Perché ti gira la testa quando ti sdrai?


Le vertigini sono uno dei sintomi comuni di un'ampia varietà di cause. Di solito la testa gira per il tempo, per la malattia o per i postumi di una sbornia. Ma, a quanto pare, le vertigini possono essere diverse. E può verificarsi in una varietà di circostanze. Perché la tua testa può girare quando sei sdraiato sulla schiena o su un fianco? E comunque cos'è questo capogiro?

Quali tipi di vertigini ci sono?

Si dovrebbero distinguere le vertigini di una persona sana e malsana.

Normalmente, la testa può essere stordita da movimenti veloci: giostre, balli, cavalcate su qualcosa. Ciò è dovuto al fatto che gli occhi hanno il tempo di acquisire informazioni sul movimento del corpo nello spazio, mentre l'apparato vestibolare situato nell'orecchio interno no. Sorge confusione tra gli occhi, gli organi di equilibrio e il cervello, che non può far fronte al flusso degli impulsi nervosi grezzi.

Lo stress e l'eccitazione innescano il rilascio di adrenalina nel flusso sanguigno. Sotto l'influenza di questo ormone, i vasi si restringono, preparandosi a proteggere il corpo da possibili pericoli e il cervello non ha abbastanza ossigeno. La fame può anche causare vertigini: il cervello ha un disperato bisogno di rifornimento di glucosio. Durante la gravidanza, le fluttuazioni di pressione, il digiuno e le diete, la testa può anche periodicamente girare..

Tutto questo è una reazione comune del corpo agli stimoli esterni. Il problema dovrebbe essere preso più seriamente quando la testa inizia a girare in varie posizioni del corpo: inclinazione, rotazione e sollevamento della testa, movimenti e giri improvvisi, in posizione prona. Questo può essere osservato negli adolescenti, quando i vasi cerebrali crescono rapidamente, non c'è nulla di cui preoccuparsi. Ma negli adulti, questo può significare alcune malattie e disturbi dell'apparato vestibolare e del sistema vascolare..

I disturbi visivi vengono spesso scambiati per diversi tipi di vertigini. Un velo o "mosche" davanti agli occhi, lo spazio circostante si oscura improvvisamente o è dipinto in qualsiasi colore - non è considerato un vero capogiro. Ma se c'è una sensazione di instabilità, "fluttuare via", sembra che tutto ruoti intorno, si muova, cambi costantemente posizione, compreso il proprio corpo, - qui si può già presumere una violazione dell'analizzatore vestibolare. Spesso queste sensazioni spiacevoli sono accompagnate da nausea, sudorazione, disturbi della vista e dell'udito. Di solito una persona con questi sintomi si lamenta che compaiono quando si trova o si alza..

I motivi che ti fanno girare la testa quando ti corichi

Se provi questo tipo di disagio, potrebbe significare:

  • Neurite vestibolare. Le vertigini iniziano improvvisamente e possono essere accompagnate da vomito. L'attacco di solito si verifica dopo il sonno.
  • Osteocondrosi del rachide cervicale. Quando si cerca di sdraiarsi, alzarsi, girare o sollevare la testa, l'arteria vertebrale, schiacciata dalla deposizione di sali, viene pizzicata ancora di più, bloccando l'accesso del sangue al cervello.
  • Ipotensione. La bassa pressione agisce non solo nei vasi sanguigni, privando il cervello del sangue e, di conseguenza, della quantità necessaria di nutrimento. Il fluido nell'orecchio interno, che è responsabile del mantenimento dell'equilibrio e dei segnali sulla posizione del corpo, è normalmente anche sotto una certa pressione. Se questa pressione non è sufficiente, il fluido si muove in modo errato, creando confusione informativa per il cervello..
  • Tumori e infiammazioni del tessuto cerebrale. I sintomi premonitori insieme a un aumento delle vertigini quando si è sdraiati possono includere mal di testa e problemi di udito unilaterali.
  • Distonia vegetovascolare. Il tono vascolare dalla nascita può essere "sbagliato" - inadeguato a rispondere alle situazioni. Compresi i cambiamenti nella posizione del corpo.
  • Ernia vertebrale. Quando si cambia posizione in un sogno o solo quando una persona è sdraiata, si verificano vertigini simili all'ubriachezza. In questo caso, il collo o la schiena potrebbero non ferire.
  • Malattie dell'orecchio esterno e interno, rinofaringe. Con l'infiammazione, i tessuti si riempiono di liquido in eccesso, muco e si gonfiano. Ciò può causare pressione su altri organi, che si manifesta non solo quando si tiene la testa dritta, ma anche quando si sdraia e la si inclina..

Cosa fare in caso di vertigini che si verificano quando ci si sdraia

Perché sta succedendo e come aiutare te stesso? Trovare la risposta da soli è molto difficile. Prima di tutto, ovviamente, dovresti consultare un medico. Le consultazioni con un neurologo, otorinolaringoiatra e in alcuni casi un terapeuta ed endocrinologo aiuteranno a rispondere a queste domande.

Per un auto-aiuto temporaneo, puoi provare:

  1. esercizi di respirazione. Ci sediamo o ci sdraiamo, mettiamo la mano destra sullo stomaco. Inspirate lentamente attraverso la bocca e allo stesso tempo gonfiate lo stomaco. Quando espiriamo, tiriamo nello stomaco. Lo facciamo per 5-7 minuti. Questo aiuta a stabilizzare il tono vascolare;
  2. metti la mano su un oggetto fermo e guardalo direttamente durante un attacco di vertigini;
  3. premere il dito sul punto del “terzo occhio” sulla fronte e tenere premuto per 10 secondi, si può massaggiare leggermente;
  4. massaggio testa, viso e collo.

In casi urgenti, soprattutto se compaiono i sintomi pericolosi sopra descritti, è necessario chiamare un'ambulanza.

Inoltre, in caso di vertigini quando ci si sdraia, gli esperti raccomandano:

  • Non fare movimenti bruschi e giri della testa per evitare svenimenti. Se ti alzi dal letto, devi prima girarti su un fianco e solo allora alzarti delicatamente.
  • Non tollera malattie, soprattutto virali, "sui tuoi piedi". È necessario sdraiarsi per almeno un paio di giorni, quindi come terminare il trattamento.
  • Normalizza il regime di lavoro e riposo. Il sonno dovrebbe essere di 7-8 ore al giorno e la maggior parte del sonno dovrebbe essere di notte. Questo dovrebbe certamente essere preso in considerazione per le persone con distonia vascolare..
  • Trascorri almeno un'ora e mezza al giorno all'aria aperta, preferibilmente in movimento.
  • Non sedersi su diete rigide.
  • Impegnati in esercizi di fisioterapia progettati specificamente per il tuo caso.

