Placche di colesterolo nell'arteria carotide e nei vasi del collo


Le placche di colesterolo nei vasi del collo (arteria carotide) sono pericolose, principalmente perché impediscono l'afflusso di sangue al cervello. Le placche di colesterolo (aterosclerotiche) nei vasi del rachide cervicale si formano a causa della malnutrizione (abuso di cibi ricchi di colesterolo grasso ed esogeno) e di uno stile di vita sedentario (insieme - sindrome metabolica). Spesso le placche aterosclerotiche nei vasi del collo sono accompagnate da quelle nelle gambe (vene varicose) e nel cuore.

Le placche di colesterolo nel rachide cervicale sono ben diagnosticate dall'esame ecografico dello spessore dell'intima media (TI) dell'arteria carotide (maggiori informazioni sulla diagnosi di colesterolo alto). La presenza di placche di colesterolo nell'arteria carotide indica il loro accumulo nei vasi sanguigni e in altri organi e tessuti del corpo, compresi i vasi coronarici del cuore (che possono portare allo sviluppo di angina pectoris e alla manifestazione di un infarto) e nel cervello (ictus).

Le placche nel collo si formano quando livelli elevati di lipoproteine ​​a bassa e bassissima densità (LDL e VLDL) nel sangue. Nel collo, i vasi sanguigni si restringono, il che facilita la formazione di depositi aterosclerotici qui. Le placche formate possono indurirsi nel tempo (aterocalcionosi, si verifica un accumulo di calcio) e scoppiare (inoltre, se scoppia una placca di colesterolo fresca, senza calcio, cioè il rischio di un coagulo di sangue - un trombo).

I principali sintomi delle placche di colesterolo nell'arteria carotide sono:

  • memoria alterata e funzioni cognitive del cervello;
  • mal di testa;
  • stanchezza rapida e stanchezza cronica;
  • attacchi di vertigini;
  • sensazione di pesantezza alla testa;
  • compromissione dell'udito e della vista (comprese le mosche davanti agli occhi), linguaggio;
  • compromissione della coordinazione dei movimenti;
  • irritabilità aumentata.

L'aterosclerosi si sviluppa lentamente e, di regola, asintomatica (non ci sono sintomi di colesterolo alto nel sangue) fino a quando una massa critica di depositi aterosclerotici si accumula nei vasi. Questi sintomi di formazione e accumulo di placche di colesterolo nell'arteria carotide e nei vasi del rachide cervicale si manifestano solo nel 60% dei casi osservati..

Le ragioni per la formazione di depositi aterosclerotici nei vasi sanguigni del collo sono:

  • ipertensione (pressione alta) - il flusso sanguigno agisce sulle pareti dei vasi come un ariete, maggiore è la pressione, maggiore è il rischio di danni alle pareti (sebbene l'ipertensione non sia la causa del colesterolo alto);
  • processi infiammatori nelle arterie e nelle vene, che portano a danni all'endotelio - le lipoproteine ​​vengono infiltrate nelle "crepe" emergenti;
  • danno ai vasi del rachide cervicale con herpes virus, citomegalovirus, microrganismi (ad esempio, clamidia);
  • distruzione delle pareti dei vasi sanguigni da parte di antiossidanti e / o radicali liberi;
  • obesità e livelli elevati di colesterolo nel sangue (ipercolesterolemia) - il principale materiale da costruzione per i depositi aterosclerotici è LDL;
  • disturbi ormonali (emissioni di ormoni adrenocorticotropi e gonadotropi, che porta ad un aumento della produzione - sintesi - endogena, intrinseca, colesterolo).

Va notato che ci sono una serie di fattori che aumentano il rischio che una o più di queste cause della formazione di placche di colesterolo porti alla loro formazione. Ciò include ipodynamia (stile di vita sedentario), fumo, abuso di alcol, diabete mellito, sovrappeso, ipertensione, stress regolare e stress emotivo.

I fattori (cause) non modificabili della formazione di depositi aterosclerotici nell'arteria carotide comprendono la predisposizione ereditaria, l'età.

Trattamento delle placche di colesterolo sul collo

Il metodo di trattamento delle placche di colesterolo nei vasi del collo è determinato dallo stadio della malattia. Nell'aterosclerosi, è consuetudine distinguere diverse fasi: all'inizio, quando i metodi conservativi (non invasivi, cioè non richiedono un intervento chirurgico) per rimuovere le placche di colesterolo rimangono efficaci, la placca grassa si forma sulle pareti interne dei vasi sanguigni e i lipidi penetrano nel danno dell'endotelio. L'organismo reagisce a questi ultimi producendo anticorpi (macrofagi), che "aderiscono" alla formazione di lipidi, formando gradualmente una placca.

Il primo stadio può essere il trattamento delle placche di colesterolo nell'arteria carotide attraverso diete specializzate con livelli elevati di colesterolo nel sangue, praticare sport, assumere farmaci per abbassare il colesterolo nel sangue (statine), utilizzare rimedi popolari e integratori alimentari (integratori alimentari) a base di omega 3 acidi e olio di lino. I depositi di grasso nell'arteria carotide in generale nel tempo possono dissolversi da soli, senza richiedere alcun trattamento. Per fare questo, dovresti abbandonare temporaneamente l'uso di dolci, farina e grassi.

Come trattare il secondo stadio della placca di colesterolo sull'arteria carotide? Il secondo stadio significa la formazione tra i singoli depositi aterosclerotici di filamenti di fibrina ("ponti" di tessuto connettivo) - non è sempre impossibile trattare le placche fibrotiche senza intervento chirurgico (è possibile interrompere la condizione e ottenere una regressione parziale della placca assumendo pillole di colesterolo). D'altra parte, le placche di colesterolo nell'arteria carotide potrebbero non richiedere un trattamento: possono crescere fino a un certo livello, dopodiché entrano nella fase di attività zero.

Rimozione delle placche di colesterolo nell'arteria carotide

La rimozione delle placche di colesterolo sull'arteria carotide al secondo stadio (fibrosi) e al terzo (calcionosi) può avvenire in diversi modi:

  • pompando la pressione sanguigna (arteriosa) - ma questo percorso è irto della formazione di nuovi danni ai vasi sanguigni e, di conseguenza, della formazione di nuovi depositi aterosclerotici;
  • dilatazione dei vasi sanguigni, tuttavia, questo metodo è inefficace sull'arteria carotide e viene utilizzato più spesso per le vene varicose delle estremità;
  • aumento del tono dei vasi sanguigni;
  • purificare il sangue dal colesterolo - tuttavia, questo metodo non distrugge tanto le placche esistenti quanto serve a prevenire la formazione di nuove.

