Cancrena degli arti inferiori senza amputazione


A seconda della gravità della lesione cancrenosa dell'arto, il chirurgo in cui viene osservato il paziente esegue un esame iniziale della gamba, quindi prescrive una serie di test per il parto, consentendo di apprendere in dettaglio la salute del paziente. Sulla base di queste informazioni, è già in fase di formazione un ciclo di trattamento, che consiste in potenti antibiotici che sopprimono l'attività della microflora patogena, che ha provocato la necrosi dei tessuti molli della gamba, soluzioni che eliminano l'effetto tossico delle esotossine prodotte dall'infezione e, se necessario, viene eseguita la trasfusione di sangue. Questa procedura è indicata nei casi in cui esiste un reale pericolo di avvelenamento del sangue o sono già stati registrati i primi segni di complicanze della malattia attuale. Anche se il chirurgo ha deciso di non amputare e ad ogni costo salvare l'arto del paziente, allora in questo caso dovrai comunque ricorrere allo sbrigliamento chirurgico dei tessuti con frammenti necrotici tagliati. Il trattamento è lungo e complesso e richiede resistenza da parte del paziente e vasta esperienza da parte del medico curante..

Quanti vivono con la cancrena senza amputazione degli arti inferiori?

L'aspettativa di vita con cancrena della gamba dipende in gran parte dal tipo di necrosi. Se questo è un tipo secco di distruzione del tessuto cancrenoso, il paziente può vivere da 10 a 20 giorni e anche i pazienti con un cuore forte, un sistema immunitario e reni ben funzionanti hanno dimostrato periodi di vita più lunghi. Il punto è solo che la qualità di una vita del genere è fondamentale e una persona malata, se non riceve antidolorifici dalla categoria dei narcotici, soffre semplicemente di un forte dolore, che spesso può causare shock e insorgenza di arresto cardiaco.

Il tipo umido di cancrena si sviluppa ancora più rapidamente e senza terapia farmacologica intensiva non lascia al paziente una sola possibilità di guarigione. In questo caso, una persona potrà vivere senza amputazione per non più di 10 giorni. Durante questo periodo, la microflora patogena nei tessuti molli dell'arto raggiungerà il suo picco di aumento della popolazione, la decomposizione cadaverica della carne diventerà così dinamica che il corpo del paziente semplicemente non può far fronte a un tale volume di tossine, i reni non faranno più fronte alla funzione di purificazione del sangue e si verificherà la morte. L'unica differenza è che se con la sindrome del dolore da cancrena secca è presente, ma non è così pronunciata, il tipo di cancrena umida è ancora più doloroso.

La vita con necrosi degli arti inferiori è possibile solo se una persona assume un atteggiamento responsabile nei confronti della sua salute, o è un medico ed è esperto nei sintomi della manifestazione di questa malattia. Ai primi segni di malattia, non ha esitato e ha immediatamente cercato aiuto medico da un chirurgo, e il medico, a sua volta, ha iniziato la terapia per un sito di potenziale necrosi - immediatamente. Solo in una tale situazione è davvero possibile la vita con cancrena, il suo trattamento efficace e il contenimento del processo di progressione della malattia, impedendo all'infezione patogena di colpire tutte le grandi aree della gamba e completando il processo di decadimento dei tessuti con l'asportazione chirurgica dell'arto. Nonostante tutti gli sforzi del personale medico, anche in questo caso, sarà necessaria una selezione individuale di potenti farmaci e un lungo corso di terapia..

È possibile curare la cancrena senza amputazione e come?

È davvero possibile sbarazzarsi della cancrena, indipendentemente dalla sua natura di origine e varietà, ma secondo le statistiche, non più del 23% dei pazienti può guarire completamente da questa malattia senza perdere una gamba. Questo è un indicatore molto basso di una prognosi favorevole e il successo della terapia si registra principalmente nei grandi centri medici e ospedali, che sono dotati di nuove apparecchiature diagnostiche, e il personale dell'istituto medico impiega veri professionisti nel loro campo. In periferia, nei piccoli centri regionali, i tassi di trattamento della cancrena senza amputazione sono inferiori di un ordine di grandezza, e nella maggior parte dei casi i medici decidono l'asportazione chirurgica della gamba anche nelle prime fasi della necrosi, in modo da non rischiare di nuovo la vita del paziente.

Consideriamo più in dettaglio quali farmaci e metodi di terapia possono essere utilizzati per curare la cancrena degli arti inferiori senza utilizzare l'amputazione, ed esaminiamo anche le recensioni dei pazienti che hanno utilizzato queste opzioni di trattamento e sono stati in grado di sconfiggere una grave malattia infettiva.

Chirurgia vascolare

Questo metodo di trattamento della cancrena viene utilizzato se la malattia è causata dal blocco dei vasi sanguigni principali, che ha reso impossibile il flusso del sangue ai segmenti inferiori delle estremità con l'inizio della necrosi secca o umida. In questo caso, il chirurgo esegue un'operazione di corsia, inserisce uno shunt nel vaso trombizzato ed esegue un'operazione di bypass, liberando così la vena o l'arteria da un coagulo di sangue che disturba la circolazione sanguigna stabile..

Dopo aver eliminato la causa patologica della malattia, le parti inferiori della gamba ricevono nuovamente l'afflusso di sangue e il processo di morte cellulare si interrompe.

Stabilizzare i livelli di glucosio nel sangue

Si ritiene che nel 15% dei casi si sviluppi la cancrena perché le persone soffrono di diabete mellito di tipo 1 e non sono consapevoli della presenza di questa malattia del pancreas. A questo proposito, l'eccessivo livello di cristalli di zucchero nel sangue ostruisce metodicamente i vasi sanguigni più piccoli, i capillari, che causano la cancrena. Al fine di evitare l'amputazione e rimuovere il fattore patologico che contribuisce allo sviluppo della malattia, il chirurgo, in stretta collaborazione con l'endocrinologo, seleziona il tipo di dosaggio di insulina richiesto per il paziente al fine di mantenere la concentrazione di glucosio nel sangue al livello ottimale. Non appena questa causa viene eliminata, il paziente si riprende immediatamente e la ferita sull'arto guarisce gradualmente.

Terapia antibiotica intensiva

In quelle situazioni cliniche in cui una persona si è rivolta alla clinica per chiedere aiuto nelle fasi iniziali, un modo eccellente per curare la cancrena senza tagliare l'arto è prescrivere al paziente un ciclo di farmaci antibatterici ad ampio spettro. Un farmaco viene selezionato individualmente in base al tipo di microbi penetrati nella superficie della ferita e causato un processo infiammatorio così acuto con segni di suppurazione dei tessuti, nonché la loro decomposizione cadaverica. Con un tipo misto di infezione, quando vengono diagnosticati due o più ceppi di batteri contemporaneamente, vengono eseguiti un trattamento combinato e l'introduzione di diversi tipi di antibiotici.

Tagli della lampada

Esiste un tipo di infezione batterica come i clostridi, che vivono nel terreno e, se entrano nel corpo umano attraverso la superficie della ferita, penetrano nei tessuti profondi dove non c'è accesso all'aria. Dopo questo, il processo di decomposizione della carne inizia con segni di necrosi. Non appena l'ossigeno entra nel centro patologico dell'accumulo di clostridi, la microflora patogena muore immediatamente, il carico sul sistema immunitario viene ridotto più volte e il paziente ha l'opportunità di riprendersi non solo grazie alla terapia farmacologica, ma anche grazie alle risorse vitali del proprio corpo.

Per fare ciò, il chirurgo in sala operatoria esegue tagli a strisce attorno all'arto infiammato, igienizza la ferita, taglia il tessuto necrotico e quindi installa il drenaggio in modo che tutto l'essudato e l'icore purulenti formati durante la decomposizione dell'arto scoli in un contenitore speciale e non si accumulino nel corpo malato, avvelenandolo. Questo è un metodo di trattamento efficace, ma comporta un rischio per la vita del paziente e c'è un grande pericolo che un'infezione secondaria penetri nelle ferite a strisce e quindi l'amputazione non possa essere evitata.

Terapia antibiotica locale

È un altro modo efficace per trattare la necrosi cancrenosa dei tessuti degli arti senza l'uso dell'amputazione. Per questo, al paziente vengono iniettati antibiotici non per via intramuscolare o endovenosa, come di solito accade quando si forma un corso terapeutico generale, e il paziente riceve iniezioni nel tessuto sottocutaneo direttamente attorno al centro dello sviluppo della cancrena. Questo metodo è consigliabile utilizzare se non ci sono segni di decomposizione del tessuto cadaverico sulla gamba dolorante..

Inoltre, la somministrazione locale di antibiotici consente di fermare l'avanzamento della linea di demarcazione che separa la parte malata della gamba da quella sana. Molto spesso, nel trattamento vengono utilizzati agenti antibatterici come Bicelin, Erythromycin, Biodroxil, Rizolin, Sporidex. I pazienti che sono stati sottoposti a terapia di cancrena utilizzando questo metodo notano che il metodo aiuta davvero a ridurre il progresso della necrosi, ma le iniezioni direttamente nella gamba interessata provocano un dolore molto forte. Si consiglia di leggere lo sviluppo della cancrena sessuale di Fournier.

Unguenti e creme

Un gruppo separato di farmaci che fanno parte di un regime di trattamento completo e consentono ai medici di salvare l'arto del paziente, evitando la necessità di escissione chirurgica. Il principio del trattamento è che uno strato uniforme di unguento antisettico, antinfiammatorio e cicatrizzante viene applicato sulla pelle della cancrena della gamba colpita, i cui componenti attivi penetrano nello strato epiteliale denso e raggiungono direttamente il fulcro del processo infiammatorio. La maggior parte dei farmaci in questo gruppo sono farmaci antibatterici, ma creati solo su base unguento.

Sono considerate le creme e gli unguenti più efficaci: tetraciclina, levomicina, clindamicina, levomekol, gentamicina, eritromicina. La frequenza dei trattamenti per la gamba affetta da necrosi è ricca e viene eseguita ogni 3-4 ore nell'arco della giornata. Una tale densità di manipolazioni terapeutiche massimizzerà il nutrimento dei tessuti interessati dell'arto inferiore e ridurrà significativamente il processo infiammatorio, sopprimerà la crescita della microflora batterica e promuoverà il processo di guarigione dei tessuti molli distrutti dalla cancrena..

I pazienti che usano creme e unguenti per trattare i processi necrotici nella gamba rispondono positivamente a questo tipo di farmaco, poiché l'effetto del suo utilizzo è molto alto e il dolore durante i momenti procedurali è completamente assente.