Quindi, se sei semplicemente divorato dall'impazienza, perché ti gira la testa quando vai a letto, non correre a farti diagnosi terribili. Ma anche non rimandare a uno specialista, ignorando gli attacchi. La testa è una delle parti del corpo più sensibili e delicatamente disegnate, che deve essere accuratamente protetta..

Cosa fare se ti senti stordito quando ti alzi e quando ti corichi

Cosa significa se ti senti stordito quando ti alzi o ti corichi? I rimedi casalinghi e i rimedi popolari possono aiutare? Quando è il momento di vedere un dottore? Scopriamo le ragioni della comparsa di un tale problema e come affrontarlo.

Allora perché ti senti stordito quando ti corichi o ti alzi? La sensazione di vertigini è sempre spiacevole e inquietante. Ci sono sempre ragioni per un tale stato, e ce ne sono molte. Prima di iniziare il trattamento, è importante identificare uno specifico fattore provocante e non trattare il sintomo stesso.

Le vertigini da sdraiati possono essere una caratteristica innocua del corpo o un segnale di allarme che avverte che una malattia si sta sviluppando. È necessaria l'assistenza medica se si osservano affaticamento, debolezza e nausea durante le vertigini.

L'essenza delle vertigini può essere che il cervello non risponde immediatamente ai cambiamenti nella posizione del corpo. Il cambiamento di postura viene percepito più velocemente dagli occhi e solo allora l'informazione raggiunge il cervello. Nonostante ciò sia piuttosto spiacevole, vale la pena venire a patti con questo stato di cose. Se questa non è davvero una malattia, basta riposare di più, lavorare di meno, dormire meglio e stabilire una dieta equilibrata.

Adulti, adolescenti e bambini, uomini e donne possono ammalarsi. Nelle donne, le vertigini possono spesso verificarsi durante la gravidanza o l'ipotensione. Questa condizione è estremamente spiacevole e scomoda. Sembra che il mondo stia letteralmente girando. A volte è difficile per una persona anche alzarsi dal letto..

Cos'è la vertigine

Questo è un fenomeno in cui una persona ha la sensazione di muoversi rispetto allo spazio. Le vertigini quando ci si alza e quando si è sdraiati non sono sempre un sintomo della malattia, gli impulsi nervosi semplicemente potrebbero non raggiungere immediatamente il cervello, perché una persona avverte uno stato insolito. A volte può apparire nel momento in cui una persona assume una posizione orizzontale. Le vertigini quando si cambia posizione sono un problema comune.

Cosa ti fa girare la testa se ti corichi

Le vertigini mentite sono un evento spiacevole e comune. Quando una persona assume una posizione orizzontale, il suo sistema cardiovascolare deve ricostruire il suo lavoro, adattarsi alla nuova posizione del corpo nello spazio. Se ti senti stordito non appena vai a letto, una persona sana può avere questa condizione. Può anche avvisare dello sviluppo di una certa malattia. Questo si osserva se una persona giace sulla schiena, sul lato destro, sinistro o se c'è un brusco cambiamento nella posizione del corpo da verticale a orizzontale.

Inoltre, il disagio può apparire quando la testa viene gettata indietro o quando una persona cerca di cambiare posizione bruscamente. Una persona può provare nausea, possono comparire mal di testa. Cerca di evitare improvvisi cambiamenti di postura..

A proposito, le vertigini possono accompagnare l'intossicazione da alcol, i postumi di una sbornia. Una persona ubriaca soffre non solo di vertigini, la sua pressione sanguigna aumenta, il suo polso accelera, confusione di coscienza, si osserva uno stato emotivo instabile. In questo caso, dovresti rifiutarti di bere alcolici e, se non puoi farlo, devi consultare un narcologo.

I fattori che possono scatenare le vertigini includono:

  1. Patologia dell'orecchio interno.
  2. Malattie del sistema endocrino, disturbi ormonali.
  3. Aumento della pressione all'interno degli occhi.
  4. Patologia vascolare del cervello.
  5. Malattie del sistema nervoso centrale.
  6. Neurite vestibolare.
  7. Lesioni alla colonna vertebrale (aperte o chiuse).
  8. Collasso ortostatico.
  9. La sindrome di Meniere.
  10. Osteocondrosi. A causa della cattiva postura quando una persona si sdraia o assume una posizione eretta, l'arteria vertebrale non funziona bene. È abbastanza grande e fornisce sangue a tutte le parti della colonna vertebrale e del cervello. Il sangue scorre male e il cervello inizia a funzionare male.
  11. Infiammazione del rivestimento del cervello.
  12. Ipertensione.
  13. Ernia spinale.
  14. Distonia vegetovascolare.
  15. Infezione del rinofaringe, orecchie.
  16. Trauma, alcolismo. Ciò porta al fatto che la conduzione degli impulsi nervosi alle parti del cervello viene interrotta. Un consumo eccessivo di alcol, come un trauma cranico, uccide molti neuroni e interrompe le connessioni tra le cellule cerebrali.

Le ragioni che abbiamo elencato non sono le uniche, ma portano spesso a vertigini. Se questa condizione interferisce con il lavoro, il riposo e persino il sonno, dovresti assolutamente condividere il tuo problema con il tuo medico. Aiuterà a determinare il fattore provocante e, sulla base delle informazioni ricevute, prescriverà il medicinale più adatto per un determinato paziente. La decisione finale sulla terapia rimane con il dottore..

Assicurati di descrivere la tua condizione al medico nel modo più dettagliato possibile. È necessario dire quando compare il capogiro, quanto dura, se fa male la testa, poi a sinistra oa destra, se ci sono altri sintomi come nausea, vomito, debolezza, ecc. Se hai avuto un trauma cranico, dicci quale lato della tua testa è stato colpito, quali sensazioni hai provato.

Altri sintomi

La condizione di vertigini è spesso accompagnata da una serie di altri sintomi. Questo potrebbe essere un segno dello sviluppo della malattia. Sono i sintomi aggiuntivi che spesso diventano decisivi nella diagnosi. È importante informare il medico di tutto ciò che ti dà fastidio, anche se questo sintomo non sembra importante per te personalmente..

