Aneurisma cerebrale


Un aneurisma dei vasi sanguigni del cervello, che è spesso chiamato anche aneurisma intracranico, è una piccola formazione su un vaso che si riempie di sangue e cresce molto rapidamente di dimensioni.

Infatti, un aneurisma è una patologia della parete di un vaso cerebrale, in cui la parte più convessa della formazione può comprimere i nervi o il tessuto cerebrale circostante. Tuttavia, una tale malattia è particolarmente pericolosa in quanto la rottura di un aneurisma può verificarsi letteralmente in qualsiasi momento e la violazione porta sempre a gravi conseguenze. Quindi, quando una parete vascolare si rompe, il sangue entra nei tessuti circostanti, provocando così un aumento della pressione intracranica, che porta a gravi complicazioni neurologiche fino alla morte.

Alcuni tipi di aneurismi, soprattutto se la formazione è di dimensioni relativamente piccole, non sono in grado di portare a complicazioni o emorragie cerebrali. Tuttavia, se la patologia del muro diventa grande, il rischio di rottura e conseguenti problemi è molto alto. Un aneurisma può svilupparsi in qualsiasi segmento del cervello, ma molto spesso una tale formazione viene rilevata tra la base del cranio e la superficie inferiore del cervello, nel punto in cui i rami più piccoli dei vasi si diramano dall'arteria.

Cause della comparsa di un aneurisma

L'aneurisma vascolare può verificarsi con anomalie congenite nelle pareti dei vasi sanguigni. Inoltre, molto spesso l'aneurisma intracranico viene diagnosticato in persone che hanno alcune malattie genetiche - ad esempio, malattie del tessuto connettivo, disturbi del sistema circolatorio, malattia del rene policistico, malattia artero-venosa congenita, ecc..

Tra le cause più rare di aneurisma vascolare, da segnalare lesioni o traumi cranici, malattie infettive, ipertensione, aterosclerosi, tumori. Comprende anche altre malattie del sistema circolatorio e cattive abitudini: abuso di alcol, droghe e fumo. Secondo alcuni ricercatori, l'assunzione di contraccettivi orali può aumentare il rischio di aneurisma..

Questo tipo di patologia può verificarsi indipendentemente dall'età della persona. Tuttavia, questa malattia si sviluppa più spesso negli adulti (dai 30 ai 60 anni) che nei bambini. Inoltre, le statistiche rilevano che nelle donne l'aneurisma viene diagnosticato più spesso che nei maschi. Le persone con malattie genetiche corrono un rischio maggiore di sviluppare una tale patologia..

Il rischio di rottura della parete del vaso interessato e conseguente emorragia cerebrale è elevato in tutti i tipi di aneurismi. Quindi, secondo le statistiche, durante l'anno, ogni 100.000 persone, si registrano circa 10 casi di rottura dell'aneurisma. La rottura della parete vascolare e le conseguenti complicazioni sotto forma di emorragia possono essere facilitate da cattive abitudini, ipertensione e volume dell'aneurisma stesso.

Gli aneurismi che si sviluppano sullo sfondo di una lesione infettiva sono chiamati infetti e le patologie delle pareti vascolari dovute al cancro sono molto spesso associate a neoplasie primarie o metastatiche. L'uso di droghe, in particolare la cocaina, porta spesso a danni vascolari, che possono successivamente portare allo sviluppo di aneurisma.

Tipi e forme della malattia

La medicina moderna identifica tre tipi più comuni di lesioni cerebrovascolari:

  • - Un aneurisma sacculare che assomiglia a un sacco pieno di sangue, che è attaccato dalla base o dal collo all'arteria o al sito di separazione dei vasi più piccoli. Questa forma di patologia è la più comune e il più delle volte si verifica proprio nelle arterie che passano alla base del cervello. Nella maggior parte dei casi, questo tipo di aneurisma si sviluppa negli adulti;
  • - Aneurisma laterale, che sembra un tumore insorto su una delle pareti di un vaso;
  • - Aneurisma fusiforme - formato come risultato dell'espansione patologica della parete vascolare in una delle sezioni del sistema circolatorio.

Inoltre, gli esperti classificano anche una tale patologia in base alle sue dimensioni: il gruppo di piccole lesioni comprende formazioni con un diametro inferiore a 11 millimetri, aneurismi di medie dimensioni - entro 11-25 mm. Inoltre, se la dimensione della formazione patologica è superiore a 25 millimetri, viene diagnosticato un aneurisma gigante.

