I basofili sono aumentati


Un aumento dei basofili nel sangue è un processo di produzione eccessiva di questi componenti, che può essere causato da una certa malattia o dall'impatto di fattori negativi esterni per la salute. Le ragioni per cui i basofili sono aumentati possono essere determinate solo da metodi di ricerca strumentali e di laboratorio..

I basofili elevati nel sangue non hanno una manifestazione clinica specifica: la natura dei sintomi dipenderà dal fattore sottostante. Ecco perché se non ti senti bene, devi consultare un medico e non curarti.

Le misure terapeutiche vengono selezionate su base individuale, a seconda di ciò che ha portato a un aumento del numero di basofili nel sangue. Lo stesso si può dire per le previsioni..

Eziologia

I basofili sono elementi dei leucociti. I motivi per cui i basofili sono al di sopra del normale possono essere i seguenti:

  • malattie del sistema ematopoietico;
  • vari tipi di anemia;
  • malattie oncologiche;
  • processi patologici nel midollo osseo;
  • reazioni allergiche;
  • malattie infettive;
  • Malattia di Hodgkin (linfogranulomatosi);
  • malattie gastroenterologiche;
  • carenza di ferro acuta.

Inoltre, ci sono ragioni fisiologiche per cui i basofili nel sangue sono aumentati:

  • periodo postoperatorio dopo la rimozione della milza;
  • assunzione di farmaci ormonali;
  • periodo di recupero dopo una malattia infettiva o infiammatoria prolungata;
  • tempo prima delle mestruazioni nelle donne.

Solo un medico può stabilire esattamente perché i basofili sono elevati in un adulto: non è possibile confrontare in modo indipendente i sintomi esistenti con la malattia ed eseguire misure terapeutiche basate su questo.

Sintomi

Poiché un aumento di queste cellule nel sangue non è una malattia separata, ma la risposta del corpo a un determinato stimolo, non esiste un quadro clinico specifico. I sintomi dipenderanno dal fattore sottostante e possono includere quanto segue:

  • disturbi del tratto gastrointestinale: nausea e vomito dopo aver mangiato, disturbi dispeptici, diarrea e costipazione, dolore addominale;
  • mal di testa;
  • vertigini;
  • debolezza, crescente malessere;
  • pallore della pelle;
  • eruzioni cutanee sulla pelle, che possono essere accompagnate da prurito e arrossamento;
  • rinite;
  • aumento della lacrimazione.

Un quadro clinico simile può essere una manifestazione non solo di un numero maggiore di basofili, ma anche di altre malattie. Solo un medico può interpretare correttamente i sintomi..

Diagnostica

Il conteggio dei basofili nel sangue viene effettuato attraverso un esame del sangue generale. Il prelievo di liquido per la ricerca viene prelevato dal dito. L'analisi dovrebbe essere eseguita a stomaco vuoto, il giorno prima, dovresti seguire una dieta leggera e rifiutare di assumere farmaci, se possibile.

L'analisi tiene conto non solo dell'aumento di queste cellule nel sangue. Viene esaminata l'intera formula dei leucociti e il contenuto assoluto di basofili. Molto spesso, vengono prese in considerazione le seguenti combinazioni:

  • eosinofili e basofili elevati indicano una reazione allergica o un'infezione parassitaria;
  • linfociti e basofili sono aumentati - un'indicazione di malattie infettive e virali.

Se si riscontra che i basofili sono troppo alti, il medico può prescrivere un secondo KLA per escludere un errore.

Trattamento

Non esistono farmaci che regolano la quantità di basofili nel sangue, quindi il trattamento dovrebbe essere basato solo su un approccio integrato.

Le misure terapeutiche si basano sui seguenti metodi:

  • prendere farmaci;
  • correzione della nutrizione, aderenza alla nutrizione dietetica;
  • procedure di fisioterapia;
  • eseguire un'operazione se i metodi conservativi non danno il risultato desiderato o non sono affatto consigliabili in questo caso.

Per quanto riguarda l'alimentazione: dovresti escludere dalla dieta quegli alimenti che portano ad un aumento dei basofili, e arricchire la dieta con vitamine, minerali e oligoelementi benefici.

Ulteriori previsioni dipenderanno dalla forma della malattia di base, dalla gravità del decorso, dagli indicatori generali di salute e dalla tempestività dell'inizio delle misure terapeutiche.

Prevenzione

Non esistono misure preventive specifiche per un tale processo patologico. È possibile ridurre il rischio del suo sviluppo se si applica nella pratica quanto segue:

  • rafforzare il sistema immunitario;
  • osservare l'igiene;
  • evitare gli allergeni e, se esiste una predisposizione alle reazioni allergiche, assumere tempestivamente gli antistaminici;
  • effettuare la prevenzione di malattie infettive e parassitarie.

Inoltre, è necessario sottoporsi sistematicamente a una visita medica per la diagnosi precoce o la prevenzione di una determinata malattia. In caso di malessere, è necessario consultare un medico e non auto-medicare.

I basofili sono elevati in un adulto - cosa significa? norme e cause della basofilia

Ora scoprirai cosa significa se, a seguito di un esame del sangue, i basofili fossero aumentati in un adulto. La formula dei leucociti è uno studio per decifrare il numero di ciascuna sottopopolazione di leucociti. I risultati sono presentati come una percentuale di ogni tipo di celle o il loro numero assoluto.

Normalmente, i basofili rappresentano la più piccola popolazione di cellule leucocitarie. In base al loro numero, viene determinata la presenza o l'assenza di una reazione allergica nel paziente. Tuttavia, il loro valore può cambiare sullo sfondo di altre patologie: oncologia, infezioni o lesioni infiammatorie dei tessuti intestinali, alcuni tipi di anemie, danni ai reni, ecc..

Il prezzo dell'analisi "Formula di leucociti" in reparti di laboratorio privati ​​- da 150 rubli. I termini di esecuzione dipendono dal carico di lavoro del laboratorio, massimo - 1 giorno.

Cosa sono i basofili in un esame del sangue?

I basofili sono un sottoinsieme dei globuli bianchi. Una caratteristica distintiva è la capacità del nucleo di assorbire il colorante di base. Questa capacità rende facile differenziare i basofili da altre cellule nel sangue..

Ricorda che i granulociti eosinofili sono intensamente rosa e i neutrofili assorbono coloranti acidi e basici.

In considerazione dell'alto contenuto di granuli di istamina, leucotrieni, prostaglandine e altri mediatori di reazioni allergiche, il nucleo del citoplasma è praticamente indistinguibile. Le dimensioni delle cellule in un aspetto comparativo superano significativamente i rappresentanti di altre sottopopolazioni di leucociti: neutrofili ed eosinofili.

Perché sono necessari i basofili??

Inizialmente si pensava che i basofili agissero come precursori dei mastociti nel sangue. La base di questa affermazione era la loro somiglianza morfologica e funzionale. Entrambi i tipi di cellule contengono granuli e mediatori allergici nel citoplasma. E a contatto con le immunoglobuline di classe E, rilasciano istamina.

Tuttavia, uno studio dettagliato delle cellule ha confutato questa ipotesi. È stato riscontrato che i basofili entrano nel flusso sanguigno dal midollo osseo già maturo, mentre i mastociti maturano nella circolazione sistemica umana e solo allora entrano nelle cellule dei tessuti. È giusto dire solo sulla relazione di questi due tipi di cellule.

Il ruolo principale dei basofili: partecipazione allo sviluppo di una reazione allergica - anafilassi. Sorge sullo sfondo del contatto ripetuto di una persona con una sostanza a cui mostra un'intolleranza individuale. La frequenza dei decessi raggiunge il 20%. In questo caso, i basofili nel sangue vengono aumentati a valori critici.

Il meccanismo della reazione di difesa si basa sulla capacità di distruggere rapidamente i granulociti basofili e rilasciare il loro contenuto cellulare. A contatto con il complesso antigene-anticorpo, anche le cellule si dissolvono.

I mediatori allergici entrano nel flusso sanguigno in grandi quantità, che innescano una tipica risposta immunitaria. Il meccanismo di difesa consente di bloccare la diffusione delle tossine attraverso organi e tessuti del corpo umano. Nel sito di localizzazione si verifica un afflusso naturale di liquidi con vari tipi di leucociti..

Un'altra caratteristica è la capacità di penetrare nelle pareti dei vasi sanguigni oltre i loro limiti e continuare ad esistere nei tessuti degli organi. In questo caso, i basofili diventano mastociti tissutali a tutti gli effetti..

Esistono informazioni sulla loro attività fagocitica e sulla capacità di muoversi se esposti a uno stimolo chimico. Tuttavia, in condizioni naturali, l'implementazione di questa funzione è ridotta al minimo..

Basofili: la norma nelle donne, uomini e bambini per età nella tabella

In termini percentuali, il numero di granulociti basofili è minimo rispetto a neutrofili, linfociti, monociti ed eosinofili. Il numero di celle non dipende dall'ora del giorno, tuttavia, per ottenere i risultati più accurati, si consiglia di effettuare l'analisi la mattina prima delle 10:00.

Importante: il tasso di basofili nel sangue di donne, uomini e bambini è identico.

Valori normali Percentuale della conta totale dei leucociti Valori assoluti
L'età e il sesso non contano0-1%0 - 0,09 * 10 9 / l

Va notato che i valori assoluti riflettono un'immagine più accurata della salute rispetto alle percentuali. Se i basofili di una persona vengono aumentati in un esame del sangue clinico, viene prescritto un secondo studio utilizzando una formula di leucociti. Se necessario, il numero di cellule viene contato manualmente al microscopio.

Se i basofili sono elevati in un adulto, cosa significa??

Se i basofili sono elevati in un adulto, inizialmente il medico fa un'ipotesi sullo sviluppo di una risposta allergica. Gli allergeni possono includere cibo, polline di piante, forfora ed epitelio di animali domestici, acari, polline di piante e farmaci. Il loro numero raggiunge decine di migliaia, quindi la determinazione di un allergene specifico nella pratica è difficile (per questo, viene eseguita una serie di test speciali con allergeni).

Il medico raccoglie la storia del paziente, inclusa una predisposizione ereditaria all'intolleranza individuale a varie sostanze. La diagnosi è facilitata dalle informazioni sulla reazione specifica del corpo umano al contatto con determinati allergeni. Se è impossibile determinare l'irritante in base alla storia allergica, un test cutaneo o la misurazione di immunoglobuline di classe E specifiche nel sangue.

