Come curare l'aterosclerosi


La malattia vascolare aterosclerotica sta diventando una delle principali cause di morte nei paesi sviluppati del mondo. Le ragioni di ciò sono un'alimentazione inadeguata, un'attività fisica insufficiente e molte cattive abitudini. Molti pazienti con dolore al cuore non sospettano nemmeno che si tratti di aterosclerosi aortica e continuano a bere farmaci inutili. La domanda su come trattare l'aterosclerosi è venuta alla ribalta per i medici, quindi, al momento, sono stati sviluppati diversi metodi conservativi e chirurgici progressivi per il trattamento della patologia..

Principi di trattamento della malattia

Quando si cura l'aterosclerosi, è importante aderire a diversi principi che ti aiuteranno a ottenere un risultato positivo più velocemente. Tra i principi fondamentali si segnala quanto segue:

  • limitare l'uso di alimenti contenenti grandi quantità di colesterolo;
  • eliminazione attiva sia del colesterolo stesso che dei suoi prodotti di decadimento dal corpo;
  • condurre la terapia estrogenica nelle donne durante la menopausa.

Il rispetto di queste regole migliora significativamente la prognosi per l'efficacia della terapia farmacologica in pazienti con vari gradi di aterosclerosi vascolare..

Trattamento farmacologico

Tra i farmaci contro l'aterosclerosi, i medici usano diversi gruppi principali di farmaci. Differiscono per orientamento, livello di impatto sul corpo. Vale anche la pena notare che tutti i gruppi di farmaci hanno effetti collaterali, quindi possono essere utilizzati solo come indicato dal medico curante, che selezionerà il farmaco ottimale per il trattamento della patologia.

  1. L'acido nicotinico e i derivati ​​di questa sostanza sono utilizzati attivamente nel trattamento della patologia. Con l'aiuto di questi farmaci, puoi ottenere una significativa riduzione del colesterolo e dei trigliceridi nel sangue. L'acido nicotinico blocca il processo di lipolisi: il rilascio di acidi grassi dai tessuti e il loro ingresso nel flusso sanguigno generale. I farmaci con acido nicotinico aumentano le lipoproteine ​​ad alta densità - il cosiddetto. Colesterolo "buono" necessario all'organismo. Aumenta in media del 30 percento. Inoltre, l'acido nicotinico può abbassare la pressione sanguigna, che spesso soffre di persone con aterosclerosi. Ciò avviene rafforzando le pareti dei vasi sanguigni ed espandendole. La particolarità della nomina di farmaci in questo gruppo è che non possono essere assunti da persone che soffrono di malattie del fegato (possono provocare epatosi grassa), ulcere gastriche. Il più famoso: la niacina.
  2. I fibrati sono farmaci per ridurre la produzione del corpo dei propri grassi. Gli studi dimostrano che il corpo umano nelle condizioni attuali riceve abbastanza grassi dal cibo, quindi non c'è bisogno urgente di produrre i propri lipidi. Con una moderata diminuzione di questa funzione, il corpo non solo non soffre, ma uniforma l'equilibrio lipidico. Un esempio di tali farmaci è Clofibrate. L'unico inconveniente di questo gruppo di farmaci è un effetto negativo sul fegato e la possibilità di calcoli biliari. Il fenofibrato è un trattamento efficace per l'aterosclerosi cerebrovascolare.
  3. I sequestranti degli acidi biliari sono sostanze che legano gli acidi biliari in composti chimici e vengono escreti dall'organismo. Pertanto, il corpo riesce a sbarazzarsi di una certa quantità di grasso e colesterolo. Il principale svantaggio di tali farmaci è l'aspetto nei pazienti durante l'assunzione di flatulenza o costipazione. Farmaci popolari in questo gruppo: Colestipol, Tribusponin, Polisponin, Cholestyramine, Lescol,.
  4. Le statine sono il gruppo di farmaci più pubblicizzato, ma anche il più efficace in relazione alla patologia. Le statine riducono la produzione del proprio colesterolo. Nomi comuni di farmaci - Simvastatina, Pravastatina, Lovastatina, Atorvastatina, Cardiostatina e altri.

Rappresentanti efficaci del gruppo di statine per il trattamento della patologia

Oltre ai farmaci che vengono utilizzati per abbassare i livelli di colesterolo nel corpo, il ripristino del normale funzionamento dei vasi sanguigni è importante per il trattamento dell'aterosclerosi..

È impossibile curare l'aterosclerosi senza normalizzare la circolazione sanguigna, poiché i vasi devono recuperare il più possibile dopo la patologia.

Per tale terapia, esiste anche un elenco di gruppi di farmaci che determina come trattare le patologie vascolari. Tra loro ci sono i pazienti. I farmaci vengono selezionati individualmente tenendo conto delle violazioni che si sono verificate durante il corso dell'aterosclerosi:

  • vasodilatatori - un gruppo di farmaci volti ad aumentare il lume dei vasi sanguigni per la massima circolazione sanguigna. È estremamente importante ripristinare la piena circolazione sanguigna, perché durante l'aterosclerosi, alcune cellule non hanno ricevuto ossigeno e sostanze nutritive. Inoltre, un aumento del lume consente di regolare la pressione sanguigna, alleviare lo stress aggiuntivo sul cuore. Tra i farmaci ben noti ci sono Papaverin, No-Shpa, Nikoshpan, Galidor e altri;
  • i farmaci che agiscono sul sistema nervoso periferico sono prescritti per regolare gli impulsi nervosi responsabili del tono muscolare. Quando si rimuove il tono muscolare, è molto più facile ripristinare la circolazione sanguigna nei vasi precedentemente colpiti dall'aterosclerosi. I farmaci di questo gruppo sono Diprofen, Midocalm, Beznotol, Andekalin e altri;
  • i preparati vitaminici, soprattutto del gruppo B, migliorano i processi metabolici nei tessuti cardiaci, aiutano a rafforzare il sistema immunitario e sono indicati per ischemia e disturbi trofici. Con l'aiuto della vitamina B2, i processi di ripristino vengono stimolati attivamente, le vitamine B6 e B12 migliorano il metabolismo dei fosfolipidi nel sangue. Le vitamine A ed E sono potenti antiossidanti e la vitamina F previene la formazione di placche di colesterolo e quindi è il mezzo migliore per prevenire l'aterosclerosi;
  • i farmaci del gruppo degli angioprotettori sono attivamente coinvolti nella lisi intravascolare e prevengono la formazione di coaguli di sangue, che è molto importante per un paziente affetto da lesioni vascolari aterosclerotiche. I farmaci angioprotettivi sono Prodectin, Anginin, Liparoid, Parmidin, Andekalin, prodotti sia sotto forma di compresse che sotto forma di iniezioni;
  • farmaci antipiastrinici per migliorare la microcircolazione sanguigna - Reopolyglyukin, Teonikol, Trental, Curantil, ecc.;
  • anticoagulanti - farmaci che riducono la coagulazione del sangue, sono prescritti a pazienti con grave ipercoagulabilità. Con l'ipercoagulazione, c'è un'alta probabilità che il trombo formato nel vaso non si dissolva da solo e con il flusso sanguigno possa raggiungere una sezione stretta del vaso sanguigno e ostruirlo. In questo caso, il sito del tessuto soffrirà di una mancanza di ossigeno e sostanze nutritive. Se i vasi cerebrali sono bloccati, il paziente può avere un ictus;
  • vale la pena sottolineare il farmaco Vasoprostan, che può essere usato per trattare l'aterosclerosi dei vasi degli arti inferiori. Lo strumento ha un effetto anti-sclerotico unico, attiva il riassorbimento dei coaguli di sangue, migliora il metabolismo nei tessuti ischemici. L'aterosclerosi obliterante con Vasoprostan viene trattata con corsi con l'uso di altri farmaci.

