1.1.4. Corpi bianchi


1.1.4. Corpi bianchi

I globuli bianchi, più comunemente chiamati leucociti nell'ambiente medico, sono cellule incolori di forma rotonda o irregolare, di dimensioni comprese tra 6 e 20 micron. I leucociti sono spesso paragonati a un'ameba perché sono simili a un organismo unicellulare in quanto hanno un nucleo e sono in grado di muoversi senza assistenza. Un'altra caratteristica dei globuli bianchi è che il loro numero nel sangue è molto inferiore a quello degli stessi eritrociti ed è 4,0-8,8x10 9 g / l.

Cosa sono i leucociti?

Figura: 4. Sembra un leucocita

I leucociti possono essere meritatamente definiti il ​​principale fattore protettivo nel confronto del corpo umano con tutti i tipi di malattie. Queste cellule sono armate di enzimi speciali in grado di "processare" microrganismi e proteine ​​estranee e prodotti di decomposizione che si formano nel corpo durante la vita del corpo sono in grado di legarsi e degradarsi. E non dimenticare la capacità di alcune forme di leucociti di produrre particelle proteiche speciali che attaccano eventuali microrganismi estranei che sono entrati nel flusso sanguigno, o sulle mucose o in altri organi e tessuti umani..

I globuli bianchi sono classificati in due tipi principali. Quindi i granulociti, o leucociti granulari, sono quelle cellule in cui il citoplasma ha una granulosità specifica. Allo stesso tempo, anche i granulociti sono divisi in tre gruppi: neutrofili, suddivisi in pugnalati e segmentati, nonché basofili ed eosinofili.

Come avrai intuito, i leucociti del secondo tipo non contengono granuli nel citoplasma e tra loro si distinguono due gruppi: linfociti e monociti. I tipi elencati di leucociti hanno funzioni specifiche e cambiano in modi diversi in varie malattie..

Un fenomeno in cui il livello dei globuli bianchi è superiore al normale è chiamato leucocitosi, mentre una diminuzione è chiamata leucopenia.

Questi fenomeni possono essere fisiologici, manifestarsi normalmente nelle persone sane e patologici, quando compaiono determinate malattie..

In quali casi specifici si può osservare la leucocitosi fisiologica??

La cosiddetta leucocitosi digestiva può verificarsi 2-3 ore dopo aver mangiato. Tra le altre ragioni, la leucocitosi può essere notata dopo uno sforzo fisico intenso, facendo bagni caldi o freddi, stress psico-emotivo, nonché prima delle mestruazioni e nella seconda metà della gravidanza.

Pertanto, prima di condurre uno studio sugli indicatori del numero di leucociti, è necessario evitare situazioni stressanti, attività fisica intensa, procedure idriche. Inoltre, è meglio eseguire il prelievo di sangue al mattino a stomaco vuoto..

Le cause della leucocitosi patologica sono tutti i tipi di malattie patologiche, tra cui otite media, erisipela, meningite, polmonite, nonché suppurazione e infiammazione della pleura (empiema, pleurite), cavità addominale (appendicite, peritonite, pancreatite), tessuto sottocutaneo (panaritium, flemmone, ascesso). Inoltre, la leucocitosi patologica può causare ustioni estese di parti del corpo, attacchi di cuore, polmoni, milza e reni, condizioni dopo una significativa perdita di sangue, leucemia, insufficienza renale cronica o insufficienza renale cronica, nonché coma diabetico.

Va tenuto presente che a causa dell'immunità indebolita negli anziani, nelle persone emaciate, negli alcolisti e nei tossicodipendenti nelle condizioni di cui sopra, la leucocitosi può essere assente. Va ricordato che se non c'è leucocitosi nelle malattie infettive e infiammatorie, allora questo è un segno poco gentile e non promette nulla di buono.

Un altro tipo di patologia, ma già a causa di una diminuzione del numero di leucociti al di sotto di 4,0x10 9 / l, è la leucopenia, la cui causa è l'inibizione della formazione di leucociti nel midollo osseo. Oltre ai principali meccanismi frequenti dello sviluppo della leucopenia, si osservano anche rari meccanismi alternativi. Tra questi, ci sono un'eccessiva distruzione nel letto vascolare e la ridistribuzione dei leucociti con il loro ritardo negli organi del deposito, che si osserva in stato di shock o collasso.

Quali malattie e condizioni patologiche contribuiscono allo sviluppo della leucopenia?

La leucopenia può manifestarsi a seguito dell'esposizione a radiazioni ionizzanti dopo l'assunzione di farmaci, tra cui vale la pena evidenziare: farmaci antinfiammatori (analgin, amidopirina); antibiotici (sulfonamidi, levometicina); farmaci che sopprimono la funzione della ghiandola tiroidea (mercazolil, propicil); farmaci usati per trattare il cancro - i cosiddetti citostatici (metotrexano, vincristina). Tra i colpevoli della leucopenia ci sono le malattie ipoplastiche o aplastiche, le cui cause sono ancora poco conosciute, così come le malattie che colpiscono la milza, tra cui vanno segnalate cirrosi epatica, linfogranulomatosi, sifilide e tubercolosi. Inoltre, la leucopenia si verifica nel lupus eritematoso sistemico, B 12-anemia da carenza, in oncologia con metastasi al midollo osseo e nelle fasi iniziali dello sviluppo della leucemia, nonché a causa di alcune malattie infettive, come malaria, brucellosi, febbre tifoide, morbillo, rosolia, influenza ed epatite virale.

Figura: 5. Ecco come appare la leucemia

Per comodità di fare una diagnosi, la percentuale di tutte le forme di leucociti nel sangue viene utilizzata come assistente. E questo rapporto è chiamato formula dei leucociti. Per comodità, tutti i valori della formula dei leucociti sono presentati nella tabella n. 1.

Tabella 1. Emocromo dei leucociti e contenuto di vari tipi di leucociti in persone sane

Quindi, con un aumento della percentuale di alcune forme di leucociti, la desinenza nei nomi del nome - ia, - oz o - ez, rispettivamente, cambia di conseguenza, ad esempio (neutrofilia, monocitosi, eosinofilia, basofilia, linfocitosi).

Nel caso in cui la percentuale diminuisca, al nome di questo tipo di leucociti viene aggiunta la fine - canto, ad esempio neutropenia, monocitopenia, eosinopenia, basopenia, linfopenia.

Ma determinare la percentuale non è una soluzione sufficiente per fare una diagnosi e, se usato da solo, può portare a errori diagnostici. Pertanto, oltre alla percentuale di forme di leucociti, viene esaminato anche il loro numero assoluto. Ad esempio, se la formula leucocitaria dei linfociti contiene il 12%, che è al di sotto della norma stabilita, mentre il numero totale di leucociti è 13x10 9 g / l, il numero assoluto di linfociti nel sangue è 1,56x10 9 g / l, cioè "si adatta" al valore normativo.

Pertanto, è consuetudine distinguere tra cambiamenti assoluti e relativi nel contenuto di varie forme di leucociti. Quindi, con neutrofilia assoluta o neutropenia e linfocitosi assoluta o linfopenia, i casi sono indicati quando si verifica un aumento o una diminuzione percentuale di alcuni tipi di leucociti con il loro contenuto assoluto consentito nel sangue. Succede che sia il numero relativo che quello assoluto di diverse forme di leucociti siano disturbati. Ciò indica la presenza di linfocitosi o linfopenia assoluta, neutrofilia o neutropenia assoluta e così via..

Va tenuto presente che diversi tipi di leucociti forniscono diverse reazioni protettive e, analizzando gli indicatori della formula dei leucociti, è possibile imparare molto sulla natura del processo patologico e aiutare il medico curante a fare una diagnosi finale accurata.

Ora puoi capire più in dettaglio cosa significa la diminuzione o l'aumento di vari tipi di leucociti..

Ad esempio, la neutrofilia parla molto chiaramente dello sviluppo di un processo infiammatorio acuto e in particolare delle malattie purulente. Inoltre, nella terminologia medica, l'infiammazione è denotata dall'aggiunta di una desinenza - essa al nome latino o greco dell'organo e, di conseguenza, la neutrofilia è osservata in meningite, appendicite, pancreatite, otite media, ecc., Oltre a flemmoni e ascessi di varia localizzazione ed erisipela.