Sono stati sviluppati chip allergici complessi. Grazie al quale è possibile stabilire istantaneamente la sensibilità del paziente a 110 allergeni da 50 fonti. La mancanza della tecnica nel suo alto costo.

Se gli esperti hanno escluso una reazione allergica ei basofili sono elevati anche con test ripetuti, vengono eseguite ulteriori ricerche.

Cause di malattie comuni

Uno dei motivi di questa condizione è la colite ulcerosa, quando si verifica l'infiammazione dell'epitelio mucoso del colon umano. Possibili cause: predisposizione ereditaria, infezione da agenti patogeni, complicazioni dopo l'assunzione di contraccettivi orali o il fumo.

I basofili al di sopra della norma sono determinati nei risultati del test per l'anemia emolitica cronica. L'incidenza della malattia è estremamente rara. Si manifesta sotto forma di distruzione incontrollata dei globuli rossi del sangue. Di conseguenza, la sintesi degli eritrociti viene attivata nel corpo umano e la concentrazione dei loro prodotti di decadimento aumenta in modo significativo.

La prognosi è generalmente buona. Nel caso dello sviluppo della malattia sullo sfondo di fattori esterni, di regola, la loro cancellazione porta al recupero. L'eccezione è la forma congenita di patologia, ma in questo caso i metodi della medicina moderna forniscono a una persona una remissione a lungo termine..

Il paziente deve anche essere controllato per malattie oncologiche di varia localizzazione. Prima di tutto, è necessario escludere danni maligni al sistema circolatorio (leucemia). Di norma, queste patologie sono accompagnate da deviazioni dalla norma di tutti i parametri dell'analisi del sangue clinica..

Nonostante il fatto che la fagocitosi non sia la funzione principale dei granulociti basofili, il loro aumento può essere osservato durante le infezioni infettive. Ad esempio, tubercolosi, varicella o influenza virale. L'immunità umana viene attivata e la produzione di tutti i globuli protettivi viene migliorata.

Inoltre, il livello dei basofili può aumentare con la leucemia mieloide cronica (associazioni eosinofile-basofile), mixedema (diminuzione della sintesi degli ormoni tiroidei), nefrosi, malattia di Hodgkin, dopo splenectomia, nonché durante la terapia con estrogeni e farmaci antitiroidei.

Cosa significa quando i basofili sono elevati in un bambino?

Le ragioni dell'aumento dei basofili in un bambino non sono sempre patologiche. Si osserva un aumento a breve termine della loro concentrazione nei bambini con:

  • la necessità di assumere farmaci. Soprattutto se contengono componenti che provocano una reazione allergica;
  • l'introduzione di proteine ​​estranee;
  • un processo infiammatorio latente che non si manifesta sotto forma di sintomi clinici. In questo caso, si consiglia di sottoporsi a un esame completo ed escludere un'infiammazione lenta;
  • una vaccinazione recente o una puntura d'insetto che possono innescare una risposta allergica.

Quindi non preoccuparti se ottieni risultati anormali. Si consiglia di ripetere l'analisi per il bambino 5-7 giorni dopo aver escluso l'influenza di fattori esterni.

Quando gli indicatori sovrastimati vengono nuovamente identificati, viene eseguito un esame diagnostico su larga scala di un piccolo paziente per stabilire una diagnosi. Le ragioni dell'aumento della concentrazione di granulociti basofili sono simili a quelle dei pazienti adulti..

Cosa significa quando i basofili vengono abbassati in un adulto?

Una moderata diminuzione dell'indicatore sullo sfondo della terapia con un alto contenuto di granulociti basofili è un segno di metodi di trattamento correttamente selezionati.

Nella maggior parte dei casi, una diminuzione del livello di basofili nel sangue non ha valore diagnostico. L'eccezione sono i casi in cui vi è una completa assenza di basofili e una diminuzione di tutte le cellule leucocitarie..

Possibili ragioni per tali cambiamenti nel sangue:

  • esaurimento del corpo sullo sfondo di patologie croniche;
  • soppressione del sistema immunitario;
  • forte stress fisico o emotivo;
  • malfunzionamenti del sistema endocrino e interruzione del normale background ormonale. Ad esempio, un eccesso di ormoni tiroidei o la ghiandola pituitaria anteriore;
  • effetti collaterali del trattamento con prednisolone;
  • diminuzione della funzione ematopoietica del midollo osseo;
  • stadio acuto di infiammazione polmonare.

Se 0 (zero) è indicato nella colonna “basofili” nei risultati dell'analisi di un adulto o di un bambino, allora questa può essere una variante della norma fisiologica. In assenza di sintomi patologici, la condizione non richiede cure mediche. Il numero richiesto di granulociti basofili è prodotto dal midollo osseo secondo necessità.

Come abbassare i livelli di basofili?

Tutti i trattamenti devono essere prescritti esclusivamente da uno specialista. Il complesso della terapia è determinato dalla malattia sottostante che ha causato una diminuzione o un aumento del livello delle cellule basofile.

Se la deviazione dalla norma è insignificante, al paziente viene prescritto un complesso di vitamine. Ad esempio, le vitamine del gruppo B hanno un effetto positivo sul processo di emopoiesi e regolano il numero di cellule delle sottopopolazioni leucocitarie.

Puoi anche ottenere vitamine dal cibo, ad esempio:

  • carne di manzo e frattaglie di manzo (fegato, reni, lingua);
  • fegato di maiale;
  • coniglio;
  • tuorli d'uovo di gallina;
  • frutti di mare (crostacei, ostriche, granchi);
  • pesce (aringhe, sgombri, salmone);
  • prodotti a base di latte fermentato (kefir, yogurt, ricotta);
  • foglie di lattuga;
  • spinaci;
  • cipolle verdi.

L'uso regolare di questi prodotti aiuterà a prevenire lo sviluppo di anemia..

Se il paziente stava assumendo farmaci, dovrebbero essere annullati e l'analisi ripetuta. È possibile che siano i farmaci a causare un aumento della concentrazione di granulociti basofili..

In caso di infezioni infettive, è necessario condurre inizialmente un ciclo di terapia antivirale. Viene determinata l'affiliazione eziologica dell'agente infettivo: virus, batteri o funghi microscopici.

Se viene rilevata un'infezione batterica, viene inoltre eseguito un test antibiotico, che consente di scegliere il farmaco più efficace. La terapia di un'infezione virale consiste nella nomina di farmaci antivirali e immunostimolanti. L'infezione mista implica la selezione di diversi gruppi di farmaci. Le malattie fungine sono trattate in modo simile alle infezioni batteriche, solo con l'uso di antimicotici.

Sommario

  • un aumento del livello di basofili, di regola, si osserva quando una persona entra in contatto con un allergene. Limitare il contatto con lui porta alla normalizzazione dell'indicatore di laboratorio;
  • con l'esclusione inequivocabile di allergie e contaminazioni infettive, viene effettuato un ulteriore studio per identificare lesioni oncologiche dei linfonodi e del midollo osseo;
  • i basofili sono diminuiti in un adulto a causa di squilibrio ormonale, assunzione di corticosteroidi o situazioni stressanti;
  • la terapia di un numero alto o basso di basofili viene eseguita eliminando la causa che ha causato questa condizione.
  • Circa l'autore
  • Pubblicazioni recenti

Laureata specialista, nel 2014 si è laureata con lode in microbiologia presso la Federal State Budgetary Educational Institution of Higher Education Orenburg State University. Laureato in studi post-laurea presso l'Università agraria statale di Orenburg.

Nel 2015. presso l'Istituto di simbiosi cellulare e intracellulare del ramo degli Urali dell'Accademia delle scienze russa ha superato la formazione avanzata sul programma professionale aggiuntivo "Batteriologia".

Vincitore del concorso All-Russian per il miglior lavoro scientifico nella nomination "Biological Sciences" 2017.

Cause di un aumento del livello di basofili nel sangue: la norma per un bambino, uomini e donne, come abbassare

I basofili sono un tipo di globuli bianchi che aiutano a mantenere la funzione immunitaria. Il loro ruolo è identificare e distruggere le patologie cancerose nelle prime fasi. Inoltre, i corpi bianchi aiutano a guarire ferite e tagli, a prevenire reazioni allergiche. Se i basofili sono elevati nel corpo, questa circostanza può essere una conseguenza dello sviluppo di varie malattie, tra cui l'ipotiroidismo e la policitemia..

Cosa sono i basofili

Il corpo umano produce diversi tipi di globuli bianchi. Lavorano per mantenere la salute, proteggere da virus, batteri, parassiti e infezioni fungine. I basofili sono uno dei tipi di tali corpi bianchi (costituiscono circa lo 0,5% del totale). Sono prodotti nel midollo osseo, ma a volte possono essere trovati in piccole quantità in tutti i tessuti del corpo. Se il livello di queste cellule è basso, è associato a una grave reazione allergica. Al contrario, livelli elevati di basofili nel sangue possono derivare dallo sviluppo di alcuni tipi di cancro..

Di cosa sono responsabili i basofili nel sangue?

Il ruolo principale dei basofili è prevenire l'ingresso di batteri e infezioni dannosi nel corpo. Queste cellule aiutano a guarire ferite, tagli, formando una crosta protettiva (attraverso i linfociti). Durante il processo di guarigione, si verifica la distruzione dei globuli bianchi, appare prurito, irritazione, i tessuti vicino alla ferita possono gonfiarsi. Tuttavia, questo non è tutto. I basofili svolgono alcune altre funzioni aggiuntive:

  1. Contengono eparina (un anticoagulante attivo) che impedisce la coagulazione del sangue.
  2. Previene la comparsa di reazioni allergiche, shock anafilattico. Quando il sistema immunitario è esposto a una maggiore esposizione agli antigeni, i globuli bianchi secernono istamina, promuovendo la produzione di agenti speciali (anticorpi) chiamati immunoglobuline. Aiuta a lenire il prurito della pelle.
  3. Uccide i parassiti come le zecche.
  4. Combatti le tossine.
  • Zuppa di manzo: deliziose ricette
  • Rosa canina - proprietà utili e controindicazioni. Perché il brodo di rosa canina è utile e in quali malattie aiuta
  • Cetrioli sottaceto con acido citrico

Il tasso di basofili nel sangue

Un'analisi eseguita in ambito clinico è l'unico modo per scoprire se i basofili sono al di sopra del normale. Spesso, un aumento del numero di globuli bianchi non ha sintomi chiari, quindi i medici raramente indirizzano un paziente per un controllo. Tuttavia, il motivo dell'aumento può essere identificato con la consegna di un esame del sangue generale. Qual è la norma per i basofili? Tenendo conto delle caratteristiche individuali, nel corpo umano dovrebbero essercene da 1 a 300 per μl (microlitro).

