Com'è lo studio del cervello?


Parliamo di metodi diagnostici di alta precisione che vengono utilizzati per esaminare il cervello.

Il cervello è l'organo più complesso del corpo umano, perché collega tutti i sistemi del corpo. Ecco perché lo studio del cervello viene effettuato utilizzando i dispositivi diagnostici più avanzati..

Quando esaminare il cervello

Con l'aiuto di una diagnostica cerebrale ad alta precisione, il medico può diagnosticare o monitorare lo sviluppo della malattia. Un neurologo, flebologo e traumatologo possono prescrivere esami del cervello o dei vasi sanguigni a causa dei seguenti reclami:

  • mal di testa di natura poco chiara;
  • trauma alla testa;
  • perdita di sensibilità agli arti, diminuzione della vista, dell'udito e dell'olfatto;
  • mancanza di coordinamento, debolezza generale costante;
  • convulsioni.

Se sospetti un ictus e diagnostichi tumori ed epilessia, la ricerca è semplicemente necessaria: con il loro aiuto, puoi rilevare neoplasie, blocchi e rotture di vasi sanguigni, ematomi, corpi estranei e parti non funzionanti del cervello. Poiché patologie in diverse parti della testa possono causare sintomi completamente diversi, i medici prescrivono molto spesso studi sul cervello.

Tipi di ricerca sul cervello

I tipi più comuni e informativi di ricerca sul cervello sono la tomografia computerizzata e la risonanza magnetica. Ti consentono di ottenere immagini del cervello di alta qualità in diverse proiezioni, il che aiuta nella diagnosi di qualsiasi disturbo..

Risonanza magnetica per immagini del cervello

Un metodo di esame assolutamente sicuro, che non ha praticamente controindicazioni. Pericoloso solo per i pazienti con pacemaker e impianti metallici nel corpo: il campo magnetico del tomografo può spostare o riscaldare oggetti metallici e interrompere il funzionamento dei meccanismi.

Nell'immagine risultante, puoi vedere tessuti densi e molli, vasi sanguigni e neoplasie. Una scansione MRI viene eseguita in diverse proiezioni alla profondità richiesta, in modo che il medico possa valutare lo stato di qualsiasi parte del cervello.

Rimuovere tutti gli oggetti e gli accessori metallici prima della procedura. Per non spogliarti prima dell'esame, puoi semplicemente indossare abiti senza cerniere e bottoni di metallo.

Per una risonanza magnetica, il paziente giace sul divano. Il tecnico di laboratorio può fornire cuffie per la protezione da suoni molto forti durante la procedura. Quindi il paziente viene posizionato all'interno del tomografo. È necessario rimanere fermi, poiché un cambiamento nella posizione del corpo distorce l'immagine. Un esame del cervello viene solitamente eseguito non più di mezz'ora. Su richiesta del paziente, se si sente a disagio, la procedura può essere interrotta o sospesa senza danneggiare il contenuto informativo dello studio.

Tomografia computerizzata del cervello

Funziona sulla base dei raggi X, quindi non è raccomandato per bambini, donne in gravidanza e in allattamento. Ma per tutti gli altri pazienti è assolutamente sicuro..

Dopo una scansione TC, è possibile ottenere un'immagine 3D del cervello. È della stessa qualità di una risonanza magnetica: tutte le strutture del cervello e dei vasi sanguigni sono visibili su di essa. Pertanto, la scelta tra i due tipi di tomografia si basa solo sulle controindicazioni esistenti..

Anche gli oggetti metallici dovranno essere rimossi: non sono pericolosi, come con una risonanza magnetica, ma interferiscono con il passaggio delle radiazioni. In caso contrario, parte dell'immagine andrà persa..

Un vantaggio significativo della tomografia computerizzata è che piccoli cambiamenti nella posizione del corpo non influenzeranno il risultato. Il resto della procedura differisce poco da una risonanza magnetica. Il paziente sul lettino viene posto in un tomografo e monitorato durante la procedura. Lo studio dura non più di 15-20 minuti e può essere interrotto in qualsiasi momento su richiesta del paziente.

La tomografia può essere eseguita utilizzando un mezzo di contrasto per ottenere immagini più dettagliate e più chiare. Per fare ciò, prima sottoporsi a un esame di routine, quindi al paziente viene iniettato un colorante per via endovenosa. Dopodiché, la procedura continua per diversi minuti..

Altri tipi di ricerca

Oltre alla tomografia, vengono utilizzati molti altri tipi di diagnostica per esaminare il cervello:

  • L'elettroencefalografia (EEG) registra le fluttuazioni degli impulsi elettrici nel cervello. Gli elettrodi sono attaccati alla testa del paziente, attraverso il quale le biocorrenti del cervello vengono fissate e visualizzate su un foglio o uno schermo. Questo studio può aiutare con ritardato sviluppo mentale e del linguaggio, epilessia e traumi: grazie ad esso, è possibile identificare aree inattive del cervello.
  • La craniografia è una radiografia del cranio in due proiezioni. Viene utilizzata una radiazione molto debole per non danneggiare il paziente. Tali immagini aiuteranno a determinare i difetti strutturali congeniti e le lesioni alle ossa del cranio..
  • La neurosonografia è un esame ecografico del cervello nei bambini dalla nascita al momento in cui la fontanella si chiude. Non è informativo come la tomografia e i raggi X, ma è uno dei pochi modi sicuri per esaminare i neonati..
  • L'elettroneuromiografia controlla il passaggio degli impulsi lungo i nervi. Per fare ciò, gli elettrodi vengono applicati sulla pelle nell'area di localizzazione del nervo, attraverso la quale viene inviato un impulso elettrico. In base all'intensità della contrazione muscolare, il medico determinerà le prestazioni dei nervi.

Com'è lo studio dei vasi sanguigni?

