A che ora viene eseguita la dopplerometria del feto, delle arterie e della placenta: cosa determina l'ecografia Doppler, come decifrare i risultati secondo la tabella


Nell'ultimo trimestre, durante un'ecografia pianificata, viene eseguito un ulteriore studio Doppler. Le future mamme si chiedono quanto sia necessaria questa procedura e danneggerà il bambino? Dove può essere svolto questo studio, ed è gratuito??

  1. Dopplerometria
  2. Qual è la differenza tra dopplerometria durante la gravidanza e ultrasuoni
  3. Caratteristiche della procedura USDG durante la gravidanza
  4. Doppler a ultrasuoni
  5. Indicazioni per la nomina dell'ecografia Doppler fetale in momenti diversi
  6. 1 trimestre
  7. 2 trimestre
  8. La dopplerografia è prescritta prima della nascita stessa
  9. Il Doppler è dannoso per il feto
  10. Cosa mostra uno studio pre-grafico
  11. Flusso sanguigno dell'arteria del cordone ombelicale fetale: norma e deviazioni
  12. Flusso sanguigno uterino: norma e patologia
  13. Frequenza cardiaca: norma e deviazioni
  14. Come viene determinata l'ipossia fetale?
  15. Il grado di compromissione della circolazione uteroplacentare
  16. 1 grado
  17. 1 grado B.
  18. 2 ° grado
  19. Livello 3
  20. Tassi SDO per settimana nella tabella
  21. Valori di sintesi delle norme della dopplerografia pianificata del feto: tabella
  22. Momenti pericolosi
  23. Video utile

Dopplerometria

Le moderne tecnologie consentono di valutare non solo gli organi interni del bambino, ma anche quanto sia comodo per lui essere lì. Per questo, viene utilizzata la dopplerografia..

Grazie a un recente studio, il medico valuta quanto sta bene il bambino e se riceve abbastanza ossigeno. Questo metodo diagnostico è molto importante per un quadro oggettivo della gravidanza, è altamente informativo e facile da eseguire. Idealmente, le donne dovrebbero essere sottoposte a Doppler due volte: a 20-24 settimane di gestazione e anche a 30-32 settimane.

Qual è la differenza tra dopplerometria durante la gravidanza e ultrasuoni

Il doppler è un metodo ecografico aggiuntivo. Questa procedura viene eseguita sulla stessa macchina ad ultrasuoni, viene utilizzato solo un sensore diverso. Questo sensore ha una radiazione ultrasonica più forte da oggetti in movimento, quindi può penetrare in modo più accurato e profondo negli organi del feto, esplorare il sistema "madre-placenta-feto". Con esso, puoi vedere i vasi nell'utero e valutare le condizioni della placenta. Pertanto, questo studio può essere effettuato dopo 18 settimane di gravidanza, quando la placenta termina la sua formazione..

Caratteristiche della procedura USDG durante la gravidanza

L'esame doppler non richiede alcuna preparazione speciale da parte della futura mamma e può essere eseguito lo stesso giorno di un'ecografia convenzionale. Il protocollo di ricerca viene rilasciato alla donna immediatamente dopo la procedura, poiché i risultati diagnostici sono immediatamente visibili sul monitor.

L'ecografia Doppler richiede:

  • sdraiarsi orizzontalmente sul divano, liberare la parte inferiore dell'addome dai vestiti;
  • il medico applica un gel speciale sull'addome che migliora la conduzione degli impulsi;
  • il medico guida un sensore speciale lungo l'addome, valutando in particolare lo stato del cordone ombelicale, delle arterie e dei vasi sanguigni.

Doppler a ultrasuoni

Questo metodo diagnostico si basa sulla registrazione dei raggi di ultrasuoni riflessi da oggetti in movimento e la frequenza delle onde dipenderà dalla velocità e dalla direzione del flusso sanguigno. L'uso di una speciale codifica degli impulsi consente di visualizzare un'immagine delle navi, valutarne le condizioni.

Esistono diversi tipi di ecografia Doppler:

  • scansione duplex: con l'aiuto di essa puoi valutare i vasi e il flusso sanguigno, vedere gli organi interni. I risultati sono forniti in bianco e nero;
  • scansione triplex: esamina il flusso sanguigno e la pervietà vascolare. Il colore dipenderà non dal tipo di vaso o arteria, ma dalla direzione del movimento del flusso sanguigno.

Indicazioni per la nomina dell'ecografia Doppler fetale in momenti diversi

Il doppler è più informativo durante il periodo di crescita fetale intensiva di 27-34 settimane.

Oltre all'uso pianificato dell'ecografia Doppler, a una donna può essere prescritta questa procedura per le seguenti malattie:

  • problemi renali, diabete mellito, conflitto Rh, ipertensione, gestosi;
  • quando un'ecografia rileva ritardo della crescita intrauterina, oligoidramnios o polidramnios, anomalie congenite, gravidanze multiple;
  • l'età della futura mamma ha più di 35 anni;
  • la precedente gravidanza si è conclusa con un aborto spontaneo o una gravidanza congelata;
  • in caso di deviazione dalla norma dei risultati del CTG;
  • gravidanza prolungata;
  • impigliamento con il cordone ombelicale;
  • eseguito dopo una lesione allo stomaco.

1 trimestre

Nel primo trimestre, tale studio non è prescritto, poiché a questo punto la placenta non si è ancora formata definitivamente.

2 trimestre

L'USDG pianificato viene eseguito a partire da 22 settimane, quando il sistema madre-placenta-feto è completamente stabilito. Il doppler può essere eseguito tutte le volte che vuoi, se ci sono prove per questo.

La dopplerografia è prescritta prima della nascita stessa

Se, durante l'esame a 22-24 settimane, in una donna sono state riscontrate alcune deviazioni nel protocollo ecografico Doppler, allora può essere nuovamente diagnosticata a 34-36 settimane. Anche quando si prolunga la gravidanza a 40 settimane, per assicurarsi che le arterie e le aorte forniscano ancora ossigeno al bambino nella giusta quantità.

Il Doppler è dannoso per il feto

Ci sono molte opinioni sull'imaging Doppler. Il danno di questo studio non è stato dimostrato. Tuttavia, la maggior parte delle future mamme diffida di questa procedura..

I medici richiedono questo metodo di diagnosi, perché consente di identificare la maggior parte delle malattie fetali in una fase precoce. Inoltre, né la madre né il bambino avvertono alcun fastidio durante l'ecografia..

Pertanto, le storie su Internet di madri che il bambino girava forte durante questa procedura, o avvolto attorno al cordone ombelicale, non indicano in alcun modo che ciò sia accaduto a causa del Doppler. Sì, il bambino può muoversi durante l'ecografia Doppler, ma ciò accadrà anche durante l'ecografia, poiché il bambino si sente come se un gel freddo fosse applicato allo stomaco.

Cosa mostra uno studio pre-grafico

L'ecografia Doppler mostra lo stato del sistema madre-placenta-bambino. Tutte le informazioni raccolte aiutano a valutare lo stato di lavoro dei vasi sanguigni e del flusso sanguigno.

Durante l'USDG, vengono valutati gli indici di resistenza vascolare:

  • rapporto tra pressione sistolica e diastolica;
  • indici di pulsazione e resistenza;
  • i parametri vengono confrontati con le norme e viene elaborato un protocollo.

Ciascuno di questi parametri viene valutato per ciascuna arteria. Sulla base dei risultati ottenuti, l'ostetrica conclude se il bambino soffre di mancanza di ossigeno.

