Tonometria secondo Maklakov e Goldman: caratteristiche, indicazioni


La tonometria oculare è una procedura eseguita per misurare la pressione intraoculare. Viene eseguito per diagnosticare processi patologici e malattie che portano alla cecità. Nelle strutture sanitarie, i medici utilizzano tecniche collaudate per ottenere i risultati giusti. Questi includono la tonometria secondo Maklakov e Goldman. Questi sono modi efficaci che sono stati utilizzati per molti anni..

Tecnica di tonometria Maklakov

È un metodo diffuso e accurato per misurare la pressione intraoculare. Il test viene eseguito su pazienti con problemi agli occhi. Particolare attenzione è rivolta alle persone a rischio di sviluppare il glaucoma.

L'essenza della procedura è che un peso imbevuto di vernice viene posto sull'occhio. Successivamente, viene eseguita una stampa sulla carta e vengono prese misure speciali. Maggiore è la pressione intraoculare, minore è la vernice lavata via dalle piastre. Ciò è dovuto al fatto che la cornea è un po 'appiattita sotto il peso dei pesi. Pertanto, il contatto con la superficie della parte convessa dell'occhio è minimo..

La tecnica per misurare la pressione intraoculare è stata sviluppata da un famoso oftalmologo che ha difeso la sua tesi. Alexei Nikolaevich Maklakov era un professore all'Università di Mosca e un medico praticante qualificato. Ha prestato grande attenzione alle malattie degli occhi e alla loro diagnosi. Maklakov ha creato un tonometro e ha delineato il principio del nuovo dispositivo in una rivista russa e francese. L'invenzione del professore è stata approvata dagli oftalmologi.

Il tonometro è un cilindro di metallo con una piccola sfera di piombo all'interno. Il dispositivo ha il design più semplice. Il suo peso è di 10 grammi. Le lastre di vetro smerigliato sono utilizzate come base del cilindro. Sono disinfettati prima della manipolazione. Quindi un sottile strato di vernice viene applicato con cura alle piastre.

La misurazione della PIO secondo Maklakov è un metodo di contatto basato sul principio dell'appiattimento corneale. È abbastanza semplice e preciso. Il metodo di misurazione della pressione è stato utilizzato per cento anni. Questo fatto parla chiaramente della sua efficacia..

Processo graduale

La procedura per misurare la pressione intraoculare utilizzando un tonometro Maklakov consiste in diverse fasi:

  1. Prima del test, l'infermiera pulisce le piastre della bombola e il supporto. Viene utilizzata una soluzione di alcol o perossido di idrogeno al 3%. La disinfezione viene eseguita due volte. Viene utilizzato un tovagliolo di calicò grossolano. L'intervallo tra le salviette è di 15 minuti. Questo è un passaggio importante che è obbligatorio;
  2. Uno strato uniforme di vernice viene applicato alle piastre disinfettate. Viene utilizzata una sostanza speciale, che contiene tre componenti: glicerina, acqua distillata e collargol. Il marrone bismarck può essere utilizzato al posto dell'ultimo ingrediente. Le piastre del cilindro toccano il tampone di inchiostro precedentemente impregnato di vernice. La tintura in eccesso viene rimossa con un batuffolo di cotone;
  3. Il paziente si sdraia sul divano e il medico si siede a capo del letto. Cinque minuti prima dell'inizio della procedura medica, la lidocaina (due gocce ciascuna) viene instillata negli occhi. È un anestetico locale con un effetto intenso e di lunga durata. Dopo l'anestesia, la persona alza la mano e guarda il dito indice. Il medico procede quindi al passaggio successivo;
  4. L'oftalmologo allontana delicatamente le palpebre e abbassa delicatamente il supporto del dispositivo di misurazione della IOP sulla cornea. Il peso del cilindro metallico appiattisce la cornea. Una certa quantità di vernice rimane nel punto di contatto con lastre di vetro su cui è applicata una sostanza speciale;
  5. Il medico ripete l'azione sull'altro occhio, ruotando il tonometro e abbassando il cilindro sulla cornea;
  6. Dopo la fine dello studio, diverse gocce disinfettanti vengono instillate negli occhi del paziente. La soluzione acquosa più comunemente usata di furacilina. È un farmaco antibatterico per uso esterno. Ha un effetto dannoso sulla maggior parte dei batteri;
  7. Nella fase finale, vengono prese le misurazioni. Per questo, i cilindri vengono posti su carta inumidita con alcool. Sul foglio rimangono impronte di cerchi dalle lastre di vetro. Il tecnico misura il diametro dei cerchi usando un righello. Di conseguenza, ottiene i risultati della ricerca. Sono espressi in millimetri di mercurio. I valori normali sono nella gamma di 10-20 mm Hg. I numeri possono cambiare nel corso della giornata. Al mattino la IOP è leggermente più alta. Pertanto, al fine di ottenere informazioni accurate, si consiglia di eseguire la tonometria due volte al giorno..

Quando si esegue la ricerca, il dottore aderisce ad alcune regole. Le misurazioni vengono prima prese sull'occhio destro. Il nome del paziente è indicato su carta, così come la data e l'ora della procedura. Assicurati di segnare quali risultati sono stati ottenuti dagli occhi destro e sinistro.

Un passaggio importante è la preparazione della vernice. Nella maggior parte dei casi viene utilizzato il collargol, che sono piccoli piatti con una lucentezza metallica. 2 grammi di preparato antisettico vengono accuratamente macinati in un mortaio. Quindi la polvere risultante viene combinata con acqua distillata e glicerina.

È anche possibile un'altra opzione, in cui viene utilizzato il marrone bismarck per preparare la sostanza. 1 grammo di colorante marrone viene macinato in un mortaio di porcellana. Quindi acqua distillata e glicerina vengono aggiunte in determinate dosi.

Indicazioni per la procedura

La tonometria viene eseguita per verificare la presenza di glaucoma. Questa è una condizione medica grave con diminuzione della vista e atrofia nervosa. Progredisce e porta alla cecità. Le persone con più di 40 anni devono sottoporsi a questa procedura ogni anno. È durante questo periodo che aumenta il rischio di sviluppare il glaucoma..

La misurazione della pressione intraoculare viene eseguita sulla base di altri motivi:

  • insufficienza cardiovascolare
  • la presenza di patologie neurologiche
  • caratteristiche anatomiche dell'organo della vista
  • disturbi endocrini

L'aumento della pressione intraoculare indica molti problemi. Questi includono una violazione nello sviluppo del bulbo oculare, sanguinamento, distacco della retina, comparsa di complicazioni dopo l'intervento chirurgico.

Il dispositivo, sviluppato da Alexei Maklakov, ha gettato le basi per la tonometria ad applanazione. Oggi i produttori stanno rilasciando dispositivi migliorati con funzionalità aumentate. Nella produzione di dispositivi, sono guidati dagli sviluppi di un oftalmologo conosciuto in tutto il mondo. I tonometri sono costituiti da due cilindri di metallo, righelli di misurazione e un supporto. Il peso degli elementi metallici è di 10 grammi. I produttori consigliano di conservare i dispositivi in ​​modo che non si corrodano.

Tecnica di tonometria Goldman

L'occhio è un organo complesso con una certa elasticità. Questo è un indicatore importante da cui dipende il lavoro del sistema visivo. Il principio di funzionamento dei tonometri di Goldman si basa su di esso..

Il livello di IOP è determinato dalla quantità di umidità e dalla velocità di filtrazione. Per misurare la pressione intraoculare, vengono utilizzati dispositivi che agiscono sulla cornea e rivelano il grado della sua deformazione. Durante lo studio secondo il metodo Goldman, viene utilizzato un dispositivo a contatto con il bulbo oculare. Una lampada a fessura viene utilizzata per migliorare il controllo visivo. I medici ottengono risultati accurati e traggono conclusioni sulla presenza o assenza della malattia.

Durante lo sviluppo del tonometro, lo scienziato di talento è stato guidato dal fatto che la cornea resiste alla deformazione. Ciò influisce direttamente sulla misurazione della pressione intraoculare. Goldman ha creato un dispositivo unico composto da una lente, un sistema di leve, un illuminatore con lampada a fessura e un microscopio binoculare. Inoltre il dispositivo ha un prisma a contatto con l'occhio.

Come viene eseguita la procedura?

