Cause, tipi e sintomi della dissezione aortica


L'aorta è il vaso più grande del corpo umano e trasporta il sangue direttamente dal cuore. Poiché l'intero volume di sangue lo attraversa in 1-2 minuti, il danno e la patologia di questa parte del sistema circolatorio possono portare alla morte quasi istantanea. Una delle malattie che porta alla morte improvvisa nel 70% dei casi è la dissezione aortica. La sua principale difficoltà risiede nella completa assenza di sintomi nelle prime fasi e nell'incapacità di fermare rapidamente le complicanze potenzialmente letali.

Le ragioni

La causa principale della dissezione aortica è la perdita di elasticità dei vasi sullo sfondo di cambiamenti cellulari significativi. I tessuti vascolari perdono la loro compattezza ed elasticità e vengono distrutti a causa dell'aumento e della diminuzione ciclicamente della pressione sanguigna. La malattia progredisce lentamente e il processo termina con la rottura dell'aorta, con le cause ei sintomi di cui, nella maggior parte dei casi, solo i medici hanno familiarità.

Secondo le statistiche, la maggior parte dei casi di distacco della parete aortica è congenita e solo il 20% dei pazienti ha acquisito alterazioni patologiche.

Il meccanismo di sviluppo della dissezione aortica è la distruzione del rivestimento interno della nave - l'intima. Il sangue penetra tra esso e lo strato muscolare e, sotto la sua pressione, lo strato intermedio si stacca gradualmente dalla membrana sierosa esterna. Poiché quest'ultimo ha un piccolo spessore, ogni spinta di sangue può provocare una rottura del vaso con abbondante emorragia nei tessuti circostanti..

Come un aneurisma dell'aorta addominale, la dissezione in un grande tubo sanguigno si verifica con un aumento della pressione sanguigna arteriosa. Le ragioni di questo cambiamento possono essere anomalie congenite:

  • il restringimento localizzato dell'aorta (coartazione) è una malattia congenita che ha sintomi pronunciati, che consente di identificare la stratificazione nelle prime fasi;
  • la stenosi della valvola aortica è una patologia congenita delle strutture connettive, muscolari o conduttive del sistema valvolare;
  • trasformazioni genetiche del sistema vascolare - sindrome di Morphan, Ehlers e altri.

Il numero di patologie acquisite che possono causare la dissezione della sezione aortica sono più numerose. Sono divisi in tre gruppi condizionali:

  1. Traumatico. Comprende condizioni a causa delle quali si è verificato un effetto fisico sul rivestimento interno dell'aorta o su tutti i suoi strati: contusioni del torace, ferite penetranti, costole fratturate, intervento minimamente invasivo eseguito senza successo con l'introduzione di un catetere nell'aorta, intervento chirurgico vicino alla posizione della nave.
  2. Associato a malattie sistemiche. Comprende patologie sistemiche che influenzano la funzionalità dei vasi sanguigni: tossicosi precoce o tardiva di donne in gravidanza, ipertensione, malattie autoimmuni.
  3. Associato a patologie dell'aorta. Il gruppo comprende malattie vascolari infiammatorie e infettive, in particolare l'aortite, nonché alterazioni aterosclerotiche dell'aorta e aneurismi.

Con la dissezione acquisita, i segni della patologia nella maggior parte dei casi vengono cancellati o mascherati dai sintomi della malattia sottostante. Ecco perché i medici riescono a diagnosticare loro solo con rapida progressione..

Classificazione della patologia

La classificazione ufficiale delle dissezioni aortiche divide la patologia in base a vari criteri: localizzazione, grado di danno alle pareti dei vasi. È usato dai chirurghi per una descrizione più semplice di un caso clinico e un'ulteriore scelta di tattiche di trattamento..

Per localizzazione, la malattia è suddivisa nei seguenti tipi (secondo De Beyki):

  1. Il primo tipo è un'estesa dissezione della nave nell'area dall'ascendente all'aorta addominale. È considerato il più difficile a causa della sua grande lunghezza. È accompagnato da sintomi specifici, quindi viene diagnosticato prima di altre varietà.
  2. Il secondo tipo è una patologia limitata che colpisce l'aorta ascendente e l'arco. A causa dell'area limitata della lesione, è accompagnata da sintomi lievi, ma si aziona abbastanza facilmente, poiché il campo operatorio è ben visualizzato.
  3. Il terzo tipo: l'area di distruzione è limitata solo dall'aorta discendente. La malattia non è accompagnata da sintomi fino allo stadio finale con rottura della parete aortica.


In base al grado e alla durata del processo patologico, si distinguono tre tipi di dissezione aortica:

  • acuto - distruzione primaria dell'intima e ulteriore processo distruttivo entro 1-2 settimane;
  • subacuto - dissezione più profonda della nave, che si verifica entro 2 settimane e dura fino a 2 mesi;
  • cronico: una forte modifica della parete del vaso con un alto rischio di rottura, dura fino a sei mesi.

Oltre il 70% dei pazienti si trova ad affrontare complicazioni di dissezione potenzialmente letali nei primi 10 giorni dall'inizio del processo patologico. Meno dell'1% dei pazienti sopravvive fino al passaggio allo stadio cronico.

I sintomi dipendono dalla forma

Con la dissezione degli aneurismi aortici, i sintomi praticamente non dipendono dalla localizzazione del processo distruttivo. Ciò significa che tutti i tipi di malattia sono approssimativamente uguali. L'unica differenza tra i segni clinici di una parete aortica dissecante è il grado di intensità dei sintomi, con il quale il medico può determinare se la situazione è tollerante

Emergenza medica

Con una manifestazione acuta di dissezione aortica, le manifestazioni cliniche diventano massimamente pronunciate. I principali sintomi che consentono di sospettare una malattia sono:

  • un forte aumento della pressione sanguigna di 30-50 punti con un'ulteriore diminuzione spontanea degli indicatori a un livello critico;
  • dolore acuto e insopportabile dietro lo sterno, localizzato tra le scapole o nell'area appena sotto il collo e accompagnato da una sensazione di pressione e scoppio, lombalgia;
  • tachicardia, accompagnata da una sensazione di ansia, una sensazione di acuta mancanza di aria.
  • annebbiamento della coscienza, mancanza di respiro, sudore freddo, pallore e triangolo naso-labiale blu.

I sintomi elencati si trovano in tutti i pazienti in diverse varianti. Segni più rari di dissezione che richiedono un intervento urgente, i medici chiamano afflusso di sangue periferico alterato, disturbi intestinali, attacchi ischemici transitori e sincope ricorrente.

Forma cronica

I sintomi nella dissezione cronica vengono cancellati e si intensificano gradualmente nell'arco di due giorni. Nella fase iniziale, il paziente lamenta disagio allo sterno. Oltre a una leggera, ma costante pressione e dolore nella parte inferiore del collo o tra le scapole, è preoccupato per:

  • falsa voglia di defecare;
  • disturbi intestinali (flatulenza, nausea);
  • raucedine fino alla completa perdita della voce;
  • mancanza di respiro, oscuramento negli occhi;
  • edema periferico, che è particolarmente evidente sulle gambe;
  • pallore delle mucose, sbiancamento della punta delle dita.

Dopo 1-2 giorni, si sviluppa una condizione di emergenza, accompagnata da sintomi appropriati.