I basofili costituiscono solo lo 0,5% di tutti i leucociti. Oltre a questo tipo di corpo, nel sangue si può trovare quanto segue:

  1. Neutrofili. Questo è il più grande gruppo di leucociti. Affrontano gravi condizioni infettive.
  2. Eosinofili. Aiuta a combattere le infezioni parassitarie.
  3. I linfociti fanno parte del sistema immunitario, prevengono l'invasione di agenti patogeni (batteri, virus).
  4. I monociti combattono gli antigeni, le infezioni nel flusso sanguigno, aiutano a riparare i tessuti danneggiati, distruggono le cellule tumorali.

I basofili sono aumentati

Un aumento dei basofili può inibire la formazione di nuovi globuli. Di conseguenza, si sviluppano gravi condizioni patologiche, ad esempio la leucemia mieloide cronica. La basofilia non è sempre pericolosa, ma un aumento del livello di globuli bianchi dovrebbe essere preso con molta attenzione. Questo può indicare le seguenti malattie:

  • infezioni virali (varicella, tubercolosi);
  • processi infiammatori intestinali;
  • Morbo di Crohn;
  • dermatite cronica, sinusite;
  • soffocamento, asma;
  • malattie mieloproliferative (policitemia, mielofibrosi);
  • Linfoma di Hodgkin;
  • malattie metaboliche (mixedema, iperlipidemia);
  • anemia emolitica;
  • patologie endocrine (ipotiroidismo, aumento dei livelli di estrogeni).

Ragioni per un aumento dei basofili nel sangue

La presenza di un livello normale di globuli bianchi contribuisce al mantenimento della salute, è coinvolta nella protezione contro le infezioni. Se i basofili nel sangue sono elevati, ciò potrebbe indicare lo sviluppo di malattie pericolose. Uno di questi è il cancro del midollo osseo, che porta alla produzione di un numero enorme di granulociti. In una tale situazione, i basofili aumentano rapidamente e rappresentano il 20% di tutti i leucociti. Quali altri motivi influenzano l'aumento del numero di globuli bianchi:

  • infezioni virali acute;
  • orticaria;
  • la conseguenza della splenectomia (chirurgia);
  • mixedema;
  • introduzione dell'antigene nel sangue (allergia);
  • mancanza di ferro;
  • colite ulcerosa;
  • mastocitosi sistemica;
  • tumore maligno;
  • disturbi mieloproliferativi (leucemia mieloide cronica, mielofibrosi);
  • policitemia.

In un adulto

I basofili, insieme ad altre sottopopolazioni di cellule (eosinofili, linfociti, monociti) possono portare ad un aumento del numero di leucociti nel sangue e allo sviluppo del cancro. Quali altri motivi ci sono per un aumento dei globuli bianchi nel corpo di un adulto:

  • funzione tiroidea impropria;
  • malattie del fegato e dei reni;
  • bassi livelli di progesterone;
  • malattia vascolare del collagene;
  • patologia della milza;
  • asma;
  • reazioni allergiche, ipersensibilità a determinati farmaci;
  • diabete;
  • infezioni virali e batteriche.

A volte si può osservare un aumento dei basofili nel sangue durante la terapia e l'assunzione di determinati farmaci. Quando si riceve una piccola dose di radiazioni (passaggio di raggi X), il livello dei globuli bianchi aumenta, ma questo è abbastanza normale. Il periodo di recupero dopo una malattia infettiva è anche caratterizzato da un aumento dei leucociti. Ciò suggerisce che il corpo sta combattendo duramente per la salute..

Cosa fare se i basofili sono elevati e qual è il pericolo di superare la norma di questo indicatore

I basofili sono uno dei tipi di leucociti. Queste cellule del sangue sono uno dei componenti dell'immunità e segnalano anche il corso dei processi infiammatori nel corpo, lo squilibrio ormonale e la presenza di reazioni allergiche. Se c'è un alto contenuto di basofili nel sangue, cosa significa? Più spesso, i basofili sono elevati in un adulto. Nelle donne durante la gravidanza e all'inizio della fase mestruale, un aumento fino al 60% del valore superiore della norma non è considerato una manifestazione di patologia. I corpi basofili vengono determinati utilizzando un esame del sangue generale. A seconda del metodo di ricerca, si distinguono 2 valori.

  1. Macroindicatore: il contenuto assoluto di basofili nel sangue, la norma è 0,01-0,065X10⁹ in termini di 1 litro di sangue.
  2. Esame microscopico, come percentuale di altre cellule del sangue. Norma: 0,5-1% nel liquido di prova.

Nella maggior parte delle cliniche, i risultati sono indicati in macro indicatori. Se il contenuto assoluto è 0,2X10 (3 volte superiore alla norma), i basofili vengono aumentati.

Perché i corpi basofili si alzano?

I basofili nel sangue di un adulto possono essere per i seguenti motivi.

  1. Infiammazione, principalmente nell'artrite reumatoide. Anche la VES e i leucociti sono aumentati.
  2. Con malattie autoimmuni. Con alti basofili e ESR, i leucociti sono normali o bassi.
  3. Con malattie immunitarie - rosolia, varicella, HIV. Leucociti bassi, ESR entro i limiti normali.
  4. Mancanza di ferro. Anche bassa emoglobina.
  5. Elmintiasi - alti eosinofili. Se gli elminti oi loro prodotti di scarto hanno cellule epatiche danneggiate - eritrociti alti e AST superiore a 25 nell'analisi biochimica; mucosa gastrointestinale: i bastoncini non si alzano più di 10.
  6. Morbo di Crohn, ulcere gastrointestinali - La VES aumenta a 12-15, si attacca sopra i 15; con colite spastica - ESR superiore a 18.
  7. Allergia - può essere con normali altri indicatori. E se viene rilasciata molta istamina, ESR 20 o più.
  8. Diabete - sullo sfondo di alti livelli di zucchero. In molte cliniche moderne, un esame del sangue generale e un test dello zucchero vengono eseguiti all'interno dello stesso campione.
  9. Con malattie oncologiche, i leucociti, gli eritrociti aumentano, ci sono piastrine, l'emoglobina scende bruscamente.
  10. Se la basofilia è insorta a causa dell'assunzione di farmaci - altri indicatori potrebbero essere normali, è necessario eseguire ulteriori esami.
  11. Ingrandimento della ghiandola tiroidea - inoltre, analisi biochimica per iodio, istamina.
  12. Con una milza ingrossata o dopo la sua rimozione - su uno sfondo di eritrociti bassi.

Basofili nelle donne

Le cause specifiche della basofilia nelle donne sono principalmente legate agli squilibri ormonali.

  1. Durante la gravidanza, a causa dell'intenso rilascio di progesterone.
  2. Durante il desiderio sessuale, il contenuto di estrogeni aumenta.
  3. Durante gli sconvolgimenti emotivi, il contenuto di basofili nel sangue può essere alto o basso. Per assicurarsi che non ci siano patologie, è necessario eseguire un esame del sangue generale per 3-5 giorni più volte al giorno.
  4. Se gli ormoni femminili diminuiscono, anche i basofili possono essere alti: il corpo percepisce la carenza ormonale come un'allergia.

Importante! Un aumento del livello di basofili segnala gli stadi iniziali di carcinomi, malattie della prostata e delle ovaie, mentre altri metodi diagnostici non sono ancora in grado di rivelare queste patologie.

Segni di basofilia

La basofilia è una malattia complessa, che consiste nella manifestazione di una reazione protettiva del corpo a stimoli esterni o interni. La basofilia viene diagnosticata se c'è un aumento del contenuto di basofili nel sangue per almeno 3 giorni, se l'analisi è stata eseguita 3 o più volte al giorno e non ci sono malattie concomitanti in cui i basofili aumentano necessariamente.

Con malattie concomitanti compaiono sintomi di patologie. Se non ce ne sono, i sintomi della basofilia compaiono se la concentrazione di corpi basofili nel plasma sanguigno è 3 o più volte superiore al valore superiore della norma.

  1. L'eruzione cutanea è una reazione allergica difensiva, i brufoli sono accompagnati da arrossamento o infiammazione.
  2. Prurito: cambia costantemente la posizione di localizzazione, di varia intensità, può essere accompagnato da febbre di basso grado.
  3. Bocca secca a causa della carenza di ferro.
  4. Sono possibili vertigini, svenimenti a breve termine. Con questi sintomi, l'emoglobina non supera i 50.
  5. Se la milza viene rimossa: aumento della sudorazione, bassa coagulazione del sangue, infiammazione frequente senza altre patologie.
  6. Unghie fragili, perdita di capelli, sanguinamento frequente in assenza di vitamina B12.

Trattamento

I basofili non sono specificatamente normalizzati. Questo indicatore torna alla normalità dopo che la causa è stata eliminata. Con diabete mellito, processi infiammatori reattivi provocati da artrite, assenza di milza, ipofunzione o atrofia della ghiandola tiroidea, gravidanza o per altri motivi associati a disfunzione ormonale nelle donne, gli indicatori saranno normali solo con una diminuzione artificiale del contenuto di corpi basofili, e questo non è consigliabile.

Se non ci sono patologie, l'indicatore è normalizzato come segue:

  1. Arricchimento del corpo con ferro: farmaci - Actovegin, ematogeno; cibo - frutti di mare o fegato (vitello e pollo, in misura minore maiale); consigli aggiuntivi: camminare all'aria aperta per almeno 2-3 ore al giorno.
  2. Allergia: farmaci - suprastin, tavegil; dieta: più cibo da forno e meno grassi vegetali; raccomandazioni - evitare ipotermia e sbalzi di temperatura improvvisi.
  3. Mancanza di vitamina B12: assumere complessi vitaminici e mangiare più uova, latticini, prodotti a base di lievito.

Importante! I basofili non si normalizzano sempre dopo un corso di questa o quella terapia. L'emoglobina aumenta più velocemente ei leucociti si normalizzano. Con la normalizzazione di questi indicatori, è necessario continuare la terapia fino a quando i basofili non si normalizzano, circa una settimana.