La tecnica di misurazione della IOP di Goldman è il gold standard dei test. Questo è un metodo consolidato ed è apprezzato da esperti qualificati. La ricerca si svolge in più fasi:

  1. il tonometro è montato su una lampada a fessura;
  2. gocce anestetiche vengono instillate negli occhi del paziente. È un medicinale topico che blocca il dolore. L'effetto arriva in breve tempo e dura 15-20 minuti. Inoltre, una soluzione di fluoresceina viene instillata negli occhi. È una sostanza progettata per diagnosticare malattie e lesioni. La sua azione si basa sulla colorazione della superficie della cornea;
  3. il paziente si siede su una sedia posta dietro una lampada a fessura. Appoggia la testa su un supporto, appoggia la fronte sulla piastra di supporto e guarda direttamente nel microscopio;
  4. Alla cornea viene applicato un prisma montato su un tonometro Goldman. Un filtro blu cobalto viene applicato per ottenere risultati. Usando una penna, l'oftalmologo regola dolcemente la pressione del prisma sulla parte convessa del bulbo oculare e monitora le sue azioni. Questo viene fatto fino a quando i semicerchi colorati si incontrano;
  5. nella fase finale, il medico determina la pressione intraoculare utilizzando la scala del dispositivo;

Quando si utilizza il metodo Goldmann, è importante il rigoroso rispetto delle istruzioni. Quindi gli specialisti ottengono risultati affidabili. Quando si esegue la procedura, è necessario rispettare le proporzioni. Non mettere troppa soluzione di fluoresceina negli occhi. Quindi i semianelli sono spessi e il raggio è piccolo. È anche impossibile risparmiare sull'agente colorante. Con una mancanza di colorante, si formano sottili semianelli con un ampio raggio. Viene pertanto esclusa la possibilità di ottenere informazioni veritiere..

Indicazioni per la tonometria

La pressione intraoculare è un indicatore significativo che ha un valore fisso. Se l'IOP è alto o basso, la funzionalità del sistema è compromessa. Pertanto, la vista di una persona peggiora e compaiono malattie oftalmiche..

    La tonometria Goldman è una tecnologia efficace che determina in modo rapido e indolore il livello di pressione intraoculare. Viene mostrato ai pazienti in diversi casi:
  • disturbi dello sviluppo dell'occhio
  • anomalie endocrine
  • patologia cardiaca
  • distacco della retina
  • complicazioni postoperatorie

L'ipotensione, le malattie infiammatorie del bulbo oculare, il distacco della retina e la disidratazione portano a una diminuzione della pressione intraoculare. Gli occhi perdono la loro solita lucentezza e si seccano. C'è un deterioramento della vista.

È comune l'aumento della pressione intraoculare. Appare dopo stress, lavoro prolungato al computer e reazioni emotive violente. Inoltre, le ragioni del verificarsi di un processo indesiderato includono insufficienza cardiaca, patologie endocrine, ritenzione di liquidi nel corpo..

Con queste malattie, la IOP aumenta periodicamente. Se questo non viene prestato attenzione, sorgono gravi complicazioni. Le persone che non si preoccupano della loro salute sviluppano il glaucoma.

Attrezzatura di ricerca

Nelle istituzioni mediche vengono utilizzati dispositivi con funzionalità aumentate. Ad esempio, negli ospedali e nelle cliniche private, il tonometro ad appianamento di un produttore giapponese è ampiamente utilizzato. Ha un design avanzato ed è facile da usare.

Il tonometro L-5110 è un dispositivo di alta qualità sviluppato da Inami. È posto su un microscopio con lampada a fessura. Il dispositivo è estremamente preciso e funziona per molti anni. Con il suo aiuto, gli oftalmologi misurano la pressione intraoculare in pochi minuti e fanno le diagnosi corrette.

Il tonometro ad applanazione viene fornito con un prisma, una montatura e un righello di calibrazione. Il dispositivo ha ottime caratteristiche tecniche. Il passo di misurazione è 2 mmHg e l'intervallo è 0-80 mmHg. Il prodotto è compatto e leggero. Si attacca facilmente alla lampada a fessura e adempie al suo scopo.

La misurazione della pressione intraoculare secondo Maklakov e Goldman è un metodo collaudato utilizzato da molti anni. Nel processo di ricerca, i pazienti non si sentono a disagio. La procedura non dura a lungo. L'oftalmologo riceve immediatamente i risultati. Le complicanze sotto forma di infezione corneale ed erosione sono estremamente rare. Pertanto, i pesi e i dispositivi metallici collegati a una lampada a fessura vengono utilizzati attivamente nella medicina moderna..

123458, Mosca, st. Tvardovsky, 8

Misurazione della pressione intraoculare secondo Maklakov


Per rilevare il glaucoma, ogni persona deve misurare la pressione intraoculare. Questa pericolosa malattia può essere inizialmente asintomatica, ma minaccia di compromissione della vista, atrofia nervosa e quindi porta alla completa cecità. Le persone sopra i 40 anni sono a rischio, quindi, al raggiungimento di questa età, vale la pena controllare la PIO ogni anno..

La pressione all'interno dell'occhio è definita come la differenza nelle velocità di afflusso e deflusso del fluido da essi. Il livello di pressione intraoculare dipende dalla quantità di umidità e dalla velocità di filtrazione nell'occhio. Nella pratica oftalmica vengono utilizzati metodi indiretti per determinare la pressione negli occhi.

Metodi per misurare la pressione intraoculare

  • Palpazione: le dita vengono applicate sulle palpebre chiuse ed è determinato dal tatto quanto sia elastico l'occhio. Il metodo più semplice e impreciso;
  • Contatto - tonometri usati Maklakov, Shiots;
  • Il metodo di tonometria più moderno è senza contatto. Può essere la pneumometria, quando la misurazione viene effettuata utilizzando un getto d'aria, o la diffrazione elettronica, un metodo costoso e accurato;

Nel 1884, un professore all'Università di Mosca e un medico praticante Alexei Nikolaevich Maklakov iniziarono la tonometria ad applanazione da contatto e inventarono per misurare la pressione oculare appiattendo la cornea. Inizialmente, il metodo è stato immeritatamente dimenticato, ha iniziato a essere utilizzato attivamente solo pochi decenni fa e da allora si è diffuso..

La tonometria ad appianamento misura la pressione all'interno dell'occhio usando la forza richiesta per formare una superficie piana sulla cornea, cioè appiattirla.

L'essenza della tecnica consiste nell'abbassare sull'occhio un peso di 10 grammi ricoperto di vernice. Quindi il peso viene trasferito sulla carta e la pressione esercitata sulla cornea è determinata dall'area di stampa. Più è alto, meno vernice viene lavata via dalle piastre poste sull'occhio..

Algoritmo per la tonometria secondo Maklakov

  1. Prima di iniziare la procedura, il supporto e le lastre di vetro vengono decontaminati con perossido di idrogeno o alcol etilico.
  2. Successivamente, i piatti preparati vengono coperti con uno strato sottile e uniforme di vernice. Di solito come colorante si usa il collargol o il marrone bismarck..
  3. Poiché la placca è a diretto contatto con l'occhio, viene applicata l'anestesia. Una persona si sdraia su un divano e un paio di minuti prima dell'esame, la lidocaina, la dicina o la proossimetacaina gli vengono gocciolate negli occhi. Quando l'anestesia inizia a funzionare, il paziente alza la mano e guarda il dito.
  4. Lo specialista spinge delicatamente le palpebre del paziente, fissando saldamente le dita sul periostio. Quindi abbassa il tonometro all'occhio, che è fissato nel supporto. La pressione del cilindro metallico fa restringere la cornea. Dopo aver rimosso le lastre di vetro, sull'occhio rimane un po 'di vernice, che viene lavata via con soluzione salina..
  5. Il medico esegue quindi la procedura sull'altro occhio e quindi gocciola gocce disinfettanti antibatteriche sul paziente. Di solito è furacilina, una soluzione acquosa di cui ha un effetto dannoso sui batteri..

Dopo la procedura stessa, vengono effettuati misurazioni e calcoli. Per fare ciò, inumidire la carta con alcool e posizionarvi sopra i cilindri di metallo usati. I cerchi di vernice verranno stampati sul foglio. Con un righello, il medico dovrebbe misurare il diametro, che corrisponde a millimetri di mercurio. La norma di pressione per questo tipo di tonometria è di 10-20 mm Hg.

Durante il giorno, questi numeri possono cambiare, poiché la pressione oculare è solitamente più alta al mattino. Pertanto, per un risultato più accurato, gli oftalmologi consigliano di eseguire la procedura più volte al giorno e di tenere traccia dei cambiamenti giornalieri.

La preparazione della vernice è un altro passaggio necessario per questa procedura. Di solito la vernice è il collargol, che viene miscelato in un mortaio con glicerina e acqua distillata. L'analogo del collargol può essere marrone bismarck o blu di metilene.

