell'arteria. Viene portato sul luogo della sconfitta. L'agente di contrasto aiuta a esaminare in dettaglio tutti i vasi della testa e del collo. In questo caso, vengono scattate le foto.
  2. TC (tomografia computerizzata). Questo metodo è considerato il migliore. È indolore, veloce, non invasivo, aiuta a trovare una lesione e, in caso di rottura, a determinare la dimensione dell'emorragia. Ora i medici prescrivono questa procedura al primo sospetto di sviluppo di patologie vascolari. Di conseguenza, vengono emesse immagini di sezioni trasversali del cervello e del cranio.
  3. Angiografia TC. Si differenzia dalla TC in quanto viene iniettato un mezzo di contrasto. Ti consente di ottenere le immagini più nitide possibili. Tutti i tipi di TC vengono eseguiti principalmente su base ambulatoriale.
  4. MRI (risonanza magnetica per immagini). Una risonanza magnetica utilizza un forte campo magnetico e onde radio per catturare un'immagine del cervello. Il rilievo permette di ottenere immagini dettagliate, anche tridimensionali. La procedura è non invasiva, indolore.
  5. Analisi del liquido cerebrospinale. Viene eseguito se si sospetta che l'aneurisma si sia rotto. Al paziente viene somministrato un anestetico locale. Viene inserito un ago chirurgico, con il quale viene prelevato un campione di liquido cerebrospinale. Protegge il midollo spinale e il cervello. Quindi il laboratorio lo verifica per il sangue. Questa procedura viene eseguita in ospedale..

Trattamento

Se l'aneurisma è grande, dovrebbe essere trattato solo in una clinica neurologica. La terapia può essere un farmaco o un intervento chirurgico. L'aneurisma può scoppiare in qualsiasi momento. Tuttavia, non si rompe in tutti i casi. Se l'istruzione è piccola, il medico ha il diritto di raccomandare un monitoraggio regolare delle sue condizioni. Succede che non cresce affatto. Quindi non è richiesto alcun trattamento. Una persona può conviverci per anni, decenni (se è un microaneurisma).

È importante monitorare ulteriori segni patologici..

Se compaiono sintomi o si nota una crescita, è necessario essere trattati immediatamente. La terapia dovrebbe essere competente e completa. Ogni aneurisma ha le sue caratteristiche uniche: posizione, dimensione, forma, grado di crescita. Possono essere ereditati.

Sulla base delle caratteristiche elencate, il medico curerà la malattia. È anche importante prendere in considerazione l'età, la storia medica, le condizioni del paziente, l'ereditarietà, per determinare i rischi del trattamento.

Spesso ricorrono ai seguenti tipi di intervento chirurgico:

  1. Applicazione di una clip all'aneurisma e alla sua occlusione. Questa è l'operazione più rischiosa e difficile. Con esso, è facile danneggiare altre navi. L'aneurisma può ricomparire. Alto rischio di convulsioni dopo l'intervento chirurgico.
  2. Embolizzazione endovascolare. È una moderna alternativa all'occlusione. Viene eseguito più volte durante la vita del paziente..

Quale opzione per scegliere un'operazione chirurgica dovrebbe essere decisa esclusivamente dal medico. Il paziente non deve cercare di influenzare la sua decisione. Il medico valuta oggettivamente le dimensioni della formazione, la sua posizione, le malattie concomitanti, ecc..

Le moderne cliniche neurochirurgiche hanno tutto per il trattamento chirurgico: buone attrezzature e chirurghi esperti.

Dopo l'intervento chirurgico, saranno necessarie riabilitazione postoperatoria, misure riparative competenti e fisioterapia. Potresti aver bisogno dell'aiuto di un logopedista, neuropsicologo, ecc..

Se il tumore è piccolo, viene utilizzato un trattamento conservativo. Lo scopo di tale terapia è prevenire la crescita della neoplasia. Allo stesso tempo, verranno introdotti farmaci che normalizzano la pressione sanguigna, la frequenza cardiaca e quelli che aiuteranno ad abbassare i livelli di colesterolo..

In caso di rottura, è necessaria una terapia urgente. Il trattamento conservativo è lo stesso dell'ictus emorragico. Se indicato, il chirurgo può rimuovere prontamente la formazione e l'ematoma.

Prevenzione

Attualmente non sono stati sviluppati metodi efficaci per prevenire l'aneurisma. Se viene fatta una diagnosi del genere, è importante monitorare costantemente la pressione sanguigna, non fumare, non usare droghe. Spesso anche l'aspirina è proibita per questi pazienti. Diluisce il sangue e può causare sanguinamento.