A seconda della malattia che ha causato la persona, possono verificarsi ulteriori sintomi:

  1. La vertigine è benigna. Le vertigini in questo caso preoccupano quando una persona prende una certa posizione (mente o si alza in piedi). La sua causa sta nel fatto che i sali si depositano nell'orecchio interno. Se il problema è nell'apparato vestibolare, si osserva una vera vertigine. È accompagnato da un forte battito cardiaco, rumori nelle orecchie, inizia a vomitare, appare un deficit uditivo.
  2. Il normale flusso sanguigno viene interrotto nell'orecchio interno. In questo caso, sorge un mal di testa, la pressione aumenta, la memoria è compromessa..
  3. L'orecchio interno è ferito. Possono comparire mal di testa, nausea, vomito, problemi di udito.
  4. Labirintite. È un processo infiammatorio che colpisce l'orecchio interno. Questa condizione è accompagnata da forti capogiri, dà fastidio quando una persona giace sulla schiena o si gira su un lato. I sintomi durano giorni o addirittura settimane. La temperatura può aumentare.
  5. Neurite. La testa girerà improvvisamente quando la persona assume una posizione orizzontale. È presente anche il vomito. I sintomi si manifestano principalmente al mattino..
  6. Se le vertigini compaiono in quei momenti in cui una persona si sdraia, può essere accompagnata da una perdita uditiva completa temporanea, inizia a scurirsi negli occhi.

Quando ci si alza improvvisamente da una posizione prona, le vertigini possono essere considerate normali, ma solo se non sono accompagnate da altri sintomi. Un problema simile può essere riscontrato non solo di notte, ma anche durante il giorno. A volte un cambiamento di posizione provoca immediatamente disagio per alcuni secondi. Quindi lo stato torna alla normalità.

Se, a causa di vertigini, è difficile persino stare in piedi, è urgente consultare un medico. Questa condizione può causare malattie gravi, persino il cancro. In alcuni casi, è necessaria una risonanza magnetica.

Trattamento

Molti sono preoccupati per il problema di cosa fare in caso di vertigini, quando una persona assume una posizione seduta o sdraiata, se compare la cinetosi. Il trattamento non è limitato a una semplice pillola. Devi adattare il tuo stile di vita, le tue abitudini, imparare a lavorare correttamente e riposarti a sufficienza.

La terapia dipende da cosa ha causato la condizione. Se questo è temporaneo, passa rapidamente, viene ripetuto raramente, vale la pena osservare la tua ulteriore condizione. Questo è solo se non ci sono altri sintomi di accompagnamento. Se ci sono altre sensazioni spiacevoli, non è necessario perdere tempo, ma è necessario andare dal medico. Dovresti prendere la tua condizione particolarmente seriamente se ti senti stordito quando cammini o in posizione eretta, appare un'andatura traballante. Una persona può barcollare, la coordinazione dei movimenti è compromessa. Le vertigini possono peggiorare con lo sforzo. Ciò indica disturbi nel lavoro del cervello, del sistema nervoso centrale. Le ragioni possono essere diverse: dall'orticaria all'oncologia..

A seconda delle preoccupazioni, dovrai chiedere consiglio a un terapeuta, neurologo, otorinolaringoiatra, ecc. Spesso è richiesto l'aiuto di un endocrinologo esperto.

Spesso non è difficile trattare un problema del genere. Il fattore decisivo è il motivo. A molti pazienti vengono prescritti farmaci antinfiammatori non steroidei, antibiotici, multivitaminici per rafforzare il sistema immunitario..

  • A volte semplici esercizi di respirazione aiutano bene. Viene eseguito in posizione seduta o puoi sdraiarti. Devi fare un respiro profondo e poi espirare. Questo processo viene ripetuto per sette minuti. L'idea è di saturare il sangue con ossigeno extra..
  • Puoi anche fare un massaggio indipendente del collo, della testa, del viso. Per un altro attacco, prova a premere il dito sull'area al centro della fronte. Non rimuoverlo immediatamente, ma tenerlo nel punto indicato per alcuni secondi.
  • Prova a concentrarti su un oggetto. Deve essere statico, cioè immobile. Tieni lo sguardo su di esso per alcuni secondi..
  • Bevi regolarmente un buon tè verde. Lenisce e tonifica delicatamente. Ma non dovresti rendere la bevanda troppo forte..
  • Anche la ginnastica correttiva, la riflessologia possono aiutare.

Altri suggerimenti

Quando hai già visitato un medico, ti è stato diagnosticato e ti è stato prescritto un trattamento, non dimenticare che è importante non solo essere trattato correttamente, ma anche condurre uno stile di vita corretto. Non puoi cedere allo stress, essere nervoso per nessun motivo, dovresti abbandonare le cattive abitudini, non puoi mangiare cibi troppo grassi.

Se sei preoccupato per le vertigini quando ti corichi, ricorda quanto segue:

  • Vai a letto in tempo. Il sonno dovrebbe durare almeno 7-8 ore.
  • Non leggere a letto. Non guardare la TV, non fare altre cose, se sei già andato a letto, perché i tuoi occhi si affaticano troppo.
  • Cerca di non voltarti o alzarti improvvisamente. I movimenti imprevisti possono portare l'apparato vestibolare fuori da uno stato stabile.
  • Tratta il raffreddore o le malattie infettive in tempo. Se ti ammali, non dimenticare il riposo a letto.
  • Mantieni una routine quotidiana ragionevole. Lavora nel tempo assegnato per questo, cerca di non fare le cose fino a tardi. Ricorda che è importante essere in grado non solo di lavorare, ma anche di riposare. Se la giornata lavorativa non è standardizzata, si tratta di un percorso diretto al "burnout" professionale e alla diminuzione della capacità lavorativa. Riposa di più.

Prevenzione

La prevenzione delle vertigini è possibile ed è abbastanza efficace e semplice:

  1. Mangia cibi sani di buona qualità. Il cibo dovrebbe essere il più naturale possibile.
  2. Ricorda di svolgere un'attività fisica praticabile.
  3. È meglio dormire su un cuscino e un materasso ortopedici. Proteggeranno il sistema muscolo-scheletrico dalle patologie.
  4. Cammina fuori più spesso. Tali passeggiate rafforzano perfettamente l'immunità, migliorano la salute, saturano il corpo con l'ossigeno.
  5. Non dimenticare di fare esercizi di respirazione stando sdraiato o seduto.
  6. Non testare la forza del tuo corpo con tutti i tipi di diete. Interrompono il metabolismo, riducono l'immunità.

Le vertigini quando ci si alza o si sdraiano non possono essere ignorate. Può essere un sintomo di qualsiasi processo patologico e persino l'aspetto di una neoplasia maligna. Non puoi aspettare che il problema venga risolto da solo. È possibile che questa sia solo una caratteristica dell'organismo o una conseguenza di uno stile di vita sbagliato. Se la ragione sta in qualche tipo di malattia, i medici aiuteranno a curarla..

