Pronto soccorso per sanguinamento arterioso punto per punto: istruzioni dettagliate e regole per la fornitura


Tutti dovrebbero sapere come fornire il primo soccorso per il sanguinamento arterioso. Aiuterà a salvare la vita della persona ferita in difficoltà..

Le arterie, come le vene, sono vasi sanguigni del corpo umano. Solo loro forniscono il flusso dal cuore agli organi e alle vene - viceversa. Il sangue arterioso di solito ha una tonalità di rosso brillante e satura, a causa della presenza di ossigeno e ossiemoglobina. In venoso - il colore è scuro, poiché si muove centripeto, cioè verso il cuore, ed è saturo di anidride carbonica e deossiemoglobina.

Caratteristiche del sangue arterioso

Il sangue arterioso è necessario affinché i tessuti del corpo svolgano i processi metabolici del metabolismo. Nei piccoli vasi dei tessuti del corpo, l'ossigeno viene rilasciato e il sangue è saturo di anidride carbonica. Il sangue scorre già nelle vene e viene chiamato venoso. È importante sapere per poter fornire correttamente il primo soccorso per l'emorragia arteriosa, le cui cause possono essere molto diverse..

Se l'emorragia è interna, cioè il sangue riempie le cavità del corpo e non esce, è necessario chiamare urgentemente un'ambulanza. Non è realistico fornire assistenza a tale vittima senza intervento chirurgico. Puoi solo ridurre la perdita di sangue applicando il freddo al luogo.

Se esce il sangue, aiutare la vittima in difficoltà è dovere civico di ogni persona. Più avanti nell'articolo, ti diremo in dettaglio come fornire il primo soccorso per l'emorragia arteriosa, punto per punto, come agire per non danneggiare la vittima e te stesso, quali mezzi disponibili possono essere utilizzati in caso di emergenza. Imparerai come agire passo dopo passo e velocemente, perché qualsiasi ritardo minaccia una persona di morte, soprattutto se l'emorragia è pesante.

Come distinguere i tipi di sanguinamento esterno

Prima di iniziare qualsiasi azione di primo soccorso, devi capire con che tipo di sanguinamento hai a che fare. Questo diventerà chiaro dopo l'ispezione visiva..

Considera i segni esterni di diverse emorragie:

  1. Capillare: praticamente l'intera superficie danneggiata della ferita sanguina, il sangue viene rilasciato come una rete. Questo sanguinamento di solito non è massiccio e facile da fermare..
  2. Venoso: il flusso sanguigno è di colore scuro, il flusso scorre continuamente.
  3. Arterioso: il sangue dalla ferita sgorga letteralmente, mentre si muove sotto pressione, pulsa al ritmo del battito cardiaco. Poiché la velocità del flusso è elevata, la perdita di sangue può essere estesa. Pertanto, il primo soccorso per il sanguinamento arterioso dovrebbe essere eseguito rapidamente e abilmente, nei primissimi minuti dopo aver ricevuto una ferita.

Si ritiene che il sanguinamento dalle arterie danneggiate sia il più pericoloso dei tre elencati, poiché una perdita di sangue abbondante si verifica in un breve periodo di tempo, questo può portare alla perdita di coscienza, alla morte di un arto, una persona può cadere in coma o morire.

Regole generali di pronto soccorso

Le regole elencate di seguito riguardano non solo la chiarezza del pronto soccorso per l'emorragia arteriosa, sono disposizioni generali con l'assistenza di persone ferite. Tutti hanno bisogno di conoscerli in modo che, con le migliori intenzioni, non danneggino né se stessi né la persona bisognosa di aiuto..

Verificare innanzitutto che la persona sia stata allontanata dalla zona di pericolo. Se il pericolo persiste, la vittima deve essere portata fuori o trascinata via dal luogo dell'incidente. Assicurati che niente minacci lui o te.

Se c'è uno sconosciuto di fronte a te e vuoi aiutarlo, proteggiti indossando una maschera e guanti di gomma. Dovrebbero adattarsi bene alla mano, assicurarsi che la gomma non si rompa durante il funzionamento. Questo può salvarti la vita personalmente, perché una persona può avere malattie pericolose che vengono trasmesse attraverso il sangue. Non puoi agire impulsivamente e metterti in pericolo.

Sollevare la parte danneggiata del corpo più in alto e istruire le altre persone a chiamare un'ambulanza. In caso di forti emorragie, premi con la mano sull'area sopra la ferita. Se non hai i guanti, puoi farlo con il ginocchio o avvolgendo qualsiasi capo di abbigliamento intorno alla mano, raccogliendolo in una palla.

Non toccare mai una ferita aperta con le mani, non tirare fuori nulla, non cercare di sciacquarla con acqua per eliminare lo sporco. Ciò aumenterà solo la perdita di sangue e causerà ancora più danni alla vittima..

Pronto soccorso per sanguinamento arterioso punto per punto

Fornendo assistenza alla vittima con sanguinamento zampillante, è necessario agire nei primi minuti secondo un piano chiaro:

  • Posiziona la vittima in modo che la ferita sia al di sopra del livello del cuore.
  • Bloccare l'arteria sopra il sito rotto. Questo dovrebbe fermare o ridurre la perdita di sangue..
  • Applicare un elastico a pochi centimetri sopra lo spazio. Se non è a portata di mano, puoi crearne uno fatto in casa da una cintura, corda, corda o tessuto naturale attorcigliato.
  • È imperativo annotare il tempo di applicazione di una benda stretta in modo che i medici conoscano la durata della compressione dei vasi. Questo è molto importante, perché con l'applicazione prolungata di una benda di pressione, può verificarsi necrosi dei tessuti, il che significa cancrena. Da questo, una persona può perdere un arto o la vita..
  • Applicare una benda di garza sterile sulla ferita aperta per prevenire l'infezione.
  • Assicurati di trasportare il paziente all'ospedale più vicino per un aiuto professionale o chiama un'ambulanza.

Ora conosci punto per punto le regole del primo soccorso per l'emorragia arteriosa e sarai in grado di agire correttamente se necessario. Successivamente, considereremo come installare correttamente una benda di pressione..

Come applicare un laccio emostatico

È molto comodo spremere un arto con un elastico, poiché ha fori e ganci per fissarlo sul segmento desiderato. Nella foto sotto, puoi vedere un prodotto in gomma appositamente progettato per fermare l'emorragia. Applicalo 2-3 cm sopra la rottura del vaso, avvolgendolo più volte attorno all'arto.

Dovrebbe essere abbastanza teso, ma non causare lo scolorimento blu dell'arto, che può portare a necrosi dei tessuti. Il sito della medicazione non ha bisogno di essere coperto con indumenti, in modo che i medici di emergenza in arrivo possano trovare rapidamente il sito dell'arteria danneggiata. Fornire al paziente un'immobilizzazione dell'arto durante il trasporto in ospedale.

Non dimenticare di indicare l'ora dell'applicazione dell'imbracatura Non può essere tenuto sul corpo per più di due ore. Se è necessario continuare a spremere la nave, rimuovere temporaneamente il laccio emostatico, ripristinare la circolazione sanguigna nei tessuti e quindi applicare nuovamente la benda. Se fuori fa freddo, copri la persona con una coperta calda, in particolare il punto di spremitura con un laccio emostatico.

Azioni passo passo

Poiché con il sanguinamento arterioso, il primo soccorso inizia con la spremitura dell'arteria sopra la rottura, considereremo attentamente la corretta applicazione di un laccio emostatico di gomma. Nel luogo scelto, è necessario raddrizzare le pieghe del vestito e avvolgerlo con un tessuto morbido, creando uno strato tra il corpo e la gomma. Quindi il laccio emostatico viene fatto scivolare dal basso sotto l'arto, la gomma viene tesa con le mani e avvolta attorno al corpo.

