Aritmia dopo aver mangiato: trattamento della malattia


Molte persone riferiscono un battito cardiaco accelerato che si verifica durante il pasto o 15-25 minuti dopo aver mangiato. In questo caso, possono esserci disturbi concomitanti della condizione, come vertigini, nausea, dolore al cuore, sensazione di pienezza allo stomaco, aumento della sudorazione. Se tali segni compaiono sistematicamente, è necessario comprendere le cause delle aritmie dopo aver mangiato, al fine di affrontare la loro effettiva eliminazione in seguito..

Quando non preoccuparti

Prima di approfondire le ragioni dell'aumento della frequenza cardiaca dopo un pasto, dovresti capire che di solito la frequenza cardiaca dipende dalle condizioni generali del corpo, nonché dal sistema di conduzione del cuore. Se una persona è completamente sana, il suo cuore non soffre di alcuna malattia, quindi è improbabile che le frequenze del polso superino la normale frequenza di 100 battiti / min. Ma succede che anche con uno stato di salute soddisfacente, una persona inizia ad avere aritmia dopo aver mangiato. Quindi le sue ragioni principali sono che per il processo di digestione, il corpo ha bisogno di sostenere grandi costi energetici, e quindi il cuore inizia a lavorare più velocemente. Inoltre, il cibo, riempiendo lo stomaco, esercita una pressione significativa sulle pareti del diaframma. Una persona deve respirare più spesso, il che provoca l'attivazione del cuore.

Quando gli attacchi di aritmia si verificano in modo irregolare, piuttosto, sono considerati rari, non è richiesto l'intervento medico. Hai solo bisogno di cambiare leggermente le tue abitudini e la dieta, tenendo conto dei seguenti consigli:

  • fornisci pasti frazionari: prendi il cibo in piccole porzioni, ma più spesso;
  • non bere acqua o altri liquidi subito dopo aver mangiato. Attendi almeno 30 minuti;
  • cerca di non mangiare cibi troppo grassi e fritti;
  • ridurre al minimo la presenza di cibi contenenti zucchero nella dieta, così come bevande gassate, cibo che causa flatulenza;
  • non esporre il corpo ad attività fisica intensa subito dopo aver mangiato. Non assumere una posizione orizzontale. Meglio andare a fare una passeggiata.

Se i cambiamenti nella dieta e nello stile di vita non hanno prodotto l'effetto desiderato, gli attacchi di aritmia continuano a comparire dopo aver mangiato, consultare un medico. Dopo la diagnosi, sarà in grado di fare una diagnosi accurata raccontando perché l'assunzione di cibo contribuisce ad aumentare la frequenza cardiaca. Forse la causa di questa condizione era una nevrosi, di cui oggi soffrono molte persone..

Quando hai bisogno di cure mediche

Il dolore al petto dopo aver mangiato è uno dei segni

Quando gli attacchi di aritmia sono permanenti, causano molti disagi a una persona, non vengono eliminati dai cambiamenti nella dieta e dal rifiuto dell'alcol, si può presumere che la ragione risieda in qualche tipo di malattia. Non si può sostenere che le aritmie cardiache provochino solo malattie associate al cuore stesso. La causa può essere disturbi completamente diversi, violazioni. Raccogliamoli nel seguente elenco:

  • posizione ad alta apertura;
  • essere sovrappeso;
  • aterosclerosi vascolare;
  • angina pectoris;
  • distonia vascolare vegetativa;
  • insufficienza cardiaca.

Molto spesso, la sindrome gastrocardica si sviluppa sullo sfondo di malattie del tratto gastrointestinale. Può essere un'ulcera allo stomaco, esofageo o un altro cancro gastrointestinale. E per determinare perché l'aritmia inizia dopo aver mangiato in questo caso, una persona dovrà visitare un medico, sottoporsi a un esame completo. Solo una diagnostica accurata ti consentirà di identificare rapidamente la causa di tali disturbi di salute e di prescrivere un trattamento efficace.

Naturalmente, il medico elaborerà il programma dell'esame sulla base dell'anamnesi raccolta durante la consultazione, nonché un esame fisico, compreso l'ascolto del cuore, la misurazione della pressione sanguigna. Se si sospetta una malattia cardiaca, il paziente verrà consigliato di sottoporsi a elettrocardiografia e un'ecografia del cuore. In caso di sospetto di VSD, sarà necessario eseguire un'ulteriore risonanza magnetica e TC dei vasi cerebrali. Un prerequisito sarà la donazione di sangue per l'analisi.

Quando si sospetta una malattia del tratto gastrointestinale stesso, provocando un aumento della frequenza cardiaca dopo aver mangiato o durante un pasto, si consiglia a una persona di sottoporsi a un esame, che consiste nelle seguenti procedure:

  1. Ultrasuoni degli organi addominali.
  2. Radiografia addominale.

Caratteristiche del trattamento

Sii consapevole della tua dieta

Se la diagnosi ha mostrato che la causa dell'aritmia che si sviluppa dopo aver mangiato era una malattia, il medico inizierà inizialmente a eliminarla. Di solito, quando si esclude la causa principale dei problemi di salute, i sintomi stessi scompaiono. Il trattamento farmacologico sarà prescritto su base individuale, a seconda delle caratteristiche della malattia.

In questo caso, il paziente dovrà seguire le raccomandazioni generali riguardanti l'alimentazione. Hanno questo aspetto:

  • escludere cibi grassi e piccanti;
  • evitare di mangiare troppo;
  • non mangiare cibi caldi;
  • non mangiare cibi che provocano gonfiore;
  • limitare la quantità di sale;
  • ridurre al minimo la quantità di carne sostituendola con frutta e verdura;
  • arricchire la dieta con cibi contenenti fibre - stimola la digestione;
  • bere liquido mezz'ora dopo aver mangiato;
  • seguire un regime di attività fisica dopo aver mangiato.

Quando una persona è in sovrappeso, verrà consigliato di riportarlo alla normalità. L'obesità di per sé mette a dura prova il corpo, in particolare, il sistema cardiovascolare, quindi diventa uno dei principali fattori che provocano l'aritmia.

Vale la pena preoccuparsi se l'aritmia si verifica dopo aver mangiato?

Il disturbo del ritmo cardiaco dopo un pasto è una delle manifestazioni della sindrome di Remheld. È associato all'effetto riflesso sul cuore dell'irritazione dei recettori nell'apparato digerente, al deflusso del sangue dal cuore allo stomaco durante la digestione del cibo. Per il trattamento vengono prescritti farmaci con effetto sedativo, viene utilizzata la psicoterapia, i farmaci antiaritmici vengono utilizzati solo nei casi gravi.

Motivi per cui si verifica l'aritmia dopo aver mangiato

Lo sviluppo della sindrome gastrocardica si verifica più spesso sullo sfondo di un equilibrio disturbato tra le divisioni del sistema nervoso autonomo. Il trabocco dello stomaco è peggiore tollerato dai pazienti che hanno già una malattia coronarica. In questo caso, il deflusso di sangue dal cuore e il suo movimento agli organi digestivi provoca la rapina del miocardio, provocando un disturbo del ritmo.

Ci sono una serie di condizioni predisponenti per le aritmie dopo aver mangiato:

  • obesità, soprattutto di tipo addominale;
  • aumento dell'eccitabilità del sistema nervoso;
  • assunzione di cibo abbondante, cibo frettoloso, deglutizione d'aria;
  • gonfiore con un aumento della posizione del diaframma;
  • processi tumorali nell'esofago o nello stomaco;
  • ernia diaframmatica;
  • ulcera peptica.

Si consiglia di leggere l'articolo sulle cause e sui sintomi della fibrillazione atriale. Da esso imparerai la patologia e le ragioni per cui si sviluppa, i tipi di fibrillazione atriale e le modalità di trattamento.

E qui c'è di più sul trattamento popolare della fibrillazione atriale.

Sintomi di aritmia

I segni di insufficienza cardiaca sono associati alla stimolazione dei recettori situati nella parete dell'apparato digerente. Reagiscono allo stiramento, alle sostanze chimiche e alla pressione. Il numero massimo di tali strutture è nello stomaco, leggermente meno nell'esofago e nei segmenti iniziali dell'intestino tenue..

Il riempimento eccessivo di cibo attiva il nervo vago, che provoca la bradicardia.

Nonostante il fatto che questa patologia sia funzionale, di natura riflessa, gli attacchi di aritmia sono accompagnati da un forte dolore al cuore, simile all'angina pectoris.

La durata della crisi va da pochi minuti a 4 - 6 ore. In questo caso, la pressione sanguigna e la sudorazione possono aumentare. Allevia il vomito indotto artificialmente.

Guarda il video sulle cause dell'aritmia e sul suo trattamento:

Diagnostica delle condizioni

Al fine di escludere la cardiopatia ischemica, i disturbi del ritmo sullo sfondo della cardiomiopatia, l'aneurisma aortico nella regione toracica e le malattie del tratto gastrointestinale, viene prescritto uno studio strumentale. Ciò è dovuto al fatto che i segni della sindrome gastrocardica possono mascherare le malattie cardiache, sintomi simili sono spesso notati da pazienti con ernia diaframmatica, ulcera gastrica e ulcera duodenale.