I basofili nel sangue sono elevati in una causa adulta

La basofilia si riferisce a una condizione in cui vi è un numero anormalmente elevato di basofili (noti anche come granulociti basofili) che circolano nel sangue. Questo è più spesso osservato negli adulti con diagnosi di neoplasie mieloproliferative, in cui il midollo osseo non funziona correttamente. Ma ci sono altri fattori che influenzano lo squilibrio delle cellule del sangue. C'è solo un modo per identificare la condizione: laboratorio.

Cosa sono i basofili?

I basofili sono un tipo di granulo che contiene leucociti (globuli bianchi) nel midollo osseo: forma anche globuli rossi e piastrine. Sono pochi e rappresentano solo lo 0,01-0,3% del numero totale di leucociti. Sebbene presenti in piccole quantità, i basofili svolgono un ruolo importante nel mantenere il corpo umano al sicuro proteggendolo da batteri e parassiti. Tuttavia, la loro sovrapproduzione è motivo di preoccupazione che non può essere ignorato..

Qual è la ragione dell'aumento dei basofili in un adulto?

La basofilia auto-sviluppante è rara, ma è un sintomo di leucemia mieloide cronica. L'aumento del numero di queste cellule è anche associato a un'ampia gamma di malattie..

Neoplasie mieloproliferative (MES)

Poiché i basofili si formano nel midollo osseo, la loro maggiore produzione è associata a neoplasie mieloproliferative, un gruppo di malattie in cui viene prodotto un numero eccessivo di globuli (piastrine, leucociti e globuli rossi). È particolarmente comune nei pazienti con leucemia mieloide cronica (LMC), un cancro che causa una sovrapproduzione di un certo tipo di globuli bianchi chiamati granulociti. I loro tipi principali sono basofili, eosinofili e neutrofili. Il processo può essere identificato solo in modo di laboratorio. La concentrazione di basofili aumenta in modo significativo: è almeno il 20% del numero totale di globuli bianchi che circolano nel sangue.

Oncologia

Il carcinoma è un tumore canceroso formato da cellule che formano tessuti epiteliali: questo tipo di copertura riveste le superfici interne di vari organi. Il processo copre anche le superfici esterne, coinvolgendo i vasi sanguigni. Questa forma di neoplasia maligna porta allo sviluppo della basofilia, che può essere rilevata solo con un metodo di laboratorio..

Linfoma

Livelli elevati di basofili nel sangue sono anche associati al linfoma di Hodgkin, una forma di cancro che provoca un aumento anormale del numero di linfociti (globuli bianchi). La neoplasia colpisce il sistema linfatico, aumentando la formazione dei tessuti. Poiché i linfonodi si formano da essi - serbatoi naturali di linfociti, insieme ad un aumento del volume delle cellule immunitarie, si nota spesso un aumento di altri tipi di globuli bianchi, compresi i basofili.

Allergia

L'intolleranza individuale a determinati farmaci, cibo o altri fattori ambientali porta ad un'alta concentrazione di basofili. Quando il corpo è esposto agli allergeni, le cellule vengono attivate e l'istamina viene rilasciata. Questa reazione causa una vasta gamma di sintomi, tra cui naso che cola e lacrimazione..

Processi infiammatori

L'infiammazione cronica è anche responsabile dell'aumento dei livelli di basofili. Queste cellule svolgono un ruolo importante nell'avvio della risposta infiammatoria rilasciando sostanze chimiche irritanti come l'istamina e la serotonina. Ciò porta alla dilatazione dei vasi sanguigni, dei muscoli della parete bronchiale (asma), causando così problemi respiratori.

Infezione

Indipendentemente dall'origine, che si tratti di una malattia virale o batterica, risveglia il corpo per aumentare la produzione di globuli bianchi per combattere il patogeno. Questo accade più spesso con influenza, varicella, tubercolosi,
e la varicella.

Carenza di ferro

La carenza di ferro, che porta all'anemia, può anche causare un aumento dei basofili. Con l'anemia, c'è un forte calo del numero di globuli rossi sani. La salute del corpo dipende in gran parte dal ferro alimentare per la produzione di emoglobina (una proteina rossa ricca di ferro). È presente nei globuli rossi (eritrociti). La capacità dei globuli rossi di trasportare ossigeno a varie parti del corpo è dovuta proprio all'emoglobina. Tuttavia, la carenza di ferro nella dieta porta a una carenza di questa sostanza, che riduce il numero di globuli rossi sani. Le persone con anemia da carenza di ferro tendono a mostrare alti livelli di basofili nel sangue. Inoltre, la deviazione degli indicatori dalla norma può essere osservata nelle persone che soffrono di anemia emolitica..

Endocrinopatia

L'endocrinopatia è definita come un disturbo del sistema endocrino in cui le ghiandole producono ormoni e funzionano in modo grave. Ci sono 8 ghiandole endocrine, una delle più significative è la tiroide. Un aumento dei basofili si verifica nelle persone con diagnosi di ipotiroidismo, una condizione in cui la ghiandola tiroidea diventa ipofunzionale, producendo quantità insufficienti di ormoni.

Diabete

Quando si verifica l'endocrinopatia, il funzionamento del pancreas (un'altra ghiandola endocrina) è notevolmente compromesso, causando il diabete mellito, una condizione in cui i livelli di zucchero nel sangue sono anormalmente alti. Il pancreas è coinvolto nella produzione di insulina, un ormone che tiene sotto controllo i livelli di glucosio. Condizioni sfavorevoli del pancreas riducono la secrezione di insulina, che causa livelli di zucchero nel sangue cronicamente alti. Il diabete mellito è accompagnato da un aumento della concentrazione di basofili, che ne compromette la resistenza alla lotta alle infezioni. Nonostante l'aumento del volume delle cellule immunitarie, i diabetici sono suscettibili a varie infezioni.

Inoltre, il livello di basofili sarà elevato in condizioni come:

  • Malattia infiammatoria intestinale (morbo di Crohn e colite ulcerosa).
  • Eczema cronico.
  • Artrite reumatoide.

Ciascuna di queste condizioni è caratterizzata da un processo infiammatorio, che è accompagnato da manifestazioni cutanee, un aumento della temperatura corporea e un deterioramento del benessere generale..

Segni di basofili elevati

I sintomi di patologie in cui aumenta la concentrazione di basofili in un adulto varieranno a seconda delle caratteristiche della natura e del decorso della causa sottostante. Ad esempio, le neoplasie mieloproliferative spesso causano un ingrossamento della milza, con conseguenti disturbi addominali e gonfiore. Una condizione anemica è caratterizzata da debolezza, affaticamento costante e mal di testa. Mentre i problemi alla tiroide causano stitichezza, dolore muscolare, aumento di peso inspiegabile e rigidità articolare.

Trattamento della condizione

La basofilia dovuta a una reazione allergica, infezione o problemi alla tiroide non dovrebbe essere motivo di preoccupazione, poiché il problema può essere risolto con farmaci appropriati. È importante cercare assistenza medica ed essere esaminati in modo tempestivo. L'approccio terapeutico coinvolgerà la terapia ormonale, l'introduzione di antibiotici, agenti riparatori. Una situazione più difficile riguarda la comparsa della basofilia, che si sviluppa sullo sfondo del cancro del midollo osseo. Questo problema richiede un trattamento sistemico da parte di un oncologo. Lo specialista offrirà l'opzione del trapianto di midollo osseo.

I basofili sono aumentati in un adulto: cosa significa, le ragioni

Cosa può dire un aumento del livello di basofili nel sangue di un adulto?

Il corpo di ogni persona produce naturalmente diversi tipi di globuli bianchi (globuli bianchi formati nel midollo osseo, da dove vengono trasportati attraverso il sistema circolatorio a vari organi).
Abbiamo bisogno di leucociti in modo che possiamo battere sani, distruggono vari agenti infettivi, virus, batteri, parassiti e infezioni fungine che invadono il corpo.

Esistono 5 tipi di globuli bianchi (neutrofili, eosinofili, linfociti, monociti, basofili).

I basofili sono un tipo di globuli bianchi. Fanno parte del sistema immunitario e svolgono un ruolo nella difesa dell'organismo.

Se i basofili sono elevati in un adulto, ciò indica un problema della ghiandola tiroidea, alcuni tipi di cancro del sangue (leucemia, leucemia), vari processi infiammatori e molto altro..

Cambiamenti anormali nel numero di questi piccoli gruppi di globuli bianchi hanno molte cause, da "minori" a "solitamente fatali". Che cosa significa, la ricerca della vera causa viene eseguita mediante il metodo di escludere o confermare ogni possibilità, in altre parole, la diagnosi.

Leucociti e loro significato

I globuli bianchi - il gruppo principale a cui appartengono i basofili - sono altrimenti chiamati leucociti e la loro funzione più importante è considerata la lotta contro le minacce per il corpo. I leucociti sono suddivisi in gruppi in base alla struttura del nucleo e alla presenza di granuli con sostanze attive nel citoplasma; quest'ultima è anche chiamata grinta. La struttura determina anche la dispersione della funzionalità: molti leucociti sono in un modo o nell'altro in grado di svolgere le stesse funzioni (ad esempio, catturare agenti estranei), ma ogni tipo di cellula è solitamente occupata con la propria attività ed è adattata per un compito specifico.

Un aumento del numero di leucociti indica la disponibilità del corpo a resistere agli effetti dannosi ei basofili non possono essere un'eccezione alla regola. La crescita del numero di queste cellule è compresa da due concetti: basofilia e basofilocitosi.

Che ruolo giocano i basofili??

Durante lo sviluppo dell'infiammazione e un processo infettivo nella ferita, questo piccolo gruppo di leucociti aiuta a prevenire questi processi patologici.

Oltre a combattere virus, infezioni e proteggere il sistema immunitario, i basofili svolgono un ruolo in:

  1. Prevenzione della coagulazione del sangue - i basofili contengono eparina (un anticoagulante diretto, una sostanza che impedisce la coagulazione del sangue).
  2. Varie reazioni allergiche: con reazioni allergiche, il sistema immunitario è esposto all'allergene. I basofili rilasciano istamina durante le reazioni allergiche. I basofili svolgono anche un ruolo nel convincere il corpo a produrre un anticorpo chiamato immunoglobulina E (IgE).

Questo anticorpo (composti proteici del plasma sanguigno formati durante l'invasione di una persona da batteri e virus) si lega ai basofili e a un tipo simile di cellule chiamate mastociti (mastociti, mastociti).

