Cos'è l'omocisteina elevata e come abbassarla - 3 passaggi fondamentali


Il segreto della longevità e della qualità della vita della vecchiaia in Giappone non è un miracolo.

È predeterminato da molti fattori, a partire dalla pratica per tutta la vita di varie ginnastica di longevità, nonché uno stile di vita attivo (alcuni giapponesi, anche dopo 100 anni, continuano a mantenere la propria piccola impresa, si occupano di contabilità e comunicazione professionale con le persone) e termina con la consolidata tradizione di vivere in armonia con la natura per millenni.

Parte integrante della natura è la dieta tradizionale degli abitanti di questa meravigliosa isola, a base di pesce, riso e verdure. Una tale dieta fornisce un alto contenuto di tutte le vitamine del gruppo B, compreso l'acido folico (B9) nel corpo, eliminando l'eccesso di proteine ​​animali pesanti, che si trovano in grandi quantità nella carne, nelle uova e nei latticini..

Secondo gli studi, è l'eccessivo consumo di proteine, soprattutto di origine animale, con la carenza di alimenti ricchi di vitamina B (verdure, erbe e cereali) nella dieta il principale presupposto per elevare il livello di omocisteina al di sopra del normale..

Ma cosa significa omocisteina elevata e come è pericolosa? Come puoi abbassarlo usando metodi sicuri e comprovati? E se i rimedi casalinghi non fossero sufficienti? Tutte le risposte di seguito.

Perché l'omocisteina alta è pericolosa - 4 fatti

Di seguito esamineremo 4 aree principali della salute che sono particolarmente influenzate negativamente dall'elevata omocisteina..

1. Aumenta il rischio di sviluppare malattie cardiache e vascolari

Un cuore sano, una memoria chiara e capacità cognitive complete sono direttamente correlate al livello di omocisteina nel corpo..

Lo scienziato americano Kilmer S. McCully sospettò una relazione diretta tra alti livelli di questo amminoacido negli adulti e malattie del sistema cardiovascolare nel 1960..

"La teoria dell'omocisteina dell'aterosclerosi" è stata da lui stabilita nel libro "The Homocysteine ​​Revolution".

Si è scoperto che il colesterolo non è affatto la causa principale dell'ostruzione mortale dei vasi sanguigni, vale a dire l'omocisteina, che ha un effetto distruttivo iniziale sulla superficie interna dei vasi - l'endotelio.

2. Compromette la funzione cognitiva

Negli ultimi decenni, gli studi hanno dimostrato una correlazione tra la gravità dell'iperomocisteinemia con lo sviluppo dell'atrofia e l'essiccazione della materia grigia del cervello, insieme ai sintomi e ai segni di accompagnamento.

Demenza, morbo di Alzheimer, demenza senile - sono direttamente correlate ai valori di iperomocisteina nei pazienti.

Se nel resto del corpo i processi di sintesi inversa dell'omocisteina in composti non pericolosi possono avvenire lungo tre percorsi, allora nel cervello questo è limitato a un solo tipo di reazione chimica. Ciò predetermina una forte predisposizione dei pazienti anziani con alti livelli di omocisteina a processi irreversibili di estinzione delle funzioni cognitive e della memoria, nonché a violazioni dell'orientamento spazio-temporale..

3. Promuove lo sviluppo della depressione

Si scopre che non è lo stress in sé ad essere pericoloso per lo sviluppo di stati depressivi in ​​una persona moderna, ma l'inadeguatezza della sua funzione mentale a superarli positivamente.

Di conseguenza, la depressione prolungata causa molte malattie pericolose, sia mentali che fisiologiche. E in questo caso, gli scienziati chiamano l'omocisteina il principale colpevole dei disturbi, poiché è lui che sopprime la capacità delle cellule cerebrali di rinnovarsi tempestivamente.

4. L'omocisteina è nemica della prole sana

Il normale processo del metabolismo placentare richiede una diminuzione del contenuto di omocisteina nella gestante e, nei casi di una gravidanza sana, questa funzione è controllata dal corpo stesso nei secondi due trimestri.

Ad alti tassi, tuttavia, i medici non raccomandano nemmeno la pianificazione della gravidanza, ma prescrivono farmaci speciali (acido folico e "angiovite" - un preparato di vitamine del gruppo B).

Il pericolo di iperomocisteinemia per il feto è dovuto allo stesso effetto dannoso sui vasi, a seguito del quale aumentano i rischi di varie patologie. Per coloro che hanno partorito prima e che non hanno partorito, alti livelli di omocisteina sono ugualmente pericolosi per lo sviluppo dell'infertilità.

Negli uomini, un'omocisteina superiore al normale ha anche un effetto negativo sulla probabilità di fecondazione..

Il meccanismo del problema

È giunto il momento di chiarire di cosa si tratta: l'omocisteina, questa piaga del sistema cardiovascolare e nervoso e, allo stesso tempo, il "superagente" dell'invecchiamento precoce. E cosa significa se i livelli di omocisteina sono al di sopra del normale?

L'omocisteina è un amminoacido che non è coinvolto nella sintesi proteica. Questo composto chimico è un omologo di un altro amminoacido, la cisteina, che viene metabolizzato dalla metionina durante la demetilazione..

Durante il normale funzionamento dell'organismo, l'omocisteina è solo una sorta di agente di transito durante i processi metabolici e non viene trattenuta nell'organismo nella sua forma pura, ma viene immediatamente riconvertita o in metionina o in cisteina, con successiva escrezione naturale dall'organismo.

È nella fase della risintesi che può sorgere un problema. Il motivo è che per la piena conversione dell'omocisteina è necessaria la presenza di una certa quantità di vitamine del gruppo B, soprattutto B1, B6, B9 (acido folico) e B12.

La ritenzione a lungo termine dell'omocisteina nel corpo interrompe la regolazione dei processi di disintossicazione, del metabolismo dei grassi e altri, portando a ulteriori disfunzioni nella formazione di elementi essenziali come taurina, adenosina, glutatione e altri..

A livello fisico, l'omocisteina, in quanto acido altamente tossico, distrugge la superficie interna dei vasi sanguigni, creando ferite e crepe. Il nostro corpo, in un'estasi protettiva, inizia a "camuffare" questi danni con coaguli di sangue e placche di colesterolo. Di conseguenza, si sviluppa un'ostruzione vascolare, che porta ulteriormente ad infarti e ictus..

Contenuto nel sangue

Il livello normale di omocisteina è considerato non superiore a 15 μmol per litro di sangue. Tuttavia, medici e nutrizionisti consigliano di raggiungere un livello di 7 μmol. Controlla la tabella per il grado di eccesso:

Alcune persone hanno un'incapacità genetica di sintetizzare le vitamine del gruppo B nella loro forma attiva, cioè il loro ciclo dei folati viene interrotto, a seguito del quale, specialmente dopo 35 anni, si osservano alti livelli di omocisteina.

In questi casi, è difficile ottenere risultati solo con la dieta e il rifiuto delle cattive abitudini, se parliamo del livello target di omocisteina non superiore a 7 μmol (sebbene in Occidente ci siano vari "standard di età" che consentono numeri di 11 μmol o più, è generalmente accettato che la norma ottimale sia 7 o meno).

La regola: "meno è meglio" - funziona decisamente nel caso dell'omocisteina. Per abbassarne rapidamente il livello, dopo esami speciali, il medico prescrive un trattamento, che consiste nell'assunzione di uno o più preparati di vitamine del gruppo B, la cui efficacia è stata confermata da studi..

È interessante notare che se in precedenza l'acido folico veniva prescritto nella sua forma pura, la medicina moderna consiglia integratori di folati attivi o farmaci basati su di essi (il cosiddetto acido 5-metiltetraidrofolato o metiltetraidrofolico), poiché B9 inattivo con eredità genetica non darà i risultati desiderati.

Come abbassarlo - 3 primi passi

Gli studi hanno dimostrato che più metionina proviene da cibi proteici, maggiore è il rischio di omocisteina "non trasformata" e più vitamine B il corpo ha bisogno per sbarazzarsene. Pertanto, il consumo eccessivo di proteine, soprattutto di origine animale, con carenza di alimenti ricchi di vitamina B (verdure, erbe e cereali) nella dieta è il principale prerequisito per il "sovradosaggio" di omocisteina.

Sembrerebbe che la soluzione sia molto semplice: riduci il consumo di carne e latticini, e arricchisci la tua tavola con insalate verdi e cereali. Ma è qui che devi ricordare le cattive abitudini che possono annullare tutti i tuoi migliori sforzi..

Alcool, fumo e caffè, integrati da uno stile di vita sedentario, sono assolutamente fondamentali. Suona familiare? Carne, nicotina, alcol e mancanza di esercizio... Tutto lo stesso gruppo di rischio del colesterolo alto. Ma, come già accennato, l'omocisteina è il conduttore del colesterolo nei vasi. Non ci saranno danni - non ci saranno placche mortali da "curare".

Quindi, prima di parlare della razione alimentare, è necessario definire chiaramente il confine proibito oltre il quale nessuna dieta aiuterà. Se ti prendi cura dei tuoi vasi sanguigni, e ancor di più se è già stata fatta una delle diagnosi di cui sopra (aterosclerosi, trombosi, rischio di insufficienza cardiaca, eventuali disturbi del funzionamento del sistema nervoso, depressione), nonché in caso di gravidanza, smetti urgentemente di usare:

  1. nicotina;
  2. alcol;
  3. caffè e prodotti contenenti caffeina.

1. Il sovradosaggio di caffè è inaccettabile

La caffeina distrugge l'enzima metionina sintetasi, responsabile della riformazione della metionina dall'omocisteina e allo stesso tempo lo stato attivo del ciclo dei folati (quando le vitamine del gruppo B sono adeguatamente assorbite e svolgono le loro funzioni).