Soluzioni antisettiche

Preparazioni liquide contenenti nella loro composizione una certa percentuale di un componente antibatterico, che ha un effetto locale sui microbi purulenti che causano la progressione della cancrena. Per evitare l'amputazione, al paziente viene prescritto di pulire le formazioni della ferita e la superficie della gamba che ha cambiato colore con soluzioni come Clorexidina con concentrazione 3 o 16%, Furacilina, Miramistina, Perossido di idrogeno, Permanganato di potassio (preparato indipendentemente in base al fatto che il personale medico o il paziente stesso, se è in casa, scioglie 2-3 cristalli di permanganato di potassio per 1 litro di acqua calda). I pazienti che hanno una forma umida di cancrena con la presenza di formazioni ulcerative aperte hanno mostrato non solo di pulire l'arto, ma anche di lavare i tessuti infiammati. Le recensioni di questo tipo di metodo terapeutico di trattamento possono essere classificate come positive, poiché la gravità del processo infiammatorio diminuisce già di 2-3 giorni dall'inizio del trattamento. Leggi le indicazioni per l'amputazione in cancrena.

Bagni alle erbe

Questa è una categoria separata di metodi di trattamento della cancrena per non eseguire l'asportazione chirurgica dell'arto. Per fare questo, usa decotti medicinali dalle foglie, dai gambi e dai fiori delle piante medicinali. Possono essere acquistati già pronti sotto forma di miscela, oppure puoi prepararli da solo. Per fare questo, è sufficiente acquistare un pacchetto di camomilla essiccata, erba di San Giovanni, salvia, farfara, piantaggine o timo. Ciascuna di queste erbe ha proprietà antinfiammatorie, antibatteriche e cicatrizzanti..

15 grammi di piante di queste specie vengono gettati in un contenitore di metallo pulito, versati con 1 litro di acqua corrente e fatti bollire a fuoco medio per 15-20 minuti. Durante questo periodo, tutte le sostanze utili e terapeutiche contenute nelle erbe medicinali passeranno nell'acqua e con il loro aiuto è possibile trattare i processi infiammatori nei tessuti della gamba malata. Il brodo risultante viene aggiunto a una ciotola di acqua calda da un rapporto di 1 litro di brodo a 3 litri di acqua normale. L'arto colpito viene immerso in un liquido curativo e vengono preparati dei bagni antinfiammatori.

Il numero consigliato di procedure è 3-4 volte al giorno. Allo stesso tempo, è importante osservare la regola obbligatoria secondo cui l'acqua nel contenitore non è calda, ma calda e non supera gli indicatori di temperatura di 38-40 gradi. Solo allora si otterrà un effetto terapeutico positivo. I pazienti che hanno trattato la cancrena con decotti alle erbe e sono stati in grado di evitare l'amputazione affermano che il metodo è davvero efficace, ma non può essere utilizzato come metodo di terapia indipendente. È meglio includerlo nel regime di trattamento generale..

Farmaci ormonali

Un gruppo separato di farmaci che vengono utilizzati anche per trattare la cancrena, quando c'è una reale opportunità per alleviare il processo infiammatorio, fermare la carie tissutale e quindi evitare l'amputazione. Si tratta di medicinali creati sulla base di ormoni sintetici, le cui proprietà terapeutiche sono di accelerare i processi metabolici e una rigenerazione più intensa delle cellule dei tessuti. Gli ormoni dei farmaci hanno un effetto simile sulle cellule del sistema immunitario..

Per questo motivo la resistenza dell'organismo alla microflora batterica parassitaria dell'arto inferiore affetto da necrosi aumenta più volte. Il medicinale è considerato davvero efficace e consente di sbarazzarsi della cancrena senza tagliare l'arto, ma presenta uno svantaggio significativo, che consiste nella presenza di un gran numero di effetti collaterali che influenzano negativamente il background ormonale del paziente.

Inoltre, in tutte le fasi del trattamento della cancrena umida senza amputazione, vengono utilizzati ASD 2 e ASD 3 (stimolatore antisettico di Dorogov) sierici. L'ultima micropreparazione è destinata al trattamento esterno dell'arto e il primo tipo di medicinale è utilizzato per uso interno. Il dosaggio e la durata della terapia sono determinati esclusivamente dal medico curante, poiché il farmaco non ha ancora superato completamente tutti gli studi clinici.

Antibiotici per la cancrena degli arti inferiori

Cancrena: sintomi, cause, trattamento della cancrena degli arti inferiori

La cancrena è una delle malattie chirurgiche più gravi. Questa è la necrosi dei tessuti, spesso accompagnata da uno scolorimento grigio nero / terroso. Con un trattamento prematuro o un'infezione infettiva estesa, il 34% dei pazienti muore e il 62% rimane disabile. Per ridurre il rischio di tali esiti, è necessario conoscere i primi segni della malattia e, se vengono rilevati, consultare immediatamente un medico..

Va notato che la cancrena può verificarsi sulle estremità (gambe o braccia), sul tronco, sul viso e in alcuni organi interni (polmoni, intestino, appendice, ecc.). Diversi tipi di cancrena sono caratteristici di diverse parti del corpo. Devono essere distinti, poiché la tattica del trattamento e la prognosi dipendono in modo significativo da questo..

Classificazione della cancrena

A seconda del tipo di danno tissutale, è consuetudine distinguere quattro tipi di cancrena:

  • La secca è la forma più favorevole della malattia, in cui il processo non si diffonde ai tessuti circostanti, ma rimane all'interno della parte interessata (dito, parte inferiore della gamba, avambraccio, ecc.). Allo stesso tempo, l'organo ha un caratteristico aspetto "mummificato": è denso, privo di umidità, un po 'rugoso;
  • Bagnato: un tipo di cancrena con processi di decadimento pronunciati. La zona interessata si ammorbidisce, si gonfia a causa dell'edema e assume un odore putrido;
  • Gas (sinonimo - infezione anaerobica / senz'aria) - nonostante questo sia un tipo di cancrena umida, è isolato in una forma separata. Si sviluppa solo in presenza di alcuni microbi (clostridi). È il più pericoloso per la vita del paziente, poiché si diffonde rapidamente attraverso i tessuti sani e provoca una grave intossicazione (avvelenamento da tossine) del corpo;
  • Una piaga da decubito è una cancrena dei tessuti molli (tessuto sottocutaneo e pelle stessa), che si sviluppa a causa della pressione costante su un'area. Di norma, si verifica in pazienti che non cambiano la posizione del corpo più volte al giorno.

Nei bambini con un'immunità insufficiente (dopo un'infezione, sullo sfondo di un'altra malattia, con HIV congenito), si distingue un quinto tipo di cancrena: "noma". Questa è una forma di cancrena umida, in cui muoiono i tessuti del viso: labbra, guance, gengive, tessuto adiposo. Di solito fatale.

Ogni tipo di questa patologia ha le sue ragioni. Conoscendoli, puoi prevenire lo sviluppo o sospettare la malattia in tempo.

Cause di cancrena

Contrariamente alla credenza popolare, la cancrena può verificarsi non solo dopo ferite da arma da fuoco o altre lesioni agli arti. Può anche essere osservato quando l'otturazione ("blocco") con coaguli di sangue o placche di vari vasi, danni ai nervi delle estremità, in conseguenza di alcune infezioni, ecc. Dopo aver determinato la causa in modo tempestivo, si può assumere la forma della malattia e scegliere il trattamento ottimale.

C'è solo una ragione: la presenza di una ferita sufficientemente profonda che è stata infettata da Clostridia (batteri che vivono in uno spazio senz'aria).

Tuttavia, per lo sviluppo della cancrena gassosa, sono necessarie una serie di condizioni:

  • La ferita deve raggiungere il muscolo o il tessuto adiposo;
  • Scarso afflusso di sangue ai tessuti infetti, poiché i Clostridi possono moltiplicarsi e crescere solo in un ambiente senza aria;
  • La chiusura della ferita favorisce la diffusione dei microbi, poiché il flusso di ossigeno nella cavità della ferita diminuisce.
Tipo di cancrenaI motivi più comuniQuali organi sono più spesso colpiti?
Asciutto
  • Aterosclerosi - la formazione di un coagulo di sangue sulla parete di un'arteria che la chiude completamente.
    • La cancrena secca degli arti inferiori si verifica più spesso con la trombosi delle arterie poplitea o femorale.
    • Coinvolgimento del braccio, solitamente dovuto alla trombosi dell'arteria brachiale.
  • La malattia da vibrazione è una patologia professionale delle persone costantemente a contatto con le vibrazioni (lavorare con martelli pneumatici, betoniere, finitrici, inseguimenti). La cancrena si sviluppa a causa del costante vasospasmo che alimenta i nervi degli arti e dei disturbi nutrizionali dei tessuti.
  • Malattia di Raynaud: distruzione dei vasi sanguigni o dei nervi che forniscono le parti terminali delle braccia / gambe;
  • La polineuropatia è una violazione dell'innervazione delle estremità, in cui sono colpite mani e piedi;
  • Tifo - In alcuni casi, questa infezione può portare a cancrena della pelle secca. Molto spesso, le parti laterali del tronco sono interessate..
  • Qualsiasi parte degli arti (dito, mano, piede, parte inferiore della gamba, ecc.);
  • Pelle.
Bagnato
  • Piede diabetico - La cancrena nel diabete mellito si verifica più spesso sul piede o sulle dita dei piedi. Ciò è dovuto a una forte interruzione dell'afflusso di sangue a questi tessuti e alla ridotta immunità. A causa di questi fattori, i microbi putrefattivi si attaccano rapidamente all'arto ferito;
  • Ustioni profonde (stadi IIIb, IV) e congelamento (stadi III e IV);
  • Violazione delle ernie (può portare a cancrena della zona intestinale);
  • Appendicite e colecistite, che non sono state operate in modo tempestivo;
  • Trombosi delle arterie che alimentano l'intestino (mesenterico);
  • La polmonite causata da microbi atipici (Clostridia, Bacteroids, Pseudomonas aeruginosa), in pazienti con insufficiente immunità, può portare alla cancrena del polmone.
Organi interni:
  • Polmoni;
  • Intestino (di solito l'appendice)
  • Cistifellea.

Estremità (più spesso piedi).