Il primo cerchio viene applicato saldamente, quindi la tensione viene leggermente allentata e le svolte successive non sono più così schiaccianti. Fissare i bordi con ganci. Assicurati che non ci siano pizzichi di pelle tra gli strati di gomma. Il laccio emostatico viene tirato senza una pressione eccessiva, a condizione che l'emorragia si fermi. Per capirlo, ascolta l'increspatura sottostante. Se il polso non si sente, la tensione è troppo forte e devi allentare il laccio emostatico.

Usare mezzi improvvisati

Se non hai un laccio emostatico medico a portata di mano, puoi utilizzare qualsiasi materiale a portata di mano. Il primo soccorso per il sanguinamento arterioso di un arto può essere fornito con una cravatta o una cintura, una benda o una cintura dai vestiti, un tubo di gomma o una sciarpa, ma questo non può essere fatto con un filo o uno spago sottile.

Se usi un panno, devi regolare la torsione per il serraggio, come nella foto sopra nell'articolo. Assicurati che la pelle non rimanga impigliata tra strati di stoffa o benda quando torni il tessuto..

La durata dell'applicazione del laccio emostatico

Nelle regole per il primo soccorso per sanguinamento arterioso, si dice che è imperativo scrivere il tempo di installazione del laccio emostatico e far scivolare una nota sotto i suoi giri. Il tempo è indicato chiaramente: sia ore che minuti. Il periodo di tempo in cui il recipiente resta schiacciato dipende dalla temperatura ambiente. Nella stagione calda è di 2 ore e con basse temperature dell'aria è ancora inferiore, fino a 1-1,5 ore. Se durante questo periodo la vittima non può essere portata in ospedale, è necessario consentire ai tessuti di riprendere la circolazione sanguigna..

È meglio eseguire questa procedura insieme. Una persona dovrebbe sentire l'arteria danneggiata con il dito e premerla sopra la rottura. Il suo assistente sbottona dolcemente e rimuove un laccio emostatico o una benda di pressione. È necessario dare almeno 5 minuti per ripristinare la circolazione sanguigna nei tessuti, quindi applicare nuovamente un laccio emostatico, ma diversi centimetri sopra il punto precedente. È desiderabile spremere la nave il più vicino possibile al sito della lesione.

Pronto soccorso per sanguinamento arterioso dell'arto

Per fermare il sanguinamento alle estremità, utilizzare il metodo di bloccaggio dell'arteria piegando il braccio o la gamba in corrispondenza dell'articolazione. Le immagini seguenti mostrano che un rullo morbido è posizionato al posto della piega, quindi l'arto viene fissato con un laccio emostatico attorno alla coscia o al tronco..

Questo metodo viene utilizzato nei casi in cui è scomodo applicare un laccio emostatico sopra la pausa..

Ora sai come fornire il primo soccorso per sanguinamento arterioso passo dopo passo e puoi agire correttamente se necessario.

Pronto soccorso per sanguinamento arterioso

Il sanguinamento arterioso è una lesione molto grave che può essere fatale se l'assistenza medica non viene fornita tempestivamente. È considerato il più pericoloso di tutti i tipi di sanguinamento. Se le arterie sono danneggiate, il sangue scorre fuori da esse in un flusso zampillante.

Il sangue arterioso si distingue per il suo colore scarlatto brillante. Scorre fuori dal vaso secondo i battiti del cuore. Un tale infortunio può causare la morte non solo immediatamente dopo averlo ricevuto, ma anche con la fornitura di cure mediche qualificate. Il sanguinamento arterioso può portare alla perdita di un arto ferito e altre complicazioni.

Regole per fermare l'emorragia arteriosa

La perdita di sangue con sanguinamento arterioso si verifica così rapidamente che l'assistenza di emergenza dovrebbe essere fornita dai primissimi 2-3 minuti dopo la sua formazione. Quando le grandi arterie sono ferite, il tempo per fornire assistenza di emergenza si riduce a 1-2 minuti. Altrimenti, la pressione sanguigna scenderà ogni secondo, a seguito della quale la vittima perderà conoscenza, entrerà in coma o morirà immediatamente..

In caso di sanguinamento arterioso, prima di tutto, schiacciare (spremere) la ferita con le dita o il pugno, cercando di fermare il flusso sanguigno zampillante.

In questo caso, è necessario osservare alcune regole nella pressione e spremitura di determinati vasi sanguigni:

L'arteria carotide comune viene premuta con le dita sulla colonna vertebrale, vale a dire sui processi trasversali delle vertebre cervicali. In questo caso, dovresti premere sul bordo interno del muscolo sternocleidomastoideo approssimativamente nella sua parte centrale.

L'arteria mascellare esterna viene premuta con le dita sul bordo anteriore del muscolo massetere.

L'arteria temporale è compressa con le dita leggermente in avanti dal bordo superiore dell'orecchio.

L'arteria succlavia viene premuta con le dita o un pugno dietro il bordo esterno della parte clavicolare del muscolo sternocleidomastoideo fino alla prima costola.

L'arteria brachiale viene compressa dalle dita lungo il bordo interno del muscolo bicipite fino all'osso.

L'arteria femorale viene premuta da un pugno contro l'osso pubico sotto il legamento pupare. Nelle persone magre, questo vaso può essere facilmente premuto contro la coscia..

L'arteria poplitea viene premuta da un pugno al centro della cavità poplitea.

Dopo aver fornito assistenza di emergenza per premere la nave in caso di danni alle grandi arterie, è necessario applicare immediatamente un laccio emostatico di gomma. In caso di sanguinamento minore, un rullo stretto o una benda sterile monopezzo viene fasciata alla ferita. In condizioni estreme, al posto di un laccio emostatico, puoi usare una cintura, una sciarpa, una corda spessa e altri mezzi improvvisati con cui realizzare una benda di pressione. Una benda sterile viene applicata alla ferita stessa per evitare che l'infezione penetri nel corpo.

In alcuni casi, quando non c'è frattura ossea, è possibile utilizzare la flessione forzata dell'arto ferito invece di un laccio emostatico. Con questo metodo di arresto del sanguinamento arterioso, l'arto ferito viene piegato e fissato in una posizione piegata con una benda o altri mezzi disponibili.

L'imposizione di un laccio emostatico per sanguinamento arterioso

Già durante la fornitura di primo soccorso alla vittima per spremere i vasi, qualcuno dall'ambiente circostante dovrebbe preparare un laccio emostatico o mezzi improvvisati, cotone idrofilo, garza o tovaglioli di cotone. La garza o il tessuto vengono applicati alle aree danneggiate del corpo, senza raggiungere il sito di sanguinamento. Gli arti feriti dovrebbero essere in una posizione elevata. L'elastico è leggermente allungato e l'arto viene avvolto attorno ad esso in 2-3 giri. Il laccio emostatico deve essere applicato abbastanza stretto da fermare il sanguinamento dall'arteria, ma l'arto non deve essere schiacciato con forza. Le sue estremità sono legate, fissate con un gancio o una catena. In genere, un laccio emostatico o una benda a pressione viene applicato 2-3 cm sopra la ferita.

Caratteristiche dell'applicazione di un laccio emostatico per vari tipi di danno arterioso:

Se le mani sono ferite, viene applicato al terzo superiore della spalla..

La localizzazione ottimale del laccio emostatico sull'arto superiore è il terzo superiore o inferiore della spalla (al centro della spalla, il laccio emostatico non deve essere applicato per evitare danni al nervo radiale).

In caso di grave danno all'arteria femorale, potrebbe essere necessario un altro laccio emostatico, che viene applicato leggermente più in alto del primo.