Per coprire i piatti con la vernice preparata, è necessario un cuscino per tappi. Ma esiste anche un metodo di trattamento più sicuro in termini di possibili infezioni: trasferire la tintura con una bacchetta di vetro e strofinare con un batuffolo di cotone.

Quando si utilizzano gocce anestetiche, la procedura è assolutamente indolore e facilmente tollerata dai pazienti. Le recensioni delle persone che lo hanno superato sono solo positive.

Indicazioni per la tonometria

  • violazione della struttura degli organi visivi;
  • malattie endocrine;
  • disturbi nel lavoro del cuore e patologia del suo sviluppo;
  • disinserimento retinico;
  • patologia neurologica;
  • complicazioni dopo le operazioni;
  • malattie infiammatorie degli occhi;
  • deterioramento della vista;
  • ipotensione;
  • sindrome dell'occhio secco;
  • spasmo di alloggio a causa di un carico visivo eccessivo;
  • trauma;
  • avvelenamento con sostanze chimiche;
  • tumori degli organi visivi;
  • sanguinamento oculare;
  • squilibrio ormonale;
  • sospetto di glaucoma;
  • monitoraggio dei risultati del trattamento del glaucoma;
  • fatica;
  • emozioni potenti;
  • ritenzione di liquidi nel corpo.

In tutte queste condizioni, la pressione intraoculare aumenta e la tonometria aiuta a identificarlo. Pertanto, se il bulbo oculare fa male o senti dolore quando sbatti le palpebre, l'oftalmologo prescriverà un medicinale e scriverà una prescrizione.

Caratteristiche della tonometria Maklakov

Nonostante la sua età, il metodo maclac è molto preciso, veloce ed economico. Una delle caratteristiche del suo comportamento è che è ancora un metodo di contatto, il che significa che c'è il rischio di contrarre un'infezione.

Inoltre, a molte persone non piace il tocco di un oggetto estraneo negli occhi. Ma questo è un prezzo troppo alto per un risultato accurato??

Una buona alternativa alla misurazione della pressione intraoculare secondo Maklakov è la diffrazione elettronica. Ma poiché viene eseguita su apparecchiature costose, che non sono disponibili in tutte le cliniche, la misurazione della pressione intraoculare secondo Maklakov è ancora la più popolare.

Va anche ricordato che la pressione intraoculare misurata secondo Maklakov sarà superiore al risultato in altri metodi, quindi non possono essere confrontati tra loro..

Limitazioni

  • Recente intervento chirurgico agli occhi
  • Allergia all'anestesia
  • Malattie infiammatorie degli occhi

Valutazione dei risultati dell'oftalmotonometria

Più piatta è la cornea del paziente, maggiore è il diametro dell'impronta del cilindro. E minore è il diametro del cerchio luminoso, maggiore è la pressione. Il diametro dell'impronta viene misurato con un righello trasparente, con lo specialista che lo posiziona verso il basso per evitare distorsioni. Il righello ha già graduazioni in millimetri di mercurio e non è necessario tradurre altro.

Set completo e dispositivo dispositivo

  • Due cilindri da 10 grammi con estremità piatte in vetro satinato;
  • Titolare della procedura,
  • Righello per misurare il diametro della stampa. Può essere utilizzato anche il righello del Polo;
  • Custodia per tonometro.

Istruzioni per lavorare con il tonometro

Prima di iniziare la procedura, è necessario controllare le prestazioni e le condizioni del tonometro. Le lastre di vetro devono essere intatte, altrimenti il ​​paziente può danneggiare la cornea. Il supporto fissa bene il cilindro, che allo stesso tempo si muove liberamente al suo interno.

Inoltre, i piatti vengono puliti con alcool. Di solito questo è sufficiente, ma se sospetti una congiuntivite in un paziente, il tonometro viene fatto bollire in una soluzione di soda al due percento per mezz'ora..

Durante il processo di ebollizione, l'acqua può fuoriuscire in un tonometro che perde, quindi, dopo una tale disinfezione di emergenza, il dispositivo Maklakov deve essere asciugato su una superficie sterile, mettendolo su una garza.

Il costo della tonometria secondo Maklakov

Il prezzo di questo tipo di diagnostica è piuttosto basso, perché il tonometro stesso è una tecnica poco costosa e qualsiasi istituzione medica può permettersi di acquistare questo dispositivo. Oggi vengono prodotti dispositivi più avanzati e funzionali. I tonometri di Maklakov sono famosi in tutto il mondo, ma vengono utilizzati principalmente in Russia e Cina..

Conclusione

La misurazione della pressione intraoculare secondo Maklakov è un metodo affidabile di diagnostica dell'occhio. Nonostante più di un secolo di età, questo metodo non ha ancora perso la sua rilevanza. Può essere eseguito su pazienti di diverse fasce d'età. Il suo principale vantaggio è la sua elevata precisione, quindi il metodo Maklakov sarà richiesto per molti anni a venire..

Caratteristiche della tonometria Maklakov

Oggi sempre più persone che hanno più di 40 anni ricevono diagnosi di glaucoma e varie patologie caratterizzate da un aumento della pressione intraoculare. Tali pazienti devono monitorare costantemente questi indicatori, rilevare tempestivamente le anomalie e adottare misure per combatterle. Per questo, la tonometria Maklakov viene utilizzata in oftalmologia. La frequenza di questa manipolazione è una volta all'anno. Soffermiamoci su come viene eseguita la procedura e su come viene calcolata la pressione intraoculare.

Definizione del metodo

La tonometria è un metodo diagnostico con il quale è possibile misurare l'entità della deflessione del guscio, o meglio, misurare la pressione intraoculare. La pressione esterna esercitata sul bulbo oculare può portare a un cambiamento di quella interna. Questo metodo si basa sulla misurazione di varie deformità, ad esempio il distacco della retina.

I metodi di tonometria senza contatto e la misurazione della pressione intraoculare secondo Maklakov sono molto richiesti nell'oftalmologia domestica. L'ultimo metodo diagnostico è stato sviluppato nel 1884, ma è stato in grado di guadagnare ampia popolarità un po 'più tardi..

L'essenza di questa tecnica è che per un breve periodo viene installato un peso sulla cornea dell'organo della vista, quindi si ottiene un'impronta della superficie di contatto. Per l'area di questa superficie, sarà necessario stabilire un indicatore della pressione intraoculare.

Il kit del tonometro assume i seguenti elementi:

  1. Pesi cilindrici - 2 pezzi. Ciascuno di essi pesa 10 g, sono allargati alle estremità e hanno superfici terminali piatte.
  2. Supporto, necessario per effettuare misurazioni. Riesce a fissare due pesi contemporaneamente.
  3. Righelli di misurazione - 3 pezzi. Servono per stimare il diametro della stampa..
  4. Il carico è vuoto all'interno. Contengono un agente di ponderazione del piombo. Le loro superfici terminali sono in vetro smerigliato, grazie al quale la soluzione colorante può essere mantenuta in modo uniforme.

La necessità del supporto non è quella di causare una pressione eccessiva sul tonometro Maklakov con le dita durante la misurazione.

Quando la procedura è prescritta

Questo metodo diagnostico è prescritto per misurare la pressione intraoculare, che può verificarsi sullo sfondo di tali condizioni patologiche:

  1. Affaticamento degli organi visivi che si verifica durante il lavoro prolungato al computer.
  2. Squilibrio ormonale.
  3. Lesione all'organo della vista;
  4. Intossicazione da componenti chimici.
  5. Glaucoma, che può essere primario, secondario e congenito.
  6. Tumori dell'occhio.

Come viene effettuata la diagnosi?

Prima di procedere con la procedura, è necessario eseguire semplici misure preparatorie.

Prima di tutto, gli occhi del paziente vengono gocciolati di anestetico, quindi viene posizionato un tonometro di Maklakov su di lui. È un cilindro di metallo vuoto, del peso di 10 g. Contiene una bacchetta di piombo. Le estremità del tonometro sono bicchieri smerigliati, il cui diametro è di 1 cm, devono essere trattati con alcool e ricoperti con un sottile strato di vernice a base di glicerina, collargol e acqua distillata.

Nel frattempo il paziente si è messo in posizione sdraiata sul lettino, con la faccia all'insù. È necessario effettuare misurazioni della pressione intraoculare dopo che sono trascorsi 5 minuti dall'applicazione dell'anestetico. Lo specialista sta a capo della persona. Con la mano sinistra spinge le palpebre dell'occhio destro e con la mano destra abbassa il tonometro rigorosamente verticalmente al centro della cornea. Come risultato di queste azioni, il carico eserciterà una pressione sulla cornea e la vernice su di essa passa alla cornea.

