Placche nei vasi del rachide cervicale: come sbarazzarsi?


L'aterosclerosi delle arterie cervicali è una malattia cronica pericolosa per lo sviluppo di insufficienza circolatoria cerebrale (ischemia), ictus. Il trattamento precoce e completo riduce al minimo il rischio di complicanze e migliora il benessere generale del paziente.

Scopriamo come appaiono le placche aterosclerotiche nei vasi del collo, quali sono i modi per affrontare la patologia, è possibile sbarazzarsene.

Come sospettare un problema?

L'aterosclerosi di qualsiasi localizzazione si sviluppa molto lentamente. Spesso occorrono 15-20 anni dal momento in cui iniziano a formarsi i depositi fino alla comparsa dei primi sintomi. I vasi del rachide cervicale e le arterie carotidi sono responsabili dell'afflusso di sangue al cervello. L'aterosclerosi di solito colpisce quest'ultimo. Le placche di colesterolo che si formano all'interno dei vasi del collo impediscono al sangue di fluire al cervello. Non riceve la quantità richiesta di ossigeno, sostanze nutritive, il che porta a una diminuzione dell'efficienza dell'organo.

Le placche di colesterolo nei vasi del collo iniziano a disturbare una persona solo quando raggiungono grandi dimensioni. Oltre a sintomi aspecifici (stanchezza cronica, vertigini, disturbi della memoria, ridotta attività dei processi mentali), ci sono segni caratteristici di aterosclerosi carotidea:

  • debolezza;
  • intorpidimento degli arti, spesso solo su un lato;
  • vertigini, perdita di coordinazione;
  • pensiero offuscato;
  • mal di testa acuto e inaspettato che si verifica "da zero".

In genere, questi sintomi compaiono all'improvviso e scompaiono altrettanto improvvisamente. Pertanto, molte persone ignorano le convulsioni per molto tempo, attribuendo il fatto della loro presenza all'età, alla stanchezza cronica, al sonno insufficiente, alla dipendenza meteorologica o ad una giornata dura. Un simile atteggiamento nei confronti della propria salute è inaccettabile. I micro-colpi ignorati, vale a dire, hanno tali sintomi, avvicinano in modo significativo il momento di sviluppo di un vero ictus su vasta scala.

Caratteristiche del trattamento

Le tattiche di trattamento dipendono dallo stadio della malattia. Se le placche di colesterolo nei vasi del collo vengono scoperte per caso, quando non ci sono sintomi, si consiglia a una persona di riconsiderare il proprio stile di vita e dieta. Questo di solito è sufficiente per rallentare il più possibile la progressione della malattia. Depositi più grandi richiedono farmaci oltre agli adattamenti dello stile di vita. Placche aterosclerotiche che restringono significativamente l'arteria e richiedono la rimozione.

Terapia conservativa

La maggior parte dei motivi che provocano la comparsa di formazioni aterosclerotiche sono associati a errori nello stile di vita o alimentazione impropria. Tutti interrompono il metabolismo dei grassi, aumentando il colesterolo cattivo (ipercolesterolemia), abbassando il buono. Questi fattori scatenanti della malattia sono chiamati fattori di rischio. Questi includono:

  • peso in eccesso;
  • una dieta ricca di caldo intenso, colesterolo, povere fonti di fibre;
  • fumare;
  • alcolismo;
  • mancanza di mobilità.

La loro eliminazione aiuta a fermare la crescita delle placche, prevenirne la formazione di nuove. Per un effetto positivo, devi:

  • Tieni traccia dei tuoi pesi. La presenza di chili in più è accompagnata da una violazione del metabolismo dei grassi. Nelle persone obese, il livello di colesterolo cattivo e trigliceridi è solitamente aumentato e la mobilità è limitata. Questo crea le condizioni ideali per l'inizio della formazione di depositi sulle pareti dei vasi..
  • Muoviti di più. I medici raccomandano a tutte le persone di dedicare almeno 30 minuti al giorno all'attività fisica. Questi includono sport, giochi all'aperto, passeggiate, ciclismo. Assicurati di svolgere quotidianamente alcune di queste attività fisiche.
  • Smettere di fumare. Il fumo di tabacco aumenta la concentrazione di colesterolo cattivo, abbassa il contenuto di colesterolo buono e interrompe il lavoro del cuore. Prima abbandoni una cattiva abitudine, migliore è la prognosi. Secondo i medici, il rischio di una placca nei vasi del collo in una persona che non fuma da 10 anni è lo stesso di chi non ha mai fumato.
  • Tieni traccia della quantità di alcol consumato. Non c'è consenso tra i medici sui benefici di piccole dosi di alcol. Da un lato, l'etanolo può eliminare parzialmente l'ipercolesterolemia, normalizzare la pressione sanguigna, dall'altro il consumo quotidiano di alcol diventa facilmente una cattiva abitudine. Nel tempo, una persona smette di controllare la quantità di alcol consumata e ottiene l'effetto opposto: la concentrazione di colesterolo aumenta, la pressione aumenta. Ciò porta a un aumento molteplice del rischio di sviluppare malattie cardiovascolari. La norma è il consumo di un massimo di 2 porzioni di alcol da parte degli uomini al giorno, da parte delle donne - non più di 1. Una porzione dell'equivalente di 14 g di alcol puro o 350 ml di birra, 150 ml di vino, 45 ml di brandy o vodka.

Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alla dieta. Una dieta equilibrata aiuta a normalizzare il metabolismo dei grassi e raggiungere un peso sano. Regole nutrizionali di base per colesterolo alto e aterosclerosi:

  • Non mangiare troppo. Guarda il tuo apporto calorico giornaliero, mangia spesso, ma a poco a poco. Usa frutta, verdura, noci, semi per gli spuntini.
  • Bere 1,5-2 litri di acqua al giorno. La sua carenza porta ad un aumento dei livelli di colesterolo..
  • Scegli i grassi ricchi di acidi grassi insaturi. Ce ne sono molti in oli vegetali, noci, semi. L'eccezione a questa regola è la palma, l'olio di cocco. Il primo è spesso utilizzato per la produzione di vari prodotti finiti: attenzione alla loro composizione.
  • Elimina i grassi trans. Si formano durante la lavorazione industriale degli oli vegetali, che aumenta la durata di conservazione del prodotto. Pertanto, quando acquisti cibo pronto che può contenere margarina o altri lipidi vegetali, assicurati di rivedere le informazioni nutrizionali. Il produttore responsabile elencherà sempre lì il contenuto di grassi trans..
  • Mangia molta verdura, frutta, erbe aromatiche, cereali, legumi. Questi alimenti sono ricchi di minerali, vitamine, fibre, che prevengono la formazione di placche aterosclerotiche. In termini di disponibilità di fibra alimentare, la crusca è un prodotto molto prezioso. Possono essere aggiunti a quasi tutti i piatti: omelette, insalate, pasticcini, stufati, zuppe. Ciò non influirà sul gusto del cibo, ma aumenterà la sazietà e il valore nutritivo..
  • Presta attenzione agli alimenti che contengono acidi grassi omega-3. Aiutano il corpo a normalizzare il metabolismo dei grassi, migliorare la funzione cardiaca. I leader nel contenuto di acidi grassi omega-3 sono i pesci grassi, i semi di lino. Alghe, spinaci, olio di senape, frutti di mare sono considerati buone fonti.