Flusso sanguigno dell'arteria del cordone ombelicale fetale: norma e deviazioni

I più accessibili per la ricerca sono i vasi del cordone ombelicale e le arterie uterine. È auspicabile che quando viene effettuato questo studio, il bambino fosse a riposo e la donna incinta giaccia sulla schiena.

Il cordone ombelicale ha solitamente due arterie e una vena. Se viene rilevata qualche anomalia, ad esempio, invece di due arterie ce ne sarà una, il feto soffrirà di una mancanza di ossigeno, che porterà a un ritardo nello sviluppo. Succede che un bambino possa adattarsi a un tale stato, ma nascerà con un piccolo peso corporeo. Se viene rilevata anche una violazione di una singola arteria, molto probabilmente verrà prescritta una consegna di emergenza.

Flusso sanguigno uterino: norma e patologia

Uzist determina lo stato del flusso sanguigno, sia nell'arteria sinistra che in quella destra per ottenere un risultato diagnostico completo. A volte la velocità del flusso sanguigno nell'utero può essere aumentata in base ad alcuni parametri, ma molto spesso ciò non ha conseguenze negative. Poiché ciò accade a causa del fatto che il corpo della madre aiuta inconsciamente il bambino, arricchendolo di ossigeno.

Frequenza cardiaca: norma e deviazioni

La frequenza cardiaca deve essere costantemente monitorata durante la gravidanza. Questo indicatore indica lo sviluppo intrauterino armonioso e tempestivo del bambino:

  • da 8 a 10 settimane, il ritmo accelera da 170 a 180 battiti al minuto;
  • a 11-12 settimane di sviluppo embrionale, la frequenza cardiaca raggiunge i 160 battiti con una tolleranza di 30 unità;
  • da 15 settimane fino al parto, la frequenza cardiaca verrà registrata regolarmente durante gli esami di routine da un ginecologo, oltre all'utilizzo di Doppler e CTG;
  • dalla settimana 20, la frequenza cardiaca inferiore sarà di 85 battiti al minuto e la norma massima consentita è di 200 battiti.

Come viene determinata l'ipossia fetale?

In questo caso, l'aumento degli indicatori di IR e LMS nelle arterie uterine indicherà l'ipossia fetale, che porterà a un ritardo nello sviluppo, poiché il bambino non riceve l'ossigeno necessario. Inoltre, un aumento dei parametri delle arterie ombelicali è considerato un sintomo di insufficienza feto-placentare. Con un tale segno, viene rivelata la patologia vascolare, il che significa che il feto sta già soffrendo, e questo è un segno di preeclampsia.

Il grado di compromissione della circolazione uteroplacentare

Le deviazioni dalla norma vengono diagnosticate in violazione della circolazione uteroplacentare, che ha tre gradi:

1 grado

I cambiamenti si trovano solo nel flusso sanguigno uteroplacentare, la sindrome da ritardo dello sviluppo non è superiore al 10%. La circolazione sanguigna fetale-placentare in questo caso è normale.

1 grado B.

È caratterizzato dalla normale circolazione uteroplacentare, ma da anomalie nella circolazione fetale-placentare. Le complicazioni possono verificarsi nel 20%.

2 ° grado

I disturbi in questo caso si verificano nei vasi sanguigni sia del feto che dell'utero. Questo grado può verificarsi a 36-38 settimane e sfocia rapidamente nella terza.

Livello 3

A questo livello, l'afflusso di sangue al feto è in condizioni critiche. Tale diagnosi può essere fatta con una gravidanza prolungata..

Tassi SDO per settimana nella tabella

Per ogni trimestre in settimane, corrisponde la propria tariffa LMS. Se i risultati ottenuti corrispondono alla norma, significa che il bambino ha abbastanza di tutto e la madre non ha nulla di cui preoccuparsi. Tuttavia, se vengono rilevate deviazioni, verrà prescritto un certo ciclo di trattamento per prevenire possibili patologie dello sviluppo..

Settimana della gravidanzaDA A
Arterie uterine22, 23 settimaneFino a 2.3
24, 27 settimaneFino a 2.16
28, 31 settimaneFino a 2.13
32, 35 settimaneFino a 2.15
36, 41 settimaneFino a 2.06
Arterie a spirale22, 23 settimaneFino a 1,74
24, 27 settimaneFino a 1,75
28, 31 settimaneFino a 1,76
32, 35 settimaneFino a 1,71
36, 41 settimaneFino a 1,68
Arteria del cordone ombelicale22, 23 settimaneFino a 4
24, 27 settimaneFino a 3,83
28, 31 settimaneFino a 3.18
32, 35 settimaneFino a 2,83
36.41 settimanaFino a 3.18
Arteria cerebrale media del feto22, 23 settimaneFino a 4
24, 27 settimaneFino a 3,83
28, 31 settimaneFino a 3.18
32, 35 settimaneFino a 2,81
36, 41 settimaneFino a 2.26

Valori di sintesi delle norme della dopplerografia pianificata del feto: tabella

La tabella mostra solo le norme approssimative degli indici del valore dei vasi dell'utero e del feto. Solitamente l'ostetrica li guarda in modo complesso e prescrive, se necessario, un trattamento, correlando i dati con le condizioni della madre e con i dati CTG..

Doppler fetale e donna incinta

Effettuare un'ecografia con dopplerometria durante la gravidanza consente di ottenere una maggiore quantità di informazioni sullo stato di salute del feto e del corpo materno, vengono valutate le caratteristiche del flusso sanguigno nei vasi del feto, dell'utero e della placenta. Il metodo si basa sull'uso della scansione ultrasonografica standard insieme alla misurazione della velocità e della natura del flusso sanguigno nei vasi di interesse del medico..

Il doppler fetale ha diverse modalità che vengono utilizzate in determinate situazioni. L'introduzione degli ultrasuoni con mappatura color Doppler (CDM) nella pratica ginecologica e ostetrica ha permesso di esaminare in modo più affidabile il cuore fetale, diagnosticare un distacco prematuro della placenta e altre condizioni patologiche che si verificano con i cambiamenti nel letto vascolare..

  1. Qual è l'essenza della dopplerometria ad ultrasuoni durante la gravidanza
  2. Strutture allo studio sull'ecografia Doppler
  3. Indicazioni per la nomina della procedura
  4. Preparazione per la procedura e il metodo di esecuzione
  5. Standard di dopplerometria per le donne in gravidanza

Qual è l'essenza della dopplerometria ad ultrasuoni durante la gravidanza

Il Doppler è un tipo di esame ecografico basato sull'effetto Doppler.

Negli ultrasuoni, questo effetto è ampiamente utilizzato per studiare le strutture in movimento, in particolare il flusso sanguigno nei vasi. Con l'ausilio di macchine ad ultrasuoni dotate di questa modalità e di sensori ad alta frequenza, è possibile studiare i seguenti importanti parametri emodinamici:

  1. La natura dell'afflusso di sangue a un organo o tessuto - caratteristiche del corso dei vasi sanguigni e della loro ramificazione.
  2. Direzione del flusso sanguigno: un vaso in cui il sangue si muove verso il trasduttore diventa rosso (corrisponde ad arterie di diverso calibro), se dal sensore diventa blu (venule e vene).
  3. La completezza del lume del vaso. Si manifestano placche aterosclerotiche, coaguli di sangue fissi e galleggianti, aneurismi.
  4. Il rapporto dei vasi tra loro e rispetto agli organi interni e alle strutture.
  5. Con l'ausilio dei programmi installati sull'apparecchio, per la completezza dello studio, devono essere determinati in parte o tutti gli indicatori indicati: indice di pulsazione (PI), indice di resistenza (RI), velocità massima e lineare del flusso sanguigno. Sono questi indicatori Doppler che vengono utilizzati per valutare il flusso sanguigno uterino e lo stato dell'emodinamica fetale..
  6. È possibile visualizzare graficamente le velocità ei picchi del flusso sanguigno nei vasi sotto forma di una curva del flusso sanguigno, chiamata anche ecografia Doppler. Ogni nave ha una propria curva che caratterizza i valori normali.

