Come trattare l'aterosclerosi


L'aterosclerosi è una malattia che appartiene alla categoria delle patologie cardiovascolari e spesso causa pericolose complicazioni. Con l'età, la malattia provoca cambiamenti visibili nei vasi: perdono elasticità, si restringono sotto l'influenza della deposizione di placca. Il trattamento dell'aterosclerosi deve essere iniziato immediatamente dopo il rilevamento dei sintomi al fine di prevenire il blocco delle arterie, la trombosi e, come conseguenza pericolosa, la morte..

Principi generali di trattamento

Affinché il trattamento dei cambiamenti aterosclerotici nei vasi abbia successo, è necessaria una terapia complessa. I farmaci prescritti esclusivamente dai medici saranno discussi ulteriormente. Le regole di base per eliminare i segni della malattia sono le seguenti:

  • rifiuto delle dipendenze - fumo e alcol (nelle persone che soffrono di alcolismo e fumatori da molti anni, i vasi sono già patologicamente ristretti, il che porta alla progressione della malattia);
  • mantenere uno stile di vita attivo;
  • prevenzione di situazioni stressanti e di conflitto: il famoso dottore Evdokimenko afferma che le cause di tutte le malattie umane risiedono nel sovraccarico del sistema nervoso. Sotto stress, le ghiandole surrenali secernono una grande quantità di ormoni che interrompono il normale background e causano una varietà di malattie;
  • l'adozione di sedativi di origine vegetale per il lavoro nervoso e faticoso - a base di radice di valeriana, melissa, peonia, bromuro di sodio;
  • l'uso di complessi vitaminici con un alto contenuto di gruppi C e B, prodotti con acidi omega.

Per prevenire la malattia, si consiglia di bere bevande quotidiane a base di piante medicinali sotto forma di tè. Questi sono rosa canina, mirtilli rossi, mirtilli rossi, piantaggine, melissa, fragole. Per ridurre la quantità di colesterolo nel sangue, viene utilizzata un'infusione di Eleuterococco su vodka in un rapporto di 1: 1. Dopo il corso del trattamento, il tono vascolare aumenta, l'affaticamento diminuisce e il tono aumenta..

È importante fare ginnastica ogni giorno - per sviluppare i muscoli dei muscoli addominali, gambe, braccia, cintura della spalla, collo. Un'attività fisica regolare, associata a esercizi di respirazione, saturerà il sangue con l'ossigeno, migliorerà l'apporto di tutti gli organi e tessuti e sosterrà cuore e polmoni.

Trattamento farmacologico

Il trattamento dell'aterosclerosi vascolare con farmaci viene effettuato utilizzando diversi gruppi di farmaci:

  • acido nicotinico e prodotti che contengono questa sostanza. A causa dell'assunzione di tali farmaci nel sangue umano, il volume di colesterolo e trigliceridi diminuisce e la quantità di lipoproteine ​​ad alta densità, al contrario, aumenta. La nomina di acido nicotinico non è raccomandata per i pazienti che soffrono di malattie del fegato;
  • fibrati. Il clofibrato è un importante rappresentante di questo gruppo di farmaci; previene la produzione di grandi quantità di grassi nel corpo. Gli effetti collaterali dell'uso includono anche la disfunzione epatica e la comparsa di calcoli nella cavità della colecisti;
  • sequestranti degli acidi biliari. Promuove il legame e l'escrezione degli acidi biliari dai tessuti intestinali, riducendo così il contenuto di cellule di grasso e colesterolo. Molto spesso, nel trattamento dell'aterosclerosi, vengono utilizzati i farmaci Colestiramina e Colestipolo, tra gli effetti collaterali sono frequenti costipazione e gonfiore;
  • statine. Quando somministrati per via orale, si consiglia di berlo prima di andare a letto, poiché la produzione di colesterolo nel corpo aumenta di notte. I farmaci Lovastatina, Pravastatina, Simvastatina sono i più efficaci nel combattere i segni dell'aterosclerosi, poiché riducono la produzione del colesterolo del corpo. E influisce anche sul funzionamento del fegato se le istruzioni per l'uso non vengono seguite.

La terapia iniziata non deve essere interrotta da sola, soprattutto in caso di decorso cronico. Ignorare i sintomi della malattia e rifiutare il trattamento sono irti dello sviluppo di insufficienza cronica o acuta di qualsiasi organo nella zona in cui è presente un blocco pronunciato dei capillari.

Dieta

Il cibo quotidiano per un paziente con aterosclerosi dovrebbe essere nutriente, ma non troppo ricco di calorie. Dovresti escludere cibi ricchi di grassi animali, aderendo al rapporto di 1 parte di proteine, 1 parte di grasso, 3,5 parti di carboidrati nella dieta. I medici hanno sviluppato due tipi di diete che non richiedono un cambiamento significativo nella dieta del paziente, ma aiutano ad eliminare i segni della malattia in un tempo abbastanza breve.

La dieta del 1 ° stadio è destinata più alla prevenzione della malattia. È necessario rinunciare a burro, carne grassa, frattaglie, panna acida, tuorli d'uovo e strutto (o mantenere al minimo la quantità di tale cibo). Se viene utilizzato il latte, non contiene più dell'1% di grassi. Il cibo è cotto in olio d'oliva.

  • carne di pollo e tacchino senza pelle;
  • pesce di qualsiasi tipo: acqua dolce, che vive nel mare, varietà grasse e a basso contenuto di grassi;
  • manzo magro e agnello;
  • vitello;
  • piselli, fagioli, lenticchie.

La dieta deve includere erbe fresche, verdura, frutta e cereali. Tale nutrizione aiuta a pulire i vasi sanguigni, aumentare la loro elasticità e previene i blocchi e lo sviluppo dell'aterosclerosi..

La dieta Stage 2 è considerata più rigorosa: i prodotti sopra elencati (uova, strutto, frattaglie, ecc.), Che possono essere limitati in volume durante la prevenzione, devono essere completamente esclusi qui. Pesce, ricotta, carne, formaggi, latticini devono essere a basso contenuto di grassi. Puoi mangiare verdure, erbe, legumi e cereali senza restrizioni.

Trattamento secondo il metodo Shishonin

Dottor Yu.A. Shishonin, che ha dedicato molto tempo allo studio dell'aterosclerosi, è penetrato nell'essenza dei processi patologici che si verificano nel corpo di una persona malata. Il medico ha messo a punto un metodo di trattamento che differisce da quelli tradizionali, poiché prevede il riassorbimento di placche e formazioni trombotiche in modo naturale.

Il medico ritiene che sia possibile sbarazzarsi dell'aterosclerosi comprendendo le cause della malattia e il meccanismo di sviluppo. Sostiene che la patologia non è una malattia indipendente, ma insorge in risposta a molteplici disturbi nel corpo, in particolare, il funzionamento del metabolismo. Ha espresso il problema come "sindrome da distress lipidico", a causa della quale si verificano pancreatite, colelitiasi, epatosi grassa.