La norma per il consumo di caffè è considerata di 2-3 tazze (già bevendo 4 tazze o più si è registrato un aumento del contenuto di omocisteina del 19% negli uomini e fino al 28% nel gentil sesso).

2. Smettere di fumare

Il fumo abbassa i livelli di vitamina B12 e B6 a causa dei cianuri presenti nel fumo di sigaretta. Questa è un'ulteriore prova che il fumo passivo è molto più dannoso che attivo, perché è dal fumo che un non fumatore riceve una dose di veleno mortale nella completa impunità..

Nei fumatori, ogni sigaretta al giorno aumenta la percentuale di omocisteina rispettivamente dell'1% e dello 0,5% nelle donne e negli uomini..

In tutto lo studio degli effetti dell'omocisteina sulla salute, i tassi più elevati sono stati riscontrati nei fumatori!

3. Restrizione di alcol

I test su persone con dipendenza da alcol mostrano livelli estremamente bassi di vitamina B6 e folati.

L'etanolo, il principale componente alcolico, inibisce l'attività della metionina sintasi nel fegato, a seguito della quale la concentrazione di omocisteina nel sangue diventa critica.

Liberarsi dei miti. L'argomento debole è che i caucasici, che sono noti per consumare molto vino rosso, sono fegati lunghi. Il fatto è che il loro vino è per lo più di produzione locale, assolutamente naturale e conserva le elevate proprietà antiossidanti dell'uva. Questo non è paragonabile alle bevande in polvere economiche sugli scaffali della maggior parte dei nostri negozi..

Ma è proprio a questi che ricorre la maggior parte della popolazione alcolica del paese. Inoltre, la presenza obbligatoria di verdure fresche verde brillante (cioè acido folico) in grandi quantità è un'altra differenza tra la tavola caucasica e il pasto tradizionale delle persone che soffrono di dipendenza da alcol: una bottiglia, un cetriolo sottaceto e una fetta di pane nero - "respirare".

Di norma, gli studi sull'omocisteina vengono effettuati su persone di mezza età, cioè circa 40 anni o più, poiché è da questo momento che le funzioni protettive del corpo iniziano a indebolirsi notevolmente. Cioè, se prima di questa età le conseguenze delle dipendenze dannose non erano pronunciate, ora è il momento di iniziare le restrizioni, e ancora meglio - di rinunciare del tutto.

Dieta con elevata omocisteina

Abbiamo già scoperto che il modo in cui l'omocisteina entra nell'organismo avviene attraverso l'uso di proteine ​​animali, dalle quali, durante la sintesi, si forma prima un altro amminoacido, la metionina, che poi viene convertita in omocisteina..

Pertanto, qualsiasi terapia dietetica dovrebbe essere finalizzata, da un lato, a limitare l'assunzione di proteine ​​animali, e dall'altro, ad arricchire la dieta con cibi ricchi di vitamine del gruppo B, cofattori della conversione dell'omocisteina..

Quindi cosa puoi mangiare e cosa non puoi? Quali alimenti sono ammessi e quali sono vietati?

A cosa dovresti limitarti??

Soggetto a restrizioni (in ordine, dal più grande al più piccolo):

1. Prodotti di origine animale ricchi di metionina, ovvero:

  • carne rossa;
  • gallina;
  • tacchino;
  • Maiale;

6-8 ore dopo aver mangiato un alimento ricco di proteine, i livelli plasmatici di omociteina aumentano del 10-15%.

2. Prodotti lattiero-caseari a base di latte di origine animale:

  • latte
  • formaggio
  • fiocchi di latte
  • latticini

Evita le cene ad alto contenuto proteico, come la ricotta e la panna acida, poiché portano a livelli elevati di omocisteina al mattino.

3. Legumi in grandi quantità. Sebbene siano una fonte di vitamine del gruppo B e i fagioli siano particolarmente ricchi di acido folico, il sovradosaggio non dovrebbe essere consentito.

Gli arabi dicono che "troppi legumi addensano il sangue". Da un punto di vista scientifico si verifica lo stesso processo di "scoria" del corpo con l'omocisteina come con l'abuso di carne.

4. Combinazioni dannose di carne e legumi in un pasto. Diversi tipi di proteine ​​richiedono un diverso "approccio" del corpo per elaborarle. In caso di miscelazione, aggiungiamo fastidio al nostro tratto digerente e all'inizio osserviamo solo problemi di indigestione, che in seguito possono continuare con complicazioni vascolari..

Se quest'ultimo (disturbi del ciclo dei folati) non è di natura genetica, allora un adeguato range di contenuto di omocisteina può essere raggiunto con una dieta equilibrata, con la presenza obbligatoria di alimenti ricchi di vitamine B1, B6, B9 e B 12.

8 gruppi di alimenti utili

Includi nella tua dieta regolarmente:

  1. Fegato, uova, pesce. Quest'ultima, a proposito, può essere sostituita alla carne in casi speciali, poiché è stato dimostrato che quando si passa a una dieta pesce-vegana, le persone ottengono una riduzione del 13% dei livelli di omocisteina senza supplementi vitaminici aggiuntivi. Fegato e uova, oltre alla carne rossa, oltre ad essere ricche di proteine, sono anche fonti di vitamine del gruppo B, e soprattutto B12, che non si trova in nessun prodotto vegetale. Pertanto, una dieta vegana pura non è consigliata alle persone a rischio, in particolare alle donne in gravidanza e agli anziani.
  2. Spinaci, prezzemolo, roccola, broccoli, pomodori, qualsiasi altra verdura. Verdure e verdure sono ricche di vitamine del gruppo B, hanno donatori di gruppi metilici e il contenuto di metionina è limitato. Lasciati guidare dalla regola: più intenso è il colore verde, più acido folico contiene. E i francesi generalmente chiamano gli spinaci il re delle verdure.!
  3. Frutta a guscio, soprattutto noci e arachidi. Diverse noci contengono diverse vitamine del gruppo B, quindi è ottimale consumare regolarmente miscele di varie noci.
  4. Cereali. Fai colazione con una varietà di miscele di cereali, in particolare cereali fortificati, e cucina i cereali con cereali non trasformati. Il grano saraceno e la farina d'avena sono estremamente utili.
  5. Germogli di grano. I chicchi germogliati contengono la maggior quantità di vitamina B e molti altri elementi utili. Pertanto, non trascurare l'opportunità di arricchire la tua dieta con questa prelibatezza poco costosa..
  6. Lievito. Possono essere aggiunti come additivo a qualsiasi alimento che contenga del liquido. Lo stesso vale per la crusca..
  7. Patate e loro varietà (patate dolci e altre). Contiene molta vitamina B 6.
  8. Pane di segale. Questo tipo di pane contiene una grande quantità di vitamina B9 o acido folico..

Consulenza medica quando si pianifica una gravidanza

L'aumento del contenuto di omocisteina nel plasma delle donne in gravidanza porta allo sviluppo di patologie sia della gravidanza stessa che del feto.

Studi recenti hanno dimostrato una correlazione tra un alto contenuto di omocisteina e anomalie come ipossia, preeclampsia, parto prematuro, biforcazione del feto, natimortalità, sindrome di Down e altre malattie genetiche.

Pertanto, con livelli di omocisteina superiori a 7 μmol, i medici della clinica prenatale non consentono nemmeno alle donne di pianificare una gravidanza e se si riscontrano tassi elevati nelle donne in gravidanza (più di 5 μmol) nel secondo e terzo periodo, prescrivono in modo inequivocabile speciali restrizioni dietetiche e prescrivono anche un aumento dei dosaggi di vitamine di gruppo B (agiovite) e acido folico.

Idealmente, la dieta all'inizio della gravidanza dovrebbe essere ricca di proteine ​​per l'intera struttura del bambino. Pertanto, non possono abbandonare completamente carne o latticini. Allo stesso tempo, alcuni alimenti possono causare un metabolismo eccessivo, indigestione, a causa della ridotta funzione del tratto gastrointestinale durante questo periodo e, a causa dell'indebolimento fisiologico del sistema escretore, è possibile il ristagno dei processi metabolici.

La scoria del corpo della futura mamma è irta di intossicazione del feto, e quindi una corretta alimentazione deve essere trattata con particolare affetto. Se non ci sono deviazioni, l'opzione migliore sarebbe:

  1. una combinazione competente di prodotti animali e vegetali;
  2. cibo separato;
  3. colazioni a base di latte e cereali;
  4. cene leggere con poche proteine;
  5. pranzi ricchi di erbe e verdure con presenza di una porzione di proteine ​​animali.

Dovresti rifiutare:

  1. alcol;
  2. caffè e prodotti contenenti caffeina (qualsiasi soda, cacao, tè forte, cioccolato);
  3. fumare e stare vicino ai fumatori;
  4. consumo eccessivo di qualsiasi carne, soprattutto rossa. Si consiglia di sostituirlo con pesce 2-3 volte a settimana (se non c'è allergia).

Una raccomandazione importante per le donne incinte è quella di camminare per almeno 2 ore al giorno.!

La necessità di attività fisica è rilevante per la prevenzione di qualsiasi malattia, ma soprattutto per il sistema cardiovascolare. Le parole del grande scrittore una volta erano scritte su uno dei cartelli sui sentieri del sanatorio "Imeni Herzen" vicino a Mosca: "Camminare quotidianamente prolunga la vita del cuore".

Video utile

E ora ti suggeriamo di guardare il video:

Conclusione

Indipendentemente dalla fascia di età a cui appartieni, assicurati che meno omocisteina nel sangue hai, meglio è, quindi almeno abbandona tutte le cattive abitudini e diventa anche aderente a una dieta equilibrata, pratica giorni di digiuno regolari e attività fisica quotidiana formazione. E, naturalmente, mantieni un buon umore! Stai tranquillo, le tue possibilità di celebrare un centenario aumenteranno sicuramente!

Come abbassare l'omocisteina nel sangue

La specificità della formazione e conversione dell'omocisteina è che viene prodotta dalla metionina e può anche essere riconvertita in essa..

