Metodo di embolizzazione dell'arteria uterina (UAE)


Il termine "embolizzazione" in medicina è chiamato blocco artificiale dei vasi sanguigni utilizzando speciali particelle microscopiche - emboli. Il metodo esiste da parecchio tempo: ad esempio, la prima embolizzazione riuscita delle arterie uterine è stata eseguita nel 1974 a Parigi dal neuroradiologo Jean-Jacques Merland. Il metodo è stato inizialmente utilizzato per ridurre il sanguinamento durante la chirurgia uterina. Quindi è stato notato che l'embolizzazione delle arterie uterine aiuta a far fronte ai fibromi uterini senza intervento chirurgico. Negli ultimi decenni, la tecnica degli Emirati Arabi Uniti è stata ben studiata, sono stati pubblicati molti studi che hanno dimostrato la sua efficacia e sicurezza come trattamento per i fibromi uterini [1].

Le arterie uterine sono la principale fonte di afflusso di sangue all'utero. In questo caso, l'utero riceve l'afflusso di sangue da altre arterie. La rete arteriosa ramificata consente di mantenere un pieno apporto di sangue nell'utero, anche in caso di completa cessazione del flusso sanguigno attraverso le arterie principali - uterine. Questo vale per il miometrio sano.

Tuttavia, i nodi miomatosi che sorgono nell'utero vengono forniti solo dalle arterie uterine ed estremamente raramente dal bacino delle arterie ovariche. La struttura della rete arteriosa dei fibromi uterini è tale da non poter formare collaterali ("percorsi di bypass" per il flusso sanguigno) e ricevere afflusso di sangue da altre fonti, poiché le arterie del fibroma stesso sono quelle terminali che non hanno più "connessioni" con il sistema vascolare del miometrio.

  • Qual è l'essenza del metodo di embolizzazione dell'arteria uterina?
  • Embolizzazione in più fibromi uterini
  • Come viene eseguita la chirurgia UAE per i fibromi?
  • Cosa succede ai fibromi dopo gli Emirati Arabi Uniti?

Qual è l'essenza del metodo di embolizzazione dell'arteria uterina?

Nel processo di embolizzazione delle arterie uterine, palline speciali, emboli, vengono introdotte nelle arterie uterine attraverso un catetere sottile (non più di 1,5 mm). Gli emboli sono realizzati con uno speciale polimero medico e hanno una dimensione rigorosamente definita. Chiudono selettivamente il lume delle arterie che alimentano tutti i nodi miomatosi nell'utero.

Vedi sotto un video con un diagramma animato della tecnica EMA.

Piccole quantità di emboli possono anche entrare nelle piccole arterie che alimentano l'utero, ma ciò non influisce sul grado di afflusso di sangue, poiché la proporzione di emboli che sono arrivati ​​è minima e la rete ramificata di vasi consente di ripristinare rapidamente l'afflusso di sangue alla parte sana dell'utero. Il ripristino dell'afflusso di sangue nei nodi miomatosi non si verifica a causa dell'assenza di una rete collaterale.

✅ La dimensione degli emboli utilizzati per gli Emirati Arabi Uniti varia solitamente da 500-900 micron.

✅ Il medico sceglie la taglia richiesta in base al tipo di embolo e alle caratteristiche del sistema vascolare fibroso.

✅ Il materiale di cui sono fatti gli emboli è assolutamente biologicamente inerte e non interagisce in alcun modo con il corpo.

Una volta nei vasi che alimentano i nodi miomatosi, gli emboli rimangono lì. Sono intrappolati all'interno di un accumulo di fibre di fibrina e masse trombotiche che si formano in un vaso ostruito. Nel processo di sostituzione del nodo con tessuto connettivo, gli emboli vengono distrutti o vengono racchiusi in una massa di tessuto connettivo.

Entro 5 minuti dopo gli Emirati Arabi Uniti, non ci sono fibromi in quanto tali: sono completamente chiusi da emboli, fibrina e masse trombotiche. Gli emboli non possono "muoversi", "volare via" o "colpire" ovunque. Ricorda che stiamo parlando di navi con un diametro non superiore a 1 mm.

Gli emboli che entrano nei vasi che forniscono l'utero possono uscire dopo un po 'durante le mestruazioni, anche una piccola parte collassa nel tempo. Infatti, con gli emboli, tutto accade allo stesso modo dei fili con cui i chirurghi cuciono i tessuti durante l'intervento..

Embolizzazione in più fibromi uterini

Nel processo di embolizzazione, il chirurgo endovascolare non deve avvicinarsi a ciascun nodo specifico con un catetere ed embolizzarlo. Al contrario, per le peculiarità del flusso sanguigno nei nodi miomatosi, iniettando una sospensione di emboli dalla parte distale del tronco dell'arteria uterina, è possibile ottenere il loro ingresso selettivo nelle arterie fibrose, bypassando le arterie della parte sana dell'utero.

Ciò è possibile grazie a diverse funzionalità:

  1. Innanzitutto, al di fuori della gravidanza e in presenza di fibromi uterini, fino al 90% del flusso sanguigno uterino periferico appartiene ai vasi del fibroma e non al miometrio sano..
  2. In secondo luogo, i vasi del mioma sono caratterizzati da una bassa resistenza vascolare periferica, a causa della quale le particelle di embolizzazione si precipitano principalmente in queste arterie.
  3. E in terzo luogo, i vasi dei fibromi, di regola, sono più spessi dei vasi della parte sana dell'utero, per cui gli emboli di dimensioni e forma appropriate semplicemente non possono entrare nei vasi della parte sana dell'utero, ma entrare facilmente nelle arterie del fibroma e rimanere bloccati in essi.

Come viene eseguita la chirurgia UAE per i fibromi?

Prima dell'embolizzazione delle arterie uterine, la donna viene attentamente esaminata. Il ginecologo esamina, consulta la paziente ed esamina la sua storia medica, valuta le condizioni generali, scopre se ha altri problemi di salute. È obbligatoria un'ecografia (in alcuni casi, una risonanza magnetica). Tutto ciò è necessario per valutare se gli Emirati Arabi Uniti siano indicati come metodo di trattamento dei fibromi uterini in questo caso, se sia la scelta migliore.

Direttamente, la procedura per l'embolizzazione delle arterie uterine con mioma uterino viene eseguita in anestesia locale. L'anestesia generale non è necessaria, il che significa che non ci sono rischi associati. Il medico tratta la pelle nella parte superiore della coscia del paziente con una soluzione antisettica e fa una puntura. Attraverso di esso, un catetere viene inserito nell'arteria femorale.

In primo luogo, un agente di contrasto viene iniettato attraverso un catetere nelle arterie dell'utero. Colora tutte le arterie dell'utero e il chirurgo vede la rete vascolare patologica dei nodi miomatosi sullo schermo dell'apparato. Alla fine della procedura, l'agente di contrasto iniettato non macchia più le arterie, il che significa che il flusso sanguigno viene interrotto.

Quindi una sospensione di emboli viene iniettata lentamente in onde discrete nel lume dell'arteria uterina fino a raggiungere il cosiddetto punto finale di embolizzazione.

Il "punto finale" è un insieme di caratteristiche angiografiche che consente di giudicare con elevata sicurezza che le arterie fibrose siano embolizzate. Alcuni di questi segni sono controllati utilizzando un mezzo di contrasto utilizzato durante la procedura..

L'uso di un mezzo di contrasto consente l'embolizzazione delle sole arterie uterine ed esclude l'ingresso di emboli in altre arterie. Naturalmente, questa è una descrizione estremamente semplificata del lato tecnico della procedura di embolizzazione dell'arteria uterina. Infatti, un chirurgo endovascolare che esegue UAE richiede una qualifica molto alta, una conoscenza dettagliata delle peculiarità dell'anatomia a raggi X dell'utero e degli organi pelvici, la capacità di manipolazioni estremamente precise e veloci su vasi molto piccoli. Questo di solito si ottiene con una significativa esperienza personale con EMA..