Farmaci

I farmaci sono prescritti per le persone che non sono state aiutate da trattamenti non farmacologici o che sono ad alto rischio di sviluppare complicanze della malattia. L'assunzione di farmaci non elimina la necessità di seguire una dieta, rinunciare a cattive abitudini. I migliori farmaci sono efficaci solo con un approccio integrato.

Gli obiettivi della terapia farmacologica.

obbiettivoGruppo di farmaci
Ridurre il contenuto di colesterolo cattivo, aumentare la concentrazione di buono. Sospendere la crescita delle placche aterosclerotiche esistenti, prevenirne la formazione di nuove
  • statine (rosuvastatina, simvastatina, atorvastatina);
  • fibrati (fenofibrato, clofibrato);
  • acidi grassi omega-3;
  • sequestranti degli acidi biliari (colestipolo, colestiramina);
  • inibitori dell'assorbimento del colesterolo (ezetimibe);
Prevenire la formazione di coaguli di sangueagenti antipiastrinici (agenti antipiastrinici): clopidogrel, aspirina

Normalizza la pressione
  • ACE inibitori (captopril, fosinopril, enalapril);
  • calcioantagonisti (amlodipina, verapamil, diltiazem);
  • inibitori dell'angiotensina 2 o sartani (losartan, valsartan);
  • beta-bloccanti (atenololo, bisoprololo, metoprololo);
  • diuretici (furosemide, idroclorotiazide, spironolattone, indapamide).

Di solito, al paziente viene prescritto almeno un farmaco per ciascun gruppo. La maggior parte di loro deve essere presa per tutta la vita per ottenere un effetto duraturo..

Intervento chirurgico

Il trattamento chirurgico delle placche nei vasi del collo è richiesto con un restringimento significativo del lume dell'arteria carotide. Questo è l'unico metodo che elimina la causa del blocco: la placca di colesterolo..

Il gold standard per la chirurgia dell'aterosclerosi cervicale è l'endoarterectomia carotidea (CE). Durante l'operazione, il chirurgo asportare la placca aterosclerotica insieme a un pezzo dello strato interno dell'arteria (intima). Molto spesso, la CE viene eseguita in anestesia generale, ma con l'attrezzatura appropriata, l'alta qualifica del chirurgo, è possibile solo l'anestesia locale.

Indicazioni assolute per la chirurgia:

  • restringimento del lume del vaso del 70-99%;
  • la presenza di sintomi di insufficienza della circolazione cerebrale;
  • la forma tortuosa delle arterie carotidi, che aggrava il decorso della malattia.

La CE non dovrebbe essere eseguita su pazienti con:

  • gravi disturbi del sistema nervoso centrale che si sono manifestati dopo infarto cerebrale o invecchiamento;
  • tumori cerebrali;
  • malattie incurabili che limitano la durata della vita del paziente;
  • ha subito un infarto del miocardio negli ultimi 6 mesi;
  • ipertensione.

In presenza di controindicazioni o la necessità di un intervento chirurgico d'urgenza, è preferibile un altro tipo di operazione: angioplastica carotidea con stent. È efficace nel decorso sintomatico della malattia con un restringimento di oltre il 50%, nella forma asintomatica con un restringimento di oltre l'80%.

Durante la procedura, il chirurgo espande l'area ristretta con uno speciale palloncino in miniatura situato all'estremità del catetere. Viene iniettato nel vaso sotto il controllo di uno speciale apparato che visualizza l'arteria. Dopo l'espansione del lume all'interno della nave interessata, viene installato un telaio: uno stent, che impedisce lo sviluppo di ristenosi.

Rimedi popolari

I manuali di medicina alternativa contengono molti consigli su come sbarazzarsi della placca sul collo. L'essenza della maggior parte dei metodi è ridotta all'uso di preparati a base di erbe che normalizzano il metabolismo del colesterolo. L'efficacia dei singoli rimedi popolari è stata confermata da una seria ricerca. Questi includono (4,5)):

  • Aglio. Ha una spiccata proprietà ipolipemizzante, consumato crudo, aggiunto a vari piatti. Se versi 500 ml di olio vegetale su una testa d'aglio sbucciato, lascialo riposare per 2-3 giorni, ottieni un condimento profumato per l'insalata. La spezia aiuta a combattere l'ipertensione arteriosa, uno dei fattori di rischio per ictus e infarto..
  • Semi di lino. Sono ricchi di acido alfa-linolenico, che è un acido grasso omega-3. Mangiare 50 grammi di semi o olio di semi di lino al giorno può aiutare a ridurre i livelli di colesterolo. Per una migliore assimilazione, prima di aggiungere alle insalate, gli stufati di verdure devono essere tritati.
  • Radice di zenzero. Capace di abbassare il colesterolo cattivo, aumentare il bene. Questa spezia è molto versatile: può essere aggiunta a bevande, piatti di carne, verdure, prodotti da forno. La radice fresca e secca, così come gli integratori alimentari a base di essa, hanno lo stesso effetto.
  • Soia, prodotti a base di soia. Riduce la concentrazione di colesterolo cattivo. Inoltre, tofu, latte di soia e fagioli sono ottime fonti di proteine ​​complete per sostituire la carne rossa ricca di grassi saturi..
  • Mirtilli. I mirtilli hanno la capacità di abbassare il colesterolo plasmatico e lo zucchero nel sangue. Può essere consumato fresco, aggiunto a dolci non zuccherati o assunto con preparazioni a base del suo estratto..
  • Curcuma. L'uso di questa spezia conferisce al piatto un bell'aspetto e normalizza il metabolismo dei grassi. Quest'ultima proprietà aiuta a prevenire l'ostruzione delle arterie con placche di colesterolo..

La medicina ufficiale consiglia di utilizzare metodi di trattamento tradizionali solo nelle prime fasi della malattia. Le forme più gravi di aterosclerosi richiedono farmaci e i casi più avanzati richiedono un intervento chirurgico.

Come sbarazzarsi della placca nei vasi del rachide cervicale

Le placche nei vasi del rachide cervicale sono manifestazioni patologiche di colesterolo alto. Se non trattati, possono portare a problemi e conseguenze abbastanza gravi per la salute umana. Per evitare che ciò accada, è importante sapere come sbarazzarsi delle formazioni rapidamente e nel modo più efficace possibile..

Placche di colesterolo - concetti di base

Per capire come sbarazzarsi delle formazioni di colesterolo, liberare i vasi sanguigni dalla placca, vale la pena capire di cosa si tratta e perché si formano.

La sostanza principale che costituisce le placche nei vasi del rachide cervicale è il colesterolo, che viene prodotto da determinati organi o entra nel corpo con l'aiuto del cibo.

Il colesterolo può essere di due tipi principali:

  1. Utile: un elemento importante che prende parte ai processi più basilari del corpo umano. Non ha nulla a che fare con la formazione delle placche, inoltre, in quantità normale aiuta a combatterle.
  2. Cattivo - non prodotto affatto dal corpo, ma viene fornito con il cibo ed esclusivamente con grassi animali. Si differenzia leggermente dall'utile nella struttura, ma allo stesso tempo ha un effetto completamente opposto.

