Cos'è la fibrosi della valvola mitrale?


La fibrosi della valvola mitrale è una condizione patologica estremamente pericolosa che si sviluppa a seguito dell'influenza negativa di processi reumatici, infezioni di natura batterica e virale e altri fenomeni. Va notato che la valvola mitrale è coinvolta nel pompaggio del sangue attraverso il cuore, quindi la sostituzione dei tessuti che formano questa formazione naturale con tessuto fibroso porta alla rottura dell'intero cuore..

  • 1. Come si sviluppa la malattia?
  • 2. Manifestazioni tipiche di patologia
  • 3. Diagnosi e trattamento

Le ragioni per lo sviluppo della fibrosi della valvola mitrale sono estremamente diverse. Nella stragrande maggioranza dei casi, i cambiamenti del tessuto fibrotico compaiono sullo sfondo di un infarto miocardico con esperienza, in cui un certo numero di cellule del muscolo cardiaco muore e viene sostituito dal tessuto connettivo, che può anche diffondersi alle pareti della valvola mitrale.

Un'altra causa comune di fibrosi sono i cambiamenti legati all'età, perché il tessuto cardiaco è anche soggetto a usura, cambiamenti ormonali, rallentamento del metabolismo e molti altri eventi avversi che si verificano con l'invecchiamento del corpo. Insieme a tutto ciò, altri fattori possono provocare la comparsa di fibrosi:

  • processi reumatoidi;
  • lesione infettiva del tessuto miocardico;
  • sovraccarico del muscolo cardiaco;
  • ipertensione;
  • malattia polmonare;
  • Malattie autoimmuni;
  • difetti cardiaci congeniti.

È ormai noto che le cause della fibrosi cardiaca possono essere radicate in una predisposizione genetica. È noto che ci sono molti casi in cui questa malattia viene osservata in diverse generazioni di parenti di sangue contemporaneamente e i cambiamenti tissutali caratteristici compaiono, di regola, nei parenti della stessa età. Allo stesso tempo, non sono stati ancora identificati i geni difettosi, che possono essere ereditati, causando cambiamenti fibrotici..

Il meccanismo di sviluppo della fibrosi è attualmente ben studiato. Sotto l'influenza di varie condizioni sfavorevoli, i lembi della valvola mitrale inizialmente si ispessiscono in modo significativo. A causa del sigillo esistente, in futuro si verificherà una diminuzione dell'elasticità dei tessuti. Inoltre, ai bordi dei lembi della valvola mitrale, si formano sezioni della valvola mitrale. I cambiamenti fibrosi diventano quindi più pronunciati..

Poiché i lembi della valvola mitrale sono danneggiati, si osserva una graduale violazione della sua funzione otturatrice. I cambiamenti fibrosi nella valvola mitrale portano ad un aumento del disturbo del suo lavoro, che in seguito diventa la causa del sovraccarico del cuore sinistro e la comparsa di sintomi caratteristici di questa condizione patologica.

Fibrosi del lembo: patologia delle valvole aortica e mitrale

La fibrosi delle cuspidi della valvola aortica e mitrale in realtà non si manifesta nelle prime fasi dello sviluppo. Lo trovano per lo più per caso, durante l'esame annuale. L'ecocardioscopia (ecografia del cuore) aiuta a vedere i lembi troppo cresciuti. Il medico valuterà il grado di cambiamenti patologici e prescriverà il corso di trattamento più efficace per fermare lo sviluppo di complicanze e migliorare le condizioni del paziente.

Cos'è?

Puoi capire cos'è la fibrosi dei lembi della valvola mitrale osservando le caratteristiche della sua struttura e del suo funzionamento. L'essenza dell'apparato valvolare è far passare il sangue (in una direzione) riducendo una certa sezione. Il ruolo principale è svolto dalle valvole, che sono rappresentate dal tessuto connettivo lasso. La loro nutrizione è effettuata a scapito delle navi più piccole. La valvola aortica ha tre lembi (destra, sinistra, posteriore) e la valvola mitrale ne ha due (posteriore, anteriore).

Sotto l'influenza di fattori irritanti, il tessuto connettivo diventa più ruvido, a causa del quale cessa di adempiere pienamente alle sue funzioni (per mantenere la flessibilità delle valvole). Nel tempo, il numero di vasi sanguigni che alimentano la valvola diminuisce in modo significativo. Le cellule di cui è composta iniziano a morire, sostituite da tessuto fibroso. È uno dei tipi di tessuto connettivo, caratterizzato da un'elevata resistenza.

Classificazione della fibrosi

Ogni forma di patologia ha le sue caratteristiche..

  • La forma focale è fondamentale. È caratterizzato da un moderato danno frammentario alla struttura dell'apparato valvolare.
  • Il tipo diffuso è caratterizzato da un'ampia area di lesione (valvole e spazio sottovalvolare). Viene rilevato nelle fasi avanzate dello sviluppo della fibrosi.
  • La forma cistica è percepita come una patologia separata. Si manifesta come gravi interruzioni nei processi metabolici e porta alla formazione di cisti..

Se le cuspidi della valvola mitrale sono compattate, non è affatto necessario che si tratti di un difetto cardiaco. La fibrosi è solo un cambiamento patologico che si verifica sotto l'influenza di altri fattori e non una diagnosi. A causa di ciò, possono svilupparsi stenosi e insufficienza valvolare. L'aspetto delle patologie suonate richiede un intervento medico urgente. È possibile percepire la proliferazione di tessuti fibrosi nel ruolo di substrato per la formazione di un difetto del muscolo cardiaco. Tuttavia, è improbabile che si sviluppi in anticipo. Aumenta le possibilità di rilevamento tempestivo del problema grazie a un esame regolare.

Cause di occorrenza

Per la maggior parte, si verifica la compattazione dei lembi della valvola mitrale. Il problema può colpire sia un bambino che un adulto a causa dello sviluppo di infezioni, infiammazioni, difetti cardiaci e altri fattori. Nasce per i seguenti motivi:

  • cambiamenti legati all'età;
  • reumatismi;
  • difetti congeniti;
  • aterosclerosi;
  • infarto miocardico;
  • malattie infiammatorie.

Caratteristiche della manifestazione della fibrosi delle valvole cardiache

L'aggravamento della condizione non si verifica immediatamente. È possibile rivelare la compattazione della parete della valvola secondo il quadro clinico di un fallimento dell'emodinamica solo con lo sviluppo di grave rigurgito. È caratterizzato da un flusso sanguigno inverso. Ritorna all'atrio o al ventricolo, a seconda della valvola interessata. L'essenza del problema sta nella chiusura incompleta delle valvole. A volte accade il contrario. La fibrosi porta alla fusione delle valvole tra di loro. Nel primo caso, il processo patologico provoca un aumento dell'atrio e nel secondo un restringimento dell'apertura della valvola.

Il grado di rigurgito è lieve o grave. Il quadro clinico dipenderà dalla gravità della patologia.

Lesione della valvola mitrale

Se i lembi della valvola mitrale sono compattati, il paziente può eventualmente sviluppare i seguenti sintomi di fibrosi:

  • affaticabilità veloce;
  • mancanza di respiro frequente;
  • palpitazioni;
  • aritmia;
  • sensazione di fiato corto;
  • dolore nella regione del cuore;
  • gonfiore delle gambe.

Coinvolgimento della valvola aortica

La fibrosi della valvola aortica contribuisce alla manifestazione dell'ipossia cerebrale. Il paziente ha un processo patologico con i seguenti sintomi:

  • debolezza generale;
  • edema polmonare;
  • perdita di conoscenza;
  • angina.

Metodi diagnostici

Con lo sviluppo di un quadro clinico caratteristico della fibrosi, è necessario fissare un appuntamento con un cardiologo. Lo specialista condurrà un sondaggio per scoprire i reclami ei dettagli del paziente (presenza di altre patologie e difetti, predisposizione ereditaria). Quindi esaminerà il paziente e prescriverà una serie di esami. Di regola, questi sono:

  • L'esame ecografico (ecografico) del muscolo cardiaco consente di discernere la sua struttura in modo molto dettagliato per valutare il grado di rigurgito o stenosi. Con questo esame, il medico vedrà anche come funziona il ventricolo sinistro e se la frazione di eiezione (la quantità di sangue che entra nell'aorta) è sufficiente..
  • Le radiografie toraciche vengono eseguite se vi è il sospetto di stasi venosa o ingrandimento di alcune camere.
  • L'angiografia coronarica nella maggior parte dei casi viene eseguita prima di eseguire un intervento chirurgico per sostituire l'apparato valvolare.