Il costo della rimozione delle placche di colesterolo sull'arteria carotide con i farmaci è interamente determinato dal costo dei farmaci utilizzati. Il costo del trattamento chirurgico (endoarteriectomia carotidea, angioplastica, stenting) è ancora più alto se non viene effettuato con la polizza assicurativa. Si ricorre al trattamento chirurgico quando i metodi conservativi sono impotenti.

Come rimuovere in sicurezza le placche di colesterolo dall'arteria carotide? La chirurgia presenta alcuni rischi e il trattamento farmacologico ha controindicazioni ed effetti collaterali. Il trattamento farmacologico può essere mirato a ridurre il livello di sintesi del colesterolo da parte del fegato, aumentando il metabolismo energetico nelle cellule: è così che è possibile rimuovere il colesterolo in eccesso dal sangue e dalle arterie carotidi. Un'alternativa sono gli infusi, erbe per le placche di colesterolo, ma la loro efficacia rimane non dimostrata.

Come rimuovere le placche di colesterolo dall'arteria carotide

La decisione su come rimuovere al meglio le placche di colesterolo sui vasi del collo e dell'arteria carotide viene presa sulla base dei risultati dell'esame di un cardiologo, oftalmologo, neurologo, nefrologo e chirurgo vascolare. Sono prescritti test da sforzo, ECG, coronografia, ecografia dell'aorta e dei vasi cardiaci, angiografia. La scansione duplex e triplex consente di valutare il flusso sanguigno nell'arteria carotide. Potrebbe anche essere necessaria una risonanza magnetica per visualizzare i vasi e le placche al loro interno.

Per rimuovere le placche di colesterolo nei vasi del rachide cervicale, un cambiamento dello stile di vita, verrà prescritta una terapia con farmaci.

Dieta per placche di colesterolo nelle arterie carotidi

La dieta per le placche di colesterolo nei vasi del collo è di natura preventiva e prevede il rigetto di cibi grassi (il grasso animale è alla base del "materiale da costruzione" per la formazione del colesterolo endogeno), alimenti con colesterolo alto (esogeno). Inoltre, nella dieta si assume una grande quantità di cibo vegetale (almeno 400 grammi o in aggiunta alla fibra pura - solubile e insolubile - fino a 30 g).

Efficace anche: olio di semi di lino e semi di lino, acidi omega-3 e, in misura minore, omega-6 (presenti nei pesci d'acqua fredda e nell'olio di pesce). La vitamina C, l'aglio (oli essenziali) non hanno mostrato alcun effetto significativo contro i depositi aterosclerotici, ma sono efficaci contro l'infiammazione, che spesso è la causa principale dei danni ai vasi sanguigni e quindi della formazione della placca.

Le proprietà stabilizzanti sono possedute da farmaci come statine, fibrati, acido nicotinico e sequer di acidi biliari: questi farmaci non sono in grado di distruggere i depositi aterosclerotici, ma possono rallentare o sopprimere la formazione di nuovi depositi.

Intervento chirurgico per rimuovere le placche di colesterolo sul collo

L'intervento chirurgico (operazione) per rimuovere le placche di colesterolo nei vasi del collo è prescritto quando i metodi di trattamento medici non hanno portato (o non possono) un effetto, o se la malattia sottostante ha portato a complicazioni. La chirurgia per rimuovere la placca dal colesterolo sul collo non porta al completo recupero, perché non viene eliminata la causa della malattia, ma la sua conseguenza.

L'intervento chirurgico per rimuovere la placca dal colesterolo nell'arteria carotide è chiamato innesto di bypass dell'arteria carotide. La nomina della procedura, così come la determinazione dei possibili rischi per la salute e la vita del paziente, viene eseguita dal chirurgo, dal cardiochirurgo e dal chirurgo vascolare. Come risultato dell'operazione, la pervietà dei vasi sanguigni viene ripristinata, ad es. viene eseguita la rivascolarizzazione.

Un'alternativa alla chirurgia per rimuovere la placca di colesterolo nell'arteria carotide è lo stent dei vasi sanguigni: si tratta di una procedura poco traumatica in cui è installato uno stent nell'arteria che espande il lume del vaso e speciali filtri a membrana. Le membrane filtrano il sangue dai microtrombi, ma non interferiscono con la circolazione sanguigna nel cervello.

Educazione fisica e attività fisica con aterosclerosi dei vasi del collo

L'educazione fisica e l'attività fisica nell'aterosclerosi dell'arteria carotide e dei vasi del collo sono di natura preventiva e mirano a ridurre il livello di colesterolo LDL e ad aumentare il colesterolo HDL, aumentare l'elasticità delle pareti dei vasi sanguigni e ridurre il livello di infiammazione in essi. Il programma di attività fisica per l'aterosclerosi dei vasi del collo è redatto in base allo stato di salute del paziente, al grado di sviluppo delle malattie sottostanti e concomitanti.

Gli esercizi fisici per l'aterosclerosi dei vasi del collo includono, se possibile, la camminata quotidiana, il nuoto (fino a 2-3 volte a settimana), la corsa (dopo aver superato uno stress test e il permesso di un cardiologo). L'esercizio fisico non è in grado di eliminare il colesterolo della placca nel rachide cervicale, ma è un mezzo per prevenire l'ulteriore sviluppo della malattia.

La fisioterapia per l'aterosclerosi delle arterie carotidi in caso di malattia grave comprende una serie di esercizi per tutti i gruppi muscolari. Come per la scelta degli esercizi per un programma di educazione fisica per l'aterosclerosi del cervello, dovrebbero essere esclusi i movimenti associati a un brusco cambiamento nella posizione della testa (inclusa la rapida inclinazione o rotazione della testa e del tronco). La ginnastica terapeutica e la fisioterapia per l'aterosclerosi dei vasi del collo (arteria carotide) comprende esercizi riparativi, esercizi di respirazione.

Placche nei vasi del rachide cervicale: come sbarazzarsi?

L'aterosclerosi delle arterie cervicali è una malattia cronica pericolosa per lo sviluppo di insufficienza circolatoria cerebrale (ischemia), ictus. Il trattamento precoce e completo riduce al minimo il rischio di complicanze e migliora il benessere generale del paziente.

Scopriamo come appaiono le placche aterosclerotiche nei vasi del collo, quali sono i modi per affrontare la patologia, è possibile sbarazzarsene.

Come sospettare un problema?

