Basofili


Basofili: agiscono come le cellule più piccole appartenenti alla categoria dei leucociti. Tuttavia, contengono grandi granuli contenenti sostanze come istamina ed eparina - vengono rilasciati durante il corso di reazioni allergiche. Un aumento e una diminuzione di tali sostanze si sviluppano estremamente raramente, poiché ce ne sono pochissimi nel sangue..

Nella stragrande maggioranza dei casi, una deviazione dalla norma è facilitata dal corso dei processi patologici. Tuttavia, i provocatori di basofili bassi e alti saranno diversi.

I basofili nel sangue vengono determinati durante uno studio clinico generale di un fluido biologico umano. Tuttavia, ciò non aiuterà a stabilire il fattore principale che ha provocato la deviazione dalla norma: ciò richiede un esame completo del corpo..

La normalizzazione di tali sostanze nei bambini e negli adulti avviene contemporaneamente all'eliminazione della malattia provocatoria, che può essere eseguita con tecniche conservative o chirurgiche..

Caratteristiche generali dei basofili

I basofili, come il resto del sangue, si formano nel midollo osseo.

Lo schema di maturazione di tali sostanze comprende diverse fasi:

  • stadio 1 - particella di sangue staminale;
  • lo stadio 2 - precursore della mielopoiesi - è comune per eritrociti, leucociti (tutti tranne i linfociti) e globuli rossi;
  • stadio 3 - mieloblasto o il cosiddetto progenitore di tutti i leucociti, ad eccezione dei linfociti;
  • stadio 4 - promielociti basofili;
  • stadio 5 - mielociti basofili;
  • stadio 6 - metamielocita basofilo;
  • fase 7 - pugnalare il basofilo;
  • fase 8 - segmentata.

Il componente formato circola attraverso il flusso sanguigno da diverse ore a diversi giorni.

Il loro compito principale è trovare un agente patologico, sopprimerlo e prevenirne la diffusione in tutto il corpo..

Inoltre, i basofili hanno le seguenti funzioni:

  • ipersensibilità alle immunoglobuline di categoria E - prendono parte allo sviluppo di una reazione allergica di tipo sia ritardato che immediato;
  • attivazione del rilascio di serotonina, eparina e istamina nei fuochi del processo infiammatorio;
  • regolazione della permeabilità vascolare;
  • normalizzazione del processo di coagulazione del sangue: nei granuli di ciascun basofilo c'è un fattore di adesione piastrinica.

Le caratteristiche strutturali includono:

  • volumi - variano da 8 a 10 micron;
  • nucleo grande, costituito da o 2 lobi - forme S e C;
  • citoplasma azzurro;
  • un piccolo numero di organelli;
  • granuli grandi - 0,5-1 micron, con una tinta blu, blu brillante e viola (si sovrappongono al nucleo e si dissolvono facilmente in acqua e contengono serotonina, istamina ed eparina).

Indicatori della norma e deviazioni da essa

L'indicatore quantitativo delle cellule è indicato e misurato dai medici come percentuale della concentrazione totale di leucociti. Meno spesso, i valori assoluti sono indicati nelle forme mediche per un esame del sangue clinico generale..

Basofili la norma nelle forme dell'OBK è indicata da diversi punti:

  • VA% è il valore relativo di tale componente del sangue, che può variare dallo 0,5 all'1%;
  • VA è il contenuto assoluto di basofili: in questi casi la quantità è espressa in valori di 0,01-0,065x10 9 g / l.

È interessante notare che il tasso di basofili nel sangue può differire leggermente solo in base all'età e il sesso in questo caso non gioca il ruolo di un fattore decisivo..

Gli indicatori normali vengono visualizzati nella tabella seguente:

Valori ammessi (x10 9 g / l)

In termini percentuali, il tasso di basofili nei bambini e negli adulti sarà leggermente diverso:

Se durante uno studio clinico generale vengono rilevati valori elevati, i medici diagnosticano la basofilia e, con tassi ridotti, parlano di basopenia.

I basofili alti nel sangue possono essere influenzati da:

  • malattie infettive virali;
  • Linfoma di Hodgkin;
  • anemia emolitica;
  • Macroglobulinemia di Waldenstrom;
  • escissione chirurgica della milza;
  • innesto contro reazione dell'ospite;
  • disturbi mieloproliferativi - questo può includere leucemia mieloide cronica, policitemia vera e mielofibrosi;
  • disturbi infiammatori, in particolare, il decorso cronico di dermatiti, colite ulcerosa, asma bronchiale e sinusite cronica;
  • leucemia acuta;
  • linfogranulomatosi;
  • mixedema;
  • uso irrazionale di farmaci antitiroidei;
  • disfunzione della tiroide, vale a dire ipotiroidismo;
  • patologie che portano ad un aumento dei livelli di estrogeni.

Quando il contenuto di basofili nel sangue è basso, ciò può essere facilitato da:

  • influenza a lungo termine di situazioni stressanti;
  • decorso acuto di qualsiasi reazione allergica;
  • periodo di gravidanza;
  • uso a lungo termine di glucocorticosteroidi;
  • il decorso della malattia di Itsenko-Cushing;
  • ovulazione nelle donne;
  • chemioterapia;
  • ipertiroidismo o ghiandola tiroidea iperattiva.

Le suddette malattie e processi patologici possono provocare basofilia e basopenia sia negli adulti che nei bambini. Ciascuno dei motivi richiede cure mediche immediate..

Diagnostica

I basofili sono la norma o le sue deviazioni vengono rilevate solo durante uno studio clinico generale del principale fluido biologico del corpo umano. Un tale esame del sangue prevede lo studio di materiale capillare o venoso..

Affinché uno specialista possa rilevare la reale concentrazione di tali sostanze, i pazienti saranno tenuti a seguire semplici misure preparatorie:

  • Rifiuto totale di mangiare il giorno dello studio. È molto importante che siano trascorse almeno 8 ore dall'ultimo pasto. Le persone possono bere solo acqua purificata senza gas.
  • Esclusione dall'assunzione di farmaci diverse settimane prima della data prevista per tale test diagnostico. Se per qualsiasi motivo è impossibile farlo, è molto importante informarne il medico ed essere sicuri di informare il tipo di sostanza utilizzata per il trattamento..
  • Il giorno prima di tale diagnosi di laboratorio, le bevande alcoliche, i cibi grassi, piccanti e fritti vengono rimossi dal menu.
  • L'attività fisica dovrebbe essere ridotta al minimo il giorno del prelievo di sangue.

Tuttavia, anche se nel sangue si trovano basofili elevati o abbassati, il cui tasso non differisce in modo significativo per età, i risultati non saranno sufficienti per scoprire perché la loro concentrazione è cambiata. Per scoprire il fattore causale, sarà necessaria una visita medica completa del corpo..

La diagnostica generale è rappresentata dalle seguenti manipolazioni eseguite dal medico curante:

  • studio della storia medica;
  • raccolta e analisi di una storia di vita;
  • un esame fisico approfondito;
  • un'indagine dettagliata del paziente o dei suoi genitori - questo indicherà al medico il quadro sintomatico completo (in alcune situazioni ciò consente di capire quale disturbo è diventato la fonte della comparsa di una particolare violazione della norma).

Ulteriori attività diagnostiche individuali includono test di laboratorio più estesi, un'ampia varietà di procedure strumentali e consultazioni con specialisti di altri campi della medicina.

Trattamento

Attualmente, non sono state sviluppate procedure o farmaci specifici che potrebbero normalizzare in modo indipendente la concentrazione di basofili..

Se si scopre che la norma di tali componenti nel sangue di donne, uomini o bambini è violata, il medico curante deve elaborare urgentemente un regime di trattamento individuale per la malattia sottostante, che può essere:

  • conservatore;
  • operabile;
  • un integrato.

Se l'aumento o la diminuzione di tali sostanze è stato facilitato dall'assunzione di farmaci, la terapia consisterà nell'annullare il farmaco o nella sua sostituzione con analoghi meno pericolosi. In situazioni in cui il motivo era un insufficiente apporto di sostanze nutritive nel corpo, è necessario regolare la dieta e assumere complessi vitaminici e minerali.

Dopo che l'una o l'altra fonte è stata completamente eliminata, i mastociti ei basofili torneranno alla normalità dopo un breve periodo di tempo..

Prevenzione e prognosi

Sullo sfondo del fatto che i basofili compaiono nel sangue di uomini, donne e bambini in caso di qualsiasi patologia, prima di tutto vale la pena prevenirne il verificarsi. Per fare ciò, è necessario sottoporsi a un esame completo di laboratorio e strumentale in un istituto medico più volte all'anno con una visita obbligatoria a tutti i medici.

Poiché ulteriori raccomandazioni preventive sono:

  • rifiuto completo delle cattive abitudini;
  • mantenere uno stile di vita moderatamente attivo;
  • alimentazione sana ed equilibrata;
  • evitare l'influenza di situazioni stressanti;
  • assumere farmaci rigorosamente come prescritto dal medico curante.

Di per sé, la deviazione dei basofili dalla norma non è pericolosa e si verifica abbastanza raramente. Tuttavia, è necessario tenere conto dei fattori che hanno portato a tale violazione, poiché ogni malattia sottostante ha molte conseguenze..

Basofili nell'analisi del sangue

Nonostante la scarsità di basofili, rispetto ad altre cellule del sangue, non è affatto possibile affermare che siano meno importanti per l'organismo. Come tutti i leucociti, i basofili svolgono una funzione protettiva, essendo i primi a reagire a un allergene oa un'infezione. La loro reazione porta alla mobilizzazione delle cellule rimanenti di questo tipo: i granulociti al centro della lesione.

Come altri globuli, i basofili possono modificare la loro concentrazione, che è spesso un segno di una malattia, a volte piuttosto grave. Pertanto, se, dopo aver superato il test, si è scoperto che i basofili nel sangue sono abbassati o sollevati, è necessario rivolgersi a uno specialista per un consulto e un esame completo il prima possibile..

Caratteristiche e funzioni di base dei basofili

I basofili sono un sottotipo di granulociti, insieme a cellule del sangue come neutrofili ed eosinofili, e sono un tipo di globuli bianchi, che include anche linfociti e monociti. I granulociti basofili hanno un nucleo a forma di S, che è abbastanza difficile da vedere anche su potenti microscopi a causa dei granuli di istamina e altri mediatori allergenici che bloccano il citoplasma.