Circa il 40% dei pazienti con un decorso cronico della patologia muore prima della diagnosi, circa il 60% - nei primi 7 giorni dopo essere andato dal medico, circa l'80% - entro un mese.

Diagnostica

Se compaiono segni di un aneurisma aortico in dissezione, la diagnosi deve essere eseguita entro poche ore. Il ruolo più importante è svolto dalla descrizione da parte del paziente di tutti i sintomi e dall'indicazione del momento esatto in cui si verificano. Già sulla base di essi, il medico può fare una diagnosi preliminare e prescrivere studi per stabilire la localizzazione della stratificazione e l'entità della diffusione del processo distruttivo. Per fare questo, usa:

  • radiografie del torace e dell'addome;
  • ecografia;
  • Risonanza magnetica del torace e dell'addome (la seconda opzione è utilizzata per la sospetta malattia di tipo 1).

Inoltre, usano tecniche classiche: auscultazione, che consente di rilevare i soffi del seno, ecografia della cavità addominale.

Trattamento

Per eliminare la dissezione dell'aneurisma aortico, esiste un solo metodo efficace: la chirurgia. L'operazione viene eseguita immediatamente dopo la diagnosi e viene determinata la localizzazione del processo distruttivo.

In medicina sono stati riportati casi isolati in cui è stato possibile stabilizzare le condizioni del paziente e frenare la dissezione aortica per diversi anni. Queste situazioni uniche sono state rese possibili dall'identificazione precoce del problema..

La dissezione è trattata da protesi della porzione distrutta del vaso. L'intervento viene eseguito in modo aperto, indipendentemente dalla localizzazione del fascio. Nella fase iniziale, viene creato un ramo aggiuntivo dell'afflusso di sangue, che consente al sangue di essere diretto attorno all'area stratificata. Quindi il chirurgo vascolare asportare il frammento alterato dell'aorta e installare al suo posto un innesto, una protesi che ripete il tubo rimosso in termini di caratteristiche e dimensioni. Al termine dell'operazione, il vaso artificiale di bypass viene rimosso.

L'operazione non garantisce che la dissezione aortica sia sconfitta, poiché persistono fattori eziologici, cioè le cause della malattia. Per indebolire il loro impatto negativo sulle pareti dell'aorta nel periodo postoperatorio, inizia la terapia conservativa per tutta la vita. Consiste nell'assunzione di un complesso di farmaci:

  • beta-bloccanti, calcio antagonisti e ACE inibitori per stabilizzare la pressione sanguigna;
  • cardioprotettori e glicosidi cardiaci per stabilizzare la frequenza cardiaca;
  • statine per la prevenzione delle alterazioni aterosclerotiche;
  • agenti antipiastrinici per prevenire la formazione di coaguli di sangue.

La prognosi dopo l'intervento e se le raccomandazioni vengono seguite è favorevole per il 90% dei pazienti, mentre in assenza di terapia solo il 15% riesce a vivere più di un anno.

Prevenzione

È possibile prevenire il verificarsi di un aneurisma dissezionante dell'aorta toracica e di altre parti del sistema circolatorio solo in presenza di forme acquisite della malattia. Le anomalie genetiche e congenite non consentono di evitare l'insorgenza di patologie.

Per evitare una malattia così pericolosa e in rapido sviluppo, è sufficiente escludere dalla vita fattori che possono influire negativamente sullo stato dei vasi sanguigni:

  • sbarazzarsi delle cattive abitudini: fumo, alcolismo, tossicodipendenza;
  • assumere farmaci solo come prescritto da un medico e in dosi concordate;
  • evitare forti stress e sforzi fisici eccessivi, nonché escludere l'ipodynamia;
  • aderire ai principi di una sana alimentazione.

Per i pazienti a cui è stato diagnosticato e rimosso un aneurisma sezionato, sono state redatte linee guida cliniche più rigorose. Oltre a una dieta speciale a basso contenuto di sale e grassi solidi, devono evitare qualsiasi attività fisica per sei mesi. Durante i primi 6 mesi dopo l'operazione, anche l'attività domestica è fortemente limitata. Dopo il recupero, è necessario assumere costantemente farmaci, visitare regolarmente un medico e sottoporsi a ricerche.

Complicazioni

La dissezione della parete del vaso è considerata la principale causa di rottura dell'aorta nell'addome e nel torace. Questa condizione è fondamentale, cioè la complicanza più comune della malattia e viene diagnosticata nel 70% dei pazienti con patologia non rilevata in tempo. Dal momento in cui l'aorta si rompe, fino alla morte a causa di una massiccia perdita di sangue, ci vogliono dai 2 ai 5 minuti. La morte più rapida di un paziente si verifica quando si verifica una rottura dell'aorta cardiaca.

Le conseguenze meno comuni di una dissezione sono l'ictus cerebrale o l'infarto del miocardio. Nel 20% dei casi, il rilevamento di anomalie vascolari si verifica solo dopo la loro manifestazione. Le complicanze meno comuni della patologia includono asistolia - arresto cardiaco improvviso.

Dissezione aortica

Tutti i contenuti di iLive vengono esaminati da esperti medici per garantire che siano il più accurati e concreti possibile.

Abbiamo linee guida rigorose per la selezione delle fonti di informazione e ci colleghiamo solo a siti Web affidabili, istituti di ricerca accademica e, ove possibile, comprovata ricerca medica. Tieni presente che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono link cliccabili a tali studi.

Se ritieni che uno dei nostri contenuti sia inaccurato, obsoleto o altrimenti discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Dissezione aortica: penetrazione del sangue attraverso le fessure nel rivestimento interno dell'aorta con stratificazione delle membrane interne e medie e creazione di un falso lume.

Le crepe nell'intima possono essere primarie o secondarie e si verificano a seguito di emorragia all'interno della membrana centrale. La dissezione può avvenire ovunque nell'aorta e diffondersi prossimalmente e distalmente ad altre arterie. L'ipertensione arteriosa è un importante fattore eziologico. I sintomi della dissezione aortica includono dolore toracico o lombare improvviso e improvviso. La dissezione può portare a rigurgito aortico e cattiva circolazione nei rami dell'arteria. La diagnosi di dissezione aortica viene effettuata utilizzando test di imaging (p. Es., Ecocardiografia transesofagea, tomografia computerizzata con angiografia, risonanza magnetica, aortografia a contrasto). Il trattamento della dissezione aortica comporta sempre uno stretto controllo della pressione sanguigna e studi periodici per monitorare le dinamiche della dissezione. Il trattamento chirurgico dell'aneurisma aortico e delle protesi utilizzando un impianto sintetico è necessario per la dissezione dell'aorta ascendente e alcune dissezioni dell'aorta discendente. Un quinto dei pazienti muore prima del ricovero in ospedale e circa un terzo per complicazioni operative e perioperatorie.

Segni di dissezione si trovano in circa 1-3% di tutte le autopsie. I neri, gli uomini, gli anziani e le persone ipertese sono particolarmente a rischio. Il picco di incidenza si verifica a 50-65 anni e in pazienti con anomalie congenite del tessuto connettivo (ad esempio, sindrome di Marfan) - a 20-40 anni.