I più informativi sono i seguenti metodi diagnostici:

  • ECG, incluso il monitoraggio Holter - rileva vari disturbi del ritmo dopo aver mangiato, nessun segno di ischemia o ipertrofia miocardica;
  • Esame radiografico con contrasto dell'esofago e dello stomaco per escludere ernia diaframmatica, difetto dell'ulcera;
  • Ultrasuoni del fegato e del pancreas per rilevare i tumori;
  • test per Helicobacter pylori in caso di sospetta ulcera peptica.

Cosa suggerirà il dottore

Per eliminare efficacemente l'aritmia dopo un pasto, è necessario consultare un cardiologo, gastroenterologo, nutrizionista e psicoterapeuta. Solo un trattamento completo può essere efficace.

La nutrizione terapeutica si basa sull'assunzione di cibo frazionata. Ci dovrebbero essere tre pasti principali e tre spuntini. In questo caso, non puoi bere acqua più di un'ora prima dei pasti e due ore dopo. Dal menu, è necessario rimuovere i prodotti che stimolano una maggiore produzione di gas: cavoli, pane bianco, legumi, ravanelli, funghi, orzo perlato, orzo, mele, uva, dolci, latticini.

I farmaci sono usati come metodo ausiliario. Molto spesso vengono utilizzati sedativi a base vegetale: tinture di menta, valeriana, biancospino, passiflora, luppolo. Le forme di dosaggio in compresse possono essere raccomandate:

  • sedativi - Persen, Fitosed, Novo-Passit;
  • antispastici - No-shpa, Papaverine;
  • riduzione della formazione di gas - Meteospazmil, Espumisan.

Con grave bradicardia, prendi pillole per lo stomaco con belladonna, con una frequenza cardiaca rapida e contrazioni straordinarie, vengono prescritti beta-bloccanti. Per prevenire un attacco, i farmaci devono essere assunti mezz'ora prima del pasto previsto.

In presenza di malattie dello stomaco, ernie, malattia da reflusso, vengono trattate con metodi sia conservativi che chirurgici. La sindrome gastrocardica con disturbi del ritmo sullo sfondo della distonia neurocircolatoria risponde bene alle sessioni psicoterapeutiche, all'acqua e alle procedure di fisioterapia.

Risultati positivi sono stati ottenuti dopo un ciclo di sonno elettrico, elettroforesi endonasale di Dalargin, bagni di conifere e valeriana, galvanizzazione della zona del colletto.

Previsione e prevenzione

Se non esiste una patologia primaria grave o può essere curata, l'aritmia dopo aver mangiato viene facilmente eliminata. La prognosi per la vita e il recupero è favorevole. Per prevenire le convulsioni, è necessario escludere l'eccesso di cibo, mantenere un peso corporeo e una forma fisica normali..

Ti consigliamo di leggere l'articolo su un attacco di fibrillazione atriale. Da esso imparerai i sintomi della preoccupazione, il ripristino del ritmo sinusale, l'assistenza a casa.

E qui c'è di più sull'attività fisica con aritmia.

L'aritmia dopo aver mangiato è associata all'irritazione dei recettori nell'esofago e nello stomaco, che aumentano l'attività del nervo vago. Questo effetto rallenta la frequenza cardiaca. Il flusso sanguigno agli organi dell'apparato digerente provoca la sindrome da furto miocardico, che stimola il rilascio di ormoni dello stress e un aumento della frequenza cardiaca.

Le forme gravi di sindrome gastrocardica sono accompagnate da un forte dolore al cuore. Per il trattamento, è necessario normalizzare l'assunzione di cibo e le dimensioni della porzione. Vengono anche prescritti sedativi e antispastici.

Non scherzano con il cuore. Se si verifica un attacco di fibrillazione atriale, è necessario non solo fermarlo, rimuoverlo a casa, ma anche riconoscerlo in modo tempestivo. Per fare questo, vale la pena conoscere i segni e i sintomi. Qual è il trattamento e la prevenzione?

Se l'aritmia si verifica di notte, al mattino una persona si sente completamente sopraffatta, assonnata. Inoltre spesso, in generale, l'aritmia è completata da insonnia, paura. Perché le donne hanno crisi epilettiche mentre dormono sdraiate? Quali sono i motivi? Perché si verificano attacchi di tachicardia, palpitazioni cardiache, palpitazioni improvvise? Qual è il trattamento?

Una dieta ben studiata per aritmie, tachicardia o extrasistoli aiuterà a migliorare la funzione cardiaca. Le regole dietetiche hanno limitazioni e controindicazioni per uomini e donne. Piatti particolarmente accuratamente selezionati con fibrillazione atriale, durante l'assunzione di Warfarin.

Devi allenare il tuo cuore. Tuttavia, non tutte le attività fisiche con aritmia sono consentite. Quali sono i carichi ammissibili per la fibrillazione sinusale e atriale? È possibile praticare sport? Se viene rilevata aritmia nei bambini, lo sport è un tabù? Perché l'aritmia si verifica dopo l'esercizio?

Per coloro che sospettano di avere problemi del ritmo cardiaco, è utile conoscere le cause ei sintomi della fibrillazione atriale. Perché nasce e si sviluppa negli uomini e nelle donne? Qual è la differenza tra fibrillazione atriale parossistica e idiopatica?

La diagnosi di fibrillazione atriale, il cui trattamento alternativo diventa un assistente della medicina tradizionale, non funzionerà da sola. Erbe aromatiche, prodotti a base di frutta e verdura e persino biancospino aiuteranno il paziente..

Insufficienza cardiaca: sintomi, trattamento con rimedi popolari e farmaci. L'uso di biancospino, viburno, cenere di montagna e altre piante.

Spesso, aritmia e infarto vanno di pari passo. Le cause della comparsa di tachicardia, fibrillazione atriale, bradicardia risiedono nella violazione della contrattilità miocardica. Con un aumento dell'aritmia, viene eseguito lo stent e il sollievo delle aritmie ventricolari.

L'aritmia si verifica dopo un ictus in presenza di problemi cardiaci, placche aterosclerotiche e altri fattori. La fibrillazione atriale appare anche a causa di un ritorno a uno stile di vita malsano.

Perché l'aritmia appare dopo aver mangiato

L'aritmia dopo aver mangiato è una condizione comune che si manifesta con un battito cardiaco accelerato. Lo sfarfallio di solito si verifica subito dopo un pasto e può durare minuti o ore a seconda dell'intensità del polso e della causa sottostante e delle malattie concomitanti.

In uno stato normale, in un adulto, si determinano da 60 a 90 battiti al minuto, mentre prima della misurazione il soggetto deve stare a riposo per 15-20 minuti.

Nella maggior parte dei casi, una frequenza cardiaca accelerata non è pericolosa. Tuttavia, se questa è la prima volta che una persona avverte un battito cardiaco frequente, è necessario parlare di questi sintomi con il medico. Se si verificano segni come arresto cardiaco, dolore al braccio, fastidio o pressione al torace, vertigini o mancanza di respiro, consultare immediatamente un medico.

Video: MALATTIE DEL CUORE! ARITMIA, TACHICARDIA E DR! Parte 1

Descrizione

Se il cuore inizia a battere troppo velocemente o troppo forte, sbatte o lavora a intermittenza, significa che la persona sta vivendo aritmia. Può svilupparsi come tachicardia, ekstrasistole, flutter atriale.

Le palpitazioni cardiache sono spesso avvertite alla gola, al petto o al collo. Alcune persone possono avvertire battiti cardiaci frequenti dopo aver mangiato, sotto forma di "corsa", "rimbalzo" o "svolazzamento". Le palpitazioni possono essere evidenti mentre si mangia o subito dopo aver terminato un pasto.

Le persone in sovrappeso lamentano spesso un disturbo del ritmo dopo aver mangiato, mentre questa patologia è molto meno comune tra i pazienti con peso normale.

Sintomi che accompagnano le palpitazioni cardiache dopo aver mangiato

Ci sono molti segni clinici che possono essere associati a palpitazioni dopo aver mangiato. Questi sintomi includono:

  • Nausea
  • Vertigini
  • Leggera stanchezza o estrema stanchezza
  • Dolore al petto o al petto
  • Rigidità e dolore al petto
  • Sbadigliare troppo spesso e troppo
  • Sudorazione e ansia
  • Disagio nell'addome
  • Incapacità di dormire bene subito dopo aver mangiato
  • Fiato corto

Elenco dei fattori che causano palpitazioni cardiache:

  • Attività fisica eccessiva
  • Esposizione a una varietà di sostanze come caffeina, alcol, nicotina, anfetamine e cocaina
  • Condizioni di comorbilità come bassa pressione sanguigna, malattie della tiroide, ipoglicemia, anemia, disidratazione e febbre
  • Nelle donne, cambiamenti ormonali durante la gravidanza, le mestruazioni o la perimenopausa
  • Farmaci come decongestionanti, inalatori per l'asma, pillole dimagranti e farmaci per aritmie e insufficienza tiroidea
  • Additivi alimentari e sostanze vegetali
  • Livelli di elettroliti alterati

Tipi di aritmia

Esistono diversi tipi di aritmie cardiache, le più comuni delle quali sono fibrillazione / flutter atriale, tachicardia sopraventricolare, tachicardia ventricolare (ventricolare), fibrillazione ventricolare

  • Fibrillazione atriale

È una contrazione irregolare della parte superiore del cuore, che è quasi sempre accompagnata da una frequenza cardiaca troppo alta. La patologia è diffusa tra la popolazione ed è determinata principalmente nei pazienti anziani.