L'aterosclerosi di qualsiasi localizzazione si sviluppa molto lentamente. Spesso occorrono 15-20 anni dal momento in cui iniziano a formarsi i depositi fino alla comparsa dei primi sintomi. I vasi del rachide cervicale e le arterie carotidi sono responsabili dell'afflusso di sangue al cervello. L'aterosclerosi di solito colpisce quest'ultimo. Le placche di colesterolo che si formano all'interno dei vasi del collo impediscono al sangue di fluire al cervello. Non riceve la quantità richiesta di ossigeno, sostanze nutritive, il che porta a una diminuzione dell'efficienza dell'organo.

Le placche di colesterolo nei vasi del collo iniziano a disturbare una persona solo quando raggiungono grandi dimensioni. Oltre a sintomi aspecifici (stanchezza cronica, vertigini, disturbi della memoria, ridotta attività dei processi mentali), ci sono segni caratteristici di aterosclerosi carotidea:

  • debolezza;
  • intorpidimento degli arti, spesso solo su un lato;
  • vertigini, perdita di coordinazione;
  • pensiero offuscato;
  • mal di testa acuto e inaspettato che si verifica "da zero".

In genere, questi sintomi compaiono all'improvviso e scompaiono altrettanto improvvisamente. Pertanto, molte persone ignorano le convulsioni per molto tempo, attribuendo il fatto della loro presenza all'età, alla stanchezza cronica, al sonno insufficiente, alla dipendenza meteorologica o ad una giornata dura. Un simile atteggiamento nei confronti della propria salute è inaccettabile. I micro-colpi ignorati, vale a dire, hanno tali sintomi, avvicinano in modo significativo il momento di sviluppo di un vero ictus su vasta scala.

Caratteristiche del trattamento

Le tattiche di trattamento dipendono dallo stadio della malattia. Se le placche di colesterolo nei vasi del collo vengono scoperte per caso, quando non ci sono sintomi, si consiglia a una persona di riconsiderare il proprio stile di vita e dieta. Questo di solito è sufficiente per rallentare il più possibile la progressione della malattia. Depositi più grandi richiedono farmaci oltre agli adattamenti dello stile di vita. Placche aterosclerotiche che restringono significativamente l'arteria e richiedono la rimozione.

Terapia conservativa

La maggior parte dei motivi che provocano la comparsa di formazioni aterosclerotiche sono associati a errori nello stile di vita o alimentazione impropria. Tutti interrompono il metabolismo dei grassi, aumentando il colesterolo cattivo (ipercolesterolemia), abbassando il buono. Questi fattori scatenanti della malattia sono chiamati fattori di rischio. Questi includono:

  • peso in eccesso;
  • una dieta ricca di caldo intenso, colesterolo, povere fonti di fibre;
  • fumare;
  • alcolismo;
  • mancanza di mobilità.

La loro eliminazione aiuta a fermare la crescita delle placche, prevenirne la formazione di nuove. Per un effetto positivo, devi:

  • Tieni traccia dei tuoi pesi. La presenza di chili in più è accompagnata da una violazione del metabolismo dei grassi. Nelle persone obese, il livello di colesterolo cattivo e trigliceridi è solitamente aumentato e la mobilità è limitata. Questo crea le condizioni ideali per l'inizio della formazione di depositi sulle pareti dei vasi..
  • Muoviti di più. I medici raccomandano a tutte le persone di dedicare almeno 30 minuti al giorno all'attività fisica. Questi includono sport, giochi all'aperto, passeggiate, ciclismo. Assicurati di svolgere quotidianamente alcune di queste attività fisiche.
  • Smettere di fumare. Il fumo di tabacco aumenta la concentrazione di colesterolo cattivo, abbassa il contenuto di colesterolo buono e interrompe il lavoro del cuore. Prima abbandoni una cattiva abitudine, migliore è la prognosi. Secondo i medici, il rischio di una placca nei vasi del collo in una persona che non fuma da 10 anni è lo stesso di chi non ha mai fumato.
  • Tieni traccia della quantità di alcol consumato. Non c'è consenso tra i medici sui benefici di piccole dosi di alcol. Da un lato, l'etanolo può eliminare parzialmente l'ipercolesterolemia, normalizzare la pressione sanguigna, dall'altro il consumo quotidiano di alcol diventa facilmente una cattiva abitudine. Nel tempo, una persona smette di controllare la quantità di alcol consumata e ottiene l'effetto opposto: la concentrazione di colesterolo aumenta, la pressione aumenta. Ciò porta a un aumento molteplice del rischio di sviluppare malattie cardiovascolari. La norma è il consumo di un massimo di 2 porzioni di alcol da parte degli uomini al giorno, da parte delle donne - non più di 1. Una porzione dell'equivalente di 14 g di alcol puro o 350 ml di birra, 150 ml di vino, 45 ml di brandy o vodka.

Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alla dieta. Una dieta equilibrata aiuta a normalizzare il metabolismo dei grassi e raggiungere un peso sano. Regole nutrizionali di base per colesterolo alto e aterosclerosi:

  • Non mangiare troppo. Guarda il tuo apporto calorico giornaliero, mangia spesso, ma a poco a poco. Usa frutta, verdura, noci, semi per gli spuntini.
  • Bere 1,5-2 litri di acqua al giorno. La sua carenza porta ad un aumento dei livelli di colesterolo..
  • Scegli i grassi ricchi di acidi grassi insaturi. Ce ne sono molti in oli vegetali, noci, semi. L'eccezione a questa regola è la palma, l'olio di cocco. Il primo è spesso utilizzato per la produzione di vari prodotti finiti: attenzione alla loro composizione.
  • Elimina i grassi trans. Si formano durante la lavorazione industriale degli oli vegetali, che aumenta la durata di conservazione del prodotto. Pertanto, quando acquisti cibo pronto che può contenere margarina o altri lipidi vegetali, assicurati di rivedere le informazioni nutrizionali. Il produttore responsabile elencherà sempre lì il contenuto di grassi trans..
  • Mangia molta verdura, frutta, erbe aromatiche, cereali, legumi. Questi alimenti sono ricchi di minerali, vitamine, fibre, che prevengono la formazione di placche aterosclerotiche. In termini di disponibilità di fibra alimentare, la crusca è un prodotto molto prezioso. Possono essere aggiunti a quasi tutti i piatti: omelette, insalate, pasticcini, stufati, zuppe. Ciò non influirà sul gusto del cibo, ma aumenterà la sazietà e il valore nutritivo..
  • Presta attenzione agli alimenti che contengono acidi grassi omega-3. Aiutano il corpo a normalizzare il metabolismo dei grassi, migliorare la funzione cardiaca. I leader nel contenuto di acidi grassi omega-3 sono i pesci grassi, i semi di lino. Alghe, spinaci, olio di senape, frutti di mare sono considerati buone fonti.