Sicuramente, molte persone con problemi al cuore, ai vasi sanguigni e all'attività cerebrale sono interessate a cosa significhi un esame del sangue di omocisteina

Qui è importante capire qual è il principale pericolo del suo alto tasso. La parete vascolare è deformata a causa dell'aumento dell'omocisteina. Questo interrompe il processo di coagulazione del sangue. Inoltre, le placche di aterosclerosi che si formano possono ostruire i vasi sanguigni, portando alla carenza di ossigeno. Inoltre, un'elevata omocisteina favorisce il progresso della malattia di Alzheimer e di altri tipi di demenza..

La particolarità di questa sostanza è che negli uomini il suo indicatore normale è sempre più alto che nelle donne. Inoltre, un aumento graduale con l'età è la norma. La ragione di ciò è il deterioramento dei reni delle persone anziane..

Livelli di omocisteina normali e patologici

L'analisi per l'omocisteina è obbligatoria per le donne che hanno avuto patologie durante la gestazione e il parto. Di solito, dalla fine del primo trimestre al parto, l'omocisteina è sottovalutata, che è una variante della norma (questo indicatore varia da 4,6 a 11 μmol / ml). Ma se il contenuto di aminoacidi differisce dal normale di oltre 0,5, ciò può influire sul benessere delle donne, sebbene abbassare il livello di aminoacidi a 4,1 μmol / ml sia meno pericoloso di un aumento significativo dell'ormone.

Alcuni giorni dopo la nascita del bambino, è necessario ripristinare la normale quantità di questa sostanza nel sangue..

Una condizione è considerata pericolosa quando l'omocisteina aumenta di oltre 12,4-12,9 μmol / ml.

Possibili conseguenze

Se l'omocisteina aumenta notevolmente durante la pianificazione della gravidanza, ciò è irto delle seguenti conseguenze:

  • ipossia (mancanza di ossigeno) del feto;
  • sottosviluppo del cervello del nascituro;
  • disturbi circolatori nel sistema madre-placenta-bambino;
  • insufficienza placentare;
  • gestosi;
  • peso corporeo ridotto e dolore del bambino;
  • nascita prematura;
  • aborto spontaneo.

Se il concepimento ha avuto luogo, una tale sovrastima patologica del livello di omocisteina è irta di aborto spontaneo e nella fase di pianificazione porta a un impianto difficile e infertilità nelle donne..

Cause di alta omocisteina

Se l'analisi per l'omocisteina mostra che è elevata, ciò potrebbe essere dovuto a tali violazioni:

  • mancanza di vitamine B1, B12, B9 e altre di questo gruppo;
  • problemi renali persistenti;
  • forma attiva di psoriasi nelle donne;
  • diabete mellito;
  • abuso di caffè, alcol, fumo;
  • prendendo alcuni farmaci come sulfasalazina, carbamazepina e altri;
  • a volte il tasso ormonale cambia sotto l'influenza di malattie genetiche rare.

Diagnostica

La norma o la patologia viene stabilita sulla base dei risultati di studi come l'analisi degli ormoni tiroidei, il contenuto di vitamine nel corpo, in particolare l'acido folico, l'analisi degli enzimi del sangue, il livello di emostasi, l'analisi degli anticorpi autoimmuni.

Prima di fare i test, è necessario prepararsi (non mangiare 8 ore prima della ricerca, escludere attività fisica e cibi grassi circa un giorno, ecc.).

Questi metodi diagnostici consentono di determinare nel tempo se l'omocisteina è elevata e di iniziare il trattamento anche durante la pianificazione del concepimento. Si consiglia di farlo 3 mesi prima del concepimento previsto, in modo che il corpo abbia il tempo di riprendersi. Per le persone a rischio, il medico può prescrivere un ciclo di terapia sei mesi prima del concepimento..

Trattamento

Come abbassare l'omocisteina

Se l'omocisteina è eccessivamente elevata durante la pianificazione della gravidanza, viene prescritto un corso profilattico di terapia vitaminica con particolare attenzione alle vitamine del gruppo B. A tal fine, il medico può raccomandare il farmaco "Angiovit".

Se si riscontra che l'omocisteina è elevata in una donna incinta, può essere necessaria la somministrazione intramuscolare di farmaci, poiché tali pazienti hanno spesso problemi intestinali. Per prevenire la formazione di trombi, vengono prescritti agenti antipiastrinici: aspirina e farmaci contenenti eparina (Cetroparina, Fraxiparin, Lovenox, Innogep, Kleksan, Tsibor).

Cosa fare con l'omocisteina gravemente bassa?

Se l'omocisteina è al di sotto del normale, fai meno esercizio fisico e bevi una tazza di caffè al mattino. Una leggera diminuzione del livello di questo ormone non influisce sulla possibilità di concepimento e sulla circolazione del sangue placentare in una donna incinta, non rappresenta una minaccia per la vita del bambino.

Prevenzione

Se l'analisi per l'omocisteina ha mostrato un livello di aminoacidi sopravvalutato anche prima del concepimento, rinunciare a caffè, sigarette, alcol, passare a una dieta equilibrata ricca di vitamine del gruppo B (B9, B12, B1, B6).

Una dieta terapeutica per l'omocisteina alta dovrebbe includere molte verdure, frutta, bacche, verdure (pesche, agrumi, angurie, succo di pomodoro), noci, cereali (grano saraceno, avena, riso, miglio), farina integrale, ricotta, formaggio, kefir, caviale, tuorli d'uovo, fegato di merluzzo.

Si consiglia un'attività fisica moderata: nuoto, ciclismo.

Come determinare il tuo livello di omocisteina

Per determinare se l'omocisteina è elevata, o se il livello di un amminoacido nel sangue è entro valori accettabili, è necessario superare un test speciale. Il sangue venoso viene utilizzato per la ricerca.

Qual è la norma per il contenuto di questo amminoacido nel sangue? La risposta dipenderà dal sesso e dall'età dei pazienti. Quindi, nei bambini piccoli, il tasso è significativamente inferiore rispetto ai pazienti adulti. Ecco il tasso di omocisteina nel sangue (in μmol / l):

  • per i bambini sotto i 12 anni, indipendentemente dal sesso - 5;
  • per i bambini di età compresa tra 12 e 16 anni - fino a 7, e gli indicatori per i ragazzi sono più alti che per le ragazze;
  • per le donne - fino a 12 anni;
  • per gli uomini - fino a 15.

Inoltre, negli uomini e nelle donne adulti, il contenuto di aminoacidi aumenta con l'età. È interessante notare che all'età di 50 anni negli uomini, la concentrazione di omocisteina è quasi sempre più alta, ma dopo l'anniversario del mezzo secolo, questo indicatore inizia a crescere rapidamente nelle donne..

Molto spesso, i livelli di omocisteina sono elevati nelle persone con le seguenti malattie:

  • trombosi, malattie cardiache e vascolari;
  • diabete e altre malattie endocrine;
  • insufficiente funzione renale;
  • alcune malattie ereditarie;
  • dipendenza da droghe e alcol.

Aumenti o diminuzioni insignificanti del livello di questo amminoacido nel sangue spesso passano inosservati, poiché i sintomi di tale patologia possono essere assenti o molto deboli..

Puoi controllare la concentrazione di omocisteina donando il sangue da una vena.

Le caratteristiche dello studio per il livello di omocisteina sono le seguenti:

  1. Il giorno prima del giorno del prelievo di sangue, non devi bere alcolici, fumare, mangiare cibi grassi e piccanti.
  2. L'attività fisica e l'agitazione emotiva sono controindicate..
  3. 12 ore prima dell'analisi, è necessario rifiutare qualsiasi cibo.
  4. Puoi bere solo acqua pulita.

I risultati saranno disponibili in 24-48 ore. E se il test mostra un aumento del livello di omocisteina? Niente panico. Prima di abbassare l'omocisteina con i farmaci, il medico ti consiglierà di riconsiderare il tuo stile di vita, le abitudini e la dieta e di ripetere il test.

Trattamento dell'iperomocisteinemia

Il trattamento deve essere prescritto da un medico, tenendo conto dei risultati di un esame del sangue biochimico e delle possibili cause. Il metodo originale per combattere l'omocisteina elevata è l'iniezione intramuscolare di preparati vitaminici

Esistono vitamine appositamente adattate per le donne incinte che possono stabilizzare e normalizzare i livelli elevati. Poiché la causa più comune è la mancanza di vitamine durante la gravidanza, vengono prescritti complessi vitaminici contenenti folati e vitamine del gruppo B..

Oltre alle vitamine, possono essere prescritti anticoagulanti. Aiuteranno a prevenire la formazione di coaguli di sangue e ridurre la coagulazione del sangue..

In caso di dubbi sui livelli di omocisteina, consultare il medico per la prevenzione. Questo vale sia per coloro che sono già in gravidanza sia per coloro che stanno pianificando di avere un bambino.

L'attenzione non è mai troppa. Soprattutto quando si tratta di una nuova vita

Tasso diminuito durante la gravidanza

L'iperomocisteinemia è vista come un fattore indipendente che danneggia l'endotelio e predispone all'attivazione del sistema di coagulazione del sangue.

L'iperomocisteinemia si riscontra in circa il 26% delle donne in gravidanza con distacco prematuro della placenta e nel 31% delle donne con invecchiamento precoce e infarto placentare, rispetto al 9% nelle donne in gravidanza senza complicanze. L'omocisteina è aumentata nei pazienti con aborti spontanei circa 2 volte superiori rispetto al gruppo di controllo e aumenta il rischio di aborto spontaneo nel primo trimestre di circa 2,5 volte.