In caso di rotture dell'arteria carotide e altre lesioni al viso e alla testa, una benda morbida viene posizionata sotto il laccio emostatico per non causare ulteriori lesioni. Allo stesso tempo, il laccio emostatico non è stretto troppo per prevenire il soffocamento umano e una circolazione sanguigna insufficiente al cervello..

Se il laccio emostatico viene applicato correttamente, il flusso sanguigno si interrompe completamente. Una nota è posta sotto il laccio emostatico, in cui sono indicati i dati sul danno e il tempo di applicazione della benda di pressione. L'area del corpo in cui viene applicato il laccio emostatico non deve essere completamente coperta dagli indumenti in modo che il personale ospedaliero possa trovare immediatamente il sito della lesione.

Dopo l'applicazione del laccio emostatico, la vittima viene immediatamente inviata in una struttura medica, dove riceverà l'assistenza necessaria. Quando si trasporta un paziente con ferite su grandi arterie, deve essere immobilizzato (immobilizzato).

Per evitare gravi conseguenze derivanti da un'alimentazione insufficiente dei tessuti, dalla loro necrosi e paralisi dovuta alla compressione delle fibre nervose, il laccio emostatico non deve essere lasciato sul corpo per più di 90 minuti. Se si verifica una situazione in cui il laccio emostatico deve ancora rimanere sull'arteria danneggiata, viene leggermente allentato per alcuni minuti e quindi stretto di nuovo. Quando si utilizza un laccio emostatico nella stagione fredda, è necessario avvolgere calorosamente la vittima, in particolare l'arto ferito.

Pericolo di sanguinamento arterioso

Se una vittima con sanguinamento arterioso non riceve assistenza di emergenza nei primi minuti dopo l'infortunio, semplicemente sanguinerà e morirà. La rapidissima perdita di sangue impedisce al corpo di attivare i suoi meccanismi di difesa. In questo caso, il cuore non ha un volume sanguigno normale sufficiente, a causa del quale la circolazione sanguigna si interrompe completamente..

Anche pizzicare le arterie nei primi minuti dopo l'infortunio è spesso difficile, perché hanno pareti più spesse e più ostinate delle vene e la pressione sanguigna in esse è molto più alta. Anche con l'arresto finale di tale sanguinamento in un istituto medico, possono sorgere varie complicazioni. Durante il trattamento di una ferita, il medico benda la nave nella ferita. In alcuni casi, può essere necessaria una sutura vascolare. Cambiamenti nelle proporzioni dei tessuti in termini anatomici, schiacciamento e sanguinamento grave rendono il processo di ricerca di un vaso e legatura di una ferita molto problematico. In caso di emorragia interna, la vittima necessita di un intervento chirurgico urgente, poiché in questo caso non è possibile applicare una benda compressiva.

La mancanza di aiuto dopo l'applicazione del laccio emostatico porta spesso alla morte dell'arto, a causa del flusso sanguigno alterato. La mancanza di sangue nei tessuti 8-10 ore dopo la lesione dell'arteria diventa critica. Allo stesso tempo, inizia lo sviluppo della cancrena, che è una necrosi irreversibile dei tessuti dell'arto. Dopodiché, il paziente può ancora essere salvato solo con l'amputazione dell'arto ferito. Inoltre, viene amputata molto più in alto rispetto al punto in cui è iniziata la cancrena..

Con una significativa perdita di sangue, il sangue del donatore viene trasfuso alla vittima dopo che l'emorragia si è interrotta. Il suo volume può arrivare fino a 1000 cc. Con tali lesioni, si verificano spesso ematomi pulsanti in rapida crescita. Devono anche essere operati. Per il sanguinamento nelle persone con ridotta coagulazione del sangue e alterazioni patologiche nelle pareti dei vasi sanguigni, viene utilizzata una soluzione al 10% di cloruro di calcio. È prescritto in un volume di 10-20 metri cubi. vedere per via endovenosa. Il miglior risultato nel trattamento del sanguinamento arterioso è dato da ripetute trasfusioni di sangue a piccole dosi (omeostatiche) (100-150 cc). Il paziente ha bisogno di riposo completo dopo l'operazione. Applicare un impacco freddo localmente sulla ferita.

Sulla base di quanto sopra, diventa chiaro che senza la fornitura di cure mediche di emergenza e professionali, i danni alle arterie che hanno portato al sanguinamento possono costare la vita a una persona. Ecco perché è così importante essere in grado di fornire il primo soccorso alla vittima e portarlo rapidamente in ospedale. La prognosi per il recupero dopo un tale infortunio dipende dalle dimensioni della lesione, dalla sua posizione sul corpo e da una serie di altri motivi che hanno portato a questa lesione..

Pronto soccorso per sanguinamento arterioso

Le arterie sono grandi vasi che trasportano sangue ricco di ossigeno dai polmoni ai tessuti del corpo. La perdita di sangue dalle arterie è considerata la più pericolosa a causa dell'alto tasso di flusso sanguigno. Con lo sviluppo di sanguinamento arterioso, il primo soccorso dovrebbe essere fornito immediatamente, altrimenti c'è un'alta probabilità di morte.

Qual è il pericolo di sanguinamento

Il sanguinamento arterioso di solito si sviluppa con un danno diretto alla nave, spesso si verifica con fratture aperte, coltellate o ferite da arma da fuoco. A volte le cause della perdita di sangue dalle arterie sono neoplasie maligne che erodono le loro pareti o malattie sistemiche che causano il loro assottigliamento.

Nelle arterie, il plasma scorre ad alta pressione, quindi un paziente può perdere un grande volume di sangue in un breve periodo di tempo. È particolarmente pericoloso se la ferita si è verificata in un luogo appartato, poiché non c'è nessuno che fornisca il primo soccorso alla vittima. In una situazione del genere, una persona perde rapidamente conoscenza e non può aiutare se stessa da sola..

Pericoloso sanguinamento interno dalle arterie, che non è sempre possibile riconoscere in tempo. In questo caso, il paziente può essere aiutato solo dal miele. istituzione, perché è necessaria un'operazione di emergenza.

Un tipo di sanguinamento arterioso sono gli ematomi tesi, emorragie interne che pulsano a tempo con il battito cardiaco. In questi casi sono necessarie anche cure mediche di emergenza e apertura chirurgica dell'ematoma..

Anche con la fornitura tempestiva di cure di emergenza, il rischio di infezione della ferita rimane se i microbi patogeni arrivano lì.

Emorragia arteriosa: segni e differenze

È abbastanza facile riconoscere il sanguinamento da un'arteria danneggiata dai seguenti segni:

  • Il sangue è scarlatto brillante;
  • Sanguinamento abbondante;
  • Il flusso sanguigno esce ad alta pressione - sgorga - o scorre a scatti pulsanti;
  • I sintomi generali di perdita di sangue stanno rapidamente aumentando: pallore della pelle, debolezza, secchezza delle fauci, vertigini, depressione della coscienza.

Con il sanguinamento venoso, il flusso sanguigno è più scuro e non ha pulsazioni. Il sanguinamento capillare non è abbondante, poiché il sangue esce da piccoli vasi e di solito si interrompe spontaneamente.

Tutte le aree delle arterie

Per posizione, tutti i grandi tronchi arteriosi possono essere suddivisi in più zone. Ciò rende più facile navigare dove premere il dito o applicare un laccio emostatico.

  • L'arteria temporale è premuta contro l'osso temporale;
  • Ramo arterioso mascella esterna - alla mascella inferiore;
  • Arteria carotide nel collo - alla VII vertebra cervicale;
  • L'arteria succlavia - nella parte inferiore della clavicola;
  • Arteria ascellare - all'interno dell'omero;
  • Arteria brachiale - anche all'interno dell'omero, ma sotto, sotto i bicipiti;
  • Ramo ulnare: all'ulna appena sotto il polso, sotto il mignolo;
  • Ramo radiale - al raggio immediatamente sotto il polso, sotto il pollice;
  • Arteria femorale - al femore;
  • Arteria poplitea - alla superficie posteriore della tibia;
  • Rami arteriosi del piede - alle ossa del tarso sul dorso.