Farmaci

I farmaci sono prescritti per le persone che non sono state aiutate da trattamenti non farmacologici o che sono ad alto rischio di sviluppare complicanze della malattia. L'assunzione di farmaci non elimina la necessità di seguire una dieta, rinunciare a cattive abitudini. I migliori farmaci sono efficaci solo con un approccio integrato.

Gli obiettivi della terapia farmacologica.

obbiettivoGruppo di farmaci
Ridurre il contenuto di colesterolo cattivo, aumentare la concentrazione di buono. Sospendere la crescita delle placche aterosclerotiche esistenti, prevenirne la formazione di nuove
  • statine (rosuvastatina, simvastatina, atorvastatina);
  • fibrati (fenofibrato, clofibrato);
  • acidi grassi omega-3;
  • sequestranti degli acidi biliari (colestipolo, colestiramina);
  • inibitori dell'assorbimento del colesterolo (ezetimibe);
Prevenire la formazione di coaguli di sangueagenti antipiastrinici (agenti antipiastrinici): clopidogrel, aspirina

Normalizza la pressione
  • ACE inibitori (captopril, fosinopril, enalapril);
  • calcioantagonisti (amlodipina, verapamil, diltiazem);
  • inibitori dell'angiotensina 2 o sartani (losartan, valsartan);
  • beta-bloccanti (atenololo, bisoprololo, metoprololo);
  • diuretici (furosemide, idroclorotiazide, spironolattone, indapamide).

Di solito, al paziente viene prescritto almeno un farmaco per ciascun gruppo. La maggior parte di loro deve essere presa per tutta la vita per ottenere un effetto duraturo..

Intervento chirurgico

Il trattamento chirurgico delle placche nei vasi del collo è richiesto con un restringimento significativo del lume dell'arteria carotide. Questo è l'unico metodo che elimina la causa del blocco: la placca di colesterolo..

Il gold standard per la chirurgia dell'aterosclerosi cervicale è l'endoarterectomia carotidea (CE). Durante l'operazione, il chirurgo asportare la placca aterosclerotica insieme a un pezzo dello strato interno dell'arteria (intima). Molto spesso, la CE viene eseguita in anestesia generale, ma con l'attrezzatura appropriata, l'alta qualifica del chirurgo, è possibile solo l'anestesia locale.

Indicazioni assolute per la chirurgia:

  • restringimento del lume del vaso del 70-99%;
  • la presenza di sintomi di insufficienza della circolazione cerebrale;
  • la forma tortuosa delle arterie carotidi, che aggrava il decorso della malattia.

La CE non dovrebbe essere eseguita su pazienti con:

  • gravi disturbi del sistema nervoso centrale che si sono manifestati dopo infarto cerebrale o invecchiamento;
  • tumori cerebrali;
  • malattie incurabili che limitano la durata della vita del paziente;
  • ha subito un infarto del miocardio negli ultimi 6 mesi;
  • ipertensione.

In presenza di controindicazioni o la necessità di un intervento chirurgico d'urgenza, è preferibile un altro tipo di operazione: angioplastica carotidea con stent. È efficace nel decorso sintomatico della malattia con un restringimento di oltre il 50%, nella forma asintomatica con un restringimento di oltre l'80%.

Durante la procedura, il chirurgo espande l'area ristretta con uno speciale palloncino in miniatura situato all'estremità del catetere. Viene iniettato nel vaso sotto il controllo di uno speciale apparato che visualizza l'arteria. Dopo l'espansione del lume all'interno della nave interessata, viene installato un telaio: uno stent, che impedisce lo sviluppo di ristenosi.

Rimedi popolari

I manuali di medicina alternativa contengono molti consigli su come sbarazzarsi della placca sul collo. L'essenza della maggior parte dei metodi è ridotta all'uso di preparati a base di erbe che normalizzano il metabolismo del colesterolo. L'efficacia dei singoli rimedi popolari è stata confermata da una seria ricerca. Questi includono (4,5)):

  • Aglio. Ha una spiccata proprietà ipolipemizzante, consumato crudo, aggiunto a vari piatti. Se versi 500 ml di olio vegetale su una testa d'aglio sbucciato, lascialo riposare per 2-3 giorni, ottieni un condimento profumato per l'insalata. La spezia aiuta a combattere l'ipertensione arteriosa, uno dei fattori di rischio per ictus e infarto..
  • Semi di lino. Sono ricchi di acido alfa-linolenico, che è un acido grasso omega-3. Mangiare 50 grammi di semi o olio di semi di lino al giorno può aiutare a ridurre i livelli di colesterolo. Per una migliore assimilazione, prima di aggiungere alle insalate, gli stufati di verdure devono essere tritati.
  • Radice di zenzero. Capace di abbassare il colesterolo cattivo, aumentare il bene. Questa spezia è molto versatile: può essere aggiunta a bevande, piatti di carne, verdure, prodotti da forno. La radice fresca e secca, così come gli integratori alimentari a base di essa, hanno lo stesso effetto.
  • Soia, prodotti a base di soia. Riduce la concentrazione di colesterolo cattivo. Inoltre, tofu, latte di soia e fagioli sono ottime fonti di proteine ​​complete per sostituire la carne rossa ricca di grassi saturi..
  • Mirtilli. I mirtilli hanno la capacità di abbassare il colesterolo plasmatico e lo zucchero nel sangue. Può essere consumato fresco, aggiunto a dolci non zuccherati o assunto con preparazioni a base del suo estratto..
  • Curcuma. L'uso di questa spezia conferisce al piatto un bell'aspetto e normalizza il metabolismo dei grassi. Quest'ultima proprietà aiuta a prevenire l'ostruzione delle arterie con placche di colesterolo..

La medicina ufficiale consiglia di utilizzare metodi di trattamento tradizionali solo nelle prime fasi della malattia. Le forme più gravi di aterosclerosi richiedono farmaci e i casi più avanzati richiedono un intervento chirurgico.

Cosa sono le placche di colesterolo nei vasi del collo e come trattarle?

L'ipercolesterolemia porta alla deposizione di placche sulle pareti dei vasi sanguigni che forniscono sangue a tutte le aree anatomiche del corpo. Spesso i vasi del collo sono coinvolti nel processo patologico. I pazienti che devono affrontare questo problema sono interessati alla domanda: "Quali sono i sintomi della malattia?" "Come sbarazzarsi delle placche di colesterolo nei vasi del collo?"