L'angiografia e l'ecografia vengono utilizzate per esaminare le vene e le arterie del cervello. Entrambe le opzioni sono sicure, informative e hanno un minimo di controindicazioni.

Angiografia a risonanza magnetica

Dà il miglior risultato durante l'esame di piccoli vasi e tronchi nervosi. Durante l'esame, il medico riceverà un'immagine di tutti i vasi cerebrali. Questo aiuterà a diagnosticare micro-ictus e trombosi che non sono visibili su una normale risonanza magnetica della testa. È spesso prescritto dai chirurghi dopo l'intervento chirurgico per monitorare la condizione..

L'MRA viene eseguito allo stesso modo della risonanza magnetica convenzionale e ha le stesse caratteristiche e controindicazioni. Prima della procedura, è necessario rimuovere tutti gli oggetti metallici e durante il funzionamento del tomografo non è necessario muovere la testa. Spesso, per una diagnosi corretta, l'angiografia dovrebbe essere combinata con una risonanza magnetica del cervello: ciò consentirà un esame più dettagliato del sito patologico.

Angiografia computerizzata

La CA dei vasi cerebrali è simile alla tomografia computerizzata. Come risultato della procedura, il medico riceverà un modello tridimensionale dei vasi della testa. L'immagine risultante mostra anomalie nella struttura di vene e arterie, aterosclerosi, restringimento del lume dei vasi sanguigni e neoplasie.

Il medico può prescrivere questo esame sia per la preparazione all'intervento che per il monitoraggio dopo il trattamento. Inoltre, questo tipo di esame è una via d'uscita per i pazienti che, a causa di controindicazioni, non possono eseguire l'MRA..

L'angiografia computerizzata può utilizzare un mezzo di contrasto per visualizzare meglio le aree danneggiate. Le controindicazioni per la procedura sono le stesse della TC: gravidanza e infanzia.

Ecografia Doppler

La sonda ecografica viene posizionata sulle ossa più sottili del cranio. Con l'aiuto degli ultrasuoni, è possibile trovare restringimenti o trombosi nei vasi del cervello, misurare la velocità del movimento sanguigno, rilevare aneurismi e aree con una direzione alterata del flusso sanguigno. L'immagine viene visualizzata sullo schermo del monitor e, se necessario, è possibile stampare il fotogramma desiderato.

Con l'aiuto degli ultrasuoni, è possibile esaminare sia i vasi all'interno del cranio che nel collo, se a causa di essi il flusso sanguigno nel cervello è stato disturbato. Il metodo non ha controindicazioni, è assolutamente sicuro per i pazienti di qualsiasi età. L'UD non richiede preparazione o esami aggiuntivi, tuttavia, prima della procedura, è meglio astenersi dall'assumere cibi e farmaci che influenzano il tono dei vasi sanguigni..

Cosa determina la scelta della ricerca?

I metodi più comuni di ricerca sul cervello: MRI, TC e ultrasuoni. Sono abbastanza informativi per la stragrande maggioranza delle possibili malattie. Se non conosci la tua diagnosi e vuoi venire dal medico con analisi già pronte, l'opzione migliore sarebbe la RM o la TC. Forniscono informazioni sufficienti sullo stato sia del cervello stesso che dei tessuti ossei; su di essi si possono distinguere grandi vasi.

Per le lesioni alla testa, eseguire prima la craniografia. Fornirà informazioni sufficienti sull'integrità del cranio e se corpi estranei non sono entrati nel cervello, non saranno necessari altri tipi di diagnostica. Se la lesione è più grave, con emorragia interna e danni cerebrali, ti sottoporrai sicuramente a una tomografia.

Se il medico ha prescritto un esame dei vasi cerebrali, dovresti concentrarti sulle tue controindicazioni e sulla disponibilità della ricerca. Sia la tomografia che l'ecografia mostrano risultati ugualmente buoni..

Il fattore decisivo nella scelta della ricerca resta la decisione del medico. La diagnostica seria viene eseguita solo nella direzione del medico. È possibile che ti prescriva diverse procedure contemporaneamente per un esame più completo e una diagnosi accurata..

Migliori tecniche di esame della testa

Il cervello è forse l'organo meno compreso nel corpo umano. Oggi sappiamo solo di quali parti è composto e che coordinano il funzionamento del nostro corpo. È anche noto che molte malattie sorgono nel cervello e successivamente colpiscono tutti i sistemi. Quindi, un ictus è una violazione del flusso sanguigno nell'arteria cerebrale, i cui risultati sono disturbi del linguaggio, coordinazione dei movimenti, attività mentale, paralisi. Tumori cerebrali, morbo di Alzheimer, epilessia: tutte queste patologie riducono significativamente la qualità e la durata della vita.

Al giorno d'oggi, una diagnosi tempestiva consente una terapia efficace delle malattie di varie strutture del cervello. Considera quali metodi vengono utilizzati per esaminare la testa.

La diagnosi dei disturbi cerebrali può essere grossolanamente suddivisa in diverse tipologie: alcune sono utilizzate per scopi più "ristretti", altre danno un quadro completo del funzionamento del cervello.

Metodi altamente specializzati

  • Ecografia Doppler: fornisce informazioni dettagliate sulla circolazione sanguigna nei grandi vasi del cervello e del collo. Questo metodo consente di identificare patologie del sistema vascolare nelle fasi iniziali, nonché di valutare l'efficacia della terapia. I vantaggi di USDG sono che non è necessario prepararsi appositamente per questo, la procedura è indolore e non ha controindicazioni.

Alla vigilia dell'ecografia, il paziente dovrebbe smettere di fumare, non bere tè, caffè e altre bevande contenenti caffeina, in modo da non alterare il tono vascolare.