Gas (sinonimi - infezione anaerobica, airless o gas)Muscoli, tessuto sottocutaneo e pelle in qualsiasi parte del corpo. Di solito, la malattia inizia a diffondersi dalle mani o dai piedi.
Piaghe da decubitoPer lo sviluppo di una piaga da decubito a tutti gli effetti, sono sufficienti 60-70 ore di pressione sul tessuto. I pazienti con le seguenti patologie hanno un grande pericolo della sua formazione:Tessuti molli nella regione del sacro, colonna vertebrale, articolazioni dell'anca, scapole.
NomaQuesta forma di cancrena si sviluppa principalmente nei bambini indeboliti dall'infezione. Tipicamente morbillo, meningite o rosolia.Tessuti di guance, labbra, gengive e spazi dei tessuti profondi del viso.

Quando si effettua una diagnosi, si dovrebbe anche tener conto dei sintomi di cancrena di cui si lamenta il paziente. Sono determinati dalla forma della malattia e aiutano a navigare durante la diagnosi iniziale..

Sintomi di cancrena

A seconda del tipo di cancrena, possono prevalere sintomi locali (alterazioni dell'arto) o segni di intossicazione (febbre, debolezza, alterazione della coscienza, ecc.). Anche la capacità di varie forme di diffondersi ai tessuti circostanti è significativamente diversa. Questi punti devono essere presi in considerazione quando si sceglie un trattamento e la velocità della sua attuazione, poiché in alcuni casi, un ritardo di diverse ore può portare alla morte.

Sintomi di cancrena secca

Poiché questa forma si sviluppa a causa della malnutrizione del braccio o della gamba, prima di tutto ci sono segni di insufficienza circolatoria. Questi includono:

  • Sensazioni di "strisciamento", "formicolio" nell'arto colpito o in una parte di esso (dita, piede / mano, avambraccio / parte inferiore della gamba, ecc.). È possibile la comparsa di dolori acuti, che in qualche modo si indeboliscono a riposo;
  • Debolezza nell'arto. Di norma, si manifesta sotto stress (lunga camminata, jogging, salire le scale - per le gambe; presa del polso, trasporto di oggetti pesanti - per le mani);
  • Pallore e freddezza dell'area della pelle in cui c'è una mancanza di flusso sanguigno arterioso;
  • La cancrena degli arti inferiori è spesso preceduta da una claudicatio "intermittente".

Come identificare l'afflusso di sangue insufficiente? Per fare ciò, è sufficiente conoscere alcune semplici tecniche per gli arti:

  • Alza le braccia sopra la testa e piega le mani alternativamente. In caso di violazione della pervietà delle arterie, ci sarà pallore e debolezza dell'arto, sensazione di "strisciamento" e dolore;
  • Sdraiato sulla schiena, solleva le gambe dritte con un angolo di 40-45o. Appariranno sintomi simili. Inoltre, il paziente non può mantenere gli arti in questa posizione per più di 20-25 secondi. Quindi, si può sospettare lo stadio iniziale della cancrena degli arti inferiori o la possibilità del suo sviluppo..

Questi sono i modi più semplici per valutare le condizioni delle arterie. Non sono abbastanza precisi, ma consentono di determinare la mancanza di riempimento del sangue anche a casa.

Con un blocco completo dell'arteria, questi sintomi vengono rapidamente sostituiti da segni di necrosi (necrosi). L'arto assume un aspetto caratteristico che consente la diagnosi di cancrena secca. Molto spesso, si notano le seguenti modifiche:

  1. Annerimento dei tessuti: prestare attenzione al colore, poiché altre forme della malattia sono caratterizzate da un colore cianotico o verde terroso (ad eccezione del noma);
  2. Ridurre le dimensioni di un arto con cancrena. Questo sintomo è facile da rilevare se si misurano braccia o gambe in parti simmetriche;
  3. Grave secchezza nella zona interessata e mancanza di sudore;
  4. I tessuti diventano molto densi a causa della perdita di liquidi;
  5. La crescita di capelli e unghie nella parte morta si ferma.

Il paziente non avverte dolore, poiché le terminazioni nervose con cancrena secca muoiono insieme ad altri tessuti. I sintomi generali (febbre, vertigini, perdita / diminuzione dell'appetito, nausea, ecc.) Non sono pronunciati, poiché il corpo impedisce alle tossine di entrare nel flusso sanguigno e la diffusione della malattia. Grazie a ciò, il confine tra aree sane e danneggiate può essere tracciato in modo molto chiaro..

In rari casi, un'area di cancrena secca può separarsi dall'arto da sola, il che equivale al recupero del paziente. Tuttavia, non si dovrebbe contare su questo risultato e attendere la separazione del focus patologico. Quando vengono rilevati i primi sintomi, è necessario consultare immediatamente un medico che determinerà la tattica ottimale..

Sintomi di cancrena umida

Una caratteristica distintiva della cancrena umida è che può colpire non solo gli arti, ma anche gli organi interni. In questo caso, si verificano sintomi di natura locale e una reazione generale del corpo all'infezione. Ciò è dovuto alla presenza di microbi putrefattivi, che sono assenti nella forma secca. Distruggono gradualmente il tessuto umano, rilasciando tossine nel sangue. Di norma, la malattia si diffonde piuttosto lentamente nelle aree sane, quindi ha una prognosi più favorevole rispetto alla cancrena anaerobica.

Manifestazioni locali di cancrena

I sintomi locali più comuni della cancrena degli arti bagnati sono:

  • Cambiamento di colore dei tessuti in bluastro o viola scuro. Allo stesso tempo, non esiste un confine chiaro tra le aree sane e quelle colpite, poiché il corpo non può fermare la diffusione dei microbi. L'area di transizione può essere rilevata dai seguenti segni: arrossamento della pelle, aumento della temperatura locale e presenza di dolore;
  • La comparsa di un odore di putrefazione dall'area interessata;
  • Gonfiore e gonfiore della parte infetta del braccio / gamba;
  • Dolore costante di natura acuta nell'arto infetto, che si verifica a causa dell'irritazione dei recettori dei tessuti che circondano la cancrena;
  • Ridurre la temperatura delle zone morte.

Sintomi simili saranno osservati con il nome.

Cancrena del "piede diabetico". Nei pazienti con diabete mellito, che è difficile da trattare, il lavoro dei vasi sanguigni viene interrotto. Una manifestazione tipica è un afflusso di sangue insufficiente al piede, a causa del quale l'infezione penetra facilmente attraverso qualsiasi ferita. Poiché anche i processi di difesa sono compromessi, i pazienti possono sviluppare sintomi di cancrena alle gambe..

Per prevenire questo risultato, anche le piccole ferite dovrebbero essere trattate con soluzioni antisettiche (Fukortsin, Diamond Green, ecc.) E farmaci curativi (Levomekol). È inoltre necessario applicare un cerotto o medicazioni battericide. Se non si osserva alcun miglioramento entro 2 giorni, consultare un medico.

La cancrena umida degli organi interni si manifesta in modi diversi, a seconda della posizione. Attualmente, i più comunemente colpiti: polmoni, intestino e cistifellea. Sono caratterizzati dai seguenti sintomi:

Per i primi 7-10 giorni, i sintomi possono essere limitati a una tosse umida intermittente, con una piccola quantità di catarro. Forse emottisi.

Durante il periodo di punta, la cancrena del polmone si manifesta come segue:

  • Tosse con espettorato abbondante - circa un litro / giorno. È di colore verde o grigio-terroso, con un forte odore putrido, viscoso;
  • Dolore al petto che peggiora con risate, tosse e starnuti. Di regola, è acuto, appare su entrambi i lati;
  • Emottisi frequente;
  • Mancanza di respiro di varia gravità. Più il polmone è colpito, più forte è la mancanza di respiro. Di solito si verifica dopo poco sforzo fisico.
Organo colpitoSintomi tipici
Polmoni
AppendiceLa cancrena umida dell'appendice è sempre preceduta da un'appendicite acuta, che mostra i seguenti sintomi:
  • Dolore costante, intensità grave o moderata, carattere dolorante. Molto spesso, inizia nell'addome superiore e dopo poche ore migra verso la parete addominale inferiore destra;
  • La temperatura può salire fino a 37-38 ° C;
  • Diarrea / costipazione.

Lo sviluppo della cancrena sarà evidenziato dalla temporanea scomparsa del dolore (per 3-8 ore) e quindi dal loro significativo aumento. Inoltre appare:

  • Tensione muscolare addominale;
  • Mancanza di feci;
  • Nausea persistente;
  • Alta temperatura fino a 40 ° C.
Intestini
  • Grave dolore acuto su tutta la superficie dell'addome. Il paziente non può indicare un luogo specifico "dove fa male";
  • Mancanza di feci;
  • Nausea e vomito costanti;
  • Aumento della temperatura fino a 38-40 ° C.
CistifelleaI sintomi sono simili alla cancrena intestinale, poiché la cancrena della colecisti è spesso complicata dalla peritonite (infezione del peritoneo)
Sintomi generali

Indipendentemente dalla posizione della cancrena umida, il paziente ha sempre sintomi generali. Si sviluppano a causa dell'intossicazione del corpo con i prodotti di scarto dei microbi putrefattivi. Va notato che la condizione dei pazienti con noma e infezione degli organi interni è più grave..

I sintomi non sono specifici, poiché si verificano con le malattie infettive più gravi. Molto spesso, i pazienti hanno:

  • Aumento della temperatura a 38-39 ° C. Con la cancrena degli organi della cavità addominale, è possibile un aumento fino a 40 ° C, a causa dello sviluppo della peritonite;
  • Debolezza;
  • Perdita / diminuzione dell'appetito;
  • Nausea e vertigini costanti;
  • Aumento della sudorazione;
  • I bambini sotto i 6 anni di età possono avere convulsioni, poiché il loro sistema immunitario non può far fronte a una malattia così grave;

Negli anziani, questi sintomi possono essere meno pronunciati, poiché il loro corpo non può rispondere adeguatamente alle infezioni.

Sintomi di cancrena anaerobica

La forma più grave della malattia è la cancrena senz'aria o anaerobica. La principale differenza tra questa forma e quella umida è che l'infezione non si verifica con normali microbi putrefattivi, ma con Clostridia - batteri anaerobici che formano gas. Possono vivere solo senza aria, quindi crescono bene sui tessuti morti e nelle ferite chiuse. A causa del rilascio di una grande quantità di tossine pericolose, i Clostridi distruggono i muscoli, il tessuto adiposo e la pelle intorno all'area della loro crescita. I microbi si diffondono rapidamente attraverso l'arto infetto e causano grave intossicazione.

