Aterosclerosi aortica: cause, sintomi, come trattare


L'aorta è il più grande vaso arterioso del corpo. Trasporta il sangue dal ventricolo sinistro del cuore e lo distribuisce tra i vasi principali che riforniscono l'intero corpo. L'aterosclerosi aortica è una malattia comune e una delle principali cause di aneurisma d'organo, una condizione che minaccia la vita del paziente.

Fattori di rischio

L'aterosclerosi è una malattia cronica in cui compaiono placche aterosclerotiche sulle pareti del vaso. Tali depositi sono costituiti da colesterolo, residui di lipoproteine, cellule del sangue, tessuto connettivo. Una formazione matura germoglia persino con i propri vasi. La placca aterosclerotica nei piccoli vasi può ostruire il loro lume e in arterie così grandi come l'aorta - deformare l'arteria stessa, bloccando il flusso sanguigno nei vasi in uscita.

L'aterosclerosi aortica si sviluppa molto lentamente - diversi decenni. Durante questo periodo, molti fattori dannosi influenzano le pareti dell'arteria. Pertanto, è impossibile nominare una chiara causa della malattia. C'è un elenco di fattori di rischio che possono portare allo sviluppo di aterosclerosi:

  • invecchiamento correlato all'età delle arterie. Nelle persone anziane, le pareti dei vasi sanguigni diventano più fragili, soggette a lesioni. L'età critica per gli uomini è dopo i 50 anni, per le donne - dopo la menopausa;
  • alta pressione;
  • colesterolo alto, LDL;
  • fumare;
  • peso in eccesso;
  • predisposizione genetica;
  • stress cronico;
  • inattività;
  • malattie infiammatorie croniche.

Secondo la classificazione internazionale delle malattie della 10a revisione (mkb-10), all'aterosclerosi aortica è stato assegnato il codice І70.

Localizzazione delle lesioni

In totale, ci sono 4 sezioni dell'aorta:

  • La parte ascendente dell'aorta, che segue la valvola aortica, da essa le arterie coronarie che alimentano il cuore.
  • L'arco aortico è una breve sezione della nave che collega le parti ascendenti e discendenti. Nonostante la sua piccola lunghezza, è molto importante. L'arteria succlavia sinistra, l'arteria carotide sinistra, il tronco brachiocefalico partono dall'arco aortico. Queste arterie alimentano il cervello, il collo e l'area delle spalle..
  • La parte discendente è divisa in aorta toracica e addominale. Corre davanti alla colonna vertebrale lungo l'intera lunghezza del torace, cavità addominale. Da esso si dipartono i vasi che alimentano gli organi della piccola pelvi, della parte addominale, del torace.

L'aterosclerosi aortica può colpire uno qualsiasi dei reparti elencati. I sintomi della malattia dipendono dalla localizzazione della placca aterosclerotica..

Segni di aterosclerosi aortica

La malattia può svilupparsi per 30-40 anni senza un singolo sintomo. Spesso, le placche aterosclerotiche sull'aorta si trovano dopo la morte, sebbene la persona non abbia avuto sintomi della malattia durante la sua vita. I segni di aterosclerosi aortica sono incredibilmente diversi e sono determinati dalla localizzazione dei depositi, nonché dalla presenza di complicanze.

Parte ascendente

La parte ascendente può essere interessata dalle placche di colesterolo, ma non si fanno sentire per molto tempo. Anche lo sviluppo di un aneurisma non è accompagnato da sintomi specifici. Molto spesso, durante la fluorografia pianificata, l'ecografia del cuore viene rilevato un aneurisma. Con lo sviluppo di complicanze, i sintomi dell'aterosclerosi dell'aorta di questo dipartimento includono:

  • grave debolezza;
  • pallore;
  • dolore selvaggio nella zona del torace;
  • spesso - perdita di coscienza.

Con tali sintomi, è necessario chiamare urgentemente un'ambulanza. Potrebbe essere iniziata la dissezione aortica, che richiede un intervento chirurgico urgente.

Se una placca di colesterolo ostruisce la bocca delle arterie coronarie, le sensazioni sono simili a quelle dell'ischemia del muscolo cardiaco, insufficienza cardiaca:

  • dolore improvviso nella parte centrale, sinistra del torace, la sua compressione. Questo fenomeno è chiamato angina pectoris;
  • affaticabilità veloce;
  • dispnea;
  • sentire il proprio battito cardiaco;
  • rigonfiamento.

Arco aortico

I vasi che riforniscono l'area del collo, del cervello e delle spalle partono da questa sezione dell'arteria. Se una placca aterosclerotica blocca o restringe in modo significativo il lume di una di queste arterie, il cervello riceverà meno ossigeno, che è molto sensibile alla qualità dell'afflusso di sangue. Pertanto, reagisce prima alla mancanza di nutrizione..

Nella fase iniziale, l'aterosclerosi dell'arco aortico si manifesta con i seguenti sintomi:

  • febbre;
  • debolezza;
  • scarso appetito;
  • sudorazioni notturne;
  • dolori muscolari e articolari;
  • dolore al petto;
  • gonfiore delle tonsille.

In una fase successiva, i pazienti hanno:

  • vertigini;
  • mal di testa;
  • svenimento;
  • micro colpi;
  • convulsioni;
  • nausea;
  • mani, piedi freddi;
  • deficit visivo.

Il petto

L'aterosclerosi in quest'area altera la circolazione sanguigna negli organi della cavità toracica. Clinicamente, questo può manifestarsi:

  • aortalgia: bruciore e / o dolore alla pressione dietro lo sterno, che si irradia a entrambe le braccia, al collo, alla schiena e alla parte superiore dell'addome. Il dolore aumenta con lo sforzo fisico, lo stress. Si differenzia dall'angina pectoris per costanza. L'aortalgia può durare per ore o addirittura giorni, a volte intensificandosi, poi indebolendosi;
  • Difficoltà a deglutire a causa della compressione dell'esofago da parte di un'arteria dilatata;
  • raucedine;
  • diverse dimensioni di alunni;
  • mal di testa;
  • vertigini;
  • convulsioni che si sviluppano con una brusca rotazione della testa;
  • mal di schiena, costole che assomigliano a nevralgia intercostale.

Addominale

L'aterosclerosi dell'aorta addominale si sviluppa più presto e spesso. Le bocche dei vasi che alimentano gli organi della piccola pelvi, della cavità addominale e delle estremità sono ristrette. I sintomi dipenderanno dalla posizione delle placche aterosclerotiche. Possibili segni:

  • claudicatio intermittente;
  • freddezza, intorpidimento, pallore delle gambe;
  • ulcere alle gambe;
  • indigestione (eruttazione, nausea, flatulenza).

Metodi diagnostici

L'aterosclerosi aortica viene solitamente scoperta incidentalmente durante l'esame. Dopotutto, la malattia non è accompagnata da alcun sintomo per molto tempo. Quando si ascolta il cuore, i vasi sanguigni, il medico può rilevare rumori patologici, cambiamenti di tono. Il polso in entrambe le braccia può essere asimmetrico.