In FP, le camere si contraggono in modo irregolare e inefficace invece di fare spremute regolari e forti. In alcuni casi, la velocità di contrazione atriale può raggiungere i 350 battiti / min e, in casi estremi, fino a 600 battiti / min..

  • Flutter atriale

Sebbene la fibrillazione sia rappresentata da molte contrazioni dell'atrio casuali e variabili, il flutter atriale di solito si verifica da un'area dell'atrio che non conduce correttamente gli impulsi. In TP, la conduzione cardiaca anormale è sequenziale. Eppure nessuno di questi tipi di aritmie consente al cuore di funzionare normalmente..

Alcuni pazienti possono sperimentare alternanza di flutter atriale e fibrillazione atriale. Il flutter atriale può essere grave e, se non trattato, di solito si trasforma in fibrillazione atriale. In un paziente con flutter atriale, di regola, vengono determinati 250-350 battiti / min.

  • Tachicardia sopraventricolare

È un battito cardiaco ordinato ma anormale e veloce. Il paziente sperimenta un attacco di frequenza cardiaca accelerata, che dura in media da pochi secondi a diverse ore. Fondamentalmente, in un paziente con SVT, la frequenza cardiaca è di 160-200 bpm..

  • Tachicardia ventricolare

È una funzione cardiaca anormale basata sulla disfunzione ventricolare e su un battito cardiaco eccessivamente veloce. La patologia si sviluppa spesso se c'è una cicatrice nel miocardio da un precedente infarto. Di solito, il ventricolo con questa forma di aritmia si contrae più di 200 battiti / min..

  • Fibrillazione ventricolare

È un battito cardiaco irregolare basato su contrazioni ventricolari svolazzanti molto veloci e disordinate. In questo stato, non svolgono le loro funzioni normalmente, ma semplicemente tremano. La fibrillazione ventricolare è pericolosa per la vita ed è solitamente associata a malattie cardiache o lesioni. Inoltre, la malattia è spesso una complicazione di un attacco di cuore..

  • Sindrome del QT lungo

Definito come un ritmo cardiaco anormale, che spesso causa un battito cardiaco rapido e anormale. Questa condizione può portare alla perdita di coscienza e, nei casi più gravi, all'arresto cardiaco. Inoltre, la fibrillazione ventricolare può essere innescata dalla suscettibilità genetica o da determinati farmaci.

Aritmia dopo aver mangiato cibo

Le palpitazioni possono essere causate da un pasto abbondante. Dopo che il cibo è entrato nel tratto digestivo, il corpo invia lì un volume maggiore di sangue, che consente di attivare il processo di digestione.

La quantità di sangue fornita al tratto digerente dipende dalle dimensioni del cibo ingerito. Questo aumento della circolazione sanguigna raggiunge il suo picco circa 25-40 minuti dopo aver mangiato e può durare da 1 a 2 ore, corrispondente alla digestione del cibo. Per compensare questa modifica circolatoria, il cuore deve lavorare di più. Questo può portare a un battito cardiaco accelerato (tachicardia) e altri sintomi come nausea, disturbi addominali, ecc..

Se si nota che le palpitazioni tendono a verificarsi dopo aver mangiato una grande quantità di cibo, vale la pena provare a consumare il cibo in porzioni più piccole e più spesso durante il giorno. In alcuni casi, questo modo di risolvere il problema può aiutare con altri problemi dell'apparato digerente..

Stomaco e nervo vago

Il nervo vago è un nervo cranico che viaggia dalla base della testa agli organi interni. L'influenza del nervo vago si estende al sistema respiratorio, alla digestione e alla funzione cardiaca. Sebbene questi segnali provengano dal cervello, lo sforzo eccessivo della cavità addominale causato da alimentazione eccessiva, gas o gonfiore può anche innescare un nervo vago chiamato vagotonia..

Questa innocua eccitazione può causare un disturbo istantaneo del ritmo cardiaco, cioè aritmia. Il bruciore di stomaco può anche stimolare il nervo vago, provocando un bruciore di stomaco simile alla tachicardia..

Alimenti che aumentano la frequenza cardiaca

Alcuni alimenti agiscono come trigger del battito cardiaco. Il battito cardiaco accelerato dopo aver mangiato può anche essere causato dalle abitudini alimentari. Alcuni di questi fattori scatenanti sono alte dosi di caffeina o alcol, che sono molto facili da rintracciare. Tuttavia, alcune persone hanno altri tipi di sensibilità alimentare che una persona non è sempre in grado di realizzare pienamente. In questo caso, tenere un diario alimentare per diversi giorni o settimane aiuta, il che ti permetterà di tenere traccia degli alimenti a cui il corpo reagisce sfavorevolmente..

Alimenti e ingredienti che possono scatenare le palpitazioni cardiache

  • Piatti ricchi di sale e nitrati. Molto spesso questi includono prodotti confezionati acquistati in negozio, in base al tipo di prodotti semilavorati. Le etichette spesso fanno riferimento a "glutammato monosodico" e questo indica il contenuto di sale del prodotto. Un modo rapido per ridurre l'assunzione di questi integratori è mangiare più cibo fresco invece di cibi in scatola o trasformati..
  • Alcune persone con una sensibilità al glutine, che è abbondante nel grano e in altri cereali simili, hanno una frequenza cardiaca più veloce coerente con i pasti contenenti glutine..
  • Una dieta a base di zuccheri o "calorie vuote" può causare palpitazioni cardiache.
  • Gli alimenti contenenti carboidrati, in particolare zuccheri, possono anche causare malattie cardiache, comprese le aritmie. Ciò è dovuto alla capacità del corpo di elaborare lo zucchero. Una quantità elevata di questo costituente causa un malfunzionamento del pancreas, poiché deve produrre più insulina. Tuttavia, se il pancreas rilascia troppa insulina, i livelli di zucchero nel sangue possono scendere e scendere a livelli critici. In questi casi, la persona può persino perdere conoscenza. Un basso livello di zucchero nel sangue può innescare il rilascio di adrenalina, che spesso può contribuire al battito cardiaco.

In definitiva, se una persona assume farmaci con il cibo, può aumentare la frequenza cardiaca e la colpa è del farmaco, non del piatto. In questo caso, devi parlare con il tuo medico di una situazione simile, che ti consentirà di non affrettarti ad apportare modifiche al tuo solito stile di vita..

Alcuni medicinali noti per causare palpitazioni cardiache sono inalatori per l'asma o sostituti dei disturbi della tiroide. Questo non è un elenco esaustivo di trigger della frequenza cardiaca, quindi se si verificano palpitazioni cardiache durante l'assunzione di farmaci mentre si mangia, è necessario consultare il proprio medico per sapere se le palpitazioni sono un effetto collaterale noto del farmaco..

Trattamento dell'aritmia che si verifica dopo aver mangiato

Le palpitazioni sono generalmente innocue e possono scomparire senza alcun intervento o trattamento speciale. Nel caso in cui vi sia una causa sottostante di un battito cardiaco accelerato, il medico di solito suggerisce di modificare le impostazioni che attivano il battito cardiaco..

In alcuni casi, i beta-bloccanti o i calcio-antagonisti vengono utilizzati quando i cambiamenti dello stile di vita prevengono le palpitazioni cardiache. Se la malattia sottostante provoca aritmia, prima di tutto, il trattamento è diretto ad essa. Quando le palpitazioni cardiache non possono essere trattate in modo conservativo, potrebbe essere necessario l'aiuto di uno specialista del ritmo cardiaco (elettrofisiologo) per continuare il trattamento. In casi estremi, vengono utilizzati metodi chirurgici di esposizione.

La tabella seguente mostra le cause e i trattamenti per le aritmie che possono essere facilmente seguite per evitare disturbi del ritmo cardiaco.

CausaTrattamento
Mangiare grandi quantità di cibo subito dopo il digiuno per un lungo periodo di tempoMangia a intervalli regolari e con moderazione
Squilibrio ormonaleControlla regolarmente i tuoi livelli ormonali
ObesitàÈ importante limitare l'assunzione di cibi ricchi di zuccheri e grassi
Grave anemiaI medici possono raccomandare speciali integratori di ferro
Stress e ansiaÈ necessario ridurre l'influenza di fattori fastidiosi utilizzando tecniche di rilassamento e / o meditazione
Caffeina, nicotina, alcool, sostanze potentiEvita cibi, bevande e altre sostanze che aumentano la frequenza cardiaca
Medicinali, integratori a base di erbe e integratori alimentariEvita i farmaci o gli integratori a base di erbe che causano aritmie

Video: COSA NON DOVREBBE MAI ESSERE FATTO DOPO MANGIARE

Come sono correlate l'aritmia e il tratto gastrointestinale

L'inizio dell'aritmia dopo aver mangiato è caratteristico degli anziani, delle donne con una psiche labile, dei tossicodipendenti di alcol e dei pazienti malnutriti.