Cosa succede ai fibromi dopo gli Emirati Arabi Uniti?

Quando l'afflusso di sangue ai nodi miomatosi cessa, inizia il processo di morte delle cellule muscolari lisce e la loro sostituzione da parte del tessuto connettivo - fibrosi. Questo processo continua durante tutto l'anno. Durante questo tempo il nodo diminuisce di dimensioni e infatti non è più un mioma, poiché in struttura non è più una formazione di muscolatura liscia, ma semplicemente un conglomerato di tessuto connettivo che non cresce, non crea sintomi e non presenta alcun problema.

Alcuni dei nodi che crescono nella cavità uterina possono comportarsi in modo leggermente diverso dopo l'embolizzazione. La fibrosi che è iniziata in essi porta al fatto che il nodo perde la sua connessione con il muro dell'utero, viene spinto nella cavità uterina e dopo un po 'esce - nasce. Pertanto, l'utero stesso viene liberato da un tale nodo..

Cosa succede: i nodi situati nello spessore della parete uterina, a seguito dell'embolizzazione, diminuiscono di dimensioni in media 3-4 volte in volume (da non confondere con le dimensioni lineari) e si trasformano in una sorta di cicatrice, ei nodi che crescono nella cavità uterina scompaiono dall'utero completamente. Questo è anche chiamato nascita o espulsione del nodo..

Dopo l'embolizzazione delle arterie uterine, ai pazienti vengono prescritti riesami: di solito entro la prima settimana, poi dopo sei settimane e dopo sei mesi. Gli esami di follow-up aiutano a valutare il processo di riduzione delle dimensioni dei fibromi e l'efficacia del trattamento.

L'embolizzazione delle arterie uterine è un metodo autosufficiente, ovvero, dopo gli Emirati Arabi Uniti, non è richiesto alcun trattamento aggiuntivo, ad eccezione delle situazioni in cui gli Emirati Arabi Uniti vengono inizialmente utilizzati nel trattamento complesso come una delle fasi.

L'embolizzazione consente di ottenere la sostituzione completa dei nodi miomatosi con tessuto connettivo (cioè, i nodi dopo che gli UAE non sono più mioma), ridurre irreversibilmente le dimensioni di questi nodi, eliminare le mestruazioni pesanti e i sintomi di compressione (pressione dell'utero allargato sulla vescica, retto). Alcuni dei nodi possono scomparire completamente dall'utero, uscendo dalla cervice (il fenomeno dell'espulsione o la nascita di un nodo).

Embolizzazione delle arterie uterine con fibromi

L'embolizzazione dell'arteria uterina è un metodo moderno e minimamente invasivo per il trattamento dei fibromi uterini. Gli Emirati Arabi Uniti sono una procedura non chirurgica. Ti consente di influenzare rapidamente, accuratamente e localmente tutti i nodi miomatosi, causando una violazione della loro circolazione sanguigna. Uno dei vantaggi dell'embolizzazione dell'arteria uterina è la capacità di preservare l'utero e la funzione riproduttiva.

Vantaggi dell'EMA

Indicazioni: per chi è consigliato l'intervento

Tra le indicazioni per l'embolizzazione dell'arteria uterina, si distinguono le seguenti condizioni:

  • un rapido aumento delle dimensioni dell'utero fino a 14 settimane di gravidanza;
  • abbondante sanguinamento uterino;
  • sindrome anemica;
  • sindrome del dolore grave nell'addome inferiore, così come durante il rapporto;
  • aumento della minzione e dolore durante i movimenti intestinali a causa della compressione degli organi vicini;
  • mancanza di effetto dal trattamento conservativo.

Controindicazioni all'embolizzazione

Le principali controindicazioni per l'embolizzazione dell'arteria uterina sono:

  • intolleranza individuale ai farmaci utilizzati durante la procedura.
  • periodo di gravidanza;
  • la presenza di tumori maligni di varia localizzazione;
  • malattie infettive e infiammatorie;
  • insufficienza renale ed epatica acuta.

Viene effettuato un esame preliminare per identificare le controindicazioni agli Emirati Arabi Uniti. Sulla base dei dati ottenuti, il medico trae conclusioni sulla necessità della procedura..

Emirati Arabi Uniti come stadio della miomectomia

In alcuni casi, l'embolizzazione dell'arteria uterina è indicata prima della miomectomia elettiva. L'obiettivo degli Emirati Arabi Uniti è ridurre le dimensioni dei nodi miomatosi.

Preparazione per l'embolizzazione delle arterie uterine con mioma

L'embolizzazione dell'arteria uterina richiede una preparazione standard. Per questo, si consiglia di sottoporsi ai seguenti esami:

  • analisi generale del sangue e delle urine;
  • sangue per HIV, epatite B, C e sifilide;
  • determinazione del fattore Rh e del gruppo sanguigno;
  • ECG;
  • fluorografia;
  • Ultrasuoni degli organi pelvici;
  • striscio per flora e oncocitologia.

Ultrasuoni e dopplerometria dei nodi

L'ecografia degli organi pelvici è necessaria per determinare il numero, le dimensioni e la localizzazione dei nodi miomatosi. Sulla base dei risultati di questo studio, la questione dell'opportunità dell'EMA viene risolta. Il doppler è un tipo di diagnosi che consente di valutare il livello di flusso sanguigno nelle arterie che alimentano il nodo miomato.

Curettage diagnostico separato della cavità uterina (WFD)

Non si applica ai metodi diagnostici obbligatori. Le indicazioni per la WFD sono:

  • sanguinamento uterino prolungato;
  • diagnosi differenziale di altre malattie degli organi pelvici.

La conclusione sulla necessità di eseguire l'embolizzazione dell'arteria uterina viene emessa dopo il completamento di tutti gli studi di cui sopra. Immediatamente prima della procedura, i medici consigliano di seguire le seguenti raccomandazioni:

  • la colazione è consentita fino alle ore 9:00;
  • al mattino prima dell'embolizzazione, rimuovere i peli dall'inguine e dalla regione femorale;
  • indossare biancheria intima compressiva in presenza di vene varicose degli arti inferiori;
  • d'accordo con il medico sulla ricezione della terapia di sedazione in presenza di sindrome d'ansia.

Tecnica di embolizzazione dell'arteria uterina

L'embolizzazione dell'arteria uterina viene eseguita in più fasi. Tra loro ci sono:

  1. Premedicazione. Consiste nell'assunzione preliminare di una serie di farmaci.Questa misura riduce il rischio di reazioni allergiche, complicanze infiammatorie, riduce il dolore dopo la procedura..
  2. Trattamento antisettico e anestesia locale dell'area di inserimento del catetere.
  3. Puntura dell'arteria femorale.
  4. Inserimento di un sottile catetere nel lume dell'arteria femorale.
  5. L'introduzione di un mezzo di contrasto. È necessario per una visualizzazione più accurata dei nodi miomatosi. Il controllo della posizione del catetere viene effettuato mediante raggi X..
  6. Introduzione di una preparazione per l'embolizzazione. I farmaci hanno lo scopo di disturbare la circolazione sanguigna nei vasi che alimentano il nodo miomato.
  7. Angiografia di controllo. È la fase finale degli EMA.
  8. Rimozione del catetere.
  9. Trattamento del sito di puntura con un antisettico, applicando una benda.

In media, l'EMA non richiede più di 10-15 minuti. La durata della manipolazione è determinata dalle sfumature anatomiche del paziente e dai problemi tecnici.

Risultati EMA - previsioni

Si raccomanda di valutare l'efficacia dell'embolizzazione dell'arteria uterina non prima di 3 mesi. Il nodo miomato diminuisce gradualmente di dimensioni. Un risultato positivo della procedura è una diminuzione della gravità della sindrome del dolore, cessazione del sanguinamento, normalizzazione della funzione riproduttiva, riduzione delle dimensioni dell'utero, stabilizzazione del ciclo mestruale.