Come metodi di esame aggiuntivi, vengono prescritti esami del sangue e delle urine per i test e l'elettrocardiografia. Aiuteranno a identificare le complicazioni di accompagnamento e il fattore causale dei cambiamenti che si sono verificati. Sulla base dei risultati ottenuti, il medico sarà in grado di diagnosticare con precisione e redigere un regime di trattamento.

Il corso della terapia

In assenza di manifestazioni pronunciate di fibrosi, il trattamento non è richiesto. È sufficiente che il paziente sia osservato da un cardiologo ed esegua periodicamente un'ecografia del cuore. L'eccezione sono le persone che hanno malattie concomitanti (aritmia, ipertensione, ischemia). Nel loro caso, dovrai applicare i rimedi, a seconda del processo patologico.

In caso di fibrosi grave, che ha provocato lo sviluppo di insufficienza cardiaca, vengono prescritti diuretici ("Indapamide", "Veroshpiron") e glicosidi cardiaci ("Digossina", "Strofantin"). Il loro ruolo è stimolare il cuore e rimuovere l'umidità in eccesso dal corpo. Altri farmaci vengono utilizzati a seconda delle manifestazioni del processo patologico e del fattore causale..

I cambiamenti significativi che hanno provocato una grave stenosi dell'anello della valvola vengono eliminati chirurgicamente. La sua essenza è nelle protesi o nella plastica valvolare. La maggior parte delle operazioni vengono eseguite su vasta scala, cioè a cuore aperto, utilizzando una macchina cuore-polmone.

L'uso della medicina tradizionale deve essere concordato con il medico curante. In effetti, non sarà in grado di aiutare nel trattamento della fibrosi: ridurrà solo la tensione nervosa e saturerà il corpo con sostanze utili..

Misure preventive

L'aspetto del tessuto fibroso è più facile da prevenire che da fermare o trattare. I suggerimenti seguenti ti aiuteranno in questo:

  • eseguire la prevenzione dei reumatismi;
  • eliminare i disturbi infettivi, evitando complicazioni;
  • formulare correttamente una dieta;
  • camminare più spesso all'aria aperta;
  • seguire le raccomandazioni del proprio medico;
  • sottoporsi annualmente a una visita medica completa;
  • rafforzare il sistema immunitario;
  • evitare il sovraccarico fisico;
  • evitare situazioni stressanti;
  • praticare sport.

Un'attività fisica moderata è particolarmente utile per un bambino. È meglio dimenticare il sollevamento pesi e l'allenamento eccessivamente intenso sui simulatori. Si consiglia di prestare attenzione alla corsa, al nuoto e ad altri sport che rafforzano il muscolo cardiaco.


La fibrosi dell'apparato valvolare è caratterizzata dalla comparsa di conseguenze negative, ad esempio malattie cardiache acquisite (stenosi dell'anello valvolare o insufficienza delle sue valvole). Se i cambiamenti sono causati da reumatismi, la possibilità del loro sviluppo è maggiore di quella dovuta a ischemia o infarto. L'aterosclerosi dell'aorta provoca tipi di difetti non reumatici molto più spesso della miocardite. È estremamente difficile prevedere la probabilità della loro formazione. I medici cercano di concentrarsi sui risultati degli esami e sul corso del principale processo patologico che provoca cambiamenti nel cuore al fine di tenere sotto controllo la situazione.

Previsione di specialisti

La prognosi dipende direttamente dalla presenza delle conseguenze e dalla loro gravità. Se sono assenti, la fibrosi non è pericolosa per la vita. La situazione è diversa con la formazione di difetti cardiaci congeniti, a causa dei quali si verificano gravi fallimenti nell'emodinamica. La prognosi in questo caso è estremamente negativa e il paziente necessita di un'operazione urgente. Il grado di recupero e l'aspettativa di vita del paziente dipenderanno dal suo risultato..

La fibrosi di solito coinvolge i lembi delle valvole mitrale e aortica. I sintomi si sviluppano quando si verificano fallimenti emodinamici dovuti a rigurgito o stenosi dell'anello valvolare. L'intervento chirurgico è usato come trattamento. Puoi alleviare la condizione con i farmaci. È necessario combinare il regime di trattamento principale nel rispetto delle regole di prevenzione.

Come riconoscere la fibrosi dei lembi mitralici?

Uno degli organi umani più importanti, se non il più importante, - il cuore - non guarda affatto nel modo in cui lo disegnano gli amanti o come siamo abituati a vedere un "cuore" nei disegni dei bambini.

Chiunque abbia a cuore la propria salute sa che il cuore ha 4 camere: due atri e due ventricoli, gli atri sono separati dai ventricoli da valvole. Normalmente il sangue si sposta dagli atri ai ventricoli e le valvole cardiache svolgono un ruolo importante e responsabile: impediscono il flusso inverso del sangue. La valvola mitrale si trova tra l'atrio sinistro e il ventricolo sinistro, è composta da due lembi (la valvola mitrale è anche chiamata bicuspide), come le porte di una carrozza metro, i lembi si aprono verso i ventricoli sotto l'azione del flusso sanguigno e poi si chiudono sbattendo, impedendo al sangue di muoversi nella direzione opposta.

Cambiamenti della valvola mitrale o cosa devi sapere sulla fibrosi?

Fibrosi dei lembi della valvola mitrale

Le malattie reumatiche, varie infezioni a cui il corpo umano è suscettibile, influenzano negativamente il cuore e portano a cambiamenti nell'apparato valvolare e, di conseguenza, nelle camere cardiache. I lembi della valvola mitrale si accorciano, diventano meno elastici e non si chiudono più completamente, il che porta alla comparsa di un flusso sanguigno inverso - rigurgito. Questa condizione è la fibrosi. La fibrosi della valvola mitrale può anche essere causata da displasia.

Come riconoscere la fibrosi?

Se inizi a notare una rapida stanchezza, mancanza di respiro, palpitazioni, dolore al cuore, allora dovresti assolutamente visitare un cardiologo. Forse la causa di questi disturbi è la fibrosi dei lembi della valvola mitrale e, di conseguenza, i segni di insufficienza cardiaca. Una diagnosi accurata in questo caso è facilitata dalla palpazione di un battito cardiaco, auscultazione, ECG, EchoCG con analisi Doppler, radiografia, cateterizzazione delle cavità cardiache.

Quando si determina il battito cardiaco, si troverà la sua espansione, con auscultazione - soffio sistolico all'apice del cuore, sull'ECG - segni di ipertrofia del cuore sinistro, alla radiografia del torace c'è un aumento dell'ombra del cuore e segni di congestione, con EchoCG con Doppler - flusso sanguigno anormale.

Va notato che la malattia può essere asintomatica per molti anni e la diagnosi a volte viene stabilita sulla base di una visita medica e di metodi di ricerca strumentale..

Inoltre, la gravità delle manifestazioni cliniche dipende dal grado di rigurgito mitralico, ad es. su quale percentuale di sangue dal ventricolo risale all'atrio.

Il grado di rigurgito mitralico, o quando meno è meglio

Rigurgito mitralico di 1 ° grado

Più basso è il grado di rigurgito mitralico, meglio la persona si sente. Ad esempio, al grado 1, potrebbero non esserci affatto manifestazioni cliniche. Esistono 4 gradi di rigurgito mitralico:

  • Grado 1: il flusso sanguigno inverso è inferiore al 15% della gittata sistolica del ventricolo sinistro. Il paziente potrebbe non lamentarsi per molti anni. Nessuna insufficienza circolatoria.
  • Grado 2 - flusso sanguigno inverso 15-30%. Il paziente lamenta palpitazioni, mancanza di respiro, tosse, cianosi (scolorimento blu) delle punte delle dita, del naso, delle labbra. Tutti questi disturbi indicano ristagno nella circolazione polmonare..
  • 3 ° grado - 30-50%. Oltre ai suddetti reclami, il paziente è preoccupato per l'aumento della mancanza di respiro, anche a riposo, di notte, edema, ingrossamento del fegato. Questi disturbi indicano che anche le parti destre del cuore non sono in grado di far fronte al flusso sanguigno che proviene dalle parti sinistre e il ristagno si verifica nella circolazione sistemica..
  • Grado 4: oltre il 50% del volume sistolico. Grave rigurgito mitralico, in cui il rischio di complicanze è molto alto: edema polmonare, fibrillazione atriale, tromboembolia, che porta alla morte.