La dissezione aortica è classificata anatomicamente. Il sistema di classificazione DeBakey, il più diffuso, distingue le seguenti tipologie:

  • dissezioni che iniziano nella parte ascendente dell'aorta e si estendono almeno all'arco aortico, a volte inferiore (tipo I, 50%);
  • dissezioni iniziali e limitate all'aorta ascendente (tipo II, 35%);
  • dissezioni che iniziano nella parte discendente dell'aorta toracica sotto l'origine dell'arteria succlavia sinistra e si estendono distalmente o (meno spesso) prossimalmente (tipo III, 15%).

Nella più semplice classificazione di Stanford, la dissezione aortica ascendente (tipo A) si distingue dalla dissezione aortica discendente (tipo B).

Sebbene la dissezione possa avvenire ovunque nell'aorta, è più probabile che si verifichi nell'aorta ascendente distale (entro 5 cm dalla valvola aortica) o nell'aorta toracica discendente (appena oltre l'origine dell'arteria succlavia sinistra). A volte la dissezione è limitata a singole arterie specifiche (come le arterie coronarie o carotidee), di solito nelle donne in gravidanza o dopo il parto.

Codice ICD-10

Che cosa causa la dissezione aortica?

La dissezione aortica si verifica sempre sullo sfondo di una degenerazione preesistente delle meningi aortiche. Le cause includono malattie e lesioni del tessuto connettivo. I fattori di rischio aterosclerotici, in particolare l'ipertensione, contribuiscono in più di due terzi dei pazienti. Dopo la rottura della membrana interna, che diventa un evento primario in alcuni pazienti e secondaria a emorragia nella membrana centrale in altri, il sangue entra nello strato intermedio, creando un falso canale che dilata la sezione distale o (meno spesso) prossimale dell'arteria.

Le dissezioni possono nuovamente comunicare con il lume del vaso attraverso lo spazio intimale in un sito distante dal centro, mantenendo il flusso sanguigno sistemico. Tuttavia, in questi casi, di solito si sviluppano gravi conseguenze: alterato afflusso di sangue alle arterie dipendenti (comprese le arterie coronarie), dilatazione e rigurgito della valvola aortica, insufficienza cardiaca e rottura fatale dell'aorta attraverso l'avventizia nel pericardio o nella cavità pleurica sinistra. La dissezione acuta e la dissezione di età inferiore a 2 settimane hanno maggiori probabilità di causare queste complicazioni; il rischio diminuisce dopo 2 settimane o più se ci sono prove convincenti a favore della trombosi del falso lume e della perdita di comunicazione tra vasi veri e falsi.

Le varianti della dissezione aortica comprendono la separazione delle membrane interna e media da parte di un ematoma interno senza lacerazione evidente dell'intima, lacerazione della membrana interna e rigonfiamento senza ematoma o falso lume, dissezione o ematoma causato da ulcerazione della placca aterosclerotica. Si ritiene che queste varianti siano precursori della classica dissezione aortica..

Sintomi della dissezione aortica

Tipicamente, il dolore lancinante si verifica improvvisamente nella regione precordiale o interscapolare, spesso descritto come "lacrimazione" o "lacrimazione". Il dolore spesso migra dalla sua posizione originale mentre la dissezione si diffonde attraverso l'aorta. Fino al 20% dei pazienti sviene a causa di dolore intenso, irritazione dei barocettori aortici, ostruzione dell'arteria cerebrale extracranica o tamponamento cardiaco.

A volte i pazienti mostrano segni di ictus, infarto miocardico, infarto intestinale, paraparesi o paraplegia a causa di un insufficiente afflusso di sangue al midollo spinale, nonché ischemia degli arti dovuta a occlusione arteriosa distale acuta.

Circa il 20% dei pazienti presenta deficit parziali o completi del polso arterioso centrale, che possono diminuire e diminuire. La pressione arteriosa sulle estremità può variare, a volte di oltre 30 mm Hg. Art., Che riflette una prognosi sfavorevole. Il soffio da rigurgito aortico si sente in circa il 50% dei pazienti con dissezione prossimale. Possono essere presenti segni periferici di rigurgito aortico. A volte l'insufficienza cardiaca si sviluppa a causa di un grave rigurgito aortico. La penetrazione di sangue o fluido sieroso infiammatorio nello spazio pleurico sinistro può portare a sintomi di versamento pleurico. L'occlusione dell'arteria degli arti può causare segni di ischemia periferica o neuropatia. L'occlusione dell'arteria renale può causare oliguria o anuria. Con il tamponamento cardiaco, sono possibili il polso paradosso e la tensione delle vene giugulari.

Diagnosi di dissezione aortica

La dissezione aortica dovrebbe essere sospettata in qualsiasi paziente con dolore toracico, dolore che si diffonde sul lato posteriore del torace, sincope inspiegabile o dolore addominale, ictus o insufficienza cardiaca acuta, specialmente quando il polso o la pressione arteriosa alle estremità è diverso. Tali pazienti richiedono una radiografia del torace: nel 60-90%, l'ombra mediastinica è dilatata, di solito con un rigonfiamento limitato che mostra la sede dell'aneurisma. Il versamento pleurico sul lato sinistro è comune.

Se una radiografia del torace sospetta una dissezione, l'ecocardiografia transesofagea (TEE), l'angiografia TC (CTA) o l'angiografia a risonanza magnetica (MRA) vengono eseguite immediatamente dopo che il paziente si è stabilizzato. I dati ottenuti sullo strappo del guscio interno e del doppio lume confermano la delaminazione.

Il TEE poliposizionale volumetrico ha una sensibilità del 97-99% e, insieme all'ecocardiografia M-mode, diventa quasi il 100% diagnostico. L'esame può essere eseguito al letto del paziente in meno di 20 minuti e non è necessario utilizzare il contrasto. Se TEE non è disponibile, si consiglia KTA; il suo valore diagnostico è del 100% con un risultato positivo e dell'86% con un risultato negativo.

L'MRA ha quasi il 100% di sensibilità e specificità per la dissezione aortica, ma richiede tempo e non è adatto a condizioni critiche. È probabile che questo studio venga utilizzato al meglio in pazienti stabili con dolore mammario subacuto o cronico e sospetta dissezione.

L'angiografia a contrasto è il metodo di scelta in preparazione al trattamento chirurgico. Oltre a rilevare la presenza e il grado di dissezione, vengono valutati la gravità del rigurgito aortico e il grado di coinvolgimento dei principali rami aortici. L'aortografia aiuta a determinare se è necessario un innesto di bypass coronarico concomitante. L'ecocardiografia è necessaria anche per rilevare il rigurgito aortico e determinare la necessità di riparazione o sostituzione simultanea della valvola aortica.

Un ECG è quasi sempre prescritto. Tuttavia, la gamma dei dati ottenuti varia da normali a gravi alterazioni patologiche (con occlusione acuta dell'arteria coronaria o rigurgito aortico), quindi lo studio non ha valore diagnostico. È allo studio il contenuto di frammenti solubili di elastina e catene pesanti di miosina di cellule muscolari lisce; sembra promettente ma di solito non è disponibile. La CPK-MB sierica e la troponina possono aiutare a distinguere la dissezione aortica dall'infarto del miocardio, tranne quando la dissezione causa infarto del miocardio.