Per monitorare l'efficacia degli Emirati Arabi Uniti, è necessario visitare regolarmente un ginecologo in 3.6 e 12 mesi dopo la procedura. Per quelle donne che stanno pianificando una gravidanza, i medici consigliano di iniziare a provare a concepire non prima di 8 mesi dopo gli esami ecografici di controllo.

Riabilitazione dopo gli Emirati Arabi Uniti

Uno dei vantaggi degli Emirati Arabi Uniti è un breve periodo di riabilitazione. Nonostante ciò, per ridurre al minimo il rischio di complicanze durante la riabilitazione, i medici consigliano di seguire le seguenti raccomandazioni:

  • osservare il regime di consumo (fino a 1,5-2 litri di acqua pulita al giorno);
  • evitare l'esposizione prolungata alla luce solare diretta;
  • non visitare bagni, saune e piscine;
  • escludere il sesso per 1 mese;
  • non svolgere attività fisica pesante;
  • osservare un regime di riposo e sonno.

Complicazioni dopo gli Emirati Arabi Uniti

Complicazioni dopo l'embolizzazione dell'arteria uterina si verificano nell'1% dei casi. Tra questi, si distinguono le seguenti condizioni:

  1. Ematoma inguinale. Sorge in connessione con l'accesso attraverso l'arteria femorale. L'ematoma si risolve da solo dopo 5-7 giorni.
  2. Irregolarità mestruali. L'irregolarità può essere osservata per 2-3 mesi. Questa situazione è considerata una variante della norma. In caso di periodi ritardati per un periodo più lungo, si consiglia di consultare un medico.
  3. Infezione. Si verifica quando le regole di asepsi e antisepsi non vengono seguite. Richiede la nomina di terapia antibiotica.
  4. Sindrome del dolore. Associato alla morte del nodo miomato. Viene interrotto prendendo antidolorifici.
  5. Sindrome da intossicazione. È considerata una normale reazione del corpo all'intervento. È espresso da un aumento della temperatura ai valori subfebrilari, passa da solo entro una settimana dopo enu.

Fibromi uterini degli Emirati Arabi Uniti a Mosca - prezzi e cliniche

Puoi eseguire l'embolizzazione dell'arteria uterina a Mosca a un prezzo conveniente nelle nostre cliniche ginecologiche. Per la procedura vengono utilizzate moderne attrezzature mediche. Gli Emirati Arabi Uniti vengono eseguiti da chirurghi endovascolari esperti. Puoi porre tutte le tue domande sul costo e sulla procedura per l'embolizzazione dell'arteria uterina per telefono. Le chiamate vengono accettate 24 ore su 24.

Embolizzazione delle arterie uterine come metodo moderno di trattamento dei fibromi uterini nelle donne

La medicina riproduttiva è considerata una questione delicata, perché si tratta di un punto importante per la salute delle donne. Spesso è nella capacità di sopportare un feto e dare alla luce un bambino sano che risiede la felicità delle donne..

Gli specialisti che si occupano di questo problema sono grandi professionisti; il normale funzionamento degli organi riproduttivi in ​​futuro dipende dalle loro qualifiche ed esperienza..

Il sistema riproduttivo del corpo soffre spesso di processi infiammatori, che possono essere estesi. La percentuale di insorgenza di varie neoplasie, non sempre benigne, è in crescita.

Si noti che i fibromi uterini sono considerati un disturbo comune, che viene combattuto con successo con l'aiuto dell'embolizzazione dell'arteria uterina..

  1. Che cosa sono i fibromi uterini?
  2. Qual è il metodo di embolizzazione dell'arteria uterina?
  3. Quando viene applicato il metodo EAA?
  4. Chi conduce l'EMA?
  5. Sicurezza dell'embolizzazione
  6. Formazione
  7. Metodologia
  8. Il risultato di
  9. Possibili complicazioni dopo gli Emirati Arabi Uniti
  10. Rischio di recidiva di fibromi
  11. Fertilità
  12. Recupero dopo la procedura
  13. Pro e contro di EMA
  14. Emirati Arabi Uniti e gravidanza
  15. Avversari del metodo
  16. Il costo della procedura
  17. Recensioni

Che cosa sono i fibromi uterini?

Questa diagnosi indica la presenza di una neoplasia nodulare benigna, che è localizzata nel tessuto muscolare dell'utero.

La dimensione della patologia può essere minima o raggiungere diversi centimetri di diametro.

Si noti che il nodo è costituito da fibre muscolari lisce e si distingue per la sua struttura irregolare.

Il segno principale che una donna può avere fibromi è considerato il verificarsi di sanguinamento uterino. Si avverte una spiacevole pressione nell'addome inferiore, che si trasforma in sensazioni dolorose pronunciate.

A volte, le donne con una storia di fibromi non possono concepire o avere un figlio. In alcuni casi, ci sono problemi con il funzionamento della vescica.

Qual è il metodo di embolizzazione dell'arteria uterina?

L'abbreviazione UAE indica una tecnica chirurgica minimamente traumatica che consente di interrompere la fornitura di nodi di mioma.

L'embolizzazione arteriosa è un blocco artificiale delle arterie. Dopo tale manipolazione medica, si verifica un "essiccamento" della neoplasia nodulare..

Recentemente, la popolarità di questa tecnica è stata notata nelle cliniche russe. Ciò è facilitato dalla diagnosi più frequente di fibromi nelle donne in età fertile..

Sfortunatamente, a causa della mancanza di informazioni, la procedura è gradualmente invasa da voci, mentre la maggior parte di esse non sono del tutto credibili..

A poco a poco, le opinioni dei pazienti sono divise, alcuni di loro ripongono le loro speranze negli Emirati Arabi Uniti e considerano questa procedura una delle più efficaci nel trattamento dei fibromi. Ma ci sono anche pessimisti che ritengono che il clamore intorno all'embolizzazione sia artificioso.

Gli Emirati Arabi Uniti non sono adatti a tutti i pazienti a causa di alcune limitazioni, quindi la manipolazione medica ha i suoi svantaggi. Sebbene, nonostante una serie di controindicazioni, abbia molti più vantaggi.

Gli esperti ritengono che oggi l'embolizzazione dell'arteria uterina sia l'alternativa più pregiata all'intervento chirurgico. Inoltre, dopo gli Emirati Arabi Uniti, le donne mantengono il loro organo riproduttivo e la loro funzione riproduttiva difficilmente ne risente..

Quando viene applicato il metodo EAA?

Casi in cui è necessario utilizzare EMA:

  • Se una donna richiede una futura gravidanza. Poiché ci sono troppo poche tecniche per preservare la funzione riproduttiva, i medici prescrivono gli Emirati Arabi Uniti.
  • A condizione che le neoplasie miomatose non raggiungano il volume della gravidanza a 12 settimane.
  • Quando sono presenti malattie concomitanti sotto forma di adenomiosi o endometriosi.
  • Con una ricaduta della malattia, se, dopo una rimozione precedentemente eseguita, il mioma ha iniziato a crescere di nuovo.
  • C'è stata una rapida crescita della neoplasia.
  • Grave sanguinamento dopo il travaglio.
  • Quando il paziente ha controindicazioni personali per l'anestesia, la nomina di operazioni radicali.

Chi conduce l'EMA?

L'embolizzazione delle arterie uterine è possibile solo nei grandi centri clinici. Lì, chirurghi competenti con una formazione aggiuntiva saranno in grado di risolvere un problema delicato. È importante capire che un servizio completamente nuovo è molto richiesto, il che significa che devi aspettare in fila per ricevere aiuto.

Come dimostra la pratica, nelle cliniche della capitale non ci sono problemi con il personale e le attrezzature mediche. Pertanto, è meglio recarsi lì per un'operazione per il trattamento dei fibromi uterini.

Sicurezza dell'embolizzazione

Con gli Emirati Arabi Uniti, tutti i rischi di complicazioni o situazioni di emergenza sono ridotti. Uno specialista competente dirà alla paziente cosa la attende e come comportarsi per prevenire lo sviluppo di possibili patologie. Durante l'operazione, il medico non deve fare incisioni, non c'è perdita di sangue. Non ci sono danni e minacce alla vita e alla salute di una donna.