Chirurgia

Se è possibile curare l'aterosclerosi con metodi conservatori rappresenta per molti pazienti l'interesse. Infatti, con una diagnosi precoce, il rifiuto delle cattive abitudini e un trattamento efficace, l'aterosclerosi può essere superata senza intervento chirurgico. L'intervento chirurgico per l'aterosclerosi viene posticipato fino a quando non si sviluppa il rischio di occlusione dell'arteria da parte di una placca di colesterolo o di un coagulo di sangue. Ciò si verifica a causa di un forte restringimento dei vasi sanguigni e diventa fatale per la vita del paziente. Se una placca aterosclerotica si trova in qualsiasi parte del vaso sanguigno, questo non è un motivo per un intervento chirurgico immediato.

In questo caso, i medici eseguiranno un trattamento conservativo per ridurre la deposizione, stabilire la massima circolazione sanguigna possibile in quest'area ed eliminare i sintomi dell'aterosclerosi. L'operazione viene eseguita in quasi il cento per cento dei casi se la deposizione aterosclerotica nel vaso blocca l'accesso di cibo e ossigeno al cervello e al muscolo cardiaco. In queste situazioni, i medici non consigliano di esitare con l'intervento chirurgico, perché in qualsiasi momento una nave può essere ostruita da un trombo, può essere fatale.

L'intervento chirurgico per un paziente con aterosclerosi diventa un peso significativo, quindi i medici studiano attentamente tutte le indicazioni per un'operazione e cercano di renderla il più sicura possibile per la vita del paziente. Tutte le operazioni vengono eseguite in anestesia generale; i pazienti vengono sottoposti a terapia riabilitativa postoperatoria. La scelta di una clinica dove curare l'aterosclerosi dovrebbe essere interrotta presso ospedali specializzati e centri medici.

Se è necessario intervenire sull'arteria, vengono eseguiti due tipi di intervento chirurgico:

  • endoarteriectomia - intervento aperto su una nave;
  • chirurgia endovascolare: lavoro a distanza del chirurgo nella posizione del problema.

Viene eseguita una procedura di endoaretrectomia per rimuovere la parete arteriosa contenente depositi di colesterolo, depositi di calcio e tessuto fibroso. Nel processo chirurgico, il medico esegue un'incisione nell'area interessata, blocca la nave e raschia i depositi sulla parete del vaso. Successivamente, il lume della nave si espande in modo significativo, il flusso sanguigno migliora. Questa tecnica, nonostante la necessità di una penetrazione più complessa nel vaso, è in molti casi più efficace di altri metodi di trattamento dell'aterosclerosi. In alcuni casi, i chirurghi combinano l'endoarteriectomia con lo shunt o altre tecniche.

Endarteriectomia

Di solito l'endoarteriectomia viene utilizzata nel trattamento dell'aterosclerosi delle arterie carotidi; anche la terapia degli arti inferiori, dell'arteria renale e dei vasi iliaci sarà razionale. La preparazione per l'operazione viene eseguita secondo protocolli standard: prima dell'intervento, viene determinato il luogo in cui si trova la placca aterosclerotica, ai pazienti vengono somministrati anticoagulanti, vengono eseguiti studi standard (scansione duplex, angiografia a risonanza magnetica, angiografia a contrasto).

Durante l'operazione, la circolazione sanguigna nella nave interessata viene bloccata, viene praticata un'incisione su di essa e i depositi di colesterolo sulle pareti della nave vengono raschiati con strumenti speciali. Dopo la procedura, la nave viene suturata, la circolazione sanguigna viene ripristinata.

Depositi di colesterolo dall'arteria carotide rimossi mediante endoarteriectomia

L'operazione di solito dà buoni risultati, ma non tutti i pazienti con aterosclerosi possono eseguirla. È controindicato l'intervento per neoplasie maligne, diabete mellito, angina pectoris, ipertensione, insufficienza cardiaca, patologie cerebrali progressive. Inoltre, l'intervento chirurgico è controindicato per coloro che sono diventati vittima di un infarto negli ultimi sei mesi. L'operazione è possibile qualche tempo dopo la terapia riabilitativa..

Dopo l'operazione, i pazienti vengono osservati in terapia intensiva per il primo giorno e quindi trasferiti nel reparto generale. Di solito, la guarigione dei punti avviene senza complicazioni. Un mese dopo, è necessaria una seconda consultazione con un cardiochirurgo e la scansione duplex.

La complicanza più pericolosa dopo la procedura di endoarteriectomia è lo sviluppo di infarto miocardico. I medici insistono nel contattare immediatamente la clinica dopo l'operazione se il paziente ha:

  • grave debolezza;
  • dolore al petto nella regione del cuore;
  • sensazione di intorpidimento agli arti;
  • problemi con la parola, la vista;
  • respirazione difficoltosa.

Il rischio di sviluppare complicanze varia dall'1 al tre percento, pertanto la chirurgia dell'endoarteriectomia è considerata uno dei metodi di maggior successo per combattere l'aterosclerosi.

Trattamento di patologia endovascolare

La procedura per il trattamento endovascolare dell'aterosclerosi inizia con una puntura dell'arteria femorale, che è la più conveniente per il lavoro del chirurgo. Nell'arteria viene inserito un catetere e viene eseguita l'arteriografia, in cui è possibile stabilire il grado di vasocostrizione e localizzazione dei depositi di colesterolo. Una speciale corda di metallo con una punta morbida viene fatta passare attraverso l'area interessata. Il catetere a palloncino sulla corda viene gonfiato a una certa dimensione e quindi espande il lume ristretto del vaso.

Tale pompaggio del vaso con aria viene effettuato più volte Durante la procedura, il palloncino è così a contatto con la parete del vaso che le placche di colesterolo sono sottoposte a pressione, appiattite e aderiscono più strettamente alle pareti dei vasi. A causa della procedura, il lume della nave si espande in modo significativo, il flusso sanguigno migliora. Se l'occlusione vascolare persiste, i medici posizionano uno stent per sostenere le pareti dei vasi nelle dimensioni richieste.

Un palloncino nel sito di formazione di una placca di colesterolo

Dopo aver eliminato l'aterosclerosi e ripristinato il flusso sanguigno, tutti gli strumenti vengono rimossi e la ferita viene suturata o semplicemente pizzicata con un dito. Di solito i pazienti non trascorrono molto tempo in clinica e continuano il trattamento a casa. Le complicazioni dopo la procedura sono estremamente rare e sono associate alla formazione di lividi nell'area della puntura.

Bypass

Se viene diagnosticata l'aterosclerosi dell'aorta del cuore, in questo caso il paziente è a rischio di infarto. Questa patologia viene eliminata mediante smistamento. La chirurgia di bypass viene spesso utilizzata per l'ischemia cardiaca, che è il risultato dell'aterosclerosi. Il cuore soffre di una significativa mancanza di ossigeno e sostanze nutritive. Se il suo vaso principale, l'aorta, ha depositi di colesterolo sulle sue pareti, il cuore non è più completamente fornito delle sostanze necessarie.

La particolarità dello shunt è che si forma un percorso di bypass per il flusso sanguigno, bypassando l'area problematica. Per l'innesto di bypass, è possibile utilizzare sia il proprio vaso sano che una protesi.

Prima di trattare l'aterosclerosi aortica con un intervento chirurgico, vengono eseguiti test standard che vengono eseguiti su pazienti cardiologici: elettrocardiogramma, angiografia coronarica, esame ecografico del cuore. Di solito, i medici preferiscono utilizzare una sezione del vaso femorale che ha un ampio lume per formare un percorso di bypass..

Tempo di chirurgia - circa due ore.

