Pressione nei bambini: bassa, alta, normale. Tasso di pressione sanguigna nei bambini


Molte madri hanno notato che il bambino, senza motivo, ha iniziato a stancarsi più velocemente e si lamentava di mal di testa. Prima di dare la pillola, misurare la sua pressione sanguigna. Molte persone pensano erroneamente che solo le persone in età pensionabile possano avere problemi di pressione. La pressione sanguigna nei bambini, come negli adulti, può essere bassa, alta e normale.

Se un bambino ha deviazioni significative dai valori normali stabiliti per la sua età, allora questo è un indicatore sicuro che ci sono seri problemi nel suo corpo ancora fragile. In questo articolo, esamineremo la causa della pressione sanguigna anormale nei bambini e negli adolescenti..

  1. Cos'è la pressione sanguigna
  2. Cos'è la pressione diastolica
  3. Cos'è la pressione sistolica
  4. Misuriamo correttamente la pressione del bambino
  5. Tasso di pressione sanguigna nei bambini di età inferiore a un anno
  6. Tasso di pressione sanguigna nei bambini da 2 a 3 anni
  7. Indicatori di pressione sanguigna normale nei bambini da 3 a 5 anni
  8. Qual è la pressione sanguigna normale nei bambini dai 6 ai 9 anni
  9. Norma sulla pressione sanguigna nei bambini dai 10 ai 12 anni
  10. Indicatori di pressione sanguigna normali negli adolescenti dai 13 ai 15 anni
  11. Quali possono essere le ragioni della bassa pressione sanguigna in un bambino. Come trattare l'ipotensione
  12. Quali sono le cause dell'ipertensione nei bambini. Come trattare

Cos'è la pressione sanguigna

Il nostro sangue si muove attraverso numerosi vasi e durante il suo movimento esercita una pressione significativa sulle loro pareti, che sono abbastanza elastiche. La forza di pressione è direttamente correlata alle dimensioni della nave e più è grande, più significativa è la pressione creata al suo interno. Se parliamo di normali indicatori della pressione sanguigna, è consuetudine considerare la pressione nell'arteria brachiale in quanto tale: è in quest'area che dovrebbe essere misurata. All'inizio del secolo, per questi scopi veniva utilizzato un dispositivo: si chiamava sfigmomanometro e il chirurgo russo Korotkov suggerì di usarlo nel 1905. L'unità di misura è la pressione di un millimetro di colonna di mercurio, pari a 0, 00133 bar. Oggi ognuno di voi ha visto un moderno dispositivo per misurare la pressione, chiamato tonometro.

Durante il giorno, la pressione di una persona cambia e molti fattori influenzano il suo valore. Tra loro:

  • l'intensità dei battiti cardiaci;
  • elasticità dei vasi sanguigni;
  • resistenza attiva che i vasi sanguigni hanno al flusso sanguigno;
  • la quantità di sangue che è nel corpo;
  • viscosità del sangue.

A cosa serve la pressione sanguigna? Affinché il sangue si muova con successo attraverso i capillari e assicuri un corso favorevole dei processi metabolici nel corpo. La pressione sanguigna è divisa in due tipi: diastolica e sistolica.

Cos'è la pressione diastolica

La diastole è lo stato del muscolo cardiaco nel momento in cui si rilassa. Dopo che il muscolo cardiaco si è contratto, la valvola aortica si chiude ermeticamente e le pareti dell'aorta iniziano a spostare lentamente il volume di sangue che è stato ricevuto. Il sangue si diffonde gradualmente attraverso i capillari e la sua pressione diminuisce. Dopo la fine di questa fase, la pressione scende a un valore minimo ed è considerata pressione diastolica. C'è un altro indicatore che in alcuni casi aiuta il medico a scoprire qual è la causa della malattia e della cattiva salute. Questa è la differenza tra pressione sistolica e diastolica. Di regola, è di 40-60 mm Hg e si chiama pressione del polso..

Cos'è la pressione sistolica

La sistole è lo stato del muscolo cardiaco al momento della sua contrazione e quando il ventricolo si contrae, una quantità significativa di sangue entra nell'aorta. E questo flusso sanguigno allunga le pareti dell'aorta, e durante questo processo le pareti offrono resistenza, la pressione sanguigna aumenta e raggiunge il suo massimo. Questa pressione è chiamata sistolica.

Misuriamo correttamente la pressione del bambino

Se il tuo bambino non si sente bene, si stanca rapidamente e ha mal di testa, il medico misurerà immediatamente la sua pressione e se vengono rilevate violazioni nell'attività del corpo, i genitori possono essere invitati a controllare la pressione del bambino. Questo a volte viene fatto come misura preventiva. Puoi acquistare misuratori della pressione sanguigna elettronici moderni, convenienti e affidabili in un negozio di forniture mediche e tutti saranno in grado di usarli. Dovrai solo acquistare polsini per neonati che corrispondono all'età del tuo bambino. Se il bambino non ha ancora 1 anno, avrai bisogno di un bracciale, in cui la larghezza della camera interna va da 3 a 5 centimetri.

È necessario misurare la pressione sanguigna nei bambini al mattino quando il bambino si sveglia. Il bambino dovrebbe essere messo giù e la mano dovrebbe essere sollevata con il palmo rivolto verso l'alto e lanciata di lato in modo che sia a livello del cuore. Il bracciale del tonometro deve essere posizionato 2-3 cm sopra la curva del gomito e il dito della madre deve passare liberamente tra il manico e il bracciale. Applichiamo il fonendoscopio alla fossa ulnare, dove viene rilevato il polso. Chiudere la valvola e pompare l'aria finché l'impulso scompare. Ora è necessario aprire leggermente la valvola per rilasciare gradualmente l'aria, osservando la scala. Quando viene emesso il primo segnale acustico, questo dispositivo mostra la pressione sistolica e quando il secondo - la diastolica. I genitori devono annotare attentamente le letture del tonometro in modo che il medico possa identificare eventuali deviazioni dalla norma..

Tasso di pressione sanguigna nei bambini di età inferiore a un anno

La vascolarizzazione sviluppata e l'elasticità dei vasi sanguigni è il motivo principale per cui la pressione nei bambini piccoli è inferiore rispetto agli adulti. E più piccolo è il bambino, più bassa è la sua pressione sanguigna. Se parliamo della pressione del neonato, l'indicatore sarà pari a 60-96 / 40-50 mm Hg. Ma quando avrà un mese, la pressione sarà 80-112 / 40-74 mm Hg. Arte. Durante il primo anno di vita, la pressione aumenterà lentamente e quando il bambino ha 1 anno, la pressione sanguigna può variare da 80/40 a 112/74 mm Hg - l'indicatore dipende dallo stato nutrizionale del bambino. Un aumento così rapido della pressione è dovuto al fatto che il tono vascolare aumenta.

I genitori possono facilmente calcolare da soli se la pressione sanguigna del loro bambino rientra nella norma stabilita. Qui è necessario applicare una semplice formula:

n- il numero di mesi che il bambino ha vissuto.