L'iperomocisteinemia nelle donne si verifica se hanno:

  • predisposizione genetica;
  • se i parenti hanno malattie cardiache, ictus, cancro, morbo di Alzheimer, schizofrenia, diabete;
  • una dose giornaliera di acido folico inferiore a 900 mcg al giorno;
  • età avanzata;
  • carenza di estrogeni;
  • bere alcolici, caffè e tè in grandi quantità;
  • fumare;
  • stile di vita sedentario;
  • malattie gastrointestinali;
  • gravidanza;
  • vegetarianismo;
  • una dieta ricca di grassi, carne rossa e molti latticini;
  • molto sale nella dieta.

Con un aumento nelle ultime fasi della gravidanza, si sviluppa insufficienza placentare (distacco della placenta), che porta all'ipossia fetale (mancanza di ossigeno) e alla morte.

Le statistiche mostrano che un aumento dell'amminoacido porta alla nascita di bambini con peso corporeo ridotto. Questi bambini hanno un'immunità ridotta e sono spesso malati. Questo perché l'omocisteina viene assorbita dal feto anche durante le prime settimane e ha un effetto negativo sul suo sviluppo..

Se l'omocisteina è aumentata in modo significativo, allora

  1. la gravidanza potrebbe non verificarsi affatto, a causa del fatto che l'embrione non si attacca alla parete dell'utero - si verifica infertilità;
  2. se si verifica una gravidanza, il rischio di aborto spontaneo nel primo trimestre è 2 volte superiore a quello di una donna con omocisteina normale;
  3. se la gravidanza può essere portata fino a 24 settimane, la probabilità di patologia placentare, ipossia fetale e morte fetale intrauterina è molto alta;
  4. se è stato possibile portare la gravidanza fino a 30 settimane, il rischio di parto pretermine e distacco della placenta è alto;
  5. e infine, se il bambino nasce, è probabile che abbia un basso peso corporeo, un'immunità ridotta e la probabilità di infezioni;

Il sintomo più comune negli individui con elevata omocisteina è il dolore alle gambe. Ci sono anche crampi, più spesso di notte, una sensazione di pesantezza ai muscoli della parte inferiore della gamba.

I cambiamenti nei livelli di omocisteina durante il parto sono associati alla ristrutturazione del corpo e alla sua successiva preparazione al parto. L'omocisteina aumenta la coagulazione per prevenire una maggiore perdita di sangue durante il travaglio.

Con elevata omocisteina, coaguli di sangue più velocemente nelle donne con trombofilia, coaguli di sangue nei vasi sanguigni. Pertanto, è necessario mantenere un livello normale della sostanza al fine di prevenire il blocco dei vasi sanguigni e lo sviluppo dell'ipossia fetale..

Se l'omocisteina è diminuita all'inizio della gravidanza, questo è normale. Il corpo si sta ricostruendo per garantire uno sviluppo confortevole del feto. A volte il livello di omocisteina può essere troppo basso e anche questo è considerato accettabile. Come aumentare l'omocisteina durante la gravidanza? Si consiglia di condurre uno stile di vita attivo e consumare cibi ricchi di nutrienti.

Quale attività fisica è indicata per le donne in gravidanza? È necessario essere all'aria aperta tutti i giorni, è anche utile visitare la piscina. Sarà abbastanza. Esistono anche complessi di esercizi ginnici progettati specificamente per le donne incinte..

Quindi, un'attività fisica moderata, l'uso di complessi vitaminici e prodotti naturali sono alla base della norma dell'omocisteina durante la gravidanza..

Livello elevato

Se un esame del sangue ha mostrato un'elevata omocisteina durante la pianificazione di una gravidanza, il medico cercherà innanzitutto di identificare la causa di questa deviazione e consiglierà di eliminarla. Questo potrebbe essere:

carenza di vitamine del gruppo B: tiamina (B1), piridossina (B6), acido folico (B9), cobalamina (B12) - di conseguenza, sarà necessaria una dieta con l'inclusione obbligatoria di alimenti come verdure, noci, angurie, agrumi nella dieta della donna, pesche, prodotti da forno a base di farina integrale, grano saraceno, avena, riso, miglio, kefir, succo di pomodoro, ricotta, formaggio, fegato di manzo e merluzzo, caviale, tuorlo d'uovo, ecc.; fumo - questa cattiva abitudine nella fase di pianificazione della gravidanza deve essere interrotta una volta per tutte in modo che il livello di omocisteina nel sangue sia normale; consumo eccessivo di caffè: questa bevanda dovrà essere limitata al minimo; alcol, che è meglio per le donne non bere affatto prima del concepimento (almeno tre mesi prima); mancanza di attività fisica - molto probabilmente, con tali risultati di analisi, il medico ti consiglierà di praticare sport moderatamente: nuoto, ciclismo in estate, sci in inverno, ecc..

Tutti questi fattori possono distorcere verso l'alto gli indicatori di analisi. Quindi, se l'omocisteina viene aumentata durante la pianificazione della gravidanza, è necessario prendere tutte le misure per eliminare queste cause e quindi ripetere i test..

Non dovrebbe essere consentito che, alla vigilia del tanto atteso concepimento, questo indicatore sia stato sovrastimato (soprattutto catastrofico se supera 12,9 μmol / ml), perché durante la gestazione di un bambino ciò può portare a una violazione della circolazione sanguigna placentare. Di conseguenza, il bambino riceverà meno sostanze vitali, compreso l'ossigeno. Ciò può provocare parto prematuro e morte fetale.

Pertanto, è così importante non consentire un aumento dell'omocisteina nel sangue anche nella fase di pianificazione della gravidanza.

Se la situazione è troppo catastrofica, il medico può prescrivere farmaci per l'iperomocisteinemia (questo è il nome di una condizione in cui il livello di omocisteina nel sangue è alto):

somministrazione intramuscolare di vitamine del gruppo B; al raggiungimento del livello normale di omocisteina vengono prescritte solo dosi di mantenimento di queste vitamine; terapia antipiastrinica: piccole dosi di aspirina e farmaci di tipo eparina - Clexan, Lovenox, Gemapaxan, Fraxiparin, Cibor, Clevarin, Fragmin, Innohep, Cetroparin sodico, ecc..

Tutte queste misure vengono prese dal medico nella fase di pianificazione della gravidanza se, a seguito di un esame del sangue, una donna ha un livello elevato di omocisteina. Ma cosa fare se questo indicatore viene abbassato?

Costo dell'analisi del sangue dell'omocisteina

Lo studio è consigliato per le persone che hanno un rischio genetico:

  • infarto miocardico;
  • ictus;
  • cardiopatia ischemica.

Gli studi hanno dimostrato che l'aumento dell'omocisteina aumenta significativamente il rischio di infarto miocardico e riduce anche la sopravvivenza dopo un attacco di cuore. Colpisce la coagulazione del sangue, sebbene l'esatto meccanismo che collega l'infarto del miocardio e i livelli di aminoacidi non sia stato ancora scoperto. Esiste anche un legame tra l'omocisteina e le vitamine B6, B12 e il folato nel corpo. La concentrazione aumenta con una diminuzione delle vitamine.

Viene eseguito anche un esame del sangue in:

  • anziani;
  • persone che erano malnutrite;
  • alcolisti;
  • dipendenza da droghe.

I livelli di omocisteina vengono testati anche nei bambini piccoli sospettati di omocistinuria o disturbi metabolici congeniti associati a disturbi del metabolismo della metionina. Se viene rilevato un aumento dell'amminoacido nelle urine e nel sangue e altri test confermano la diagnosi, può essere somministrato un trattamento che rallenta la progressione della malattia..

I livelli di omocisteina possono essere misurati nelle urine o nel sangue. Il test viene eseguito a stomaco vuoto. 10-12 ore prima del test, non puoi mangiare o bere altro che acqua. Il sangue viene prelevato da una vena del braccio. È consentito eseguire contemporaneamente un esame del sangue e delle urine. Alcuni farmaci, compresi i medicinali a base di erbe e gli integratori, possono interferire con i risultati. Pertanto, consultare sempre un medico prima di eseguire il test per l'omocisteina..

La quantità di omocisteina nel corpo umano non deve superare 7-10 μmol / l. Questa concentrazione è sicura per la nostra salute. Anche i numeri fino a 15 μmol / L sono considerati la norma. Tuttavia, un aumento a 11-13 µmol / L può danneggiare la membrana mucosa delle cellule endoteliali dei vasi sanguigni. Il suo livello elevato si dice quando il valore è 20-30 μmol / l.

Il livello dell'indicatore cambia a seconda dell'età e del sesso.

  • In un bambino, la norma dell'omocisteina va da 4,5 a 5 μmol / l., Sia nei ragazzi che nelle ragazze.
  • Negli adolescenti, la norma è 6-7 μmol / l, e nei ragazzi è sempre più alta.
  • Negli uomini adulti - 5-15 μmol / l.
  • Nelle donne adulte - 5-12 μmol / l.

Motivi dell'aumento

Un livello elevato di omocisteina nel sangue è chiamato iperomocisteinemia. Ciò può essere dovuto ai seguenti motivi:

  • fumare;
  • una grande quantità di caffè;
  • alcuni farmaci;
  • fattori genetici;
  • mancanza di vitamine a causa di una dieta scorretta (carenza di vitamina B6, B12 e acido folico).

L'indicatore è aumentato anche per malattie come:

  • insufficienza renale;
  • diabete di tipo 1 e 2;
  • leucemia linfoblastica;
  • cancro ovarico;
  • cancro mammario;
  • Anemia di Addison-Birmer;
  • ipotiroidismo;
  • psoriasi.

Il rafforzamento della dieta con folati, vitamina B12 e vitamina B6 fa scendere i livelli fino al 30%. Questi farmaci sono raccomandati per le persone anziane che hanno un alto rischio di infarto miocardico..

La procedura è obbligatoria per tutti ed è necessario sottoporla almeno una volta entro sei mesi o un anno.

Aiuta a identificare:

  • Predisposizione a malattie del sistema cardiovascolare;
  • Infaktu;
  • Ictus;
  • Carenza di vitamine del gruppo B e acido folico;
  • Malattie di tipo ereditario causate da un metabolismo della metionina alterato.