Per una diagnosi più dettagliata, il paziente viene inviato per esame strumentale:

  • Ultrasuoni del cuore. Consente di valutare le dimensioni dell'aorta ascendente, nonché l'arco aortico, lo spessore delle loro pareti, la presenza di difetti, aneurismi.
  • Ecocardiografia transesofagea. Una variante dell'ecografia del cuore, l'aorta, in cui il sensore viene ingerito dal paziente. Questa tecnica consente di ottenere immagini di altissima qualità. Dopotutto, la nave è separata dal sensore solo da una sottile parete dell'esofago. Utilizzato per diagnosticare l'aterosclerosi aortica quando è richiesta l'imaging dettagliato.
  • Ecografia Doppler. Un tipo speciale di esame ecografico che fornisce al medico una comprensione della velocità del flusso sanguigno di varie parti dell'arteria.
  • TC, risonanza magnetica. Entrambi gli esami consentono al medico di ottenere un'immagine dei vasi. Possono essere eseguiti con o senza contrasto. Quest'ultimo metodo di esame prevede la somministrazione endovenosa di una speciale vernice medica, che rende più chiaro il lume della nave nella foto. Ma poiché l'arteria in esame è molto grande, l'aterosclerosi aortica è ben visualizzata senza l'uso del contrasto.

Trattamenti moderni

Il trattamento dell'aterosclerosi prevede tre metodi principali:

  • cambiare il tuo stile di vita, rivedere la tua dieta;
  • prendere farmaci;
  • Intervento chirurgico.

Di solito il primo è richiesto e gli altri due sono richiesti..

Esistono anche molti metodi alternativi di terapia, ma la maggior parte di essi non è riconosciuta dalla medicina ufficiale..

Cambiamenti nello stile di vita, dieta

L'aterosclerosi dell'aorta nelle fasi iniziali può essere rallentata senza farmaci. Nessun metodo di trattamento può eliminare completamente le placche aterosclerotiche. Si osserva un miglioramento del benessere in molti pazienti quando:

  • Smettere di fumare. Il fumo attivo o passivo ha un effetto dannoso sulle pareti dei vasi. Il rifiuto delle sigarette, evitare l'incontro di fumatori aiuta a ridurre considerevolmente il rischio di sviluppare complicazioni di aterosclerosi;
  • attività fisica quotidiana. Ciclismo, escursionismo, giardinaggio, nuoto, yoga o qualsiasi altro sport dovrebbero essere un must nella tua vita quotidiana. Solo 30 minuti di esercizio ogni giorno possono ridurre significativamente i livelli di colesterolo;
  • normalizzazione del peso. Liberarsi dei chili di troppo allevia lo stress non necessario dal cuore e normalizza anche i livelli di colesterolo. Il complesso ha un effetto benefico sulla salute del paziente;
  • ridurre al minimo lo stress. Cerca di evitare situazioni stressanti e trova il tempo per rilassarti. Se non puoi farcela da solo, cerca un aiuto professionale da uno psicologo.

Una dieta per l'aterosclerosi aortica significa:

  • evitando cibi contenenti grassi trans. Aumentano il contenuto di lipoproteine ​​cattive, riducono il contenuto di quelle buone. I grassi trans sono compagni dei cibi fritti e possono nascondersi in molti cibi preparati. È necessario studiare attentamente l'etichetta per il contenuto di componenti indesiderati;
  • la base della dieta è il cibo ricco di fibre. Verdure, frutta, cereali e crusca di legumi contengono una grande quantità di fibra alimentare solubile e insolubile. Entrambi i tipi di fibra migliorano le condizioni del cuore, dei vasi sanguigni e quelli solubili abbassano anche il livello di LDL;
  • grassi saturi minimi. Carne rossa, in particolare i tipi grassi, ricotta grassa, formaggio, panna, tuorlo d'uovo: questi sono prodotti che devono essere limitati. Tutti aumentano il livello di colesterolo cattivo;
  • gli acidi grassi omega-3 sono una componente essenziale della dieta. I medici americani raccomandano di mangiare pesce grasso almeno due volte a settimana. Aringa, sgombro, salmone, sgombro, tonno - contengono un'incredibile quantità di acidi grassi insaturi e sono anche una preziosa fonte di proteine. I vegetariani possono ottenere acidi grassi omega-3 da semi di lino, mandorle, noci;
  • adeguata assunzione di acqua. 1,5-2 litri di acqua / giorno aiuta a normalizzare i livelli di colesterolo. Se il corpo non riceve abbastanza acqua, aumenta la concentrazione di sterolo, proteggendo le sue cellule dalla disidratazione..

Farmaci

L'aterosclerosi dell'aorta del cuore negli stadi avanzati richiede l'uso di farmaci. A seconda dei sintomi, della salute generale del paziente, il medico può prescrivere:

  • farmaci ipolipemizzanti - un gruppo di farmaci che normalizza i livelli di colesterolo, LDL, HDL e colesterolo. Le statine sono più comunemente utilizzate nei moderni regimi terapeutici, che bloccano la sintesi del colesterolo. I principali rappresentanti del gruppo sono atorvastatina, rosuvastatina, simvastatina. Con un leggero aumento del livello di sterolo, al paziente possono essere prescritti fibrati, preparati di acidi grassi insaturi, sequestranti degli acidi biliari, acido nicotinico;
  • I farmaci per la pressione sanguigna facilitano anche il cuore. Spesso bisoprololo, amlodipina, nitroglicerina, enalapril sono usati per il trattamento dell'aterosclerosi aortica;
  • corticosteroidi - hanno effetti antinfiammatori. Se il decorso dell'aterosclerosi è aggravato dall'infiammazione, al paziente viene prescritto prednisolone o farmaci correlati;
  • anticoagulanti: riducono il rischio di formazione di trombi riducendo la viscosità del sangue, prevenendo l'aggregazione cellulare. I farmaci più popolari sono l'aspirina, la ticlopidina, il warfarin, la streptochinasi.

Metodi chirurgici

Il trattamento chirurgico dell'aterosclerosi aortica è indicato per le persone con gravi disturbi di benessere generale, ad alto rischio di complicanze: ictus, infarto miocardico, rottura o dissezione dell'aorta. Esistono diverse tecniche operative:

  • L'escissione di una placca aterosclerotica è un'operazione in cui il chirurgo rimuove il deposito attraverso un'incisione. La nave e la ferita vengono suturate. La complessità della manipolazione è spiegata dalla posizione dell'aorta (lungo la colonna vertebrale), nonché dalla sua importanza per il corpo, dal potenziale volume di perdita di sangue.
  • L'angioplastica è un'operazione difficile, durante la quale la parte danneggiata del vaso viene asportata e sostituita con una protesi.
  • La dilatazione del palloncino è una procedura a basso trauma che prevede l'introduzione di un catetere con un palloncino sgonfio. Quando il chirurgo raggiunge il sito di costrizione, gonfia e sgonfia il palloncino più volte. Quello con la costrizione si raddrizza. Un'operazione per trattare l'aterosclerosi aortica può terminare con l'installazione di uno stent, un telaio che manterrà il lume del vaso dall'interno. Questa manipolazione è chiamata stenting..

Rimedi popolari

Sebbene non sia necessario assumere farmaci, puoi controllare la malattia utilizzando metodi tradizionali:

  • Germogli di betulla. Versare 5 g della pianta con un bicchiere d'acqua, portare a ebollizione, quindi cuocere a fuoco lento per 15 minuti, togliere dal fuoco, lasciare fermentare per 1 ora. Prendi un brodo filtrato per mezzo bicchiere un'ora prima dei pasti 4 volte / giorno;
  • Fiori di biancospino. Versare 5 g di fiori con un bicchiere di acqua bollente, mettere sotto un coperchio a bagnomaria. Rimuovere dopo 15 minuti, raffreddare a temperatura ambiente. Portare il volume risultante a 200 ml. 30 minuti prima dei pasti, bere mezzo bicchiere al mattino, alla sera;
  • Radici di Elecampane. Versare 30 g di polvere con 500 ml di vodka, lasciare per 40 giorni in un luogo buio. Bere 25 gocce prima dei pasti;
  • Noce. Mangia 100 g di noci ogni giorno, dividendo la porzione in 3 dosi;
  • Rosa canina. Tritate i cinorrodi, versateli in un barattolo da mezzo litro. Il frutto dovrebbe occupare i due terzi del volume. Versare la vodka in cima. Insisti in un luogo buio, tremando ogni giorno. Assumere 2 volte al giorno, 20 gocce.