Se non ti piacciono i calcoli, usa la tabella per scoprire se la pressione del bambino soddisfa lo standard. In esso, in base all'età del bambino, sono indicati gli indicatori consentiti.

Età
fino a due settimane60964050
2-4 settimane801124074
2-12 mesi901125074
2-3 anni1001126074
3-5 anni1001166076
6-9 anni1001226078
10-12 anni1101267082
13-15 anni1101307086

Se, dopo la prima misurazione della pressione, hai rivelato incongruenze con gli indicatori medi dell'età, non devi essere turbato, poiché un numero enorme di fattori influenza i numeri del tonometro, tra cui pressione atmosferica, pianto, paura, frustrazione, tempo e benessere. Ad esempio, quando il bambino dorme, la sua pressione sanguigna diminuisce e quando è impegnato con giochi attivi o piange sconvolto, i numeri sul tonometro aumenteranno.

Inoltre, per impostare la pressione nel modo più accurato possibile, è necessario seguire alcune regole durante la procedura:

  1. Per misurare la pressione del bambino, utilizzare un bracciale speciale più piccolo di quello standard. Se il bambino è appena nato, la larghezza della camera interna del bracciale dovrebbe essere di tre centimetri. Se il bambino è più grande, allora cinque centimetri.
  2. La pressione sanguigna dovrebbe essere misurata tre volte e l'intervallo tra le procedure dovrebbe essere di diversi minuti (3-4). I numeri minimi saranno considerati i più corretti.
  3. Se il tuo bambino non ha ancora un anno, la pressione dovrebbe essere misurata solo in posizione supina. Se il tuo bambino è appena nato e se non ci sono sintomi pronunciati di un malfunzionamento del sistema cardiovascolare, nella maggior parte dei casi viene impostata solo la pressione sistolica - questo può essere fatto sentendo.

Tasso di pressione sanguigna nei bambini da 2 a 3 anni

Nel primo anno di vita, il bambino ha il più rapido aumento della pressione sanguigna e poi aumenta più lentamente. Quando il bambino ha 2 anni, la pressione sanguigna sistolica media è di 100-112 mm Hg. La pressione diastolica varia da 60 a 74 mm Hg.

Se i genitori, dopo aver misurato la pressione del bambino, hanno scoperto che, secondo la tabella, la pressione del bambino è superiore alla norma stabilita e non diminuisce entro 21 giorni, allora è considerata aumentata. Naturalmente, se l'aumento della pressione sanguigna è avvenuto con la forza di un paio di volte, non c'è nulla di cui preoccuparsi. Questo fenomeno non è raro ed è associato a molte ragioni: il bambino era attivo o piangeva. La madre può calcolare da sola i normali indicatori di pressione utilizzando la formula. Se il bambino ha festeggiato il suo primo compleanno, la sua pressione sistolica è (90 + 2n) e la pressione diastolica (60 + n), dove n è il numero di anni in cui il bambino ha vissuto.

Indicatori di pressione sanguigna normale nei bambini dai 3 ai 5 anni

Guardando la tabella, possiamo concludere che la dinamica dell'aumento della pressione nei bambini in un dato periodo di tempo sta diventando più lenta. Gli indicatori di pressione diastolica sono nell'intervallo da 60 a 76 mm Hg e sistolica da 100 a 116 mm Hg. Attiriamo l'attenzione dei genitori che durante il giorno le letture del dispositivo possono cambiare. Durante le ore diurne e serali, la pressione raggiunge il suo massimo e la sera inizia a diminuire. Di notte, da 1 a 5, le letture della pressione sono minime.

Qual è la pressione sanguigna normale nei bambini dai 6 ai 9 anni

Guardando la tabella, si può notare che i valori minimi di pressione sistolica e diastolica a questa età non sono cambiati, ma i loro valori massimi si espandono leggermente. Per i bambini di età compresa tra 6 e 9 anni, la pressione sanguigna normale è 100-122 / 60-78 mm Hg. st.

Devi capire che a questa età i bambini vanno a scuola, il loro carico emotivo aumenta e l'attività fisica diminuisce, perché la maggior parte della giornata devi sederti a una scrivania o fare i compiti, quindi sono possibili deviazioni dalla media. Se un bambino torna a casa da scuola stanco, irritato e frustrato, dice di essere preoccupato per il mal di testa, i genitori devono controllare la sua pressione sanguigna.

Norma sulla pressione sanguigna nei bambini dai 10 ai 12 anni

Quando i bambini entrano nell'adolescenza, i loro corpi subiscono molti cambiamenti. Il bambino cresce, inizia la pubertà, che porta a picchi di pressione sanguigna. Come sai, le ragazze maturano prima dei ragazzi, quindi a questa età sono spesso preoccupate per i picchi di pressione. Secondo la tabella, i valori medi di pressione sanguigna normale sono compresi tra 110/70 e 126/82 mm Hg. pilastro. I medici ritengono che la pressione sanguigna superiore possa raggiungere il limite di 120 mm Hg. Arte. Il fisico di un bambino può anche influenzare i numeri prodotti dal tonometro. Ad esempio, le ragazze sono alte, magre con un tipo astenico, nella maggior parte dei casi hanno una pressione sanguigna leggermente abbassata..

Indicatori di pressione sanguigna normali negli adolescenti dai 13 ai 15 anni

Tutti sanno che quando un bambino è in una pubertà turbolenta, il suo corpo porta molte sorprese al proprietario. Costante seduta al computer, stress infinito, emozioni furiose, un aumento degli ormoni, aumento del carico di lavoro a scuola, crescita rapida: tutto questo insieme provoca picchi di pressione. Inoltre, cambiamenti ormonali e disturbi funzionali possono causare sia ipertensione (ipertensione giovanile) che bassa pressione (ipotensione). Se parliamo della norma, allora è nell'intervallo 110-70 / 130-86 mm Hg. pilastro. Se un adolescente è preoccupato per i picchi di pressione, sono possibili svenimenti, forte mal di testa, palpitazioni cardiache, vertigini. Il polso può diventare meno frequente o meno frequente.

Molto probabilmente, quando il bambino lascia l'adolescenza, questi problemi verranno lasciati indietro, ma dovresti assolutamente visitare un medico che stabilirà la causa della cattiva salute e aiuterà a minimizzare i problemi.

Quali possono essere le ragioni della bassa pressione sanguigna in un bambino. Come trattare l'ipotensione

L'ipotensione è un calo della pressione sanguigna. In diversi momenti della giornata, una persona può avere una diminuzione fisiologica della pressione e ciò è causato, ad esempio, dal pranzo o dalla cena, dall'allenamento attivo, dall'essere in una stanza soffocante. Anche la predisposizione ereditaria può essere influenzata. Questa situazione può essere osservata in bambini perfettamente sani. Abbassare la pressione non influisce molto sul benessere del bambino e potresti non sentire alcun reclamo da parte sua. Ma le statistiche mostrano che il 10% dei bambini soffre di ipotensione cronica. Le ragioni principali di questa condizione sono le seguenti:

  1. Lesione alla nascita.
  2. Il bambino soffre spesso di raffreddore e malattie infettive.
  3. Grave sovraccarico mentale.
  4. Bassa attività fisica.
  5. Fatica.
  6. Elevato stress mentale.