Poiché Shishonin ritiene che l'aterosclerosi sia il risultato di una violazione del metabolismo biliare nel corpo (e non del metabolismo dei grassi), suggerisce di creare condizioni naturali per una buona funzionalità epatica e il ripristino dei suoi tessuti:

  • Fornire al corpo una quantità sufficiente di grassi naturali in entrata (di origine vegetale o animale). Quindi, puoi creare un deflusso completo di bile dal fegato al duodeno. L'approccio al trattamento è individuale per ogni paziente.
  • Mantenere una buona circolazione sanguigna nel sistema vascolare del fegato per assottigliare la bile spessa e riparare il tessuto epatico. A tal fine, Shishonin, insieme ai suoi colleghi, ha sviluppato un sistema di esercizi di respirazione e attività fisica. Hanno lo scopo di aumentare l'afflusso di sangue al fegato e il suo massaggio naturale riducendo il tessuto muscolare dell'addome e del diaframma.
  • Regola l'attività del sistema epatico monitorando costantemente il livello degli ormoni prodotti dalla ghiandola pituitaria e dall'ipotalamo. In molti pazienti con malattie cardiovascolari e aterosclerosi sono stati riscontrati picchi di uno o di un altro ormone. Pertanto, il medico propone di effettuare un trattamento ormonale sostitutivo per mantenere la piena funzione della ghiandola pituitaria e dell'ipotalamo.

I pazienti che sono riusciti a provare metodi non tradizionali di trattamento secondo Shishonin affermano che una tale terapia è molto efficace. Secondo gli esperti, infatti, dopo l'esame in pazienti con segni di enormi placche e ristagno della bile a seguito del trattamento secondo Shishonin, si osserva una sorprendente dinamica verso il recupero.

Omeopatia

I medici omeopatici affermano che l'uso di farmaci dei gruppi di statine, sequestranti e acido nicotinico è efficace, ma dopo la fine del ciclo di trattamento, la malattia ricomincia a progredire. E con l'aiuto di medicinali omeopatici, puoi sconfiggere l'aterosclerosi a causa dell'effetto sulla causa della malattia..

I preparati a base di erbe iniziano i processi di autoregolazione nel corpo, aiutando a sbarazzarsi dei segni acuti di aterosclerosi. Agiscono a livello cellulare per riparare i tessuti colpiti dalla malattia. Il sangue viene purificato dal colesterolo "cattivo", viene prevenuta la formazione di placche e coaguli di sangue, il lume dei vasi sanguigni si dilata.

Molto spesso, gli omeopati consigliano di assumere i seguenti rimedi:

  • Colesterolo;
  • Iodio d'oro;
  • Arnica;
  • Conium;
  • Crategus;
  • Edas.

Ai pazienti con gravi segni di aterosclerosi vengono prescritti farmaci che migliorano il deflusso venoso del sangue: Bottrops, Gelleborus, Ginko Biloba, Lachesis. Ma solo uno specialista omeopatico può raccomandare qualsiasi trattamento..

Aterosclerosi: sintomi, cause e trattamento dell'aterosclerosi

Buon giorno, cari lettori!

In questo articolo, considereremo con te una malattia dei vasi sanguigni come l'aterosclerosi, nonché le sue cause, i sintomi, la prevenzione e il trattamento dell'aterosclerosi, i rimedi tradizionali e popolari.

L'aterosclerosi è una malattia arteriosa cronica caratterizzata dalla deposizione di colesterolo e altri grassi sulle pareti interne dei vasi sanguigni. Successivamente, questo "intasamento", le pareti dei vasi si ispessiscono e il lume diminuisce, la loro elasticità viene persa, a seguito della quale si verificano blocchi dei vasi sanguigni. A causa della deformazione dei vasi sanguigni, c'è un carico sul cuore. ha bisogno di uno sforzo maggiore per pompare il sangue.

Il risultato dell'aterosclerosi sono malattie come la malattia coronarica (IHD), l'ipertensione (ipertensione), l'ictus, la necrosi, ecc..

Secondo le statistiche del 2000, 800 persone muoiono di malattie cardiovascolari ogni 100.000 abitanti in Russia! Allo stesso tempo, ci sono 182 persone in Francia, 187 in Giappone Gli scienziati hanno riconosciuto che la ragione di questa situazione è il cibo e lo stile di vita. Certo, nell'attuale 2016, quando la distribuzione di prodotti OGM ha ottenuto un fatturato incredibile e il cibo di altissima qualità costa una quantità tale che la maggior parte delle persone non può permettersi di acquistarli, la mortalità continua a crescere.

A questo proposito, è stato stabilito che le persone di mezza età e gli anziani sono più spesso suscettibili all'aterosclerosi, sebbene ci siano stati casi in cui questa malattia è stata identificata nei bambini..

ICD-10: I70
ICD-9: 440

Sviluppo dell'aterosclerosi

Lo sviluppo dell'aterosclerosi inizia dal sistema circolatorio umano. In una persona sana, il sangue, circolando nei vasi sanguigni, fornisce ossigeno e sostanze nutritive a tutti gli organi e tessuti. Con una dieta normale, il colesterolo è presente anche nel sangue..

Il colesterolo è un composto organico, un alcol grasso naturale (lipofilo) che si trova nelle membrane cellulari del corpo. Il colesterolo svolge un ruolo importante nella protezione delle membrane cellulari, ed è anche necessario per la produzione di vitamina D, ormoni steroidei (cortisolo, estrogeni, testosterone, ecc.), Acidi biliari, nonché per il normale funzionamento del sistema immunitario e nervoso.

Il colesterolo non è solubile in acqua e, di conseguenza, non può entrare indipendentemente nei tessuti del corpo, quindi la funzione della sua consegna attraverso il sangue a tutti gli organi viene eseguita dalle proteine ​​trasportatrici (apolipoproteine), che sono in composti complessi - colesterolo con altri composti.

Le apolipoproteine ​​si dividono in 4 gruppi:

- alto peso molecolare (HDL, HDL (lipoproteine ​​ad alta densità))
- basso peso molecolare (LDL, LDL, (lipoproteine ​​a bassa densità))
- peso molecolare molto basso (VLDL, VLDL, lipoproteine ​​a bassissima densità);
- chilomicroni.

A seconda dell '"indirizzo" (parte del corpo) di consegna, diverse di queste apolipoproteine ​​svolgono la funzione. LDL, VLDL e chilomicroni si combinano con il colesterolo e lo rilasciano ai tessuti periferici. Ma le LDL (lipoproteine ​​a bassa densità) sono scarsamente solubili e tendono a precipitare. A causa di ciò, il colesterolo in combinazione con LDL è chiamato colesterolo "cattivo".

I problemi iniziano quando un eccesso di colesterolo nel corpo, insieme alle LDL, precipita, che aderisce alle pareti dei vasi sanguigni e forma - placche aterosclerotiche.

Qui vorrei anche sottolineare che le lipoproteine ​​a bassa densità sono contrastate dalle lipoproteine ​​ad alta densità (HDL), che proteggono le pareti dei vasi sanguigni dai loro effetti negativi, ma l'HDL, purtroppo, è 2 volte inferiore.

