Dilatazione atriale


La dilatazione atriale è un'espansione della cavità degli atri sinistro e (o) destro mantenendo il normale spessore delle pareti che li formano. Questa condizione non è una malattia indipendente ed è considerata uno dei sintomi caratteristici di una serie di patologie congenite o acquisite del sistema cardiovascolare o respiratorio.

Le ragioni

Il meccanismo patologico di sviluppo della dilatazione degli atri si basa sull'ostruzione del flusso sanguigno attraverso le aperture atrioventricolari, attraverso le quali vengono comunicate le cavità dei ventricoli e degli atri.

La ragione per l'espansione della cavità atriale sinistra è molto spesso l'aumento della pressione a lungo termine nella circolazione sistemica, a causa di uno sforzo fisico significativo e sistematico. La fibrillazione atriale può diventare un altro motivo di dilatazione dell'atrio destro, sebbene in molti casi si sviluppi come una complicazione dell'espansione patologica della camera cardiaca.

Un aumento della pressione sanguigna nella circolazione polmonare porta alla dilatazione dell'atrio destro, che può essere dovuta ai seguenti fattori:

  • malattie broncopolmonari croniche, che sono caratterizzate da spasmi dei muscoli bronchiali;
  • patologie congenite e acquisite dei vasi sanguigni dei polmoni;
  • lesioni infettive del muscolo cardiaco;
  • ipertensione polmonare;
  • difetti cardiaci congeniti o acquisiti.

Le forme

A seconda delle caratteristiche della patogenesi, si distinguono due forme di dilatazione atriale:

  • tonogenico - si sviluppa a seguito di un aumento della pressione nella cavità atriale a causa di un aumento del loro apporto di sangue;
  • miogenico - si sviluppa sotto l'influenza di patologie del muscolo cardiaco.

La diagnosi di "dilatazione" viene effettuata quando il volume di una o più camere del cuore è aumentato di oltre il 5%.

Segni

La dilatazione minore o moderata degli atri si verifica senza alcun sintomo clinico e viene solitamente rilevata per caso, quando si esegue un esame per un altro motivo, e nella sua essenza è un reperto diagnostico.

Una significativa espansione degli atri è accompagnata da un deterioramento della loro funzione di pompaggio, che porta alla comparsa di aritmie, allo sviluppo di insufficienza cardiaca cronica. Sintomi:

  • violazione del ritmo cardiaco;
  • dispnea;
  • aumento della fatica;
  • gonfiore degli arti.

Diagnostica

Il metodo principale per diagnosticare la dilatazione atriale è l'esame ecografico del cuore. Consente di valutare il volume delle camere cardiache, lo spessore delle pareti miocardiche e le caratteristiche della loro contrazione, di identificare possibili patologie del pericardio, coaguli di sangue nelle cavità cardiache, segni di danneggiamento dell'apparato valvolare. I dati ottenuti durante lo studio vengono confrontati con la norma, tenendo conto dell'altezza e del peso del paziente. La diagnosi di "dilatazione" viene effettuata quando il volume di una o più camere del cuore è aumentato di oltre il 5%.

Altri metodi strumentali sono utilizzati nella diagnosi della dilatazione atriale:

  • elettrocardiografia. Consente di identificare le violazioni del ritmo delle contrazioni, nonché di effettuare una diagnosi differenziale tra l'espansione degli atri e altre malattie cardiache;
  • radiografia. I segni di dilatazione sono cardiomegalia (un aumento delle dimensioni dell'ombra del cuore), una forma sferica del cuore, sintomi di ipertensione polmonare, espansione delle radici dei polmoni;
  • angiografia angiocoronarica. Permette di chiarire le caratteristiche strutturali del cuore, solitamente eseguite per selezionare la tattica del trattamento chirurgico.

La dilatazione atriale richiede una diagnosi differenziale con cardiomiopatie ereditarie, miocardite, malattia ischemica, difetti cardiaci congeniti e acquisiti, aneurisma dissezionale.

Trattamento

In molti casi, non è possibile identificare la causa che ha causato lo sviluppo della dilatazione atriale e quindi il trattamento è mirato a combattere l'insufficienza cardiaca cronica. A tale scopo, ai pazienti viene prescritto:

  • diuretici;
  • beta-bloccanti;
  • farmaci antiaritmici;
  • ACE inibitori;
  • glicosidi cardiaci;
  • agenti antipiastrinici.

Se la causa della dilatazione degli atri può essere eliminata, il loro volume può diminuire gradualmente e tornare ai valori normali..

Con l'inefficacia della terapia conservativa per la dilatazione atriale e un aumento dei sintomi di insufficienza cardiaca cronica, il problema del trattamento chirurgico viene risolto. Consiste nell'installazione di un pacemaker che migliora i processi emodinamici.

Per l'insufficienza cardiaca grave, il trapianto di cuore è l'unico trattamento. Tuttavia, questa operazione viene eseguita raramente a causa dell'elevato costo e della complessità..

Prevenzione

La prevenzione dello sviluppo della dilatazione atriale consiste in misure volte a prevenire lo sviluppo di malattie dei sistemi cardiovascolare e respiratorio. Questi includono:

  • dieta bilanciata;
  • cessazione dell'abuso di alcol e del fumo;
  • rispetto del regime di lavoro e riposo;
  • regolare esercizio moderato.

Conseguenze e complicazioni

Se la causa della dilatazione degli atri può essere eliminata, il loro volume può diminuire gradualmente e tornare ai valori normali. In tutti gli altri casi, le camere del cuore aumentano gradualmente di volume, il che porta ad un aumento dell'insufficienza cardiaca..

Istruzione: laureato presso l'Istituto medico statale di Tashkent, specializzato in medicina generale nel 1991. Ha ripetutamente seguito corsi di aggiornamento.

Esperienze lavorative: anestesista-rianimatore del complesso maternità cittadino, rianimatore del reparto di emodialisi.

Le informazioni sono generalizzate e fornite solo a scopo informativo. Al primo segno di malattia, consultare il medico. L'automedicazione è pericolosa per la salute!

L'antidepressivo Clomipramine induce un orgasmo nel 5% dei pazienti.

Secondo una ricerca dell'OMS, una conversazione quotidiana di mezz'ora su un telefono cellulare aumenta del 40% la probabilità di sviluppare un tumore al cervello.

Secondo molti scienziati, i complessi vitaminici sono praticamente inutili per l'uomo..

Oltre alle persone, solo una creatura vivente sul pianeta Terra soffre di prostatite: i cani. Questi sono davvero i nostri amici più fedeli.

La maggior parte delle donne riesce a trarre più piacere dalla contemplazione del proprio bel corpo allo specchio che dal sesso. Quindi, donne, lottate per l'armonia.

Molti farmaci sono stati inizialmente commercializzati come farmaci. L'eroina, ad esempio, era originariamente commercializzata come medicinale per la tosse. E la cocaina era raccomandata dai medici come anestesia e come mezzo per aumentare la resistenza..