Durante questo periodo, viene posizionato uno shunt sul paziente, viene attivato il cuore e viene controllato l'afflusso di sangue. Se il trattamento ha esito positivo, il paziente viene osservato per un po 'di tempo nel reparto di terapia intensiva e poi trasferito nel reparto di medicina generale. La degenza media in ospedale è di circa dieci giorni. Con tali operazioni, la percentuale di esiti positivi del trattamento è elevata, quindi non è necessario aver paura dello shunt: per molti pazienti difficili, lo shunt è l'unica possibilità di salvare vite umane..

Con una corretta riabilitazione, non ci sono praticamente complicazioni. Solo una piccola percentuale di pazienti ha manifestato aumento della pressione sanguigna, trombosi venosa profonda e compromissione della funzionalità renale.

Trattamenti alternativi

È possibile curare un vaso aterosclerotico non solo con metodi tradizionali, ma anche con l'aiuto della medicina tradizionale. L'aterosclerosi è nota nel mondo da molto tempo, quindi anche i nostri antenati avevano farmaci nel loro arsenale per questa patologia..

Cipolle con miele - artiglieria "pesante" nella lotta contro l'aterosclerosi

È possibile trattare l'aterosclerosi con rimedi popolari solo con il permesso di un medico. Di solito, i medici consigliano di utilizzare metodi alternativi per trattare la fase iniziale dell'aterosclerosi, quando l'occlusione del vaso è insignificante e non vi è alcun rischio di rapida progressione della malattia. Ecco alcune ricette efficaci per aiutare a liberare il corpo dal colesterolo cattivo:

  • tintura di gemme di betulla - versare un cucchiaino di gemme di betulla essiccate con un bicchiere d'acqua e far bollire per un quarto d'ora. Quindi è necessario lasciare raffreddare il prodotto per un'ora in modo naturale, quindi filtrare dalla torta. Lo strumento viene preso mezzo bicchiere quattro volte al giorno;
  • tintura di fiori di biancospino - versare un cucchiaino di fiori di biancospino essiccati con un bicchiere d'acqua, portare a ebollizione sul fuoco e cuocere a fuoco lento per 15 minuti. Quindi il prodotto viene chiuso con un coperchio e dovrebbe riposare per un'altra ora. Successivamente, filtra il liquido e bevi mezzo bicchiere due volte al giorno prima di mangiare;
  • tintura di colore di grano saraceno: un cucchiaio di fiori di grano saraceno viene preparato con due bicchieri di acqua bollente e sigillato ermeticamente con un coperchio. Quindi il liquido deve essere conservato per un paio d'ore. Si consiglia di bere un agente curativo per mezzo bicchiere quattro volte al giorno, ad alta pressione sullo sfondo dell'aterosclerosi, è possibile aggiungere erba rampicante di palude alla miscela;
  • La radice di elecampane sarà un ottimo rimedio per eliminare l'aterosclerosi. Per preparare il prodotto, avrai bisogno di 30 grammi di radici di elecampane e una bottiglia di vodka. Le radici della pianta vengono schiacciate e riempite di vodka. La miscela viene lasciata in un luogo buio per quaranta giorni. Dopo la data di scadenza, bevono 25 gocce del medicinale prima dei pasti. Narodniks consiglia in particolare questo rimedio a quei pazienti che soffrono di aterosclerosi cerebrovascolare;
  • le fragole diventeranno un eccellente assistente nella lotta contro l'aterosclerosi dei vasi delle gambe. La radice essiccata della pianta viene schiacciata e un cucchiaino viene versato in un bicchiere d'acqua. Qui vengono aggiunte anche le foglie di fragola: due cucchiaini. Il prodotto viene bollito per 20 minuti, quindi insiste per altre due ore. Devi prendere 50 ml quattro volte al giorno;
  • il succo di cipolla è utile anche per l'aterosclerosi. Deve essere consumato con il miele. Gli ingredienti vengono presi in proporzioni uguali e mescolati fino a che liscio. Prendi tre cucchiai di miscela al giorno;
  • le cipolle zuccherate sono ottime anche per l'aterosclerosi. Per fare questo, grattugiare cento grammi di cipolle su una grattugia in modo che la testa dia il succo e versare la pappa con un bicchiere di zucchero. È necessario insistere sul rimedio per quattro giorni, dopodiché si consiglia di prenderne un cucchiaio quattro volte al giorno.

Quando si trattano i rimedi popolari, è necessario ricordare che l'aterosclerosi è una grave patologia vascolare che minaccia la vita umana. Non in tutti i casi, i metodi popolari possono superare la malattia. Per non portare ad un aggravamento della malattia e per non perdere tempo prezioso per il trattamento, la terapia con rimedi popolari viene eseguita sotto la supervisione di un medico..

L'aterosclerosi dei vasi li colpisce ovunque. Le più pericolose per la vita umana sono le placche di colesterolo, che impediscono la circolazione sanguigna nel cervello e nel cuore. Per curare la malattia, i medici usano vari metodi che, con un trattamento tempestivo, danno risultati positivi..

Aterosclerosi dei vasi sanguigni: cause, segni di patologia, trattamento

L'aterosclerosi vascolare è una malattia pericolosa per l'uomo, appartenente alla categoria delle patologie cardiovascolari pericolose croniche.

Il problema è più tipico degli anziani, nel cui corpo si verifica un forte indurimento delle pareti delle arterie e la proliferazione dei principali tessuti che svolgono il ruolo di connessione. Questo è un processo di formazione della placca che restringe gravemente il lume vascolare e altera la circolazione sanguigna generale negli organi vitali..

La complicazione più pericolosa della patologia è la formazione della trombosi vascolare, che spesso porta alla morte del paziente..

Le principali cause del problema

Ci sono molte ragioni per la formazione e lo sviluppo di problemi con i vasi sanguigni e il flusso sanguigno. Tra le più importanti vi sono una forte mancanza di attività fisica durante la giornata e per tutta la vita in generale..

Il problema può svilupparsi a causa del consumo di grandi quantità di zucchero, cibi fritti grassi, cibi chimici raffinati malsani, in cui è presente una grande quantità di colesterolo.

Gravi danni e alterazioni dei vasi sanguigni sono associati ad altre patologie comuni, come varie forme di diabete, eccesso di peso e aumento della pressione sanguigna. Un'altra causa comune e base per lo sviluppo è l'ereditarietà..

Segni di patologia

L'aterosclerosi vascolare è una patologia caratterizzata da un progressivo e rapido ispessimento delle vene, i loro strati interni. Questo spiacevole fenomeno è causato dall'accumulo di grasso nocivo nel corpo umano. Il principale pericolo di patologia è la graduale formazione di coaguli di sangue, che interferiranno con il normale afflusso di sangue..

Tali processi patologici possono essere localizzati in diversi siti vascolari. Questi possono essere vasi delle gambe, del cervello, dei muscoli cardiaci e, in rari casi, possono sorgere problemi nell'intestino e persino nella colonna vertebrale..

Molto spesso, i problemi associati alle lesioni vascolari aterosclerotiche si manifestano in pazienti con diabete mellito, ipertensione e sovrappeso. Problemi con i vasi sanguigni sorgono spesso nei fumatori, in coloro che conducono uno stile di vita inattivo e anche il fattore ereditario ed età è importante. In dipendenza diretta dalla principale localizzazione dei luoghi danneggiati nei vasi, la natura generale dei sintomi differisce.

Se si è sviluppata l'aterosclerosi dei vasi, i sintomi possono essere i seguenti:

  1. Dolore al cuore, attacchi spiacevoli di angina pectoris acuta e dolorosa;
  2. Vertigini, mal di testa, rumore forte, grave compromissione della memoria, problemi mentali, deflusso di sangue nel cervello, pericoloso ictus cerebrale, sviluppo di ipertensione
  3. Grave debolezza, grave secchezza, dolore agli arti, nella parte bassa della schiena e nella schiena, c'è affaticamento senza causa.

