Mal di testa costantemente - diagnosi di cause e metodi di trattamento


La testa non fa mai male senza una ragione e possono esserci molte di queste ragioni. Ti parliamo delle più importanti e ti consigliamo cosa fare se un mal di testa costante non ti consente di vivere normalmente.

Tutti noi sperimentiamo mal di testa, anche se non così spesso. Ma cosa succede se la testa fa male costantemente e non tre volte al mese? Il motivo può essere sia nello stile di vita che nella cattiva salute..

Come lo stile di vita influisce sul mal di testa

Se soffri regolarmente di mal di testa, presta attenzione alle tue abitudini. Il disagio può derivare da stanchezza, fame, mancanza di sonno, sforzi eccessivi o stress. Per alleviare il dolore, prova a cambiare la tua routine per almeno un paio di settimane:

  • Vai a letto presto: una persona ha bisogno di almeno 8 ore di sonno per riposare. Ma non dormire per più di 10 ore. In questo caso, il livello di ossigeno e zucchero nel sangue diminuirà e causerà mal di testa..
  • Se stai seduto a lungo ai libri, al computer o il tuo lavoro è legato alla visione di piccoli dettagli, distratti ogni mezz'ora. Alzati, riscaldati, non affaticare gli occhi per almeno un paio di minuti.
  • Smetti di bere alcolici. Colpisce la pressione sanguigna e influisce sullo stato dei vasi sanguigni nella testa.

Cerca di evitare situazioni stressanti ed emozioni negative. Se il tuo mal di testa non è causato da una condizione medica, questi semplici consigli possono aiutarti a evitarlo..

Per alleviare il dolore, puoi prendere un analgesico (quale medicinale è giusto per te, il medico ti aiuterà a scegliere), fare uno spuntino, sdraiarsi a dormire per mezz'ora, ventilare la stanza e fare un massaggio alla testa.

Quando vedere un neurologo

Ci sono pochissime malattie che colpiscono i tessuti nervosi e il cervello. Il mal di testa può essere causato da:

  • Nevralgia dei nervi facciali e trigemino - con esso, le fibre nervose vengono pizzicate e infiammate, a causa delle quali puoi costantemente sentire dolore;
  • Neoplasie. Sia i tumori benigni che quelli maligni premono sui vasi, aumentano la pressione intracranica. La testa fa male solo sul lato in cui si trova il tumore. La malattia può essere sospettata da un peggioramento generale della condizione, febbre, letargia e affaticamento..

Se le cause del mal di testa non sono chiare, il neurologo ti indirizzerà a una risonanza magnetica o TC del cervello: determineranno rapidamente la causa del disagio. E se tutto è in ordine con il cervello stesso, un neurologo competente sarà in grado di trovare la fonte del dolore e inviarlo al medico della specialità necessaria.

Cuore e colonna vertebrale come causa del dolore

Spesso la testa fa male a causa di problemi al cuore e ai vasi sanguigni. Di solito le persone anziane sono inclini a questo, ma alcune malattie sono comuni tra i giovani:

  • Pressione sanguigna alta e bassa. La testa fa male quando il tempo cambia, con un forte aumento, le vertigini possono iniziare e scurirsi negli occhi. Ciò è dovuto alla tensione vascolare e alla mancanza di ossigeno nel cervello..
  • Malattie vascolari. Con loro, il dolore dura per diverse ore nella zona degli occhi, il sangue può fuoriuscire dal naso.
  • La sclerosi e la compressione dei vasi sono inevitabili compagni di aterosclerosi e scoliosi. A causa del ridotto lume dei vasi, meno ossigeno entra nel cervello, la testa inizia a far male su tutta l'area o nella parte posteriore della testa e delle tempie.
  • L'ictus è una trombosi o rottura dei vasi sanguigni nel cervello. Appare un forte dolore sordo, una persona può perdere la mobilità su un lato del viso o del corpo e smettere di distinguere oggetti familiari. Ai primi sintomi di un ictus, è necessario chiamare urgentemente un'ambulanza: dopo poche ore, il cervello inizierà a morire.

Per rilevare problemi con la pressione sanguigna, devi solo monitorare le tue condizioni. Non è un caso che ad ogni appuntamento con un terapista, devi misurare la tua pressione sanguigna. Non allarmarti se un giorno cambia: è del tutto normale. Ma la malattia vascolare può essere vista solo alla risonanza magnetica del cervello o all'angiografia a risonanza magnetica. Verrai indirizzato a questi esami al fine di stabilire con precisione la diagnosi, se non ha funzionato immediatamente.

Se hai problemi alla schiena, è molto probabile che ti faccia male la testa a causa loro. Qualsiasi curvatura della postura, un aumento del tessuto osseo sulle vertebre, ernie e sporgenze portano al pizzicamento dei vasi sanguigni. E per questo motivo, ossigeno e sostanze nutritive non possono entrare nel cervello, il che provoca dolore, stanchezza e sonnolenza. Molto meno spesso, il dolore dalla colonna vertebrale si irradia alla testa. Ciò accade con lesioni, ernie e curvature delle regioni cervicale e toracica superiore..

Un neurologo e un chirurgo ortopedico si occupano di problemi alla colonna vertebrale. Il medico presterà attenzione alla curvatura della schiena, prima di tutto, anche su un semplice esame visivo. Per chiarire la diagnosi, il medico può prescrivere una radiografia, una risonanza magnetica o una TC della colonna vertebrale danneggiata.