Scienziati americani hanno condotto esperimenti sui topi e sono giunti alla conclusione che il succo di anguria previene lo sviluppo di aterosclerosi vascolare. Un gruppo di topi ha bevuto acqua naturale e l'altro ha bevuto succo di anguria. Di conseguenza, i vasi del secondo gruppo erano privi di placche di colesterolo..

Cadere da un asino è più probabile che ti rompa il collo che cadere da un cavallo. Basta non provare a confutare questa affermazione..

Con una visita regolare al solarium, la possibilità di contrarre il cancro della pelle aumenta del 60%.

Se il tuo fegato smette di funzionare, la morte potrebbe verificarsi entro 24 ore.

I dentisti sono apparsi relativamente di recente. Nel 19 ° secolo, tirare fuori i denti cattivi faceva parte dei doveri di un normale parrucchiere..

Quattro fette di cioccolato fondente contengono circa duecento calorie. Quindi se non vuoi stare meglio, è meglio non mangiare più di due fette al giorno..

Il sangue umano "scorre" attraverso i vasi sotto un'enorme pressione e, se la loro integrità viene violata, può sparare fino a una distanza di 10 metri.

Le persone che sono abituate a fare colazione regolarmente hanno molte meno probabilità di essere obese..

La temperatura corporea più alta è stata registrata a Willie Jones (USA), ricoverato in ospedale con una temperatura di 46,5 ° C.

La correzione della vista è una delle procedure chirurgiche meno traumatiche. Tuttavia, è naturale preoccuparsi per il prossimo intervento. Altro de.

Cos'è la dilatazione atriale sinistra: cause, sintomi, trattamento e prognosi

La dilatazione atriale è un aumento patologico del volume della camera cardiaca sinistra e (o) destra senza modificare lo spessore della sua parete.

dati comuni

Questo è un caso speciale di cardiomiopatia. Più spesso ha un carattere acquisito, è causato da certe condizioni del tipo cardiaco, meno spesso endocrino, neurogenico. Il recupero totale è impossibile. Il trattamento mira a prevenire la progressione, stabilizzare le condizioni generali e prolungare la vita.

La dilatazione del farmaco non è un processo indipendente. Non considerato un'unità nosologica.

Meccanismo di sviluppo

Normalmente, le strutture cardiache funzionano continuamente, agendo come una grande pompa. Il rilascio di sangue è fornito alternando la contrazione sincrona di tutte le camere del cuore. Il tessuto connettivo liquido si muove in una direzione: dalla parte superiore ai ventricoli, non si osserva alcun flusso inverso.

Come risultato di difetti genetici congeniti, sclerosi acquisita dei tessuti attivi (sostituzione delle aree colpite con cicatrici), un periodo infiammatorio prolungato, ecc., Il sangue rimane nell'atrio sinistro più a lungo di quanto dovrebbe. Oppure c'è rigurgito (reflusso di tessuto connettivo fluido dal ventricolo).

A lungo termine, si verifica uno stiramento della camera e le normali dimensioni dell'organo vengono interrotte. Ciò porta ad una diminuzione del rilascio nella circolazione sistemica, diminuisce l'emodinamica generale e locale. I tessuti e i sistemi rimossi soffrono di una mancanza di ossigeno e sostanze nutritive. Inizia il processo di sviluppo dei difetti degli organi e dell'insufficienza funzionale.

Classificazione: gradi e forme

La dilatazione atriale è di due tipi:

  • Tonogenico. Si verifica a causa dell'alta pressione e della presenza di un grande volume di liquido nella camera. Molto spesso, questa forma è accompagnata da ipertrofia miocardica..
  • Miogenico. Questo tipo di cambiamento si verifica a causa di una varietà di malattie cardiache e porta ad un indebolimento della funzione contrattile del miocardio. Tali deviazioni nelle cavità sono irreversibili..

Molto spesso, solo una camera cardiaca viene ingrandita. Il pericolo di questa condizione è il rischio di sviluppare aritmie o insufficienza cardiaca cronica..

L'espansione dell'atrio sinistro è tipizzata in base al gruppo di base. Sulla base dell'origine del processo patologico, ci sono:

  • Forma congenita. La proporzione di questa condizione nel numero totale di situazioni cliniche registrate è del 35-40%, questa è una minoranza. I processi patologici vengono diagnosticati già in fasi avanzate, poiché un piccolo paziente non è in grado di formulare i suoi reclami fino a quando non cresce ei genitori interpretano le manifestazioni oggettive in modo errato a causa della disattenzione o della mancanza di esperienza. Le prospettive per il trattamento a questo proposito sono leggermente peggiori.
  • Forma acquisita. È causato dal decorso di una malattia. Un paziente attento può tracciare una relazione causale tra la condizione trasferita e lo sviluppo dei sintomi di dilatazione, che sono piuttosto pronunciati dal secondo stadio.

Un'altra base per la classificazione è il grado di anomalie patologiche. Di conseguenza, parlano di 3 o 4 fasi dello sviluppo della malattia..

  1. Laurea facile. Si forma come risultato di un fattore genetico, difetti intrauterini e condizioni acquisite. È caratterizzato da una completa assenza di un quadro clinico, il che rende la diagnosi una questione di caso. È possibile identificare la deformazione iniziale del piano organico mediante ecocardiografia. Non ci vuole molta qualificazione per affermare un fatto. La determinazione della causa principale ricade sulle spalle del cardiologo, eseguita utilizzando un gruppo di attività.
  2. Dilatazione moderata. In questa fase, il processo viene diagnosticato molto più spesso. Un quadro vivido non specifico è tipico: mancanza di respiro, dolori al petto, aritmie. Questi sono segni comuni di qualsiasi condizione associata a disfunzione del cuore e dei vasi sanguigni. Tuttavia, le possibilità di una diagnosi precoce sono elevate, il che è una buona notizia per il paziente. Le prospettive per una cura completa sono già vaghe, ma con un complesso terapeutico ben congegnato, il paziente non noterà la differenza. Puoi mantenere il processo sotto pieno controllo.
  3. Grave dilatazione dell'atrio sinistro. In alcune classificazioni nazionali è considerato un grado estremo. È determinato da un quadro clinico vivido con una significativa diminuzione della tolleranza all'attività fisica, l'incapacità di lavorare adeguatamente e svolgere compiti nella vita di tutti i giorni. I difetti organici sono grossolani, sono osservati non solo dal cuore, anche i sistemi remoti sono cambiati. Le prospettive per una cura sono minime. Allo stesso tempo, l'aspettativa di vita durante la terapia raramente supera i 3-4 anni..
  4. Fase terminale. Questa fase si verifica abbastanza rapidamente senza trattamento. Il periodo approssimativo è di 4-8 anni, a volte meno. Dipende dalla natura del processo patologico che dà origine alla dilatazione. Cure palliative, finalizzate a garantire un livello di benessere accettabile e minimo possibile.

Queste classificazioni svolgono un ruolo importante nello sviluppo di tattiche diagnostiche e ulteriore terapia..

