Cosa fare in caso di mancanza di respiro in un bambino


Molte persone credono che la mancanza di respiro sia un sintomo dell'asma bronchiale e molto spesso le persone anziane ne soffrono. In effetti, la mancanza di respiro in un bambino è il problema più comune che tormenta ogni terzo genitore. Secondo le statistiche, il 34% dei bambini soffre di mancanza di respiro. Molto spesso, inizia a manifestarsi nei bambini dopo una malattia infettiva e viene regolarmente ripetuto anche con un banale ARI.

I genitori, che durante ogni malattia del neonato si siedono vicino alla sua culla con un cronometro in mano per contare il numero di respiri del bambino e determinare se la sua frequenza respiratoria è superiore al normale, sanno bene quanta esperienza e angoscia può causare la mancanza di respiro. Hanno paura di ripetere gli stessi sintomi che il bambino aveva l'ultima volta che è stato portato via in ambulanza. Questa è una tosse che abbaia, un respiro sibilante rumoroso e un petto gonfio. Un'infezione virale della laringe e delle vie respiratorie, che causa grave mancanza di respiro e crampi, può persino portare a collasso cardiaco e polmonare.

La causa della mancanza di respiro nei bambini sotto i 7 anni di età è l'immaturità del sistema respiratorio. Raramente prima di questa età, la mancanza di respiro può essere un sintomo di asma. Molto spesso, per la prima volta, la respirazione è difficile nei neonati dopo un'infiammazione delle vie respiratorie e quindi si ripresenta regolarmente dopo ogni malattia. A differenza dell'asma, che non può essere diagnosticata e curata, la mancanza di respiro nei bambini scompare con l'età e dopo 10 anni, molti genitori non ricordano nemmeno che il loro bambino aveva gravi problemi respiratori.

L'eccezione sono i casi in cui la mancanza di respiro è di natura patologica ed è un sintomo collaterale di anemia, obesità, allergie, insufficienza cardiaca, diabete mellito, malattie del sistema nervoso e patologia delle vie respiratorie. In questi casi, le difficoltà respiratorie sono accompagnate da sintomi aggiuntivi. Ad esempio, la mancanza di respiro in combinazione con lo scolorimento blu del triangolo naso-labiale e degli arti può essere osservata con malattie cardiache. Al fine di escludere la mancanza di respiro causata dallo sviluppo di malattie gravi, per qualsiasi sua manifestazione, è necessario consultare un medico, sottoporsi a un esame e identificare la causa dei problemi respiratori.

Nei bambini, la bronchite ostruttiva porta più spesso a mancanza di respiro, quando, a causa del processo infiammatorio, i bronchi si restringono e una quantità insufficiente di ossigeno entra nel sangue. Per compensare la mancanza di ossigeno, il sistema respiratorio del bambino cerca di lavorare intensamente e il numero di movimenti respiratori diventa più frequente. Contando il loro numero, puoi facilmente determinare se il bambino ha il fiato corto? Normalmente, il numero di respiri al minuto dovrebbe essere per i bambini di età:
- dalla nascita a sei mesi - 60 volte.
- da sei mesi a un anno - 50 volte.
- da uno a cinque anni - 40 volte.
- da cinque a dieci anni - 25 volte.
- da dieci a quattordici anni - 20 volte.

È necessario contare il numero di respiri al minuto con un cronometro, quando il bambino dorme, ponendo il palmo della mano sul petto. Se il numero di respiri supera la norma, il bambino ha mancanza di respiro.

Se la mancanza di respiro non viene trattata tempestivamente, la difficoltà respiratoria può diventare molto difficile e bloccare completamente l'accesso dell'aria fresca ai polmoni. Per evitare ciò, il medico prescrive al bambino di assumere farmaci espettoranti e antinfiammatori che aiutano a rimuovere il muco accumulato nei bronchi verso l'esterno e prevengono l'ulteriore sviluppo di reazioni infiammatorie che contribuiscono al gonfiore della parete bronchiale e al restringimento dei loro lumi.

Inoltre, i farmaci broncodilatatori e antiallergici dovrebbero essere presi come agente profilattico contro lo spasmo dei muscoli dei bronchi. L'uso di farmaci che migliorano significativamente le condizioni dei pazienti con asma è giustificato nei casi in cui la mancanza di respiro in un bambino è cronica. In questi casi, il medico può prescrivere aminofillina, inalazione di solutano e aerosol speciali per eliminare le difficoltà respiratorie, di cui ce ne sono molte in vendita oggi..

L'inalazione aiuta ad alleviare le condizioni del bambino durante la mancanza di respiro, ma può essere eseguita solo dopo aver consultato un medico. L'inalazione con l'uso di farmaci broncodilatatori stabilizza il lavoro dell'apparato respiratorio e praticamente non ha effetti collaterali. Nei casi acuti di mancanza di respiro in un bambino, è imperativo chiamare un'ambulanza e non rifiutare il ricovero in ospedale.

La domanda più eccitante per i genitori di bambini che spesso soffrono di bronchite ostruttiva, accompagnata da mancanza di respiro: come distinguere la mancanza di respiro dall'asma? L'asma bronchiale è una malattia allergica. La mancanza di respiro nell'asma si verifica durante il contatto con peli di animali, polline, polvere, cosmetici e altri allergeni. La dispnea si sviluppa nell'asma sotto forma di attacchi d'asma, che scompaiono solo dopo l'assunzione o l'inalazione di broncodilatatori. Nell'asma bronchiale, la mancanza di respiro è spesso accompagnata da rinite allergica, eruzione cutanea e orticaria.

Video conferenza sulla scelta di un inalatore (nebulizzatore) per uso domestico

- Torna al sommario della sezione "Pneumologia"

Come alleviare un attacco di mancanza di respiro in un bambino?

La mancanza di respiro nei bambini non è sempre un segno di malattia. Per determinare la causa di questa condizione, è necessario valutare oggettivamente i fattori di accompagnamento e l'età del bambino..

In alcuni casi, la respirazione rapida può essere innescata dall'immaturità del sistema respiratorio..

Se la mancanza di respiro in un bambino si manifesta regolarmente, è imperativo sottoporsi a un esame e consultare un medico. Un tale sintomo può essere accompagnato da gravi patologie che minacciano la vita di un piccolo paziente..

Come fornire il primo soccorso per lo shock anafilattico nei bambini? Scopri subito la risposta.

Cos'è la mancanza di respiro?

La mancanza di respiro è una condizione in cui la respirazione diventa più frequente e differisce in larga misura dai valori normali.

Un attacco può essere provocato da cause naturali o processi patologici che si sviluppano nel corpo..

Nell'infanzia, la mancanza di respiro può verificarsi sullo sfondo della formazione del sistema respiratorio e della sua immaturità. Se il sintomo persiste per più di cinque minuti e diventa regolare, è necessario sottoporsi a un esame presso un istituto medico.

Valori guida respiratori a seconda dell'età

Puoi identificare le deviazioni nel ritmo respiratorio da solo senza condurre una visita medica del bambino..

Si consiglia di contare i respiri al momento del sonno del bambino, appoggiando il palmo della mano sul petto. Inoltre, dovrai preparare un cronometro.

Se gli indicatori ottenuti differiscono dalla norma, il bambino deve essere esaminato il prima possibile..

La mancanza di respiro può accompagnare gravi processi patologici che possono svilupparsi quasi asintomaticamente per lungo tempo..

I seguenti indicatori sono considerati la norma (numero di respiri al minuto):

  • dalla nascita a sei mesi - fino a 60 volte;
  • da sei mesi a un anno - fino a 50 volte;
  • da uno a cinque anni - fino a 40 volte;
  • da cinque a dieci anni - fino a 25 volte;
  • da dieci a quattordici anni - fino a 20 volte.
torna al contenuto ↑

Cause normali di occorrenza

Perché un bambino può avere il fiato corto? Il sistema respiratorio del bambino attraversa diverse fasi di formazione. Questo processo termina all'età di sette anni.

Questa sfumatura ci consente di considerare alcune deviazioni nel lavoro del sistema respiratorio come una sorta di norma. Queste manifestazioni includono mancanza di respiro..

Se si osserva un disturbo respiratorio in un bambino di età inferiore a sette anni, potrebbe non essere un segno della malattia.

Le cause naturali della mancanza di respiro includono i seguenti fattori:

  • il risultato dello stress emotivo;
  • attività fisica eccessiva;
  • ingresso di corpi estranei negli organi respiratori o sulle loro mucose;
  • pianto intenso e prolungato.
torna al contenuto ↑

Quali malattie possono essere causate?

La mancanza di respiro in un bambino può verificarsi sullo sfondo di qualsiasi malattia associata al sistema respiratorio (infezioni respiratorie acute, infezioni virali respiratorie acute, riniti, tonsilliti, bronchiti, ecc.).

La respirazione è compromessa a causa del gonfiore delle mucose, della congestione nasale o della presenza di catarro che accompagnano queste malattie.

Se il bambino non ha segni di raffreddore, ma è pronunciata mancanza di respiro, allora un tale segno può indicare la progressione di processi infiammatori più gravi negli organi indirettamente correlati al sistema respiratorio.

La mancanza di respiro può segnalare l'inizio dello sviluppo dei seguenti processi patologici:

  • processi infiammatori nel sistema respiratorio;
  • le prime manifestazioni di asma bronchiale;
  • progressione dell'anemia;
  • malattie del sistema nervoso;
  • patologia del sistema cardiovascolare;
  • danno al corpo da infezioni;
  • bronchite ostruttiva;
  • diabete;
  • la formazione di tumori;
  • polmonite;
  • insufficienza polmonare;
  • lo sviluppo di una reazione allergica;
  • trauma respiratorio;
  • obesità (come sintomo aggiuntivo).
torna al contenuto ↑

Classificazione

La mancanza di respiro è classificata in diverse categorie in base alla causa e alla durata della difficoltà di respirazione..

I sintomi possono persistere in un bambino per diversi giorni..

In base alla durata, la mancanza di respiro si divide in forma acuta (difficoltà di respirazione per trenta minuti), subacuta (persistenza dei sintomi di difficoltà respiratoria per diversi giorni) e forma cronica (la ricorrenza della mancanza di respiro si verifica regolarmente).

Sotto forma di respirazione esterna, la mancanza di respiro è divisa in tre tipi:

  1. Variante inspiratoria (l'insufficienza respiratoria è causata da insufficienza cardiaca, infiammazione dei bronchi, l'inalazione è accompagnata da un rumore caratteristico, la mancanza di respiro è provocata da una lesione del diaframma).
  2. Tipo espiratorio (nella maggior parte dei casi si manifesta in malattie associate a processi infiammatori nei bronchi, accumulo di muco, spasmi o gonfiore eccessivo delle mucose).
  3. Forma mista (innescata da cause legate agli altri due tipi di disturbi respiratori).
torna al contenuto ↑

Come si manifesta?

Come capire che un bambino ha il fiato corto, come identificare i sintomi?

I sintomi della mancanza di respiro sono sempre pronunciati. Il bambino sperimenta una mancanza di ossigeno, a causa della quale la sua respirazione diventa più veloce in larga misura.