Segni clinici di aneurisma

Il pericolo di questa patologia è che spesso procede senza sintomi, e viene diagnosticato solo quando l'aneurisma raggiunge dimensioni particolarmente grandi o quando si rompe. Una piccola formazione sulla parete del vaso, la cui dimensione non cambia, di solito non mostra alcun segno, mentre aneurismi grandi e in graduale crescita possono creare pressione su organi e tessuti vicini, che a loro volta porta alla comparsa di alcuni segni di patologia nel paziente.

I sintomi più comuni di un aneurisma cerebrale includono:

  • - dolore nella zona degli occhi;
  • - debolezza o paralisi dei nervi su un lato del viso;
  • - visione offuscata;
  • - pupille dilatate;
  • - intorpidimento del viso.

Se si verifica una rottura di una formazione patologica, una persona può improvvisamente provare un improvviso mal di testa molto intenso, nausea, vomito, visione doppia, rigidità dell'occipite, perdita di coscienza. Di solito in una tale situazione, il paziente descrive il mal di testa come "la peggiore sensazione della sua vita", caratterizzata da intensità e gravità. In rari casi, prima della rottura immediata dell'aneurisma, il paziente può sviluppare mal di testa avvertenti che durano diversi giorni o anche un paio di settimane prima dell'attacco..

Altri segni di rottura di un aneurisma nel cervello includono vomito e nausea, palpebra cadente, maggiore sensibilità alla luce solare, forte mal di testa, cambiamenti nello stato mentale o livelli di ansia. In alcuni pazienti compaiono convulsioni, è possibile una perdita di coscienza a breve termine e, in casi molto rari, un coma. Pertanto, le persone che soffrono regolarmente di mal di testa, specialmente sullo sfondo di tutti gli altri sintomi sopra descritti, dovrebbero consultare immediatamente un medico.

Diagnosi di patologia

Con lo sviluppo moderno della tecnologia medica, diagnosticare una tale malattia non è un problema. Tuttavia, poiché l'aneurisma nella maggior parte dei casi non si manifesta in alcun modo, fino a quando non si rompe, molto raramente viene diagnosticato intenzionalmente. Quindi, di solito questa patologia delle pareti vascolari viene rilevata per caso, nel processo di conduzione di esami associati ad altre condizioni del paziente..

Quando si utilizzano alcune moderne tecniche diagnostiche, lo specialista riceve informazioni affidabili sullo stato dell'aneurisma e, sulla base dei dati ottenuti, determina il metodo di trattamento più efficace. Gli esami di questo tipo vengono solitamente eseguiti dopo l'emorragia subaracnoidea, per confermare l'ovvia diagnosi: un aneurisma cerebrale rotto.

Aneurisma dei vasi cerebrali: possibile trattamento

Le rotture della parete dei vasi sanguigni colpiti non si verificano in tutti i pazienti con questa patologia. Ai pazienti con un aneurisma diagnosticato si raccomanda una costante supervisione medica, che consente di determinare le dinamiche della crescita dell'aneurisma e lo sviluppo dei suoi sintomi aggiuntivi. L'osservazione costante in questo caso consente di iniziare tempestivamente un trattamento complesso intensivo.

Ogni caso di tale patologia è unico, quindi è considerato dai medici su base individuale. La scelta del metodo di trattamento appropriato in ciascun caso è influenzata da molti fattori: il tipo di patologia, la sua dimensione e posizione, la probabilità della sua rottura, l'età e la salute generale del paziente, la storia medica, i fattori ereditari e i rischi associati a un particolare metodo di terapia.

Ad oggi, due opzioni per il trattamento chirurgico vengono utilizzate per trattare l'aneurisma: occlusione e ritaglio dell'aneurisma. Le operazioni di questo tipo appartengono alla categoria delle procedure chirurgiche più difficili e rischiose, poiché nel processo della loro implementazione è possibile il danno ad altre navi, c'è il rischio di riformazione di un aneurisma e un attacco postoperatorio..

Un'alternativa a tali operazioni pericolose può essere chiamata embolizzazione endovascolare, che può essere eseguita anche più di una volta durante la vita del paziente..