Le ragioni

Le ragioni della dilatazione dell'atrio sinistro possono essere diverse malattie o combinazioni di processi patologici:

  • Insufficienza, stenosi (restringimento) e prolasso (flusso inverso di sangue dal ventricolo all'atrio) della valvola mitrale.
  • Alta pressione sanguigna (ipertensione arteriosa).
  • Stenosi (restringimento) dell'aorta.
  • Complicazioni di malattie infettive di diversa natura (fungine, batteriche, virali).
  • Cardiomiopatia (morte delle cellule del muscolo cardiaco e loro sostituzione da parte del tessuto connettivo, a seguito di malattie endocrinologiche, intossicazione da alcol o droghe).
  • Aritmie gravi (fibrillazione atriale, flutter atriale e flutter atriale).
  • Neoplasie a carico del miocardio (muscolo cardiaco).
  • Difetti cardiaci congeniti e acquisiti, ereditarietà.
  • Intensa attività fisica.

Tutti i fattori provocano un aumento della pressione sanguigna nell'atrio (allungamento tonogenico) o una violazione della contrazione miocardica (espansione miogenica). La dilatazione può essere una conseguenza e allo stesso tempo una causa di disfunzione cardiaca.

Sintomi e manifestazioni cliniche

I sintomi della dilatazione non compaiono con una dilatazione moderata. L'analisi retrospettiva mostra una lieve tachicardia con deambulazione, agitazione o attività fisica. I segni di dilatazione si manifestano clinicamente con i sintomi generali dell'insufficienza cardiaca. È impossibile rilevare reclami di pazienti specifici solo per atri o disturbi caratteristici durante l'esame di un paziente..

Il medico dovrebbe sospettare la dilatazione degli atri durante la registrazione dell'aritmia, un esame completo. Devi prestare attenzione a:

  • mancanza di respiro del paziente quando si muove, parla;
  • aritmia delle contrazioni cardiache durante l'auscultazione;
  • gonfiore ai piedi e alle gambe.

Nei reclami, i pazienti parlano di:

  • la comparsa di debolezza poco chiara, sonnolenza;
  • stanchezza rapida;
  • prestazioni ridotte.

Diagnostica

La diagnosi di qualsiasi malattia inizia con l'analisi dei reclami dei pazienti. Per quanto riguarda la dilatazione miocardica, i reclami del paziente di debolezza, edema, mancanza di respiro possono indicare una forma avanzata della malattia, quando si sviluppa insufficienza cardiaca. Una moderata dilatazione non è avvertita dagli esseri umani.

Uno dei metodi diagnostici è l'ecografia del cuore. Con questo metodo, non vengono rivelate solo le parti ingrandite del cuore, ma anche alcune ragioni di questi cambiamenti: ad esempio, un infarto inosservato dal paziente. Come risultato dello studio, viene misurato il diametro del VS, che normalmente non dovrebbe essere superiore a 56 mm. Sebbene ci siano deviazioni abbastanza fisiologiche: ad esempio, in un atleta alto, la dimensione del ventricolo è leggermente aumentata e in una donna piccola, al contrario, è ridotta. A proposito, per una donna del genere, un diametro di 56 mm può essere considerato dilatazione. L'ecocardiografia è considerata il metodo più informativo. Gli echi di dilatazione consentono di rivelare le dimensioni del cuore, determinare contrattilità, insufficienza valvolare, coaguli di sangue nelle camere del cuore, ipocinesia del muscolo cardiaco anche con leggera dilatazione.

Alcuni cambiamenti nel cuore consentono di determinare l'ECG. Tuttavia, per la diagnosi di dilatazione di qualsiasi camera cardiaca, questo metodo non è abbastanza informativo..

La scintigrafia viene eseguita per differenziare la cardiomiopatia dilatativa dalla cardiopatia ischemica.

Caratteristiche del trattamento

Una moderata dilatazione può essere curata: dopo aver eliminato le cause che hanno causato lo sviluppo della patologia, il volume atriale ritorna normale e le condizioni del paziente sono completamente normalizzate.

Se la causa non può essere stabilita, non ci sono reclami e sintomi di insufficienza cardiaca o altre malattie (ad esempio, ipertensione arteriosa) - il paziente viene registrato e il cardiologo monitora lo sviluppo della dilatazione.

Se la patologia è accompagnata da sintomi di insufficienza cardiaca e disturbi del ritmo, viene prescritta la terapia farmacologica. L'obiettivo del trattamento è ridurre al minimo le manifestazioni di malattie cardiovascolari, ipertensione, disturbi del ritmo e ridurre il rischio di complicanze.

A seconda della patologia sottostante, contro la quale si sviluppa la dilatazione, vengono prescritti i seguenti gruppi di farmaci:

  • Antiaritmici (prazosina, metoprololo, adenosina).
  • Glicosidi cardiaci (digossina, korglikon).
  • Farmaci antiischemici (sustak).
  • Anticoagulanti (courantil, plavix).
  • Farmaci antipertensivi (enalapril, captopril, losartan).
  • Diuretici diuretici (ipotiazide, indapamide).
  • Compresse di metoprololo in un dosaggio di 50 e 100 mg

La dilatazione atriale sinistra viene corretta chirurgicamente (pacemaker o trapianto di cuore) quando la terapia farmacologica è inefficace o non ha senso.

Come con qualsiasi patologia del cuore, il trattamento è combinato con una dieta obbligatoria:

  • cibi grassi, piccanti, salati e fritti dovrebbero essere esclusi dalla dieta;
  • bilanciare la quantità giornaliera di sale e liquidi.

Perché la patologia è pericolosa??

Un aumento costantemente progressivo del volume del LA può portare allo sviluppo di cardiomiopatia dilatativa (alterazioni patologiche nel muscolo cardiaco), a seguito di ridotta attività cardiaca, si sviluppano le seguenti complicanze:

  • Fibrillazione atriale (contrazione asincrona non coordinata). Caratterizza un'aritmia pronunciata, il lavoro delle strutture cardiache viene interrotto. Il corso parallelo di due processi determina i maggiori rischi di morte..
  • Attacchi improvvisi di aritmia.
  • Insufficienza della valvola mitrale.
  • Trombosi (la formazione di coaguli di sangue che interferiscono con il normale flusso sanguigno). Conseguenza tipica della dilatazione, poiché la stasi del sangue tende ad addensarsi.
  • Tromboembolia (blocco dei vasi sanguigni a causa di un coagulo sanguigno improvvisamente distaccato).
  • Infezione del miocardio.
  • Cambiamenti infiammatori. Formato a seguito di ristagno di sangue, disturbi nutrizionali muscolari.
  • Insufficienza cardiaca congestizia. In realtà, questa è una disfunzione di un organo muscolare di varia gravità. Determinato da un gruppo di specie, diverse per manifestazioni cliniche e prognosi, prospettive di guarigione.
  • Attacco di cuore. Malnutrizione acuta delle strutture cardiache e, a seguito di necrosi tissutale, sostituzione di cellule miocitarie funzionalmente attive capaci di contrazione e conduzione di un impulso elettrico con cicatrici grossolane. In effetti, è tessuto morto. Più è, peggio funziona il cuore..