Formazione

Prima dell'operazione, è necessario chiarire la diagnosi del paziente; alla conferma della presenza di neoplasie nodulari miomatose, inizia la fase preparatoria.

Il medico determina la localizzazione del processo patologico, la natura del tumore e identifica la possibile presenza di patologie. Solo dopo viene prescritta la terapia terapeutica..

Il paziente deve avere a portata di mano i risultati dello studio, degli esami di laboratorio, sottoporsi ad esame in poltrona ginecologica utilizzando appositi strumenti.

Sono necessarie tutte le misure per raccogliere l'anamnesi e chiarire le condizioni del paziente.

Poiché l'embolizzazione viene eseguita lo stesso giorno, il paziente deve presentarsi in clinica a stomaco vuoto. I peli devono essere completamente rimossi dalla zona della coscia e dell'inguine.

Metodologia

L'operazione è programmata in qualsiasi giorno del ciclo, ad eccezione dei giorni in cui si verificano le mestruazioni. Non mangiare o bere prima degli Emirati Arabi Uniti, lo stomaco deve essere vuoto. Dopo che la paziente assume i farmaci prescritti dallo specialista, viene inviata all'unità operativa..

Fasi dell'embolizzazione dell'arteria uterina:

  • Puntura vascolare. Di solito per questo scopo viene presa l'arteria principale della coscia. Il medico disinfetta il sito di puntura proposto con uno speciale antisettico, dopo di che viene introdotto l'introduttore. Si tratta di una sorta di "guaina" realizzata in polimero, piuttosto elastica, che consente di salvare le pareti arteriose da danneggiamenti.
  • Angiogramma. Inoltre, un catetere viene inserito nella cavità "manica", attraverso la quale iniziano a fluire agenti di contrasto. Tutte le manipolazioni sono controllate da un dispositivo a raggi X, che consentirà il rilevamento tempestivo di un'area vascolare anormale.
  • Ricevuta di emboli. Il catetere continuerà a spostarsi sull'arteria uterina principale, dove verranno somministrati i bloccanti. Le sostanze entreranno nella cavità fino a quando non si verificherà il loro deflusso inverso..
  • Le azioni verranno duplicate con la seconda arteria..
  • Dopo che tutto è stato fatto, il medico rimuoverà lentamente il catetere e gli strumenti ausiliari. Successivamente, una benda di pressione viene applicata al sito operativo.

Uno specialista competente, anche in un caso molto difficile, non dovrebbe dedicare più di un'ora all'operazione. Molto spesso, sono sufficienti 30 minuti, ma qui tutto dipende dalle caratteristiche del paziente, dalle dimensioni della neoplasia e dalle qualifiche del medico.

All'inizio, alla donna verranno somministrati farmaci antinfiammatori e antidolorifici. A condizione che non vi sia sanguinamento, la benda di fissazione viene rimossa il giorno successivo.

Il risultato di

Dopo che il farmaco bloccante è stato iniettato, si può notare una parziale distruzione delle neoplasie nodulari. Le fibre di tipo miomato si trasformano in tessuto connettivo.

Dopo 12 mesi, l'utero del paziente raggiunge le dimensioni normali senza segni di alterazioni patologiche. Dopo un paio d'anni, una donna può avere un bambino sano.

Durante gli Emirati Arabi Uniti, il paziente non avrà complicazioni che possono formarsi dopo la terapia ormonale o la chirurgia radicale. Inoltre, non ci sono patologie uterine, la loro insorgenza può essere dovuta solo alle caratteristiche individuali dei pazienti..

Secondo gli esperti, l'embolizzazione dell'arteria uterina presenta 3 vantaggi principali:

  • alto effetto terapeutico;
  • bassa invasività;
  • non c'è bisogno di anestesia completa.
Angiogrammi prima e dopo l'embolizzazione dell'arteria uterina

Possibili complicazioni dopo gli Emirati Arabi Uniti

Nonostante il fatto che durante l'operazione ci sia un trauma minimo e il rilascio di sangue sia completamente assente, rimangono ancora una serie di svantaggi e complicazioni:

  • l'aspetto di un ematoma nell'area dell'installazione del catetere;
  • disagio dovuto a nausea e vomito;
  • reazione ipertermica;
  • dolore nella zona dell'utero;
  • possibile insorgenza di peritonite;
  • ottenere un'infezione all'interno;
  • problemi successivi con la circolazione uterina;
  • a causa della formazione di aderenze, si nota la necrosi del tessuto adiacente;
  • tromboembolia arteriosa polmonare.

Non allarmarti subito, poiché queste complicazioni sono più rare del normale. Pertanto, gli Emirati Arabi Uniti stanno guadagnando una grande popolarità nel campo ginecologico..

Alcuni pazienti hanno riferito che dopo l'embolizzazione, la secrezione durante le mestruazioni è diventata scarsa. Alcuni che hanno fatto domanda hanno avuto una menopausa precoce.

L'esatto effetto degli EAU sulla funzione riproduttiva femminile non è stato completamente compreso a causa della novità della procedura. Ma nella maggior parte dei casi, il concepimento avviene senza problemi visibili, ma la gestazione non finisce sempre con successo..

Rischio di recidiva di fibromi

Secondo i dati ufficiali, dopo aver eseguito l'embolizzazione, la ricomparsa dei fibromi è quasi impossibile. Inoltre, possono comunque verificarsi formazioni nodulari miomatose se gli Emirati Arabi Uniti non sono stati eseguiti completamente.

Ad esempio, durante l'operazione, il chirurgo non ha potuto bloccare l'accesso a due arterie, a causa delle caratteristiche individuali o della specificità del cateterismo.

Fertilità

Non ci sono prove dirette dalla comunità medica che dopo l'embolizzazione ci siano problemi di concepimento o portamento.

Potrebbero essere disponibili, ma il motivo sono gli Emirati Arabi Uniti o la presenza di patologie, è difficile rispondere.

Non sono stati effettuati test su larga scala in questo settore. Spesso, dopo gli Emirati Arabi Uniti, la gravidanza si verifica rapidamente e procede senza complicazioni particolari..

Come mostra la pratica, se una donna ha intenzione di dare alla luce un bambino in futuro e c'è un'alternativa all'embolizzazione, viene scelto un metodo diverso.

Questa è una terapia che preserverà gli organi responsabili della componente riproduttiva. Ad esempio, la terapia ormonale, che consentirà al paziente di riprendersi completamente dopo aver assunto le capsule.

Recupero dopo la procedura

Un paio di settimane dopo gli Emirati Arabi Uniti, il corpo del paziente sta guadagnando forza. Non è necessario rimanere in ospedale per questi 14 giorni. Se ti senti bene, il paziente può tornare a casa il giorno successivo all'intervento..

Periodo postoperatorio:

  • Per i prossimi 7 giorni, dovresti rispettare il riposo a letto e non caricarti di lavoro fisico.
  • Cerca di non saltare l'assunzione di farmaci che alleviano il dolore. Inoltre, gli analgesici contribuiscono non solo ad arrestare il processo infiammatorio, ma anche a resistere a un aumento della temperatura corporea complessiva..
  • Con una grave infiammazione, devi bere un ciclo di farmaci antinfiammatori.

Affinché l'operazione non sia stata eseguita invano e si sia conclusa con successo, il paziente deve seguire le raccomandazioni:

  • Per la prima settimana dopo la dimissione, aumentare il volume del liquido assorbito. Il paziente deve bere abbastanza acqua per riprendersi presto..
  • Rifiuta di assumere farmaci che influenzano la composizione del sangue e lo fluidificano. Tali farmaci includono l'aspirina e farmaci simili ad essa..
  • È vietato fare un bagno di vapore, visitare la sauna o lo stabilimento balneare, sedersi o sdraiarsi a lungo in bagno. Pochi giorni dopo l'EMA, il vapore caldo contribuisce allo sviluppo di complicazioni.
  • Per le prossime settimane, i pazienti devono essere a riposo. Inoltre, dovrai astenervi dal rapporto sessuale..
  • I ginecologi non approvano l'uso di tamponi igienici. Dopo l'embolizzazione per diversi mesi, dovresti dimenticartene completamente, solo pastiglie senza vari sapori.