La localizzazione dei sintomi dipende direttamente dall'organo interessato, dal grado di sviluppo della malattia. Il medico basa il suo trattamento dell'aterosclerosi su questo, la cui scelta competente raggiungerà rapidamente un risultato positivo..

Trattamento farmacologico

Medici esperti nel processo di sviluppo di un trattamento competente prescrivono i seguenti gruppi di farmaci.

Tra i più efficaci ci sono:

  • Medicinali-statine. I componenti principali di questi farmaci sono sostanze come atorvastatina, lovastatina forte, simvastatina, lovastatina. I farmaci aiutano a ridurre rapidamente ed efficacemente l'assunzione di colesterolo nelle arterie e le placche precedentemente formate scompaiono rapidamente. L'azione principale del farmaco è ridurre il rischio di pericolosi coaguli di sangue..
  • Medicinali con acido nicotinico nella composizione. I farmaci riducono il livello di colesterolo e trigliceridi pericolosi nel sangue generale. Il livello di colesterolo buono aumenta notevolmente. L'uso di farmaci a base di nicotina è sconsigliato in caso di disfunzione epatica.
  • Farmaci fibrati. I farmaci aumentano idealmente il metabolismo del glucosio prodotto, sulla base del quale vengono rimosse tutte le placche formate. È un rimedio efficace per le persone in sovrappeso con alti livelli di trigliceridi. Una lotta efficace contro la malattia viene effettuata sullo sfondo di un livello seriamente aumentato di lipoproteine ​​a bassa densità, cioè colesterolo pericoloso.

Se il paziente ha intolleranza a tutte le categorie di statine, al paziente vengono prescritti farmaci che legano efficacemente una grande quantità di acidi biliari, che sono progettati per eliminarli. Questi sono farmaci come il colestide o la colestiramina più facilmente disponibile.

Come aggiunta efficace, i medici prescrivono farmaci come:

  • Mezzi, nella composizione generale di cui c'è una grande quantità di grassi sani delle categorie omega-3. omega-6, omega-9, che sono polinsaturi. Si tratta di farmaci che hanno un ideale effetto rinforzante, antiaggregante e antiossidante sul corpo e su tutti i suoi organi. Normalizzano perfettamente il livello generale di cattivo, cioè pericoloso per l'uomo, il colesterolo;
  • Farmaci calmanti a base di una grande quantità di valeriana e un sedativo chimico - bromuro di sodio;
  • I preparati vitaminici dei gruppi C e B sono indispensabili nel processo di trattamento.

I preparati per l'eliminazione dell'aterosclerosi non possono dare un risultato ottimale senza osservare le regole nella costruzione di una dieta quotidiana. Con una patologia come l'aterosclerosi dei vasi cerebrali, viene spesso prescritto il trattamento con rimedi popolari.

Dieta per problemi con i vasi sanguigni

La dieta nell'organizzazione della terapia anti-sclerotica, così come il trattamento dell'aterosclerosi con rimedi popolari, è di grande importanza. La cosa più importante è eliminare completamente dalla dieta gli alimenti in cui è presente una grande quantità di colesterolo. Per eliminare o limitare il più possibile dalla dieta quotidiana, servono grassi animali, una grande quantità di uova, carne, cacao, caffè, tè forte e cioccolato.

Gli esperti raccomandano vivamente di riempire la dieta con cibi contenenti un gran numero di preparati con iodio, vitamine B e C.Tutto ciò contribuirà a rimuovere rapidamente lo strato di grasso accumulato dalla superficie dei vasi.

Tra i principali prodotti classificati come utili ci sono:

  • Alga marina;
  • Legumi;
  • Melanzane dell'orto in umido e fritte;
  • Pianura e cavolfiore;
  • Fragola selvatica;
  • Mela cotogna;
  • Noccioline;
  • Anguria e pompelmo.

Si consiglia di mangiare il pompelmo a stomaco vuoto nella quantità di uno o due pezzi. Il prodotto contribuisce alla rapida riduzione e anche alla completa rimozione delle placche. L'anguria appartiene alla categoria dei diuretici e allo stesso tempo il colesterolo dannoso va via con l'urina. Il trattamento dell'aterosclerosi vascolare e una tale dieta è la soluzione ideale al problema.

Per una prevenzione efficace e un trattamento efficace, l'uso dell'olio è ottimale. Contiene un gran numero di categorie di grassi di acidi nocivi insaturi. Sarebbe bello aggiungere le ciliegie alla dieta.

Il consumo regolare di mele sarà vantaggioso. Il prodotto non solo abbassa la quantità totale di colesterolo, di circa il 15%, ma protegge anche dall'aspetto e dallo sviluppo della patologia stessa. Il tè verde è dotato di caratteristiche positive uniche, è necessario berlo molto, costantemente e in una forma rigorosamente fresca..

Ricette popolari

Molti pazienti si chiedono come trattare l'aterosclerosi. È possibile integrare qualsiasi regime di trattamento con l'aiuto di metodi di trattamento alternativi..

Tra questi, si possono notare le seguenti ricette efficaci:

  • Germogli di betulla freschi. Bisogna prendere 5 grammi di materia prima, versarla con un bicchiere di acqua naturale, far bollire per circa 15 minuti a fuoco basso, lasciare agire per un'ora e poi filtrare. La composizione viene presa mezzo bicchiere 4 volte subito dopo aver mangiato.
  • Trattamento al biancospino. Devi prendere circa 5 grammi di fiori, riempirli con un bicchiere di acqua bollente calda, insistere in un normale bagnomaria per 15 minuti. Dopo aver raffreddato, filtrato e raffreddato, puoi prendere la composizione di mezzo bicchiere tre volte 30 minuti prima dei pasti.
  • Acqua. È importante bere almeno un litro e mezzo di acqua ogni giorno. Questa è un'opportunità ideale per pulire rapidamente il sistema circolatorio e allo stesso tempo rimuovere complicazioni dannose dai vasi..
  • Fiori di grano saraceno. Un cucchiaio di materie prime viene preparato con due bicchieri pieni di acqua bollente calda. Tutto questo viene infuso per un paio d'ore in un contenitore completamente sigillato e filtrato. Devi bere la composizione in mezzo bicchiere, tre volte al giorno. Un piccolo volume di latte tritato essiccato viene messo nel tè risultante, come preparazione per calmare e ridurre la pressione.
  • Elecampane. Devi prendere circa 30 grammi di materie prime, aggiungere circa 0,5 litri di vodka ordinaria. La composizione viene infusa per 40 giorni. preso 25-32 gocce prima dei pasti. Il vantaggio dell'uso del farmaco è la capacità di alleviare rapidamente il forte dolore acuto alla testa e al corpo, incluso.
  • Radici e foglie secche di fragoline di bosco. Nel primo caso, devi prendere un cucchiaio della radice essiccata, versare un bicchiere di acqua bollente. Tutto viene bollito per 15 minuti, viene infuso per un'ora. La composizione si beve in 3 dosi, per tutta la giornata. Le foglie nella quantità di 20 grammi vengono versate e bollite per 10 minuti. Dopo che la composizione è stata infusa per circa 2 ore, puoi berla su un cucchiaio 3 tre volte in un giorno. Le fragole sono caratterizzate da un'azione diuretica rapida, il colesterolo dannoso viene rimosso.
  • Le cipolle possono essere usate per trattare l'aterosclerosi pericolosa. Il succo di questo prodotto viene assunto nella stessa quantità con il miele, preso in un cucchiaio circa 5 volte al giorno. Le cipolle possono essere mescolate con zucchero normale. È necessario tritare una cipolla e poi riempire il composto con un bicchiere di zucchero. La composizione risultante viene presa per un mese tre volte al giorno.
  • Melissa. L'erba elimina idealmente gli spasmi nervosi, migliora significativamente la funzione cerebrale generale e rimuove anche sgradevoli vertigini e rumori forti. La pianta viene presa nel volume di un cucchiaio, riempita con un bicchiere di acqua bollente. Si beve entro un giorno. Il vantaggio della melissa è la completa assenza di varie controindicazioni, quindi può essere utilizzato a lungo.
  • La noce aiuta bene con l'aterosclerosi. Il frutto può essere mangiato con il miele, mangiandone circa 100 grammi ogni giorno. Sulla base del dado, puoi preparare un'infusione speciale. Devi prendere un cucchiaio di foglie di piante, versare 0,5 acqua bollente. L'infuso medicinale va bevuto in mezzo bicchiere, tre volte al giorno.
  • Piantaggine. Per preparare la composizione medicinale, devi prendere un cucchiaio di foglie, versare un bicchiere di acqua bollente. Dopo che tutto è stato infuso, devi bere il bicchiere a piccoli sorsi. Puoi prendere foglie di piantaggine lavate, impastare accuratamente per ottenere il succo. il succo risultante viene mescolato con la stessa quantità di miele e cotto per circa 20 minuti. Preso 3 cucchiai al giorno e conservato in un luogo fresco e buio.
  • Per il trattamento dell'aterosclerosi, i medici consigliano di usare i cinorrodi. Le materie prime devono essere accuratamente schiacciate, versate in una bottiglia da mezzo litro per circa due terzi. Tutto questo viene versato con la vodka e infuso per due settimane in un luogo buio, agitando costantemente. Si beve nella quantità di 20 gocce alla volta, gocciolato su un pezzetto di zucchero. Se lo desideri, puoi preparare una sana tintura di rosa canina. L'agente viene assunto in 5 gocce, mentre il dosaggio deve essere gradualmente aumentato, fino a circa 100 gocce. Al raggiungimento di questo livello, il dosaggio può essere ridotto: questo è un ciclo completo di trattamento, che può essere ripetuto dopo un mese di pausa..
  • Si possono utilizzare le radici e la corteccia del tonico Eleuterococco, precedentemente raccolto in primavera durante il periodo di movimento della linfa della pianta. Le materie prime vengono infuse con vodka in un volume di 1: 1, invecchiate fino a quando la tintura acquisisce un colore molto scuro e un sottile odore dolce. Per ottenere un effetto positivo, la miscela viene presa 30 gocce tre volte al giorno e preferibilmente prima dei pasti. L'uso di questa composizione per un problema come l'aterosclerosi e il danno ai vasi coronarici e all'aorta, è possibile ridurre rapidamente la quantità di colesterolo nel sangue, nonché aumentare il tono e le prestazioni generali. Dopo il corso completato, l'acuità visiva e persino l'udito del paziente aumentano, l'affaticamento diminuisce.