Inoltre, molte altre malattie infettive, coma diabetico, infarto miocardico, ictus, grave insufficienza renale e sanguinamento sono accompagnati da un aumento del numero di neutrofili.

Inoltre, l'assunzione di farmaci ormonali glucocorticoidi, come prednisolone, triamcinolone, cortisone, può provocare un aumento del numero di neutrofili.

Va notato che nei processi purulenti e nell'infiammazione acuta, i leucociti pugnalati sono più attivi. Inoltre, un aumento del numero di leucociti di questo tipo nel sangue è chiamato spostamento della formula dei leucociti a sinistra o spostamento della pugnalata.

Oltre ad un aumento del numero di neutrofili, ci sono anche casi di loro diminuzione. Questo fenomeno è chiamato neutropenia. Può essere osservato in alcune malattie infettive, come la febbre tifoide e la malaria e malattie virali - influenza, poliomielite ed epatite virale A. Un'altra diminuzione del numero di neutrofili si verifica nei processi infiammatori e purulenti gravi ed è un segno poco gentile che indica una prognosi sfavorevole per il paziente.

Inoltre, si può osservare una diminuzione del numero di neutrofili quando la funzione del midollo osseo è soppressa, B 12-anemia da carenza, il corpo riceve una dose di radiazioni ionizzanti, intossicazione durante l'assunzione di molti farmaci, come analgin, biseptolo, cloramfenicolo, cefazolina, mercazolil e molti altri.

Se stavi attento, potresti notare che ciò che causa la leucopenia porta anche a una diminuzione dei neutrofili nel sangue..

Ora scopriamo quando c'è una diminuzione o un aumento patologico del livello dei linfociti. Quindi, la linfocitosi si osserva con infezioni come brucellosi, tifo e tifo epidemico ricorrente e tubercolosi.

Ad esempio, nei pazienti con tubercolosi, un aumento del livello dei linfociti è un buon segno e suggerisce che la malattia sta procedendo favorevolmente ed è possibile una pronta guarigione, mentre la linfopenia indica il contrario..

Inoltre, la linfocitosi compare spesso con una diminuzione della funzione tiroidea: ipotiroidismo, tiroidite subacuta, malattia da radiazioni cronica, asma bronchiale, B 12-anemia da carenza, fame. Sono noti casi di linfocitosi durante l'assunzione di farmaci.

Una diminuzione dei linfociti indica una diminuzione dell'immunità ed è molto spesso rilevata in pazienti con processi infettivi e infiammatori gravi e prolungati, forme gravi di tubercolosi, AIDS, alcune forme di leucemia e linfogranulomatosi, fame prolungata, che porta allo sviluppo di distrofia, nonché in persone che soffrono di alcolismo cronico, tossicodipendenti e tossicodipendenti.

Una diminuzione dei monociti è più comune nella mononucleosi infettiva, così come nella parotite infettiva e nella rosolia. La comparsa di monocitosi nel sangue indica la presenza di malattie gravi: sepsi, tubercolosi, alcune forme di leucemia e malattie maligne del sistema linfatico, come linfogranulomatosi e linfoma.

Mentre la monocitopenia parla di danno al midollo osseo e si verifica nell'anemia aplastica e nella leucemia a cellule capellute.

Infine, analizzeremo le ragioni del cambiamento nel numero di eosinofili e basofili.

Un aumento del livello di eosinofili indica la presenza delle seguenti condizioni patologiche nel corpo:

• Malattie e condizioni allergiche (asma bronchiale, orticaria, edema di Quincke e altri).

• Malattie parassitarie (opisthorchiasis, giardiasis, ascariasis e altri).

• Alcune malattie della pelle (eczema e psoriasi).

• Collagenosi (reumatismi, LES o lupus eritematoso sistemico).

• Alcune gravi malattie del sangue (linfogranulomatosi).

• Malattie infettive (sifilide, tubercolosi).

• Assunzione di determinati farmaci (antibiotici).

• Forme ereditarie di eosinofilia.

L'eosinopenia, d'altra parte, può comparire nel mezzo di una particolare malattia infettiva, B 12-anemia da carenza e in caso di danno al midollo osseo.

Un aumento del numero di basofili nel sangue indica la presenza di leucemia mieloide cronica, una diminuzione della funzione della ghiandola tiroidea. Tuttavia, ci sono cause fisiologiche di basofilia, ad esempio, nel periodo premestruale nelle donne.

Una diminuzione del numero di basofili, al contrario, indica un aumento della funzione della ghiandola tiroidea, nonché della gravidanza e possibili effetti stressanti. La basopenia si verifica anche nella malattia di Itsenko-Kusheng, una tale condizione patologica quando il lavoro dell'ipofisi o delle ghiandole surrenali viene interrotto e il livello di glucocorticoidi nel sangue aumenta.

Questo testo è un frammento introduttivo.

Leucociti nel sangue

I leucociti nel sangue sono costituenti del principale fluido biologico del corpo umano. Sono suddivisi in diverse sottospecie, ognuna delle quali svolge una propria funzione specifica. Il compito principale dei globuli bianchi è proteggere gli organi interni e i sistemi da varie infezioni..

La concentrazione di tali sostanze ha il suo tasso, che varia a seconda della categoria di età e del sesso. Gli indicatori consentiti possono sia aumentare che diminuire. Tali deviazioni si verificano sullo sfondo di ragioni patologiche o fisiologiche..

Se i leucociti nell'analisi differiscono dagli indicatori consentiti, ciò in ogni caso influenzerà il benessere della persona. Ad esempio, potresti provare: vertigini, mal di testa, affaticamento, affaticamento, febbre e disturbi del sonno.

La norma dei leucociti nel sangue viene calcolata durante la decodifica dell'analisi clinica generale del fluido biologico. Tuttavia, per cercare il fattore che ha provocato qualsiasi deviazione dalla norma, è necessario un esame completo..

La tattica di normalizzare la concentrazione di tali componenti del fluido biologico principale è compilata su base individuale per ogni persona, ma in generale si basa sull'eliminazione della malattia provocatoria. I leucociti nel sangue dovrebbero essere sempre normali.

Caratteristiche generali

I leucociti nel sangue sono un gruppo di cellule responsabili della resistenza del corpo umano a vari batteri patogeni, virus, elminti, parassiti e altri microrganismi patologici.

Combattono anche non solo agenti infettivi, ma anche qualsiasi oggetto estraneo:

  • neoplasie maligne o benigne di qualsiasi localizzazione;
  • organo donatore trapiantato;
  • oggetto estraneo che può entrare accidentalmente nel corpo.

Il luogo di formazione dei leucociti sono le cellule staminali del sangue, che sono localizzate nel midollo osseo rosso. Per svolgere appieno il loro lavoro, subiscono un gran numero di trasformazioni, durante le quali cambiano la loro struttura e le loro funzioni..

Oltre al sangue, si trovano anche in fluidi come:

  • urina;
  • liquore;
  • versamento pleurico;
  • feci;
  • succo gastrico.

Tuttavia, la loro concentrazione in questi casi sarà molto più bassa, ad esempio, per l'analisi delle urine, sono accettabili da 4 a 6 leucociti e non più di 8 globuli bianchi dovrebbero essere presenti nel liquido cerebrospinale.

Un aumento o una diminuzione di tali componenti del sangue in una qualsiasi delle strutture di cui sopra indica molto spesso il decorso di una malattia.

Oltre al compito principale, le funzioni dei leucociti includono:

  • il rilascio di sostanze specifiche per combattere vari tumori;
  • assorbimento e digestione dell'agente patogeno;
  • sollievo dalle emorragie;
  • accelerazione della guarigione delle ferite.

Come affermato sopra, i globuli bianchi hanno diversi sottotipi..

Pertanto, ci sono i seguenti tipi di leucociti:

  • neutrofili - mirati a distruggere un'infezione batterica;
  • linfociti - sono responsabili del sistema immunitario e della memoria immunitaria;
  • monociti: assorbono e digeriscono particelle di cellule estranee;
  • eosinofili: lotta contro corrieri di allergeni;
  • basofili - aiutano altre particelle a rilevare agenti estranei, tuttavia, svolgono tutte le loro "funzioni" al di fuori del flusso sanguigno - negli organi interni.