Le donne dovrebbero fare attenzione con i contraccettivi orali. È inoltre necessario monitorare la propria salute durante la gravidanza..

Conseguenze e previsioni

La possibilità di guarigione aumenta con la diagnosi precoce. È importante ascoltare i sintomi. Alcune persone riescono a vivere tutta la loro vita con un aneurisma. I controlli regolari della pressione sono importanti. Mantenendolo a un livello di sicurezza, è possibile prevenire il danno vascolare. Se l'aneurisma non si è rotto e non è cresciuto fino a raggiungere dimensioni gigantesche, una tale patologia può passare inosservata per il corpo..

Le conseguenze più gravi si sviluppano con una rottura. Possono essere fatali. Anche se il paziente gli ha salvato la vita, dopo la malattia tutto può finire in disabilità. Spesso la rottura provoca vasospasmo, ictus, idrocefalo, coma. È altamente probabile che causi danni al tessuto cerebrale (sia temporaneo che irreversibile).

La previsione è influenzata dai seguenti indicatori:

  • condizione generale del corpo;
  • età;
  • indicatori neurologici;
  • la scala del sanguinamento;
  • posizione dell'aneurisma;
  • efficienza nel fornire cure mediche di qualità.

La diagnosi e il trattamento tempestivi sono essenziali. Ciò aumenta notevolmente le possibilità di un buon risultato..

È meglio iniziare a trattare un aneurisma prima che si rompa. Ciò aumenta le possibilità di recupero. Il recupero può richiedere da un paio di settimane a diversi mesi..

Aneurisma durante la gravidanza

Durante la gravidanza, le singole zone deboli nell'area della ramificazione dei vasi possono allungarsi. Questo è il risultato di una maggiore pressione, patologie, lesioni. La causa più comune è l'ipertensione. La difficoltà è che alcuni farmaci sono controindicati durante la gravidanza per stabilizzare la pressione sanguigna.

I medici raccomandano di misurare la pressione sanguigna almeno una volta al giorno durante la gravidanza. Se noti che è aumentato, consulta il tuo medico. Non sperare che tutto torni alla normalità..

L'ipertensione è un carico pesante sui vasi sanguigni. Si allungano velocemente, si strappano. Anche dopo che la pressione si è stabilizzata, l'aneurisma risultante continuerà la sua crescita inesorabile..

Esistono tali gruppi di cause che causano l'aneurisma delle donne incinte:

  1. infezioni;
  2. trauma;
  3. complicazioni postoperatorie;
  4. processi degenerativi nei vasi sanguigni.

Se un processo infiammatorio si è unito alla malattia, la temperatura può aumentare. In ogni quarto caso, una tale patologia interrompe gravemente le funzioni cerebrali e porta alla morte..

Il fatto che ci sia stata una rottura è evidenziato da un forte calo della pressione, tachicardia. La reazione agli stimoli esterni può ancora scomparire, la respirazione è persa.

Quando si forniscono cure di emergenza, è necessario monitorare non solo le condizioni della donna, ma anche il feto.

Durante la diagnosi di donne in gravidanza, non sarà possibile prendere in considerazione solo una sintomatologia. Segni simili possono essere osservati in molte condizioni patologiche, quindi, per fare la diagnosi corretta, saranno necessari raggi X, aortografia, tomografia.

Durante la diagnosi, il medico deve stabilire la presenza di un aneurisma, la sua posizione, le dimensioni, escludere i tumori, compresi quelli maligni.

Le complicazioni possono essere estremamente gravi. Non solo la madre soffre, ma anche il bambino. Senza intervento chirurgico, il 75% dei pazienti muore. Dopo l'intervento chirurgico, questa cifra scende al 15%.

Conclusione

Non puoi farti prendere dal panico alla semplice parola "aneurisma"! Nessuno è immune dal suo aspetto. Devi solo pensare in anticipo alla tua salute, anche prima che sorgano problemi. Sono spesso associati a malattie croniche acquisite. Una corretta alimentazione, l'assenza di cattive abitudini, il trattamento tempestivo delle malattie possono proteggere da varie patologie. Vale la pena essere esaminato almeno una volta all'anno. Il tuo corpo sarà molto grato per tanta attenzione..

Se si verificano problemi, sintonizzati per il miglior risultato e vai in una buona clinica. Il sostegno dei parenti e l'aiuto tempestivo di medici competenti sono importanti. Quando si sceglie una clinica, vale la pena considerare quali attrezzature sono disponibili.