Complicazioni, prevenzione

L'aterosclerosi aortica è la causa più comune di aneurismi. Questo è il nome per la sporgenza della parete del vaso, che può raggiungere varie dimensioni. I piccoli diverticoli sono innocui per l'uomo. Diventano problematici quando raggiungono una certa dimensione. La parete dell'arteria è fortemente tesa, il che può provocare la sua rottura parziale o completa.

La rottura parziale è chiamata dissezione aortica. In questo caso, scoppia solo il guscio interno della nave o il guscio interno e medio. Il flusso sanguigno si precipita sul sito della lesione, stratificando tra loro i vari strati dell'arteria. La dissezione aortica richiede un intervento chirurgico d'urgenza, altrimenti sarà fatale.

Quando tutti e tre i gusci dei vasi si rompono, si verifica un'emorragia su larga scala, oltre il 90% delle persone muore.

La prevenzione dell'aterosclerosi aortica comporta l'eliminazione dei fattori di rischio per la malattia. Questo richiede:

  • mangiare correttamente;
  • muoviti molto, preferibilmente per fare sport;
  • adottare misure tempestive per trattare le malattie croniche;
  • controlla la tua pressione sanguigna;
  • smettere di fumare;
  • bere alcolici con moderazione;
  • sottoporsi regolarmente a esami preventivi.

Nonostante l'apparente semplicità, tali misure proteggono davvero efficacemente una persona da forme gravi di aterosclerosi, il che significa che sarà possibile vivere una vita piena anche dopo il pensionamento..

Aterosclerosi dell'aorta delle arterie coronarie

Aterosclerosi dell'aorta delle arterie coronarie

Molte persone sentono spesso la parola "aterosclerosi", ma non tutti capiscono qual è l'essenza di questa malattia e quali sono le sue conseguenze.

L'aterosclerosi è un restringimento lento e impercettibile del diametro dei vasi sanguigni, può interessare diverse parti del corpo, ma colpisce preferibilmente le arterie delle gambe o del torace. Un grande pericolo è l'aterosclerosi dell'aorta delle arterie coronarie, poiché minaccia di infarto.

Ciò che è stupito?

L'aorta è il più grande vaso sanguigno che ha origine nel ventricolo sinistro del cuore e poi si dirama in due vasi. Il ramo superiore è chiamato aorta toracica e il ramo inferiore è chiamato aorta addominale. Le arterie coronarie sono arterie direttamente associate al cuore e all'attività cardiaca.

L'aterosclerosi dell'aorta delle arterie coronarie colpisce direttamente il cuore e i suoi vasi, nonché l'arteria più importante del torace. In totale, la malattia attraversa 5 fasi.

In primo luogo, il guscio del vaso diventa permeabile al grasso. I grassi iniziano ad accumularsi all'interno della nave, che si raccolgono in strisce giallastre. Quindi queste strisce sono ricoperte di tessuto connettivo e diventano più spesse della parete del vaso. Si scopre una targa. La placca si rompe nella nave, i sali di calcio penetrano lì. La placca si indurisce e ostruisce il passaggio del sangue attraverso il vaso. Le placche di colesterolo si raccolgono nei vasi sanguigni, successivamente compaiono coaguli di sangue.

Quali segnali invia l'aterosclerosi??

Possono verificarsi vertigini, aumento della pressione sanguigna, dolori toracici intermittenti. È anche possibile l'invecchiamento precoce, la comparsa di capelli brizzolati, ancora una volta prima del tempo. Quando l'aorta addominale è interessata, si notano strani dolori addominali, i cosiddetti "dolori doloranti" dopo che una persona ha assunto cibo.

L'aterosclerosi dell'aorta delle arterie coronarie indebolisce gradualmente la salute, quindi c'è ipertensione, problemi renali, cattiva digestione, perdita di peso. Anche i vasi del cervello possono soffrire, il che influisce sull'attività intellettuale. Per controllare la malattia, è necessario sottoporsi a test del colesterolo e donare il sangue.

A cosa porta l'aterosclerosi dell'aorta delle arterie coronarie??

Se non tratti questa malattia, le conseguenze possono essere molto significative. Una persona affronta la morte improvvisa per ictus, attacco di cuore, aneurisma aortico, dolore lancinante nell'angina pectoris, necrosi lenta del tessuto umano dovuta a trombosi, cancrena.

Leggi anche articoli:

  • Aterosclerosi delle arterie degli arti inferiori

L'aterosclerosi è un processo in cui i vasi nel corpo umano si restringono, il normale funzionamento del corpo viene interrotto. Il sangue scorre attraverso i vasi con difficoltà, trasporta meno ossigeno, suo.

Aterosclerosi dell'aorta addominale

L'aterosclerosi è una lesione delle arterie, con deposito di lipidi primari nell'intima e conseguente proliferazione delle cellule muscolari lisce e del tessuto connettivo. Per lo sviluppo del processo sono necessarie tre fasi principali.

L'aterosclerosi è una malattia grave causata dall'accumulo di carboidrati, lipidi, calcio e altre sostanze sulle pareti dei vasi sanguigni. Fondamentalmente, si manifesta in disturbi a livello endocrino e nervoso.

La sconfitta delle arterie coronarie da parte dell'aterosclerosi. Danni da aterosclerosi delle arterie cerebrali.

Il danno alle arterie coronarie da parte dell'aterosclerosi è un processo cronico che si sviluppa per molti anni - le arterie coronarie sono danneggiate (sono grossolane, il flusso sanguigno è disturbato in esse) non in una, ma in diverse zone Possono esserci diversi tipi di arterie in cui si sviluppano le placche e luoghi della loro formazione, che si manifesta con sintomi diseguali Il primo segnale di danno alle arterie coronarie è la pressione parossistica a breve termine e / o il dolore bruciante nella regione retrosternale (comparsa di angina pectoris) o lo spostamento dell'intervallo ST sull'ECG (ischemia miocardica indolore - peggio, poiché non vi è alcun segnale per il paziente) In una fase iniziale di sviluppo dell'aterosclerosi il processo coronarico può essere clinicamente asintomatico, poiché a riposo il cuore riceve abbastanza sangue per soddisfare le esigenze del suo miocardio, ma non abbastanza con FN significativo o eccitazione emotiva.