Queste cellule sono le più grandi di tutti i granulociti. Contengono un gran numero di mediatori di processi allergici e infiammatori: istamina, prostaglandine, serotonina, leucotrieni, ecc. I basofili agiscono da mediatori nella formazione di reazioni allergiche legate al tipo immediato (shock anafilattico).

Grazie a queste cellule del sangue, i veleni vengono bloccati, il che impedisce la loro diffusione in tutto il corpo. Inoltre, i basofili sono responsabili della regolazione della coagulazione, prodotta dall'eparina. Sulla loro superficie, portano l'immunoglobulina E e hanno la capacità di lisi cellulare (dissoluzione) o degranulazione (rilascio di granuli) a contatto con un allergene.

Quando i granulociti basofili si dissolvono, molte delle suddette sostanze biologicamente attive vengono rilasciate. Questo forma le manifestazioni visibili di allergia e il processo infiammatorio causato dagli allergeni. I basofili sono in grado di assorbire particelle solide (fagocitosi), ma questa funzione non si applica ai principali e nemmeno naturali.

Il compito principale di queste cellule è la rapida degranulazione, che provoca un aumento dell'afflusso di sangue, la permeabilità vascolare, nonché il flusso di liquidi e altri granulociti. Cioè, l'obiettivo principale dei basofili è attirare altre cellule di questa specie verso la fonte dell'infiammazione..

Parametri normativi per adulti e bambini

Poiché i granulociti basofili appartengono al tipo di leucociti, il loro numero è determinato come percentuale della quantità totale di questi globuli. In alcuni casi, i valori assoluti sono indicati nelle schede di analisi. La norma dei basofili nel sangue negli adulti, cioè il peso specifico, è 0-1 percento e il valore assoluto è 0-0,065 * 10 9 g / l.

Gli indicatori normali dei granulociti basofili nei bambini sono quasi gli stessi di un adulto e sono pari allo 0,4-0,9%. Nelle forme di analisi mediche, le informazioni su queste cellule sono le seguenti: VA% (basofili) - un indicatore relativo e VA (ass. Basofili) - il contenuto assoluto di basofili. Puoi leggere di più sui basofili nel sangue di un bambino in questo articolo..

Cosa dicono le deviazioni dalla norma??

Il livello di basofili nel sangue è una sorta di indicatore della presenza di processi allergici o infiammatori nel corpo umano. Questo indicatore non è decisivo per fare una diagnosi, ma nella maggior parte delle situazioni è necessario che un medico comprenda il quadro completo che determina l'attività funzionale dei leucociti. Con il suo aiuto, è possibile monitorare la reazione dei globuli bianchi in risposta all'azione di vari agenti patogeni.

Gli indicatori basofili sono aumentati

Il contenuto assoluto di queste celle non è costante. Può essere influenzato da molti fattori endogeni ed esogeni. Allo stesso tempo, un aumento significativo dei basofili (oltre 0,2 * 10 9 g / l) si osserva estremamente raramente, ma meno pronunciato è un fenomeno frequente. Negli adulti, i motivi più comuni per un aumento dei basofili nel sangue sono i seguenti:

  • malattie degli organi ematopoietici (anemia emolitica);
  • diabete mellito, intossicazione di varie eziologie, varicella;
  • mixedema: fallimento del pancreas;
  • malattie acute e croniche dell'apparato digerente (gastrite, colite ulcerosa, ulcera allo stomaco e 12 ulcera duodenale);
  • reazioni allergiche: danni agli organi respiratori, prurito, orticaria, dermatite, eczema e altri;
  • neoplasie nei polmoni e nei bronchi nelle fasi iniziali.

Inoltre, la causa dell'aumento dei basofili può essere l'assunzione di farmaci corticosteroidi, estrogeni o ormoni prescritti per la disfunzione tiroidea. Le reazioni allergiche e le patologie del sangue sono gruppi delle condizioni più comuni quando si nota un eccesso della norma di queste cellule nell'analisi del sangue degli adulti. In un bambino, manifestazioni simili sono causate da ragioni simili, ma vale comunque la pena aggiungere avvelenamento con sostanze velenose e invasioni da elminti.

Le patologie del sangue che portano alla basofilocitosi includono un elenco di malattie come leucemia acuta e cronica (patologia maligna del sistema ematopoietico), malattia di Hodgkin o linfogranulomatosi (patologia maligna del sistema linfatico), vera policitemia (danno benigno al sistema ematopoietico). Ciascuna delle patologie elencate può causare un aumento del numero di qualsiasi gruppo leucocitario, non esclusi i granulociti basofili.

I processi che svolgono la funzione protettiva del corpo da influenze avverse possono verificarsi nei sistemi respiratorio, urinario e digestivo. L'influenza negativa dei fattori dà un segnale per innescare la risposta immunitaria, a seguito della quale diventano necessari ormoni ed enzimi che si trovano nei granuli di basofili.

La degradazione dei granulociti basofili porta al rilascio di prostaglandine, istamina e altri elementi, che è l'impulso per avviare una reazione tissutale protettiva all'antigene che è entrato nel corpo. Inoltre, ci sono molte altre situazioni non patologiche in cui possono essere aumentati anche i basofili. Tali ragioni nelle donne includono una condizione che precede l'inizio del ciclo mestruale e il periodo di ovulazione, ma, di regola, con loro, l'aumento del livello non è elevato..

Vale anche la pena ricordare che la carenza di ferro nel corpo spesso porta ad un aumento del numero di basofili. Da quanto precede, ne consegue che se un esame del sangue generale indicava un aumento del contenuto di queste cellule, allora cosa significa un tale aumento può essere compreso solo da uno specialista. L'autodiagnosi in tali situazioni non porterà il risultato desiderato e il ritardo nella visita di un medico non farà che aggravare lo sviluppo della malattia.

Un approccio per eliminare la basofilocitosi

Nella maggior parte dei casi, quando si sceglie la corretta strategia di trattamento per sbarazzarsi del paziente dalla malattia sottostante e il suo appuntamento tempestivo, il numero di basofili torna alla normalità. Se la causa della basofilocitosi risiede nell'uso prolungato di agenti ormonali, i farmaci vengono annullati o vengono selezionati analoghi che non causano tali effetti collaterali.

Per normalizzare l'emocromo dopo il trattamento di malattie infettive e infiammatorie, ai pazienti viene prescritto un ciclo aggiuntivo di vitamine, nonché una dieta con l'inclusione di alimenti che contengono molto B12. Questo approccio ha un effetto benefico sulla funzione ematopoietica, che influisce sulle condizioni generali di una persona. L'aumento costantemente osservato del livello di basofili è un'alta probabilità di avere una malattia cronica che deve essere diagnosticata ed eliminata..

Diminuzione del contenuto di basofili

Un cambiamento nell'emocromo, in cui gli indicatori dei granulociti basofili sono abbassati, è chiamato basofilopenia. Si parla dell'esaurimento delle riserve di globuli bianchi (leucociti) negli organi ematopoietici. In alcuni casi, quando si esegue un esame del sangue, si riscontra che i basofili sono semplicemente assenti. Le ragioni della diminuzione del numero di questi granulociti negli adulti hanno una gamma piuttosto ampia..

Di questi, spiccano:

  • malattie infettive che si verificano in forma acuta;
  • aumento dell'attività fisica, inclusi gli sport;
  • digiuno prolungato, diete rigorose, che portano all'esaurimento del corpo;
  • ipertiroidismo: aumento della produzione di ormoni tiroidei;
  • Sindrome di Cushing - iperfunzione della corteccia surrenale (ipercortisolismo).

Spesso si osserva una diminuzione del numero di VA nelle donne in gravidanza nel primo trimestre. Ma tali valori sono considerati falsi, poiché il livello di queste cellule, come il resto, diminuisce a causa di un aumento del volume totale del sangue aumentando la sua parte liquida. Di conseguenza, risulta che il numero di basofili rimane invariato, ma la concentrazione per unità di volume diminuisce. Allo stesso tempo, sarà utile notare che non tutte le condizioni che portano alla basofilopenia richiedono cure mediche..

Spesso questi elementi del sangue tornano a livelli normali da soli. Una diminuzione del livello di basofili negli adulti non ha un valore evidente per la diagnosi, quindi spesso non è necessario prestare attenzione alle sue fluttuazioni insignificanti. Ma con una pronunciata diminuzione o aumento dei valori di queste cellule del sangue, molto probabilmente il medico prescriverà una serie di misure diagnostiche aggiuntive per trovare la causa di queste deviazioni.

Quali sono le norme dei basofili nel sangue

Metodi per normalizzare il livello di queste cellule

Durante la diagnosi della basofilia, i medici prescrivono spesso l'uso di prodotti animali negli alimenti (uova, latticini e piatti di carne).

La ragione sta nel contenuto di tale alimento di vitamina B12. È in grado di normalizzare l'emopoiesi e, di conseguenza, il livello dei leucociti.

Se l'uso dei prodotti di cui sopra non è sufficiente, potrebbe essere necessario iniettare la vitamina B12 nel corpo.

L'assunzione di integratori di ferro e cibi ricchi di questa sostanza può aiutare ad alleviare l'anemia, che spesso è la causa della basofilia..

Pesce, frutti di mare, grano saraceno, fegato e carne rossa non solo riempiranno le riserve di ferro, ma miglioreranno anche il lavoro di altri sistemi del corpo. Anche frutta e verdura saranno utili in questo processo..

Se un aumento del livello di basofili è una conseguenza dell'uso di farmaci ormonali o altri farmaci, è necessario concordare con il medico la loro ulteriore assunzione o sostituzione con analoghi che non causano effetti collaterali.

In alcuni casi, potrebbe essere necessario seguire una dieta e regolare il regime giornaliero.

La basopenia nella maggior parte dei casi non richiede un trattamento speciale. Se la diagnostica non ha rivelato condizioni patologiche o processi infiammatori nel corpo, il ripristino del corpo aiuterà ad aumentare il livello dei basofili.