Strutture allo studio sull'ecografia Doppler

In ostetricia, diversi vasi principali vengono utilizzati per la misurazione e la valutazione:

  • Arterie uterine. L'ecografia Doppler dei vasi dell'utero è un indicatore molto importante che caratterizza il legame primario del sistema madre-feto.
  • Arterie e vene del cordone ombelicale. Il flusso sanguigno in questi vasi mostra la qualità del lavoro del collegamento secondario del sistema "madre-feto", che fornisce nutrienti e ossigeno dalla donna incinta al nascituro..
  • L'arteria cerebrale media è un grande vaso nel cervello che alimenta un gran numero di strutture e segmenti. È molto importante valutare la velocità del flusso sanguigno in questo vaso in presenza di un conflitto nel sistema Rh o nei gruppi sanguigni, anemia fetale e sospette malformazioni.
  • L'aorta fetale è un grande vaso che fuoriesce dalla bocca del ventricolo sinistro e fornisce un gran numero di arterie che forniscono sangue agli organi interni del bambino. Parallelamente, viene misurato il flusso sanguigno nelle camere cardiache, il che rende possibile diagnosticare in modo più affidabile la presenza di malattie cardiache congenite nel feto.
  • Nelle piccole fasi della gravidanza - entro 10-14 settimane, è possibile misurare gli indicatori del cosiddetto dotto venoso. Il flusso sanguigno in questa struttura è uno dei marcatori indiretti delle anomalie genetiche fetali.

Quindi, dopo aver misurato gli indici e le velocità del flusso sanguigno in questi vasi, il medico deve correlare i loro indicatori con i dati di tabelle e diagrammi speciali sviluppati da specialisti in diagnostica ecografica. Gli standard Doppler sono molto variabili in quanto dipendono dai seguenti fattori:

  • l'età gestazionale è uno dei criteri più importanti, poiché la differenza nel flusso sanguigno fetale è stimata a intervalli fino a una settimana;
  • il numero di feti e placente, rispettivamente;
  • pressione sanguigna materna e livelli di emoglobina;
  • la presenza di una cattiva abitudine come il fumo nella futura donna in travaglio;
  • l'uso di qualsiasi medicinale;
  • tono uterino.

Indicazioni per la nomina della procedura

Quando si esegue la scansione ecografica in modalità CDC, il diagnostico deve sapere quali obiettivi persegue il medico curante quando indirizza una donna a tale ecografia, ed essere anche consapevole dei suoi risultati precedenti e della presenza di patologia aggravante.

  1. Patologie e condizioni comuni durante la gravidanza, in cui la scansione ECHO viene eseguita solo con Doppler.
  2. Una certa età della futura mamma (meno di 19 anni o più di 35 anni).
  3. Poco o polidramnios.
  4. La presenza di una patologia somatica cronica di una donna: diabete mellito, tiroidite autoimmune, malattie sistemiche come lupus eritematoso o vasculite, ipertensione.
  5. Gravidanze multiple, soprattutto con segni di trasfusione fetofetale.
  6. Conflitto tra feto e madre sul fattore Rh o sul gruppo sanguigno.
  7. Intreccio del cordone ombelicale.
  8. Sospetto di cardiopatia congenita o anomalia nello sviluppo di un organo nel feto.
  9. Una storia di aborto spontaneo di una donna, morte fetale intrauterina, ecc..
  10. Incoerenza dei dati fetali del feto con la sua età gestazionale.
  11. Cambiamenti discutibili o insoddisfacenti nel CTG fetale.

Preparazione per la procedura e il metodo di esecuzione

L'ecografia Doppler non richiede alcun addestramento speciale da parte di una donna. Si consiglia di venire solo a stomaco vuoto e, prima di ciò, non mangiare cibi che formano gas per un paio di giorni. Per un breve periodo di tempo, il medico può chiedere di riempire la vescica, il secondo e il terzo screening ecografico non necessita di tale procedura, poiché il liquido amniotico sposta sufficientemente la vescica, "esponendo" l'utero.

Lo studio viene eseguito in modo relativamente rapido e completamente indolore:

  • Dopo che la donna incinta si è sdraiata comodamente sul divano, il medico applica un gel trasparente che rimuove il traferro tra la pelle e il sensore, quindi inizia la procedura.
  • L'esame viene eseguito in più proiezioni con la localizzazione del sensore nella regione sovrapubica. Il medico seleziona il taglio migliore e prende tutte le misurazioni necessarie.
  • Gli indicatori ottenuti vengono inseriti nel protocollo dell'esame ecografico.

Standard di dopplerometria per le donne in gravidanza

La decodifica delle misurazioni Doppler viene eseguita solo da un medico. Non è consigliabile valutare in modo indipendente la conclusione e le cifre ottenute, poiché gli articoli su Internet spesso contengono informazioni medie o errate.

Valori medi utilizzati nella dopplerometria di una donna incinta:

circa 2.0

circa 0,75

Età gestazionaleArterie uterineVasi ombelicaliAorta fetale
DA AIRDA AIRDA AIR
20-240,5-0,63.7-3.940.6-0.86.1-6.7
25-300.33-0.63.2-3.50,56-0,765.5-6.1
31-370,33-0,572.5-2.60,52-0,74.8-5.2
38-400,32-0,562.17-2.220.39-0.674.5-5.0
  • L'indice di resistenza (IR) è la differenza tra la velocità del flusso sanguigno massima, cioè sistolica e minima (diastolica) nel vaso studiato, divisa per il valore massimo.
  • SDO, o rapporto sistolico-diastolico, viene calcolato dividendo la velocità massima per la minima.

Un aumento dei valori IR e SDO nei vasi uterini indica ipossia fetale intrauterina. Un cambiamento simile in questi indicatori nei vasi del cordone ombelicale riflette lo sviluppo della trasfusione fetofetale tra feti o gestosi nella madre. Se l'LMS e l'IR sono aumentati nell'aorta fetale, molto probabilmente c'è un conflitto Rh o diabete mellito fetale nel feto..

Una forte diminuzione dei parametri elencati nei vasi del cervello (arterie carotidee e cerebrali medie) indica molto spesso processi irreversibili nelle strutture cerebrali e morte fetale intrauterina.

Per ottenere informazioni più complete e affidabili, la valutazione dei risultati degli studi Doppler dovrebbe essere effettuata insieme ad altri indicatori e metodi di esame fetale:

  1. Fetometria del feto (un elemento obbligatorio per ogni ecografia durante la gravidanza).
  2. Indicatori di cardiotocografia fetale o CTG.
  3. Programma dei movimenti fetali che una donna dovrebbe condurre da 30 settimane di gravidanza.
  4. Profilo della pressione sanguigna materna, livello di emoglobina, titolo anticorpale e altri indicatori.

Oggi ogni donna incinta viene sottoposta ad un'ecografia con un Doppler, soprattutto durante la terza scansione di screening. La tecnica consente di valutare in modo più completo il corso della gravidanza, identificare tempestivamente eventuali anomalie nel corpo del bambino e della futura mamma, nonché prevedere la natura del parto.

Dopplerometria fetale: a chi è prescritta e perché

L'ecografia Doppler, o ecografia Doppler, è un tipo di ecografia. La differenza sta nella radiazione più potente. La procedura è abbastanza rapida e indolore. E sebbene la dopplerometria durante la gravidanza non sia considerata dannosa, viene eseguita solo per indicazioni speciali. A chi e perché è prescritto questo studio, come vengono elaborati i risultati, questo articolo lo dirà.

