La malattia di Raynaud


La malattia di Raynaud è un disturbo di tipo parossistico nell'afflusso di sangue arterioso ai piedi e / o alle mani, che si verifica sullo sfondo di un'esposizione prolungata a stress, freddo e altri fattori. La malattia di Raynaud, i cui sintomi compaiono più spesso tra le donne, si distingue, prima di tutto, dalla simmetria delle lesioni degli arti.

descrizione generale

La malattia di Raynaud, di regola, è un fenomeno secondario, il cui sviluppo si verifica sullo sfondo di vari tipi di malattie diffuse che si verificano nel tessuto connettivo (in particolare, sclerodermia), nonché lesioni nel rachide cervicale. Inoltre, la possibilità della comparsa della malattia di Raynaud viene rilevata sullo sfondo di malattie dei sistemi nervoso ed endocrino periferico, aneurismi artero-venosi e arterite digitale, malattie delle costole cervicali accessorie, ecc..

Raynaud, il medico francese che per primo descrisse la malattia, era dell'opinione che non fosse altro che una nevrosi derivante da un'eccitabilità eccessiva, che è rilevante per i centri spinali vasomotori..

Un po 'più tardi, è stato determinato che il complesso dei sintomi caratteristici della malattia può agire sia come una malattia indipendente che come una sindrome derivante da determinate forme nosologiche (ad esempio, patologia spondylogenica).

Un ruolo importante può essere svolto anche da disturbi endocrini (disturbi surrenali, disturbi della tiroide), infezioni, nonché insufficienza congenita delle corna laterali del midollo spinale. Vi è una violazione della funzionalità a vari livelli nei centri vasomotori, che colpisce il grande cervello (corteccia cerebrale), il tronco cerebrale, l'ipotalamo e il midollo spinale. Questo, a sua volta, provoca un aumento del tono dei vasocostrittori..

È interessante notare che la malattia di Raynaud è una malattia a cui i pianisti e i dattilografi sono particolarmente sensibili..

La malattia di Raynaud: sintomi

A causa della formazione di una manifestazione caratteristica della malattia sotto forma di vasospasmo, le parti distali delle estremità (gambe, braccia) diventano pallide, in alcuni casi può anche interessare le labbra, le orecchie e il naso. Si sviluppa l'asfissia: soffocamento sullo sfondo della carenza di ossigeno in combinazione con un aumento della composizione del sangue e dei tessuti di anidride carbonica, in altre parole, la funzione respiratoria è fortemente limitata. Nell'area della zona interessata, la temperatura diminuisce, si forma la necrosi dei tessuti.

Il dolore risultante è causato dall'irritazione provata dalle fibre nervose sensibili per effetto delle sostanze tossiche prodotte nell'area ischemica.

Come abbiamo già notato, la malattia di Raynaud è più comune nelle donne (circa cinque volte) che, rispettivamente, negli uomini. Fondamentalmente, l'incidenza è osservata tra le donne dai 20 ai 40 anni, è possibile una combinazione del decorso della malattia con l'emicrania. Le forme classiche della malattia di Raynaud definiscono tre fasi principali di questa malattia.

  • Stadio I.Questo stadio è caratterizzato dal verificarsi di uno spasmo improvviso delle arterie e dei capillari in una determinata area. Di norma, quest'area acquisisce un pallore mortale, diventa fredda al tatto, c'è anche una diminuzione della sensibilità generale in essa. La durata del corso dell'attacco può variare da alcuni minuti a 1 ora (in alcuni casi è possibile il suo corso più lungo). Quindi lo spasmo termina, dopo di che l'area precedentemente interessata assume il suo solito aspetto. Le convulsioni possono ripresentarsi a diversi intervalli di tempo.
  • Fase II. Questa fase è causata da fenomeni sotto forma di asfissia. Uno spasmo si manifesta sotto forma di una colorazione blu-viola della pelle. Allo stesso tempo, c'è una sensazione di formicolio, in alcuni casi: forte dolore. I luoghi di asfissia perdono la loro sensibilità intrinseca. Un ruolo significativo nel meccanismo di sviluppo dello stadio in esame è assegnato alla paresi (indebolimento parziale, paralisi incompleta) delle vene. Dopo un po ', queste manifestazioni scompaiono. I casi in cui la malattia di Raynaud si verifica solo con il primo stadio non sono esclusi, così come i casi con il decorso della malattia solo dal secondo stadio. Rilevante è anche la possibilità di passare dalla prima alla seconda fase..
  • Fase III. Lo sviluppo di questa fase avviene a seguito di un lungo corso di manifestazione di asfissia. In questo caso, l'arto diventa gonfio e diventa blu-violetto, inoltre si formano bolle con il caratteristico contenuto sanguinante. L'apertura di una tale vescica consente di rilevare la necrosi dei tessuti al suo posto, nei casi di necrosi più grave colpisce non solo la pelle, ma tutti i tessuti, fino all'osso. Il completamento del processo è caratterizzato dalla cicatrizzazione della superficie ulcerosa formata. Molto spesso, i sintomi caratteristici sono concentrati nell'area delle dita delle mani e dei piedi, con una concentrazione estremamente rara nelle aree della punta del naso e delle orecchie.

Per quanto riguarda la forma cronica del decorso della malattia, in questo caso la sua durata può essere superiore a un decennio. La formazione di cancrena è uno sviluppo piuttosto raro della malattia di Raynaud, in questo caso la necrosi copre le falangi delle unghie o le loro parti. I parossismi (aumento delle manifestazioni, periodico ritorno dei sintomi caratteristici della malattia) possono ripresentarsi in alcuni pazienti - più volte al giorno, in altri - ad intervalli di uno o più mesi.

Diagnosi della malattia di Raynaud

La diagnosi della malattia viene effettuata secondo le sue principali manifestazioni cliniche. Prima di tutto, è necessario determinare di cosa si discute esattamente, sulla malattia di Raynaud o sulla sindrome di Raynaud. La malattia, in particolare, è caratterizzata dalla presenza di sintomi sotto forma di attacchi di sbiancamento delle dita o loro cianosi (cianosi), che di solito è importante per il secondo e terzo stadio della malattia. Inoltre, queste manifestazioni possono interessare anche le parti superiori del viso, il che è importante con un forte raffreddamento e l'esposizione a stimoli di natura emotiva e di altro tipo. La malattia di Raynaud è anche caratterizzata dall'assenza di cancrena nella pelle delle dita e dalla durata della malattia da due anni.

Per quanto riguarda la sindrome di Raynaud, è tipica la presenza di segni inerenti alla malattia sottostante. Questi includono, in particolare, sindrome spondylogenica della regione muscolare anteriore scaleno, malattie endocrine, siringomielia, intossicazione derivante dall'esposizione a determinate sostanze chimiche, malattie da vibrazioni, ecc. Tutte queste forme cliniche non hanno un quadro tipico tipico della malattia di Raynaud.