In questo caso compaiono i sintomi dell'angina da sforzo. L'angina pectoris di solito indica più del 50% di occlusione del lume di almeno una delle arterie coronarie principali L'angina pectoris stabile può persistere per diversi mesi o anni Poi improvvisamente il dolore diventa più forte, il che di solito indica una stenosi dell'arteria critica (più del 90%) A volte alcuni pazienti viene a sapere della presenza di aterosclerosi pronunciata delle arterie coronarie solo con lo sviluppo del primo infarto miocardico (“convivono con aterosclerosi, ma muoiono di infarto miocardico”). Pertanto, in Europa occidentale, un medico che non prescrive una terapia per la correzione dei lipidi a un paziente con angina pectoris è una rarità. aterosclerosi dell'arteria coronaria

• primo - si forma una placca aterosclerotica stabile (densa, con una superficie liscia), che restringe il lume dell'arteria e provoca lo sviluppo di angina stabile,

• il secondo - la placca si “destabilizza”, si allenta, tende a rompersi Il danno (rottura) di questa placca vulnerabile di solito si verifica nella zona di transizione e nel “calderone” della placca Porta alla formazione di un trombo piastrinico, conseguente occlusione completa dell'arteria e sviluppo di sindrome coronarica acuta (ACS ) - angina pectoris instabile o IM (il loro rapporto è 11) Il trombo nelle arterie coronarie colpite nell'angina instabile è prevalentemente "bianco", e nell'IM (preceduto da un sopraslivellamento del tratto ST) - "rosso" (a causa di un gran numero di globuli rossi e fibrina) Questo è in un certo grado spiega l'efficacia della trombolisi in pazienti con sopraslivellamento del tratto ST all'ECG e la sua assenza nell'angina pectoris instabile o IM senza innalzamento del tratto ST

La sconfitta delle arterie cerebrali (solitamente extracraniche) da parte dell'aterosclerosi è più comune delle arterie coronarie. Un sito frequente di localizzazione delle placche aterosclerotiche nel collo è la parte prossimale dell'arteria carotide interna, meno spesso la sede della sua biforcazione. di solito costituito da residui di placca, aggregati di eritrociti e piastrine, cristalli di colesterolo e coaguli di fibrina) nel cervelloLe placche aterosclerotiche si trovano solitamente nella zona di biforcazione dell'arteria carotide.Sintomi transitori di ischemia cerebrale si verificano spesso a causa del microembolia da placche aterosclerotiche distrutte e ulcerate (insieme a cristalli di colesterolo, coaguli di fibrina, residui di placca), viene effettuato dal sangue in un vaso cerebrale e lì, trovandosi in un vaso di calibro inferiore, porta allo sviluppo di ictus ischemico

Grave aterosclerosi cerebrale. di regola, significativi cambiamenti sclerotici nelle arterie della retina dell'occhio sono accompagnati (verificati mediante oftalmoscopia). L'aterosclerosi delle arterie cerebrali può causare vertigini, improvvisa debolezza o perdita della parola e la formazione di sintomi di encefalopatia discircolatoria (ischemia cerebrale cronica, secondo ICD-10) quando si verificano necrosi cerebrale ischemica e focolai cellule nervose alterate. Questi cambiamenti possono diventare permanenti se l'arteria è completamente occlusa o se la placca cambia la parete dell'arteria in modo che collassi, provocando un'emorragia cerebrale. Nella fase iniziale dell'aterosclerosi, si verifica una triade di sintomi: mal di testa, vertigini e indebolimento della memoria per eventi recenti (il paziente dimentica dove ha messo le cose, ha difficoltà a ricordare ciò che ha sentito di recente), ma il ricordo degli eventi dell'infanzia è buono.

Inoltre, c'è una sensazione di ronzio nelle orecchie. diminuzione delle prestazioni, aumento della fatica, labilità emotiva e insonnia moderata. Nelle fasi successive, una diminuzione della memoria (inclusa la memoria professionale, ma dura molto più a lungo) e dell'intelligenza (fino alla demenza profonda) progredisce. C'è una disintegrazione della personalità (il cerchio degli interessi e delle critiche diminuisce drasticamente, il carattere peggiora, il pianto appare durante lo stress emotivo e la litigiosità), parkinsonismo, TIA con una durata dei sintomi inferiore a 1 giorno (attacchi di disturbi transitori della parola, vista, andatura e statica, comparsa di paresi, intorpidimento delle mani o gambe) e ictus ischemico (sintomi che durano più di 1 giorno). Il viso diventa indistinto (amimico), lo sguardo è spento (nessuna vivacità), appare un'andatura incerta e strascicata con passo accorciato.

Indice dell'argomento “Meccanismi di sviluppo dell'aterosclerosi. Clinica di aterosclerosi. ":

Medicina alternativa in Russia

Aterosclerosi dell'aorta e dei vasi coronarici

L'aterosclerosi è una malattia che colpisce le persone di mezza età e gli anziani. Tuttavia, i cambiamenti aterosclerotici si riscontrano, in alcuni casi, nei bambini piccoli e persino nei neonati..

Il processo patologico nell'aterosclerosi è accompagnato da danni ai grandi grandi vasi, che portano a una violazione dell'afflusso di sangue agli organi.

Le manifestazioni cliniche dell'aterosclerosi sono ben note - queste includono ictus cerebrale derivante da danni alle arterie carotidi, angina pectoris e infarto miocardico associato ad aterosclerosi delle arterie coronarie (coronarie), ischemia degli arti inferiori e organi addominali con aterosclerosi dell'aorta e dei suoi rami.

La malattia si sviluppa gradualmente nel corso di decenni, portando a disabilità e un significativo degrado fisico e morale della personalità. È caratteristico che le persone con un alto potenziale intellettuale spesso soffrano di aterosclerosi. In particolare, V.I. Lenin soffriva di una grave aterosclerosi cerebrale.

I fattori di rischio per l'aterosclerosi sono stati elencati sopra. Con lo sviluppo di un processo aterosclerotico, sullo sfondo di violazioni del metabolismo dei carboidrati, delle proteine ​​e dei grassi, la parete interna delle arterie cambia con la comparsa delle cosiddette "placche aterosclerotiche". In questo caso, il lume effettivo del vaso sanguigno si riduce e il flusso sanguigno attraverso di esso diminuisce. Allo stesso tempo, aumenta il rischio di sviluppare coaguli di sangue. La malattia progredisce costantemente, afferrando vasi intatti. Tutto ciò determina la clinica della malattia. L'aterosclerosi "strangola gli organi" dall'interno.

RI risultati dell'applicazione pratica dei metodi di fitoterapia per eliminare le cause dell'aterosclerosi dell'aorta e dei vasi coronarici, vedere i materiali della prima conferenza panrussa dei medici, Mosca 1997. nella relazione 18 paragrafi 3-5. nei materiali della Seconda Conferenza panrussa dei medici, Mosca 1998 nella sezione Terapia nel rapporto 5 paragrafi 8-9,

Si consiglia un esame con il metodo diagnostico NLS (vedere la sezione Contatti. Consultazione. Diagnostica).

Cos'è l'aterosclerosi aortica coronarica?

Il più grande vaso sanguigno del corpo umano è l'aorta. La sua sezione ascendente contiene una coppia di arterie coronarie (coronarie) che forniscono sangue al muscolo cardiaco. Naturalmente, l'aterosclerosi dell'aorta delle arterie coronarie colpisce non solo la nave stessa. Con la malattia sorgono complicazioni nel lavoro del cuore. La sconfitta delle arterie coronarie si verifica in modo simile al quadro generale dello sviluppo dell'aterosclerosi: dalla formazione di macchie lipidiche alla formazione di una placca di colesterolo complicata. Tuttavia, l'ultima fase può essere prevenuta.

Sintomi della malattia

Il problema principale associato all'aterosclerosi delle arterie coronarie è dovuto all'incapacità di diagnosticare la patologia nelle prime fasi dello sviluppo. È stato stabilito che le placche aterosclerotiche si formano nel corpo all'età di 10 anni. Inizialmente, sono semplicemente depositi di lipidi: colesterolo in eccesso e trigliceridi. Appaiono sotto forma di strisce o macchie sull'endotelio delle arterie. Poiché non si osservano disturbi del flusso sanguigno, la forma iniziale di patologia passa senza sintomi..