Una volta completata la procedura, vengono applicate al paziente gocce con effetto antibatterico. Questa è un'eccellente prevenzione delle conseguenze infettive..

Cosa viene misurato dai risultati

Maggiore è la pressione intraoculare, più denso è l'occhio e minore è l'area di contatto del tonometro con l'organo della vista. Quindi il diametro del disco bianco, che viene mantenuto dopo il contatto della cornea con la vernice, sarà più piccolo. Se la pressione intraoculare è bassa, il diametro sarà maggiore..

Ora puoi procedere alla misurazione della pressione nel secondo occhio. Tutti i risultati devono essere indicati su carta sotto forma di una stampa dei cuscinetti del tonometro. Il righello del Polo viene utilizzato per misurare il diametro della rientranza. Fornisce il risultato in mm Hg. Arte. Il valore di 18-27 mm Hg rimane normale. st.

Come vengono eseguiti i test di astigmatismo e cosa sono

I sintomi e il trattamento dell'arterite temporale sono presentati in questo articolo.

Le istruzioni per l'uso del collirio Tobropt sono descritte qui.

video

conclusioni

La tonometria di Maklakov è un metodo diagnostico popolare con il quale è possibile misurare la pressione intraoculare. E sebbene questo metodo sia nato molto tempo fa, solo per diversi decenni ha ricevuto una domanda diffusa. Il suo principale vantaggio è l'accuratezza del risultato. Questa procedura può essere eseguita non solo per gli adulti, ma anche per i bambini, solo di età avanzata..

Leggi anche come vengono eseguite la pachimetria e la cheratotopografia.

Tonometria oculare

Il contenuto dell'articolo:

L'occhio umano è un sistema sensoriale che consente di percepire fino al 90% delle informazioni dall'ambiente esterno. Pertanto, è importante monitorare le sue condizioni, uno dei metodi diagnostici è la tonometria oculare.

La tonometria oculare è una tecnica diagnostica in oftalmologia per misurare la pressione intraoculare (IOP) e monitorare il grado di deformazione del bulbo oculare mentre la pressione esterna viene applicata alla cornea. La procedura è prescritta a soggetti di età compresa tra i 40 ei 45 anni, in giovane età, in presenza di gravi indicazioni o patologie genetiche.

La manipolazione viene eseguita utilizzando uno speciale dispositivo tonometro, almeno una volta all'anno, 1 mm di mercurio viene preso come unità di misura dell'indicatore..

Perché viene eseguita la tonometria

La camera anteriore dell'occhio, che è delimitata davanti dalla cornea, lungo la parete posteriore dal cristallino e dall'iride è riempita con un liquido speciale (umore acqueo).

Il liquido (secernendo da 3 a 9 ml al giorno) si muove costantemente, svolgendo la funzione di nutrire e proteggere le strutture avascolari (cristallino, cornea), con il suo ristagno aumenta la pressione intraoculare, mentre all'inizio dello sviluppo della patologia i sintomi sono molto poveri.

La tonometria dell'occhio consente di riconoscere i cambiamenti che sono iniziati, per prevenire lo sviluppo del glaucoma (atrofia del nervo ottico, che porta alla perdita irreversibile della vista).

Tipi di tonometria

Esistono diversi metodi per misurare la PIO, la scelta del metodo dipende dalla disponibilità di dispositivi e dispositivi speciali, dalle condizioni e dall'età del paziente.

Tonometria oculare senza contatto

La tonometria senza contatto (pneumotonometria) dell'occhio IOP è una procedura in cui non vi è contatto con la cornea. Il metodo si basa sull'effetto del flusso d'aria sull'organo ottico, il dispositivo scansiona automaticamente il grado di deformazione della cornea, non richiede un addestramento speciale, sollievo dal dolore, il rischio di infezione e complicazioni è ridotto al minimo.

La manipolazione diagnostica richiede diversi secondi, per questo il paziente si siede su una sedia, appoggia il mento su un supporto, spalanca gli occhi e concentra lo sguardo sul punto di combustione, il computer integrato calcola automaticamente il valore IOP.

Il metodo non è accurato, non è usato per trattare pazienti con glaucoma, è inteso per l'esame di massa di persone per aumento della pressione intraoculare, per bambini e persone nel periodo postoperatorio.

Il metodo di Maklakov

Per misurare la IOP con il metodo Maklakov, viene utilizzato un tonometro metallico sotto forma di pesi, del peso di 10 grammi. produrre il seguente algoritmo di azioni:

  • Mettere il paziente sul divano.
  • In alternativa, viene instillato un anestetico (analgesico) in entrambi gli occhi.
  • I dischi dei pesi sono lubrificati con vernice speciale.
  • Il paziente guarda dritto davanti a sé, le placche colorate vengono posizionate al centro della cornea e vengono eseguite le impronte.
  • Un antisettico viene instillato negli occhi del paziente.
  • Le tracce risultanti vengono trasferite su carta, che viene inumidita con alcol, il loro diametro viene misurato utilizzando un righello speciale, il risultato viene determinato secondo la tabella di Pole.

Il metodo è il più accurato, utilizzato nella diagnosi del glaucoma.

Tonometria secondo Goldman

La tonometria secondo Goldman (applanazione) comprende le seguenti fasi della procedura:

  • Il tonometro è installato su una lampada a fessura.
  • Una soluzione di anestetico e fluoresceina viene instillata negli occhi del paziente, progettata per macchiare la superficie della cornea.
  • Il paziente si siede su una sedia situata dietro una lampada a fessura, fissa la testa su un supporto, poggia la fronte su una piastra di supporto e guarda come attraverso un microscopio.
  • Il dispositivo viene portato nella posizione corretta, un filtro con blu cobalto è acceso sulla lampada.
  • Il prisma del dispositivo è posto di fronte alla cornea, esercitando gradualmente una pressione sull'organo ottico, mentre i cerchi colorati dovrebbero incontrarsi, per questo la vite viene ruotata (dovrebbe raggiungere il segno di 3.06 mm).
  • I risultati dello studio sono calcolati sulla scala dell'apparato.

La tonometria di applanazione è considerata il modo più preciso per misurare la PIO..

Tonometria quotidiana

La tonometria quotidiana è un metodo diagnostico complesso, perché la procedura deve essere eseguita 3 volte al giorno per 7 giorni o più. La misurazione primaria viene effettuata alle 8 del mattino, la seconda all'ora di pranzo (12-13), l'ultima non oltre le 20:00.

Per questo metodo viene utilizzato un metodo di contatto (palpazione, applanazione), il medico presta attenzione ai seguenti indicatori:

  • differenza tra le misurazioni;
  • Livello IOP;
  • differenza nelle letture durante il giorno.

L'ottico optometrista calcola il numero massimo di picchi di pressione e visualizza la media giornaliera.

Tonometria dell'impronta

La tonometria da impronta (metodo Schiotz) viene utilizzata in caso di cornea curva, quando non è possibile acquisire una vasta area. Prima della procedura, il paziente viene instillato con un anestetico e la pressione viene applicata al bulbo oculare utilizzando un'asta con un'estremità arrotondata..

La quantità di rientranza viene determinata utilizzando nomogrammi speciali, convertendo gli indicatori in mm di mercurio.

Indicazioni e controindicazioni

La tonometria deve essere eseguita con indicazioni quali:

  • Distacco della retina;
  • Disturbi nello sviluppo del bulbo oculare;
  • Velo, comparsa di cerchi multicolori davanti agli occhi;
  • Complicazioni postoperatorie;
  • Malattie neurologiche;
  • Deterioramento della chiarezza e dell'acuità visiva;
  • Patologia del sistema cardiovascolare;
  • Sospetto sviluppo di glaucoma;
  • Lacrimazione improvvisa, arrossamento della cornea;
  • Sensazioni dolorose agli occhi, mal di testa frequente;
  • Malattie endocrine.

Inoltre, la procedura è prescritta a persone i cui parenti stretti soffrono di glaucoma..

La procedura è controindicata nelle seguenti condizioni:

  • Infezioni oculari virali o batteriche;
  • Intossicazione da narcotici e alcolici;
  • Alto grado di miopia (-6 o più);
  • Disturbi mentali in cui il paziente si comporta in modo aggressivo;
  • Intolleranza agli anestetici;
  • Lesioni all'organo della vista, violazione dell'integrità del loro guscio esterno.

Controindicazioni sono anche le patologie corneali (cheratoglobus, cheratomalacia, microcornea)..