Ricorda, il tuo benessere dipende molto da te. Cerca di non soccombere allo stress e alla tentazione di lavorare troppo..

Cause di vertigini da sdraiato

Ragione principale

La comparsa di vertigini gravi o moderate quando una persona cambia posizione del corpo, in particolare, in una situazione in cui si sdraia, può indicare molte patologie e condizioni fisiologiche. Consideriamo i principali:

    Vertigini posizionali. Non tutti i pazienti sanno perché ha le vertigini quando si sdraia o si alza. L'attacco inizia improvvisamente quando la posizione del tronco nello spazio cambia e finisce inaspettatamente. La ragione potrebbe essere il movimento degli otoliti all'interno delle strutture dell'orecchio interno. Le condizioni del paziente sono descritte con successo dalla frase "carosello nella testa".

La sensazione aumenta quando si è sdraiati, quando si gira nel letto, ci si alza. La vertigine posizionale colpisce 2 persone su 100 e di solito si sviluppa nelle persone sopra i 50 anni. Ulteriori fattori di rischio: infiammazione dell'orecchio interno, trauma cranico.

La predominanza tra gli anziani malati è spiegata dal fatto che la connessione tra gli otoliti e le strutture dell'orecchio interno si indebolisce con l'età. Le ricadute si verificano in ogni secondo paziente, indipendentemente dal fatto che sia stato trattato o meno.

Le complicazioni peggiorano la qualità della vita del paziente. Gli attacchi di vertigini si verificano di notte, provocando l'insonnia. Il paziente non riposa bene, ha difficoltà a far fronte ai doveri quotidiani. I viaggi sulle scale mobili, salire le scale diventano pericolosi.

  • Neurite vestibolare (neuronite). Un attacco di vertigini supera il paziente dopo il sonno. C'è la sensazione che tutto giri intorno. Questa condizione può persistere per ore o giorni. Prova nausea e debolezza. L'udito non è compromesso. Cause di danno al nervo vestibolare:
    • infezioni virali, più spesso herpes, varicella, fuoco di Sant'Antonio;
    • malattie dell'orecchio interno;
    • intossicazione. Vertigini acuti con neurite vestibolare possono ripresentarsi dopo il recupero dopo alcuni mesi o anni. Il trattamento consiste in farmaci, dieta e buon riposo. Vengono utilizzati corticosteroidi, betaistina, Tanakan.
  • Vertigini nelle donne. Robustezza, calore, disidratazione, cambiamenti ormonali, carenza di ossigeno nel cervello sono ragioni comuni che provocano vertigini alle donne incinte. Le donne in questa condizione nel terzo trimestre sono spesso costrette a sdraiarsi sulla schiena, poiché l'addome allargato non consente di cambiare la posizione di riposo o sonno. Quando la pressione dell'utero sui vasi sanguigni aumenta, la circolazione sanguigna è compromessa.

    Alzarsi e voltarsi improvvisamente sono accompagnati da vertigini, nausea, oscuramento degli occhi. Gli stessi attacchi si verificano durante le mestruazioni in una stanza soffocante, con una posizione di sonno scomoda. A volte compaiono nausea e disturbi visivi - sfarfallio di punti neri davanti agli occhi.

    È necessario mangiare bene, evitare stanze soffocanti, curve strette. Dovresti alzarti e sederti lentamente, non sdraiarti sulla schiena per molto tempo. Per l'emicrania, le vertigini scompaiono se chiudi gli occhi.

    Assistenza sanitaria

    Vertigini, debolezza e sonnolenza richiedono un trattamento specializzato, a seconda della causa della condizione.

    Se hai le vertigini e vuoi dormire, dovresti seguire questi consigli:

    • Scopri il tasso di sonno giornaliero. È ottimale farlo durante le vacanze, quando il sonno non è limitato dal programma di lavoro. In futuro, dovresti aderire costantemente a questo ritmo;
    • Si consiglia di andare a letto costantemente alla stessa ora, è inoltre necessario alzarsi alla stessa ora;
    • È necessario distribuire razionalmente il tempo di riposo e di lavoro;
    • Deve essere presente camminare all'aria aperta, soprattutto se la nausea è preoccupata;
    • L'attività fisica dovrebbe essere selezionata in modo ottimale per eliminare debolezza e vertigini;
    • Si consiglia di bere almeno 2 litri di acqua al giorno;
    • Frutta e verdura fresca dovrebbero essere costantemente presenti nella dieta;
    • È necessario smettere completamente di fumare e ridurre la quantità di alcol consumata, che può causare sonnolenza, debolezza e vertigini;
    • Ridurre l'assunzione di carboidrati;
    • Se una persona è preoccupata per debolezza, sonnolenza, nausea e vertigini, la quantità di caffè che bevi dovrebbe essere ridotta al minimo. Ciò è dovuto al fatto che il caffè è uno stimolante per il sistema nervoso, aumentando il suo fabbisogno di energia e ossigeno;
    • È meglio sostituire il caffè con il tè verde..

    Se aderisci a tutti questi consigli, puoi ridurre significativamente tutti questi spiacevoli sintomi dal sistema nervoso. Ci sono anche regole di pronto soccorso quando ti senti stordito..

    A questo punto, devi fare quanto segue:

    • Sdraiarsi;
    • Aprire le prese d'aria per ventilare la stanza;
    • Applicare un asciugamano umido sulla fronte;
    • Strofina il whisky;
    • Non chiudere mai gli occhi, poiché le vertigini e la sonnolenza possono portare alla perdita di coscienza.

    Pertanto, quando ti senti stordito e assonnato, devi visitare un medico per scoprire le cause di questa condizione..

    Questi sintomi possono indicare una malattia grave e talvolta possono solo indicare un eccesso di lavoro.

    Pertanto, per non perdere nessuna patologia, dovresti consultare un medico in modo tempestivo. E semplici regole di aiuto ti aiuteranno a non confonderti quando compaiono nausea, sonnolenza e anche quando la testa gira.

    Ti senti ancora come se liberarti di DIDDER sia impossibile?

    Aiuta ad alleviare un attacco di vertigini

    C'è un certo algoritmo che aiuta a ripristinare la normale salute..

    • Se si sviluppano vertigini, è necessario ventilare bene la stanza. Chiedi ai tuoi parenti di farlo meglio.
    • Devi toglierti i vestiti imbarazzanti.
    • Dopo un attacco, viene misurata la pressione sanguigna e i pazienti con diabete devono determinare il livello di glucosio nel sangue..

    La frequenza dei capogiri da sdraiati si riduce con una dieta ricca di ferro e vitamine. Si consiglia di fare piacevoli passeggiate in luoghi abbastanza tranquilli prima di andare a letto. Aiuta a normalizzare il benessere e l'educazione fisica, ma solo senza un forte sovraccarico.