In generale, non esiste una manifestazione clinica specifica e univoca che indichi la presenza della malattia di Raynaud. Lo specialista può inoltre condurre alcuni studi sulle estremità del paziente per escludere una possibile compressione dei vasi sanguigni, che può agire come un fattore mimico della malattia in questione. Inoltre, la diagnosi differenziale determina la necessità di escludere circa 70 ulteriori tipi di malattie flebologiche e autoimmuni accompagnate dalla sindrome di Raynaud e dai sintomi corrispondenti..

Un altro stadio nella diagnosi della malattia sono i test del freddo, in cui viene valutata la condizione degli arti dal momento in cui vengono immersi in acqua alla sua temperatura di 10 gradi per diversi minuti..

Trattamento della malattia di Raynaud

La rilevanza della diagnosi "sindrome di Raynaud" suggerisce che la terapia è orientata verso la malattia, che è la principale in questa malattia. La malattia di Raynaud, a sua volta, prevede un trattamento in una direzione leggermente diversa, che consiste nel fermare i sintomi di questa malattia, nonché nel prevenire quelle cause che causano gli attacchi di questa malattia.

La prima fase nel trattamento della malattia di Raynaud è l'uso di tecniche conservative. Quindi, un attacco di angiospasmo può essere facilmente eliminato utilizzando bagni caldi e impacchi, viene utilizzato anche il massaggio della zona interessata dell'arto. Per quanto riguarda la terapia farmacologica, si tratta di assumere farmaci ad azione vasodilatatrice. Inoltre, dovresti escludere al massimo la possibilità di ipotermia e lesioni agli arti, cercare di evitare situazioni stressanti, controllando il tuo atteggiamento nei loro confronti..

Lo stadio di formazione dell'ulcera con concomitante necrosi tissutale richiede la nomina di un'appropriata terapia di guarigione delle ferite. La durata del trattamento farmacologico per la malattia di Raynaud può essere dell'ordine di diversi anni, cioè quasi fino al periodo in cui gli attacchi di angiospasmi perdono sensibilità ai farmaci vasodilatatori utilizzati in terapia.

Con lo sviluppo della malattia in una direzione simile, è necessario un intervento chirurgico (simpatectomia). In particolare, consiste nell'arrestare o rimuovere le fibre nervose nella zona del tronco simpatico, che sono la principale causa di spasmi arteriosi. Meno trauma si osserva con la simpatectomia endoscopica. Inoltre, le sessioni di plasmaferesi sono metodi ausiliari di terapia per la malattia, che consentono di eliminare componenti metaboliche e tossiche dal sangue che hanno un effetto negativo..

Un chirurgo vascolare dovrebbe essere consultato se compaiono i sintomi caratteristici della malattia di Raynaud..

La sindrome di Raynaud e la malattia di Raynaud: come differiscono queste malattie?

Nella terminologia medica, ci sono due malattie: la malattia di Raynaud e la sindrome di Raynaud, che sono spesso definite correttamente, ma usano un nome comune per questo (o "sindrome" o "malattia"). Deve essere chiaro che la malattia di Raynaud e la sindrome di Raynaud sono due malattie diverse con eziologia e sintomi caratteristici.

Cos'è la malattia di Raynaud e la sindrome di Raynaud

La malattia di Raynaud, o fenomeno di Raynaud, è una condizione in cui il flusso sanguigno alle estremità è eccessivamente ridotto in risposta al freddo o al disagio emotivo. C'è un cambiamento nel colore delle dita delle mani e dei piedi, a volte - un cambiamento nel colore della pelle sul mento, mentre gli arti sono colpiti simmetricamente. Questa malattia provoca unghie fragili, formazione di "costole" o irregolarità sulle unghie. Una tale malattia può durare per anni, soprattutto se il paziente non attribuisce importanza ai sintomi..

La malattia prende il nome dal medico francese Maurice Reynaud (1834-1881), è il risultato del vasospasmo.

Quando la causa della malattia è idiopatica, viene descritta come malattia di Raynaud (anche "malattia di Raynaud primaria").

Figura 1. Mani di un paziente con malattia di Raynaud

Il principale metodo diagnostico per determinare la presenza di sclerosi sistemica nella sindrome di Raynaud è la termografia.

La fisiopatologia della sindrome di Raynaud implica iperattivazione del sistema nervoso simpatico, provocando un grado estremo di vasocostrizione dei vasi sanguigni periferici e, di conseguenza, ipossia tissutale. I casi cronici e ricorrenti del fenomeno di Raynaud spesso contribuiscono allo sviluppo di processi atrofici della pelle, del tessuto sottocutaneo e dei muscoli. A volte la malattia provoca lo sviluppo di ulcere e cancrena ischemica. La sindrome di Raynaud è caratterizzata dall'assenza di tali manifestazioni esterne come nella malattia di Raynaud, o si manifestano in un grado molto debole.

Cause della sindrome e della malattia di Raynaud

Nonostante lo sviluppo della medicina moderna e dei metodi diagnostici, i medici non comprendono ancora appieno la causa delle crisi che accompagnano la malattia di Raynaud. Le cause più ovvie della malattia di Raynaud e del vasospasmo sono:

  • reazione eccessiva a situazioni stressanti;
  • sensibilità anormale alle basse temperature.

Spasmo dei vasi sanguigni

Nella malattia di Raynaud, i vasi sanguigni delle estremità subiscono vasospasmo sotto l'influenza del freddo e dello stress. Il flusso sanguigno alle estremità è limitato. Nel tempo, nei piccoli vasi e capillari, il sangue diventa più denso, alla fine provoca l'ostruzione cronica dei capillari e, di conseguenza, i segni esterni della malattia, ad esempio, lo sbiancamento delle due falangi anteriori delle dita, lo sbiancamento delle dita dei piedi, delle mani e dei piedi diventano freddi al tatto.

È più probabile che il freddo provochi un attacco rispetto alla febbre. Le persone sono esposte al freddo ovunque, ad esempio immergendo le mani nell'acqua fredda o toccando il congelatore. Per alcuni pazienti, il freddo è uno stimolante minore della malattia di Raynaud e lo stress può essere il fattore principale..

Nella sindrome di Raynaud, la causa è necessariamente la presenza di una malattia sottostante. Poiché la sindrome non è una malattia equivalente alla malattia di Raynaud.

Le principali cause della sindrome di Raynaud sono:

  • sclerosi;
  • diabete;
  • tireotossicosi;
  • menopausa, menopausa;
  • lupus;
  • artrite reumatoide;
  • sindrome di Sjogren.

Diversi altri motivi con descrizioni più dettagliate:

1. Malattie del tessuto connettivo.

La maggior parte delle persone con una condizione rara che causa ispessimento e cicatrici della pelle (sclerodermia) ha la sindrome di Raynaud.