È più facile prevenire che curare. Cosa devi sapere sulla prevenzione della fibrosi della valvola cardiaca?

Rifiuto delle cattive abitudini

Poiché il più delle volte la fibrosi dell'apparato valvolare del cuore, in particolare la valvola mitrale, è causata dalle conseguenze della cardiopatia reumatica o dalla presenza di processi infettivi nel corpo, è importante prevenire i reumatismi, disinfettare tempestivamente i focolai di infezione nel corpo, trattare adeguatamente le malattie infettive, prevenendo lo sviluppo di complicanze.

Hai anche bisogno di una dieta razionale e ricca di vitamine, un completo rifiuto delle cattive abitudini, aderenza al lavoro e al riposo, stare all'aria aperta, indurire e rafforzare le forze immunitarie del corpo. Particolare attenzione dovrebbe essere prestata sia ai medici che ai pazienti per il trattamento dell'infezione da streptococco, è necessario disinfettare i focolai di infezione cronica (sinusite, tonsillite, faringite, denti cariati).

Tutte le persone che hanno avuto reumatismi sono soggette a registrazione e osservazione obbligatoria del dispensario. È importante informare tempestivamente la popolazione sulle conseguenze che può avere l'angina, che il paziente, ignorando le raccomandazioni del medico, è stato trattato con antibiotici non per 10 giorni, ma per 2 giorni, nella speranza che "forse passerà da solo", oppure "Sto già meglio, perché avvelenare il corpo con la chimica".

Una terapia antibiotica insufficiente per malattie infettive porta alla formazione di focolai di infezione nel corpo e, di conseguenza, allo sviluppo di formidabili complicanze cardiache.

Cosa fare se viene fatta una diagnosi?

Sostituzione della valvola senza intervento chirurgico

Il trattamento della fibrosi della valvola bicuspide può essere sia farmacologico (nel caso in cui i sintomi di insufficienza cardiaca non siano espressi o non siano espressi in modo significativo) sia chirurgico. La terapia farmacologica è più tipica per 1 grado di insufficienza della valvola mitrale, meno spesso con il secondo. Nel trattamento sono stati utilizzati tali gruppi di farmaci come glicosidi cardiaci, diuretici, anticoagulanti.

Se stiamo parlando di insufficienza della valvola mitrale di 2 ° grado con una clinica pronunciata, 3-4 gradi, molto probabilmente il medico ti offrirà un trattamento chirurgico. Il trattamento chirurgico include la sostituzione della valvola o, se possibile, la riparazione della valvola danneggiata. Per la maggior parte, tali operazioni hanno un'alta percentuale di successo e riportano i pazienti alla vita normale, con lo sviluppo della medicina moderna, oggi tali operazioni non vengono eseguite a cuore aperto, ma mediante cateterismo cardiaco attraverso le arterie periferiche.

Fibrosi dei lembi della valvola aortica: che cos'è e come trattarla?

La causa della fibrosi e come diagnosticare


Un ruolo importante nel funzionamento dell'apparato valvolare del cuore è svolto dalle valvole, rappresentate da tessuto connettivo lasso, costituito da collagene denso e che continua continuamente nelle corde tendinee (secondo Wikipedia). In concomitanza di una serie di circostanze, il numero di vasi sanguigni che alimentano la struttura valvolare viene ridotto. Di conseguenza, le fibre elastiche vengono sostituite da tessuto fibroso denso, caratterizzato da una resistenza sufficiente. Avendo perso la labilità, le valvole perdono la capacità di fornire un'emodinamica fisiologica. Molto spesso, la valvola mitrale è suscettibile alla patologia, meno spesso l'aorta.
Classificazione patologica:

  • focale. C'è un moderato danno alla struttura dell'apparato valvolare;
  • diffondere. L'area della lesione copre le valvole e lo spazio sottovalvolare;
  • cistica. È caratteristico di uno stadio avanzato ed è considerato una patologia separata con formazione di cavità.

La fibrosi dei lembi delle valvole aortica e mitrale è spiegata dai seguenti motivi:

  • cambiamenti legati all'età con perdita del potenziale naturale di collagene;
  • attacco reumatico (soprattutto ripetuto), ad esempio, dopo infezioni pregresse dell'orofaringe. Il danno è attribuito alla formazione di anticorpi e alla reattività crociata tra i carboidrati dello streptococco di gruppo A e la glicoproteina della valvola cardiaca. Gli studi hanno dimostrato che quasi ogni bambino di cinque anni ha una storia di infezione alla gola. Forse la formazione di cardiopatia reumatica cronica con lesioni sotto forma di fibrosi marginale post-infiammatoria;
  • Sindrome di Marfan, displasia, in cui le caratteristiche anatomiche e funzionali del tessuto connettivo sono geneticamente anormali;
  • aterosclerosi dell'aorta. Calcificazione delle placche e successivo ispessimento della sua parete;
  • focolai di necrosi (con infarto) o infiammazione (con miocardite) vicino all'anello valvolare.

La diagnosi di fibrosi non è difficile. Inizialmente vengono prescritti esami clinici del sangue e delle urine, rilevando la possibile presenza di infiammazione. Lo studio biochimico indica cambiamenti nei livelli di colesterolo, zucchero, acido urico, proteine ​​totali, creatinina.

I raggi X rivelano ipertrofia miocardica, congestione polmonare, calcificazione dei frammenti valvolari.

TC, MRI, CAG vengono eseguiti se necessario, intervento chirurgico per protesi di strutture.

Come questo processo influisce sulla qualità della vita del paziente?

La sintomatologia della malattia dipende da quale particolare valvola è affetta da fibrosi, sebbene alcuni segni di patologie possano sovrapporsi. Molto spesso, il paziente non si lamenta per molto tempo, le sue condizioni rimangono soddisfacenti. Il deterioramento del benessere è caratteristico di un processo trascurato e della formazione di complicazioni.

Se i volantini della valvola mitrale sono sigillati, si nota:


affaticamento durante l'attività fisica di routine, sport;

  • mancanza di respiro a riposo;
  • episodi di aritmie cardiache sotto forma di extrasistole o fibrillazione atriale;
  • dolore al petto;
  • edema periodico.
  • Se l'indurimento dei lembi della valvola mitrale continua a progredire in assenza o inefficacia del trattamento, l'MVP si verifica con vari gradi di rigurgito o senza.

    La fibrosi delle pareti della valvola aortica provoca:

    • mancanza di respiro progressiva;
    • dolore al cuore durante lo sforzo;
    • vertigini e svenimenti durante la pratica sportiva;
    • disturbi del battito cardiaco.

    A volte la vita di un paziente con fibrosi valvolare è complicata da episodi di emottisi, attacchi asmatici, spiegati da disturbi emodinamici.

    Nei pazienti giovani, vengono in primo piano le questioni relative alla gravidanza e al servizio militare. Il primo viene risolto individualmente a seconda dello stadio del processo fibrotico, della presenza di stenosi e disturbi emodinamici. Una donna che trasporta un bambino viene osservata, oltre che da un ostetrico-ginecologo, anche da un cardiologo. Il parto avviene tramite taglio cesareo.

    L'esercito e la possibilità di praticare sport professionistici dipendono dalla decisione della commissione medica. Si tiene conto se la patologia ha portato a un difetto pronunciato e alla presenza di malattie concomitanti.

    Trattamento e follow-up di un paziente con fibrosi valvolare

    Spesso sui forum puoi leggere la domanda se la fibrosi viene trattata con rimedi popolari. La risposta è inequivocabile: non esistono ricette del genere. Questo processo è abbastanza difficile in terapia anche per la medicina moderna..

    È importante sapere che la nomina di farmaci è indicata solo nel quadro clinico dell'insufficienza cardiaca, in cui vengono utilizzati:

    • glicosidi cardiaci - Celanide, Digossina, Strofantina;
    • diuretici - Trifas, Indap, Veroshpiron;
    • se indicato, farmaci antipertensivi e antiaritmici.

    I farmaci riducono solo al minimo i sintomi causati dalla fibrosi, senza influenzare la progressione della malattia.