Le placche aterosclerotiche sono formazioni costituite da colesterolo, altri grassi, lipoproteine ​​a bassa densità e calcio. Si formano sotto l'endotelio (la superficie interna dei vasi sanguigni) dove è danneggiato.

Sotto l'endotelio (tra le pareti esterne e interne della nave), ad es. nello spessore dei vasi vengono sintetizzate varie sostanze che regolano la coagulazione del sangue, nonché la salute dei vasi stessi.
Quindi, man mano che la placca aterosclerotica cresce, il lume del vaso si restringe e c'è il rischio di rottura, da dove un coagulo di sangue entra nel vaso..

Un trombo è un accumulo di cellule, principalmente piastrine e proteine ​​del sangue. In poche parole, un trombo è un coagulo di sangue coagulato che si verifica in luoghi di lesione vascolare.

Il trombo aggrava la situazione per il fatto che restringe ulteriormente il lume della nave, ma il pericolo principale da esso è che un pezzo possa staccarsi da esso, che, spostandosi ulteriormente lungo i vasi, raggiunge il punto in cui il diametro del lume della nave è inferiore al trombo. Inoltre, in questo punto c'è un blocco del vaso, e tessuti e organi "tagliati" dal flusso sanguigno iniziano a morire..

Naturalmente, il processo sopra descritto di sviluppo dell'aterosclerosi è una forma semplificata di spiegazione, ma spero di essere riuscito a descrivere il quadro generale.

Cause di aterosclerosi

Al momento, le cause dell'aterosclerosi continuano a essere studiate. Evidenziamo i motivi più famosi:

- disfunzione endoteliale;
- danno all'endotelio da parte di virus (herpes virus, citomegalovirus, ecc.);
- danno alla parete vascolare da clamidia, principalmente Chlamydia pneumoniae;
- anomalie nel lavoro di leucociti e macrofagi;
- accumulo primario di una grande quantità di lipoproteine ​​nello spessore del vaso sanguigno;
- anomalie nel sistema antiossidante;
- un aumento con l'età del livello degli ormoni adrenocorticotropi e gonadotropi, che porta a uno squilibrio degli ormoni necessari per regolare il colesterolo.

Tra i fattori che provocano lo sviluppo dell'aterosclerosi, ci sono:

- cattive abitudini (consumo di alcol, fumo);
- ipertensione (ipertensione arteriosa): livello di pressione sanguigna da 140/90 mm Hg. Art.;
- iperlipoproteinemia;
- stile di vita sedentario;
- alimentazione impropria;
- obesità;
- diabete;
- fatica;
- ereditarietà;
- ipotiroidismo;
- omocisteinuria;
- iperfibrinogenemia;
- post menopausa;
- età;
- disturbi metabolici.

Sintomi di aterosclerosi

I sintomi dell'aterosclerosi dipendono in gran parte dal luogo in cui si sviluppa e dalla nave colpita. Considera le lesioni più popolari e i segni di accompagnamento di questa malattia.

Aterosclerosi del cuore

Aterosclerosi coronarica. Si verifica come conseguenza della sconfitta delle placche aterosclerotiche dei vasi coronarici. Sulla base di ciò, il flusso di ossigeno e sostanze nutritive al cuore (miocardio) diminuisce.

Sintomi di aterosclerosi coronarica:

- angina pectoris, tachicardia, bradicardia;
- dolore periodico al petto, con ritorno al lato sinistro del corpo: avambraccio, scapola, mani o dita della mano sinistra;
- disturbi respiratori, dolore durante la respirazione;
- la sensazione di un carico sul petto;
- mal di schiena;
- dolore alla parte sinistra del collo, orecchio, mascella inferiore;
- annebbiamento della coscienza, fino allo svenimento;
- debolezza degli arti;
- sensazioni di freddo, brividi, aumento della sudorazione;
- nausea e vomito.

Aterosclerosi dell'aorta del cuore. Si verifica come conseguenza della sconfitta del vaso principale del cuore - l'aorta da placche aterosclerotiche.

Sintomi di aterosclerosi dell'aorta del cuore:

- bruciore periodico dolore nella zona del torace;
- aumento della pressione sanguigna sistolica (superiore);
- capogiri periodici;
- invecchiamento precoce, ingrigimento;
- Difficoltà a deglutire il cibo;
- aumento della crescita dei peli nei padiglioni auricolari;
- l'aspetto di wen sul viso.

Aterosclerosi addominale

Aterosclerosi della regione addominale (aorta cardiaca). Si verifica come conseguenza della sconfitta delle placche aterosclerotiche dell'aorta nell'addome.

Sintomi di aterosclerosi dell'aorta addominale

- Disturbi delle feci: diarrea, costipazione;
- flatulenza (aumento della produzione di gas);
- lieve dolore doloroso dopo aver mangiato;
- perdita di peso prolungata;
- forte dolore nella regione addominale, che non si attenua nemmeno con l'assunzione di antidolorifici;
- insufficienza renale;
- aumento della pressione sanguigna.

Aterosclerosi delle arterie mesenteriche. Le arterie che forniscono sangue all'intestino sono interessate.

Sintomi di aterosclerosi delle arterie mesenteriche:

- "rospo addominale" - dolore acuto dopo aver mangiato, spesso accompagnato da gonfiore, nausea e vomito;
- trombosi, dopo di che compare la necrosi della parete intestinale e del mesentere.

Aterosclerosi delle arterie renali. Porta a ipertensione arteriosa complicata (ipertensione) e insufficienza renale cronica.

Aterosclerosi dei vasi del pene. Spesso provoca la disfunzione erettile.

Aterosclerosi delle estremità

L'aterosclerosi obliterante (aterosclerosi degli arti inferiori) è una lesione progressiva dei vasi degli arti inferiori da placche aterosclerotiche, una caratteristica pronunciata di cui è un restringimento persistente del lume dei vasi sanguigni.

Sintomi di aterosclerosi degli arti:

- pallore della pelle, spesso con un modello distinto dei vasi sottocutanei;
- una sensazione di freddo alle braccia e alle gambe (freddo);
- frequenti "pelle d'oca" dopo essere stati a lungo in una posizione scomoda.

Aterosclerosi del cervello

L'aterosclerosi del cervello, o aterosclerosi cerebrale, insieme all'aterosclerosi dei vasi del cuore, è uno dei tipi più pericolosi di questa malattia. Un flusso sanguigno alterato al cervello può portare a conseguenze gravi e talvolta fatali, dall'ictus al coma, a volte fatali. Inoltre, come tutti sappiamo, cari lettori, il cervello è il centro di controllo dell'intero corpo e, in caso di disturbi nel suo lavoro, il corpo reagisce immediatamente.

Va anche notato che la circolazione sanguigna nel cervello è compromessa anche da osteocondrosi, ipertensione, diabete mellito, ecc..

Sintomi di aterosclerosi del cervello

- rumore nelle orecchie;
- mal di testa (cefalea), vertigini;
- ipertensione;
- disturbo del sonno (insonnia o desiderio costante di dormire)
- letargia, aumento della fatica;
- cambiamento nel comportamento della personalità;
- aumento del nervosismo, eccitabilità;
- disturbi respiratori, linguaggio confuso, difficoltà a masticare e deglutire il cibo;
- problemi con la coordinazione del movimento, l'orientamento nello spazio;
- compromissione della memoria;
- dolore al petto, mancanza di respiro.