I sintomi variano a seconda delle cause alla base della condizione anormale. Si possono distinguere i seguenti motivi, che si riscontrano più spesso:

  1. Capogiri frequenti.
  2. Affaticabilità rapida.
  3. L'umore cambia frequentemente.
  4. Lacrime e irritabilità.
  5. Premendo mal di testa.
  6. Risentimento.
  7. Aumento della sudorazione.
  8. Sensazioni dolorose nel cuore dopo l'attività fisica.
  9. Palme bagnate.

Se tuo figlio presenta molti dei sintomi sopra indicati, dovresti consultare un medico. Ricorda che tali condizioni possono essere causate non solo dalla pressione sanguigna bassa, ma anche da altre malattie più gravi, tra cui:

  • Diabete;
  • Trauma cranico;
  • Malattie del sistema cardiovascolare;
  • Anemia;
  • Reazione ai farmaci;
  • Mancanza di vitamine.

Pertanto, l'esame è estremamente necessario, così come la consultazione di un neurologo. Le cause della bassa pressione sanguigna saranno chiarite e il medico prescriverà il trattamento corretto. Quando viene stabilita la malattia di base, il bambino sarà in grado di sottoporsi a un ciclo di farmaci necessari.

Naturalmente, i genitori possono ricorrere ai consigli della medicina tradizionale, ma come metodo di trattamento aggiuntivo, ma è necessario ottenere il consenso del medico curante per non danneggiare il corpo del bambino. Ci sono una serie di regole che una madre deve sempre seguire:

  1. Stretta aderenza al regime.
  2. Atmosfera tranquilla a casa.
  3. Limitare la permanenza al computer o alla TV prima di andare a letto.
  4. Il sovraccarico e l'aumento dell'attività fisica sono vietati, ma vengono mostrati il ​​nuoto, le passeggiate o l'equitazione. Camminare nel parco o in riva al mare avrà un effetto positivo sul corpo e stabilizzerà la pressione sanguigna.
  5. Una doccia di contrasto ha un eccellente effetto tonico e riscaldante. Il bambino può essere persuaso ad accettare tali procedure.
  6. La nutrizione dovrebbe essere equilibrata e completa. Il menu dovrebbe essere composto da cereali, verdure, carne, pesce, frutta, latticini. Un tè forte con zucchero o miele tornerà utile.

Quali sono le cause dell'ipertensione nei bambini. Come trattare

Sfortunatamente, abbastanza spesso i bambini hanno la pressione alta - ipertensione arteriosa, specialmente durante la pubertà adolescenziale. Le ragioni di ciò possono essere molto diverse: stress, stress psicologico e fisico, cambiamenti nel sistema ormonale di un adolescente, tempo insufficiente per dormire e riposare. In alcuni casi, le cause dell'ipertensione possono essere piuttosto gravi. Ad esempio, l'ipertensione secondaria può essere un "fratello" di danno cerebrale, patologia del sistema endocrino o patologia renale, disturbi del tono vascolare, avvelenamento.

Ricorda che solo un medico sarà in grado di diagnosticare correttamente le cause dell'ipertensione, i genitori devono essere pazienti e seguire le raccomandazioni del medico. Tutte le azioni sono progettate per stabilizzare la pressione e non per abbassarla o aumentarla.

Pressione in un bambino: la norma della pressione del bambino per età, deviazioni, caratteristiche di misurazione

La norma della pressione in un bambino dovrebbe essere nota non solo agli specialisti, ma anche ai genitori, perché l'indicatore della pressione sanguigna (arteriosa) è molto importante, in quanto consente di valutare lo stato del sistema cardiovascolare, il suo funzionamento.

Cos'è la pressione sanguigna?

Al momento della contrazione del cuore (sistole), il sangue viene proiettato con forza nella rete arteriosa e allo stesso tempo esercita una certa pressione sulle pareti dei vasi. L'entità di questa forza che agisce su un'area unitaria della superficie interna della parete vascolare è chiamata pressione arteriosa (PA). La pressione sanguigna e la frequenza cardiaca sono i principali indicatori dell'emodinamica.

La pressione sanguigna viene registrata sotto forma di due numeri, separati da una linea di frazione. Il primo numero indica la pressione sistolica (superiore), che è direttamente correlata alla forza del battito cardiaco. Il secondo numero è il valore della pressione diastolica (inferiore), determinata dal tono dei vasi sanguigni.

Il valore della pressione sanguigna non è costante ed è influenzato da diversi fattori e, soprattutto, dall'attività fisica.

Pressione sanguigna normale nei bambini

Un altro fondatore della scuola pediatrica russa, il professor S.F. Hotovitsky ha scritto: "Un bambino non è una copia ridotta di un adulto; un bambino è una creatura che cresce e si sviluppa solo secondo le sue leggi intrinseche". È davvero. Ad esempio, più piccolo è il bambino, più ampia e pronunciata è la sua rete capillare, più ampio è il lume dei vasi sanguigni e più elastiche le loro pareti. Tutti questi fattori contribuiscono al fatto che la pressione sanguigna nei neonati è significativamente più bassa che negli adulti e aumenta gradualmente man mano che invecchiano..

Il tasso di pressione sui bambini dipende non solo dall'età, ma anche dal sesso. Fino all'età di cinque anni, il valore della pressione sanguigna è praticamente lo stesso nelle ragazze e nei ragazzi. Dai 5 agli 8 anni, la pressione nelle ragazze diventa leggermente inferiore a quella dei ragazzi.

Per calcolare la pressione sanguigna normale (corretta) nei bambini di diverse fasce d'età, i medici usano formule speciali:

  1. La pressione sanguigna sistolica nei bambini di età inferiore a un anno è (2n + 76), dove n è il numero di mesi di vita. Ad esempio, per un bambino di tre mesi, la pressione sistolica normale sarebbe: (2 x 3 + 76) = 82 mm Hg. st.
  2. La pressione sanguigna sistolica nei bambini da 1 a 15 anni è (2n + 90), dove n è il numero di anni. Calcoliamo il tasso di pressione sistolica per un bambino di 5 anni: (2 x 5 + 90) = 100 mm Hg. st.
  3. Pressione diastolica nei bambini dalla nascita a 12 mesi - da 2/3 a 1/2 del valore massimo della pressione sistolica. Cioè, per un bambino di 4 anni, la pressione sistolica massima è di 98 mm Hg. Art., E il diastolico è compreso tra 49 e 65 mm Hg. st.
  4. Pressione diastolica da 1 anno a 15 anni - (n + 60), dove n è il numero di anni interi. Per un bambino di otto anni, la pressione diastolica massima secondo questa formula è di 68 mm Hg. st.