Mal di testa dopo lesioni e malattie

Il dolore può essere causato da due tipi di lesioni: lesioni al cranio e alla colonna vertebrale. La ragione del loro disagio è diversa:

  • Con una lesione cerebrale traumatica, si forma un ematoma, che aumenta la pressione intracranica. Comprime i vasi sanguigni e le parti prossimali del cervello. Se il cranio è danneggiato, i detriti possono entrare e causare sanguinamento. In questo caso, il dolore si verifica qualche tempo dopo l'infortunio. Gli occhi si scuriranno, inizieranno vertigini e nausea. C'è dolore in tutta la testa, ma nel sito della ferita è particolarmente grave.
  • Con lesioni spinali, i vasi di grandi dimensioni vengono bloccati, il che causa la fame di ossigeno. Se il collo è ferito, la testa farà male semplicemente dalla vicinanza della ferita.

In entrambi i casi, è necessario consultare immediatamente un medico. Per chiarire la natura e l'entità della lesione, il medico può eseguire una radiografia o una risonanza magnetica, ma solo dopo che è passata la fase acuta.

Le malattie possono influenzare il mal di testa sia direttamente che indirettamente:

  • Gravi infezioni possono portare a infiammazione delle strutture cerebrali, assottigliamento delle pareti dei vasi e distruzione delle meningi..
  • Con influenza, raffreddore, mal di gola e qualsiasi altra malattia respiratoria, la respirazione è disturbata. E a causa della minore quantità di aria in ingresso, iniziano la fame di ossigeno e il mal di testa.

In queste condizioni, non ha senso andare da un neurologo che lamenta un mal di testa. È meglio parlarne con il medico in modo che possa analizzare la situazione, modificare il trattamento o indirizzarti al ricovero.

Ci sono altri possibili motivi per cui la testa fa costantemente male??

Possibile e anche molto probabile! Il mal di testa può essere causato da:

  • Medicinali. Per molti farmaci, il dolore è elencato come effetto collaterale..
  • Squilibrio ormonale. Può essere sia fisiologico (gravidanza, adolescenza, menopausa) che patologico (disturbo della tiroide, ghiandole surrenali, ovaie). Gli ormoni controllano il nostro intero corpo e quando le loro concentrazioni cambiano, il benessere inevitabilmente peggiorerà.
  • Malattie mentali e condizioni patologiche. Con nevrosi, attacchi di panico e depressione, il mal di testa non è raro. Fisiologicamente, sono anche causati da ormoni e mancanza di ossigeno, tuttavia, per sbarazzarsi del dolore, devi far fronte a disturbi mentali.
  • L'esposizione costante agli allergeni può causare mal di testa a causa della congestione nasale (e quindi della mancanza di ossigeno) e dei cambiamenti di pressione.
  • L'esposizione costante a sostanze tossiche provoca insufficienza respiratoria e irrita le mucose.

Potrebbero esserci molte più malattie rare, ad esempio la sclerosi multipla o l'infestazione da parassiti, che portano alla distruzione del tessuto cerebrale..

Il medico alla prima visita ti chiederà tutto ciò che può essere correlato alla causa del dolore. Probabilmente ti indirizzerà a un altro specialista: endocrinologo, psicoterapeuta, allergologo. Nel caso di un medicinale selezionato in modo errato, il medico sarà in grado di prescrivere un analogo senza effetti collaterali. La diagnostica può richiedere:

  • RM o TC del cervello,
  • MRI del rachide cervicale,
  • analisi del sangue per gli ormoni,
  • analisi del sangue generale e biochimica,
  • test per allergeni.

Ci sono molte cause di mal di testa e possono essere difficili da identificare rapidamente. Tuttavia, i metodi diagnostici sono molto simili e non è necessario dedicare molto tempo agli esami. E, anche se il quinto dottore può curarti, e non il secondo, per liberarti di un mal di testa costante vale tutto il tempo che ci dedichi..

10 cause di mal di testa: perché hai mal di testa?

Trattamento del mal di testa: massaggio ed esercizio a casa

Ilya Burlakovsky medico, biohacker, autore del metodo per sbloccare l'articolazione atlanto-assiale

Anche il più piccolo mal di testa rovina in modo significativo la qualità della vita. Cosa possiamo dire del dolore che non consente di lavorare completamente, svolgere attività domestiche o anche solo alzarsi dal letto. Se sei stanco di prendere pillole "dalla testa", ora è il momento di capire le cause del mal di testa e, forse, di aiutarti da solo - con l'aiuto di massaggi ed esercizi.

Per una persona moderna, il mal di testa è diventata una situazione di routine per la quale non ha senso perdere tempo ed è più facile lavare il disagio con le pillole. In effetti, come ogni dolore, un mal di testa segnala problemi nel corpo: è primario e secondario quando accompagna un'altra malattia..

Ci sono molte più ragioni per il mal di testa rispetto a quelle di cui parleremo. Per fare una diagnosi accurata, è necessario comprendere la posizione, la natura, la durata del dolore, essere testati ed esaminati da un medico. Per alcuni tipi di mal di testa, puoi aiutare te stesso: forniamo esercizi efficaci che ti aiuteranno con un allenamento regolare.

Quindi scopriamo perché hai mal di testa?

Mal di testa da tensione

Un dolore sordo e monotono copre la testa da entrambi i lati, come un cerchio. Se questo dolore ti perseguita per più di 15 giorni al mese, allora è già considerato cronico. "Elmo nevrotico" - questo tipo di mal di testa è anche chiamato - più spesso supera le persone che spesso soffrono di stress, stress emotivo e superlavoro.

Anche i muscoli del collo tesi per lungo tempo provocano questo dolore, quindi gli impiegati che siedono al computer e al telefono tutto il giorno portano sempre con sé Citramon. A proposito, con un uso frequente, gli analgesici causeranno un mal di testa abusivo, lo sapevi?

Cosa fare? Prepara una camomilla, suona musica rilassante, riempi la stanza di piacevoli profumi, respira profondamente e prova questi esercizi.

  1. Aprendo i palmi, premi sulle tempie con la punta delle dita. Massaggiare con piccoli movimenti circolari.
  1. Arrotonda il palmo a forma di granchio. Afferra le tempie e i lobi frontali del cranio con le dita. Massaggiare con una leggera pressione.
  1. Afferrare le tempie con un palmo aperto e premere, modificando l'intensità.