Complicazioni di aterosclerosi

- fibrosi;
- trombosi;
- ictus;
- infarto miocardico;
- necrosi;
- cancrena;
- la formazione di ferite, soprattutto sulle gambe (ulcere trofiche);
- gonfiore frequente delle gambe;
- perdita di capelli nelle zone colpite;

Tipi di aterosclerosi

Classificazione dell'aterosclerosi secondo A.L. Myasnikov (1960)

Localizzazione dei processi

- aorta;
- arterie coronarie;
- arterie cerebrali;
- arterie renali;
- arterie mesenteriche;
- arterie polmonari;
- vasi degli arti inferiori.

Periodi e fasi della malattia

Periodo I (periodo iniziale, preclinico):
a) disturbi vasomotori;
b) una serie di violazioni di laboratorio;

II periodo (periodo di manifestazioni cliniche):
a) stadio ischemico;
b) stadio necrotico (trombonecrotico);
c) stadio fibroso (sclerotico).

Fase di flusso

1. Progressione dell'aterosclerosi.
2. Stabilizzazione del processo.
3. Regressione dell'aterosclerosi.

Diagnosi di aterosclerosi

La diagnosi di aterosclerosi include i seguenti metodi:

- esame generale e interrogatorio del paziente per i segni di aterosclerosi;
- palpazione di tutte le arterie;
- determinazione del livello di colesterolo nel sangue;
- determinazione dell'equilibrio lipidico nel sangue;
- determinazione dell'indice (coefficiente) di aterogenicità;
- radiografia del torace;
- ecografia del cuore e dell'addome;
- diagnostica della rigidità della parete arteriosa;
- dopplerografia dei vasi degli arti.

Trattamento dell'aterosclerosi

Il trattamento dell'aterosclerosi include il seguente schema:

1. Rifiuto totale delle cattive abitudini: fumo, alcol.
2. Rispetto di una dieta contro l'aterosclerosi
3. Stile di vita attivo;
4. Terapia farmacologica;
5. Intervento chirurgico (solo se necessario).

Va ricordato che prima viene rilevata l'aterosclerosi e prima il paziente inizia il trattamento, più positiva sarà la prognosi del suo trattamento, perché nelle fasi avanzate, l'aterosclerosi non può più essere curata, almeno per i medici moderni.

In ogni caso, ciò che è impossibile per l'uomo, tutto è possibile per Dio. La preghiera a Dio è spesso l'unica via d'uscita da ogni situazione, non solo con l'aterosclerosi, ma anche con malattie più gravi e spesso fatali..

Dieta per l'aterosclerosi

La dieta per l'aterosclerosi non dovrebbe essere molto ricca di calorie.

L'apporto calorico dovrebbe essere inferiore del 10-15%, con l'obesità - del 20% della normale dieta quotidiana. La dose giornaliera di grassi non deve superare i 60-80 g, i carboidrati - 300-400 g. La dose giornaliera di proteine ​​deve essere di 1,2-1,5 g per 1 kg di peso corporeo umano.

Nell'aterosclerosi, è necessario ridurre al minimo il consumo di prodotti alimentari ricchi di carboidrati facilmente digeribili, nonché di grassi animali.

Su cosa concentrarsi quando si mangia: Vitamine - C (acido ascorbico), B6 ​​(piridossina), B3 (PP, niacina), E (tocoferolo), P (rutina). Soprattutto C e P, che rafforzano le pareti dei vasi sanguigni e impediscono la penetrazione del colesterolo in essi. Inoltre, la vitamina C stimola la rapida degradazione del colesterolo nel fegato e la sua escrezione dal corpo..

Cosa puoi mangiare con l'aterosclerosi: pesce, pollo magro o tacchino, albume d'uovo, verdure fresche (enfasi sul verde) e frutta (enfasi sull'arancia), pane di segale o crusca, grano saraceno, farina d'avena, ricotta a basso contenuto di grassi.

Bere consigliato: acque minerali (soprattutto bicarbonato-sodio e bicarbonato-solfato), latte magro o kefir, tè non zuccherato, succhi naturali (linfa di betulla, linfa d'acero, ecc.).

Prodotti alimentari condizionatamente accettabili (quantità minima): olio vegetale (30-40 g / giorno), manzo e agnello (non più di 90-150 g), uovo (non più di 2 pezzi a settimana), latte intero, pane bianco, pasta prodotti.

Cosa non dovresti mangiare con l'aterosclerosi: burro, margarina dura, grasso animale, caviale, tuorli d'uovo, cervello, reni, fegato, cuore, lingua, carne con grasso visibile, salsicce, prosciutto, salsicce, anatra, oca, panna acida, latte grasso, panna, ricotta grassa, formaggi grassi, ricotta, formaggi fusi, gelato, verdure (cotte nel grasso), frutta (candita, zuccherata), cioccolato, dolci, marmellate, marshmallow, marmellate e conserve.

Per il trattamento dell'aterosclerosi M.I. Pevzner ha sviluppato un alimento dietetico speciale - dieta n. 10c (tabella n. 10c).

Inoltre, è necessario ridurre al minimo l'uso di:

- acidi grassi saturi;
- calciferoli (vitamina D);
- sale da cucina - non più di 8 g al giorno.

Medicinali per l'aterosclerosi

I medicinali per l'aterosclerosi sono usati per:

- correzione del livello di pressione sanguigna;
- controllo del diabete mellito;
- correzione della sindrome metabolica;
- normalizzazione dello spettro lipidico.

A seconda degli obiettivi di cui sopra, sono divisi in 4 gruppi principali:

1. Farmaci che bloccano l'assorbimento del colesterolo dalle pareti dei vasi sanguigni e degli organi.
2. Farmaci che riducono la sintesi di colesterolo e trigliceridi nel fegato, nonché la loro concentrazione nel sangue.
3. Farmaci che aumentano la degradazione e l'escrezione di lipidi e lipoproteine ​​aterogenici dal corpo.
4. Farmaci aggiuntivi.

Gruppo 1: farmaci che bloccano l'assorbimento del colesterolo dalle pareti dei vasi sanguigni e degli organi

IA - Resine a scambio anionico: "Gemfibrozil", "Colestiramina". Questo gruppo di farmaci assorbe il colesterolo, dopo di che vengono rimossi dal corpo con esso. Lo svantaggio è l'assorbimento insieme al colesterolo: vitamine, minerali e altri farmaci.

IB - assorbenti vegetali: Guarem, β-sitosterolo. Questo gruppo di farmaci inibisce l'assorbimento del colesterolo da parte dell'intestino.

I farmaci del gruppo 1 possono causare dispepsia.

Gruppo 2: farmaci che bloccano l'assorbimento del colesterolo dalle pareti dei vasi sanguigni e degli organi

IIA (statine): lovastatina (Apextatin, Mevacor, Medostatin), simvastatina (Vasilip, Zokor, Simvor), fluvastatina (Lescol), pravastatina (Lipostat, Pravakhol), atorvastatina ("Liprimar", "Torvacard"), rosuvastatina ("Crestor"). Controindicazioni: non deve essere assunto da donne in gravidanza, donne che allattano, bambini, con malattie del fegato e in combinazione con alcol. Effetti collaterali: alopecia, miopatia, dispepsia, rabdomiolisi, impotenza, epatotossicità.