Se un bambino ha la pressione alta una volta, questa non è una base per una diagnosi di ipertensione.

Per determinare, ad esempio, quale pressione dovrebbe avere un bambino di 9 anni, puoi anche utilizzare tabelle speciali, che indicano i normali indicatori di pressione sistolica e diastolica, frequenza cardiaca.

Tabella "Norma della pressione sanguigna nei bambini per età"

Pressione sanguigna in mmHg st.

Frequenza cardiaca (battiti al minuto)

Dalla nascita a 1 mese

Da 1 mese a 1 anno

Dovrebbe essere chiaro che il valore della pressione sanguigna non è costante ed è influenzato da vari fattori e, soprattutto, dall'attività fisica. Sotto la loro influenza, aumenta la necessità di organi e tessuti di ossigeno e sostanze nutritive. Ciò porta al fatto che il cuore inizia a contrarsi con una maggiore frequenza e intensità, che diventa la causa di un aumento temporaneo della pressione sanguigna e di un aumento della frequenza cardiaca. Nei bambini sani, questi indicatori tornano alla normalità dopo un breve riposo..

Nei bambini piccoli, molte malattie dell'apparato respiratorio (polmonite, bronchiolite, falsa groppa), soprattutto se il trattamento non viene iniziato in tempo, possono essere complicate dallo sviluppo di insufficienza respiratoria (respirazione rapida, cianosi della pelle e delle mucose, debolezza). In questa condizione patologica, a causa della scarsa ossigenazione, il sangue viene trattenuto nei vasi del circolo circolatorio (polmonare) piccolo, a seguito del quale si sviluppa ipotensione (bassa pressione) nella circolazione sistemica..

Si consiglia di misurare la pressione al mattino, 15-20 minuti dopo il risveglio. Non deve essere eseguito immediatamente dopo aver mangiato, fatto il bagno o dopo aver giocato attivamente..

Caratteristiche della misurazione della pressione sanguigna nei bambini

Il risultato dipenderà dalla correttezza della misurazione della pressione sanguigna..

È preferibile eseguire la procedura al mattino, 15-20 minuti dopo il risveglio. Non dovrebbe essere eseguito immediatamente dopo aver mangiato, fatto il bagno o dopo aver giocato attivamente. Se il bambino è agitato, dovrebbe essere rassicurato e cercare di distogliere la sua attenzione, poiché altrimenti gli indicatori saranno sopravvalutati. Se a un bambino vengono prescritte gocce di vasocostrittore nasale o oculare, devono essere utilizzate entro e non oltre 60 minuti prima della misurazione della pressione sanguigna..

È inaccettabile utilizzare bracciali per tonometri destinati agli adulti nella pratica pediatrica. La scelta del bracciale è determinata dall'età del bambino:

  • bambini del primo anno di vita - 7,0 x 3,5 cm;
  • bambini del secondo anno di vita - 9,0 x 4,5 cm;
  • da 2 a 4 anni - 11,0 x 5,5 cm;
  • da 4 a 7 anni - 13,0 x 6,5 cm;
  • da 7 a 10 anni - 15,0 x 8,5 cm;
  • 10 anni e oltre - dimensioni standard del bracciale.

È più conveniente misurare la pressione sanguigna utilizzando i moderni tonometri elettronici. Ma è perfettamente accettabile usare un normale tonometro con un fonendoscopio. In quest'ultimo caso, la procedura viene eseguita nella seguente sequenza:

  1. Al bambino viene data una posizione comoda per la procedura. I neonati vengono posti sulla schiena su una superficie piana e orizzontale. Per i bambini dai 2 anni in su, la misurazione viene solitamente eseguita da seduti..
  2. Il braccio è avvolto in un polsino e posizionato in modo che l'articolazione del gomito sia a livello del cuore. Il bordo inferiore del bracciale non deve raggiungere il bordo superiore della fossa cubitale di 2-3 cm.
  3. La palpazione determina il luogo della pulsazione dell'arteria brachiale nella fossa ulnare e applica ad essa la testa del fonendoscopio.
  4. Con l'aiuto di una pera, l'aria viene pompata nel bracciale. È necessario creare una pressione nel bracciale di 20-25 mm Hg. Arte. più che sistolica (cioè quella in cui l'onda del polso scompare).
  5. Aprire leggermente la valvola e rilasciare molto lentamente l'aria, seguendo la scala del tonometro e annotando la comparsa del primo tono (corrisponde alla pressione sistolica) e dell'ultimo tono (corrisponde alla pressione diastolica).
  6. La misurazione deve essere ripetuta tre volte con un intervallo di 5 minuti..

Nei bambini piccoli, molte malattie dell'apparato respiratorio, soprattutto se il trattamento non viene iniziato in tempo, possono essere complicate dallo sviluppo di insufficienza respiratoria.

Cosa fare se la pressione devia dalla norma

Abbiamo scoperto quante volte è necessario misurare e quale dovrebbe essere il tasso di pressione, a seconda dell'età del bambino. Sfortunatamente, i bambini, così come gli adulti, hanno spesso varie varianti di deviazioni da questa norma. La pressione alta è chiamata ipertensione arteriosa e la pressione bassa è chiamata ipotensione (ipotensione).

La deviazione della pressione sanguigna dalla norma si manifesta solitamente con i seguenti sintomi:

  • mal di testa;
  • debolezza;
  • nausea;
  • rumore nelle orecchie.

Tuttavia, i bambini della fascia di età più giovane, a causa della loro età e delle capacità linguistiche non sufficientemente sviluppate, non possono sempre informare i loro genitori del loro disagio. Puoi sospettare ipertensione o ipotensione in essi dai seguenti segni:

  • reclami di mal di testa;
  • violazioni del coordinamento dei movimenti;
  • sonnolenza;
  • affaticabilità veloce;
  • svenimento;
  • disabilità visiva transitoria;
  • convulsioni, paresi.

Se uno o più dei sintomi elencati compaiono, il bambino dovrebbe essere assolutamente consultato con un pediatra per misurare la sua pressione sanguigna.

Se entrambi o uno dei genitori hanno ipertensione arteriosa, anche il bambino ha il rischio di aumento della pressione sanguigna. Pertanto, si raccomanda a tali bambini di misurare periodicamente la pressione sanguigna, indipendentemente dalla presenza o assenza di manifestazioni cliniche di ipertensione..

L'ipotensione in un bambino è spesso considerata dai medici come una variante della norma, soggetta a una buona salute generale. Spesso, nei bambini che sono attivamente coinvolti nello sport si osserva bassa pressione sanguigna.

Se un bambino ha una sola pressione alta, questa non è una base per la diagnosi di ipertensione. Gli indicatori ottenuti possono essere sovrastimati a causa della labilità emotiva del bambino, della sua elevata attività fisica poco prima della misurazione..

Un ruolo importante nel trattamento della pressione alta o bassa è svolto anche dall'organizzazione del corretto regime quotidiano per il bambino, un'alimentazione equilibrata, le passeggiate quotidiane e lo sport..