Un'area infetta da cancrena anaerobica ha un aspetto caratteristico:

  1. Pelle pallida e fredda. Macchie blu o rossastre possono apparire intorno alla ferita;
  2. Grave edema tissutale, che è in costante aumento. Durante il sondaggio, l'arto ha una consistenza pastosa;

Il sintomo di Melnikov. Esiste una tecnica semplice per rilevare il crescente gonfiore. Per fare ciò, un braccio o una gamba infetti vengono legati liberamente con un filo normale o una striscia di tessuto. Rimangono 1-2 cm tra il tessuto e la pelle Se il gonfiore aumenta di dimensioni, il nodo taglierà il tessuto del paziente. Con la cancrena anaerobica, ciò si verifica entro poche ore..

  1. Dalla ferita può fuoriuscire un fluido torbido, maleodorante, verdastro o brunastro;
  2. Se i muscoli sono visibili nella ferita, allora sembrano "carne bollita": biancastra, pallida, con fibre esfolianti;
  3. Sentendo la gamba / il braccio infetto, puoi sentire il "crunch" (crepitio) caratteristico solo per la cancrena anaerobica.

Con l'infezione anaerobica, i sintomi generali prevalgono sempre sulle manifestazioni locali. Di regola, è l'intossicazione pronunciata che porta alla morte dei pazienti. Le manifestazioni tipiche dell'avvelenamento del corpo con tossine clostridiali sono:

  • Grave debolezza all'adynamia (il paziente non può muoversi);
  • Aumento della temperatura fino a 39-41 ° C;
  • Disturbi del sonno e della coscienza (può apparire delirio);
  • Nausea e vomito costanti, dopo di che il sollievo non arriva;
  • La pressione sanguigna, molto spesso, scende al di sotto di 100/70 mm Hg. Un'ulteriore diminuzione di 30 mm Hg è un segno sfavorevole;
  • Tachicardia: il polso aumenta fino a 100-120 battiti / min. Il paziente può sentire un battito cardiaco.

È anche possibile danneggiare i reni, il fegato e il cervello da tossine microbiche. Se le misure non sono state prese in modo tempestivo per migliorare le condizioni del paziente, la probabilità di morte per infezione anaerobica è estremamente alta.

Sintomi di piaghe da decubito

La morte dei tessuti in questa forma si sviluppa gradualmente. Nella fase iniziale della malattia, la pelle, su cui viene applicata una pressione costante, diventa pallida. La sensibilità alla temperatura e al dolore è leggermente ridotta. Dopo 2-3 giorni, appare l'edema tissutale. È possibile l'annerimento di piccole aree, che è un segno affidabile di cancrena sviluppata.

Prevenzione delle piaghe da decubito. Per prevenire questa forma di cancrena, è sufficiente rimuovere la pressione sui tessuti. Per questo il paziente viene stimolato a muoversi (girandosi da una parte all'altra, assumendo una posizione seduta, ecc.), Massaggiando le zone "pericolose" (sacro, tra le scapole, lungo la colonna vertebrale). Inoltre, al posto di un normale materasso da letto, vengono utilizzati speciali modelli antidecubito..

Se la piaga da decubito non è stata adeguatamente trattata, l'infezione si unirà in pochi giorni. Ciò porta alla comparsa di sintomi generali come una temperatura di 38-39 ° C, debolezza, nausea / vomito, aumento della sudorazione..

Diagnosi di cancrena degli arti

Questa diagnosi può essere fatta solo sulla base dei reclami del paziente e dei risultati degli esami. Vengono eseguite ulteriori misure diagnostiche per valutare le condizioni del paziente o determinare il tipo di microbo e la sua sensibilità agli antibiotici. Nel primo caso, eseguire:

  • KLA (analisi del sangue clinico): aumento della VES (più di 20) e della conta leucocitaria (più di 10 * 109 / l). Una diminuzione del numero di leucociti (inferiore a 4 * 109 / l) è un brutto segno, poiché mostra il fallimento dell'immunità del paziente;
  • Analisi biochimica del sangue venoso: aumento del contenuto di proteina C-reattiva (più di 10 mg / l). Un aumento della quantità di Creatinina (più di 110 μmol / L) e Urea (più di 8 mmol / L) con cancrena anaerobica è un segno sfavorevole, in quanto può indicare l'inizio dello sviluppo di insufficienza renale;
  • Analisi clinica delle urine - cambia solo con cancrena anaerobica. Possono comparire proteine ​​o glucosio. Lo sviluppo di insufficienza renale sarà indicato da una diminuzione della densità delle urine (meno di 1015), livelli di creatinina (meno di 0,5 g / giorno), urea (meno di 20 g / giorno).

Per determinare quale tipo di batteri si trova nella ferita, viene eseguito uno striscio batterico dall'area infetta. Di regola, i suoi risultati possono essere trovati non prima di una settimana..

Bethe test. Per navigare rapidamente sotto forma di cancrena, c'è il metodo Bethe. Il suo principio è il seguente: un pezzo di tessuto viene prelevato dalla ferita e posto in una soluzione di cloruro di sodio (4-6%). Se galleggia, c'è del gas in esso. Questo è un segno di cancrena anaerobica..

Se l'esame non è in grado di determinare il tipo di cancrena (ad esempio, umida o anaerobica), viene eseguita una radiografia dell'arto infetto. Se nell'immagine sono visibili bolle di gas, questa è una conferma affidabile del processo anaerobico.

Diagnostica cancrena degli organi interni

La conferma della cancrena con un tale accordo, di regola, fallisce con i dati del sondaggio e dell'esame. L'eccezione sono le ernie strangolate. Per fare una diagnosi, si consiglia la seguente diagnostica:

Organo colpitoProcedure diagnostiche
Polmone
  • Radiografia del torace / fluorografia computerizzata: sono visibili "focolai" radiografici di forma irregolare. L'ariosità dei polmoni è ridotta, il che si manifesta con l'oscuramento. Solo un medico qualificato dovrebbe decifrare l'immagine;
  • Broncoscopia - eseguita utilizzando uno strumento broncoscopio endoscopico. È un sottile tubo elastico che viene inserito nel bronco per esaminarlo. Eseguito in anestesia generale.
IntestiniSe la cancrena non è stata causata da una violazione dell'ernia, la diagnosi può essere effettuata utilizzando metodi endoscopici:
  • Colonscopia: l'introduzione di uno strumento speciale con una fotocamera e una fonte di luce nella cavità intestinale attraverso l'ano;
  • Laparoscopia: viene utilizzato uno strumento simile, ma viene inserito attraverso una piccola incisione (1-2 cm) nella parete addominale anteriore.
AppendiceDi regola, la diagnosi strumentale di cancrena dell'appendice o della cistifellea non viene eseguita. Ciò è dovuto al fatto che la colecistite / appendicite cancrenosa acuta, nella maggior parte dei casi, ha un decorso caratteristico:
  • Il paziente è preoccupato per il dolore acuto per molto tempo (fino a 7 giorni);
  • Per un breve periodo (fino a 12 ore), il dolore si ferma completamente. Il paziente si sente “guarito”;
  • Presto, il dolore ritorna, ma molto più grave, su tutta la superficie dell'addome. C'è tensione nella parete addominale anteriore.

Nella stragrande maggioranza dei casi, i pazienti con cancrena vengono trattati solo nella terza fase, quando sviluppano peritonite (infiammazione peritoneale)

Cistifellea

Dopo aver diagnosticato la cancrena, il paziente viene immediatamente ricoverato in ospedale e viene avviato un trattamento complesso..

La chirurgia è l'unico modo per eliminare la cancrena nelle braccia / gambe. Nelle forme asciutte e umide, di regola, viene eseguita l'amputazione del segmento interessato (mano, piede, parte inferiore della gamba, ecc.). La presenza di gravi sintomi di intossicazione è un'indicazione per iniezioni endovenose di cristalloidi (soluzione di Ringer o cloruro di sodio allo 0,9%) e la nomina di antibiotici. La terapia antimicrobica dovrebbe coprire diversi tipi di batteri, poiché è quasi impossibile determinare con precisione l'agente patogeno nelle prime fasi..

Se possibile, i medici cercano di salvare il braccio o la gamba infetti. Il trattamento senza amputazione della cancrena gassosa, che si trova più spesso sugli arti inferiori, viene effettuato gradualmente. A tale scopo, tutto il tessuto morto all'interno della ferita viene rimosso. L'operazione è completata da incisioni "a strisce" - lunghe incisioni longitudinali della pelle e del tessuto adiposo per garantire un flusso d'aria costante. Questa procedura aiuta a ridurre la crescita e la diffusione dei microbi anaerobici. Inoltre, sono prescritti diversi antibiotici, siero anti-cancrenoso e infusioni endovenose di soluzioni cristalloidi (fino a 4-5 litri / giorno).

Se le misure di cui sopra sono inefficaci, la cancrena dell'arto inferiore (o superiore) viene trattata mediante amputazione. Questa procedura può essere eseguita solo prima che l'infezione si diffonda al tronco..

La cancrena degli organi interni può essere trattata secondo principi simili:

  • Il tessuto morto (parte del polmone, della cistifellea o dell'appendice) viene rimosso;
  • Eliminare i sintomi di intossicazione (infusione endovenosa di soluzioni di Ringer / cloruro di sodio);
  • Vengono prescritti più antibiotici.

La prognosi per il paziente dipende dalla tempestività del trattamento, dallo stato del corpo e dalla velocità di diffusione dell'infezione..

Previsione

Nonostante il fatto che la prognosi per le forme secche e umide sia relativamente favorevole, spesso portano a disabilità del paziente a causa dell'amputazione della cancrena. L'eccezione è il noma, che procede con grave intossicazione ed è fatale nel 90-95%.

La forma del gas è più difficile, poiché può inoltre influenzare gli organi interni. Secondo le statistiche, la morte si verifica nel 30-40% dei casi..

La cancrena dell'appendice e della cistifellea, con un trattamento adeguato, finisce quasi sempre bene. Sfortunatamente, la sconfitta dell'area intestinale lascia un segno spiacevole nella vita del paziente, poiché dopo l'operazione si dovrebbe: seguire una dieta per tutta la vita, regolarmente (una volta ogni 2-3 anni) essere esaminati da un gastroenterologo e assumere una serie di farmaci.

La cancrena polmonare termina con la morte nel 25-30% dei casi. Dopo un intervento chirurgico importante (rimozione di un lobo o dell'intero polmone), possono persistere sintomi di mancanza di respiro (mancanza di respiro) e più spesso possono verificarsi malattie infettive del tessuto polmonare.

Quanti vivono con la cancrena che è stata completamente guarita? Di regola, questa malattia non influisce sull'aspettativa di vita, ma solo sulla sua qualità.