  • L'elettroencefalografia è uno studio del cervello, effettuato per analizzare il suo stato funzionale, nonché la sua risposta agli stimoli. Con l'EEG vengono registrate le biocorrenti cerebrali e vengono registrate anche piccole fluttuazioni. I dati dell'attività bioelettrica vengono trasferiti su un nastro di carta speciale o registrati in un file e visualizzati sul monitor di un computer. L'EEG viene utilizzato per diagnosticare e trattare l'epilessia, lo sviluppo mentale e del linguaggio ritardato e identificare le conseguenze delle lesioni alla testa.
  • Echoencephalography - esame della testa con ultrasuoni. Un dispositivo chiamato oscilloscopio rileva una sorta di eco che viene restituita quando le onde ultrasoniche vengono inviate al cervello. Pertanto, sul display appare un'immagine, che può essere utilizzata per giudicare la presenza di tumori nel cervello e violazioni nella sua struttura dopo lesioni al cranio..
  • La reoencefalografia è la fissazione delle fluttuazioni nella resistenza elettrica dei tessuti nel processo di passaggio di una debole corrente elettrica ad alta frequenza attraverso di essi. REG fornisce informazioni accurate sullo stato dei vasi sanguigni, permettendoti di esplorare il loro tono, elasticità, riempimento del sangue. Il metodo consente di vedere separatamente il funzionamento dei sistemi venoso e arterioso del cervello e di diagnosticare ipertensione intracranica, aterosclerosi, distonia vascolare, ematomi subdurali. Valuta inoltre l'efficacia del trattamento delle suddette patologie..

Tali reencefalogrammi si ottengono ponendo degli elettrodi sulla superficie della testa, dopo averli lubrificati preventivamente con una pasta speciale per garantire un migliore contatto con la pelle. Quando si analizzano le informazioni ricevute dal reografo, vengono presi in considerazione i cambiamenti organici a seconda dell'età dei pazienti.

  • L'elettroneuromiografia è un metodo per studiare il cervello, che è la fissazione delle sue biocorrenti. ENMG consente di rilevare malattie neuromuscolari e disfunzioni del sistema nervoso periferico.
  • Neurosonografia: diagnostica del cervello di neonati e bambini fino all'età di 9-12 mesi. La procedura è assolutamente sicura, perché viene eseguita utilizzando gli ultrasuoni. È altamente informativo per quanto riguarda l'identificazione delle patologie nelle prime fasi e può essere eseguito prima che la grande fontanella sia ricoperta dal cranio del bambino..
  • Craniografia: in altre parole, è uno studio della testa utilizzando i raggi X. Permette di effettuare due proiezioni del cranio (profilo e viso pieno) per registrare la presenza di anomalie ossee congenite o acquisite.

Metodi comunemente usati

Scansione TC

La diagnosi delle malattie cerebrali mediante TC si basa sul calcolo dell'intensità della penetrazione dei raggi X attraverso il tessuto cerebrale. Pertanto, è possibile ottenere la loro immagine in sezione trasversale dettagliata. I dispositivi moderni per la diagnostica del computer hanno un basso livello di radiazioni, che non influisce sull'accuratezza dei risultati..

Un esame simile del cervello può essere prescritto se il paziente ha una storia di:

  • vertigini;
  • mal di testa;
  • perdita di conoscenza;
  • convulsioni;
  • colpi;
  • disturbi della parola e della memoria;
  • disabilità uditiva e visiva.

Questo metodo di diagnosi delle patologie cerebrali per bambini e donne in gravidanza è controindicato. Se necessario, la somministrazione endovenosa di un mezzo di contrasto viene aggiunta all'elenco delle controindicazioni: insufficienza renale ed epatica, diabete mellito, malattie cardiache, asma, patologia tiroidea, reazione allergica allo iodio.

Se non ci sono controindicazioni, la tomografia computerizzata viene eseguita tutte le volte necessarie per fare una diagnosi e monitorare l'efficacia della terapia.

La TC non richiede una preparazione speciale del paziente. A meno che, prima della procedura di contrasto, cibo e liquidi non debbano essere consumati per 4 ore. L'esame dura da 15 minuti a mezz'ora. In questo momento, la persona si trova su un tavolo mobile che si sposta nel tomografo. Al paziente è vietato muoversi e talvolta sarà necessario trattenere il respiro al comando del personale medico.

Risonanza magnetica

Non è per niente che nei film stranieri sul lavoro delle istituzioni mediche, i medici indirizzano costantemente i pazienti alla risonanza magnetica - oggi è tra i leader tra i metodi di ricerca sul cervello. La visualizzazione dello stato dell'organo è dovuta al campo magnetico costantemente mantenuto nel tomografo. Lo attraversano le onde elettromagnetiche, il cui flusso di energia viene respinto dagli atomi di idrogeno, presente in tutte le cellule del corpo umano. L'hardware del computer converte i dati in immagini del tessuto cerebrale.

La risonanza magnetica è efficace per diagnosticare una vasta gamma di malattie: dalle patologie vascolari ai tumori.

I moderni tomografi emettono campi elettromagnetici a bassa frequenza e sono dotati di una serie di programmi per computer specializzati, che consentono di ottenere un'immagine dettagliata del funzionamento del cervello.

Un esame in un tomografo è controindicato nei seguenti casi:

  • il paziente è mentalmente instabile, ha una sindrome da dolore acuto o è in coma;
  • il corpo del paziente contiene impianti metallici e ferromagnetici, perni, clip sui vasi, corone fisse sui denti.
  • ci sono tatuaggi sulla pelle del paziente con vernice con particelle di metallo.

Le donne incinte prima di una risonanza magnetica sono tenute a informare il medico della presenza della gravidanza e del suo termine.

Come con la TC, per l'esame, una persona deve sdraiarsi su un tavolo mobile, dove il suo corpo sarà fissato con cinture speciali e sensori sensoriali sono attaccati alla testa, che inviano e leggono il segnale. Quindi il tavolo viene spostato sul tomografo. A seconda del numero di programmi utilizzati per la scansione, la durata della procedura è di 15-40 minuti. Per tutto questo tempo una persona deve restare immobile..