Quando si utilizzano metodi diagnostici moderni, la forma dell'aritmia viene determinata rapidamente. Prima di tutto, viene eseguita l'elettrocardiografia. In caso di dubbi sulla diagnosi finale, vengono utilizzati altri metodi diagnostici: monitoraggio Holter, esame elettrofisiologico, ecografia del cuore, ecc..

Video Life è fantastico! Palpitazioni frequenti. Come calmare il tuo cuore

Forme principali

Con patologie del tratto gastrointestinale vengono diagnosticate aritmie funzionali. Di solito sono espressi in:

  • tachicardie,
  • extrasistoli,
  • fibrillazione atriale.

Con la tachicardia, la frequenza cardiaca, o frequenza cardiaca, negli adulti supera i 90 battiti al minuto. Le seguenti condizioni sono accompagnate:

  • stanchezza,
  • tinnito,
  • ansia,
  • scolorimento della pelle,
  • mani e piedi freddi.

Con l'extrasistole, le contrazioni sono accoppiate o singole. Tali fenomeni sono spiegati dalla presenza del cosiddetto fuoco ectopico di eccitazione nel muscolo cardiaco. Invia impulsi intermedi che corrono in senso contrario al nodo del seno. Con le disfunzioni si verificano anche contrazioni regolari, il che è spiegato dall'ipertonicità del sistema autonomo. Pertanto, anche il ritmo accelera.

Aritmia nelle patologie del tratto gastrointestinale

L'aritmia è un disturbo del ritmo che può essere asintomatico e senza una minaccia per la vita del paziente o contribuire allo sviluppo di condizioni pericolose come la fibrillazione atriale e ventricolare. Ci sono vari motivi per lo sviluppo di aritmie, e tra questi molto è dovuto a malattie del tratto gastrointestinale (GIT).

Secondo le statistiche, il 10% dei decessi negli Stati Uniti è dovuto a patologie dell'apparato digerente, che in questi casi sono la principale causa di malattie concomitanti. [1 - Peery AF, Dellon ES, Lund J, Crockett SD, McGowan CE, et al. (2012) Burden of gastrointestinal disease in the United States: 2012 update.Gastroenterology 143: 1179-1187]

Molti di questi pazienti hanno sintomi cardiovascolari che sembrano essere correlati al loro disturbo primario. Il collegamento tra i sistemi cardiovascolare e gastrointestinale è oggetto di intense ricerche per fare una diagnosi corretta..

Video: polipi intestinali; aritmia | Dottor Myasnikov "Sulla cosa più importante"

Le ragioni

Vari fattori possono provocare una tale condizione, tra cui:

  • stanchezza fisica e psicologica,
  • stato di stress psicologico,
  • abuso di alcool,
  • sonno insufficiente.

Di conseguenza, l'extrasistole si sviluppa quando i ventricoli e gli atri lavorano con un ritmo incoerente. Questa non è sempre una patologia del cuore. La colpa può essere del sistema genito-urinario ed endocrino, del tratto gastrointestinale.

Gli alimenti e le bevande che gli esseri umani mangiano che causano gonfiore possono aumentare il livello del diaframma. Di conseguenza, irrita e mette sotto pressione il miocardio. Questo è il motivo per cui appare l'aritmia. Il battito lento, o, come viene altrimenti chiamato, bradicardia, provoca un'ernia dell'esofago. Lo stesso vale per la tachicardia, quando il miocardio si contrae con maggiore frequenza..

Gli anelli superiori dell'intestino stringono il cuore quando si spostano verso lo sterno e interferiscono con il suo lavoro, indebolendolo a causa della formazione di un'ernia. Questo provoca il ritmo sbagliato..

Descrizione

Se il cuore inizia a battere troppo velocemente o troppo forte, sbatte o lavora a intermittenza, significa che la persona sta vivendo aritmia. Può svilupparsi come tachicardia, ekstrasistole, flutter atriale.

Le palpitazioni cardiache sono spesso avvertite alla gola, al petto o al collo. Alcune persone possono avvertire battiti cardiaci frequenti dopo aver mangiato, sotto forma di "corsa", "rimbalzo" o "svolazzamento". Le palpitazioni possono essere evidenti mentre si mangia o subito dopo aver terminato un pasto.

Le persone in sovrappeso lamentano spesso un disturbo del ritmo dopo aver mangiato, mentre questa patologia è molto meno comune tra i pazienti con peso normale.

Sintomi che accompagnano le palpitazioni cardiache dopo aver mangiato

Ci sono molti segni clinici che possono essere associati a palpitazioni dopo aver mangiato. Questi sintomi includono:

  • Nausea
  • Vertigini
  • Leggera stanchezza o estrema stanchezza
  • Dolore al petto o al petto
  • Rigidità e dolore al petto
  • Sbadigliare troppo spesso e troppo
  • Sudorazione e ansia
  • Disagio nell'addome
  • Incapacità di dormire bene subito dopo aver mangiato
  • Fiato corto

Elenco dei fattori che causano palpitazioni cardiache:

  • Attività fisica eccessiva
  • Esposizione a una varietà di sostanze come caffeina, alcol, nicotina, anfetamine e cocaina
  • Condizioni di comorbilità come bassa pressione sanguigna, malattie della tiroide, ipoglicemia, anemia, disidratazione e febbre
  • Nelle donne, cambiamenti ormonali durante la gravidanza, le mestruazioni o la perimenopausa
  • Farmaci come decongestionanti, inalatori per l'asma, pillole dimagranti e farmaci per aritmie e insufficienza tiroidea
  • Additivi alimentari e sostanze vegetali
  • Livelli di elettroliti alterati

Comunicazione con il tratto gastrointestinale

I disturbi del ritmo funzionale si distinguono quando i problemi sono di origine neurogena. I nervi simpatico e parasimpatico, in altre parole, il sistema autonomo, sono responsabili del controllo dell'attività degli organi interni. In connessione con l'attivazione del nervo parasimpatico, il vago entra in tono. Inibisce il lavoro del cuore. Se si osserva il tono dei nervi simpatici, viene attivato. L'equilibrio è necessario affinché la parte simpatica del sistema nervoso centrale rimanga attiva durante il giorno e di notte il parasimpatico.

Per far funzionare i nervi simpatici, hai bisogno di:

  • stress fisico e mentale,
  • bevendo alcool,
  • bevendo caffè,
  • fumare.

Le aritmie osservate in questo caso sono chiamate simpatiche. Patologie intestinali, ulcere provocano interruzioni nell'attività del cuore durante la notte. Le aree patologiche formano riflessi che tonificano il nervo vago. E al contrario, lo sviluppo di queste malattie viene attivato a causa della tonificazione del nervo. Di conseguenza, si formano violazioni dipendenti dalla vag.

Sotto l'influenza dei nervi simpatico e parasimpatico, si verificano vari fenomeni. Diciamo, se è l'intestino, si osserva quanto segue. Durante il giorno, quando il sistema simpatico funziona - una diminuzione della peristalsi, una maggiore contrazione dell'ano, una diminuzione della produzione di succhi digestivi. Il sistema parasimpatico al buio aumenta la peristalsi e favorisce la produzione di succhi digestivi, inibisce la contrazione dell'ano.

  • Quando il sistema simpatico funziona, la frequenza cardiaca aumenta.
  • Per il sistema parasimpatico, la frequenza delle contrazioni diminuisce, così come la loro ampiezza.

Sintomi di aritmia

I segni di insufficienza cardiaca sono associati alla stimolazione dei recettori situati nella parete dell'apparato digerente. Reagiscono allo stiramento, alle sostanze chimiche e alla pressione. Il numero massimo di tali strutture è nello stomaco, leggermente meno nell'esofago e nei segmenti iniziali dell'intestino tenue..

Il riempimento eccessivo di cibo attiva il nervo vago, che provoca la bradicardia.

La nutrizione insufficiente del miocardio a causa dell'afflusso di sangue allo stomaco è percepita come una condizione stressante, che porta ad una maggiore frequenza di contrazioni ed extrasistoli.

Nonostante il fatto che questa patologia sia funzionale, di natura riflessa, gli attacchi di aritmia sono accompagnati da un forte dolore al cuore, simile all'angina pectoris.

La durata della crisi va da pochi minuti a 4 - 6 ore. In questo caso, la pressione sanguigna e la sudorazione possono aumentare. Allevia il vomito indotto artificialmente.