Inoltre, l'analisi deve essere eseguita senza errori per le persone con malattia coronarica e trombosi..

Il piacere non è economico. Al momento, la ricerca costa 1180 rubli (140 rubli presi da una vena). Bene, se consideri che dovresti verificare immediatamente una carenza di vitamine B12 e B6, puoi aggiungere almeno altri 600 rubli a questa quantità.

Come abbassare i livelli di omocisteina prevenzione

Livelli elevati di una sostanza possono essere ridotti, indipendentemente dal motivo dell'aumento, attraverso una dieta e uno stile di vita appropriati:

  • Mangia meno carni grasse, più pesce e proteine ​​vegetali.
  • Mangiare non più di 4 porzioni di carne magra e pesce a settimana (ma non fritto), almeno tre volte a settimana.
  • Mangia almeno 5 volte a settimana, a meno che tu non abbia allergie o intolleranze, cibi a base di soia (tofu, farina di fave, ecc.), Legumi, aglio e prezzemolo.
  • Mangia frutta o verdura almeno 5 volte al giorno - 2 porzioni di frutta e 3 porzioni di verdura. La metà del pasto dovrebbe essere costituita da verdure.
  • Mangia uno spicchio d'aglio o un integratore di aglio ogni giorno.
  • Non puoi bere più di 1 tazza di caffè o due tazze di tè al giorno. Preferisci le tisane.
  • Non puoi bere più di un bicchiere di birra o un bicchiere di vino rosso al giorno (questo consiglio, ovviamente, non si applica alle donne in gravidanza).
  • Riduce lo stress.
  • Smettere di fumare.

Motivi per aumentare l'omocisteina

Come ogni malattia, l'omocisteina alta ha ragioni:

  1. Quindi, una carenza cronica di vitamine, in particolare B6, B9 e B12, può provocare un salto. Se consumi troppe proteine ​​animali, fumi o sei inattivo, il rischio di malattie aumenta in modo significativo.
  2. Un altro motivo potrebbe essere la predisposizione genetica..
  3. Anche le persone che sono sotto stress cronico sono a rischio.
  4. In caso di malfunzionamenti della tiroide e disturbi ormonali, anche l'omocisteotina può aumentare.
  5. Se hai fame o mangi pochi cibi sani, la metilazione è compromessa.

Se la metionina è carente a causa della mancanza di acido folico e vitamine del gruppo B, il corpo inizia a produrre omocisteina in quantità illimitate. Di conseguenza, le pareti dei vasi sanguigni soffrono e si allentano, il che porta all'aterosclerosi e alla formazione di trombi. In casi critici, l'omocisteina in eccesso può portare alla morte del feto.

Tra i motivi principali che influenzano la sintesi potenziata degli amminoacidi ci sono:

  • fattore ereditario;
  • abuso di caffè e nicotina;
  • malattie degli organi interni.

Un fattore provocante può essere la carenza di vitamine, vari disturbi ormonali (ghiandola tiroidea), cicli di trattamento con determinati farmaci e mancanza di attività fisica. Il fumo, il consumo di bevande alcoliche aggravano lo stato malsano del corpo e sono un background negativo che favorisce lo sviluppo della patologia.

La predisposizione genetica è un difetto nei processi metabolici che attiva la sovrapproduzione di questo amminoacido. Il corpo non è in grado di assimilare completamente la metionina e alcuni altri importanti amminoacidi, a seguito dei quali si verifica una crescita incontrollata di omocisteina.

La mancanza di vitamine (gruppo B e acido folico) può essere facilmente reintegrata assumendo farmaci. Una donna incinta può regolare da sola la malnutrizione e uno stile di vita inattivo. Cambiare la dieta ed eliminare le sigarette con il caffè non è una restrizione molto difficile a beneficio della salute del futuro bambino.

Una mutazione nel gene MTHFR - aumenta i livelli di omocisteina e provoca lesioni aterosclerotiche.In condizioni normali, questo gene è responsabile del mantenimento dei livelli plasmatici adeguati. Il suo danno ha esattamente l'effetto opposto; livelli eccessivi danneggiano la superficie interna delle vene, quindi sono più inclini a sviluppare aterosclerosi o malattie trombotiche..

Acido folico: se è scarsamente assorbito dall'organismo, non si converte in metionina. La carenza di folato è una delle principali cause di iperomocisteinemia e la sua alta concentrazione può essere ridotta reintegrando l'organismo con una dose adeguata di folato, vitamine B6 e B12. La loro presenza aiuta a mantenere l'indicatore normale..

Pertanto, prima di prescrivere il folato a un paziente con elevata omocisteina, il medico deve prima scoprire se è davvero il proprietario del gene danneggiato. La risposta a questa domanda è fornita dalla sua ricerca genetica. Per verificare la presenza di mutazioni MTHFR, è necessario eseguire un esame del sangue o un tampone dalla bocca. Basta trovare un istituto medico che esegua i test per la mutazione MTHFR, ora ce ne sono sempre di più..

Dieta con elevata omocisteina

  • carenza di folato (acido folico), vitamina B6, B12;
  • insufficienza renale;
  • psoriasi grave;
  • ipotiroidismo;
  • fumo, alcolismo, caffè (caffeina);
  • farmaci: ciclosporina, sulfasalazina, metotrexato, carbamazepina, fenitoina e alcuni antidepressivi
  • sclerosi multipla
  • gravidanza (raro)

Come abbassare l'omocisteina? Per fare questo, devi fornire al tuo corpo un elemento come l'acido folico e le vitamine del gruppo B..

Questi costituenti chimici sono ricchi di:

  • Fagioli;
  • Spinaci e altre verdure a foglia verde;
  • Asparago;
  • Cereali;
  • Agrumi, soprattutto arance.

La specificità delle vitamine organiche è che la loro assimilazione è migliore degli analoghi sintetici della farmacia.

Omocisteina: livelli aumentati e diminuiti, modi per normalizzarsi

L'omocisteina è un amminoacido sintetizzato nell'organismo dalla metionina, che otteniamo dal cibo. Con l'età, i livelli di omocisteina aumentano gradualmente con livelli leggermente più alti negli uomini che nelle donne. In questo articolo imparerai come i livelli di omocisteina possono influire sulla tua salute, perché l'omocisteina può essere tossica e promuovere l'infiammazione. Scoprirai anche in che modo puoi normalizzare i tuoi livelli di omocisteina..

L'articolo si basa sui risultati di 107 studi scientifici

Gli autori sono citati nell'articolo:
  • Centro biotecnologico internazionale, Università statale di Mosca M.V. Lomonosov, Russia
  • Dipartimento di Medicina di Laboratorio, Harbin Medical University, Cina
  • Dipartimento di Medicina Interna, Università degli Studi di Brescia, Italia
  • Dipartimento di Medicina Clinica, Trinity College, Irlanda
  • Dipartimento di Psichiatria, Università di Kuopio, Finlandia
  • Dipartimento di Biochimica, Manipal University, India
  • e altri autori.
Tieni presente che i numeri tra parentesi (1, 2, 3, ecc.) Sono collegamenti cliccabili a studi di ricerca sottoposti a revisione paritaria. Puoi seguire questi collegamenti e controllare la fonte originale di informazioni per l'articolo.

p, blockquote 1,0,0,0,0 ->

Cos'è l'omocisteina

L'omocisteina è un amminoacido contenente zolfo sintetizzato dalla metionina in un processo metabolico a più fasi. L'omocisteina può essere riconvertita in metionina con vitamine del gruppo B. L'omocisteina agisce anche come antagonista allosterico della dopamina D.2 recettori. È stato persino suggerito che l'omocisteina possa aver svolto un ruolo importante nell'origine della vita sulla terra..

p, blockquote 2,0,0,0,0 ->

I livelli di omocisteina sono generalmente più alti negli uomini che nelle donne e aumentano costantemente con l'età. I livelli medi di omocisteina negli adulti sono nel range di 10-12 μmol / L e valori da 20 μmol / L e superiori sono osservati negli anziani o con carenza di vitamina B12.

p, blockquote 3,0,0,0,0 ->

Valori di omocisteina superiori a 15 μmol / L indicano iperomocisteinemia, che è un rischio significativo per lo sviluppo di trombosi, malattie neuropsichiatriche, fratture ossee ed è anche considerato un marker di un aumentato rischio di malattie cardiovascolari e malattie renali. Circa il 70% dell'omocisteina nei reni viene convertito in metionina, quindi le malattie renali e una diminuzione dell'efficienza renale contribuiscono ad un aumento dei livelli di omocisteina e ad un aumento del rischio di patologie cardiovascolari. L'omocisteina agisce sul tessuto dei vasi sanguigni in modo che si allentino, si verifica un'infiammazione locale a causa dell'azione delle cellule immunitarie e su questa superficie si depositano colesterolo e calcio, che contribuisce alla formazione delle placche.

p, blockquote 4,0,0,0,0 -> OMOCISTEINA - PROMUOVE LO SVILUPPO DELLE MALATTIE CARDIOVASCOLARI

Un aumento del livello di omocisteina di 5 μmol / L porta ad un aumento del rischio di danno vascolare da placche aterosclerotiche nelle donne dell'80%, negli uomini del 60%.

p, blockquote 5,0,0,0,0 ->

L'omocisteina è in grado di stimolare l'infiammazione vascolare attraverso una maggiore produzione di proteina C-reattiva, mediata dalla via di segnalazione NMDAr-ROS-ERK1 / 2 / p38-NF-kB. [R]

p, blockquote 6,0,0,0,0 ->

Omocisteina elevata: tossica e infiammatoria

Attaccamento dell'omocisteina alle proteine

Nelle persone con alti livelli di omocisteina, questo amminoacido può legarsi alle proteine, risultando in proteine ​​modificate: omocisteina tiolattone (tiolattone) e proteina N-omocisteinilata.