Il principio dell'utilizzo di un campo elettromagnetico a bassa frequenza rende la risonanza magnetica completamente sicura per bambini e adulti.

Angiografia a risonanza magnetica

Questa tecnica per esaminare il cervello si basa sugli stessi principi della risonanza magnetica, ma il suo compito principale è identificare le patologie del letto vascolare. Le moderne apparecchiature sono progettate per ottenere un'immagine tridimensionale dell'intera rete di vasi cerebrali, nonché per isolare sezioni sottili di singoli vasi e tronchi nervosi.

Tomografia ad emissione di positroni

Usando questo metodo, puoi esaminare il cervello per fissare in una proiezione tridimensionale tutti i processi funzionali che hanno luogo in esso. L'analisi del metabolismo delle strutture cerebrali avviene a livello cellulare, quindi la PET è il modo migliore per distinguere una neoplasia benigna da una maligna in una fase precoce. Inoltre, questo tipo di tomografia viene utilizzato per ottenere informazioni sulle conseguenze di lesioni, anomalie nel lavoro del cervello, per valutare le condizioni dei pazienti dopo gli ictus..

La PET non deve essere eseguita durante la gravidanza e l'allattamento, così come nel diabete.

Non mangiare 4-6 ore prima della procedura. Si consiglia di cenare il giorno prima con cibi privi di proteine. Parte dell'esame è la somministrazione endovenosa di un radiofarmaco. La scansione stessa richiede 30-75 minuti.

Scegliere un metodo di rilevamento

Lo studio delle strutture cerebrali mediante ultrasuoni è più semplice e non richiede condizioni speciali per il posizionamento delle apparecchiature. Ma non tutti i centri diagnostici possono permettersi dispositivi per TC, MRI, PET, quindi il costo della scansione, rispettivamente, sarà più alto.

Se sospetti una grave malattia del cervello, non puoi concentrarti solo sul prezzo o sulla popolarità di un particolare metodo di esame. Prima di tutto, dovresti prestare attenzione alle raccomandazioni del medico curante e al fatto che alcuni metodi diagnostici hanno un contenuto informativo disuguale in diverse aree..

  • La PET rileva accuratamente la presenza di un tumore, anche maligno, anche prima che inizi a manifestarsi in qualsiasi modo.
  • La risonanza magnetica è preferita in neurologia e neurochirurgia.
  • La TC è eccellente per rilevare lesioni alla testa e lesioni vascolari.

Dal punto di vista della sicurezza, la risonanza magnetica prende il palmo della mano per l'assenza di radiazioni ionizzanti e di raggi X. Sebbene le moderne apparecchiature a ultrasuoni e raggi X riducano al minimo il rischio di mutazioni geniche.

La TC e la PET sono controindicate nelle donne in gravidanza. La risonanza magnetica può essere utilizzata per le future mamme, ma solo se il potenziale beneficio per la donna supera il possibile rischio per il bambino.

Ulteriori difficoltà sorgono nell'esecuzione della tomografia per bambini. È difficile per un bambino trascorrere molto tempo sdraiato senza muoversi. Pertanto, i bambini più grandi dovrebbero essere preparati dai genitori per la procedura, equiparandola, ad esempio, a un volo a razzo. I pazienti più piccoli vengono sottoposti a tali studi in anestesia generale..

Il tipo di esame di cui una particolare persona ha bisogno dovrebbe essere deciso da un medico qualificato. Per una diagnosi più accurata, può assegnare più scansioni cerebrali diverse contemporaneamente.

Quali metodi vengono utilizzati per esaminare il cervello: descrizione e contenuto delle informazioni

Con mal di testa costanti, stanchezza, perdita di coscienza, c'è il sospetto di patologie vascolari e la domanda corrispondente è come controllare i vasi del cervello.

Attualmente esistono molti metodi per valutare la condizione delle arterie e delle vene, la velocità del flusso sanguigno e la presenza di vari ostacoli nel percorso del flusso sanguigno. Questi sono ultrasuoni, elettroencefalografia, reoencefalografia, ecografia, angiografia. È impossibile ricordare tutti i nomi degli studi, ma sono tutti efficaci e talvolta si completano a vicenda..

Quando è necessario controllare i vasi sanguigni

Ci sono rari segni di un disturbo di salute, l'aspetto a cui una persona non presta attenzione. Nella stagione calda, ho perso l'equilibrio, ho avuto un forte mal di testa - niente, passerà, è a causa del caldo. Mi sono alzato bruscamente, "mosche" volarono davanti ai miei occhi - anche questo va bene, dovevo alzarmi più lentamente. La pressione è aumentata, ovviamente il tempo sta cambiando così rapidamente. Per tutto ci sono spiegazioni e scuse, ma uno qualsiasi di questi segni può indicare una grave patologia.

Con i seguenti sintomi, dovresti consultare urgentemente un medico:

  1. Il mal di testa ossessiona costantemente, si intensifica.
  2. La vista, la parola, l'udito si deteriorano, ci sono incidenti con una completa perdita di queste funzioni.
  3. I processi di pensiero, la memoria, l'attenzione sono compromessi.
  4. La coordinazione dei movimenti cambia, è possibile la perdita di equilibrio, la comparsa di un'andatura traballante.
  5. Compaiono convulsioni.
  6. La persona perde conoscenza o sperimenta stordimento.
  7. Intracranica, variazioni della pressione sanguigna.
  8. Le "mosche" appaiono davanti agli occhi.

Questi sintomi indicano la patologia dei vasi cerebrali. Per escluderlo, può essere assegnata una visita medica hardware. Comprende sia la procedura di base per il controllo della pervietà dei vasi sanguigni (chiamata angiografia), sia l'esame ecografico, la reencefalografia, l'elettroencefalografia.