È sufficiente imparare ad alternare carico e riposo, mangiare il cibo di cui il corpo ha bisogno nelle quantità corrette e dormire a sufficienza.

Cerca di evitare situazioni stressanti e resta attivo. Questo approccio aiuterà a riportare i globuli bianchi alla normalità senza l'uso di farmaci..

Naturalmente, i cambiamenti nel livello dei leucociti granulari nel sangue non possono essere ignorati.

È importante essere consapevoli di ciò che questo significa per la tua salute. Vedere un medico e seguire le sue istruzioni è obbligatorio

I basofili sono coinvolti in molti processi vitali nel corpo umano. Il loro numero in percentuale rispetto ad altre celle è insignificante, tuttavia il ruolo decisivo è giocato dal contenuto di queste celle nei limiti normali..

Anche piccole deviazioni nel rapporto dei basofili possono indicare la presenza di grave infiammazione o infezione del corpo..

Non è per niente che la diagnosi di qualsiasi condizione patologica inizia con un esame del sangue generale. Il rapporto corretto di tutti i suoi componenti è un indicatore di un corpo sano..

Cosa fare se il tuo livello di basofili è elevato

Molto spesso, un aumento del livello di basofili nel sangue non richiede alcun trattamento specifico. Inoltre, non esiste una terapia per la basofilia. Dopotutto, questa condizione non è una patologia indipendente, ma solo una conseguenza di qualche disturbo nel corpo. Pertanto, il trattamento dovrebbe mirare ad eliminarlo. Dopo l'arresto della reazione infiammatoria o di altro tipo, il livello di basofili tornerà alla normalità.

Il trattamento di una reazione allergica comporta l'eliminazione dell'allergene, l'assunzione di antistaminici e l'uso di glucocorticoidi. Con lo shock anafilattico, il paziente ha bisogno di un'iniezione di emergenza di adrenalina.

L'artrite reumatoide viene trattata con farmaci antinfiammatori e immunosoppressori.

Le infezioni batteriche richiedono antibiotici. Con l'invasione elmintica, è necessario assumere farmaci antielmintici.

Se la basofilia è una conseguenza dell'anemia da carenza di ferro, una persona deve rivedere la sua dieta, includendo più carne rossa, fegato, uova. Possono essere necessari integratori di ferro per aumentare i livelli di emoglobina.

In rari casi, la basofilia è un segno di cancro del sangue. Tuttavia, oltre ai basofili, un esame del sangue rivelerà una diminuzione o un aumento del livello di leucociti, piastrine ed eritrociti. Il sospetto di cancro del sangue richiede la consultazione con un oncologo e un ematologo con una diagnosi completa. Il trattamento prevede il trapianto di cellule staminali, la chemioterapia o la radioterapia.

Per quanto riguarda la prognosi, con un decorso lieve di infezione, i basofili tornano alla normalità abbastanza rapidamente. Devi solo aspettare che il corpo si riprenda. Hai sicuramente bisogno di riposare di più e trascorrere del tempo all'aperto.

Le allergie e l'infiammazione degli organi interni spesso diventano croniche e si ripresentano periodicamente. Allo stesso tempo, il livello di basofili nel sangue aumenterà..

Le malattie oncologiche gravi richiedono un approccio individuale e un trattamento a lungo termine.

Quindi, la basofilia non è una malattia, ma un sintomo di una malattia. Pertanto, gli sforzi dovrebbero essere diretti al trattamento della causa che ha portato ad un aumento del livello di basofili nel sangue..

Istruzione: Istituto medico di Mosca. I.M.Sechenov, specialità - "Medicina generale" nel 1991, nel 1993 "Malattie professionali", nel 1996 "Terapia".

25 prodotti per la memoria e l'intelligenza

15 sostanze che potenziano la funzione cerebrale e migliorano la memoria

La norma negli adulti e nei bambini

Per determinare la concentrazione di basofili e scoprire se sono elevati o meno, è possibile utilizzare un esame del sangue generale dettagliato con una formula di leucociti. Ci sono poche cellule basofile mature nel flusso sanguigno periferico, il loro numero normalmente non dipende dal sesso di una persona. L'unica cosa è che i basofili possono aumentare leggermente nelle donne durante le mestruazioni e la gravidanza..

Poiché i basofili sono cellule leucocitarie, il loro numero viene misurato in relazione al numero totale di altri leucociti. Il contenuto assoluto è indicato meno spesso.

  1. La norma negli adulti è dello 0,5-1%.
  2. La norma nei bambini è dello 0,4-0,9%.

Sulle forme delle istituzioni mediche, puoi vedere che gli indicatori di questi componenti nel sangue sono i seguenti:

  • VA% - indicatore relativo,
  • VA (basofili ass.) - indicatore assoluto.

Il numero di basofili nel sangue indica che nel corpo si sta verificando un processo infiammatorio o una reazione allergica

Questo valore non ha alcun valore diagnostico decisivo, ma in alcuni casi è importante che gli specialisti apprendano l'attività generale dei leucociti.

Cosa sono i basofili, le loro norme

I basofili sono uno dei più piccoli tipi di leucociti, globuli bianchi. Il midollo osseo umano è impegnato nella loro produzione..

Dopo la nascita, i leucociti basofili si spostano nel sangue per diverse ore, dopodiché vivono nei tessuti del corpo.

La durata della vita dei basofili è breve: solo dodici giorni, ma per tutto questo tempo i globuli bianchi stanno cercando di raggiungere il loro scopo: proteggere una persona da organismi nocivi.

I basofili sono costituiti da sostanze biologicamente attive: serotonina, istamina, eparina, che sono sotto forma di granuli.

La funzione protettiva delle cellule è quella di rilevare organismi nocivi (di regola, vari allergeni) e neutralizzare gli intrusi mediante degranulazione.

Ciò significa che durante il contatto con cellule estranee, i basofili si disintegrano rilasciando sostanze granulari biologicamente attive, legando così i parassiti.

Come risultato della degranulazione, si forma un fuoco infiammatorio, che attira altri gruppi di leucociti che possono distruggere organismi nocivi o rimuoverli dal corpo umano.

Allo stesso tempo, il flusso sanguigno aumenta, il che consente ai globuli bianchi di raggiungere più velocemente l'area interessata..

Possiamo dire che i basofili sono la prima linea di difesa del corpo umano in difesa dagli organismi nocivi. La loro funzione principale è rilevare gli allergeni, arrestare il loro ulteriore avanzamento e chiedere aiuto.

Alcuni laboratori determinano il tasso di basofili in termini assoluti. Negli uomini, come nelle donne, di età superiore ai 12 anni, i valori dallo 0,5 all'1% sono considerati sani, ovvero 10-65 * 1012 cellule in un litro di sangue.

In un neonato, la norma è dello 0,75%, quando il bambino ha un mese - 0,5%. In un anno, lo 0,6% è considerato un valore normale, fino a dodici anni - 0,7%.

Va notato che la percentuale di basofili nei leucociti non è sempre informativa..

Ad esempio, nelle donne nell'ultimo trimestre di gravidanza, il numero totale di globuli bianchi aumenta in modo significativo, il che distorce in qualche modo il quadro generale. Durante l'inizio del ciclo mestruale e durante l'ovulazione, il numero totale di basofili aumenta.

Dopo un'operazione per rimuovere la milza, la norma dei leucociti basofili in un paziente sarà più alta che in una persona sana.

Di regola, il numero di basofili nel corpo umano è costante. Solo con alcuni disturbi, che sono piuttosto rari, ci sono deviazioni temporanee dalla norma, quindi un esame del sangue dettagliato è molto importante.

In caso di aumento del numero di basofili rispetto alla norma, i medici diagnosticano la basofilia, una diminuzione - basopenia.

Come riportare i basofili alla normalità

È importante capire che la basofilia non è una malattia separata, quindi, per normalizzare il numero di basofili nel sangue, è necessario stabilire la ragione del loro aumento e prescrivere un trattamento per la malattia sottostante che ha provocato cambiamenti nelle analisi. Dato il ruolo dei basofili nello sviluppo di reazioni di ipersensibilità immediata, ogni persona dovrebbe essere in grado di riconoscere lo shock anafilattico e fornire con competenza il primo soccorso nella fase preospedaliera.

Dato il ruolo dei basofili nello sviluppo di reazioni di ipersensibilità immediata, ogni persona dovrebbe essere in grado di riconoscere lo shock anafilattico e fornire con competenza il primo soccorso nella fase preospedaliera..

Importante! Prima di tutto, è necessario interrompere il contatto con l'allergene che ha causato la reazione e chiamare un'ambulanza.

Inoltre, il paziente deve essere disteso sulla schiena e dare alle gambe una posizione elevata. La testa è girata su un lato, la bocca è leggermente aperta e la mascella inferiore è estesa. Se ci sono residui di cibo, caramelle, ecc. In bocca. devono essere rimossi.

Un passo importante è limitare la diffusione dell'allergene che è entrato nell'organismo. Cioè, quando un insetto morde, la puntura viene estratta, il veleno viene spremuto, il morso viene lavato con acqua, viene applicato un laccio emostatico sopra (il tempo della sua applicazione deve essere indicato, ogni dieci minuti, il laccio emostatico si indebolisce per un paio di minuti). Il tempo massimo di attesa del laccio emostatico è di 25 minuti.

Il freddo viene applicato per 10-15 minuti (impacco di ghiaccio).

Se si sviluppa una reazione dopo aver assunto un allergene con:

  • cibo, pillole, ecc., È necessario sciacquare lo stomaco e somministrare assorbenti (carbone attivo);
  • gocce, nasali o oculari: le mucose vengono lavate con acqua, quindi, se possibile, soluzione allo 0,1% di adrenalina.

È anche necessario fornire accesso all'aria fresca, calmare la vittima, liberarla dagli indumenti compressivi.

Se possibile, la soluzione di soprastina al 2% o la soluzione di difenidramina all'1% viene iniettata per via intramuscolare. E una soluzione allo 0,1% di adrenalina (0,2-0,3 millilitri, diluita in 4-5 millilitri di soluzione salina allo 0,9%) viene iniettata per via sottocutanea nel sito del morso (o l'iniezione del farmaco che ha causato la reazione) e sopra il laccio emostatico (da cinque a sei punti).