La maggior parte di queste complicazioni sono indicazioni per gravi restrizioni su qualsiasi attività fisica, inserimento di un pacemaker o trapianto di cuore..

Previsione

Con una moderata dilatazione del LA, una persona può vivere tutta la sua vita senza conoscere la patologia e, con l'eliminazione tempestiva della causa, si verifica un completo recupero. Tuttavia, si tratta di casi isolati, più spesso non è possibile identificare o eliminare la causa in modo tempestivo e con l'età compaiono una serie di malattie importanti (ad esempio, ipertensione arteriosa), che diventano un fattore scatenante per un aumento della cavità atriale sinistra e l'insorgenza di varie complicanze. Dopo lo sviluppo dei sintomi dell'insufficienza cardiaca, i pazienti vengono registrati e assumono farmaci per tutta la vita.

La prognosi per il completo recupero è piuttosto sfavorevole: dopo lo sviluppo di cardiomiopatia dilatativa, il tasso di sopravvivenza dei pazienti, nonostante la terapia farmacologica o l'intervento chirurgico, varia dal 15 al 30% entro 10 anni. Entro 5 anni, più del 20% dei pazienti con forme asintomatiche di dilatazione muore. Dopo lo sviluppo di insufficienza cardiaca cronica con dilatazione, solo il 50% dei pazienti sopravvive per più di 5 anni. La prognosi di sopravvivenza con diagnosi di insufficienza cardiaca refrattaria durante il primo anno diventa fatale per la metà dei pazienti, il tromboembolismo minaccia la morte per oltre il 20% dei pazienti con tale patologia.

Prevenzione

La prevenzione dello sviluppo della dilatazione atriale consiste in misure volte a prevenire lo sviluppo di malattie dei sistemi cardiovascolare e respiratorio. Questi includono: nutrizione equilibrata; cessazione dell'abuso di alcol e del fumo; rispetto del regime di lavoro e riposo; regolare esercizio moderato.

Dilatazione dell'atrio sinistro

Qualsiasi muscolo, organo cavo ha un margine di sicurezza. Il cuore non fa eccezione. Il cuore umano è un organo muscolare cavo costituito da atri e ventricoli, che, contraendosi alternativamente, pompano il sangue in tutto il corpo..

Il cuore sinistro è rappresentato dall'atrio e dal ventricolo sinistro, tra i quali è presente una valvola bicuspide, chiamata valvola mitrale. La circolazione sanguigna nel corpo umano dipende dal lavoro ben coordinato delle valvole e delle camere cardiache. Con la contrazione atriale, la valvola si apre, come le porte, e il sangue scorre attraverso l'apertura tra le camere nei ventricoli.

Quando è il turno dei ventricoli di contrarsi, i lembi della valvola si chiudono ermeticamente, impedendo al sangue di rifluire negli atri, creando un flusso sanguigno corretto e fisiologico. L'atrio sinistro delle quattro vene polmonari è pieno di sangue arterioso ricco di ossigeno, che viene poi trasportato a tutte le cellule del corpo. Se il volume di sangue che entra nella cavità, per qualche motivo, supera il volume consentito, le pareti subiscono un aumento del carico, che prima o poi porta al loro allungamento e si verifica l'espansione o la dilatazione degli atri.

Cause di dilatazione

Prolasso della valvola mitrale

Tra i motivi che possono contribuire all'espansione dell'atrio sinistro vi sono il restringimento o l'insufficienza della valvola bicuspide. Ad esempio, con il prolasso della valvola bicuspide, il sangue ritorna nell'atrio quando il ventricolo sinistro si contrae attraverso un'apertura atrioventricolare chiusa. Pertanto, il riempimento del sangue dell'atrio nella fase del suo rilassamento avviene non solo dalle vene polmonari, ma anche dal ventricolo sinistro..

La camera cardiaca soffre di un eccessivo riempimento di sangue, inizialmente, cercando di far fronte al carico, si ispessisce e quando la capacità di riserva è esaurita, si espande e si dilata. Con la stenosi, d'altra parte, il sangue non può fluire liberamente dall'atrio, quando si contrae, nel ventricolo. L'atrio sinistro non si svuota completamente, rimane mezzo pieno e in questo momento una nuova porzione di sangue scorre dalle vene polmonari: si verifica un riempimento eccessivo e, di conseguenza, la cavità si espande.

Stenosi della valvola mitrale

Oltre alla stenosi e all'insufficienza della valvola bivalve, si osserva un aumento dell'atrio sinistro quando:

  • difetti cardiaci,
  • attività fisica grave,
  • complicanze di malattie infettive (virali, batteriche, fungine),
  • intossicazione da farmaci o alcol, alcolismo cronico,
  • ipertensione arteriosa,
  • tumori e malattie simili a tumori,
  • reumatismi,
  • rottura delle corde tendinee,
  • disturbi del ritmo cardiaco,
  • Malattie autoimmuni,
  • alcuni disturbi endocrini,
  • cardiomiopatia dilatativa.

Che esperienza ha un paziente con dilatazione atriale sinistra?

La dilatazione dell'atrio sinistro può non manifestarsi clinicamente. Tra le persone che praticano sport professionistici, sforzo fisico intenso, questa condizione è considerata fisiologica e non necessita di cure, il cosiddetto "cuore allenato". Succede che le camere cardiache siano ingrandite, i pazienti lo scoprono solo durante la visita profilattica e non gli danno la dovuta attenzione, perché si sentono bene.

Ma invano! Vale la pena pensare alla salute, perché se il cuore sta già sperimentando un aumento dello sforzo fisico e ne soffre, presto le sue capacità di riserva potrebbero essere esaurite, lo sviluppo di insufficienza circolatoria e presto sintomi clinici.

Quando si verifica la dilatazione dell'atrio sinistro, a un certo punto si sviluppa un guasto nella circolazione polmonare. In questo caso, il paziente lamenta mancanza di respiro, prima con l'attività fisica, poi con il suo grado minimo, e successivamente, la mancanza di respiro può apparire a riposo. Oltre alla mancanza di respiro, c'è una tosse secca, che può essere striata di sangue - emottisi, dolori al petto di carattere pressante, dolente o costrittivo, debolezza generale, sudorazione, picchi di pressione sanguigna.

Interruzioni nel lavoro del cuore

Un sintomo frequente sono i disturbi del ritmo, che il paziente percepisce come palpitazioni cardiache, interruzioni nel lavoro del cuore, sensazione di "dissolvenza" del cuore. Con la progressione della malattia, non solo la parte sinistra, ma anche la parte destra del cuore si espandono: il ventricolo sinistro viene prima dilatato, quindi l'atrio destro si dilata. In questo caso, si sviluppa una grave insufficienza circolatoria, che è caratterizzata dall'aggiunta di edema delle gambe, fegato ingrossato, ascite.

Le condizioni del paziente diventano estremamente difficili e richiedono un trattamento ospedaliero. Per prevenire una tale condizione, è necessario diagnosticare la patologia del cuore nel tempo, in particolare l'espansione delle sue cavità.

Come riconoscere la dilatazione?