IIB (fibrati): fenofibrato (Traikor), bezafibrato (Bezalip), ciprofibrato (Lipanor). Effetti collaterali: allergie, dispepsia, miosite. I fenofibrati sono i farmaci più recenti, quindi, nel trattamento dell'aterosclerosi, sono preferiti. I fenofibrati sono utilizzati anche nel trattamento del diabete di tipo 2.

IIC: acido nicotinico ("Enduracina"). Effetti collaterali: iperemia, prurito, dispepsia. Non raccomandato per il diabete mellito.

IID: probucol ("fenbutol"). Riduce la sintesi degli steroli.

Gruppo 3: farmaci che aumentano la degradazione e l'escrezione di lipidi aterogenici e lipoproteine ​​dal corpo

Acidi grassi insaturi: "Linetol", "Lipostabil", "Omacor", "Polispamin", "Tiogamma", "Tribuspamin". Effetti collaterali: aumento dell'azione dei farmaci ipoglicemizzanti.

Gruppo 4: farmaci aggiuntivi

Farmaci endoteliotropici (nutrono l'endotelio): piricarbato (anginina, parmidina), analoghi sintetici della prostaciclina (vasoprostan, misoprostolo), vitamina A (retinolo), E (tocoferolo) e C (acido ascorbico).

Trattamento dell'aterosclerosi con rimedi popolari

Importante! Prima di usare rimedi popolari per l'aterosclerosi, assicurati di consultare il tuo medico!

Rimedi popolari contro lo stadio iniziale dell'aterosclerosi

- Mescolare 1 parte di radici di bardana con 1 parte di una miscela in proporzioni uguali di coda di cavallo, aneto e un cappuccio medicinale. 1 cucchiaio. versare 350 ml di acqua bollente su un cucchiaio di raccolta. Insistere per 1 ora. Consumare in parti uguali durante la giornata.

- mescolare in proporzioni uguali rosa canina matura, menta piperita e foglie di fragola, paglia d'avena. 1 cucchiaio. versare un cucchiaio di raccolta con 400 ml di acqua, far bollire un poco. Raffreddare, filtrare e assumere prima dei pasti durante la giornata, 100 ml ciascuno.

- mescolare in parti uguali radice di tarassaco, fragolina di bosco (gambo, foglie e radice), melissa e foglie di ortica. 6 g di raccolta versare 300 ml di acqua bollente. Insistere per 1 ora. Bere in proporzioni uguali durante il giorno.

- mescolare 2 parti di biancospino (infiorescenza), 1 parte di achillea (infiorescenza), 1 parte di farfara, 1 parte di betulla (foglie). 2 cucchiaini della raccolta versano 400 ml di acqua bollente. Insistere 3 ore. Bere 100 ml al mattino, 100 ml a pranzo e 200 ml la sera.

Tutti i fondi di cui sopra vengono utilizzati durante tutto l'anno. Ogni 2 mesi, i medici consigliano di cambiare la collezione con un'altra.

Rimedi popolari per normalizzare il metabolismo dei lipidi

I seguenti mezzi accelerano la scomposizione e l'escrezione dei grassi dal corpo e prevengono anche la deposizione di colesterolo "cattivo" sulle pareti dei vasi sanguigni.

1. Mescolare le seguenti erbe in proporzioni uguali:

- elecampane (radice e rizoma), dente di leone (radice), calendula (infiorescenze), aneto e cenere di montagna (frutti), mela, origano (erba), borsa del pastore (erba);

- betulla, farfara, fragolina di bosco (foglie), ancora (foglie), melissa (foglie), rosa canina (frutti), avena (foglie e steli), ortiche e achillea (foglie e steli);

- tarassaco (radice), dioscorea (radice), immortelle e rosa (infiorescenze), rosa canina (frutti), avena (foglie e steli), ortiche e achillea (foglie e steli);

- equiseto (germogli), lamponi di bosco (germogli), elecampane (rizoma), calendula e rosa (fiori), cenere di montagna e ippocastano (frutti), stimmi di mais.

2,1 cucchiai. versare in un cucchiaio 400 ml di acqua delle preparazioni ben essiccate sopra e cuocere a bagnomaria per 10 minuti. Quindi chiudere bene i piatti con un coperchio e lasciare fermentare il prodotto per 1 ora.

È necessario prendere un tale decotto 3 volte al giorno, 100 ml, preferibilmente 30 minuti dopo un pasto. Il corso di ammissione è di 2 mesi, dopo di che fanno una pausa per 3 settimane e il corso viene ripetuto.

Rimedi popolari per la normalizzazione della circolazione cerebrale

1. Mescolare le seguenti erbe in proporzioni uguali:

- immortelle e rosa (fiori), lamponi e avena (germogli), fragole e motherwort (erba), rosa canina (frutti), buccia di mela;

- celidonia, origano e borsa del pastore (erba), sorbo e grano saraceno (infiorescenze), betulla e fragole (foglie), che cola (foglie), erba di grano (rizoma), salice bianco (corteccia);

- farfara, menta, rosmarino selvatico e ancora (foglie), salice bianco (corteccia), biancospino e aneto (frutti), stimmi di mais, dente di leone (radice), cenere di montagna (infiorescenze);

- trifoglio e grano saraceno (infiorescenze), vischio e tisane (germogli), more, aneto, trifoglio dolce e latte in polvere (erba), biancospino (frutti).

2,1 cucchiai. versare 400 ml di acqua su un cucchiaio delle preparazioni sopra ben essiccate e far bollire per 10 minuti a fuoco basso. Quindi mettere da parte i piatti e lasciare fermentare il prodotto per circa 1 ora..

È necessario prendere il brodo raffreddato 3 volte al giorno, 100-150 ml ciascuna, 30 minuti dopo aver mangiato.

Altri rimedi popolari per l'aterosclerosi

Miele. Mescolare parti uguali di miele, succo di limone e olio vegetale. Assumere questa miscela al mattino, a stomaco vuoto, una volta al giorno..

Patate. Bevi un succo di patate ogni mattina.

Aglio. Strofinare la testa d'aglio e il limone con la scorza. Versate il composto con 500 ml di acqua e lasciate fermentare per 3 giorni in un luogo buio. Prendi un'infusione di 2 cucchiai. cucchiai ogni mattina.

Aneto. 1 cucchiaio. versare 200 ml di acqua bollente su un cucchiaio di semi di aneto. Prendi il rimedio 4 volte al giorno, 1 cucchiaio. cucchiaio. Efficace anche contro il mal di testa.

Melissa. Invece del tè, prendi un infuso di melissa per tutto il giorno. Il rimedio aiuta a far fronte se l'aterosclerosi è accompagnata da tinnito.