2. Malattie delle arterie. La sindrome di Raynaud può essere associata a una varietà di malattie che interferiscono con la normale funzione delle arterie, come l'aterosclerosi, il morbo di Buerger (infiammazione dei vasi sanguigni delle braccia e delle gambe). Anche le fluttuazioni della pressione sanguigna possono causare la sindrome..

3. Sindrome del tunnel carpale. Questo disturbo comporta la pressione sul nervo principale della mano (nervo mediano). Questa pressione sistematica porta a dolore e intorpidimento. La mano diventa più suscettibile al freddo.

4. Movimento o vibrazione ripetitivi.

La digitazione veloce, suonare il pianoforte o altre attività che implicano movimenti sistematici, ripetitivi / ripetitivi, come lavorare in un impianto di produzione e altri, aumentano il rischio di sviluppare la sindrome nel tempo.

Un fattore collaterale che causa il restringimento periodico dei vasi sanguigni del viso, del corpo, degli arti.

7. Alcuni farmaci

Alcuni farmaci, inclusi i beta-bloccanti, che sono usati per trattare l'ipertensione, i farmaci per l'emicrania contenenti ergotamina o sumatriptan e i farmaci per l'ADHD aumentano il rischio di ADHD.

Nello stesso modo:

  • alcuni agenti chemioterapici;
  • farmaci che aiutano a restringere i vasi sanguigni.

Sintomi della sindrome e della malattia di Raynaud

Le manifestazioni cliniche della malattia di Raynaud sono diverse da quelle della sindrome di Raynaud. La malattia di Raynaud può anche manifestarsi in un dito o in un dito del piede, quindi è pericolosa per la vita per le persone con una predisposizione al vasospasmo o con una condizione consolidata per viaggiare o vivere in climi freddi.

La sindrome di Raynaud è una condizione che può verificarsi spontaneamente, non necessariamente sotto l'influenza di stress o freddo, ma il più delle volte sotto l'influenza del disturbo sottostante.

Sotto l'influenza delle basse temperature, la circolazione sanguigna e l'afflusso di sangue alle braccia e alle gambe vengono interrotti. I sintomi della malattia di Raynaud sono i seguenti:

  • sbiancamento delle dita delle mani, dei piedi, dei lobi delle orecchie, del mento, della punta del naso;
  • sentire freddo;
  • brivido;
  • febbre;
  • colore della pelle pallido / bluastro;
  • dopo l'eliminazione del fattore stress o freddo, le zone cutanee colpite diventano intensamente arrossate
  • c'è una sensazione di calore;
  • quando la fornitura di ossigeno all'arto si interrompe, diventa blu, questa condizione è chiamata cianosi;
  • sensazione di formicolio alle dita delle mani, dei piedi, della punta del naso, del mento.

La malattia di Raynaud è caratterizzata da un tale cambiamento nel colore della pelle:

  • sbiancamento dovuto al restringimento dei capillari;
  • arrossamento con l'eliminazione dello spasmo e la ripresa del flusso sanguigno;
  • cianosi cianosi con restringimento cronico dei capillari e alterazione del flusso sanguigno.

I sintomi possono peggiorare durante le stagioni più fredde o il clima più freddo.

I sintomi della sindrome di Raynaud si manifestano in modo situazionale, non costantemente e in presenza di una malattia sottostante, ad esempio durante la menopausa, con malattie della ghiandola tiroidea o malattie delle arterie, del tessuto connettivo, reazioni ai farmaci o dopo un infortunio. La natura episodica della sindrome di Raynaud senza evidenti manifestazioni esterne è la sua caratteristica distintiva dalla malattia di Raynaud.

Durante la gravidanza, sia la sindrome di Raynaud che la malattia di solito scompaiono con l'aumentare della quantità di sangue nel corpo della donna, così come la quantità di altri liquidi. Tuttavia, nelle madri che allattano, la malattia si manifesta già, ad esempio, sotto forma di sbiancamento e dolore ai capezzoli. La nifedipina, i calcio-antagonisti e i vasodilatatori sono usati per aumentare il flusso sanguigno al seno e normalizzare il processo di alimentazione.

Mostra riposo, massaggio rilassante, bere molto liquido caldo e una temperatura confortevole nella stanza in cui si trova la madre che allatta.

I principali sintomi della sindrome di Raynaud sono:

  • sensazione di intorpidimento alle dita delle mani e dei piedi;
  • formicolio agli arti, punta del naso, mento, guance;
  • gonfiore delle mani;
  • cianosi e bianchezza delle mani e dei piedi se esposti a basse temperature dell'aria o dell'acqua.

Trattamento della sindrome e della malattia di Raynaud

Si consiglia ai pazienti con sintomi di Raynaud lievi di attenersi a determinate linee guida quando si trovano in climi freddi o in contatto con superfici fredde.

I principali mezzi di protezione sono:

  • calzini spessi (calzini speciali per alpinisti, ad esempio);
  • guanti caldi e spessi o guanti riscaldati;
  • vestiti caldi e comodi;
  • mancanza di contatto con l'acqua fredda;
  • l'uso di protezioni termiche e caschi durante la guida di una motocicletta.

Gli obiettivi principali del trattamento per la malattia di Raynaud sono:

  • ridurre il numero e la gravità degli attacchi;
  • prevenzione del danno tissutale;
  • alleviare i sintomi della malattia sottostante (nel trattamento della sindrome di Raynaud).

È raccomandato per questi pazienti:

  • evitare lesioni con danni all'integrità della pelle;
  • evitare il contatto con superfici fredde, l'esposizione a basse temperature;
  • osservare il regime del bere;
  • monitorare la temperatura ambiente;
  • indossare indumenti stagionali per mantenere l'equilibrio termico del corpo;
  • ridurre il fattore di stress (evitare preoccupazioni, bere sedativi se necessario).

Farmaci

A seconda dell'origine dei sintomi, i medici raccomandano diversi medicinali per trattare la malattia o la sindrome di Raynaud..

Ad esempio, per normalizzare il flusso sanguigno e la circolazione sanguigna nella malattia di Raynaud, si raccomandano i seguenti farmaci:

  • bloccanti dei canali del calcio. Questi farmaci rilassano e dilatano i piccoli vasi sanguigni delle braccia e delle gambe, riducendo la frequenza e la gravità delle crisi nella maggior parte delle persone con malattia di Raynaud. Questi farmaci aiutano anche ad eliminare le ulcere sulla superficie della pelle degli arti. Questi includono nifedipina (Afeditab CR, Procardia), amlodipina (Norvasc) e felodipina (Plendil);
  • alfa-bloccanti. Contrastano gli effetti della noradrenalina, un ormone che restringe i vasi sanguigni. Questi includono prazosina (MINIPRESS) e doxazosina (CARDURA);
  • vasodilatatori. Alcuni medici somministrano alle persone affette dalla malattia di Raynaud farmaci che rilassano i vasi sanguigni (vasodilatatori), come la crema alla nitroglicerina, applicata superficialmente sulla pelle delle mani. Guarisce le ulcere e ripristina la circolazione sanguigna. Inoltre, possono essere raccomandati agenti come losartan (Cozaar), sildenafil (Viagra, Revatio), fluoxetina antidepressiva (Prozac, Sarafem) e preparati a base di prostaglandine. Sono anche prescritti per la sindrome di Raynaud causata da malattie dei vasi, articolazioni, lesioni e altri disturbi..