La cancrena è una malattia che spesso porta alla morte o alla disabilità, anche con un trattamento adeguato. C'è un'alta probabilità di un esito sfavorevole (letale) in pazienti debilitati, bambini e con una visita tardiva dal medico. Questa malattia è molto più facile da prevenire che curare. Per fare questo, è sufficiente trattare la ferita con un antisettico in modo tempestivo e andare in un istituto medico.

Aterosclerosi cancrena

Quali sono i sintomi dell'aterosclerosi obliterante? La cosa più importante a cui prestare attenzione è la claudicatio intermittente. Se durante una passeggiata avverti improvvisamente dolore e debolezza alle gambe, specialmente ai polpacci, alle cosce o anche ai muscoli glutei, e sei costretto a fermarti per questo, si tratta di claudicatio intermittente (claudicatio). Il dolore e la debolezza alle gambe scompaiono presto, ma con un ulteriore movimento ricompaiono. Un altro sintomo caratteristico è l'impotenza negli uomini, che, tuttavia, non è sempre il caso. È spiegato dal restringimento delle arterie che vanno al pene.

Pages

Agenzie di pubblicità su Internet

Aterosclerosi dei vasi degli arti inferiori - sintomi e diagnosi

Quasi ogni persona nel nostro tempo è suscettibile all'una o all'altra malattia, che 20 anni fa si verificava più spesso solo in poche persone. Una tale malattia è l'aterosclerosi dei vasi degli arti inferiori, che si verifica in quasi ogni quinta persona, se non c'è la malattia stessa, molti hanno i suoi sintomi.

Sintomi di aterosclerosi dei vasi degli arti inferiori

Per prima cosa devi capire cos'è questa stessa aterosclerosi. L'aterosclerosi è una malattia caratterizzata dalla comparsa di placche di colesterolo o lipidi sulle pareti dei vasi sanguigni in diverse parti del corpo. Molto spesso si tratta di vasi sanguigni nel cervello o vicino al cuore. A causa di queste stesse placche, la permeabilità dei vasi inizia a diminuire notevolmente, il flusso sanguigno è disturbato, il paziente inizia a sentirsi male. Il problema principale è il fatto che fintanto che la pervietà non viene interrotta almeno della metà, la persona di solito non avverte alcun disagio, ma quando questa pervietà è già inferiore al 50%, il paziente inizia a sentire tutti i sintomi spiacevoli e intrattabili. Ecco perché la maggior parte dei medici consiglia ogni anno di sottoporsi a una visita medica completa che, anche in assenza di sintomi gravi, aiuterà a identificare la malattia in una fase precoce..

Dovresti assolutamente prestare particolare attenzione alla tua salute se osservi i seguenti sintomi:

Si manifesta in modo particolarmente forte quando una persona cammina o corre. Spesso il dolore non è cronico, può essere acuto e "lancinante". Affinché il dolore diminuisca, la persona di solito deve fermarsi per un po 'e attendere che il dolore si attenui. Il luogo del dolore alle gambe di solito dipende da quali vasi e in quale luogo sono colpiti, è vicino al centro della malattia che si verifica un dolore acuto. Vale la pena notare che questo sintomo è più comune in coloro che fumano molto;

Il cosiddetto dolore "orizzontale", o semplicemente il dolore derivante da una posizione orizzontale, abbastanza spesso si verifica nelle persone che hanno questa malattia. Tale dolore è caratteristico principalmente per l'aterosclerosi, perché non spesso una persona sperimenterà dolore in uno stato di completo riposo. I pazienti chiamano anche tale dolore "notte", poiché si sentono particolarmente di notte, non consentono il sonno normale. Affinché il dolore diminuisca, una persona deve abbassare le gambe dal letto, il che, ovviamente, non è molto comodo e piacevole;

  • problemi della pelle degli arti inferiori

Un sintomo piuttosto interessante che non si verifica in tutti e coloro che lo hanno di solito non lo associano a nessuna malattia. Il fatto è che una quantità sufficiente di nutrimento non entra negli arti inferiori colpiti, i capelli iniziano a cadere sulla parte inferiore delle gambe, si osserva una grave pelle secca, si possono osservare allergie o malattie fungine;

Questa è una sensazione quando il paziente normalmente non può sentire i suoi arti, quando cammina, le sue gambe "intrecciate" o non obbediscono al loro padrone. Anche l'intorpidimento è abbastanza comune, che potrebbe non andare via per diverse ore;

Anche questo sintomo non si trova in tutti, ma si osserva comunque una certa tendenza. Cerca di sollevare le gambe sopra la vita, se noti che sono un po 'più pallide di tutto il corpo, allora questo è un chiaro segno che la quantità richiesta di ossigeno non viene fornita ai tessuti degli arti, questo potrebbe essere un sintomo di aterosclerosi;

  • crepe, desquamazione, ulcera, cancrena

Tutto è anche associato alla carenza di ossigeno dei tessuti, a causa della mancanza di una corretta alimentazione, i tessuti iniziano a indebolirsi, compaiono secchezza e desquamazione eccessive, in alcuni casi eczema, ulcere e in un caso molto avanzato possono comparire cancrena

La cosa peggiore è che nella stragrande maggioranza dei casi di malattia, l'aterosclerosi dei vasi degli arti inferiori può iniziare a svilupparsi fin dalla tenera età. I medici hanno notato da tempo che l'aterosclerosi si manifesta spesso già a 10-12 anni, ma i sintomi sono minimi, una persona li attribuisce a qualcos'altro. Nel tempo, tali sintomi si sviluppano ulteriormente e già a 25-30 anni una persona può avere una malattia cronica.

Diagnostica aterosclerosi dei vasi degli arti inferiori

È possibile diagnosticare questa malattia solo con un medico, non sarà possibile fare una diagnosi da soli, tutto viene chiarito solo durante una visita medica completa (in tali situazioni, la malattia viene spesso scoperta completamente per caso), ma a volte i pazienti passano attraverso procedure speciali. Quindi, per la diagnosi di aterosclerosi dei vasi degli arti inferiori vengono utilizzati:

Tali test vengono eseguiti solo da un medico, gli consentono di controllare la circolazione sanguigna e la permeabilità del sangue nelle parti desiderate del corpo. Inoltre, il medico ascolta anche le arterie femorali per il rumore, controlla il colore del letto ungueale del paziente. Dopo aver diagnosticato la malattia, il medico prescrive il trattamento corretto per il paziente;

  • vari metodi strumentali

I metodi strumentali includono una varietà di metodi clinici che un medico può applicare. Questo può essere tomografia computerizzata, angiografia radiopaca e altri metodi;

Con un sospetto primario di aterosclerosi, molto probabilmente il medico prescriverà uno speciale esame del sangue per la presenza di colesterolo nel sangue, tale analisi determinerà la densità del colesterolo e da questa analisi il medico può già ipotizzare se il paziente possa avere aterosclerosi

Vale la pena notare che è necessario diagnosticare l'aterosclerosi dei vasi degli arti inferiori nelle prime fasi possibili, poiché la malattia si sviluppa molto rapidamente e in assenza di qualsiasi trattamento, il paziente inizia a soffrire sempre di più, questo lo minaccia in futuro di infarto o cancrena, a volte i medici devono tagliare il paziente arti. Inoltre, la conseguenza può essere lo sviluppo dell'aterosclerosi obliterante dei vasi degli arti inferiori, che può essere molto pericolosa per la vita..

Trattamento dell'aterosclerosi dei vasi degli arti inferiori

Un trattamento adeguato e corretto dell'aterosclerosi dei vasi degli arti inferiori di solito comprende due fasi abbastanza semplici, ma molto efficaci, che consentono, se non completamente, ma al massimo, di eliminare i sintomi principali e più pericolosi della malattia, che interferiscono notevolmente con la vita normale del paziente e lo minacciano di più gravi conseguenze. Inoltre, in rari casi, il medico deve ricorrere al trattamento chirurgico nel caso in cui il paziente abbia già cancrena o altri disturbi..

Quali sono i due principali metodi di trattamento? Eccoli:

  • dieta ed esercizio fisico

È la dieta corretta e la presenza di attività fisica che consentono al paziente di sbarazzarsi della causa più importante dello sviluppo di questa malattia: i livelli di colesterolo alto. Perché la colpa è del colesterolo? È lui il motivo della comparsa di queste stesse placche, che letteralmente avvolgono le pareti dei nostri vasi. Quando una persona mangia costantemente cibi grassi e di scarsa qualità, il suo colesterolo semplicemente non viene elaborato e si deposita sulle pareti dei vasi sanguigni. Il compito principale del trattamento è, per così dire, rimuovere questo colesterolo dalle pareti dei vasi sanguigni, deve uscire da lì.

Perché ciò avvenga, è necessario seguire una dieta corretta ed efficace che includa cibi ricchi di fibre, proteine ​​e carboidrati "buoni". Devi mangiare verdura, frutta, cereali, pasta di semola di grano duro, carne magra e pesce (l'ideale sarebbe il petto di pollo bollito). È tassativo escludere cibi grassi (soprattutto carne grassa), uova, farina, dolci, bevande gassate zuccherate.

Inoltre, se possibile, devi escludere alcol e sigarette dalla tua vita almeno per un po ', poiché sono una sorta di "provocatori", di solito non sono la causa principale della malattia, ma contribuiscono attivamente al suo sviluppo in presenza di altri fattori.

Per quanto riguarda l'attività fisica, anche loro devono essere inclusi nella tua vita. Non è necessario stare seduti per ore in palestra, è sufficiente passare mezz'ora o un'ora camminando ogni giorno all'aria aperta, anche qualsiasi esercizio aerobico aiuta. Se hai un lavoro sedentario o sedentario, allora è anche consigliabile fare un po 'di riscaldamento durante la giornata lavorativa, questo contribuirà in qualche modo al rilascio del colesterolo in eccesso dal corpo;

Dopo un esame completo e superato tutti i test necessari, il medico ti prescriverà non solo una dieta e una corretta alimentazione, ma molto probabilmente prescriverà anche qualche tipo di farmaco. Tipicamente, questo trattamento include il consumo di statine, che impediscono che il colesterolo in eccesso si accumuli nel corpo e rimanga sulle pareti dei vasi sanguigni. Inoltre, il medico può prescrivere l'uso di farmaci che prevengono la formazione di coaguli di sangue nel corpo umano, il farmaco più semplice in questo caso è l'aspirina standard, una o due compresse di cui ogni giorno sono molto utili per combattere i coaguli di sangue nel corpo.