    Il trattamento radicale consiste nei seguenti metodi:


    sostituzione della valvola per sostituire la struttura malata con un analogo meccanico o biologico. Di norma, una sternotomia mediana viene eseguita utilizzando una macchina cuore-polmone;

  • commissurotomia mitrale chiusa o aperta con il compito di sezionare connessioni patologiche tra i lembi valvolari;
  • bypass con innesto dell'arteria coronaria;
  • protesi endovascolari. L'essenza del metodo è somministrare un catetere con un impianto attraverso i vasi femorali senza anestesia generale. Indicato per pazienti con gravi malattie croniche;
  • trapianto di valvole (tecnica relativamente nuova).
  • Indicazioni per la fibrosi per la chirurgia:

    • trascuratezza del processo;
    • rughe di valvole, filamenti tendinei;
    • la presenza di grave calcificazione.

    Dopo l'operazione, il paziente deve essere sotto la supervisione del dispensario di un cardiologo. Al paziente vengono mostrati gli esami annuali e il trattamento in un sanatorio cardio o cardio-reumatologico.

    I sintomi soggettivi, che indicano un cambiamento nel lavoro del cuore, richiedono sempre una visita da un medico. Importanti sono anche gli esami preventivi, che consentono di sospettare nel tempo la presenza di disturbi patologici nella struttura del miocardio. Soprattutto in caso di perdita di valvole dovuta a distrofia fibrosa, la capacità di svolgere in modo ottimale le proprie funzioni. In termini di prognosi della malattia, dipende direttamente dalla gravità del processo, dall'età del paziente, dalla presenza di altre malattie croniche.

    Per preparare il materiale, sono state utilizzate le seguenti fonti di informazione.


    Come sapete, il cuore umano è costituito da 4 sezioni: due atri e due ventricoli. C'è una valvola mitrale tra di loro, che consiste di due cuspidi..

    Il sangue scorre dall'atrio sinistro nel ventricolo sinistro e le valvole chiudono immediatamente lo spazio tra di loro. Grazie a ciò, il sangue non ha la capacità di tornare indietro..

    Con la formazione di cicatrici, indurimento del tessuto connettivo della valvola, perde la sua funzionalità. Questa patologia è chiamata fibrosi della valvola mitrale..

    Come riconoscere la fibrosi dei lembi mitralici?

    Uno degli organi umani più importanti, se non il più importante, - il cuore - non guarda affatto come lo disegnano gli amanti o come siamo abituati a vedere un "cuore" nei disegni dei bambini.

    Chiunque abbia a cuore la propria salute sa che il cuore ha 4 camere: due atri e due ventricoli, gli atri sono separati dai ventricoli da valvole. Normalmente il sangue si sposta dagli atri ai ventricoli e le valvole cardiache svolgono un ruolo importante e responsabile: impediscono il flusso inverso del sangue. La valvola mitrale si trova tra l'atrio sinistro e il ventricolo sinistro, è composta da due lembi (la valvola mitrale è anche chiamata bicuspide), come le porte di una carrozza metro, i lembi si aprono verso i ventricoli sotto l'azione del flusso sanguigno e poi si chiudono sbattendo, impedendo al sangue di muoversi nella direzione opposta.

    1 Cambiamenti della valvola mitrale o cosa è necessario sapere sulla fibrosi?

    Fibrosi dei lembi della valvola mitrale

    Le malattie reumatiche, varie infezioni a cui il corpo umano è suscettibile, influenzano negativamente il cuore e portano a cambiamenti nell'apparato valvolare e, di conseguenza, nelle camere cardiache. I lembi della valvola mitrale si accorciano, diventano meno elastici e non si chiudono più completamente, il che porta alla comparsa di un flusso sanguigno inverso - rigurgito. Questa condizione è la fibrosi. La fibrosi della valvola mitrale può anche essere causata da displasia.

    2 Come riconoscere la fibrosi?

    Se inizi a notare una rapida stanchezza, mancanza di respiro, palpitazioni, dolore al cuore, allora dovresti assolutamente visitare un cardiologo. Forse la causa di questi disturbi è la fibrosi dei lembi della valvola mitrale e, di conseguenza, i segni di insufficienza cardiaca. Una diagnosi accurata in questo caso è facilitata dalla palpazione di un battito cardiaco, auscultazione, ECG, EchoCG con analisi Doppler, radiografia, cateterizzazione delle cavità cardiache.

    Quando si determina il battito cardiaco, si troverà la sua espansione, con auscultazione - soffio sistolico all'apice del cuore, sull'ECG - segni di ipertrofia del cuore sinistro, alla radiografia del torace c'è un aumento dell'ombra del cuore e segni di congestione, con EchoCG con Doppler - flusso sanguigno anormale.

    Va notato che la malattia può essere asintomatica per molti anni e la diagnosi a volte viene stabilita sulla base di una visita medica e di metodi di ricerca strumentale..

    Inoltre, la gravità delle manifestazioni cliniche dipende dal grado di rigurgito mitralico, ad es. su quale percentuale di sangue dal ventricolo risale all'atrio.

    3 gradi di rigurgito mitralico o quando meno è meglio

    Rigurgito mitralico di 1 ° grado

    Più basso è il grado di rigurgito mitralico, meglio la persona si sente. Ad esempio, al grado 1, potrebbero non esserci affatto manifestazioni cliniche. Esistono 4 gradi di rigurgito mitralico:

    • Grado 1: il flusso sanguigno inverso è inferiore al 15% della gittata sistolica del ventricolo sinistro. Il paziente potrebbe non lamentarsi per molti anni. Nessuna insufficienza circolatoria.
    • Grado 2 - flusso sanguigno inverso 15-30%. Il paziente lamenta palpitazioni, mancanza di respiro, tosse, cianosi (scolorimento blu) delle punte delle dita, del naso, delle labbra. Tutti questi disturbi indicano ristagno nella circolazione polmonare..
    • 3 ° grado - 30-50%. Oltre ai suddetti reclami, il paziente è preoccupato per l'aumento della mancanza di respiro, anche a riposo, di notte, edema, ingrossamento del fegato. Questi disturbi indicano che anche le parti destre del cuore non sono in grado di far fronte al flusso sanguigno che proviene dalle parti sinistre e il ristagno si verifica nella circolazione sistemica..
    • Grado 4: oltre il 50% del volume sistolico. Grave rigurgito mitralico, in cui il rischio di complicanze è molto alto: edema polmonare, fibrillazione atriale, tromboembolia, che porta alla morte.

    4 Più facile da prevenire che da curare. Cosa devi sapere sulla prevenzione della fibrosi della valvola cardiaca?

    Rifiuto delle cattive abitudini

    Poiché il più delle volte la fibrosi dell'apparato valvolare del cuore, in particolare la valvola mitrale, è causata dalle conseguenze della cardiopatia reumatica o dalla presenza di processi infettivi nel corpo, è importante prevenire i reumatismi, disinfettare tempestivamente i focolai di infezione nel corpo, trattare adeguatamente le malattie infettive, prevenendo lo sviluppo di complicanze.

    Hai anche bisogno di una dieta razionale e ricca di vitamine, un completo rifiuto delle cattive abitudini, aderenza al lavoro e al riposo, stare all'aria aperta, indurire e rafforzare le forze immunitarie del corpo. Particolare attenzione dovrebbe essere prestata sia ai medici che ai pazienti per il trattamento dell'infezione da streptococco, è necessario disinfettare i focolai di infezione cronica (sinusite, tonsillite, faringite, denti cariati).

    Tutte le persone che hanno avuto reumatismi sono soggette a registrazione e osservazione obbligatoria del dispensario. È importante informare tempestivamente la popolazione sulle conseguenze che può avere l'angina, che il paziente, ignorando le raccomandazioni del medico, è stato trattato con antibiotici non per 10 giorni, ma per 2 giorni, nella speranza che "forse passerà da solo", oppure "Sto già meglio, perché avvelenare il corpo con la chimica".

    Una terapia antibiotica insufficiente per malattie infettive porta alla formazione di focolai di infezione nel corpo e, di conseguenza, allo sviluppo di formidabili complicanze cardiache.

    5 Cosa fare se viene fatta la diagnosi?

    Sostituzione della valvola senza intervento chirurgico

    Il trattamento della fibrosi della valvola bicuspide può essere sia farmacologico (nel caso in cui i sintomi di insufficienza cardiaca non siano espressi o non siano espressi in modo significativo) sia chirurgico. La terapia farmacologica è più tipica per 1 grado di insufficienza della valvola mitrale, meno spesso con il secondo. Nel trattamento sono stati utilizzati tali gruppi di farmaci come glicosidi cardiaci, diuretici, anticoagulanti.