Se la mancanza di respiro è provocata da processi patologici nel corpo, il bambino può inoltre provare dolore di varia localizzazione, arrossamento del viso, gonfiore della pelle o aritmia.

Con la sconfitta del sistema respiratorio, l'inalazione e l'espirazione rapida si verificano contemporaneamente a tosse, respiro sibilante o segni di intossicazione del corpo.

Se la mancanza di respiro è accompagnata da pallore della pelle, febbre e brividi, solo un medico può identificare la causa di questa condizione..

La mancanza di respiro può essere integrata dalle seguenti condizioni:

  • difficoltà a deglutire;
  • decolorazione bluastra della pelle;
  • disorientamento nello spazio;
  • vertigini.
torna al contenuto ↑

Diagnostica

Diversi specialisti sono coinvolti nella diagnosi della mancanza di respiro. Se un sintomo si verifica regolarmente in un bambino, dovrai anche essere esaminato da un cardiologo, immunologo, pneumologo, endocrinologo e altri medici specializzati.

Nella fase preparatoria dell'esame del bambino, è necessario presentare un'analisi generale e biochimica del sangue e delle urine e ascoltare i polmoni con un fonendoscopio. Un ulteriore schema di esame dipende dai dati ottenuti e dalle caratteristiche individuali del corpo del bambino.

I seguenti metodi vengono utilizzati nella diagnostica:

  • spirografia;
  • Ecografia toracica;
  • biopsia polmonare;
  • elettrocardiografia;
  • TC e RM del torace;
  • pletismografia corporea;
  • test di broncodilatazione;
  • radiografia del torace.
torna al contenuto ↑

Cosa fare?

Se un bambino ha sintomi di mancanza di respiro, prima di tutto, il bambino deve ricevere il primo soccorso. Se l'attacco si ripete, quindi per scoprire la sua causa, è necessario sottoporsi a un esame in un istituto medico il prima possibile.

La mancanza di respiro è pericolosa per la vita del tuo bambino. Se non prendi misure per eliminarlo o curare le malattie che lo hanno provocato, il piccolo paziente potrebbe morire per soffocamento e mancanza di ossigeno.

Azioni per mancanza di respiro:

  • fornire accesso all'aria fresca;
  • liberare il torace, l'addome e il collo da indumenti stretti;
  • riscaldare gli arti (se non c'è alta temperatura);
  • bevanda calda (in assenza di difficoltà a deglutire);
  • inalazione con soluzione di soda.
torna al contenuto ↑

Come alleviare un attacco?

La terapia per la mancanza di respiro in un bambino dipende dai fattori che hanno provocato questa condizione.

Se i processi patologici diventano la causa della respirazione rapida, è necessario il loro trattamento complesso. I preparativi e le procedure vengono selezionati individualmente.

Per il trattamento della mancanza di respiro, è consentito utilizzare alcuni rimedi popolari, ma solo come profilassi o come parte di una terapia complessa. Se elimini regolarmente gli attacchi con ricette di medicina alternativa, i processi patologici continueranno a progredire..

Droghe

L'elenco dei farmaci usati per trattare la mancanza di respiro dipende dal tipo di malattia che ha scatenato gli attacchi. Solo il medico curante può prescrivere la terapia più efficace..

Se la causa principale della mancanza di respiro non viene eliminata, la progressione della patologia porterà a complicazioni e ad un aumento della frequenza degli attacchi.

Esempi di farmaci usati per trattare la mancanza di respiro:

  1. Iniezioni con farmaci a breve durata d'azione (salbutamolo, fenoterolo).
  2. Agenti inalatori per eliminare gonfiori e spasmi dei bronchi (Atrovent, Ditek).
  3. Farmaci per alleviare i sintomi dell'asma (Albuterol, Euphyllin).
  4. Farmaci cardiaci (digossina, Korglikon).
  5. Iniezioni di farmaci a lunga durata d'azione (clenbuterolo, sale).
  6. Farmaci antiallergici (Fenistil, Claritin, Suprastin).
  7. Farmaci antinfiammatori (Nalkrom, Pulmicort).
  8. Farmaci broncodilatatori (bronholitin).
  9. Mezzi per diradare l'espettorato (Mukaltin, Ambroxol).
torna al contenuto ↑

Rimedi popolari

Le ricette di medicina alternativa possono essere utilizzate per prevenire la mancanza di respiro, rafforzare il sistema respiratorio e immunitario del bambino. Il principale mezzo di terapia, nessuno dei rimedi popolari lo è.

Quando si scelgono le opzioni per un trattamento alternativo, è importante tenere conto delle caratteristiche individuali del corpo del bambino (alcuni componenti delle ricette si riferiscono a possibili allergeni).

Esempi di rimedi popolari:

  1. Decotto alle erbe di melissa e camomilla (mescolare i componenti in proporzioni uguali, versare un bicchiere di acqua bollente sulla barca da tè della miscela, lasciare agire per quindici minuti, filtrare, assumere piccole porzioni durante il giorno).
  2. Infusi di erbe (l'assunzione regolare di infusi a base di melissa, erba di San Giovanni, fiori di camomilla e biancospino aiuteranno a rafforzare il corpo del bambino e prevenire la mancanza di respiro).
  3. Rimedio limone, miele e aglio (mescolare il succo di mezzo limone con uno spicchio d'aglio tritato e tre cucchiai di miele, prendere un cucchiaino al giorno, non adatto ai bambini piccoli).
torna al contenuto ↑

Prevenzione

La mancanza di respiro può essere fisiologica o patologica.

Le misure di prevenzione dei suoi diversi tipi sono diverse.

Nel primo caso, è necessario prestare particolare attenzione allo stato del sistema respiratorio del bambino, alla sua attività fisica e alla sua alimentazione..

La mancanza di respiro patologico implica un trattamento tempestivo di malattie che possono provocare una respirazione rapida.

Se si sospetta una deviazione dalla norma, è necessario sottoporsi a un esame il prima possibile e scoprire la causa dell'interruzione del sistema respiratorio.

Le seguenti misure preventive possono aiutare a prevenire la mancanza di respiro in un bambino:

  • esclusione del fumo in presenza di un bambino;
  • alimentazione corretta e nutriente per il bambino;
  • attività fisica regolare;
  • trattamento tempestivo delle malattie respiratorie;
  • superamento di visite mediche programmate;
  • passeggiate complete all'aria aperta;
  • indurimento delicato fin dalla tenera età.

L'inizio della mancanza di respiro in un bambino è un segnale allarmante e un motivo per vedere un medico. Anche se la respirazione rapida si verifica per motivi naturali, non dovresti posticipare l'esame del bambino..

Questo sintomo può essere accompagnato da asma bronchiale, insufficienza cardiaca e tumori maligni..

Difficoltà a respirare in un bambino. Cosa fare? Il dottor Komarovsky dirà in questo video:

Ti chiediamo gentilmente di non auto-medicare. Fissa un appuntamento con un dottore!

Pronto soccorso per mancanza di respiro nei bambini

La mancanza di respiro è intesa come respirazione rapida, che può essere osservata anche a riposo. La gravità della mancanza di respiro può essere diversa. In alcuni casi, il bambino gioca tranquillamente con il fiato corto, ha un buon appetito e si sente normale. Ma con il minimo sforzo fisico, la mancanza di respiro aumenta, il blu appare al naso e intorno alla bocca, gli spazi intercostali vengono assorbiti. In questo caso, il benessere del bambino peggiora..

La mancanza di respiro può essere causata da un'infezione virale, inalazione di allergeni (polvere domestica, polline, peli di animali domestici e piume, odori di cibo), a volte aumento dell'attività fisica e inalazione di aria fredda. Anche i bambini con alcune malattie croniche del sistema nervoso centrale sono suscettibili alla mancanza di respiro..

Durante la mancanza di respiro, c'è uno spasmo della muscolatura liscia dei bronchi ed edema della mucosa bronchiale con aumento della produzione di secrezione da parte delle ghiandole bronchiali. Questo interrompe la pervietà dei bronchi. Un attacco di mancanza di respiro può verificarsi in un bambino in qualsiasi momento del giorno o della notte, i genitori dovrebbero essere in grado di aiutarlo anche prima dell'arrivo del medico.

Aiuto domiciliare per un bambino che ha il fiato corto per la prima volta:

1. Calma il bambino senza panico, poiché la tua ansia aumenterà la reazione allergica e le condizioni del bambino.

2. Aprire le prese d'aria e le finestre in modo che l'aria fresca possa entrare nella stanza..

3. Umidificare l'aria nella stanza. Per fare ciò, appendi degli asciugamani bagnati alle batterie..

4. Rimuovere dal bambino gli indumenti che stringono il torace e l'addome..

5. Metti un termoforo caldo ai suoi piedi o fagli un pediluvio caldo.

6. Dai a tuo figlio una bevanda calda.

7. Dai a tuo figlio un'inalazione alcalina. Per fare questo, diluire 1 cucchiaino di soda in un bicchiere di acqua bollente e chiedere al bambino di inalare i vapori.

Farmaci per un bambino con dispnea cronica:

Nota!
I medicinali possono essere utilizzati dopo aver consultato un medico o se il bambino ha già ricevuto una terapia simile.

L'efedrina cloridrato ha un effetto simile all'adrenalina ed è disponibile sotto forma di compresse e aerosol. Viene utilizzato per via orale in una dose giornaliera: bambini di età inferiore a 1 anno - 0,006-0,009 g, da 2 a 5 anni - 0,01-0,03 g, da 6 a 12 anni - 0,03-0,06 g, di età superiore a 12 anni - 0,06-0,08 g; la dose giornaliera è suddivisa in 3 dosi.

Se un attacco di mancanza di respiro dura più di 2 ore oi farmaci non erano efficaci e il prednisone era stato precedentemente utilizzato per alleviare la mancanza di respiro, quindi prima dell'arrivo del medico, dopo essersi consultato telefonicamente, è possibile inserire l'aminofillina.

L'eufillina è disponibile sotto forma di polveri, compresse e soluzioni per preparazioni iniettabili (2%, 4%, 12% e 24%).

Dose massima giornaliera per i bambini nel primo anno di vita: 1,25 x (0,3 x età in settimane +8).

All'età di oltre un anno, la dose massima giornaliera aumenta e raggiunge un massimo di 3 anni - 30 mg / kg, rimane a questo livello fino a 8-9 anni e da 9 a 12 anni - 25 mg / kg, dopo 12 anni è 22 mg / kg.

Le dosi indicate sono usate solo per attacchi di mancanza di respiro gravi e potenzialmente letali. Nei casi più lievi, devono essere utilizzate dosi del 50-60% del massimo..

La nomina del farmaco sotto forma di polvere o compresse inizia con una dose giornaliera minima, che è divisa in 6 dosi.

Nota!
Sia la nomina che l'annullamento del farmaco vengono effettuati secondo le indicazioni del medico!

Miscela alcolica con eufillina: eufillina, sciroppo di marshmallow, alcool etilico 12 per cento. Ai bambini di età superiore a 5 anni vengono somministrati 5-10 ml (a seconda dell'età) 2-3 volte al giorno per 5 giorni.