Ipertrofia atriale sinistra

La diagnosi di dilatazione atriale sinistra viene stabilita da un medico dopo che è stata eseguita una diagnosi completa del sistema cardiovascolare e del cuore. Per fare la diagnosi corretta, oltre a un'accurata raccolta di reclami, anamnesi, il medico utilizza i seguenti metodi di ricerca:

  1. ECG - sul cardiogramma, i segni di un aumento nell'atrio sinistro sono l'onda P, che diventa alta, larga, "doppia gobba", può avere un apice seghettato nelle derivazioni: I, II, aVL, V5, V6, EOS è deviata a sinistra (o orizzontale);
  2. Radiografia dell'OGK: l'immagine può mostrare il rigonfiamento dell'appendice atriale sinistra, l'aumento del pattern vascolare, il tronco del bronco sinistro principale può essere leggermente spostato verso l'alto;
  3. EchoCG determina in modo più accurato la dilatazione delle camere cardiache, lo spessore del miocardio, lo stato delle valvole. Per valutare la funzione contrattile e determinare la quantità di sangue che ritorna all'atrio sinistro, viene eseguita l'ecocardiografia doppler.

Come trattare la dilatazione atriale sinistra?

Determinazione del metodo di trattamento

Se il paziente non ha lamentele, non sono state identificate altre malattie dell'apparato cardiovascolare, endocrino e di altro tipo che possono portare a dilatazione, il trattamento non è indicato, è sufficiente l'osservazione di un cardiologo e l'ecocardiografia di controllo almeno una volta all'anno. Quando si identifica la causa che porta all'espansione dell'atrio, è necessario agire direttamente su di essa.

Se tali ragioni sono complicazioni di malattie infettive che portano all'infiammazione del muscolo cardiaco e cambiamenti nelle sue camere - trattamento anti-infettivo, se la ragione è un cambiamento nell'apparato valvolare - consultazione con un cardiochirurgo sull'opportunità di sostituire la valvola, se la dilatazione si è verificata a causa di valori di pressione sanguigna stabile - adeguata terapia antipertensiva, se la causa della dilatazione risiede nei disturbi endocrini - trattamento e normalizzazione delle ghiandole endocrine.

L'eliminazione della causa impedisce il progredire della dilatazione. Inoltre, il trattamento dovrebbe essere mirato ad eliminare le complicanze della cavità allargata dell'atrio sinistro, che includono disturbi del ritmo, insufficienza cardiaca, tromboembolia. Con la tendenza a formare coaguli di sangue, vengono prescritti agenti antipiastrinici, viene eseguita una terapia antiaritmogena se vengono rilevati disturbi del ritmo. Per migliorare la nutrizione, l'ossigenazione del miocardio vengono prescritti farmaci metabolici.

Non dimenticare che un paziente con un atrio sinistro allargato deve seguire uno stile di vita sano, rinunciare per sempre all'alcol e alle sigarette, monitorare il peso corporeo e prevenirne l'aumento, seguire una dieta povera di sale e grassi animali, mantenere un'attività fisica accettabile e rispettare pienamente le prescrizioni e le raccomandazioni del medico curante.

Dilatazione dell'atrio sinistro: cause e gradi, sintomi e trattamento

La dilatazione dell'atrio sinistro è un caso speciale di cardiomiopatia, è un'espansione anormale della camera d'organo con lo stesso nome con assenza completa o predominante di cambiamenti dallo strato muscolare.

Più spesso ha un carattere acquisito, è causato da alcune condizioni di tipo cardiaco, meno spesso endocrino, neurogeno.

Il recupero totale è impossibile. Il trattamento mira a prevenire la progressione, stabilizzare le condizioni generali e prolungare la vita.

Meccanismo di sviluppo

La dilatazione del farmaco non è un processo indipendente. Non è considerato un'unità nosologica. Come si forma questo stato??

Normalmente, le strutture cardiache funzionano continuamente, agendo come una grande pompa. Il rilascio di sangue è fornito dalla contrazione sincrona alternata di tutte le camere del cuore.

Il tessuto connettivo liquido si muove in una direzione: dalla parte superiore ai ventricoli, non si osserva alcun flusso inverso.

Come risultato di difetti genetici congeniti, sclerosi acquisita dei tessuti attivi (sostituzione delle aree colpite con cicatrici), un periodo infiammatorio prolungato, ecc., Il sangue rimane nell'atrio sinistro più a lungo di quanto dovrebbe. Oppure c'è rigurgito (reflusso di tessuto connettivo fluido dal ventricolo).

A lungo termine, la camera viene allungata e le dimensioni normali dell'organo vengono interrotte.

Ciò porta ad una diminuzione del rilascio nella circolazione sistemica, diminuisce l'emodinamica generale e locale.

I tessuti e i sistemi rimossi soffrono di una mancanza di ossigeno e sostanze nutritive. Inizia il processo di sviluppo dei difetti degli organi e dell'insufficienza funzionale.

Forme della malattia

L'espansione dell'atrio sinistro è tipizzata in base al gruppo di base. Sulla base dell'origine del processo patologico, ci sono:

  • Forma congenita. La proporzione di questa condizione nel numero totale di situazioni cliniche registrate è del 35-40%, questa è una minoranza. I processi patologici vengono diagnosticati già in fasi avanzate, poiché un piccolo paziente non è in grado di formulare i suoi reclami fino a quando non cresce ei genitori interpretano le manifestazioni oggettive in modo errato a causa della disattenzione o della mancanza di esperienza. Le prospettive per il trattamento a questo proposito sono leggermente peggiori.
  • Forma acquisita. È causato dal decorso di una malattia. Un paziente attento può tracciare una relazione causale tra la condizione trasferita e lo sviluppo dei sintomi di dilatazione, che sono piuttosto pronunciati dal secondo stadio.

Gradi di dilatazione

Un'altra base per la classificazione è il grado di anomalie patologiche. Di conseguenza, parlano di 3 o 4 fasi dello sviluppo della malattia..

  • 1. Grado leggero. Formato come risultato di un fattore genetico, difetti intrauterini e condizioni acquisite.

È caratterizzato da una completa assenza di un quadro clinico, il che rende la diagnosi una questione di caso.

È possibile identificare la deformazione iniziale del piano organico mediante ecocardiografia. Non ci vuole molta qualificazione per affermare un fatto.

La determinazione della causa principale ricade sulle spalle del cardiologo, eseguita utilizzando un gruppo di attività.

  • 2. Moderato dilatazione. In questa fase, il processo viene diagnosticato molto più spesso..

Un quadro vivido non specifico è tipico: mancanza di respiro, dolori al petto, aritmie. Questi sono segni comuni di qualsiasi condizione associata a disfunzione del cuore e dei vasi sanguigni..

Tuttavia, le possibilità di una diagnosi precoce sono elevate, il che è una buona notizia per il paziente..

Le prospettive per una cura completa sono già vaghe, ma con un complesso terapeutico ben congegnato, il paziente non noterà la differenza. Puoi mantenere il processo sotto pieno controllo.

  • 3. Grave dilatazione dell'atrio sinistro. In alcune classificazioni nazionali è considerato un grado estremo.