Nei test di laboratorio di routine, è possibile riscontrare una leggera leucocitosi e anemia se il sangue fuoriesce dall'aorta. L'aumento dell'attività LDH può essere un segno aspecifico di coinvolgimento dell'arteria mesenterica o iliaca.

Nella fase della ricerca diagnostica precoce, è richiesta una consultazione con un chirurgo cardiotoracico.

Cosa deve essere esaminato?

Come esaminare?

Chi contattare?

Trattamento della dissezione aortica

Se il paziente non muore immediatamente dopo la dissezione aortica, deve essere ricoverato in terapia intensiva con monitoraggio della pressione intra-arteriosa. Un catetere urinario a permanenza viene utilizzato per controllare la quantità di urina escreta. È richiesta la determinazione dei gruppi sanguigni: durante l'intervento chirurgico, è probabile che siano necessarie da 4 a 6 confezioni di globuli rossi. I pazienti emodinamicamente instabili devono essere intubati.

Iniziare immediatamente la somministrazione di farmaci per ridurre la pressione sanguigna, la tensione della parete arteriosa, la contrattilità ventricolare e il dolore. È necessario mantenere la pressione sanguigna sistolica di 1 10 mm Hg. Art., Nonostante l'uso di beta-bloccanti, è possibile utilizzare il nitroprussiato di sodio per somministrazione endovenosa continua ad una dose iniziale di 0,2-0,3 μg / kg al minuto con il suo aumento (spesso fino a 200-300 μg / min), secondo necessità fino a controllo della pressione sanguigna. Il nitroprussiato di sodio non deve essere somministrato senza β-bloccanti o calcio-antagonisti, perché l'attivazione del simpatico parallelo riflessa in risposta alla vasodilatazione può aumentare l'effetto inotropo ventricolare e, di conseguenza, la tensione della parete arteriosa, aggravando la dissezione.

La terapia farmacologica può essere provata solo per la dissezione stabile non complicata confinata all'aorta discendente (tipo B) e per la dissezione isolata stabile dell'arco aortico. Il trattamento chirurgico è praticamente sempre indicato se la dissezione coinvolge l'aorta prossimale. In teoria, è necessario ricorrere alla chirurgia per ischemia degli organi o degli arti, ipertensione non controllata, dilatazione aortica prolungata, aumento della dissezione e segni di rottura aortica, indipendentemente dal tipo di dissezione. La chirurgia può anche essere il miglior trattamento per i pazienti con dissezione distale nella sindrome di Marfan..

Lo scopo dell'operazione è eliminare l'ingresso del falso canale e sostituire l'aorta con una protesi sintetica. Se si riscontra un rigurgito aortico significativo, è necessario eseguire la riparazione o la sostituzione della valvola aortica. I risultati chirurgici sono migliori con un intervento attivo precoce; la mortalità è del 7-36%. I predittori di esito sfavorevole includono ipotensione arteriosa, insufficienza renale, età superiore a 70 anni, insorgenza improvvisa con dolore toracico, deficit del polso e innalzamento del segmento ST su un elettrocardiogramma.

Stent con posizionamento di uno stent che chiude l'ingresso al falso lume e migliora l'uniformità e l'integrità del flusso nel vaso principale, palloncino di plastica (in cui il palloncino viene gonfiato all'ingresso del falso canale, premendo la valvola formata e separando il vero e falso lume), oppure entrambi i metodi possono servire come non invasivi un'alternativa per i pazienti con dissezione di tipo A e ischemia periferica postoperatoria persistente in corso per i pazienti con dissezione di tipo B.

Tutti i pazienti, compresi quelli che sono stati trattati con un intervento chirurgico, ricevono una terapia farmacologica antipertensiva a lungo termine. Di solito vengono utilizzati β-bloccanti, calcio-antagonisti e ACE inibitori. Quasi ogni combinazione di farmaci antipertensivi è accettabile. L'eccezione sono i farmaci con un effetto prevalentemente vasodilatatore (ad esempio, idralazina, minoxidil) e beta-bloccanti con attività simpaticomimetica intrinseca (ad esempio, acebutololo, pindololo). In genere si raccomanda di evitare un'eccessiva attività fisica. La risonanza magnetica viene eseguita prima della dimissione dall'ospedale e di nuovo dopo 6 mesi, 1 anno, poi ogni 1-2 anni.

Le complicanze tardive più importanti includono la ri-dissezione, aneurismi localizzati nell'aorta indebolita e la progressione del rigurgito aortico. Queste complicazioni possono essere un'indicazione per il trattamento chirurgico..

Prognosi della dissezione aortica

Circa il 20% delle persone con dissezione aortica muore prima di arrivare in ospedale. Senza trattamento, la mortalità è 1-3% all'ora durante le prime 24 ore, 30% - entro 1 settimana, 80% - entro 2 settimane, 90% - entro 1 anno.

La mortalità ospedaliera correlata al trattamento è di circa il 30% per la dissezione prossimale e del 10% per la dissezione distale. Per i pazienti trattati che sono sopravvissuti all'episodio acuto, il tasso di sopravvivenza è di circa il 60% a 5 anni e il 40% a 10 anni. Circa un terzo delle morti tardive sono dovute a complicazioni della dissezione, il resto è dovuto ad altre cause.

Dissezione aortica: sintomi e classificazione, cause, trattamento e prognosi

Le patologie vascolari C, sebbene non si distinguano in una categoria separata di disturbi, sono spesso isolate.

I disturbi che colpiscono l'arteria più grande del corpo umano sono fatali nella maggior parte dei casi. Trattamento immediato richiesto. Il problema è che non è sempre possibile sospettare che qualcosa non vada abbastanza rapidamente..

La dissezione aortica è una violazione dell'integrità della nave senza distruzione (rottura) del suo strato esterno. Normalmente, l'arteria ha 3 strutture: il rivestimento interno, lo strato muscolare medio e la membrana sierosa esterna..

Il processo sta procedendo gradualmente. Man mano che si sviluppa, viene rilevata la distruzione dello strato interno, quindi la malattia può fermarsi per un po '. Ma il risultato è sempre lo stesso: rottura dell'aorta, sanguinamento massiccio e morte in pochi secondi..

I sintomi si verificano relativamente tardi, quando il processo è in pieno svolgimento, rendendo la diagnosi precoce casuale.

Data la scarsa consapevolezza dei pazienti, la mancanza di attenzione alla propria salute, diventa chiaro da dove proviene una mortalità così elevata (fino al 70% dei pazienti muore).

Meccanismo di sviluppo

Si basa su una diminuzione dell'elasticità o cambiamenti organici e cellulari nelle strutture dell'aorta. I tessuti sono ammorbiditi, facilmente distruttibili. Di solito parliamo di fattori congeniti, nel 20% delle situazioni c'è una causa acquisita del processo patologico.

Il disturbo si sviluppa gradualmente. Non ci sono interruzioni rapide. Il sangue entra prima tra il rivestimento interno e quello centrale (dissezione). Quindi viene coinvolto lo spazio che delimita lo strato muscolare dal guscio esterno.

La pressione sulla struttura sierosa sta crescendo rapidamente. Non è progettato per tali carichi. Arriva un vuoto, un'enorme emorragia.