Cause, processo e pericolo della comparsa di placche nei vasi del rachide cervicale

La placca grassa è una particella di colesterolo LDL che aderisce all'endotelio e si gonfia nel lume vascolare. Nel tempo, germinano con elementi del tessuto connettivo, accumulano sali di calcio. Questo li rende difficili. Questi processi portano al restringimento dell'area interessata della rete vascolare, al flusso sanguigno alterato. Ecco come sorge una malattia pericolosa: l'aterosclerosi. Le crescite mature possono staccarsi e diffondersi in tutto il corpo attraverso il flusso sanguigno, formando coaguli di sangue. Ciò rappresenta un vero pericolo per la vita: le particelle di grasso che circolano nel flusso sanguigno possono ostruire le parti vitali del letto vascolare. La trombosi del letto vascolare è spesso la causa della morte.

Il meccanismo scatenante per la formazione delle placche aterosclerotiche è un aumento del colesterolo nel sangue. La ragione principale di questa condizione sono i disturbi metabolici, vale a dire il metabolismo dei lipidi. La violazione del metabolismo lipidico con la successiva formazione di crescite intravasali di grasso si verifica sotto l'influenza di tali fattori di rischio:

  • alimenti ricchi di grassi animali, colesterolo;
  • dipendenza da bevande alcoliche, prodotti del tabacco;
  • mancanza di attività fisica;
  • la presenza di diabete mellito, ipertensione arteriosa nell'anamnesi;
  • aumento dell'IMC;
  • tendenza ereditaria a formare placche;
  • disturbi ormonali;
  • disturbi autoimmuni dell'endotelio vascolare.

Il processo di formazione della placca è lento. Nella fase iniziale, la malattia è difficile da sospettare. Ad esempio, una placca di colesterolo nell'arteria carotide inizierà a manifestarsi dopo aver riempito a metà il suo lume. Man mano che la malattia progredisce, le placche adipose crescono in modo da poter bloccare completamente il lume vascolare. L'autopsia di pazienti morti per aterosclerosi mostra che tutti i grandi vasi sono ostruiti da depositi di grasso..

Sintomi di depositi di colesterolo nei vasi del collo

Nella fase iniziale della loro formazione, le placche nelle arterie cervicali non si manifestano in alcun modo. Il fatto che ci siano depositi lipidici nelle arterie brachiocefaliche (BCA), nelle arterie carotidi o nell'orifizio dell'arteria succlavia destra diventa chiaro solo quando compaiono i primi sintomi. Trascorre più di un anno dall'insorgenza di alterazioni patologiche nella parete vascolare alla comparsa di un quadro clinico..

Il fatto che i vasi del collo siano ostruiti dal grasso può essere sospettato quando compaiono i seguenti sintomi: cefalea, sensazione di intorpidimento degli arti superiori, sfarfallio di punti neri davanti agli occhi, disturbi del sonno, visione offuscata, disturbi vestibolari, diminuzione del tono generale del corpo.

Per rilevare le placche di colesterolo nei vasi del collo, il paziente deve essere esaminato. La diagnostica moderna della malattia include l'ecografia dei vasi della testa e del collo, l'angiografia di quest'area anatomica. Affinché il medico possa valutare lo stato del metabolismo lipidico, il paziente deve donare il sangue per un profilo lipidico. Questa analisi consente di determinare il livello di colesterolo sierico, nonché il rapporto di tutte le sue frazioni.

È possibile curare le placche nel rachide cervicale

Qualsiasi medico specialista dirà che è impossibile rimuovere completamente la placca dal letto vascolare! Per combattere i blocchi di grasso dei vasi sanguigni, esistono metodi tradizionali e non convenzionali che rallentano la crescita delle formazioni e prevengono la comparsa di nuove escrescenze.

Purifica il fegato

Gli adepti di metodi di trattamento non tradizionali credono che la pulizia del fegato sia un metodo efficace che aiuta a migliorare il metabolismo dei grassi. Questo organo scompone il colesterolo in eccesso e produce anche la sua frazione endogena. La pulizia aiuta a migliorare la sua funzione disintossicante. Il ristagno della bile nei dotti epatici causa anche disturbi funzionali del tratto epatobiliare..

Una dieta di un giorno è un modo rapido per purificare il fegato. Per fare questo, è necessario preparare succo di mirtillo senza zucchero e acqua pura (rapporto 1: 3). Aggiungere ½ cucchiaino di cannella in polvere e ¼ di cucchiaino di noce moscata in polvere. Far bollire il composto ottenuto a fuoco basso per circa mezz'ora, raffreddare e versarvi il succo di tre grossi limoni. Durante il giorno della dieta, devi bere 2 litri di acqua potabile e 2 litri di pozione medicinale. Non puoi prendere cibo durante la pulizia! Per trattare il fegato in questo modo, è necessario consultare un medico specialista.!

Correzione della nutrizione e dello stile di vita

È possibile ridurre il livello di colesterolo sierico, rallentare il processo di formazione della placca correggendo l'alimentazione, mantenendo uno stile di vita sano. Gli alimenti fonte di grassi animali e colesterolo (carni grasse, salsicce, carni affumicate, latticini ad alto contenuto di grassi, fast food) dovrebbero essere esclusi dalla dieta. La preferenza dovrebbe essere data a verdura, frutta, cereali, pollame, carne di coniglio, formaggio magro.

Dobbiamo smettere di bere alcolici, smettere di fumare. Anche il BMI dovrebbe essere normalizzato..

Costante attività fisica

L'inattività fisica è un fattore significativo che contribuisce all'aumento del colesterolo nel sangue. È necessario esporre sistematicamente il corpo all'attività fisica. Con la deposizione di accumuli di colesterolo nei vasi cervicali, sono adatti esercizi speciali per il collo o esercizi fisici che aumentano il tono muscolare di tutto il corpo. È necessario praticare sport almeno tre volte a settimana. Si consiglia di dare la preferenza ai carichi cardio (corsa, camminata, nuoto, ciclismo).

Metodi tradizionali

Il processo di formazione di strati grassi nell'arteria carotide può essere rallentato usando rimedi popolari. Offerte di medicina alternativa per pulire i vasi sanguigni con decotti, infusi, succhi, polveri. Per la loro preparazione vengono utilizzate piante medicinali, frutti, bacche. Il metodo per eliminare i depositi di grasso intravascolare con l'aiuto del succo di limone con l'aggiunta di aglio e rafano è considerato molto popolare. Per fare questo, macinare il limone con la scorza, aggiungere 50 grammi di aglio tritato, 50 grammi di rafano. Versa tutto questo con un bicchiere di acqua tiepida. Insistere in frigorifero per 24 ore. Prendi 2 cucchiaini prima di ogni pasto.