La fase successiva dell'aterosclerosi è associata alla formazione di tessuto connettivo sui depositi e alla loro penetrazione nelle pareti dei vasi sanguigni. Mettono radici, per così dire. È così che si forma una placca aterosclerotica. Nel caso della malattia coronarica, ciò porta ai seguenti sintomi:

  • dolore al cuore, al petto;
  • mancanza di respiro durante lo sforzo;
  • vertigini;
  • debolezza generale, aggravata da una rapida stanchezza.

La maggior parte dei sintomi sono tipici di altre forme di aterosclerosi. È possibile isolare la sconfitta delle arterie coronarie dalla natura e dalla localizzazione del dolore. Si osserva la loro relazione con l'attività fisica, a causa del fatto che aumenta la mancanza di ossigeno nel miocardio. Il paziente può avvertire sia dolore lancinante che bruciore. La localizzazione delle sensazioni si estende lungo il lato sinistro del torace, può arrivare alla scapola.

Classificazione delle forme della malattia

In medicina, esiste un'idea alternativa di cosa sia l'aterosclerosi aortica. In realtà, questa è una cardiopatia ischemica. La patologia è classificata in base alle forme e agli stadi della malattia:

  • scorrere senza dolore;
  • angina pectoris di tre tipi;
  • disturbi del ritmo cardiaco;
  • cardiosclerosi;
  • arresto cardiaco primario;
  • infarto miocardico.

Ciascuna delle forme è caratterizzata dal proprio decorso e dai propri sintomi..

Angina pectoris

Il nome popolare della malattia è angina pectoris. Con l'aterosclerosi dell'aorta delle arterie coronarie, a seconda della natura del decorso, si distinguono i seguenti tipi di angina pectoris:

  1. prima apparizione;
  2. stabile: la malattia procede senza cambiamenti evidenti per un lungo periodo di tempo;
  3. instabile: la malattia progredisce, con il rischio di infarto miocardico o arresto cardiaco primario.

Anche con angina pectoris stabile, possono sorgere complicazioni, poiché la patologia, con manifestazioni frequenti, può trasformarsi in una varietà instabile.

Cardiosclerosi

La patologia si verifica con la progressione delle placche aterosclerotiche. Il processo accompagna la proliferazione del tessuto connettivo direttamente nel miocardio. Quindi, c'è una sostituzione coerente delle proprie fibre muscolari. Questo può portare alla deformazione delle valvole..

Distinguere tra tipo di patologia focale e diffusa. Il secondo tipo è caratterizzato da grandi volumi di danni. I principali sintomi della malattia:

  1. aritmia dei battiti cardiaci;
  2. dispnea;
  3. dolore al cuore;
  4. rigonfiamento;
  5. una forte diminuzione della tolleranza all'esercizio.

Più tessuto muscolare viene sostituito, più sintomi compaiono..

Altri tipi di danno miocardico

Il targeting dell'aterosclerosi coronarica è determinato dalla localizzazione della patologia. Poiché i vasi coronarici sono colpiti, il colpo principale cade sul muscolo cardiaco da loro fornito: il miocardio.

Insieme alla forma classica di danno d'organo, si osservano nuove variazioni:

  1. Ibernazione. Nome alternativo miocardio dormiente. La disfunzione muscolare è osservata per molto tempo. In effetti, il miocardio si adatta per diminuire il flusso sanguigno.
  2. Stordire. È caratterizzato da un grado moderato di danno muscolare, senza morte cellulare. Il nome stordimento è associato a un lungo periodo di normalizzazione della funzione miocardica dopo il ripristino del flusso sanguigno. Il processo richiede ore o giorni.
  3. Precondizionamento ischemico. Il fenomeno si osserva dopo numerosi casi di ischemia a breve termine. Il miocardio si adatta a queste manifestazioni, il che rende possibile tollerare meglio periodi di ischemia più lunghi.

Una rapida risposta ai primi sintomi della malattia aiuterà ad evitare gravi manifestazioni di aterosclerosi dell'aorta dei vasi coronarici. Gli attacchi di dolore al petto sono un motivo sufficiente per consultare un medico il prima possibile.

L'aterosclerosi delle arterie coronarie può formarsi per due ragioni: interna ed esterna. Ce ne sono un numero enorme, quindi elenchiamo solo i principali.

L'aterosclerosi aortica è una malattia comune del sistema cardiovascolare. Le pareti delle navi più grandi sono interessate.

Le malattie cardiache - l'aterosclerosi - sono un problema pericoloso ma curabile. Il trattamento deve essere completo, quindi sarà efficace.

Tutti dovrebbero sapere a cosa porta l'aterosclerosi. In effetti, l'aterosclerosi ha una grave conseguenza: i disturbi circolatori.

Aterosclerosi dell'aorta delle arterie coronarie e cerebrali. Come identificare e curare la malattia?

A causa dell'accumulo di colesterolo nei lumi del letto vascolare, si verifica l'aterosclerosi dell'aorta delle arterie coronarie e dei vasi cerebrali. La malattia è accompagnata da dolore toracico, disturbi della memoria, vertigini e cambiamenti comportamentali. Ai primi sintomi, dovresti consultare un medico che diagnosticherà, prescriverà farmaci e una dieta e fornirà anche raccomandazioni preventive.

Perché si verifica la patologia?

L'aterosclerosi delle arterie coronarie e cerebrali si verifica a causa della formazione di placche sulle pareti interne dei vasi sanguigni, che sono costituite da colesterolo, lipidi e fibre del tessuto connettivo. All'inizio, le formazioni aterosclerotiche hanno una consistenza pastosa e poi diventano più dense a causa della deposizione di sali di calcio. Le placche formate aumentano di dimensioni e restringono il lume vascolare, che altera il flusso sanguigno. La nave stessa perde la sua flessibilità ed elasticità. Le cause profonde della patologia:

  • cattive abitudini;
  • violazione del metabolismo dei grassi;
  • nutrizione impropria;
  • stile di vita sedentario;
  • sovrappeso;
  • ipertensione;
  • diabete;
  • malattie infettive croniche;
  • intossicazione costante degli organi interni.
Torna al sommario

Sintomi: come riconoscere una malattia?

Nei casi avanzati, le fibre del muscolo cardiaco vengono sostituite dal tessuto connettivo, che causa la cardiosclerosi aterosclerotica, pericolosa per lo sviluppo dell'insufficienza cardiaca.

L'aterosclerosi dei vasi coronarici e dei vasi cerebrali si manifesta come mostrato nella tabella:

LocalizzazioneSegni
Danni ai vasi coronarici e all'aortaDisturbo del ritmo cardiaco
Grave dolore al cuore che si irradia al braccio, alla scapola o alla spalla
Mal di testa e vertigini
Rumore nelle orecchie e nella testa
Pulsazioni percettibili nelle tempie e nel collo
Dispnea
Pressione sanguigna instabile
Nausea o vomito
Danni ai vasi cerebraliDeterioramento delle prestazioni mentali
Memoria ridotta per eventi attuali
Disturbi del sonno
Vertigini
Cambiamento di comportamento
Irritabilità e aggressività
Disturbo intellettuale (demenza)
Torna al sommario

Misure diagnostiche

L'aterosclerosi dell'aorta e delle arterie coronarie può essere rilevata da un cardiologo. Per stabilire una diagnosi, vengono eseguite procedure diagnostiche, come:

  • analisi del sangue per il colesterolo;
  • angiografia a contrasto;
  • angiografia coronarica;
  • aortografia;
  • Ultrasuoni dei vasi intracranici.
Torna al sommario

Come viene effettuato il trattamento?