Ne consegue che le sottospecie di leucociti svolgono la propria missione.

Tutti i tipi di tali sostanze, oltre alle funzioni, differiscono nei seguenti indicatori:

  • dimensioni;
  • forma del nucleo;
  • modo di sviluppo.

Vale anche la pena notare le caratteristiche strutturali di ciascun tipo di globuli bianchi. Ad esempio, neutrofili, eosinofili, basofili e monociti nascono dai mieloblasti, il cui precursore è la mielopoiesi. Ciò avviene sotto l'influenza di una cellula stimolante nel midollo osseo..

La durata della vita dei leucociti è in media di 2-4 giorni e spesso vengono distrutti nel fegato, nella milza e nei focolai dei processi infiammatori. Le uniche eccezioni sono i linfociti, alcuni dei quali vivono nel corpo umano dalla nascita alla morte..

Nei neutrofili, eosinofili e basofili, l'intero ciclo di vita si svolge nel midollo osseo, motivo per cui le loro cellule immature sono normalmente completamente assenti nel sangue. I monociti continuano ad esistere nella milza, nel fegato e nel sistema scheletrico, dove rinascono in macrofagi e dendrociti. I linfociti hanno una "vita" più lunga nella milza, nei linfonodi e nel timo.

I leucociti hanno il loro nome comune - globuli bianchi - perché, a differenza degli eritrociti, sono incolori.

Da quanto precede, ne consegue che se i leucociti nel sangue sono assenti, il corpo umano semplicemente non sarà in grado di funzionare.

Tasso e deviazioni

Il tasso di leucociti nel sangue differisce in due parametri: sesso ed età. È possibile rilevare il numero totale di tali particelle durante un esame del sangue generale, ma è necessario uno studio approfondito del materiale biologico per identificare la concentrazione di una particolare sottospecie.

I leucociti dovrebbero normalmente essere:

  • neutrofili - 55%;
  • linfociti - 35%;
  • monociti - 5%;
  • basofili - 1%;
  • eosinofili - 2,5%.

In generale, i leucociti nel sangue sono:

Valori accettabili (x 10 ^ 9 / L)

Ragazzi (16-21 anni)

Uomini di mezza età

Donne di mezza età

Uomini anziani

Donne anziane

Il numero di leucociti può anche essere influenzato da:

  • ora del giorno - ce ne sono meno al mattino che alla sera, motivo per cui è necessario eseguire un esame del sangue durante il giorno;
  • assunzione di cibo e attività fisica: tali fattori aumentano il livello delle particelle di sangue descritte;
  • stagione: nella stagione calda, la concentrazione aumenta, causata dalla perdita di una grande quantità di acqua con il sudore;
  • l'impatto di situazioni stressanti;
  • l'assunzione di farmaci, ad esempio, le sostanze steroidee aumentano la quantità e gli agenti antibatterici, i diuretici, i barbiturici, i citostatici e i sulfonamidi - abbassano.

Inoltre, i motivi per cui il tasso di leucociti del sangue aumenta (leucocitosi) sono:

  • una vasta gamma di disturbi infettivi e virali;
  • varie reazioni allergiche;
  • processi oncologici;
  • danno al midollo osseo;
  • periodo di gestazione.

Le principali fonti di abbassamento dei valori normali (leucopenia) sono:

  • malattie croniche;
  • processi autoimmuni;
  • patologie del fegato e della milza;
  • oncopatologie;
  • esposizione a lungo termine al corpo;
  • disturbi congeniti che interrompono la formazione dei leucociti;
  • ipovitaminosi.

Sia con leucocitosi che con leucopenia, il corpo dovrebbe essere attentamente esaminato per trovare la causa principale.

Sintomi

Poiché i leucociti si formano nel midollo osseo e sono responsabili dello stato del sistema immunitario, il loro aumento o diminuzione in ogni caso influirà sulla salute.

Con leucocitosi, compaiono spesso:

  • debolezza e stanchezza;
  • aumento della sudorazione;
  • diminuzione della vista;
  • mancanza di appetito;
  • dolori muscolari e articolari;
  • attacchi di vertigini.

Quando i leucociti nel sangue sono bassi, i sintomi saranno i seguenti:

  • diminuzione dell'attività fisica;
  • mal di testa;
  • perdita di peso;
  • ingrossamento della milza e del fegato;
  • dolori muscolari e articolari;
  • ipertermia.

In ogni caso, i suddetti sintomi saranno integrati dai segni più caratteristici della malattia sottostante..

Diagnostica

Per stabilire l'indice dei globuli bianchi, viene eseguito un esame del sangue clinico generale, che prevede lo studio di materiale biologico prelevato da un dito o da una vena.

La designazione dei leucociti nell'analisi del sangue è WBC e, per rilevare il livello reale di tali sostanze, il paziente deve sottoporsi a una semplice preparazione per tale test diagnostico.

Le attività preparatorie includono:

  • Rifiuto completo del cibo il giorno dello studio: l'analisi viene eseguita solo a stomaco vuoto.
  • L'esclusione dell'assunzione di farmaci poche settimane prima dell'esame previsto. Se ciò non è possibile, il medico deve essere informato sull'uso dei farmaci..
  • Le rappresentanti femminili non donano il sangue durante le mestruazioni.
  • Pochi giorni prima dell'analisi, l'attività fisica dovrebbe essere limitata e l'influenza di situazioni stressanti dovrebbe essere evitata.

La decifrazione dei risultati è curata dall'ematologo, che trasmette i dati ottenuti al medico curante. Va tenuto presente che per identificare un disturbo che potrebbe provocare una deviazione dalla norma, le informazioni ottenute durante tale procedura non saranno sufficienti, motivo per cui sarà richiesto un esame completo.

La diagnosi primaria comprende le attività svolte personalmente dal medico:

  • familiarizzazione con la storia medica;
  • raccolta e analisi di una storia di vita;
  • un esame fisico approfondito del paziente;
  • un sondaggio dettagliato del paziente - questo è necessario affinché il medico ottenga tutti i dati relativi al quadro clinico;

Inoltre, a una persona possono essere assegnati test di laboratorio più ampi, varie procedure strumentali e consultazioni con altri specialisti..

Trattamento

Affinché i leucociti nel sangue tornino alla normalità, prima di tutto è necessario sbarazzarsi del disturbo sottostante, altrimenti la normalizzazione dei valori con metodi conservativi sarà inefficace.

Per ridurre il contenuto di globuli bianchi, farmaci come:

  • sostanze antibatteriche;
  • antiacidi;
  • corticosteroidi.

Contemporaneamente all'assunzione di farmaci, viene indicata la dieta. È meglio escludere dal menu:

  • prodotti a base di latte fermentato;
  • carni e pesce grassi;
  • verdure e carote;
  • uva e melograni;
  • frutti di mare e frattaglie;
  • Fast food;
  • farina d'avena, grano saraceno e riso.

Potrebbe anche essere necessaria la leucaferesi, una procedura per la pulizia del corpo dai leucociti in eccesso.

A un livello basso, il contenuto di tali componenti del sangue può essere aumentato utilizzando farmaci appositamente mirati prescritti dal medico curante, nonché introducendo nella dieta:

  • varietà dietetiche di carne e pesce;
  • verdure e verdure fresche;
  • legumi;
  • latticini;
  • grano saraceno e riso, farina d'avena e porridge di mais;
  • noci e frutta secca.

Dopo aver consultato un medico, non è vietato utilizzare le ricette della medicina tradizionale a casa.

Prevenzione e prognosi

Affinché la concentrazione e la struttura dei leucociti non cambino, le persone devono solo seguire alcune semplici misure preventive:

  • rifiuto completo delle cattive abitudini (fumo, alcol);
  • nutrizione completa ed equilibrata;
  • evitare l'influenza di situazioni stressanti;
  • assumere farmaci prescritti da uno specialista;
  • superare un esame completo in un istituto medico almeno 2 volte all'anno.