Spesso il paziente non ha tempo per comprenderne l'essenza. L'ultima cosa che una persona sente è un forte dolore a livello dello sterno. Allora la coscienza è persa, ne consegue la morte.

Differenza tra delaminazione e delaminazione

I termini non devono essere confusi. C'è un distacco dal suono simile dell'aorta del cuore. Questo è un concetto chirurgico. È usato per riferirsi alla mobilizzazione dei vasi. Cioè, la sua delimitazione da altri tessuti e il movimento nel campo operatorio.

Questo concetto non ha nulla a che fare con un'emergenza medica. Anche il distacco è un termine di terze parti; non si applica affatto all'aorta.

Classificazione

La tipizzazione del processo patologico viene eseguita per molte ragioni. Sono importanti per professionisti e teorici, ma hanno poco da dire al paziente. Tuttavia, vale la pena controllare alcune delle opzioni comuni. Diversi criteri.

Localizzazione della violazione. Difficile da leggere. La principale è la classificazione De Beiki. Secondo lei, chiamano tre forme di violazione:

  • Primo tipo. La dissezione inizia nell'aorta ascendente, si estende all'addome e al torace. È considerata forse la specie più difficile, poiché l'area di distruzione è ampia. I sintomi sono caratteristici. Alzati presto.
  • Secondo tipo. La localizzazione è identica. Ma sono coinvolti solo l'arco e la sezione ascendente. Il sito è abbastanza delimitato, perché il campo operatorio è chiaramente visibile, il che consente di ottenere alti risultati di terapia.
  • La diffusione del processo patologico è possibile solo alle strutture discendenti. I segni non vengono quasi rilevati nemmeno in una fase pronunciata. Finché non sarà troppo tardi. Questo è il terzo tipo.

La tecnica di suddivisione viene utilizzata dai chirurghi per identificare la posizione esatta, la prevalenza del disturbo e pianificare l'intervento.

Esiste una classificazione Stanford semplificata. Nomina solo dissezione dell'aorta ascendente e violazione dell'integrità della parte discendente.

Viene anche utilizzata la classificazione in base alla durata del processo patologico:

  • Delaminazione acuta. Dal momento dell'inizio delle trasformazioni anormali fino alla fine della seconda settimana. Non è accompagnato da alcun sintomo, il che rende la diagnosi quasi impossibile. Non ci sono lamentele, non c'è motivo di vedere un medico.
  • Forma subacuta. Da 2 settimane a 2 mesi. I segni sono minimi, non specifici. Come pienezza al petto, debolezza, instabilità della pressione sanguigna. In qualsiasi momento, può verificarsi un'emergenza e la morte del paziente.
  • Tipo cronico. Fino a sei mesi. La clinica è minima.
Attenzione:

Poche persone sopravvivono ai primi 20-30 giorni. Di solito il 70% dei pazienti muore nei primi 10 giorni dall'inizio. Picco in una settimana.

La violazione può essere digitata a seconda della fase:

  • Dissezione aortica: penetrazione del sangue tra il rivestimento interno e lo strato muscolare.
  • La seconda fase del processo è accompagnata dall'ingresso di tessuto liquido sul bordo delle strutture muscolari e della membrana sierosa.
  • L'ultima fase: rottura della nave e sanguinamento massiccio.

I sintomi dipendono dalla forma

I segni differiscono solo quando si valutano i tipi acuti e cronici. La localizzazione non è specifica.

Emergenza medica

Accompagnato da una clinica pronunciata.

  • Dolore insopportabile al petto, appena sotto il collo o nella zona tra le scapole. È accompagnato da sensazioni pressanti, lombalgia, scoppio nella zona interessata. Sorge all'improvviso, in un momento.
  • Polso debole, sensazione di testa vuota, aumento della sudorazione e pallore della pelle, cianosi del triangolo naso-labiale. Reazioni simili sono tipiche delle malattie cardiache, quindi è impossibile capire immediatamente cosa sia successo. Il collasso porta alla fase terminale, la morte del paziente. Se non fornisci il primo soccorso.
  • Salto rapido della pressione sanguigna. A 30-50 mm Hg in breve tempo. Tra pochi minuti. Questo è di per sé pericoloso. C'è il rischio di ictus o infarto. Quindi, con il progredire della malattia, l'ipertensione viene sostituita da un calo profondo e critico della pressione sanguigna..
  • Dispnea. Espresso.
  • Tachicardia. Che, con l'avvicinarsi del collasso, viene sostituito dal processo opposto.

Questi sono segni tipici. Ci sono anche sintomi più rari di dissezione aortica, che si verificano nel 2-20% dei pazienti..

  • Violazioni del flusso sanguigno periferico. Le gambe e le braccia soffrono. Sono accompagnati da dolore, povertà della pelle, sensazione di corsa si insinua, come se gli arti fossero insensibili.
  • Insufficienza renale Mancanza di urina o rapida diminuzione della quantità di urina, dolore nella regione lombare.
  • Fastidio addominale, flatulenza, diarrea o costipazione (molto più spesso) con sviluppo di falsi impulsi dolorosi di svuotamento (tenesmo). Il motivo è un calo della velocità e dell'efficienza del flusso sanguigno nel tratto digestivo. Un evento estremamente raro, ma anche possibile.
  • Insufficienza cerebrovascolare. Non necessariamente un ictus. È probabile un'ischemia transitoria. È accompagnato da mal di testa, disorientamento nello spazio, diminuzione dei riflessi, sintomi neurologici focali.
  • Attacco di cuore o violazioni temporanee del trofismo miocardico. Dolore al petto, aumento della frequenza cardiaca, altri segni.
  • Lo svenimento si verifica frequentemente. Possono entrare in coma, dal quale il paziente non può più essere rimosso.

Forma cronica

Il quadro clinico è lento, perché cresce gradualmente. La durata del dispiegamento di un complesso sintomatico completo è di circa un giorno o due.

  • Mal di stomaco. A livello della regione epigastrica, appena sotto. Può essere versato, senza una chiara localizzazione. È accompagnato da flatulenza, nausea, diarrea. Costipazione (disturbi delle feci). Viene trovato Tenesmo. Impulso scomodo di defecare senza risultato.
  • Dolore al petto. In questo caso, la localizzazione del disagio dipende dalla posizione del sito di delaminazione. La parte ascendente è un punto appena sotto il collo, l'arco e sotto - tra le scapole, ecc. È possibile il disagio nella cavità addominale. Segno tipico di dissezione aortica.
  • Disfagia, violazioni del processo verbale, fino alla completa scomparsa della voce. Causato dalla compressione dei nervi coinvolti nella conduzione degli impulsi dal cervello.
  • Angina pectoris dolore. Si presentano bruscamente, si distinguono per l'elevata forza, pulsano al battito del cuore.
  • Oscuramento degli occhi, mancanza di respiro, alterazione della coscienza, sincope. Sono causati dalla stessa ragione: un indebolimento acuto della circolazione sanguigna nel cervello, trofismo (nutrizione) delle strutture cardiache lungo le arterie coronarie.
  • Rigonfiamento. Di solito periferico. Gli arti inferiori soffrono.
  • Pallore della pelle. Anche polpastrelli, unghie, mucose.

Indipendentemente dal quadro clinico, la probabilità di morte è sempre approssimativamente la stessa. Il ruolo è giocato dalla posizione del focolare.