L'essenza degli ultrasuoni con Doppler

Di norma, lo studio viene eseguito durante un'ecografia di routine standard, ma è collegato un sensore speciale. L'oggetto di studio è il sistema: madre, placenta, feto. L'ecografia doppler consente di determinare la natura e la velocità del flusso sanguigno (di solito sono visibili le arterie del cordone ombelicale, i vasi dell'utero e il feto stesso: aorta, cerebrale, arterie renali).

L'ecografia Doppler aiuta a rilevare tempestivamente i disturbi del flusso sanguigno, a causa dei quali il bambino nell'utero riceve meno sostanze vitali, oltre a varie malattie, anomalie dello sviluppo. I test doppler del flusso sanguigno sono prescritti come indicato da un medico, spesso se la madre ha una serie di problemi.

Quali patologie aiutano a rilevare il Doppler fetale

La trascrizione Doppler viene eseguita da un medico. Sulla base dei dati ottenuti, lo specialista ha l'opportunità non solo di determinare il grado di disturbo del flusso sanguigno (ce ne sono solo 3 - questo sarà discusso di seguito), ma anche di diagnosticare molte malattie: insufficienza placentare, ipossia fetale.

  • L'insufficienza fetoplacentare è un complesso di disturbi morfologici e funzionali del feto e della placenta. Cause di insorgenza: patologie extragenitali e malattie ginecologiche concomitanti, gravidanza, procedimento con complicanze.
  • Ipossia fetale: carenza di ossigeno nell'utero. L'ipossia leggera provoca cambiamenti nel metabolismo del feto, interferisce con la normale formazione e sviluppo. Una grave ipossia può portare a ischemia, necrosi e persino alla morte del feto.

Nelle prime fasi, l'ipossia è estremamente difficile da determinare. Questo può essere indicato solo dalla presenza di alcune malattie nella madre, cattive abitudini. L'esame doppler aiuterà a identificare l'ipossia.

Solo un doppler è in grado di notare l'entanglement del cordone ombelicale.

L'ecografia Doppler del feto aiuterà a identificare l'entanglement del cordone ombelicale e determinare con precisione quante volte è avvolto attorno al collo del bambino (una, due o anche tre), quanto è stretto. Le tattiche del parto e, naturalmente, la vita del bambino dipendono da questo..

Inoltre, lo studio può essere di natura chiarificatrice. Ad esempio, per chiarire se un feto di piccola taglia soffre di sindrome da ritardo dello sviluppo o è solo un bambino piccolo sano.

3 gradi di flusso sanguigno alterato

  1. Il primo grado è facile. In questo caso, la futura mamma ha diritto all'osservazione dinamica dei medici con prescrizione di farmaci che migliorano la circolazione sanguigna, controllo CTG (cardiotocografia) e Doppler una volta alla settimana.
  2. Il secondo grado richiede un intervento chirurgico CTG e Doppler ogni 2 giorni. È necessario assumere farmaci prescritti da un medico. Se la terapia aiuta, la donna può aspettare tranquillamente il parto. Se si riscontrano deviazioni, può essere prescritto un taglio cesareo..
  3. Il terzo grado di alterazione del flusso sanguigno è grave. Molto spesso è un'indicazione per il taglio cesareo precoce.

Per chi è indicato lo studio Doppler?

Si consiglia di eseguire la prima ecografia con Doppler a 22-24 settimane. Di norma, nelle fasi precedenti, i problemi con il flusso sanguigno sono rari..

La procedura è prescritta principalmente per le donne a rischio:

  • affetti da diabete mellito, ipertensione, malattie dei polmoni (bronchite, asma), cuore e vasi sanguigni, anemia, malattie oncologiche. Tutte le donne con malattie croniche che influenzano negativamente lo stato dei vasi sanguigni, oltre a soffrire di una forma grave di anemia da carenza di ferro, minacciando l'ipossia fetale, dovrebbero essere sotto la supervisione di un medico;
  • avere cattive abitudini (fumo e altri);
  • intossicato;
  • soffre di infezioni microbiche e virali (queste malattie spesso comportano disturbi del flusso sanguigno nei vasi del cordone ombelicale e causano malattie della placenta);
  • avere un conflitto Rh (quando la madre ha un fattore Rh negativo e il bambino ha un fattore Rh positivo, può verificarsi edema placentare);
  • affrontare problemi nelle gravidanze precedenti (natimortalità, sindrome da ritardo della crescita fetale, maturazione prematura della placenta e altri);
  • coloro a cui sono state diagnosticate varie patologie durante questa gravidanza: oligoidramnios, polidramnios, sindrome da ritardo della crescita fetale;
  • coloro che hanno gravidanze multiple;
  • donne sotto i 20 anni e sopra i 35 anni. A questa età, i rischi di eventuali patologie sono maggiori;
  • donne con CTG insoddisfacente o sospetto di un intreccio del cordone ombelicale (dopo l'ecografia).

Inoltre, una donna dovrebbe consultare un medico se il bambino nell'utero si comporta in modo troppo attivo o, al contrario, è troppo letargico. I cambiamenti nel ritmo dei movimenti fetali possono indicare ipossia.

Per un periodo di 30-34 settimane, la dopplerometria è necessaria per tutte le donne in gravidanza. Lo studio viene eseguito durante un'ecografia pianificata (se le capacità tecniche dell'istituto medico in cui viene osservata la futura mamma).

Il doppler fetale è importante per una valutazione completa della crescita e dello sviluppo di un bambino.

Cosa fare se la decodifica del Doppler è cattiva?

Se il dopper ha mostrato un flusso sanguigno alterato, la situazione è sotto il controllo del medico. Le tattiche possono essere diverse a seconda del grado di violazione: dall'osservazione e prescrizione di farmaci alla chirurgia d'urgenza. Se il problema è piccolo, la futura mamma dovrebbe essere pronta a soddisfare tutte le prescrizioni del medico. Ad esempio, regola la tua dieta, riduci i liquidi, cammina di più, dormi ed evita lo stress.

Naturalmente, diagnosi così gravi come l'insufficienza placentare o l'ipossia fetale non vengono fatte solo sulla base dei risultati della ricerca ecografica Doppler. Se si sospetta una patologia dello sviluppo fetale, vengono eseguite una serie di procedure diagnostiche a un certo intervallo, incluso il CTG.

È molto importante notare il più presto possibile le minime deviazioni dalla norma per aiutare la madre a portare avanti un bambino sano. Sfortunatamente, se i disturbi del flusso sanguigno sono critici, questo non può essere trattato. In questi casi, i medici adottano misure di emergenza..

Questo materiale è solo a scopo informativo. Se sei preoccupato per qualcosa, consulta immediatamente il medico!

Ecografia doppler durante la gravidanza

Ecografia Doppler: che cos'è

L'ecografia Doppler è un metodo di diagnostica ecografica che valuta lo stato dei vasi sanguigni e il flusso sanguigno in essi. Lo studio valuta la placenta e il sistema cardiovascolare fetale. Per le donne incinte, questo è l'unico modo sicuro per studiare i vasi sanguigni..

La procedura si basa sull'effetto Doppler: la capacità degli ultrasuoni di riflettere da oggetti in movimento. In questo caso, un tale oggetto è il sangue..

Con l'aiuto dell'ecografia Doppler durante la gravidanza, è possibile identificare tempestivamente le malformazioni, regolare le tattiche di gestione di una donna e scegliere il metodo di consegna ottimale.