Come evitare i sintomi?

Si raccomanda di limitare tutte le esposizioni al freddo, organizzare adeguatamente un regime alimentare, evitare stress e vari fattori traumatici. Devi evitare di assumere tali farmaci:

  • contenente pseudoefedrina (Cloro-trimetone, Sudafed);
  • beta-bloccanti. Questa è una classe di farmaci usati per trattare la pressione alta e malattie cardiovascolari (i farmaci includono metoprololo, Lopressor, Toprol-XL, nadolol, Corgard e propranololo, anaprilina, InnoPran XL).

Chirurgia e procedure mediche

In alcuni casi gravi di malattia di Raynaud, i pazienti potrebbero aver bisogno di un intervento chirurgico.

1. Chirurgia neurologica.

Correzione dei nervi simpatici delle estremità. La recisione di questi nervi elimina la loro risposta esagerata al freddo e allo stress..

2. Iniezione chimica.

L'iniezione di sostanze chimiche come anestetici locali o Botox aiuta a bloccare i nervi simpatici degli arti colpiti. La procedura può essere ripetuta più volte, soprattutto se i sintomi si ripresentano.

Basato su materiali:
© 1998-2016 Mayo Foundation for Medical Education and Research.
Wikipedia, l'enciclopedia libera
Istituto nazionale di artrite e malattie muscoloscheletriche e della pelle (NIAMS)
Centro di smistamento delle informazioni
Istituto Nazionale della Salute
NOI. Biblioteca nazionale di medicina
© 1994-2016 di WebMD LLC.
© Copyright State of Victoria 2016.
© 1996-2016 MedicineNet, Inc.
MediLexicon International Ltd, Bexhill-on-Sea, Regno Unito

Prima vittima della peste bubbonica: un adolescente muore in Mongolia

La malattia di Raynaud wikipedia

Wikimedia Foundation. 2010.

  • Encefalite di Rasmussen
  • La malattia di Whipple

Scopri cos'è la "malattia di Raynaud" in altri dizionari:

Malattia di Raynaud - nome, numero di sinonimi: 1 • malattia (995) Dizionario dei sinonimi ASIS. V.N. Trishin. 2013... Dizionario dei sinonimi

Malattia di Raynaud - sindrome di rus (m) Raynaud, fenomeno (m) Raynaud; Malattia di Raynaud (f) fenomeno di Raynaud, malattia di Raynaud fra sindrome (m) de Raynaud, maladie (f) de Raynaud deu Raynaudsches Syndrom (n), Raynaudsche Krankheit (f) spa síndrome (m) de Raynaud,...... Sicurezza e salute sul lavoro. Traduzione in inglese, francese, tedesco, spagnolo

La malattia di Raynaud è una malattia idiopatica del gruppo delle angiotrofonouropatie di eziologia sconosciuta, causata da disturbi vegetativo-vascolari di origine centrale, manifestata da spasmi parossistici delle arterie e delle arteriole delle dita delle mani, meno spesso - i piedi,...... Dizionario enciclopedico di psicologia e pedagogia

Malattia di Raynauds - una condizione caratterizzata da una reazione eccessiva delle arterie delle dita delle mani al freddo, manifestata nei loro spasmi (angiospasmo o vasospasmo); le cause della malattia sono sconosciute. Questo porta a un forte... Dizionario esplicativo di medicina

Malattia di Raynaud (malattia di Raynaud) - una condizione caratterizzata da una reazione eccessivamente attiva delle arterie delle dita delle mani al freddo, manifestata nei loro spasmi (angiospasmo (angiospasmo) o vasospasmo (vasospasmo)); le cause della malattia sono sconosciute. Questo porta ad un acuto pallore delle dita... Termini medici

Malattia di Raynaud - [descritta dal medico francese M. Raynaud (M. Raynaud) nel 1862], spasmi dolorosi simmetrici delle arterie delle mani e dei piedi con il loro schiocco freddo, anestesia, periodici cambiamenti di colore. A volte porta alla cancrena. * * * MALATTIA DI REINO MALATTIA DI REINO (descritta...... Dizionario enciclopedico

Reino (disambigua) - Reino (francese Reynaud; italiano Reino) è un termine polisemantico. Il comune di Reino in Italia, situato nella regione Campania, è subordinato al centro amministrativo di Benevento. Reynaud, Paul (1878 1966), politico e giurista francese del periodo tra i due mondi...... Wikipedia

malattia - Dolore, sofferenza, malattia, malessere, cattiva salute, debolezza, frustrazione, debolezza, perdita di forza, malattia, malattia; pestilenza, pestilenza, febbre, epidemia, epizoozia. Leggero malessere. Infermità fisiche. Mor cammina. Rimedio per, contro lo stomaco... Dizionario dei sinonimi

Sindrome di Raynaud - (M. Raynaud, medico francese, 1834 1881) una forma speciale di angioedema caratteristica di alcune malattie, caratterizzata da ischemia locale parossistica delle mani (solitamente dita), a volte dei piedi, meno spesso di altre parti del corpo, che porta in alcuni casi a...

Malattia di Raynaud - (dal nome del medico francese Raynaud, A. D. M. Raynaud, che descrisse la malattia nel 1862) cancrena simmetrica, una malattia umana causata da danni al sistema nervoso autonomo (vedi. Il sistema nervoso autonomo) e manifestata dal dolore e...... Great Soviet Encyclopedia

Sindrome di Raynaud: cause, segni e manifestazioni, diagnosi, come trattare

La sindrome di Raynaud è una condizione patologica caratterizzata da un forte spasmo dei vasi periferici, un disturbo del trofismo e la comparsa di dolore. Il vasospasmo porta a un disturbo parossistico del flusso sanguigno nei capillari e nelle arteriole delle mani e dei piedi. L'eziologia della sindrome non è completamente compresa. Si ritiene che il restringimento reversibile dei vasi sanguigni si verifichi a causa di sovraccarico psico-emotivo, stress o esposizione al freddo..