Le persone soggette a reazioni allergiche e coloro che vanno in vacanza con i bambini hanno bisogno di avere con sé medicinali per fornire il primo soccorso.

Indicazioni per l'analisi

Attenzione! I risultati dello studio devono essere interpretati insieme ai sintomi clinici e ad altri studi..

Il ruolo dei basofili nello sviluppo delle reazioni anafilattiche

A contatto con un allergene, i basofili migrano attivamente verso il centro del suo maggior accumulo e secernono fattori chemiotassi, eparina, istamina, leucotrieni, ecc. Ciò fornisce uno spasmo della muscolatura liscia, un forte aumento della permeabilità vascolare, vasodilatazione e, di conseguenza, un calo della pressione sanguigna, lo sviluppo di edema e una risposta infiammatoria.

Le prime reazioni all'ingestione di un allergene compaiono dal sistema respiratorio, dalla pelle e dall'intestino, il che spiega i principali sintomi delle reazioni anafilattiche.

Basofili moderatamente elevati negli adulti fattori fisiologici

Piccole deviazioni nella conta leucocitaria possono verificarsi con vari cambiamenti esterni o interni. Poiché i basofili sopprimono e bloccano non solo gli allergeni, ma anche altri corpi estranei e prendono parte anche alla regolazione della permeabilità e del tono dei capillari, eventuali violazioni aumentano leggermente i valori.

Si osservano tassi aumentati se esposti ai seguenti fattori fisiologici:

  • Recupero da una malattia infettiva;
  • Assunzione di farmaci ormonali con estrogeni;
  • Irradiazione a piccole dosi (rilevata dai medici in una sala radiologica);
  • Carenza di ferro;
  • Aumento della produzione di estrogeni in una donna (ciclo mestruale, ovulazione);
  • Malnutrizione.

In ogni caso, anche un moderato aumento degli indicatori dovrebbe allertare il paziente. È necessario sottoporsi a un esame per prevenire lo sviluppo di una grave malattia. Se l'aumento di BAS è temporaneo e non associato a patologie, non dovresti preoccuparti della tua salute..

Le cellule basofile elevate in un adulto che affronta periodiche ricadute di una malattia cronica indicano un'esacerbazione del processo e una lotta intensificata del corpo con particelle estranee e il processo infiammatorio.

Vieni dal dottore in tempo

Quando l'analisi del sangue di un bambino determina un aumento del contenuto di basofili, è necessario contattare un pediatra qualificato per condurre un esame, per nominare, se necessario, un esame diagnostico aggiuntivo. Un esame completo consente di scoprire le ragioni dell'aumento dei basofili e degli eosinofili del bambino. Sulla base dei risultati dell'intero esame, il pediatra determina la malattia e fa una diagnosi.

Se il bambino ha aumentato i basofili nell'analisi del sangue, il medico può inviare il bambino per un consulto con un ematologo per scoprire le ragioni di questa condizione insieme a specialisti ristretti, per stabilire una diagnosi accurata. La diminuzione della conta dei basofili nel sangue del bambino può essere controllata durante il trattamento della malattia sottostante.

Il fatto che questi granulociti siano coinvolti nella lotta ai processi infiammatori, con le conseguenze delle allergie, aiuta soprattutto i medici a riconoscere lo shock anafilattico, che si manifesta con una puntura d'insetto, la rapida diffusione dei veleni.

I medici conoscono i meccanismi d'azione dei basofili, quindi non raccomandano di abbassare il loro livello con i farmaci, sono più consigliati di rivedere l'elenco dei prodotti negli alimenti per l'infanzia.

Contenuto diverso di basofili in bambini di età diverse, come percentuale del numero di cellule leucocitarie:

  1. Bambini sotto 1 mese: 0,75%;
  2. Bambini sotto 1 anno: 0,5%;
  3. Bambini di età superiore a 1 anno: 0,7%.

Trattamento

I basofili non sono specificatamente normalizzati. Questo indicatore torna alla normalità dopo che la causa è stata eliminata. Con diabete mellito, processi infiammatori reattivi provocati da artrite, assenza di milza, ipofunzione o atrofia della ghiandola tiroidea, gravidanza o per altri motivi associati a disfunzione ormonale nelle donne, gli indicatori saranno normali solo con una diminuzione artificiale del contenuto di corpi basofili, e questo non è consigliabile.

Se non ci sono patologie, l'indicatore è normalizzato come segue:

  1. Arricchimento del corpo con ferro: farmaci - Actovegin, ematogeno; cibo - frutti di mare o fegato (vitello e pollo, in misura minore maiale); consigli aggiuntivi: camminare all'aria aperta per almeno 2-3 ore al giorno.
  2. Allergia: farmaci - suprastin, tavegil; dieta: più cibo da forno e meno grassi vegetali; raccomandazioni - evitare ipotermia e sbalzi di temperatura improvvisi.
  3. Mancanza di vitamina B12: assumere complessi vitaminici e mangiare più uova, latticini, prodotti a base di lievito.

Cosa sono i basofili, tasso di mantenimento

Come risultato di un esame del sangue di laboratorio, si incontra spesso un'iscrizione sul contenuto zero assoluto dei basofili. Alcuni clienti iniziano a farsi prendere dal panico in anticipo e alcuni ignorano questo fenomeno..

Entrambe le opzioni sono sbagliate. Diamo un'occhiata più da vicino a cosa sono i basofili, qual è il loro ruolo nel corpo e cosa può indicare un cambiamento nel loro contenuto..

Brevemente sui basofili

Le cellule del sangue sono divise in leucociti e piastrine. I primi forniscono una protezione completa del corpo, i secondi aiutano a stringere le ferite esterne e interne. I basofili sono un tipo di leucociti granulari..

La cella stessa è abbastanza grande, pari a 10-12 micrometri. Ospita il nucleo e i granuli. Questi ultimi contengono sostanze che provocano infiammazioni. I granuli sono coinvolti solo se la cellula è affetta da un allergene. Per lo più i granuli includono istamina ed eparina.

Il ruolo principale dell'eparina è rallentare la formazione di coaguli di sangue quando la pelle è danneggiata. La sua funzione è opposta a quella delle piastrine.

Pertanto, l'indicatore del contenuto assoluto di basofili riflette le specifiche del funzionamento degli organi interni e la loro capacità di resistere alla penetrazione di corpi nocivi..

Quali sono le funzioni dei basofili?

  1. Provoca processi allergici: sulla pelle compaiono macchie rosse, gonfiore, prurito.
  2. L'ingresso di corpi estranei può provocare la fagocitosi dei basofili. In questo caso, la cellula cattura, avvolge completamente la parte estranea e la assorbe.
  3. I basofili formano resistenza immunitaria. Se viene rilevato un "estraneo", viene rilasciata istamina, che è un segnale di allarme per i leucociti.
  4. L'eparina aiuta il sangue a mantenere le condizioni necessarie. E l'istamina dilata i capillari, riducendo il rischio di coaguli di sangue.
  5. Le cellule trasportano sostanze nutritive. Promuove la crescita e il rinnovamento dei tessuti.

Il contenuto di basofili è normale

Fondamentalmente, in un esame del sangue di laboratorio, i medici non guardano al numero di basofili in sé, ma al loro rapporto con il livello dei globuli bianchi, ad es. leucociti. Normalmente, questo rapporto per un adulto varia dallo 0 all'1%. Di età inferiore ai 10-11 anni, i limiti delle proporzioni normali - 0,4 - 0,9%.

Casi frequenti di aumento del valore assoluto dei basofili a seguito di una puntura d'insetto. Nelle donne, può verificarsi un aumento durante l'ovulazione. Cause comuni di basofilia infantile:

  • la formazione di vermi parassiti nel corpo (elmintiasi);
  • la comparsa di patologie croniche;
  • avvelenamento del cibo.

Se il contenuto assoluto di basofili è compreso tra 0 e 0,2%, si può parlare di un livello ridotto. A volte questa manifestazione viene diagnosticata come basopenia, ma non esiste un tale concetto nei dizionari medici..

Spesso il valore assoluto è zero durante i primi tre mesi di gravidanza. Ma questo è più probabilmente causato da un aumento generale del livello di liquidi nel corpo. Di conseguenza, ci sono meno basofili in un'unità di liquido..

Il contenuto assoluto di basofili diminuisce a causa delle radiazioni ionizzanti o quando compaiono malattie infettive croniche.

Va aggiunto che un solo livello di basofili non può essere utilizzato per diagnosticare malattie. Il loro contenuto è in continua evoluzione, quindi questo cambiamento semplicemente non può essere un segno di patologia. Se il medico nota un aumento o una diminuzione del livello corrispondente, prescrive semplicemente un ciclo di terapia.

Nella maggior parte dei casi di diagnosi, il contenuto di basofili diminuisce con il duro lavoro prolungato, la depressione e la presenza di influenze psicologiche negative. Pertanto, la terapia completa non è limitata al trattamento farmacologico..

Il corpo ha bisogno di più riposo per ripristinare le risorse, una dieta benessere e piacevoli impressioni non interferiranno.

Perché i corpi basofili si alzano

I basofili nel sangue di un adulto possono essere per i seguenti motivi.

  1. Infiammazione, principalmente nell'artrite reumatoide. Anche la VES e i leucociti sono aumentati.
  2. Con malattie autoimmuni. Con alti basofili e ESR, i leucociti sono normali o bassi.
  3. Con malattie immunitarie - rosolia, varicella, HIV. Leucociti bassi, ESR entro i limiti normali.
  4. Mancanza di ferro. Anche bassa emoglobina.
  5. Elmintiasi - alti eosinofili. Se gli elminti oi loro prodotti di scarto hanno cellule epatiche danneggiate - eritrociti alti e AST superiore a 25 nell'analisi biochimica; mucosa gastrointestinale: i bastoncini non si alzano più di 10.
  6. Morbo di Crohn, ulcere gastrointestinali - La VES aumenta a 12-15, si attacca sopra i 15; con colite spastica - ESR superiore a 18.
  7. Allergia - può essere con normali altri indicatori. E se viene rilasciata molta istamina, ESR 20 o più.
  8. Diabete - sullo sfondo di alti livelli di zucchero. In molte cliniche moderne, un esame del sangue generale e un test dello zucchero vengono eseguiti all'interno dello stesso campione.
  9. Con malattie oncologiche, i leucociti, gli eritrociti aumentano, ci sono piastrine, l'emoglobina scende bruscamente.
  10. Se la basofilia è insorta a causa dell'assunzione di farmaci - altri indicatori potrebbero essere normali, è necessario eseguire ulteriori esami.
  11. Ingrandimento della ghiandola tiroidea - inoltre, analisi biochimica per iodio, istamina.
  12. Con una milza ingrossata o dopo la sua rimozione - su uno sfondo di eritrociti bassi.