p, blockquote 7,0,0,0,0 ->

L'omocisteina tiolattone può attaccare vari tipi di proteine, tra cui albumina del sangue, emoglobina, immunoglobuline (anticorpi), LDL, HDL, transferrina, antitripsina, fibrinogeno. [R]

p, blockquote 8,0,0,0,0 ->

L'omocisteina tiolattone può inibire la Na + / K + - ATPasi (un enzima responsabile della conduzione dei segnali nervosi) nell'ippocampo, nella corteccia cerebrale e in altre cellule cerebrali (nei ratti), che possono interferire con il normale funzionamento dei neuroni e peggiorare la salute del cervello. [R]

p, blockquote 9,0,0,0,0 ->

Queste proteine ​​modificate possono attivare geni coinvolti nello sviluppo dell'aterosclerosi e delle malattie cardiovascolari. [R]

p, blockquote 10,0,0,0,0 -> ATTACCO DI OMOCISTEINA ALLE PROTEINE

Il sistema immunitario potrebbe anche non riconoscere queste proteine ​​modificate e iniziare ad attaccarle, provocando malattie e infiammazioni autoimmuni. Inoltre, l'introduzione di omocisteina nei vasi sanguigni può danneggiare le pareti dei vasi. [R]

p, blockquote 11,0,0,0,0 ->

L'omocisteina aumenta lo stress ossidativo

I gruppi chimici nell'omocisteina possono influenzare il potenziale elettrico complessivo di proteine ​​e cellule, il che aumenta lo stress ossidativo in quelle cellule. Ciò può portare ad un aumento della tossicità cellulare e alla perdita di proteine ​​della loro normale funzionalità (misfolding proteico), che è associata allo sviluppo di malattie neurodegenerative (malattia di Creutzfeldt-Jakob e altre malattie da prioni, morbo di Alzheimer, morbo di Parkinson, amiloidosi, nonché un gran numero di altre malattie, tra cui diabete di tipo 2 e cataratta). [R]

p, blockquote 12,0,0,0,0 -> MALATTIE CON PROTEINE NON CORRETTAMENTE DISTRIBUITE (MISFOLDING PROTEICO)

Se il ripiegamento delle proteine ​​viene interrotto (malattia da ripiegamento errato delle proteine), le proteine ​​possono trasformarsi in una forma appiccicosa e aggregarsi (unirsi) attraverso diversi stadi, assemblandosi infine in fibre e tali aggregati proteici non funzionali possono essere tossici. Le malattie con proteine ​​anomale colpiscono più organi e possono essere identificate istologicamente dalla presenza di specifici depositi proteici.

p, blockquote 13,0,0,0,0 ->

Produzione e degradazione dell'omocisteina

La metionina è un donatore di metile nel corpo, mentre l'omocisteina è un accettore di metile. Quando la metionina trasferisce un gruppo metile (demetilazione), diventa omocisteina. [R] Quando l'omocisteina assume un gruppo metile, diventa metionina. Inoltre, l'omocisteina può essere convertita irreversibilmente in glutatione e cisteina.

p, blockquote 14,0,0,0,0 ->

Gli alimenti ricchi di metionina includono: albume d'uovo, frutti di mare, semi di sesamo, noci del Brasile, pollo, tonno, erba di grano, carne. [R]

p, blockquote 15,0,0,0,0 -> PRODOTTI ALIMENTARI RICCHI DI METIONINA

L'omocisteina può essere convertita in amminoacidi meno tossici e più benefici attraverso 2 percorsi biochimici:
  • Rimetilazione. La vitamina B12 è un importante cofattore in questo processo, così come l'enzima MTHFR. [p, p]
  • Transolfurazione. La vitamina B6 è un importante cofattore in questo processo. [p, p]

Omocisteina analisi del sangue

Circa l'80-90% dell'omocisteina nel sangue è legato alle proteine. Circa il 70% dell'omocisteina nei reni viene convertito in metionina. Meno dell'1% dell'omocisteina è presente in forma libera nel sangue. [R]

p, blockquote 16,0,0,0,0 ->

La misurazione dell'omocisteina totale nel sangue è tecnologicamente impegnativa perché le cellule del sangue rilasciano omocisteina anche dopo che il sangue è stato prelevato e in una provetta. [p, p] Per questo motivo, è molto importante per il laboratorio estrarre le cellule del sangue dal campione mediante centrifugazione entro 30 minuti dalla raccolta del sangue. Successivamente, le cellule del sangue vengono stabilizzate per 4 giorni a temperatura ambiente..

p, blockquote 17,0,0,0,0 ->

A causa della variabilità dei metodi di laboratorio per monitorare i livelli di omocisteina nel tempo, è importante utilizzare lo stesso laboratorio per garantire analisi coerenti.

p, blockquote 18,0,0,0,0 ->

Una dieta ricca di proteine ​​può aumentare significativamente i livelli di omocisteina. Pertanto, quando si esegue il test per l'omocisteina, è importante non mangiare per 8-14 ore prima del test (si può bere acqua). [R]

p, blockquote 19,0,0,0,0 ->

Livelli normali di omocisteina

Analisi e vari studi negli ultimi 20 anni hanno dimostrato che il livello normale medio di omocisteina è nel range di 9-10 μmol / L. [R]

p, blockquote 20,0,0,0,0 ->

Sulla base degli stessi studi, livelli di omocisteina> 9 μmol / L sono considerati indicare un aumento del rischio di malattie cardiovascolari, mentre valori superiori a 15 μmol / L indicano rischi molto gravi per il cuore. [p, p]

p, blockquote 21,0,0,0,0 ->

Si noti che ci sono valori di riferimento in ogni laboratorio in cui i livelli di omocisteina possono essere superiori ai normali livelli sani. Se il risultato del test rientra nell'intervallo di riferimento, ma più di 9-10 μmol / L, non indica uno stato di salute del corpo.

p, blockquote 22,0,1,0,0 ->

Malattie associate ad alti livelli di omocisteina

L'omocisteina aumenta lo stress ossidativo, promuove l'infiammazione ed è tossica per i neuroni cerebrali. Inoltre, l'omocisteina promuove la deposizione di proteine ​​malformate. Pertanto, livelli elevati di omocisteina sono associati a molte malattie..

p, blockquote 23,0,0,0,0 ->

Aterosclerosi

Livelli elevati di omocisteina (iperomocisteinemia) sono stati riconosciuti dall'inizio degli anni '90 come un fattore di rischio per malattie causate da danni ai vasi sanguigni. [R]

p, blockquote 24,0,0,0,0 ->

Livelli elevati di omocisteina sono stati associati a un aumentato rischio di formazione di placche nelle arterie e nella malattia coronarica. [R, R, R, R] Anche livelli di omocisteina moderatamente elevati aumentano il rischio di ischemia del cuore, delle arterie cerebrovascolari e periferiche. [R]

p, blockquote 25,0,0,0,0 -> FASI DELLO SVILUPPO DELL'ATEROSCLEROSI

Nei test a digiuno in pazienti con malattia coronarica, il livello di omocisteina nel sangue era significativamente più alto che nelle persone sane. [R]

p, blockquote 26,0,0,0,0 ->

Le persone con mutazioni omozigoti di MTHFR possono sviluppare livelli di omocisteina molto elevati. Le persone con queste mutazioni hanno un rischio molto elevato di sviluppare malattie cardiovascolari precoci. [R]

p, blockquote 27,0,0,0,0 ->

Uno studio ha scoperto che i livelli di omocisteina sono un migliore predittore di malattie cardiovascolari rispetto a fattori di rischio comuni come fumo, colesterolo o pressione sanguigna. [R]

p, blockquote 28,0,0,0,0 ->

Ictus

Durante un ictus, possono verificarsi ulteriori danni neuronali quando amminoacidi eccitatori come il glutammato e l'aspartato (composti correlati) attivano il recettore NMDA, promuovendo la sovraeccitazione neuronale. Pertanto, livelli elevati di omocisteina possono aumentare il danno neuronale nell'ictus. [R]

p, blockquote 29,0,0,0,0 ->

Resistenza all'insulina

Livelli elevati di omocisteina sono un marker di resistenza all'insulina a causa dell'effetto dell'insulina sul metabolismo dell'omocisteina e sulla clearance renale. [R]

p, blockquote 30,0,0,0,0 ->

Retinopatia diabetica

Più alti sono i valori di omocisteina nel sangue nei pazienti diabetici, peggiore è la condizione di degenerazione retinica dovuta agli alti livelli di zucchero nel sangue. [R]

p, blockquote 31,0,0,0,0 ->

Danni da radicali liberi

Livelli elevati di omocisteina possono causare un aumento della velocità di sintesi della metionina e quindi una diminuzione dei livelli di cisteina. Questo può portare a una generale mancanza di cisteina, essenziale per la produzione di glutatione (il più potente antiossidante). [R] Questo processo può portare ad un aumento del danno dei radicali liberi, forse la principale causa di aterosclerosi osservata nell'iperomocisteinemia.

p, blockquote 32,0,0,0,0 ->

Danno cerebrale

L'omocisteina è neurotossica perché i neuroni cresciuti in soluzione con l'omocisteina muoiono. [R]

p, blockquote 33,0,0,0,0 ->

L'omocisteina agisce come un agonista per i recettori del glutammato, compresi i recettori NMDA, quindi può uccidere le cellule neuronali attivando le vie MAPK e P38 MAPK. L'omocisteina uccide anche altre cellule del cervello, come le cellule gliali (un tipo di cellula del sistema immunitario nel cervello). [R]

p, blockquote 34,0,0,0,0 -> RELAZIONE TRA AUMENTO DEI LIVELLI DI OMOCISTEINA E LO SVILUPPO DELLA MALATTIA DI PARKINSON (www.omicsonline.org)