La sindrome fu descritta per la prima volta nel 1863 da un neuropatologo francese Maurice Reynaud. Il medico ha studiato e sistematizzato in dettaglio i segni di questa patologia, ma inizialmente l'ha attribuita al gruppo delle nevrosi. Ha chiamato la causa della malattia eccessiva eccitabilità. Gli scienziati moderni hanno confutato questa ipotesi. Hanno osservato giovani lavandaie che venivano regolarmente a contatto con l'acqua fredda, uno dei principali provocatori della sindrome. All'inizio le loro mani sono diventate pallide e poi blu. Questi fenomeni erano accompagnati da ridotta sensibilità, formicolio e dolore alle mani. La conclusione si è suggerita: l'ipotermia prolungata è la causa del vasospasmo e dei disturbi discircolatori.

La sindrome di Raynaud nella maggior parte dei casi è una manifestazione di malattie sistemiche: collagenosi, sclerodermia, reumatismi, vasculiti, nonché endocrinopatie, psicopatie, disturbi ematologici e neurologici. In casi estremamente rari, la sindrome agisce come una nosologia indipendente, le cui cause non sono state stabilite.

I pazienti hanno vasospasmo parossistico. I disturbi circolatori acuti in un'area limitata del corpo sono la base patomorfologica della sindrome. Questo fenomeno è causato da un disturbo nel funzionamento del sistema nervoso autonomo, vale a dire un aumento del tono della sua divisione simpatica. La sindrome si verifica più spesso nei residenti di paesi con clima freddo. Colpisce principalmente donne giovani e mature. La simmetria e la bilateralità sono un segno obbligatorio di angiotrophoneurosi. Le misure terapeutiche consistono nell'uso di farmaci che dilatano i vasi sanguigni. Nei casi più gravi, è indicato un intervento chirurgico. In assenza di un trattamento tempestivo e corretto, si verificano cambiamenti trofici nei tessuti molli.

Eziologia

Le cause della sindrome di Raynaud sono attualmente sconosciute. Esistono diverse teorie e ipotesi sulla sua eziologia. Alterata regolazione neuroumorale del tono vascolare causata dall'influenza di fattori predisponenti - l'ipotesi principale dell'origine della sindrome.

I fattori provocatori includono:

  • Predisposizione ereditaria,
  • Lesione cronica al dito,
  • Disfunzioni endocrine - diabete mellito, ipo o ipertiroidismo, feocromocitoma,
  • Disturbi ematologici - trombocitosi, crioglobulinemia, tromboflebite,
  • Stress, esperienze, esplosioni di emozioni,
  • Ipotermia sistemica e locale - contatto frequente con acqua fredda,
  • Malattie degenerative-distrofiche della colonna vertebrale,
  • Danni alle strutture diencefaliche,
  • Psicopatologia,
  • Alcolismo, tossicodipendenza,
  • Avvelenando il corpo con sali di metalli pesanti,
  • Patologia professionale e rischi industriali: malattie da vibrazioni, interazione con sostanze chimiche, ipotermia locale e generale,
  • Assunzione lunga e incontrollata di farmaci vasocostrittori,
  • Disturbi autoimmuni - malattie reumatiche, LES, sclerodermia.

L'insorgenza spontanea di convulsioni è caratteristica delle forme avanzate e complicate di patologia. Allo stesso tempo, non c'è influenza del fattore provocante.

Patogenesi

I processi autoimmuni sono caratterizzati dalla formazione nel corpo di autoanticorpi contro le proprie cellule e tessuti, che sono percepiti da loro come estranei. Nello sviluppo di tali cambiamenti, la predisposizione genetica è importante. L'inizio dell'infiammazione è spesso provocato da un'infezione. Sono virus e batteri gli antigeni contro i quali vengono prodotti gli anticorpi che attaccano anche le loro stesse strutture..

  1. Con le collagenosi, la parete vascolare delle arteriole e dei capillari si infiamma, la loro struttura cambia e il lavoro dell'endotelio viene interrotto. I vasi sanguigni si restringono, portando a disturbi circolatori. In parti del corpo distanti dal cuore, il sangue circola un po 'peggio. Questo è associato al vasospasmo nelle estremità distali, sul naso e sulla lingua. L'area spasmodica diventa pallida a causa della completa desolazione dei capillari. L'ipossia prolungata porta all'interruzione del trofismo e alla comparsa di dolore. È così che si sviluppa la fase ischemica della sindrome..
  2. Poiché la circolazione sanguigna viene temporaneamente interrotta, si accumula nelle venule. Traboccano di sangue e l'area interessata diventa blu. La ritenzione di sangue nelle venule e nelle anastomosi arterovenulari porta alla cianosi locale. Questa è la seconda fase cianotica della malattia. Un forte spasmo dei vasi sanguigni è sempre accompagnato da intorpidimento e dolore. È causato dalla formazione di acido lattico nei tessuti soggetti a carenza di ossigeno. L'acido lattico è un provocatore del dolore.
  3. Il terzo stadio si manifesta con iperemia causata da vasodilatazione, ripristino del flusso sanguigno locale e un forte afflusso di sangue. Con la progressione della patologia, sulla pelle appare un pattern vascolare a rete, vesciche con contenuto emorragico o sieroso, aree di necrosi.

La reologia del sangue ha anche un impatto sul flusso sanguigno sistemico. Un aumento della viscosità e della coagulazione del sangue è la causa della formazione di trombi. I coaguli di sangue sono un ostacolo al flusso sanguigno. All'inizio, la circolazione sanguigna rallenta e poi si arresta completamente, il che si manifesta anche con pallore, cianosi e iperemia. Con una mancanza di mediatori e ormoni nel sangue responsabili della normale risposta allo stress, si verifica uno spasmo dei vasi sanguigni. La reazione patologica a fattori endogeni ed esogeni negativi si manifesta anche con vasospasmo.

Il gruppo di rischio per questa patologia comprende dattilografi, utenti di computer, pianisti e persone che soffrono di emicrania.

Segni e manifestazioni

La sindrome di Raynaud è caratterizzata da decorso parossistico, stadiazione e specificità delle manifestazioni cliniche. Le dita sono solitamente interessate. Sotto l'influenza di provocatori come il freddo, lo stress e il fumo, si verifica la parestesia, la pelle diventa bianca, diventa fredda e insensibile. A poco a poco, questi sentimenti vengono sostituiti da bruciore, dolore e scoppio. I piedi e le ossa diventano bluastri e gonfi. Quando si verificano iperemia e ipertermia locale, l'attacco termina.

In assenza di trattamento e con lo sviluppo della patologia, gli attacchi si allungano. Diventano più frequenti e si verificano spontaneamente. L'ischemia tissutale con un lungo decorso è complicata dalla formazione di ulcere trofiche e focolai di necrosi, che non rispondono bene alla terapia. Le conseguenze negative della malattia sono anche: distrofia ungueale, curvatura delle dita, lesione cancrenosa.