Pertanto, per fermare la perdita di sangue dall'avambraccio, è necessario agire sulla zona della spalla, dalla parte inferiore della gamba - sulla cavità poplitea, dalla coscia - sull'arteria femorale, dal collo - sulla carotide.

Primo soccorso

Se un grande tronco arterioso è ferito, è necessario iniziare a fornire il primo soccorso il più rapidamente possibile, osservando la seguente procedura:

  1. Premere il vaso sopra il sito della lesione all'osso sottostante in conformità con le aree di afflusso di sangue alle arterie. Se la nave si trova in profondità nei tessuti molli, puoi premere con il pugno.
  2. Applicare un laccio emostatico o una benda di pressione con un rullo nell'area indicata. Se non hai un laccio emostatico con te, è consentito usare mezzi improvvisati: una cravatta, una sciarpa, una cintura.
  3. Tratta il sito della ferita con un antisettico: clorexidina, perossido di idrogeno o miramistina. Applicare sopra una benda di garza di cotone sterile.
  4. Chiama un'ambulanza e attendi l'arrivo della squadra sul posto o trasporta autonomamente il paziente in ospedale.
  5. Applicare freddo sulla zona sanguinante.
  6. Durante l'attesa e il trasporto, è necessario monitorare costantemente lo stato della vittima: il livello di coscienza, la pressione sanguigna, la frequenza cardiaca. A bassa pressione sanguigna, la testa del paziente è posizionata sotto il busto e gli arti per mantenere il flusso sanguigno completo nel cervello.

La velocità di cura gioca un ruolo importante nel sanguinamento arterioso. La perdita di sangue da una grande arteria può essere fatale in 1-3 minuti.

Video - Metodi per fermare il sanguinamento arterioso

Tutti i modi per fermare il sanguinamento arterioso

Esistono diversi modi per fermare il sanguinamento da un'arteria. La loro scelta dipenderà dall'area del danno, dal tasso di perdita di sangue e dalla disponibilità degli strumenti disponibili.

Pressione delle dita di un'arteria

La compressione è il metodo più semplice ed efficace, ma è più adatto per il controllo a breve termine del sanguinamento. Il vaso rotto viene premuto contro la formazione ossea sopra l'area lesa. Può essere schiacciato con i polpastrelli delle dita (p. Es., Arterie succlavia, temporale, ulnare) o con un pugno (arteria femorale, aorta addominale). Se i vasi del collo o della testa sono danneggiati, devono essere bloccati più in basso, più vicino al cuore.

Puoi tenere la nave in uno stato schiacciato per non più di 10 minuti, altrimenti inizieranno cambiamenti irreversibili nei tessuti senza ossigeno.

Applicazione di un laccio emostatico

Un laccio emostatico viene applicato quando gli arti sono feriti a circa 3 cm sopra l'area danneggiata, osservando le seguenti regole:

  1. Posiziona uno strato di tessuto verso il basso.
  2. Stringere il laccio emostatico fino a quando l'emorragia non si ferma, ma assicurati che l'arto non diventi blu.
  3. Metti una nota sotto il nodo stretto, che indica il tempo di applicazione del laccio emostatico.
  4. Puoi lasciare il laccio emostatico sull'arto per non più di 2 ore in estate e non più di 1 ora in inverno, trascorso questo tempo deve essere rilassato per 5 minuti per ripristinare il flusso sanguigno.
  5. Il laccio emostatico deve essere chiaramente visibile, non deve essere coperto con vestiti in modo che i medici lo rimuovano in tempo.

Non utilizzare come filo per fasci, lenza o corde sottili che tagliano la pelle.

Massima flessione dell'arto

Questo metodo è insostituibile se la ferita si trova in modo scomodo: non è possibile applicare un laccio emostatico né premere a lungo la nave con le dita. In questo caso, un rullo di tessuto viene posizionato nell'area della piega articolare (gomito, ginocchio, ascella). L'arto è flesso il più possibile in corrispondenza dell'articolazione e fissato in questa posizione con cinture, bende o materiali improvvisati.

Questo metodo è meno efficace, ma può almeno rallentare l'intensità del sanguinamento prima di arrivare in una struttura medica..

Metodo di applicazione di una benda di pressione

Con un'abbondante perdita di sangue da un'arteria di piccolo calibro, è possibile arrestarla applicando una medicazione sterile a pressione:

  1. Applicare diverse garze sterili sulla superficie della ferita. In caso di danni profondi, posizionare un tampone di garza all'interno del canale della ferita.
  2. Applicare una benda sterile dal bordo inferiore della ferita verso l'alto in strati densi.
  3. Dopo aver applicato 2-3 strati di benda, applicare un batuffolo di cotone sulla zona della ferita e fasciarla strettamente.
  4. Lega saldamente le estremità della benda, non muovere l'arto ferito.
  5. Solo i paramedici possono rimuovere una tale benda, pronti ad aiutare se l'emorragia continua..

Video - Come fermare l'emorragia nel collo di una persona

Con sanguinamento arterioso dal collo

Questo sanguinamento è più difficile da fermare da solo, poiché non sarà possibile applicare un laccio emostatico nella versione classica o utilizzare una benda di pressione. Quando si blocca un'arteria carotide, è necessario che il secondo flusso sanguigno sia completamente preservato.

A tale scopo viene utilizzato un autobus. Può trattarsi di qualsiasi bastone denso appoggiato alla testa e all'articolazione della spalla della vittima dal lato sano. Quindi un rullo di garza di cotone viene premuto sulla ferita sul collo e su di esso viene applicato un laccio emostatico, facendolo passare attraverso il pneumatico dal lato opposto.

Se non è presente una stecca adatta, la sua funzione viene eseguita dalla mano del paziente, piegata sull'articolazione del gomito e ferita dietro la testa.

Ricorda che anche il primo soccorso fornito con competenza per il sanguinamento arterioso non risolve tutti i problemi: la vittima deve essere portata in un istituto medico per l'arresto definitivo della perdita di sangue e il trattamento chirurgico primario della ferita.

Pronto soccorso per sanguinamento arterioso

La nostra vita e il nostro lavoro non possono mai essere sicuri al 100%. Sfortunatamente, tutti sono stati feriti fisicamente o in una situazione pericolosa almeno una volta. In un momento del genere, è molto importante che ci sia qualcuno nelle vicinanze che ti salverà la vita. Il primo soccorso per il sanguinamento arterioso include una serie di manipolazioni con cui dovresti avere familiarità. Le conoscenze di base in questo settore aiuteranno a prevenire la morte, se necessario..