Vale la pena ricordare che l'aterosclerosi dei vasi degli arti inferiori è una malattia molto insidiosa e piuttosto transitoria, quindi è meglio occuparsi prima di tutto della prevenzione della malattia e non del suo trattamento. Per prevenire la malattia, è necessaria solo una dieta equilibrata "corretta" a basso contenuto di colesterolo e grassi, la presenza di uno sforzo fisico leggero, nessuno stress, rifiuto di alcol e tabacco.

Se prendi tutte queste misure insieme, allora ti assicurerai sicuramente contro questa malattia insidiosa e molto pericolosa che può stare in agguato per ognuno di noi letteralmente ad ogni passo..

Gangrena (necrosi) degli arti inferiori

La cancrena, o necrosi (dal greco. Νεκρός - morto), necrosi, è un processo patologico che consiste nella morte locale del tessuto vivente a seguito di un certo danno esogeno (esterno) o endogeno (interno). Con la cancrena, si può osservare un danno tissutale piuttosto esteso, che acquisisce un colore caratteristico della necrosi - dal verde e dal blu-marrone al nero, grave intossicazione e disfunzione degli arti colpiti.

La cancrena si verifica a causa della cessazione dell'accesso di ossigeno ai tessuti viventi, quindi si sviluppa nelle aree del corpo più lontane dal cuore, più spesso negli arti inferiori, in particolare le dita dei piedi. Inoltre, la cancrena può essere localizzata nel polmone e nel tessuto cardiaco, a causa di una violazione della circolazione sanguigna locale (infarto).

Cause di cancrena degli arti inferiori

Le cause della necrosi sono esterne e interne. Esterno include:

    trauma: danno meccanico a tessuti, vasi sanguigni e nervi; piaghe da decubito - necrosi dei tessuti molli dovuta alla pressione costante; agenti fisici: febbre alta che provoca ustioni o febbre bassa con conseguente congelamento; agenti chimici (alcali, acidi, arsenico, fosforo, ecc.); esposizione a radiazioni ionizzanti, ecc..

Le cause interne includono tutti i processi patologici accompagnati da disturbi nutrizionali dei tessuti, ad esempio danni ai vasi sanguigni - violazione della loro integrità o spasmi.

Una causa interna comune di cancrena sono i cambiamenti anatomici che si verificano con l'aterosclerosi obliterante. Le pareti dei vasi arteriosi si ispessiscono a causa della deposizione di colesterolo in esse. Le placche aterosclerotiche risultanti causano un restringimento graduale del vaso e la sua completa sovrapposizione. Il sangue non può più fluire normalmente ai tessuti e non ricevono tutti i nutrienti e l'ossigeno necessari.

Ecco perché il consumo eccessivo di cibi grassi è considerato uno dei fattori di rischio per lo sviluppo della cancrena, insieme al diabete, al fumo e alle malattie rare come la malattia di Raynaud e la malattia delle vibrazioni..

Tipi di cancrena e loro sintomi

La cancrena può essere settica (putrida), ad es. procedere con la partecipazione della flora anaerobica e asettica - senza la partecipazione di agenti patogeni. Inoltre, la cancrena può agire in tre varietà: secca, umida e gassosa.

La cancrena secca si sviluppa a causa di un'improvvisa interruzione del flusso sanguigno ai tessuti, che alla fine si seccano e possono persino "auto-autowire". Un paziente con cancrena secca avverte un dolore acuto, si osserva pallore dell'arto colpito, diventa freddo al tatto, la sensibilità della pelle e il polso non compaiono in esso. A poco a poco, l'infiammazione reattiva si sviluppa nella zona situata tra le aree sane e malate..

Un'infezione putrefattiva con cancrena secca non entra nel tessuto necrotico. Le cellule del sangue nei tessuti colpiti si disintegrano e le proteine ​​e le proteine ​​coagulano, per cui i tessuti "appassiscono": si restringono, si ispessiscono, diminuiscono di volume. L'area interessata diventa marrone scuro o nera - si verifica la mummificazione.

Nel caso in cui microrganismi anaerobici entrino nel tessuto interessato, la cancrena secca si bagna. I tessuti diventano grigio-marroni, "si gonfiano", cioè. si gonfiano e si ammorbidiscono, acquisiscono un odore putrido di carne in decomposizione. Il confine tra tessuti malati e sani è chiaramente visibile. Il tessuto colpito viene rifiutato, determinando un difetto che in seguito diventa una cicatrice. A volte c'è anche una transizione di cancrena umida degli arti inferiori a secco.

Se il corpo del paziente è indebolito, il processo infiammatorio colpisce rapidamente i tessuti sani, i prodotti di decomposizione entrano nel flusso sanguigno, causando intossicazione e persino sepsi, il più delle volte nei pazienti con diabete.

I sintomi della cancrena gassosa sono lo scarico dalla ferita di un liquido scuro con un odore sgradevole e gas - un prodotto di scarto di agenti patogeni - clostridium.

Se parliamo di cancrena degli arti inferiori, i primi segni dello sviluppo di necrosi in essi possono essere perdita di sensibilità e intorpidimento delle dita, congelamento costante delle gambe, frequenti crampi, pallore della pelle, che sembra ceroso, poi diventa blu, diventa verde e diventa persino nero.

Un segnale importante è il sintomo di "claudicatio intermittente", che è indicativo di arterie bloccate. Il paziente avverte dolore ai muscoli delle gambe (il più delle volte - il polpaccio), che si verifica quando si cammina e scompare dopo un breve riposo. Quando si muovono, le gambe sembrano diventare rigide, compresse, rigide.

Nel tempo la "distanza" che provoca dolore diminuisce e raggiunge solo i 50-100 metri, mentre la pelle delle gambe diventa fredda, pallida o diventa bluastra-violacea, la guarigione di piccole ferite agli arti inferiori rallenta notevolmente o si arresta del tutto: le ferite sono costantemente infettate e si sviluppano in ulcere trofiche. Tuttavia, anche in questa fase, la cancrena può ancora essere "rallentata" ripristinando il flusso sanguigno negli arti inferiori.

Se, sullo sfondo dell'aterosclerosi delle arterie, si sviluppa una trombosi arteriosa acuta, cioè si sviluppa un coagulo di sangue nel sito del restringimento dell'arteria, che può bloccare istantaneamente il lume dell'arteria e accelerare lo sviluppo della cancrena a volte, il paziente deve essere aiutato immediatamente, poiché qualsiasi ritardo o intoppo può costare al paziente un arto.

Una forma speciale di cancrena è la cancrena non autorizzata delle dita dei piedi. che si sviluppa a seguito di indossare scarpe strette, bagnarsi i piedi o rimuovere senza successo un'unghia incarnita.

Una forma "obsoleta" di cancrena è anche la cancrena ospedaliera - un processo patologico che si è sviluppato in persone gravemente ferite in condizioni di ambienti angusti, freddi e umidi con aria viziata.

Trattamento della cancrena degli arti inferiori

I metodi per il trattamento della cancrena sono determinati dai medici individualmente in ciascun caso. Tutto dipende dal grado e dal volume del danno tissutale, nonché dalle malattie associate alla cancrena e dalle complicanze insorte.

Nelle prime fasi dello sviluppo della cancrena (claudicatio intermittente, fasi iniziali dell'obliterazione dell'aterosclerosi), sono applicabili metodi di trattamento conservativi:

    trattamenti fisioterapici, come la terapia a infrarossi risonanti; trattamento farmacologico: antibiotici, unguento Iruksol, ecc.; fisioterapia; terapia pneumopressiva - massaggio linfodrenante dell'apparato, ecc..

Se la cancrena degli arti inferiori progredisce e ha complicazioni. il paziente necessita di escissione del tessuto interessato (amputazione di un'area morta) e metodi chirurgici per ripristinare l'afflusso di sangue:

    smistamento - la direzione del flusso sanguigno "bypassando" l'area interessata con l'aiuto di un'arteria attraverso uno shunt - una nave artificiale o attraverso la propria vena; protesi di una sezione di un'arteria bloccata con una nave artificiale; trombendarterectomia: rimozione della placca aterosclerotica dall'arteria colpita; intervento endovascolare (dilatazione con palloncino di un'arteria) - inserimento di un catetere con un palloncino mediante puntura nel lume dell'arteria interessata e sua successiva introduzione nel sito di restringimento. Come risultato del gonfiaggio del palloncino, il lume dell'arteria viene ingrandito e quindi viene ripristinato il normale flusso sanguigno. Se necessario, viene eseguita la dilatazione del palloncino con lo stent: uno stent viene installato nella sezione ristretta dell'arteria, un dispositivo speciale che impedisce un ulteriore restringimento di questo segmento dell'arteria.

Per evitare che la cancrena provochi l'amputazione degli arti inferiori e la disabilità, il suo sviluppo dovrebbe essere prevenuto nelle prime fasi chiedendo aiuto a un medico e non cercando di prevenire la diffusione della necrosi mediante la medicina tradizionale. Rivolgersi a uno specialista qualificato è la principale misura preventiva contro questo processo patologico.

Gangrena (necrosi) degli arti inferiori

La cancrena, o necrosi (dal greco. Νεκρός - morto), necrosi, è un processo patologico che consiste nella morte locale del tessuto vivente a seguito di un certo danno esogeno (esterno) o endogeno (interno). Con la cancrena, si può osservare un danno tissutale piuttosto esteso, che acquisisce un colore caratteristico della necrosi - dal verde e dal blu-marrone al nero, grave intossicazione e disfunzione degli arti colpiti.

La cancrena si verifica a causa della cessazione dell'accesso di ossigeno ai tessuti viventi, quindi si sviluppa nelle aree del corpo più lontane dal cuore, più spesso negli arti inferiori, in particolare le dita dei piedi. Inoltre, la cancrena può essere localizzata nel polmone e nel tessuto cardiaco, a causa di una violazione della circolazione sanguigna locale (infarto).

Cause di cancrena degli arti inferiori

Le cause della necrosi sono esterne e interne. Esterno include:

  • trauma: danno meccanico a tessuti, vasi sanguigni e nervi;
  • piaghe da decubito - necrosi dei tessuti molli dovuta alla pressione costante;
  • agenti fisici: febbre alta che provoca ustioni o febbre bassa con conseguente congelamento;
  • agenti chimici (alcali, acidi, arsenico, fosforo, ecc.);
  • esposizione a radiazioni ionizzanti, ecc..

Le cause interne includono tutti i processi patologici accompagnati da disturbi nutrizionali dei tessuti, ad esempio danni ai vasi sanguigni - violazione della loro integrità o spasmi.