Nel cervello, l'omocisteina provoca danni mitocondriali e sopprime la produzione di energia (ATP) e promuove il rilascio del citocromo C e delle specie reattive dell'ossigeno. [R]

p, blockquote 35,0,0,0,0 ->

L'omocisteina può danneggiare la barriera emato-encefalica nel cervello attraverso:
  • aumento di MMP-9 [R]
  • agisce come un neurotrasmettitore eccitatorio sui recettori NMDA, che può aumentare lo stress ossidativo nel cervello [r, r]

Omocisteina elevata e depressione

In uno studio su 924 uomini, è stato riscontrato che quelli con livelli di omocisteina nel terzo superiore dei valori di riferimento avevano il doppio delle probabilità di essere diagnosticati con depressione rispetto a quegli uomini che avevano omocisteina nel terzo inferiore. [R]

p, blockquote 36,0,0,0,0 ->

Un altro studio ha scoperto che le persone con livelli elevati di omocisteina (> 12 μmol / L) tendono ad avere valori più bassi per sostanze importanti che sono necessarie per la produzione di neurotrasmettitori associati a un miglioramento dell'umore. [R] Infatti, recenti ricerche hanno dimostrato che alti livelli di omocisteina sono associati a bassi livelli di serotonina.

p, blockquote 37,0,0,0,0 ->

Alcuni scienziati ritengono che la depressione postpartum sia causata da livelli di omocisteina temporaneamente elevati. [R]

p, blockquote 38,0,0,0,0 ->

L'integrazione con vitamine B2, B6, B12 e acido folico ha dimostrato di essere efficace nell'abbassare i livelli di omocisteina e aiutare a ridurre i sintomi depressivi [R].

p, blockquote 39,0,0,0,0 ->

Omocisteina elevata e malattia di Alzheimer

Livelli elevati di omocisteina sono stati collegati al deterioramento cognitivo e al morbo di Alzheimer. [p, p].

p, blockquote 40,0,0,0,0 ->

Uno studio italiano ha scoperto che gli anziani con livelli ematici elevati di omocisteina erano ad alto rischio di sviluppare demenza. Hanno anche ottenuto risultati scarsi nei test cognitivi. [R]

p, blockquote 41,0,0,0,0 ->

Un altro studio ha rilevato che gli anziani con livelli di omocisteina superiori a 14 μmol / L avevano una probabilità quasi 2 volte maggiore di sviluppare la malattia di Alzheimer. [R]

p, blockquote 42,0,0,0,0 ->

Ad esempio, gli scienziati hanno scoperto che l'incubazione di cellule neuronali con omocisteina per 5 giorni ha aumentato la produzione di specie reattive dell'ossigeno di 4,4 volte. Ciò ha causato una notevole tossicità neuronale. [R]

p, blockquote 43,0,0,0,0 ->

Omocisteina elevata e morbo di Parkinson

Valori elevati di omocisteina possono causare il morbo di Parkinson. Questa conclusione è stata raggiunta in uno studio che ha iniettato omocisteina nel cervello dei ratti, che ha portato allo sviluppo della malattia di Parkinson. [R]

p, blockquote 44,0,0,0,0 ->

Vale la pena considerare che alte dosi di Levodopa (L-DOPA, L-Dopa), che aumentano i livelli di dopamina, e il principale trattamento per il morbo di Parkinson, favoriscono la crescita dell'omocisteina. [R]

p, blockquote 45,1,0,0,0 -> ALCUNI EFFETTI E CONSEGUENZE DELL'AUMENTO DEI LIVELLI DI OMOCISTEINA (www.fxmedicine.com.au)

Omocisteina nelle malattie autoimmuni

Livelli elevati di omocisteina nella tiroidite di Hashimoto (tiroidite autoimmune)

Nei pazienti con tiroidite autoimmune, l'omocisteina sierica è elevata. [R] Quando si riceve levotiroxina (T4 sintetica), i livelli sierici di omocisteina diminuiscono. [R]

p, blockquote 46,0,0,0,0 ->

L'anemia perniciosa si verifica spesso nei pazienti con tiroidite autoimmune, suggerendo che la carenza di vitamina B12 può portare a livelli elevati di omocisteina e maggiore suscettibilità alle malattie della tiroide. [R]

p, blockquote 47.0.0.0.0 ->

Migliorare la funzione tiroidea può aiutare a ridurre l'omocisteina, soprattutto quando si ottengono livelli adeguati di folato. [R]

p, blockquote 48,0,0,0,0 ->

Omocisteina elevata nell'artrite reumatoide

I livelli di omocisteina sono elevati nei pazienti con artrite reumatoide. Questo aumento è associato a bassi livelli di folato, vitamina B12, componenti del complemento C3 e C4, nonché ad alti marcatori di infiammazione, tra cui cistatina C e proteina C reattiva. [R]

p, blockquote 49,0,0,0,0 ->

Livelli elevati di omocisteina nella psoriasi

Le persone con psoriasi, una comune malattia della pelle autoimmune, tendono ad avere livelli ematici elevati di omocisteina e bassi livelli di folato. [R]

p, blockquote 50,0,0,0,0 ->

Uno studio ha scoperto che "i livelli di omocisteina possono essere visti come un fattore di rischio indipendente per i pazienti con psoriasi". [R] È probabile che un'omocisteina elevata aumenti il ​​rischio di infarto nelle persone con psoriasi, sebbene possano esserci altri fattori di rischio. [R]

p, blockquote 51,0,0,0,0 ->

Gli studi hanno dimostrato che i livelli ematici di folato nei pazienti con psoriasi sono inferiori a quelli delle persone sane (9, 10, 11, 12) e i livelli di omocisteina nel sangue sono inversamente correlati ai livelli di folato nelle persone con psoriasi. (10, 19) Un aumento dei livelli di omocisteina può essere causato da una diminuzione dei folati.

p, blockquote 52,0,0,0,0 ->

Uno dei meccanismi proposti per ridurre i livelli di folato nella psoriasi può essere associato a cambiamenti infiammatori nella mucosa intestinale, che provoca una diminuzione dell'assorbimento di folato dal cibo. (10) Un'altra spiegazione razionale potrebbe essere correlata al rapido turnover delle cellule della pelle nella psoriasi con un aumento del consumo di acido folico, che ne diminuisce il livello nel sangue. (13)

p, blockquote 53,0,0,0,0 ->

Obesità

È stato stabilito un legame tra psoriasi e obesità. (42, 43) Diversi studi hanno dimostrato che i livelli di omocisteina sono significativamente aumentati nei pazienti obesi rispetto alle persone di peso normale. (44, 49) Pertanto, l'obesità può anche essere riconosciuta come uno dei fattori tra i livelli elevati di omocisteina e la psoriasi.

p, blockquote 54,0,0,0,0 ->

Omocisteina elevata e lupus eritematoso sistemico

I pazienti con lupus eritematoso sistemico (LES) hanno livelli di omocisteina plasmatica elevati rispetto agli individui sani. [R] Inoltre, questo livello di omocisteina è direttamente correlato alla gravità della malattia. [R]

p, blockquote 55,0,0,0,0 ->

Aumento dell'omocisteina e diabete di tipo 1

L'omocisteina è elevata nelle persone con diabete di tipo 1 con complicazioni come danni agli occhi e ai reni, ma in assenza di complicazioni, l'omocisteina non è elevata. [R]

p, blockquote 56,0,0,0,0 ->

Omocisteina e sclerosi multipla

Alcuni studi indicano livelli elevati di omocisteina nella sclerosi multipla, ma un altro studio non ha riscontrato tale relazione. [R] Valori più elevati di omocisteina si osservano maggiormente nei pazienti maschi. [R]

p, blockquote 57,0,0,0,0 -> VARI FATTORI - IPERTENSIONE, OBESITÀ, DIABETE, DIETA E STILE DI VITA PORTANO AL DISTURBO DEI LIVELLI DI OMOCISTEINA (www.sciencedirect.com)

Omocisteina e cancro

Le cellule tumorali in rapida crescita richiedono grandi quantità di metionina per produrre proteine ​​cellulari perché la metionina è utilizzata come primo amminoacido in ogni sintesi proteica.

p, blockquote 58,0,0,0,0 ->

Le cellule normali possono ricevere metionina rimetilando l'omocisteina, ma le cellule tumorali no, quindi livelli elevati di omocisteina vengono solitamente diagnosticati nella diagnosi del cancro. [p, p] Inoltre, si suggerisce che un'elevata omocisteina possa essere associata al tasso di proliferazione tumorale e ad un aumento del numero di cellule tumorali. Ciò potrebbe indicare l'omocisteina come marker della progressione del tumore e dell'efficacia del trattamento..

p, blockquote 59,0,0,0,0 ->

Aumento dell'omocisteina e dell'osteoporosi

Livelli elevati di omocisteina sono un fattore di rischio per l'osteoporosi. [R]

p, blockquote 60,0,0,0,0 ->

L'omocisteina è in grado di [R]:
  • Aumenta l'attività degli osteoclasti (cellule che distruggono le ossa)
  • Ridurre l'attività degli osteoblasti (cellule che costruiscono nuovo tessuto osseo)
  • Aumentare MMP (un enzima che degrada la matrice ossea)
  • Danneggia l'idrossiprolina (un amminoacido essenziale per le ossa), i mitocondri e il collagene
  • Riduce il flusso sanguigno all'osso.
DIAGRAMMA DELL'INFLUENZA DELL'OMOCISTEINA SULLO SVILUPPO DELL'OSTEOPOROSI (www.sciencedirect.com) SI PREGA DI NOTARE CHE LA VITAMINA D È IN GRADO DI INIBITARE IL RESORBIMENTO OSSEO (IMPORTANTE CHE IL LIVELLO DI QUESTA VITAMINA SIA ADEGUATO)