Aneurisma cerebrale

Descrizione

Aneurisma dei vasi cerebrali - caratteristiche della malattia

L'aneurisma è una malattia molto pericolosa associata a una ridotta circolazione cerebrale. Con esso, si verifica la sporgenza della sezione dell'arteria. Ciò può accadere per vari motivi e la patologia si sviluppa a qualsiasi età, sebbene sia molto rara nei bambini. Le statistiche mostrano che la malattia si sviluppa più spesso nelle donne. Per ragioni sconosciute, una grande percentuale di pazienti con aneurismi è registrata in Giappone e Finlandia..

Il pericolo della malattia è che è difficile da diagnosticare. È spesso asintomatico e viene rilevato solo quando l'aneurisma si rompe. Senza un trattamento tempestivo, questa condizione può essere fatale, perché provoca sanguinamento intracranico o emorragia. Attualmente, non esistono metodi efficaci per prevenire l'aneurisma; si può solo provare a ridurre la probabilità della sua rottura. La malattia viene trattata principalmente con l'aiuto della chirurgia. È molto importante essere attenti alle proprie condizioni e consultare un medico se compaiono sintomi di disturbo..

Descrizione della malattia

Secondo l'ICD, l'aneurisma cerebrale appartiene al gruppo delle malattie del sistema circolatorio. Durante la sua formazione, si verificano danni alla parete del vaso. Una parte sporge, formando un sacco pieno di sangue. Può premere sui vasi e sui nervi vicini, causando vari disturbi neurologici.

Ma nella maggior parte dei casi, l'aneurisma non causa disagio al paziente. Il pericolo sta nel fatto che la parete della nave nel sito di protrusione diventa più sottile e in determinate condizioni può rompersi. In più della metà dei casi, questa condizione porta alla morte del paziente..

Un aneurisma può formarsi su quasi tutte le navi. Ma il più delle volte la protrusione si verifica vicino alla base del cranio. Tali aneurismi arteriosi dei vasi cerebrali sorgono a causa del fatto che la pressione sanguigna è più alta qui che in altri vasi. E se c'è un leggero danno a uno degli strati della parete arteriosa, parte di esso si gonfia sotto la pressione del sangue.

Tipi di aneurismi cerebrali

Per descrivere la malattia in modo più dettagliato e prescrivere il trattamento corretto, i medici distinguono molti tipi di aneurismi. Sono classificati in base al luogo di origine, in base alla forma e anche in base all'età di apparizione..

A volte c'è un aneurisma congenito dei vasi cerebrali, ma soprattutto è una malattia acquisita. Le sporgenze delle pareti dei vasi possono essere piccole, medie e grandi. È anche molto importante determinare dove si sta sviluppando l'aneurisma..

Secondo la forma, si distinguono diversi tipi di malattia; l'aneurisma sacculare si sviluppa più spesso sui vasi cerebrali. Si verifica a causa di una lesione locale della parete del vaso, nella zona della quale si forma un sacco pieno di sangue. Può crescere e rompersi in qualsiasi momento.

Quando si diagnostica e si sceglie il trattamento corretto, è importante sapere quanti aneurismi ha formato un paziente sui vasi. I difetti singoli sono i più comuni. Ma ci sono anche più aneurismi dei vasi cerebrali, a causa dei quali l'afflusso di sangue a determinate aree può essere interrotto..

Aneurisma dei vasi cerebrali: cause

Perché si verificano danni alle pareti dei vasi sanguigni? Può essere causato da molti fattori. La causa principale dello sviluppo dell'aneurisma è l'ipertensione. Con l'ipertensione, in qualsiasi momento, può verificarsi una sporgenza della parete del vaso in un punto debole. Perché si forma un tale difetto??

Dopo una lesione alla testa chiusa, si osserva spesso la dissezione della parete del vaso. In questo punto può formarsi un aneurisma. Difetti nelle pareti dei vasi sanguigni possono formarsi dopo l'infiammazione del rivestimento del cervello causata da un'infezione.

Lo sviluppo di aneurismi è anche provocato da varie malattie: tumori cancerosi, malattia del rene policistico, aterosclerosi e altri. Il danno vascolare può essere causato da un'infezione sistemica che si diffonde attraverso il sangue. Questa è, ad esempio, la sifilide o l'endocardite.

Diverse malattie genetiche o autoimmuni congenite causano l'indebolimento del tessuto connettivo. Questo crea anche i prerequisiti per il verificarsi di un aneurisma. L'uso di droghe e alcol, così come il fumo, interrompe la circolazione sanguigna e indebolisce le pareti dei vasi sanguigni, provocando la sporgenza delle loro aree.