In questo caso, il medico può raccomandare il monitoraggio quotidiano della pressione sanguigna a casa. Le indicazioni per questo studio sono presentate nella tabella.

Identificazione e conferma dell'ipertensione arteriosa

Qualsiasi malattia renale, condizione dopo il trapianto (rene, fegato o cuore), diabete mellito di tipo I, conferma della diagnosi prima di iniziare la terapia antipertensiva

Durante la terapia

Valutazione dell'efficacia del trattamento, rilevazione tempestiva dei casi resistenti alla terapia antipertensiva

Sospetto di tumori ormonalmente attivi, disfunzioni del sistema nervoso centrale, partecipazione di un bambino a studi clinici

Il trattamento della pressione sanguigna alta e bassa nei bambini deve essere effettuato solo da un medico, tenendo conto delle ragioni alla base di questi cambiamenti. Ad esempio, se la pielonefrite ha portato ad un aumento della pressione, il medico prescriverà un trattamento antinfiammatorio e, se necessario, aggiungerà farmaci antipertensivi al regime terapeutico. L'aumentata pressione nei bambini associata al superlavoro è ben controllata dai sedativi a base di erbe. Per la pressione sanguigna bassa, il medico può raccomandare tintura di ginseng o compresse contenenti caffeina.

Un ruolo importante nel trattamento della pressione alta o bassa è svolto anche dall'organizzazione del corretto regime quotidiano per il bambino, un'alimentazione equilibrata, le passeggiate quotidiane e lo sport..

video

Offriamo per la visualizzazione di un video sull'argomento dell'articolo.

Indicatori di pressione sanguigna normali nei bambini nella tabella, cause di fluttuazioni

Considera quali indicatori della pressione sanguigna nei bambini di diversi periodi di età sono considerati la norma, perché cambia, come misurare correttamente la pressione sanguigna del bambino, come i genitori possono aiutare a prevenire le fluttuazioni della pressione sanguigna.

La pressione sanguigna è direttamente correlata alla dimensione delle arterie. Più grande è il vaso sanguigno, più il sangue agisce con forza su di esso. Pertanto, la pressione sanguigna di adulti e bambini in base al calibro delle arterie è significativamente diversa..

Tabella della pressione sanguigna nei bambini per età

Nei bambini, l'elasticità della parete vascolare supera significativamente le capacità degli adulti. Di conseguenza, la pressione sanguigna durante l'infanzia, nonostante il diametro minimo dei vasi, è inferiore e questa è la norma. Inoltre, più piccolo è il bambino, minore è la pressione. Vari fattori influenzano la forza del flusso sanguigno:

  • stress emotivo e fisico;
  • ipertermia;
  • scarso sonno;
  • ora del giorno e clima;
  • profilo nutrizionale (mangiare molto sale provoca un aumento della pressione sanguigna);
  • peso, altezza, sesso, costituzione, maturità (nei bambini nati prima del termine, la pressione sanguigna è più bassa);
  • cataclismi atmosferici;
  • eredità;
  • attività fisica (nei bambini, la mobilità aumenta la pressione sanguigna e nei bambini più grandi, con uno sforzo fisico regolare, si forma ipotensione fisiologica);
  • rispetto delle regole di misurazione.

Per semplicità, è generalmente accettato che nei primi 10 anni la pressione sanguigna massima consentita sia 110/70 e dopo - 120/80. I singoli indicatori di pressione normale vengono calcolati utilizzando una formula speciale.

Fino a 12 mesi, la pressione sistolica (superiore, cardiaca) viene calcolata come segue: 76 + (numero di mesi x 2). Diastolica (inferiore, renale): da 2/3 a 1/2 sistolica.

Ad esempio, un bambino ha 7 mesi, il che significa che la sua frequenza sistolica è 76 + (7x2) = 90 mm. rt. pilastro. Diastolica: o - 2/3 x 90 = 60 o 1/2 x 90 = 45, ovvero da 90/60 a 90/45.

Dopo un anno, è applicabile un'altra formula: 90 + (numero di anni x 2) - per la pressione sanguigna sistolica e 60 + numero di anni - per la diastolica.

Ad esempio, un bambino ha 3 anni. Frequenza sistolica: 90 + (3 x 2) = 96 unità, diastolica: 60 + 3 = 63. Cioè, la norma è 96/63.

Per escludere la patologia, gli indicatori di pressione individuali nei bambini vengono sempre confrontati con quelli tabulari.

Tasso di pressione sanguigna in mm. rt. st.
Sistolica, superioreDiastolica, bassa
MassimoMinimoMassimoMinimo
Fino a due settimane
96605040
Fino a 4 settimane
112807440
Fino a un anno
112907440
Fino a tre anni
1121007560
Fino a 5 anni
1151007660
6-9 anni
1221007860
10-12 anni
1251108270
Fino a 15 anni
1351108570

Tutto ciò che va oltre è un motivo per vedere un medico.

Bambini di età inferiore a un anno

Nei neonati, sono solo 70/45 unità, ma sono possibili fluttuazioni in una direzione o nell'altra (più o meno 10 unità), il che non è considerato una patologia.

I valori minimi sono fissati nelle prime 4 settimane: 60–80 per 40–50 unità. Poiché il cuore ei vasi sanguigni si adattano alle condizioni ambientali, durante il passaggio al tipo di respirazione polmonare, entrambi gli indicatori aumentano. Nel corso dell'anno mostrano una crescita media fino a 90/70.

I livelli possono essere diversi a seconda della grassezza del bambino (è necessario utilizzare la formula di calcolo individuale), ma non devono superare gli indicatori tabulari (112/74). Un tale aumento della pressione è associato a un aumento del tono vascolare..

Età 2-3 anni

A due anni, la normale SBP (pressione sanguigna sistolica) è 100-112 unità, diastolica da 60 a 74. Se la madre ha notato che la pressione sanguigna è superiore alla norma della tabella e non si normalizza in tre settimane, allora questa è ipertensione.

Con un unico comportamento simile dei vasi (il bambino ha pianto, si è mosso molto) non c'è motivo di preoccupazione, ma se questo è un sistema, è necessaria la consultazione di un medico. Puoi fare un calcolo individuale per eliminare ogni dubbio.

Bambini dai 4 ai 5 anni

All'età di quattro anni, la dinamica della crescita della pressione sanguigna rallenta. La SBP si stabilizza a 100-116 unità, diastolica - da 60 a 76.

Durante questo periodo di crescita, i numeri di pressione del bambino possono cambiare durante il giorno. Durante il giorno e la sera raggiungono un picco e al calar della notte cadono. Da uno a cinque di notte, la pressione sanguigna normale è minima.

Età 6-13 anni

A questa età, i livelli minimi non cambiano, cresce solo il massimo. La norma è il valore degli indicatori da 100/60 a 122/78. Questa è esattamente l'età in cui il bambino va a scuola, il carico psicologico, emotivo aumenta e l'attività fisica diminuisce allo stesso tempo. Si abitua a sedersi alla scrivania, impara a fare i compiti. Pertanto, sono possibili varie fluttuazioni della pressione sanguigna..