Tonometria dell'occhio

Prima di eseguire la tonometria, il paziente deve prepararsi come segue:

  • Un giorno prima della tonometria, rinuncia alla droga;
  • Astenersi dal bere bevande alcoliche 12 ore prima dello studio;
  • 4 ore prima del test, evitare di bere molto (non più di 2 tazze di liquido);
  • Informi l'oftalmologo se tu o il tuo parente prossimo avete il glaucoma;
  • Rimuovere le lenti a contatto e astenersi dall'utilizzarle per altre 2 ore dopo la procedura, portare con sé gli occhiali;
  • Rimuovere o slacciare tutto ciò che stringe la zona del collo (cravatta, sciarpa, gioielli) in modo che non ci sia pressione sulle vene e il risultato della misurazione sia affidabile.

Durante la procedura, devi rilassarti il ​​più possibile, comportarti con calma. La tonometria oculare si riferisce al metodo diagnostico di ricerca più semplice, che aiuta a identificare o prevenire tempestivamente lo sviluppo di anomalie patologiche, mentre non causa gravi conseguenze e non danneggia l'organo della vista.

Norma per la tonometria dell'occhio

Il tasso di IOP dipende dal metodo di ricerca, per bambini e adulti sotto i 60 anni varia tra 10-21 mm Hg, se sono stati utilizzati pesi, l'indicatore aumenta a 25 mm, l'indicatore più favorevole è 15-16. Dopo 60 anni, il bordo della IOP normale è di 26 mm.

Al mattino, la IOP è più alta rispetto alla sera, la differenza non deve superare i 3 mm. Se il livello supera i 21 mm per diversi giorni, ma non c'è patologia del nervo ottico, lo specialista sospetta ipertensione oculare, che può trasformarsi in glaucoma in assenza di un trattamento adeguato.

Quando gli indicatori superano la norma di diverse unità, il paziente viene indirizzato a ulteriori esami, negli uomini gli indicatori sono sempre più alti che nelle donne.

Il glaucoma è indicato da un risultato di misurazione di 26 mm, un indicatore di 27 unità indica uno stadio avanzato della malattia.

Aumento della IOP

La pressione all'interno dell'occhio può essere aumentata non solo a causa del glaucoma, i seguenti fattori possono provocare questo fenomeno:

  • Rottura dei vasi sanguigni negli occhi, mentre appaiono macchie rosse sul bianco degli occhi;
  • Visione offuscata dopo il sonno;
  • Dolore alle sopracciglia e alle tempie;
  • Affaticamento degli occhi (leggere, guardare la TV).

In questo caso, la natura dell'ipertensione può essere transitoria (aumento singolo della IOP per un breve periodo), labile (aumento periodico), stabile (aumento regolare).

In questi casi, un aumento della PIO può indicare sia lo sviluppo di glaucoma sia la presenza di neuropatia ottica (danno e atrofia del nervo ottico) o distacco di retina.

Diminuzione della IOP

La pressione oculare può diminuire per diversi motivi:

  • La presenza di un'infezione nel corpo;
  • Diabete;
  • Anomalie nello sviluppo del bulbo oculare;
  • Disidratazione del corpo;
  • Interventi chirurgici;
  • Microtrauma del guscio dell'occhio.

Allo stesso tempo, il paziente nota disagio, secchezza delle mucose, si verificano frequenti battiti di ciglia, l'organo della vista inizia a diminuire di dimensioni, l'acuità visiva diminuisce.

Una diminuzione degli indicatori parla anche della patologia iniziale del nervo ottico e della necessità di osservazione dinamica.

Tonometria oculare secondo maklakov, norma

Perché l'oftalmotono è pericoloso?

La pressione oculare interna (IOP) eccessivamente alta o bassa, o oftalmotono, è un sintomo pericoloso per la vista. Con una pressione intraoculare elevata, i capillari del fondo sono schiacciati, alcune aree della retina sono danneggiate e in questo punto le cellule fotosensibili possono morire. Di conseguenza, la vista si deteriora. Se il nervo ottico è compresso, riceverà una quantità insufficiente di ossigeno e sostanze nutritive. Questo può portare alla sua atrofia e alla perdita irreversibile della vista..

Un basso livello di oftalmotono è un segno altrettanto pericoloso. Se ad alta pressione all'interno dell'occhio i capillari vengono schiacciati, allora a bassa pressione semplicemente non sono in grado di spingere il sangue al "punto di destinazione". Di conseguenza, si verifica atrofia tissutale dell'organo ottico, che può anche portare alla cecità..

Una IOP elevata può anche essere un sintomo di malattie cardiovascolari croniche. La bassa pressione sanguigna può indicare insufficienza epatica o l'inizio del distacco di retina.

Metodi di conduzione

Esistono diversi metodi principali di tonometria in medicina..

Senza contatto

In questo modo, lo stato della cornea viene valutato mediante un flusso d'aria. Come suggerisce il nome, non c'è contatto con gli organi visivi, il che garantisce che non vi sia alcun rischio di contrarre un'infezione.

L'evento si svolge in diversi modi:

  • utilizzando l'indicatore. Viene utilizzato un apparecchio che esercita una pressione sul bulbo oculare attraverso la palpebra. Al momento del contatto, il dispositivo determina gli indicatori di deformazione del tessuto degli organi visivi;
  • utilizzando una penna tono che assomiglia a una normale penna con punta in lattice. La determinazione degli indicatori avviene attraverso una lente a contatto morbida. Questo dispositivo elettronico è necessario se la cornea del paziente è ferita o colpita;
  • utilizzando un dispositivo pneumatico. Il dispositivo funziona con un flusso d'aria fornito direttamente alla cornea.

La tonometria senza contatto con gli occhi richiede meno di un minuto.

Palpazione

Questo metodo viene eseguito come segue: il paziente rivolge lo sguardo a qualsiasi punto sottostante. In questo momento, lo specialista con l'indice è fissato sulla cartilagine della palpebra superiore e, a sua volta, applica delicatamente una pressione sull'occhio con l'indice.

Nel corso dello studio si ottengono i dati necessari valutando il grado di compliance oculare. Più l'occhio è denso, maggiore è la pressione, più morbida è inferiore.

Tonometria secondo il metodo del Dr. Maklakov

Questo metodo diagnostico è stato identificato alla fine del XIX secolo ed è ancora utilizzato oggi..

Per lo studio viene utilizzato un tonometro cilindrico in metallo con un'ampia base e un peso..

L'essenza di questo metodo diagnostico è la seguente: un peso con una massa di 5, 10 o 15 g, su cui viene applicata la vernice, viene posto sulla cornea precedentemente anestetizzata. Sono lasciati per un secondo.

Forma un'impronta superficiale al contatto.

I pesi vengono fissati nel supporto durante l'installazione. Per stimare il diametro delle stampe, usa i righelli.

Tonometria secondo Goldman

Per valutare gli indicatori, viene utilizzato un dispositivo che interagisce con la cornea e il bulbo oculare. Per migliorare la visibilità, utilizzare una lampada a fessura.

Il grado di pressione viene determinato utilizzando una scala installata sul dispositivo.

Tonometria dell'impronta

Questo metodo diagnostico è necessario quando la cornea è curva e non è possibile valutare lo stato degli organi visivi su una vasta area..

Tonometria da impronta nota anche come metodo Schiotz.

La procedura viene eseguita premendo sul bulbo oculare con un'asta. Prima di eseguire, vengono instillate gocce anestetiche.

La quantità di rientranza viene determinata in quantità lineari e quindi, utilizzando nomogrammi speciali, viene convertita in millimetri di mercurio..

Tonometria quotidiana

La tonometria quotidiana è un metodo in cui la pressione viene misurata in sequenza, più volte. In questo caso, lo studio viene eseguito almeno tre volte al giorno per diversi giorni, di solito 7-10, meno spesso 3-4 giorni.

Il numero minimo di misurazioni della pressione intraoculare durante il periodo di esame è di 6 volte.

Le prime misurazioni vengono eseguite al mattino presto, dalle 6 alle 8 ore, mentre il paziente è a letto. Dopo che le misurazioni sono state effettuate a metà giornata. L'ultima misurazione - la sera, dalle 18 alle 20 ore.

Le misurazioni devono essere eseguite quotidianamente alla stessa ora.

Per misurare il livello di pressione intraoculare, vengono utilizzati diversi tipi di tonometri: sia a contatto che senza contatto.

Metodi di contatto della tonometria oculare

Esistono diversi strumenti di contatto per misurare la pressione oculare. Il loro vantaggio risiede nell'elevata precisione dei dati ottenuti (fino a 1 millimetro di mercurio). Gli svantaggi dei metodi di contatto della tonometria oculare sono la possibilità di infezione e la necessità di alleviare il dolore prima della procedura. Questi dispositivi sono adatti solo per misurare la PIO negli adulti, poiché i bambini potrebbero resistere, provocando lesioni agli occhi.