Guarda il video sulle cause dell'aritmia e sul suo trattamento:

Iatrogena

Il concetto di iatrogenismo si forma a seguito di una diagnosi errata come effetto collaterale dei farmaci. Qualsiasi farmaco antiaritmico può portare a disturbi del ritmo del tipo opposto. Per garantire un trattamento sicuro, il medico deve fornire una selezione individuale di farmaci per le caratteristiche del corpo del paziente.

Come si manifesta la patologia: i sintomi principali

Violazione del cuore durante il pasto - una caratteristica individuale del corpo.

Le interruzioni nel cuore dopo aver mangiato sono una caratteristica individuale del corpo. Non esiste una causa comune o un quadro clinico del disturbo.

Se un paziente nota lo sviluppo di tachicardia dopo aver mangiato grassi animali, l'altro si ammala anche dopo un pranzo dietetico sullo sfondo di uno squilibrio ormonale o esacerbazione del VSD.

Nella maggior parte dei casi, la mancanza di respiro appare dopo o durante il pasto, si avvertono palpitazioni nelle orecchie. Sintomi come:

  • dolore nella regione del cuore, che si irradia al braccio sinistro;
  • sensazione di arresto cardiaco;
  • nausea, sensazione di pienezza allo stomaco;
  • breve svenimento;
  • sudorazione intensa;
  • aumento della temperatura;
  • bocca asciutta;
  • debolezza muscolare;
  • vertigini.

Il paziente potrebbe non sentire le manifestazioni dell'aritmia, che non dipende dall'assunzione di cibo. È spesso accompagnato da altri sintomi:

  • nausea;
  • vertigini;
  • sensazione di affondare il cuore;
  • debolezza;
  • aumento della sudorazione;
  • oscuramento negli occhi;
  • sensazione di soffocamento;
  • gonfiore;
  • dispnea;
  • insonnia;
  • disturbi della concentrazione.

Per l'extrasistole, che rientra nel range normale, non ci sono sintomi, spesso le persone lo apprendono solo quando hanno familiarità con i risultati dell'ECG.

  • fino a 960 al giorno è considerata la norma per le persone sane
  • da 960 a 1200 - la norma per i pazienti con extrasistoli polimorfici diagnosticati
  • più di 1200 al giorno è un segno di patologia

- battito cardiaco accelerato; - battito cardiaco lento; - sensazione di palpitazioni e interruzioni al petto; - dolore o pressione al petto; - mancanza di respiro; - vertigini; - perdita di coscienza (o una condizione vicina a questa).

Durante questa forma di disturbo del ritmo, il cuore batte in modo irregolare, intermittente. Gli atri non si contraggono, ma fluttuano, motivo per cui il 10-15% in meno di sangue entra nei ventricoli. Inoltre, i ventricoli vibrano in modo irregolare. Si avverte disagio al petto, appaiono ansia, paura, paura di morire.

Tipicamente, la fibrillazione atriale, chiamata anche fibrillazione atriale, è accompagnata da tachicardia, una frequenza cardiaca accelerata di 150-180 battiti al minuto. Si sente a corto di fiato, vertigini, vomito o vomito, facile svenire.

Il pericolo per la salute è aggravato da battiti cardiaci irregolari. Per normalizzare la frequenza delle contrazioni del muscolo cardiaco, viene utilizzato un pacemaker.

Il numero di casi di fibrillazione atriale aumenta dopo i 50 anni e gli uomini soffrono più spesso delle donne.

Molte persone hanno gravi aritmie dopo aver mangiato, ma solo un piccolo numero di loro va dal medico per chiedere aiuto.

Segni di un fallimento nel ritmo del muscolo cardiaco:

  • dolore nella regione del cuore, può essere dato alla mano sinistra;
  • una sensazione di fermare il battito cardiaco;
  • nausea e sensazione di stomaco pieno;
  • svenimento a breve termine;
  • aumento della sudorazione;
  • aumento della temperatura corporea;
  • bocca asciutta;
  • debolezza nei muscoli del corpo;
  • vertigini.

Secondo le statistiche, oltre alle persone con malattie cardiache, si osserva un fallimento del ritmo dopo aver mangiato nelle persone in sovrappeso e nei pazienti con problemi del tratto digerente.

Diagnostica

L'elettrocardiografia è considerata il metodo principale. Per la registrazione quotidiana continua dei dati con l'attività quotidiana del paziente, viene assegnato il monitoraggio Holter. Ciò consente di identificare singoli episodi di bradicardia e tachicardia. Tutti gli altri tipi di esami mirano a determinare la malattia sottostante. Questi sono esami del sangue per:

  • colesterolo,
  • beta lipoproteine,
  • identificazione di indicatori di enzimi ALT e AST,
  • composizione elettrolitica.
  • ecocardiografia,
  • fonocardiografia,
  • radiografia del torace,
  • coronografia,
  • test di perfusione - a discrezione del cardiologo.
  • Se si sospetta una malattia gastrointestinale, viene eseguita una ricerca appropriata. Esso:
  • fibrogastroscopia,
  • colecistografia,
  • radiografia dello stomaco.

Per le patologie endocrine, viene prescritta un'analisi degli ormoni nel sangue.

L'algoritmo diagnostico si basa sul rilevamento dell'aritmia. I pazienti spesso riferiscono una sensazione di sbiadimento con extrasistole, manifestazioni di palpitazioni con tachicardia. Le interruzioni sono con fibrillazione atriale. Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alla sensazione di testa vuota, che indica ischemia cerebrale. Queste condizioni possono provocare un blocco antrioventricolare e senoauricolare.

La fase successiva della diagnosi è un sondaggio e un esame fisico. È importante ascoltare il paziente, chiedergli cosa associa alla comparsa dei sintomi. Questi sono il fumo di tabacco, l'attività fisica prolungata, il sovraccarico psicologico. È necessario chiarire se la comparsa di problemi con il ritmo è associata allo sfondo di una malattia infettiva.

I dati anamnestici consentono di confermare o negare la natura medicinale, perché alcuni farmaci possono provocare questa condizione. L'esame è necessario per diagnosticare la malattia principale.

L'aritmia viene rilevata ascoltando. L'identificazione accurata viene effettuata dopo aver esaminato gli indicatori ECG. Dovrebbe essere chiaro che nel caso di forme complesse, quando si osservano flutter, parossismi, dobbiamo parlare del risultato del danno ai tessuti organici. Un altro motivo è nascosto in un'ulcera, tireotossicosi, calcoli biliari, feocromocitoma.

La distonia neurocircolatoria è considerata la causa più comune di aritmie nei giovani. Allo stesso tempo, vengono aggiunti segni di nevrosi vegetativa, quando una persona avverte eccitabilità, sudorazione, polso instabile e picchi di pressione, disturbi del sonno e irritabilità. Ulteriori tecniche di esame ci consentono di comprendere finalmente l'origine dei malfunzionamenti miocardici.

È abbastanza difficile analizzare un elettrocardiogramma. Solo un medico qualificato con una straordinaria esperienza in questo campo può gestirlo. Il compito principale qui è stabilire la presenza di aritmia, condurre la diagnostica dell'eco in caso di disturbi del ritmo significativi e fornire il primo soccorso.

C'è un pericolo?

Quando i sintomi persistenti di aritmia compaiono dopo aver mangiato, con grave disagio e quando i sintomi peggiorano, è necessario un ulteriore esame:

  • ECG;
  • controllo della pressione sanguigna;
  • Ultrasuoni del cuore;
  • consultazioni di specialisti ristretti;
  • se necessario, ulteriore esame di laboratorio e strumentale.

È necessario prima di tutto escludere la patologia organica del cuore e di altri organi, che può anche manifestarsi inizialmente come aritmia dopo aver mangiato, ma gradualmente peggiorare e si manifesta con vari sintomi patologici che non possono essere ignorati:

  • grave debolezza, sonnolenza;
  • vertigini persistenti, perdita di coscienza;
  • dispnea;
  • frequente dolore al cuore, pesantezza, crampi e interruzioni nel lavoro del cuore;
  • paura della morte, sospiri frequenti, sudore freddo.

Ciò è particolarmente vero per le persone a rischio per lo sviluppo di patologie cardiache:

  • persone di mezza età e anziani;
  • donne incinte;
  • pazienti con malattie croniche dell'apparato digerente, sistema sanguigno, patologia endocrina;
  • atleti professionisti;
  • pazienti obesi.

Puoi vedere una descrizione di una grave aritmia sinusale nel prossimo articolo..

Perché l'aritmia si verifica dopo la RFA ed è normale - continua a leggere.

L'articolo utilizzava materiali:

Cosa fare durante un attacco

Per ricevere un aiuto specializzato, è necessario alleviare le condizioni del paziente e ripristinare l'attività del cuore. La difficoltà nel ritmo contribuisce alla formazione di trombi, quindi è necessario stabilizzare il suo lavoro nei primi due giorni. Per fare ciò, fornire al paziente un ambiente tranquillo, sollevarlo da qualsiasi attività commerciale. All'interno, le finestre vengono aperte per fornire aria fresca. Le bozze sono indesiderabili. Dovresti chiedere alla persona di respirare profondamente e con calma, alla fine dell'espirazione per fare un breve respiro. Per abbassare la frequenza cardiaca, puoi applicare una leggera pressione sugli occhi chiusi..