    Se stiamo parlando di insufficienza della valvola mitrale di 2 ° grado con una clinica pronunciata, 3-4 gradi, molto probabilmente il medico ti offrirà un trattamento chirurgico. Il trattamento chirurgico include la sostituzione della valvola o, se possibile, la riparazione della valvola danneggiata. Per la maggior parte, tali operazioni hanno un'alta percentuale di successo e riportano i pazienti alla vita normale, con lo sviluppo della medicina moderna, oggi tali operazioni non vengono eseguite a cuore aperto, ma mediante cateterismo cardiaco attraverso le arterie periferiche.

    Cause della malattia

    Ci sono diversi motivi che possono innescare lo sviluppo della fibrosi:

    • malattie virali e respiratorie spesso trasferite;
    • infarto miocardico trasferito;
    • una reazione allergica a vari tipi di irritanti o sostanze;
    • malattie infettive;
    • malattie reumatiche.

    Tutti questi fattori possono provocare l'indurimento dei lembi della valvola mitrale del cuore o la formazione di cicatrici su di essi. Di conseguenza, la valvola diventa meno elastica e perde la sua funzionalità..

    Varietà e gradi di patologia

    Lo stadio iniziale della formazione della fibrosi delle valvole cardiache è considerato focale. È caratterizzato dalla proliferazione di fibre in un territorio. Questo meccanismo serve a limitare il focus dell'infiammazione o della distruzione del miocardio, che è una risposta adattativa compensatoria. Qualsiasi formazione di tessuto cicatriziale nel miocardio è irreversibile, le fibre muscolari perdono le loro proprietà funzionali e inibiscono il lavoro dell'intero organo.

    Sintomi

    La fibrosi della valvola mitrale può manifestarsi sotto forma di sintomi diversi e con intensità diverse.
    Tutto dipende dal grado di sviluppo della malattia e dalla misura in cui sono interessati i lembi delle valvole.

    Di norma, si possono distinguere i seguenti segni della malattia:

    • con un aumento dell'attività fisica, inizia la tosse o la mancanza di respiro;
    • disabilità;
    • fatica;
    • ipertensione.

    Se il trattamento della fibrosi non viene avviato in tempo o è inefficace, i sintomi della malattia del paziente sono aggravati e compaiono sotto forma di tali segni:

    • violazione del ritmo di contrazione del cuore;
    • vertigini;
    • rumore nelle orecchie;
    • dolore al petto;
    • ristagno di sangue nel fegato;
    • un brusco cambiamento nella pressione sanguigna.

    Vorrei sottolineare che la malattia può durare un anno o più. In questo caso, i sintomi cambiano periodicamente..

    Compattazione della parete aortica: cos'è questa malattia

    CHE COS'È QUESTA MALATTIA # 8212; GUARNIZIONE DELLA PARETE AORTICA O GUARNIZIONE DELL'ARCO AORTICO

    Aorta # 8212; è il vaso principale attraverso il quale il sangue scorre dal cuore a tutti gli organi del nostro corpo, ad eccezione dei polmoni.

    La parete dell'aorta ha un certo spessore (molto piccolo) e normalmente dovrebbe avere la stessa densità per tutta la sua lunghezza.

    In una serie di malattie, queste condizioni vengono violate. La causa potrebbe essere la pressione alta, cioè ipertensiva

    una malattia quando il sangue scorre attraverso l'aorta sotto pressione molto alta. Per questo motivo, la parete perde nel tempo la sua elasticità, su di essa si formano dense strutture fibrose che ne modificano la rigidità e di conseguenza trasformano lo spessore della parete aortica: diventa più densa.

    Può anche essere il risultato di qualche tipo di malattia vascolare infiammatoria. Ce ne sono molti e sono sia contagiosi che non infettivi..

    Aterosclerosi # 8212; una delle cause più comuni di indurimento della parete aortica. Nel processo di questa malattia, il colesterolo si deposita nelle pareti delle arterie, in risposta a ciò, la parete vascolare reagisce con una reazione infiammatoria. Le membrane fibrose si formano intorno ai depositi di colesterolo, l'ispessimento e l'ispessimento della parete aortica si verificano in modo non uniforme.

    Poiché l'arco aortico è solo una parte dell'aorta, non c'è motivo di dividerlo in sezioni in cui si verifica la compattazione. L'ispessimento può essere ovunque. Viene rilevato dagli ultrasuoni (il modo più semplice ed economico).

    Qual è la minaccia? Se il processo è molto pronunciato, la parete aortica nel sito di formazione della placca, nell'area delle irregolarità durante le fluttuazioni di pressione (un brusco salto nell'aumento o diminuzione della pressione o sotto l'influenza di un forte sforzo fisico) può esfoliare, causando una malattia molto formidabile # 8212; dissezione della parete aortica o dissezione dell'aneurisma aortico. Questa malattia viene trattata esclusivamente chirurgicamente e anche in questo caso spesso non ha successo. Ma questa è una malattia rara. In alcune istituzioni mediche non lo incontrano mai e in quelle specializzate ci sono da uno a tre casi all'anno.

    Se i cardiologi trovano un sigillo o un ispessimento della parete aortica nel paziente # 8212; questo è un segno indiretto che una persona ha aterosclerosi o ipertensione. o c'era qualche tipo di malattia infiammatoria in passato. Tale paziente viene inviato per un ulteriore esame per identificare tutte le altre malattie e complicanze..

    È vero, la ragione della compattazione della parete aortica può essere semplicemente cambiamenti legati all'età # 8212; nella vecchiaia, quasi tutti ce l'hanno. Oppure il paziente ha mai avuto qualche tipo di malattia venerea.

    Pertanto, se ti è stata diagnosticata una diagnosi del genere, dovresti sottoporti a un esame completo. Se, in base ai risultati del test, non vengono rilevate malattie, è sufficiente aderire a misure preventive per le malattie cardiovascolari (dieta e passeggiate frequenti).

    Fonte: giornale # 171; Lui stesso un dottore # 187;

    13.07. | Admin | Visualizza 91 | Comm. x | Categoria: Consiglio di lettura

    Diagnostica

    La medicina moderna ha tali tecniche, il cui uso aiuta a determinare lo sviluppo della malattia all'inizio. Per questo, vengono utilizzati i seguenti metodi:

    1. Ecocardiografia bidimensionale. Questo metodo consente di stimare il grado e le dimensioni della lesione della valvola mitrale in un'immagine bidimensionale..
    2. Radiografia del torace. Con l'aiuto di questo esame, gli specialisti possono determinare la dimensione di un anello stagnante formato sulla radice dei polmoni o della pleura polmonare..
    3. Elettrocardiogramma. Sulla base dei risultati dell'ECG, è possibile considerare la presenza di segni di ipertrofia del cuore..

    Più accuratamente vengono determinati il ​​grado di sviluppo della malattia e la posizione della disfunzione della valvola mitrale, più facile ed efficace sarà il processo di trattamento..

    Salute e stile di vita sano Fibrosi miocardica che cos'è

    DlyaSerdca → Malattie cardiache → Altre malattie → Allarme corpo nascosto: il concetto di fibrosi cardiaca

    La fibrosi è un processo patologico che si manifesta sotto forma di compattazione e proliferazione del tessuto connettivo, portando alla comparsa di cicatrici in vari organi umani. In medicina, ce ne sono diverse varietà:

  • Focale (locale) è un processo limitato che porta alla comparsa di singoli fuochi. È la fase iniziale del processo.
  • Diffuso: viene rilevato già nelle fasi successive della malattia, mentre più tessuti sono danneggiati.
  • La cisti è già una malattia separata che colpisce il metabolismo e può portare alla comparsa di cisti, che minaccia seriamente anche la salute umana..
  • I cambiamenti di questa natura nel cuore sono un processo irreversibile, quindi il compito principale nell'identificazione di una tale patologia è fermare l'ulteriore sviluppo e trattare la malattia sottostante.

    La medicina moderna si occupa della diagnosi e del trattamento di tali tipi di cambiamenti come la fibrosi della valvola aortica, i lembi della valvola mitrale, la pericardite fibrosa e la cardiomiopatia..

    Fibrosi dei lembi della valvola mitrale

    La fibrosi dei lembi della valvola mitrale del cuore è una condizione piuttosto pericolosa e grave. Le ragioni del suo verificarsi sono molto diverse. Vale la pena considerarli in modo più dettagliato..