La prognosi della leucocitosi o della leucopenia è dettata direttamente dalla fonte primaria di tali malattie. Ciò è dovuto al fatto che ciascuna delle condizioni patologiche ha una serie di complicazioni e conseguenze..

Tasso di globuli bianchi (WBC) (tabella). Globuli bianchi (WBC) alti o bassi: cosa significa

I globuli bianchi (WBC), i cosiddetti "leucociti", sono una parte importante del sistema immunitario del corpo. Aiutano a combattere varie infezioni: batteri, virus e germi che entrano nel corpo. I globuli bianchi sono sintetizzati nel midollo osseo e circolano in tutto il flusso sanguigno.

I globuli bianchi sono classificati in cinque tipi principali:

  • neutrofili
  • linfociti
  • eosinofili
  • monociti
  • basofili

La conta dei globuli bianchi (WBC) viene conteggiata utilizzando un test speciale, che di solito fa parte di un emocromo completo. Ogni tipo di globulo bianco si trova qui in una certa percentuale. Le deviazioni nel numero di globuli bianchi dalla norma in una direzione o nell'altra di solito indicano la presenza di qualche tipo di malattia nel corpo. Alcune di queste malattie innescano una risposta del sistema immunitario, che provoca un aumento del numero di globuli bianchi. Altri influenzano la produzione di globuli bianchi nel midollo osseo o la durata della vita dei globuli bianchi direttamente nel flusso sanguigno, il che porta ad un aumento o una diminuzione del loro numero.

Deve essere chiaro che il numero di globuli bianchi (WBC) indica solo l'assenza o la presenza di una malattia, ma non può indicare la sua causa sottostante. Pertanto, per stabilire una diagnosi, sarà necessario condurre un esame aggiuntivo..

I globuli bianchi (WBC) sono normali. Decodificare il risultato (tabella)

Un esame del sangue per il numero di globuli bianchi viene solitamente eseguito come parte di un emocromo completo, in particolare quando un paziente viene regolarmente esaminato per scopi medici. Inoltre, tale analisi viene eseguita se il paziente presenta sintomi di un processo infettivo o infiammatorio nel corpo, come ad esempio:

  • brividi, febbre,
  • dolori muscolari e articolari:
  • mal di testa,
  • altri sintomi, a seconda del luogo previsto di sviluppo del processo infettivo o infiammatorio.

Inoltre, questa analisi può essere prescritta se si sospetta che il paziente abbia una malattia autoimmune o un'immunità indebolita. Quando è stata fatta una diagnosi che colpisce i leucociti, come un disturbo immunitario o una malattia associata al sistema ematopoietico, vengono eseguiti regolari esami del sangue. Inoltre, tale analisi è necessaria per monitorare il numero di globuli bianchi (WBC) durante il trattamento prescritto o durante la radioterapia o la chemioterapia..

Il prelievo di sangue viene effettuato da una vena, al mattino, a stomaco vuoto. La norma del contenuto di globuli bianchi (WBC) nel sangue di persone comuni e donne in gravidanza:

Se i globuli bianchi (WBC) sono elevati, cosa significa?

Un aumento del livello dei globuli bianchi è chiamato leucocitosi. Può essere il risultato di una serie di condizioni patologiche e malattie, in particolare, come:

  • processi infiammatori infettivi causati da batteri, virus, funghi e parassiti,
  • varie malattie infiammatorie come artrite reumatoide, vasculite, malattie infiammatorie intestinali, ecc.:
  • leucemia,
  • neoplasie mieloproliferative,
  • necrosi dei tessuti a seguito di ustioni, interventi chirurgici o infarto,
  • reazioni allergiche,
  • anemia.

Un aumento dei livelli di globuli bianchi (WBC) può essere il risultato di stress o esercizio fisico intenso. A volte la leucocitosi si verifica durante la gravidanza. Un aumento persistente della conta dei globuli bianchi di solito si verifica dopo la rimozione della milza.

Se i globuli bianchi (WBC) sono bassi, cosa significa?

Una diminuzione della conta dei globuli bianchi (WBC) è chiamata leucopenia. Può essere causato dalle seguenti condizioni patologiche e malattie:

  • danno al midollo osseo da radiazioni o chemioterapia, esposizione a tossine o avvelenamento da farmaci,
  • disturbi del midollo osseo in cui non produce abbastanza globuli bianchi,
  • anemia aplastica,
  • carenza di vitamina B12 e acido folico,
  • linfoma o altri tumori del midollo osseo,
  • malattie autoimmuni - lupus eritematoso sistemico, ecc..,
  • malattie del fegato e della milza,
  • sepsi e altre gravi infezioni generali nel corpo,
  • malattie del sistema immunitario che distruggono i linfociti T, in particolare l'HIV.

Una diminuzione dei globuli bianchi (WBC) nel corpo può portare a diete radicali, anoressia, digiuno prolungato. Un tale risultato dell'analisi può anche essere causato dall'assunzione di determinati farmaci, ad esempio i citostatici.

Leucociti: aumento e diminuzione dei livelli, cause, modalità di normalizzazione

I globuli bianchi sono cellule immunitarie che aiutano a combattere infezioni e malattie. Quando qualcuno ha bassi globuli bianchi presenti nel sangue, li rende molto vulnerabili allo sviluppo di infezioni, virus e altre malattie. Leucopenia, o un basso numero di globuli bianchi, possono derivare da un'ampia gamma di problemi di salute, ad esempio anemia aplastica, radioterapia o chemioterapia, leucemia, linfoma di Hodgkin, influenza, tubercolosi o lupus.

L'articolo si basa sui risultati di 47 studi scientifici

L'articolo cita autori come:

Tieni presente che i numeri tra parentesi (1, 2, 3, ecc.) Sono collegamenti cliccabili a studi di ricerca sottoposti a revisione paritaria. Puoi seguire questi collegamenti e controllare la fonte originale di informazioni per l'articolo.

p, blockquote 2,0,0,0,0 ->

Cosa sono i leucociti?

I globuli bianchi, o leucociti (WBC), sono cellule immunitarie e aiutano il corpo a combattere le infezioni. Esistono 5 tipi di leucociti: basofili, neutrofili, eosinofili, linfociti e monociti.

p, blockquote 3,0,0,0,0 ->

Esiste una relazione tra il numero di globuli bianchi e proteine ​​nei globuli rossi, frequenza cardiaca, peso corporeo, livelli di colesterolo, acido urico, creatinina, sesso maschile o femminile, etnia, pressione sanguigna, crescita e livelli di glucosio nel sangue. (2)

p, blockquote 4,0,0,0,0 -> TIPI DI LEUCOCITI

Un numero elevato di globuli bianchi fa male alla salute, ma per alcune persone che ha un numero di globuli bianchi troppo basso significa una minore capacità di combattere le infezioni in modo efficace.

p, blockquote 5,0,0,0,0 ->

Perché un numero basso di globuli bianchi è dannoso?

Il medico interpreterà i risultati dei globuli bianchi sulla base della tua storia medica e di altri test. Un risultato che mostra un numero leggermente aumentato di queste cellule potrebbe non avere significato medico, poiché questo tasso cambia spesso di giorno in giorno e da persona a persona..

p, blockquote 6,0,0,0,0 ->

Tuttavia, si ritiene che un numero di globuli bianchi troppo basso possa essere un segno di un sistema immunitario inefficace che non è in grado di affrontare efficacemente le infezioni..

p, blockquote 7,0,0,0,0 ->

Inoltre, una diminuzione del numero di globuli bianchi di solito indica altri problemi nel corpo. Ad esempio, in alcune malattie autoimmuni, la conta dei globuli bianchi può essere inferiore al normale..

p, blockquote 8,0,0,0,0 ->

Un numero ridotto di globuli bianchi può essere causato dai seguenti motivi (elenco non esaustivo):

  1. Infezioni, comprese le infezioni virali (soprattutto HIV / AIDS)
  2. Infiammazione cronica, che può causare la morte dei globuli bianchi più velocemente di quanto il corpo produce
  3. Alcuni problemi genetici alla nascita possono includere una ridotta funzione del midollo osseo, che impedisce la produzione di un numero sufficiente di globuli bianchi
  4. Cancro o altre condizioni mediche che danneggiano il midollo osseo, come leucemia, chemioterapia o radioterapia
  5. I farmaci come gli antibiotici possono distruggere i globuli bianchi
  6. Disturbi autoimmuni come sarcoidosi, lupus, artrite reumatoide
  7. Mancanza di nutrienti nella dieta

Questa lista non è definitiva. Allo stesso tempo, un basso numero di leucociti non può servire da indicatore per fare una diagnosi accurata. Interagisci con il tuo medico o altro operatore sanitario per stabilire una diagnosi accurata.

p, blockquote 9,0,0,0,0 ->

Perché un numero elevato di globuli bianchi è negativo?