Se il paziente ha riscontrato per la prima volta questo fenomeno, è necessario inviarlo per un esame a un policlinico. Solo le persone con gravi disabilità vengono mandate in ospedale. Il trattamento farmacologico ha lo scopo di abbassare la frequenza cardiaca, migliorare i processi metabolici nel miocardio, rafforzare con complessi vitaminici.

Caratteristiche della connessione tra il cuore e il tratto gastrointestinale

In uno stato normale, un adulto ha da 60 a 90 battiti / min. Nei bambini la frequenza cardiaca è leggermente diversa, soprattutto nei primi mesi di vita, quando il polso può raggiungere i 140 battiti / min. A circa 18 anni, la funzione cardiaca inizia a corrispondere alla normalità degli adulti.

Quando si determinano i disturbi del ritmo sullo sfondo di patologie del tratto gastrointestinale, si parla di aritmie funzionali.

La patogenesi dello sviluppo delle aritmie funzionali è l'interazione di tutti gli organi e sistemi del corpo attraverso il sistema nervoso autonomo. I suoi compiti includono il monitoraggio del lavoro di tutti gli organi interni. Poiché si compone di due sezioni principali, che sono in azione antagonista tra loro, viene esercitato un diverso effetto di regolazione nervosa sul cuore e sul tratto gastrointestinale..

Manifestazioni dell'influenza del sistema nervoso autonomo in accordo con i dipartimenti:

1. Sistema nervoso simpatico:

1.1 Cuore: la frequenza cardiaca aumenta, la frequenza cardiaca aumenta

1.2 Intestino: la peristalsi è inibita, la quantità di succhi digestivi diminuisce, la forza di contrazione dell'ano aumenta.

2. Sistema nervoso parasimpatico (nervo vago):

2.1 Cuore: la frequenza cardiaca diminuisce, l'ampiezza della frequenza cardiaca diminuisce

2.2 Intestino: la peristalsi aumenta, la quantità di succhi digestivi aumenta, la forza di contrazione dell'ano diminuisce.

È importante notare che la parte simpatica del sistema nervoso è principalmente attiva durante il giorno e la parte parasimpatica - di notte..

Pertanto, si scopre che se una persona ha una malattia gastrointestinale, la parte simpatica del sistema nervoso è eccitata a causa del dolore costante o della temperatura elevata, che contribuisce ad un aumento riflesso dell'ampiezza e ad un aumento della frequenza cardiaca. In questi casi, oltre ai sintomi della malattia gastrointestinale sottostante, una persona può avvertire cambiamenti nel lavoro del cuore..

Farmacoterapia

Nelle tachiaritmie, il tessuto cardiaco sperimenta una condizione chiamata ipopotassiemia. Ecco perché vengono prescritte una miscela di glucosio-potassio, Panangin e altri preparati di potassio. I farmaci antiaritmici potrebbero non far fronte alle manifestazioni della malattia se l'ipopotassiemia non viene corretta.

Nelle membrane cellulari del guscio esterno, ci sono canali che passano o non passano alcuni ioni. Ci sono canali del cloruro, del potassio e del calcio. Sono considerati efficaci perché consentono il passaggio solo di determinate cellule..

Quando hai bisogno di cure mediche

Il dolore al petto dopo aver mangiato è uno dei segni

Quando gli attacchi di aritmia sono permanenti, causano molti disagi a una persona, non vengono eliminati dai cambiamenti nella dieta e dal rifiuto dell'alcol, si può presumere che la ragione risieda in qualche tipo di malattia. Non si può sostenere che le aritmie cardiache provochino solo malattie associate al cuore stesso. La causa può essere disturbi completamente diversi, violazioni. Raccogliamoli nel seguente elenco:

  • posizione ad alta apertura;
  • essere sovrappeso;
  • aterosclerosi vascolare;
  • angina pectoris;
  • distonia vascolare vegetativa;
  • insufficienza cardiaca.

Molto spesso, la sindrome gastrocardica si sviluppa sullo sfondo di malattie del tratto gastrointestinale. Può essere un'ulcera allo stomaco, esofageo o un altro cancro gastrointestinale. E per determinare perché l'aritmia inizia dopo aver mangiato in questo caso, una persona dovrà visitare un medico, sottoporsi a un esame completo. Solo una diagnostica accurata ti consentirà di identificare rapidamente la causa di tali disturbi di salute e di prescrivere un trattamento efficace.

Naturalmente, il medico elaborerà il programma dell'esame sulla base dell'anamnesi raccolta durante la consultazione, nonché un esame fisico, compreso l'ascolto del cuore, la misurazione della pressione sanguigna. Se si sospetta una malattia cardiaca, il paziente verrà consigliato di sottoporsi a elettrocardiografia e un'ecografia del cuore. In caso di sospetto di VSD, sarà necessario eseguire un'ulteriore risonanza magnetica e TC dei vasi cerebrali. Un prerequisito sarà la donazione di sangue per l'analisi.

Quando si sospetta una malattia del tratto gastrointestinale stesso, provocando un aumento della frequenza cardiaca dopo aver mangiato o durante un pasto, si consiglia a una persona di sottoporsi a un esame, che consiste nelle seguenti procedure:

  1. Ultrasuoni degli organi addominali.
  2. Radiografia addominale.

Importante! In questi casi, il sondaggio e l'EGD non vengono quasi mai eseguiti, poiché queste procedure possono provocare un deterioramento del benessere.

Leggilo! Extrasistole ventricolare

Dopo il pasto

La disfunzione cardiaca è comune. Cambiamenti avversi nella frequenza cardiaca, come si crede comunemente, si verificano nei pazienti dopo un attacco di cuore, una malattia coronarica e una serie di malattie croniche. Ma ci sono altre situazioni in cui una persona ha la sensazione di gorgogliare al petto. Soprattutto spesso inizia dopo aver mangiato. Le manifestazioni qui possono essere diverse, così come i metodi per prevenire la tachicardia. È possibile determinare perché un tale fenomeno si sviluppa solo dopo un'analisi approfondita della condizione e della storia medica..

L'aritmia dopo aver mangiato un pasto abbondante si verifica in varie categorie di persone, ma i pazienti anziani sono i più a rischio. Cosa devono affrontare:

  • sentirsi come se il pestaggio fosse cessato,
  • dolore allo sterno, che passa al braccio sinistro,
  • una sensazione di pienezza nello stomaco,
  • bocca asciutta,
  • intensa formazione di sudore.

La diagnostica è importante per capire dove si trovano le cause e quali dovrebbero essere le ulteriori tattiche di azione. In caso di violazione della conduzione e del ritmo, è richiesto un trattamento ben progettato. Se questa condizione è causata da disturbi funzionali del tratto gastrointestinale, vengono solitamente aggiunti ulteriori segni, ad esempio irritazione della mucosa gastrica, sindrome emolitica uremica.

Per capire perché questo accade, è necessario approfondire le caratteristiche della digestione e le caratteristiche delle funzioni del cuore. Il corpo generalmente funziona normalmente quando a tutti gli organi e sistemi principali viene fornito il volume di ossigeno richiesto e il battito ha una frequenza non superiore a 100 battiti al minuto. All'inizio della digestione, il tono del nervo vago aumenta. Questo deprime le funzioni del nodo del seno. Qui si nota la formazione dell'avvio di processi che portano alle contrazioni muscolari.

Una pressione eccessiva sul diaframma può anche essere causa di aritmie dovute all'assunzione di cibo, quando la frequenza respiratoria aumenta e si nota carenza di ossigeno. Per normalizzare l'equilibrio, il cuore batte più velocemente, ma i carichi non sono uniformi. Un improvviso aumento della frequenza cardiaca può portare a problemi di ansia e memoria, che possono essere affrontati dopo la normalizzazione del ritmo..

Fattori di rischio

L'aritmia dopo aver mangiato di per sé non rappresenta un pericolo per la salute o la vita umana. Ma a volte la malattia si sviluppa sullo sfondo di lesioni organiche del cuore, che possono peggiorare il decorso della malattia. Pertanto, nel determinare un disturbo del ritmo dopo aver mangiato, non dovresti rilassarti, ma prima di tutto devi riconsiderare il tuo stile di vita e verificare se sono determinati determinati fattori di rischio.