    Le ragioni

    Abbastanza spesso, questa malattia compare dopo che il paziente ha subito un infarto miocardico. Anche i cambiamenti legati all'età nel corpo umano sono una causa comune. Nel corso degli anni i tessuti e gli organi si consumano. Il tessuto cardiaco, MK può essere danneggiato a causa di cambiamenti ormonali, un rapido rallentamento del metabolismo, ecc..

    La fibrosi della valvola mitrale può essere causata dai seguenti motivi:

    • Ipertensione.
    • Disturbi polmonari.
    • Difetti cardiaci.
    • Infezione infettiva o virale dei tessuti connettivi del cuore.
    • Forte attività fisica, ecc..

    Questa malattia, in assenza di un intervento tempestivo da parte di specialisti, può svilupparsi in fibrosi miocardica. Altrimenti, si chiama miocardofibrosi..

    Specificità e tipi di lesioni

    Per capire quale patologia è pericolosa, devi prima capire di cosa si tratta. La fibrosi del cuore è un processo patologico durante il quale un'area di tessuto connettivo che sostituisce il tessuto muscolare si ispessisce e cresce, il che porta a cicatrici nelle cavità dell'organo. Le ragioni della formazione della fibrosi possono essere sia cambiamenti legati all'età che numerosi processi infiammatori che si verificano nel corpo e tipi cronici di malattie.

    La perdita di elasticità influisce sulla capacità conduttiva del cuore e sul normale svolgimento della funzione di pompaggio del sangue.

    Nella pratica medica esistono tre tipi di fibrosi cardiaca:

    1. Focale. Piccole lesioni si formano nel tessuto cardiaco.
    2. Diffondere. Colpisce la maggior parte dei tessuti dell'organo, è uno stadio avanzato di fibrosi.
    3. Cistica. Caratterizzato dalla formazione di cisti dovuta a disturbi metabolici.

    Fibrosi della valvola aortica

    L'aorta è un'arteria insostituibile nel corpo umano. Conduce il sangue attraverso un ampio cerchio di afflusso di sangue dal cuore a tutti gli organi. Ma spesso è affetta da varie malattie. Uno di questi è la fibrosi della valvola aortica. Come si esprime? Lo spessore delle pareti dell'aorta sta aumentando rapidamente. Ciò influisce negativamente sulla sua elasticità, che rallenta significativamente la circolazione sanguigna..

    Le ragioni

    La fibrosi della radice aortica può essere causata da una serie di motivi. Questi includono:

    • Posticipate gravi malattie del sistema cardiovascolare.
    • Sviluppo di processi allergici e infiammatori nel corpo.
    • Patologie aortiche congenite.
    • Cattive abitudini e stile di vita sbagliato.
    • Assunzione incontrollata di medicinali e farmaci.
    • L'età cambia.
    • Trauma.
    • Attività fisica intensa.
    • Mancanza di calcio e altri elementi essenziali nel corpo.

    La fibrosi aortica e il suo sviluppo dipendono in gran parte da fattori genetici. Ci sono casi frequenti in cui questa malattia viene trasmessa di generazione in generazione..

    Sintomi della malattia

    La fibrosi si sviluppa lentamente e all'inizio il paziente non ha alcun reclamo. In rari casi, le persone avvertono problemi di salute e si rivolgono a un medico. Potrebbe esserci stanchezza regolare. Poi ci sono violazioni nel lavoro degli organi, in alcuni casi il flusso sanguigno peggiora.

    Con la fibrosi epatica, si osserva inizialmente un malessere generale. Dopo un leggero colpo, compaiono lividi sulla pelle. La distruzione del fegato dura da sei a otto anni, dopodiché si sviluppano sintomi critici. La funzione epatica è significativamente compromessa quando le cellule del tessuto cicatriziale si espandono e si chiudono. Inoltre, la milza aumenta di dimensioni. Altre complicazioni includono vene varicose esofagee e sanguinamento da esse. Quindi si sviluppa anemia, trombocitopenia o leucopenia.

    Nella prima fase di sviluppo, le analisi cliniche mostrano che i cambiamenti fibrotici nel fegato sono insignificanti. La malattia può essere determinata dal fatto che la pressione splenica e portale è aumentata. L'ascite a volte può apparire e scomparire. C'è anche una sensazione di pesantezza nell'ipocondrio destro e problemi digestivi. A volte prurito ed eruzioni cutanee sulla pelle.

    La fibrosi polmonare può essere segnalata da mancanza di respiro, che si intensifica nel tempo, accompagnata da una tosse secca. Poi ci sono dolori al petto, respiro veloce e superficiale. La cianosi si nota sulla pelle. La bronchite frequente e l'insufficienza cardiaca possono indicare il progressivo sviluppo della malattia..

    La fibrosi mammaria focale può svilupparsi nelle donne durante i cambiamenti ormonali. È possibile sentirlo alla palpazione solo quando il sigillo raggiunge 2-3 millimetri o più. Sulla zona interessata, la pelle cambierà colore. Nel tempo, c'è disagio al petto e quindi aumentano le sensazioni dolorose. Con il progredire della malattia, può esserci una secrezione chiara o pallida dal capezzolo. C'è una sensazione di pienezza del petto e pesantezza in esso. Quindi il dolore si intensifica, diventa doloroso e costante, irradiandosi all'ascella e alla spalla.

    Il pericolo di fibrosi uterina è che i fibromi possono essere una complicazione. Il dolore nell'addome inferiore e il corso prolungato delle mestruazioni, così come il disagio durante il rapporto, possono segnalare lo sviluppo della malattia.

    I sintomi della fibrosi pancreatica sono diminuzione dell'appetito e perdita di peso, diarrea e vomito, dolore nell'ipocondrio sul lato sinistro e flatulenza..

    La fibrosi del cuore è caratterizzata da cambiamenti della pressione sanguigna e mancanza di respiro, nonché una violazione del ritmo del cuore. La fibrosi della valvola aortica è inizialmente asintomatica. Nel tempo, c'è dolore al cuore e vertigini, quindi il battito cardiaco aumenta, si verifica mancanza di respiro e il paziente può perdere conoscenza.

    Negli uomini, il dolore nel perineo e nell'addome inferiore, il disagio durante l'intimità e la minzione possono indicare fibrosi prostatica. Poi ci sono problemi con l'erezione e la libido diminuisce. Le complicanze possono includere pielonefrite, insufficienza renale e idronefrosi..

    I cambiamenti fibrosi possono verificarsi in diverse parti degli occhi: nel cristallino, nella retina o nell'umore vitreo. I sintomi sono una diminuzione del campo visivo, una diminuzione della sua acutezza e sensazioni dolorose.

    Sintomi di fibrosi

    La fibrosi valvolare del cuore può essere identificata da una serie di sintomi specifici. Tra loro ci sono:

    • Debolezza costante.
    • Mancanza di respiro durante uno sforzo fisico minore, pasti.
    • Inoperabilità.
    • Fatica.
    • Pallore.
    • Leggero.
    • Svenimento
    • Angoscia.
    • Palpitazioni.
    • Capogiri frequenti.
    • Petto pesante.
    • Cambiamenti improvvisi nella pressione sanguigna.
    • Acufene, ecc..

    Se compaiono uno o più dei suddetti segni di questa deviazione, è necessario contattare immediatamente uno specialista. Un cardiologo si occupa di malattie di questo tipo.

    Le conseguenze sono possibili?

    Sì, con la fibrosi del cuore, con un alto grado di probabilità, prima o poi si verificano conseguenze negative. La probabilità che si verifichino è determinata dal motivo per cui inizialmente si è verificata la fibrosi. Quindi, la formazione di difetti cardiaci dopo aver sofferto di reumatismi si verifica più spesso della formazione di insufficienza o stenosi, a causa dell'ischemia miocardica e dell'infarto del miocardio..

    Ancora una volta, l'aterosclerosi delle pareti dell'aorta con deposito di calcio in esse spesso porta alla formazione di malattie cardiache non reumatiche rispetto alla miocardite, ad esempio. Pertanto, è possibile prevedere se la stenosi o l'insufficienza valvolare si svilupperanno dopo una particolare malattia, ma con grande attenzione..

    La formazione di stenosi dell'apertura o della non chiusura delle valvole dovuta alla fibrosi si verifica più spesso sullo sfondo di reumatismi, aterosclerosi, endocardite di eziologia batterica. Con attacchi di cuore e miocardite, i cambiamenti nella circolazione sanguigna sono meno pronunciati.