Queste cellule secernono sostanze come istamina e serotonina e interferiscono con il processo infiammatorio nel corpo causato dall'esposizione all'allergene..

Qual è il livello normale di basofili?

I basofili costituiscono meno del tre percento del numero totale di globuli bianchi.

Il livello normale di questi leucociti granulari nel sangue è 0,01 - 0,065 * 109 g / l.

Il tasso di indicatori di basofili in percentuale per età:

  • Fino a 1 anno: 0,4 - 0,9%
  • Da 1 a 20 anni: 0,6 - 1%
  • Sopra 21: 0,5 - 1%

Un esame del sangue è l'unico modo per misurare il livello di basofili nel sangue. Vengono eseguiti durante analisi (cliniche) generali, durante la diagnosi di malattie e processi patologici in un paziente.

Ricerca sulla decodifica

Gli indicatori basofili sono una componente dell'UAC.

La sua decodifica è la seguente:

  • Emoglobina: fornisce ossigeno alle cellule ed è contenuta nei globuli rossi. Una diminuzione del suo livello porta all'ipossia..
  • Gli eritrociti sono globuli rossi. La funzione primaria è definita come fornire alle cellule ossigeno e sostanze nutritive.
  • ESR: il tasso di sedimentazione degli eritrociti, un aumento dell'indicatore mostra la presenza di processi infiammatori, una diminuzione indica un indebolimento dell'immunità.
  • I leucociti sono globuli bianchi di vario tipo. Il compito principale è proteggere il corpo da infezioni e virus.
  • Linfociti: aumentano le funzioni protettive del corpo e prevengono la crescita di cellule patogene.
  • I basofili, uno dei gruppi di leucociti, rilevano e bloccano i microbi che causano malattie nel corpo.
  • Eosinofili: rispondono allo sviluppo di allergie e tumori.
  • Neutrofili: neutralizza i batteri assorbendoli, digerendoli e distruggendoli.
  • Piastrine: sono responsabili della coagulazione del sangue, ecc..

Tutti gli indicatori ottenuti vengono confrontati con le norme generalmente accettate e, se vengono rilevate deviazioni, vengono prescritti studi più approfonditi. I basofili nel sangue (la norma nelle donne per età consente leggere deviazioni) hanno indicatori relativamente stabili.

etàVA%
18-650,5-0,9
Over 650,5-1
EtàVA%
neonati0.75
1-3 mesi0,5
1-12 anni0,5-0,6
Più di 12 anni0,5

Negli uomini, l'indicatore di riferimento è considerato pari allo 0,5-1%..

Cause di aumento dei livelli di basofili negli adulti?

I seguenti motivi possono provocare un aumento dei basofili nel sangue:

Ipertiroidismo: una condizione in cui la produzione di ormoni tiroidei è troppo bassa.

Bassi livelli di ormone tiroideo possono rallentare il funzionamento del corpo..

  • Gonfiore del viso;
  • Voce rauca;
  • Capelli fragili;
  • Pelle dura;
  • Aumento di peso;
  • Stipsi;
  • Sensazioni di disagio dovute a un calo della temperatura corporea.

Disturbi mieloproliferativi: un processo in cui il corpo ha un eccesso di globuli bianchi, globuli rossi o piastrine formati nel midollo osseo (un organo del sistema ematopoietico). La malattia raramente progredisce in leucemia.

La leucemia è una malattia oncologica del sangue e degli organi ematopoietici dovuta al fatto che le cellule del midollo osseo (eritrociti, piastrine) mutano.

I principali tipi di disturbi mieloproliferativi includono:

  • Policitemia Rabra Vera (PRV): questa è una malattia del sangue che provoca una sovrapproduzione di globuli rossi. I sintomi includono sensazione di stanchezza, debolezza e fiato corto.
  • Mielofibrosi: il disturbo si verifica quando i tessuti connettivi fibrosi sostituiscono le cellule ematopoietiche nel midollo osseo e causano anemia, ingrossamento della milza e una forma anormale dei globuli rossi. I sintomi includono sensazione di stanchezza, sanguinamento persistente, febbre e dolore alle ossa.
  • Trombocitemia: questo disturbo causa una sovrapproduzione di piastrine, con conseguente coagulazione del sangue o, meno comunemente, sanguinamento persistente. I sintomi includono bruciore, arrossamento e formicolio alle mani e ai piedi. Potresti anche avere i polpastrelli freddi..

Infiammazione autoimmune: questo accade quando il tuo sistema immunitario attacca il tuo stesso corpo.

Asma bronchiale: una malattia infiammatoria cronica delle vie aeree che causa mancanza di respiro e soffocamento.

Allergie: livelli elevati di questi globuli bianchi si verificano anche in caso di reazione allergica all'orticaria e alla rinite a causa dell'interazione di un piccolo gruppo di globuli bianchi con le istamine.

È accompagnato da sintomi come:

  • Prurito o bruciore sulla pelle del naso;
  • Arrossamento;
  • Rigonfiamento;
  • Congestione nasale.

Diabete mellito: quando la sindrome poliglandulare autoimmune è caratterizzata da uno scarso funzionamento del pancreas, porta al diabete mellito, una condizione caratterizzata da glicemia anormalmente alta.

Il pancreas è coinvolto nella produzione di insulina, un ormone che controlla i livelli di zucchero nel sangue. Tuttavia, quando il pancreas non funziona correttamente, altera la secrezione di insulina, che causa alti livelli di zucchero nel sangue..

Il diabete è anche caratterizzato da un aumento della concentrazione di basofili. Sebbene questo piccolo gruppo di cellule possa aumentare di numero, troppo zucchero nel flusso sanguigno comprometterà la loro capacità di combattere le infezioni..

  • Bocca secca e sete;
  • Perdita di peso;
  • Minzione abbondante;
  • Stanchezza cronica, sensazione di debolezza, irritabilità;
  • Sensazione di formicolio alle dita;

Ecco un piccolo elenco di patologie (malattie) comuni in pazienti con un livello anormalmente alto di basofili nel sangue:

Tutte queste condizioni patologiche si verificano quando il numero di basofili è aumentato a 0,2 * 109 / lo più, questo fenomeno è anche chiamato "basofilia".

Attenzione! Dopo l'intervento chirurgico per rimuovere la milza, il livello di questi globuli bianchi nei pazienti aumenta e rimane alto per il resto della loro vita, e questo non è considerato una malattia.

Possibili violazioni

La conoscenza del ruolo dei basofili suggerisce che la maggior parte di essi si trova nel sangue quando il corpo necessita di una reazione protettiva. Ciò può essere dovuto a sostanze estranee, veleni, invasione del corpo da parte di batteri, grave infiammazione o persino tumori. Per fare una diagnosi accurata, i medici non solo esaminano il numero di basofili, ma stimano anche il contenuto di altre cellule nel sangue..

CausaModifica del numero di basofiliAltri cambiamenti nel sanguePossibili analisi aggiuntive
Allergia1-2% (la variazione è inferiore alla metà)Moderato aumento della quantità di leucociti, forte aumento degli eosinofili, alti livelli di immunoglobuline EImmunogramma, raccolta di informazioni su intolleranza, test cutaneo, chip allergia
Malattie autoimmuniIndividualmente, la crescita indica una fase acuta della malattiaAumento della VES, è possibile la leucocitosiSangue per esami reumatici (fattore reumatoide, anticorpi anti streptococco, proteina C-reattiva, livello di proteine ​​plasmatiche), analisi delle urine
Colite ulcerosa aspecificaIndividualmenteÈ possibile una diminuzione del numero di eritrociti ed emoglobina, leucocitosi, aumento della VES, numero di piastrineAnalisi del sangue immunologico, analisi biochimica, feci per sangue occulto, coprogramma
MixidemaPoca emoglobina, molti linfociti ed eosinofili, bassi livelli di ormone stimolante la tiroideSangue per ormoni T4, T3 TSH, ecografia e scintigrafia tiroidea
Anemia emolitica cronicaPochi eritrociti, emoglobinaSangue per bilirubina, analisi delle feci e delle urine, biopsia del midollo osseo
Infezioni acute del fegatoLa crescita di bilirubina, trigliceridi, possibilmente una diminuzione o un aumento dei leucociti, una diminuzione dell'emoglobina, trombocitopenia, un aumento della VESAnalisi per immunoglobuline, bilirubina, enzimi epatici, trigliceridi
ElmintiasiIndividualmente, crescita solo nel periodo acutoEosinofilia, antigeni dei vermi parassitiTest immunosorbente collegato
Leucemia mieloide cronicaFino al 5-20%Molti granulociti con una predominanza di forme giovani, l'anemia è possibilePuntura del midollo osseo, analisi PCR, ibridazione in fluorescenza, studio citogenetico
Leucemia dei mastocitiCrescita dei neutrofiliBiopsia cutanea, istamina urinaria, ecografia addominale, radiografia
Policitemia veraEritrocitosi, leucocitosi, trombocitosiTrepanobiopsia, test di funzionalità epatica funzionale, analisi generale delle urine

È importante capire che le fluttuazioni insignificanti dei basofili sono abbastanza normali, così come un singolo risultato del test, che, secondo le indicazioni, non rientra nella norma. La massima precisione si ottiene quando la procedura viene ripetuta tre volte ogni 2-3 giorni. È meglio donare il sangue nello stesso laboratorio, in modo da non aumentare l'errore da dispositivi diversi.

Basofilia per allergie

Una risposta allergica è causata dalla collisione di una persona con una sostanza che è già stata riconosciuta dal suo corpo come pericolosa. La causa può essere qualsiasi cosa, da polline e polvere a un componente di qualche materiale raro. Alcune reazioni si sviluppano istantaneamente, altre sono lente; all'inizio, i basofili si precipitano in massa alla fonte della minaccia e vengono distrutti: questo significa che ce ne sono meno nel sangue. Nei giorni successivi, l'analisi potrebbe evidenziare una basofilocitosi dovuta all'aumentata produzione di nuove cellule.

La ricerca dell'immunoglobulina E nel sangue aiuta a confermare in modo affidabile l'allergia: il suo valore dovrebbe essere aumentato.

Con le allergie croniche, anche la basofilia è inevitabile. L'asma bronchiale o la dermatite atopica diventano un motivo per aspettarsi risultati in un paziente con un numero maggiore di questo tipo di granulociti. I farmaci possono causare inaspettatamente intolleranza e anche un grave avvelenamento da alcol può influire negativamente sul risultato alla vigilia della donazione del sangue per l'analisi.