Omocisteina elevata in gravidanza

Uno studio ha rilevato che alle donne con un aborto spontaneo (interruzione della gravidanza) nel secondo o terzo trimestre di gravidanza sono stati diagnosticati livelli elevati di omocisteina durante il primo trimestre. [R] Inoltre, i livelli di omocisteina erano significativamente aumentati nelle donne che mostravano un aumento della pressione sanguigna durante la gravidanza. [R]

p, blockquote 61,0,0,0,0 ->

L'aborto spontaneo (o l'aborto spontaneo, l'aborto spontaneo) è associato alla mutazione C677T di MTHFR e ad alti livelli di omocisteina tra le donne dell'Asia orientale. [p, p]

p, blockquote 62,0,0,0,0 ->

Le donne con preeclampsia hanno alti livelli di omocisteina e bassi livelli sierici di folati e vitamina B12 [R].

p, blockquote 63,0,0,0,0 ->

Omocisteina elevata nella parodontite

La parodontite cronica (infiammazione dei denti e delle gengive) è associata ad un aumento dei livelli di omocisteina. Questi valori elevati di omocisteina tornano alla normalità dopo il trattamento della parodontite. [p, p]

p, blockquote 64,0,0,0,0 ->

Omocisteina elevata nelle emicranie

Anche se la scienza non comprende ancora appieno le cause dell'emicrania, alcuni medici affermano che l'omocisteina può promuovere l'emicrania attraverso l'infiammazione dei vasi sanguigni e l'accelerazione della coagulazione del sangue (trombosi). È noto che la concentrazione di omocisteina nel liquido cerebrale (CSF) aumenta nei pazienti con emicrania. [R]

p, blockquote 65,0,0,0,0 ->

L'integrazione con vitamine del gruppo B riduce la gravità e la frequenza degli attacchi di emicrania. [R].

p, blockquote 66,0,0,0,0 ->

Effetti della bassa omocisteina

Sebbene molto meno comuni e solitamente meno problematici dei valori alti, anche bassi livelli di omocisteina possono causare problemi. Ad esempio, sono necessari livelli adeguati di omocisteina per la produzione di fattori essenziali per la disintossicazione (ad esempio, la produzione di glutatione), come cisteina, taurina, solfato. Pertanto, bassi livelli di omocisteina possono limitare i percorsi di disintossicazione nel corpo, il che aumenterà lo stress ossidativo. [R]

p, blockquote 67,0,0,1,0 ->

Fattori che aumentano i livelli di omocisteina

Oltre alle malattie infiammatorie, che sono associate ad alti livelli di omocisteina, ci sono altri fattori che contribuiscono all'aumento dei livelli di omocisteina. In generale, i fattori che aumentano la necessità di metilazione aumentano i livelli di omocisteina.

p, blockquote 68,0,0,0,0 ->

Dieta ricca di metionina

Una dieta ricca di metionina, come una dieta proteica, può aumentare i livelli di omocisteina nel sangue. [R]

p, blockquote 69,0,0,0,0 ->

L'acetato di guanidina aumenta l'omocisteina

L'acetato di guanidina è un precursore della creatina. La metilazione della guanidina acetato porta alla formazione di creatina. Inoltre, l'integrazione con guanidina acetato nei ratti aumenta i livelli di omocisteina del 50%, mentre l'integrazione con creatina può ridurre i livelli di omocisteina del 25%. [R]

p, blockquote 70,0,0,0,0 ->

Nefropatia

I reni sono responsabili della rimozione dell'omocisteina dal sangue. [p, p] I reni aiutano anche a convertire l'omocisteina in sostanze innocue. [R] Pertanto, qualsiasi diminuzione della funzione renale porta all'accumulo di omocisteina.

p, blockquote 71,0,0,0,0 ->

Questo spiega perché i pazienti con grave malattia renale hanno livelli di omocisteina molto alti. Mostrano anche un aumento dei rischi di malattie cardiache fino a 30 volte superiore rispetto alle persone sane. [p, p] Inoltre, anche le persone con lievi problemi renali hanno livelli elevati di omocisteina. [p, p, p]

p, blockquote 72,0,0,0,0 -> FATTORI CHE INFLUENZANO IL DANNEGGIAMENTO DEL FUNZIONAMENTO RENALE. Comorbidità: diabete, ipertensione, malattie cardiovascolari, anemia e iperfosfatemia. (www.semanticscholar.org)

Livelli elevati di omocisteina, nonostante il consumo di sostanze che contribuiscono alla sua diminuzione (ad esempio B6 e B12, folato), indicano problemi ai reni. [p, p, p] Questo fatto evidenzia che il miglioramento della funzione renale può essere un passo importante nella riduzione dei livelli di omocisteina.

p, blockquote 73,0,0,0,0 ->

Medicinali

L'omocisteina elevata si osserva anche nelle persone che assumono determinati farmaci, tra cui il metotrexato per l'artrite reumatoide o la metformina per il diabete, o la colestiramina per i livelli elevati di trigliceridi nel sangue, o la niacina per abbassare il colesterolo e una serie di farmaci antiepilettici. [R]

p, blockquote 74,0,0,0,0 ->

Fatica

Lo stress aumenta i livelli di omocisteina nei ratti. [R] Nelle donne, lo stress psicologico aumenta temporaneamente i livelli di omocisteina, che tornano ai livelli normali dopo lo stress. [R]

p, blockquote 75,0,0,0,0 ->

Quercetina (ambigua)

In un esperimento su cellule di cancro al fegato, l'uso della quercetina ha contribuito a un aumento significativo della concentrazione di omocisteina. [R] Questo aumento dell'omocisteina al di fuori delle cellule può essere associato a una maggiore metilazione. Pertanto, si dovrebbe essere più attenti quando si usano integratori di quercetina. [R]

p, blockquote 76,0,0,0,0 ->

D'altra parte, gli studi hanno dimostrato che la quercetina è efficace nell'abbassare i livelli sierici di omocisteina nei ratti ricchi di metionina e un possibile meccanismo per questa riduzione è correlato alla transolfurazione dell'omocisteina. (135, 136) In un altro studio, la somministrazione di quercetina è stata in grado di ridurre o proteggere dal danno ossidativo associato all'omocisteina. (137)

p, blockquote 77,0,0,0,0 ->

Altri fattori che aumentano l'omocisteina

Modi per abbassare l'omocisteina

L'aumento del livello di omocisteina richiede molta attenzione e misure per ridurlo attraverso la dieta, lo stile di vita, l'assunzione di vari farmaci e il ripristino della funzione renale. [R] Ecco i fattori chiave che influenzano i livelli di omocisteina.

p, blockquote 78,0,0,0,0 ->

Vitamine del gruppo B e acido folico

Il modo migliore per prevenire un aumento dei livelli di omocisteina è fornire al corpo quantità adeguate di folati, vitamina B12 e vitamina B6..

p, blockquote 79,0,0,0,0 ->

Questo può essere fatto con il cibo, poiché una dieta contenente frutta, verdura, verdure a foglia verde scura, uova e carne rossa dovrebbe fornire abbastanza vitamine del gruppo B necessarie per mantenere livelli sani di omocisteina. Tuttavia, nelle persone con livelli elevati di omocisteina, l'integrazione con folato, vitamine B6 e B12 può normalizzare i livelli di omocisteina. [R]

p, blockquote 80,0,0,0,0 -> POSSIBILI MODI PER RIDURRE IL LIVELLO DI OMOCISTEINA (www.sciencedirect.com)

L'acido folico viene scisso dall'enzima MTFHR in 5-metiltetraidrofolato, che fornisce il gruppo metile necessario per il metabolismo dell'omocisteina in metionina. [R] Il 5-metiltetraidrofolato (5-MTHF) è la forma attiva dell'acido folico. Gli studi hanno dimostrato che l'integrazione di 5-MTHF fornisce protezione contro i pericoli di alti livelli di omocisteina.

p, blockquote 81,0,0,0,0 ->

Ad esempio, uno studio ha dimostrato che l'assunzione di 5-MTHF a una dose di 113 mcg / die ha ridotto i livelli di omocisteina in media del 14,6%. [R]

p, blockquote 82,0,0,0,0 ->

Quando si abbassano i livelli di omocisteina, è importante assumere 5-MTGF, che è quasi 7 volte più potente del folato normale, per aumentare i livelli ematici di questo acido. [R]

p, blockquote 83,0,0,0,0 ->

In studi scientifici, l'ottenimento di 5-MTHF a dosi di 1.000 - 5.000 μg / giorno ha aiutato a ottenere la riduzione desiderata della concentrazione plasmatica di omocisteina.

p, blockquote 84,0,0,0,0 ->

Colina e betaina

Una carenza di un gruppo metile aumenta i livelli di omocisteina, quindi ottenere ulteriori donatori di metile come colina e betaina può ridurre i livelli di omocisteina. Nei ratti, livelli elevati di omocisteina possono essere stati ridotti dall'integrazione di colina e betaina. [p, p]

p, blockquote 85,0,0,0,0 ->

Estrogeni

Livelli elevati di estrogeni sono associati a livelli medi di omocisteina inferiori. [R] Infatti, durante la gravidanza, la premenopausa e la postmenopausa, le donne in terapia sostitutiva con estrogeni hanno livelli più bassi di omocisteina nel sangue. [R]

p, blockquote 86,0,0,0,0 ->

Questa relazione tra estrogeni e omocisteina può spiegare perché i maschi mostrano livelli di omocisteina più elevati rispetto alle femmine. [R]

p, blockquote 87,0,0,0,0 ->

Questo spiega anche perché la terapia con estrogeni riduce il rischio di malattie cardiovascolari. [R]

p, blockquote 88,0,0,0,0 ->

Stress da esercizio

In un esperimento su ratti portatori di cancro, l'allenamento della forza ha migliorato il metabolismo dell'omocisteina e ha aiutato il fegato a regolare meglio l'aumento dello stress ossidativo. L'esercizio ha impedito la crescita dell'omocisteina, che sarebbe stata causata dal tumore, e ha anche aumentato il glutatione. [R]


Articolo Successivo
Reoencefalografia dei vasi cerebrali