    Nella vecchiaia, oltre a un flusso sanguigno insufficiente, disturbi del ritmo cardiaco, gonfiore e mancanza di respiro, è difficile tollerare una nutrizione cerebrale insufficiente. Pertanto, con sintomi cerebrali (senza ragioni neurologiche), è necessario sottoporsi a un esame cardiaco.

    Diagnostica

    Una diagnosi tempestiva e competente può determinare correttamente il trattamento necessario e ridurre significativamente il rischio di complicanze.

    La prima cosa che il dottore farà alla prima visita è l'analisi dell'anamnesi. Il cardiologo ti esaminerà, studierà attentamente la storia medica.

    Inoltre, il medico può prescrivere uno dei moderni tipi di diagnostica. Può essere:

    • Radiografia. Questo metodo diagnostico può indicare più accuratamente il grado di cambiamenti nel cuore e nel sistema cardiovascolare nel suo insieme..
    • Ecocardiografia. Aiuterà a determinare la posizione esatta e il grado di sviluppo dei difetti (cicatrici).
    • MRI. Metodo diagnostico tradizionale in cardiologia.
    • Cateterismo. Con questo metodo di diagnosi della malattia, viene utilizzato un mezzo di contrasto. Viene iniettato attraverso l'arteria femorale. Con l'aiuto del cateterismo, è possibile determinare le condizioni e la qualità delle strutture e delle parti del cuore.
    • ECG, ecc..

    Insieme ai metodi diagnostici sopra elencati, vengono utilizzati anche i consueti esami del sangue e delle urine. Non sono meno efficaci ed efficienti. Queste analisi aiuteranno a determinare non solo il grado di sviluppo della fibrosi, ma anche la presenza nel corpo di varie infezioni virali e reazioni infiammatorie.

    Varietà della malattia

    Le formazioni fibrose possono essere di diversi tipi:

    1. Fibrosi focale.
    2. Fibrosi cistica.
    3. Atrofico.
    4. Parauretrale.
    5. Sclerosi cirrotica.

    La fibrosi focale della prostata si manifesta nel fatto che l'infiammazione si diffonde a determinate aree. La malattia può essere basata su una fonte batterica. Molto spesso, l'infiammazione si diffonde alla vescica e ad altri organi circostanti. Ciò provoca uno stato di disfunzione sessuale..

    La fibrosi parauretrale della prostata può formare danni meccanici. Questi possono essere calcoli nella vescica che esercitano pressione sugli organi. La fibrosi parauretrale può formarsi a causa di stafilococchi gram-positivi. Il sintomo principale è che il segreto smette di risaltare.

    Miocardofibrosi

    Ultimo articolo aggiornato:

    La miocardofibrosi è un processo che si verifica nel muscolo cardiaco (miocardio) dopo aver sofferto di miocardite (infiammazione del cuore).

    La miocardite è una complicanza abbastanza comune di molte malattie infettive, ma, fortunatamente, nella maggior parte dei casi non lascia traccia. Tuttavia, nel decorso grave e moderatamente grave di questa malattia, si verificano cambiamenti irreversibili nel cuore: il tessuto muscolare normale, che dovrebbe contrarsi, muore e il cosiddetto tessuto fibroso viene a sostituirlo. Questa si chiama miocardofibrosi. Il tessuto fibroso non solo non si contrae, ma è anche incapace di condurre impulsi elettrici. Da qui vengono presi i principali segni di questa condizione patologica:

    • disturbi del ritmo cardiaco;
    • il verificarsi di tutti i tipi di blocchi cardiaci e aritmie;
    • significativa diminuzione della contrattilità ed espansione delle cavità cardiache.

    Spesso, la miocardite passa segretamente, non in modo evidente, sotto le spoglie di un comune raffreddore e la miocardofibrosi viene accertata dopo il fatto, quando sorgono i reclami corrispondenti.

    Leading reclami

    Per una migliore comprensione, vale la pena dividere i reclami in due gruppi: il primo è associato alla perdita di parte delle fibre muscolari dal lavoro del cuore e il secondo - con l'apparizione nel cuore di aree che violano i processi di conduzione e generazione di impulsi elettrici.

    Il primo gruppo di reclami include sintomi di insufficienza cardiaca: aumento della fatica, mancanza di respiro, edema degli arti inferiori, aumento delle dimensioni dell'addome. I reclami di solito vengono visualizzati in questo ordine. Inoltre, nel tempo, la loro gravità può diminuire o possono scomparire completamente..

    Ciò accade se la rottura del cuore non è associata a fibrosi già sviluppata, ma ancora a un'infiammazione persistente (miocardite). In questo caso, dopo la fine dell'infiammazione, e questo può richiedere fino a 6-12 mesi, il cuore sarà in grado di riprendersi parzialmente o completamente. Tuttavia, se l'infiammazione è terminata da tempo e stiamo parlando di miocardofibrosi che ha catturato una parte significativa del miocardio, la prognosi diventa sfavorevole.

    Il secondo gruppo di reclami comprende: interruzioni nel lavoro del cuore, forti tremori al petto, pause nel lavoro del cuore, episodi di bradicardia. Se la miocardofibrosi ha colpito le aree del cuore responsabili della produzione di impulsi (seno o nodo AV), può verificarsi una forte diminuzione della frequenza cardiaca (bradicardia), che si manifesterà come debolezza, vertigini, perdita di coscienza. Con il trattamento farmacologico infruttuoso di tale bradicardia, è necessario risolvere il problema dell'impianto di un pacemaker.

    Come puoi vedere, la miocardofibrosi può essere una condizione patologica piuttosto grave, ma a volte è assolutamente invisibile ai pazienti e non porta a conseguenze gravi, tutto dipende dal volume e dalla localizzazione (posizione) della lesione..

    Diagnostica

    In alcuni casi, la diagnosi non è difficile. Se è noto che il paziente aveva precedentemente sofferto di miocardite acuta, la miocardofibrosi viene stabilita automaticamente, per tutta la vita, indipendentemente dalla presenza o dall'assenza di reclami.

    In altri casi, il paziente si lamenta e solo dopo un attento interrogatorio è possibile scoprire che il loro aspetto è associato a un raffreddore insolitamente grave, influenza, infezione, avvelenamento, massicce ustioni del corpo, ecc., Recentemente (diverse settimane fa). e di conseguenza inizia la fibrosi. Ma ci sono momenti in cui generalmente non è possibile identificare la causa della miocardofibrosi.

    Degli esami, il più informativo è l'ECG, compreso il monitoraggio quotidiano, così come l'ecografia del cuore. La biopsia cardiaca è estremamente rara.

    L'ECG consente di identificare le aritmie esistenti, comprese quelle in arrivo.

    Con la fibrosi focale, gli ultrasuoni possono rivelare aree che hanno una struttura diversa da altri tessuti sani. Con la miocardofibrosi grave e diffusa, il riscontro ecografico più comune è un'espansione significativa delle cavità del cuore, in particolare il ventricolo sinistro. La sua espansione si verifica a causa della perdita della capacità contrattile e della rigidità intrinseca del tessuto muscolare. A causa dell'allungamento delle camere cardiache, si verifica l'allungamento degli anelli della valvola, di conseguenza, appare un'insufficienza della valvola, che riduce ulteriormente la funzione di pompaggio del cuore.

    Ma va notato che se la miocardite era lieve, l'ecografia del cuore potrebbe non rivelare alcun cambiamento e quindi sarà necessario indovinare la diagnosi con segni indiretti.

    La biopsia è il metodo più accurato per confermare la diagnosi, ma è piuttosto pericolosa e ha molte complicazioni, quindi nessuno farà solo "buchi" e non uno, ma secondo le regole di almeno 10.

    Trattamento

    Indipendentemente dal fatto che al paziente venga diagnosticata o meno la miocardofibrosi, il trattamento è ancora sintomatico, ovvero vengono trattati i sintomi che infastidiscono il paziente: insufficienza cardiaca e aritmie. Non ci sono farmaci speciali che potrebbero ripristinare il muscolo cardiaco. Purtroppo le cellule miocardiche appartengono a quei tessuti del corpo che non sono in grado di dividersi, la speranza è sempre solo per le restanti cellule sane, non toccate dall'infiammazione, vicine.

    In alcuni casi, con lo sviluppo dell'insufficienza valvolare, potrebbe essere necessario sostituirli, ma, sfortunatamente, questa è anche una misura temporanea. Se c'è un'espansione significativa delle cavità del cuore, specialmente quella che ha portato all'operazione, le cose non sono importanti.