Solutan è un preparato liquido per somministrazione orale e inalazione. È costituito da efedrina, novocaina, ioduro di potassio e una miscela di estratti vegetali (belladonna, droga, primula). Viene assunto in 1-2 gocce (nel latte) per anno di vita. L'inalazione viene eseguita nella stessa dose (utilizzando soluzione salina).

Nota!
Utilizzare Solutan con grande cautela nell'asma bronchiale causato dall'ipersensibilità al polline.

La bronholitina è uno sciroppo contenente efedrina cloridrato, glaucina bromidrato e olio di basilico. Ai bambini di età superiore a 3 anni viene prescritto 1 cucchiaino 3 volte al giorno, oltre i 10 anni - 2 cucchiaini 3 volte al giorno.

Ipratropio bromuro (un farmaco del gruppo atropina) - ha un effetto broncodilatatore 20-30 minuti dopo l'inalazione. Disponibile come inalatore aerosol brevettato. Una dose di aerosol contiene 20 mg del farmaco. Ai bambini di età inferiore a 7 anni viene prescritta 1 dose inalatoria (1 respiro) 3-4 volte al giorno, oltre i 7 anni - 2 dosi 3-4 volte al giorno.

Mancanza di respiro in un bambino

Se il bambino ha il fiato corto. Possibili ragioni

La mancanza di respiro nei bambini non è sempre un segno di malattia. Per determinare la causa di questa condizione, è necessario valutare oggettivamente i fattori di accompagnamento e l'età del bambino..

In alcuni casi, la respirazione rapida può essere innescata dall'immaturità del sistema respiratorio..

Se la mancanza di respiro in un bambino si manifesta regolarmente, è imperativo sottoporsi a un esame e consultare un medico. Un tale sintomo può essere accompagnato da gravi patologie che minacciano la vita di un piccolo paziente..

Come fornire il primo soccorso per lo shock anafilattico nei bambini? Scopri subito la risposta.

Cos'è la mancanza di respiro?

La mancanza di respiro è una condizione in cui la respirazione diventa più frequente e differisce in larga misura dai valori normali.

Un attacco può essere provocato da cause naturali o processi patologici che si sviluppano nel corpo..

Nell'infanzia, la mancanza di respiro può verificarsi sullo sfondo della formazione del sistema respiratorio e della sua immaturità. Se il sintomo persiste per più di cinque minuti e diventa regolare, è necessario sottoporsi a un esame presso un istituto medico.

Puoi identificare le deviazioni nel ritmo respiratorio da solo senza condurre una visita medica del bambino..

Si consiglia di contare i respiri al momento del sonno del bambino, appoggiando il palmo della mano sul petto. Inoltre, dovrai preparare un cronometro.

Se gli indicatori ottenuti differiscono dalla norma, il bambino deve essere esaminato il prima possibile..

La mancanza di respiro può accompagnare gravi processi patologici che possono svilupparsi quasi asintomaticamente per lungo tempo..

I seguenti indicatori sono considerati la norma (numero di respiri al minuto):

  • dalla nascita a sei mesi - fino a 60 volte;
  • da sei mesi a un anno - fino a 50 volte;
  • da uno a cinque anni - fino a 40 volte;
  • da cinque a dieci anni - fino a 25 volte;
  • da dieci a quattordici anni - fino a 20 volte.

Perché un bambino può avere il fiato corto? Il sistema respiratorio del bambino attraversa diverse fasi di formazione. Questo processo termina all'età di sette anni.

Questa sfumatura ci consente di considerare alcune deviazioni nel lavoro del sistema respiratorio come una sorta di norma. Queste manifestazioni includono mancanza di respiro..

Le cause naturali della mancanza di respiro includono i seguenti fattori:

  • il risultato dello stress emotivo;
  • attività fisica eccessiva;
  • ingresso di corpi estranei negli organi respiratori o sulle loro mucose;
  • pianto intenso e prolungato.

La mancanza di respiro in un bambino può verificarsi sullo sfondo di qualsiasi malattia associata al sistema respiratorio (infezioni respiratorie acute, infezioni virali respiratorie acute, riniti, tonsilliti, bronchiti, ecc.).

La respirazione è compromessa a causa del gonfiore delle mucose, della congestione nasale o della presenza di catarro che accompagnano queste malattie.

La mancanza di respiro può segnalare l'inizio dello sviluppo dei seguenti processi patologici:

  • processi infiammatori nel sistema respiratorio;
  • le prime manifestazioni di asma bronchiale;
  • progressione dell'anemia;
  • malattie del sistema nervoso;
  • patologia del sistema cardiovascolare;
  • danno al corpo da infezioni;
  • bronchite ostruttiva;
  • diabete;
  • la formazione di tumori;
  • polmonite;
  • insufficienza polmonare;
  • lo sviluppo di una reazione allergica;
  • trauma respiratorio;
  • obesità (come sintomo aggiuntivo).

Classificazione

La mancanza di respiro è classificata in diverse categorie in base alla causa e alla durata della difficoltà di respirazione..

I sintomi possono persistere in un bambino per diversi giorni..

In base alla durata, la mancanza di respiro si divide in forma acuta (difficoltà di respirazione per trenta minuti), subacuta (persistenza dei sintomi di difficoltà respiratoria per diversi giorni) e forma cronica (la ricorrenza della mancanza di respiro si verifica regolarmente).

Sotto forma di respirazione esterna, la mancanza di respiro è divisa in tre tipi:

  1. Variante inspiratoria (l'insufficienza respiratoria è causata da insufficienza cardiaca, infiammazione dei bronchi, l'inalazione è accompagnata da un rumore caratteristico, la mancanza di respiro è provocata da una lesione del diaframma).
  2. Tipo espiratorio (nella maggior parte dei casi si manifesta in malattie associate a processi infiammatori nei bronchi, accumulo di muco, spasmi o gonfiore eccessivo delle mucose).
  3. Forma mista (innescata da cause legate agli altri due tipi di disturbi respiratori).

Come si manifesta?

Come capire che un bambino ha il fiato corto, come identificare i sintomi?

I sintomi della mancanza di respiro sono sempre pronunciati. Il bambino sperimenta una mancanza di ossigeno, a causa della quale la sua respirazione diventa più veloce in larga misura.

Se la mancanza di respiro è provocata da processi patologici nel corpo, il bambino può inoltre provare dolore di varia localizzazione, arrossamento del viso, gonfiore della pelle o aritmia.

Con la sconfitta del sistema respiratorio, l'inalazione e l'espirazione rapida si verificano contemporaneamente a tosse, respiro sibilante o segni di intossicazione del corpo.

Se la mancanza di respiro è accompagnata da pallore della pelle, febbre e brividi, solo un medico può identificare la causa di questa condizione..

La mancanza di respiro può essere integrata dalle seguenti condizioni:

  • difficoltà a deglutire;
  • decolorazione bluastra della pelle;
  • disorientamento nello spazio;
  • vertigini.

Diagnostica

Diversi specialisti sono coinvolti nella diagnosi della mancanza di respiro. Se un sintomo si verifica regolarmente in un bambino, dovrai anche essere esaminato da un cardiologo, immunologo, pneumologo, endocrinologo e altri medici specializzati.

Nella fase preparatoria dell'esame del bambino, è necessario presentare un'analisi generale e biochimica del sangue e delle urine e ascoltare i polmoni con un fonendoscopio. Un ulteriore schema di esame dipende dai dati ottenuti e dalle caratteristiche individuali del corpo del bambino.

I seguenti metodi vengono utilizzati nella diagnostica:

  • spirografia;
  • Ecografia toracica;
  • biopsia polmonare;
  • elettrocardiografia;
  • TC e RM del torace;
  • pletismografia corporea;
  • test di broncodilatazione;
  • radiografia del torace.

Cosa fare?

Se un bambino ha sintomi di mancanza di respiro, prima di tutto, il bambino deve ricevere il primo soccorso. Se l'attacco si ripete, quindi per scoprire la sua causa, è necessario sottoporsi a un esame in un istituto medico il prima possibile.

La mancanza di respiro è pericolosa per la vita del tuo bambino. Se non prendi misure per eliminarlo o curare le malattie che lo hanno provocato, il piccolo paziente potrebbe morire per soffocamento e mancanza di ossigeno.

Azioni per mancanza di respiro:

  • fornire accesso all'aria fresca;
  • liberare il torace, l'addome e il collo da indumenti stretti;
  • riscaldare gli arti (se non c'è alta temperatura);
  • bevanda calda (in assenza di difficoltà a deglutire);
  • inalazione con soluzione di soda.

Come alleviare un attacco?

La terapia per la mancanza di respiro in un bambino dipende dai fattori che hanno provocato questa condizione.

Se i processi patologici diventano la causa della respirazione rapida, è necessario il loro trattamento complesso. I preparativi e le procedure vengono selezionati individualmente.

Per il trattamento della mancanza di respiro, è consentito utilizzare alcuni rimedi popolari, ma solo come profilassi o come parte di una terapia complessa. Se elimini regolarmente gli attacchi con ricette di medicina alternativa, i processi patologici continueranno a progredire..

Droghe

L'elenco dei farmaci usati per trattare la mancanza di respiro dipende dal tipo di malattia che ha scatenato gli attacchi. Solo il medico curante può prescrivere la terapia più efficace..

Se la causa principale della mancanza di respiro non viene eliminata, la progressione della patologia porterà a complicazioni e ad un aumento della frequenza degli attacchi.

Esempi di farmaci usati per trattare la mancanza di respiro:

  1. Iniezioni con farmaci a breve durata d'azione (salbutamolo, fenoterolo).
  2. Agenti inalatori per eliminare gonfiori e spasmi dei bronchi (Atrovent, Ditek).
  3. Farmaci per alleviare i sintomi dell'asma (Albuterol, Euphyllin).
  4. Farmaci cardiaci (digossina, Korglikon).
  5. Iniezioni di farmaci a lunga durata d'azione (clenbuterolo, sale).
  6. Farmaci antiallergici (Fenistil, Claritin, Suprastin).
  7. Farmaci antinfiammatori (Nalkrom, Pulmicort).
  8. Farmaci broncodilatatori (bronholitin).
  9. Mezzi per diradare l'espettorato (Mukaltin, Ambroxol).

Rimedi popolari

Le ricette di medicina alternativa possono essere utilizzate per prevenire la mancanza di respiro, rafforzare il sistema respiratorio e immunitario del bambino. Il principale mezzo di terapia, nessuno dei rimedi popolari lo è.

Quando si scelgono le opzioni per un trattamento alternativo, è importante tenere conto delle caratteristiche individuali del corpo del bambino (alcuni componenti delle ricette si riferiscono a possibili allergeni).

Esempi di rimedi popolari:

  1. Decotto alle erbe di melissa e camomilla (mescolare i componenti in proporzioni uguali, versare un bicchiere di acqua bollente sulla barca da tè della miscela, lasciare agire per quindici minuti, filtrare, assumere piccole porzioni durante il giorno).
  2. Infusi di erbe (l'assunzione regolare di infusi a base di melissa, erba di San Giovanni, fiori di camomilla e biancospino aiuteranno a rafforzare il corpo del bambino e prevenire la mancanza di respiro).
  3. Rimedio limone, miele e aglio (mescolare il succo di mezzo limone con uno spicchio d'aglio tritato e tre cucchiai di miele, prendere un cucchiaino al giorno, non adatto ai bambini piccoli).