Quando si decide come trattare l'aterosclerosi dei vasi cerebrali a casa, queste ricette possono aiutare semplicemente a perfezionare. Esiste anche uno schema separato per risolvere un tale problema rispetto al trattamento dell'aterosclerosi. Questo è l'uso di diverse formulazioni a base di aglio.

Trattamento all'aglio

Nel processo di trattamento dell'aterosclerosi vascolare, è del tutto possibile usare l'aglio. È un rimedio ideale che pulisce rapidamente ed efficacemente i vasi sanguigni, rimuovendo e rimuovendo da essi il colesterolo a placche. Esistono diverse ricette di base per il trattamento dell'aglio. La scelta può essere fatta in base alle preferenze personali, in base a quanto disponibile.

Tra le ricette più popolari ed efficaci ci sono le seguenti:

  1. Olio all'aglio. Per prepararlo, devi prendere una testa d'aglio, macinarlo bene, metterlo in un barattolo e riempirlo con olio di semi di girasole non raffinato. La composizione risultante deve essere insistita durante il giorno, agitando regolarmente e accuratamente. Il succo di limone viene aggiunto, mescolato e messo in infusione in un luogo fresco per un'altra settimana. La composizione viene presa in una piccola quantità su un cucchiaio prima dei pasti. Il corso generale è di tre mesi. Vale la pena fare una breve pausa e ripetere di nuovo;
  2. Tintura all'aglio. Devi prendere circa 300 grammi di aglio, pre-lavato. La materia prima entra nel contenitore? il cui volume è di mezzo litro, riempito di alcol fino in cima. Come rimedio, verrà infuso per circa tre settimane, dovrà essere assunto in 20-22 gocce, prima di sciogliersi in 0,5 bicchieri di latte. Questo strumento è eccellente per il trattamento dell'aterosclerosi pericolosa, ma appartiene anche alla categoria del rafforzamento generale;
  3. Tintura di vodka. Devi prendere una bottiglia da mezzo litro, riempirla a metà con aglio tritato e riempirla immediatamente con la vodka. Poiché la composizione viene infusa per 12 giorni, puoi bere 5-7 gocce tre volte al giorno, un quarto d'ora prima di mangiare. Nel processo di infusione, la miscela deve essere agitata. La composizione va bevuta rigorosamente 15 minuti prima del consumo;
  4. Aglio con miele. L'aglio in questo caso viene utilizzato in una forma schiacciata e olistica. Tutto questo è mescolato con una piccola quantità di miele, il rapporto dovrebbe essere 1: 1 o 1: 2.

Consigli utili per il trattamento

Nel processo di trattamento, vale la pena aderire alla dieta quotidiana corretta e ben strutturata. I pazienti sono fortemente scoraggiati dal mangiare cibi se contengono una grande quantità di colesterolo. Tali prodotti includono grasso animale, maiale, caffè e persino cacao, cibo in scatola, tè nero forte e cioccolato..

Si consiglia di aumentare l'assunzione giornaliera di acido ascorbico o vitamina C e gruppo B. Aiutano a ridurre la formazione di colesterolo nei vasi sanguigni, soprattutto se consumati contemporaneamente a cibi o preparati contenenti iodio.

I cibi sani includono alghe, noci varie, fichi freschi, uvetta e varie verdure scure o verdi..

Dopo quarant'anni, dovrai bere ogni giorno succo di patate fresco. Per prepararlo, è necessario grattugiare un tubero di patata contemporaneamente alla buccia. Il succo viene spremuto per mezzo di una garza, accuratamente miscelato con il sedimento e immediatamente bevuto a stomaco vuoto. La composizione dovrebbe essere bevuta ogni giorno, almeno due o tre settimane.

Riassumendo

L'aterosclerosi vascolare è una malattia piuttosto pericolosa che ogni anno porta alla morte di migliaia di adulti, la cui età si riduce ogni anno. I professionisti medici moderni caratterizzano la patologia come uno dei problemi più seri di una persona moderna..

È necessario sottoporsi a un esame il prima possibile, poiché l'aterosclerosi si sviluppa molto lentamente, quasi invisibilmente. Per non affrontare questa patologia, vale la pena non solo sottoporsi a una visita medica tempestiva, ma anche seguire alcune misure preventive..

È importante stabilire uno stile di vita più sano, muoversi di più, mangiare molta frutta e verdura, è imperativo sbarazzarsi delle cattive abitudini, quindi non dovrai decidere come trattare l'aterosclerosi vascolare.

Prima di scegliere per te un regime di trattamento per una malattia come l'aterosclerosi dell'aorta del cuore, il trattamento con rimedi popolari, devi prima consultare un medico esperto. Ciò contribuirà a evitare possibili complicazioni, oltre a ottenere i risultati più positivi..

Vale la pena mangiare quanto più aglio, cipolle possibile, smettere di fumare, evitare lo stress usando metodi efficaci e liberarsi dei chili in più. Questo è l'unico modo non solo per prevenire problemi ai vasi sanguigni, ma anche per ridurre al minimo tutte le possibili complicazioni, che possono essere piuttosto pericolose..