Il rischio massimo si osserva nei primi 7 giorni (60% degli esiti fatali). Nella prospettiva del mese - circa l'80%. Circa il 40% delle persone muore prima della diagnosi.

Non c'è possibilità di guarigione spontanea. L'esito letale è l'unico possibile. Chirurgia richiesta.

Le ragioni

Come si è detto, le patologie congenite costituiscono la base. Quale:

  • Coartazione dell'aorta. Restringimento di un'arteria in un'area specifica. È accompagnato da una serie di altri sintomi e richiede un trattamento da solo. L'aorta non inizia sempre a delaminare.
  • Stenosi della valvola aortica. Porta ad un aumento della pressione nel vaso più grande del corpo umano. Può provocare un aneurisma, una rottura spontanea o la condizione in questione, a seconda di altri fattori.

Ci sono anche deviazioni più rare. Genetico, ereditario. Ehlers, Sindromi di Morfan.

Le cause acquisite sono numerose:

  • Gravidanza, grave tossicosi. Solitamente tarda gestazione, con primo figlio. Si riferisce a una possibile complicazione nelle donne "nate in età avanzata". La probabilità non è superiore al 3-5%.
  • Fattore iatrogeno. Associato alle azioni dei medici durante l'esame. Di solito dopo l'inserimento di un catetere nell'aorta.
  • Trauma toracico. Fratture, gravi contusioni. Anche la probabilità non è eccezionale, perché lo scheletro copre in modo affidabile i tessuti molli.
  • Aortite. L'infiammazione delle pareti dell'arteria è infettiva, fungina, molto meno spesso di origine autoimmune. Non è comune. In circa il 3% di tutti i casi descritti.
  • Operazioni eseguite. Come improbabile complicazione.
  • Malattia ipertonica. La corrente è lunga, alta. Letture stabili della pressione sanguigna.
  • Aterosclerosi dell'aorta. Anche prolungato, sullo sfondo della stenosi o del blocco della nave da parte della placca di colesterolo, la sua calcificazione. Non c'è correlazione tra la durata del processo patologico e la probabilità di un'emergenza medica in quanto tale.

Le cause sono utilizzate dai medici per identificare un fattore eziologico, ad es. l'origine della malattia. Senza l'eliminazione di questo momento, non ci può essere un trattamento completo. Dopo l'intervento chirurgico è probabile una ricaduta o una complicanza precoce.

Diagnostica

Viene eseguito con urgenza. Non c'è tempo per lunghe riflessioni. Il problema principale è la mancanza di competenza, consapevolezza dei medici.

Un chirurgo vascolare può rilevare qualitativamente il processo patologico. C'è un'enorme carenza di questi nelle condizioni delle cliniche provinciali in Russia e nei paesi dell'ex Unione Sovietica. E i medici generici non hanno esperienza e qualifiche sufficienti.

Si consiglia di contattare il chirurgo e di dichiarare i reclami nel modo più dettagliato possibile. Ciò consentirà al medico di mettere insieme un quadro clinico chiaro nella sua testa..

La raccolta dell'anamnesi è obbligatoria.

  • Misurazione della pressione sanguigna (viene rilevata una differenza in due braccia di oltre 10 mm Hg).
  • Auscultazione. Ascoltando il tono del cuore. Rilevati rumori del seno.
  • Radiografia del torace. Con visualizzazione mirata dell'aorta. Richiede anche un alto livello di professionalità del medico e del suo assistente..
  • Ecografia. La principale tecnica diagnostica.
  • La risonanza magnetica è obbligatoria. L'opportunità va trovata in breve tempo. Consente di visualizzare ogni millimetro del tessuto esaminato.

Non c'è tempo per ricorrere ad altri metodi. Questo è il minimo richiesto. Puoi farlo letteralmente in un giorno. Pertanto, l'esame dovrebbe idealmente svolgersi in un ospedale.

Ma né il paziente né il medico conoscono la necessità del ricovero. Si perde tempo prezioso, crescono i rischi.

Poiché la possibilità di una ricerca ad alta tecnologia è scarsa, dove è presente, è necessario limitarsi agli ultrasuoni e ai raggi X. Ciò che di solito è sufficiente per stabilire una diagnosi se i medici stanno attenti.

Trattamento

La terapia è rigorosamente chirurgica. Urgente. Non puoi esitare. In rari casi, è possibile stabilizzare la condizione senza tale intervento e mantenere il paziente in questo modo per anni (forme croniche). Eppure la via radicale rimane il gold standard.

Condotto da accesso aperto. La linea di fondo è nelle protesi dell'area interessata dell'aorta sezionata lungo l'intera lunghezza della struttura.

Questo è un intervento difficile, perché non viene effettuato ovunque, richiede un alto livello di professionalità dei medici.

Al termine, è indicata la terapia farmacologica. Perché la causa principale non scompare mai. Possibile provocazione di recidiva o dissezione aortica in un'altra sede.

La terapia etiotropica dipende dal processo patologico provocatore.

Il controllo della pressione sanguigna è obbligatorio (beta-bloccanti, calcio antagonisti, ACE inibitori sono usati per ridurre la frequenza), frequenza cardiaca (in presenza di disturbi funzionali e organici si usano cardioprotettori come Mildronate, glicosidi - Digossina, antiaritmici secondo indicazioni - Chinidina).

Inoltre, le statine sono prescritte per rimuovere il colesterolo e sciogliere le placche già formate - Atoris, altri. Agenti antipiastrinici per normalizzare il flusso sanguigno (Aspirina Cardio, Eparina).

Alcune patologie di per sé richiedono un trattamento chirurgico: difetti, forme avanzate di aterosclerosi.

La questione se la correzione chirurgica venga eseguita parallelamente all'eliminazione della dissezione o per pianificare un atto separato è decisa dai medici.

Alla fine è richiesta la correzione della dieta (sale minimo, fino a 7 grammi al giorno, grassi animali, fritti, affumicati, semilavorati e in scatola).

Dormire per almeno 7 ore a notte, un'attività fisica adeguata, a livello di camminata all'aria aperta.

Vietato fumare. Alcol. Soprattutto le droghe. L'autosomministrazione di qualsiasi farmaco è vietata. Solo su indicazioni.

Previsione

La questione è già stata sollevata. La morte si verifica più spesso nei primi due giorni. Durante la settimana termina il periodo di punta iniziale.

Solo il 15% dei pazienti riesce a vivere più di un anno, questa è una grande fortuna, non si può parlare di uno schema. Pura fortuna.

Dopo la terapia chirurgica, il tasso di sopravvivenza è dell'89-90%, altre situazioni sono associate a complicazioni, ma la morte precoce si verifica relativamente raramente.

Per quanto riguarda il mantenimento della capacità lavorativa, l'attività professionale fisica è esclusa. La portata dello sforzo deve essere ridefinita.

La capacità di servirsi nella vita di tutti i giorni è limitata solo nel primo periodo di riabilitazione (circa 6 mesi dall'intervento).

Possibili complicazioni

Chiave: rottura dell'aorta, sanguinamento massiccio e morte in pochi secondi.

Un po 'meno comuni sono infarto, ictus (secondo per frequenza), asistolia (arresto cardiaco).