Un bambino stanco, irritabile dopo la scuola, con mal di testa, riluttanza a studiare è un motivo per controllare la pressione sanguigna. Dall'età di 10 anni iniziano i cambiamenti ormonali nel corpo, che sono accompagnati a priori da salti in entrambi gli indicatori. Le ragazze lo fanno prima.

Nonostante il fatto che gli indicatori tabulari consentano i numeri 110/70 o 125/82, i medici raccomandano di concentrarsi sul limite di 120 unità dal livello cardiaco. Questo è un momento sottile che è associato alla costituzione del bambino, all'eventuale serie di chili in più, all'esordio del diabete. L'utilizzo di una formula individuale per il confronto è semplicemente necessario qui..

Pulse

Il normale funzionamento del cuore è determinato dalla frequenza del polso: le oscillazioni delle pareti arteriose in 1 minuto. Nei neonati, è fissato sull'arteria carotide o nella regione della grande fontanella, nei bambini più grandi - sulla tempia o nella fossa cubitale. Dopo tre anni - all'interno del polso. C'è solo una condizione: il bambino deve essere calmo.

Il polso ha le sue caratteristiche di età:

EtàFrequenza media, frequenza cardiaca / minLimiti normali, frequenza cardiaca / min
Neonato140110 a 170
Fino a un anno132Da 102 a 162
Fino a 2 anni124Da 94 a 154
Fino a 4 anni115Da 90 a 140
Fino a 6 anni10686 a 126
Fino a 8 anni9878 a 118
Fino a 10 anni8868 a 108
fino a 12 anni80Da 60 a 100

Se la frequenza cardiaca supera il 20% della norma, parlano di tachicardia, che si verifica:

  • con ipertermia (surriscaldamento);
  • emozioni o sforzo fisico;
  • anemia.

Rallentamento della frequenza cardiaca - bradicardia. Nei bambini, è possibile con grave shock o difetti cardiaci. Qualsiasi deviazione dell'impulso dalla norma è un motivo per consultare un medico.

Caratteristiche di genere

Nei bambini di sesso diverso, la pressione sanguigna normale varia a seconda dell'età. Per i ragazzi, questi numeri sono tradizionalmente più alti tra i 5 e gli 8 anni e dopo i 16 anni. Per le ragazze - a 3-4 anni ea 12-14 anni. Vale la pena sottolineare che questo non è sempre strettamente necessario, ma è necessario tenerne conto.

Di solito, fino a un anno, non ci sono differenze di sesso nella pressione sanguigna. Quindi, le ragazze mostrano una crescita rispetto ai ragazzi, ma all'età di 5 anni i numeri sono comparabili. Nella pubertà, la leadership si alterna, ma dopo i 17 anni i ragazzi ottengono finalmente posizioni di primo piano nella crescita della pressione sanguigna.

Motivi dell'aumento

Un aumento della pressione sanguigna può essere osservato per ragioni puramente fisiologiche:

  • stress, emozioni;
  • attività fisica elevata;
  • lesione;
  • binge eating;
  • assunzione eccessiva di sale;
  • surriscaldare;
  • eredità.

Questa è considerata la norma, poiché i cambiamenti nei marcatori vascolari sono temporanei o ereditari, cioè individuali, non portano a cambiamenti patologici.

Se il numero dei livelli aumenta costantemente, stiamo parlando di cambiamenti patologici. Spesso questa situazione è asintomatica, è un riscontro accidentale ad un esame professionale. Se ciò accade, il bambino necessita di un ulteriore esame da parte di uno specialista per chiarire la causa principale della patologia. Molto spesso si ammala di qualche tipo.

Danni ai nefroni del rene

Cambiamenti vascolari

Sensibilizzazione ai farmaci

CausaCambiamenti patologici
Glomerulonefrite (inclusa familiare: sindrome di Alport), glomerulosclerosi, idronefrosi, nefropatia, ipoplasia, tumori
Malformazioni (connessione anormale tra vene e arterie, solitamente congenita), anomalie aortiche (coartazione, stenosi, condotto aperto tra l'aorta e il tronco polmonare), vasculite (inclusa autoimmune, malattia di Takayasu), restringimento delle arterie renali
Ipertiroidismo, iperaldosteronismoCambiamenti ormonali
Infezioni, neoplasie, forma ipertensiva di VSDDanni al sistema nervoso
Uso incontrollato o prolungato:

  • FANS, FANS - antinfiammatori non steroidei;
  • ormoni di diversi gruppi (terapia sostitutiva, antinfiammatoria);
  • soppressori dell'appetito;
  • farmaci secondo le indicazioni
Avvelenamento con etanolo, nicotina, sali di metalli pesantiAltri cambiamenti patologici negli organi e nei tessuti interni

Nonostante si parli di bambini, fino al 30% dei casi di ipertensione patologica si nota proprio come conseguenza dell'inizio precoce di fumo, alcol, droghe, bevande toniche, inalazione di fumi tossici. La responsabilità di questo ricade interamente sulle spalle dei genitori: il bambino ha bisogno di cure e controllo..

Motivi per il downgrade

La bassa pressione, così come l'alta, possono essere una norma fisiologica. È correlato:

  • con caratteristiche ereditarie del sistema nervoso, quando predomina il suo ramo parasimpatico;
  • a causa dell'assunzione di cibo;
  • allenamento sportivo;
  • stanza soffocante.

Allo stesso tempo, sullo sfondo dell'ipotensione (bassa pressione sanguigna), non ci sono sintomi, il bambino si sente a suo agio.

Ma secondo le statistiche, nel 10% dei casi, tale asintomaticità si trasforma in ipertensione cronica, che viene diagnosticata per caso. Nell'anamnesi del bambino, gravidanza patologica della madre, prematurità, trauma alla nascita.

Molto spesso, l'ipotensione nei bambini si presenta come una patologia ereditaria ed è molto difficile. Inoltre, si osserva una diminuzione della pressione nell'infanzia durante la pubertà negli adolescenti, così come nei bambini eccessivamente emotivi e vulnerabili con un'alta autostima e un senso del dovere ipertrofico. Inoltre, l'ipotensione si verifica a causa di:

  • infezioni respiratorie acute frequenti, infezioni virali respiratorie acute;
  • grave sovraccarico mentale sullo sfondo di inattività fisica, violazione della routine quotidiana,
  • scarso sonno;
  • situazione socio-economica sfavorevole nella famiglia, nella società.

In questo caso, l'ipotensione è accompagnata da:

  • debolezza;
  • vertigini;
  • pre-sincope e svenimento;
  • mal di testa;
  • alto affaticamento;
  • frequenti sbalzi d'umore;
  • pianto;
  • risentimento;
  • iperidrosi (sindrome delle mani sudate);
  • disagio dietro lo sterno.