Distonia vegeto-vascolare

Il dolore pulsa alle tempie, le condizioni generali sono rotte, il viso sembra gonfio, come se avessi bevuto tutta la notte. Il dolore può coprire due parti della testa contemporaneamente, irradiandosi alla parte posteriore della testa, fronte, tempie, bulbi oculari. Molto spesso, la testa con VSD fa male al mattino o alla notte.

Spesso tale dolore supera al momento di un cambiamento del tempo, nelle donne è interconnesso con il ciclo mestruale. Forse i tuoi vasi sanguigni sono spasmodici o la tua pressione sanguigna salta bruscamente: con VSD, il mal di testa è secondario e il più delle volte serve come segno di un malfunzionamento del sistema nervoso centrale e autonomo.

Cosa fare? Elimina la caffeina dalla tua dieta, vai a nuotare, applica un impacco umido e impara le complesse procedure.

  1. Con i polpastrelli delle dita distese, premere con movimenti orizzontali sui muscoli del collo a livello dell'attaccatura dei capelli
  1. Collega l'indice e il medio. Massaggiare dal basso con brevi movimenti circolari il punto in cui iniziano a sentire le ossa del cranio. Per trovarlo, inclina la testa all'indietro: sarà da qualche parte sulla linea di piegatura.
  1. Collega l'indice e il medio. Massaggiare dall'alto con brevi movimenti circolari il punto in cui iniziano a sentire le ossa del cranio. Per trovarlo, inclina la testa all'indietro: sarà da qualche parte sulla linea di piegatura.
  1. Posiziona le dita sui muscoli del collo che circondano la linea della colonna vertebrale. Premi con la punta delle dita con un movimento avvincente, variando l'intensità.

Osteocondrosi del rachide cervicale

Il mal di testa con osteocondrosi arriva all'improvviso nella parte posteriore della testa e poi si diffonde a tutto il cranio. I tipici sintomi di accompagnamento sono intorpidimento e formicolio alle dita, vertigini, deterioramento degli organi sensoriali, spasmi palpabili al collo. Nel processo di malattie del rachide cervicale, la circolazione sanguigna viene interrotta, i nervi e le arterie vengono pizzicati a causa dello spostamento delle vertebre.

Per il 90% dei possessori di telefoni e gadget, la dicitura collo "smartphone" è rilevante, perché alla fine della giornata lavorativa, gli spasmi alla colonna cervicale con questo stile di vita sono semplicemente inevitabili.


Modifica Atlanta con uno stilo medico

Cosa fare? Il miglioramento dell'intera colonna vertebrale è l'unica opzione corretta per il trattamento dell'osteocondrosi. Inizia visitando un chiropratico che può correggere la prima vertebra cervicale (atlante), o almeno allungare al mattino.

Attacco di emicrania

Questa malattia semplicemente non lascia alcuna possibilità per una vita appagante. Nei giorni degli attacchi di emicrania, una persona è assolutamente disabile, perché il dolore insopportabile rigorosamente in una metà della testa abbatte letteralmente. Spesso questa è una malattia ereditaria, più tipica delle donne. I medici associano questa patologia a un metabolismo alterato della serotonina, una sostanza coinvolta nella trasmissione degli impulsi nervosi.

Un attacco di emicrania dura da 4 ore a 3 giorni, può essere previsto da segni tipici: lampi luminosi iniziano a saltare davanti agli occhi, il campo visivo si restringe e diventa annebbiato, l'immagine raddoppia.

Il trattamento dell'emicrania è rigorosamente prescritto da un medico, nessuna automedicazione aiuterà qui, perché diversi farmaci vengono utilizzati in diverse fasi dell'emicrania.

Cosa fare? Non appena senti i sintomi imminenti, dedica del tempo in anticipo per aspettare che la tempesta finisca: illuminazione moderata, riposo a letto, un bagno caldo. Trovato in modo affidabile per aiutare il duro massaggio delle dita, della parte posteriore della testa e delle pillole.

  1. Con il pugno della tua mano sinistra, afferra il pugno della tua destra. Posiziona il pollice destro sopra. Stringi forte i pugni per un minuto, quindi cambia le mani.
  1. Con l'indice e il pollice, stringi il muscolo che adduce il pollice dell'altra mano. Palmi alternati.
  1. Usa il pollice e l'indice per massaggiare i cuscinetti dell'altra mano. Senti e cambia le mani e la pressione.
  1. Con tutte le dita della mano (eccetto il pollice), afferra le dita dell'altra mano, formando un mezzo pugno. I pollici di entrambe le mani sono premuti sul palmo. Premere con movimenti pulsanti.
  1. Tirare indietro le dita, ad eccezione del pollice, allungando i muscoli del polso fino a sentire dolore. Cambia le mani.
  1. Metti il ​​dito medio dietro l'anulare, tira indietro. Cambia le mani.
  1. Con il pollice e l'indice massaggiare le falangi medie delle dita dell'altra mano. Senti e cambia le mani e la pressione.
  1. Tirare indietro le dita della mano a turno. Tenere leggermente il tratto nel punto di tensione inferiore. Cambia le mani come ti senti.
  1. Massaggia le falangi inferiori delle dita dell'altra mano con il pollice e l'indice. Senti e cambia le mani e la pressione.
  1. Usa il pollice e l'indice per massaggiare il punto centrale del palmo dell'altra mano. Senti e cambia le mani e la pressione.

Aumento della pressione intracranica

Dolori di pressione e scoppio sono spesso osservati dopo la nascita o traumi cerebrali. Senza esperienza, può essere confuso con un attacco di emicrania - anche intolleranza alla luce intensa, nausea, visione offuscata.