A differenza del colesterolo buono, il colesterolo cattivo è più viscoso e appiccicoso. Una grande quantità nel corpo porterà alla formazione di placche dai vasi del rachide cervicale. Il corpo umano non consuma in alcun modo tale colesterolo, può “viaggiare” attraverso il corpo in forma libera per lungo tempo, depositandosi di volta in volta sulle pareti delle vene e delle arterie in qualsiasi parte del corpo.

Il più dannoso è la formazione di placche nei vasi del rachide cervicale. Il blocco delle vene qui si verifica molto più velocemente, poiché i vasi qui sono caratterizzati da un piccolo diametro e vengono costantemente pizzicati durante i giri della testa. È per questo motivo che le placche nei vasi del rachide cervicale sono la patologia più comune che richiede una soluzione obbligatoria alla domanda su come sbarazzarsi del problema.

Sintomi di placca nei vasi del collo

Le vene e le arterie nella regione cervicale sono l'unico modo per fornire ossigeno e sostanze nutritive al cervello. In altre parole, se la placca si forma in questa parte del corpo, il cervello ne soffrirà per primo..

Una persona con questa patologia deve affrontare sintomi spiacevoli come:

  • Sensazione di pesantezza alla testa;
  • Vertigini;
  • Affaticamento veloce e aumentato;
  • Significativa compromissione della memoria.

Quando trovi un problema come la placca nei vasi del rachide cervicale, come sbarazzartene è la domanda che dovrebbe venire prima. Il motivo è che oltre al deterioramento della nutrizione del cervello, le placche tendono a staccarsi dalle pareti. Se un tale coagulo entra nel cervello, c'è il rischio di un ictus, che è irto di problemi abbastanza seri e un significativo deterioramento della qualità e dello stile di vita.

Placche nei vasi del collo: come sbarazzarsi

La soluzione alla domanda su come sbarazzarsi delle placche di colesterolo preoccupa non solo le persone che soffrono di questa patologia, ma anche i moderni operatori sanitari. Puoi affrontare efficacemente il problema con l'aiuto di cambiamenti nello stile di vita, rimedi popolari, farmaci e interventi chirurgici..

Durante la visita di un medico esperto, verrà effettuato un esame approfondito. Questi non sono solo esami del sangue, ma anche risonanza magnetica e ultrasuoni. In questo modo puoi ottenere il quadro più dettagliato della malattia e capire quale schema terapeutico seguire per decidere come sbarazzarti delle formazioni e alleviare la salute generale.

Esistono diverse opzioni per risolvere la domanda su come sbarazzarsi delle placche nei vasi del rachide cervicale. A seconda dello stadio di sviluppo della malattia, dei risultati del test ottenuti, il medico può prescrivere una delle tre terapie efficaci:

  • Trattamento senza farmaci. Questo metodo è adatto per il trattamento della fase iniziale della malattia e comporta cambiamenti significativi nello stile di vita. Ai pazienti viene prescritta una dieta speciale, un aumento dell'attività fisica e il passaggio di corsi di ginnastica medica e massaggio. Tutto ciò ha l'effetto più positivo sulla salute generale del paziente, cioè la soluzione al problema di come sbarazzarsi delle placche viene risolta in modo rapido ed efficiente.
  • Terapia farmacologica. Qui, la soluzione alla domanda su come sbarazzarsi dei depositi sui vasi del rachide cervicale viene eseguita con l'aiuto di farmaci, la cui azione principale è finalizzata alla pulizia efficace delle arterie. Il medico prescrive farmaci efficaci nell'abbassare la viscosità complessiva del sangue. Lo spettro di questa terapia include un metodo di trattamento così moderno come la trombolisi. In questo caso, al paziente viene iniettato un farmaco che favorisce la rapida ed efficace dissoluzione delle placche adipose..
  • Chirurgia. In questo caso, vengono utilizzate speciali tecniche minimamente invasive, che vengono utilizzate in caso di un grave sviluppo di patologia, se il paziente è in uno stato pre-ictus. Il processo di rimozione viene eseguito utilizzando un laser. Prima della procedura, gli specialisti riscaldano il corpo del paziente in un modo speciale, quindi dirigono il raggio laser sul punto di accumulo delle placche di colesterolo e distruggono la formazione.

La chirurgia è prescritta solo se il paziente sta affrontando un problema serio e c'è il rischio di morte. Dopo aver subito un corso di terapia medica, il paziente deve aderire a determinate regole di uno stile di vita sano..

Metodi tradizionali di trattamento

Al momento di decidere come sbarazzarsi di un fenomeno come la placca nei vasi del collo e del cervello, i medici consigliano di utilizzare alcune ricette della medicina tradizionale. I metodi tradizionali di trattamento sono caratterizzati da un gran numero di vantaggi. Prima di tutto, si tratta di prodotti naturali, che possono essere acquistati nei normali supermercati e farmacie, e puoi anche preparare tali ricette molto rapidamente e facilmente..

Allo stesso tempo, la relativa semplicità non pregiudica in alcun modo l'utilità delle composizioni e miscele risultanti. Grazie alla maggior parte di loro, puoi risolvere rapidamente il problema di come sbarazzarti delle placche nei vasi cervicali e guarire completamente il tuo corpo..

Tra i mezzi più popolari ci sono:

  1. Tintura a base di propoli ed elecampane. Dovrai prendere la radice secca di quest'ultimo, macinarla accuratamente nelle particelle più piccole e versarla in un contenitore preparato. Devi trovare una nave che non lascia passare la luce. La miscela risultante viene versata con mezzo bicchiere di alcol o vodka. Il contenitore viene posto in un luogo buio per circa un mese. Successivamente, la tintura viene filtrata e miscelata con la tintura di propoli in un rapporto uno a uno. La miscela viene bevuta due volte al giorno, al mattino e alla sera. Dosaggio: 30 gocce alla volta.
  2. Succo di biancospino. Per preparare la miscela medicinale, dovrai prendere i frutti di questa pianta, che hanno raggiunto la maturità e sono freschi. Il prodotto viene accuratamente lavato e tritato finemente con un semplice pestello. Circa 0,5 materie prime vengono poste in un contenitore preparato e riempite con una piccola quantità di acqua. L'impasto che si ottiene in questo modo si riscalda fino a circa 50 gradi. La miscela completamente raffreddata viene fatta passare attraverso un semplice spremiagrumi. Il prodotto risultante viene utilizzato tre, e preferibilmente quattro volte al giorno, un solo sorso.
  3. Aglio. Questo è uno dei rimedi più popolari ed efficaci che aiuta a risolvere rapidamente il problema di come sbarazzarsi delle placche di colesterolo nei vasi del collo. Per preparare una certa miscela medicinale, devi prendere un contenitore di tre litri, mettere foglie fresche o secche di ribes nero e ciliegia sul fondo. Molti aggiungono qualche foglia di rafano e rametti di aneto. Un chilogrammo di aglio fresco viene quindi posto in questo contenitore e riempito con una soluzione speciale. Per preparare una tale salamoia, è necessario prendere un litro di acqua bollita e mezzo bicchiere di sale. Dopo la procedura, è importante assicurarsi che l'aglio sia completamente immerso. Il barattolo viene sigillato molto ermeticamente e lasciato in un luogo fresco per circa una settimana. Dopo la preparazione, il prodotto viene assunto un cucchiaio circa cinque volte al giorno..