Prevenzione dello sviluppo

Sfortunatamente, la medicina moderna non conosce ancora i possibili metodi per prevenire lo sviluppo di aneurismi. Le persone con una diagnosi del genere devono monitorare attentamente la propria salute e i livelli di pressione sanguigna, smettere di fumare e fare uso di droghe.

Inoltre, i pazienti con aneurisma dovrebbero consultare separatamente un medico sulla possibilità di assumere aspirina o altri anticoagulanti. Le donne devono discutere la possibilità di assumere contraccettivi orali con il proprio medico.

Utile da vedere

Aneurisma dei vasi cerebrali nella trasmissione di Elena Malysheva.

Un programma interessante sulla malattia.

Quali malattie possono portare allo sviluppo di un aneurisma?

Risposta: Alcune malattie ereditarie, ipertensione e patologie delle pareti vascolari che sono comparse sullo sfondo di malattie infettive, così come l'obesità, possono portare allo sviluppo di una tale patologia.

Poiché questa malattia viene rilevata molto raramente nell'ambito di una diagnostica speciale e molto spesso si trova in un paziente per caso, è necessario sottoporsi regolarmente a esami medici di routine e monitorare attentamente la propria salute in generale. Questo è l'unico modo per identificare molte malattie che non rivelano alcun sintomo nelle prime fasi e iniziare il loro trattamento in modo tempestivo..

Aneurisma

Informazione Generale

Un aneurisma è una condizione in cui la parete di un'arteria, in casi più rari, una vena, si gonfia. Ciò si verifica a causa dello stiramento o dell'assottigliamento dell'arteria. In considerazione di questo processo, appare un sacco aneurismatico, che talvolta schiaccia i tessuti situati nelle vicinanze. Di regola, l'aneurisma è un fenomeno congenito. Alla nascita, una tale patologia non viene rilevata, lo sviluppo del bambino avviene normalmente. L'aneurisma si manifesta come conseguenza di malattie in cui i vasi sanguigni diventano gradualmente più sottili. Inoltre, la malattia può essere una conseguenza di traumi o lesioni ai vasi sanguigni e la comparsa di coaguli di sangue infetti. Abbastanza spesso, un aneurisma viene rilevato per caso durante un esame radiografico o ecografico. Immediatamente dopo aver stabilito una tale diagnosi, è necessario prendere misure, perché quando si rompe un aneurisma, si verifica un sanguinamento, che può essere fatale. Quando un aneurisma si rompe, una persona avverte dolore, la sua pressione sanguigna scende bruscamente.

C'è anche un aneurisma acquisito, ma la sua manifestazione è più tipica per le persone in età avanzata - dopo cinquant'anni. Nelle persone in giovane età, l'aneurisma acquisito si verifica come conseguenza di un trauma. Esistono diversi tipi di aneurismi.

Aneurisma cerebrale

Un aneurisma cerebrale, chiamato anche aneurisma intracranico, è una massa che si verifica su un vaso sanguigno cerebrale. Aumentando gradualmente, si riempie di sangue. Spesso c'è una pressione dalla parte convessa dell'aneurisma sul tessuto cerebrale, sul nervo. Ma ancora la condizione più pericolosa per una persona è un aneurisma cerebrale rotto, a causa del quale si verifica un'emorragia nel tessuto cerebrale..

Se la dimensione dell'aneurisma è piccola, non può portare a emorragia. Una patologia simile si verifica in quasi tutte le aree del cervello. Tuttavia, molto spesso appare nel punto in cui i rami partono dall'arteria, cioè tra la base del cranio e la superficie inferiore del cervello..

Spesso, l'aneurisma si manifesta come conseguenza della presenza di anomalie congenite delle pareti dei vasi. A volte un aneurisma cerebrale si verifica in individui con determinate malattie genetiche. Queste sono malattie del tessuto connettivo, disturbi circolatori, malattia del rene policistico.

Inoltre, un precedente trauma cranico, ipertensione persistente, tumori, malattie infettive, aterosclerosi e una serie di altri disturbi del sistema vascolare possono causare la comparsa di un aneurisma nei vasi del cervello. Il fumo pesante e la tossicodipendenza portano all'aneurisma.

Oggi gli esperti distinguono tre tipi di aneurismi cerebrali. Un aneurisma sacculare è un sacco tondeggiante pieno di sangue che si attacca al punto in cui si diramano i vasi sanguigni. Questo tipo di aneurisma, chiamato anche aneurisma "bacca" per la sua struttura, è il più diffuso. Questa patologia è tipica degli adulti..