A causa dell'aumentata pressione all'interno del cranio, il dolore è molto forte su tutta la superficie della testa, a volte si irradia alla zona intorno agli occhi. Il dolore dovuto all'ICP si accumula gradualmente, non dall'oggi al domani. Supera più spesso al mattino, accompagnato da vomito, edema, diminuzione della libido.

Cosa fare? L'elettroforesi e l'agopuntura devono essere eseguite da uno specialista qualificato e puoi aiutare te stesso a casa con semplici esercizi: la testa si inclina su e giù, destra e sinistra.

Malattia virale o batterica

Il mal di testa in questo caso è un sintomo secondario e l'intensità varia dal dolore lento nell'ARVI all'acuto e pulsante nella meningite. L'ultimo esempio, a proposito, è motivo di ricovero urgente.

Nei casi lievi, la testa scompare rapidamente mentre ti riprendi o prendi antipiretici. Se prendi un'infezione, oltre al mal di testa ci saranno febbre e brividi: il corpo sta combattendo con tutte le sue forze contro gli "invasori" stranieri.

Il mal di testa con sintomi neurologici accompagna menningite, polmonite, malaria e tifo.

Cosa fare? L'esercizio per sbarazzarsi di un tale mal di testa non funzionerà, è necessario trattare la malattia primaria.

Infiammazione dei seni

Il mal di testa dovuto all'infiammazione nell'area del seno è accompagnato da congestione nasale e naso che cola. È profondo e costante, secondo i sentimenti del paziente, si trova nella regione mascellare, paranasale o paranasale. Gonfiore del viso, crampi sulla fronte e sugli zigomi, con movimenti improvvisi, il mal di testa si intensifica: tutti questi sono segni di infiammazione del seno.

La cefalea sinusale scompare con la malattia sottostante: allergia, infezione o neoplasia.

Cosa fare? Per una diagnosi accurata e un metodo di trattamento, consultare un medico.

Nevralgia del trigemino

Riconosci questo dolore come un lampo breve ma straziante che si manifesta all'improvviso in qualsiasi parte del viso. L'intervallo di attacco va da 10 secondi a 2 minuti e nessuna pillola aiuterà: devi solo aspettare. I muscoli del viso possono contrarsi convulsamente e in modo incontrollabile ei punti dolenti possono migrare da un attacco all'altro.

Questo è il modo in cui il nervo trigemino viene colpito a causa di carie, stomatiti e persino malocclusione. Potenzialmente nessuno è immune da tali attacchi. Il dolore va dal fondo della mascella, al collo e al mento, se il ramo della mascella inferiore è interessato e se si irradia al naso, allora anche la mascella superiore è.

Il dolore più grave si verifica quando è coinvolta anche la zona degli occhi, insieme a tempie, fronte e sopracciglia.

Cosa fare? Vai urgentemente dal medico, perché le cause della malattia possono essere molto diverse: malattie dentali, metabolismo alterato, aneurismi cerebrali, ecc..

Cefalea a grappolo

Questo è lo stesso dolore che rende le persone pronte a suicidarsi - è così insopportabilmente doloroso. Sembra il processo di perforazione dell'occhio dall'interno. Il dolore a grappolo è concentrato in un solo punto del viso, più spesso sulla fronte o sugli occhi. È accompagnato da arrossamento degli occhi, congestione nasale, aumento della sudorazione. Gli attacchi da 15 minuti a 2 ore vengono in serie - 2-3 volte al giorno per settimane o mesi, e poi si ritirano per diversi anni. Le esacerbazioni si verificano nella mezza stagione e, secondo le statistiche, gli uomini hanno maggiori probabilità di soffrire.

Cosa fare? Conduci uno stile di vita sano, fatti una terapia comportamentale e prendi le pillole dopo aver parlato con il tuo medico.

Ago di caffeina

Abbiamo già accennato al mal di testa abusivo che si verifica quando le solite pillole vengono abbandonate. La stessa cosa accade al corpo quando si rinuncia a qualsiasi altra "droga": caffè, soda o tè. Il corpo reagisce a un netto rifiuto da tale doping con mal di testa pulsante nelle regioni temporali, debolezza, irritazione, distrazione, ansia, paura, disturbi del sonno e nausea..

Cosa fare? Prova la fitoterapia e la chinesiterapia insieme a una dieta equilibrata senza cibi nocivi..

Le informazioni sul sito sono solo di riferimento e non sono una raccomandazione per l'autodiagnosi e il trattamento. Per domande mediche, assicurati di consultare un medico.

Cause e trattamento di frequenti mal di testa

La cefalea o il mal di testa sono un sintomo di accompagnamento comune di molte malattie gravi. Inoltre, questa sensazione spiacevole può infastidire il paziente immediatamente dopo uno sforzo fisico intenso o come risultato di situazioni stressanti. È possibile sbarazzarsi del dolore in molti modi, ma l'autoterapia senza consultare uno specialista dovrebbe essere completamente esclusa. Rispondi alla domanda "Perché spesso la testa fa male?" può essere un medico solo dopo un esame approfondito. Il trattamento per la cefalea dipenderà da molti fattori, nonché dal tipo di dolore, e questo dovrebbe essere considerato.

p, blockquote 2,0,0,0,0 ->

  • Un po 'di cefalea
  • Tipi di mal di testa
  • Cefalalgia primaria
  • Altri fattori provocatori
  • Cefalalgia secondaria, le cause della sua comparsa
  • Azioni preventive
  • video

Un po 'di cefalea

Un fatto interessante da ricordare è che il cervello umano non può percepire la cefalea. Le terminazioni nervose reagiscono al dolore. Tutte le sensazioni spiacevoli nella regione del cervello sono di diversi tipi:

p, blockquote 3,0,0,0,0 ->

  • Dolore da stress.
  • Sensazioni psicogene.
  • Disturbi vascolari strutturali.
  • Disturbi dinamici nel liquido cerebrospinale.
  • Dolore misto.