A volte la malattia si sviluppa già alla nascita. Sebbene il numero di tali casi sia molto piccolo, si può dire che esiste una predisposizione al suo verificarsi. Ma il più delle volte, l'aneurisma cerebrale non viene ereditato da solo, ma sotto forma di anomalie genetiche e difetti del tessuto connettivo..

La manifestazione della malattia

Spesso, gli aneurismi nel cervello sono piccoli e non causano conseguenze negative. Il paziente può vivere a lungo senza accorgersi di questo difetto. Ma in alcuni casi, i sintomi dell'aneurisma sono gravi. Questo accade quando:

  • la dimensione dell'aneurisma è grande;
  • il paziente ha patologie nel lavoro del sistema cardiovascolare;
  • l'aneurisma è localizzato in una parte importante del cervello;
  • il paziente non rispetta le misure preventive.

Conseguenze dell'aneurisma cerebrale

La sporgenza di una parte della parete vascolare porta a vari disturbi nella salute del paziente. E più aneurismi nel cervello, peggio è. A cosa porta la formazione di una sacca sulla parete del vaso??

A causa di ciò, il flusso sanguigno rallenta e i tessuti dietro l'aneurisma sono meno forniti di ossigeno e sostanze nutritive. La turbolenza nel movimento del sangue aumenta il rischio di coaguli di sangue. Man mano che l'aneurisma cresce, comprime i tessuti, i vasi sanguigni e i nervi circostanti. Le conseguenze più pericolose si osservano durante la rottura.

Rottura dell'aneurisma cerebrale

Quando la parete del vaso si rompe, si verifica un'emorragia, che causa gravi danni al sistema nervoso, ictus emorragico e persino la morte. Pertanto, in presenza di questa malattia, è molto importante seguire le misure consigliate dal medico per prevenire un tale esito..

Vedere un medico in anticipo può prevenire l'emorragia. Per fare questo, è necessario seguire tutte le raccomandazioni: assumere i farmaci prescritti, mangiare bene, non sforzarsi troppo e sottoporsi a esami regolari.

Rimozione chirurgica dell'aneurisma

Dopo aver esaminato e determinato il tipo di malattia, il medico decide quale operazione utilizzare per il trattamento. Per prevenire la rottura dell'aneurisma, viene tagliato. Con l'aiuto di una clip di metallo, la gamba della sezione sporgente della nave viene pizzicata. Pertanto, l'aneurisma cerebrale viene spesso trattato. Nella maggior parte dei casi, il paziente diventa successivamente disabile. Dopo tale trattamento, è necessario osservare molte restrizioni, ma ciò non impedisce la comparsa di nuovi aneurismi..

In casi difficili, quando ci sono molte deformazioni, il ritaglio non aiuta. Quindi viene eseguita l'occlusione endovascolare degli aneurismi cerebrali. Uno speciale stent metallico viene inserito nella cavità risultante e protegge la parete del vaso dalla rottura. Il recupero dalla chirurgia può richiedere diversi giorni. Ma dopo, il paziente deve cambiare il suo stile di vita..

Conseguenze della chirurgia dell'aneurisma cerebrale

Tale trattamento riporta quasi completamente il paziente a una vita normale. Con una corretta riabilitazione dopo l'intervento chirurgico, le prestazioni sono completamente ripristinate. Se il trattamento viene eseguito in tempo, è possibile evitare il ripetersi della malattia. Per il controllo, è necessario sottoporsi regolarmente a visita da un medico..

A volte la chirurgia può causare complicazioni. Ciò accade più spesso nei pazienti anziani e debilitati con malattie croniche concomitanti. Forse lo sviluppo di un'ostruzione vascolare, i loro frequenti spasmi. Tutto ciò porta alla fame di ossigeno..

Gravidanza con aneurisma cerebrale

Il più pericoloso per la vita del paziente è un aneurisma rotto. E durante la gravidanza, la probabilità di un tale risultato aumenta. Dopotutto, tutti i cambiamenti che si verificano nel corpo di una donna si riflettono nei vasi. Inoltre, il volume del sangue aumenta in questo momento, il che può portare ad un aumento dell'aneurisma e alla sua rottura.

Il pericolo è che spesso una donna venga a conoscenza della presenza di un aneurisma più vicino alla metà della gravidanza e il trattamento chirurgico non può essere eseguito in questo momento. Pertanto, una donna deve essere costantemente sotto la supervisione di un medico..