Una causa interna comune di cancrena sono i cambiamenti anatomici che si verificano con l'aterosclerosi obliterante. Le pareti dei vasi arteriosi si ispessiscono a causa della deposizione di colesterolo in esse. Le placche aterosclerotiche risultanti causano un restringimento graduale del vaso e la sua completa sovrapposizione. Il sangue non può più fluire normalmente ai tessuti e non ricevono tutti i nutrienti e l'ossigeno necessari.

Ecco perché il consumo eccessivo di cibi grassi è considerato uno dei fattori di rischio per lo sviluppo della cancrena, insieme al diabete, al fumo e alle malattie rare come la malattia di Raynaud e la malattia delle vibrazioni..

Tipi di cancrena e loro sintomi

La cancrena può essere settica (putrida), ad es. procedere con la partecipazione della flora anaerobica e asettica - senza la partecipazione di agenti patogeni. Inoltre, la cancrena può apparire in tre varietà: secca, umida e gas.

La cancrena secca si sviluppa a causa di un'improvvisa interruzione del flusso sanguigno ai tessuti, che alla fine si seccano e possono persino "auto-autowire". Un paziente con cancrena secca avverte un dolore acuto, si osserva pallore dell'arto colpito, diventa freddo al tatto, la sensibilità della pelle e il polso non compaiono in esso. A poco a poco, l'infiammazione reattiva si sviluppa nella zona situata tra le aree sane e malate..

Un'infezione putrefattiva con cancrena secca non entra nel tessuto necrotico. Le cellule del sangue nei tessuti colpiti si disintegrano e le proteine ​​e le proteine ​​coagulano, a seguito della quale i tessuti "appassiscono": si restringono, si ispessiscono, diminuiscono di volume. L'area interessata diventa marrone scuro o nera - si verifica la mummificazione.

Nel caso in cui microrganismi anaerobici entrino nel tessuto interessato, la cancrena secca si bagna. I tessuti diventano grigio-marroni, "si gonfiano", cioè. si gonfiano e si ammorbidiscono, acquisiscono un odore putrido di carne in decomposizione. Il confine tra tessuti malati e sani è chiaramente visibile. I tessuti colpiti vengono respinti, determinando un difetto che in seguito diventa una cicatrice. A volte c'è anche una transizione di cancrena umida degli arti inferiori a secco.

Se il corpo del paziente è indebolito, il processo infiammatorio colpisce rapidamente i tessuti sani, i prodotti di decadimento entrano nel flusso sanguigno, causando intossicazione e persino sepsi, più spesso nei pazienti con diabete.

I sintomi della cancrena gassosa sono lo scarico dalla ferita di un liquido scuro con un odore sgradevole e gas - un prodotto di scarto di agenti patogeni - clostridium.

Se stiamo parlando di cancrena degli arti inferiori, i primi segni dello sviluppo di necrosi in essi possono essere perdita di sensibilità e intorpidimento delle dita, congelamento costante delle gambe, frequenti crampi, pallore della pelle, che sembra ceroso, poi diventa blu, diventa verde e diventa persino nero.

Un segnale importante è il sintomo di "claudicatio intermittente", che è indicativo di arterie bloccate. Il paziente avverte dolore ai muscoli delle gambe (il più delle volte - il polpaccio), che si verifica quando si cammina e scompare dopo un breve riposo. Quando si muovono, le gambe sembrano diventare rigide, compresse, rigide.

Nel tempo la "distanza" che provoca dolore diminuisce e raggiunge solo i 50-100 metri, mentre la pelle delle gambe diventa fredda, pallida o diventa bluastra-violacea, la guarigione di piccole ferite agli arti inferiori rallenta notevolmente o si arresta del tutto: le ferite sono costantemente infettate e si sviluppano in ulcere trofiche. Tuttavia, anche in questa fase, la cancrena può ancora essere "rallentata" ripristinando il flusso sanguigno negli arti inferiori.

Se, sullo sfondo dell'aterosclerosi delle arterie, si sviluppa una trombosi arteriosa acuta, cioè si sviluppa un coagulo di sangue nel sito del restringimento dell'arteria, che può bloccare istantaneamente il lume dell'arteria e accelerare lo sviluppo della cancrena a volte, il paziente deve essere aiutato immediatamente, poiché qualsiasi ritardo o intoppo può costare al paziente un arto.

Una forma speciale di cancrena è la cancrena non autorizzata delle dita dei piedi, che si sviluppa a seguito dell'uso di scarpe strette, della bagnatura dei piedi o della rimozione non riuscita di un'unghia incarnita..

Una forma "obsoleta" di cancrena è anche la cancrena ospedaliera - un processo patologico che si è sviluppato in persone gravemente ferite in condizioni di ambienti angusti, freddi e umidi con aria viziata.

Trattamento della cancrena degli arti inferiori

I metodi per il trattamento della cancrena sono determinati dai medici individualmente in ciascun caso. Tutto dipende dal grado e dal volume del danno tissutale, nonché dalle malattie associate alla cancrena e dalle complicanze insorte.

Nelle prime fasi dello sviluppo della cancrena (claudicatio intermittente, fasi iniziali dell'obliterazione dell'aterosclerosi), sono applicabili metodi di trattamento conservativi:

  • trattamenti fisioterapici, come la terapia a infrarossi risonanti;
  • trattamento farmacologico: antibiotici, unguento Iruksol, ecc.;
  • fisioterapia;
  • terapia pneumopressiva - massaggio linfodrenante dell'apparato, ecc..

Se la cancrena degli arti inferiori progredisce e presenta complicazioni, il paziente necessita di escissione dei tessuti interessati (amputazione della zona morta) e metodi chirurgici per ripristinare l'afflusso di sangue:

  • smistamento - la direzione del flusso sanguigno "bypassando" l'area interessata con l'aiuto di un'arteria attraverso uno shunt - una nave artificiale o attraverso la propria vena;
  • protesi di una sezione di un'arteria bloccata con una nave artificiale;
  • trombendarterectomia: rimozione della placca aterosclerotica dall'arteria colpita;
  • intervento endovascolare (dilatazione con palloncino di un'arteria) - inserimento di un catetere con un palloncino mediante puntura nel lume dell'arteria interessata e sua successiva introduzione nel sito di restringimento. Come risultato del gonfiaggio del palloncino, il lume dell'arteria viene ingrandito e quindi viene ripristinato il normale flusso sanguigno. Se necessario, viene eseguita la dilatazione del palloncino con lo stent: uno stent viene installato nella sezione ristretta dell'arteria, un dispositivo speciale che impedisce un ulteriore restringimento di questo segmento dell'arteria.

Per evitare che la cancrena provochi l'amputazione degli arti inferiori e la disabilità, il suo sviluppo dovrebbe essere prevenuto nelle prime fasi chiedendo aiuto a un medico e non cercando di prevenire la diffusione della necrosi mediante la medicina tradizionale. Rivolgersi a uno specialista qualificato è la principale misura preventiva contro questo processo patologico.

Che aspetto ha la cancrena degli arti inferiori? Foto, sintomi, metodi di trattamento

La cancrena degli arti inferiori è una delle patologie chirurgiche più gravi. Questo processo è caratterizzato da necrosi, cioè necrosi dei tessuti. Quanto tempo vivono dopo l'inizio della cancrena dipende direttamente dalla rapidità e dall'efficienza con cui verrà ricevuto il trattamento. Certo, è impossibile far fronte alla cancrena degli arti a casa, l'effetto dei rimedi popolari non darà alcun risultato.

Sebbene alcune recensioni possano parlare dell'efficacia di tale trattamento, in effetti, l'unica via d'uscita è spesso l'amputazione del tessuto morto. Più a lungo non agisci, più la cancrena si diffonderà all'arto, più tessuto dovrà essere rimosso. È necessario capire come e perché si sviluppa la cancrena per prevenire un tale risultato..

Questo è l'aspetto della cancrena nelle fasi iniziali del suo sviluppo.

Tipi di malattia

Oltre agli arti inferiori, la cancrena può verificarsi quasi ovunque. Colpisce le braccia, il tronco, a volte il viso e persino gli organi interni come l'intestino o i polmoni. Allo stesso tempo, ogni zona ha il suo tipo di malattia e il corso della patologia e i metodi del suo trattamento dipendono da esso..

Molto spesso si distinguono i seguenti tipi di malattia:

  • Cancrena secca degli arti inferiori. Appartiene alle forme più favorevoli. Ciò è dovuto al fatto che la patologia non si diffonde ai tessuti vicini, ma rimane dove appariva originariamente. Il tessuto interessato appare denso, leggermente rugoso.
Molti medici considerano la cancrena secca un grande successo per il paziente, poiché, a differenza di altri tipi, la cancrena secca non si diffonde ad altri tessuti.
  • Cancrena umida. Qui il decadimento è molto più pronunciato. I tessuti colpiti diventano molli, si gonfiano e si gonfiano e appare un odore marcio.
La decomposizione dei tessuti molli è molto più pronunciata rispetto alla cancrena secca, che, ovviamente, è accompagnata da un odore corrispondente
  • Cancrena gassosa. In realtà, questa è un'altra cancrena umida, ma è consuetudine distinguerla come una malattia separata. Alla Classificazione Internazionale delle Malattie è stato assegnato il codice ICD 10 A0. Questo tipo di patologia viene diagnosticata solo se i tessuti sono infetti da microbi di Clostridium. La forma del gas differisce nella velocità di diffusione attraverso i tessuti sani, mentre il processo è accompagnato da una grave intossicazione.
Fondamentalmente, la cancrena gassosa praticamente non differisce dall'umidità, ma è stata individuata come specie separata per il motivo che i batteri contribuiscono attivamente al suo sviluppo, che non solo creano la più forte intossicazione del corpo, ma diffondono anche l'infezione a grande velocità in tutti i tessuti del corpo
  • Piaghe da decubito. Non è cancrena nel senso classico, colpisce solo gli strati superiori del tessuto. Questo si sviluppa a causa della pressione prolungata sullo stesso punto. La comparsa di ulcere da decubito è caratteristica dei pazienti allettati che non sono in grado di cambiare frequentemente la propria posizione corporea.
Sebbene la piaga non possa essere chiamata cancrena in senso classico e non appartenga ai tre tipi precedenti, è dalla necrosi dei tessuti superiori, è stata aggiunta a questa lista

C'è un altro tipo di malattia chiamata noma. Può anche essere attribuito al tipo di cancrena umida, ma c'è una particolarità. Questo si sviluppa solo nelle persone con un'immunità insufficientemente forte, il più delle volte nei bambini. Spesso ciò è dovuto alla presenza di un test HIV positivo nella storia medica. Con questa cancrena, le aree del viso sono solitamente colpite, così come il tessuto adiposo. Di regola, non è possibile convivere a lungo con una diagnosi del genere..