Questi metodi sono utilizzati per chiarire traumi craniocerebrali, lesioni al collo, ictus, neoplasie, malattie accompagnate da infiammazione cerebrale, trombosi, aterosclerosi. L'esame della testa viene eseguito prima o dopo la chirurgia vascolare.

A seconda della patologia, è possibile assegnare un tipo di ricerca o più. Molti metodi hanno dei limiti, quindi vengono prescritti in caso di emergenza..

Elettroencefalografia del cervello

L'EEG è un modo non invasivo per studiare l'attività elettrica del cervello, anche sotto l'influenza di determinati stimoli: luce, suono, movimento. Indica indirettamente un cambiamento nella circolazione sanguigna, quindi non è il modo principale per diagnosticare disturbi vascolari.

Indicazioni per condurre:

  • lesioni vascolari;
  • epilessia;
  • neoplasie;
  • trauma cranico;
  • malattie infiammatorie.

L'esame del cervello viene effettuato utilizzando un dispositivo speciale: un encefalografo in grado di registrare la frequenza delle oscillazioni elettriche da 0,5 a 100 Hz. Gli elettrodi vengono applicati sulla testa, che raccolgono i segnali cerebrali minimi. I segnali entrano nell'amplificatore, aumentano milioni di volte e vengono trasmessi al monitor del computer sotto forma di un grafico: un encefalogramma. Nei bambini di età inferiore a 3 anni, lo studio viene effettuato solo durante il sonno o in leggera anestesia.

La registrazione riflette le vibrazioni e i ritmi del processo elettrico che avviene nelle cellule nervose della testa:

  1. Ritmo alfa con una frequenza di 8-14 Hz, che caratterizza lo stato di riposo.
  2. Ritmo beta 13-30 Hz, indicativo di depressione e ansia.
  3. Ritmo delta 0,5-3 Hz, tipico del sonno.
  4. Ritmo Theta 4-7 Hz, tipico di un adulto in sogno e di un bambino.

La predominanza dei ritmi alfa e beta, la stessa attività elettrica in entrambi gli emisferi e l'emergere di una sola reazione locale a uno stimolo sono segni di un normale encefalogramma. L'EEG non fornisce un'immagine anatomica della struttura vascolare.

Prima di eseguire l'encefalografia, è necessario prepararsi. Non mangiare 2 ore prima della procedura, non bere caffè, bevande energetiche e non fumare 12 ore prima della procedura. Non utilizzare prodotti per lo styling. Il tempo che la procedura può richiedere è di 45-120 minuti.

L'elettroencefalografia non viene utilizzata durante un'esacerbazione di disturbi mentali, traumi mentali, malattie infettive, lesioni o ferite sul cuoio capelluto. No, a meno che non sia assolutamente necessario nei bambini sotto i 7 anni di età.

Studi sui vasi sanguigni e sulle strutture del cervello: metodi diagnostici chiave

Il cervello, come qualsiasi struttura del corpo umano, è suscettibile a gravi malattie. Le statistiche tristi mostrano che la mortalità per ictus è del 12-15% della mortalità totale, classificandosi al terzo posto dopo malattie cardiache e tumori maligni. Secondo l'OMS, per ogni 100 milioni di persone nel mondo, ci sono 500mila ictus e crisi vascolari cerebrali all'anno. Per proteggersi dalle malattie del cervello e dalle loro gravi conseguenze, è necessario sottoporsi a esami tempestivi e diagnosticare i problemi.

Metodi di ricerca sul cervello umano: dagli ultrasuoni alla risonanza magnetica

Le malattie più comuni del cervello includono: ictus, Alzheimer e Parkinson, epilessia e oncologia cerebrale. In Russia, ogni anno vengono registrati fino a 400mila casi di ictus e il 35% di essi finisce con la morte a causa della malattia stessa o delle sue conseguenze. Purtroppo al momento non si tende a migliorare la situazione. Inoltre, le malattie associate ai vasi cerebrali (emorragie subaracnoidee, emorragie cerebrali, trombosi, embolia, tumori cerebrali maligni, aterosclerosi, ipertensione e altri) colpiscono oggi non solo le persone anziane, ma anche i giovanissimi. Gli scienziati associano questo a un'ecologia sfavorevole, un ambiente informatico aggressivo, parametri biochimici insoddisfacenti e fattori di rischio personali: fumo, alcolismo, alimentazione squilibrata di scarsa qualità, in generale, con uno stile di vita malsano..

Il gruppo a rischio comprende le persone di età superiore ai 50 anni e coloro che sono regolarmente esposti a sovraccarico psico-emotivo e fisico: viene dimostrato che studiano il cervello. Può anche essere assegnato:

  • con diabete mellito, che causa cambiamenti distruttivi nel lavoro di molti organi e provoca lo sviluppo di aterosclerosi;
  • con l'aterosclerosi, pericolosa in quanto nel tempo provoca un blocco completo o parziale dei vasi cerebrali;
  • con insufficiente apporto di sangue al cervello. Compromissione della coordinazione dei movimenti, forti mal di testa persistenti, vomito, debolezza generale e cattiva salute sono i sintomi di questo malessere;
  • quando viene rilevata una neoplasia nel cervello;
  • in uno stato pre-corsa;
  • con insufficienza vertebro-basilare;
  • con trauma craniocerebrale e contusioni della testa e della colonna vertebrale;
  • prima di un intervento cardiaco programmato.

Il medico determina il metodo diagnostico in base allo scopo dello studio, ma in ogni caso lo specialista deve sapere:

  • se ci sono blocchi o restringimento dei vasi sanguigni nel cervello;
  • come la malattia del paziente influisce sul flusso sanguigno;
  • è il tono delle pareti dei vasi in ordine;
  • ci sono aneurisma, deformità, angiospasmo e anomalie congenite nella struttura dei vasi cerebrali.