Se hai spesso mal di testa, cosa può essere? Le violazioni possono essere provocate non solo da fattori ambientali, come luci intense o musica ad alto volume, ma anche da patologie gravi, come:

p, blockquote 4,0,0,0,0 ->

  • Malattie infettive.
  • Patologie croniche.
  • Intossicazione del corpo, che è cronica e provocata dall'avvelenamento.
  • Malattie e patologie del sistema cardiovascolare.
  • Patologia del cervello e dei suoi vasi.
  • Neoplasie nel corpo e nel cervello.

Tipi di mal di testa

Nella medicina moderna si distinguono i seguenti tipi di cefalea:

p, blockquote 5,0,1,0,0 ->

p, blockquote 6,0,0,0,0 ->

  • Cefalalgia vascolare. Con questo tipo, il paziente soffre di pulsazioni, sensazioni dolorose e vertigini, la funzione visiva può essere compromessa. Il mal di testa è tale che è spiacevole per il paziente essere in posizione supina, piegarsi e persino pettinarsi. Tale disagio può essere innescato da pressione disturbata, malattie del rachide cervicale.
  • Cefalalgia liquorodinamica. Il paziente, oltre ad avere mal di testa, ha anche vertigini (capogiri), nausea, sensazione di pressione sulla fronte e la funzione visiva può essere compromessa. Con l'aumento della pressione intracranica, il dolore ha un carattere ondeggiante: diminuisce, quindi aumenta. Con una pressione ridotta, il paziente non è in grado di stare in piedi. Un aumento della secrezione di liquido cerebrospinale, che causa un aumento della pressione all'interno del cranio, può provocare una tale violazione delle condizioni generali..
  • Cefalalgia nevralgica. Il mal di testa in questa situazione è acuto, tagliente, si verifica all'improvviso, il paziente può anche lamentarsi di vertigini. Quando si preme su un punto doloroso, le sensazioni possono diffondersi ad altre parti della testa. Con questo tipo, la pelle può gonfiarsi, arrossarsi e si nota una violazione della sensibilità. Il dolore non può essere alleviato anche dopo aver assunto antidolorifici. La cefalea nevralgica può inseguire il paziente a volte per più di un mese. I fattori provocatori sono carichi intensi e ipotermia, a seguito dei quali si notano microtraumi e processi infiammatori nelle radici nervose. Le fibre possono essere influenzate da sostanze tossiche che si accumulano nell'organismo a causa di malattie infettive o per altro motivo..
  • Dolore da tensione muscolare. Questo tipo di mal di testa può essere innescato da affaticamento degli occhi, aromi zuccherini, musica ad alto volume, eccitazione o paura. Oltre al mal di testa, il paziente ha dolori, sensazione di spremitura e limitazione, può esserci un intenso prurito della pelle.

Cefalalgia primaria

Cefalea primaria: dolore che indica un cattivo stato di sistemi e organi ed è temporaneo.

p, blockquote 7,0,0,0,0 ->

p, blockquote 8,0,0,0,0 ->

Perché la testa fa male, le ragioni del suo verificarsi?

p, blockquote 9,0,0,0,0 ->

  • Dolore da tensione. Questo mal di testa si verifica a causa dell'influenza di fattori negativi sul corpo. Il paziente ha fastidio nella parte frontale, che si diffonde in tutta la testa. Può essere presente una sensazione di oppressione. Il dolore è osservato per un lungo periodo. Calore, musica ad alto volume, situazioni stressanti o depressione, permanenza prolungata in una posizione, stress insolito, mancanza di acqua nel corpo possono provocare dolore da tensione. Per eliminare questa sintomatologia, devi prendere un anestetico o un sedativo. Affinché il dolore non si ripresenti, vale la pena evitare fattori provocatori e adottare misure preventive.
  • Abuso di cibi ad alto contenuto di caffeina. Questi includono: cioccolato, tè o caffè forte. Questi prodotti possono aumentare la pressione sanguigna. Se li usi costantemente, allora c'è un dolore alla testa, nausea. Eliminare i prodotti provocatori aiuterà a sbarazzarsi del disagio.
  • Emicrania. Un frequente mal di testa può anche indicare un'emicrania. Il paziente ha sensazioni spiacevoli solo in una parte della testa, l'intensità può essere da media a insopportabile. In presenza di stimoli esterni, il mal di testa si intensifica. A volte le emicranie sono accompagnate da nausea e persino vomito. L'attacco può durare diversi giorni. Situazioni stressanti, depressione, insonnia, surriscaldamento o altri fattori sfavorevoli possono provocare emicranie. Per sbarazzarsi di questa condizione, è necessario riposare, essere all'aria aperta, prendere un analgesico.
  • Il mal di testa di Horton. Nella zona degli occhi sono localizzate forti sensazioni che possono durare fino a diverse ore. Gli attacchi possono verificarsi per diversi mesi, di notte o al mattino. Cosa causa un mal di testa in questa situazione? Le malattie vascolari possono provocare tale dolore. Puoi sbarazzarti del disagio con l'aiuto di analgesici o farmaci più potenti, ma solo con la nomina di uno specialista.

Altri fattori provocatori

Il mal di testa può anche verificarsi a causa di fattori provocatori come:

p, blockquote 10,1,0,0,0 ->

p, blockquote 11,0,0,0,0 ->

  • Nevralgia del nervo facciale o trigemino. L'ipotermia, situazioni stressanti o lesioni al viso possono provocare questa malattia. Il problema con il nervo facciale si osserva in quei pazienti che abusano di cibi solidi. Per sbarazzarsi del dolore, è necessario escludere fattori provocatori..
  • Indossare cappelli scomodi. Il mal di testa in questa situazione si verificherà frequentemente a causa della spremitura della testa..
  • Lunga permanenza al computer. Un normale affaticamento degli occhi può provocare disagio..