Determinato da un quadro clinico vivido con una significativa diminuzione della tolleranza all'attività fisica, l'incapacità di lavorare e svolgere adeguatamente compiti nella vita di tutti i giorni.

I difetti organici sono grossolani, osservati non solo dal cuore, anche i sistemi remoti sono cambiati.

Le prospettive per una cura sono minime. Allo stesso tempo, l'aspettativa di vita durante la terapia raramente supera i 3-4 anni..

  • 4. Fase terminale. Questa fase si verifica abbastanza rapidamente senza trattamento. Il periodo approssimativo è di 4-8 anni, a volte meno. Dipende dalla natura del processo patologico che dà origine alla dilatazione. Cure palliative, finalizzate a garantire un livello di benessere accettabile e minimo possibile.

Queste classificazioni svolgono un ruolo importante nello sviluppo di tattiche diagnostiche e ulteriore terapia..

Perché la patologia è pericolosa??

La condizione minaccia lo sviluppo di un gruppo di complicazioni, tra cui:

  • Infiammazione del miocardio. Formato a seguito di ristagno di sangue, disturbi nutrizionali muscolari.
  • Fibrillazione atriale e quindi fibrillazione ventricolare. Caratterizza un'aritmia pronunciata, il lavoro delle strutture cardiache viene interrotto. Il corso parallelo di due processi determina i maggiori rischi di morte..
  • Formazione di trombi, blocco di grandi vasi con un coagulo di sangue. Conseguenza tipica della dilatazione, poiché la stasi del sangue tende ad addensarsi.
  • Insufficienza cardiaca congestizia. In realtà, questa è una disfunzione di un organo muscolare di varia gravità. Determinato da un gruppo di specie, diverse per manifestazioni cliniche e prognosi, prospettive di guarigione.
  • Attacco di cuore. Malnutrizione acuta delle strutture cardiache e, a seguito di necrosi tissutale, sostituzione di cellule miocitarie funzionalmente attive capaci di contrazione e conduzione di un impulso elettrico con cicatrici grossolane. È essenzialmente tessuto morto. Più è, peggio funziona il cuore..
  • Aritmia parossistica. Di solito dal tipo di tachicardia (accelerazione dell'attività delle strutture cardiache).
  • Insufficienza mitralica. Presuppone possibile rigurgito (flusso sanguigno inverso dai ventricoli agli atri), ridotta attività funzionale dell'organo e della produzione di sangue e un calo dell'emodinamica. Il risultato letale è una questione di tempo.
  • Shock cardiogenico. Condizione acuta e urgente. Richiede cure urgenti, ma le possibilità di ritorno del paziente sono quasi sfuggenti. Anche se sei fortunato, la morte avverrà entro pochi anni. Le eccezioni si possono contare da un lato per l'intera solida pratica dei medici di tutto il pianeta.
  • Insufficienza cardiaca.

Prevenire lo sviluppo di complicanze è uno dei compiti del trattamento in qualsiasi fase. È meglio risolverlo presto..

Le ragioni

I fattori sono sempre patologici. Alcuni di loro vengono invocati dal paziente stesso..

Attività fisica eccessiva

Portare alla formazione del cosiddetto cuore dell'atleta. Questa è una combinazione di dilatazione multicamera con costruzione di massa muscolare.

Sono possibili opzioni troncate. Sia i professionisti che gli appassionati di outdoor soffrono. In linea di principio, questa è una condizione relativamente normale. Il corpo si adatta al cambiamento.

Ma più spesso si verifica un'asimmetria grossolana, poiché l'attività fisica, la sua modalità è selezionata in modo errato. Carichi inadeguati finiscono in disfunzione.

Qualsiasi patologia della valvola mitrale

Sono accompagnati da un flusso inverso di sangue (rigurgito MC). Di solito si tratta di malformazioni congenite della struttura anatomica: prolasso, stenosi.

Un po 'meno spesso, la condizione risulta essere secondaria, acquisita a seguito del decorso di patologie infiammatorie, reumatismi e altre condizioni simili, associate a grave distruzione dei tessuti per un lungo o breve periodo di tempo (infarto).

Eredità pesata

Viene trasmessa una predisposizione alle patologie cardiache. Più parenti affetti da malattie del sistema cardiovascolare sono presenti nella storia, maggiore è la probabilità. Allo stesso tempo, nessuno offre garanzie di patologia.

Disturbi dello sviluppo perinatale, sindromi genetiche

Formato al momento della posa delle strutture cardiache. Questi ultimi sono più spesso caratterizzati da disturbi generalizzati da parte di molti organi e sistemi..

Il recupero è molto difficile, in alcuni casi è completamente impossibile..

Ipertensione arteriosa

Provoca un aumento del carico sul cuore, sui vasi sanguigni, porta ad una diminuzione dell'elasticità dei tessuti e difetti organici grossolani.

Cambiamenti anatomici classici da parte delle strutture cardiache - ipertrofia ventricolare sinistra (proliferazione dello strato muscolare senza aumento dell'attività), nonché dilatazione dell'atrio corrispondente.

La garanzia della prevenzione di un tale risultato è determinata dal trattamento precoce della malattia sottostante con l'uso di agenti antipertensivi e protettivi..

Processi neoplastici nelle strutture cardiache

Relativamente raro, ma possibile. Più spesso, i tumori di questa localizzazione sono benigni, ma questa caratteristica è molto condizionale: si osserva compressione, diminuzione dell'intensità del lavoro delle strutture cardiache. La dilatazione della camera atriale sinistra è una complicanza relativamente tardiva.

Forme pericolose a lungo termine di aritmia

Dalla fibrillazione atriale ai battiti prematuri atriali. Lo sviluppo del processo patologico è associato non alla stessa violazione della frequenza delle contrazioni, ma a difetti dei tessuti organici.

Restringimento dell'aorta

Possibili anomalie congenite o processo acquisito.

È caratterizzato da un rilascio insufficiente di sangue nell'arteria principale del corpo. Da qui la congestione nel ventricolo.

In una fase avanzata del processo, c'è così tanto tessuto connettivo liquido che preme sulla valvola atriale e alla fine rifluisce nella camera precedente, allungandolo e aumentandolo di volume.

Questo è un processo a catena che deve essere interrotto in una fase iniziale..

Cardiopatia infiammatoria

Di solito il miocardio è intaccato, meno spesso altre strutture. Sono di origine infettiva, in misura minore autoimmuni. Entrambe le opzioni sono pericolose e richiedono cure ospedaliere.

I "bonus" sono fattori patologici di tipo soggettivo e controllato: fumo, consumo di bevande alcoliche, caffè, stress eccessivo a lungo termine, tossicodipendenza, trattamento improprio con determinati farmaci.

Le cause di dilatazione dell'atrio sinistro vengono eliminate con metodi preventivi: la gestione della malattia sottostante o l'eliminazione della dipendenza in via prioritaria.

Si osserva spesso un fenomeno paradossale: il processo patologico inizia per una ragione specifica e si aggrava.