I leucociti sono cellule immunitarie che possono causare stress ossidativo e danni ai tessuti del corpo. I leucociti sono coinvolti nel processo infiammatorio, si spostano nei siti di danno endoteliale e formano cellule schiumose (penociti) nei coaguli di sangue nell'aterosclerosi. (3)

p, blockquote 10,0,0,0,0 ->

Le interleuchine e il fattore di necrosi tumorale-α (TNF-alfa) vengono rilasciati dai leucociti attivati ​​e possono causare disturbi nell'endotelio dei vasi sanguigni. (3)

p, blockquote 11,0,0,0,0 ->

I globuli bianchi possono accumularsi nelle arterie e causare lo sviluppo di coaguli di sangue (placche), contribuendo alla formazione di placca e potenzialmente attacchi di cuore. Oltre a indurire le arterie, un numero elevato di globuli bianchi può anche causare problemi circolatori, indurimento del sangue e aumento del rilascio di citochine pro-infiammatorie..

p, blockquote 12,0,0,0,0 ->

Di seguito è riportato un elenco di varie condizioni di salute o malattie che sono esacerbate da un numero elevato di globuli bianchi.

p, blockquote 13,0,0,0,0 ->

Mortalità aumentata

Diversi studi hanno dimostrato che un numero maggiore di leucociti è un marker clinico di infiammazione e un forte predittore del rischio di morte (letalità) per tutte le cause. (4, 5)

p, blockquote 14,0,0,0,0 ->

La conta leucocitaria totale è una misura indipendente della mortalità negli anziani, ma la conta dei monociti (il loro aumento) fornisce una maggiore prevedibilità per il cancro e la mortalità cardiovascolare. (6)

p, blockquote 15,0,0,0,0 ->

Malattie cardiache

La conta dei leucociti era quasi linearmente associata alla mortalità cardiovascolare. Più leucociti, maggiore è il tasso di mortalità. Il tasso di mortalità più alto è stato nelle persone con meno di 3,5 * 10/9 cellule in un litro di sangue e più di 6,0 * 10/9. (4)

p, blockquote 16,0,0,0,0 ->

La conta dei globuli bianchi entro 24 ore dal ricovero per infarto è un indicatore forte e indipendente dell'intervallo di rischio di mortalità intraospedaliero e di 30 giorni. Il paziente, che nel 20% dei casi aveva la conta leucocitaria più bassa e la più alta, ha mostrato un rischio di morte 3 volte maggiore entro 30 giorni dall'attacco. (7)

p, blockquote 17,0,0,0,0 ->

È noto che i leucociti circolanti nel sangue sono responsabili dell'aumento dello stress ossidativo nell'insufficienza cardiaca. (8) Per ogni diminuzione del numero di leucociti di 1,0 * 10/9 L, c'è stata una diminuzione del 15% nei rischi di sviluppare una malattia coronarica. (nove)

p, blockquote 18,0,0,0,0 ->

Gambero

Un numero elevato di globuli bianchi è anche significativamente associato alla mortalità per diagnosi di cancro (cancro). (nove)

p, blockquote 19,0,0,0,0 -> LEUCOCITI (SANGUE BIANCHI) E ALTRE CELLULE SONO PRODOTTE ALL'INTERNO DEL MIDOLLO OSSEO

Diabete

Un numero elevato di globuli bianchi prediceva lo sviluppo del diabete, aggiustato per età, sesso, grasso corporeo e altri predittori accertati di diabete. (dieci)

p, blockquote 20,0,0,0,0 ->

Inoltre, un numero elevato di globuli bianchi al basale è stato associato a un successivo peggioramento della resistenza all'insulina e al diabete di tipo 2, come valutato dagli indiani Pym. (10) Questi dati sono coerenti con l'ipotesi che l'attivazione cronica del sistema immunitario possa svolgere un ruolo nello sviluppo del diabete di tipo 2. (dieci)

p, blockquote 21,0,0,0,0 ->

Dialisi

Un aumento della conta dei neutrofili e una diminuzione della conta dei linfociti sono predittori indipendenti di un aumento del rischio di mortalità nei pazienti in dialisi con malattia renale cronica. (undici)

p, blockquote 22,0,1,0,0 ->

Conta normale dei globuli bianchi

I risultati di laboratorio per la conta dei globuli bianchi vengono solitamente visualizzati come un insieme di valori noto come intervallo di riferimento, a volte indicato come "intervallo normale". "Intervallo di riferimento" include i limiti superiore e inferiore dei risultati dei test di laboratorio basati su un gruppo statisticamente ampio di persone sane che hanno precedentemente eseguito questo test..

p, blockquote 23,0,0,0,0 ->

La conta dei globuli bianchi può rilevare infezioni nascoste nel corpo e avvisare i medici di condizioni mediche non diagnosticate, come malattie autoimmuni, immunodeficienze e disturbi del sangue..

p, blockquote 24,0,0,0,0 ->

Il tuo laboratorio confronterà i risultati dei test di laboratorio con i valori di riferimento per rilevare problemi se uno qualsiasi dei tuoi risultati non rientra nell'intervallo previsto. Questo fornisce indizi per aiutare a identificare possibili anomalie o malattie..

p, blockquote 25,0,0,0,0 ->

Secondo l'Università di Rochester Medical Center (UMRC), gli intervalli normali per la conta dei globuli bianchi per microlitro di sangue (μL) sono:

p, blockquote 26,0,0,0,0 ->

Fascia di etàConta dei leucociti (in μL di sangue)
neonatiDa 9.000 a 30.000 unità
bambini sotto i 2 anni6.200-17.000 unità
bambini sopra i 2 anni e adulti5.000-10.000 unità

p, blockquote 27,0,0,0,0 ->

I partecipanti a uno studio prospettico di coorte con un numero di globuli bianchi al basale inferiore a 6.000 unità hanno mostrato una mortalità più elevata rispetto alle persone la cui conta ematica variava da 3.500 a 6.000 (unità per μL) o 3,5 * 10/9 a 6,0 * 10/9 l. (4)

p, blockquote 28,0,0,0,0 ->

In un ulteriore studio indipendente che ha interessato 7 paesi, si è concluso che ogni aumento dei globuli bianchi di 1.000 unità / μL (1,0 * 10/9 L) era associato a un aumento del 21% della mortalità in un periodo di 5 anni per malattie cardiovascolari malattia vascolare (dopo aggiustamento per fattori di rischio). (48)

p, blockquote 29,0,0,0,0 ->

In uno studio condotto da scienziati giapponesi, il conteggio dei leucociti compreso tra 9.000 e 10.000 unità per μl di sangue ha mostrato un aumento di 3,2 volte del rischio di morte per malattie cardiovascolari rispetto a quelle con 4.000-4.900 unità per μl.... (cinque)

p, blockquote 30,0,0,0,0 ->

I valori normali per vari tipi di globuli bianchi sono solitamente in questi intervalli, secondo la Leukemia and Lymphoma Society (LLS):

p, blockquote 31,0,0,0,0 ->

Tipo di leucocitiNorma in% del numero totale di leucociti
neutrofili55-73%
linfociti20-40%
eosinofili1-4%
monociti2-8%
granulociti basofili0,5-1%

Leucopenia e leucocitosi

Leucopenia o basso numero di globuli bianchi

Il tuo sangue è composto da diversi tipi di cellule, inclusi globuli bianchi o leucociti. I globuli bianchi sono una parte importante del tuo sistema immunitario, aiutando il tuo corpo a combattere malattie e infezioni. Se hai un numero insufficiente di globuli bianchi, sviluppi una condizione nota come leucopenia.