Cefalalgia secondaria, le cause della sua comparsa

Il mal di testa secondario nella maggior parte dei casi è un sintomo di altre malattie. In una tale situazione, è necessario sottoporsi a un esame e iniziare il trattamento. Il rifiuto della terapia può portare a gravi conseguenze irreversibili.

p, blockquote 12,0,0,0,0 ->

p, blockquote 13,0,0,0,0 ->

Mal di testa secondari, cause:

p, blockquote 14,0,0,0,0 ->

  • Trauma cranico e patologia spinale. Dopo gli infortuni, la cefalea può verificarsi dopo un certo periodo di tempo, non sarà possibile liberarsene con un semplice analgesico, quindi vale la pena sottoporsi a un esame completo e urgente.
  • Il mal di testa con patologie della colonna vertebrale si verifica a causa della compressione o dello spasmo delle fibre nervose, dei vasi sanguigni, di conseguenza, si nota anche tensione in tutto il corpo.
  • Malattie dei vasi cerebrali. Il mal di testa si verifica a causa del flusso sanguigno alterato nei vasi del cervello. Inoltre, il paziente può manifestare altri sintomi spiacevoli: vertigini, intorpidimento delle braccia e delle gambe, pressione sanguigna ridotta. Il trattamento è prescritto in base ai risultati dell'esame..
  • Neoplasie nel cervello. La cefalea si verifica a seguito di un ingrossamento di un tumore che preme sui vasi.
  • Inoltre, il disagio può sorgere a causa di malattie infettive del cervello e delle sue membrane. Allo stesso tempo, la cefalea è forte, i farmaci in questa situazione non aiutano.
  • Influenza e malattie infettive del corpo. Il paziente presenta sintomi concomitanti: aumento della temperatura corporea, nausea, vomito, dolore al tessuto muscolare.

Azioni preventive

p, blockquote 15,0,0,1,0 ->

Molto spesso mal di testa a causa di una dieta e uno stile di vita impropri, quindi vale la pena rivedere la routine e la dieta quotidiana. A volte è necessario escludere alcuni prodotti dannosi dal menu ed essere più spesso all'aria aperta, dopodiché la condizione torna alla normalità. Vale anche la pena considerare il fatto che la frequente mancanza di sonno e una giornata lavorativa intensa possono provocare sensazioni spiacevoli alla testa. È necessario capire che il ritmo moderno della vita porta allo sviluppo di altre gravi patologie.

p, blockquote 16,0,0,0,0 ->

Se il mal di testa viene osservato spesso, il regime di riposo dovrebbe essere rivisto. Si consiglia di dormire almeno 7-8 ore. In un sogno, tutte le risorse del corpo vengono ripristinate e il cervello riposa. Prima di riposare, vale la pena ventilare la stanza per saturarla di ossigeno. Devi anche prestare attenzione alla postura. Quando si è seduti a lungo, si consiglia di fare esercizi, riscaldamento. Se il cuscino è scomodo, anche il mal di testa ti darà fastidio. Durante il riposo, la testa dovrebbe essere distesa, eliminando la flessione del collo.

p, blockquote 17,0,0,0,0 ->

Una tosse prolungata nel paziente è anche la ragione per cui il mal di testa è presente. In questa situazione, vale la pena iniziare una terapia intensiva, ma solo dopo aver consultato uno specialista. Nella maggior parte dei casi, per sbarazzarsi della cefalea, vale la pena escludere fattori provocatori o curare malattie concomitanti.

p, blockquote 18,0,0,0,0 ->

Va ricordato che un mal di testa può agire non solo come una patologia indipendente, ma anche essere un segno di gravi malattie. Pertanto, con la presenza prolungata di questa condizione, dovresti consultare immediatamente un medico che ti aiuterà a capire perché ti fa male la testa..

Cause e trattamenti per frequenti mal di testa

Il mal di testa frequente è un'indicazione diretta per una visita dal medico. Questa condizione è associata a una violazione delle regole nutrizionali, al mancato rispetto del regime quotidiano, alla stanchezza cronica e allo stress costante. Anche con una gravità debole o moderata del sintomo, è meglio non rischiare, ma scoprirne le cause e iniziare la terapia. Nella fase iniziale della maggior parte delle condizioni, i cambiamenti patologici nei tessuti del cervello sono assenti. Se ignori il problema, la situazione può peggiorare. Inoltre, non si può escludere la possibilità di una natura organica della malattia, che è irta di complicazioni e gravi conseguenze..

Perché spesso la testa fa male

Le cause della cefalea sistematica sono diverse. A volte sono evidenti ed è sufficiente apportare piccole modifiche al normale regime per normalizzare la situazione. Se non riesci a identificare in modo indipendente i fattori che causano il sintomo, dovresti cercare aiuto dai medici.

Lo specialista raccoglierà l'anamnesi, prescriverà una serie di test e studi che aiuteranno a chiarire il quadro. Sulla base dei risultati diagnostici, verrà selezionato il regime di trattamento ottimale e verranno sviluppati metodi per la prevenzione delle recidive del fenomeno..

Situazioni stressanti

Le emozioni violente causano il rilascio di ormoni nel flusso sanguigno, che porta allo spasmo dei vasi cerebrali. Questo può essere il risultato di una tantum o il risultato di esperienze sistematiche. I tessuti dell'organo iniziano a sperimentare una carenza di ossigeno e sostanze nutritive e appare il dolore. È integrato da cambiamenti comportamentali, irritabilità, deterioramento generale del benessere, diminuzione della qualità del sonno.

È importante capire che tali reazioni possono provocare non solo emozioni negative, ma anche positive. Quando compaiono i primi segni di cefalea da stress, dovresti scegliere il giusto metodo di rilassamento o un sedativo naturale per te stesso. Ignorare il problema minaccia lo sviluppo di nevrosi, psicosi, esaurimento emotivo, stanchezza cronica.