    La miocardofibrosi e la miocardofibrosi sono diverse: alcuni pazienti con questa diagnosi sono persone praticamente sane, mentre altri sono profondamente disabili. Stiamo parlando di questo perché a volte i medici della diagnostica ecografica nelle loro conclusioni scrivono sulla miocardofibrosi, ma questo non sempre significa che sei gravemente malato - questo è un motivo serio per contattare un cardiologo.

    Trattamento

    I cambiamenti fibrosi che interessano i tessuti dell'organo sono un processo irreversibile. Pertanto, è necessario trattare la patologia sottostante..


    In casi estremi, se non si esegue la diagnostica con un esame di alta qualità nel tempo, diventa necessario rivolgersi a metodi chirurgici di trattamento, fino alla sostituzione della valvola.

    Con una malattia non trattata, l'insufficienza cardiaca si sviluppa nel tempo per diversi anni, minacciando la vita di una persona. I metodi di trattamento più efficaci sono i farmaci che influenzano il ripristino della frequenza cardiaca e ripristinano le funzioni nell'insufficienza cardiaca..

    Il regime di trattamento è una dieta con limitato apporto di cibi grassi e sale. Restrizione dell'attività fisica, eliminazione dello stress e delle cattive abitudini.

    Tra la terapia farmacologica, l'uso più comune di beta-bloccanti, la terapia antiaritmica. Per interrompere il processo, vengono utilizzati gli inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotensina (ACE).

    Per migliorare il lavoro del muscolo cardiaco, è utile l'uso di preparati di potassio e magnesio e aminoacidi.

    Nome dell'istitutoIndirizzo (Mosca e San Pietroburgo)TelefonoProcedura (o appuntamento specialistico)Costo, strofinare)
    Clinica cardiaca e vascolareMosca, st. Schepkina, 35(495) 933-66-55Consultazione con un cardiologo13813
    "CM-Clinic"Mosca, st. K. Zetkin, 33(495) 241-89-41Consultazione con un cardiologo1450
    Clinica "Nearmedic"Mosca, 2 - Botkinsky proezd, 88 (499) 558-33-21Consultazione con un cardiologo1000
    "Centro di endoschirurgia e litotripsia"Mosca, Highway of Enthusiasts, 62Consultazione con un cardiologo2000
    IMC "Union Clinic"San Pietroburgo, Marata street, 69+7Consultazione con un cardiologo1500
    La rete di centri medici e laboratori "MedLab SPb"San Pietroburgo, Prospect Obukhovskoy oborony, 51+7 812 600-22-10Consultazione con un cardiologo1000

    Fateci sapere a riguardo -

    Cos'è la fibrosi della valvola mitrale?

    La fibrosi della valvola mitrale è una condizione patologica estremamente pericolosa che si sviluppa a seguito dell'influenza negativa di processi reumatici, infezioni di natura batterica e virale e altri fenomeni. Va notato che la valvola mitrale è coinvolta nel pompaggio del sangue attraverso il cuore, quindi la sostituzione dei tessuti che formano questa formazione naturale con tessuto fibroso porta alla rottura dell'intero cuore..

    Le ragioni per lo sviluppo della fibrosi della valvola mitrale sono estremamente diverse. Nella stragrande maggioranza dei casi, i cambiamenti del tessuto fibrotico compaiono sullo sfondo di un infarto miocardico con esperienza, in cui un certo numero di cellule del muscolo cardiaco muore e viene sostituito dal tessuto connettivo, che può anche diffondersi alle pareti della valvola mitrale.

    Un'altra causa comune di fibrosi sono i cambiamenti legati all'età, perché il tessuto cardiaco è anche soggetto a usura, cambiamenti ormonali, rallentamento del metabolismo e molti altri eventi avversi che si verificano con l'invecchiamento del corpo. Insieme a tutto ciò, altri fattori possono provocare la comparsa di fibrosi:

    • processi reumatoidi;
    • lesione infettiva del tessuto miocardico;
    • sovraccarico del muscolo cardiaco;
    • ipertensione;
    • malattia polmonare;
    • Malattie autoimmuni;
    • difetti cardiaci congeniti.

    È ormai noto che le cause della fibrosi cardiaca possono essere radicate in una predisposizione genetica. È noto che ci sono molti casi in cui questa malattia viene osservata in diverse generazioni di parenti di sangue contemporaneamente e i cambiamenti tissutali caratteristici compaiono, di regola, nei parenti della stessa età. Allo stesso tempo, non sono stati ancora identificati i geni difettosi, che possono essere ereditati, causando cambiamenti fibrotici..

    Il meccanismo di sviluppo della fibrosi è attualmente ben studiato. Sotto l'influenza di varie condizioni sfavorevoli, i lembi della valvola mitrale inizialmente si ispessiscono in modo significativo. A causa del sigillo esistente, in futuro si verificherà una diminuzione dell'elasticità dei tessuti. Inoltre, ai bordi dei lembi della valvola mitrale, si formano sezioni della valvola mitrale. I cambiamenti fibrosi diventano quindi più pronunciati..

    Poiché i lembi della valvola mitrale sono danneggiati, si osserva una graduale violazione della sua funzione otturatrice. I cambiamenti fibrosi nella valvola mitrale portano ad un aumento del disturbo del suo lavoro, che in seguito diventa la causa del sovraccarico del cuore sinistro e la comparsa di sintomi caratteristici di questa condizione patologica.

    Previsione

    Il valore predittivo della fibrosi valvolare è determinato principalmente dalla presenza o assenza di conseguenze. Pertanto, la fibrosi senza stenosi pronunciata o senza rigurgito ha una prognosi favorevole e difetti cardiaci emodinamicamente significativi derivanti dalla fibrosi e che portano a grave insufficienza cardiaca sono sfavorevoli. In quest'ultimo caso, tutto dipende dalla tempestività dell'operazione - se l'operazione viene eseguita in tempo e il chirurgo ha catturato la linea sottile quando l'operazione è già indicata, ma non ancora controindicata - la durata e la qualità della vita del paziente aumentano.

    Come pulire i vasi sanguigni dal colesterolo e sbarazzarsi dei problemi per sempre?!

    La ragione della manifestazione di ipertensione, pressione alta e una serie di altre malattie vascolari sono vasi sanguigni ostruiti dal colesterolo, sovraccarico nervoso costante, esperienze prolungate e profonde, shock ripetuti, immunità indebolita, ereditarietà, lavoro notturno, esposizione al rumore e persino una grande quantità di sale!

    Secondo le statistiche, circa 7 milioni di decessi ogni anno possono essere associati a livelli di pressione alta. Ma gli studi dimostrano che il 67% delle persone ipertese non sospetta nemmeno di essere malato.!

    Ecco perché abbiamo deciso di pubblicare un'intervista esclusiva, che svela il segreto per sbarazzarsi del colesterolo e riportare la pressione sanguigna alla normalità. Leggi l'articolo...

    Quali strutture anatomiche sono coinvolte nella formazione del rigurgito

    La struttura delle quattro camere del cuore normalmente fornisce il riempimento dei ventricoli (il sangue scorre dagli atri) e il rilascio attivo nell'aorta dal ventricolo sinistro, nell'arteria polmonare da destra. Il sistema di valvole tra le cavità, i vasi principali forma una barriera naturale al flusso di ritorno.


    Vista di un'apertura aortica aperta in arresto cardiaco quando è necessaria la sostituzione della valvola

    La fisiologia delle valvole, la loro struttura, i fasci muscolari per la tensione reagiscono alla pressione sanguigna, obbediscono agli impulsi nervosi che governano le funzioni del cuore. Eventuali disturbi nella struttura e nella struttura contribuiscono alla chiusura incompleta delle valvole. Il sangue torna indietro attraverso il buco.

    Esistono 4 tipi di valvole nel cuore tra:

    • atri e ventricoli a sinistra ea destra;
    • ventricolo sinistro e aorta;
    • ventricolo destro e arteria polmonare.

    Di conseguenza, a seconda della localizzazione della lesione, sono possibili rigurgito mitralico, ritorno attraverso la valvola tricuspide e inferiorità delle valvole nell'arteria polmonare..

    Il rigurgito aortico sembra essere un caso particolare di malfunzionamento dell'apparato valvolare..


    Articolo Successivo
    Trattamenti efficaci per le emorroidi esterne dopo la gravidanza