Le basi di una corretta alimentazione

La nutrizione è un meccanismo speciale che consente di risolvere la questione di come sbarazzarsi di un fenomeno così spiacevole e pericoloso come la placca nei vasi del rachide cervicale. L'aterosclerosi e la formazione di depositi di grasso sulle pareti dei vasi sanguigni è spesso il risultato di un'alimentazione scorretta, quindi è con il suo cambiamento che il problema può essere risolto.

Tra le regole di base della nutrizione ci sono:

  • Rifiuto di prodotti da forno e prodotti da forno;
  • Di tanto in tanto è necessario organizzare giorni di digiuno per te stesso;
  • Moderato apporto di carboidrati e grassi, aumento delle proteine, ma non dei cibi grassi;
  • Consumare molte fibre sane
  • È importante limitare l'assunzione di sale;
  • È necessario eliminare completamente una varietà di cibi raffinati.

Il cibo dovrebbe essere fresco e ricco di vitamine, soprattutto B e C, oltre a potassio e magnesio.

A causa del fatto che le placche sclerotiche dei vasi del collo si formano a causa dell'accumulo di una grande quantità di grasso, la dieta dovrebbe essere costruita in modo tale che entrino nel corpo il meno possibile.

Sarà necessario limitare gli alimenti come il burro, in particolare le carni grasse di bassa qualità, tutti i tipi di formaggi, la panna acida ad alto contenuto di grassi e una varietà di salse. La carne dietetica selezionata deve solo essere bollita, non fritta.

Le zuppe devono essere cotte in un brodo secondario, cioè il primo brodo viene scolato e dopo la seconda bollitura, la zuppa stessa può essere cucinata direttamente. Di cibi grassi, puoi mangiare solo pesce. Qui si applica la regola opposta: più grasso è il pesce, più sano è. È pieno di componenti che hanno un effetto benefico sui vasi sanguigni..

Proteina sana

Non è consigliabile abbandonare completamente le proteine ​​animali durante il trattamento. Con loro, il corpo riceve una vitamina utile per il funzionamento, appartenente al gruppo B.Le proteine ​​nelle giuste quantità aiutano il corpo a crescere, recuperare, questa è l'energia ideale per il corpo.

Può provenire non solo da prodotti a base di carne, ma anche da alimenti vegetali:

  • Oli vegetali;
  • Legumi - piselli, fagioli, semi;
  • Noccioline;
  • Si possono distinguere tutti i tipi di frutta e verdura e in modo speciale: broccoli, avocado, prugne, albicocche secche, cavolfiori, spinaci e sedano.

Come si può vedere da tutto quanto sopra, la dieta che risolve la questione di come sbarazzarsi della placca nei vasi del collo può essere abbastanza varia. I prodotti possono essere utilizzati in vari modi e ognuno di essi è in grado di fornire le proprie proprietà o qualità benefiche.

Una dieta ben costruita non è una condanna o un'infrazione per una persona. Si tratta di una dieta ricca di cibi vegetali a basso contenuto di grassi, che cento anni fa costituiva la tradizionale tavola quotidiana di ogni persona..

Per una soluzione più efficace alla domanda su come eliminare le placche dei vasi del collo, contemporaneamente alla revisione della dieta, vale la pena stabilire un pasto speciale. Devi mangiare in piccole porzioni circa 5 volte al giorno. Grazie a ciò, puoi sbarazzarti della malattia molto più velocemente..

Misure preventive

Come mostrano alcune statistiche, il processo di formazione delle placche sulle pareti dei vasi del collo è tipico delle persone anziane, nonché di coloro che non seguono determinate regole alimentari e aderiscono a uno stile di vita sedentario. È molto difficile curare la malattia, richiede molto tempo e impegno.

Per evitare il suo aspetto e non affrontare il problema di come sbarazzarsi delle placche di colesterolo, è necessario attenersi alle seguenti misure preventive:

  1. Rifiuto completo delle cattive abitudini. L'alcol e la nicotina, anche in quantità minime, hanno un effetto dannoso sui vasi sanguigni;
  2. Costruire una corretta alimentazione;
  3. Normalizzazione del metabolismo dell'acqua e del sale. Vale la pena abbandonare completamente carne e pesce affumicati, sottaceti e varie prelibatezze. L'acqua dovrebbe essere consumata in quantità fino a 2 litri al giorno;
  4. Si consiglia alle persone di età superiore ai 45 anni di assumere un farmaco anticoagulante: l'aspirina ogni giorno;
  5. Ogni giorno devi fare esercizi, fare piccole passeggiate. Camminare per 30 minuti eviterà efficacemente l'accumulo di colesterolo.

Un'altra regola di prevenzione non meno importante è una visita tempestiva dal medico. È necessario visitarlo al primo segno di malessere..

È importante ricordare sempre che uno stile di vita sano in piena combinazione con un atteggiamento positivo verso tutto il mondo che ci circonda è il vero nemico dell'aterosclerosi. Non puoi aver paura di nulla e non affrontare la questione di come sbarazzarti di un fenomeno così spiacevole come le placche di colesterolo sui vasi del rachide cervicale.

Placche nei vasi del collo

Sotto l'influenza di uno stile di vita improprio, si formano placche nei vasi del rachide cervicale. Tali accumuli aterosclerotici vascolari sono pericolosi per la salute umana. I segni di malattia includono ipertensione, torbidezza alla testa e sensazione di stanchezza. Per curare il disturbo, usano la terapia farmacologica, i rimedi popolari e una dieta fluidificante del sangue. Nei casi più gravi, i vasi arteriosi devono essere puliti con metodi di contatto..

Ragioni per l'aspetto

Il provocatore della formazione delle placche è il restringimento dei vasi sanguigni del collo e un aumento del contenuto di lipoproteine, che in combinazione creano condizioni ottimali per la formazione di formazioni calcificate indurite.

Le infezioni virali diventano la causa dello sviluppo della malattia. Il citomegalovirus o l'herpes colpisce i vasi sanguigni, interrompendo la loro elasticità. Cattive abitudini e alimentazione malsana sono dannose per le condizioni delle pareti vascolari. Con stress costante, meteosensibilità, spasmi capillari non sono rari, il che, senza trattamento, porta alla formazione di aree ristrette. Inoltre, le placche si sviluppano nelle ragazze a seguito dell'uso a lungo termine di contraccettivi orali. La predisposizione congenita non ha meno influenza.

Pertanto, l'accumulo di colesterolo è anche dovuto a:

  • intossicazione;
  • interruzione ormonale;
  • Malattie autoimmuni.
La patologia si trova spesso nelle persone che mangiano troppo.

Diversi fattori possono peggiorare il problema. Questi includono:

  • fatica;
  • eccesso di cibo, di conseguenza - obesità;
  • diabete;
  • fumare;
  • ipertensione;
  • post menopausa;
  • grandi quantità di fibrinogeno.
Torna al sommario

Sintomi della malattia

Spesso è difficile rilevare l'ostruzione dei vasi sanguigni nel tempo a causa del lento decorso asintomatico. I primi sintomi compaiono solo quando i lumi nei vasi del collo sono chiusi del 50%. Le persone avvertono capogiri e crampi quando girano la testa o dopo l'esercizio. Tali sintomi sono accompagnati da pelle d'oca, intorpidimento degli arti. Le persone si sentono stanche, come dopo un brutto sogno. Nel processo di stratificazione del colesterolo e vasocostrizione, le scintille compaiono davanti agli occhi, la memoria e l'instabilità emotiva diminuiscono. L'ansia del paziente aumenta, appare l'insonnia.