Fasi della sindrome:

  • Angiospastico - pallore della pelle, freddo, intorpidimento, leggero formicolio, sensazione di "strisciamento sulla pelle", dolore doloroso e perdita di sensibilità causata dal vasospasmo, che viene rapidamente sostituito dalla loro dilatazione e arrossamento della pelle;
  • Angioparalitico - ha un lungo decorso con periodi di remissione ed esacerbazione, manifestato da cianosi, gonfiore e pelle pastosa, forte dolore, sudore freddo;
  • Trofoparalitico: vasodilatazione, normalizzazione della circolazione sanguigna, sollievo dal dolore; in assenza di una terapia adeguata, sulla pelle compaiono ulcere, panaritium, aree di necrosi.

progressione della sindrome di Raynaud

Le prime due fasi non sono pericolose per il paziente. Il danno vascolare è raro. I pazienti hanno dita gonfie, difficoltà a respirare, interrotto il lavoro del sistema nervoso, che si manifesta con cefalea, pulsazioni e scoppi alle tempie, dolore alle gambe, discordanza dei movimenti, ipertensione, cardialgia. Il terzo stadio è accompagnato da danni ai tessuti necrotici e ulcerazioni. Ciò accade in casi particolarmente gravi nelle persone con un intero gruppo di malattie concomitanti..

Manifestazioni cliniche di patologia:

  1. Il pallore della pelle si verifica nei primi minuti dopo la provocazione. È causato da un restringimento acuto e improvviso dei capillari, che porta a una ridotta circolazione sanguigna. Il flusso sanguigno lento è la causa del colore della pelle pallida. Man mano che l'afflusso di sangue si deteriora, il pallore aumenta.
  2. Il dolore si verifica nella prima fase della sindrome. Un apporto di sangue alterato porta a ipossia tissutale e disturbi metabolici in essi. Nella fase della cianosi, la sindrome del dolore aumenta e raggiunge il massimo. Quando i vasi si dilatano e la circolazione sanguigna viene ripristinata, il dolore scompare.
  3. L'intorpidimento si verifica con o dopo il dolore. Il suo aspetto è anche associato a disturbi metabolici e ipossia. I pazienti avvertono una leggera sensazione di formicolio alle dita, che scompare dopo il ripristino della circolazione sanguigna.
  4. La cianosi sostituisce il pallore della pelle. La sua causa immediata è la circolazione sanguigna e la congestione nelle vene. Quando il flusso sanguigno nelle arterie rallenta, tutto il carico viene trasferito alle vene. Il loro trabocco di sangue persiste durante l'intero periodo di spasmo. Il ristagno di sangue nelle vene dilatate rende la pelle cianotica e pastosa.
  5. L'iperemia è un segno dello stadio finale della malattia. Il rossore della pelle è associato all'espansione delle arterie spasmodiche e al flusso sanguigno ad esse.

fasi di un attacco della sindrome di Raynaud

Le convulsioni a lungo termine sono accompagnate dalla comparsa sulla pelle non solo di cambiamenti distrofici, ma anche di vesciche con riempimento sieroso-emorragico. Vengono aperti, esponendo il tessuto morto. Al loro posto si formano ulcere non cicatrizzanti a lungo termine e cicatrici ruvide. Le ulcere sono la porta dell'infezione che porta all'insorgenza della cancrena. Il decorso grave della patologia porta all'osteolisi e alla deformazione grossolana delle dita.

Nei bambini, la sindrome di Raynaud si manifesta per la prima volta clinicamente all'età di 11-12 anni. I suoi sintomi sono praticamente indistinguibili da quelli degli adulti. Ma oltre ai cambiamenti nel colore e nella temperatura della pelle, gli esperti prestano attenzione ai segni distrofici della malattia: comparsa di ulcere, deformazione delle unghie, arrossamento del viso, artralgia, edema generalizzato, segni di astenia, crepe agli angoli della bocca. La maggior parte di queste manifestazioni sono segni indiretti di malattie autoimmuni..

La sindrome di Raynaud progredisce costantemente senza trattamento e spesso termina con la morte degli arti colpiti e la disabilità del paziente. Ci sono casi in cui la sindrome si è fermata da sola nella prima fase.

Misure diagnostiche

La diagnosi di patologia non causa particolari difficoltà agli specialisti, poiché i sintomi della sindrome sono molto specifici. Per scoprire la sua causa, è necessario inviare il paziente per un esame completo. I medici parlano con il paziente, lo esaminano, chiariscono reclami, raccolgono anamnesi di vita e malattia. I risultati di metodi aggiuntivi - di laboratorio e strumentali - sono di grande importanza nella diagnosi e nella prescrizione del trattamento..

Il test del freddo consente di valutare lo stato del flusso sanguigno. La pelle del paziente è esposta a temperature fredde, provocando vasospasmo, quindi le mani vengono riscaldate. Nelle persone sane, lo spasmo passa rapidamente: la pelle diventa rosa senza segni di cianosi. Nelle persone con Raynaud, questo processo richiede più tempo. Possono apparire macchie blu.

  • Emogramma: aumento della VES, eritrocitopenia, leucopenia, trombocitopenia.
  • Un esame del sangue per i marcatori biochimici - disproteinemia, aumento di alcuni enzimi: creatinfosfochinasi, LDH, ALT, AST, aldolasi.
  • Coagulogramma: aumento della viscosità del sangue e della capacità di coagulazione delle piastrine, riduzione del tempo di coagulazione.
  • Analisi generale delle urine - proteinuria, ematuria, cilindruria, mioglobinuria.
  • Immunogramma: aumento di Ig M, G, E, molti immunocomplessi, presenza di fattore reumatoide e anticorpi specifici per varie malattie.

Angiografia, capillaroscopia, radiografia con contrasto vascolare, esami ecografici e tomografici della colonna vertebrale e degli organi interni, nonché ecografia Doppler vascolare sono metodi aggiuntivi per identificare la causa della sindrome e differenziarla da altre malattie con sintomi simili.

Dopo aver ricevuto tutti i risultati dello studio, il medico prescrive il corretto trattamento volto ad eliminare direttamente il fenomeno di Raynaud o la patologia sottostante manifestata da questa sindrome.

Il processo di guarigione

Le misure di emergenza aiuteranno ad alleviare la condizione durante un attacco prima dell'inizio del trattamento. L'arto colpito deve essere riscaldato tenendolo in acqua tiepida o massaggiandolo con un panno di lana. È bene prendere una tazza di tè caldo. L'oscillazione vigorosa delle braccia sollevate sopra la testa favorisce il flusso sanguigno alle mani.