La tempestività della visita dal medico è di fondamentale importanza in questa malattia. I sintomi dell'aneurisma non possono essere ignorati, poiché ciò può portare a conseguenze fatali.

Sintomi

Sintomi dell'aneurisma cerebrale

I medici distinguono i seguenti sintomi di aneurisma cerebrale:

Un forte deterioramento della vista;

Occhi spaccati;

Intorpidimento delle parti del corpo, principalmente su un lato;

Problemi di udito;

I medici raccomandano vivamente che se compare almeno uno di questi sintomi, si rechi immediatamente in ospedale, perché prima si trova un aneurisma, più facile sarà curare.

La cefalea con aneurisma cerebrale è molto spesso parossistica, simile all'emicrania. Il dolore è localizzato in luoghi diversi, ma soprattutto si manifesta nella parte posteriore della testa. Uno dei segni è considerato un rumore nell'area della testa di un carattere pulsante. Quando il flusso sanguigno accelera, il rumore aumenta.

Segni di aneurisma cerebrale, che non sono considerati i principali, ma a cui dovresti comunque prestare attenzione:

Rumori aspri nelle orecchie;

Forte dilatazione della pupilla;

Discesa della palpebra superiore;

Perdita dell'udito da un lato;

Problemi di vista come distorsione degli oggetti, velo nuvoloso;

Improvvisa comparsa di debolezza alle gambe.

Quando si rompe un aneurisma si osserva un dolore acuto insopportabile.

Molto spesso, l'aneurisma si verifica nei bambini, principalmente nei ragazzi sotto i due anni di età. Si trova nella fossa posterocranica ed è piuttosto grande. I sintomi sono simili a quelli degli adulti.

I motivi principali per cui può verificarsi un aneurisma dei vasi cerebrali:

Alta pressione atreriale;

Vari tipi di infezioni;

Aterosclerosi (problemi ai vasi sanguigni, che sono accompagnati dal fatto che il colesterolo inizia a depositarsi sulle pareti dei vasi sanguigni);

Altre malattie che hanno un effetto dannoso sui vasi sanguigni;

Droghe e sigarette.

Cosa fare se si ha uno dei sintomi di un aneurisma cerebrale

Se ti trovi con uno dei sintomi di un aneurisma cerebrale, dovresti consultare un medico che prescriverà un elenco di test e condurrà una serie di esami per diagnosticare la malattia e prescrivere un trattamento efficace.

La diagnosi di aneurisma è un processo piuttosto complicato, poiché prima della rottura, la formazione non si manifesta in alcun modo. La diagnostica viene eseguita utilizzando studi a raggi X dei vasi sanguigni. Gli studi rivelano la distruzione o la costrizione dei vasi sanguigni nel cervello e nella testa. La diagnostica viene eseguita anche attraverso la tomografia computerizzata della testa e la risonanza magnetica per immagini (MRI). La risonanza magnetica offre la visione più chiara dei vasi sanguigni e mostra le dimensioni e la forma dell'aneurisma.

Diagnostica

Questa diagnosi viene fatta da un neurologo durante l'esame iniziale. Inoltre, la diagnosi di aneurisma dei vasi cerebrali avviene attraverso un esame a raggi X del cranio, esame del liquido del midollo spinale, utilizzando un esame tomografico. Molto più velocemente consente di identificare i segni di un esame di un aneurisma cerebrale con la risonanza magnetica.

Segni sintomatici di aneurisma cerebrale.

Molto spesso, i segni di un aneurisma dei vasi cerebrali non si esprimono in alcun modo fino al momento in cui diventa particolarmente grande o non si rompe.

Se si verificano i sintomi della malattia, di regola sono espressi nelle seguenti manifestazioni:

  • occhi doloranti;
  • sindrome da paralisi;
  • indebolimento dei muscoli facciali;
  • visione offuscata;
  • pupille ingrandite.

I sintomi di un aneurisma cerebrale rotto sono espressi in dolore intenso e penetrante alla testa, soffocamento, riflesso della nausea, rigidità occipitale (aumento del tono dei muscoli del collo), in alcuni episodi - svenimento. A volte i sintomi della malattia nel paziente sono espressi nell'emicrania, che può essere di natura prolungata. Meno comunemente, i segni di aneurisma cerebrale possono essere espressi in:

  • abbassamento della palpebra;
  • maggiore suscettibilità alla luce intensa;
  • violazione della stabilità mentale;
  • aumento dell'ansia;
  • convulsioni.