Malattie autoimmuni

Poiché i basofili trasportano sostanze per lo sviluppo e l'intensificazione dell'infiammazione, un aumento del numero di tali cellule può indicare una manifestazione acuta di tale processo. È particolarmente pronunciato durante l'esacerbazione delle malattie autoimmuni, quando il sistema di difesa è diretto contro le proprie cellule. Durante il periodo di remissione, il livello dei basofili di solito torna alla normalità. Quanto segue spesso causa la basofilia:

  • artrite reumatoide - danno articolare e infiammazione degli organi interni;
  • lupus eritematoso sistemico - un massiccio attacco da parte di anticorpi del tessuto connettivo e dei piccoli vasi;
  • cardiopatia reumatica - danni al cuore;
  • colite ulcerosa aspecifica.

Un alto tasso di eritrosedimentazione (ESR) confermerà una malattia autoimmune, ma per garantire è necessario donare il sangue per i test reumatici per valutare la gravità della malattia. Un posto speciale tra i processi infiammatori gravi è occupato dalla colite ulcerosa. La distruzione della parete intestinale in questa malattia impedisce che i nutrienti vengano assorbiti in modo efficiente e porta all'anemia. Se un'infezione si è unita al processo, un esame del sangue mostrerà un aumento del numero di tutti i leucociti. Con un aumento della lunghezza della lesione nel sangue del paziente, aumenta anche il numero di piastrine..

Altre cause di basofilia

L'attenzione del medico può essere attirata su altri casi, molti dei quali sono associati a infiammazioni o cambiamenti nella composizione del sangue. In questo caso, l'opzione più semplice è un'infezione batterica o virale attiva, non notata da una donna. Altre opzioni si rivelano più serie.

    Infezioni acute del fegato. Il deterioramento del lavoro dell'organo in un modo o nell'altro influisce sui componenti del sangue. Ad esempio, l'epatite cronica C causa un relativo aumento di linfociti e monociti, che il virus vede come un bersaglio. I problemi di funzionalità epatica portano alla morte accelerata dei globuli rossi e alla rapida distruzione delle piastrine.

  • L'anemia emolitica è una condizione rara che porta alla perdita di globuli rossi. In questo caso, il sangue è saturo dei prodotti del loro decadimento e la produzione di nuove cellule è migliorata.
  • Myxidema: una diminuzione della sintesi degli ormoni tiroidei.
  • L'elmintiasi è un'infezione da vermi parassiti. I basofili attirano gli eosinofili verso gli invasori, ma in generale il livello è leggermente aumentato e ritorna rapidamente alla normalità.
  • Le prime conclusioni sulla diagnosi possono essere tratte da un esame del sangue generale, ma per chiarimenti, il medico può prescrivere un'intera gamma di studi. La basofilocitosi in tali malattie non è molto pronunciata. Se il processo procede lentamente, non funzionerà affatto per identificarlo dal livello del minor numero di leucociti.

    Lesioni maligne del sistema circolatorio

    Se il livello di basofili supera il 4-5%, possiamo parlare delle malattie più gravi e pericolose degli organi ematopoietici. Portano alla trasformazione tumorale della cellula progenitrice nel midollo osseo, a seguito della quale i basofili si formano in eccesso. Gli esempi includono diversi stati contemporaneamente..

    • La leucemia mieloide cronica è caratterizzata da un danno alla linea granulocitica. È causato da una mutazione cromosomica e comprende una lunga fase cronica durante la quale i sintomi non sono quasi pronunciati.

  • La leucemia dei mastociti si risolve con una massiccia proliferazione di mastociti che colpiscono la pelle o gli organi interni.
  • Policitemia vera: accelera la creazione di tutti i globuli, in particolare i globuli rossi.
  • In tutti questi casi, i basofili vengono prodotti non in risposta all'invasione, ma a causa del malfunzionamento degli organi ematopoietici. A sua volta, la mutazione interrompe questo lavoro e ulteriori analisi sono dirette per identificare i segni di cui. Un aumento incontrollato dell'ematopoiesi colpisce contemporaneamente tutti i sistemi di organi, a cui è associata la necessità di un trattamento tempestivo. A volte altri tumori portano anche alla basofilia: ad esempio, danni ai polmoni.

    Trattamento della basofilia

    La terapia consiste nel trattare la condizione sottostante che ha causato l'eccessivo aumento di questi globuli bianchi nel midollo osseo.

    La basofilia associata a infezioni, allergie o malattie della tiroide di solito non è motivo di preoccupazione.

    Tuttavia, se la basofilia deriva dal cancro del midollo osseo, allora è un problema serio e richiede un trattamento immediato..

    • Trapianto di midollo osseo: la chirurgia del trapianto viene eseguita in casi gravi come la leucemia.
    • Farmaci antiallergici: sono prescritti per la basofilia causata da reazioni allergiche che portano a malattie respiratorie.
    • Nei casi di ipotiroidismo, l'assunzione di ormoni e farmaci come L-tiroxina e L-Thyroxin 50 Berlin-Chemie (levotiroxina sodica) porta alla normalizzazione del livello di basofili (prima di acquistare e assumere farmaci assicurarsi di consultare un medico).
    • Se l'anemia da carenza di ferro è la causa della basofilia, il trattamento viene effettuato assumendo preparati di ferro (Aktiferrin, Tardiferon, Sorbifer Durules).
    • Infezioni batteriche che causano il fenomeno, trattare con antibiotici.

    I basofili sono aumentati

    Un aumento dei basofili nel sangue è un processo di produzione eccessiva di questi componenti, che può essere causato da una certa malattia o dall'impatto di fattori negativi esterni per la salute. Le ragioni per cui i basofili sono aumentati possono essere determinate solo da metodi di ricerca strumentali e di laboratorio..

    I basofili elevati nel sangue non hanno una manifestazione clinica specifica: la natura dei sintomi dipenderà dal fattore sottostante. Ecco perché se non ti senti bene, devi consultare un medico e non curarti.

    Le misure terapeutiche vengono selezionate su base individuale, a seconda di ciò che ha portato a un aumento del numero di basofili nel sangue. Lo stesso si può dire per le previsioni..

    Basofili: la norma nelle donne, uomini e bambini per età nella tabella

    In termini percentuali, il numero di granulociti basofili è minimo rispetto a neutrofili, linfociti, monociti ed eosinofili. Il numero di celle non dipende dall'ora del giorno, tuttavia, per ottenere i risultati più accurati, si consiglia di effettuare l'analisi la mattina prima delle 10:00.

    Importante: il tasso di basofili nel sangue di donne, uomini e bambini è identico.

    Valori normaliPercentuale della conta totale dei leucocitiValori assoluti
    L'età e il sesso non contano0-1%0 - 0,09 * 10 9 / l

    Va notato che i valori assoluti riflettono un'immagine più accurata della salute rispetto alle percentuali. Se i basofili di una persona vengono aumentati in un esame del sangue clinico, viene prescritto un secondo studio utilizzando una formula di leucociti. Se necessario, il numero di cellule viene contato manualmente al microscopio.

    Eziologia

    I basofili sono elementi dei leucociti. I motivi per cui i basofili sono al di sopra del normale possono essere i seguenti:

    • malattie del sistema ematopoietico;
    • vari tipi di anemia;
    • malattie oncologiche;
    • processi patologici nel midollo osseo;
    • reazioni allergiche;
    • malattie infettive;
    • Malattia di Hodgkin (linfogranulomatosi);
    • malattie gastroenterologiche;
    • carenza di ferro acuta.

    Inoltre, ci sono ragioni fisiologiche per cui i basofili nel sangue sono aumentati:

    • periodo postoperatorio dopo la rimozione della milza;
    • assunzione di farmaci ormonali;
    • periodo di recupero dopo una malattia infettiva o infiammatoria prolungata;
    • tempo prima delle mestruazioni nelle donne.

    Solo un medico può stabilire esattamente perché i basofili sono elevati in un adulto: non è possibile confrontare in modo indipendente i sintomi esistenti con la malattia ed eseguire misure terapeutiche basate su questo.

    Sintomi

    Poiché un aumento di queste cellule nel sangue non è una malattia separata, ma la risposta del corpo a un determinato stimolo, non esiste un quadro clinico specifico. I sintomi dipenderanno dal fattore sottostante e possono includere quanto segue:

    • disturbi del tratto gastrointestinale: nausea e vomito dopo aver mangiato, disturbi dispeptici, diarrea e costipazione, dolore addominale;
    • mal di testa;
    • vertigini;
    • debolezza, crescente malessere;
    • pallore della pelle;
    • eruzioni cutanee sulla pelle, che possono essere accompagnate da prurito e arrossamento;
    • rinite;
    • aumento della lacrimazione.

    Un quadro clinico simile può essere una manifestazione non solo di un numero maggiore di basofili, ma anche di altre malattie. Solo un medico può interpretare correttamente i sintomi..

    Diagnostica

    Il conteggio dei basofili nel sangue viene effettuato attraverso un esame del sangue generale. Il prelievo di liquido per la ricerca viene prelevato dal dito. L'analisi dovrebbe essere eseguita a stomaco vuoto, il giorno prima, dovresti seguire una dieta leggera e rifiutare di assumere farmaci, se possibile.

    L'analisi tiene conto non solo dell'aumento di queste cellule nel sangue. Viene esaminata l'intera formula dei leucociti e il contenuto assoluto di basofili. Molto spesso, vengono prese in considerazione le seguenti combinazioni:

    • eosinofili e basofili elevati indicano una reazione allergica o un'infezione parassitaria;
    • linfociti e basofili sono aumentati - un'indicazione di malattie infettive e virali.

    Se si riscontra che i basofili sono troppo alti, il medico può prescrivere un secondo KLA per escludere un errore.

    Trattamento

    Non esistono farmaci che regolano la quantità di basofili nel sangue, quindi il trattamento dovrebbe essere basato solo su un approccio integrato.

    Le misure terapeutiche si basano sui seguenti metodi:

    • prendere farmaci;
    • correzione della nutrizione, aderenza alla nutrizione dietetica;
    • procedure di fisioterapia;
    • eseguire un'operazione se i metodi conservativi non danno il risultato desiderato o non sono affatto consigliabili in questo caso.

    Per quanto riguarda l'alimentazione: dovresti escludere dalla dieta quegli alimenti che portano ad un aumento dei basofili, e arricchire la dieta con vitamine, minerali e oligoelementi benefici.