Se si riscontrano uno o più di questi sintomi, il bambino deve essere esaminato per prevenire lo sviluppo di:

  • diabete mellito;
  • patologie cardiovascolari;
  • le conseguenze della lesione cerebrale traumatica;
  • anemia;
  • avitaminosi;
  • allergie.

È richiesta la consultazione di un neurologo, endocrinologo, traumatologo, cardiologo.

Diagnostica, come misurare la pressione in un bambino

Per parlare della pressione patologica nei bambini, è necessario misurarla accuratamente. Per questo, il monitoraggio quotidiano (tre volte al giorno) è consigliato per diversi giorni consecutivi. Inoltre, l'algoritmo diagnostico include:

  • raccolta di anamnesi e esame fisico del bambino;
  • UAC, OAM;
  • sangue per ormoni, biochimica;
  • esame del fondo oculare;
  • ECG;
  • reoencefalografia del cervello;
  • consultazione di specialisti ristretti su nomina di un pediatra.

Per chiarire la diagnosi, potrebbero essere necessari ulteriori studi: ultrasuoni. CT, MRI e altri.

La misurazione della pressione sanguigna nei bambini ha le sue caratteristiche. Se non vengono soddisfatte, esiste il rischio di un'interpretazione imprecisa o errata dei risultati della tonometria. Requisiti di base per la misurazione della pressione:

  • il bracciale del tonometro non deve superare il 40% della circonferenza del braccio in larghezza, cioè coprire il braccio dall'80 al 100%;
  • la prima misurazione viene eseguita su entrambe le mani, quindi la pressione sanguigna può essere misurata solo sul braccio dove l'indicatore era più alto;
  • molteplicità - almeno due volte (mattina-sera) - un'intera settimana.

Se la tonometria viene eseguita più spesso, è necessario prestare attenzione per garantire che il bambino sia calmo, che sia trascorsa almeno un'ora dopo aver camminato, mangiato, giocato. Vai in bagno prima di misurare.

La tonometria viene eseguita per i bambini sdraiati, per i bambini più grandi - seduti. Il polsino è posizionato sull'avambraccio. Tutte le misurazioni vengono eseguite secondo le istruzioni allegate al tonometro. La tonometria manuale prevede più misurazioni contemporaneamente su ciascuna mano con un intervallo di 5 minuti, mentre i toni (l'inizio della pulsazione e la fine) vengono ascoltati con un fonendoscopio.

Le macchine automatiche o semiautomatiche fanno tutto da sole. I dati ottenuti vengono verificati con la norma di età, in caso di deviazioni, il bambino viene inviato per un esame clinico e di laboratorio completo.

Indicazioni per il monitoraggio quotidiano

La misurazione della pressione durante il giorno nei bambini è giustificata dalla loro elevata attività. Le indicazioni per il monitoraggio domiciliare 24 ore su 24 sono:

Casi speciali di fluttuazioni della pressione sanguigna

Cosa viene rivelatoPerché monitorare
Ipertensione con insorgenza di diabete mellito o patologia renale, con trapianto d'organoÈ necessario confermare la diagnosi prima di prescrivere il trattamento
Durante la terapia è stata riscontrata resistenza ai farmaci utilizzatiL'efficacia della terapia dovrebbe essere valutata, dovrebbero essere identificati i cambiamenti patologici negli organi bersaglio e dovrebbe essere registrata la possibile ipotensione sintomatica.
Disfunzione del sistema nervoso centrale, sospetti tumori ormonali attivi, studi clinici

L'affidabilità del monitoraggio dipende dal rispetto delle regole per la misurazione della pressione sanguigna nei bambini..

Caratteristiche del trattamento

La correzione dell'ipertensione nei bambini viene avviata solo con una malattia confermata che l'ha portata. La terapia sintomatica è inefficace. È imperativo mettere in ordine il regime giornaliero del bambino, bilanciare la dieta, organizzare passeggiate all'aria aperta. Vengono utilizzati i seguenti farmaci:

CausaDroghe
VSD o pressione intracranica altaSedativi: Elenium, Seduxen
Ipertensione isolata, non associata a patologiaBeta-bloccanti: Inderal, Obzidan; simpaticolitici: reserpina, rauvazan; diuretici: ipotiazide, veroshpiron

Naturalmente, la medicina tradizionale può essere utilizzata come sfondo, ma solo dopo aver consultato un medico e su sua raccomandazione.

Si comportano in modo diverso con l'ipotensione. È importante qui non danneggiare il bambino con sforzi eccessivi. Gli antidolorifici non dovrebbero essere somministrati senza una diagnosi accurata, cancellano i sintomi. Fino all'età di 10 anni, i medici generalmente sconsigliano di correggere la pressione bassa: una tazza di caffè con latte, cioccolato, tè dolce forte. Dall'età di 11 anni, sono consentiti farmaci, la cui dose o la frequenza di somministrazione non possono essere modificate indipendentemente:

  • Gutron;
  • Rantarin;
  • Caffeina;
  • Eptamil;
  • Piracetam;
  • Ekdisten.

Citramon - bandito, a causa dell'acido salicilico, diluisce il sangue, viola la sua viscosità, provoca sanguinamento di tessuti e organi. Se il bambino ha un polso rapido, i farmaci con caffeina sono controindicati.

Prevenzione

È semplice e comprensibile per ogni genitore:

  • normale ambiente psico-emotivo a scuola ea casa;
  • corretta routine quotidiana;
  • restrizioni alla visione della TV, giochi per computer;
  • attività sportive: nuoto, ciclismo, equitazione.
  • camminare per almeno 2 ore;
  • dieta bilanciata;
  • tabù sulle cattive abitudini;
  • restrizioni su cerchi, sezioni "extra";
  • massaggio al colletto.

Regole semplici aiutano a risolvere problemi complessi.

Indicatori di pressione nei bambini: norma, tabella

Cattiva salute, debolezza sistematica, mal di testa, malessere generale in un bambino richiedono una visita obbligatoria a uno specialista. Se non è possibile visitare un medico, viene misurata prima la pressione sanguigna. È importante che i genitori conoscano il tasso di pressione nei bambini di età diverse, indicato nella tabella.

Tipi di pressione sanguigna

Con la pressione arteriosa, il sangue che passa attraverso le arterie ha un forte effetto sui vasi. Il valore ottimale è determinato nell'area della curva del gomito. Durante il giorno, l'indicatore della pressione sanguigna cambia sullo sfondo di vari fattori (quantità di sangue, elasticità vascolare):

  1. Sistolico. La sistole è la condizione dei muscoli durante la contrazione del ventricolo. Il sangue viene versato nell'aorta, allungando le pareti, la pressione aumenta.
  2. Diastolica. La diastole è uno stato muscolare rilassato. Quando il muscolo si contrae, la valvola si chiude, le pareti espellono lentamente il sangue, perdendo pressione.

In parole semplici, la pressione sanguigna è la forza del sangue che colpisce i vasi. Gli esperti evidenziano un indicatore importante: la differenza tra diabete e DD è la pressione del polso in un bambino. Il valore medio è di 40-60 mm Hg. st.