Sintomi, diagnosi e trattamento dell'aterosclerosi vascolare

L'aterosclerosi è una malattia che colpisce i vasi sanguigni e le arterie. È accompagnato dalla deposizione di placche di colesterolo che bloccano il lume del vaso. Il pericolo della malattia non è solo nella ridotta circolazione sanguigna, ma anche nelle complicazioni che si sviluppano in questo contesto, nonché in un lungo sviluppo asintomatico. Diagnosi, sintomi e trattamento dipendono dal tipo di aterosclerosi, dal grado di malattia vascolare e dall'età del paziente.

Teorie sull'aspetto della malattia

Esistono diverse teorie per lo sviluppo dell'aterosclerosi, ma tutte soddisfano due regole di base:

  • la violazione primaria che porta alla malattia è una violazione del metabolismo dei lipidi e la violazione dell'integrità della parete del vaso è già secondaria;
  • il danno al tessuto cellulare, connettivo e ad altre strutture della parete del vaso è l'anello principale nella patogenesi dell'aterosclerosi.

La teoria del colesterolo, sviluppata dal Dr. Anichnokov, suggerisce che lo sviluppo della malattia è causato da un eccesso di grasso e colesterolo. In futuro, il medico ha presentato un'altra teoria combinata dello sviluppo della malattia. In esso, il colesterolo è già considerato come un fattore che provoca cambiamenti vascolari aterosclerotici. Secondo la teoria combinata dell'aterosclerosi, la malattia si sviluppa a causa di:

  • disregolazione dei lipidi e del loro metabolismo;
  • fattori alimentari;
  • effetti emodinamici e altri effetti meccanici sui vasi sanguigni;
  • cambiamenti vascolari primari legati all'età e altri.

Le disposizioni principali della teoria combinata hanno costituito la base della teoria dell'infiltrazione combinata. Dice che la malattia si sta sviluppando incl. a causa della maggiore concentrazione di lipidi nel sangue. La teoria endoteliale esamina la presenza di aterosclerosi a causa del danno alle cellule endoteliali. Violazione del metabolismo lipidico in esso solo come condizione che contribuisce all'aterogenesi. La teoria monoclina dello sviluppo della malattia considera una placca aterosclerotica come un tumore benigno che appare come risultato dell'esposizione a virus e mutageni. La teoria della membrana è vicina al monoclino. Secondo lei, la polimerizzazione delle cellule muscolari lisce si verifica a causa dell'eccessiva assunzione di colesterolo..

La teoria autoimmune ha iniziato a svilupparsi rapidamente negli ultimi decenni. Le disposizioni della teoria affermano che il processo patologico è provocato da complessi autoimmuni, che includono le lipoproteine ​​come antigene.

Fattori di rischio

Ci sono molte ragioni per lo sviluppo dell'aterosclerosi. Il più comune di questi è la dislipedimia o livelli elevati di colesterolo totale nel sangue. L'ipertensione arteriosa può anche causare lo sviluppo di aterosclerosi attraverso meccanismi associati all'angiotensina II. Questa sostanza stimola le cellule endoteliali, i macrofagi e le pareti muscolari lisce vascolari a formare mediatori pro-aoenici. Il diabete mellito è classificato come fattore di rischio in quanto porta alla formazione di prodotti della glicolisi che aumentano la sintesi di citochine pro-infiammatorie nelle cellule endoteliali. Inoltre, nel diabete mellito, la quantità di lipoproteine ​​a bassa densità aumenta, il che aumenta la suscettibilità al danno aspecifico e all'ossidazione endoteliale. L'insufficienza renale cronica provoca lo sviluppo dell'aterosclerosi in diverse direzioni, incl. a causa di una maggiore resistenza all'insulina, diminuzione dei livelli di apoliproteina A-I e aumento dei livelli di proteina C-reattiva.

Oltre alle malattie, anche fattori come la malnutrizione, uno stile di vita sedentario, il fumo e l'abuso di alcol, i traumi, lo stress frequente e un clima psicologico negativo portano all'aterosclerosi. A seconda del tipo di malattia, anche l'ipotermia, l'aumento dello stress fisico o emotivo, le cattive condizioni ambientali, la mancanza cronica di vitamina D possono essere la causa..

La comparsa di alterazioni vascolari aterosclerotiche è anche influenzata dal sesso, dall'eredità e dall'età. I medici chiamano questi fattori immutabili. Il resto appartiene alla categoria dei parzialmente sfoderabili o sfoderabili, perchè se lo si desidera, una persona è in grado di cambiarli.

Classificazione dell'aterosclerosi

L'aterosclerosi secondo ICD 10 (Classificazione internazionale delle malattie della 10a revisione) ha un codice I70 e include 5 diagnosi chiarificatrici. Questi includono l'aterosclerosi:

  • aorta;
  • arteria renale;
  • arterie degli arti;
  • altre arterie;
  • generalizzato e non specificato.

La diagnosi comprende anche: arteriolosclerosi, arteriosclerosi, malattia vascolare aterosclerotica.

Il codice separato ha:

  • aterosclerosi cerebrale (I67.2);
  • aterosclerosi coronarica (I25.1);
  • aterosclerosi polmonare (I27.0);
  • aterosclerosi mesenterica (K55.1).

Oltre a quella principale, ci sono molte altre classificazioni dell'aterosclerosi. Il primo classifica la malattia in base al tipo di placca. Le placche aterosclerotiche possono essere instabili e stabili. La stabilità dipende dalla struttura della placca, dalla sua configurazione e dimensione. Le placche instabili sono ricche di lipidi e le placche stabili sono ricche di collagene.

A seconda della localizzazione del processo infiammatorio, si distinguono diverse forme cliniche e morfologiche della malattia:

  • aterosclerosi delle arterie coronarie o cardiopatia ischemica, forma cardiaca;
  • aterosclerosi dell'aorta;
  • aterosclerosi dei vasi sanguigni del cervello o malattie cerebrovascolari, forma cerebrale;
  • aterosclerosi dei reni o forma renale;
  • aterosclerosi dei vasi sanguigni intestinali;
  • aterosclerosi dei vasi sanguigni degli arti inferiori.

A seconda dei segni morfologici, patogenetici ed eziologici, si distinguono:

  • arteriosclerosi metabolica o aterosclerosi;
  • ialinosi;
  • arteriolosclerosi infiammatoria;
  • arteriosclerosi allergica;
  • arteriosclerosi tossica;
  • calcificazione primaria.

Secondo le statistiche, l'aterosclerosi del cervello e dei vasi cardiaci è la forma più comune e diventa la causa di infarto, ictus e morte in oltre il 45% dei pazienti.

Sintomi

La malattia si manifesta a seconda dello stadio, del grado e della localizzazione delle lesioni vascolari. Nelle fasi iniziali dello sviluppo, il cambiamento nei vasi sanguigni è ancora insignificante, quindi le persone di solito attribuiscono i primi sintomi alla stanchezza e al superlavoro. Oltre ai segni generali della malattia, come mal di testa, aumento della stanchezza, vertigini, ogni tipo di aterosclerosi presenta anche sintomi specifici..

Manifestazione di aterosclerosi aortica

I segni di aterosclerosi aortica dipendono dal sito di vasocostrizione. Di solito, la patologia si manifesta sotto forma di dolore pressante o bruciante dietro lo sterno, che si irradia a entrambe le braccia, alla schiena, al collo e persino alla parte superiore dell'addome. Con lo stress emotivo o fisico, il dolore aumenta. Se l'arco aortico è interessato, si verifica uno svenimento.

L'aterosclerosi dell'aorta addominale si manifesta con freddezza e intorpidimento delle gambe, claudicatio intermittente, interruzione del tratto digestivo. Nelle fasi successive, le ulcere si sviluppano sugli arti inferiori e, con la malattia avanzata, la cancrena. L'aterosclerosi dell'aorta addominale e toracica può provocare lo sviluppo di un aneurisma.