    La scelta del trattamento per le vertigini sistematiche dipende dalla causa della condizione. In alcune malattie, il recupero completo si verifica solo dopo l'intervento chirurgico..

    Informazioni utili

    Per qualche ragione, quando si considerano diverse malattie, per l'illustrazione, scelgono modelli fotografici, persone che sono completamente diverse da malate o che soffrono di qualcosa. Perché è così?

    Cosa fare in caso di vertigini che si verificano quando ci si sdraia

    Perché sta succedendo e come aiutare te stesso? Trovare la risposta da soli è molto difficile. Prima di tutto, ovviamente, dovresti consultare un medico. Le consultazioni con un neurologo, otorinolaringoiatra e in alcuni casi un terapeuta ed endocrinologo aiuteranno a rispondere a queste domande.

    Per un auto-aiuto temporaneo, puoi provare:

    1. esercizi di respirazione. Ci sediamo o ci sdraiamo, mettiamo la mano destra sullo stomaco. Inspirate lentamente attraverso la bocca e allo stesso tempo gonfiate lo stomaco. Quando espiriamo, tiriamo nello stomaco. Lo facciamo per 5-7 minuti. Questo aiuta a stabilizzare il tono vascolare;
    2. metti la mano su un oggetto fermo e guardalo direttamente durante un attacco di vertigini;
    3. premere il dito sul punto del “terzo occhio” sulla fronte e tenere premuto per 10 secondi, si può massaggiare leggermente;
    4. massaggio testa, viso e collo.

    In casi urgenti, soprattutto se compaiono i sintomi pericolosi sopra descritti, è necessario chiamare un'ambulanza.

    Inoltre, in caso di vertigini quando ci si sdraia, gli esperti raccomandano:

    Non fare movimenti bruschi e giri della testa per evitare svenimenti

    Se ti alzi dal letto, devi prima girarti su un fianco e solo allora alzarti delicatamente.
    Non tollera malattie, soprattutto virali, "sui tuoi piedi". È necessario sdraiarsi per almeno un paio di giorni, quindi come terminare il trattamento.
    Normalizza il regime di lavoro e riposo

    Il sonno dovrebbe essere di 7-8 ore al giorno e la maggior parte del sonno dovrebbe essere di notte. Questo dovrebbe certamente essere preso in considerazione per le persone con distonia vascolare..
    Trascorri almeno un'ora e mezza al giorno all'aria aperta, preferibilmente in movimento.
    Non sedersi su diete rigide.
    Impegnati in esercizi di fisioterapia progettati specificamente per il tuo caso.

    Quindi, se sei semplicemente divorato dall'impazienza, perché ti gira la testa quando vai a letto, non correre a farti diagnosi terribili. Ma anche non rimandare a uno specialista, ignorando gli attacchi. La testa è una delle parti del corpo più sensibili e delicatamente disegnate, che deve essere accuratamente protetta..

    Una specie di vertigini

    Vertigini in varie situazioni. In quota, nei film, mentre si provano forti emozioni, o molto di più. Questo è un evento standard comune e non dovrebbe essere preoccupato..

    La ragione di tali vertigini è che gli occhi vedono una cosa, trasmettono informazioni al cervello e l'apparato vestibolare, che si trova nell'orecchio interno, è leggermente diverso. Quindi sorge la confusione. E allo stesso tempo una persona soffre, perché la sua testa gira.

    Durante i periodi di stress, l'adrenalina entra nel flusso sanguigno. Di conseguenza, i vasi si restringono e il nostro corpo si prepara per la protezione. C'è una mancanza di ossigeno nel cervello. Ciò può causare vertigini..

    Tutto questo è comune e non dovresti farti prendere dal panico..

    Va notato che la testa gira quando la posizione del corpo cambia. Ad esempio, piegarsi ai lati, sollevare la testa, girare il corpo da un lato all'altro e altro ancora

    Questo può essere un segnale di patologia nell'apparato vestibolare e nel sistema vascolare..

    Vertigini prima di andare a letto

    Ci sono diversi motivi per cui potresti avere le vertigini.

    1. Osteocondrosi della vertebra cervicale;

    Quando noti capogiri che non scompaiono per molto tempo e diventano sistematici, dovresti consultare un medico. Non aspettarti che tutto vada da solo. Perché se è insorta una malattia, prima si inizia il trattamento, meglio è..

    Vertigini prima di andare a letto

    Fino a quando non vedi un medico, ci sono alcuni semplici passaggi che puoi fare da solo per aiutarti a evitare le vertigini quando ti addormenti o vai a letto:

    non fare curve strette o curve. Quando vai a letto, fallo lentamente;

    E poi nessuna vertigine prima di andare a letto sarà terribile per te e non ti darà fastidio..

    Video: "Cause e sintomi di vertigini. Perché ti gira la testa? "

    Ho fumato. Non solo vertigini, ma anche barcollante

    Vertigini dopo l'ovulazione

    Vertigini a 17 settimane di gestazione

    Dolore simultaneo alla testa e all'addome: cause

    Dissenteria, sviluppo e decorso della malattia

    Cos'è l'infezione della ferita endogena?

    Pericolo di enterococco fecale

    Misure diagnostiche e terapeutiche

    Durante la visita medica del paziente, l'attenzione principale è rivolta allo stato dell'apparato uditivo e vestibolare, del sistema nervoso centrale, della colonna vertebrale, del cuore e dei vasi sanguigni. Assicurati di misurare la pressione sanguigna in posizione seduta e sdraiata, determina il polso

    I medici valutano le condizioni e la mobilità del rachide cervicale, lo inviano ai raggi X. Vari studi possono identificare malattie del cervello. È in questo caso che le vertigini si verificano più spesso. Con l'encefalite, la sclerosi multipla, viene prescritto uno studio sul liquido cerebrospinale.

    Al paziente vengono prescritti antidolorifici, inibitori dell'infiammazione, miorilassanti, si raccomandano procedure di fisioterapia. Se ti senti stordito, allora la betaistina viene presa per migliorare la circolazione nell'orecchio interno. Per le malattie cardiovascolari, i bloccanti dei canali del calcio, i vasi sanguigni ei muscoli rilassanti aiuteranno.