Mancanza o eccesso di sonno

Frequenti mal di testa spesso seguono persone che trascurano la routine quotidiana. Di solito compaiono subito dopo il risveglio e si accumulano gradualmente. Con una violazione sistematica delle regole per l'organizzazione del lavoro e del riposo, il sintomo aumenta. Ad esso si aggiungono irritabilità, perdita di appetito, deterioramento delle condizioni generali, fastidio ai muscoli e alle articolazioni..

La cefalea si verifica come risultato di tali azioni:

  • riposo notturno inferiore a 8 ore - il cervello non ha il tempo di riposare e purificarsi dalle tossine attraverso la circolazione del liquido cerebrospinale;
  • riposo notturno per più di 9-10 ore: i tessuti del sistema nervoso centrale iniziano a sperimentare una carenza di glucosio e ossigeno a causa di una prolungata mancanza di nutrizione;
  • sonno diurno: le condizioni più spesso si rivelano inadatte (stanza non ventilata, postura scomoda) e tale procedura non dà l'effetto desiderato;
  • andare a letto in orari diversi - questo abbatte l'orologio biologico del corpo, a causa del quale il resto non risulta essere completo.

Il problema non può essere eliminato con i farmaci. Solo aggiustare la routine quotidiana, migliorare la qualità del sonno e il rafforzamento generale del corpo aiuterà qui. Il sollievo si verifica entro 1-2 giorni dall'inizio della terapia.

Affaticamento degli occhi

La permanenza prolungata dietro lo schermo del computer, il lavoro con la documentazione, la gestione dei trasporti creano uno sforzo eccessivo per gli occhi. La loro membrana mucosa si secca, i muscoli oculomotori sono sovraccaricati, la qualità della vista diminuisce gradualmente, il che peggiora ulteriormente le condizioni degli organi visivi. Gli occhi iniziano a lacrimare, diventano rossi e appare un mal di testa. È localizzato principalmente nella parte frontale, quindi va alle tempie. I sentimenti sono noiosi, doloranti, lievi o moderati. Passa dopo la ginnastica oculare o un po 'di riposo. Da questo tipo di mal di testa, le lozioni per le palpebre di tè verde, succo di cetriolo o brodo di camomilla sono ben salvate..

Squilibrio ormonale

Sotto l'influenza degli ormoni, la dimensione del lume dei vasi sanguigni del cervello cambia, la sensibilità dei tessuti aumenta e il normale corso dei processi metabolici si perde. Tutto ciò porta alla carenza di ossigeno delle cellule o alla carenza di sostanze essenziali. La cefalea è ossessiva, opprimente, con pulsazioni al suo apice. È spesso integrato da cambiamenti nello stato psico-emotivo di una persona..

I mal di testa ormonali sono il risultato di quanto segue:

  • malattie metaboliche;
  • gravidanza;
  • menopausa;
  • mensile;
  • prendendo contraccettivi orali e altri farmaci ormonali.

Tali condizioni non vengono emesse dall'assunzione di analgesici e gli antispastici possono aumentare la manifestazione dei sintomi. La terapia viene selezionata individualmente dopo la diagnosi e in base alle specifiche della situazione.

Assunzione di farmaci

I medicinali più moderni e costosi possono causare effetti collaterali in una persona, provocare disagio. Se, dopo l'inizio della terapia farmacologica, la testa inizia a ferire, una tale reazione non può essere tollerata. È necessario informarne il medico curante in modo che, se possibile, selezioni un analogo equivalente, ma senza conseguenze negative..

Il mal di testa da abuso si distingue in un gruppo speciale di conseguenze dell'assunzione di droghe. Si verifica sullo sfondo dell'abuso di analgesici, FANS, agenti combinati, farmaci per l'emicrania. La cefalea si manifesta al mattino subito dopo il risveglio e scompare solo dopo aver assunto il solito farmaco. Per combattere la condizione, è necessario abbandonare i farmaci, nonostante il dolore. Se la causa del sintomo era un abuso, dopo 3-4 settimane il sintomo dovrebbe scomparire o indebolirsi notevolmente.

Sovrappeso

L'obesità si osserva raramente nelle persone sane. Molto spesso hanno almeno la pressione alta. Il mal di testa su un tale sfondo sta scoppiando, palpitante, aumenta durante il giorno, non consente di concentrarsi o riposare. Il polso del paziente accelera, il suo viso diventa rosso, compaiono nausea e vertigini. Il sollievo si verifica dopo l'assunzione di farmaci antipertensivi e l'abbassamento della pressione sanguigna ai limiti normali.

Un ulteriore problema per le persone in sovrappeso sono le tossine. Una dieta scorretta e la mancanza di attività fisica portano al deterioramento della peristalsi. Le feci vengono trattenute nell'intestino, le tossine vengono assorbite nel flusso sanguigno e avvelenano il corpo. Una delle manifestazioni di tale intossicazione è un mal di testa costante e doloroso. Solo uno stile di vita sano e una pulizia intensiva del corpo possono sbarazzarsene..

Ferita alla testa

Commozione cerebrale, compressione, contusione del cervello sono accompagnate da disturbi reversibili nei tessuti dell'organo, un fallimento del processo di circolazione del liquido cerebrospinale. Ciò porta alla comparsa della cefalea, che, in media, persiste per 1-2 settimane dopo il trauma cranico. Per il suo sollievo vengono utilizzati analgesici, FANS, miorilassanti, nootropi, antidepressivi. Se il problema persiste entro 2 mesi dall'inizio della terapia, al paziente viene diagnosticato un mal di testa cronico. Una tale sindrome può passare sotto l'influenza di un trattamento specializzato o da sola. A volte persiste per anni, intensificandosi e attenuandosi di volta in volta..

Scopri di più su TBI e cefalea correlata a traumi qui..