Sintomi

Un elenco approssimativo di segni è il seguente:

  • Debolezza generale, prestazioni ridotte, incapacità di adempiere adeguatamente alle responsabilità attuali a casa e nella vita quotidiana in generale.
  • Dispnea. Interruzione del normale scambio di gas. In primo luogo, in uno stato di attività fisica intensa o moderata, poi in completo riposo. Ciò influisce sulla qualità della vita e sulla produttività delle attività in varie aree..
  • Gonfiore degli arti inferiori. Come risultato di una violazione dell'attività funzionale (filtrante) dei reni. Il volume del sangue circolante aumenta, il fluido viene scarsamente evacuato dal corpo. L'intensità del sintomo dipende dallo stadio del processo patologico.
  • Aritmie. Soggettivamente, si fa sentire come un'accelerazione del battito cardiaco, battiti che passano, svolazzanti nel petto con la sensazione che l'attività cardiaca si fermerà.
  • Pallore della pelle.
  • Cianosi del triangolo naso-labiale. Si sviluppa sempre, non caratterizza il grado di attività patologica.

Nella prima o seconda fase, non ci sono disturbi generalizzati, perché non ci sono sintomi o sono scarsi (la fase moderata dà la possibilità di riconoscere la condizione).

Il paziente diventa ostaggio della situazione. Anche nella fase 2, l'esercizio fisico può causare la morte per arresto cardiaco.

I segni di dilatazione non sono abbastanza specifici: sono caratterizzati da manifestazioni da parte dell'organo muscolare stesso, del sistema nervoso e del tratto escretore.

Diagnostica

L'esame dei pazienti viene effettuato sotto la supervisione di un cardiologo, come richiesto da un gruppo di altri specialisti.

Un elenco indicativo di attività:

  • Interrogatorio orale del paziente e raccolta di dati anamnestichesky. È necessario stabilire molti fattori che avrebbero un ruolo.
  • Misurazione della pressione sanguigna (possibilmente aumento, diminuzione), frequenza cardiaca (tipica tachicardia, che scorre parallelamente ad aritmie di vario genere).
  • Monitoraggio giornaliero. Registrazione del livello di pressione sanguigna per 24 ore. Utilizzato per la diagnosi precoce.
  • Elettrocardiografia. Gioca lo stesso ruolo. Mostra il grado di deviazioni dalle strutture cardiache.
  • Ecocardiografia. Tecnica di base. Consente di identificare al primo sguardo i difetti organici, determinarne il grado e prevedere le complicanze.
  • Risonanza magnetica se vi è il sospetto di un processo tumorale nell'area del cuore.

I test da sforzo non vengono eseguiti a causa del possibile arresto dell'organo muscolare e morte improvvisa.

Trattamento

La terapia è mista. Le tecniche conservative sono utilizzate in una fase iniziale, una combinazione di esposizione chirurgica e farmaci nella fase avanzata del processo patologico.

Sono prescritti i seguenti farmaci:

  • Antiaritmico. Come l'Amiodarone, è il più sicuro. Utilizzato per ripristinare una frequenza cardiaca adeguata e corretta.
  • Antipertensivo, se si verifica la pressione alta. Enap, Diltiazem, Perindopril andranno bene. Le combinazioni sono diverse.
  • Diuretici per normalizzare l'evacuazione dei liquidi dal corpo.
  • Glicosidi cardiaci. Stabilizzare la contrattilità miocardica.
  • Antitrombotico di varia natura.

L'intervento chirurgico ha lo scopo di fermare la causa principale o installare un pacemaker in caso di aritmia grave.

È possibile l'escissione di tessuti patologicamente alterati sullo sfondo di lesioni tumorali. Le tecniche specifiche sono determinate da uno specialista, in base alla malattia sottostante.

L'ultima risorsa se il cuore è cambiato in modo significativo è il trapianto. Tuttavia, questa non è un'impresa facile..

Oltre al fatto che trovare un organo è quasi impossibile nelle condizioni della realtà russa, l'operazione richiede le più alte qualifiche, che solo pochi.

Nel corso del trattamento, anche durante il periodo di recupero, che dura tutta la vita, è necessario ridurre al minimo la quantità di sale nella dieta (6-7 grammi), smettere di fumare, alcol, normalizzare l'attività fisica (massimo - camminare con il bel tempo).

Previsione

In una fase iniziale, anche con un moderato grado di dilatazione dell'atrio sinistro, il risultato è massimamente favorevole. Allo stesso tempo, il paziente può esistere e per decenni essere ignaro del problema.

Il tasso di sopravvivenza a lungo termine di 10 anni non supera il 25%, in casi estremi è leggermente superiore, ma questo è piuttosto un errore. Senza trattamento e anche meno.

La prognosi generale è sfavorevole. Non appena compaiono i sintomi dell'insufficienza cardiaca, non puoi più contare sul recupero..

Infine

La dilatazione della camera atriale sinistra (abbreviata in DLP) è un'espansione della camera di un organo muscolare. È accompagnato da difetti nelle strutture cardiache e nei sistemi distanti. Le prospettive di cura sono buone solo nelle fasi 1-2 del processo patologico. Inoltre, molto peggio. Lo stato non può essere attivato.

Dilatazione atriale sinistra: cause, sintomi e trattamento

La dilatazione dell'atrio sinistro (LA) è causata da un aumento persistente della cavità di questa parte del cuore e lo spessore delle pareti dell'organo di solito non cambia. Questa condizione anormale non è considerata una malattia indipendente. Di solito è un segno di un'altra patologia del sistema cardiovascolare o respiratorio..

Meccanismo di sviluppo

Normalmente, tutte e 4 le camere del cuore (2 ventricoli e 2 atri) funzionano continuamente, ritmicamente. Il rilascio di sangue nella circolazione sistemica è fornito dalla contrazione alternata di tutte le strutture dell'organo. Il funzionamento dell'atrio sinistro è strettamente correlato alla circolazione polmonare..

Sotto l'influenza di alcuni fattori sfavorevoli, il volume del fluido biologico che entra nella cavità supera la velocità consentita. La violazione del deflusso di sangue porta allo stiramento delle pareti (dilatazione), un cambiamento nelle dimensioni dell'organo. La dilatazione più comune è un atrio sinistro.

Questo stato è pericoloso perché non si manifesta in alcun modo nelle fasi iniziali dello sviluppo. Di solito, una persona viene a conoscenza della presenza di una malattia per caso, durante test diagnostici non pianificati. Più in dettaglio, che cos'è - dilatazione atriale sinistra, dovrebbe dirlo il cardiologo.

Classificazione

A seconda dei motivi dell'espansione della cavità, ci sono 2 tipi di dilatazione LA:

  1. Tonogenico. Si sviluppa a causa di un persistente aumento della pressione nelle camere del cuore, che porta a un eccessivo riempimento del sangue. Questo tipo è spesso combinato con l'ipertrofia del muscolo cardiaco (miocardio).
  2. Miogenico. Questo tipo di dilatazione si sviluppa sullo sfondo della malattia cardiaca e porta ad un indebolimento dell'attività contrattile del miocardio. Questa condizione è considerata irreversibile..