Tutti questi sintomi sono un "campanello d'allarme", nel qual caso dovresti cercare urgentemente un aiuto medico. Va ricordato che solo uno specialista può trarre una conclusione diagnostica; tutti questi segni di aneurisma dei vasi cerebrali, al cento per cento non determinano la presenza di questa malattia. Eventuali conclusioni possono essere tratte solo da un neurologo, sulla base dell'esame e dei risultati dell'esame.

Diagnostica dei segni di aneurisma cerebrale

I segni di un aneurisma cerebrale richiedono una visita medica, solo un medico può confermare o negare la presenza di una malattia in un paziente.

L'esame è molto importante, poiché il rischio di emorragia dalla patologia rilevata è molto alto. La probabilità di questa prognosi negativa è influenzata da molti fattori: l'entità della patologia, la sua posizione, lo stato dei vasi e anche la storia generale. La ricorrenza dell'emorragia è più complessa e aumenta il rischio di morte. Ecco perché i segni di aneurisma cerebrale sono un motivo serio per cercare aiuto medico. Se i sintomi diventano più luminosi, quando il paziente si rivolge a specialisti, sono possibili i seguenti tipi di esami:

  • Quando esamina un paziente, un neurologo fa le conclusioni appropriate. Un esame medico aiuta a determinare i segni sintomatici meningei (sintomi di irritazione delle meningi) e focali (difetti che iniziano a causa di danni locali al cervello). Secondo loro, lo specialista può confermare che i problemi osservati sono segni di un aneurisma dei vasi cerebrali..
  • I segni di aneurisma cerebrale sono confermati o confutati dai raggi X del cranio. La procedura "mostra" la formazione di coaguli nei vasi sanguigni, nonché una violazione dell'integrità delle ossa della base del cranio, che aiuta a identificare la malattia.
  • La TC consente di scansionare rapidamente la struttura del cervello e la sua struttura. La diagnostica dei segni di aneurisma cerebrale utilizzando questo metodo consente di correggere i minimi cambiamenti anormali nel cervello e determinare la malattia. La TC "vedrà" immediatamente i segni di aneurisma cerebrale, anche la risonanza magnetica aiuta a far fronte a questo compito.
  • Inoltre, la risonanza magnetica aiuta a identificare i segni di aneurisma dei vasi cerebrali nelle prime fasi. La procedura permette di “esaminare” la struttura di un organo (cervello), “vedere” formazioni anormali. Segni di aneurisma cerebrale La risonanza magnetica rileva, di regola, dalla prima procedura, ad eccezione dei casi in cui la patologia è trascurabile. Quindi la diagnosi dei segni di aneurisma cerebrale viene eseguita utilizzando la TC. Tuttavia, con i segni primari di aneurisma dei vasi cerebrali, molto spesso gli specialisti prescrivono la risonanza magnetica.
  • I segni di aneurisma dei vasi cerebrali sono la base per la nomina del medico di un esame del liquido cerebrospinale. La diagnosi di segni di aneurisma cerebrale nel modo presentato viene effettuata utilizzando test di laboratorio. Gli esperti controllano la trasparenza del liquido.
  • Con segni di aneurisma cerebrale, viene prescritto anche l'esame angiografico dei vasi. Determina dove si sviluppa la patologia, determina la sua forma e dimensioni, scansiona le vene del cervello.
  • i segni di aneurisma cerebrale non sono espressi per molto tempo;
  • lo studio dei segni di aneurisma cerebrale aiuta a fare una diagnosi solo durante l'esame del paziente con attrezzature speciali;
  • se compaiono segni di aneurisma dei vasi cerebrali, la malattia ha assunto una forma grave;
  • i segni di aneurisma cerebrale indicati sul sito non determinano la presenza della malattia, la diagnosi può essere determinata solo da uno specialista. Solo un medico può diagnosticare un aneurisma cerebrale.

Oltre a tutti questi metodi, la raccolta di informazioni sull'anamnesi è di grande importanza nella diagnosi della malattia. Un neurologo, prima di prescrivere eventuali esami, chiede al paziente o ai suoi parenti e sui seguenti importanti fattori:

  • i sintomi che sono più preoccupanti al momento;
  • le prime manifestazioni della malattia;
  • malattie croniche o acquisite concomitanti;
  • trattamento eseguito prima, indipendentemente dal fatto che sia stato eseguito;
  • lesioni;
  • allergie;
  • malattie ereditarie.

A volte questa malattia può essere scoperta completamente per caso, quando il paziente viene esaminato in relazione a reclami su altre circostanze. Analoghi esami diagnostici vengono eseguiti anche se vi è il sospetto di formazioni tumorali nel cervello. Ancora più spesso, questa malattia, purtroppo, viene rilevata solo dopo la rottura dell'aneurisma, in questo caso il paziente viene urgentemente ricoverato.