Terapia farmacologica

Le medicine sono prescritte da un medico, l'automedicazione è vietata. Per curare l'aterosclerosi toracica e della testa, è necessaria una terapia complessa, che include i farmaci mostrati nella tabella:

Gruppo di farmaciNome
Statine"Vasostat"
"Simvastatina"
"Pravastatina"
"Lovastatina"
"Atorvastatina"
"Liprimar"
Fibrati"Gemfibrozil"
Fenofibrato
"Bezafibrat"
"Ciprofibrato"
Preparazioni con acido nicotinico"Enduracin"
"Niacina"
Sequestranti degli acidi biliari"Colestipol"
Colestiramina
Angioprotettori"Persantine"
"Pentossifillina"
"Courantil"
"Trental"
Preparati con Omega-3-trigliceridi, vitamine, erbe medicinali"AngiNorm"
"Vitrum Cardio"
Eikonol
"Omakor"
Torna al sommario

Dieta terapeutica

Il cibo dovrebbe essere cotto a vapore, cotto o stufato. Si consiglia di rinunciare a cibi fritti, grassi, piccanti e salati. Con l'aterosclerosi dell'aorta dei vasi coronarici e cerebrali, si consiglia di escludere cibi contenenti colesterolo: frattaglie, maiale, caviale rosso, burro, alcuni frutti di mare, salsiccia. Il menu dovrebbe includere cibi a basso contenuto di colesterolo, tra cui:

  • latte di mucca e di capra;
  • latticini;
  • formaggio magro;
  • tonno, luccio, trota;
  • pollame o manzo;
  • porridge di avena o miglio;
  • cavolo;
  • peperone;
  • semi di lino o olio d'oliva;
  • agrumi;
  • aglio;
  • noccioline;
  • fagioli.

Il colesterolo non danneggerà se il suo tasso di consumo giornaliero non supera i 400 mg.

Prevenzione

Per evitare l'aterosclerosi dell'aorta dei vasi coronarici e cerebrali, dovresti muoverti di più, praticare sport praticabili e fare esercizi ogni giorno. È necessario controllare il peso e gli ormoni. Si consiglia di abbandonare le cattive abitudini, osservare il regime quotidiano e fare passeggiate all'aria aperta. Le persone che sono inclini alla malattia devono essere sistematicamente testate per i livelli di colesterolo. Se hai già un disturbo, dovresti aderire rigorosamente al regime terapeutico prescritto dal tuo medico..

Sintomi e come trattare l'aterosclerosi dell'aorta e delle arterie coronarie (placche nei vasi) del cuore

L'aterosclerosi aortica si riferisce a una malattia pericolosa, il cui trattamento ritardato porta alla disabilità e, in alcuni casi, alla morte del paziente. La patologia può essere localizzata in qualsiasi parte dell'aorta, la nave più importante e più grande del corpo umano. L'aterosclerosi è accompagnata da sintomi caratteristici, possono esserci diverse ragioni per lo sviluppo. Esistono diversi trattamenti, inclusa la chirurgia radicale..

Cos'è

La patologia è più spesso diagnosticata negli anziani. L'aorta è costituita dalla parte ascendente, dall'arco e dalla parte discendente dell'aorta cardiaca. La malattia provoca lo sviluppo di alcune malattie cardiache: ischemia, alterazione del flusso sanguigno nel cervello.

Il cuore è spesso interessato a: aterosclerosi dell'aorta del cuore: cos'è, quanto è pericoloso per la salute. L'aterosclerosi si riferisce al graduale restringimento del lume vascolare dovuto alla formazione di placche sulle pareti delle arterie coronarie e dell'aorta. Le placche sono formate da lipoproteine, sali di calcio, colesterolo e riducono l'elasticità dei vasi sanguigni.

Le lipoproteine, che sono in grado di penetrare nei vasi sanguigni, formano macchie di colesterolo in rapida crescita sulle loro pareti. L'area interessata è ricoperta da tessuto fibroso, sullo sfondo del quale sono compattate le pareti vascolari. La placca può disintegrarsi nel tempo, rallentando il flusso sanguigno e causando trombosi. Con l'aterosclerosi, aumenta il rischio di sviluppare carenza di ossigeno.

Le ragioni

La malattia è più spesso diagnosticata negli uomini. I motivi per cui si sviluppa l'aterosclerosi vascolare si dividono in 3 categorie:

  • irreparabile;
  • parzialmente usa e getta;
  • monouso.

Le condizioni fatali includono condizioni che non possono essere corrette:

  • eredità;
  • cambiamenti legati all'età nel corpo (invecchiamento).

Le malattie parzialmente rimovibili includono malattie, contro le quali aumenta il rischio di sviluppare aterosclerosi:

  • malattie di eziologia infettiva;
  • patologie metaboliche (dislipidemia);
  • ipertensione;
  • diabete;
  • obesità;
  • intossicazione cronica del corpo.

Le cause rimovibili di aterosclerosi devono essere corrette dall'esterno. Questi includono:

  • dieta squilibrata e / o abuso di cibo spazzatura;
  • uno stile di vita sedentario e / o un'attività fisica insufficiente;
  • cattive abitudini (consumo di bevande alcoliche e prodotti del tabacco).

Le placche nei vasi del cuore si formano con un consumo eccessivo di cibi ricchi di grassi animali: strutto, burro e salsicce.

Classificazione

La malattia è classificata a seconda dei reparti in cui è localizzata. Esistono 5 tipi principali di malattia:

  • aterosclerosi del cuore;
  • vasi cerebrali;
  • vasi coronarici;
  • arti inferiori;
  • radice aortica e sua base.

L'aterosclerosi dei rami dell'arco aortico è divisa in 2 tipi principali:

  • stenosi;
  • non senescente.

Con l'aterosclerosi dell'arco aortico del tipo stenosante, le placche sclerotiche del colesterolo si accumulano all'interno dei vasi sanguigni, con non stenotiche, si formano macchie sulle pareti. L'aterosclerosi dei vasi coronarici del cuore è di 3 tipi:

  • aterosclerosi ischemica delle arterie coronarie del cuore;
  • aterosclerosi vascolare fibrosa;
  • aterosclerosi coronarica trombonecrotica.

L'apporto di sangue ai muscoli del cuore è fornito dai vasi coronarici. L'aterosclerosi dell'aorta delle arterie coronarie colpisce l'aorta del torace e l'intero sistema cardiovascolare. Man mano che la patologia si sviluppa, le pareti vascolari si assottigliano, le strisce di grasso sono ricoperte da tessuto fibroso, contro il quale le pareti si ispessiscono.

Le placche si spostano dalle pareti dei vasi sanguigni alle valvole dell'aorta, la fibrosi si forma quando i sali di calcio si accumulano. Le valvole smettono di funzionare, parte del sangue ritorna al ventricolo sinistro e la cavità si allarga. Ciò si verifica con l'aterosclerosi dell'aorta delle valvole cardiache. Nell'aterosclerosi della radice aortica, gli orifizi delle arterie coronarie sono interessati.

Come si manifesta la malattia

L'aterosclerosi ischemica è accompagnata da angina pectoris, lieve zoppia e spasmi acuti nella regione epigastrica. Il tipo trombonecrotico si manifesta sotto forma di infarto o ictus. Il fibroso non può essere trattato, questa è la fase finale della vasocostrizione aterosclerotica. L'aterosclerosi dei vasi del cuore può avere una serie di segni aggiuntivi.