Segni di sanguinamento arterioso

Se una persona ha ricevuto gravi danni esterni o esterni (vedi foto), è necessario recarsi urgentemente in un centro medico o chiamare il pronto soccorso. Per dare una valutazione reale della situazione, devi prima studiare i tipi di sanguinamento e i loro sintomi:

  • Arteriosa. Il sangue scarlatto luminoso pulsa dalla ferita. Con una tale lesione, il paziente diventa pallido, sviene e inizia a vomitare. L'anemia e poi la morte arrivano molto rapidamente.
  • Venoso. Con una tale ferita, il sangue è molto scuro e scorre lentamente. La differenza tra sanguinamento arterioso e sanguinamento venoso è che in quest'ultimo caso il danno alla vena passa senza pulsazioni e non è così intenso. Per un paziente, una tale lesione è irta di embolia vascolare cerebrale..
  • Capillare. È un pericolo per la vita umana solo quando ha una scarsa coagulazione del sangue. Un liquido rosso tenue viene rilasciato dai vasi. La rottura capillare brucerà un po '. Per ripristinarlo, viene applicato un batuffolo di cotone o una benda con un antisettico.
  • Come prendere a pugni una persona con un numero di cellulare
  • Cognomi ceceni - elenco alfabetico. Bei nomi ceceni
  • Ricette di cottura al kefir

Regole per fornire il primo soccorso alla vittima

È necessario salvare prontamente la vittima, poiché la morte può avvenire in 5 minuti. La pressione sanguigna scenderà, portando al coma. Il primo soccorso per il sanguinamento arterioso deve essere eseguito da una persona esperta, altrimenti il ​​tempo di morte è ridotto. Per eseguire le manipolazioni, devi:

  1. Posiziona la vittima in modo che il sito della rottura sia sopra il cuore.
  2. Se il sangue non scorre molto forte, sarà sufficiente una benda stretta per salvarlo.
  3. In caso di lesioni gravi, la vittima viene pizzicata dalle dita dell'arteria vicino al punto di rottura.
  4. L'ultimo passaggio per fornire assistenza è la patch dell'imbracatura..

Modi per fermare il sanguinamento arterioso

A seconda della complessità della situazione, è possibile utilizzare varie tecniche per salvare la vittima. I metodi più efficaci per fermare l'emorragia sono:

  • Compressione di una grande arteria. Tale primo soccorso per lesioni, con la corretta tecnica di esecuzione, consente di fermare completamente la perdita di sangue. Utilizzato per lesioni lievi e tenendo conto del fatto che il ricovero verrà effettuato a breve.
  • Imbracatura. Il sanguinamento grave viene fermato con un tampone di gomma stretto. Tale aiuto è considerato temporaneo, quindi dopo un po 'il laccio emostatico deve essere rimosso. Se non c'è frattura dell'arto, è consentita la fissazione con una benda.

Premendo l'arteria danneggiata con le dita o con il pugno

Uno dei metodi di primo soccorso più efficaci per l'emorragia arteriosa è considerato il bloccaggio dell'arteria sopra il sito della lesione. Si noti che la fessura femorale e le ferite nell'area degli arti devono essere premute con un pugno. I vasi assonnati, addominali e toracici, a differenza dei precedenti, vengono pizzicati con le dita. Il primo soccorso per il sanguinamento viene eseguito come segue:

  • La parte temporale. La ferita viene schiacciata nell'area dell'orecchio più vicino agli zigomi.
  • Viso. L'arteria carotide viene premuta contro la colonna vertebrale.
  • Arti superiori. Il pugno deve essere premuto contro l'ascella e premuto con la mano della vittima.
  • Parte della coscia. È necessario premere con decisione il pugno vicino all'inguine vicino alla parte interna della coscia.
  • Arti inferiori. Il pugno viene inserito sotto il ginocchio e stretto saldamente con il piede della vittima.
  • Occhiali da sole Chameleon per uomo e donna
  • Fungo sui talloni
  • Come superare una rottura con una persona cara

Applicazione di un laccio emostatico

Per lesioni gravi e pericolose è necessario utilizzare un tampone di gomma. Questo viene fatto nella seguente sequenza:

  1. L'area danneggiata viene avvolta con una garza o un panno pulito.
  2. L'arto con la ferita viene sollevato sopra il livello del cuore.
  3. L'arteria appena sopra il sito di rottura è avvolta più volte con un laccio emostatico allungato e legata a un nodo.

Questo principio d'azione è adatto a tutti i tipi di sanguinamento arterioso, ad eccezione dei danni alla coscia. In questo caso, vale la pena usare un secondo laccio emostatico, che viene applicato appena sopra il primo. Se tutto è fatto correttamente, la perdita di sangue si fermerà. Dopodiché, il paziente non avrà più di un'ora per il ricovero. Si consiglia di mettere una nota sotto la benda con il tempo di applicazione del laccio emostatico per evitare conseguenze fatali.

Video: come fermare il sanguinamento arterioso

Nessuno è assicurato contro gli infortuni, quindi tutti dovrebbero sapere come prestare il primo soccorso. Il video ti spiegherà come salvare una vittima durante una rottura di una vena aperta. È necessario reagire immediatamente in tali situazioni, altrimenti puoi perdere una persona. Il video mostra la tecnica di spremere le vene e le regole per applicare un laccio emostatico per sanguinamento arterioso.

Sanguinamento

Regole di comportamento

Lo scopo e la procedura per eseguire un'indagine sulla vittima

Lo scopo del sondaggio è identificare i segni di sanguinamento che richiedono un arresto anticipato. L'esame generale viene eseguito molto rapidamente, entro 1-2 secondi, dalla testa ai piedi.

I concetti di "sanguinamento", "perdita di sangue acuta"

Il sanguinamento è inteso come una situazione in cui il sangue (normalmente situato all'interno dei vasi del corpo umano) per vari motivi (il più delle volte a causa di lesioni) lascia il letto vascolare, il che porta a una perdita di sangue acuta - la perdita irreversibile di parte del sangue. Ciò è accompagnato da una diminuzione della funzione del sistema circolatorio per trasportare ossigeno e sostanze nutritive agli organi, che è accompagnata da un deterioramento o dalla cessazione della loro attività..

I principali segni di perdita di sangue acuta:

• forte debolezza generale;

• lampeggiante "mosche" davanti agli occhi;

• svenimento, più spesso quando si cerca di alzarsi;

• pelle pallida, umida e fredda;

Questi segni possono essere osservati sia in presenza di sanguinamento esterno in corso, sia con emorragia interrotta, sia in assenza di sanguinamento visibile o in corso..

A seconda della quantità di perdita di sangue, del tipo di vaso e di quale organo è stato rifornito di sangue dal vaso danneggiato, possono verificarsi vari disturbi nel corpo umano, da minori alla cessazione dell'attività vitale, ad es. morte della vittima. Ciò può accadere quando vasi di grandi dimensioni sono danneggiati se non viene fornito il primo soccorso, ad es. con sanguinamento grave inarrestabile. Le capacità compensative del corpo umano, di regola, sono sufficienti per mantenere la vita con sanguinamento di bassa e media intensità, quando il tasso di perdita di sangue è basso. In caso di danni a grandi vasi, il tasso di perdita di sangue può essere così significativo che la morte della vittima senza primo soccorso può avvenire entro pochi minuti dal momento della lesione.

Segni di vari tipi di sanguinamento esterno (arterioso, venoso, capillare, misto)

Il sanguinamento esterno è accompagnato da danni alla pelle e alle mucose, mentre il sangue viene versato nell'ambiente.

In base al tipo di vasi sanguigni danneggiati, il sanguinamento è:

- Arteriosa. Sono i più pericolosi, poiché quando le grandi arterie sono ferite, c'è una grande perdita di sangue in breve tempo. Un segno di sanguinamento arterioso è solitamente un flusso di sangue scarlatto pulsante, una pozza di sangue scarlatto che si diffonde rapidamente e gli indumenti della vittima rapidamente intrisi di sangue.

- Venoso. Sono caratterizzati da un minor tasso di perdita di sangue, il sangue è di ciliegia scura, scorre in un "flusso". Il sanguinamento venoso può essere meno pericoloso del sanguinamento arterioso, ma richiede anche un arresto anticipato..

- Capillare. Osservato con abrasioni, tagli, graffi. Il sanguinamento capillare, di regola, non rappresenta una minaccia immediata per la vita.

- Misto. Questo è il sanguinamento, in cui ci sono contemporaneamente sanguinamento arterioso, venoso e capillare. Osservato, ad esempio, quando un arto viene strappato. Pericoloso per la presenza di sanguinamento arterioso.