Perché si sviluppa la forma secca?

Le cause della cancrena sono molto diverse. Sebbene numerosi film suggeriscano che ciò accada dopo qualche tipo di ferita grave, come una ferita da arma da fuoco, in realtà la situazione è completamente diversa. In termini semplici, la colpa è dell'ischemia, cioè una condizione caratterizzata da un forte indebolimento della circolazione sanguigna in una determinata zona.

Tuttavia, perché si verifica questo indebolimento, come inizia la cancrena ischemica, è un'altra domanda. Ogni tipo di questa patologia ha una serie di potenziali cause. Per cominciare, dovresti scoprire perché si sviluppa il tipo secco..

  • Aterosclerosi degli arti inferiori. A causa di questa malattia, i coaguli di sangue iniziano a formarsi sulle pareti delle arterie, che possono bloccare completamente il flusso sanguigno. Molto spesso questo accade sotto il ginocchio o nella zona della coscia, sebbene l'aterosclerosi possa anche portare a cancrena delle mani a causa di danni all'arteria brachiale.
  • Malattia da vibrazione. Questa malattia è classificata come professionale. Si sviluppa in coloro che affrontano costantemente gli effetti della vibrazione. Ad esempio, questo vale per le persone che lavorano con martelli demolitori, finitrici per asfalto o betoniere. Un tale effetto significa un vasospasmo costante. Interrompe la nutrizione dei nervi e dei tessuti..
  • La malattia di Raynaud. Questa patologia è caratterizzata dalla distruzione dei nervi o dei vasi sanguigni negli arti, a causa della quale non possono più funzionare normalmente..
  • Polineuropatia. Una caratteristica di questa patologia è una violazione della fornitura di tessuti e organi con i nervi. Molto spesso, i problemi di comunicazione con il sistema nervoso centrale si manifestano proprio negli arti inferiori..

Un altro motivo che porta allo sviluppo di una forma secca di cancrena è il tifo. A volte non colpisce gli arti, ma la pelle. In questo caso, la lesione si diffonde principalmente ai lati del tronco..

Spesso il problema risiede in patologie o malattie ricevute a seguito di lavoro o di uno stile di vita sedentario.

Le ragioni per lo sviluppo di altre forme

Uno degli argomenti più scottanti è la cancrena degli arti inferiori nel diabete mellito. Il cosiddetto "piede diabetico" è una potenziale causa dello sviluppo della forma umida della malattia. Ha un proprio codice in ICD 10 - E10-E14. Con questo tipo, l'intero piede o le dita dei piedi sono interessati. Ciò è dovuto al fatto che la circolazione sanguigna è la più intensa qui, ma l'immunità in quest'area è debole.

Una foto della cancrena degli arti inferiori nel diabete mellito, il cui trattamento è molto difficile, è sempre uno spettacolo estremamente duro. Tuttavia, è ancora possibile convivere con una diagnosi del genere se il trattamento viene avviato in tempo. La cancrena diabetica degli arti inferiori è abbastanza comune, ma devono essere considerate anche altre cause dello sviluppo della forma umida..

A causa di ciò che la malattia può svilupparsi?

  • Ustioni profonde o congelamento grave.
  • Violazione delle ernie. Questo può anche causare danni intestinali..
  • Colecistite e appendicite. Se non vengono trattati in tempo, può svilupparsi la cancrena..
  • La trombosi arteriosa, se mesenterica, cioè coloro che alimentano l'intestino, sono colpite.
  • Polmonite. Nel caso in cui la malattia sia causata da microbi come Pseudomonas aeruginosa o Clostridia e il paziente abbia problemi di immunità, ciò può portare a cancrena, anche a carico dei polmoni.

Con il gas, o il cosiddetto tipo anaerobico, tutto è un po 'più semplice. C'è solo una ragione per cui inizia il processo cancrenoso. Ciò accadrà se i Clostridi entrano in una ferita profonda, specialmente bagnata. Tuttavia, esistono diverse condizioni. In primo luogo, i microbi devono raggiungere il tessuto adiposo o il tessuto muscolare. In secondo luogo, dovrebbe esserci un debole apporto di sangue in quest'area. In terzo luogo, la ferita deve essere chiusa, a causa della quale i parassiti inizieranno a moltiplicarsi più velocemente..

Le cause delle ulcere da pressione sono già state discusse sopra. Va notato che sono sufficienti circa 70 ore per farli apparire. Le persone con malattie cardiache, malattie del fegato o cancro sono più soggette a piaghe da decubito. Per quanto riguarda il noma, le ragioni della sua comparsa nei bambini includono patologie come la rosolia, la meningite e il morbillo..

La cancrena è sempre una conseguenza di qualche tipo di malattia prolungata, quindi non dovresti mai trascurare anche i piccoli sintomi

Come notare lo sviluppo della cancrena secca?

È importante che ogni paziente si accorga in tempo dell'inizio della cancrena. Prima determini l'insorgenza della malattia, minore è la probabilità che dovrai pensare di rimuovere una gamba o parte di essa. Come per le cause, anche i segni della cancrena dipendono dalla sua forma. Il processo patologico iniziale con un tipo secco può essere sospettato dai seguenti fattori:

  • La pelle d'oca o il formicolio si sentiranno in tutto l'arto malato o nelle sue singole parti, come le dita. Durante il movimento può essere presente un forte dolore.
  • La debolezza apparirà negli arti infetti, specialmente dopo uno sforzo come camminare o correre per lungo tempo.
  • A causa dell'insufficiente apporto di sangue, i tessuti inizieranno a sbiadire e diventare freddi al tatto.
  • La malattia è caratterizzata dalla cosiddetta claudicatio intermittente..

C'è un modo per verificare se l'afflusso di sangue agli arti inferiori è normale. Per fare questo, sdraiati sulla schiena e solleva le gambe distese con un angolo di 45 gradi. Innanzitutto, i pazienti non saranno in grado di mantenere questa posizione per più di 25 secondi. In secondo luogo, inizieranno a sentire sintomi caratteristici, come pelle d'oca e debolezza, e la pelle diventerà pallida..

Se non noti problemi in questa fase, nel prossimo futuro dovrai affrontare la necrosi dei tessuti. In questa fase inizieranno ad annerirsi. È questo colore che parla di cancrena di tipo secco, poiché nel caso del noma, l'ombra può differire. Il processo sarà inoltre accompagnato da:

  • Riduzione dell'arto colpito.
  • Sensazione di secchezza, assenza di sudore.
  • Aumento della densità del tessuto malato.
  • Le unghie e i capelli non cresceranno sulla zona interessata.

La cosa più importante a cui prestare attenzione è che in questa fase una persona non avverte dolore agli arti, poiché i nervi sono già morti insieme al resto dei tessuti. Tuttavia, in questo caso, ci sono nuovi sintomi di cancrena associati all'intossicazione. Questi includono febbre, vertigini, scarso appetito, nausea e altri sintomi simili.

Foto di cancrena degli arti inferiori nella fase iniziale:

È possibile determinare la presenza di problemi di flusso sanguigno a casa, ma i test e la consulenza specialistica sono ancora una misura necessaria per la tua tranquillità

Segni di altri tipi di cancrena

In caso di cancrena umida, il tessuto interessato cambierà gradualmente in bluastro o viola scuro. A differenza del tipo secco, qui non è possibile vedere confini chiari tra zone malate e sane, poiché i microbi continueranno a diffondersi attraverso i tessuti. Presto, al colore si aggiungerà l'odore del marciume, l'arto colpito inizierà a gonfiarsi.

Nota. Questo sarà anche accompagnato dalla pastosità, il cosiddetto stato prematuro, che è caratterizzato dallo sbiancamento dei tessuti e da una diminuzione del grado della loro elasticità. Si sentono come pasta.

Il tipo umido di cancrena è caratterizzato da un dolore acuto costante. Come con la forma secca, ci sarà una diminuzione della temperatura nei tessuti interessati. Tutti gli stessi sintomi si osservano nel caso dello sviluppo del noma..

Oltre al pallore e all'edema, la cancrena gassosa è caratterizzata dallo scarico di un liquido torbido verde o marrone con un odore sgradevole. Inoltre, a volte le fibre muscolari sono visibili attraverso la ferita. In caso di sviluppo di cancrena, diventano pallidi, biancastri e come se fossero esfoliati. Quando si sente l'arto inferiore, si verifica uno specifico crunch.

La maggior parte delle persone con cancrena gassosa muore a causa del fatto che hanno un alto grado di avvelenamento. La debolezza si sviluppa così tanto che una persona non può muoversi e la temperatura sale fino a 41 gradi. I pazienti sviluppano delirio, vomito e nausea costanti, forti picchi di pressione e tachicardia.

Per quanto riguarda le piaghe da decubito, esse, in un modo o nell'altro, sono caratterizzate da tutti gli stessi sintomi delle altre specie. La differenza è che si sviluppano molto lentamente e molto localmente. Fortunatamente, questo è il problema più semplice da affrontare. È sufficiente cambiare regolarmente la posizione del paziente e massaggiare le aree su cui possono comparire piaghe da decubito.

Determinare la cancrena umida è molte volte più difficile, perché anche il colore della pelle non è sempre un chiaro segno dello sviluppo attivo dei microbi

Cosa fare con la cancrena?

Chiunque sia malato, prima di tutto, sarà interessato al trattamento della cancrena degli arti inferiori senza amputazione. Se le previsioni sono favorevoli, i medici cercheranno di salvare le gambe, ma dovrebbe essere chiaro che il tessuto interessato dovrà essere rimosso in ogni caso..

Nota. Il trattamento alternativo potrebbe non essere efficace contro la cancrena.

Le fasi di esposizione includeranno la rimozione del tessuto con l'uso concomitante di incisioni a strisce, fornendo un flusso d'aria aggiuntivo. Quindi al paziente verrà prescritto un ciclo di antibiotici, un'infusione di soluzioni cristalloidi e siero anti-cancrenoso. Se tale trattamento non ha l'effetto desiderato, dovrai rimuovere l'arto.

Prima è stato scoperto il problema e sono state intraprese azioni, maggiori sono le possibilità che l'arto rimanga illeso, ovvero non è richiesta alcuna amputazione

Home »Malattie» Angiologia »Che aspetto ha la cancrena degli arti inferiori? Foto, sintomi, metodi di trattamento


Articolo Successivo
La malattia di Takayasu: sintomi, trattamento