Ortica. Per il trattamento dell'aterosclerosi degli arti inferiori sono molto utili i bagni di ortica. Per fare questo, riempi il bagno con ortiche fresche, riempilo con acqua calda. Lasciare fermentare per 30 minuti, quindi aggiungere acqua fredda nella quantità richiesta e puoi fare un bagno per 30 minuti a giorni alterni.

Prevenzione dell'aterosclerosi

Per ridurre al minimo il rischio di sviluppare aterosclerosi, è necessario attenersi alle seguenti raccomandazioni:

- rinunciare alle cattive abitudini: fumo, abuso di alcol;
- condurre uno stile di vita attivo: muoversi di più, fare esercizi, fare sport, andare in bicicletta;
- controlla il tuo peso - i chili in più sono inaccettabili;
- limitarsi a mangiare cibi ricchi di colesterolo, carboidrati facilmente digeribili, cibi grassi e altamente salati.

Come curare l'aterosclerosi

La malattia vascolare aterosclerotica sta diventando una delle principali cause di morte nei paesi sviluppati del mondo. Le ragioni di ciò sono un'alimentazione inadeguata, un'attività fisica insufficiente e molte cattive abitudini. Molti pazienti con dolore al cuore non sospettano nemmeno che si tratti di aterosclerosi aortica e continuano a bere farmaci inutili. La domanda su come trattare l'aterosclerosi è venuta alla ribalta per i medici, quindi, al momento, sono stati sviluppati diversi metodi conservativi e chirurgici progressivi per il trattamento della patologia..

Principi di trattamento della malattia

Quando si cura l'aterosclerosi, è importante aderire a diversi principi che ti aiuteranno a ottenere un risultato positivo più velocemente. Tra i principi fondamentali si segnala quanto segue:

  • limitare l'uso di alimenti contenenti grandi quantità di colesterolo;
  • eliminazione attiva sia del colesterolo stesso che dei suoi prodotti di decadimento dal corpo;
  • condurre la terapia estrogenica nelle donne durante la menopausa.

Il rispetto di queste regole migliora significativamente la prognosi per l'efficacia della terapia farmacologica in pazienti con vari gradi di aterosclerosi vascolare..

Trattamento farmacologico

Tra i farmaci contro l'aterosclerosi, i medici usano diversi gruppi principali di farmaci. Differiscono per orientamento, livello di impatto sul corpo. Vale anche la pena notare che tutti i gruppi di farmaci hanno effetti collaterali, quindi possono essere utilizzati solo come indicato dal medico curante, che selezionerà il farmaco ottimale per il trattamento della patologia.

  1. L'acido nicotinico e i derivati ​​di questa sostanza sono utilizzati attivamente nel trattamento della patologia. Con l'aiuto di questi farmaci, puoi ottenere una significativa riduzione del colesterolo e dei trigliceridi nel sangue. L'acido nicotinico blocca il processo di lipolisi: il rilascio di acidi grassi dai tessuti e il loro ingresso nel flusso sanguigno generale. I farmaci con acido nicotinico aumentano le lipoproteine ​​ad alta densità - il cosiddetto. Colesterolo "buono" necessario all'organismo. Aumenta in media del 30 percento. Inoltre, l'acido nicotinico può abbassare la pressione sanguigna, che spesso soffre di persone con aterosclerosi. Ciò avviene rafforzando le pareti dei vasi sanguigni ed espandendole. La particolarità della nomina di farmaci in questo gruppo è che non possono essere assunti da persone che soffrono di malattie del fegato (possono provocare epatosi grassa), ulcere gastriche. Il più famoso: la niacina.
  2. I fibrati sono farmaci per ridurre la produzione del corpo dei propri grassi. Gli studi dimostrano che il corpo umano nelle condizioni attuali riceve abbastanza grassi dal cibo, quindi non c'è bisogno urgente di produrre i propri lipidi. Con una moderata diminuzione di questa funzione, il corpo non solo non soffre, ma uniforma l'equilibrio lipidico. Un esempio di tali farmaci è Clofibrate. L'unico inconveniente di questo gruppo di farmaci è un effetto negativo sul fegato e la possibilità di calcoli biliari. Il fenofibrato è un trattamento efficace per l'aterosclerosi cerebrovascolare.
  3. I sequestranti degli acidi biliari sono sostanze che legano gli acidi biliari in composti chimici e vengono escreti dall'organismo. Pertanto, il corpo riesce a sbarazzarsi di una certa quantità di grasso e colesterolo. Il principale svantaggio di tali farmaci è l'aspetto nei pazienti durante l'assunzione di flatulenza o costipazione. Farmaci popolari in questo gruppo: Colestipol, Tribusponin, Polisponin, Cholestyramine, Lescol,.
  4. Le statine sono il gruppo di farmaci più pubblicizzato, ma anche il più efficace in relazione alla patologia. Le statine riducono la produzione del proprio colesterolo. Nomi comuni di farmaci - Simvastatina, Pravastatina, Lovastatina, Atorvastatina, Cardiostatina e altri.

Rappresentanti efficaci del gruppo di statine per il trattamento della patologia

Oltre ai farmaci che vengono utilizzati per abbassare i livelli di colesterolo nel corpo, il ripristino del normale funzionamento dei vasi sanguigni è importante per il trattamento dell'aterosclerosi..

È impossibile curare l'aterosclerosi senza normalizzare la circolazione sanguigna, poiché i vasi devono recuperare il più possibile dopo la patologia.

Per tale terapia, esiste anche un elenco di gruppi di farmaci che determina come trattare le patologie vascolari. Tra loro ci sono i pazienti. I farmaci vengono selezionati individualmente tenendo conto delle violazioni che si sono verificate durante il corso dell'aterosclerosi:

  • vasodilatatori - un gruppo di farmaci volti ad aumentare il lume dei vasi sanguigni per la massima circolazione sanguigna. È estremamente importante ripristinare la piena circolazione sanguigna, perché durante l'aterosclerosi, alcune cellule non hanno ricevuto ossigeno e sostanze nutritive. Inoltre, un aumento del lume consente di regolare la pressione sanguigna, alleviare lo stress aggiuntivo sul cuore. Tra i farmaci ben noti ci sono Papaverin, No-Shpa, Nikoshpan, Galidor e altri;
  • i farmaci che agiscono sul sistema nervoso periferico sono prescritti per regolare gli impulsi nervosi responsabili del tono muscolare. Quando si rimuove il tono muscolare, è molto più facile ripristinare la circolazione sanguigna nei vasi precedentemente colpiti dall'aterosclerosi. I farmaci di questo gruppo sono Diprofen, Midocalm, Beznotol, Andekalin e altri;
  • i preparati vitaminici, soprattutto del gruppo B, migliorano i processi metabolici nei tessuti cardiaci, aiutano a rafforzare il sistema immunitario e sono indicati per ischemia e disturbi trofici. Con l'aiuto della vitamina B2, i processi di ripristino vengono stimolati attivamente, le vitamine B6 e B12 migliorano il metabolismo dei fosfolipidi nel sangue. Le vitamine A ed E sono potenti antiossidanti e la vitamina F previene la formazione di placche di colesterolo e quindi è il mezzo migliore per prevenire l'aterosclerosi;
  • i farmaci del gruppo degli angioprotettori sono attivamente coinvolti nella lisi intravascolare e prevengono la formazione di coaguli di sangue, che è molto importante per un paziente affetto da lesioni vascolari aterosclerotiche. I farmaci angioprotettivi sono Prodectin, Anginin, Liparoid, Parmidin, Andekalin, prodotti sia sotto forma di compresse che sotto forma di iniezioni;
  • farmaci antipiastrinici per migliorare la microcircolazione sanguigna - Reopolyglyukin, Teonikol, Trental, Curantil, ecc.;
  • anticoagulanti - farmaci che riducono la coagulazione del sangue, sono prescritti a pazienti con grave ipercoagulabilità. Con l'ipercoagulazione, c'è un'alta probabilità che il trombo formato nel vaso non si dissolva da solo e con il flusso sanguigno possa raggiungere una sezione stretta del vaso sanguigno e ostruirlo. In questo caso, il sito del tessuto soffrirà di una mancanza di ossigeno e sostanze nutritive. Se i vasi cerebrali sono bloccati, il paziente può avere un ictus;
  • vale la pena sottolineare il farmaco Vasoprostan, che può essere usato per trattare l'aterosclerosi dei vasi degli arti inferiori. Lo strumento ha un effetto anti-sclerotico unico, attiva il riassorbimento dei coaguli di sangue, migliora il metabolismo nei tessuti ischemici. L'aterosclerosi obliterante con Vasoprostan viene trattata con corsi con l'uso di altri farmaci.