Con un aneurisma laterale, si verifica una sorta di gonfiore della parete di un vaso sanguigno. La formazione di un aneurisma fusiforme si verifica come conseguenza dell'espansione della parete del vaso in una certa area.

Esiste anche una classificazione degli aneurismi in base alla loro dimensione. Se la dimensione dell'aneurisma è inferiore a 11 millimetri di diametro, allora è un piccolo aneurisma, è consuetudine chiamare un aneurisma con un diametro di 11-25 mm, uno gigante - più di 25 mm.

Questa malattia può superare una persona a qualsiasi età. Un po 'più spesso, questa patologia è registrata nelle donne..

È importante considerare che la rottura di un aneurisma e, di conseguenza, l'emorragia può verificarsi con ogni tipo di aneurisma cerebrale. Vari fattori possono provocare la rottura di un aneurisma cerebrale: ipertensione, alcolismo, uso di cocaina, ecc..

Come risultato di un'emorragia cerebrale, una persona può sperimentare un ictus emorragico, gravi danni al sistema nervoso e la morte. È anche possibile una rottura ripetuta dell'aneurisma o il successivo sviluppo di nuovi aneurismi nei vasi del cervello. Molto spesso, a causa della rottura di un aneurisma, si verifica un'emorragia subaracnoidea che, a sua volta, porta all'idrocefalo. In questo stato, il liquido cerebrospinale si accumula nei ventricoli del cervello, che in seguito premono sul tessuto cerebrale..

Come complicazione del sanguinamento, può verificarsi anche vasospasmo, cioè restringimento dei vasi sanguigni. In questo caso, il flusso sanguigno in alcune aree del cervello è compromesso, causando danni ai tessuti o ictus..

Sintomi di aneurisma cerebrale

Fondamentalmente, con un aneurisma cerebrale, i sintomi pronunciati della malattia non compaiono fino a quando l'aneurisma non si rompe o questa formazione diventa molto grande. Con un grande aneurisma, c'è pressione sui tessuti e sui nervi. Di conseguenza, il dolore appare nella zona degli occhi, sono possibili spasmi periodici del viso, paralisi di un lato. Una persona può avere visione offuscata, pupille dilatate. Se un aneurisma si rompe, i sintomi sono mal di testa grave e improvviso, vomito, visione doppia. Il paziente può perdere conoscenza. Va notato che la natura del mal di testa in questo caso è particolarmente acuta e intensa. A volte una persona avverte un mal di testa "avvertente" pochi giorni prima che l'aneurisma si rompa. Quando l'aneurisma si rompe, possono verificarsi anche convulsioni, in rari casi il paziente può cadere in coma. Se hai questi sintomi, dovresti consultare immediatamente un medico..

Diagnostica dell'aneurisma cerebrale

Un aneurisma cerebrale viene spesso rilevato durante gli esami associati alla diagnosi di altre malattie. Con un aneurisma, un esame viene solitamente eseguito dopo che si è verificata l'emorragia subaracnoidea per confermare la diagnosi. Lo studio dei vasi sanguigni utilizzando un metodo a raggi X è chiamato angiografia. Con un angiogramma intracerebrale, puoi vedere i cambiamenti che si verificano in un'arteria o in una vena e scoprire se le arterie sono ristrette o distrutte.

Con l'aiuto della tomografia computerizzata, viene rilevato un aneurisma cerebrale o un'emorragia dopo che l'aneurisma è esploso.

La risonanza magnetica fornisce un'immagine informativa del cervello. L'angiografia a risonanza magnetica fornisce un'immagine dettagliata dei vasi sanguigni nel cervello.

Se il medico sospetta un aneurisma rotto, al paziente può essere assegnata un'analisi del liquido cerebrospinale. Utilizzando un ago chirurgico, il liquido cerebrospinale viene estratto dallo spazio subaracnoideo per l'analisi.

Trattamento e prevenzione dell'aneurisma cerebrale

Nei pazienti con aneurisma, la sua rottura non si verifica sempre. Pertanto, coloro a cui è stato diagnosticato un piccolo aneurisma dovrebbero essere sotto costante controllo medico e monitorare le dinamiche dell'ampliamento dell'aneurisma, nonché l'eventuale sviluppo di altri sintomi. Tale osservazione è fatta per non perdere il momento in cui è necessario iniziare una terapia complessa per l'aneurisma. Il medico tiene sempre conto che ciascuno dei casi di aneurisma è unico, quindi, al fine di scegliere l'approccio corretto al trattamento di un aneurisma, ne vengono determinate le dimensioni, il tipo e la posizione. Inoltre, il medico deve prestare attenzione all'età del paziente, alla presenza di alcune malattie, alla probabilità di rottura di un aneurisma, all'ereditarietà. È anche importante prestare attenzione al rischio di trattamento dell'aneurisma..