Metodi per fermare temporaneamente l'emorragia esterna: pressione con le dita dell'arteria, applicazione di un laccio emostatico, massima flessione dell'arto nell'articolazione, pressione diretta sulla ferita, applicazione di una benda di pressione

Nel caso in cui la vittima sia ferita, la persona che presta il primo soccorso deve adottare le seguenti misure:

- fornire un ambiente sicuro per il primo soccorso;

- assicurarsi che ci siano segni di vita nella vittima;

- condurre un sondaggio per determinare la presenza di sanguinamento;

- determinare il tipo di sanguinamento;

- fermare l'emorragia nel modo più appropriato o in combinazione.

Attualmente, nella fornitura del primo soccorso, vengono utilizzati i seguenti metodi per interrompere temporaneamente il sanguinamento:

1. Pressione diretta sulla ferita.

2. Applicazione di una benda di pressione.

3. Pressione delle dita dell'arteria.

4. Massima flessione dell'arto nell'articolazione.

5. Imposizione di un laccio emostatico (servizio o improvvisato).

1. La pressione diretta sulla ferita è il modo più semplice per fermare l'emorragia. Quando lo si utilizza, la ferita viene chiusa con tovaglioli sterili o una benda sterile, dopodiché la mano del partecipante al primo soccorso viene applicata sull'area della ferita con una forza sufficiente per fermare l'emorragia. In assenza di una benda o di tovaglioli, qualsiasi tessuto disponibile può essere utilizzato da applicare alla ferita. In assenza di servizio e mezzi improvvisati, è consentito esercitare una pressione sulla ferita con la mano di un partecipante al primo soccorso (mentre non dovresti dimenticare la necessità di usare guanti medici).

La vittima può anche essere incoraggiata a cercare di fermare l'emorragia che ha da solo esercitando una pressione diretta sulla ferita..

2. Per un controllo più prolungato del sanguinamento, è possibile utilizzare un bendaggio pressore. Durante l'applicazione, è necessario osservare i principi generali dell'applicazione delle bende: si consiglia di mettere i tovaglioli sterili del kit di pronto soccorso sulla ferita, la benda deve essere stesa nella direzione di marcia, alla fine dell'applicazione la benda deve essere fissata legando l'estremità libera della benda attorno all'arto. Poiché lo scopo principale della medicazione è fermare il sanguinamento, deve essere applicato con forza (pressione). Se la benda inizia a impregnarsi di sangue, vengono applicati alcuni altri tovaglioli sterili e fasciati strettamente.

3. La pressione delle dita dell'arteria consente di arrestare rapidamente ed efficacemente il sanguinamento dalle grandi arterie. La pressione viene applicata in punti specifici tra la ferita e il cuore. La scelta dei punti è dovuta alla possibilità di premere l'arteria contro l'osso. Il risultato è la cessazione del flusso sanguigno nell'area danneggiata della nave e l'arresto o un significativo indebolimento del sanguinamento. In genere, la compressione digitale dell'arteria precede l'applicazione di un laccio emostatico e viene utilizzata nei primi secondi dopo il rilevamento del sanguinamento e l'inizio del primo soccorso (così come la pressione diretta sulla ferita). La pressione con le dita dell'arteria può essere un metodo indipendente per fermare l'emorragia oppure può essere utilizzata in combinazione con altri metodi (ad esempio, con una benda di pressione sulla ferita). L'efficacia e la correttezza dell'utilizzo di questo metodo sono determinate visivamente, riducendo o arrestando il sanguinamento.

L'arteria carotide comune è premuta sulla superficie anteriore del collo all'esterno della laringe sul lato della lesione. La pressione al punto indicato può essere applicata con quattro dita contemporaneamente verso la colonna vertebrale, mentre l'arteria carotide viene premuta contro di essa. Un'altra opzione per la pressione delle dita sull'arteria carotide è premere sullo stesso punto con il pollice verso la colonna vertebrale. È necessario premere con forza sufficiente, perché il sanguinamento dall'arteria carotide è molto intenso.

L'arteria succlavia viene premuta nella fossa sopra la clavicola fino alla prima costola. Puoi applicare pressione al punto di pressione dell'arteria succlavia usando quattro dita raddrizzate. Un altro metodo di pressione delle dita sull'arteria succlavia è con le dita flesse..

L'arteria brachiale viene premuta contro l'omero dall'interno tra il bicipite e il tricipite nel terzo medio della spalla se il sanguinamento è derivato da ferite nel terzo medio e inferiore della spalla, dell'avambraccio e della mano. La pressione sul punto di pressione viene eseguita con l'aiuto di quattro dita della mano, avvolgendo la spalla della vittima dall'alto o dal basso.

L'arteria ascellare viene premuta contro l'omero sotto l'ascella quando sanguina da una ferita alla spalla sotto l'articolazione della spalla. La pressione al punto di pressione dell'arteria ascellare è prodotta da dita diritte e rigidamente fissate con una forza sufficiente nella direzione dell'articolazione della spalla. In questo caso, l'area dell'articolazione della spalla della vittima dovrebbe essere tenuta con l'altra mano..

L'arteria femorale viene compressa sotto la piega inguinale quando sanguina da ferite nella coscia. La pressione viene applicata con un pugno fissato con l'altra mano, il peso corporeo del partecipante al primo soccorso.

4. La massima flessione dell'arto nell'articolazione porta alla flessione e alla compressione del vaso sanguigno, che aiuta a fermare l'emorragia. Questo metodo è abbastanza efficace per fermare l'emorragia. Per migliorare l'efficienza, posizionare 1-2 bende o indumenti arrotolati nell'area delle articolazioni. Dopo la flessione, l'arto viene fissato con le mani, diversi giri di benda o mezzi improvvisati (ad esempio una cintura dei pantaloni).

In caso di sanguinamento da ferite della spalla superiore e della regione succlavia, l'arto superiore viene portato dietro la schiena con flessione all'articolazione del gomito e fissato con una benda o entrambe le mani vengono riportate con flessione alle articolazioni del gomito e tirate l'una all'altra con una benda.

Per fermare il sanguinamento dall'avambraccio, un rullo viene inserito nella curva del gomito, l'arto viene flesso il più possibile nell'articolazione del gomito e l'avambraccio è fissato alla spalla in questa posizione, ad esempio, con una cintura.

In caso di danni ai vasi del piede, della parte inferiore della gamba e della fossa poplitea, in quest'ultimo vengono inserite diverse bende o un rullo di tessuto, dopo di che l'arto viene piegato sull'articolazione del ginocchio e fissato in questa posizione con una benda.

Per fermare l'emorragia in caso di infortunio alla coscia, un rotolo di tessuto o più bende vengono posizionati nella piega inguinale, l'arto inferiore viene piegato sull'articolazione dell'anca (il ginocchio viene tirato verso il petto) e fissato con le mani o una benda.

5. L'imposizione di un laccio emostatico può essere utilizzato per un arresto temporaneo più prolungato di una grave emorragia arteriosa. Per ridurre gli effetti negativi del laccio emostatico sugli arti, dovrebbe essere applicato secondo le seguenti regole.

1). Il laccio emostatico dovrebbe essere applicato solo per sanguinamento arterioso con lesioni alla spalla e alla coscia.

2). Il laccio emostatico deve essere applicato tra la ferita e il cuore, il più vicino possibile alla ferita. Se la sede del laccio emostatico si trova nel terzo medio della spalla e nel terzo inferiore della coscia, applicare il laccio emostatico più in alto.

3). Un laccio emostatico non può essere applicato su un corpo nudo, solo su indumenti o su un cuscinetto di tessuto (benda).

4). Prima dell'applicazione, il laccio emostatico deve essere avvolto sull'arto e allungato.

cinque). Il sanguinamento viene interrotto dal primo tour (esteso) del laccio emostatico, tutti i tour successivi (di fissaggio) vengono sovrapposti in modo che ogni tour successivo si sovrapponga approssimativamente alla metà del precedente.