    Vengono utilizzati i seguenti calcio antagonisti:

    1. Nitrendipina.
    2. Lercanidipina.
    3. Cinnarizina.
    4. Amlodipina.
    5. Diltiazem.
    6. Verapamil.

    Con vertigini, nausea e vomito, puoi assumere farmaci con il principio attivo scopolamina (scopolamina bromidrato). Per i disturbi psicologici o nervosi, ai pazienti vengono prescritti antipsicotici e antidepressivi (Taprid, Phenobarbital, Finlepsin). I rimedi popolari aiutano con nausea e vertigini: tè con zenzero, menta piperita, camomilla o finocchio. L'erba di San Giovanni viene utilizzata per l'ansia e la depressione.

    La quantità e la durata del trattamento dipendono dalla causa specifica del sintomo. Potrebbe essere necessario farmaci che stimolano la circolazione sanguigna, anticonvulsivanti (per l'epilessia). La vitamina B6 e il magnesio aiutano ad alleviare vertigini e nausea all'inizio della gravidanza.

    Le vertigini che appaiono in una persona quando si sdraia non possono essere ignorate e considerate normali. Se si verificano regolarmente o peggiorano, questo può essere un segno di gravi patologie.

    Pertanto, è importante consultare uno specialista il prima possibile ed eliminare la causa di questo sintomo.

    Tipi di vertigini

    Le vertigini, a seconda della causa, sono di diversi tipi:

    • psicogeno. Questa condizione si verifica a seguito di gravi sconvolgimenti emotivi, stanchezza cronica o depressione, attacchi di panico, isteria. In questo caso, una persona può avere vertigini, getti ai lati, una sensazione di debolezza in tutto il corpo;
    • fisiologico - una sensazione di vertigini con intensa irritazione dell'apparato vestibolare, ad esempio, quando si oscilla in mare o si cavalca su un'altalena;
    • causato da disturbi cerebrali. Di norma, in questi casi, la testa gira a causa di patologie del cervelletto. Le ragioni possono essere infarto o spostamento cerebellare, lesione cerebrale traumatica, tumori, disfunzione dei vasi sanguigni. A volte questa condizione si verifica dopo aver assunto determinati farmaci o preparati chimici - da convulsioni o barbiturici;
    • causato da patologie oculari. Anche le persone sane possono avere le vertigini quando si alzano in piedi dopo un intenso affaticamento degli occhi. A volte la paralisi dei muscoli oculari porta a una condizione simile, che interrompe la corretta riproduzione dell'immagine per la retina;
    • periferico - vertigini con malattie dell'orecchio. Quando i vasi o la tromba di Eustachio sono colpiti, può verificarsi uno squilibrio, accompagnato da rumore o dolore alle orecchie e perdita dell'udito. Anche la presenza di tappi solforici nei canali uditivi può provocare la comparsa di questo spiacevole sintomo..

    Cosa fare se ti senti stordito quando ti alzi

    Se la sensazione che la tua testa gira spesso si presenta e interferisce con la vita normale, dovresti consultare immediatamente un neurologo. Per un trattamento competente ed efficace, il medico scoprirà la causa di questo sintomo e prescriverà misure terapeutiche per eliminarlo..

    • riflesso o aromaterapia;
    • esercizio terapeutico;
    • massaggio;
    • farmaci per mantenere le funzioni dell'apparato vestibolare;
    • farmaci per stabilizzare la pressione sanguigna;
    • antistaminici.

    Se improvvisamente ti senti stordito, ti consigliamo di utilizzare i consigli per eliminare rapidamente il sintomo:

    • respirare profondamente per ossigenare il cervello;
    • Sbottona gli indumenti stretti, un bottone in alto o allenta il nodo della cravatta se ti stringe il collo.
    • fermati, siediti, inizia a massaggiare intensamente le dita;
    • se possibile, sdraiati e metti un asciugamano imbevuto di acqua fredda sulla fronte;
    • non chiudere gli occhi, guarda un punto;
    • bere un bicchiere d'acqua durante un attacco e bere molti liquidi durante la giornata.

    Uno dei metodi popolari più efficaci per sbarazzarsi delle vertigini: prima di ogni pasto, ogni giorno, mangia 1 cucchiaio di alghe.

    Prevenzione delle vertigini

    Uno dei metodi preventivi, se la testa gira e trema, è l'esercizio quotidiano per normalizzare il funzionamento dell'apparato vestibolare:

    1. gira più volte la testa di lato. Se si verifica un attacco durante l'esercizio, fermati finché non si ferma, quindi continua;
    2. fai movimenti bruschi con la testa su e giù 4-5 volte;
    3. da una posizione seduta sul bordo del letto, con i piedi sul pavimento, sdraiati su un fianco e solleva la testa di 45 gradi. Blocca il tuo corpo in questa posizione per 30 secondi. Ripeti 3 volte su ogni lato..

    Per mantenere i muscoli del collo rilassati, in qualsiasi momento libero, ripeti i movimenti con le spalle su e giù, raddrizza le spalle con forza. Monitora sempre la tua postura, sbarazzati delle cattive abitudini - e quindi gli attacchi di vertigini non ti daranno fastidio spesso.

    Perché le vertigini si verificano quando ci si alza e quando si è sdraiati

    Se si verificano capogiri quando ci si alza e quando ci si sdraia e quando si gira la testa, è necessario analizzare attentamente cosa è successo prima che si verificasse questa situazione. La cosa più semplice sono alcuni cambiamenti nel ritmo della vita (hanno preso alcuni farmaci, cambiato la loro dieta, c'era una situazione stressante). Ma è possibile che questi siano segnali dello sviluppo di alcune malattie..

    Gli attacchi di vertigini come sintomo di varie malattie possono verificarsi sporadicamente o costantemente, che durano da secondi e minuti a un giorno. A seconda di questi indicatori, insieme ai sintomi di accompagnamento, viene effettuata una diagnosi preliminare quando si visita un medico. Anche la posizione del corpo e della testa al momento del parossismo è importante..

    Il capogiro quando ci si alza e quando si è sdraiati è caratteristico di alcuni tipi di condizioni patologiche. Se ti senti stordito quando ti alzi dalla tua posizione accovacciata o dal letto, stiamo parlando di ipotensione ortostatica. Quando un attacco inizia in posizione supina, si possono sospettare vari disturbi vestibolari..

    Collasso ortostatico - vertigini quando ci si alza in piedi

    Questo è il nome della principale causa di improvviso oscuramento degli occhi e vertigini quando ci si alza dal letto, soprattutto al mattino. Un attacco nella maggior parte dei casi non dura più di un minuto o due, accompagnato da un aumento della frequenza cardiaca.

    Per riferimento. Questa condizione è una conseguenza di un tono vascolare ridotto, a causa del quale il cuore non può fornire immediatamente un flusso sanguigno sufficiente ai tessuti cerebrali (si accumula nella parte inferiore del corpo). Ma a causa dell'aumento della frequenza cardiaca, il flusso sanguigno viene rapidamente ripristinato, l'ipossia passa, la testa smette di girare.