Prevenzione

La mancanza di respiro può essere fisiologica o patologica.

Le misure di prevenzione dei suoi diversi tipi sono diverse.

Nel primo caso, è necessario prestare particolare attenzione allo stato del sistema respiratorio del bambino, alla sua attività fisica e alla sua alimentazione..

La mancanza di respiro patologico implica un trattamento tempestivo di malattie che possono provocare una respirazione rapida.

Le seguenti misure preventive possono aiutare a prevenire la mancanza di respiro in un bambino:

  • esclusione del fumo in presenza di un bambino;
  • alimentazione corretta e nutriente per il bambino;
  • attività fisica regolare;
  • trattamento tempestivo delle malattie respiratorie;
  • superamento di visite mediche programmate;
  • passeggiate complete all'aria aperta;
  • indurimento delicato fin dalla tenera età.

L'inizio della mancanza di respiro in un bambino è un segnale allarmante e un motivo per vedere un medico. Anche se la respirazione rapida si verifica per motivi naturali, non dovresti posticipare l'esame del bambino..

Cause di difficoltà respiratorie

La dispnea (o mancanza di respiro) è una delle caratteristiche funzionali adattative del corpo, manifestata in un cambiamento di frequenza, ritmo e nel volume d'aria che entra durante l'inspirazione e l'espirazione.

Di norma, il verificarsi della respirazione rapida è caratteristico solo delle persone che soffrono di varie patologie cardiache dopo aver svolto qualsiasi attività fisica. Nel tempo, questa condizione può manifestarsi a riposo, soprattutto quando una persona è in posizione orizzontale..

Nonostante il fatto che la mancanza di respiro non sia classificata come una patologia, è ancora un motivo serio per una visita medica. Non ricevendo il volume di ossigeno richiesto, il corpo del bambino cerca di reintegrarlo respirando rapidamente..

E spesso la causa è una delle seguenti malattie:

  1. L'insufficienza cardiaca è la causa più comune alla base della mancanza di respiro. Questa patologia provoca il ristagno di sangue nei polmoni, rendendoli più pesanti. Quando i polmoni si gonfiano, non sono più in grado di funzionare normalmente e continuano a fornire ossigeno al sangue. Per compensare questa violazione, il corpo del bambino inizia ad aumentare la frequenza di inspirazione ed espirazione. Vale la pena ricordare che abbastanza spesso la malattia cardiaca viene scambiata per malattia polmonare. Pertanto, se si sospetta che il bambino abbia insufficienza cardiaca, è consigliabile insistere per diagnosticare non solo il cuore, ma anche il sistema respiratorio.
  2. Le patologie polmonari si manifestano spesso con mancanza di respiro. Se la patologia è anche accompagnata da una temperatura corporea elevata, allora ci sono tutte le ragioni per pensare che il bambino abbia la bronchite o la polmonite. Il liquido accumulato nei polmoni blocca il normale flusso di ossigeno nel corpo, che è la ragione della mancanza di respiro del bambino. Un attacco inaspettato di mancanza d'aria, a sua volta, può essere un sintomo di una malattia come l'embolia polmonare. Rappresenta un pericolo per il fragile corpo del bambino, poiché l'intasamento delle arterie polmonari con un trombo provoca l'interruzione del funzionamento dei polmoni. La rimozione dell'anidride carbonica dal corpo è impossibile, il che a sua volta causa gravi disturbi.
  3. In un neonato, la mancanza di respiro può accompagnare l'insufficienza renale. Eventuali anomalie nel funzionamento dei reni portano ad anemia (anemia) nel bambino e altri disturbi metabolici che causano problemi all'apparato respiratorio.
  4. La presenza di un'infezione virale respiratoria acuta (ARVI) in un bambino è una causa comune di mancanza di respiro. I primi sintomi di questa patologia devono essere risolti il ​​prima possibile. Ciò è dovuto al fatto che il fragile corpo del bambino non è ancora riuscito a sviluppare un'immunità abbastanza forte per combattere i patogeni virali.
  5. L'asma è pericoloso per il corpo del bambino, poiché è spesso di natura cronica ed è il risultato di una bronchite curata in modo inefficace. È nei primi anni di vita che lo sviluppo di questa malattia può essere prevenuto, salvando il bambino da attacchi d'asma che si verificano costantemente in età adulta.
  6. Una reazione allergica che si verifica nel corpo a stretto contatto con un allergene (una sostanza che irrita i recettori, che può essere polvere, vari farmaci o qualsiasi prodotto alimentare). Può causare mancanza di respiro e mancanza di respiro nel tuo bambino..

La mancanza di respiro in un bambino è spesso un sintomo di accompagnamento della malattia; può indicare che il neonato ha un grave disturbo nel corpo. Pertanto, è molto importante notare la frequenza della mancanza di respiro nel bambino..

Come capire se hai il fiato corto

Per calmarti, o viceversa, per confermare le tue preoccupazioni sul fatto che il bambino abbia attacchi di fiato corto, si consiglia di utilizzare il seguente metodo. Il requisito principale è osservare quando il bambino è a riposo.

Il sonno è un'opzione eccellente, poiché il corpo è rilassato e non ci sono fattori che distraggono l'attenzione del bambino. Per iniziare, fai scorta di un cronometro o di un orologio. Sono necessari per contare accuratamente il numero di respiri dentro e fuori..

Posiziona delicatamente il palmo della mano sul petto del neonato. La mano deve essere calda, altrimenti i recettori della pelle reagiranno al freddo e il bambino potrebbe non svegliarsi, ma sarà agitato.

Quindi conta 60 secondi e conta quanti respiri dentro e fuori durante questo periodo di tempo. Oggi esiste una cosiddetta frequenza respiratoria adatta ad ogni età:

  • 60 respiri - dalla nascita a un anno e mezzo;
  • 50 respiri - da sei mesi a un anno;
  • 40 respiri - da uno a cinque anni;
  • 30 respiri - da 5 anni a 9 anni;
  • 20 respiri - da 9 anni a 14.

Si noti che il numero di inspirazioni e, di conseguenza, di scadenze diminuisce al raggiungimento di una certa età. A causa del fatto che non tutti i genitori hanno familiarità con una tale caratteristica del corpo, molti presumono erroneamente che sia difficile per un neonato inalare e quindi spesso gli diagnosticano autonomamente mancanza di respiro.

Se la mancanza di respiro è spesso accompagnata da tosse, molto probabilmente il bambino ha la bronchite o il raffreddore (ad esempio, infezioni virali respiratorie acute).

Se le braccia e le gambe del neonato hanno acquisito una tinta bluastra, esiste la possibilità di un difetto cardiaco. Tuttavia, non dovresti trarre conclusioni da solo, si consiglia di contattare il medico, indicando i sintomi osservati nel bambino.

La mancanza di respiro in un bambino è una condizione abbastanza comune. Il motivo sta nelle caratteristiche dell'età della struttura del sistema respiratorio..

Interessante! La laringe nei bambini è relativamente stretta, ci sono molti vasi, si sviluppa facilmente edema, che si manifesta con difficoltà respiratorie.

La struttura cartilaginea della trachea nei bambini è morbida, restringe facilmente il lume, la mucosa è delicata, contiene molti vasi. Tutto ciò porta al fatto che i bambini sviluppano relativamente spesso la tracheite. Il lume dei bronchi è relativamente stretto, il che porta a un'ostruzione (sovrapposizione) relativamente frequente dei bronchioli durante l'infiammazione.

La ventilazione dei polmoni è meno efficace che negli adulti a causa della relativa debolezza dei muscoli respiratori, che, insieme alla ristrettezza dei bronchi più piccoli - i bronchioli - contribuisce allo sviluppo di polmonite e atelettasia (aree di collasso) dei polmoni, soprattutto nei bambini di età inferiore a un anno.

Il volume corrente nei bambini è relativamente inferiore rispetto agli adulti, a causa della massa relativamente piccola dei polmoni e della minore mobilità del torace, e la necessità di ossigeno è molto più alta, il che, da un lato, porta a respirare normalmente più frequentemente, dall'altro il bambino sviluppa mancanza di respiro più veloce di un adulto.

Come alleviare un attacco di mancanza di respiro in un bambino?

Cos'è la mancanza di respiro?

Come accennato in precedenza, la mancanza di respiro è un sintomo di una malattia esistente, e quindi solo una diagnosi correttamente diagnosticata può salvare il bambino da attacchi di respirazione rapida..

Non perdere di vista il fatto che la mancanza di respiro può essere causata da un organismo ancora fragile e immaturo, che, a causa della sua giovane età, non ha ancora avuto il tempo di acquisire una forte immunità. E la presenza di malattie come l'asma o la bronchite non fa che aggravare la situazione..

Dopo aver identificato e curato la malattia, puoi salvare il tuo bambino da spiacevoli attacchi di respirazione rapida. In genere, quando prescrive un trattamento, i medici si concentrano sui sintomi che rendono difficile l'ingresso dell'ossigeno nel corpo del bambino..

Ad esempio, la bronchite, che è caratterizzata dalla comparsa di un processo infiammatorio nelle mucose dei bronchi, può essere curata con farmaci broncodilatatori. In altre parole, i farmaci aiutano l'ossigeno a entrare nel corpo nella quantità richiesta..

Se il bambino soffre di raffreddore, spesso accompagnato da un difficile rilascio di espettorato dalle vie respiratorie, sarà necessario ricorrere a farmaci mucolitici, il cui scopo principale è quello di facilitare il rilascio di espettorato dal sistema respiratorio.

L'asma richiede un trattamento più prolungato, poiché può essere cronico, il che significa che c'è una possibilità di ricaduta. Viene trattato con inalazione e broncodilatatori..

Se noti una respirazione rapida eccessiva, contatta immediatamente un'ambulanza..

Mancanza di respiro in un bambino, difficoltà a respirare

La mancanza di respiro è una respirazione rapida che si verifica a riposo. Un problema comune che preoccupa i genitori è la mancanza di respiro del bambino. La difficoltà di respirazione è associata a determinate difficoltà diagnostiche. L'inizio della mancanza di respiro può essere associato al trasferimento di virus respiratori, manifestazioni precoci di asma, la cui diagnosi è difficile nelle prime fasi e il trattamento è difficile.

Tassi respiratori in base all'età del bambino

Le norme respiratorie specifiche sono evidenziate dall'età del bambino, con la quale è possibile riconoscere la presenza di mancanza di respiro in un bambino. Il numero di respiri ed esalazioni al minuto all'età da 0 a 6 mesi è 60, da 6 a 12 mesi - 50, da 1 anno a 5 anni - 40, da 5 a 10 - anni - 25, da 10 a 14 anni - 20.

Se la frequenza respiratoria supera la norma, è necessario monitorare il bambino e consultare un medico. Per ottenere risultati affidabili, si consigliano misurazioni della respirazione di notte..