Segni di aterosclerosi dei vasi mesenterici

L'aterosclerosi dei vasi mesenterici colpisce le pareti dei vasi della cavità addominale e causa la sindrome dell'ischemia mesenterica cronica. Il sintomo principale della malattia è il dolore, che:

  • appare 20 minuti dopo aver mangiato;
  • dura fino a 2 ore;
  • si abbassa senza assumere farmaci;
  • dà spesso all'ipocondrio destro;
  • quando si limita la quantità di assunzione di cibo, diminuisce.

Meno comunemente, la malattia è accompagnata da vomito. Un altro sintomo importante è la disfunzione intestinale. La progressiva perdita di peso parla anche della presenza della malattia..

Sintomi di malattia dell'arteria renale

I sintomi dell'aterosclerosi dipendono dal grado di occlusione o blocco dei vasi sanguigni, dalla sua natura (unilaterale o bilaterale), dalla durata dell'ischemia renale. La sconfitta di un'arteria spesso e richiede molto tempo senza sintomi gravi. L'occlusione completa è accompagnata da:

  • dolore doloroso costante nella parte bassa della schiena;
  • mal di stomaco;
  • condizione febbrile.

La forma cronica di stenosi può causare ipertensione arteriosa ed è pericolosa perché non risponde al trattamento con terapia antipertensiva combinata.

Segni di danni ai vasi cerebrali

Si manifesta l'aterosclerosi delle arterie e dei vasi sanguigni del cervello:

  • disturbi del sonno, ansia e problemi ad alzarsi la mattina;
  • mal di testa gravi e frequenti;
  • cambiamento nell'andatura e ridotta coordinazione dei movimenti;
  • disabilità visiva, fotopsie, tinnito;
  • irritabilità, pianto, apatia, depressione;
  • problemi di memoria;
  • asimmetria del viso.

I primi sintomi compaiono quando l'afflusso di sangue alle cellule cerebrali diminuisce del 15% o più. L'intensità dei sintomi aumenta con lo sviluppo della patologia.

Sintomi di aterosclerosi dell'arteria coronaria

L'aterosclerosi delle arterie coronarie o la sclerosi coronarica si manifesta con attacchi di dolore toracico che si verificano dopo uno sforzo emotivo e fisico, oltre a bruciore, disagio al petto e all'esofago.

Meno comunemente, l'aterosclerosi si sviluppa senza sintomi. Questa forma è la più pericolosa perché porta allo sviluppo di infarto miocardico e morte, anche con una buona salute generale.

Segni di lesioni vascolari degli arti inferiori

Lo sviluppo dell'aterosclerosi dei vasi delle gambe procede a lungo senza sintomi pronunciati. Il primo segnale allarmante è il dolore alle gambe dopo una lunga camminata. I principali segni di patologia includono:

  • limitazione della mobilità dell'arto colpito;
  • dolore muscolare (nelle fasi successive, anche a riposo);
  • claudicatio intermittente;
  • intorpidimento;
  • cambiamento nella forma delle unghie;
  • scolorimento della pelle della gamba colpita;
  • diminuzione della massa muscolare nella coscia e nella parte inferiore della gamba.

Nelle fasi successive, si osserva la comparsa di ulcere trofiche e cancrena. Lo stadio iniziale della malattia di solito colpisce solo un arto, ma nel tempo il processo diventa simmetrico.

Fasi di aterosclerosi

La malattia si sviluppa lentamente e dal momento in cui iniziano a formarsi le macchie lipidiche fino alla calcificazione, possono essere necessari diversi decenni. Meno spesso, l'aterosclerosi si sviluppa rapidamente e questa forma è la più pericolosa.

Il primo stadio è la formazione di macchie lipidiche. Le molecole di colesterolo passano dal flusso sanguigno sotto l'endotelio. Sullo strato successivo della parete del vaso (intima) si accumula il colesterolo, che inizia chimicamente a legarsi con le molecole della sostanza intermedia. Le macchie lipidiche possono verificarsi in persone di età diverse e anche nei bambini piccoli. Nella seconda fase, si verifica un accumulo più attivo di lipidi sulle pareti dei vasi sanguigni. Macrofagi e linfociti iniziano a spostarsi verso le macchie lipidiche, il che porta a una graduale proliferazione della placca.

Il terzo stadio dello sviluppo della malattia è caratterizzato da processi complessi: le cellule iniziano a secernere sostanze biologicamente attive che attraggono sempre più lipidi alla placca. L'esposizione a composti chimici provoca anche la divisione attiva delle cellule muscolari lisce e la proliferazione del tessuto connettivo. L'ultima fase dell'aterosclerosi è la calcificazione o la fibrosi. Il danno si verifica sulla superficie della placca, che provoca la formazione di piccoli coaguli di sangue. Le piastrine iniziano a secernere sostanze che attivano la produzione di cellule del tessuto connettivo. Il processo è accompagnato dall'accumulo di sali di calcio, che non solo chiudono rapidamente il lume del vaso, ma portano anche alla graduale crescita della placca nella parete vascolare. Potrebbe finire con un'emorragia.

Metodi di diagnosi delle malattie

I metodi diagnostici differiscono per le diverse categorie di pazienti. Nei pazienti con gravi sintomi di ischemia, l'entità e la posizione dell'occlusione vascolare vengono identificate utilizzando metodi diagnostici invasivi e non invasivi. I fattori di rischio di malattia aiutano a identificare:

  • storia medica e esame fisico completo;
  • studi sul profilo lipidico;
  • studi sulla concentrazione di glucosio nel sangue.

Se solo un letto vascolare è danneggiato, tutte le sue sezioni vengono necessariamente esaminate.

Vari metodi di imaging delle placche aterosclerotiche vengono utilizzati per:

  • valutazione della morfologia e delle caratteristiche della lesione (angiografia TC, angiografia RM, ecografia);
  • rilevamento di temperatura elevata in depositi aterosclerotici con infiammazione attiva (termografia, angioscopia);
  • identificazione di placche ricche di lipidi (elastografia).

Inoltre, vengono utilizzati anche tomografia ottica strato per strato, risonanza magnetica e immunoscintigrafia, imaging PET..

Gli esami del sangue di laboratorio e l'analisi dei lipidi sono obbligatori. Un profilo lipidico espanso includerà il colesterolo totale, ad es. colesterolo di tutte le lipoproteine ​​del sangue. Comprende anche dati su:

  • lipoproteine ​​a bassa densità;
  • apoliproteine ​​B;
  • lipoproteine ​​ad alta densità;
  • apoliproteine ​​A1;
  • trigliceridi;
  • proteina C-reattiva.

Gli studi di laboratorio includono anche la determinazione del polimorfismo del gene della sintasi endoteliale e del gene per i fattori di coagulazione V e II.

A seconda del tipo di malattia, vengono prescritti metodi diagnostici specifici. Se si sospetta una lesione dei vasi degli arti inferiori, vengono prescritti campioni e test per identificare il grado di vasocostrizione. La scansione duplex a colori dei vasi sanguigni e l'ecografia intravascolare sono spesso prescritte per sospetta aterosclerosi dei vasi del cervello e del cuore, nonché per determinare lo stato della parete aortica. La tomografia computerizzata a spirale viene utilizzata per studiare le condizioni delle arterie coronarie e la reografia viene utilizzata per monitorare il flusso sanguigno in vari organi..

Trattamento dell'aterosclerosi

Il trattamento è sempre selezionato individualmente in base all'età del paziente, alle condizioni generali, alla presenza di malattie di terze parti, al grado di lesioni vascolari. Il trattamento di solito consiste in:

  • cambiamenti nello stile di vita;
  • terapia farmacologica;
  • medicina tradizionale.