Trattamento della malattia

Metodi diagnostici

L'esame viene eseguito da un cardiologo o da un chirurgo vascolare. Prima di tutto, vengono eseguiti un esame del sangue biochimico e un lipidogramma per controllare il livello e l'equilibrio dei lipidi. Per una diagnosi accurata, viene eseguita una TC o un'ecografia dei vasi del collo. La scansione duplex a ultrasuoni viene utilizzata per visualizzare luoghi con ridotta circolazione sanguigna. Questo metodo utilizza le onde ultrasoniche per rimbalzare su un'area del corpo e visualizzarla su uno schermo. L'angiografia viene eseguita per determinare la posizione delle placche. Pertanto, il medico esamina ciascuna nave separatamente. Inoltre, si tengono:

  • elettrocardiografia (ECG);
  • angiografia coronarica.
Torna al sommario

Farmaco

Prima di tutto, il medico prescrive farmaci per abbassare la quantità di colesterolo. I farmaci con acido nicotinico, "Lipanor", "Mertenil", "Traikor" hanno un effetto efficace. Per normalizzare la qualità della bile e ridurre la quantità di colesterolo cattivo, vengono prescritti sequestranti. Per ridurre l'assorbimento intestinale e bloccare il processo di trasferimento dei lipidi, "Ezetrol", "Lipobon" sono prescritti dalla categoria dei profarmaci.

Omeganol Forte è un integratore alimentare che potenzierà l'effetto della principale terapia farmacologica del paziente.

Per migliorare il metabolismo e ripristinare l'equilibrio minerale, vengono prescritte vitamine dei gruppi A, B, C e integratori minerali. Vengono mostrati "Omacor", "Doppelgerz", "Omeganol Forte" con acidi grassi. Sono necessari per abbassare la concentrazione di trigliceridi, oltre all'azione delle statine o dei fibrati.

Allo stesso tempo, è impossibile rimuovere completamente il colesterolo nel corpo. Promuove la produzione di vitamina D e ormone testosterone. La sua assenza comporterà disturbi del sistema riproduttivo, cardiovascolare e del cervello..

Rimozione della placca

Puoi sbarazzarti delle placche usando l'operazione:

  • stenting;
  • manovra;
  • endoarteriectomia carotidea;
  • aumento della pressione.
Chirurgicamente, la patologia può essere eliminata utilizzando la tecnica dello stent.

Nel primo caso vengono installati stent speciali che aiutano ad aumentare la permeabilità del sangue. Allo stesso tempo, i composti lipidici vengono rimossi. Durante l'intervento chirurgico di bypass, viene praticata una puntura nelle arterie per ripristinare la circolazione. In quest'ultimo metodo, il medico taglia i vasi nel sito del loro restringimento e rimuove le placche di colesterolo nei vasi del collo. In rari casi, la rimozione della placca viene eseguita pompando sangue. Questo metodo non pulisce efficacemente i vasi. Per fare ciò, aumentare artificialmente la pressione, accelerando il sangue. Ma questo porta a una formazione ancora maggiore di placca e il processo si interrompe..

Rimedi popolari

Come misura aggiuntiva, nelle prime fasi della malattia, le placche sui vasi del collo possono essere trattate con metodi popolari. Il massaggio aiuta a sciogliere il colesterolo accumulato. Ma questo metodo non è adatto a persone che soffrono di ipertensione. Puoi rimuovere le placche aterosclerotiche usando l'irudoterapia. Questo è un trattamento con sanguisughe che assorbono il sangue e ripristinano la circolazione nella zona interessata. Puoi anche fare esercizi leggeri. Per prevenire lo sviluppo di placche, vengono utilizzati infusi di erbe. Prodotti da cui vengono preparati decotti per rimuovere le formazioni sclerotiche:

Un decotto medicinale per eliminare i depositi di lipidi può essere preparato dai boccioli di betulla.

  • lampone;
  • Rowan;
  • Erba di San Giovanni;
  • Germogli di betulla;
  • camomilla;
  • Melissa;
  • origano.
Torna al sommario

Nutrizione per la malattia

Per rimuovere le placche di colesterolo, è necessario seguire le regole dietetiche. Esistono numerosi alimenti che contribuiscono all'accumulo di colesterolo. Per evitare la ricomparsa della malattia dopo un intervento chirurgico o una terapia farmacologica, vale la pena rinunciare a prodotti di bassa qualità: caffè, salsicce, semilavorati, cibi grassi, debolezza e carni affumicate. E anche questo elenco include pesci di varietà rosse. Invece di questi cibi, è meglio mangiare cibi meno grassi e sani. Include:

  • frutta e verdura fresca;
  • agrumi;
  • tè verdi;
  • infusi di camomilla;
  • legumi;
  • zucca bollita;
  • carne di gallina;
  • carne di tacchino;
  • biancheria.
Torna al sommario

Che pericoloso?

In questo caso, si verifica la fame di ossigeno, che, senza un adeguato aiuto, è fatale. Ma a volte i vasi con colesterolo accumulato si rompono. Allora hai bisogno di un intervento chirurgico. In questo caso, il paziente è minacciato di infarto. Ma succede che le placche si accumulino e smettano di crescere a un certo punto. In questo caso, non c'è minaccia mortale e le navi non devono essere pulite..

Prima di tutto, il sistema vascolare soffre. Quando la placca si accumula nella zona della testa e del collo, nel tempo il passaggio nelle arterie si chiude.

Prevenzione

Per prevenire lo sviluppo di placche nel corpo, vale la pena aderire al corretto stile di vita. Dieta inadeguata, stress, stile di vita sedentario hanno un effetto dannoso sulla salute. Tutte le cattive abitudini non fanno che esacerbare questo processo. I medici raccomandano di mangiare cibi sani, fare esercizio 1-2 volte a settimana e trascorrere del tempo all'aperto.

Come sbarazzarsi delle placche di colesterolo nei vasi del collo?

Se durante la diagnosi sono state identificate placche di colesterolo nei vasi del collo, il trattamento deve essere iniziato immediatamente. La loro vicinanza al cervello può provocare angina pectoris, ictus, necrosi. Allo stesso tempo, lo sviluppo asintomatico dell'aterosclerosi può rappresentare una seria minaccia per la salute. Le ragioni della formazione sono i vasi sanguigni ristretti nel collo e un alto livello di lipoproteine, quando si creano condizioni favorevoli per la formazione di depositi aterosclerotici, quindi - trasformazione in placche calcificate indurite.

Se uno di essi è danneggiato, può formarsi un trombo sotto forma di un coagulo di sangue, che influirà negativamente sulle fibre nervose e sui tessuti cerebrali nella periferia..

Come viene effettuata la diagnosi??

È importante identificare la causa dello sviluppo dell'aterosclerosi e delle precedenti malattie croniche. L'intasamento del colesterolo dei vasi sanguigni può essere promosso da:

  • stile di vita sbagliato del paziente;
  • cattive abitudini;
  • dieta disturbata;
  • abuso di cibi grassi cancerogeni;
  • fattore genetico.