Il metodo di Maklakov

Le letture più accurate della pressione all'interno dell'occhio sono fornite dal metodo Maklakov. L'algoritmo per misurare la IOP è il seguente:

  1. Al paziente viene offerto di sedersi comodamente su un divano. Gocce speciali vengono instillate nei suoi occhi come anestetico locale;
  2. È in preparazione un tonometro Maklakov, costituito da due pesi sotto forma di cilindri metallici cavi: sono inumiditi in una soluzione colorante sicura;
  3. Un peso è posto sulla cornea centrale dell'occhio destro e il secondo sull'occhio sinistro;
  4. I pesi vengono rimossi e messi su carta per ottenere stampe dai residui di tintura;
  5. Al paziente vengono instillate gocce antisettiche per prevenire l'infezione e viene chiesto di alzarsi dal divano.

Le tracce lasciate dai pesi sulla carta sono di dimensioni rigorosamente definite, che dipende dalla quantità di vernice che rimane sulla cornea. Se viene stampato poco inchiostro, la pressione è bassa; se c'è molto, è alta. Le dimensioni delle macchie sono misurate con un righello appositamente graduato, con l'aiuto del quale il grado di IOP viene convertito in millimetri di mercurio..

Tonometro di Goldman

Recentemente, la procedura viene spesso eseguita non secondo Maklakov, ma utilizzando il dispositivo Goldman, sebbene le tecniche per misurare la pressione intraoculare siano simili tra loro. In entrambi i casi sono necessarie l'anestesia e la soluzione colorante..

L'apparato Goldmann è montato su una lampada a fessura. Dopo l'instillazione dell'anestesia e della soluzione colorante, viene applicato un prisma alla cornea del paziente. Si preme sulla conchiglia, appiattendola e formando semianelli colorati

La pressione viene regolata con cura fino a quando i semianelli sono allineati in un punto. Quindi l'esatta IOP viene determinata su una scala speciale.

Metodo Schiotz

Negli adulti, la pressione intraoculare viene spesso misurata utilizzando il metodo Schiotz. È anche associato alla pressione sulla cornea di un carico di una certa massa su un'asta di metallo. Al paziente viene somministrata anche l'anestesia locale, ma non è necessario utilizzare soluzioni coloranti. Un carico viene applicato al bulbo oculare, sul quale agisce la pressione oculare dall'interno. Impedisce che il carico venga premuto, a seguito della quale il dispositivo viene deviato verso la freccia. La freccia ha una scala speciale, i cui valori vengono confrontati con quelli inseriti nella tabella di calibrazione. Di conseguenza, l'oftalmologo riceve il valore esatto dell'oftalmotono.

Tonometria dinamica del contorno (VCT)

Questo è un metodo di diagnostica del contatto che, a differenza di altri metodi di misurazione della PIO, non consente alla cornea di deformarsi durante la procedura. Come viene misurata la PIO con VCT? La punta dell'apparato viene applicata al bulbo oculare: è realizzata sotto forma di una figura vuota corrispondente alla cornea del paziente. C'è un piccolo sensore di pressione al centro della punta.

I vantaggi del VCT sono l'indipendenza delle letture del sensore dalla curvatura e dallo spessore della cornea. Inoltre, il sensore consente il monitoraggio dinamico della pressione intraoculare durante l'intera procedura, che di solito richiede solo 8 secondi, e le sue letture vengono memorizzate nella memoria del computer..

Diminuzione della pressione intraoculare

Il calo di livello è associato a fattori come il distacco della retina dell'occhio, anomalie nello sviluppo del bulbo oculare, operazioni chirurgiche eseguite sugli organi della vista.

Le manifestazioni di deviazione includono grave secchezza della mucosa dell'occhio, frequenti battiti di ciglia, che portano disagio, una graduale diminuzione degli indicatori visivi.

Le patologie complesse sono accompagnate da abbassamento dei bulbi oculari.

Con una diminuzione della pressione, il quadro clinico è assente per molto tempo, ma la vista allo stesso tempo diminuisce gradualmente.

Con la conservazione a lungo termine degli indicatori a un livello inferiore alla norma, l'organo della vista diventa più piccolo. Nel tempo, diventa visibile ad occhio nudo..

La tonometria oculare è un metodo per valutare gli indicatori di pressione intraoculare. Questo metodo diagnostico consente di identificare lo sviluppo di una patologia così pericolosa degli organi visivi come il glaucoma. La tonometria viene eseguita in diversi modi, utilizzando apparecchiature di contatto e senza contatto.

Palpazione della pressione oculare

Per una tonometria indicativa, al paziente viene chiesto di guardare in basso. Per ridurre l'affermazione di sensazioni spiacevoli e dolorose, specialmente sullo sfondo di malattie infiammatorie del segmento anteriore dell'occhio, è necessario riposare bene con tre dita della mano sulle parti frontale e orbitale del cranio e posizionare delicatamente entrambi gli indici sulla palpebra superiore chiusa (sopra la cartilagine). Le dita sono poste a una certa distanza l'una dall'altra e una di esse fissa il bulbo oculare, mentre l'altra è leggermente premuta su di esso dal lato opposto. A seconda della compliance della sclera alla pressione, è possibile determinare approssimativamente il livello di pressione intraoculare.

A un livello normale di pressione intraoculare, mentre preme sul bulbo oculare con il dito indice, il medico avverte leggeri shock della sclera.

Se il livello di pressione intraoculare supera il normale, è necessario uno sforzo maggiore per spostare la sclera. Di solito, il medico non sente più i sobbalzi con il secondo dito. Per confronto, puoi esaminare l'occhio accoppiato, poiché un aumento simultaneo del livello di pressione intraoculare è estremamente raro. Se il secondo occhio del paziente è assente (anoftalmo), le sensazioni possono essere confrontate esaminando un'altra persona.

Durante la palpazione, il medico identifica quattro gradi condizionali di densità del bulbo oculare:

  • Pressione sanguigna normale;
  • Moderato aumento della pressione quando l'occhio è abbastanza teso;
  • Forte aumento della pressione quando il bulbo oculare è molto stretto;
  • Un bulbo oculare è paragonabile per durezza a una pietra.

L'ipotensione dell'occhio è anche espressa in gradi:

  • Il bulbo oculare è leggermente più morbido del normale;
  • L'occhio è molto morbido;
  • Il bulbo oculare è così morbido che il dito del medico non subisce resistenza e cade all'interno.

La tecnica relativa viene utilizzata solo quando per qualsiasi motivo non sono disponibili metodi strumentali per l'esame del livello del fondo intraoculare. Questi includono lesioni, patologie corneali, condizioni dopo l'apertura chirurgica dell'occhio. In tutti gli altri casi, si consiglia la tonometria..

Revisione di modelli e prezzi famosi

Un tonometro senza contatto utilizzato per valutare la pressione intraoculare è costoso. I più costosi sono i modelli di grandi dimensioni. Di seguito sono riportati gli strumenti di misurazione relativamente di bilancio. Questi sono monitor della pressione sanguigna di base che fanno bene il loro lavoro..

TGDts - 01

Costo: 32400 rubli.

Il tonometro fornisce informazioni accurate sulla pressione intraoculare. Ha una vasta gamma di capacità cliniche. Questo dispositivo è caratterizzato da mobilità, portabilità e capacità di eseguire la procedura senza utilizzare il trattamento antisettico dell'area richiesta e la sua anestesia. A causa di ciò, il paziente risparmia sui materiali di consumo.

La misurazione della pressione con questo dispositivo viene eseguita in posizione sdraiata o seduta. Non c'è contatto con la mucosa dell'occhio..

Il modello ha una dimensione compatta

TGDts - 03

Costo: 28500 rubli.

Il modello del tonometro senza contatto TGDts-03 consente al medico di determinare correttamente il livello di pressione intraoculare nel suo paziente durante la procedura diagnostica. È comodo e facile da usare.

Il principio di funzionamento del dispositivo medico si basa sulla misurazione dell'elasticità della guaina dell'organo ottico durante l'azione dinamica del corpo con energia cinetica su di esso attraverso la regione palpebrale nella sclera.

Il dispositivo è dotato di software aggiornato, che dà piena garanzia della massima accuratezza dei risultati ottenuti durante la variazione di pressione.

Il tonometro automatico senza contatto ha le seguenti caratteristiche:

  • Il suo gambo è sempre funzionante;
  • Fornisce risultati di misurazione estremamente accurati;
  • Presenta lievi deviazioni dalla verticale, che non hanno un effetto particolare sull'affidabilità dei valori di pressione intraoculare ottenuti;
  • Ha un campo di misurazione della pressione esteso;
  • I risultati diagnostici vengono memorizzati nel sistema per i successivi 5 minuti. Dopodiché, il dispositivo si spegne.