Trattamento

Trattamento dell'aneurisma cerebrale

Esistono diversi tipi di trattamento per un aneurisma cerebrale:

Blocco dell'afflusso di sangue da parte degli emboli a una struttura del corpo. Ciò porta a una diminuzione delle dimensioni dell'aneurisma.

Intervento chirurgico. Se l'aneurisma non si è ancora rotto, vengono eseguite le seguenti operazioni:

Operazione di ritaglio. La linea di fondo è che vengono applicate clip di compressione, che alla fine rimuovono l'aneurisma dal flusso sanguigno..

Nel 14 percento dei casi, la rottura della neoplasia porta all'effusione di sangue nei ventricoli. In questo caso, l'ematoma viene rimosso.

È anche possibile l'emorragia ventricolare, quindi il medico esegue il drenaggio ventricolare.

Non è escluso l'uso di rimedi popolari per il trattamento degli aneurismi. Gli estratti di biancospino, aneto, sambuco e ittero aiuteranno.

La prognosi per il trattamento di questo disturbo dipende da molti fattori. Tutto dipende dalla posizione e dalle dimensioni dell'aneurisma.

Quando una neoplasia si rompe, le previsioni non sono incoraggianti. La probabilità di disabilità: 25-37% e la possibilità di morte è ancora più alta: 35-52%.

Un aneurisma cerebrale (in altre parole, aneurisma intracranico) è considerato un piccolo tumore nel cervello umano che inizia istantaneamente a crescere e gonfiarsi. Tuttavia, alcuni tipi di aneurismi, vale a dire gli aneurismi più piccoli, non causano emorragia e la rimozione ha poche o nessuna conseguenza. Un aneurisma si trova spesso dove si trovano tutte le arterie, vale a dire lungo la parte inferiore del cervello e la base cranica, e si ritiene che sia probabile il trattamento senza intervento chirurgico..

Una certa categoria di medici ritiene che l'assunzione di farmaci possa solo aggravare l'aneurisma, quindi a volte si consiglia di utilizzare rimedi popolari, ma solo dopo una consultazione dettagliata con uno specialista.

Secondo alcuni esperti, l'operazione di un aneurisma cerebrale è indesiderabile, poiché le conseguenze possono essere le più imprevedibili, i risultati sono sempre individuali.

Operazioni per aneurisma cerebrale

La chirurgia endovascolare dell'aneurisma cerebrale viene eseguita solo sotto la stretta supervisione dei medici, che continueranno a monitorare a lungo il processo di recupero del corpo. La riabilitazione dopo l'intervento chirurgico per l'aneurisma dei vasi cerebrali avviene nelle istituzioni mediche. Il ritaglio di un aneurisma cerebrale viene eseguito in anestesia generale.

Ci sono circa dieci rotture di aneurismi ufficialmente registrate all'anno per ogni centomila persone, ovvero circa ventisettemila persone all'anno in America. Il fatto che si sviluppi un aneurisma può essere influenzato anche da fattori quali: ipertensione, consumo frequente di alcol, sostanze stupefacenti (soprattutto cocaina) e sigarette.

Inoltre, lo sviluppo della malattia, il rischio di rottura e l'efficacia del trattamento dell'aneurisma dipendono direttamente dalle sue dimensioni..

In ogni caso, dovresti contattare immediatamente uno specialista e lui ti prescriverà già il trattamento appropriato.

Medicinali

Se si verifica uno strano e acuto mal di testa, una persona deve contattare immediatamente l'istituto medico più vicino per un aiuto qualificato. La malattia non viene curata con farmaci, ma c'è prevenzione e riabilitazione dopo l'intervento chirurgico.

L'intervento chirurgico è attualmente l'unico e più promettente metodo di trattamento dell'aneurisma. Il trattamento con farmaci speciali viene utilizzato solo per stabilizzare il paziente o in una situazione in cui l'intervento chirurgico è controindicato o addirittura impossibile.

I prodotti chimici non sono in grado di eliminare l'aneurisma; riducono solo la probabilità di rottura del vaso eliminando i fattori critici. Alcuni dei farmaci sono inclusi nel complesso della terapia generale, che mira principalmente ad alleviare i sintomi della patologia iniziale nei pazienti. Quali vitamine e farmaci vengono presi per l'aneurisma cerebrale?