Pro e contro di EMA

Non una singola tecnica può essere esclusivamente positiva; ci sono inconvenienti ovunque. Ad esempio, il principale svantaggio del trattamento può essere considerato il suo costo elevato, perché non tutti possono permettersi di allocare un importo simile.

Inoltre, apparecchiature di alta qualità possono essere trovate solo in centri di trattamento isolati. Naturalmente, nella regione della capitale, non ci saranno problemi con questo, tutte le novità mediche vengono immediatamente ricevute lì. Ma nell'entroterra o nei centri regionali difficilmente esiste un servizio simile..

A causa della novità dell'operazione, pochi specialisti sono stati formati per eseguire manipolazioni mediche. Senza una formazione specifica, sarà difficile per un medico russo fare un EMA senza errori.

L'EMA ha anche un altro inconveniente significativo, la ricezione dell'irradiazione a raggi X durante la manipolazione. Nel processo di esecuzione di un intervento chirurgico, viene eseguito il controllo, in cui il paziente è esposto a un effetto a raggi X. Va notato che l'apparecchiatura differisce nei parametri moderni, il dosaggio è incredibilmente piccolo e non supererà gli indicatori che si presentano durante la fluorografia.

Per molti è spiacevole che il campionamento di tessuto per la biopsia durante l'embolizzazione sia impossibile. Ma la diagnostica angiografica può appianare un po 'questo fatto..

Vantaggi EMA:

  • Bassa invasività ed elevata sicurezza della tecnica, i medici non hanno bisogno di fornire un'anestesia completa.
  • Il rischio di recidiva è ridotto al minimo. Ad esempio, dopo la miomectomia, la metà dei pazienti sviluppa nuovamente noduli nella piccola pelvi..
  • Risultato immediato. La dinamica positiva si osserva entro un'ora, dopo l'embolizzazione delle arterie uterine.
  • Breve periodo di ricovero. In un giorno, il paziente può essere autorizzato a tornare a casa, poiché con una buona tolleranza non è necessario rimanere in ospedale.
  • A condizione che il paziente sia stato trattato da uno specialista altamente qualificato, non dovrebbero sorgere complicazioni. Rispetto ad altri tipi di interventi chirurgici, questa tecnica è la più sicura.
  • Un vantaggio decisivo è che tutti gli organi riproduttivi rimangono al loro posto. Inoltre, la funzione riproduttiva non è influenzata e una donna in un anno può rimanere incinta in sicurezza e prepararsi per il travaglio..

Emirati Arabi Uniti e gravidanza

Dopo l'embolizzazione, una donna può facilmente sopportare e sperare in un bambino sano. Quando utilizzava metodi radicali, veniva privata di questa possibilità..

I medici ritengono che gli Emirati Arabi Uniti siano diventati una salvezza per i giovani pazienti che in precedenza non hanno avuto il tempo di avere una prole.

L'embolizzazione arteriosa mantiene la capacità di riprodursi. Pertanto, durante la diagnosi dei fibromi, i medici competenti considerano questa manipolazione preferibile all'isterectomia e alla miomectomia..

Inoltre, durante la rimozione dei nodi miomatosi, c'è il rischio di aderenze localizzate sia nel corpo dell'utero che sull'organo stesso. Di conseguenza, il paziente sviluppa infertilità, che non è più suscettibile di trattamento.

È importante capire che anche un'operazione di alta qualità non proteggerà la paziente dal fatto che la gravidanza possa essere interrotta in qualsiasi momento. Nonostante il completo ripristino della fertilità, possono rimanere problemi con il portamento. I pazienti a cui sono stati rimossi i nodi devono essere monitorati da un medico per prendere tutte le misure per preservare il feto..

I 12 mesi successivi agli Emirati Arabi Uniti, i noduli si ridurranno gradualmente e l'utero tornerà alle dimensioni normali. È pericoloso rimanere incinta durante questo periodo, poiché il processo di recupero è instabile e le contrazioni uterine si verificheranno costantemente.

Avversari del metodo

La comunità medica è divisa in 2 campi che stanno cercando di dimostrare l'un l'altro il loro punto di vista. Secondo molti esperti, i ginecologi non vogliono riconoscere i benefici degli Emirati Arabi Uniti a causa del fatto che non sono coinvolti in questa procedura..

Dopo una più stretta conoscenza dei dati statistici, diventa chiaro che la maggior parte delle azioni chirurgiche in ginecologia vengono eseguite in connessione con fibromi uterini.

I medici sono abituati a risolvere questo problema in modo radicale, rimuovendo completamente l'organo o, in rari casi, amputandone i noduli. Se la comunità riconosce gli Emirati Arabi Uniti come la tecnica più efficace, più della metà dei pazienti non arriverà all'ospedale ginecologico.

Il momento negativo dell'embolizzazione dell'arteria uterina si verifica per un'altra buona ragione. La procedura richiede l'attrezzatura più recente e molto costosa; la maggior parte delle cliniche non ce l'ha. In tutto il paese, puoi contare circa 20 cliniche in cui EMA può essere eseguita con alta qualità (Mosca, San Pietroburgo, Krasnodar, Ekaterinburg, ecc.)

Ancora una volta, se un ginecologo scrive un rinvio a uno dei centri leader durante la consultazione, perderà automaticamente la maggior parte dei suoi pazienti. È un peccato, ma il commercio governa ovunque e persino alcuni medici cercano vantaggi nelle loro decisioni..

Il costo della procedura

Quanto costa la procedura??

Non tutti sono pronti per il fatto che questa non è un'operazione gratuita. Di solito, il prezzo per i servizi è di almeno 100.000 rubli, perché include anche il tempo trascorso in ospedale dopo l'intervento chirurgico.

Inoltre, il motivo del costo elevato risiede nell'uso di apparecchiature costose..

Inoltre, la manipolazione medica è considerata nuova, non molti medici sono in grado di assumersene l'attuazione..

Inoltre, con l'anestesia epidurale, vengono utilizzati solo i farmaci più recenti per salvare il paziente dagli effetti collaterali..

E, naturalmente, dovresti essere preparato al fatto che il fibroma non si dissolve completamente, ma interrompe solo la sua crescita. Cioè, gli Emirati Arabi Uniti non possono essere considerati una panacea; in futuro, sarà necessario reinvestire nelle cure per mantenere la salute delle donne..

Recensioni

Feedback sulla procedura per gli EAU:

Non c'è una risposta univoca sull'opportunità di questa particolare procedura, sebbene il metodo sia minimamente invasivo. La misura drastica è considerata la più efficace, ma non è adatta per le donne più giovani che hanno paura della vecchiaia e della perdita della funzione riproduttiva..

Dopo un UAE di alta qualità, le donne si riprendono completamente e dimenticano per sempre la loro diagnosi..

Embolizzazione delle arterie uterine con mioma uterino

Grazie, ti richiameremo entro 1 ora durante l'orario lavorativo
(dalle 8 alle 21 ora di Mosca).

Il presente Accordo per gli utenti è un documento pubblico dell'amministratore del sito www.puchkovk.ru (di seguito denominato Amministratore) e determina la procedura per l'utilizzo da parte dei visitatori (di seguito il Visitatore) del sito www.puchkovk.ru appartenente all'amministratore, e l'elaborazione, l'archiviazione e altro uso delle informazioni ricevute dall'amministratore da Visitatore sul sito web dell'amministratore. L'amministratore del sito può modificare il presente Accordo con l'utente in qualsiasi momento senza avvisare il visitatore del sito.