Tipi di mancanza di respiro nei bambini

La mancanza di respiro nei bambini, a seconda della frequenza del suo verificarsi, è suddivisa nei seguenti tipi:

  • acuto;
  • subacuto;
  • cronica.

La dispnea acuta dura diversi minuti, la dispnea subacuta dura diversi giorni e la dispnea cronica è persistente.

La mancanza di respiro è possibile durante l'esercizio, in presenza di stress emotivo. A volte il bambino può essere infastidito da convulsioni che iniziano solo di notte.

Cause di mancanza di respiro in un bambino

Le cause della mancanza di respiro in un bambino includono il fatto che i polmoni dei bambini sotto i 7 anni continuano a svilupparsi. A questo proposito, attacchi gravi possono essere causati non solo da disturbi nel lavoro del cuore, del sistema respiratorio, ma anche da infezioni virali respiratorie..

Mancanza di respiro in un bambino

Quando un bambino ha un attacco, i genitori dovrebbero fare tutto il possibile per alleviare la condizione. Prima di tutto, è necessario ventilare la stanza, garantendo così il normale accesso all'ossigeno. I genitori dovrebbero fare ogni sforzo per fornire pace emotiva al loro bambino. La mancanza di respiro aiuta ad alleviare bevande calde (tè, latte) e bagni.

Quando un bambino ha un attacco, i genitori non dovrebbero rimandare una visita a uno specialista, poiché solo un medico può identificare con precisione la causa della mancanza di respiro e prescrivere una terapia adeguata.

Trattamento della mancanza di respiro in un bambino

Il trattamento per i primi episodi di un bambino di solito inizia con un broncodilatatore inalato come l'albuterolo. Per garantire la migliore erogazione possibile ai polmoni, è necessario utilizzare un nebulizzatore o un inalatore a dosaggio predeterminato. Aerosol o spray vicino al paziente non sono efficaci. Se si verifica un secondo episodio, potrebbe essere necessario prescrivere un breve ciclo di corticosteroidi orali (ad esempio, prednisolone per 5 giorni a 1-2 mg / kg / die). Le reazioni ai farmaci dovrebbero essere documentate.

Quando si verifica un terzo attacco, i farmaci di controllo devono essere testati. Se un bambino ha l'atopia o un'API positiva, il medico dovrebbe considerare l'utilizzo di una terapia in grado di prevenire le convulsioni.

Se il paziente non risponde alla terapia farmacologica, deve essere sottoposto a un ulteriore esame da parte del medico al fine di determinare la prescrizione inefficace di farmaci inalatori, la possibilità di una diagnosi alternativa e altri motivi per la terapia farmacologica che non ha funzionato..

Le attività che non sono di natura farmacologica sono abbastanza semplici. È necessario non agitarsi e non farsi prendere dal panico quando il bambino sviluppa mancanza di respiro, poiché la paura viene trasmessa al bambino dai genitori, a seguito della quale aumenta lo spasmo bronchiale. È necessario fornire un ambiente tranquillo, accesso alla stanza per aria fresca, indumenti che non ostacolino la respirazione del bambino, umidificazione dell'aria appendendo tessuti bagnati alle batterie, applicando una piastra riscaldante calda ai piedi (o facendo un pediluvio caldo), inalando 2,5% soluzione di soda. Queste attività riguardano il minimo di pronto soccorso.

Come alleviare la mancanza di respiro in un bambino a casa

Trattamento della mancanza di respiro nei bambini

Esistono diversi metodi di effetti terapeutici sul corpo del paziente se ha il respiro corto. Tutti i metodi hanno molti riscontri positivi da parte di coloro che sono già guariti con il loro aiuto da mancanza di respiro e malattie concomitanti dell'apparato respiratorio e cardiaco.

stabilendo la causa che ha causato la mancanza di respiro, la eliminerà prima introducendo nel regime di trattamento quei farmaci e metodi che eliminano rapidamente non solo i sintomi della malattia, ma anche la sua causa principale.

Le compresse che assicurano l'espansione delle vie aeree, eliminano la flemma formata nei polmoni e nei bronchi, sono solitamente prescritte da un medico: non solo selezionerà il regime di trattamento più ottimale ed efficace, ma aiuterà anche a regolare il processo di trattamento per ottenere i risultati più pronunciati, tenendo conto delle caratteristiche del corpo del paziente.

Un inalatore è considerato il più efficace per la mancanza di respiro, che fornisce il flusso più veloce del farmaco direttamente nel sistema respiratorio. Il più importante è l'uso di un inalatore per restringere il lume nei bronchi e nell'asma.

La mancanza di respiro può essere trattata con i seguenti farmaci ad ampio spettro:

  • Salbutomol, Terbutaline, Berotek: questi fondi sono considerati farmaci potenti per eliminare le manifestazioni di mancanza di respiro, che hanno una breve durata d'azione, ma alleviano rapidamente i sintomi principali di questa condizione patologica;
  • ai farmaci con effetto a lungo termine dovrebbero essere attribuiti Saltos, Oxis, che sono particolarmente rilevanti nello stadio avanzato dell'asma bronchiale, lesioni polmonari, che causano difficoltà respiratorie e grave mancanza di respiro;
  • Ditek e Berodual sono preparati combinati che prevengono lo sviluppo del processo infiammatorio nel tratto respiratorio, che consente di ridurre la quantità di muco secreto, il che complica notevolmente il processo respiratorio del paziente.

Con mancanza di respiro, che si manifesta con danni ai polmoni o ai bronchi, i suddetti farmaci aiutano a migliorare la respirazione (la sua profondità, stabilizzano la durata dell'inalazione e dell'espirazione), eliminando la causa di questa condizione: edema tissutale e restringimento dei lumi bronchiali.

  1. Diuretici, che assicurano la rapida eliminazione del liquido accumulato non necessario, grazie al quale il grado di pressione sul muscolo cardiaco è significativamente ridotto e il rischio di edema è ridotto. Indapamide, Veroshpiron: queste compresse fanno un buon lavoro nell'attivare i reni.
  2. I farmaci vasodilatatori Losartan, Atakand consentono di alleviare lo spasmo nel sistema respiratorio, espandendo il dotto bronchiale.

Il trattamento effettuato con l'uso di farmaci garantisce una rapida eliminazione dei sintomi, sollievo della respirazione anche con stress psicologico e fisico, inoltre stabilizza le condizioni generali del paziente.

Se durante la gravidanza si verifica mancanza di respiro, è categoricamente sconsigliato l'auto-medicazione: alcuni farmaci hanno una composizione piuttosto aggressiva. Alcuni di loro sono farmaci che causano aborto spontaneo, pertanto, le donne incinte dovrebbero prima consultare il proprio medico per prevenire gli effetti negativi del farmaco assunto sulla loro salute e sulle condizioni del bambino alla nascita.

Gli ottimi rimedi offerti dalla medicina tradizionale aiutano non solo a rimuovere le manifestazioni più evidenti di mancanza di respiro (indolenzimento nella zona del torace, difficoltà di inspirazione ed espirazione, vertigini), ma anche in generale a migliorare la condizione umana, eliminare i processi infiammatori nel corpo, stimolare il sistema immunitario.

L'elenco dei rimedi popolari per la mancanza di respiro è molto significativo, la scelta del metodo di trattamento è determinata sia dalla durata della condizione patologica che dalla forza delle sue manifestazioni. Determinando il metodo di esposizione, è necessario consultare un medico e identificare le cause della mancanza di respiro.

La mancanza di respiro diventa meno significativa, la durata della sua manifestazione si riduce quando si utilizzano i seguenti metodi di esposizione:

  • una miscela di aglio tritato, limoni e miele. Con l'aiuto di questa miscela, presa tre volte al giorno per 2-3 mesi, è possibile ottenere una rapida eliminazione del dolore toracico durante la respirazione, un fallimento nelle contrazioni cardiache. Inoltre aumenta la resistenza del corpo alle malattie;
  • è anche possibile stabilizzare le condizioni del paziente, ridurre i segni di mancanza di respiro assumendo un decotto di erba della mamma e della matrigna, che viene fermentato a bagnomaria e filtrato. Si prende 2-3 volte al giorno;
  • buoni risultati si ottengono ingerendo un decotto di rosmarino selvatico: l'erba della pianta (1 cucchiaio) viene prodotta con un bicchiere di acqua bollente e infusa per 40 minuti. Dopo lo sforzo, l'infuso viene assunto prima dei pasti per 2 mesi fino a quando i sintomi di mancanza di respiro scompaiono.

Come metodo aggiuntivo per migliorare la condizione con mancanza di respiro, si possono prendere in considerazione decotti di una miscela di erbe, composta da foglie e boccioli di betulla, fiori di tiglio, camomilla e menta. Eliminando le cause delle situazioni stressanti, normalizzare il sonno notturno aiuta anche a minimizzare le manifestazioni di mancanza di respiro e le sue conseguenze sulla salute umana..

Le persone hanno escogitato molti modi per eliminare la mancanza di respiro. Alcuni di loro sono molto specifici, mentre altri sono adatti a tutti. I rimedi popolari per migliorare il flusso sanguigno dovrebbero essere presi dopo aver fatto un test allergologico.

La sensibilità alle erbe è facilmente determinabile a casa. È sufficiente applicare la miscela sulla mucosa o sulla piega del gomito. Se si verificano prurito e irritazione, la persona deve astenersi da tale trattamento. Con mancanza di respiro cardiaca, un decotto di assenzio aiuta bene. Si prepara come segue:

  • 30 grammi di prodotto secco vengono versati con acqua;
  • la miscela viene fatta bollire a fuoco basso per 20 minuti;
  • tolto dal fuoco, avvolto in un canovaccio e lasciato per altri 15 minuti;
  • filtrate il brodo.

L'assenzio dovrebbe essere preso dalla dispnea cardiaca 3-4 volte al giorno. Si consiglia di bere il brodo 40 minuti prima dei pasti. Inoltre, un decotto di foglie di ortica aiuta dalla dispnea cardiaca. Viene preparato in modo simile. Invece del tè normale, puoi bere una bevanda a base di foglie di ortica o di mora ogni giorno..

  1. Devi prendere 1 cucchiaio di miele, 10 limoni e 10 teste d'aglio.
  2. Spremi il succo dei limoni e aggiungilo al miele. Mescolare.
  3. Macina l'aglio in uno stato pastoso, quindi aggiungilo alla miscela di miele e limone.
  4. Mescola bene tutti gli ingredienti.
  5. Metti la miscela risultante in un barattolo e lascia per 1 settimana.

Questo rimedio per la mancanza di respiro ha alcune controindicazioni. Non può essere preso da persone con un cuore malato, perché l'aglio, che fa parte del prodotto, può provocare un ictus o un infarto, perché rilassa i vasi sanguigni.

Per trattare adeguatamente la mancanza di respiro, è necessario conoscerne chiaramente la causa. Per questo, è ancora meglio consultare un medico..

Una grave mancanza di respiro può essere causata da una singola attività fisica significativa, come la corsa. Se corri molto raramente e all'improvviso sei dovuto andare a correre (recuperare il ritardo con l'autobus), potresti sentirti soffocato.