Sintomi

Secondo le statistiche, alle persone con più di 50 anni viene diagnosticata l'aterosclerosi dell'aorta, i cui sintomi variano a seconda della posizione delle placche di colesterolo. I sintomi caratteristici delle patologie della valvola aortica includono:

  • aumento della frequenza cardiaca, soprattutto se il paziente è in posizione supina;
  • dolore lancinante nella parte posteriore della testa e del collo;
  • forti dolori al cuore;
  • tinnito;
  • aumento della sudorazione;
  • vertigini;
  • dispnea;
  • svenimento;
  • stanchezza rapida;
  • letargia, apatia.

Le manifestazioni di aterosclerosi valvolare hanno sintomi di stenosi e insufficienza cardiaca. Le patologie delle arterie e dell'aorta si presentano come:

  • forte dolore al petto (sensazione di bruciore o spremitura);
  • annebbiamento della coscienza o perdita di coscienza;
  • aumento della pressione sanguigna;
  • vertigini;
  • attacchi di nausea;
  • vomito;
  • fiato corto.

L'aterosclerosi dei vasi situati nella regione toracica presenta i seguenti sintomi:

  • artralgia;
  • dispnea;
  • picchi di pressione;
  • aumento della frequenza cardiaca;
  • la comparsa di raucedine nella voce;
  • emicrania;
  • vertigini;
  • amnesia a breve termine;
  • iperemia;
  • disfalgia (difficoltà a deglutire).

La comparsa di sintomi di aterosclerosi dei vasi del cuore richiede un contatto immediato con un'istituzione medica. Nelle fasi iniziali, l'aterosclerosi coronarica è spesso asintomatica; le placche di colesterolo formate all'interno dei vasi sanguigni possono provocare complicazioni.

Segni

La malattia può essere rilevata da una serie di segni, a seconda del tipo di patologia e del luogo della sua localizzazione. I principali segni di aterosclerosi aortica includono un forte dolore. Quando l'aorta ascendente è bloccata da placche di grasso, le articolazioni fanno male per diverse ore e compare il nervosismo. L'aterosclerosi dei vasi sanguigni situati nella regione addominale si manifesta sotto forma di dolori che non hanno una chiara localizzazione. Possono essere accompagnati da vari disturbi del tratto digestivo:

  • disturbi della defecazione (costipazione);
  • gas eccessivo;
  • feci molli.

Il paziente perde l'appetito, provocando la perdita di peso. Se le arterie iliache sono bloccate, è possibile intorpidimento degli arti inferiori. L'interruzione della circolazione sanguigna può portare a gonfiore delle dita dei piedi e alla formazione di ulcere sui piedi; il tono muscolare diminuisce.

Come trattare l'aterosclerosi dell'aorta del cuore

Il regime di trattamento della patologia viene selezionato dopo aver esaminato il paziente e in base ai risultati del test. Il paziente deve sottoporsi a cardiogramma e donare il sangue per il colesterolo (a stomaco vuoto). Il trattamento viene selezionato dopo la diagnosi completa delle lesioni sclerotiche vascolari. Esistono diversi metodi:

  • terapeutico;
  • farmaco;
  • radicale.

I metodi radicali includono l'intervento chirurgico. La patologia viene anche trattata con la medicina tradizionale. È vietato selezionare in modo indipendente il trattamento dell'aterosclerosi dell'aorta del cuore.

Terapeutico

La terapia per l'aterosclerosi del cuore si basa sulla pulizia del corpo e sull'abbassamento dei livelli di colesterolo. Ciò è facilitato da una corretta alimentazione, dal rifiuto delle cattive abitudini e dalla dieta. È necessario rimuovere parzialmente o completamente (in caso di gravi lesioni vascolari) dalla dieta alimenti contenenti grassi animali.

Se il paziente è obeso, è necessario scegliere un menu che includa pasti ipocalorici. I pasti dovrebbero essere frazionari, il cibo viene assunto 5-6 volte al giorno. In questo caso, il tasso giornaliero di grasso non deve superare i 60 g (70% - grassi vegetali, 30% - grassi animali).

Si consiglia di rimuovere tutti i tipi di carne grassa dalla dieta: agnello, maiale. Sono esclusi anche uova, rognoni bolliti, caviale e pesce grasso. Puoi mangiare il burro non più di una volta alla settimana in una piccola quantità. La preferenza dovrebbe essere data agli oli vegetali (oliva, girasole, colza). La dieta è selezionata individualmente. Insieme alla terapia dietetica, è necessario assumere farmaci per accelerare il metabolismo dei lipidi e prevenire la formazione di placche.

Farmaco

È impossibile curare completamente la malattia vascolare con i farmaci. L'uso complesso di farmaci che accelerano il metabolismo dei lipidi e abbassano il colesterolo può migliorare le condizioni generali del paziente, ridurre la gravità dei sintomi caratteristici e prevenire l'ulteriore formazione di placche aterosclerotiche. La categoria di farmaci che normalizzano i processi metabolici include:

  1. Omakor. Il farmaco ipolipemizzante è disponibile sotto forma di capsule contenenti tocoferolo, esteri etilici degli acidi grassi (docosaesaenoico ed eicosapentaenoico). È consentito l'uso regolare per l'aterosclerosi trombonecrotica. In questo caso, si osserva una diminuzione dei trigliceridi. Regime di dosaggio: 1-2 capsule al giorno. Costo: da 1600 rubli.
  2. Lipostabil. Il farmaco anti-aterosclerotico ha 2 forme di rilascio: capsule e soluzione per iniezione. Il principio attivo sono fosfolipidi (essenziali), ausiliari - teofillina (per capsule) e acido nicotinico (per soluzione). Il principio di azione si basa sulla capacità di qualsiasi forma di rilascio di normalizzare il livello delle lipoproteine. Regime di dosaggio - 2 capsule tre volte al giorno. Prezzo: da 4500 rubli.
  3. Eikonol. Farmaco ipolipemizzante in capsule. Il preparato contiene un componente con lo stesso nome (eikonol), colecalciferolo e retinolo. Migliora il metabolismo dei lipidi e riduce l'iperlipidemia. È usato per l'aterosclerosi e la malattia coronarica. Regime di dosaggio - 1 capsula 2-3 volte al giorno. Costo: da 500 rubli.

Puoi abbassare i livelli di colesterolo con le statine (la rosuvastatina abbassa il colesterolo del 55%):

  1. Acorta. Il farmaco è disponibile in compresse. La sostanza costituente principale è la rosuvastatina di calcio. I farmaci ipolipemizzanti aiutano a ridurre il colesterolo nel sangue e ad accelerare i processi del suo catabolismo. Il regime posologico è di 1-2 compresse al giorno. Il costo della medicina è di 550 rubli.
  2. Tevastor. Le compresse di farmaci ipolipemizzanti contengono rosuvastatina. Con l'uso regolare, il livello di trigliceridi e lipoproteine ​​a bassa densità diminuisce. Regime di dosaggio - 1 compressa al giorno. Prezzo: da 335 rubli.
  3. Rosuvastatina. Il farmaco è disponibile in compresse. Aiuta ad abbassare il colesterolo, accelera il metabolismo dei lipidi. Regime di dosaggio - 1 compressa al giorno. Costo: da 170 rubli.

Tutti i medicinali hanno controindicazioni e possono provocare lo sviluppo di effetti collaterali. La durata dell'utilizzo è determinata individualmente. I farmaci vengono selezionati dal medico curante.

Operazione

L'aterosclerosi del cuore richiede un intervento chirurgico (endoarteriectomia) con ampia ischemia dell'area interessata. L'obiettivo principale dell'operazione è ripristinare il normale flusso sanguigno nell'area interessata. Le placche di colesterolo che restringono il vaso e bloccano il flusso sanguigno vengono rimosse direttamente.