Dopo l'esame iniziale e l'interrogatorio, il medico reindirizzerà per superare:

  • dopplerografia dei vasi cervicali o ultrasuoni - per rilevare il grado di restringimento delle arterie, il movimento del sangue attraverso i vasi;
  • angiografia come metodo diagnostico digitale introducendo un mezzo di contrasto - per ottenere immagini dello stato del sistema vascolare nel suo insieme e di ciascun flusso sanguigno separatamente;
  • TC - per l'analisi utilizzando immagini dello stato delle arterie sanguigne.

La storia medica del paziente, altri disturbi cronici, che possono benissimo causare la formazione di placche di colesterolo sul collo, sono studiati attentamente. Inoltre, il colesterolo è vitale per il corpo. È per questo che vengono sintetizzati gli ormoni (testosterone, estrogeni) e la vitamina D. Con una carenza, le fibre nervose, i tessuti cerebrali, le funzioni del sistema cardiovascolare e riproduttivo ne soffrono. Normalmente, quando i vasi sono flessibili, puliti e lisci, mentre il flusso sanguigno non è disturbato e la velocità del flusso sanguigno è normale.

Come trattare?

Il colesterolo purifica le cellule del fegato, ringiovanisce la pelle e ha un effetto positivo sul pensiero e sull'intelligenza di una persona. Con uno stile di vita improprio, gradualmente i vasi si intasano, il colesterolo si accumula sotto forma di placche. Lo sviluppo dell'aterosclerosi nel collo è inevitabile. Con le placche aterosclerotiche dei vasi del collo, il trattamento è complesso:

  • medicinali;
  • normalizzazione della dieta (nella composizione sono presenti solo prodotti biologici freschi, vengono eliminati farina, cibi grassi e dolci);
  • rifiuto delle cattive abitudini;
  • evitare lo stress, passare il tempo sedentario passivo.

L'assunzione di farmaci non dovrebbe provocare una risposta aggressiva da parte del corpo. Solo un medico prescriverà una terapia tenendo conto dei rischi per la salute del paziente. Il trattamento conservativo è efficace nella fase iniziale dello sviluppo dell'aterosclerosi (con la formazione di depositi di grasso sulle pareti interne dei vasi sanguigni). I medicinali contenenti acido folico sono prescritti solo con la minaccia imminente di un ictus o infarto. I seguenti farmaci e sostanze aiuteranno a ridurre la sintesi del colesterolo nelle cellule del fegato e ad aumentare il metabolismo energetico:

  • Fenofibrato, Lipanor, Traikor, Holedol, Crestor, Mertenil, Rosucard - la composizione contiene acido nicotinico per liquefare i coaguli di sangue;
  • integratori minerali - per normalizzare l'equilibrio nel corpo;
  • vitamine del gruppo B, C, A;
  • Integratori con olio di semi di lino e acidi grassi omega-3;
  • sequestranti delle vie biliari - per sopprimere la formazione di placche;
  • assorbenti - per ridurre al minimo la penetrazione del colesterolo nel flusso sanguigno;
  • fibrati - per abbassare i livelli di trigliceridi nel sangue.

Succede che le placche nei vasi del rachide cervicale e dell'arteria carotide si dissolvono da sole: è sufficiente normalizzare la nutrizione. I medicinali non vengono trattati. Se le placche di colesterolo hanno raggiunto dimensioni impressionanti e il tessuto connettivo nei luoghi di deposizione è diventato fibroso, l'operazione è già inevitabile.

Quando viene eseguita l'operazione

In caso di complicanze, blocco eccessivo delle placche aterosclerotiche dei vasi del collo e delle arterie carotidi, danni ai vasi, non è più possibile fare a meno dell'intervento chirurgico, sebbene non sia ancora necessario affermare un completo recupero. In futuro è necessario rispettare una dieta e uno stile di vita sano. L'eradicazione della placca nei vasi sul collo consente di eliminare solo la conseguenza della malattia. Tecniche come quelle applicabili:

  1. Stenting (metodo poco traumatico) - installando uno stent e filtri a membrana nell'arteria per espandere il lume del vaso sanguigno, per garantire la normale circolazione sanguigna. Rimuovendo i composti lipidici, il sangue verrà filtrato per evitare la formazione di coaguli di sangue.
  2. Intervento chirurgico di bypass - per migliorare il flusso sanguigno perforando il collo senza danneggiare l'integrità delle arterie. Di conseguenza, verrà eseguita la rivascolarizzazione o verrà ripristinata la pervietà vascolare dal colesterolo in eccesso accumulato..
  3. Endoarteriectomia carotidea - tagliando l'arteria in punti di vasocostrizione per rimuovere la placca ostruita dal colesterolo, quindi - suturando i vasi.

Raramente i medici cercano di espandere i vasi sanguigni pompando la pressione sanguigna, poiché questo metodo è inefficace e può solo portare alla formazione di nuovi depositi in seguito.

Qual è la dieta

Come sbarazzarsi di se vengono identificate le placche di colesterolo? Dopotutto, il trattamento medico e chirurgico può diventare inutile se si trascura la dieta e si mangiano di nuovo prodotti cancerogeni dannosi: il colesterolo in eccesso nel sangue e nei vasi sanguigni si accumulerà presto di nuovo. Con l'aterosclerosi e il danno alle arterie del collo, quando la condizione si deteriora bruscamente e compaiono letargia, sonnolenza e debolezza, il sale e gli alimenti che portano all'accumulo di colesterolo endogeno cattivo dovrebbero essere esclusi dalla dieta:

  • frattaglie;
  • caffè;
  • zucchero;
  • margarina;
  • carni affumicate;
  • salsicce;
  • carne rossa;
  • confetteria;
  • Grasso;
  • pesce in scatola;
  • prodotti semi-finiti;
  • carni grasse.

Il cibo dovrebbe essere più vegetale (con fibre solubili e insolubili).

Il menu per attivare, eliminare e sciogliere i depositi di colesterolo dovrebbe includere i seguenti prodotti:

  • tè (verdi, alle erbe);
  • decotti (rosa canina, camomilla);
  • pesce grasso (in particolare olio di pesce con acidi omega-6);
  • alghe con iodio - per sciogliere rapidamente e liquefare i coaguli di sangue;
  • zucchine, melanzane;
  • pisello verde;
  • carote e succhi freschi per pulire i vasi sanguigni, riassorbimento di coaguli di sangue;
  • mele;
  • legumi;
  • albumi e omelette al vapore;
  • Noci;
  • aglio;
  • limoni;
  • zucca al forno;
  • i mirtilli per prenderne una manciata ogni giorno a stomaco vuoto con acido succinico nella composizione puliranno i vasi, prevengono una diminuzione dell'elasticità;
  • zuppe di latte e verdure (escludere l'aggiunta di funghi, riso, pasta);
  • tacchino bollito, pollo e manzo;
  • pane di crusca;
  • olio di lino;
  • aglio;
  • vitamina C.

Metodi tradizionali di terapia

Se l'aterosclerosi è nella fase iniziale, è del tutto possibile fare a meno dei farmaci per ripristinare il metabolismo e riportare i livelli di colesterolo alla normalità. Per sbarazzarsi delle placche di colesterolo aiuterà:

  • massaggio, ma con cautela: non applicabile con pressione alta, ipertensione cronica;
  • esercizio fisico;
  • Terapia fisica;
  • irudoterapia per l'intasamento diffuso delle arterie cervicali con placche, quando i metodi tradizionali di esposizione sono spesso impotenti e le sanguisughe succhiate rilasciano enzimi nel sangue che aiutano a fluidificare il sangue;
  • omeopatia in combinazione con una dieta, che normalizza rapidamente il metabolismo;
  • infusi e decotti di erbe - per distruggere le placche cervicali già apparse sulle pareti dei vasi sanguigni, prevenire nuove formazioni e migliorare il benessere generale (fragola, tiglio, origano, camomilla, erba di San Giovanni, boccioli di betulla, finocchio, melissa, cenere di montagna, lampone);
  • fisioterapia - per alleviare i sintomi spiacevoli nell'aterosclerosi, prevenire l'aumento delle dimensioni della placca.