  • Il visitatore del sito, lasciando qualsiasi informazione relativa direttamente o indirettamente a un individuo specifico o identificabile (di seguito - Dati personali), conferma di aver letto il presente Accordo con l'utente e lo accetta.
  • Rispetto a tutti i Dati Personali forniti, il Visitatore dà il pieno consenso all'amministratore al loro trattamento.
  • L'amministratore del sito garantisce al Visitatore che il trattamento e l'archiviazione dei Dati Personali ricevuti dal Visitatore saranno effettuati in conformità con le disposizioni della Legge Federale del 27 giugno 2006 n. 152-FZ "Dati Personali".
  • Il visitatore del sito comprende e accetta che è vietato fornire all'Amministratore qualsiasi informazione che non abbia nulla a che fare con gli obiettivi del sito. Tali informazioni possono essere informazioni riguardanti lo stato di salute, la vita intima, la nazionalità, la religione, le convinzioni politiche, filosofiche e di altro tipo del Visitatore, nonché informazioni commerciali, bancarie e altri segreti del Visitatore.
  • L'Amministratore garantisce al Visitatore che utilizza i Dati Personali ricevuti dal Visitatore esclusivamente per finalità limitate a finalità di marketing, pubblicità, informative dell'Amministratore, nonché per l'analisi e la ricerca dei Visitatori del Sito, nonché per fornirgli beni e servizi direttamente localizzati, o meno, sul sito web dell'amministratore.
  • Il visitatore ai sensi della parte 1 dell'art. 18 della legge federale "Sulla pubblicità" dà all'Amministratore il suo consenso a ricevere messaggi pubblicitari utilizzando le informazioni di contatto specificate.
  • Il visitatore è l'unico responsabile della violazione della legge durante l'utilizzo del sito web dell'amministratore.
  • L'amministratore non si assume alcuna responsabilità in caso di violazione della legge da parte del Visitatore, incluso, non garantisce che il contenuto del sito corrisponda alle finalità del Visitatore del sito.
  • Il visitatore del sito è l'unico responsabile se i diritti e gli interessi legittimi di terzi sono stati violati durante l'utilizzo del sito dell'amministratore da parte del visitatore.
  • L'amministratore ha il diritto di vietare l'uso del sito da parte del Visitatore, se esiste una base giuridica.

Embolizzazione dell'arteria uterina come trattamento per i fibromi uterini


La ginecologia moderna non offre alcun metodo garantito e allo stesso tempo sicuro per il trattamento dei fibromi uterini. La terapia ormonale non funziona sempre; durante il trattamento chirurgico, a volte è necessario rimuovere l'intero organo genitale. Ad oggi, solo un metodo può essere riconosciuto come efficace, e questa è l'embolizzazione dell'arteria uterina (UAE). L'operazione ha le sue chiare indicazioni, quindi non può essere utilizzata per tutte le donne senza eccezioni. In alcuni casi, gli Emirati Arabi Uniti sono controindicati e quindi i medici devono utilizzare altri metodi disponibili per il trattamento della malattia..

L'embolizzazione delle arterie uterine con fibromi uterini è un'operazione durante la quale viene interrotto l'afflusso di sangue ai nodi miomatosi. Il tessuto patologico muore, mentre le parti sane dell'utero non vengono danneggiate. Questa tattica consente non solo di sbarazzarsi dei fibromi, ma anche con un alto grado di probabilità di prevenire il ripetersi della malattia nei prossimi anni..

Dopo aver bloccato il flusso sanguigno nel nodo miomato da emboli, il tumore inizia a regredire e diminuisce di dimensioni.

Le recensioni di questa operazione indicano che l'operazione è sufficientemente tollerata, le complicazioni si verificano raramente, la funzione riproduttiva nella maggior parte dei casi non ne risente. Gli Emirati Arabi Uniti sono il metodo di scelta per le giovani donne che pianificano una futura gravidanza.

Vantaggi dell'EMA

L'embolizzazione delle arterie uterine che alimentano il tumore si confronta favorevolmente con altri metodi di trattamento dei fibromi:

  • Efficacia: recidiva in meno dell'1% dei casi;
  • Rapido sollievo dai sintomi dei fibromi, riduzione visibile delle dimensioni dei nodi entro i primi tre mesi;
  • Sicurezza: basso rischio di complicanze;
  • Effetto mirato solo sui nodi miomatosi con la massima conservazione dei tessuti sani;
  • Minimamente invasività: eseguita senza incisione, il paziente si riprende rapidamente dopo l'intervento;
  • L'utero non viene rimosso e la capacità di sopportare un bambino viene preservata;
  • Capacità di fare a meno dell'anestesia.

L'UAE è un intervento chirurgico minimamente invasivo che non richiede un'incisione e viene eseguito in anestesia locale o spinale.

Il costo di un'operazione a Mosca varia da 50 a 200 mila rubli e dipende dal volume delle procedure di accompagnamento (esame prima e dopo gli Emirati Arabi Uniti, osservazione di follow-up, degenza ospedaliera). A San Pietroburgo, i prezzi per l'embolizzazione non sono troppo diversi (il costo minimo di un'operazione a San Pietroburgo è di 45 mila rubli). Nelle regioni, il prezzo è diverso ei prezzi per il trattamento dei fibromi uterini con il metodo degli Emirati Arabi Uniti partono da 30 mila rubli.

Indicazioni: per chi è consigliato l'intervento

Un fibroma uterino è un tumore benigno del miometrio (lo strato muscolare dell'organo genitale). Secondo l'autopsia (autopsia post-mortem), la patologia viene rilevata nell'80% di tutte le donne. Clinicamente, la malattia si manifesta solo nel 35% del gentil sesso. Di solito il mioma si fa sentire dopo 40 anni, ma la comparsa di un tumore è possibile in giovane età. Molto spesso, la patologia viene rilevata per la prima volta durante la gravidanza o nella fase di pianificazione di un bambino.

Vari metodi sono usati per trattare i fibromi uterini, ma gli Emirati Arabi Uniti occupano un posto speciale tra loro. Questa manipolazione non è nuova: i primi tentativi di embolizzare i rami delle arterie uterine furono effettuati nel lontano 1979, ma la procedura non era molto diffusa. Solo negli anni '90 del secolo scorso, gli Emirati Arabi Uniti iniziarono ad essere usati per trattare i fibromi. Oggi, le cliniche progressive offrono l'embolizzazione come l'opzione più efficace e allo stesso tempo sicura per risolvere il problema..

In teoria, questa operazione può essere eseguita per tutti i pazienti, ma in pratica non tutto è così semplice. Ci sono alcune indicazioni in cui EMA porterà il risultato desiderato:

  • Nodi miomatosi singoli e multipli di qualsiasi dimensione con un buon apporto di sangue (ad eccezione dei tumori subserosi intramurali);
  • Fibromi subserosi intramurali di dimensioni fino a 8 cm;
  • Nodi grandi e / o subserosi nel mioma multiplo - come una delle fasi del trattamento (preparazione per miomectomia conservativa);
  • Sanguinamento uterino con fibromi quando altri metodi non sono efficaci;
  • Fibromi in una donna che pianifica una gravidanza.

Un prerequisito è la presenza di un flusso sanguigno adeguato nei nodi pianificati per la rimozione.

Normalmente, le arterie uterine hanno un diametro piccolo e l'introduzione di un catetere in esse è impossibile, ma quando si sviluppano i fibromi, il loro diametro aumenta in base alle dimensioni del tumore.

Il trattamento EMA dei fibromi è chiaramente indicato in presenza di più nodi. La miomectomia convenzionale con una tale diagnosi è piuttosto difficile da eseguire: il rischio di danni ai tessuti sani è troppo alto. Prima dell'introduzione degli Emirati Arabi Uniti, l'unico trattamento era rimuovere l'utero. Oggi, il medico può interrompere l'afflusso di sangue ai nodi tumorali e quindi risolvere il problema con il minimo rischio per il paziente..

Controindicazioni all'embolizzazione

L'embolizzazione dei rami delle arterie uterine non è raccomandata in tali situazioni:

  • Nodi giganti più grandi di 20 settimane di gravidanza (specialmente sullo sfondo di più piccoli tumori);
  • Nodi subserous singoli su un peduncolo sottile;
  • Fibromi intramurali-subserosi di dimensioni superiori a 8 cm.