Chirurgia

Se è possibile curare l'aterosclerosi con metodi conservatori rappresenta per molti pazienti l'interesse. Infatti, con una diagnosi precoce, il rifiuto delle cattive abitudini e un trattamento efficace, l'aterosclerosi può essere superata senza intervento chirurgico. L'intervento chirurgico per l'aterosclerosi viene posticipato fino a quando non si sviluppa il rischio di occlusione dell'arteria da parte di una placca di colesterolo o di un coagulo di sangue. Ciò si verifica a causa di un forte restringimento dei vasi sanguigni e diventa fatale per la vita del paziente. Se una placca aterosclerotica si trova in qualsiasi parte del vaso sanguigno, questo non è un motivo per un intervento chirurgico immediato.

In questo caso, i medici eseguiranno un trattamento conservativo per ridurre la deposizione, stabilire la massima circolazione sanguigna possibile in quest'area ed eliminare i sintomi dell'aterosclerosi. L'operazione viene eseguita in quasi il cento per cento dei casi se la deposizione aterosclerotica nel vaso blocca l'accesso di cibo e ossigeno al cervello e al muscolo cardiaco. In queste situazioni, i medici non consigliano di esitare con l'intervento chirurgico, perché in qualsiasi momento una nave può essere ostruita da un trombo, può essere fatale.

L'intervento chirurgico per un paziente con aterosclerosi diventa un peso significativo, quindi i medici studiano attentamente tutte le indicazioni per un'operazione e cercano di renderla il più sicura possibile per la vita del paziente. Tutte le operazioni vengono eseguite in anestesia generale; i pazienti vengono sottoposti a terapia riabilitativa postoperatoria. La scelta di una clinica dove curare l'aterosclerosi dovrebbe essere interrotta presso ospedali specializzati e centri medici.

Se è necessario intervenire sull'arteria, vengono eseguiti due tipi di intervento chirurgico:

  • endoarteriectomia - intervento aperto su una nave;
  • chirurgia endovascolare: lavoro a distanza del chirurgo nella posizione del problema.

Viene eseguita una procedura di endoaretrectomia per rimuovere la parete arteriosa contenente depositi di colesterolo, depositi di calcio e tessuto fibroso. Nel processo chirurgico, il medico esegue un'incisione nell'area interessata, blocca la nave e raschia i depositi sulla parete del vaso. Successivamente, il lume della nave si espande in modo significativo, il flusso sanguigno migliora. Questa tecnica, nonostante la necessità di una penetrazione più complessa nel vaso, è in molti casi più efficace di altri metodi di trattamento dell'aterosclerosi. In alcuni casi, i chirurghi combinano l'endoarteriectomia con lo shunt o altre tecniche.

Endarteriectomia

Di solito l'endoarteriectomia viene utilizzata nel trattamento dell'aterosclerosi delle arterie carotidi; anche la terapia degli arti inferiori, dell'arteria renale e dei vasi iliaci sarà razionale. La preparazione per l'operazione viene eseguita secondo protocolli standard: prima dell'intervento, viene determinato il luogo in cui si trova la placca aterosclerotica, ai pazienti vengono somministrati anticoagulanti, vengono eseguiti studi standard (scansione duplex, angiografia a risonanza magnetica, angiografia a contrasto).

Durante l'operazione, la circolazione sanguigna nella nave interessata viene bloccata, viene praticata un'incisione su di essa e i depositi di colesterolo sulle pareti della nave vengono raschiati con strumenti speciali. Dopo la procedura, la nave viene suturata, la circolazione sanguigna viene ripristinata.

Depositi di colesterolo dall'arteria carotide rimossi mediante endoarteriectomia

L'operazione di solito dà buoni risultati, ma non tutti i pazienti con aterosclerosi possono eseguirla. È controindicato l'intervento per neoplasie maligne, diabete mellito, angina pectoris, ipertensione, insufficienza cardiaca, patologie cerebrali progressive. Inoltre, l'intervento chirurgico è controindicato per coloro che sono diventati vittima di un infarto negli ultimi sei mesi. L'operazione è possibile qualche tempo dopo la terapia riabilitativa..

Dopo l'operazione, i pazienti vengono osservati in terapia intensiva per il primo giorno e quindi trasferiti nel reparto generale. Di solito, la guarigione dei punti avviene senza complicazioni. Un mese dopo, è necessaria una seconda consultazione con un cardiochirurgo e la scansione duplex.

La complicanza più pericolosa dopo la procedura di endoarteriectomia è lo sviluppo di infarto miocardico. I medici insistono nel contattare immediatamente la clinica dopo l'operazione se il paziente ha:

  • grave debolezza;
  • dolore al petto nella regione del cuore;
  • sensazione di intorpidimento agli arti;
  • problemi con la parola, la vista;
  • respirazione difficoltosa.

Il rischio di sviluppare complicanze varia dall'1 al tre percento, pertanto la chirurgia dell'endoarteriectomia è considerata uno dei metodi di maggior successo per combattere l'aterosclerosi.

Trattamento di patologia endovascolare

La procedura per il trattamento endovascolare dell'aterosclerosi inizia con una puntura dell'arteria femorale, che è la più conveniente per il lavoro del chirurgo. Nell'arteria viene inserito un catetere e viene eseguita l'arteriografia, in cui è possibile stabilire il grado di vasocostrizione e localizzazione dei depositi di colesterolo. Una speciale corda di metallo con una punta morbida viene fatta passare attraverso l'area interessata. Il catetere a palloncino sulla corda viene gonfiato a una certa dimensione e quindi espande il lume ristretto del vaso.