Indicazioni per l'appuntamento

L'ecografia Doppler non è prescritta per tutte le donne in gravidanza. Indicazioni diagnostiche:

  • segni di ipossia fetale, identificati da un medico durante l'esame;
  • quantità eccessiva o insufficiente di liquido amniotico;
  • segni di patologia della placenta;
  • tossicosi grave;
  • Conflitto Rh tra madre e feto;
  • diabete;
  • gravidanza multipla;
  • trauma all'addome di una donna.

Si consiglia di eseguire l'ecografia Doppler a ultrasuoni per le donne che hanno già bambini con difetti. Se la gravidanza procede normalmente, non ci sono fattori di rischio: la procedura non è necessaria.

Preparazione per l'esame

Non è necessario prepararsi appositamente per la procedura. Si raccomanda, per ogni evenienza, di non mangiare cibi che provocano un'eccessiva formazione di gas:

  • cavolo;
  • pane nero;
  • piselli e fagioli;
  • latte.

Vengono per l'esame a stomaco vuoto. Puoi bere un bicchiere d'acqua. In caso di flatulenza grave, la preparazione include l'assunzione di farmaci carminativi.

Come viene effettuata la diagnosi?

Il corso della gravidanza dipenderà da quanto tempo verrà prescritta l'ecografia. Un esame ecografico di routine viene eseguito al momento della registrazione, a 21 e 30 settimane. Se vengono rilevate anomalie, l'ecografia Doppler può essere prescritta dalla 16a settimana. L'esame di routine in presenza dei soli fattori di rischio viene effettuato a 33 settimane. La massima affidabilità dei risultati è fornita solo con la placenta formata.

La procedura non è diversa da un'ecografia convenzionale. La donna è sdraiata sulla schiena con il ventre nudo. Il medico lubrifica la pelle con un gel che conduce il suono. Passando il sensore lungo la parete addominale, lo specialista vede tutti gli organi interni del feto. Devi stare fermo..

Le onde ultrasoniche riflesse vengono trasmesse a un computer, dopo di che si ottiene un'immagine. È rappresentato da linee curve in rosso e blu. L'intensità del flusso sanguigno è indicata da un colore blu.

Possibili risultati

Con l'aiuto di USDG, puoi determinare la variante della norma o identificare anomalie nello sviluppo del feto. L'accuratezza della diagnosi dipende dalla natura della malattia, per quanto tempo è stato eseguito l'esame. A volte è necessario eseguire diverse procedure per tracciare le dinamiche dello sviluppo della patologia.

Criteri normativi

Esistono tre indicatori in base ai quali viene valutata la condizione del feto.

  1. Indice di resistenza - IR. Indica elasticità vascolare. Calcolato dalla differenza tra le velocità di flusso sanguigno massimo e minimo.
  2. Rapporto sistole-diastolico - LMS. L'indicatore determina la differenza tra la pressione sistolica e diastolica nei vasi.
  3. Indice di ondulazione - PI. Valuta l'uniformità del flusso sanguigno.

I risultati ottenuti vengono confrontati con i valori accettabili. Se rientrano nei limiti specificati, non c'è patologia. La deviazione verso l'alto o verso il basso è un segno di un'anomalia dello sviluppo.

I risultati accettabili sono calcolati in media:

  • IR nell'aorta fetale - 0,75;
  • LMS varia a seconda del termine - 5.4-6.5;
  • PI nelle arterie dell'utero - 0,4-0,65.

Il flusso sanguigno nell'arteria uterina e nel cordone ombelicale viene necessariamente valutato. Gli indicatori variano con la durata della gravidanza. Durante l'esame, il medico vede sullo schermo una linea curva che corrisponde alla natura del flusso sanguigno. Dovrebbe essere fluido senza interruzioni..

Patologia di decodifica

Le deviazioni dai criteri normali sono un segno di una malattia nel feto:

  • IR alto: le navi sono ristrette, la pressione in esse è alta;
  • IR basso: praticamente non c'è pressione nelle arterie;
  • PI alto - flusso sanguigno intenso irregolare;
  • basso PI - flusso sanguigno debole;
  • SDO alto: flusso sanguigno eccessivo nei vasi;
  • basso LMS - mancanza di flusso sanguigno.

Una combinazione di indicatori viene utilizzata per giudicare una possibile malattia.

La condizione patologica più comune è l'ipossia. Si sviluppa quando il bambino non riceve abbastanza ossigeno. La decifrazione dell'ecografia durante l'ipossia è la seguente:

  • sovrastima di IR e LMS nell'arteria uterina;
  • una diminuzione di questi indicatori nei vasi cerebrali del feto.

Ciò accade quando il flusso sanguigno placentare è indebolito, il flusso sanguigno è ostruito, gravidanze multiple. L'ipossia provoca encefalopatia, ritardo mentale. Con una pronunciata mancanza di ossigeno, c'è il rischio di morte fetale intrauterina.

Decifrare gestosi gravi, insufficienza placentare - sovrastima di SDS, IR nel cordone ombelicale. Con le malattie endocrine, il conflitto Rh, gli stessi indicatori aumentano nell'aorta fetale.

Diverse malattie fetali possono avere gli stessi valori USDG. Pertanto, la diagnosi finale richiede la conferma con altri metodi di ricerca..

Ci sono tre gradi di disturbo del flusso sanguigno nel sistema feto-placenta.

  1. Leggero. Solo il cordone ombelicale soffre. Il trattamento è ambulatoriale, vengono prescritti farmaci per migliorare la microcircolazione e il diradamento del sangue. Si consiglia di camminare più spesso, fare ginnastica speciale.
  2. Gravità media. Il flusso sanguigno è disturbato simultaneamente nel cordone ombelicale e nell'arteria uterina. Necessario trattamento ospedaliero.
  3. Pesante. Il movimento del sangue lungo il cordone ombelicale e l'arteria uterina è praticamente assente. Nel 60% dei casi si verifica la morte intrauterina. È urgentemente necessario un taglio cesareo. Il parto naturale è controindicato.

Se vengono rilevate violazioni del flusso sanguigno nelle arterie cerebrali, è necessario uno studio genetico. Questa condizione è un segno di anomalie cromosomiche: sindrome di Down, Shereshevsky-Turner. Il liquido amniotico viene prelevato per l'analisi genetica.

La diagnostica ecografica è la più sicura. Le donne incinte non hanno restrizioni sulla sua attuazione. La procedura viene eseguita tutte le volte necessarie per stabilire una diagnosi e monitorare ulteriormente le condizioni del bambino. La diagnosi tempestiva consente di correggere correttamente la gestione della gravidanza, scegliere un metodo di consegna.

Esame di donne in gravidanza: ecografia, dopplerometria fetale, CTG - che cos'è, perché è fatto e quanto è sicuro

Ultrasuoni (ultrasuoni) durante la gravidanza

Ultrasuoni. Che cos'è?

L'ecografia è un monitoraggio molto informativo dello sviluppo fetale. La radiazione ultrasonica è un flusso di onde sonore ad alta frequenza emanate dal sensore, che, riflettendosi dai tessuti e dagli organi interni, ritorna all'apparato e lì viene convertito in un'immagine sullo schermo. Questa immagine racconta allo specialista in dettaglio la struttura del feto, può mostrare la presenza di patologie dello sviluppo.

A cosa servono gli ultrasuoni??

Un'ecografia fornisce informazioni complete su come si forma il feto. Consente di identificare i difetti congeniti.

Quanto è sicuro?

L'ecografia non danneggia lo sviluppo del feto.

Quando ottenere un'ecografia durante la gravidanza?