I rimedi popolari con un'applicazione complessa nella fase iniziale dello sviluppo dell'aterosclerosi danno buoni risultati.

Misure preventive

Molto spesso, le persone anziane si rivolgono ai medici con reclami quando la loro salute generale peggiora e la pressione sanguigna aumenta. Il colesterolo alto può accumularsi ovunque e nelle cellule del corpo. La produzione è esaltata dall'abuso di cibi grassi e dolci. Inoltre, il colesterolo cattivo è provocato da uno stile di vita improprio, eccesso di peso, stress, alcol, fumo e inattività. Le malattie cardiovascolari iniziano a svilupparsi. I disturbi nervosi compaiono nei pazienti quando il problema deve essere trattato a lungo con tranquillanti e antidepressivi.

Come rimuovere le placche di colesterolo? I medici dicono: per prevenire la formazione di placche vascolari sul collo, è necessario seguire i principi di una dieta sana, che dovrebbe essere frazionata, in piccole porzioni e costituita principalmente da componenti vegetali.

Non è necessario rinunciare completamente a cibi grassi, poiché il colesterolo buono nell'olio di pesce e negli oli vegetali è semplicemente insostituibile per il corpo.

La nutrizione dovrebbe essere corretta, ma con un apporto limitato di prodotti animali. Abbiamo bisogno di un rifiuto totale delle cattive abitudini e dello sport.

È necessario trattare il problema in un complesso, quindi in un mese sarà possibile osservare un miglioramento del benessere, le condizioni dei tegumenti della pelle, un'ondata di forza e vigore, pulizia dei vasi sanguigni.

Placche di colesterolo nell'arteria carotide e nei vasi del collo

Le placche di colesterolo nei vasi del collo (arteria carotide) sono pericolose, principalmente perché impediscono l'afflusso di sangue al cervello. Le placche di colesterolo (aterosclerotiche) nei vasi del rachide cervicale si formano a causa della malnutrizione (abuso di cibi ricchi di colesterolo grasso ed esogeno) e di uno stile di vita sedentario (insieme - sindrome metabolica). Spesso le placche aterosclerotiche nei vasi del collo sono accompagnate da quelle nelle gambe (vene varicose) e nel cuore.

Le placche di colesterolo nel rachide cervicale sono ben diagnosticate dall'esame ecografico dello spessore dell'intima media (TI) dell'arteria carotide (maggiori informazioni sulla diagnosi di colesterolo alto). La presenza di placche di colesterolo nell'arteria carotide indica il loro accumulo nei vasi sanguigni e in altri organi e tessuti del corpo, compresi i vasi coronarici del cuore (che possono portare allo sviluppo di angina pectoris e alla manifestazione di un infarto) e nel cervello (ictus).

Le placche nel collo si formano quando livelli elevati di lipoproteine ​​a bassa e bassissima densità (LDL e VLDL) nel sangue. Nel collo, i vasi sanguigni si restringono, il che facilita la formazione di depositi aterosclerotici qui. Le placche formate possono indurirsi nel tempo (aterocalcionosi, si verifica un accumulo di calcio) e scoppiare (inoltre, se scoppia una placca di colesterolo fresca, senza calcio, cioè il rischio di un coagulo di sangue - un trombo).

I principali sintomi delle placche di colesterolo nell'arteria carotide sono:

  • memoria alterata e funzioni cognitive del cervello;
  • mal di testa;
  • stanchezza rapida e stanchezza cronica;
  • attacchi di vertigini;
  • sensazione di pesantezza alla testa;
  • compromissione dell'udito e della vista (comprese le mosche davanti agli occhi), linguaggio;
  • compromissione della coordinazione dei movimenti;
  • irritabilità aumentata.

L'aterosclerosi si sviluppa lentamente e, di regola, asintomatica (non ci sono sintomi di colesterolo alto nel sangue) fino a quando una massa critica di depositi aterosclerotici si accumula nei vasi. Questi sintomi di formazione e accumulo di placche di colesterolo nell'arteria carotide e nei vasi del rachide cervicale si manifestano solo nel 60% dei casi osservati..

Le ragioni per la formazione di depositi aterosclerotici nei vasi sanguigni del collo sono:

  • ipertensione (pressione alta) - il flusso sanguigno agisce sulle pareti dei vasi come un ariete, maggiore è la pressione, maggiore è il rischio di danni alle pareti (sebbene l'ipertensione non sia la causa del colesterolo alto);
  • processi infiammatori nelle arterie e nelle vene, che portano a danni all'endotelio - le lipoproteine ​​vengono infiltrate nelle "crepe" emergenti;
  • danno ai vasi del rachide cervicale con herpes virus, citomegalovirus, microrganismi (ad esempio, clamidia);
  • distruzione delle pareti dei vasi sanguigni da parte di antiossidanti e / o radicali liberi;
  • obesità e livelli elevati di colesterolo nel sangue (ipercolesterolemia) - il principale materiale da costruzione per i depositi aterosclerotici è LDL;
  • disturbi ormonali (emissioni di ormoni adrenocorticotropi e gonadotropi, che porta ad un aumento della produzione - sintesi - endogena, intrinseca, colesterolo).

Va notato che ci sono una serie di fattori che aumentano il rischio che una o più di queste cause della formazione di placche di colesterolo porti alla loro formazione. Ciò include ipodynamia (stile di vita sedentario), fumo, abuso di alcol, diabete mellito, sovrappeso, ipertensione, stress regolare e stress emotivo.

I fattori (cause) non modificabili della formazione di depositi aterosclerotici nell'arteria carotide comprendono la predisposizione ereditaria, l'età.

Trattamento delle placche di colesterolo sul collo

Il metodo di trattamento delle placche di colesterolo nei vasi del collo è determinato dallo stadio della malattia. Nell'aterosclerosi, è consuetudine distinguere diverse fasi: all'inizio, quando i metodi conservativi (non invasivi, cioè non richiedono un intervento chirurgico) per rimuovere le placche di colesterolo rimangono efficaci, la placca grassa si forma sulle pareti interne dei vasi sanguigni e i lipidi penetrano nel danno dell'endotelio. L'organismo reagisce a questi ultimi producendo anticorpi (macrofagi), che "aderiscono" alla formazione di lipidi, formando gradualmente una placca.

Il primo stadio può essere il trattamento delle placche di colesterolo nell'arteria carotide attraverso diete specializzate con livelli elevati di colesterolo nel sangue, praticare sport, assumere farmaci per abbassare il colesterolo nel sangue (statine), utilizzare rimedi popolari e integratori alimentari (integratori alimentari) a base di omega 3 acidi e olio di lino. I depositi di grasso nell'arteria carotide in generale nel tempo possono dissolversi da soli, senza richiedere alcun trattamento. Per fare questo, dovresti abbandonare temporaneamente l'uso di dolci, farina e grassi.