La morte è la conseguenza principale e la fine logica del disturbo.

Infine

La dissezione aortica è un'emergenza medica. Funziona silenziosamente, insidiosamente nelle prime fasi. Non si lascia riconoscere fino al momento in cui il tempo sta per scadere.

Con un approccio competente alla diagnosi e al trattamento, ci sono tutte le possibilità di sopravvivere senza troppe perdite, sia nel campo di attività che in altre aree..

Condizione pericolosa per la vita: cos'è la dissezione dell'aneurisma e la dissezione aortica?

La dissezione aortica si sviluppa ogni anno in 5000 pazienti con aneurismi. La malattia è una patologia chirurgica, 4 volte più comune negli uomini che nelle donne.

L'età media dei pazienti è di 64 anni, la prevalenza è di 2-4 casi su 100.000 abitanti. Nel 50% dei pazienti, la patologia porta alla morte istantanea, fino al 20% muore durante il trasporto in ospedale.

Caratteristiche e codice secondo ICD-10

La dissezione (dissezione) dell'aorta è la separazione della sua parete, accompagnata dal distacco dei fogli interni e centrali. Il distacco si traduce in un percorso del flusso sanguigno a due canali. Parte del sangue si muove lungo il muro sano conservato (percorso vero), parte - nel canale patologico formato dalle pareti medie ed esterne dell'aorta (falso percorso).

Codice ICD-10: I71.0.

Qual è la differenza tra la dissezione aortica e l'aneurisma della dissezione aortica? Queste definizioni sono sinonimi nella terminologia comune. Tuttavia, la dissezione può essere una complicazione dell'aneurisma o può svilupparsi da sola..

Cause e meccanismo di sviluppo

  • Aterosclerosi;
  • Displasia del tessuto connettivo;
  • Sindromi genetiche (Ehlers, Marfana);
  • Sifilide;
  • Malattia ipertonica;
  • Fumo;
  • Dipendenza.

Il fibering è il risultato di cambiamenti strutturali cronici causati dall'azione del fattore primario. Processi irreversibili si sviluppano nella parete vascolare, portando al suo allungamento: distrofia, calcificazione, distruzione delle fibre di collagene.

L'area interessata è facilmente microtraumatizzata. Penetrando sotto il rivestimento medio dell'aorta attraverso i difetti più piccoli, il sangue spinge gradualmente gli strati del muro e forma un canale cieco. A causa dell'elevata velocità del flusso sanguigno, il canale si allarga progressivamente e si rompe.

Classificazione di dissezione dell'aneurisma aortico

Nel corso del corso:

  • Dissezione aortica acuta - fino a 2 settimane;
  • Subacuto - 2-12 settimane;
  • Aneurisma dell'aorta dissezione cronica - più di 3 mesi.

Classificazione di Stanford:

  • Tipo A - danni alla sezione ascendente e all'arco;
  • Tipo B - sconfitta della parte discendente.

Classificazione DeBakey degli aneurismi con dissezione aortica:

  • Tipo 1 - stratificazione dappertutto;
  • Tipo 2 - diffusione all'interno della sezione ascendente e dell'arco;
  • Tipo 3: sconfitta della regione discendente.

Tipi di dissezione aortica DeBakey rispetto alla classificazione Stanford degli aneurismi dissezionanti:

Sintomi e segni

Sintomi tipici:

  • Dolore acuto alla schiena o all'addome;
  • Tachicardia;
  • Aumento della pressione;
  • Rossore del viso e del collo;
  • Sensazione di interruzioni nel lavoro del cuore;
  • Sintomi neurologici (paralisi, disturbi sensoriali);
  • Perdita di conoscenza;
  • Scomparsa di urina;
  • Voce rauca.

Segni aggiuntivi meno comuni:

  • Vomito, nausea;
  • Vertigini;
  • Svenimento;
  • Scomparsa delle feci;
  • Colica intestinale;
  • Freddezza e pallore della pelle;
  • Morte improvvisa.

La natura del dolore

In intensità, il dolore è simile a quello di un attacco cardiaco acuto e spesso immobilizza il paziente. Carattere: intollerabile, lacerante, tagliente. Con dissezione addominale, dolore lancinante.

Decorso asintomatico

Un decorso asintomatico è tipico per i pazienti con dissezione cronica (10-15% dei casi). La perdita istantanea di coscienza porta anche a un decorso indolore..

Clinica a seconda della posizione

Reparto a monte

La patologia porta all'ischemia acuta delle arterie coronarie. Sintomi:

  • Mal di testa che si irradia al collo, mascella, denti;
  • Aumento della pressione;
  • Dolore dietro lo sterno, non alleviato dagli analgesici;
  • Insufficienza cardiaca.

Provoca la compressione del mediastino, con conseguente insufficienza cardiaca acuta. La sindrome coronarica successivamente si trasforma in un vero e proprio infarto transmurale. Tipicamente, la parete del ventricolo sinistro è interessata.

Tutte le informazioni importanti sull'aneurisma dell'aorta ascendente possono essere trovate in questo materiale..

Arco aortico

La sconfitta porta all'ischemia acuta delle arterie carotide e succlavia comuni. Sintomi:

  • Aumento della pressione;
  • Mal di testa;
  • Manifestazioni neurologiche;
  • Disturbi visivi, uditivi, del linguaggio;
  • Mancanza di risposta a stimoli esterni (stupore, intorpidimento);
  • Paralisi discendente.

Un ictus si sviluppa rapidamente. Nella maggior parte dei pazienti, i sintomi sono limitati alle manifestazioni neurologiche, il che porta a una diagnosi ritardata.

Imparerai tutti i dettagli sull'aneurisma dell'arco aortico qui.

Sezione discendente - torace e cavità addominale

I sintomi sono causati dall'ischemia delle arterie che riforniscono la cavità toracica:

  • Dolore al petto;
  • Tachicardia;
  • Aumento della pressione;
  • Disturbi della coscienza;
  • Tosse;
  • Raucedine;
  • Dolore all'altezza inspiratoria.

C'è una natura discendente del dolore. L'ematoma parietale comprime le radici del midollo spinale, simulando un attacco di osteocondrosi o pleurite, e costringe il paziente a non muoversi ed evitare la respirazione profonda.

I sintomi sono causati dall'ischemia dei rami della regione addominale:

  • Sparando dolore alla schiena, addome;
  • Gonfiore lombare;
  • Diminuzione delle urine;
  • Disturbi delle feci;
  • Scomparsa della sensibilità e pallore della pelle delle gambe.
Il primo sintomo può essere una paresi improvvisa o una paralisi delle gambe, accompagnata da perdita di coscienza. Con la dissezione cronica, può svilupparsi la cancrena..

In articoli separati, troverai importanti informazioni sull'aneurisma dell'aorta discendente - cavità toracica e addominale.

Algoritmo diagnostico

La diagnostica include la raccolta dell'anamnesi, l'esame, l'obiettivo e l'esame di laboratorio e strumentale.