Il numero minimo raccomandato di studi durante la gravidanza è 3 (tre):

  1. 10-12 settimane. La prima fase della formazione dell'embrione è completata: vengono deposti tutti i principali organi e sistemi. La maggior parte delle malformazioni gravi si verificano durante questo periodo. Ora il medico può valutare se il feto è formato correttamente, se ci sono violazioni. E anche per chiarire la durata della gravidanza. L'ecografia in questo momento viene eseguita con sensori addominali (esterni) e vaginali per una vescica piena.
  2. 20-22 settimane. Il cosiddetto periodo di screening. Sono in corso le principali diagnosi delle malformazioni congenite del feto. Il medico può esaminare in dettaglio gli organi e i sistemi del feto. Esaminerà le braccia e le gambe del bambino, conterà (insieme a te) le dita, diciamo dimensione del bambino, mostra il viso, guarda la struttura del cordone ombelicale e il grado di visione placenta, che aiuterà a determinare se tuo figlio sta ricevendo abbastanza cibo. Valuterà anche le condizioni della cervice e determinerà la presenza (o l'assenza di tono). Potrebbe anche esserti detto il sesso del bambino. In questo periodo e in quelli successivi, l'ecografia viene eseguita con un sensore esterno, la vescica non ha bisogno di essere riempita, inoltre, è auspicabile che mezz'ora prima dello studio non ci sia situazione in cui sarebbe piena, altrimenti può portare alla manifestazione del tono uterino.
  3. 30-32 settimane. Lo scopo degli ultrasuoni in questo momento è determinare il tasso di crescita del feto, la sua posizione nell'utero, la posizione della placenta, la presenza di malformazioni che possono comparire solo durante questo periodo (come ostruzione intestinale, ostruzione delle vie urinarie, difetti cardiaci, ecc.).
  4. 38-40 settimane. Già in maternità ti potrebbe essere proposto di sottoporsi a un'altra ecografia, soprattutto in caso di problemi, per prendere una decisione definitiva sul metodo di ostetricia.

Ecografia Doppler (dopplerometria, PDM fetale)

Doppler fetale (FD). Che cos'è?

L'effetto Doppler (la variazione della frequenza di un segnale quando viene riflesso da oggetti in movimento) viene utilizzato in medicina per valutare il movimento del sangue nei vasi sanguigni. L'ecografia viene utilizzata come segnale, ad es. infatti, il doppler è un metodo di esame ecografico. In una donna incinta, viene utilizzato per misurare la velocità del flusso sanguigno nei vasi dell'utero, del cordone ombelicale e del feto.

A cosa serve il PDM fetale??

L'analisi Doppler consente di valutare come si sente il feto: se i nutrienti e l'ossigeno sono forniti al feto in misura sufficiente. È particolarmente prezioso che questo metodo consenta di valutare sia lo stato dei vasi dell'utero che lo stato del sistema circolatorio del bambino, ad es. non solo identificare il potenziale problema, ma anche il motivo per cui è sorto. Attualmente è uno degli strumenti più accurati per l'identificazione avvolgere il bambino con il cordone ombelicale, così come per valutare la maturità della placenta.

Quando viene eseguito il PDA?

Senza altre indicazioni, viene eseguita una volta per trimestre 30-32 settimane, tuttavia, il medico può prescrivere un esame prima se la futura mamma ha gravi malattie croniche (diabete mellito, ipertensione, pielonefrite; con acqua bassa, polidramnios, tossicosi tardiva e altre condizioni patologiche), nonché con risultati sfavorevoli di ultrasuoni o CTG.

Quanto è sicuro?

Il test Doppler di solito non viene eseguito fino a 30 settimane. In questo momento, non danneggia lo sviluppo del feto..

CTG (cardiotocografia)

CTG. Che cos'è?

In effetti, la cardiotocografia è una combinazione di due metodi: la dopplerometria, che abbiamo menzionato sopra, consente di calcolare la frequenza cardiaca di un bambino e un sensore tensometrico registra le contrazioni uterine. Di solito (se la vescica fetale è intatta), i sensori sono fissati sull'addome della donna in travaglio, tuttavia, il dispositivo può essere utilizzato anche con una vescica fetale rotta - quindi gli elettrodi vengono inseriti direttamente nella cavità uterina.

Gli indicatori più importanti che KTG prende in considerazione:

  • Frequenza cardiaca media. Normalmente 120-160 battiti al minuto.
  • Variabilità della frequenza cardiaca: battito per battito e fluttuazioni intra-minuto lente.
  • Un aumento della frequenza cardiaca fetale con un aumento della sua attività motoria (riflesso miocardico).
  • Cambiamenti periodici nella frequenza cardiaca.

Cosa serve?

Come risultato della misurazione, si ottengono due curve indipendenti, dal cui rapporto si può giudicare quanto indolore il bambino tollera le contrazioni e se soffre di ipossia durante il parto. Oggi, questo è uno dei modi più efficaci per determinare la frequenza cardiaca di un bambino, in quanto consente di correlarli al movimento del bambino. Il CTG consente di identificare nelle prime fasi dei disturbi dello sviluppo del sistema cardiovascolare del bambino, per dimostrare l'ipossia (mancanza di ossigeno) e indicare indirettamente l'entanglement del cordone ombelicale. Durante il parto, i dati della cardiotocografia consentiranno al medico di modificare il piano del parto e, possibilmente, di portare un bambino per un taglio cesareo di emergenza..

Quando viene eseguito il CTG?

Di solito il CTG viene prescritto dopo la 30a settimana di gravidanza, poiché le registrazioni precedenti non sono informative. Tuttavia, il medico può fare riferimento al CTG prima se non riesce a trovare il punto da cui il battito cardiaco del bambino è ben ascoltato. Di norma, una misurazione è sufficiente prima della consegna. Il metodo CTG viene utilizzato più spesso se la gestante ha malattie croniche che minacciano la salute del bambino, una storia di gravidanza sfavorevole, oppure i risultati del primo studio hanno permesso di sospettare una possibile patologia.

Infine, oggi la cardiotocografia è uno studio obbligatorio durante il parto..

Quanto è sicuro?

Non esiste una singola prova di alcun danno del CTG al feto. Il fatto che alcune madri notino cambiamenti nel comportamento del bambino dopo lo studio può essere spiegato dall'eccitazione della madre stessa, dall'inconveniente della postura o dal disagio dovuto a un sensore ben fissato..

Cos'è la dopplerometria per le donne incinte?

Per assicurarsi che il bambino sia sano e che la gravidanza stia procedendo normalmente, una semplice ecografia non è sufficiente. Il medico prescrive uno studio Doppler per ogni donna, i cui indicatori influenzeranno la gestione della gravidanza. Ecografia Doppler per donne incinte: cos'è, in quali casi viene prescritta questa analisi e cosa si può scoprire con il suo aiuto?

Cos'è la dopplerometria fetale?

Una delle analisi più moderne è il Doppler fetale. Il test Doppler durante la gravidanza è uno studio obbligatorio al secondo e terzo screening e prima del parto. L'analisi doppler durante la gravidanza consente di determinare con precisione lo stato dei vasi dell'utero, della placenta, del cordone ombelicale e del feto e, inoltre, di vedere il movimento del sangue nei vasi, la sua velocità e le sue caratteristiche. L'ecografia Doppler viene eseguita in un periodo di 21 settimane di gravidanza e oltre, poiché è in questo momento che si possono ottenere i risultati più affidabili.