Sintomi di basofilia

È abbastanza difficile determinare un aumento dei basofili da segni clinici, poiché tutto dipende dalla causa che ha provocato questo fenomeno. Ad esempio, se sono elevati a causa di un malfunzionamento della ghiandola tiroidea, il paziente può sperimentare:

  • gonfiore del viso;
  • capelli fragili;
  • voce rauca;
  • cheratinizzazione della pelle;
  • aumento di peso irragionevole;
  • violazione dell'intestino;
  • significativo calo di temperatura.

Ma se parliamo di segni generali, si può distinguere quanto segue:

  • debolezza;
  • aumento o diminuzione della temperatura;
  • arrossamento e prurito;
  • gonfiore e lacrimazione;
  • dolore alle articolazioni;
  • violazione delle feci;
  • fluttuazioni di peso;
  • problemi al fegato;
  • ingrossamento della milza.

Di norma, quando il livello dei basofili supera il normale, compaiono segni clinici, in casi molto rari nulla indica la basofilia. Tuttavia, l'assenza di sintomi può essere associata ad un aumento fisiologico del numero di basofili: ovulazione, gravidanza, mestruazioni.

Descrizione e funzioni

I basofili sono granulociti che proliferano nel sangue periferico. Sono prodotti dal midollo osseo e poi gettati nel siero, dopo essere stati depositati nei tessuti.

Riferimento! Ciclo vitale dei basofili 7-12 giorni.

Quando si verifica un processo infiammatorio, i basofili, insieme ad altri globuli bianchi, vengono fusi al suo fuoco. Essendo nei tessuti, si trasformano in mastociti e influenzano attivamente la produzione di:

  1. istamina: combatte una reazione allergica;
  2. serotonina: attiva le piastrine ed espande il lume dei vasi sanguigni;
  3. ed eparina - riduce la coagulazione del sangue.

Quando la temperatura di una persona aumenta durante il processo infiammatorio, questa è una reazione all'attività dei basofili: un aumento del flusso sanguigno, un aumento del lume e della permeabilità dei vasi sanguigni. Se il processo infiammatorio si protrae a lungo (più di 3 giorni), il midollo osseo produce più basofili, in medicina questo fenomeno è chiamato basofilocitosi.

Inoltre, la funzione dei basofili è quella di partecipare al processo allergico e alla formazione di anticorpi. Dopo che gli allergeni vengono rilevati, i basofili rilasciano sostanze attive dai granuli che legano agenti estranei. Di conseguenza, una reazione allergica appare sotto forma di gonfiore della pelle, prurito, bruciore e arrossamento..

Quindi, i granulociti basofili svolgono le seguenti funzioni:

  • mantenere il normale flusso sanguigno nei capillari;
  • attirare i leucociti al centro dell'infiammazione;
  • sono responsabili della nutrizione delle cellule;
  • promuovere la formazione di nuovi capillari;
  • proteggere la pelle e le mucose dalla penetrazione dei parassiti;
  • prendere parte a una reazione allergica del corpo;
  • purificare il corpo da sostanze biologicamente attive non necessarie;
  • assorbire agenti estranei, ma questa funzione non è la principale.

Perché i basofili salgono nel sangue, qual è la norma negli adulti e nei bambini?

I basofili sono il gruppo più piccolo di leucociti prodotti nel centro dei granulociti dell'emopoiesi, come eosinofili e neutrofili.

La particolarità della struttura di queste cellule è un grande nucleo a due segmenti e molti granuli.

L'attività funzionale dei basofili è supportata da sostanze biologicamente attive: istamina, serotonina, prostaglandina.

Di cosa sono responsabili i basofili??

Come altre cellule del gruppo dei leucociti, i basofili controllano i processi infiammatori nel corpo..

A causa della loro mobilità e capacità di migrare al di fuori del flusso sanguigno, forniscono la manifestazione di reazioni allergiche.

Quindi, sono le stesse cellule ausiliarie del sistema immunitario, come piastrine e mastociti..

Entrando nell'area interessata, i basofili secernono mediatori infiammatori, che portano a prurito, gonfiore o arrossamento. Inoltre, i leucociti di questo tipo sono responsabili del movimento del flusso sanguigno, garantendo il processo di coagulazione del sangue in caso di danni ai vasi sanguigni..

Pertanto, i basofili svolgono le seguenti funzioni:

  • Prevenire gli effetti degli allergeni sul corpo,
  • Mantenere il tono dei vasi sanguigni e dei capillari,
  • Mobilitazione delle forze protettive,
  • Garantire la coagulazione del sangue e la fagocitosi,
  • Controllo del metabolismo cutaneo,
  • Blocca la diffusione di veleni e tossine.

Cos'è "baso"?

Nelle analisi di laboratorio, il livello di basofili viene indicato come "baso", il numero di cellule per litro di sangue. La norma è considerata un indicatore non superiore all'1%, che è caratteristico dei globuli bianchi in uno stato calmo..

Norma dei basofili

La percentuale dipende dall'età e dal sesso della persona.

La norma del contenuto di basofili nel sangue

Neonato0,7 per cento del numero totale di globuli bianchi
Bambini0,4-0,6%
Bambino di due anni0,7%
Minori di 12 anni0,7%
Adulti0,5-1%

La norma dei bambini dei basofili è leggermente inferiore a quella degli adulti e può variare dallo 0,4 all'1%. Nelle donne, a causa del periodico aumento dei livelli di estrogeni durante la sindrome premestruale, la quantità di baso può aumentare..

Con un livello patologicamente elevato di basofili nel sangue, viene diagnosticata la basofilia, una malattia provocata dall'eccessiva produzione di basofili da parte del fegato e del midollo osseo.

Motivi per un aumento superiore al normale

Le ragioni dell'aumento dei basofili sono:

  • Reazioni allergiche,
  • Infezioni acute del fegato,
  • Processi infiammatori nel tratto gastrointestinale (tratto gastrointestinale),
  • PMS (sindrome premestruale nelle donne),
  • Malattie del sistema circolatorio ed ematopoietico,
  • Radiazioni di radiazioni in eccesso.

La valutazione del livello dei basofili viene effettuata sulla base di un esame del sangue generale eseguito al mattino a stomaco vuoto. La diagnosi tempestiva consente di identificare le malattie prima dell'inizio della patologia.

Motivi per un aumento negli adulti

L'aumento della produzione di basofili ha sempre una causa..

Spesso questa patologia porta a:

  • Situazioni stressanti,
  • Problemi respiratori,
  • Oncologia (carcinoma, linfoma, neoplasie nel midollo osseo),
  • Reazione allergica,
  • Processi infiammatori (eczema, artrite reumatoide, colite, morbo di Crohn),
  • Influenza, tubercolosi,
  • Anemia, emaciazione generale.

Motivi per un aumento di un bambino

Un aumento del livello di basofili nel sangue nei bambini indica una potente reazione protettiva del corpo.

Un tale irritante può essere:

  • Avvelenamento del cibo,
  • Invasione elmintica,
  • Un morso di un insetto,
  • Allergia,
  • Problemi alla tiroide,
  • Infezioni,
  • Anemia o leucemia,
  • Disturbi del tratto gastrointestinale.

La causa esatta dello sviluppo della patologia può essere stabilita solo da uno specialista sulla base di uno studio completo.

Ragioni per una diminuzione dei basofili

Con un basso livello di basofili, viene diagnosticata la basopenia. La principale causa di questa malattia è una diminuzione della riserva di leucociti nel corpo..

La condizione corrispondente si osserva quando:

  • Polmonite,
  • Malattie infettive,
  • Ipertiroidismo,
  • Malnutrizione,
  • Esaurimento nervoso.

Polmonite da malattia infettiva

Inoltre, la basopenia può essere diagnosticata nelle donne nel primo trimestre di gravidanza durante lo sviluppo attivo del feto. In questo caso, questo processo è assolutamente naturale..

Raccomandazioni per normalizzare il livello di basofili nel sangue

Non esiste un corso di trattamento efficace per i pazienti con basofilia. La percentuale di basofili nel sangue raggiunge la norma subito dopo l'eliminazione della causa che ha portato alla loro diminuzione o aumento.

Spesso, per il recupero, è sufficiente bere un corso di vitamine, nonché annullare i farmaci antitiroidei e ridurre il livello dell'ormone estrogeno.

Come misura preventiva con un aumento dei basofili, dovresti includere regolarmente nella tua dieta:

  • latte,
  • Carne,
  • Uova,
  • Rene.

Questi prodotti animali contengono una quantità sufficiente di vitamina B12, necessaria per supportare il processo di formazione del sangue. Saranno utili anche fegato, frutti di mare, grano saraceno, mele, barbabietole, che contengono ferro..

Conclusione

Ci sono molti indicatori con un aumento dei basofili nel sangue. Questa può essere una manifestazione di gravi reazioni infiammatorie e allergiche nel corpo..

Va ricordato che un aumento dei livelli di basofili non può essere ignorato..

Una ricerca tempestiva e completa e il successivo trattamento ti permetteranno di sbarazzarti della malattia senza gravi conseguenze.

Cosa fare quando i livelli di basofili aumentano e cosa potrebbe significare?

Il corpo di ogni persona produce naturalmente diversi tipi di globuli bianchi (globuli bianchi formati nel midollo osseo, da dove vengono trasportati attraverso il sistema circolatorio a vari organi).

Abbiamo bisogno di leucociti in modo che possiamo battere sani, distruggono vari agenti infettivi, virus, batteri, parassiti e infezioni fungine che invadono il corpo.

Esistono 5 tipi di globuli bianchi (neutrofili, eosinofili, linfociti, monociti, basofili).