Studio dei vasi cerebrali

Esistono molti metodi diagnostici moderni con i quali è possibile controllare lo stato dei vasi cerebrali. Consideriamoli più in dettaglio.

Ecografia Doppler (USDG)

L'esame si basa su una combinazione di ecografia ed ecografia Doppler. Grazie alla sua informatività, sicurezza ed efficienza, il metodo ha ottenuto riconoscimenti in ambito medico. Con il suo aiuto, è possibile stabilire la velocità del flusso sanguigno, restringere il lume dei vasi sanguigni e formazioni aterosclerotiche, il blocco dei vasi sanguigni, la presenza di un cambiamento nella direzione del flusso sanguigno provocato dall'osteocondrosi o dalla deformazione dei tessuti, nonché identificare gli aneurismi cerebrali. L'unico inconveniente dell'UZDG è la sua inaccessibilità. Questo esame può essere eseguito solo nelle cliniche moderne. Con tutto il contenuto informativo del metodo, non ci sono praticamente controindicazioni alla sua implementazione. Solo le gravi condizioni del paziente e l'incapacità di sdraiarsi possono impedire l'esecuzione della procedura. UZDG non implica una formazione speciale.

Reoencefalografia (REG)

In linea di principio è simile al metodo dell'elettrocefalografia (che sarà discusso di seguito). Secondo la sua testimonianza, il medico valuta la circolazione sanguigna nel cervello, il tono vascolare e lo stato di riempimento del sangue. Quando si esegue REG, non è richiesta una preparazione speciale, il metodo è innocuo, non si notano controindicazioni.

Angiografia a risonanza magnetica (MRA)

Il metodo è più informativo quando si studiano piccole strutture del cervello. Determina molto accuratamente lo stato dei tronchi nervosi dei vasi sanguigni, il midollo. Molto dipende dall'apparecchio utilizzato, la potenza per tale studio è alta (0,3 T). Il medico dirige questo esame per tali violazioni nel lavoro dei vasi del collo e del cervello, come microstrutture e trombosi. La MRA ha le stesse controindicazioni della MRI, che saranno discusse di seguito.

Se il medico curante necessita di un "quadro" completo di emodinamica, flusso sanguigno, funzionalità e pienezza vascolare, suggerisce al paziente di sottoporsi a ecografia Doppler. Nell'ecografia Doppler transcranica viene utilizzato uno studio digitale, mentre la profondità di passaggio dei fasci ultrasonici viene aumentata a 9 cm. La scansione avviene lungo "fette", che fornisce una visualizzazione completa e dettagliata dello stato delle arterie e delle vene della testa.

La scansione duplex dei vasi della testa utilizza il principio dell'analisi spettrale e della codifica digitale Doppler. La procedura aiuta a visualizzare il colore "quadro" del lume dei vasi sanguigni, il tono e la struttura delle pareti dei vasi sanguigni, la ramificazione e la deformazione dei vasi sanguigni, la presenza di coaguli di sangue, placche aterosclerotiche e la loro dimensione.

L'ecografia Doppler, come la scansione duplex del cervello, è così innocua che questo studio può essere eseguito anche su pazienti giovani..

Diagnosi di malattie delle strutture cerebrali

L'ecoencefalografia (EchoEg) è un esame ecografico del cervello. Viene utilizzato un apparecchio speciale: un oscilloscopio, che registra lo stato del cervello mediante ultrasuoni e riproduce il risultato sotto forma di un diagramma. Il medico riceve informazioni sullo stato dei vasi della testa, sulle prestazioni di tutte le parti del cervello, sull'attività cerebrale.

La neurosonografia (NSG) è anche chiamata metodo pediatrico, perché è applicabile a neonati e bambini piccoli. È completamente innocuo. NSG consente di determinare lo stato del midollo, dei tessuti molli, dei vasi cerebrali, la presenza di aneurismi, tumori, varie patologie.

L'elettroencefalografia (EEG) è la registrazione degli impulsi elettrici dal cervello. Il metodo è stato ben studiato e testato da generazioni di medici. Esamina l'attività cerebrale e il grado di funzionalità, esegue un esame completo del cervello, del sistema circolatorio del cervello e della rete delle fibre nervose. Prima della procedura, è necessario interrompere l'assunzione di antispastici e anticonvulsivanti. Il metodo è innocuo per tutte le fasce d'età. Le indicazioni, oltre a diagnosticare lo stato del sistema vascolare, possono essere disturbi del sonno, disturbi mentali, lesioni cerebrali.

La craniografia è un metodo diagnostico a raggi X che "dirà" al medico curante tutto ciò che riguarda il cranio del paziente: la sua struttura, i cambiamenti nei traumi e le malattie del cervello. È applicabile nella diagnosi della malattia di Paget, nella rilevazione di mielomi, neoplasie, segni indiretti di ipertensione endocranica. Poiché la craniografia viene spesso eseguita utilizzando agenti di contrasto iniettati nel liquido cerebrospinale (ventricoli cerebrali), questa procedura è scarsamente tollerata dal paziente. Oggi, questo metodo di ricerca i medici preferiscono sostituire la TC o la risonanza magnetica.

L'elettroneuromiografia (ENMG) è un metodo di ricerca che valuta la pervietà degli impulsi lungo i nervi. Determina l'area in cui la conduzione degli impulsi nervosi è insufficiente o del tutto assente.