Tecnicamente, gli Emirati Arabi Uniti possono essere eseguiti per qualsiasi tumore, ma non ha sempre senso esporre una donna a un tale rischio. Le recensioni dei professionisti indicano che i fibromi giganti sono solitamente accompagnati dalla comparsa di più piccoli nodi. Non esiste praticamente un normale miometrio e in questo caso non ha senso preservare l'utero. L'opzione migliore per eliminare il problema ed evitare lo sviluppo di complicazioni sarebbe un'isterectomia..

La foto mostra l'utero con mioma gigante multiplo dopo l'isterectomia.

I singoli nodi subserosi si prestano bene all'embolizzazione, ma in seguito molte donne notano la comparsa di dolore costante nella parte bassa della schiena e nel perineo. Tali nodi non scompaiono completamente e rimangono nell'utero, creando un notevole disagio. I nodi intramurali più grandi di 8-10 cm praticamente non diminuiscono con gli Emirati Arabi Uniti, quindi vengono utilizzati altri metodi per rimuoverli.

Controindicazioni assolute per l'embolizzazione dell'arteria uterina:

  • Tumori uterini maligni e borderline (o sospetto di essi);
  • Processo infiammatorio acuto dei genitali;
  • Rifornimento di sangue insufficiente ai nodi miomatosi;
  • Gravidanza;
  • Intolleranza allo iodio.

Se vengono rilevati fibromi durante la gravidanza, l'operazione viene posticipata fino alla nascita del bambino e al completamento dell'allattamento.

Durante la menopausa non viene eseguita l'embolizzazione dei vasi uterini; durante questo periodo, molti nodi regrediscono da soli e non è necessario un intervento chirurgico. Se il tumore cresce durante la menopausa, questo è un segnale allarmante, indicante una possibile trasformazione maligna. La crescita dei fibromi nelle donne in menopausa è un'indicazione diretta per la rimozione dell'utero.

Il mioma è un tumore dipendente dall'ormone, quindi l'aumento e la persistenza dei nodi miomatosi in menopausa richiedono esame e trattamento..

Emirati Arabi Uniti come stadio della miomectomia

Il mioma uterino di medie dimensioni è il caso più difficile nella pratica di un ginecologo. Se il medico consiglia in modo inequivocabile gli Emirati Arabi Uniti per i piccoli nodi e l'isterectomia per i nodi grandi, quindi con un tumore di circa 7-10 cm, tutto non è così semplice. È possibile provare l'embolizzazione, ma il risultato potrebbe non essere molto buono. Non è pratico rimuovere l'utero con fibromi di medie dimensioni, specialmente nelle donne nullipare. In questa situazione, vengono praticati vari approcci e tra questi un regime di trattamento in due fasi merita attenzione:

  • Il primo stadio è l'embolizzazione delle arterie uterine;
  • Secondo stadio: miomectomia.

Innanzitutto, il medico esegue gli Emirati Arabi Uniti in modo che la dimensione del nodo diminuisca leggermente e solo dopo un certo tempo viene eseguita una miomectomia conservativa: rimozione del tumore mediante accesso laparoscopico o aperto. Questa tattica consente di ridurre la quantità di sanguinamento nella seconda fase, ridurre il rischio di complicanze e aumentare le possibilità di un esito favorevole. In alternativa agli Emirati Arabi Uniti, la terapia ormonale può essere utilizzata per lo stesso scopo..

L'UAE non è necessariamente un trattamento indipendente per i fibromi, può essere una fase prima della successiva chirurgia laparoscopica o aperta.

L'embolizzazione temporanea delle arterie uterine con mioma non viene eseguita. Il blocco del lume dei vasi che alimentano il tumore si verifica in modo completo e irreversibile. Esiste una tecnica di embolizzazione temporanea durante le operazioni sull'utero (per fermare l'emorragia), ma questa manipolazione non ha nulla a che fare con il trattamento dei fibromi.

Preparazione per il trattamento chirurgico dei fibromi uterini

Prima di sottoporsi agli Emirati Arabi Uniti, il paziente deve sottoporsi a un esame da un ginecologo e un terapista, eseguire un ECG e fare esami del sangue e delle urine. Per un elenco completo, contatta il tuo medico. Allo stesso tempo possono essere effettuati due esami specifici immediatamente prima dell'intervento:

Ecografia e dopplerometria dei nodi: implicazioni per l'embolizzazione

L'esame ecografico viene eseguito per valutare il numero e la dimensione dei nodi, per identificare la patologia concomitante. Sulla base dei risultati degli ultrasuoni, viene decisa la questione della possibilità di eseguire gli Emirati Arabi Uniti o altri metodi di trattamento chirurgico.

L'ecografia Doppler è uno studio importante mostrato a tutti i pazienti prima dell'embolizzazione. La tecnica consente di valutare il flusso sanguigno nelle arterie che forniscono i nodi tumorali. I fibromi uterini sono caratterizzati da:

  • Formazione del plesso perifiroideo da vasi radiali o arcuati;
  • Bassa velocità del flusso sanguigno nell'arteria principale del nodo - da 0,12 a 0,25 cm 3 / s.

All'ecografia, il mioma uterino appare come una formazione ben definita di vari diametri.

Con il pretesto di fibromi nelle donne, specialmente in menopausa, un tumore maligno - il sarcoma uterino può essere nascosto. L'ecografia Doppler consente di distinguere una massa da un'altra prima dell'inizio del trattamento chirurgico. Nel sarcoma, c'è un'elevata velocità del flusso sanguigno dell'arteria di alimentazione e la comparsa di strutture di eco eterogenee nella cavità uterina..

In caso di errore diagnostico, gli Emirati Arabi Uniti non influenzeranno fatalmente la salute della donna. Dopo l'operazione, il sarcoma dell'utero diminuirà leggermente di dimensioni, ma dopo un po 'inizierà a crescere di nuovo. Questo segno è un criterio diagnostico aggiuntivo e può essere utilizzato nei casi in cui non è possibile distinguere un tumore benigno da uno maligno con altri metodi..

Curettage diagnostico separato della cavità uterina (WFD)

La procedura non è obbligatoria, ma può essere assegnata nelle seguenti situazioni:

  • Sanguinamento uterino continuo;
  • Sospetto di altri processi patologici nell'utero (iperplasia, adenomiosi).

In questo caso, RFE consentirà di valutare il quadro clinico completo prima dell'intervento chirurgico e di prendere la giusta decisione sull'ulteriore gestione del paziente..

RFE consente di ottenere materiale cellulare e di giudicare la struttura istologica dei cambiamenti patologici nella cavità uterina.

Preparazione prima dell'intervento:

  1. I farmaci antibatterici (ornidazolo) vengono prescritti 5 giorni prima degli Emirati Arabi Uniti. Dopo l'embolizzazione, si nota l'ischemia tissutale, che contribuisce allo sviluppo dell'infezione anaerobica. L'uso di antibiotici può ridurre il rischio di complicanze batteriche;
  2. Un altro antibiotico (ceftriaxone) viene somministrato immediatamente 2 ore prima dell'operazione;
  3. Un giorno prima della procedura, viene eseguito un clistere purificante;
  4. Prima delle manipolazioni, viene eseguita la cateterizzazione della vescica;
  5. Secondo le indicazioni, possono essere prescritti sedativi;
  6. Se una donna sta assumendo farmaci che influenzano la coagulazione del sangue, dovrebbe informarne il medico;
  7. È vietato mangiare e bere il giorno dell'intervento;
  8. Durante la procedura, le gambe della donna dovrebbero essere fasciate con bende elastiche. Puoi indossare collant a compressione per prevenire complicazioni tromboemboliche.

Gli Emirati Arabi Uniti possono essere eseguiti in qualsiasi giorno del ciclo, ma più spesso nella prima fase. Non è consigliabile eseguire la procedura durante le mestruazioni..