Oggi vengono utilizzati due tipi di trattamento chirurgico degli aneurismi cerebrali: il clipping e l'occlusione dell'aneurisma. Tali interventi chirurgici sono considerati piuttosto complessi e rappresentano un grande rischio. Nel processo, altri vasi sanguigni possono essere danneggiati e c'è anche il rischio di un attacco dopo l'intervento chirurgico..

L'embolizzazione endovascolare è possibile come intervento chirurgico alternativo. Questa procedura può essere eseguita più volte durante la vita di una persona..

Attualmente non esistono metodi efficaci per prevenire l'aneurisma. Coloro a cui è stato diagnosticato un aneurisma cerebrale devono monitorare attentamente il livello di pressione, smettere di fumare e usare droghe. Dovresti anche diffidare dei farmaci che fluidificano il sangue, come l'aspirina. La loro ricezione è possibile solo dopo aver consultato il medico curante. Le donne con aneurismi dovrebbero consultare un medico sulla possibilità di utilizzare contraccettivi orali.

La prognosi di un aneurisma rotto dipende molto dall'età del paziente, da quanto è soddisfacente la sua salute, se ha altre malattie e altri fattori. La durata del periodo dal momento della rottura dell'aneurisma alla fornitura di assistenza professionale è importante. Prima viene eseguita la diagnosi e viene avviato il trattamento, più favorevole è la prognosi.

Il recupero da un aneurisma cerebrale rotto dura da diverse settimane a diversi mesi.

I dottori

Bystrova Lada Mikhailovna

Merkusheva Nadezhda Vladimirovna

Jurgen Blume

Medicinali

Aneurisma cardiaco

Un aneurisma cardiaco è una delle complicanze più gravi dopo la miocardite, l'infarto del miocardio e anche dopo un trauma. Con un aneurisma del cuore, c'è un limitato rigonfiamento della parete cardiaca, in cui si sono verificati in precedenza alcuni cambiamenti. Molto spesso, un aneurisma cardiaco si verifica in persone che hanno subito un infarto del miocardio, perché lo sviluppo di una tale patologia è direttamente correlato a una malnutrizione o all'integrità del muscolo cardiaco.

Se la circolazione coronarica è disturbata per lungo tempo, la necrosi si verifica in una certa area del miocardio. Successivamente, un tale sito viene sostituito da masse fibrose-plastiche e si verificano cicatrici. Esiste una classificazione degli aneurismi cardiaci: è consuetudine suddividerli in acuti, subacuti e cronici. Se consideriamo la forma dell'aneurisma, si distinguono aneurismi a fungo sacculari, diffusi.

La manifestazione di un aneurisma acuto si verifica con infarto miocardico nelle prime settimane. Quindi l'area necrotica non contraente del cuore viene allungata a causa dell'effetto della pressione intraventricolare su di essa. Di conseguenza, si gonfia. Questo fenomeno si verifica a causa della presenza di una serie di fattori: ipertensione arteriosa, un ampio focus di necrosi. Tuttavia, la rottura del regime di riposo immediatamente dopo l'infarto del miocardio diventa decisiva..

Dopo alcune settimane, si verifica la cicatrizzazione delle fibre muscolari necrotiche e l'aneurisma diventa cronico. Dopo un po ', il suo muro si ispessisce.

Molto meno comuni sono gli aneurismi subacuti che compaiono nelle aree fragili del tessuto cicatriziale.

Con un aneurisma del cuore, la sua attività viene interrotta. Le condizioni di una persona si deteriorano bruscamente, si sviluppa un'insufficienza ventricolare sinistra acuta, che in seguito si trasforma in un totale cronico. Il sangue ristagna nell'atrio sinistro, la pressione arteriosa polmonare aumenta. A poco a poco, le pareti dei ventricoli si ipertrofizzano, il cuore aumenta.