  • L'abuso di alcol è in primo luogo, poiché molte persone moderne non possono immaginare una vacanza senza bere. L'alcol, infatti, stimola facilmente e velocemente il lavoro del cuore, ma con la sua frequente esposizione, il sistema di conduzione del cuore cessa di generare impulsi elettrici in modalità normale. Dopo aver assunto il cibo, il cuore, come descritto sopra, subisce un carico, quindi nei casi più gravi cessa persino di affrontarlo, a seguito del quale si verifica l'aritmia.
  • Pasti frequenti: questo significa pasti e non un pasto normale. Durante un pasto si mangia molto, anche senza la normale masticazione. L'abbondanza di cibo è piena di un gran numero di bevande diverse. Tutto ciò ha un effetto estremamente negativo sull'attività cardiovascolare, così come su altri organi e sistemi, quindi non sorprende che l'aritmia derivi dal sovraccarico..
  • Situazioni stressanti: oggi infastidiscono quasi ogni persona. Solo in presenza di determinate abilità può risultare di non reagire a molti fattori fastidiosi. Il cuore è estremamente sensibile a qualsiasi esperienza ed eccitazione, quindi un'eccessiva emotività può anche aggravare il corso dell'aritmia che si verifica dopo aver mangiato.
  • Riabilitazione dopo una grave malattia: questo fattore è quasi impossibile da eliminare, ma se lo desideri, puoi minimizzarne l'influenza. In particolare, aiutano varie pratiche volte a rafforzare la salute e il benessere generale del paziente..

L'aritmia dopo aver mangiato può essere la prima campana di una malattia più complessa, quindi è molto importante, dopo averla determinata, chiedere il parere di un medico in modo che possano essere prescritte misure di trattamento appropriate.

Video Cinque cose che non dovresti fare subito dopo aver mangiato!

Alcol

Una grande quantità e qualità del cibo non sempre influisce sull'aumento del battito cardiaco. Succede che il principale colpevole di questo fenomeno sia l'assunzione di alcol. È l'alcol che provoca i parossismi, che in alcuni casi possono portare il paziente al ricovero. Ciò è spiegato dal fatto che le sostanze contenenti alcol portano a una graduale perdita della capacità del cuore di funzionare normalmente e trasmettere impulsi elettrici.

Se una persona ha mangiato liberamente, ma annaffiato con molto alcol, è possibile l'insufficienza cardiaca. L'alcolismo cronico provoca processi degenerativi nel muscolo cardiaco, che sono permanenti.

Alimenti che aumentano la frequenza cardiaca

Alcuni alimenti agiscono come trigger del battito cardiaco. Il battito cardiaco accelerato dopo aver mangiato può anche essere causato dalle abitudini alimentari. Alcuni di questi fattori scatenanti sono alte dosi di caffeina o alcol, che sono molto facili da rintracciare. Tuttavia, alcune persone hanno altri tipi di sensibilità alimentare che una persona non è sempre in grado di realizzare pienamente. In questo caso, tenere un diario alimentare per diversi giorni o settimane aiuta, il che ti permetterà di tenere traccia degli alimenti a cui il corpo reagisce sfavorevolmente..

Alimenti e ingredienti che possono scatenare le palpitazioni cardiache

  • Piatti ricchi di sale e nitrati. Molto spesso questi includono prodotti confezionati acquistati in negozio, in base al tipo di prodotti semilavorati. Le etichette spesso fanno riferimento a "glutammato monosodico" e questo indica il contenuto di sale del prodotto. Un modo rapido per ridurre l'assunzione di questi integratori è mangiare più cibo fresco invece di cibi in scatola o trasformati..
  • Alcune persone con una sensibilità al glutine, che è abbondante nel grano e in altri cereali simili, hanno una frequenza cardiaca più veloce coerente con i pasti contenenti glutine..
  • Una dieta a base di zuccheri o "calorie vuote" può causare palpitazioni cardiache.
  • Gli alimenti contenenti carboidrati, in particolare zuccheri, possono anche causare malattie cardiache, comprese le aritmie. Ciò è dovuto alla capacità del corpo di elaborare lo zucchero. Una quantità elevata di questo costituente causa un malfunzionamento del pancreas, poiché deve produrre più insulina. Tuttavia, se il pancreas rilascia troppa insulina, i livelli di zucchero nel sangue possono scendere e scendere a livelli critici. In questi casi, la persona può persino perdere conoscenza. Un basso livello di zucchero nel sangue può innescare il rilascio di adrenalina, che spesso può contribuire al battito cardiaco.

In definitiva, se una persona assume farmaci con il cibo, può aumentare la frequenza cardiaca e la colpa è del farmaco, non del piatto. In questo caso, devi parlare con il tuo medico di una situazione simile, che ti consentirà di non affrettarti ad apportare modifiche al tuo solito stile di vita..

Alcuni medicinali noti per causare palpitazioni cardiache sono inalatori per l'asma o sostituti dei disturbi della tiroide. Questo non è un elenco esaustivo di trigger della frequenza cardiaca, quindi se si verificano palpitazioni cardiache durante l'assunzione di farmaci mentre si mangia, è necessario consultare il proprio medico per sapere se le palpitazioni sono un effetto collaterale noto del farmaco..

Come mangiare

Se una persona si trova ad affrontare un disturbo del ritmo dovuto al mangiare, è necessario apportare modifiche al menu. Ci sono poche regole chiave. Non dovresti mangiare molto alla volta e andare a letto dopo aver mangiato direttamente. Meglio camminare, correre o semplicemente sedersi. Si consiglia di mangiare spesso, ma in piccole porzioni, aderendo alle basi di una corretta alimentazione.

Limita il sale, lo zucchero, le carni grasse e i dolci, il tuorlo d'uovo e tutti i cibi ricchi di colesterolo. Il menù delle persone predisposte a tali condizioni deve certamente contenere latticini, grano saraceno, erbe aromatiche e cibi ricchi di potassio. È importante organizzare giorni di digiuno, soprattutto se si è in sovrappeso e si vuole garantire un aspetto perfetto, rimanendo allo stesso tempo in buona salute.

Metodi di esposizione

Prima di tutto, dovresti prestare attenzione alla dieta. In questo caso, si raccomanda al paziente di aderire a determinate regole:

  • È necessario assumere cibo solo in piccole porzioni in modo che non ci sia un sovraccarico dello stomaco, che porta all'eccitazione del nervo vago e al verificarsi di aritmia.
  • Mangiare dovrebbe essere fatto in un ambiente rilassato, con ogni porzione di cibo accuratamente masticata.
  • Se sei in sovrappeso, dovresti farlo regolarmente
  • o trascorrere giorni di digiuno, che possono essere basati su diete a base di frutta, kefir, cagliata.
  • Devi prendere una piccola quantità di liquido, anche se vuoi davvero bere. La temperatura sia del cibo che delle bevande non deve superare i 36-37 gradi.
  • Dopo cena o pranzo, non dovresti prendere una posizione orizzontale per riposare. È più ragionevole e salutare per il corpo fare una passeggiata all'aria aperta per due o tre ore e solo allora prepararsi per una notte di sonno.

Sindrome gastrocardiaca

È problematico identificare questa malattia, poiché ha somiglianze nei sintomi con altre malattie. Abbastanza spesso, ci sono casi in cui l'infarto del miocardio viene preso per un'ulcera allo stomaco. Se, tuttavia, è stato possibile confermare la sindrome gastrocardica, viene selezionato un trattamento farmacologico individuale, che include antispastici e sedativi. Le persone con una tale patologia devono mangiare in piccole porzioni, passare a cibi facilmente digeribili, compresi gli alimenti con magnesio e potassio nella dieta. Nel primo caso si tratta di banane e frutta secca, mentre il magnesio si trova nelle noci. Un lungo intervallo tra i pasti è inaccettabile.

È meglio consultare il proprio gastroenterologo per consigli precisi sulla dieta, i cibi necessari e le misure per controllare la frequenza cardiaca. Elaborerà un piano alimentare sano, tenendo conto dell'attività fisica quotidiana del paziente, delle caratteristiche individuali del suo corpo e dell'età.

Altre malattie in cui possono verificarsi aritmie cardiache:

  • diabete,
  • nevrosi,
  • disfunzione della ghiandola tiroidea.

I disturbi del ritmo rientrano in diverse categorie. Quando è presente una lesione organica, si verificano i fenomeni di fibrillazione atriale e tachicardia parossistica. La sintomatologia principale è completata da insonnia, paura della recidiva dei sintomi. Spesso la ragione risiede in stati innocui, ad esempio attacchi di panico. Tuttavia, ciò non significa che questo tipo di disturbo non debba essere trattato. Se i sintomi della distonia vegetativa-vascolare vengono ignorati, le condizioni del paziente possono peggiorare nel tempo. Con la penetrazione delle anse intestinali superiori nello sterno, ci sono sintomi combinati dal tratto gastrointestinale e spesso - una sensazione di battito cardiaco accelerato.

Quando non preoccuparti

Prima di approfondire le ragioni dell'aumento della frequenza cardiaca dopo un pasto, dovresti capire che di solito la frequenza cardiaca dipende dalle condizioni generali del corpo, nonché dal sistema di conduzione del cuore. Se una persona è completamente sana, il suo cuore non soffre di alcuna malattia, quindi è improbabile che le frequenze del polso superino la normale frequenza di 100 battiti / min. Ma succede che anche con uno stato di salute soddisfacente, una persona inizia ad avere aritmia dopo aver mangiato. Quindi le sue ragioni principali sono che per il processo di digestione, il corpo ha bisogno di sostenere grandi costi energetici, e quindi il cuore inizia a lavorare più velocemente. Inoltre, il cibo, riempiendo lo stomaco, esercita una pressione significativa sulle pareti del diaframma. Una persona deve respirare più spesso, il che provoca l'attivazione del cuore.