I basofili sono un tipo di globuli bianchi. Fanno parte del sistema immunitario e svolgono un ruolo nella difesa dell'organismo.

Se i basofili sono elevati in un adulto, ciò indica un problema della ghiandola tiroidea, alcuni tipi di cancro del sangue (leucemia, leucemia), vari processi infiammatori e molto altro..

Cambiamenti anormali nel numero di questi piccoli gruppi di globuli bianchi hanno molte cause, da "minori" a "solitamente fatali". Che cosa significa, la ricerca della vera causa viene eseguita mediante il metodo di escludere o confermare ogni possibilità, in altre parole, la diagnosi.

Soddisfare:

  1. Cosa sono i basofili?
  2. La natura dell'educazione e la norma del contenuto
  3. Funzioni cellulari
  • Sintomi e cause di elevazione
  • Soluzione al problema

    ← Cosa fare con livelli elevati di bilirubina durante la gravidanza?

    Basso livello di bilirubina totale nel sangue: ragioni per una diminuzione dell'indicatore →

    Se, secondo i risultati di un esame del sangue, si è scoperto che i basofili sono elevati, c'è un serio motivo per preoccuparsi. Il numero di queste cellule del sangue è insignificante, ma il loro ruolo per il corpo è enorme. Questo è il motivo per cui qualsiasi deviazione non dovrebbe essere ignorata..

    Basofili al microscopio

    Prevenzione e prognosi

    Sullo sfondo del fatto che i basofili compaiono nel sangue di uomini, donne e bambini in caso di qualsiasi patologia, prima di tutto vale la pena prevenirne il verificarsi. Per fare ciò, è necessario sottoporsi a un esame completo di laboratorio e strumentale in un istituto medico più volte all'anno con una visita obbligatoria a tutti i medici.

    Poiché ulteriori raccomandazioni preventive sono:

    • rifiuto completo delle cattive abitudini;
    • mantenere uno stile di vita moderatamente attivo;
    • alimentazione sana ed equilibrata;
    • evitare l'influenza di situazioni stressanti;
    • assumere farmaci rigorosamente come prescritto dal medico curante.

    Di per sé, la deviazione dei basofili dalla norma non è pericolosa e si verifica abbastanza raramente. Tuttavia, è necessario tenere conto dei fattori che hanno portato a tale violazione, poiché ogni malattia sottostante ha molte conseguenze..

    Cosa sono i basofili?

    Per cominciare, consideriamo che tipo di cellule sono: basofili. Appartengono alla categoria dei leucociti, cioè i globuli bianchi. Questa è una forma speciale dei cosiddetti granulociti. Partecipano indirettamente alla difesa dell'organismo da infezioni e sostanze irritanti..


    Tipi di leucociti granulocitici

    La natura dell'educazione e la norma del contenuto

    I basofili si formano nel midollo osseo, cioè nel processo granulocitico. Entrano nel flusso sanguigno periferico, distribuendosi così in tutti i tessuti. Lì svolgono le loro funzioni, rimanendo nel corpo fino a dodici giorni..

    Il corpo umano produce piccole quantità di basofili. La norma in relazione alla formula linfocitica totale varia dallo 0,5-1%. Questa quantità è abbastanza per un'attività sana e qualsiasi deviazione spesso indica processi patologici. Il valore assoluto della norma è 0,01-0,065 * 109 unità per litro di sangue.

    Forme di leucocitiConta dei globuli bianchi
    %valori assoluti (X 109 / l)
    Pugnala i neutrofili1-60,04-0,3
    Neutrofili segmentati47-722.0-5.5
    Eosinofili0,5-50,02-0,3
    Basofili0-10,0-0,065
    Linfociti19-371.2-3.0
    Monociti3-110,09-0,6

    Tabella: Norme del contenuto di basofili e altre forme di leucociti

    Se un adulto ha basofili elevati, questa condizione è chiamata basofilia. Piccole fluttuazioni sono consentite in alcune categorie di persone, ad esempio nelle donne, che è associata al ciclo mestruale e agli ormoni.

    Per capire cosa sono i basofili in un esame del sangue, è necessario esaminare più da vicino le loro funzioni..

    Ti consigliamo di studiare anche su questo argomento:

    Le ragioni dell'aumento e della diminuzione dei monociti nel sangue in un adulto

    Funzioni cellulari

    La basofilia indica fallimenti in alcune aree del corpo, di cui sono responsabili le cellule corrispondenti.

    Importante! I basofili non sono direttamente coinvolti nel mantenimento dell'immunità. Altri gruppi di linfociti svolgono un ruolo attivo.

    I basofili sintetizzano sostanze come serotonina, eparina, istamina, leucotrieni, prostaglandine, cioè composti altamente attivi che possono influenzare la condizione umana di fronte a uno stimolo estraneo.

    La funzione di questo tipo di cella è la seguente:

    • partecipazione a reazioni allergiche;
    • identificazione di focolai di infiammazione e infezioni;
    • provocare la contrazione della muscolatura liscia, accelerando il flusso sanguigno;
    • promuovere la formazione di nuovi capillari;
    • fagocitosi;
    • regolare la coagulazione del sangue.

    Se i basofili nel sangue di un adulto sono elevati, significa che in una o più direzioni è necessario aumentare il numero di queste cellule a causa dell'interruzione della vita normale.


    Funzioni di base dei basofili

    Importante! Il compito principale è riconoscere e rispondere agli allergeni. In questo caso, la reazione può procedere rapidamente sotto forma di shock anafilattico, quando sono coinvolti solo i basofili. Con l'attaccamento dei linfociti, si verifica un'allergia di tipo ritardato, che è meno pericolosa per l'uomo.

    Caratteristiche e funzioni di base dei basofili

    I basofili sono un sottotipo di granulociti, insieme a cellule del sangue come neutrofili ed eosinofili, e sono un tipo di globuli bianchi, che include anche linfociti e monociti. I granulociti basofili hanno un nucleo a forma di S, che è abbastanza difficile da vedere anche su potenti microscopi a causa dei granuli di istamina e altri mediatori allergenici che bloccano il citoplasma.

    Queste cellule sono le più grandi di tutti i granulociti. Contengono un gran numero di mediatori di processi allergici e infiammatori: istamina, prostaglandine, serotonina, leucotrieni, ecc. I basofili agiscono da mediatori nella formazione di reazioni allergiche legate al tipo immediato (shock anafilattico).

    Grazie a queste cellule del sangue, i veleni vengono bloccati, il che impedisce la loro diffusione in tutto il corpo. Inoltre, i basofili sono responsabili della regolazione della coagulazione, prodotta dall'eparina. Sulla loro superficie, portano l'immunoglobulina E e hanno la capacità di lisi cellulare (dissoluzione) o degranulazione (rilascio di granuli) a contatto con un allergene.

    Quando i granulociti basofili si dissolvono, molte delle suddette sostanze biologicamente attive vengono rilasciate. Questo forma le manifestazioni visibili di allergia e il processo infiammatorio causato dagli allergeni. I basofili sono in grado di assorbire particelle solide (fagocitosi), ma questa funzione non si applica ai principali e nemmeno naturali.

    Il compito principale di queste cellule è la rapida degranulazione, che provoca un aumento dell'afflusso di sangue, la permeabilità vascolare, nonché il flusso di liquidi e altri granulociti. Cioè, l'obiettivo principale dei basofili è attirare altre cellule di questa specie verso la fonte dell'infiammazione..

    Riferimento! Con una reazione infiammatoria prolungata (oltre 3 giorni) nel midollo osseo, la produzione di nuovi globuli di questa sottospecie aumenta, portando a basofilocitosi o basofilia (un aumento del livello di basofili).


    Brevi informazioni sulle funzioni dei granulociti basofili

    Sintomi e cause di elevazione

    È piuttosto difficile isolare sintomi specifici che i basofili nel sangue sono aumentati. Tutto dipende dal motivo che ha provocato le deviazioni. In generale, si possono osservare le seguenti condizioni:

    • debolezza;
    • leggero aumento della temperatura;
    • eruzione cutanea, prurito, arrossamento;
    • tosse;
    • lacrimazione, gonfiore;
    • dolori articolari;
    • violazione delle feci;
    • cambiamenti di peso spontanei;
    • ingrossamento della milza;
    • problemi al fegato.

    Leggi anche l'articolo sul perché i linfociti negli adulti possono essere abbassati sul nostro sito web.


    I sintomi allergici possono indicare la basofilia

    Quando il livello dei basofili supera la norma, alcuni segni di patologia si fanno sentire. È estremamente raro che nulla indichi esitazione. L'assenza di sintomi può essere dovuta a cambiamenti nel corpo nelle donne (mestruazioni, ovulazione, gravidanza).

    Accade anche spesso che i neutrofili segmentati siano elevati nel sangue. In questo caso, dovresti familiarizzare in modo più dettagliato con le cause di questa patologia..


    Nelle donne in gravidanza, una lieve basofilia è normale

    Le principali cause della basofilia sono le seguenti:

    • reazione a un allergene;
    • sinusite cronica;
    • elmintiasi;
    • stadio iniziale di malattie infettive;
    • esaurimento dell'immunità;
    • malattie del sistema ematopoietico;
    • anemia;
    • Linfoma di Hodgkin;
    • disfunzione della ghiandola tiroidea, diabete;
    • epatite;
    • milza rimossa;
    • oncologia polmonare;
    • malattie gastrointestinali croniche;
    • radioterapia;
    • prendendo farmaci ormonali.

    Per scoprire l'immagine esatta e le cause delle violazioni, è necessario condurre un esame del sangue dettagliato e condurre una serie di studi aggiuntivi. Ciò è particolarmente vero per quei pazienti che hanno il sospetto della presenza di patologie gravi..

    Cause di aumento dei livelli di basofili negli adulti?

    I seguenti motivi possono provocare un aumento dei basofili nel sangue:

    Ipertiroidismo: una condizione in cui la produzione di ormoni tiroidei è troppo bassa.

    Bassi livelli di ormone tiroideo possono rallentare il funzionamento del corpo..

    • Gonfiore del viso;
    • Voce rauca;
    • Capelli fragili;
    • Pelle dura;
    • Aumento di peso;
    • Stipsi;
    • Sensazioni di disagio dovute a un calo della temperatura corporea.