Esistono 4 gradi di sviluppo della malattia:

  1. Una lieve dilatazione non ha manifestazioni cliniche. Rivelare è una questione di fortuna.
  2. Un grado moderato di patologia è un po 'più facile da riconoscere, perché la persona ha sintomi di dilatazione LA. Con un trattamento tempestivo, il problema può essere controllato con successo..
  3. Una grave dilatazione del LA è caratterizzata da vivide manifestazioni cliniche. L'efficacia della terapia è estremamente bassa. L'aspettativa di vita umana non supera i 5-6 anni dalla diagnosi.
  4. Se non trattata, si instaura una fase terminale pericolosa. In questo caso si parla di cure palliative, quando la terapia è finalizzata al mantenimento di un adeguato tenore di vita..

Gli esperti distinguono anche tra forme congenite e acquisite..

La moderna classificazione della patologia deve essere presa in considerazione quando si determina il regime di trattamento.

Motivi di sviluppo

Una diminuzione anormale delle dimensioni della valvola mitrale, attraverso la quale il sangue scorre dall'atrio sinistro al ventricolo sinistro, è la causa principale dell'allungamento della cavità LA. La stenosi porta quasi sempre al ristagno di sangue nel reparto. Quando arriva una nuova porzione, si verifica un trabocco e la cavità si espande gradualmente. Di conseguenza, la pressione nell'atrio aumenta, il lavoro del miocardio viene interrotto.

Varie condizioni possono provocare tali sovraccarichi anormali:

  • difetti cardiaci;
  • ipertensione polmonare;
  • malattie broncopolmonari, accompagnate da spasmo;
  • lesioni infettive e infiammatorie del miocardio;
  • patologia vascolare polmonare;
  • forme gravi di aritmia;
  • eventuali violazioni della valvola mitrale;
  • cardiomiopatia;
  • un tumore che colpisce il miocardio;
  • ipertensione;
  • reumatismi;
  • Malattie autoimmuni;
  • eredità gravata;
  • prendendo alcuni farmaci.

La dilatazione del LP si verifica spesso nelle persone che si espongono a un'attività fisica eccessiva. Un carico inadeguato porta alla formazione di un "cuore d'atleta".

Sintomi clinici

Il grado di malattia da lieve a moderato si verifica senza sintomi pronunciati. I sintomi compaiono solo con una forte espansione della cavità. Questi includono:

  • dolore nella zona del torace;
  • violazione del ritmo cardiaco;
  • difficoltà a respirare, mancanza di respiro;
  • gonfiore degli arti inferiori e superiori;
  • debolezza generale, diminuzione delle prestazioni;
  • pallore della pelle;
  • tosse;
  • cianosi del triangolo naso-labiale.

Tali manifestazioni cliniche sono osservate in molte patologie del cuore e dell'insufficienza cardiaca. Per differenziare la dilatazione atriale sinistra da altre malattie, è necessario consultare un cardiologo.

Misure diagnostiche

Una diagnosi accurata può essere fatta solo dopo un esame del cuore e del sistema cardiovascolare. Il medico prescrive i seguenti test diagnostici:

  1. Elettrocardiografia (ECG). Il cambiamento nell'onda P (diventa ampia, alta) è il segno principale di un aumento di LA.
  2. Esame ecografico (ecografia). L'ecocardiografia consente di valutare le condizioni delle valvole, le dimensioni del cuore, lo spessore del miocardio, ecc..
  3. Radiografia del torace. L'immagine può mostrare un pattern vascolare migliorato, spostamento del tronco del bronco sinistro verso l'alto.
  4. Scintigrafia. Il metodo si basa sull'introduzione di isotopi radioattivi per ottenere un'immagine bidimensionale. Prescritto per controllare la qualità del flusso sanguigno nelle arterie e valutare l'afflusso di sangue al miocardio.

Assicurati di prendere il sangue per i test generali e biochimici.

I test da sforzo per la dilatazione LA sono controindicati perché c'è il rischio di arresto cardiaco al momento della procedura.

Tattiche terapeutiche

L'espansione dell'atrio sinistro richiede un approccio integrato, pertanto la terapia viene eseguita al meglio in un ambiente stazionario. L'obiettivo del trattamento è eliminare i sintomi, ripristinare il ritmo cardiaco e ridurre il rischio di complicanze. Data la causa principale (patologia sottostante), il medico può prescrivere farmaci dai seguenti gruppi:

  • farmaci antiaritmici;
  • beta-bloccanti;
  • glicosidi cardiaci;
  • farmaci antipertensivi;
  • agenti antipiastrinici (con tendenza a formare coaguli di sangue);
  • medicinali diuretici;
  • antibiotici (per l'infiammazione miocardica).

Non è sempre possibile stabilire la causa esatta, quindi viene spesso eseguita una terapia sintomatica. Se la causa della patologia risiede in un malfunzionamento dell'apparato valvolare, viene indicata un'operazione. Inserimento di pacemaker o trapianto di cuore - tecniche chirurgiche.

Il trattamento è combinato con la dieta. Il paziente deve escludere qualsiasi cibo spazzatura dalla dieta, ridurre al minimo l'assunzione di sale e acqua.

Prognosi, possibili complicazioni

L'espansione dell'atrio sinistro porta a gravi conseguenze. Nel tempo, una tale deviazione può provocare:

  • insufficienza cardiaca;
  • infezioni cardiache croniche;
  • trombosi, tromboembolia;
  • fibrillazione atriale;
  • violazione persistente della valvola mitrale;
  • fibrillazione atriale, ventricoli.

Le complicazioni possono ridurre significativamente la qualità della vita del paziente e talvolta portare a morte improvvisa. Con un tipo moderato di malattia, una persona può vivere tutta la vita senza conoscere questo problema. Se il trattamento viene eseguito in tempo, la possibilità di interrompere lo stretching è alta. Se la trasformazione viene lasciata incustodita, compaiono insufficienza cardiaca e aritmia. Non appena si verificano tali violazioni, è impossibile interrompere il processo di stretching LA. La prognosi generale è sfavorevole. Solo il 50% dei pazienti con complicanze vive più di 5 anni, il resto - meno di 1 anno.

Misure preventive

La malattia è più facile da prevenire che curare a lungo. Le misure preventive dovrebbero essere seguite sia dalle persone sane che da quelle già affette dalla malattia. I medici raccomandano:

  • aderire a una corretta alimentazione;
  • smettere di fumare, alcol per sempre;
  • osservare la routine quotidiana;
  • praticare solo uno sport praticabile;
  • più stare all'aria aperta, fare passeggiate;
  • evitare stress, sovraccarico emotivo.

La dilatazione della cavità atriale sinistra è un'anomalia significativa che può compromettere seriamente la vita di una persona. È quasi sempre associato allo sviluppo di conseguenze pericolose per la vita. Se viene rilevata la dilatazione, è necessario seguire tutte le raccomandazioni del cardiologo. Eliminando la causa in tempo, è possibile interrompere l'ulteriore sviluppo del problema..


Articolo Successivo
Balm Ogarkov: indicazioni e controindicazioni per l'uso, analoghi