Nei casi difficili che minacciano la vita del paziente, vengono utilizzati metodi chirurgici di emergenza. L'aterosclerosi negli anziani viene quasi sempre trattata solo con farmaci e raccomandazioni per cambiamenti nella dieta e possibile attività fisica..

Cambiamento dello stile di vita

Il paziente non dovrebbe solo cambiare la dieta, ma anche abbandonare le cattive abitudini, aumentare l'attività fisica.

La dieta per l'aterosclerosi prevede:

  • ridurre o eliminare i grassi animali dalla dieta;
  • eliminazione dei grassi trans;
  • mangiare molta frutta, frutti di mare, verdura;
  • mangiare più fibre vegetali;
  • rifiuto di una grande quantità di spezie, sale.

Con l'obesità e il sovrappeso, devi anche controllare la quantità di calorie consumate. La presenza di diabete mellito o ipertensione richiede il monitoraggio dell'equilibrio del sale marino. La dieta per problemi cardiaci e renali dovrebbe essere concordata con un nutrizionista per determinare la quantità accettabile di acqua, sale, zucchero.

L'aumento dell'attività fisica riduce la probabilità di sviluppare complicazioni come infarto, ictus, diabete mellito. Lunghe passeggiate, esercizi aerobici, acquagym o nuoto, ciclismo, yoga hanno dimostrato di ridurre il peso e migliorare le condizioni dei vasi sanguigni..

Terapia farmacologica

La terapia farmacologica comprende farmaci antipiastrinici come l'aspirina e farmaci del gruppo delle teinopiridine. Le statine saranno prescritte a pazienti che presentano uno dei seguenti:

  • malattie cardiovascolari sintomatiche;
  • età da 40 a 75 anni con alterato metabolismo lipidico e diabete mellito;
  • età dai 40 ai 75 anni con presenza di diversi fattori di rischio per lo sviluppo di malattie cardiovascolari aterosclerotiche.

La terapia con statine si riferisce ad alta intensità, ma non viene utilizzata come terapia ipolipemizzante.

Insieme alle statine, vengono prescritti:

  • ACE inibitori;
  • bloccanti del recettore dell'angiotensina;
  • sequestranti degli acidi biliari;
  • fibrati;
  • prodotti a base di trigliceridi omega-3;
  • inibitori della proproteina convertasi, ecc..

Gli ACE-inibitori aiutano a prevenire l'effetto dell'angiotensina che porta alla disfunzione endoteliale e ai successivi processi infiammatori. Gli inibitori di PCSK9 appartengono a una nuova generazione di farmaci ipolipemizzanti e sono anticorpi monoclonali che riducono le lipoproteine ​​a bassa densità nel sangue fino al 70%. I farmaci del gruppo tiazolidinedione aiutano a controllare il lavoro dei geni pro-infiammatori, ma devono essere assunti sotto stretto controllo. L'uso a lungo termine provoca complicazioni coronariche.

Per la prevenzione e il trattamento dell'iperomocisteinemia, puoi assumere acido folico e preparati di acido nicotinico. Le vitamine B12 e B6 hanno anche un effetto positivo sull'abbassamento dei livelli di omocisteina, migliorano la nutrizione dei tessuti e aiutano a migliorare il funzionamento del sistema circolatorio..

Fibrati o derivati ​​dell'acido fibrico accelerano l'utilizzo dei grassi attivando la lipoproteina lipasi. Come risultato dell'assunzione di farmaci, non solo aumenta il tasso di ossidazione dei lipidi, ma anche il metabolismo del glucosio. I fibrati migliorano la nutrizione vascolare e prevengono la rottura della placca aterosclerotica.

Le formulazioni di trigliceridi Omega-3 hanno diversi effetti:

  • antinfiammatorio;
  • ipolipemizzante;
  • immunomodulante;
  • antipiastrinica;
  • anticoagulante.

Sono utilizzati attivamente sia nella terapia tradizionale che per la profilassi quando il colesterolo totale è elevato. L'uso regolare aiuta a ridurre il rischio di sviluppare complicanze dell'aterosclerosi come infarto e ictus.

Tutti i farmaci per l'aterosclerosi devono essere assunti continuamente e nel dosaggio prescritto dal medico..

Prevenzione delle malattie

La prevenzione primaria dell'aterosclerosi inizia con l'identificazione dei fattori dei disturbi del metabolismo lipidico e del rischio di sviluppare la malattia nel paziente. I mezzi di prevenzione primaria includono:

  • aumento dell'attività fisica;
  • aderenza a una corretta alimentazione;
  • smettere di fumare, bere alcolici;
  • trattamento della dislipidemia;
  • controllo del livello di pressione;
  • sbarazzarsi del peso in eccesso;
  • trattamento del diabete e dell'ipertensione (se presente).

È necessario escludere dalla dieta cibi contenenti una grande quantità di grassi animali, spezie, sale, conservanti. Più frutta e verdura fresca (almeno 400 g al giorno), frutti di mare, noci, pesce, miele, cereali vengono introdotti nel menu del giorno. Questi alimenti supportano la regolazione naturale dei livelli di zucchero nel sangue e di colesterolo, la perdita di peso e il benessere generale..

La prevenzione secondaria dell'aterosclerosi include l'uso di farmaci e cambiamenti dello stile di vita volti a ridurre il rischio di complicanze, ricadute e sviluppo di malattie con malattie cardiovascolari esistenti. Con diabete mellito, aneurisma aortico, aterosclerosi carotidea sintomatica, ecc. In termini di rischio equivalente, il rispetto delle condizioni di prevenzione secondaria è obbligatorio, da allora il rischio di sviluppare complicanze aumenta al 75%.

Complicazioni della malattia

Il principale pericolo di aterosclerosi sono le sue complicanze. A causa del ridotto apporto di sangue, i tessuti del corpo iniziano a ricevere meno ossigeno e sostanze nutritive, il che porta allo sviluppo di ischemia. L'ischemia prolungata provoca la morte cellulare e l'insufficienza d'organo.

Le complicanze più comuni della malattia includono:

  • cardiopatia ischemica;
  • infarto del miocardio (si verifica con danni alle arterie coronarie nel 95% dei casi);
  • attacco ischemico transitorio;
  • insufficienza mesenterica secondaria;
  • trombosi mesenterica;
  • aneurisma aortico;
  • cancrena intestinale;
  • fallimento renale cronico.

Un insufficiente apporto di sangue al cervello provoca lo sviluppo di:

  • deviazioni mentali (disturbi della memoria, disorientamento nel tempo e nello spazio, diminuzione dell'intelligenza, disturbi emotivi, ecc.);
  • infarto cerebrale;
  • ictus emorragico.

Le conseguenze di un ictus non sono solo disturbi mentali irreversibili, ma anche disabilità. L'aterosclerosi degli arti inferiori può portare a cancrena e perdita della gamba colpita.

L'aterosclerosi si riferisce a malattie croniche del sistema cardiovascolare, che è caratterizzato dalla deposizione di placche di colesterolo sulle pareti interne dei vasi sanguigni. Lo sviluppo della malattia può portare al blocco completo del lume del vaso e allo sviluppo di ischemia tissutale. Ci sono molte ragioni per la comparsa dell'aterosclerosi: è eredità, dieta scorretta, traumi e stress frequente. Se si sospetta aterosclerosi, vengono prescritti studi di laboratorio e strumentali per identificare il tipo di lesione, la dimensione e la natura delle placche e la tendenza a sviluppare complicanze. Il paziente può essere inoltre inviato per la consultazione con specialisti ristretti (oftalmologo, neurologo, cardiologo, ecc.) Dopo l'esame. Il trattamento della malattia è sempre complesso e consiste in cambiamenti nello stile di vita, terapia farmacologica e dieta costante..


Articolo Successivo
Rigurgito