Consumo di alcool

La cefalea dopo aver bevuto sostanze intossicanti è più spesso la reazione del corpo all'avvelenamento da etanolo. L'alcol innesca una serie di reazioni, a seguito delle quali l'ossigeno smette di fluire al cervello nel volume richiesto. C'è una massiccia morte di cellule che il corpo deve rimuovere. Inizia ad aumentare la pressione intracranica per questo scopo, il che porta a un mal di testa. Più intenso è il sintomo, più i neuroni sono stati danneggiati a causa del consumo di alcol..

In questo caso, la terapia è finalizzata alla pulizia del corpo, alla disintossicazione e al rafforzamento generale. Se hai spesso mal di testa dopo le feste, dovresti almeno riconsiderare il tuo atteggiamento nei confronti del dosaggio delle bevande, studiare le regole per il loro uso. I tentativi di affrontare il problema con l'aiuto di medicinali speciali o rimedi popolari non ridurranno gli effetti negativi delle tossine sul cervello. Nel tempo, la cefalea può trasformarsi in una condizione cronica..

Imparerai a conoscere la sindrome da sbornia e come affrontarla qui.

I principali tipi di dolore

Il sintomo si manifesta in modi diversi, la sua natura e intensità dipendono dalle cause del problema. Gli esperti identificano cinque meccanismi per lo sviluppo di un tratto. Ognuno ha le sue specifiche, ha bisogno di un approccio speciale al trattamento.

La natura del mal di testa può essere la seguente:

  • vascolare - il più delle volte si manifesta con pulsazioni o scoppi. Il gruppo di malattie con questo tipo di cefalea comprende fenomeni comuni come emicrania, ipertensione, accidente cerebrovascolare sullo sfondo dell'osteocondrosi del rachide cervicale;
  • CSF dinamico - il risultato di un aumento o una diminuzione della pressione intracranica. Sensazioni scoppiettanti, pressanti, ondulate. Osservato sullo sfondo di lesioni, formazione di tumori, malattie infettive;
  • nevralgico - una conseguenza del danno o dell'irritazione delle fibre nervose da agenti esterni. Il dolore è acuto, acuto, intenso. Si verifica sullo sfondo del pizzicamento o della compressione delle terminazioni nervose, del loro danno alle tossine o dell'infiammazione;
  • a causa della tensione muscolare - pressioni, dolori, sensazioni prolungate di intensità debole o moderata. Sono provocati da una lunga permanenza in una posizione scomoda, eccessivo stress fisico o mentale;
  • psicogeno: una conseguenza di stress, esplosione emotiva, disturbo mentale. La natura e il grado di cefalea sono diversi.

Il mal di testa sistematico e persistente richiede una diagnosi immediata. Anche con la comparsa occasionale o rara di un sintomo, vale la pena valutare potenziali fattori provocatori ed escludere la loro ulteriore influenza.

Leggi di più sui tipi di mal di testa qui.

Cosa fare con frequenti mal di testa

Con frequenti cefalee, è meglio non fare nulla da solo, ma visitare un medico. In caso di reclami, dovresti contattare il tuo terapista o neurologo locale. Dopo l'esame iniziale, l'operatore sanitario selezionerà i metodi diagnostici e, sulla base dei loro risultati, elaborerà un piano di trattamento.

Per alleviare un mal di testa di eziologia poco chiara da solo a casa, dovresti provare i seguenti approcci:

  • bere il tè con camomilla, lavanda, melissa o menta;
  • cerca di dormire in una zona tranquilla, buia e ventilata;
  • mettere un impacco fresco e umido sulla fronte con una goccia di olio essenziale di bergamotto, agrumi, menta o mentolo;
  • eseguire un massaggio alla testa e al collo;
  • ventilare la stanza o fare una passeggiata all'aria aperta.

Come affrontare il dolore a casa, leggi questo articolo.

I metodi elencati sono adatti anche per le donne incinte. Solo se non hanno portato sollievo puoi prendere un FANS o una pillola analgesica combinata. In assenza dell'effetto del farmaco, non è possibile ripetere l'assunzione o aumentare la dose del farmaco. È necessario chiamare un medico e attendere la conclusione di uno specialista.

Prevenzione del mal di testa

Lo stress, un ritmo di vita accelerato, l'inquinamento atmosferico e il cibo di scarsa qualità aumentano la probabilità di cefalea, anche in una persona sana. Non dovresti abituarti a questa condizione e cercare di affrontarla assumendo farmaci. Meglio affrontare una prevenzione dei sintomi sicura ed efficace.

La frequenza degli attacchi di mal di testa sarà ridotta seguendo queste raccomandazioni di regola:

  • fornire al corpo un sonno notturno completo di 8 ore;
  • durante il giorno, fare delle pause di riposo, un allenamento leggero per il corpo e gli occhi;
  • escludere dalla dieta alimenti potenzialmente pericolosi (semilavorati, marinate, prodotti con coloranti e conservanti);
  • scegliere metodi di rilassamento e applicarli regolarmente (aromaterapia, yoga);
  • smettere di fumare e bere alcolici;
  • introdurre la fitoterapia nel regime sotto forma di bagni alle erbe una volta alla settimana, ingerendo decotti a base di ingredienti a base di erbe.

Inoltre, nella modalità dovrebbe essere introdotta un'attività fisica delicata. Ti aiuteranno a rimanere sempre in forma, forniranno un'ondata di emozioni positive, ti permetteranno di mantenere il tuo peso normale ei tuoi vasi sanguigni in buona forma..

Una persona che ha spesso mal di testa diventa nervosa e irritabile, la sua produttività diminuisce e si verificano attacchi di cattivo umore. Nel tempo, questo minaccia di trasformarsi in nevrosi o depressione. Un sintomo spiacevole può e deve essere combattuto. Questo dovrebbe essere fatto sotto la supervisione di uno specialista, dopo aver chiarito tutte le sfumature della situazione.


Articolo Successivo
SHEIA.RU