Lo studio Doppler si basa sull'effetto Doppler. Il dispositivo con cui viene eseguito il test misura la velocità di riflessione delle onde ultrasoniche dalle particelle di sangue che si muovono attraverso i vasi dell'utero, del cordone ombelicale e del feto e misura la velocità e il volume del flusso sanguigno placentare nei vasi. L'esame doppler durante la gravidanza differisce dall'ecografia in quanto un semplice esame ecografico mostra lo stato dei tessuti in uno stato statico e Doppler - in movimento. La maggior parte delle moderne macchine ad ultrasuoni sono dotate di un sistema ecografico Doppler e sono in grado di valutare la velocità del flusso sanguigno nelle arterie, e quindi questi studi sono spesso combinati. A cosa serve la dopplerometria fetale?

  • Mostra la velocità del flusso sanguigno nei vasi del feto, del cordone ombelicale e delle arterie uterine di una donna. Sulla base di questi dati, il medico fa una conclusione sullo stato di salute della madre e del bambino;
  • L'ecografia Doppler mostra in modo più accurato la posizione del feto nell'utero e la posizione del cordone ombelicale, inclusi - l'entanglement o il bloccaggio del cordone ombelicale e l'ipossia fetale;
  • Il flusso sanguigno dipende spesso dal lavoro dell'intero sistema cardiovascolare del feto, il che significa che, valutando i suoi indicatori, possiamo concludere su come batte il cuore del bambino e se ci sono violazioni del suo sviluppo.

Di solito, uno studio Doppler viene eseguito due volte, in un periodo di 20-22 e 30-35 settimane come parte rispettivamente del secondo e del terzo screening. Ma, se ci sono indicazioni per questo test, viene eseguito prima, per ulteriori diagnosi e anche durante il parto. Indicazioni per Doppler:

  • Malattie croniche, incl. diabete mellito, insufficienza renale, disturbi del sistema cardiovascolare, malattie autoimmuni. I medici sono riassicurati anche se la madre ha sofferto di una malattia minore, come un raffreddore;
  • Tossicosi, che non si ferma nemmeno in un secondo momento;
  • Aborto spontaneo di precedenti gravidanze o nascita di bambini malati;
  • Fumo, alcol o uso di droghe durante la gravidanza;
  • Sospetto che il feto abbia disturbi dello sviluppo;
  • Gravidanza multipla;
  • Posizionamento errato della placenta, distacco della placenta, invecchiamento precoce della placenta, alterazione del flusso sanguigno placentare;
  • Mancanza di movimenti fetali o, al contrario, movimenti troppo lunghi e attivi. Entrambi sono indicativi di ipossia incipiente o clampaggio del cavo.

Uno studio Doppler è prescritto da un medico e in presenza di altre cause e sintomi avversi, a volte più volte durante l'intero periodo di gravidanza. L'ecografia Doppler consente la diagnosi precoce di molti disturbi e patologie e il monitoraggio dinamico dello sviluppo del feto fino alla nascita stessa. L'ecografia doppler è assolutamente sicura sia per la madre che per il bambino, poiché l'ecografia utilizzata per il test non influisce in alcun modo su tessuti e fluidi.

Non ci sono controindicazioni per la dopplerometria. Ma, poiché lo studio richiede tempo, non viene effettuato nei casi che ovviamente richiedono un intervento chirurgico..

Come viene eseguito uno studio Doppler?

Per condurre uno studio Doppler, non è necessaria alcuna preparazione speciale. L'unica cosa da cui alle donne viene chiesto di astenersi è fumare, poiché quando la nicotina entra nel corpo, i vasi si contraggono e l'immagine è sfocata. Non è consigliabile fumare per diverse ore prima del test Doppler della futura mamma..

Durante il comportamento diagnostico, viene applicato un gel scivoloso sull'addome della madre, che migliora lo scorrimento del sensore sulla pelle, ei risultati del test vengono visualizzati sul monitor. Esistono due tipi di misurazioni Doppler:

  • Studio Duplex Doppler, i cui risultati vengono visualizzati sul monitor in bianco e nero. In un esame duplex, i segnali ecografici vengono inviati dallo strumento più volte. Quando il segnale riflesso viene ricevuto, il dispositivo visualizza il risultato sullo schermo ed emette un altro raggio di onde ultrasoniche;
  • Lo studio Triplex Doppler è considerato più perfetto e indicativo, poiché gli indicatori vengono visualizzati sullo schermo sotto forma di una combinazione di colori. In altre parole, il flusso sanguigno arterioso e venoso nelle arterie uterine e nelle vene e nei vasi del feto sullo schermo sarà colorato rispettivamente in rosso e blu, il che significa che il medico avrà un'immagine più chiara..

In totale, lo studio Doppler richiederà 30-40 minuti, ma se non ci sono patologie, la velocità del flusso sanguigno è normale, le arterie e le vene dell'utero e del feto si trovano correttamente e la placenta viene normalmente rifornita di sangue, quindi il medico può rilasciare il paziente prima. Se l'immagine è sfocata, dopo alcuni giorni può essere prescritto uno studio Doppler ripetuto.

Frequenza Doppler per settimana

È importante per un medico non solo condurre correttamente uno studio Doppler delle arterie uterine, delle arterie del cordone ombelicale e del cervello fetale, ma anche decifrare e leggere correttamente i suoi risultati. Il medico che conduce la gravidanza dovrebbe spiegare alla donna che cos'è la dopplerometria e i risultati dell'analisi. Nella tabella vengono inseriti i principali parametri presi in considerazione durante il test.

I dati ottenuti dopo il test consentono al medico di giudicare la qualità del flusso sanguigno placentare in ciascun vaso del feto, utero e cordone ombelicale, che viene esaminato durante la dopplerometria. Di solito, tutti i dati che il dispositivo riceve vengono calcolati automaticamente e quindi la probabilità di errore durante la diagnostica è estremamente ridotta..

Le velocità del flusso sanguigno placentare nelle arterie uterine con l'ecografia Doppler dovrebbero essere le seguenti:

È altrettanto importante diagnosticare le condizioni del cordone ombelicale. Standard Doppler:

Se lo studio Doppler determina che tutti gli indicatori sono normali, il medico saprà che non ci sono disturbi nello sviluppo del bambino e nel corso della gravidanza. Se gli indicatori vanno oltre la norma, viene solitamente eseguito un ulteriore studio Doppler, in base ai risultati di cui viene prescritta una certa terapia e, in un secondo momento, inizia il processo del parto.

Le donne che non sanno cosa sia la dopplerometria hanno spesso paura di questo test, poiché credono che il Doppler sia prescritto solo quando c'è un disturbo dello sviluppo, un pericolo per la vita del bambino. Ma in realtà, l'esame doplegrografico è una procedura ordinaria attraverso la quale passano tutte le future mamme. La dopplerometria tempestiva ti consentirà di valutare la salute di una donna incinta e di suo figlio e di agire in anticipo se qualcosa va storto.

Cos'è l'ecografia Doppler fetale durante la gravidanza

Discutere cos'è il Doppler fetale: è un tipo di esame ecografico. Ha lo scopo di valutare la circolazione sanguigna della madre, del bambino e della placenta. Aiuta a scoprire se il bambino ha abbastanza ossigeno e se c'è una patologia vascolare. Questa diagnosi viene eseguita dopo la fine della formazione della placenta. Termina la formazione a 18 settimane.

  1. Cos'è UZDG
  2. Quando e perché l'ecografia doppler durante la gravidanza
  3. Cosa mostra lo studio
  4. Indicazioni per la ricerca obbligatoria durante la gravidanza
  5. Come sta l'ecografia durante la gravidanza
  6. Valutazione del flusso sanguigno
  7. Ipossia fetale
  8. La procedura danneggia il bambino
  9. Video: ecografia Doppler durante la gravidanza

Cos'è UZDG

Una donna, mentre trasporta un bambino, viene sottoposta a un numero enorme di studi diversi. Vengono eseguiti per identificare le malattie del bambino nella fase iniziale, nonché le complicazioni che possono portare a problemi di parto. L'elenco di tali esami include l'ecografia Doppler.