    L'ipotensione ortostatica si sviluppa sotto l'influenza di vari fattori. Le cause più comuni di questo disturbo circolatorio sono le seguenti:

    • aterosclerosi, vene varicose, disturbi cerebrovascolari;
    • malattie o disfunzione del sistema endocrino;
    • disidratazione, sanguinamento esteso;
    • aderenza al riposo a letto per lungo tempo;
    • stress, superlavoro fisico.

    Le cause di vertigini nelle donne quando si alzano dal letto e camminano hanno caratteristiche specifiche. Il gentil sesso, a differenza degli uomini, per tutta la vita sperimenta un cambiamento regolare dei livelli ormonali.

    Durante le mestruazioni, la gravidanza e nell'età adulta - con la menopausa, un cambiamento nella composizione degli ormoni porta a disturbi della regolazione neuroumorale del tono vascolare. Inoltre, la perdita di sangue mensile influisce negativamente sulla quantità di emoglobina, la cui mancanza causa anche attacchi di ipossia a breve termine nelle donne quando cercano di alzarsi..

    Disturbi vestibolari - Vertigini mentali

    La disfunzione o il danneggiamento dell'analizzatore vestibolare è la causa più comune di attacchi di vertigini. Possono verificarsi quando si cammina, che è accompagnata da instabilità, incertezza nell'andatura, a riposo e persino nel sonno. Allo stesso tempo, il paziente si sente male, i segni vegetativi di malessere compaiono sotto forma di aumento della sudorazione, battito cardiaco frequente.

    Perché mi gira la testa quando sono sdraiato e quando mi giro

    Le vertigini sono un disturbo comune di cui i medici sentono parlare regolarmente. In questa condizione, il paziente ha la sensazione di movimento degli oggetti intorno, mentre lui stesso rimane immobile. La testa inizia a girare quando la testa viene girata mentre si è sdraiati immediatamente dopo che la persona ha assunto una posizione orizzontale del corpo, e in alcuni casi anche dopo un breve periodo di sdraiato.

    Segni distintivi di vertigini

    Le vertigini possono manifestarsi per una serie di motivi. Se si verifica solo una volta, ciò potrebbe indicare un cattivo stato di salute, che passerà dopo un po 'di tempo. Nel caso in cui un tale sintomo si verifichi ripetutamente, sono necessari una consultazione obbligatoria con il medico curante e un esame più completo per determinare la causa dei sintomi negativi.

    Se un paziente avverte vertigini quando assume una posizione orizzontale, ciò può indicare cambiamenti patologici nel suo corpo, che sono molto importanti da identificare in modo tempestivo e iniziare a trattare correttamente. In posizione supina, questa condizione viene rilevata dai seguenti segni:

    • un senso del movimento delle cose intorno, un cambiamento nella posizione spaziale del soffitto o delle pareti;
    • molto spesso, con attacchi regolari, una persona ha una persistente sensazione di ansia prima di tornare a letto;
    • sensazione di rotazione del proprio corpo (a volte perseguita una persona anche di notte), inizia a sentirsi male quando ci si sdraia;
    • vomito e dolore alla testa.

    Inoltre, un attacco può intensificarsi con un cambio di posizione: girare la testa, un brusco cambiamento nella posizione del corpo. Un'intensificazione di un sintomo può provocare una maggiore debolezza che segue una persona durante il giorno..

    I principali tipi di malessere

    In una persona sana, la testa può iniziare a girare se esposta a un forte stimolo esterno. Il malessere può verificarsi durante il pattinaggio o la giostra, mentre il corpo umano non può controllare in modo indipendente la forza di rotazione. La vertigine può essere suddivisa nelle seguenti forme:

    1. Vestibolare (altrimenti - vertigini). Questa forma di rotazione della testa è chiamata vera, in questo caso una persona sente il movimento di tutti gli oggetti che sono accanto a lui, in alcuni casi, puoi sentire il movimento del tuo corpo.
    2. Collaptoide. Si verifica con un brusco cambiamento nella posizione del corpo o con la pressione sulla testa. In questo momento, una persona ha il desiderio di prendere una posizione orizzontale il prima possibile..
    3. Età. Si verifica negli anziani con squilibrio. In questo caso, il sintomo non è vero..
    4. Condizioni che vengono spesso confuse con vertigini (grave affaticamento, stress, problemi neurologici, ecc.). In questo caso, il paziente inizia a lamentarsi del caratteristico dolore al cuore e della paura delle vertigini..

    Cause della violazione

    Se una persona inizia improvvisamente ad avere le vertigini, deve cambiare la sua posizione in orizzontale il prima possibile. Molto spesso, dopo questo, i sintomi spiacevoli scompaiono rapidamente, la paura scompare e la coscienza diventa chiara.

    Gravi capogiri da sdraiato possono indicare un disturbo particolarmente pericoloso nel corpo del paziente. I fattori nello sviluppo di una tale condizione possono essere:

    1. Ipertensione arteriosa La malattia è accompagnata da un aumento del livello di pressione, specialmente al mattino, quando una persona ha un aumento dell'attività ormonale. Indicatori che superano i 170/100 millimetri di mercurio, provocano ischemia dei centri cerebrali e del cuore.
    2. Osteocondrite della colonna vertebrale. Con questa malattia, la nutrizione dei dischi intervertebrali peggiora, il che, di conseguenza, porta a un cambiamento nel loro indice di elasticità..
    3. La malattia di Mier si verifica a causa dell'ischemia della struttura dell'orecchio interno, dei nervi vestibolari e uditivi. In questo caso, il paziente lamenta soffocamento, vertigini e ridotta coordinazione nello spazio..
    4. Otite media interna (labirintite), lesioni alle orecchie. In questo caso, c'è una violazione della conduzione degli impulsi ai centri vestibolari. Anche nel momento in cui il paziente è in posizione orizzontale, si avverte una sensazione di dolore alle orecchie, nausea e vertigini davanti agli occhi.
    5. I tumori cerebrali correlati a maligni e benigni provocano la compressione dei tessuti. Il paziente è preoccupato per forti dolori alla testa, vomito, diminuzione dell'acuità visiva. Le vertigini di solito sono fastidiose di notte. La testa gira sdraiata sulla schiena, c'è la sensazione di un cambiamento nella posizione del corpo.
    6. L'uso di sedativi e sonniferi spesso influisce negativamente sul processo di funzione cerebrale. Ciò è particolarmente pronunciato nelle donne, che sono caratterizzate da un aumento dei livelli ormonali. Dopo il risveglio, una persona ha una sensazione di nausea rotolante, iniziano le vertigini e la messa a fuoco dello sguardo su un determinato oggetto è disturbata.
    7. Con il diabete mellito di primo grado, il paziente ha un grave gonfiore dei vasi che forniscono sangue al cervello. Un forte aumento della glicemia può provocare letargia, nervosismo e, in alcuni casi, vertigini.
    8. Se recentemente è stata ricevuta una lesione cerebrale traumatica, il paziente può lamentare dolore alla testa, diminuzione della vista e crampi temporanei. Se il danno colpisce l'apparato vestibolare o porta ad un aumento della pressione intracranica, la persona può provare nausea, vertigini e vomito, dopo di che la condizione non migliora.