I vantaggi di questo modello includono anche il suo funzionamento autonomo dalle batterie, che hanno una lunga vita operativa..

IGD - 03

Costo: 23500 rubli.

Il dispositivo di questo modello ha raccolto tutti i principali vantaggi della misurazione della pressione intraoculare attraverso la palpebra nella sclera. Un livello più elevato di facilità d'uso del dispositivo è garantito massimizzando la semplicità di una tecnica unica.

Questo tipo di dispositivo medico è adatto per l'uso domestico. Tuttavia, non sarà possibile eseguire autonomamente le misurazioni necessarie con il suo aiuto. Dovrai sicuramente coinvolgere una seconda persona in questo processo..

Il dispositivo visualizza simboli che indicano una pressione intraoculare normale o alta. Visualizza anche i valori IOP stessi. L'affidabilità dei risultati ottenuti nel corso della diagnostica si distingue per un alto livello. Non ci sono dolore o fastidio durante la misurazione, che è un importante vantaggio del modello.

Con l'aiuto di un dispositivo medico, le misurazioni della PIO possono essere effettuate regolarmente e registrate in un apposito diario. Dopodiché, puoi venire a un appuntamento con un oftalmologo con lui. La diagnosi preliminare ridurrà significativamente il tempo dell'appuntamento e accelererà la diagnosi del paziente.

Molte persone ignorano l'importanza di controllare la pressione intraoculare. Sebbene questa procedura diagnostica aiuti a proteggere una persona da gravi malattie dell'organo visivo

Se si riscontrano problemi in quest'area e se esiste un'opportunità finanziaria, i medici consigliano di acquistare un tonometro senza contatto per uso personale per la misurazione regolare della PIO.

Indicazioni per la procedura

Dovresti contattare un oftalmologo e seguire la procedura di tonometria:

  1. Se sei preoccupato per il frequente affaticamento degli occhi, una sensazione di pesantezza, dolore al sopracciglio e qualsiasi sensazione dolorosa agli occhi.
  2. Complicazioni dopo chirurgia oftalmica.
  3. Mal di testa dopo stress visivo.
  4. Se hai malattie neurologiche.
  5. Con patologie del sistema cardiovascolare.
  6. Età superiore ai quarant'anni.
  7. Distacco della retina.
  8. Se a parenti stretti viene diagnosticato il glaucoma.
  9. Sintomi del glaucoma.
  10. Disturbi congeniti della struttura degli organi visivi.
  11. Patologia del sistema endocrino.
  12. Rossore della cornea.
  13. Occhi lacrimosi frequenti.
  14. La comparsa di "cerchi arcobaleno" quando si guarda un oggetto ben illuminato.
  15. Una forte diminuzione dell'acuità visiva.
  16. Tendenza all'ipertensione.
  17. L'apparizione di un velo davanti agli occhi.
  18. Emicranie frequenti.

Glaucoma con pressione oculare normale (NPH)

Sebbene il glaucoma si manifesti più spesso insieme all'ipertensione oculare, ci sono anche casi in cui durante la malattia viene registrata una IOP normale. Molto spesso, questo fenomeno si verifica nelle donne dopo quarant'anni..

Il glaucoma a bassa pressione è caratterizzato dai seguenti sintomi:

  • danno al nervo ottico;
  • attacchi di emicrania;
  • sconfitta unilaterale;
  • la comparsa di anticorpi nel sangue;
  • disturbi circolatori;
  • ipotensione notturna;
  • emorragia lungo il bordo del disco.

Importante! Nel glaucoma a bassa pressione, la pressione intraoculare viene solitamente mantenuta entro sedici-diciannove millimetri.

Il trattamento è necessario quando ci sono cambiamenti progressivi nei campi visivi. Gli indici IOP sono ridotti del trenta percento rispetto ai dati iniziali. Di solito i medici prescrivono Betaxolol. Il farmaco ha un effetto ipotensivo, normalizza la circolazione sanguigna e migliora il trofismo del nervo ottico. Ai giovani nelle fasi iniziali della patologia possono essere prescritti bloccanti dei canali del calcio, ad esempio la nifedipina. Se il glaucoma progredisce, può essere eseguita la trabulectomia.

I pazienti sono sottoposti a monitoraggio quotidiano della pressione sanguigna. Se è stata registrata ipotensione notturna, l'uso di farmaci sistemici che abbassano la pressione sanguigna, soprattutto prima di coricarsi, deve essere annullato.

Misurazione della pressione oculare a casa

Quando decidi di acquistare un tonometro per uso domestico, puoi in qualsiasi momento scoprire cosa sta succedendo con i tuoi occhi e agire. I dispositivi portatili hanno un supporto per la fronte. La persona tocca il tonometro con la fronte e guarda nel misuratore. Diagnostica con la semplice pressione di un pulsante.

Il monitor della pressione sanguigna portatile è leggero e compatto. La diagnosi con il loro aiuto non provoca sensazioni dolorose.

È anche possibile misurare la pressione oculare a casa utilizzando il tonometro ICARE, che viene utilizzato per diagnosticare e monitorare il glaucoma. Ha le seguenti caratteristiche:

  • alta precisione;
  • misurazioni istantanee;
  • mancanza di riflesso corneale;
  • affidabilità e innocuità;
  • non c'è bisogno di alleviare il dolore;
  • rischi minimi di infezione.

Il dispositivo salva i dati delle ultime dieci misurazioni, funziona con batterie ricaricabili. È molto facile utilizzare il dispositivo, non è richiesta alcuna formazione speciale per questo.

Le seguenti raccomandazioni aiuteranno a normalizzare gli indicatori della pressione intraoculare:

  1. durante il sonno, la testa dovrebbe essere leggermente sollevata, quindi usa cuscini grandi;
  2. mentre leggi un libro o lavori al computer, assicurati di un livello di illuminazione sufficiente;
  3. eseguire periodicamente esercizi ginnici per rafforzare i muscoli oculari;
  4. evitare colletti stretti, poiché compromettono il flusso sanguigno;
  5. cerca di non piegarti troppo durante l'attività fisica;
  6. osserva il regime della giornata e riposa, cerca di non sovraccaricare gli occhi;
  7. rinunciare alle cattive abitudini;
  8. regola la quantità di liquido che consumi;
  9. cerca di non essere nervoso;
  10. la dieta dovrebbe essere fortificata;
  11. l'attività fisica leggera ne trarrà beneficio;
  12. fare un leggero massaggio della zona degli occhi e del collo.

Quindi come misurare correttamente il fondo? Attualmente vengono utilizzati metodi di palpazione, senza contatto e contatto. La palpazione fornisce solo informazioni approssimative e viene utilizzata dopo le operazioni, nonché quando è impossibile eseguire tecniche strumentali.

Importante
L'attrezzatura senza contatto consente di misurare la IOP in modo indolore, mentre il dispositivo stesso non entra in contatto con il bulbo oculare. Tuttavia, i metodi di contatto sono considerati il ​​gold standard nella misurazione della pressione intraoculare.

Gli oculisti raccomandano di misurare la pressione intraoculare secondo Maklakov o Goldman. Queste sono procedure dolorose che richiedono l'anestesia..

Ogni persona dovrebbe essere regolarmente esaminata da un oftalmologo. Può essere molto tardi quando compaiono i sintomi premonitori. Si consiglia ai pazienti di età superiore ai quarant'anni, anche in assenza di reclami, di misurare periodicamente la pressione intraoculare.

Se hai lamentele di visione offuscata, sfarfallio davanti agli occhi, secchezza, fastidio, assicurati di consultare un oftalmologo. La diagnosi precoce aiuterà a prevenire lo sviluppo di complicazioni pericolose.

Indicazioni e risultati delle misurazioni

La vera pressione intraoculare è normalmente di ca. 16,2 mmHg Arte. Le letture da 10 a 21 non sono considerate anormali. Durante il giorno, il suo livello cambia leggermente, dopo il risveglio è più alto e poi inizia a diminuire leggermente. Le fluttuazioni giornaliere possono variare da 1 a 5 mm Hg..

I tonometri di Maklakov non mostrano il vero V.D., ma il cosiddetto tonometrico. Le letture sono in qualche modo sovrastimate a causa della spremitura di una certa quantità di liquido dalle camere oculari. Pertanto, la norma per la pressione tonometrica secondo il metodo Maklakov è stata adottata nell'intervallo di 12-25 mm Hg..