    Disturbi mieloproliferativi: un processo in cui il corpo ha un eccesso di globuli bianchi, globuli rossi o piastrine formati nel midollo osseo (un organo del sistema ematopoietico). La malattia raramente progredisce in leucemia.

    La leucemia è una malattia oncologica del sangue e degli organi ematopoietici dovuta al fatto che le cellule del midollo osseo (eritrociti, piastrine) mutano.

    I principali tipi di disturbi mieloproliferativi includono:

    • Policitemia Rabra Vera (PRV): questa è una malattia del sangue che provoca una sovrapproduzione di globuli rossi. I sintomi includono sensazione di stanchezza, debolezza e fiato corto.
    • Mielofibrosi: il disturbo si verifica quando i tessuti connettivi fibrosi sostituiscono le cellule ematopoietiche nel midollo osseo e causano anemia, ingrossamento della milza e una forma anormale dei globuli rossi. I sintomi includono sensazione di stanchezza, sanguinamento persistente, febbre e dolore alle ossa.
    • Trombocitemia: questo disturbo causa una sovrapproduzione di piastrine, con conseguente coagulazione del sangue o, meno comunemente, sanguinamento persistente. I sintomi includono bruciore, arrossamento e formicolio alle mani e ai piedi. Potresti anche avere i polpastrelli freddi..

    Soluzione al problema

    È possibile normalizzare l'indicatore dei basofili solo attraverso un trattamento di alta qualità della malattia sottostante che ha provocato il suo aumento. Solo dopo aver eliminato l'irritante sono possibili cambiamenti positivi.

    Quando si parla di allergie, per scoprire quali sostanze stanno causando la reazione indesiderata, viene eseguito un test di attivazione dei basofili. Per questo, vengono utilizzate cellule ottenute dal sangue del paziente. Il metodo in vitro viene utilizzato per non mettere a rischio la salute di una persona e non causargli disagio durante l'esperimento.

    Nota: la reazione dell'organismo alle sostanze utilizzate consente l'identificazione di potenziali fonti di allergeni precedentemente sconosciute. Tale test è particolarmente rilevante in presenza di dermatite atopica..

    È possibile normalizzare i basofili nel sangue quando aumentano in parte nei seguenti modi:

    • smettere di usare farmaci che possono provocare una maggiore sintesi di queste cellule;
    • arricchire il menù con cibi contenenti ferro;
    • eliminare la carenza di vitamina B12.


    Si consiglia di colmare la carenza di vitamina B12 e ferro

    In presenza di basofilia, è imperativo verificare con il medico la causa del suo sviluppo e adottare misure per eliminarlo. Sebbene non ci siano tante di queste cellule nel corpo umano quanti sono gli altri linfociti, un aumento della loro concentrazione anche di una piccola percentuale può influire negativamente sulla salute, e talvolta persino minacciare la vita, come nel caso di una reazione allergica rapida.

    ← Cosa fare con livelli elevati di bilirubina durante la gravidanza?

    Basso livello di bilirubina totale nel sangue: ragioni per una diminuzione dell'indicatore →

    Ti consigliamo di studiare materiali simili:

    1. 1. Cause e pericoli dell'aumento dei livelli di basofili nei bambini
    2. 2. Il livello di basofili negli adulti è diminuito: come trattare la basofilia
    3. 3. Le ragioni dell'aumento o della diminuzione dei neutrofili nell'analisi del sangue nei bambini?
    4. 4. Funzioni e possibili cause di patologie dei neutrofili segmentati
    5. 5. Cosa significa un alto livello di neutrofili ed è pericoloso??
    6. 6. Cosa significano gli eosinofili elevati in un esame del sangue negli adulti?
    7. 7. Una corretta alimentazione con livelli elevati di bilirubina nel sangue

    Sintomi

    Poiché un aumento di queste cellule nel sangue non è una malattia separata, ma la risposta del corpo a un determinato stimolo, non esiste un quadro clinico specifico. I sintomi dipenderanno dal fattore sottostante e possono includere quanto segue:

    • disturbi del tratto gastrointestinale: nausea e vomito dopo aver mangiato, disturbi dispeptici, diarrea e costipazione, dolore addominale;
    • mal di testa;
    • vertigini;
    • debolezza, crescente malessere;
    • pallore della pelle;
    • eruzioni cutanee sulla pelle, che possono essere accompagnate da prurito e arrossamento;
    • rinite;
    • aumento della lacrimazione.

    Un quadro clinico simile può essere una manifestazione non solo di un numero maggiore di basofili, ma anche di altre malattie. Solo un medico può interpretare correttamente i sintomi..

    Raccomandazioni prima della procedura

    • 8-12 ore prima della procedura, viene preso l'ultimo pasto e 2-4 ore - acqua;
    • Il giorno prima dell'analisi, il paziente deve rinunciare all'allenamento sportivo, ai rapporti sessuali (stress per il corpo), al sollevamento pesi ea qualsiasi altra situazione di stress fisico e psicologico. Dovresti anche escludere dalla dieta cibi piccanti, grassi, semilavorati e snack (patatine, cracker, ecc.), Bevande alcoliche e toniche (bevande energetiche, caffè forte, ecc.);
    • Immediatamente prima di donare il sangue, il paziente informa il medico sull'assunzione di farmaci e sui corsi di terapia farmacologica recentemente completati.
    • 1. Karasuyama H. ​​I basofili sono emersi come un attore chiave nell'immunità. - Opinione corrente in immunologia. Vol. 31, dicembre, 2019.
    • 2. Dati del laboratorio Invitro.
    • 3. Database del laboratorio Helix.
    • 4. L.A. Danilova, MD, DSc, prof. Test di sangue, urina e altri fluidi biologici di una persona in periodi di età diversi, - SpetsLit, 2019.
    • 5. A.A. Kishkun, MD, prof. Guida ai metodi diagnostici di laboratorio, - GEOTAR-Media, 2007.
    • 6. H. Naushad, MD. Conta leucocitaria (WBC). - Medscape, settembre 2015.
    • 7. Karasuyama H. ​​Ruoli recentemente apprezzati per i basofili nell'allergia e nell'immunità protettiva. - Allergy, settembre 2011.

    Informazione Generale

    I basofili sono granulociti distribuiti nel sangue periferico. Sono prodotti dal midollo osseo e rilasciati nel siero, dopodiché si depositano nei tessuti. Il ciclo di vita di un basofilo è di circa 7-12 giorni..

    Quando si verifica un processo infiammatorio, i basofili e altri corpi bianchi vengono inviati al fuoco. Nei tessuti, i basofili si trasformano in mastociti. Loro (mastociti) sono responsabili della produzione di istamina (combattendo una reazione allergica), serotonina (la serotonina basofila attiva le piastrine, aumenta la permeabilità delle pareti dei piccoli vasi e ne dilata il lume) ed eparina (una sostanza che riduce la coagulazione del sangue). I basofili contengono anche prostaglandine che, insieme all'istamina, legano un irritante (allergene) e lo neutralizzano. A questo punto, il paziente nota lo sviluppo di processi infiammatori (febbre, febbre, debolezza, edema tissutale, ecc.). Tutto ciò è una reazione all'aumento del flusso sanguigno e all'aumento della permeabilità dei vasi sanguigni, di cui sono responsabili i basofili..

    Lo scopo principale dei basofili è partecipare a un tipo di reazione di ipersensibilità immediata e, raramente, ritardata. Si rivelano essere uno dei primi al centro dell'infiammazione e, per così dire, fanno appello ad altre cellule del sangue per combattere gli agenti estranei. Questo processo è chiamato chemiotassi ed è una delle funzioni del sistema immunitario umano. Se il processo infiammatorio continua per più di 3 giorni, il midollo osseo inizia a produrre più basofili. Questa condizione è chiamata basofilocitosi in medicina..

    I basofili influenzano la coagulazione del sangue con l'aiuto dell'eparina naturale, aumentano la permeabilità capillare, promuovono la creazione di nuovi vasi sanguigni e stimolano la contrazione del tessuto muscolare liscio.

    Inoltre, un'importante funzione dei basofili è quella di proteggere dall'infezione da parassiti, comprese zecche ed elminti 1.

    Trattamento

    I basofili non sono specificatamente normalizzati. Questo indicatore torna alla normalità dopo che la causa è stata eliminata. Con diabete mellito, processi infiammatori reattivi provocati da artrite, assenza di milza, ipofunzione o atrofia della ghiandola tiroidea, gravidanza o per altri motivi associati a disfunzione ormonale nelle donne, gli indicatori saranno normali solo con una diminuzione artificiale del contenuto di corpi basofili, e questo non è consigliabile.

    Se non ci sono patologie, l'indicatore è normalizzato come segue:

    1. Arricchimento del corpo con ferro: farmaci - Actovegin, ematogeno; cibo - frutti di mare o fegato (vitello e pollo, in misura minore maiale); consigli aggiuntivi: camminare all'aria aperta per almeno 2-3 ore al giorno.
    2. Allergia: farmaci - suprastin, tavegil; dieta: più cibo da forno e meno grassi vegetali; raccomandazioni - evitare ipotermia e sbalzi di temperatura improvvisi.
    3. Mancanza di vitamina B12: assumere complessi vitaminici e mangiare più uova, latticini, prodotti a base di lievito.

    Importante! I basofili non si normalizzano sempre dopo un corso di questa o quella terapia. L'emoglobina aumenta più velocemente ei leucociti si normalizzano. Con la normalizzazione di questi indicatori, è necessario continuare la terapia fino a quando i basofili non si normalizzano, circa una settimana.

    I basofili sono un tipo di globuli bianchi (leucociti) che, insieme ai neutrofili e agli eosinofili, si formano nella linea granulocitica del midollo osseo. Da lì, i basofili entrano nel flusso sanguigno periferico per diverse ore, dopo di che migrano nei tessuti, dove funzionano per 10-12 giorni. Una caratteristica dei basofili è la presenza di un grande nucleo, costituito da lobuli e numerosi granuli nel citoplasma. Queste cellule contengono grandi quantità di prostaglandine, leucotrieni, serotonina e istamina.

    Il contenuto assoluto è aumentato: cosa significa?