I pazienti con sindrome di Raynaud dovrebbero ricevere medicinali per tutta la vita. Vengono prescritti i seguenti farmaci:

  1. Farmaci vasodilatatori - "Nifedipine", "Diltiazem", "Verapamil", "Kapoten", "Lisinopril";
  2. Agenti antipiastrinici - "Pentossifillina", "Trental", "Vazonit";
  3. Antispastici - "Drotaverin", "Platyphyllin";
  4. FANS - "Indomethacin", "Diclofenac", "Butadion";
  5. Glucocorticosteroidi - "Prednisolone", "Desametasone";
  6. Citostatici - "Metotrexato".

Il trattamento chirurgico viene eseguito in assenza dell'effetto della terapia conservativa. La simpaticectomia o la gangliectomia sono operazioni che vengono mostrate a tutti i pazienti con una forma progressiva della malattia. Al fine di prevenire un nuovo spasmo dei vasi sanguigni, nel processo di intervento chirurgico, le fibre nervose, lungo le quali vanno gli impulsi patologici, vengono disattivate. Attualmente, la simpatectomia viene eseguita utilizzando il metodo endoscopico. La ricorrenza della sindrome è possibile 2-3 settimane dopo l'intervento chirurgico.

Trattamenti non farmacologici usati per trattare la sindrome di Raynaud:

  • psicoterapia,
  • agopuntura,
  • elettroforesi,
  • magnetoterapia,
  • ossigenoterapia,
  • massaggio,
  • idroterapia,
  • Terapia fisica,
  • applicazioni di paraffina,
  • ozokerite,
  • trattamento del fango,
  • UHF,
  • emocorrezione extracorporea.

La malattia può essere curata con la medicina tradizionale. Per fare questo, usa:

  1. bagni di conifere e trementina contrastanti,
  2. impacchi caldi di zucca o succo di aloe,
  3. adattogeni,
  4. decotto con fragoline di bosco, succo di sedano e prezzemolo, infuso di rosa canina, rimedio al limone e aglio, miscela di cipolle, brodo di conifere, tintura di poligono.

La dieta è di grande importanza nel trattamento dei pazienti. Consiste nell'escludere dalla dieta cibi grassi, carni affumicate, salse, salsicce. Dovresti mangiare cibi ricchi di acido ascorbico, rutina, fibre.

Il processo di trattamento è laborioso e lungo. Richiede molta pazienza e disciplina da parte del paziente e del medico. Per arrestare la progressione costante della patologia, è necessario eliminare tutti i fattori eziopatogenetici esistenti.

Previsione e misure preventive

La sindrome di Raynaud è una patologia con una prognosi relativamente favorevole. Se la malattia sottostante non progredisce e non ci sono fattori provocatori, la sindrome risponde bene alla terapia. In alcuni casi, è sufficiente cambiare il luogo di residenza, le condizioni climatiche, la professione e gli attacchi ischemici cesseranno di verificarsi.

Misure preventive per evitare la sindrome di Raynaud:

  • Protezione permanente di mani e piedi dal freddo con muffole, guanti, calze calde,
  • Combattere le cattive abitudini, in particolare il fumo,
  • Trattamento di malattie concomitanti,
  • Protezione del corpo dall'ipotermia, esposizione a fattori fisici e chimici dannosi,
  • Prevenzione dello stress, umore positivo,
  • Indurimento manuale con bagni di contrasto,
  • Nutrizione appropriata,
  • Condurre uno stile di vita sano,
  • Indossare abiti secondo la stagione e scarpe secondo la taglia,
  • Lubrificare mani e piedi con una crema nutriente prima di coricarsi,
  • Usando sapone neutro,
  • Protezione delle mani con guanti domestici quando si utilizzano detergenti e disinfettanti aggressivi.

Succede che una banale vasocostrizione provochi disabilità. Questa, sembrerebbe a prima vista, non è la malattia più pericolosa che spesso porta a gravi conseguenze. La cancrena e l'amputazione degli arti sono il risultato di una sindrome che può verificarsi nei pazienti che non cercano assistenza medica in tempo.

La malattia di Raynaud e la medicina tradizionale

La malattia di Raynaud si riferisce alla condizione di inseminazione delle dita delle mani e dei piedi. A poco a poco, la malattia può svilupparsi in necrosi dei tessuti, fino alla perdita delle dita malate. Ciò è dovuto a una vasocostrizione particolarmente forte. Abbastanza spesso, la causa della malattia può essere ipotermia, avvelenamento da nicotina, stress e ansia, nonché una forte attività fisica..

La malattia fu descritta per la prima volta nel 1862 dal medico francese Maurice Reynaud. Da qui il nome della malattia. Secondo ICD-10, la malattia di Raynaud ha un codice 173.0. Consideriamo più in dettaglio le cause ei rischi della malattia, nonché le sue differenze rispetto alla sindrome con lo stesso nome..

Distinguere la malattia dalla sindrome di Raynaud

Come accennato in precedenza, lo scopritore della malattia fu il medico francese Maurice Reynaud nel 1862. A quel tempo, una donna venne a vedere il dottore. Si lamentava di un cambiamento periodico nel colore delle sue dita, il più delle volte la malattia si manifestava dopo ipotermia o tensione nervosa. Nel processo di monitoraggio del paziente, è stata fatta una diagnosi, in seguito chiamata "malattia di Raynaud".

Maurice Reynaud, nel processo di osservazione del paziente, ha tratto molte conclusioni importanti che ancora aiutano a determinare la diagnosi. Ad esempio, il raffreddamento prolungato delle mani porta a vasospasmo e circolazione sanguigna..

Tuttavia, né il medico francese né i suoi compagni seguaci sono riusciti a rivelare il meccanismo di sviluppo della malattia..

Negli ultimi due secoli sono state raccolte statistiche secondo le quali:

  • nei paesi occidentali con un clima caldo, ci sono molte meno persone con la malattia di Raynaud che nei climi freddi, per non parlare del nostro rigido inverno;
  • il numero di giovani donne supera significativamente il numero di uomini malati, con l'età, il rapporto diventa 1: 1;
  • Il 90% delle persone affette da sclerodermia deve inevitabilmente affrontare questa patologia.

La malattia e la sindrome di Raynaud sono due concetti diversi.

Rischio di malattia

La sindrome di Raynaud è una patologia vascolare piuttosto rara. Soprattutto, gli abitanti dei paesi con climi freddi sono sensibili ad esso. La stragrande maggioranza di coloro che soffrono di questo disturbo sono donne. Il quadro clinico della malattia si presenta così: sotto l'influenza di basse temperature, vibrazioni prolungate o sovraccarico nervoso, il paziente sviluppa bruscamente uno spasmo di piccoli vasi localizzati alle estremità.

Principali fattori di rischio:

  • Pavimento. Le donne si ammalano molto più spesso degli uomini.
  • Terreno. Le persone che vivono in zone con climi freddi sono più inclini alle malattie
  • Eredità. Circa il trenta percento dei casi di malattia si verifica nei parenti.
  • Lavoro. Esposizione a vibrazioni o lavoro in un luogo freddo.