È inoltre necessario tenere in considerazione quando si misura V.d. il fatto che ogni metodo e tipo di strumento produce dati leggermente diversi. Non ha senso confrontare le letture: questa è una caratteristica di ogni metodo di misurazione.

Pertanto, se è necessario monitorare le dinamiche delle condizioni degli occhi del paziente, il controllo deve essere eseguito utilizzando lo stesso metodo. Solo in questo caso è possibile confrontare i risultati e trarre una conclusione

In particolare, è molto importante per i pazienti con glaucoma.

I risultati della misurazione con metodi non invasivi sono influenzati dallo spessore della cornea. Con una cornea densa e spessa, aumenta la probabilità che i dati ottenuti siano leggermente superiori al vero V.d. Con una cornea sottile, è vero il contrario..

Metodi di determinazione del contatto

I metodi di contatto per misurare la pressione implicano il contatto diretto con la superficie del bulbo oculare. Questi sono metodi comprovati e accurati per rilevare le anomalie della IOP. Sono più comunemente usati per lo screening negli adulti..

Metodo di palpazione

La tonometria delle dita è la determinazione dell'effetto del fluido sulla sclera premendo le dita sugli occhi sopra le palpebre.

Il paziente è in posizione seduta o sdraiata. Il medico gli chiede di abbassare il più possibile le pupille fino alla palpebra inferiore, mentre la testa non deve inclinarsi in avanti.

Gli indici sono posizionati sulla palpebra superiore di un occhio e alternativamente premono leggermente sul bulbo oculare. Nel processo di ricerca, l'oftalmologo fa affidamento solo sulle sue sensazioni tattili. Maggiore è la pressione, più densa è la parete dell'occhio e minore è l'ampiezza della vibrazione.

Designazioni del livello del tono di fluttuazione:

  • Tn - norma fisiologica;
  • T + 1 - IOP moderatamente aumentato;
  • T + 2 - significativamente aumentato;
  • T + 3 - pronunciato (in termini di densità al tatto come una pietra);
  • T-1 - moderatamente basso;
  • T-2 - significativamente ridotto;
  • T-3 - Fortemente declassato.

Il metodo di Maklakov

Fu utilizzato per la prima volta nel 1884. Per misurare la pressione intraoculare, vengono utilizzati speciali tonometri Filatov-Kalf. Il kit diagnostico comprende 4 pesi delle bombole. La loro superficie, che viene applicata all'occhio, è ricoperta di porcellana lattiginosa. Prima della misurazione, viene applicato uno strato sottile di collargol a base di glicerina (vernice speciale).

Alcune gocce di anestetico locale vengono instillate nell'occhio del paziente. La persona è in posizione sdraiata. Il medico allarga le palpebre con due dita, pone un peso di 10 g sulla cornea anestetizzata.

Sotto l'azione del misuratore, la cornea diventa piatta, il colorante rimane sulla sua superficie e una stampa rotonda incolore è visibile sul cilindro di misurazione. Il tonometro è posto su carta inumidita con alcool. La stampa risultante viene misurata in diametro con il righello di Pole.

I risultati vengono interpretati in proporzione inversa. Più piccolo è il diametro, maggiore è la pressione intraoculare.

Tonometria a rimbalzo

Questo è un metodo diagnostico con un contatto minimo tra l'oggetto e la cornea. Per questo, viene utilizzato uno speciale dispositivo elettronico..

Il dispositivo è costituito da due elementi principali: un generatore di campo magnetico (solenoide) e una sonda (magnete). Dopo aver attivato il campo magnetico, la sonda salta sulla cornea, colpisce il guscio trasparente dell'occhio e viene lanciata via da esso. Il dispositivo in un campo magnetico analizza tutti i movimenti, determina la velocità della sonda, che dipende dal grado di esposizione all'ambiente liquido dell'occhio.

Il tonometro fornisce misurazioni accurate della PIO indipendentemente dalle condizioni e dalle proprietà della cornea. I dispositivi diagnostici sono piccoli, portatili e facili da usare. Gli errori di misurazione sono minimi.

Tonometro di Goldman

La tecnica Goldmann è il gold standard nella determinazione della pressione. Vengono utilizzati i tonometri che sono a contatto con il bulbo oculare, influenzano la cornea e rivelano il grado della sua deformazione. 15 minuti prima della diagnosi, al paziente viene somministrata l'anestesia locale.

Algoritmo della procedura:

  1. Il tonometro è installato su un apparato per l'analisi microscopica dell'occhio (lampada a fessura).
  2. Una soluzione viene instillata nell'occhio che macchia la cornea.
  3. Lo studio viene svolto in posizione seduta. La persona si trova di fronte alla lampada a fessura, fissa la testa su un supporto in modo che l'occhio poggi sul microscopio.
  4. Il prisma del tonometro è a contatto con la cornea. Il medico è dall'altra parte del microscopio, sotto l'azione di una luce intensa, viene regolata la pressione del prisma sulla parte convessa del bulbo oculare (fino all'incontro di due semicerchi colorati).
  5. Utilizzando una scala speciale, l'oftalmologo misura la PIO.

Metodo della tonometria da impronta

La tecnica si basa sul principio di spremere (levigare) la cornea con un'asta. Questo è uno stantuffo cilindrico con una sezione trasversale speciale. Il set include pesi di 5,5, 7,5, 10 g. La quantità di pressione dipende dal peso che devi usare per appianare il rigonfiamento della cornea. I dati ottenuti vengono confrontati con il monogramma e il risultato viene registrato in mm Hg. st.

Il test non è 100% IOP, quindi non viene utilizzato spesso..

Metodi di tonometria

È possibile utilizzare varie tecniche per determinare il livello di pressione intraoculare. Allo stesso tempo, sono generalmente accettati solo tre tipi di questo esame diagnostico:

  • Il metodo del dito è indicativo. In questo caso, il medico può rivelare la tensione della mela dell'occhio premendo nell'area della palpebra superiore del dito del cuscino. Uso questo approccio più spesso nel periodo postoperatorio, quando i metodi di esame strumentale non possono essere eseguiti..
  • Il metodo della tonometria senza contatto viene eseguito senza l'interazione diretta del tonometro con il bulbo oculare. In questo caso, vengono registrati la velocità e il grado di deformazione della cornea in risposta al flusso d'aria. Tutti i dati vengono elaborati rapidamente da uno speciale programma per computer. Dopo pochi secondi, il medico ha già il risultato del test. La pneumotonometria viene eseguita senza precedente anestesia. Questa tecnica non porta a complicazioni. Tuttavia, l'accuratezza della misurazione con questo metodo di tonometria non è molto elevata, pertanto, la pneumotonometria viene spesso eseguita durante l'esame di massa dei pazienti, a volte questa tecnica viene utilizzata quando si esaminano i bambini.
  • La tonometria da contatto viene eseguita tramite il contatto diretto del dispositivo di misurazione della pressione con la superficie dell'occhio. Per evitare la comparsa di disagio o dolore, è necessario prima eseguire l'anestesia locale con gocce. Il metodo della tonometria a contatto ha diverse sottospecie.
  • Per la tonometria ad applanazione vengono utilizzati un tonometro Goldman o i pesi di Maklakov. L'accuratezza di tale tonometria è molto alta, quindi viene spesso utilizzata nella diagnostica professionale o come valutazione di esperti. In Russia, il metodo Maklakov è più spesso utilizzato.
  • La tonometria dinamica del contorno implica una stretta aderenza alle regole di misurazione. Allo stesso tempo, la precisione dei risultati è leggermente inferiore rispetto alla tonometria ad applanazione. Il vantaggio principale di questa tecnica sta tenendo conto delle caratteristiche individuali dell'afflusso di sangue..
  • Per la tonometria dell'impronta, viene utilizzato un tonometro Schiotz (a volte un tonometro Icare). Inoltre, ogni tonometro ha un'asta speciale (pistone). Questa barra aiuta a misurare la pressione premendo la cornea nell'occhio. Questo test è molto veloce e praticamente indolore. Questi vantaggi consentono di esaminare anche i bambini che utilizzano questa tecnica..

È importante notare che i risultati ottenuti con metodi diversi non possono essere confrontati. Ciò è dovuto al fatto che per ogni tipo di tonometria, gli indicatori normali hanno un significato diverso.

Ad esempio, quando si esegue la tonometria secondo Maklakov, 16-26 mm Hg viene preso come norma. Art. Se la pressione è stata misurata con una tecnica senza contatto, la pressione normale all'interno dell'occhio è di 10-21 mm Hg. st.


Articolo Successivo
Prolasso della valvola mitrale: pericoloso o sicuro?