Quando gli attacchi di aritmia si verificano in modo irregolare, piuttosto, sono considerati rari, non è richiesto l'intervento medico. Hai solo bisogno di cambiare leggermente le tue abitudini e la dieta, tenendo conto dei seguenti consigli:

  • fornisci pasti frazionari: prendi il cibo in piccole porzioni, ma più spesso;
  • non bere acqua o altri liquidi subito dopo aver mangiato. Attendi almeno 30 minuti;
  • cerca di non mangiare cibi troppo grassi e fritti;
  • ridurre al minimo la presenza di cibi contenenti zucchero nella dieta, così come bevande gassate, cibo che causa flatulenza;
  • non esporre il corpo ad attività fisica intensa subito dopo aver mangiato. Non assumere una posizione orizzontale. Meglio andare a fare una passeggiata.

Se i cambiamenti nella dieta e nello stile di vita non hanno prodotto l'effetto desiderato, gli attacchi di aritmia continuano a comparire dopo aver mangiato, consultare un medico. Dopo la diagnosi, sarà in grado di fare una diagnosi accurata raccontando perché l'assunzione di cibo contribuisce ad aumentare la frequenza cardiaca. Forse la causa di questa condizione era una nevrosi, di cui oggi soffrono molte persone..

Rimedi popolari

Il salvadanaio della farmacia verde include molte ricette che aiutano con la disfunzione dei ventricoli, che si manifesta sotto forma di tachicardia. Sono usati:

  • Calendula. La pianta è efficace per vari tipi di problemi del ritmo cardiaco. Con i fiori si prepara un infuso, per il quale viene versato un bicchiere di acqua bollente su 2 cucchiaini di materie prime. Insistere per un'ora e bere mezzo bicchiere tre volte al giorno durante il giorno.
  • Frutta secca. Sono considerati una ricca fonte di potassio, essenziale per la normale funzione miocardica. Dovresti prendere noci, albicocche secche e uvetta in proporzioni uguali, tritare e aggiungere 5 cucchiai. l. miele e succo di 1 limone. Dovrebbe essere consumato con il cibo per un mese.
  • Il ravanello nero contiene tutte le sostanze necessarie per normalizzare il ritmo. Il succo viene spremuto dalla verdura, mescolato con miele in un rapporto uno a uno. Prendi 3 r al giorno, 1 cucchiaio viene utilizzato per 1 ricevimento. l.

Stomaco e nervo vago

Il nervo vago è un nervo cranico che viaggia dalla base della testa agli organi interni. L'influenza del nervo vago si estende al sistema respiratorio, alla digestione e alla funzione cardiaca. Sebbene questi segnali provengano dal cervello, lo sforzo eccessivo della cavità addominale causato da alimentazione eccessiva, gas o gonfiore può anche innescare un nervo vago chiamato vagotonia..

Questa innocua eccitazione può causare un disturbo istantaneo del ritmo cardiaco, cioè aritmia. Il bruciore di stomaco può anche stimolare il nervo vago, provocando un bruciore di stomaco simile alla tachicardia..

Prevenzione e cura

Prima di tutto, è necessario trattare l'organo che ha portato alla formazione dell'aritmia. Se si tratta di una malattia del sistema nervoso, è necessario prescrivere sedativi o chiedere aiuto a uno psicoterapeuta. L'extrasistole è trattata con beta-bloccanti come il sotalolo e l'amiodarone. Il monitoraggio Holter viene eseguito per monitorare il corso del trattamento. Se le condizioni del paziente non si stabilizzano, il medico seleziona un regime diverso.

Una dieta equilibrata, uno stile di vita sano, la cessazione del fumo di alcol: questi sono i componenti di un trattamento efficace per l'extrasistole. Se necessario, il cardiologo selezionerà farmaci sedativi a base di erbe medicinali.

Quale trattamento è prescritto?

I farmaci vengono selezionati individualmente per il paziente, a seconda delle malattie esistenti del cuore e del tratto gastrointestinale. Come aiuto, nominare:

  • sedativi;
  • antispastici;
  • farmaci che riducono la formazione di gas.

Nell'ambito della fitoterapia, infusi e decotti di erbe come:

Raccomandazioni aggiuntive

Le persone a cui è stata diagnosticata un'aritmia dopo aver mangiato dovrebbero attenersi alle seguenti regole:

  • Evitare lo stress. È importante dormire a sufficienza e non permettere lo sforzo nervoso..
  • Mangia in piccole porzioni. Ciò impedisce l'eccitazione del nervo vago, che può provocare aritmie..
  • Devi prendere il cibo con calma, masticando accuratamente.
  • Se sei in sovrappeso, dovresti correggere il tuo peso corporeo, fare i giorni di digiuno.
  • Bevi in ​​piccole porzioni, anche se hai molta sete.
  • Non sdraiarsi mentre si mangia. La cena dovrebbe essere 2-3 ore prima di coricarsi.
  • Non abusare di caffè, tè e cioccolato. Da "Coca-Cola" deve essere abbandonato.

Leggi anche: L'aritmia sembrava cosa fare
Torna al sommario

Modi per mantenere il tuo cuore sano

Prima di tutto, devi aderire al piano di trattamento prescritto dal tuo medico. Questo ti permetterà di rimanere in remissione e proteggere l'organo. Anche se le sensazioni sono normali, dovresti prendere il farmaco come indicato dal tuo medico. Un secondo attacco non ti farà aspettare se salti periodicamente l'assunzione di farmaci.

È anche importante controllare lo stato emotivo. Lo stress può peggiorare i sintomi, esacerbando lo stress miocardico. Esistono molte strategie per alleviare lo stress. I migliori sono la meditazione, lo yoga, i massaggi, l'esercizio fisico e le tecniche di respirazione profonda. Sono considerati metodi di rilassamento..

È necessario esercitare regolarmente per il normale funzionamento e il lavoro attivo del cuore. È obbligatorio smettere di fumare e bere alcolici. Non fa male controllare periodicamente il livello di colesterolo, per mantenerlo in un intervallo sano. Al primo segno di insufficienza cardiaca, è meglio chiamare il medico. L'assistenza medica dovrebbe essere immediata se ti senti gambe stanche e gonfie.

Aritmia dopo aver mangiato cibo

Le palpitazioni possono essere causate da un pasto abbondante. Dopo che il cibo è entrato nel tratto digestivo, il corpo invia lì un volume maggiore di sangue, che consente di attivare il processo di digestione.

La quantità di sangue fornita al tratto digerente dipende dalle dimensioni del cibo ingerito. Questo aumento della circolazione sanguigna raggiunge il suo picco circa 25-40 minuti dopo aver mangiato e può durare da 1 a 2 ore, corrispondente alla digestione del cibo. Per compensare questa modifica circolatoria, il cuore deve lavorare di più. Questo può portare a un battito cardiaco accelerato (tachicardia) e altri sintomi come nausea, disturbi addominali, ecc..

Cosa suggerirà il dottore

Per eliminare efficacemente l'aritmia dopo un pasto, è necessario consultare un cardiologo, gastroenterologo, nutrizionista e psicoterapeuta. Solo un trattamento completo può essere efficace.

La nutrizione terapeutica si basa sull'assunzione di cibo frazionata. Ci dovrebbero essere tre pasti principali e tre spuntini. In questo caso, non puoi bere acqua più di un'ora prima dei pasti e due ore dopo. Dal menu, è necessario rimuovere i prodotti che stimolano una maggiore produzione di gas: cavoli, pane bianco, legumi, ravanelli, funghi, orzo perlato, orzo, mele, uva, dolci, latticini.

I farmaci sono usati come metodo ausiliario. Molto spesso vengono utilizzati sedativi a base vegetale: tinture di menta, valeriana, biancospino, passiflora, luppolo. Le forme di dosaggio in compresse possono essere raccomandate:

  • sedativi - Persen, Fitosed, Novo-Passit;
  • antispastici - No-shpa, Papaverine;
  • riduzione della formazione di gas - Meteospazmil, Espumisan.

Con grave bradicardia, prendi pillole per lo stomaco con belladonna, con una frequenza cardiaca rapida e contrazioni straordinarie, vengono prescritti beta-bloccanti. Per prevenire un attacco, i farmaci devono essere assunti mezz'ora prima del pasto previsto.

In presenza di malattie dello stomaco, ernie, malattia da reflusso, vengono trattate con metodi sia conservativi che chirurgici. La sindrome gastrocardica con disturbi del ritmo sullo sfondo della distonia neurocircolatoria risponde bene alle sessioni psicoterapeutiche, all'acqua e alle procedure di fisioterapia.

Risultati positivi sono stati ottenuti dopo un ciclo di sonno elettrico, elettroforesi endonasale di Dalargin, bagni di conifere e valeriana, galvanizzazione della zona del colletto.


Articolo Successivo
Trattamento dell'encefalopatia discircolatoria