    Ulteriori previsioni dipenderanno dalla forma della malattia di base, dalla gravità del decorso, dagli indicatori generali di salute e dalla tempestività dell'inizio delle misure terapeutiche.

    Indicazioni per l'esame

    Si consiglia di eseguire test per i basofili quando:

    • Esami prima degli interventi chirurgici.
    • Reazioni allergiche.
    • Diagnostica dei processi infiammatori.
    • Temperatura corporea elevata prolungata.
    • Se è necessario determinare l'efficacia dei farmaci utilizzati.
    • Esame clinico programmato.

    Per ottenere risultati di ricerca affidabili, è necessario prepararsi adeguatamente per il prelievo di sangue:

    • ultimo pasto entro e non oltre le 20-00 del giorno precedente;
    • escludere cibi contenenti grassi dalla dieta e alcol 3 giorni prima della consegna;
    • escludere l'attività fisica il giorno prima del parto;
    • non utilizzare tabacco il giorno del test.

    Prevenzione

    Non esistono misure preventive specifiche per un tale processo patologico. È possibile ridurre il rischio del suo sviluppo se si applica nella pratica quanto segue:

    • rafforzare il sistema immunitario;
    • osservare l'igiene;
    • evitare gli allergeni e, se esiste una predisposizione alle reazioni allergiche, assumere tempestivamente gli antistaminici;
    • effettuare la prevenzione di malattie infettive e parassitarie.

    Inoltre, è necessario sottoporsi sistematicamente a una visita medica per la diagnosi precoce o la prevenzione di una determinata malattia. In caso di malessere, è necessario consultare un medico e non auto-medicare.

    Funzioni

    I basofili sono in grado di produrre sostanze attive che influenzano i processi di infiammazione, circolazione sanguigna e formazione di trombi, che contribuisce allo svolgimento delle seguenti funzioni:

    • fagocitosi: cattura e distruzione di microrganismi patogeni;
    • il rilascio di istamina, per migliorare la permeabilità vascolare e la migrazione di altri tipi di leucociti dal flusso sanguigno al tessuto quando vengono rilevati microrganismi patogeni e anticorpi;
    • rilascio di eparina per mantenere la normale circolazione sanguigna nei focolai di infiammazione allergica;
    • miglioramento del trofismo tissutale e formazione di nuovi capillari;
    • partecipazione all'immunità antiparassitaria;
    • intensificazione dei processi infiammatori nell'epitelio dell'intestino e degli organi interni in presenza di elminti, nonché infiammazione locale in presenza di zecche;
    • sintesi di sostanze biologicamente attive necessarie per la formazione di reazioni allergiche e cambiamenti nella composizione del sangue durante l'infiammazione;
    • purificare il corpo dagli effetti dell'infiammazione.

    Cause di basofili elevati negli adulti

    Un aumento del livello dei basofili può essere sia una reazione del corpo ai processi fisiologici, sia uno dei sintomi dello sviluppo di una serie di patologie sistemiche e malattie degli organi interni..

    Le ragioni naturali che determinano un aumento del numero di basofili nel sangue periferico sono le seguenti:

    • ciclo mestruale nelle donne;
    • l'uso di contraccettivi con una grande quantità di estrogeni nella composizione;
    • piccole dosi di radiazioni radioattive (raggi X frequenti);
    • periodo di recupero dopo le infezioni;
    • gravidanza.

    Le ragioni patologiche per un aumento dei basofili nel sangue possono essere classificate come segue:

    • allergia;
    • malattie del sangue;
    • patologia tiroidea.

    Reazioni allergiche

    Dopo che l'allergene è entrato nel corpo, i basofili formano una reazione di ipersensibilità, che differisce nel tipo:

    • anafilattico: reazioni generali o locali del corpo a un allergene, accompagnate dal rilascio di istamina dai basofili.
    • citotossico: la comparsa di anticorpi contro l'allergene provoca una risposta autoimmune a livello intracellulare e patologie emolitiche.
    • immunocomplesso: la formazione di immunocomplessi nei tessuti che causano danni a vasi sanguigni, articolazioni, reni, ecc..
    • ipersensibilità di tipo ritardato: il lento sviluppo di un'allergia ai composti molecolari formati a seguito di un'esposizione prolungata ad allergeni interni ed esterni (ad esempio, l'uso di farmaci o il contatto della pelle con il cromo).

    Malattie accompagnate da reazioni allergiche e aumento del contenuto di basofili:

    • Allergie a lana, metallo, cibo, polline e fioriture di piante, ecc..
    • Sindrome di Goodpasture - una malattia autoimmune con sanguinamento alveolare diffuso e glomerulonefrite causata dall'accumulo di anticorpi specifici nelle membrane basali dei capillari renali e polmonari.
    • La malattia da siero è una reazione allergica che si verifica dopo la somministrazione di iniezioni, soluzioni e altri medicinali. È possibile osservare una risposta immunitaria agli anticorpi estranei e un aumento del livello di basofili nel sangue quando si utilizzano antidifterico, anti-botulinico, anti-tetano e altri sieri.
    • Alveolite allergica esogena - un processo infiammatorio negli alveoli e nei bronchioli dei polmoni, causato da fattori esterni di influenza, come spore fungine, polvere di piante e domestiche, spore batteriche, alcuni farmaci.
    • L'artrite reumatoide è una malattia sistemica di natura genetica o acquisita ed è accompagnata dallo sviluppo di infiammazione cronica del tessuto connettivo delle piccole articolazioni.
    • Il lupus eritematoso sistemico è una patologia autoimmune con reazioni infiammatorie del tessuto connettivo nei vasi degli organi interni, della pelle, ecc..
    • La glomerulonefrite è un'infiammazione dei reni derivante da una serie di malattie sistemiche (lupus eritematoso sistemico, endocardite sistemica). La glomerulonefrite causa edema, ipertensione, ritenzione urinaria.
    • La vasculite è un'infiammazione autoimmune di tutti i tipi di vasi, che porta a una violazione della struttura e delle funzioni di tutti gli organi interni.
    • La dermatite da contatto è un'irritazione della pelle a causa di influenze ambientali negative. Nella dermatite da contatto, i basofili si accumulano nei tessuti colpiti e causano gonfiore, vesciche, erosione e desquamazione.
    • L'asma bronchiale è una malattia allergica delle vie aeree causata da cambiamenti funzionali nel lavoro delle cellule immunitarie. L'asma è accompagnata da produzione di muco, tosse, difficoltà respiratorie, soffocamento.
    • Il diabete mellito di tipo 1 è una malattia del sistema endocrino con danni alle cellule del pancreas e insufficiente secrezione di insulina. I principali sintomi del diabete mellito di tipo 1 includono ipoglicemia, ridotta digeribilità del cibo, aumento della sete.

    Malattie del sangue

    Le malattie del sangue (mieloproliferative) sono disturbi nel funzionamento del midollo osseo, a seguito del quale si verifica un aumento della produzione di cellule staminali, nonché processi di maturazione anormali dei leucociti granulari. Con patologie mieloproliferative, i basofili e altre forme di leucociti aumentano in modo significativo e cambia anche il numero di eritrociti e piastrine:

    • La leucemia mieloide cronica è una proliferazione patologica dei tessuti che formano tutti i tipi di leucociti granulari. Come conseguenza dello sviluppo della leucemia mieloide nel plasma, aumenta il livello di monociti, basofili ed eosinofili. In una fase avanzata, la malattia si manifesta come alterazioni distrofiche nel cuore, reni, fegato, milza, nonché intossicazione, sanguinamento frequente, processi infiammatori purulenti.
    • L'eritremia (policitemia) è una malattia cronica dell'ematopoiesi con un aumento patologico del numero di eritrociti e alcune forme di leucociti, ipertrofia del flusso sanguigno e una diminuzione della funzionalità degli organi interni. L'eritremia si manifesta principalmente negli adulti di età compresa tra i 40 ei 60 anni.
    • La mielofibrosi è una violazione dei processi di emopoiesi a seguito della sostituzione del midollo osseo con tessuto connettivo. Con la mielofibrosi, si osserva un gran numero di forme immature di basofili, monociti, linfociti, eosinofili ed eritrociti nel plasma e anemia, malfunzionamento della milza, del fegato, ecc..
    • La linfogranulomatosi (cancro di Hodgkin) è la comparsa di tumori maligni nei linfonodi. In alcune forme di linfogranumatolosi si manifesta un aumento significativo di tutte le forme di leucociti.

    Ipotiroidismo

    Con l'ipotiroidismo, il corpo sviluppa una carenza di ormoni tiroidei (T3 e T4). Come risultato dello squilibrio ormonale, i processi di emopoiesi che si verificano nel midollo osseo vengono interrotti. In alcuni casi, la patologia è accompagnata dalla presenza di elevati basofili, neutrofili ed eosinofili.

    Cause fisiologiche

    I livelli di basofili aumentano con l'aumentare delle concentrazioni di un ormone sessuale femminile chiamato estrogeno. Ciò è possibile sia con i normali processi per un corpo sano sia con l'assunzione di ormoni dall'esterno. Le seguenti sono condizioni probabili per un aumento delle prestazioni.

    • Periodo mestruale. È meglio fare un esame del sangue generale durante un periodo di calma i livelli ormonali: pochi giorni dopo le mestruazioni o 7-10 giorni prima del loro inizio.
    • Gravidanza. Un leggero aumento del numero di basofili si verifica a causa dell'atteggiamento diffidente del corpo nei confronti del feto in via di sviluppo all'interno. Nel primo trimestre, i basofili possono quasi scomparire dal sangue a causa dell'aumento del suo volume. L'aumento si osserva in un secondo momento..
    • Uso a lungo termine di contraccettivi ormonali.

    Meno spesso, una professione rara influisce sulla composizione del sangue. L'esposizione costante dei radiografi a piccole dosi di radiazioni aumenta leggermente il numero di basofili. Il motivo è più semplice è il periodo di recupero dopo infezioni e malattie gravi, durante il quale è stata richiesta la massima funzionalità e un rapido rifornimento dei ranghi dei difensori a tutti i leucociti.

    Cosa sono i basofili?

    I basofili sono solitamente chiamati alcune cellule del sangue, che appartengono al gruppo di leucociti più piccolo e più grande, formato da un germe granulocitico. La loro durata è breve. Circolano per diverse ore nel sangue periferico, quindi penetrano nei tessuti, dove rimangono per circa 12 giorni. Hanno un guscio, un nucleo a forma di S e contengono volumi piuttosto grandi di sostanze attive.