Spesso con questa condizione si verifica dolore al cuore, che può durare per diverse ore o diversi giorni. Con lo sforzo fisico, il dolore diventa più intenso, non sono alleviati dagli analgesici e dalla nitroglicerina. I dolori acuti lasciano il posto a quelli sordi. A volte una persona sente periodicamente soffocamento, mancanza di respiro. La pelle del viso diventa pallida, appare gradualmente l'edema polmonare, caratterizzato da tosse periodica e respiro rumoroso. Con l'aumento dell'edema, appare un forte respiro sibilante, una produzione abbondante di espettorato e la tosse diventa più forte. Spesso l'aneurisma è accompagnato da tromboendocardite, febbre lieve, tachicardia.

Esiste anche il rischio di rottura del cuore nell'area dell'aneurisma. Ciò accade all'improvviso, il paziente ha un pallore acuto, sudore freddo. La pelle del viso diventa rapidamente cianotica e si osserva un trabocco di sangue nelle vene del collo. Le estremità si raffreddano, la coscienza si perde rapidamente. La morte arriva molto rapidamente. Di norma, un fenomeno simile si verifica tra il 2 ° e il 9 ° giorno di malattia..

Inoltre, a causa dell'aneurisma, il ritmo cardiaco può cambiare, può svilupparsi pericardite fibrosa.

Quando l'aneurisma diventa cronico, il paziente ha altri disturbi. Periodicamente, il cuore avverte vampate di calore o sbiadimento, la persona soffre di mancanza di respiro e debolezza, si manifestano vertigini. All'inizio, con l'aneurisma cronico, si osserva la tachicardia, in seguito le pareti dei ventricoli si espandono. Il cuore aumenta di dimensioni e un po 'più tardi ci sono segni di insufficienza ventricolare destra.

La diagnosi di aneurisma del cuore viene eseguita utilizzando l'esame elettrocardiografico e l'esame a raggi X degli organi del torace.

Il trattamento dell'aneurisma cardiaco è un compito molto difficile. Viene effettuato esclusivamente in ambito ospedaliero. Il principale metodo di trattamento è l'intervento chirurgico per l'escissione e la sutura del difetto nella parete cardiaca. Ma questa operazione viene eseguita solo se ci sono complicazioni della malattia..

Come prevenzione dell'aneurisma cardiaco, è importante diagnosticare tempestivamente l'infarto del miocardio e fornire un approccio competente al trattamento e al recupero del paziente..

Aneurisma aortico

Molto spesso, un aneurisma aortico si sviluppa nella regione addominale, in casi più rari - nella regione toracica. Inoltre, a volte vengono diagnosticati aneurismi di altre arterie: arteria poplitea, arterie carotide, femorali, cerebrali, coronarie. Molto spesso, l'aneurisma si sviluppa nei punti in cui si diramano le arterie, dove la parete vascolare è esposta a carichi più pronunciati e, di conseguenza, è più spesso ferita. L'aterosclerosi vascolare è spesso determinata come causa dell'aneurisma arterioso; in casi più rari, la sua comparsa è associata a lesioni. Il flusso sanguigno è disturbato nell'arteria, possono verificarsi flussi sanguigni turbolenti che contribuiscono alla formazione di coaguli di sangue e alla loro separazione. L'insufficienza renale è comune come complicanza dell'aneurisma aortico.

Se il diametro dell'aneurisma non supera i 5 cm, tale aneurisma spesso non si rompe. Pertanto, per il trattamento del dolore, vengono utilizzati agenti che abbassano la pressione sanguigna. Sono usati per ridurre la probabilità di rottura. È importante sottoporsi regolarmente a test per vedere la dinamica dello sviluppo dell'aneurisma. Se aumenta troppo rapidamente, al paziente può essere prescritto un intervento chirurgico. Inoltre, la chirurgia è prescritta se il diametro dell'aneurisma è superiore a 5 centimetri.

Vengono utilizzati due metodi di trattamento chirurgico degli aneurismi dell'aorta addominale. Il primo consiste nel praticare un'incisione nell'addome e suturare l'innesto nell'aorta. Nel secondo metodo, un catetere con uno stent viene inserito attraverso l'arteria femorale. È installato nell'aorta. Entrambe le operazioni sono tecnicamente complesse. Gli stessi trattamenti sono usati per l'aneurisma dell'aorta toracica..


Articolo Successivo
Vola davanti agli occhi come sintomo di una malattia nevrotica: è possibile sbarazzarsi