Considerando cos'è un'ecografia durante la gravidanza, si può notare che questo esame ecografico aiuta a valutare la circolazione sanguigna negli organi del bambino. Aiuta a determinare lo stato del feto..

Inoltre, questa procedura aiuta a vedere l'attività della placenta e la circolazione sanguigna nelle arterie dell'utero. L'ecografia Doppler è molto importante per le donne in gravidanza con problemi di coagulazione del sangue..

Poiché l'ecografia Doppler durante la gravidanza viene eseguita in combinazione con gli ultrasuoni, molte macchine ad ultrasuoni hanno una funzione aggiuntiva di Doppler.

In termini semplici, cos'è l'ecografia Doppler è l'unico modo per esaminare i vasi di una donna incinta e del suo bambino..

Quando e perché l'ecografia doppler durante la gravidanza

L'ecografia Doppler è prescritta per rilevare la carenza di ossigeno intrauterino, che causa disturbi nello sviluppo del feto. Grazie a lei, puoi identificare un difetto cardiaco in un bambino in una fase precoce..

L'ecografia Doppler del feto viene assegnata a tutte le madri per 32 settimane.

Se ci sono complicazioni, la procedura può essere prescritta per 22 settimane..

L'esame viene eseguito allo stesso modo di un'ecografia.

Come nel caso dell'ecografia, la donna è in posizione supina e il medico la guida sull'addome con un apposito sensore..

Non è richiesta alcuna preparazione speciale prima della procedura. Non c'è bisogno di bere molti liquidi o seguire una dieta speciale.

Tutto ciò non influisce sul risultato. L'unica cosa che può influire sulle prestazioni è il fumo. Pertanto, un paio d'ore prima dell'esame, dovresti astenersi.

La durata della procedura è di circa mezz'ora. Allo stesso tempo, la donna non prova sensazioni spiacevoli. I risultati possono essere ottenuti immediatamente dopo la ricerca.

Durante l'esame, sul monitor viene visualizzata un'immagine in cui le sfumature di rosso riflettono il flusso sanguigno diretto al sensore e fiori blu - da esso. Più il colore è luminoso, più forte è la velocità del flusso sanguigno.

Cosa mostra lo studio

L'ecografia Doppler per le donne incinte aiuta a identificare lo stato del cuore del bambino. Permette di vedere il funzionamento delle valvole, la struttura dei vasi sanguigni.

La madre può seguire il lavoro del sistema circolatorio, del cuore e dei reni..

Sulla base dei dati ottenuti, i medici traggono conclusioni sulla pervietà dei vasi sanguigni, sulla saturazione dei nutrienti nei tessuti del bambino, sullo stato del cordone ombelicale.

Indicazioni per la ricerca obbligatoria durante la gravidanza

Spesso questo studio è prescritto per la gravidanza con gemelli, conflitto Rh, sviluppo fetale ritardato, risultati insoddisfacenti della cardiotocografia.

L'ecografia Doppler può anche essere prescritta se ci sono state violazioni nelle gravidanze precedenti.

Inoltre, le indicazioni per la procedura includono:

  • idropisia;
  • gestosi;
  • malattia renale cronica;
  • ipertensione;
  • una donna incinta ha meno di 20 anni o più di 35 anni;
  • vari disturbi nei vasi;
  • trauma all'addome durante la gravidanza;
  • diabete.

Inoltre, una donna che continua a fumare, consumare alcol e droghe durante la gravidanza viene assegnata all'ecografia Doppler obbligatoria..

Se la gravidanza procede senza problemi, il medico potrebbe non insistere sull'ecografia Doppler.

Come sta l'ecografia durante la gravidanza

L'ecografia Doppler per le donne incinte esamina non solo il flusso sanguigno dalla madre al feto, ma anche il suo movimento lungo i vasi dell'utero e del cordone ombelicale, nonché lungo le arterie del bambino.

Il monitor mostra i cambiamenti nella velocità del flusso sanguigno. Su un grafico che ha due o tre fasi, puoi vedere la velocità durante la contrazione del cuore. Si chiama velocità sistolica..

Puoi anche osservare la circolazione a riposo. Questa velocità è chiamata diastolica.

Sulla base dei dati ottenuti, cambiamenti quantitativi negli indicatori fetali e cambiamenti nelle curve che si osservano quando appare la patologia.

Ogni vaso di un bambino dovrebbe avere un aspetto caratteristico per un certo periodo di tempo. Eventuali deformazioni della curva indicano la presenza di una violazione.

Valutazione del flusso sanguigno

Viene valutato in base a vari indicatori, questi sono:

  1. Indice di resistenza. Durante questo, viene presa la velocità minima e massima e viene calcolata la differenza tra gli indicatori. Inoltre, il risultato viene diviso per la velocità massima.
  2. Rapporto diastolico e sistolico. Qui esaminano il rapporto del flusso sanguigno in due fasi: diastole e sistole.
  3. Indice di ondulazione. In questo caso, la differenza tra la velocità massima e quella minima viene divisa per la media.

I risultati della ricerca vengono confrontati con la tabella degli indicatori normativi. Dopo di che il medico valuta le condizioni del feto.

Ipossia fetale

Per determinare quanto sia pronunciata l'ipossia fetale, confrontare le norme dell'ecografia Doppler con i risultati degli esami.

Se gli indicatori del cordone ombelicale sono più alti, ciò indica insufficienza placentare..

Quando LMS e IR sono aumentati nelle arterie dell'utero, molto probabilmente il bambino non ha abbastanza ossigeno. Questo può portare a un ritardo nello sviluppo fetale..

Se IR e LMS sono elevati nell'aorta, il bambino non si sente a suo agio.

Di solito, gli indicatori sono più alti del normale durante la gravidanza post-termine e quando la futura mamma è malata.

Con il doppio esistente, l'aumento degli indicatori nel cordone ombelicale di uno significa che riceve meno elementi necessari rispetto al secondo bambino. Quindi un bambino potrebbe restare indietro rispetto a un altro..

Un urgente bisogno di suonare l'allarme se l'LMS e l'IR nelle arterie spinali e cerebrali sono abbassati. Ciò suggerisce che il feto è in pericolo. In questo caso, solo gli organi principali vengono forniti di sangue..

Se vengono trovati tali indicatori, viene utilizzato un taglio cesareo. Se non viene eseguito, il bambino potrebbe morire.

La procedura danneggia il bambino

C'è un'opinione tra le future mamme che gli ultrasuoni sono dannosi per il bambino..

Molti sostengono che ogni procedura è stressante per un nascituro. Pertanto, le donne incinte cercano di fare il minor numero di ricerche possibile. Ma questa opinione è errata, poiché l'ecografia e l'ecografia Doppler non rappresentano un pericolo per la salute della futura mamma e del suo bambino.

Tutti i dispositivi hanno consigli per l'uso. Lo specialista che esegue l'ecografia Doppler sa come funziona l'apparecchiatura. Durante l'esame si assicura che i tessuti non siano surriscaldati e che non si verifichino spiacevoli conseguenze.

La procedura richiede una piccola quantità di tempo, gli ultrasuoni non causano danni significativi alla salute. E i risultati possono salvare la vita di un bambino.

Se nel tempo viene rilevato un guasto nella circolazione sanguigna nel feto, questo aiuterà ad eliminare il problema. Prendi le misure necessarie per preservare la gravidanza e la nascita di successo di un bambino a tutti gli effetti.


Articolo Successivo
Distrofia miocardica