È richiesta la preparazione preoperatoria. Poco prima dell'intervento chirurgico, è necessario interrompere l'assunzione di farmaci antinfiammatori non steroidei. Gli agenti antipiastrinici e gli anticoagulanti vengono assunti per un breve periodo come prevenzione della trombosi. Viene eseguito un esame clinico e terapeutico generale del paziente: misurazione della pressione, determinazione del livello di colesterolo, indicatori di coagulazione del sangue.

Se il paziente soffre di diabete, un endocrinologo dovrebbe esaminarlo e determinare il livello di zucchero nel sangue. L'ultimo pasto è di 12 ore prima dell'operazione proposta. Per identificare la posizione esatta delle placche di colesterolo, è necessario eseguire una serie di misure diagnostiche. Questi includono:

  • angiografia tomografica computerizzata;
  • Angiografia CS;
  • risonanza magnetica per immagini (MRI) del cervello;
  • Ultrasuoni dei vasi sanguigni.

In base al tipo di intervento chirurgico, ci sono:

  • endoarteriectomia diretta;
  • endoarteriectomia carotidea;
  • eversione endoarteriectomia.

A seconda della posizione delle placche di colesterolo, l'endoarteriectomia diretta viene eseguita in anestesia locale o generale. Dopo che l'anestesia ha funzionato, viene praticata un'incisione nel punto in cui la nave è bloccata. L'aorta viene bloccata sopra la lesione e incisa. I bordi della nave vengono allungati con cura e la placca di colesterolo viene rimossa. Dopo le manipolazioni eseguite, l'incisione viene suturata.

Nel tipo di intervento chirurgico di eversione, il vaso interessato viene inciso e capovolto. Dopo aver rimosso i depositi di grasso, viene applicata un'anastomosi al sito di pulizia. La nave viene riportata nella sua posizione originale e i bordi vengono cuciti.

L'endoarterectomia carotidea viene eseguita sulle arterie carotidi. L'incisione viene eseguita nel collo, la raschiatura avviene secondo lo schema standard.

Il paziente trascorre il primo giorno dopo l'intervento in terapia intensiva sotto la supervisione di uno specialista in rianimazione. Il 2 ° giorno, il paziente dovrebbe iniziare a prendere farmaci che prevengono la formazione di piastrine e migliorano il flusso sanguigno (Cavinton, Vinpocetine, Actovegin). I punti vengono rimossi dopo una settimana. Per 30 giorni dopo l'operazione, il paziente deve assumere farmaci che sopprimono l'aggregazione delle cellule del sangue.

L'intervento chirurgico viene eseguito in casi eccezionali con forme gravi di aterosclerosi. Se la terapia farmacologica è inefficace, viene utilizzato un metodo radicale. L'operazione è controindicata nei pazienti con diagnosi di diabete mellito, insufficienza cardiaca congestizia, cardiopatia ischemica, ipertensione, cancro e malattia di Alzheimer.

Metodi tradizionali

Puoi sbarazzarti dei sintomi caratteristici della patologia con l'aiuto della medicina tradizionale, che migliorerà il flusso sanguigno, abbasserà i livelli di colesterolo e normalizzerà il metabolismo. Puoi pulire i vasi sanguigni con:

  1. Germogli di betulla. 1/2 cucchiaino i reni secchi devono essere riempiti con 250 ml di acqua calda bollita. Mettete il contenitore con il brodo a fuoco basso e fate bollire per 10 minuti. Infondere per 60 minuti, quindi pompare. Assumere 100 ml un'ora prima dei pasti.
  2. Biancospino. I fiori delle piante (5 g) vengono versati con acqua calda (250 ml). Il brodo viene fatto bollire in un bagno di vapore per 15 minuti. Dopo che il liquido si è raffreddato, deve essere decantato. Se necessario, il brodo viene portato a un volume di 200 ml - per questo, viene versata acqua bollita. Assumere il prodotto mezz'ora prima dei pasti 2-3 volte al giorno, 100 ml.
  3. Radice di fragola. Il rizoma è pre-schiacciato in uno stato di polvere. 5 g di radice di fragola selvatica vengono versati in un contenitore smaltato e versati con acqua bollita. Il brodo viene portato a ebollizione in un bagno di vapore, infuso per 90 minuti e travasato. Prendi 1 cucchiaio. prima di ogni pasto.
  4. Succo di cipolla. Sbucciare 2 cipolle, tritarle in un frullatore e strizzare la pappa. Il succo risultante viene mescolato con miele (in proporzioni uguali) e preso non più di 5 volte al giorno per 1 cucchiaio..
  5. Rosa canina. Macina i frutti pre-essiccati della pianta in un frullatore e versali in una bottiglia di plastica. Versa 0,5 litri di vodka lì. Il prodotto viene infuso per 14 giorni in un luogo buio. Bere l'infuso all'interno - 1 ml di prodotto viene gocciolato su un pezzo di zucchero raffinato.

I frutti secchi sono usati come agente terapeutico e profilattico per le lesioni dei vasi sanguigni. Uvetta, albicocche secche, fichi, rosa canina e prugne, prese in parti uguali (1 kg ciascuna), versare acqua e lasciare riposare per 6-8 ore. Passa la frutta secca gonfia attraverso un tritacarne, prendi 1 cucchiaio. una volta al giorno; deve essere conservato in frigorifero. Decotti e infusi di piante medicinali vengono presi dopo aver consultato un erborista.

Prevenzione

Le misure preventive volte a prevenire l'aterosclerosi dei vasi del cuore possono prevenire lo sviluppo della patologia. Gli esperti consigliano:

  • abbandonare completamente bevande alcoliche e prodotti del tabacco;
  • escludere cibi grassi e pesanti dalla dieta;
  • condurre uno stile di vita attivo e praticare sport;
  • evitare lo stress e il superlavoro;
  • trattare tempestivamente malattie di eziologia infettiva.

La visita medica annuale è una misura preventiva. Se compaiono sintomi che indicano lo sviluppo di malattie dagli organi ematopoietici, contattare immediatamente il medico.

Conseguenze e complicazioni

Il rinvio intempestivo a uno specialista con aterosclerosi dei vasi cardiaci aumenta il rischio di complicanze. Questi includono:

  1. Aneurisma da dissezione aortica. La patologia è rara, la maggior parte dei casi finisce con la morte del paziente. Con un aneurisma, è possibile una rottura aortica: il sangue entra nel torace e nella cavità addominale.
  2. Violazione acuta della circolazione cerebrale. Il paziente sviluppa un ictus emorragico o ischemico, accompagnato da perdita della parola, paralisi e paresi. La complicanza si sviluppa con l'aterosclerosi dei rami dell'aorta.
  3. Trombosi dell'arteria mesenterica. In questo caso, la necrosi delle pareti intestinali si verifica sullo sfondo di disturbi del flusso sanguigno nella cavità addominale. Ciò provoca lo sviluppo di peritonite, che richiede un intervento chirurgico urgente. Le complicazioni compaiono quando i grandi vasi della cavità addominale sono bloccati.

Il tipo di aterosclerosi stenosante è complicato da disturbi circolatori acuti nelle gambe. I sintomi caratteristici della patologia sono intorpidimento delle dita dei piedi, dolore e formicolio ai piedi. Le conseguenze di un trattamento improprio o inopportuno includono anche ipertensione arteriosa, trombosi intestinale e insufficienza renale..


Articolo Successivo
Raccomandazioni nel periodo postoperatorio di flebectomia