Tecnica di embolizzazione dell'arteria uterina

L'essenza degli Emirati Arabi Uniti è il blocco dei vasi che alimentano i fibromi. Per questo, vengono utilizzate palline speciali (emboli) con una dimensione di 500-900 micron. Il tipo e le dimensioni dell'embolo dipenderanno dalle caratteristiche delle arterie che forniscono il tumore. Il materiale di cui sono fatte le palline (inerte) non provoca reazioni allergiche e rigetto. Gli emboli penetrano nei vasi uterini e rimangono lì, bloccando il flusso sanguigno. Il mioma smette di nutrirsi e il nodo necrotizza. Il tumore diminuisce notevolmente di dimensioni, smette di crescere, si risolve gradualmente o si ricopre di una capsula di tessuto connettivo.

Gli emboli inseriti in un vaso ostruiscono il flusso sanguigno.

Piccoli emboli possono eventualmente passare con il sangue mestruale. Non è pericoloso e non causa alla donna il minimo disagio..

  1. Gli Emirati Arabi Uniti vengono eseguiti in anestesia locale;
  2. Il chirurgo accede ai vasi uterini mediante puntura dell'arteria femorale destra;
  3. Il catetere viene fatto avanzare gradualmente verso l'utero. Un preparato a base di iodio introdotto nel vaso aiuta a monitorarne il movimento. Una speciale unità radiografica consente di vedere come il catetere passa attraverso l'arteria femorale e arriva gradualmente al posto giusto. La dose di radiazioni ricevuta dal paziente in questo momento è insignificante e non supera l'esposizione alle radiazioni standard con FOG;
  4. Il catetere viene passato nell'arteria uterina sinistra. Gli emboli vengono inseriti e i vasi che alimentano il tumore vengono bloccati. La procedura viene ripetuta con l'arteria uterina destra..

La durata di tutte le manipolazioni è di 15-30 minuti.

Secondo le revisioni dei pazienti che hanno ricevuto un trattamento per fibromi con embolizzazione dell'arteria uterina, l'operazione è ben tollerata. Questa procedura mininvasiva viene eseguita in anestesia locale e la donna non avverte un disagio significativo. Si notano capogiri, debolezza e lieve nausea. Tutte le sensazioni spiacevoli persistono per un giorno, dopodiché le condizioni della donna migliorano. Ci possono essere dolori all'anca, al basso ventre, che persistono per 3-7 giorni.

UAE viene eseguito da un chirurgo endovascolare sotto il controllo di un'unità a raggi X, che consente di vedere la localizzazione del catetere.

Risultati UAE: cosa aspettarsi dopo l'intervento chirurgico

Dopo aver completato la procedura, verrà eseguito il controllo Doppler. Inoltre, gli esami regolari vengono mostrati dopo 3, 6 e 12 mesi. Nel corso dell'anno sono attesi i seguenti risultati:

  • Riduzione dei nodi miomatosi dominante (fino al 47%) e non dominante (52% del volume precedente) dopo 12 mesi;
  • Riduzione delle dimensioni dell'utero del 58%;
  • La scomparsa dei sintomi che accompagnano il mioma (sanguinamento, dolore) - 98% dei casi (compresi i segni di compressione degli organi pelvici da parte di un tumore - dopo 6 mesi);
  • I fibromi localizzati sul retro dell'utero sono meno curabili;
  • I nodi sottomucosi e dell'istmo dopo l'embolizzazione lasciano l'utero (espulso);
  • Normalizzazione del ciclo mestruale nelle donne di età inferiore a 45 anni - dopo 3 mesi nel 100% dei casi;
  • Ricorrenza della malattia - 2%.

La massima regressione dei nodi si osserva nei primi tre mesi dopo gli Emirati Arabi Uniti. In futuro, il tumore diminuisce di dimensioni, ma non così rapidamente. A questo proposito, i ginecologi raccomandano di non posticipare il concepimento di un bambino per le donne in età riproduttiva. La pianificazione della gravidanza dopo UAE è possibile dopo 3-6 mesi, a condizione che il periodo di posttembolizzazione sia adeguato e la funzione mestruale sia ripristinata.

Angiografia dell'arteria uterina destra. A sinistra - lo stato prima dell'embolizzazione dei vasi (l'afflusso di sangue ai fibromi è chiaramente visibile). A destra - lo stato dopo la procedura.

L'assenza dell'effetto degli Emirati Arabi Uniti a 3 mesi dall'operazione indica la presenza di patologia endometriale o degenerazione maligna del tumore. È richiesta la consultazione con un ginecologo.

Riabilitazione dopo l'intervento chirurgico

Dopo il completamento dell'embolizzazione, la paziente rimane per qualche tempo in sala operatoria, dopodiché viene trasportata su una barella in reparto. È possibile l'installazione di un contagocce con soluzioni medicinali (secondo le indicazioni). Il ghiaccio viene applicato al sito di puntura. Per tutto questo tempo, il paziente dovrebbe essere sotto controllo medico per identificare possibili complicazioni..

Nelle prime ore dopo l'operazione, si nota un forte dolore nell'addome inferiore. Questo è un fenomeno naturale, che indica l'inizio dell'ischemia del nodo miomato. Durante questo periodo vengono prescritti analgesici e antispastici. Dopo alcune ore, il dolore si attenua. Sono possibili febbre, debolezza generale, nausea e vomito. A poco a poco, la condizione migliora e dopo 1-2 giorni la donna può essere dimessa a casa.

Affinché il periodo di postembolizzazione passi senza conseguenze indesiderabili, il paziente deve attenersi a tutte le raccomandazioni del medico:

  1. Nelle prime due ore dopo l'operazione è vietato mangiare e bere, altrimenti potrebbero verificarsi nausea e vomito. La sera degli Emirati Arabi Uniti è consentito un pasto completo. Prima di allora, sono consentiti spuntini leggeri;
  2. È vietato alzarsi dal letto per 6 ore dopo l'operazione. L'arto perforato dovrebbe rimanere esclusivamente in uno stato raddrizzato. Ciò è necessario per garantire la completa guarigione del sito di puntura. Durante questo periodo, un dispositivo emostatico Safeguard viene applicato all'area della puntura;
  3. Alcune cliniche moderne utilizzano l'ultimo dispositivo emostatico Angio Seal. Con esso, immediatamente dopo UAE, il paziente può piegare leggermente la gamba e girarsi di lato in sicurezza. È consentito alzarsi dal letto dopo 4 ore;

Il principio di funzionamento del dispositivo Angio-Seal è quello di fissare il tappo di collagene per chiudere il danno alla nave dopo la puntura.

Tutti i fenomeni che si verificano dopo l'intervento chirurgico sono chiamati sindrome di postembolizzazione. La durata e la gravità di questa condizione non dipendono dal numero e dalla dimensione dei nodi ed è determinata solo dalla sensibilità individuale del paziente.

Complicazioni dopo gli Emirati Arabi Uniti

In rari casi, l'embolizzazione dei rami delle arterie uterine può avere le seguenti conseguenze negative:

  • Ematoma nel sito di puntura dell'arteria femorale;
  • Trombosi venosa profonda (se ti rifiuti di usare biancheria intima compressiva);
  • Grave sindrome post-embolizzazione (forte dolore il primo giorno dopo l'intervento chirurgico, febbre);
  • Amenorrea dovuta a disfunzione delle ovaie (principalmente nelle donne dopo 45 anni): è possibile l'inizio della menopausa;
  • Processo di adesione negli organi pelvici;
  • Embolizzazione degli organi adiacenti.

Le ultime due complicazioni sono estremamente rare. In condizioni moderne, quando si utilizzano apparecchiature di alta qualità, il rischio di tali conseguenze negative è minimo..

L'embolizzazione dell'arteria uterina è un trattamento relativamente sicuro ed efficace per i fibromi. Nel 98% dei casi dopo UAE, il nodo è completamente necrotico e non è necessaria una terapia aggiuntiva.


Articolo Successivo
RBC in un esame del sangue - che cos'è?