    Il compito principale dei basofili nel corpo è distruggere gli agenti estranei che penetrano dall'esterno. Contengono serotonina, prostaglandine e altri mediatori. A contatto con un allergene, si verifica la seguente reazione: vengono rilasciate sostanze, che porta al suo legame e alla creazione di un effetto infiammatorio.

    La permeabilità dei vasi aumenta, intorno al fuoco c'è un afflusso di sangue e l'attrazione di altri elementi del sangue cellulare - eosinofili e monociti, che finalmente affrontano la sostanza estranea. Per dirla semplicemente, i basofili nel sangue sono i primi a rilevare il "nemico" e inviano il resto delle cellule leucocitarie a combatterlo.

    È grazie al lavoro dei basofili che i veleni di punture di animali o insetti vengono bloccati in un punto e non si diffondono in tutto il corpo..

    Un'altra funzione dei basofili è aumentare il flusso sanguigno nella microvascolarizzazione e partecipare alla crescita di nuovi capillari. Hanno la capacità di provocare la contrazione della muscolatura liscia. Hanno anche un certo effetto sulla coagulazione del sangue, poiché contengono una sostanza come l'eparina. Non sono direttamente correlati all'immunità, ma hanno un'abilità fagocitica inespressa.

    I basofili sono prevalentemente coinvolti nelle reazioni di tipo immediato (shock anafilattico), ma insieme ad altre cellule del sangue possono essere coinvolti in reazioni allergiche di tipo ritardato. Questo fenomeno si osserva con una malattia come la rinite allergica..

    Sintomaticamente, l'immagine durante l'infiammazione è simile a questa: bruciore e prurito si verificano nel tessuto, la pelle diventa rossa e si gonfia. Questa reazione si verifica in risposta al rilascio di mediatori infiammatori dai basofili. Se dura più di 72 ore, il midollo osseo riceve un segnale e inizia la rapida produzione di queste cellule, in questo caso i test indicano che i basofili nel sangue sono aumentati.

    Basofili nella classificazione dei leucociti

    I leucociti sono granulari e non granulari. Le cellule non granulari includono cellule con un nucleo intatto e senza inclusioni nel citoplasma e nell'altro gruppo, oltre alle inclusioni, è presente la segmentazione del nucleo. La classificazione è chiaramente mostrata di seguito..

    1. Leucociti granulari (granulociti):

    1. I neutrofili sono il principale tipo di globuli bianchi. Il loro compito è catturare i batteri nel processo di fagocitosi e distruggerli a causa di enzimi e altre sostanze proteiche dei granuli..
    2. Gli eosinofili sono coinvolti nella produzione di anticorpi e nello sviluppo di una reazione allergica. Possono assorbire solo piccoli agenti patogeni.
    3. I basofili formano una risposta allergica.

    2. Leucociti non granulari (agranulociti):

    1. I linfociti producono anticorpi, distruggono i patogeni e regolano l'attività di altre cellule. I linfociti B creano anticorpi contro strutture estranee, diversi gruppi di linfociti T regolano l'immunità e la sintesi di anticorpi in modi diversi ei linfociti NK distruggono le cellule che differiscono dal normale in un modo o nell'altro.
    2. I monociti sono grandi cellule in grado di catturare grandi patogeni senza morire.

    I leucociti granulari sono stati denominati in base alla loro capacità di assorbire un particolare colorante quando esaminati al microscopio. I basofili, ad esempio, sono colorati solo con un colorante basico, mentre le strutture degli eosinofili possono cambiare colore solo con eosina acida. Ci sono meno basofili nel sangue rispetto ad altri leucociti.

    Quando i livelli di basofili aumentano?

    Il livello di basofili viene calcolato insieme al resto della formula dei leucociti. La norma per il contenuto di basofili in un esame del sangue standard è:

    • negli adulti - 0,5-1;
    • immediatamente dopo la nascita - 0,75;
    • in un mese - 0,5;
    • fino a un anno - 0,6;
    • dall'età di dodici anni - 0.7.

    Nei casi in cui il numero di basofili sale a 0,2 * 109 / l, o più, questo fenomeno è chiamato "basofilia", che accade abbastanza raramente, e si verifica in tali condizioni patologiche:

    • malattie del sangue (leucemia mieloide);
    • rottura della ghiandola tiroidea (mixedema);
    • neoplasia maligna nei polmoni;
    • diabete;
    • ittero con sintomi di epatite;
    • gravi manifestazioni allergiche;
    • infezione virale;
    • patologie croniche dello stomaco o dell'intestino, sinusite, colite ulcerosa;
    • terapia ormonale sostitutiva (estrogeni);
    • anemia emolitica.

    Dopo l'intervento chirurgico per rimuovere la milza, un aumento del livello di basofili rimane in un tale paziente fino alla fine della sua vita, e questa non è considerata una patologia.

    Se i basofili sono elevati in un adulto, questo è quasi certamente un'indicazione di un processo infiammatorio o di una reazione allergica. Un moderato aumento di questi può suggerire la presenza di un focolaio infettivo lento. Può esserci un solo metodo per normalizzare i basofili: identificare e trattare la malattia che lo ha causato.

    Occasionalmente, si può osservare un livello patologico di aumento con una carenza nel corpo di un oligoelemento come il ferro. Puoi affrontare con successo questo problema con l'aiuto di preparati speciali, disponibili sotto forma di compresse o capsule, e l'uso di prodotti che possono reintegrare il ferro nel sangue. I preparati di ferro si assorbono meglio in un ambiente acido, quindi si consiglia di prenderli insieme all'acido ascorbico e bere con succo d'arancia..

    Un ruolo importante nella normalizzazione del livello dei basofili può essere svolto assumendo vitamina B12, che viene iniettata, per via intramuscolare, si consiglia inoltre di mangiare più carne, uova e bere latte, dove è contenuto in quantità sufficienti. Questa sostanza aiuta a normalizzare la formazione di nuovi globuli e migliora la funzione cerebrale.

    Se un alto livello di queste cellule nel sangue è associato all'uso di un certo numero di determinati farmaci, è necessario consultare un medico sull'opportunità del loro ulteriore utilizzo o discutere una possibile opzione di sostituzione.

    Un aumento dei basofili in assenza di cambiamenti patologici può essere osservato nel mezzo del ciclo mestruale nelle donne e durante la gravidanza. La ragione di ciò sono le fluttuazioni dei livelli di estrogeni, che hanno un effetto diretto sull'aumento del numero di basofili..

    Pericolo di alta e bassa concentrazione di basofili

    Un aumento dei basofili indica la manifestazione di gravi processi infiammatori o reazioni allergiche, malattie del sangue e degli organi interni. Una diminuzione di volume porta ad un indebolimento del sistema immunitario, sconvolgendo il sistema endocrino e il processo di produzione del sangue.

    Per questo motivo, tutte le incongruenze con le norme in uomini, donne e bambini, oltre a quelle causate da fattori di età e fisiologia, indicano disfunzioni del corpo. Identificare le cause delle deviazioni nel periodo iniziale della malattia aiuta a evitare gravi conseguenze delle malattie oa portarlo allo stadio di compensazione stabile.

    Quando i basofili si abbassano?

    È molto raro, ma ci sono casi in cui i basofili rilevati nel sangue si abbassano. Gli esperti chiamano questo fenomeno basopenia. È difficile stimare il livello di declino, poiché il limite inferiore della norma è basso. I motivi per cui si verifica la loro diminuzione possono risiedere nella patologia infettiva in fase di risoluzione, tireotossicosi, gravidanza, assunzione di farmaci steroidei, situazioni stressanti.

    I casi clinici sono descritti quando la quantità di questi elementi cellulari non è stata determinata nel sangue in pazienti affetti da cancro dopo il trattamento con chemioterapia o l'assunzione di altri farmaci molto "pesanti". Di solito, i medici curanti lo sanno, ma se è necessario un consulto o un trattamento con un altro specialista, allora dovrebbe essere avvertito di questo.

    Livelli di basofili ridotti possono verificarsi con livelli elevati di progesterone.

    Quando il normale indicatore dei basofili cambia, è imperativo condurre studi ripetuti e aggiuntivi. La conferma di questa patologia è un'ottima ragione per consultare vari specialisti e adottare misure urgenti per normalizzare lo stato di salute..

    Terapia con rimedi popolari

    I basofili nel sangue (la norma nelle donne per età è soggetta a monitoraggio sistematico) possono essere corretti anche con l'aiuto della medicina tradizionale. Va ricordato che il trattamento domiciliare non sostituirà mai la consultazione e il trattamento di uno specialista e può anche avere conseguenze irreversibili..

    Ma se l'esame non ha mostrato patologie gravi e la differenza rispetto alla norma è piuttosto insignificante, allora puoi usare rimedi popolari.

    Con un alto livello di basofili, è necessario introdurre nella dieta alimenti contenenti ferro, come:

    • fegato;
    • fagioli;
    • Manzo;
    • Granato;
    • barbabietole;
    • frutti di mare;
    • pesce.

    Non sarà difficile pensare al menu e alla dieta di prodotti così comuni. Tieni presente, tuttavia, che alcuni cibi si mangiano meglio da soli poiché agiscono insieme per interferire con l'assorbimento del ferro, come carne e latte, fagioli e latte. Puoi anche diversificare la tua dieta con frutta e verdura contenenti vitamine del gruppo B..

    Ad un livello inferiore, per prevenire lo stress, è possibile utilizzare vari infusi di erbe lenitivi al posto dei soliti tè e caffè..

    • tritare parti uguali di motherwort, equiseto e poligono, preparare e consumare 30 ml 3 volte al giorno prima dei pasti;
    • di notte, preparare un infuso di menta, melissa e camomilla in parti uguali, assumere durante il giorno in forma diluita.

    Puoi prendere speciali tinture a base di erbe lenitive, come tintura di motherwort, peonia, valeriana. Queste tinture contengono alcol etilico e il loro abuso è pericoloso per la salute..

    È anche necessario evitare il più possibile situazioni stressanti, camminare di più all'aria aperta e prendere il sole, fare ciò che si ama per avere una carica di emozioni positive.

    Puoi aggiungere cibo ricco di vitamine e minerali alla tua dieta, mangiare più frutta e verdura. Esistono integratori alimentari speciali a base di piante e vitamine che aiutano a rafforzare e migliorare l'immunità..


    Articolo Successivo
    Le vene sporgono nelle gambe