La sindrome di Raynaud sia primaria che secondaria può essere aggravata dall'uso di sostanze che causano vasospasmo (ad esempio, quando si fuma, si beve caffè forte), utilizzando farmaci vasocostrittori (ad esempio, triptani per l'emicrania).

Cause della malattia

Le cause della sindrome di Raynaud non sono completamente comprese. Tuttavia, gli esperti identificano una serie di fattori che possono portare a questa pericolosa malattia:

  • sclerodermia;
  • malattie del sangue e dei vasi sanguigni;
  • dermatomiosite;
  • ipotermia grave;
  • congelamento;
  • trauma;
  • reumatismi;
  • disturbi ormonali;
  • terapia incontrollata con alcuni farmaci;
  • disfunzione degli organi interni;
  • fatica;
  • eredità;
  • ipertensione polmonare;
  • infezioni.

La provocazione e lo sviluppo della patologia sono facilitati da:

  • malattia da vibrazioni;
  • effetti collaterali di farmaci antineoplastici, beta-bloccanti, clonidina e altri agenti periferici in caso di uso prolungato;
  • disturbi endocrini (ipotiroidismo, feocromocitoma) e sindrome di Down;
  • superlavoro e stress emotivo;
  • esposizione prolungata a basse temperature.

Trattamento della malattia di Raynaud

Esistono due gruppi di trattamento: conservativo e chirurgico.

Metodi conservativi: l'uso di farmaci per la vasodilatazione. Il trattamento con farmaci dura per tutta la vita del paziente, di regola, con un uso prolungato, sorgono complicazioni.

Quando gli attacchi di angiospasmo delle estremità diventano insensibili ai farmaci vasodilatatori, si raccomanda il trattamento chirurgico della malattia di Raynaud - simpaticectomia. Consiste nel rimuovere o arrestare le fibre nervose del tronco simpatico che provocano gli spasmi delle arterie. La simpatectomia endoscopica è considerata il tipo di trattamento chirurgico meno traumatico per la malattia di Raynaud. Durante esso, una clip viene posizionata sul tronco simpatico nell'area del torace o del collo in anestesia generale.

Trattamento con metodi popolari

I bagni di abete sono considerati un rimedio popolare efficace nel trattamento della sindrome di Raynaud. Sono preparati come segue: gocciolare 5-6 gocce di olio di abete in acqua calda (non inferiore a 38 gradi) e fare un bagno per 15 minuti. I fitoterapisti consentono anche di prendere l'olio di abete all'interno - al mattino su un piccolo pezzo di pane 1-2 gocce. Questo metodo di trattamento tradizionale è anche controindicato per le persone con malattie dello stomaco, del pancreas, del tratto gastrointestinale..

Un'altra ricetta popolare che può essere utilizzata non solo per la sindrome di Raynaud, ma anche per altre malattie vascolari. Prendi mezzo bicchiere di succo di cipolla fresca, mescola con mezzo bicchiere di miele. Prendi la miscela risultante in 1 cucchiaio. Ti ricordiamo che puoi utilizzare queste medicine tradizionali solo dopo aver consultato un medico. Prendendo farmaci e rimedi popolari in combinazione, puoi sbarazzarti della sindrome di Raynaud.

La malattia di Raynaud nella medicina popolare viene trattata con una miscela di tinture alcoliche di piante. Mescoliamo tinture di vodka di rizomi di aglio, erba medica e zenzero (cotte in un rapporto di 1:10). Prendi tre volte al giorno, 1 cucchiaino.

C'è un'altra ricetta che aiuta con questo disturbo. Per lui, devi prendere gli aghi di conifere di un albero giovane, tritarli finemente e aggiungere 2-3 cucchiai di rosa canina, 5 cucchiai di miele, 3 cucchiai di bucce di cipolla. Quindi versare questa miscela con un litro d'acqua e far bollire per 10 minuti. Metti tutto questo in un thermos e lascia per una notte. Il giorno successivo, filtrare e bere mezzo bicchiere 4-5 volte durante la giornata.

La fisioterapia aiuterà a superare la malattia

Massaggia le dita delle mani e dei piedi ogni giorno. Puoi fare un massaggio utilizzando olio di olivello spinoso o infusi di erbe che favoriscono la vasodilatazione.

Esercitati a camminare a piedi nudi. Questa è una cosa estremamente utile che aiuterà a rafforzare i vasi sanguigni. In inverno, cammina per l'appartamento senza ciabatte e in estate cammina a piedi nudi.

Non dimenticare di fare una doccia di contrasto. Aiuterà a rafforzare i vasi sanguigni, ripristinare la termoregolazione, rafforzare il sistema immunitario.

Fai un bagno all'abete. Riempi la vasca con acqua calda e aggiungi qualche goccia di olio di abete. È necessario fare il bagno non più di un quarto d'ora.

Per non asciugarsi le mani in inverno, è buona norma lubrificarle prima di uscire di casa con acqua mescolata a glicerina in egual rapporto.

Sollievo fai-da-te di un attacco

Il principale fattore di guarigione è il calore, che aiuta ad alleviare lo spasmo vascolare. Se hai sentito che le tue mani hanno iniziato a raffreddarsi, formicolare, hanno perso sensibilità, hanno acquisito una tonalità bianco porcellana, allora hai bisogno di:

Entra urgentemente in un luogo caldo, o almeno nascondi le mani sotto i vestiti;

Lo sfregamento e il massaggio vigorosi possono aiutare a ripristinare il flusso sanguigno. Puoi strofinarlo solo se non ci sono lesioni trofiche sulle mani, altrimenti puoi solo aggravare la situazione;

Se possibile, metti le mani sotto l'acqua calda che è solo leggermente al di sopra della temperatura corporea. L'acqua troppo calda può causare un aumento paradossale dello spasmo (dopotutto, quando si entra per la prima volta in un bagno turco caldo, molte persone hanno la "pelle d'oca" per un breve periodo);

A volte, proprio all'inizio dell'inizio di sensazioni spiacevoli, aiuta un vigoroso tremito delle mani sollevate sopra la testa..

Voci correlate:

  1. Antibiotici: cosa sono e perché sono necessariGli antibiotici sono medicinali usati per prevenire e trattare i batteri.

Autore: Levio Meshi

Medico con 36 anni di esperienza. Blogger medico Levio Meshi. Revisione costante di argomenti scottanti in psichiatria, psicoterapia, dipendenze. Chirurgia, Oncologia e Terapia. Conversazioni con i principali medici. Recensioni di cliniche e dei loro medici. Materiali utili sull'automedicazione e sulla risoluzione dei problemi di salute. Visualizza tutte le voci di Levio Meshi


Articolo Successivo
Quale pressione è pericolosa per la vita umana?