Tale pompaggio del vaso con aria viene effettuato più volte Durante la procedura, il palloncino è così a contatto con la parete del vaso che le placche di colesterolo sono sottoposte a pressione, appiattite e aderiscono più strettamente alle pareti dei vasi. A causa della procedura, il lume della nave si espande in modo significativo, il flusso sanguigno migliora. Se l'occlusione vascolare persiste, i medici posizionano uno stent per sostenere le pareti dei vasi nelle dimensioni richieste.

Un palloncino nel sito di formazione di una placca di colesterolo

Dopo aver eliminato l'aterosclerosi e ripristinato il flusso sanguigno, tutti gli strumenti vengono rimossi e la ferita viene suturata o semplicemente pizzicata con un dito. Di solito i pazienti non trascorrono molto tempo in clinica e continuano il trattamento a casa. Le complicazioni dopo la procedura sono estremamente rare e sono associate alla formazione di lividi nell'area della puntura.

Bypass

Se viene diagnosticata l'aterosclerosi dell'aorta del cuore, in questo caso il paziente è a rischio di infarto. Questa patologia viene eliminata mediante smistamento. La chirurgia di bypass viene spesso utilizzata per l'ischemia cardiaca, che è il risultato dell'aterosclerosi. Il cuore soffre di una significativa mancanza di ossigeno e sostanze nutritive. Se il suo vaso principale, l'aorta, ha depositi di colesterolo sulle sue pareti, il cuore non è più completamente fornito delle sostanze necessarie.

La particolarità dello shunt è che si forma un percorso di bypass per il flusso sanguigno, bypassando l'area problematica. Per l'innesto di bypass, è possibile utilizzare sia il proprio vaso sano che una protesi.

Prima di trattare l'aterosclerosi aortica con un intervento chirurgico, vengono eseguiti test standard che vengono eseguiti su pazienti cardiologici: elettrocardiogramma, angiografia coronarica, esame ecografico del cuore. Di solito, i medici preferiscono utilizzare una sezione del vaso femorale che ha un ampio lume per formare un percorso di bypass..

Tempo di chirurgia - circa due ore.

Durante questo periodo, viene posizionato uno shunt sul paziente, viene attivato il cuore e viene controllato l'afflusso di sangue. Se il trattamento ha esito positivo, il paziente viene osservato per un po 'di tempo nel reparto di terapia intensiva e poi trasferito nel reparto di medicina generale. La degenza media in ospedale è di circa dieci giorni. Con tali operazioni, la percentuale di esiti positivi del trattamento è elevata, quindi non è necessario aver paura dello shunt: per molti pazienti difficili, lo shunt è l'unica possibilità di salvare vite umane..

Con una corretta riabilitazione, non ci sono praticamente complicazioni. Solo una piccola percentuale di pazienti ha manifestato aumento della pressione sanguigna, trombosi venosa profonda e compromissione della funzionalità renale.

Trattamenti alternativi

È possibile curare un vaso aterosclerotico non solo con metodi tradizionali, ma anche con l'aiuto della medicina tradizionale. L'aterosclerosi è nota nel mondo da molto tempo, quindi anche i nostri antenati avevano farmaci nel loro arsenale per questa patologia..

Cipolle con miele - artiglieria "pesante" nella lotta contro l'aterosclerosi

È possibile trattare l'aterosclerosi con rimedi popolari solo con il permesso di un medico. Di solito, i medici consigliano di utilizzare metodi alternativi per trattare la fase iniziale dell'aterosclerosi, quando l'occlusione del vaso è insignificante e non vi è alcun rischio di rapida progressione della malattia. Ecco alcune ricette efficaci per aiutare a liberare il corpo dal colesterolo cattivo:

  • tintura di gemme di betulla - versare un cucchiaino di gemme di betulla essiccate con un bicchiere d'acqua e far bollire per un quarto d'ora. Quindi è necessario lasciare raffreddare il prodotto per un'ora in modo naturale, quindi filtrare dalla torta. Lo strumento viene preso mezzo bicchiere quattro volte al giorno;
  • tintura di fiori di biancospino - versare un cucchiaino di fiori di biancospino essiccati con un bicchiere d'acqua, portare a ebollizione sul fuoco e cuocere a fuoco lento per 15 minuti. Quindi il prodotto viene chiuso con un coperchio e dovrebbe riposare per un'altra ora. Successivamente, filtra il liquido e bevi mezzo bicchiere due volte al giorno prima di mangiare;
  • tintura di colore di grano saraceno: un cucchiaio di fiori di grano saraceno viene preparato con due bicchieri di acqua bollente e sigillato ermeticamente con un coperchio. Quindi il liquido deve essere conservato per un paio d'ore. Si consiglia di bere un agente curativo per mezzo bicchiere quattro volte al giorno, ad alta pressione sullo sfondo dell'aterosclerosi, è possibile aggiungere erba rampicante di palude alla miscela;
  • La radice di elecampane sarà un ottimo rimedio per eliminare l'aterosclerosi. Per preparare il prodotto, avrai bisogno di 30 grammi di radici di elecampane e una bottiglia di vodka. Le radici della pianta vengono schiacciate e riempite di vodka. La miscela viene lasciata in un luogo buio per quaranta giorni. Dopo la data di scadenza, bevono 25 gocce del medicinale prima dei pasti. Narodniks consiglia in particolare questo rimedio a quei pazienti che soffrono di aterosclerosi cerebrovascolare;
  • le fragole diventeranno un eccellente assistente nella lotta contro l'aterosclerosi dei vasi delle gambe. La radice essiccata della pianta viene schiacciata e un cucchiaino viene versato in un bicchiere d'acqua. Qui vengono aggiunte anche le foglie di fragola: due cucchiaini. Il prodotto viene bollito per 20 minuti, quindi insiste per altre due ore. Devi prendere 50 ml quattro volte al giorno;
  • il succo di cipolla è utile anche per l'aterosclerosi. Deve essere consumato con il miele. Gli ingredienti vengono presi in proporzioni uguali e mescolati fino a che liscio. Prendi tre cucchiai di miscela al giorno;
  • le cipolle zuccherate sono ottime anche per l'aterosclerosi. Per fare questo, grattugiare cento grammi di cipolle su una grattugia in modo che la testa dia il succo e versare la pappa con un bicchiere di zucchero. È necessario insistere sul rimedio per quattro giorni, dopodiché si consiglia di prenderne un cucchiaio quattro volte al giorno.

Quando si trattano i rimedi popolari, è necessario ricordare che l'aterosclerosi è una grave patologia vascolare che minaccia la vita umana. Non in tutti i casi, i metodi popolari possono superare la malattia. Per non portare ad un aggravamento della malattia e per non perdere tempo prezioso per il trattamento, la terapia con rimedi popolari viene eseguita sotto la supervisione di un medico..

L'aterosclerosi dei vasi li colpisce ovunque. Le più pericolose per la vita umana sono le placche di colesterolo, che impediscono la circolazione sanguigna nel cervello e nel cuore. Per curare la malattia, i medici usano vari metodi che, con un trattamento tempestivo, danno risultati positivi..


Articolo Successivo
Diagnosi di lupus eritematoso sistemico