Per evitare che ciò accada di nuovo, allena il tuo corpo fisicamente. L'esercizio ha un doppio vantaggio: dimagrire e liberarsi del respiro affannoso. Il nuoto è meglio. Questo sport è utile anche nella cura delle malattie polmonari..

Per l'anemia (mancanza di ferro), dovresti mangiare cibi che contengono grandi quantità di ferro. Questo è, prima di tutto, il fegato. Dai frutti, mangia più mele (fatte in casa con semi), melograni. Affinché il ferro sia ben assorbito dal corpo, assicurati che riceva anche una quantità sufficiente di vitamina C..

Il trattamento delle malattie polmonari e cardiache deve essere effettuato sotto la diretta supervisione di medici specialisti..

In caso di grave mancanza di respiro, la seguente ricetta aiuterà: spremere il succo di dieci limoni e mescolare con 1 litro di miele fresco fino a che liscio. Metti la miscela risultante in un barattolo e chiudi il coperchio. Metti in un luogo buio per sette giorni.

Se hai il respiro corto solo di notte, questo indica una posizione del corpo errata. Dovresti andare a letto in una posizione tale in modo che la tua testa sia 20 centimetri più alta delle tue gambe. Fai esercizi ai polmoni (esercizi di respirazione) prima di andare a letto. Entro 5-10 minuti. fare respiri profondi e respiri lenti.

La mancanza di respiro con la bronchite è uno dei sintomi del processo infiammatorio che si verifica nei polmoni e nei bronchi, che iniziano a sperimentare una mancanza di ossigeno. La mancanza di respiro si manifesta con uno sforzo leggero, durante un'esacerbazione della bronchite, con la sua forma acuta e ostruttiva.

La bronchite è una malattia infettiva causata da pneumococchi, streptococchi, stafilococchi. Si sviluppa a causa della formazione di microflora virale, atipica o batterica nei polmoni. Le Chlamydiae sono considerate patogeni atipici della bronchite, il cui ciclo vitale si svolge all'interno di cellule densamente popolate di batteri. A volte, ma meno spesso, la bronchite si verifica a causa dello sviluppo di un'infezione fungina nel corpo.

Valori guida respiratori a seconda dell'età

La mancanza di respiro è una respirazione rapida che si verifica a riposo. Un problema comune che preoccupa i genitori è la mancanza di respiro del bambino. La difficoltà di respirazione è associata a determinate difficoltà diagnostiche.

Le norme respiratorie specifiche sono evidenziate dall'età del bambino, con la quale è possibile riconoscere la presenza di mancanza di respiro in un bambino. Il numero di respiri ed esalazioni al minuto all'età da 0 a 6 mesi è 60, da 6 a 12 mesi - 50, da 1 anno a 5 anni - 40, da 5 a 10 - anni - 25, da 10 a 14 anni - 20.

Se la frequenza respiratoria supera la norma, è necessario monitorare il bambino e consultare un medico. Per ottenere risultati affidabili, si consigliano misurazioni della respirazione di notte..

Puoi identificare le deviazioni nel ritmo respiratorio da solo senza condurre una visita medica del bambino..

Si consiglia di contare i respiri al momento del sonno del bambino, appoggiando il palmo della mano sul petto. Inoltre, dovrai preparare un cronometro.

Se gli indicatori ottenuti differiscono dalla norma, il bambino deve essere esaminato il prima possibile..

La mancanza di respiro può accompagnare gravi processi patologici che possono svilupparsi quasi asintomaticamente per lungo tempo..

I seguenti indicatori sono considerati la norma (numero di respiri al minuto):

  • dalla nascita a sei mesi - fino a 60 volte;
  • da sei mesi a un anno - fino a 50 volte;
  • da uno a cinque anni - fino a 40 volte;
  • da cinque a dieci anni - fino a 25 volte;
  • da dieci a quattordici anni - fino a 20 volte.

Perché un bambino può avere il fiato corto? Il sistema respiratorio del bambino attraversa diverse fasi di formazione. Questo processo termina all'età di sette anni.

Questa sfumatura ci consente di considerare alcune deviazioni nel lavoro del sistema respiratorio come una sorta di norma. Queste manifestazioni includono mancanza di respiro..

Se si osserva un disturbo respiratorio in un bambino di età inferiore a sette anni, potrebbe non essere un segno della malattia.

Le cause naturali della mancanza di respiro includono i seguenti fattori:

  • il risultato dello stress emotivo;
  • attività fisica eccessiva;
  • ingresso di corpi estranei negli organi respiratori o sulle loro mucose;
  • pianto intenso e prolungato.

Puoi identificare le deviazioni nel ritmo respiratorio da solo senza condurre una visita medica del bambino..

Se gli indicatori ottenuti differiscono dalla norma, il bambino deve essere esaminato il prima possibile..

Perché un bambino può avere il fiato corto? Il sistema respiratorio del bambino attraversa diverse fasi di formazione. Questo processo termina all'età di sette anni.

Questa sfumatura ci consente di considerare alcune deviazioni nel lavoro del sistema respiratorio come una sorta di norma. Queste manifestazioni includono mancanza di respiro..

Se il bambino ha il fiato corto. Possibili ragioni

La medicina identifica tre tipi di mancanza di respiro.

Inspiratorio: con questo tipo di mancanza di respiro, è difficile per il paziente inspirare. Questo tipo è causato da varie malattie cardiache..

Espiratorio: in questo caso, al contrario, è difficile per una persona espirare l'aria dai polmoni. Questo tipo è più tipico per le persone che soffrono di asma bronchiale durante la sua esacerbazione..

Misto: questo tipo di mancanza di respiro può essere causato da una varietà di malattie del corpo ed è il più pericoloso.

Le principali cause di mancanza di respiro includono quanto segue:

  • Debolezza fisica;
  • Obesità e sovrappeso;
  • Forte paura o eccitazione prolungata;
  • Anemia o anemia;
  • Malattie polmonari (asma, polmonite);
  • Malattie cardiovascolari (insufficienza cardiaca, malattia coronarica, tromboflebite).

Come probabilmente hai già capito, non ha senso trattare la mancanza di respiro come una malattia indipendente. Devi trattare la causa della mancanza di respiro.

Le cause della mancanza di respiro in un bambino includono il fatto che i polmoni dei bambini sotto i 7 anni continuano a svilupparsi. A questo proposito, attacchi gravi possono essere causati non solo da disturbi nel lavoro del cuore, del sistema respiratorio, ma anche da infezioni virali respiratorie..

  • dispnea inspiratoria: mancanza di respiro durante l'inspirazione dovuta a restringimento o blocco delle vie aeree superiori (sindrome della groppa);
  • mancanza di respiro espiratorio: mancanza di respiro durante l'espirazione a causa del restringimento dei bronchi (ad esempio, asma bronchiale);
  • ortopnea: grave mancanza di respiro, attivazione di muscoli respiratori aggiuntivi, intrappolamento d'aria, postura verticale;
  • dispnea a riposo: insorgenza di dispnea a riposo;
  • tachipnea: un aumento prolungato della frequenza respiratoria, ad esempio, con un metabolismo accelerato (febbre, esercizio fisico) o con malattie polmonari restrittive.
  • dispnea polmonare - a causa dello scambio di gas e della ventilazione alterati nelle malattie polmonari ostruttive e restrittive;
  • fiato corto;
  • dispnea cerebrale - se il centro respiratorio è danneggiato;
  • dispnea metabolica, come la respirazione di Kussmaul con acidosi metabolica;
  • mancanza di respiro psicogena dovuta a fattori emotivi, come la sindrome da iperventilazione con convulsioni.

Ogni persona nella sua vita ha provato sensazioni come mancanza d'aria, difficoltà a respirare. Si sono manifestati durante forti esperienze emotive, camminata veloce, sforzo fisico. È naturale.

Ma a volte una violazione del ritmo respiratorio si verifica con movimenti minori oa riposo, anche durante il sonno. Ci sono segni caratteristici di mancanza di respiro. Tali sintomi possono essere osservati non solo in un adulto, ma anche in un bambino. Ci sono diversi motivi, ma tutti si basano su una mancanza di ossigeno nel corpo..

1. Mancanza di respiro fisiologico

  • Affrontare una tale mancanza di respiro non è difficile. È sufficiente che il bambino faccia alcuni esercizi fisici per accelerare il battito cardiaco. La respirazione viene ripristinata, la mancanza di respiro scompare.
  • Difficoltà a respirare con emoglobina e conta dei globuli rossi insufficienti. Il corpo del bambino è carente di ossigeno, che si manifesta con malessere, mal di testa. L'anemia nei bambini può essere ereditaria o associata a una cattiva alimentazione.

3. Cardiopatia congenita

  • Con anomalie cardiache, si verifica la miscelazione di anidride carbonica (venosa) e sangue ossigenato (arterioso). Allo stesso tempo, l'anidride carbonica nel sangue supera la norma e provoca la comparsa di mancanza di respiro. Può disturbare il bambino con il minimo sforzo fisico..

4. Raffreddori e malattie virali

  • Il malessere del bambino è accompagnato da mancanza di respiro, tosse secca, infiammazione e gonfiore delle mucose della laringe. Appare mancanza di respiro, accompagnata da soffocamento. In questo caso, chiamare l'assistenza medica, garantire il massimo flusso d'aria fresca prima dell'arrivo del medico.

5. Malattie delle vie respiratorie

  • I bambini più spesso degli adulti soffrono di mancanza di respiro con bronchite e infezioni respiratorie acute. Le malattie respiratorie croniche, inclusa l'asma, sono sempre più frequenti durante l'infanzia.

6. Sindrome da distress respiratorio del neonato

  • Si diffonde nei bambini nati da madri con diabete e malattie cardiache. Il flusso sanguigno polmonare del bambino peggiora e compare l'edema polmonare. In questa condizione, si osservano grave mancanza di respiro e respiro accelerato..

Quali malattie possono essere causate?

La mancanza di respiro in un bambino può verificarsi sullo sfondo di qualsiasi malattia associata al sistema respiratorio (infezioni respiratorie acute, infezioni virali respiratorie acute, riniti, tonsilliti, bronchiti, ecc.).

La respirazione è compromessa a causa del gonfiore delle mucose, della congestione nasale o della presenza di catarro che accompagnano queste malattie.

Se il bambino non ha segni di raffreddore, ma è pronunciata mancanza di respiro, allora un tale segno può indicare la progressione di processi infiammatori più gravi negli organi indirettamente correlati al sistema respiratorio.

La mancanza di respiro può segnalare l'inizio dello sviluppo dei seguenti processi patologici:

  • processi infiammatori nel sistema respiratorio;
  • le prime manifestazioni di asma bronchiale;
  • progressione dell'anemia;
  • malattie del sistema nervoso;
  • patologia del sistema cardiovascolare;
  • danno al corpo da infezioni;
  • bronchite ostruttiva;
  • diabete;
  • la formazione di tumori;
  • polmonite;
  • insufficienza polmonare;
  • lo sviluppo di una reazione allergica;
  • trauma respiratorio;
  • obesità (come sintomo aggiuntivo).