Puoi usare un infuso a base di radici di tarassaco o liquirizia. Queste piante sono ben tollerate dall'organismo, non provocano reazioni indesiderate.

Statine e altri farmaci per abbassare il colesterolo

Per combattere il colesterolo alto e i depositi di grasso, la medicina tradizionale suggerisce l'uso di farmaci. Questi includono statine, farmaci a base di acido fibrico e sequestranti degli acidi biliari. Si deve ricordare ai pazienti che anche i farmaci non possono dissolvere completamente le placche aterosclerotiche. Il medico prescrive il trattamento!

Rimozione chirurgica delle placche

Il modo chirurgico per sbarazzarsi delle placche viene utilizzato quando sono eccessivamente ricoperte di vegetazione in una sezione separata del letto vascolare, nonché quando esiste un alto rischio di depositi di grasso e blocco del lume del vaso. La rimozione della placca dall'arteria carotide è chiamata endoarteriectomia carotidea. La nave è separata dai tessuti molli, viene praticata una piccola incisione sulla sua parete, attraverso la quale il chirurgo rimuove le particelle di grasso. Quando il lume del vaso si restringe e il flusso sanguigno è disturbato, viene eseguito lo stent: uno stent viene inserito nel vaso, che garantisce un flusso sanguigno adeguato. Il costo di un'operazione di questo livello è piuttosto alto.

La deposizione di placche di colesterolo all'interno dei vasi è molto comune. Per non diventare una vittima della malattia, dovresti monitorare regolarmente il livello di colesterolo sierico, condurre uno stile di vita sano, mangiare bene, fare esercizio ed esercizio. Il trattamento ha lo scopo di rallentare la crescita delle escrescenze grasse esistenti e previene anche la formazione di nuove.

Aterosclerosi dei vasi del rachide cervicale: come rimuovere la placca nei vasi del collo?

Uno stile di vita scorretto e inattivo può portare a malattie vascolari. La più comune è l'aterosclerosi, che è caratterizzata dalla formazione di depositi di colesterolo nei vasi sanguigni..

È necessario eliminare prontamente le placche nei vasi del rachide cervicale, poiché aumenta la probabilità di trombosi, infarto, ictus.

  1. Concetto di placca vascolare
  2. La relazione tra colesterolo e placca
  3. Sintomi
  4. Le ragioni
  5. Diagnostica
  6. Terapia
  7. Terapia farmacologica
  8. Dieta
  9. Trattamento con rimedi popolari
  10. Operazione
  11. Prevenzione e raccomandazioni

Concetto di placca vascolare

La placca vascolare è un composto grasso che è il colesterolo "cattivo". In una fase iniziale dello sviluppo del processo patologico, si forma un sottile strato di placche aterosclerotiche sulla parete vascolare. Man mano che la malattia progredisce, questo strato si ispessisce, che è chiamato aterosclerosi..

Un eccessivo accumulo di lipidi porta alla formazione di un coagulo di sangue. Questo coagulo, penetrando nel flusso sanguigno, è in grado di ostruire i vasi del cuore o del cervello, causando così la morte dei tessuti..

La comparsa di placche di colesterolo nel vaso cervicale può portare a conseguenze estremamente negative. Poiché quest'area aiuta a fornire al cervello ossigeno e sostanze nutritive attraverso il flusso sanguigno.

L'aterosclerosi dei vasi causa la loro lassità, restringe il loro lume. Di conseguenza, le capacità mentali e la memoria del paziente si deteriorano, si sviluppano frequenti mal di testa e può svilupparsi un ictus..

Il rapporto tra colesterolo e placca

Il fegato di una persona sana produce l'80% del colesterolo. Il restante 20% entra nel corpo attraverso l'assunzione di cibo. Il colesterolo è prodotto nelle lipoproteine ​​a bassa densità (LDL) e nelle lipoproteine ​​ad alta densità (HDL).

I primi hanno una solubilità estremamente bassa. A causa di un eccessivo aumento del loro livello nei vasi cervicali, si formano placche aterosclerotiche. Ciò aumenta significativamente la probabilità di un ictus, infarto e altre conseguenze altrettanto gravi..

Sintomi

Lo stadio iniziale dell'aterosclerosi dei vasi cervicali è caratterizzato dalla manifestazione di sintomi lievi. Con il progredire della malattia, il paziente inizia a sviluppare:

  • Piccole macchie scure negli occhi;
  • Vertigini quando ci si piega o si cambia postura;
  • Sensazione irragionevole di stanchezza, impotenza;
  • Sensazioni dolorose nella zona della testa;
  • Formicolio e / o intorpidimento agli arti;
  • Deterioramento dell'organo visivo;
  • Affaticabilità rapida;
  • Disturbi del sonno;
  • Apatia / passività.

L'aspetto dei segni clinici elencati è associato a un graduale restringimento del lume delle arterie, che aiuta a trasportare il sangue nella regione del cervello e nella regione cervicale. Se si verifica questo sintomo, consultare immediatamente un medico..

Il grave sviluppo di questa patologia è caratterizzato dal verificarsi di disturbi circolatori acuti. In cui:

ci sono sensazioni dolorose di natura lancinante su entrambi i lati del corpo;

  1. Problemi con la pronuncia di frasi / parole;
  2. La sensibilità degli arti è compromessa;
  3. La vista in uno degli occhi è improvvisamente gravemente compromessa;
  4. È possibile svenire, accompagnato da pelle pallida e aumento della sudorazione;
    si sviluppa una grave perdita di coordinazione.

Questa condizione richiede una chiamata in ambulanza, poiché può segnalare lo sviluppo di un ictus a causa di danni ai vasi del collo..

Le ragioni

L'aterosclerosi dei vasi cervicali si verifica a causa di un aumento del contenuto di lipoproteine ​​a bassa densità nel sangue (ipercolesterolemia). E questo, a sua volta, dipende da diversi fattori:

  • Abuso di cibo spazzatura, bevande contenenti alcol / caffeina;
  • Cattive abitudini;
  • Ipodynamia;
  • Peso corporeo eccessivamente alto;
  • Interruzione del metabolismo lipidico di natura acquisita o congenita;
  • Diabete mellito di tipo II;
  • Dieta squilibrata per lungo tempo;
  • Ipertensione arteriosa persistente;
  • Lunga permanenza in situazioni stressanti.

Inoltre, un fattore ereditario può influenzare lo sviluppo della patologia..