MetodoEfficienzarisultati
Interrogatorio e ispezione50%Anamnesi - aterosclerosi, ipertensione. All'esame - pallore marmorizzato della pelle, respiro accelerato, sudorazione, gonfiore delle vene del collo.
Esame obiettivo45-50%Carenza di polso, tachicardia. Percussione: versamento pleurico, aumento della relativa ottusità del cuore. Alla palpazione - un gonfiore denso e doloroso. Auscultatorio - soffio vascolare continuo.
raggi X80-82%Cambiamento del contorno dell'aorta, aumento dell'ombra cardiaca, spostamento ed espansione del mediastino, separazione del rivestimento interno dell'aorta dall'esterno.
ECG80-87%Segni ECG con aneurisma aortico in dissezione: aumento dell'ampiezza dell'onda R, depressione del segmento ST, onda T negativa.
Dati di laboratorio43-45%Anemia, leucocitosi fino a 12-13 mila / ml, aumento della bilirubina e LDH, trombocitopenia, diminuzione dei livelli di fibrinogeno
ECHO-KG80%Falso lume aortico, ematoma parietale, rigurgito sanguigno, emopericardio, concomitante insufficienza aortica.
Aortografia78-88%Falso lume deformato, lembo oscillante della parete vascolare, rigurgito sanguigno, formazione di trombi.
Scansione TC94%Ematoma parietale, falso canale del flusso sanguigno, edema dei tessuti molli, spasmo arterioso periferico, emorragia, trombosi, calcificazioni.
NMR98%Forma ovale del lume, trombosi, ematoma, emorragia, sintomo di "due picchi" - un trombo a forma di anello con due picchi.

Diagnosi differenziale

La diagnosi differenziale viene eseguita con:

  • Pleurite;
  • Pneumotorace;
  • Polmonite;
  • Attacco cardiaco acuto;
  • Tromboembolia;
  • Rottura dell'esofago;
  • Colica renale;
  • Blocco intestinale;
  • Perforazione dell'ulcera;
  • Osteocondrosi;
  • Ictus.

La clinica per la stratificazione è simile a quella per un infarto focale grande:

  • Può verificarsi dolore dietro lo sterno;
  • Non alleviato dagli analgesici;
  • Non scompare quando si interrompe l'attività fisica;
  • Dura oltre 15 minuti.
CartelloDelaminazioneAttacco di cuore
Sindrome coronarica acutac'èc'è
Dati radiograficic'èNo
Segni ECGNo o non specificoOnda Q, elevazione del segmento ST e onda T.
Dati di laboratorioLeucocitosi, anemia, trombocitopeniaAumento di MV-CPK, troponina, LDH, ALT, AST
Con lo sviluppo di dolore cardiaco acuto e nessun segno di infarto all'ECG, è molto probabile la dissezione.

Trattamento della dissezione aortica

Urgente attenzione

Indicazioni per il primo soccorso:

  • Un improvviso aumento o diminuzione della pressione;
  • Forte dolore acuto (dietro lo sterno, nella parte posteriore, nell'addome);
  • La comparsa di pulsazioni visibili nell'addome;
  • Perdita di conoscenza.

Algoritmo di azioni:

  • Trasferire e mettere il paziente in un luogo sicuro, eliminare gli indumenti superiori e stretti;
  • Chiama un'ambulanza;
  • Fornire fornitura di aria fresca;
  • Se il paziente è cosciente, suggerire un analgesico;
  • Posiziona i cuscinetti termici sui piedi.

Fornire assistenza medica di emergenza

La squadra dell'ambulanza esegue:

  • Ossigenoterapia;
  • Sollievo dal dolore (fentanil, diazepam);
  • Controllo della pressione e della respirazione (esmololo, nifedipina, nitrati);
  • Infusione di soluzioni;
  • Secondo le indicazioni - rianimazione.

La sospetta dissezione è un'indicazione diretta per il trasporto ospedaliero. Viene effettuata una diagnosi preliminare quando:

  • Inefficacia dei farmaci;
  • Corso progressivo;
  • Crollo;
  • Morte clinica.

Tutti i pazienti devono essere valutati urgentemente da un chirurgo vascolare. Eseguita:

  • Determinazione del gruppo sanguigno;
  • Analisi del sangue e delle urine cliniche e biochimiche;
  • Coagulogramma;
  • ECG;
  • Raggi X;
  • Aortografia;
  • Ultrasuoni.

Cosa non fare:

  • Trasportare il paziente in un ospedale terapeutico;
  • Usa analgesici deboli;
  • Applicare vasodilatatori;
  • Prescrivere anticoagulanti se i risultati dell'ECG sono normali;
  • Introdurre i sostituti del sangue in modo incontrollabile.

Trattamento di follow-up - chirurgia e prognosi

Indicazioni per la chirurgia:

  • Localizzazione del processo nell'aorta ascendente;
  • Violazione dell'integrità della membrana esterna dell'aorta;
  • Ischemia degli organi interni;
  • Inefficacia della terapia conservativa.

Tipologie di intervento:

  • Sostituzione aortica ascendente con correzione della valvola aortica;
  • Stent endovascolare;
  • Posizionamento dello stent transluminale.

Tecnica di esecuzione:

  1. Anestesia generale.
  2. Collegamento bypass cardiopolmonare.
  3. Apertura della cavità addominale (torace).
  4. Isolamento e puntura dell'aneurisma.
  5. Rimozione di masse trombotiche.
  6. Resezione dell'area dissezionata.
  7. Installazione e sutura della protesi alle estremità dell'aorta.
  8. Sutura cavità stratificata.

Le operazioni vengono completate con successo nel 60-70% dei casi. La prognosi è relativamente favorevole. La durata e la qualità della vita dipendono dal corso del periodo postoperatorio e dalla riabilitazione. Dopo la dimissione, i pazienti vengono registrati a vita.

Linee guida per la pratica clinica per la gestione del paziente

Raccomandazioni:

  • Eliminazione dei fattori di rischio;
  • Adeguata terapia farmacologica;
  • Controllo della coagulazione;
  • Mantenimento della pressione a 120-130 a 80 mm Hg;
  • Esame clinico.

Come convivere con la dissezione aortica?

Si raccomanda ai pazienti di consultare un chirurgo vascolare 2 volte all'anno. L'esame profilattico comprende la consegna di esami, radiografie, ECG ed ecografie. Se indicato, la chirurgia non dovrebbe essere abbandonata.

Consigli sullo stile di vita:

  • Eliminazione di stress, infortuni, sport professionistici;
  • Una dieta povera di sale, zucchero, grassi;
  • Normalizzazione del sonno;
  • Eliminazione delle cattive abitudini;
  • Trattamento di malattie concomitanti;
  • Prevenzione dell'infezione.

La patologia porta a gravi conseguenze potenzialmente letali. Per questo motivo, i pazienti possono essere indirizzati a determinare la loro disabilità. In base al grado di violazione delle abilità vitali, viene stabilito l'uno o l'altro gruppo. La maggior parte dei pazienti pianificati dopo il trattamento rimane in grado di lavorare e viene assegnata al gruppo 3.

La dissezione aortica è una complicanza pericolosa per la vita della storia naturale degli aneurismi. Quando compaiono i primi segni di patologia, dovresti consultare immediatamente un medico. La diagnosi tempestiva e la correzione chirurgica della malattia sono la base per salvare la vita dei pazienti, mantenendo la capacità di lavorare e la salute..


Articolo Successivo
Perché i vasi sulle dita scoppiano e compaiono lividi, trattamento, prevenzione