    I medici raccomandano di non alzarsi dal letto all'improvviso in caso di vertigini al mattino. Con un attacco, devi calmarti. Per fare questo, dovresti chiudere gli occhi e iniziare a respirare profondamente, premendo i pollici sui bulbi oculari per 10-15 secondi.

    La testa può iniziare a girare sullo sfondo di altre malattie, quindi è molto importante consultare il medico in anticipo per diagnosticare e scoprire la causa del disturbo. Solo con l'aiuto di studi e test speciali puoi determinare esattamente cosa provoca esattamente le vertigini in posizione orizzontale.

    Per fare una diagnosi per un paziente, i medici usano vari esami del sangue, ecografia Doppler vascolare, risonanza magnetica, raggi X e alcuni altri studi.

    Per fare una diagnosi corretta, uno specialista deve scoprire esattamente come procede l'attacco, se le condizioni della persona cambiano, se ci sono sintomi aggiuntivi (debolezza, sensazioni dolorose, perdita dell'udito, tinnito e altri problemi).

    Ecco perché è molto importante tracciare come si sente il paziente quando ha le vertigini. Ciò aiuterà a determinare correttamente e rapidamente la causa della malattia e prescriverà un trattamento adeguato..

    Aiutare a casa

    Se le vertigini ti infastidiscono regolarmente, devi contattare un neurologo che scoprirà la causa del problema e ti aiuterà a eliminarlo. Prima di visitare il tuo medico, puoi provare ad alleviare le vertigini mentre dormi con diversi metodi di medicina tradizionale. Questi includono:

    • leggero massaggio del collo e del cuoio capelluto;
    • eseguire esercizi di respirazione regolari per due minuti (per questo, una mano viene posizionata sullo stomaco e inizia la respirazione lenta attraverso la bocca, mentre è necessario gonfiare il più possibile lo stomaco durante l'inspirazione e l'aspirazione durante l'espirazione);
    • premendo il centro della fronte con i polpastrelli delle dita per diversi secondi (circa dieci);
    • aerare l'appartamento;
    • sbarazzarsi di vestiti stretti (dovrebbero essere sbottonati o rimossi);
    • astenersi da movimenti del corpo improvvisi, comprese brusche svolte della testa. Devi assumere una posizione eretta con attenzione, senza fretta.

    I cambiamenti dello stile di vita possono migliorare notevolmente le condizioni del paziente e persino curare le vertigini. Ecco perché gli esperti consigliano di normalizzare la dieta, seguire il regime quotidiano (è molto importante distinguere tra il tempo di riposo e quello di sonno), fare passeggiate attive all'aria aperta per almeno un'ora ogni giorno e condurre esercizi terapeutici.

    Queste misure hanno un effetto terapeutico per qualsiasi patologia che provoca vertigini. La loro regolare osservanza aiuterà una persona a prevenire la progressione della malattia e ridurre i sintomi delle vertigini..

    Se, seguendo tutti i consigli di uno specialista, la testa continua a girare, portando a un ulteriore deterioramento delle condizioni del paziente, è necessario chiamare immediatamente un'ambulanza.

    Trattamento del disagio

    Non è necessario diagnosticare te stesso e cercare di determinare il motivo per cui la testa fa male e le vertigini. Solo lo specialista curante sarà in grado di determinare correttamente la causa del disturbo e prescrivere il trattamento corretto al paziente.

    La terapia della malattia dipende direttamente dalle caratteristiche del suo decorso. La vertigine non può essere trattata da sola: per sbarazzarsi di questo spiacevole sintomo, è imperativo identificare la causa principale del suo aspetto ed eliminarla il prima possibile. Il trattamento della malattia può includere sia metodi di trattamento non farmacologico che farmaci:

    1. Condurre la terapia manuale. È molto importante che tale terapia venga eseguita solo da uno specialista professionista, altrimenti sarà difficile evitare complicazioni.
    2. Riflessologia e fisioterapia. In riflessologia, il medico conduce l'agopuntura, che è particolarmente efficace per alcuni tipi di patologie.
    3. Applicazione bus Shants.
    4. Benessere educazione fisica.
    5. L'uso di medicinali. A seconda del tipo di lesione, possono essere prescritti farmaci per migliorare il funzionamento del cervello, rafforzare le pareti dei vasi sanguigni, ecc..

    Nei casi più gravi, lo specialista prescrive la terapia per il paziente da diversi metodi contemporaneamente. Tale trattamento consente di ottenere un risultato più rapido nella lotta contro la patologia..

    Lo sviluppo di vertigini quando si è sdraiati può indicare direttamente la presenza di una grave malattia. Pertanto, è molto importante, anche nella fase iniziale della patologia, consultare un medico e condurre una diagnosi completa per scoprirne le cause..

    L'automedicazione in questo caso può portare a seri problemi: la vera malattia inizierà a progredire notevolmente e le condizioni del paziente peggioreranno solo.

    Esecuzione di ginnastica medica

    Per proteggerti dalle vertigini e aumentare la resistenza del corpo alle malattie, dovresti eseguire alcune serie di esercizi:

    1. Chiudi gli occhi e prova a disegnare un cerchio con loro. Le sessioni continuano per diversi minuti prima di andare a letto e dopo il risveglio. L'esercizio viene eseguito sdraiato sulla schiena..
    2. I movimenti fluidi della testa da un lato all'altro per alcuni minuti aiutano a rafforzare il sistema vestibolare e prevenire la nausea.
    3. La pressione delle dita sugli occhi aiuta ad alleviare il vomito e le vertigini.

    Le vertigini da sdraiati possono verificarsi in età diverse. Poiché vari motivi possono provocare questo malessere, il paziente deve cercare l'aiuto di uno specialista esperto il prima possibile, che eseguirà la diagnostica necessaria e prescriverà il trattamento.


  • Articolo Successivo
    Come vedere quanto ossigeno c'è nel sangue e se vale la pena farlo?