Diagnostica

Per stabilire una diagnosi, prima di tutto, il medico interroga verbalmente il paziente per reclami e presenza di malattie croniche e / o ereditarie. Successivamente, dirige il paziente per un esame del sangue generale (OAM) e biochimico. Studi di laboratorio sul plasma consentono di determinare l'aterosclerosi delle arterie del collo in una fase iniziale del suo sviluppo.

Possono essere utilizzati anche metodi diagnostici strumentali:

Nome della tecnica per esaminare i vasi del rachide cervicaleCaratteristica
Esame ecografico (ecografia) dei vasi sanguigniQuesto metodo aiuta a esaminare il cuore e le arterie carotidi utilizzando le onde ultrasoniche. Quando attraversa aree di diversa densità, l'onda cambia e viene riflessa. Queste modifiche vengono registrate utilizzando il sensore, un'immagine appare sul monitor.

L'ecografia dei vasi cervicali non ha controindicazioni.

DopplerQuesto metodo diagnostico si basa anche sull'esame dei vasi sanguigni con onde ultrasoniche. L'ecografia Doppler aiuta a determinare la pervietà dei vasi principali e brachiocefalici, la velocità del flusso sanguigno attraverso di essi e anche a valutare il grado del loro danno.
Angiografia con tomografia computerizzata (KTA)KTA aiuta a valutare lo stato dei vasi del rachide cervicale, del cervello ea rivelare la velocità del flusso sanguigno in essi.

I tomografi hanno alcune restrizioni sulla procedura. Tra loro:

  • claustrofobia;
  • violazione del ritmo cardiaco;
  • obesità (alcuni modelli di dispositivi sono progettati per un peso fino a 100 kg).
Risonanza magnetica (MPT)MPT è una tecnica avanzata di rilevamento della patologia. Per l'esame, il paziente viene posto in una sorta di capsula dotata di magneti. Successivamente, un'immagine viene visualizzata sullo schermo, attraverso la quale,

il medico può monitorare le condizioni delle arterie e dei vasi sanguigni del paziente.

AngiografiaL'angiografia è caratterizzata dall'introduzione di un mezzo di contrasto nei vasi utilizzando un catetere. Successivamente, l'area esaminata viene sottoposta a scansione a raggi X..

Utilizzando questo metodo diagnostico, il medico è in grado di determinare lo stato dei vasi sanguigni di varie dimensioni, oltre a rilevare i depositi di colesterolo..

Tra le restrizioni sulla procedura ci sono:

  • la presenza di un'allergia allo iodio;
  • disturbi del sistema nervoso centrale (SNC) della forma acuta;
  • insufficienza renale, cardiaca e / o epatica;
  • periodo di gestazione;
  • periodo di allattamento.

L'assunzione di cibo è consentita solo 8-10 ore dopo l'angiografia.

Dopo aver determinato la diagnosi, il medico può prescrivere il trattamento appropriato, in base ai risultati della ricerca e alle caratteristiche individuali del corpo del paziente..

Terapia

Se sono state trovate placche nei vasi del collo, il paziente deve cambiare radicalmente il suo stile di vita:

  1. Inizia a mangiare bene;
  2. Praticare sport;
  3. Abbandona le dipendenze;
  4. Aumentare l'attività fisica durante il giorno;
  5. Assumere farmaci.

Dovresti anche rafforzare il sistema immunitario assumendo preparati vitaminici, usando una doccia di contrasto e facendo passeggiate regolari all'aria aperta. È altamente sconsigliato l'auto-medicazione, che può portare a conseguenze disastrose..

Terapia farmacologica

Per curare l'aterosclerosi dei vasi del rachide cervicale, è necessario utilizzare farmaci la cui azione è volta a combattere le placche lipidiche:

Nome del gruppo farmacologicoNome del farmacoAzione medicinale
FibratiColestide, bezafibrato, ezetimibe, fenofibratoRafforzare l'attività di un enzima che provoca la separazione del colesterolo, prevenendo la formazione dei trigliceridi.
Preparati a base di niacina (acido nicotinico)Niceritrol, Acipimox, EnduracinNormalizzazione del metabolismo nel corpo, aumento delle proprietà protettive, stimolazione del funzionamento del cervello, espansione del lume dei vasi sanguigni, diradamento del sangue, stabilizzazione della pressione sanguigna (BP).
StatineSimvastatina, Atorvastatina, Mertenil, Pitavastatina, LiprimarBloccare la produzione di un composto coinvolto nella sintesi del colesterolo "cattivo", nonché l'eliminazione delle lipoproteine ​​a bassa densità dall'organismo.

Dieta

Un fattore importante per il successo del trattamento è l'aderenza a una dieta speciale. È necessario escludere dalla dieta:

  • Cibi grassi;
  • Prodotti affumicati;
  • Cibi fritti;
  • Cibi troppo salati;
  • Maionese, salse varie;
  • Fast food;
  • Prodotti da forno, dolci;
  • Sottoprodotti;
  • Conservazione;
  • Prodotti contenenti lipidi animali.

Il contenuto calorico massimo consentito della dieta in presenza di placche nei vasi del collo è di 2-2,5 mila kcal. I piatti devono essere cucinati al forno, bollendo o al vapore. Il burro a base di panna deve essere sostituito con qualsiasi olio vegetale, ma non abusarne.

È consentito mangiare 1 uovo per domani, 0,2 kg di un piatto contenente una grande quantità di proteine ​​per pranzo e non più di 0,15 kg di tale cibo per cena.

La dieta dovrebbe essere dominata da cibi ricchi di fibre, in particolare frutta, verdura, cereali e anche:

  • Pesce magro;
  • Noccioline;
  • Frutta secca;
  • Coniglio, vitello, pollo senza pelle e / o tacchino;
  • Crusca;
  • Prodotti a base di latte fermentato a basso contenuto di grassi;
  • Verdi;
  • Frutti di mare;
  • Piatti a base di cereali.

È necessario controllare il regime di consumo. Il consumo giornaliero di acqua purificata è di 1,5 - 2 litri.

L'acqua aiuta a fluidificare il sangue e purificarlo dai composti tossici. Inoltre, non sarà superfluo includere nel menu bevande alla frutta, composte, tisane, che nutriranno il corpo con elementi utili..