p, blockquote 32,0,0,0,0 ->

Esistono diversi tipi di leucopenia, a seconda del tipo di numero di globuli bianchi nel sangue basso:

p, blockquote 33,0,0,0,0 ->

  • basofili
  • eosinofili
  • linfociti
  • monociti
  • neutrofili

Ogni tipo di globulo bianco protegge il tuo corpo da diversi tipi di infezioni.

p, blockquote 34,0,0,0,0 ->

Se hai pochi neutrofili nel sangue, hai un tipo di leucopenia nota come neutropenia. I neutrofili sono globuli bianchi che ti proteggono dalle infezioni fungine e batteriche. La leucopenia è così spesso causata da una diminuzione della conta dei neutrofili che alcune persone usano i termini "leucopenia" e "neutropenia" in modo intercambiabile.

p, blockquote 35,0,0,0,0 ->

Un altro tipo comune di leucopenia è la linfocitopenia, che si verifica quando si hanno pochi linfociti. I linfociti sono globuli bianchi che ti proteggono dalle infezioni virali.

p, blockquote 36,0,0,0,0 ->

Sintomi di leucopenia

Probabilmente non noterai alcun segno di leucopenia. Ma se hai una conta dei globuli bianchi molto bassa, potresti mostrare segni di infezione, tra cui:

p, blockquote 37,0,0,0,0 ->

  • febbre con una temperatura superiore a 38 ° C
  • brividi
  • sudore pesante

Cause di leucopenia

Malattie che possono causare leucopenia

  • anemia aplastica
  • ipersplenismo o milza iperattiva
  • sindrome mielodisplasica
  • sindrome mieloproliferativa
  • mielofibrosi
  • chemioterapia per il cancro
  • radioterapia (soprattutto se applicata alle grandi ossa delle gambe e del bacino)
  • trapianto di midollo osseo
  • Sindrome di Costman o neutropenia congenita grave
  • mielocafexis (i neutrofili smettono di circolare nel sangue)
  • HIV o AIDS
  • tubercolosi
  • lupus
  • artrite reumatoide
  • sarcoidosi
  • malnutrizione (carenza di vitamina B12, acido folico, rame, zinco)

I farmaci che possono causare leucopenia includono

  • bupropione
  • clozapina
  • ciclosporina
  • interferoni
  • lamotrigine
  • minociclina
  • micofenolato mofetile
  • penicillina
  • Sirolimus (Rapamun)
  • valproato di sodio
  • steroidi
  • tacrolimus
EFFETTO DEI LEUCOCITI CONTRO I BATTERI

Leucocitosi o aumento della conta dei globuli bianchi

Quando la conta dei globuli bianchi nel sangue è al di sopra del normale, è leucocitosi. Questo di solito accade perché sei malato, ma a volte è solo un segno che il tuo corpo è sotto stress..

p, blockquote 38,0,0,0,0 ->

Tipi di leucocitosi

La leucocitosi è classificata da un aumento di diversi tipi di globuli bianchi.

p, blockquote 39,0,0,0,0 ->

  • Neutrofilia. Questo è un aumento del numero di neutrofili. Sono il tipo più comune di globuli bianchi (55-73%). La neutrofilia è il tipo più comune di leucocitosi.
  • Linfocitosi. Circa il 20-40% dei globuli bianchi sono linfociti. Un numero maggiore di queste cellule è chiamato linfocitosi. Anche questo tipo di leucocitosi è molto comune.
  • Monocitosi. I monociti, un tipo di globuli bianchi, rappresentano solo il 2-8% dei globuli bianchi. La monocitosi è rara.
  • Eosinofilia. Ciò significa che nel sangue è presente un gran numero di cellule chiamate eosinofili. Costituiscono circa l'1-4% dei globuli bianchi. L'eosinofilia è anche un raro tipo di leucocitosi.
  • Basofilia. Questo è un aumento del livello di cellule chiamate basofili. Non ci sono così tante cellule di questo tipo nel sangue - solo lo 0,1-1% del numero totale di leucociti. La basofilia è estremamente rara.

Ogni tipo di leucocitosi è associata a diverse condizioni di salute:

  • La neutrofilia è associata a infezioni e infiammazioni
  • La linfocitosi è associata a infezioni virali e leucemia
  • La monocitosi è associata a determinate infezioni e tumori maligni
  • L'eosinofilia è associata ad allergie e parassiti
  • La basofilia è associata alla leucemia

Sintomi di leucocitosi

La leucocitosi può causare vari sintomi dolorosi. Se il numero di globuli bianchi è troppo alto, rende il sangue così denso che non può fluire correttamente. Questa condizione può causare vari sintomi, che sono chiamati il ​​sintomo dell'iperviscosità (a volte si verifica con la leucemia):

p, blockquote 40,0,0,0,0 ->

  • convulsioni
  • problemi di vista
  • problemi respiratori
  • sanguinamento da aree ricoperte di mucose, come la bocca, lo stomaco e l'intestino

Altri sintomi di leucocitosi possono includere:

  • febbre, dolore o altri sintomi nella sede dell'infezione
  • febbre, lividi facili, perdita di peso, sudorazione notturna per la leucemia e altri tumori
  • orticaria, prurito della pelle ed eruzioni cutanee sotto forma di reazione allergica
  • difficoltà a respirare e respiro sibilante per una reazione allergica nei polmoni

D'altra parte, potresti non avere alcun sintomo se la tua leucocitosi è correlata a stress psicologico o reazioni ai farmaci..

p, blockquote 41,0,0,0,0 ->

Cause di leucocitosi

Le cause della leucocitosi possono essere classificate in base al tipo di leucociti.

p, blockquote 42,0,0,0,0 ->

Cause di neutrofilia:

  • infezioni
  • tutto ciò che causa infiammazione a lungo termine, comprese lesioni articolari e artrite
  • una reazione a determinati farmaci, come steroidi, litio e inalatori
  • alcuni tipi di leucemia
  • una reazione a stress emotivo o fisico da ansia, intervento chirurgico o esercizio
  • dopo la rimozione della milza
  • fumare

Le cause della linfocitosi:

  • infezione virale
  • pertosse
  • reazioni allergiche
  • alcuni tipi di leucemia

Le cause dell'eosinofilia:

  • allergie e reazioni allergiche, inclusi febbre da fieno e asma
  • infezioni parassitarie
  • alcune malattie della pelle
  • linfoma

Le ragioni per lo sviluppo della monocitosi:

  • infezioni come virus di Epstein-Barr, tubercolosi e funghi
  • malattie autoimmuni come il lupus e la colite ulcerosa
  • dopo la rimozione della milza

Le cause della basofilia:

  • leucemia o cancro del midollo osseo (più comune)
  • reazioni allergiche (raro)

Leucocitosi durante la gravidanza

Le donne incinte di solito hanno una conta dei globuli bianchi più alta. Il loro numero aumenta gradualmente e negli ultimi 3 mesi di gravidanza il numero di leucociti raggiunge tipicamente valori compresi tra 5.800 e 13.200 unità (5,8-13,2 * 10/9 L) in un microlitro di sangue.

p, blockquote 43,0,0,0,0 ->

Lo stress durante il parto può anche portare ad un aumento del numero di globuli bianchi. Il loro livello aumentato rimane leggermente al di sopra della norma (circa 12,7 * 10/9 l) per qualche tempo dopo la nascita del bambino.

p, blockquote 44,0,0,0,0 ->

Diagnosi di leucocitosi

Il tuo sangue contiene solitamente da 4,0 a 11,0 * 10/9 globuli bianchi per litro di sangue se non sei incinta. Qualunque cosa sopra è considerata leucocitosi..

p, blockquote 45,1,0,0,0 ->

Un numero di globuli bianchi compreso tra 50,0 e 100,0 * 10/9 L di solito indica un'infezione molto grave o un tumore maligno da qualche parte nel corpo. A livelli superiori a 100,0 * 10/9 L, possiamo parlare di un'alta probabilità di leucemia o cancro del midollo osseo.