Motivi per il downgrade

Secondo le statistiche, l'abbassamento della pressione sanguigna viene diagnosticato dopo una lunga malattia. Il malessere generale, manifestato da debolezza, mal di testa, irritabilità, indica una diminuzione della pressione sanguigna. La pressione può essere aumentata senza farmaci. È sufficiente condurre uno stile di vita sano, mangiare bene, temperare.

Aumenta i fattori

I fattori più comuni nell'aumento della pressione sanguigna sono il superlavoro e l'eccessiva attività fisica ed emotiva. È importante anche:

  • patologia del sistema cardiovascolare;
  • aumento del peso corporeo;
  • predisposizione genetica;
  • malattie del sistema endocrino, reni.

Come misurare correttamente la pressione sanguigna?

Il medico, come misura preventiva, monitorando la condizione, prescrive una misurazione regolare della pressione sanguigna. La procedura corretta consente di ottenere i risultati più accurati. Si consiglia di acquistare dispositivi con polsini per neonati. Si consiglia ai bambini di utilizzare modelli in cui la larghezza della camera interna è di 3-5 centimetri.

Si consiglia di eseguire la procedura al mattino - il periodo di risveglio delle briciole. I tonometri sono: meccanici, automatici, semiautomatici. Il bambino dovrebbe assumere una posizione orizzontale. Per i pazienti di età superiore a 2 anni, la procedura viene eseguita da seduti. Si sconsiglia di stringere il pneumatico. Un dito dovrebbe passare tra il bracciale e la pelle. Le azioni vengono eseguite:

  1. Il fonendoscopio si appoggia al polso.
  2. La valvola si chiude.
  3. L'aria viene pompata finché l'impulso scompare.
  4. La valvola per il rilascio graduale dell'aria si apre.
  5. Dopo 1 suono, viene registrata la SD e dopo l'ultima diastolica.

Consigli! Il tuo bambino dovrebbe urinare prima della procedura! Se non è stato possibile misurare la pressione sanguigna al mattino, questo viene fatto dopo la strada, prendendo il cibo.

Indicatori della norma

La tabella mostra il tasso di pressione per bambini di età diverse:

Fino a 5 anni, i bambini di sesso diverso hanno gli stessi indicatori, in età avanzata differiscono, nei ragazzi il livello aumenta. Il tasso di pressione sanguigna dipende da fattori:

  • carnagione;
  • qualità, durata del sonno;
  • umore;
  • la presenza di stanchezza;
  • sazietà dal cibo;
  • tempo metereologico;
  • genetica.

Un parametro importante è il polso, le norme sono presentate nella tabella:

Pressione sanguigna nei bambini

La pressione nei neonati è inferiore rispetto agli adulti, a causa dell'aumento del tono vascolare. Per determinare la tua tariffa, usa la formula: 76 + 2n (n è il numero di mesi). L'ipotensione si verifica nei neonati (indicatori inferiori al normale).

Se durante la misurazione iniziale gli indicatori si discostano leggermente dalla norma, non preoccuparti: fattori innocui possono diventare la causa del fenomeno:

  • cambiamento del tempo;
  • piangere;
  • sensazioni dolorose;
  • dormire.

L'umore e la pressione del bambino cambiano durante il giorno, quindi è necessario ripetere la procedura. Per ottenere un indicatore accurato dell'avvicinamento, viene contato fino a 3 volte con un intervallo di 5 minuti. Il valore minimo corrisponde ai parametri corretti.

Sintomi di ipertensione nei bambini

A differenza dei bambini più grandi, i neonati reagiscono più chiaramente ai cambiamenti della pressione sanguigna. Un numero di sintomi specifici viene diagnosticato nei neonati:

  • sviluppo sproporzionato della testa, allargamento visibile della fronte;
  • una rete di vasi sanguigni, visibile all'ispezione visiva;
  • rapida crescita della testa;
  • gonfiore della fontanella (in condizioni normali è infossata);
  • sviluppo lento;
  • il bambino è letargico, cattivo;
  • scarso aumento di peso.

La norma della pressione sanguigna nei bambini di 2-3 anni

Cambiamenti significativi negli indicatori si verificano durante l'infanzia. A partire dai 2 anni, la pressione non cambia molto. La pressione sanguigna elevata viene chiamata se i valori non corrispondono alla tabella per un lungo periodo di tempo. Può verificarsi un singolo salto a causa di malattia, cambiamenti meteorologici, stress, sovratensione.

Nei bambini delle scuole superiori, il tasso di pressione per età viene calcolato secondo la formula:

  • SD - 90 + 2n;
  • DD - 60+ n.

N - età in anni.

Pressione prescolare

Nei bambini in età prescolare, gli indicatori della pressione sanguigna aumentano leggermente rispetto al periodo di età precedente. Durante il giorno, i parametri cambiano, ma il bambino in età prescolare si sente bene. Di notte, le letture della pressione sono minime.

L'INFERNO degli scolari

Nei bambini in età scolare, le anomalie nelle misurazioni della pressione sanguigna sono normali, poiché i bambini sperimentano stress dovuto all'ingresso a scuola, aumento dello stress emotivo, diminuzione dell'attività.

Durante la pubertà, la pressione sanguigna nei bambini è instabile e differisce dalla norma. Nelle ragazze, la deviazione degli indicatori viene diagnosticata più spesso che nei ragazzi, poiché il processo di pubertà è più veloce per loro. All'età di 13-15 anni, gli indicatori della pressione sanguigna saltano costantemente sullo sfondo di cambiamenti ormonali, aumento dello stress a scuola / università, depressione. Agli adolescenti viene diagnosticata l'ipertensione giovanile.

Raccomandazioni degli esperti

Il trattamento della patologia è prescritto da un medico dopo un esame completo del bambino. Gli esperti identificano le raccomandazioni per evitare lo sviluppo di una deviazione, per far sentire meglio il bambino:

  1. Crea un'atmosfera accogliente a casa, elimina i fattori di stress.
  2. Osserva rigorosamente il regime quotidiano, il bambino ha bisogno di un buon riposo.
  3. Riduci la durata della visione della TV, dei giochi sul computer.
  4. Normalizza la dieta. Il bambino ha bisogno di mangiare cibi con un alto contenuto di vitamine, microelementi.
  5. Riduci lo stress fisico ed emotivo.
  6. Con una diminuzione della pressione negli adolescenti, si consiglia una doccia di contrasto.
  7. Elimina le cattive abitudini (fumare, bere).

La pressione arteriosa è un parametro importante per valutare le condizioni del paziente. È diverso nei bambini di età diverse. La tabella mostra quale dovrebbe essere la pressione sanguigna nei neonati, nei bambini in età prescolare, negli scolari, negli adolescenti. In caso di deviazioni, è vietato somministrare farmaci al bambino, il trattamento è prescritto da un pediatra.


Articolo Successivo
MCH in un esame del sangue: che cos'è, il contenuto medio di emoglobina nell'eritrocita, le ragioni dell'aumento e della diminuzione