Trattamento con rimedi popolari

La medicina alternativa può anche aiutare a chiarire le placche di colesterolo. Tuttavia, questo metodo deve essere di aiuto. La fitoterapia implica la produzione autonoma di medicinali o l'acquisto di infusi di erbe in farmacia:

rimedio popolareComponenti necessariMetodo di preparazioneSchema di accoglienza
Tintura di elecampane e propoliPer questo medicinale, avrai bisogno di tintura di propoli e radice di elecampane in proporzioni uguali, oltre a 1 cucchiaio. Vodka.
  1. La radice deve essere tagliata.
  1. Versare la massa risultante in un contenitore con un rivestimento oscurato.
  1. Quindi versare la vodka e mescolare accuratamente gli ingredienti.
  1. Lascia la miscela in un luogo buio e asciutto per 1 mese.
  1. Nel tempo, filtra la tintura.
  1. Combina il liquido risultante con la tintura di propoli.
Consumare 20-25 gocce a stomaco vuoto prima del primo e dell'ultimo pasto (2 rubli / giorno).
Infuso di aglioDevi preparare 1 litro di acqua bollita e 1 testa di spicchi d'aglio.
  1. Pelate gli spicchi d'aglio e trasformateli in una massa pastosa (potete usare l'aglio).
  1. Versare la massa risultante con acqua preparata e mescolare.
  1. Lascia il contenitore con le materie prime al buio per 3 settimane.
Prendi 1 cucchiaio grande quando ti svegli a stomaco vuoto.
Medicina su miele e piantaggine
  • 20 parti di succo di piantaggine;
  • 1 ora di baffi dorati;
  • miele naturale (il volume richiesto è pari alla quantità di liquido ottenuta).
  1. Mescolare i primi 2 componenti in un contenitore resistente al calore e metterli a bagnomaria.
  1. Aggiungi il miele senza far bollire.
  1. Mescolare, togliere dal fuoco e raffreddare..
Consumare una volta al giorno. 2 bp ciascuno. l. dopo mangiato.
Raccolta di erbe
  • 4 ore bacche di biancospino;
  • 1 cucchiaino di boccioli di betulla;
  • 1 ora erba di San Giovanni;
  • 3 cucchiaini di menta;
  • 1 ora immortelle;
  • ½ l di acqua bollita calda.
  1. Tutte le piante preparate devono essere mescolate.
  1. Due b. l. versare acqua bollente sulla materia prima essiccata (1/2 l) e mescolare accuratamente.
  1. Insistere per un paio d'ore, quindi filtrare.
Bevi la medicina preparata per 1/3 cucchiaio. 3 rubli / giorno.
Infuso di tarassacoPer preparare la medicina, hai bisogno di acqua bollita calda e radice di dente di leone essiccata.
  1. Le materie prime preparate devono essere trasformate in una massa polverosa.
  1. Versare un cucchiaino di radice tritata con 0,1 l di acqua bollente.
  1. Mescola e lascia raffreddare.
Distribuire il medicinale risultante in 3 dosi, consumare 1/3 ora prima dei pasti. Il corso terapeutico consigliato è di 2 mesi.
Brodo di radice di liquiriziaPer preparare il brodo occorrono ½ l di acqua bollente e 40 g di radice medicinale.
  1. La radice di liquirizia deve essere essiccata, tritata e versata in un contenitore resistente al calore.
  1. Quindi versare acqua bollente e mescolare accuratamente.
  1. Metti i piatti con contenuti curativi sul fornello incluso.
  1. Bollire per 10 minuti. con leggero riscaldamento.
  1. Allo scadere del tempo specificato, filtrare il brodo e raffreddare.
Prendi 1/3 cucchiaio. dopo un pasto 4 rubli / giorno per 21 giorni.

Il primo dei metodi di produzione presentati può essere utilizzato per l'infusione:

  • Dente di leone;
  • Liquirizia;
  • Celidonia;
  • Lindens;
  • Stimmi di mais;
  • Corteccia di salice;
  • Immortelle;
  • menta.

Sono accettabili sia l'infusione che l'evaporazione delle piante medicinali. In alternativa, le erbe possono essere preparate e consumate come tè. Tuttavia, prima di prenderlo, si consiglia di diluire l'infuso risultante con acqua bollita in proporzioni uguali.

La terapia dell'aterosclerosi dei vasi cervicali con rimedi popolari, nonché con farmaci, dovrebbe essere prescritta dal medico curante, che è particolarmente importante per i pazienti affetti da varie patologie della forma cronica.

Poiché le piante medicinali hanno alcune controindicazioni. Ciò contribuirà a evitare conseguenze negative per il corpo. Inoltre, il medico deve stabilire il dosaggio appropriato del farmaco..

Operazione

L'intervento chirurgico è indicato per lesioni vascolari significative e con un aumentato rischio di restringimento del loro lume. La rimozione dello strato lipidico mediante intervento chirurgico è una soluzione temporanea al problema, poiché l'intervento chirurgico non riduce il livello di lipoproteine ​​a bassa densità nel sangue.

Per ripristinare la circolazione sanguigna, vengono utilizzati i seguenti tipi di trattamento chirurgico:

il nome dell'operazioneCaratteristica
Endoarteriectomia carotideaQuesta procedura serve per pulire le arterie. Per fare ciò, il chirurgo taglia la nave interessata con un laser, pulisce i depositi di grasso da essa e quindi la sutura.
BypassLa chirurgia di bypass sta stabilendo un altro percorso in un vaso danneggiato per il passaggio del sangue.
StentingL'intervento endoscopico è caratterizzato dall'installazione di un tubo stent nel lume del vaso in cui si verificano cambiamenti patologici. Ciò gli consente di espandersi e garantire la normale circolazione..

Anche dopo aver eseguito uno dei metodi meccanici di rimozione dei depositi aterosclerotici, il paziente deve aderire a una dieta e uno stile di vita sano per lungo tempo. Ciò impedirà un ulteriore blocco di altre navi..

Prevenzione e raccomandazioni

Ai fini della prevenzione, si raccomanda al paziente di:

  • Mangia una dieta sana ed equilibrata;
  • Rifiuta cibi fritti, grassi, affumicati e troppo salati;
  • Sostituire gli oli animali con oli vegetali;
  • Mangia molta fibra;
  • Aumentare l'attività fisica;
  • Esercizio al mattino;
  • Evita le situazioni stressanti;
  • Controllare il regime di consumo di alcol;
  • Fai una doccia di contrasto;
  • Stai spesso all'aperto;
  • Trattare tempestivamente tutte le malattie concomitanti.

Il rispetto di queste semplici raccomandazioni aiuterà a mantenere la salute per molti anni..

La calma e uno stile di vita adeguato aiuteranno a garantire la longevità del corpo.

È inoltre necessario sottoporsi a esami regolari, che aiuteranno a identificare qualsiasi malattia in una fase precoce e curarla in modo tempestivo. E questo, a sua volta, salverà una persona dallo sviluppo di conseguenze spiacevoli (in alcuni casi gravi).


Articolo Successivo
Basofili nell'analisi del sangue