6). Il laccio emostatico non deve essere coperto con bende o indumenti, ad es. dovrebbe essere in vista.

7). L'ora esatta dell'applicazione del laccio emostatico deve essere indicata in una nota, la nota deve essere posizionata sotto il laccio emostatico

otto). Il tempo massimo di permanenza del laccio emostatico sull'arto non deve superare i 60 minuti nella stagione calda e i 30 minuti nel freddo.

nove). Dopo aver applicato un laccio emostatico, l'arto deve essere immobilizzato (immobilizzato) e isolato termicamente (avvolto) utilizzando i metodi disponibili.

dieci). Se il tempo massimo per applicare il laccio emostatico è scaduto e l'assistenza medica non è disponibile, dovresti fare quanto segue:

a) per eseguire la pressione delle dita dell'arteria sopra il laccio emostatico;

b) rimuovere il laccio emostatico per 15 minuti;

c) se possibile, eseguire un leggero massaggio dell'arto, su cui è stato applicato il laccio emostatico;

d) applicare un laccio emostatico appena sopra il precedente punto di imposizione;

e) tempo massimo di riapplicazione - 15 minuti.

Come un laccio emostatico improvvisato, puoi usare mezzi improvvisati: treccia, sciarpa, cravatta e altre cose simili. Per fermare l'emorragia, in questo caso, viene realizzato un anello con i materiali indicati, ruotando fino a quando l'emorragia arteriosa non si arresta o si indebolisce in modo significativo con l'aiuto di qualsiasi oggetto durevole (metallo o asta di legno). Una volta raggiunto l'arresto dell'emorragia, l'asta viene fasciata fino all'arto. Anche le imbracature improvvisate vengono applicate secondo le regole di cui sopra..

Pronto soccorso per epistassi

Se la vittima è cosciente, è necessario metterlo a sedere con la testa leggermente inclinata in avanti e pizzicare il naso nell'area delle ali del naso per 15-20 minuti. In questo caso, puoi mettere il freddo sul ponte del naso. Se dopo il tempo indicato l'emorragia non si è fermata, è necessario chiamare un'ambulanza, prima dell'arrivo della quale è necessario continuare a eseguire le stesse misure.

Se la vittima con sangue dal naso è incosciente, dargli una posizione laterale stabile, controllando la pervietà delle vie aeree, chiamare un'ambulanza.

Pronto soccorso per sanguinamento arterioso

Il sanguinamento arterioso è il più pericoloso per l'uomo. Il sangue sgorga come una fontana e in pochi minuti la vittima perde conoscenza. La morte avviene molto rapidamente se il pronto soccorso per l'emorragia arteriosa è stato fornito fuori dal tempo. Esistono diversi modi per arrestare la perdita di sangue e ridurre il rischio di gravi conseguenze..

Come distinguere il sanguinamento arterioso?

Questo tipo di lesione può essere facilmente distinto da venoso o capillare per la presenza di segni caratteristici di emorragia arteriosa:

  • il sangue sgorga verso l'alto, come una fontana;
  • il suo colore non è bordeaux, ma scarlatto brillante;
  • la fontana batte secondo la frequenza cardiaca.

Nelle arterie, il flusso è più forte rispetto al flusso di sangue venoso, quindi si verifica la sua rapida perdita. Solo un aiuto di emergenza salverà la vita di una persona.

Zone arteriose

I vasi arteriosi corrono in tutto il corpo umano. Ci sono diverse aree della loro posizione:

  • arteria carotidea;
  • zona dei templi;
  • l'area sotto la mascella superiore (area del collo);
  • una nave sotto la clavicola;
  • ascella;
  • le spalle;
  • fianchi;
  • sotto le ginocchia.

Modi per fermare il sanguinamento arterioso

Per fermare l'emorragia arteriosa e fornire il primo soccorso, devi prima calmarti.

La fontana zampillante provoca spesso il panico, ma se sei molto nervoso non puoi prendere parte a fermare il sangue.

I metodi e l'algoritmo delle azioni possono essere descritti brevemente come segue:

  1. agire rapidamente, soprattutto se l'area interessata è grande, il sangue scorre rapidamente;
  2. posizionare la vittima su una superficie piana. Di solito, viene fornito aiuto quando la persona è sdraiata sulla schiena;

Pressione delle dita

Questo metodo consiste nel fatto che la persona preme l'arteria per rallentare l'emorragia. Questo può essere fatto con le dita o con il pugno (se le grandi arterie sono ferite). Determina l'area della lesione e solleva leggermente la parte del corpo in cui la nave è danneggiata.

Ricorda che il tempo di pressatura dovrebbe essere di 10 minuti. Prova a premere con le dita, ma in caso contrario usa il pugno. Le arterie sono elastiche, quindi devono essere premute contro qualcosa di duro. Prova a mettere il dito sull'osso per fermare l'emorragia..

Metti la mano appena sopra il punto in cui il tessuto è stato strappato. Se l'arteria cervicale è strappata, quindi un po 'più in basso. I vasi femorali sono generalmente compressi con un pugno, poiché sono più grandi. Se la parte sotto le ginocchia, sotto le braccia, sulla clavicola è ferita, dovrai premere più forte.

Rivestimento dell'imbracatura

Il prossimo metodo di primo soccorso per il sanguinamento arterioso prevede l'applicazione di un laccio emostatico a pressione, che interromperà il deflusso del sangue. In caso di emorragia, le regole per fornire assistenza dovrebbero essere le seguenti:

  • utilizzare un tessuto denso che possa pizzicare l'arteria e torcerla;
  • applicare il tessuto ad una distanza di 3 cm dalla zona interessata verso l'alto;
  • stringere gradualmente il laccio emostatico sull'arto su cui si è verificata l'emorragia. Fallo finché il sangue non si ferma completamente;
  • utilizzare inoltre un panno pulito trattato con una soluzione disinfettante per evitare che l'infezione penetri nella ferita;
  • registra l'ora in cui applichi la benda. Il laccio emostatico non può essere tenuto più di mezz'ora a basse temperature dell'aria e più di un'ora in estate;
  • se l'aiuto non è ancora arrivato, ma è passato molto tempo, il tessuto viene allentato per un po ', quindi stretto di nuovo (non più di 15 minuti). La sequenza di azioni viene ripetuta fino al ricovero. Altrimenti, inizierà la necrosi e la vittima perderà un arto. Inoltre, usa l'imposizione di un impacco freddo.

Flessione dell'arto fissa

Un altro modo è la forte flessione degli arti. Viene utilizzato se, per qualche motivo, non è possibile applicare un laccio emostatico o se i bordi della ferita non possono essere premuti. Per fermare l'emorragia arteriosa, un rullo di tessuto denso viene premuto sul vaso, l'arto viene flesso il più possibile e l'arto viene fissato.

Altri metodi di emergenza

Invece di un laccio emostatico, puoi usare una benda di pressione fatta con un panno pulito. Vengono utilizzati anche farmaci emostatici, ma non sono sempre a portata di mano..

Il sanguinamento arterioso è un tipo estremamente pericoloso di emorragia. In pochi minuti, c'è una forte perdita di sangue, una persona è minacciata di morte. Se applichi rapidamente un laccio emostatico o premi su una nave, puoi salvare la vittima. L'équipe medica non ha sempre il tempo di arrivare rapidamente sul posto. Pertanto, se una persona sopravvive dipende spesso dal fatto che gli altri abbiano avuto il tempo di reagire..

Editore: Oleg Markelov

Soccorritore della direzione principale dell'EMERCOM della Russia nel territorio di Krasnodar

Pronto soccorso per sanguinamento arterioso

In caso di emergenza, soprattutto in presenza di sanguinamento arterioso, è necessario agire rapidamente e con decisione. Quando il conteggio va avanti per minuti, è importante non confondersi, ma ricordare i metodi per fermare l'emorragia e fornire con competenza il primo soccorso. Forse salverai la vita di una persona.