Per molti, la mancanza di respiro appare improvvisamente e scompare dopo un breve periodo di tempo. Altri la incontrano regolarmente. La mancanza di respiro che si verifica regolarmente può essere il risultato di una condizione medica sottostante più grave. La mancanza di respiro improvvisa può richiedere un trattamento immediato.

Cause comuni

La mancanza di respiro che si verifica di tanto in tanto può essere causata da:

  • Essere in sovrappeso o in cattive condizioni fisiche
  • Fumo
  • Allergeni o inquinanti nell'aria
  • Temperature estreme
  • Attività fisica
  • Ansia

Altre malattie

La mancanza di respiro regolare può essere causata da una condizione più grave che colpisce il cuore oi polmoni. Il cuore ei polmoni aiutano a trasportare l'ossigeno in tutto il corpo ea liberarsi dell'anidride carbonica. Pertanto, le malattie che influenzano il modo in cui funzionano possono anche influenzare la respirazione di una persona..

Le condizioni che colpiscono il cuore e i polmoni e possono causare mancanza di respiro includono:

  • Asma
  • Anemia
  • Malattia polmonare ostruttiva cronica (COPD)
  • Funzione cardiaca anormale
  • Cancro ai polmoni
  • Malattie polmonari come la pleurite o la tubercolosi

Cause acute

Ci sono anche alcune cause di mancanza di respiro acuta o improvvisa che richiedono cure mediche urgenti. Questi includono:

  • Grave reazione allergica
  • Soffocamento
  • Insufficienza cardiaca
  • Attacco di cuore
  • Ingrandimento del cuore
  • Coagulo di sangue nei polmoni
  • Polmonite
  • Avvelenamento da monossido di carbonio
  • Oggetto estraneo intrappolato nei polmoni

La mancanza di respiro in un bambino può verificarsi sullo sfondo di qualsiasi malattia associata al sistema respiratorio (infezioni respiratorie acute, infezioni virali respiratorie acute, riniti, tonsilliti, bronchiti, ecc.).

La respirazione è compromessa a causa del gonfiore delle mucose, della congestione nasale o della presenza di catarro che accompagnano queste malattie.

Classificazione

La mancanza di respiro è classificata in diverse categorie in base alla causa e alla durata della difficoltà di respirazione..

I sintomi possono persistere in un bambino per diversi giorni..

In base alla durata, la mancanza di respiro si divide in forma acuta (difficoltà di respirazione per trenta minuti), subacuta (persistenza dei sintomi di difficoltà respiratoria per diversi giorni) e forma cronica (la ricorrenza della mancanza di respiro si verifica regolarmente).

Sotto forma di respirazione esterna, la mancanza di respiro è divisa in tre tipi:

  1. Variante inspiratoria (l'insufficienza respiratoria è causata da insufficienza cardiaca, infiammazione dei bronchi, l'inalazione è accompagnata da un rumore caratteristico, la mancanza di respiro è provocata da una lesione del diaframma).
  2. Tipo espiratorio (nella maggior parte dei casi si manifesta in malattie associate a processi infiammatori nei bronchi, accumulo di muco, spasmi o gonfiore eccessivo delle mucose).
  3. Forma mista (innescata da cause legate agli altri due tipi di disturbi respiratori).

La mancanza di respiro è classificata in diverse categorie in base alla causa e alla durata della difficoltà di respirazione..

I sintomi possono persistere in un bambino per diversi giorni..

Come si manifesta?

Come capire che un bambino ha il fiato corto, come identificare i sintomi?

I sintomi della mancanza di respiro sono sempre pronunciati. Il bambino sperimenta una mancanza di ossigeno, a causa della quale la sua respirazione diventa più veloce in larga misura.

Se la mancanza di respiro è provocata da processi patologici nel corpo, il bambino può inoltre provare dolore di varia localizzazione, arrossamento del viso, gonfiore della pelle o aritmia.

Se la mancanza di respiro è accompagnata da pallore della pelle, febbre e brividi, solo un medico può identificare la causa di questa condizione..

La mancanza di respiro può essere integrata dalle seguenti condizioni:

  • difficoltà a deglutire;
  • decolorazione bluastra della pelle;
  • disorientamento nello spazio;
  • vertigini.

Se la mancanza di respiro è provocata da processi patologici nel corpo, il bambino può inoltre provare dolore di varia localizzazione, arrossamento del viso, gonfiore della pelle o aritmia.

Con la sconfitta del sistema respiratorio, l'inalazione e l'espirazione rapida si verificano contemporaneamente a tosse, respiro sibilante o segni di intossicazione del corpo.

Diagnostica

Diversi specialisti sono coinvolti nella diagnosi della mancanza di respiro. Se un sintomo si verifica regolarmente in un bambino, dovrai anche essere esaminato da un cardiologo, immunologo, pneumologo, endocrinologo e altri medici specializzati.

Nella fase preparatoria dell'esame del bambino, è necessario presentare un'analisi generale e biochimica del sangue e delle urine e ascoltare i polmoni con un fonendoscopio. Un ulteriore schema di esame dipende dai dati ottenuti e dalle caratteristiche individuali del corpo del bambino.

I seguenti metodi vengono utilizzati nella diagnostica:

  • spirografia;
  • Ecografia toracica;
  • biopsia polmonare;
  • elettrocardiografia;
  • TC e RM del torace;
  • pletismografia corporea;
  • test di broncodilatazione;
  • radiografia del torace.

Diversi specialisti sono coinvolti nella diagnosi della mancanza di respiro. Se un sintomo si verifica regolarmente in un bambino, dovrai anche essere esaminato da un cardiologo, immunologo, pneumologo, endocrinologo e altri medici specializzati.

Come alleviare un attacco?

La terapia per la mancanza di respiro in un bambino dipende dai fattori che hanno provocato questa condizione.

Se i processi patologici diventano la causa della respirazione rapida, è necessario il loro trattamento complesso. I preparativi e le procedure vengono selezionati individualmente.

Per il trattamento della mancanza di respiro, è consentito utilizzare alcuni rimedi popolari, ma solo come profilassi o come parte di una terapia complessa. Se elimini regolarmente gli attacchi con ricette di medicina alternativa, i processi patologici continueranno a progredire..

Dopo un intenso sforzo fisico, ogni persona ha mancanza di respiro, che presto scompare. Questo è un fenomeno fisiologico. Ma alcune persone hanno a che fare con mancanza di respiro patologico che si verifica a causa di alcune malattie..

I problemi respiratori spaventano sempre le persone, soprattutto se sorgono spontaneamente, perché possono rappresentare una seria minaccia per la vita. Pertanto, è necessario sapere come affrontare questo problema a casa..

Quando un bambino ha un attacco, i genitori dovrebbero fare tutto il possibile per alleviare la condizione. Prima di tutto, è necessario ventilare la stanza, garantendo così il normale accesso all'ossigeno..

Quando un bambino ha un attacco, i genitori non dovrebbero rimandare una visita a uno specialista, poiché solo un medico può identificare con precisione la causa della mancanza di respiro e prescrivere una terapia adeguata.

La mancanza di respiro o la dispnea è una condizione in cui una persona non può respirare completamente o fare un respiro profondo. La mancanza di respiro può variare da lieve a grave.

Il termine medico per mancanza di respiro è dispnea. Sebbene questa sia una condizione abbastanza comune, può causare disagio o persino paura. Fortunatamente, se la mancanza di respiro non è un segno di una condizione medica più grave, può essere gestita a casa..

In questo articolo, esamineremo i rimedi casalinghi per la mancanza di respiro. Inoltre, parleremo delle cause di questo fenomeno, nonché dei casi in cui è meglio consultare immediatamente un medico..

Respirazione profonda

La respirazione lenta e profonda attraverso l'addome può fermare la mancanza di respiro. Per farlo a casa, devi:

  • Sdraiati con le mani sullo stomaco
  • Inspirate profondamente attraverso il naso, espandendo l'addome e permettendo ai polmoni di riempirsi d'aria
  • Trattenete il respiro per un paio di secondi
  • Espira lentamente dalla bocca, svuotando i polmoni

Ripeti questo ciclo per 5-10 minuti.

Questo esercizio può essere eseguito più volte al giorno o tutte le volte che ti senti a corto di fiato. È meglio respirare lentamente, in modo regolare e profondo, evitando gli strappi..

Un altro esercizio di respirazione che può aiutare ad alleviare la mancanza di respiro è la respirazione con le labbra contratte.

La respirazione a labbra increspate aiuta ad alleviare la mancanza di respiro rallentando la frequenza respiratoria della persona. Ciò è particolarmente utile se la mancanza di respiro è un problema..

Per eseguire questa respirazione a casa, devi:

  • Siediti su una sedia e rilassa le spalle
  • Pizzica le labbra, lasciando un piccolo spazio tra di loro
  • Inspira rumorosamente l'aria attraverso l'apertura tra le labbra per un paio di secondi
  • Espira delicatamente senza aprire le labbra per quattro volte
  • Continua a inspirare ed espirare in questo modo per 10 minuti

Puoi provare questo esercizio ogni volta che sei senza fiato e ripeterlo durante il giorno finché non ti senti meglio..

Trovare una posizione comoda e di sostegno (in piedi o sdraiata) può aiutarti a rilassarti e riprendere fiato. Se la mancanza di respiro è causata da ansia o uno sforzo eccessivo, questo può essere il metodo migliore..

Le seguenti posizioni possono ridurre la pressione sulle vie aeree di una persona e migliorare la respirazione:

  • Seduto su una sedia, preferibilmente con la testa appoggiata
  • Appoggiato a un muro per sostenere la parte posteriore del corpo
  • In piedi con le mani sul tavolo per sollevare il peso dai piedi
  • Sdraiato sulla schiena con cuscini sotto la testa e le ginocchia

La ricerca ha dimostrato che l'uso di un ventilatore portatile per soffiarsi il naso e il viso può ridurre la mancanza di respiro. Sentire la forza del flusso d'aria durante l'inalazione fa sentire l'aria che entra nei polmoni e si rilassa.

Tuttavia, i ricercatori non hanno scoperto che l'uso di un ventilatore aiutasse ad alleviare i sintomi della mancanza di respiro causati da un'altra condizione o malattia..

Inalazione di vapori

Respirare il vapore aiuta a liberare i passaggi nasali, facilitando la respirazione. Inoltre, il calore e l'umidità del vapore scompongono il muco nei polmoni, il che può anche ridurre la mancanza di respiro..

Per provare l'inalazione di vapore a casa, devi:

  • Riempi una ciotola con acqua molto calda
  • Aggiungi qualche goccia di menta piperita o eucalipto
  • Metti il ​​viso su una ciotola e copri la testa con un asciugamano
  • Fai un respiro profondo

È importante che l'acqua si raffreddi leggermente dopo che è bollita. In caso contrario, il vapore può scottare la pelle..

Tazza di caffè nero

Una tazza di caffè nero può aiutare a trattare la mancanza di respiro poiché la caffeina può ridurre l'affaticamento dei muscoli delle vie aeree.

Alcuni studi hanno dimostrato che la caffeina è così efficace da migliorare la funzione delle vie aeree nelle persone con asma. Una tazza di caffè può essere sufficiente per facilitare la respirazione.