p, blockquote 46,0,0,0,0 ->

Esistono tre test che il medico può utilizzare per determinare il motivo per cui il numero dei globuli bianchi è superiore al normale:

p, blockquote 47.0.0.0.0 ->

  • Emocromo completo con differenziale. Questo test viene sempre eseguito quando la conta dei globuli bianchi aumenta più del normale per ragioni sconosciute. Per questo test, il sangue prelevato dalla tua vena viene fatto passare attraverso una macchina che determina la percentuale di ciascun tipo di globulo bianco. Sapere quali tipi di cellule immunitarie sono quantificate può aiutare il medico a restringere la ricerca di possibili cause di un numero elevato di globuli bianchi.
  • Striscio di sangue periferico. Questo test viene eseguito quando viene rilevata neutrofilia o linfocitosi, quindi il medico vuole vedere se ci sono molti diversi tipi di globuli bianchi. Per questo test, un sottile strato di sangue viene spalmato su un vetrino. Quindi viene utilizzato un microscopio per esaminare le cellule..
  • Biopsia del midollo osseo. I globuli bianchi vengono prodotti nel midollo osseo e quindi rilasciati nel flusso sanguigno. Quando un gran numero di determinati tipi di neutrofili viene rilevato su uno striscio periferico, il medico può decidere di eseguire questo test. I campioni del midollo osseo vengono prelevati dal centro dell'osso, di solito la coscia, con un ago lungo ed esaminati al microscopio. Questo test può informare il medico se esistono cellule anormali o se c'è un problema con la produzione o il rilascio di globuli bianchi dal midollo osseo..
LA MIGRAZIONE DEI LEUCOCITI È IMPORTANTE PER LA RISPOSTA ALLO STIMOLO INFIAMMATORIO IN VARIE PARTI DEL CORPO

Fattori che aumentano il numero di leucociti

Se hai un numero basso di globuli bianchi, la prima cosa da fare è consultare il medico per identificare le cause alla base di questa condizione. Puoi anche provare strategie aggiuntive elencate di seguito se tu e il tuo medico decidete che potrebbero essere appropriate. Ma nessuna di queste strategie dovrebbe mai essere seguita al posto di ciò che il medico consiglia o prescrive.!

p, blockquote 48,0,0,0,0 ->

Consulta il tuo medico

Un numero basso di globuli bianchi indica spesso un problema di salute sottostante che deve essere identificato e il medico è la migliore risorsa per determinare diagnosi e strategie di trattamento appropriate. Tu e il tuo medico potete discutere di farmaci, integratori alimentari o trattamenti alternativi come l'agopuntura o il bagno nella sauna, a seconda di cosa sta causando il calo della conta dei globuli bianchi.

p, blockquote 49,0,0,0,0 ->

Inoltre, se ritieni che il tuo sistema immunitario non stia funzionando, prendi ulteriori precauzioni con la tua igiene. Assicurati di lavarti le mani ed evitare il contatto con persone che potrebbero essere malate.

p, blockquote 50,0,0,0,0 ->

Allenamento fisico

Durante e dopo l'esercizio, soprattutto nell'allenamento della forza per gli uomini, il conteggio dei leucociti aumenta. Ciò significa che il numero di cellule può aumentare notevolmente in risposta a un intenso esercizio fisico. (12)

p, blockquote 51,0,0,0,0 ->

Nella fase di recupero dopo l'attività fisica submassimale, è stato osservato un aumento del numero di leucociti, neutrofili, linfociti e monociti. (13)

p, blockquote 52,0,0,0,0 ->

Fai attenzione con l'esercizio, soprattutto se ti è stato diagnosticato un numero basso di globuli bianchi a causa di una condizione medica sottostante. Il tuo medico può aiutarti a determinare se il tuo corpo è in grado di gestire questo tipo di stress (esercizio).

p, blockquote 53,0,0,0,0 ->

Mangiare sano

Una dieta sana ricca di frutta e verdura può aiutare a bilanciare il sistema immunitario e mantenere una salute ottimale. Frutta e verdura contengono vitamine, minerali e polifenoli importanti per l'organismo.

p, blockquote 54,0,0,0,0 ->

Alcuni alimenti e sostanze nutritive possono aumentare il numero di globuli bianchi. È stato trovato in studi sugli animali.

p, blockquote 55,0,0,0,0 ->

  • La vitamina B12 aiuta ad aumentare la conta dei globuli bianchi, ma questo effetto è stato osservato solo nei ratti carenti di proteine. Quei ratti che hanno ricevuto livelli di proteine ​​normali hanno mostrato livelli invariati di queste cellule immunitarie. (quattordici)
  • Aglio: leggermente aumentato il numero di leucociti nei ratti. (quindici)
  • Succo di Noni: ha aumentato il numero di leucociti e piastrine nel sangue dei ratti. (sedici)
  • Olio di pesce: aumento del numero di leucociti nei polli da carne. (17)

Assunzione di acido folico

La carenza di folato (acido folico) è associata a una diminuzione dei linfociti e dei granulociti, due tipi di globuli bianchi. (18)

p, blockquote 56,0,0,0,0 ->

In uno studio clinico randomizzato, l'integrazione di folati ha aumentato la conta leucocitaria nei bambini trattati con il farmaco antiepizootico carbamazepina. (diciannove)

p, blockquote 57,0,0,0,0 ->

Assunzione di olio di fegato di squalo

L'olio di fegato di squalo contiene molti alchilgliceroli, che sono grassi che stimolano la produzione di globuli bianchi. Gli studi hanno dimostrato che l'integrazione con olio di fegato di squalo aumenta il numero di queste cellule immunitarie negli esseri umani. (20)

p, blockquote 58,0,0,0,0 ->

Sostanze e vie che aumentano il numero di leucociti

Sono noti percorsi regolatori naturali che normalmente stimolano i globuli bianchi nel corpo. Sebbene siano associati a un aumento della conta dei globuli bianchi, ci sono poche prove che provare a modularli influenzerà il tuo sistema immunitario in modo significativo o benefico..

p, blockquote 59,0,0,0,0 ->

Parla con il tuo medico delle strategie più appropriate per il trattamento della condizione sottostante e la gestione della conta dei globuli bianchi.

p, blockquote 60,0,0,0,0 ->

Glucocorticoidi (cortisolo)

I glucocorticoidi (l'ormone cortisolo) possono aumentare il numero di globuli bianchi nel corpo. (21) Tuttavia, riducono il numero di linfociti, eosinofili, monociti e basofili. (21)

p, blockquote 61,0,0,0,0 ->

Una singola dose di cortisolo ha ridotto i linfociti del 70% e i monociti del 90%. Ciò si è verificato 4-6 ore dopo la somministrazione e si è protratto per circa 24 ore. Quindi, dopo 24-72 ore dopo aver ricevuto la dose, il numero di cellule è aumentato. (21)

p, blockquote 62,0,0,0,0 ->

Si consiglia vivamente di non utilizzare il cortisolo per aumentare i globuli bianchi..

p, blockquote 63,0,0,0,0 ->

Leptina

La conta dei globuli bianchi è direttamente correlata alla quantità di grasso nel corpo umano. La leptina stimola la produzione di cellule mieloidi, che sono precursori dei leucociti. (22)

p, blockquote 64,0,0,0,0 ->

La leptina è un ormone presente nelle cellule adipose. La quantità che circola nel corpo umano è direttamente proporzionale alla percentuale di grasso corporeo. La leptina e il recettore della leptina lavorano insieme per stimolare la produzione di cellule del sangue. (23)

p, blockquote 65,0,0,0,0 ->

In uno studio della tribù indiana Pima, la conta dei globuli bianchi è stata associata positivamente alla percentuale di grasso corporeo. Più grasso avevano i soggetti, più leucociti avevano nel corpo. (23)

p, blockquote 66,0,0,0,0 ->

Perdere peso (perdere peso) può ridurre la conta dei globuli bianchi. (24)

p, blockquote 67,0,0,1,0 ->

Adrenalina e norepinefrina

Epinefrina e noradrenalina sono state iniettate nel corpo di 5 volontari sani. La conta totale dei globuli bianchi è aumentata in risposta a questi ormoni. Entrambi i recettori alfa e beta adrenergici, che reagiscono agli ormoni adrenalina e norepinefrina, sono stati coinvolti nella mobilizzazione dei linfociti. (25)

p, blockquote 68,0,0,0,0 ->

Ormone stimolante i melanociti (MSH)