Come trattare il secondo stadio della placca di colesterolo sull'arteria carotide? Il secondo stadio significa la formazione tra i singoli depositi aterosclerotici di filamenti di fibrina ("ponti" di tessuto connettivo) - non è sempre impossibile trattare le placche fibrotiche senza intervento chirurgico (è possibile interrompere la condizione e ottenere una regressione parziale della placca assumendo pillole di colesterolo). D'altra parte, le placche di colesterolo nell'arteria carotide potrebbero non richiedere un trattamento: possono crescere fino a un certo livello, dopodiché entrano nella fase di attività zero.

Rimozione delle placche di colesterolo nell'arteria carotide

La rimozione delle placche di colesterolo sull'arteria carotide al secondo stadio (fibrosi) e al terzo (calcionosi) può avvenire in diversi modi:

  • pompando la pressione sanguigna (arteriosa) - ma questo percorso è irto della formazione di nuovi danni ai vasi sanguigni e, di conseguenza, della formazione di nuovi depositi aterosclerotici;
  • dilatazione dei vasi sanguigni, tuttavia, questo metodo è inefficace sull'arteria carotide e viene utilizzato più spesso per le vene varicose delle estremità;
  • aumento del tono dei vasi sanguigni;
  • purificare il sangue dal colesterolo - tuttavia, questo metodo non distrugge tanto le placche esistenti quanto serve a prevenire la formazione di nuove.

Il costo della rimozione delle placche di colesterolo sull'arteria carotide con i farmaci è interamente determinato dal costo dei farmaci utilizzati. Il costo del trattamento chirurgico (endoarteriectomia carotidea, angioplastica, stenting) è ancora più alto se non viene effettuato con la polizza assicurativa. Si ricorre al trattamento chirurgico quando i metodi conservativi sono impotenti.

Come rimuovere in sicurezza le placche di colesterolo dall'arteria carotide? La chirurgia presenta alcuni rischi e il trattamento farmacologico ha controindicazioni ed effetti collaterali. Il trattamento farmacologico può essere mirato a ridurre il livello di sintesi del colesterolo da parte del fegato, aumentando il metabolismo energetico nelle cellule: è così che è possibile rimuovere il colesterolo in eccesso dal sangue e dalle arterie carotidi. Un'alternativa sono gli infusi, erbe per le placche di colesterolo, ma la loro efficacia rimane non dimostrata.

Come rimuovere le placche di colesterolo dall'arteria carotide

La decisione su come rimuovere al meglio le placche di colesterolo sui vasi del collo e dell'arteria carotide viene presa sulla base dei risultati dell'esame di un cardiologo, oftalmologo, neurologo, nefrologo e chirurgo vascolare. Sono prescritti test da sforzo, ECG, coronografia, ecografia dell'aorta e dei vasi cardiaci, angiografia. La scansione duplex e triplex consente di valutare il flusso sanguigno nell'arteria carotide. Potrebbe anche essere necessaria una risonanza magnetica per visualizzare i vasi e le placche al loro interno.

Per rimuovere le placche di colesterolo nei vasi del rachide cervicale, un cambiamento dello stile di vita, verrà prescritta una terapia con farmaci.

Dieta per placche di colesterolo nelle arterie carotidi

La dieta per le placche di colesterolo nei vasi del collo è di natura preventiva e prevede il rigetto di cibi grassi (il grasso animale è alla base del "materiale da costruzione" per la formazione del colesterolo endogeno), alimenti con colesterolo alto (esogeno). Inoltre, nella dieta si assume una grande quantità di cibo vegetale (almeno 400 grammi o in aggiunta alla fibra pura - solubile e insolubile - fino a 30 g).

Efficace anche: olio di semi di lino e semi di lino, acidi omega-3 e, in misura minore, omega-6 (presenti nei pesci d'acqua fredda e nell'olio di pesce). La vitamina C, l'aglio (oli essenziali) non hanno mostrato alcun effetto significativo contro i depositi aterosclerotici, ma sono efficaci contro l'infiammazione, che spesso è la causa principale dei danni ai vasi sanguigni e quindi della formazione della placca.

Le proprietà stabilizzanti sono possedute da farmaci come statine, fibrati, acido nicotinico e sequer di acidi biliari: questi farmaci non sono in grado di distruggere i depositi aterosclerotici, ma possono rallentare o sopprimere la formazione di nuovi depositi.

Intervento chirurgico per rimuovere le placche di colesterolo sul collo

L'intervento chirurgico (operazione) per rimuovere le placche di colesterolo nei vasi del collo è prescritto quando i metodi di trattamento medici non hanno portato (o non possono) un effetto, o se la malattia sottostante ha portato a complicazioni. La chirurgia per rimuovere la placca dal colesterolo sul collo non porta al completo recupero, perché non viene eliminata la causa della malattia, ma la sua conseguenza.

L'intervento chirurgico per rimuovere la placca dal colesterolo nell'arteria carotide è chiamato innesto di bypass dell'arteria carotide. La nomina della procedura, così come la determinazione dei possibili rischi per la salute e la vita del paziente, viene eseguita dal chirurgo, dal cardiochirurgo e dal chirurgo vascolare. Come risultato dell'operazione, la pervietà dei vasi sanguigni viene ripristinata, ad es. viene eseguita la rivascolarizzazione.

Un'alternativa alla chirurgia per rimuovere la placca di colesterolo nell'arteria carotide è lo stent dei vasi sanguigni: si tratta di una procedura poco traumatica in cui è installato uno stent nell'arteria che espande il lume del vaso e speciali filtri a membrana. Le membrane filtrano il sangue dai microtrombi, ma non interferiscono con la circolazione sanguigna nel cervello.

Educazione fisica e attività fisica con aterosclerosi dei vasi del collo

L'educazione fisica e l'attività fisica nell'aterosclerosi dell'arteria carotide e dei vasi del collo sono di natura preventiva e mirano a ridurre il livello di colesterolo LDL e ad aumentare il colesterolo HDL, aumentare l'elasticità delle pareti dei vasi sanguigni e ridurre il livello di infiammazione in essi. Il programma di attività fisica per l'aterosclerosi dei vasi del collo è redatto in base allo stato di salute del paziente, al grado di sviluppo delle malattie sottostanti e concomitanti.

Gli esercizi fisici per l'aterosclerosi dei vasi del collo includono, se possibile, la camminata quotidiana, il nuoto (fino a 2-3 volte a settimana), la corsa (dopo aver superato uno stress test e il permesso di un cardiologo). L'esercizio fisico non è in grado di eliminare il colesterolo della placca nel rachide cervicale, ma è un mezzo per prevenire l'ulteriore sviluppo della malattia.

La fisioterapia per l'aterosclerosi delle arterie carotidi in caso di malattia grave comprende una serie di esercizi per tutti i gruppi muscolari. Come per la scelta degli esercizi per un programma di educazione fisica per l'aterosclerosi del cervello, dovrebbero essere esclusi i movimenti associati a un brusco cambiamento nella posizione della testa (inclusa la rapida inclinazione o rotazione della testa e del tronco). La ginnastica terapeutica e la fisioterapia per l'aterosclerosi dei vasi del collo (arteria carotide) comprende esercizi riparativi, esercizi di respirazione.


Articolo Successivo
Cosa dice la diagnosi di MVP del cuore?