Emorragia arteriosa: segni e differenze

Esistono tre tipi di sanguinamento: arterioso, venoso e capillare. Inoltre, il sanguinamento può essere suddiviso in esterno e interno, ma inoltre parleremo di sanguinamento esterno, poiché l'emorragia interna viene eliminata esclusivamente in un ospedale. Il sanguinamento arterioso si verifica quando le arterie sono danneggiate, i vasi attraverso i quali il sangue arricchito di ossigeno scorre dal cuore agli organi e ai tessuti. Il sanguinamento venoso si verifica quando l'integrità delle vene viene violata - i vasi attraverso i quali il sangue arricchito con anidride carbonica scorre dagli organi e dai tessuti al cuore. Sanguinamento capillare - in caso di danni a piccoli vasi attraverso i quali avviene lo scambio di gas di ossigeno e anidride carbonica.

Il sangue arterioso è ricco di ossigeno, ha un ricco colore rosso scarlatto, in contrasto con il sangue venoso, che è più scuro, più vicino al colore bordeaux. Con il sanguinamento venoso, il sangue scorre lentamente dalla vena danneggiata. La pressione nelle arterie è molto più alta che nelle vene, questo è dovuto alle contrazioni del ventricolo sinistro, che pompa il sangue in tutto il corpo, quindi, se l'arteria è danneggiata, il sangue viene espulso molto rapidamente, con un caratteristico flusso pulsante. Questo sanguinamento è in pericolo di vita.

La valutazione del rischio di sviluppare emorragie massicce viene effettuata, tra le altre cose, determinando il PCT in un esame del sangue: http://krasnayakrov.ru/analizy-krovi/chto-takoe-rst-v-analize-krovi-opredelenie.html

Nozioni di base di primo soccorso

Le regole di base sono determinate dalle caratteristiche anatomiche umane. Poiché il sangue scorre dal cuore attraverso le arterie, è consigliabile premere l'arteria sopra il sito della lesione. Tuttavia, questa regola non si applica alle ferite al collo e alla testa, nel qual caso la pressione viene eseguita al di sotto dell'area del danno. È necessario premere l'arteria contro l'osso, poiché le arterie sono molto elastiche e possono facilmente scivolare via da te nei tessuti molli, senza avere alcun "supporto" sotto di loro. Se le arterie degli arti sono danneggiate, puoi sollevarle.

Cerca di determinare approssimativamente la quantità di perdita di sangue, in futuro, questi dati aiuteranno i medici nel trattamento.

La tabella mostra i punti di pressione durante il sanguinamento da arterie specifiche.

ArteriaLuogo di pressatura
Arteria temporaleOsso temporale
Arteria mascellare esternaMascella inferiore
Arteria carotidea7a vertebra cervicale
Arteria succlaviaSuperficie interna della clavicola
Arteria ascellareTesta dell'omero
Arteria brachialeOmero, superficie interna, sotto i bicipiti
Arteria ulnareUlna, sulla parte anteriore dell'avambraccio,

dal mignolo

Arteria radialeIl raggio, lungo la parte anteriore dell'avambraccio,

dal lato del pollice

Arteria femoraleFemore
Arteria popliteaTibia, lungo la parte posteriore della parte inferiore della gamba
Arteria tibiale posterioreTibia, lungo la superficie interna della parte inferiore della gamba
Arterie del dorso del piedeOssa tarsali del piede, sulla superficie anteriore

Modi per fermare il sanguinamento arterioso

Tutti i metodi per fermare l'emorragia possono essere approssimativamente suddivisi in due gruppi: temporanei e definitivi. L'arresto temporaneo del sanguinamento viene effettuato nella fase pre-medica delle cure mediche. La sosta finale viene effettuata già in ospedale. Questa divisione si applica principalmente alle emorragie gravi, poiché una debole può essere finalmente interrotta nella fase pre-medica..

Prima di dare il primo soccorso, ricordati della tua protezione! Se possibile, indossa i guanti (inclusi nel kit di pronto soccorso dell'auto) o cerca di contattare il sangue della vittima il meno possibile.

Pressione delle dita

Viene eseguito secondo la regola 3D: premere da dieci a dieci. Ciò significa che è necessario premere l'arteria con due mani (10 dita) contro l'osso per 10 minuti. Questa volta sarà sufficiente per fermare il sanguinamento lieve. Tuttavia, quando la perdita di sangue è abbondante, la pressione delle dita non è una misura affidabile..

Rivestimento dell'imbracatura

Questo metodo è più efficace per il sanguinamento arterioso esteso. Il kit di pronto soccorso ha uno speciale laccio emostatico per fermare l'emorragia. Ma può anche essere realizzato con mezzi improvvisati: può essere una cintura, una sciarpa, una cravatta..

Ricorda, più largo è il laccio emostatico, meglio è. Non utilizzare corde o fili sottili, poiché ciò potrebbe causare necrosi dei tessuti!

Il laccio emostatico non deve essere applicato direttamente sulla pelle, fissarlo sopra gli indumenti o pre-bendare l'area danneggiata con un panno. È necessario controllare la pulsazione dell'arteria sotto il sito di applicazione. Se l'ondulazione sul lato del laccio emostatico è debole o non viene rilevata affatto, il laccio emostatico viene applicato correttamente ed efficacemente.

Un punto importante è il tempo di applicazione del laccio emostatico. In estate, il laccio emostatico può essere applicato per 1 ora, in inverno - per 30 minuti. Durante questo periodo, i tessuti sottostanti potranno essere riforniti di sangue dalle arterie profonde e sangue venoso rimanente dopo l'applicazione del laccio emostatico, senza subire necrosi. Una volta applicato il laccio emostatico, prendi un foglio di carta e scrivi l'ora esatta su di esso. Ricorda che in condizioni estreme la foglia può perdersi, asciugarsi, sporcarsi e le informazioni diventano inaccessibili. Per una totale sicurezza, puoi scrivere l'ora direttamente sul corpo della vittima, sui suoi vestiti o su altri mezzi improvvisati. Dopo il periodo specificato, il laccio emostatico deve essere rimosso per 10 minuti in modo che i tessuti siano saturi di ossigeno, quindi il laccio emostatico viene applicato secondo lo stesso schema.

Ci sono alcune peculiarità nell'applicazione di un laccio emostatico all'area dell'arteria carotide: il laccio emostatico non dovrebbe ostruire il flusso sanguigno dal lato opposto. Per fare ciò, viene applicato un rullo di garza di cotone sul punto del danno sopra i vestiti, dopodiché viene applicato un laccio emostatico, che, d'altra parte, viene tirato attraverso la mano della vittima sollevata e lanciata sopra la sua testa, o attraverso un pneumatico (questo può essere un pezzo di legno trovato o qualsiasi altro bastone rigido).

Flessione dell'arto fissa

Al momento, questo metodo per fermare l'emorragia è inefficace, poiché nelle condizioni di attività vitale, gli arti di una persona sono già in uno stato piegato e non si verificano disturbi del flusso sanguigno..

Anche l'imposizione del freddo o del ghiaccio è considerata errata, poiché la velocità di coagulazione del sangue aumenta alle alte temperature, quindi è più consigliabile utilizzare impacchi riscaldanti.

Video: pronto soccorso per sanguinamento arterioso

Un pronto soccorso tempestivo e corretto è almeno la metà del successo. In caso di emergenza, è molto importante non perdersi e ricordare queste abilità di base per fermare l'emorragia..


Articolo Successivo
Ictus ischemico cerebrale lacunare: prognosi di sopravvivenza