    Un aumento di oltre 0,2 * 109 / L è chiamato basofilia..

    Questa condizione può essere scatenata dall'assunzione di farmaci antitiroidei (durante il trattamento delle patologie tiroidee) e farmaci ormonali a base di estrogeni..

    Negli uomini e nelle donne

    Altri motivi per un aumento dei basofili:

    • patologie croniche del tratto gastrointestinale - enterocolite, colite ulcerosa, gastrite, ulcere gastriche e duodenali;
    • processi infiammatori acuti nel fegato;
    • patologie del sistema circolatorio - una forma cronica di leucemia mieloide, una forma acuta di leucemia, policitemia, emofilia, linfogranulomatosi, carenza di ferro e anemie emolitiche;
    • allergia: una reazione individuale a una sostanza irritante;
    • prime fasi di remissione delle malattie infettive;
    • ipotiroidismo;
    • diabete;
    • Morbo di Hodgkin;
    • processi oncologici;
    • esposizione a piccole dosi di radiazioni.

    La basofilia si osserva anche nei pazienti con milza rimossa..

    Nelle donne, i basofili aumentano prima dell'inizio del processo ovulatorio, durante il sanguinamento mestruale - questo è associato ad un aumento della concentrazione di estrogeni.

    La gravidanza è un altro motivo per l'aumento dei basofili nel gentil sesso. In questo caso, la basofilia è completamente normale e non dovrebbe essere motivo di preoccupazione..

    Importante! Per fare una diagnosi accurata, il paziente, prima di donare il sangue per l'analisi basofila, deve avvertire il medico dell'uso di determinati farmaci.

    Cosa significa se un tale indicatore è superiore alla norma in un bambino?

    Le ragioni dell'aumento dei basofili nei bambini sono sostanzialmente le stesse degli adulti. Ma ci sono anche alcune sfumature. Nei neonati, il livello è aumentato e la norma è dello 0,75%. Ciò è dovuto al fatto che il corpo del bambino si sta appena sviluppando e quindi necessita di protezione aggiuntiva. All'età di 2 anni, l'indicatore dovrebbe diminuire.

    Indicatori della norma e deviazioni da essa

    L'indicatore quantitativo delle cellule è indicato e misurato dai medici come percentuale della concentrazione totale di leucociti. Meno spesso, i valori assoluti sono indicati nelle forme mediche per un esame del sangue clinico generale..

    Basofili la norma nelle forme dell'OBK è indicata da diversi punti:

    • VA% è il valore relativo di tale componente del sangue, che può variare dallo 0,5 all'1%;
    • VA è il contenuto assoluto di basofili: in questi casi la quantità è espressa in valori di 0,01-0,065x10 9 g / l.

    Caratteristiche

    Il sangue è costituito da plasma e tre gruppi di cellule. Ognuno di loro svolge la propria funzione. Il compito dei leucociti è generare un segnale per determinare la posizione di un agente estraneo.

    I basofili sono uno dei pochi gruppi di leucociti. Il loro numero è dello 0,5-1% del totale. Questa piccola proporzione rende difficile rilevare queste cellule negli strisci di sangue. Il loro diametro è di circa 10-15 micron.

    Queste cellule si formano nella regione granulocitica del midollo osseo. Da lì entrano nel flusso sanguigno e vi circolano per diverse ore. La loro prossima destinazione sono i tessuti. La durata di una tale cellula è di 8-12 giorni..

    Queste celle sono composte da:

    Formazione di cellule del sangue.

    • leucotriene;
    • serotonina;
    • prostaglandina;
    • istamina;
    • eparina.

    Tutto questo "arsenale" aiuta questi leucociti a rispondere ad agenti patogeni di vario tipo.

    Diagnosi della malattia

    Per avere un quadro completo dello stato di salute umana, è prima di tutto necessario superare un esame del sangue biochimico, tale studio potrebbe indicare il motivo per cui gli eosinofili sono elevati. Inoltre, in base ai risultati, è necessario condurre una serie di studi:

    1. Esame ecografico degli organi interni;
    2. Analisi delle feci per la presenza di parassiti e delle loro uova;
    3. Analisi delle urine;
    4. Test per determinare il lavoro degli organi interni (reni, fegato, ecc.);
    5. Fluorografia dei polmoni.
    6. Studi allergologici (studio del muco, test provocatori, spirometria, puntura del fluido interarticolare e altre manipolazioni).

    Standard per gruppi di età

    Nella pratica medica, l'indicatore dei basofili viene calcolato in due espressioni:

    • VA% è la quantità relativa ad altri leucociti; Specificato in%;
    • BA # - quantità assoluta, la norma è 0,01-0,065 * 10 9 grammi / litro.

    La determinazione del numero di basofili viene presa in considerazione quando si calcola la formula dei leucociti sulla base di un'analisi dettagliata.

    Norma dei bambini

    Gli indicatori della concentrazione di cellule protettive in un bambino sono diversi nelle fasi della vita. Diventano stabili solo all'età di 12 anni. La tabella dell'età consente di tracciare i salti nel contenuto di basofili nel sangue:

    7 minuti Autore: Lyubov Dobretsova 3024

    Nonostante la scarsità di basofili, rispetto ad altre cellule del sangue, non è affatto possibile affermare che siano meno importanti per l'organismo. Come tutti i leucociti, i basofili svolgono una funzione protettiva, essendo i primi a reagire a un allergene oa un'infezione. La loro reazione porta alla mobilizzazione delle cellule rimanenti di questo tipo: i granulociti al centro della lesione.

    Norma basofila

    Nel modulo di analisi, puoi vedere i seguenti indicatori di basofili:

    • VA% (quantità relativa come percentuale di altri leucociti)
    • VA # (importo assoluto)

    Quindi, nel laboratorio Invitro, i seguenti valori sono normali:

    • 0-1,0% 2 all'interno della formula dei leucociti

    Helix Lab definisce i seguenti 3 intervalli:

    • valori assoluti - 0-0,08 * 10 9 / l
    • relativo - 0-1,2%

    I seguenti significati possono essere trovati nella letteratura medica professionale:

    Nel manuale di A.A. Kishkun vengono fornite norme più dettagliate sui basofili 5:

    Cause di patologia

    Se gli eosinofili sono elevati, è necessario identificare la causa, poiché la patologia è un sintomo di una malattia e non una malattia separata. Un aumento del numero di queste cellule del sangue indica un lavoro intenso del sistema immunitario e non richiede sempre un trattamento.

    Esistono diversi prerequisiti per lo sviluppo dell'eosinofilia:

    • Infezioni parassitarie;
    • Reazioni allergiche;
    • Malattie degli organi interni;
    • Malattie del sangue;
    • Patologie dermatologiche;
    • Malattie autoimmuni;
    • Infezioni;
    • Formazioni di natura maligna.

    Parassiti

    Un esame del sangue rivela l'eosinofilia quando una persona è infetta da elmintiasi. Le seguenti malattie possono essere la causa:

    • Toxocariasis;
    • Opisthorchiasis;
    • Giardiasi;
    • Ascariasis;
    • Filariosi;
    • Strongiloidosi;
    • Malaria;
    • Paragonimiasi;
    • Echinococcosi;
    • Trichinosi;
    • Amebiasi.

    Allergia

    Una reazione allergica occupa il primo posto tra le ragioni dell'aumento degli eosinofili. La condizione si sviluppa quando:

    • Febbre da fieno;
    • Edema di Quincke;
    • Asma bronchiale;
    • Reazione allergica ai farmaci;
    • Febbre da fieno;
    • Malattia da siero;
    • Rinite di natura allergica;
    • Orticaria;
    • Fascite;
    • Miosite e altri.

    Malattie interne

    L'eosinofilia si manifesta nelle malattie dei seguenti organi:

    PolmoniTratto gastrointestinaleUn cuoreFegato
    alveolitegastriteinfarto miocardicocirrosi
    pleuritecolitedifetti congeniti
    La malattia di Lefflerulcera
    sarcoidosigastroenterite
    istiocitosi
    aspergillosi
    polmonite
    presenza di infiltrati

    Malattie del sangue

    Si osserva un aumento degli eosinofili in eritremia, leucemia mieloide, linfogranulomatosi, policitemia, anemia perniciosa, sindrome di Sesari.

    Patologie dermatologiche

    Quasi tutte le malattie della pelle portano ad un aumento degli eosinofili:

    • Lichene;
    • Pemfigo volgare;
    • Contatto o dermatite atopica;
    • Pemfigo;
    • Eczema;
    • Malattia fungina.

    Condizioni autoimmuni

    Spesso, un esame del sangue rivela un aumento degli eosinofili nella sclerodermia, SLE (lupus eritematoso sistemico) e un gran numero di queste cellule si forma quando il trapianto viene rifiutato.

    Infezioni

    L'ingestione dell'infezione causa sempre eosinofilia. La condizione può essere provocata sia dalla fase acuta che dall'esacerbazione di malattie croniche:

    • Scarlattina;
    • Tubercolosi;
    • Gonorrea;
    • Mononucleosi;
    • Sifilide e altri.

    Tumore maligno

    Varie forme di tumori maligni, inclusi linfomi e linfogranulomatosi, provocano un aumento delle cellule eosinofile nel sangue. I tumori possono essere localizzati in vari organi: genitali o organi interni, ghiandola tiroidea, pelle, stomaco, ecc., La condizione peggiora quando compaiono le metastasi.

    Indicazioni per l'analisi

    L'analisi dei basofili è necessaria nei seguenti casi:

    • controllo preventivo pianificato;
    • esame prima dell'intervento chirurgico;
    • diagnostica di processi infiammatori e infettivi, nonché malattie del sangue;
    • monitorare l'efficacia della terapia.

    Di solito, uno studio per i basofili non viene condotto separatamente, ma i risultati vengono decodificati nell'ambito della formula dei leucociti. Il livello dei basofili dà un'idea di vari processi infiammatori, reazioni allergiche (importanti per la diagnosi di shock anafilattico), malattie oncologiche (cancro del sangue).

    La costruzione di una formula leucocitaria viene eseguita sulla base di un esame del sangue clinico dettagliato.


  • Articolo Successivo
    Diminuzione delle proteine ​​totali nel sangue: cosa significa? Ipoalbuminemia