Calcio-antagonisti

Il principale rappresentante del gruppo nimodipina. La sostanza chimica blocca in modo affidabile i canali del calcio nelle cellule muscolari delle pareti vascolari. Le navi si espandono. La circolazione sanguigna nelle arterie cerebrali è notevolmente migliorata. Questi farmaci sono semplicemente insostituibili nella prevenzione di pericolosi spasmi arteriosi..

Antiacidi

Il principio di azione si basa sul blocco dei recettori dell'istamina H2 nello stomaco. Di conseguenza, la sua acidità diminuisce e la secrezione di succo gastrico è significativamente ridotta. Questo gruppo include la ranitidina.

Anticonvulsivanti

Oggi la fosfenitoina è il principale rappresentante di questo gruppo. I farmaci causano una stabilizzazione affidabile delle membrane nelle cellule nervose. Gli impulsi nervosi patologici rallentano notevolmente e non si diffondono.

Farmaci antiemetici

Viene utilizzata principalmente la proclorperazina. Diminuisce il riflesso faringeo dovuto al blocco dei recettori postsinaptici della dopamina nella sezione mesolimbica del cervello.

Antidolorifici

La morfina è molto efficace nell'alleviare il dolore. Il livello di dolore è ridotto a seguito dell'esposizione a specifici recettori oppioidi.

Farmaci antipertensivi

Recentemente sono stati utilizzati tre farmaci principali: labetalolo, captopril, idralazina. A causa dell'effetto su enzimi e recettori, il tono generale delle arterie diminuisce, si previene la rottura.

Rimedi popolari

Aneurisma cerebrale. Sono usati rimedi popolari?

Un aneurisma cerebrale è uno di quei disturbi fisiologici per i quali il trattamento farmacologico da solo non sarà sufficiente. Lo stesso si può dire per i rimedi popolari. Tuttavia, i farmaci utilizzati nella medicina tradizionale sono in grado di influenzare il flusso sanguigno all'interno delle arterie cerebrali. In molti casi, questo sarà sufficiente per ridurre i rischi associati all'ictus emorragico e alla rottura dell'aneurisma..

La condizione principale per l'uso di metodi popolari

I metodi tradizionali sono applicabili solo se approvati da un medico. Gli aneurismi dei vasi cerebrali vengono trattati con rimedi popolari solo dopo un esame e la determinazione del grado di sviluppo di una malattia pericolosa.

Prima di iniziare il trattamento dell'aneurisma con la medicina tradizionale, è necessario decidere quale effetto hanno sull'organismo i farmaci utilizzati, se provocano reazioni allergiche.

Considerando l'elevato rischio di complicanze, gli esperti raccomandano di dare la preferenza ai farmaci. Il trattamento dell'aneurisma dei vasi cerebrali con rimedi popolari è consentito solo quando il medico ha dato il via libera all'uso della medicina alternativa.

5 ricette per ridurre i rischi

La prima cosa che dovrebbe dare il trattamento con farmaci popolari è una diminuzione della pressione sanguigna. Le 5 ricette proposte sono testate non solo dal tempo, ma anche in laboratorio. È stato dimostrato che hanno un effetto positivo sul sistema cardiovascolare e allo stesso tempo rafforzano il corpo, saturandolo con le sostanze necessarie, che consente di frenare la malattia e renderla meno pericolosa.

I metodi più efficaci includono:

  • Decotto di ribes nero. Per la preparazione di questo prodotto vengono utilizzate bacche secche. Prendi 100 grammi e riempilo con un litro di acqua bollita calda. Viene fatto un fuoco silenzioso, sul quale le bacche languiscono per 10 minuti. Il prodotto filtrato e raffreddato viene prelevato da 50 gr. tre volte al giorno.
  • Succo di barbabietola mescolato con miele in proporzioni uguali. Preso tre volte al giorno, 3 cucchiai.
  • Decotto di bucce di patate. Le patate vengono bollite con la buccia e quindi il liquido espresso viene bevuto. È anche utile mangiare patate lesse con la buccia..
  • L'ittero di Levkoin viene versato con acqua bollente e infuso. Prendi 2 cucchiai per bicchiere d'acqua. Preso 4 o 5 volte durante il giorno, un cucchiaio.
  • Farina di mais. Un cucchiaio di farina viene mescolato con un bicchiere di acqua bollente e lasciato per una notte. Al mattino a stomaco vuoto, devi bere il liquido espresso.

Esistono altri metodi degni di nota. La scelta deve essere fatta da uno specialista. Senza la sua approvazione, non dovresti ricorrere a rimedi popolari..


Articolo Successivo
Dieta n. 10i (Tabella n. 10i): nutrizione per infarto miocardico