Tuttavia, è importante ricordare che bere troppo caffè può aumentare la frequenza cardiaca di una persona. Tieni traccia della quantità di caffè che bevi per non esagerare.

Zenzero fresco

Mangiare zenzero fresco o aggiungerlo all'acqua calda può alleviare la mancanza di respiro causata da un'infezione respiratoria. Uno studio ha scoperto che lo zenzero può essere efficace contro l'RSV, una causa comune di infezioni respiratorie.

La mancanza di respiro nei bambini non è sempre un segno di malattia. Per determinare la causa di questa condizione, è necessario valutare oggettivamente i fattori di accompagnamento e l'età del bambino..

In alcuni casi, la respirazione rapida può essere innescata dall'immaturità del sistema respiratorio..

Se la mancanza di respiro in un bambino si manifesta regolarmente, è imperativo sottoporsi a un esame e consultare un medico. Un tale sintomo può essere accompagnato da gravi patologie che minacciano la vita di un piccolo paziente..

Come fornire il primo soccorso per lo shock anafilattico nei bambini? Scopri subito la risposta.

La terapia per la mancanza di respiro in un bambino dipende dai fattori che hanno provocato questa condizione.

Droghe

L'elenco dei farmaci usati per trattare la mancanza di respiro dipende dal tipo di malattia che ha scatenato gli attacchi. Solo il medico curante può prescrivere la terapia più efficace..

Se la causa principale della mancanza di respiro non viene eliminata, la progressione della patologia porterà a complicazioni e ad un aumento della frequenza degli attacchi.

Esempi di farmaci usati per trattare la mancanza di respiro:

  1. Iniezioni con farmaci a breve durata d'azione (salbutamolo, fenoterolo).
  2. Agenti inalatori per eliminare gonfiori e spasmi dei bronchi (Atrovent, Ditek).
  3. Farmaci per alleviare i sintomi dell'asma (Albuterol, Euphyllin).
  4. Farmaci cardiaci (digossina, Korglikon).
  5. Iniezioni di farmaci a lunga durata d'azione (clenbuterolo, sale).
  6. Farmaci antiallergici (Fenistil, Claritin, Suprastin).
  7. Farmaci antinfiammatori (Nalkrom, Pulmicort).
  8. Farmaci broncodilatatori (bronholitin).
  9. Mezzi per diradare l'espettorato (Mukaltin, Ambroxol).

non sei autorizzato.

Cosa fare?

Se un bambino ha sintomi di mancanza di respiro, prima di tutto, il bambino deve ricevere il primo soccorso. Se l'attacco si ripete, quindi per scoprire la sua causa, è necessario sottoporsi a un esame in un istituto medico il prima possibile.

La mancanza di respiro è pericolosa per la vita del tuo bambino. Se non prendi misure per eliminarlo o curare le malattie che lo hanno provocato, il piccolo paziente potrebbe morire per soffocamento e mancanza di ossigeno.

Azioni per mancanza di respiro:

  • fornire accesso all'aria fresca;
  • liberare il torace, l'addome e il collo da indumenti stretti;
  • riscaldare gli arti (se non c'è alta temperatura);
  • bevanda calda (in assenza di difficoltà a deglutire);
  • inalazione con soluzione di soda.

Se un bambino ha sintomi di mancanza di respiro, prima di tutto, il bambino deve ricevere il primo soccorso. Se l'attacco si ripete, quindi per scoprire la sua causa, è necessario sottoporsi a un esame in un istituto medico il prima possibile.

Primo soccorso

La mancanza di respiro patologico può verificarsi per vari motivi: problemi al cuore, organi respiratori, malattie del sistema nervoso, avvelenamento e altre gravi condizioni. Non è sempre possibile determinare il motivo a prima vista, soprattutto se quelli intorno a te non sono medici. Ma il primo soccorso può essere fornito anche in questo caso..

Cosa fare prima se qualcuno ha bisogno di alleviare la mancanza di respiro:

  • Fornisci riposo completo mentre sei sdraiato o seduto.
  • Calmati. Quando una persona è nervosa, la respirazione diventa ancora più difficile..
  • Aiuta a rimuovere tutti gli indumenti schiacciati.
  • Se è presente ammoniaca nell'armadietto dei medicinali di casa, è possibile portare il tampone di cotone inumidito con esso sul naso del paziente.
  • Porta o porta una persona all'aria aperta. Per fare ciò, devi uscire o andare a una finestra aperta.
  • Se le difficoltà respiratorie si sono manifestate spontaneamente, è necessario verificare se c'è un corpo estraneo nelle vie aeree, cercare di sbarazzarsene il prima possibile.
  • Umidifica l'aria dell'appartamento. Questo può essere fatto appendendo delle lenzuola inumidite con acqua calda bollita nella stanza..
  • Se la diagnosi è nota e ci sono farmaci appropriati, è necessario utilizzarli con urgenza (ad esempio, un inalatore per un attacco di asma bronchiale).

Nella maggior parte dei casi, questi metodi sono sufficienti per migliorare il tuo benessere. Ma vale la pena ricordare che anche un attacco di grave mancanza di respiro è un motivo per andare dal dottore. È particolarmente pericoloso ignorare episodi ricorrenti di insufficienza respiratoria.

Prevenzione

La mancanza di respiro può essere fisiologica o patologica.

Le misure di prevenzione dei suoi diversi tipi sono diverse.

Nel primo caso, è necessario prestare particolare attenzione allo stato del sistema respiratorio del bambino, alla sua attività fisica e alla sua alimentazione..

La mancanza di respiro patologico implica un trattamento tempestivo di malattie che possono provocare una respirazione rapida.

Se si sospetta una deviazione dalla norma, è necessario sottoporsi a un esame il prima possibile e scoprire la causa dell'interruzione del sistema respiratorio.

Le seguenti misure preventive possono aiutare a prevenire la mancanza di respiro in un bambino:

  • esclusione del fumo in presenza di un bambino;
  • alimentazione corretta e nutriente per il bambino;
  • attività fisica regolare;
  • trattamento tempestivo delle malattie respiratorie;
  • superamento di visite mediche programmate;
  • passeggiate complete all'aria aperta;
  • indurimento delicato fin dalla tenera età.

L'inizio della mancanza di respiro in un bambino è un segnale allarmante e un motivo per vedere un medico. Anche se la respirazione rapida si verifica per motivi naturali, non dovresti posticipare l'esame del bambino..

Questo sintomo può essere accompagnato da asma bronchiale, insufficienza cardiaca e tumori maligni..

La mancanza di respiro può essere fisiologica o patologica.

Le misure di prevenzione dei suoi diversi tipi sono diverse.

Nel primo caso, è necessario prestare particolare attenzione allo stato del sistema respiratorio del bambino, alla sua attività fisica e alla sua alimentazione..

La mancanza di respiro patologico implica un trattamento tempestivo di malattie che possono provocare una respirazione rapida.

Questo sintomo può essere accompagnato da asma bronchiale, insufficienza cardiaca e tumori maligni..

Puoi evitare le gravi conseguenze di malattie passate, prevenire la comparsa di mancanza di respiro in un bambino, se gli fornisci una dieta fortificata razionale, un'attività fisica moderata, limitando il contatto con allergeni che causano il soffocamento.

È possibile sbarazzarsi della mancanza di respiro eliminando il disturbo principale: malattie del cuore, vasi sanguigni, vie respiratorie, polmoni. Molte cause possono essere facilmente eliminate e alcune richiedono un trattamento e un controllo seri.

  • Per inviare commenti, fai il login o registrati

La salute dei bambini dovrebbe essere trattata con molta attenzione e per qualsiasi cambiamento nel comportamento e nel benessere del bambino, dovresti consultare un medico e non impegnarti nell'autodiagnosi e nell'automedicazione.

Non importa se la persona soffre di dispnea cardiaca o di un altro tipo di essa. Il primo posto è fornire ai polmoni ossigeno sufficiente. Per fare ciò, una persona che soffre di mancanza di respiro deve aderire alle seguenti raccomandazioni:

  1. Esegui esercizi di respirazione. Naturalmente, l'esercizio ad alta intensità ti consente di allenare il tuo cuore, ma quando si verifica una mancanza d'aria da zero, non puoi farcela. Il primo passo per la salute di queste persone sono gli esercizi di respirazione. L'esecuzione di 2-3 esercizi al giorno può compensare la mancanza di ossigeno nei polmoni e ridurre la frequenza degli attacchi.
  2. Attività fisica di intensità da bassa a moderata. Finché il paziente non riporta alla normalità il corpo e gli organi, è impossibile esporsi a un lavoro fisico eccessivo. Gli esercizi eseguiti a un ritmo medio aiutano a rafforzare il cuore, i vasi sanguigni e migliorare la circolazione sanguigna. Se non ti piace allenarti in modo mirato, fai solo 2-3 ore di passeggiate all'aria aperta.
  3. Rifiuta da sigarette, caffeina e alcol. Questi prodotti e sostanze in essi provocano la vasocostrizione, che provoca più attacchi.
  4. Evitare lo stress. Quando lo stato psico-emotivo è instabile, le persone producono molto cortisolo. Questo ormone influisce sul sistema cardiovascolare e sui processi metabolici. Di conseguenza, i vasi si restringono e l'aria non scorre bene in tutti gli organi..

Va menzionato separatamente che tutte le persone che soffrono di mancanza di respiro dovrebbero seguire le raccomandazioni del medico. Non trascurare il consiglio del medico, perché solo lui è in grado di sviluppare il giusto piano terapeutico.

Ulteriori azioni

Se la mancanza di respiro si manifesta ripetutamente, ciò indica la necessità di riconsiderare il proprio stile di vita e apportare modifiche. Nel caso in cui una persona malata abbia visitato un medico e conosca la sua diagnosi, è importante per lui curare la sua malattia.

Ma ci sono diverse linee guida che sono rilevanti in quasi tutti i casi. Aiutano a ridurre gradualmente lo stress sul corpo e ridurre le possibilità che si ripresenti la mancanza di respiro. Anche se l'attacco si ripresenta, sarà meno grave..

Ecco alcune di queste linee guida:

  • Smetti di fumare e riduci il più possibile la quantità di alcol consumata. Eventuali stupefacenti sono rigorosamente controindicati..
  • Collaborare con il medico curante, curare, non scatenare la malattia.
  • Controlla il tuo peso. L'obesità o un grave esaurimento possono essere causa di mancanza di respiro..
  • Rivedi la tua dieta. Dovrebbe essere nutriente e salutare.
  • Praticare sport. La corsa o l'allenamento in palestra possono essere controindicati, ma puoi sempre aumentare la tua attività fisica aggiungendo la camminata al tuo programma..
  • Umidifica l'aria negli alloggi.
  • Ventilare regolarmente le stanze, evitare stanze soffocanti.

Tutti i suggerimenti di cui sopra possono essere facilmente applicati anche a casa. Ma questo non significa che non sia necessario visitare un medico. Solo lui può diagnosticare e selezionare il trattamento appropriato. Molto probabilmente, le sue raccomandazioni possono essere combinate con ricette della medicina tradizionale.


Articolo Successivo
I vasi sanguigni scoppiarono sulle mani