Gli ormoni stimolanti i melanociti (MHS) sono in grado di aumentare i globuli bianchi nei ratti diabetici con livelli ridotti di queste cellule. (26)

p, blockquote 69,0,0,0,0 ->

Ormoni tiroidei

Gli ormoni tiroidei come il TSH possono aumentare leggermente la conta dei globuli bianchi. Le persone con ipotiroidismo mostrano livelli leggermente ridotti di queste cellule e il loro numero aumenta quando gli indicatori della ghiandola tiroidea si normalizzano. (27)

p, blockquote 70,0,0,0,0 ->

Fattore di crescita insulino-simile IGF-1

L'IGF-1 (somatomedina C) stimola un rapido aumento del numero di cellule immunitarie, compresi i leucociti, contribuendo ad aumentare l'efficienza complessiva del sistema immunitario. (28)

p, blockquote 71,0,0,0,0 ->

L'IGF-1 ha un effetto anti-apoptotico (previene la morte cellulare) sul numero di leucociti e può aumentarne il numero. (29)

p, blockquote 72,0,0,0,0 ->

Un ormone della crescita

L'ormone della crescita (somatotropina, STH, ormone somatotropico), come l'IGF-1, stimola un rapido aumento del numero di cellule immunitarie, compresi i leucociti, e aiuta ad aumentare l'efficienza complessiva del sistema immunitario. (28)

p, blockquote 73,0,0,0,0 ->

In uno studio, l'ormone della crescita ha aumentato la conta dei globuli bianchi nei ratti. Ciò era dovuto ad un aumento del numero di due tipi di cellule: linfociti e monociti. (trenta)

p, blockquote 74,0,0,0,0 ->

Prolattina

L'ormone peptidico prolattina ha una varietà di effetti immunostimolanti. (28) La somministrazione di prolattina ai topi aumenta i livelli di leucociti. (31)

p, blockquote 75,0,0,0,0 ->

La prolattina aumenta dopo che le persone hanno crisi epilettiche e la stessa cosa accade con i globuli bianchi, ma gli autori di questo studio non hanno collegato i due fattori. (32)

p, blockquote 76,0,0,0,0 ->

Insulina

La conta dei globuli bianchi è associata ai livelli di insulina nel sangue e allo sviluppo di insulino-resistenza. Questa conclusione è stata fatta studiando persone sane di origine indiana (tribù Pima). Livelli di insulina più elevati erano correlati a conteggi di leucociti più elevati. (33)

p, blockquote 77,0,0,0,0 ->

Tuttavia, ciò potrebbe essere semplicemente dovuto al fatto che il numero di leucociti aumenta con l'aumentare della resistenza all'insulina e il livello di insulina è più alto negli stati di resistenza all'insulina. (34)

p, blockquote 78,0,0,0,0 ->

Utilizzando il fegato e le cellule adipose di topi e umani, nonché modelli viventi di topi, gli scienziati hanno scoperto che un enzima secreto dai neutrofili chiamato elastasi neutrofila (NE) interrompe la segnalazione dell'insulina e aumenta la resistenza all'insulina. Secreto dai neutrofili e dai macrofagi durante l'infiammazione, questo enzima distrugge i batteri. Al contrario, la rimozione dell'enzima NE nei topi obesi alimentati con una dieta ricca di grassi ha migliorato la sensibilità all'insulina. (34)

p, blockquote 79,0,0,0,0 -> LA FASE CHIAVE DELL'INFIAMMAZIONE È L'ATTRAZIONE DEI LEUCOCITI CHE CIRCOLANO NEL SANGUE VERSO LE CELLULE ENDOTELIALI E LA LORO SEGUENTE MIGRAZIONE AGLI ALTRI TESSUTI (fonte)

Fattori che riducono il numero di leucociti

Collabora con il tuo medico per diagnosticare e trattare tutte le condizioni di salute aumentando i livelli di globuli bianchi. Puoi provare le strategie aggiuntive elencate di seguito se tu e il tuo medico decidete che potrebbero essere appropriate. Nessuna di queste azioni dovrebbe mai essere intrapresa al posto della raccomandazione del medico!

p, blockquote 80,0,0,0,0 ->

Ridurre lo stress

Lo stress psicologico può aumentare i livelli di cortisolo, adrenalina e prolattina, portando ad un aumento della conta dei globuli bianchi. Ridurre lo stress può abbassare questi ormoni e aiutare a normalizzare alti livelli di cellule immunitarie. (35, 36)

p, blockquote 81,0,0,0,0 ->

Migliore qualità del sonno

Il sonno interrotto, breve e di scarsa qualità può aumentare l'infiammazione, inclusa la conta dei globuli bianchi. Assicurati di dormire a sufficienza e di addormentarti più o meno alla stessa ora ogni notte. La normalizzazione del sonno può aiutare a mantenere bassa l'infiammazione. (37, 38)

p, blockquote 82,0,0,0,0 ->

Smettere di fumare

Il numero di leucociti nei fumatori maschi era significativamente più alto di quello degli ex fumatori e dei non fumatori. Nei fumatori, la conta leucocitaria era associata al numero di sigarette fumate, alla quantità di fumo inalato e alla durata del fumo. (39)

p, blockquote 83,0,0,0,0 ->

È chiaro che il fumo non è raccomandato come mezzo per aumentare il numero di globuli bianchi. Se fumi, ti consigliamo di parlare con il tuo medico dei modi per smettere di fumare..

p, blockquote 84,0,0,0,0 ->

Riduci la quantità di carboidrati nel cibo

Una dieta ricca di carboidrati può aumentare i livelli di leptina, insulina e IGF-1, più che consumando grassi. La "dieta occidentale" ad alto contenuto di carboidrati è stata anche collegata all'aumento del numero di globuli bianchi e ai livelli di infiammazione. Ridurre i carboidrati nella dieta può aiutare a ridurre i globuli bianchi, ridurre l'infiammazione e possibilmente aiutare a prevenire la resistenza all'insulina. (40, 41, 42, 43)

p, blockquote 85,0,0,0,0 ->

Riduci l'apporto calorico

La restrizione calorica a lungo termine è stata associata a un numero inferiore di globuli bianchi senza effetti dannosi sul sistema immunitario. In uno studio di 2 anni su 218 adulti sani e ipocalorici, quelli con un apporto calorico ridotto hanno anche mostrato una diminuzione di 0,6 x 10/9 L nel numero di globuli bianchi. L'effetto della restrizione calorica su persone con globuli bianchi inizialmente elevati non è noto. (44)

p, blockquote 86,0,0,0,0 ->

Sostanze e modi per ridurre il numero di leucociti

Esistono sostanze e vie naturali che normalmente regolano i globuli bianchi nel corpo. Parla con il tuo medico delle strategie più appropriate per il trattamento delle tue condizioni mediche e la gestione della conta dei globuli bianchi. Nessuna di queste strategie dovrebbe essere utilizzata per sostituire il consiglio del medico!

p, blockquote 87,0,0,0,0 ->

Zinco

Lo zinco svolge un ruolo importante nella funzione immunitaria del corpo. La carenza di zinco nei topi ha aumentato il numero di leucociti, monociti e granulociti totali (neutrofili, eosinofili e basofili) senza modificare il numero di linfociti. (45)

p, blockquote 88,0,0,0,0 ->

La carenza di zinco induce una risposta generale allo stress che può portare ad un aumento del numero di leucociti. (46) Quindi, l'integrazione di zinco (se non ne hai abbastanza) può aiutare a ridurre il numero elevato di globuli bianchi.

p, blockquote 89,0,0,0,0 ->

Selenio

Il numero di leucociti è diminuito negli uomini che hanno seguito una dieta ricca di selenio. Questa diminuzione potrebbe essere stata causata da cambiamenti nel numero di granulociti. (47)


Articolo Successivo
Analisi del sangue per l'amilasi