La tomografia a emissione di positroni (PET) è il metodo diagnostico più moderno basato sull'utilizzo di radiofarmaci. Crea una "ricostruzione" tridimensionale dei processi che avvengono nel cervello. Diagnostica, a differenza di tutti gli altri metodi, l'attività funzionale del cervello. Un altro nome comune per la PET è "tomografia funzionale". La PET è stata adeguatamente apprezzata dagli oncologi. I tumori da 1 cm di dimensione e senza evidenti manifestazioni cliniche possono essere diagnosticati e differenziati in benigni e maligni. Nella maggior parte dei casi, il glucosio viene utilizzato come radiofarmaco. Si è notato che le cellule neoplastiche consumano il glucosio più intensamente dei tessuti normali. Il glucosio è distribuito in modo non uniforme in tutto il corpo e questo consente al medico di trarre conclusioni corrette. La PET, oltre a diagnosticare l'oncologia, viene utilizzata anche per determinare il morbo di Alzheimer, l'epilessia, i disturbi ischemici e le conseguenze delle commozioni cerebrali. Una controindicazione categorica per l'imaging PET: gravidanza o allattamento.

Le indicazioni per il rinvio all'esame di tomografia computerizzata (TC) coprono molte condizioni, perché la TC è in grado di rivelare quasi tutte le patologie:

  • processi infiammatori nelle sostanze del cervello e delle membrane;
  • aumento della pressione intracranica;
  • cisti cerebrali, neoplasie, anomalie dello sviluppo degli organi;
  • sclerosi multipla e altri.

La TAC "mostra" lo stato delle strutture cerebrali necessarie a strati. Il tomogramma consente al medico con un grado molto alto di probabilità di fare una diagnosi definitiva e iniziare la terapia. Lo stato della materia bianca e grigia del cervello, ghiandola pituitaria, ippocampo, membrana, sistema ventricolare, nervi cranici, vasi - lo studio dimostrerà oggettivamente. Il metodo è sicuro, l'esposizione alle radiazioni è bassa. La TC è consentita per i bambini.

La risonanza magnetica è altrettanto istruttiva della TC e acquisisce anche immagini stratificate del cervello. L'essenza del metodo è diversa da quella della TC. L'oggetto non è influenzato dai raggi X, ma dalle onde radio. L'oggetto della ricerca viene posto nel campo magnetico creato. Pertanto, le vibrazioni di risonanza vengono create nei nuclei molecolari, che sono fissate dal programma. Il risultato è una serie di tomogrammi in bianco e nero ad alto contrasto, ognuno dei quali è una "fetta" del cervello. Le immagini sono presentate su diversi piani, il dispositivo consente di vedere il cervello in formato tridimensionale. Pertanto, lo specialista riceve informazioni complete sulla struttura del cervello..

Indicazioni per la risonanza magnetica:

  • incertezza del risultato quando si conducono altri metodi di ricerca;
  • lamentele di forti mal di testa, convulsioni e altri sintomi "cerebrali";
  • aumento della pressione intracranica e trauma cranico;
  • neoplasie e malattie infiammatorie del cervello, anomalie nella struttura del cervello e dei vasi sanguigni;
  • esame prima dell'intervento chirurgico.

Non è richiesta alcuna preparazione speciale per lo studio. È possibile per i bambini. Il metodo ha controindicazioni. Ad esempio, la sua implementazione in presenza di protesi metalliche, impianti, pacemaker nel corpo umano è impossibile..

Quale metodo di studio del cervello è giusto per te

Le statistiche mostrano che i metodi più popolari per esaminare il cervello sono la risonanza magnetica, la TC, l'ecografia, la PET, mentre la TC è più adatta per l'esame delle strutture ossee e la risonanza magnetica è più adatta per i tessuti molli. La prescrizione di un medico nella scelta di un metodo di ricerca rimane un fattore decisivo, ma altrettanto importanti sono il contenuto informativo e la sicurezza del metodo e l'importo che si prevede di spendere per il trattamento..

Non è consigliabile condurre spesso le procedure di esame del cervello, quindi non dovresti provare a prescrivere uno o un altro tipo di esame per te stesso, anche se pensi di essere sicuro di avere sintomi che richiedono la diagnostica dell'hardware. La cosa migliore che puoi fare è consultare un medico, perché solo lui può prescriverti una procedura particolare.

I migliori metodi per esaminare il cervello

C'è pochissima conoscenza delle capacità del cervello umano. Sono note solo la sua struttura, la capacità di coordinare il lavoro dell'intero organismo e l'influenza sul benessere generale. Ad esempio, a seguito di un disturbo del flusso sanguigno nell'arteria cerebrale, la parola, la coordinazione dei movimenti, il pensiero viene interrotto e si verifica la paralisi. Questi sono tutti sintomi di un ictus. I disturbi del cervello, in particolare i tumori cerebrali, l'epilessia, il morbo di Alzheimer, hanno l'effetto peggiore sulla durata e sulla qualità della vita.

Una diagnostica tempestiva e innovativa consente di trattare efficacemente le malattie di qualsiasi parte del cervello.

Metodi specializzati

Sono disponibili i seguenti metodi di rilevamento:

  • L'ecografia Doppler fornisce informazioni sulla circolazione sanguigna in vasi importanti del collo e del cervello. In questo modo, le anomalie del sistema vascolare vengono rilevate nelle prime fasi. Viene analizzata l'efficacia del trattamento. Nel frattempo, alla vigilia è necessario smettere di fumare, uso di caffeina. Quanto sopra può influenzare il tono vascolare.
  • L'elettroencefalografia consente di analizzare lo stato funzionale del cervello, la sua irritabilità. In questo caso si registrano anche piccole fluttuazioni. Le informazioni ottenute vengono trasferite su uno speciale nastro di carta o convertite in un'immagine sullo schermo di un computer. Questo metodo consente di diagnosticare e trattare l'epilessia, lo sviluppo mentale e del linguaggio ritardato e rilevare le conseguenze del trauma craniocerebrale..
  • L'ecoencefalografia diagnostica tumori e disturbi della struttura cerebrale, anche dopo un trauma. Il dispositivo funziona catturando una sorta di eco che ritorna quando le onde ultrasoniche vengono inviate al cervello. L'immagine viene visualizzata sullo schermo.
  • La reoencefalografia dovuta a una debole corrente elettrica ad alta frequenza viene registrata fluttuazioni nella resistenza elettrica dei tessuti. È così che viene determinato lo stato dei vasi, la loro elasticità, il riempimento del sangue e il tono. Viene anche stabilito il lavoro dei sistemi arterioso e venoso del cervello. Vengono diagnosticati aterosclerosi, ipertensione intracranica, ematomi subdurali, distonia vascolare. Viene valutato l'effetto della terapia per le malattie elencate. Lo studio viene effettuato utilizzando l'apparato di un reografo a cui sono collegati degli elettrodi.
  • Elettroneuromiografia. Con questo metodo vengono registrate le biocorrenti del cervello. I dati ottenuti consentono di diagnosticare disturbi del funzionamento del sistema nervoso periferico e malattie neuromuscolari. La procedura non richiede una preparazione lunga e ampia e inoltre non richiede molto tempo, il che la rende comoda e confortevole per l'esame.
  • La neurosonografia consente di esaminare le condizioni dei bambini dalla nascita ai 12 mesi. Viene utilizzata l'ecografia, quindi la procedura è sicura. L'attrezzatura è estremamente accurata, a seguito della quale le malattie vengono rilevate nelle prime fasi fino alla crescita eccessiva della grande fontanella nel cranio.
  • Craniografia. L'esame viene eseguito utilizzando i raggi X. Le proiezioni del cranio sono realizzate di profilo e di faccia intera. È così che vengono rilevate le anomalie ossee congenite o acquisite. Il valore della craniografia sta nella capacità di valutare rapidamente la presenza di grandi fratture delle ossa del cervello e del cranio facciale. La craniografia può essere eseguita se si sospetta un tumore delle strutture ossee, delle strutture cerebrali, con neurite del nervo facciale, se si sospetta l'osteomielite.

Scansione TC

La diagnosi viene effettuata calcolando l'intensità della penetrazione dei raggi X attraverso il tessuto cerebrale. L'immagine dettagliata viene visualizzata in sezione trasversale. La precisione del risultato è garantita anche a bassi livelli di irraggiamento.

L'esame viene utilizzato se il paziente soffre:

  • dolore nella zona della testa e del collo;
  • svenimento;
  • vertigini;
  • convulsioni;
  • disturbo della parola e della memoria;
  • ha avuto un ictus;
  • disturbi visivi e uditivi.

Il metodo di esame esaminato non si applica a donne in gravidanza e bambini. Se è necessario somministrare un mezzo di contrasto per via endovenosa, vengono aggiunte le seguenti controindicazioni:

  • insufficienza epatica e renale;
  • difetti cardiaci;
  • asma;
  • malattia della tiroide;
  • allergia allo iodio;
  • diabete.

Prima dell'esame utilizzando la procedura di contrasto, è vietato mangiare cibo e liquidi per 4 ore. Il resto dei casi non richiede una formazione specifica del paziente. Durante la procedura, una persona su un tavolo mobile si sposta sul tomografo, dove è vietato muoversi. In certi momenti, dovrai trattenere il respiro..

In assenza di controindicazioni, l'esame può essere effettuato per il tempo necessario a stabilire con precisione la patologia.

Risonanza magnetica

La risonanza magnetica è molto popolare oggi. A causa dell'azione del campo magnetico, costantemente mantenuto nell'apparato, viene visualizzato lo stato del cranio. Gli atomi di idrogeno presenti nelle cellule del corpo umano respingono gli effetti delle onde elettromagnetiche. I dati risultanti vengono convertiti in immagini del tessuto cerebrale.

La diagnostica è efficace per un'ampia gamma di patologie: dalle malattie del sistema vascolare ai tumori.

Le controindicazioni per l'esame includono:

  • disturbi mentali del paziente;
  • sindrome da dolore acuto o coma;
  • perni metallici e ferromagnetici, clip sui vasi, impianti nel corpo del paziente, corone fisse sui denti;
  • tatuaggi con inchiostro metallico.

Il principio di funzionamento è lo stesso della tomografia computerizzata. Il paziente si sdraia su un tavolo mobile, il corpo è fissato con cinghie e i sensori sensoriali sono attaccati alla testa. Questo è il modo in cui il segnale viene inviato e letto. La tabella viene inviata al tomografo. Durata: fino a 40 minuti. La durata dipende dal numero di programmi coinvolti. Il paziente deve restare fermo. La procedura è sicura per bambini e adulti.

Angiografia a risonanza magnetica

Gli esami vengono eseguiti secondo le stesse regole della risonanza magnetica. È così che vengono rilevate le patologie del sistema vascolare. I dati vengono convertiti in un'immagine tridimensionale di tutti i vasi del cervello. L'esame consente anche la proiezione di sezioni sottili di singoli vasi e tronchi nervosi.

Tomografia ad emissione di positroni

Questo metodo esamina il cervello per correggere tutti i processi funzionali in corso. Con il suo aiuto, è possibile distinguere una neoplasia benigna da una maligna in una fase iniziale. L'esame consente di ottenere informazioni sulle anomalie nel lavoro del cervello, le conseguenze di lesioni e contusioni, per determinare lo stato dell'organo dopo un ictus.

Ai pazienti è vietato mangiare per 4-6 ore. Alla vigilia, si consiglia di escludere cibi contenenti proteine. La procedura include la somministrazione endovenosa di un radiofarmaco. La scansione richiede 30-75 minuti.

Come scegliere una tecnica di rilevamento?

L'ecografia non richiede condizioni speciali per il posizionamento delle apparecchiature. Questo è il modo più semplice per diagnosticare. L'acquisto e l'installazione di macchine CT, MRI o PET sono costosi. A questo proposito, non tutte le istituzioni mediche possono permettersi di eseguire tali procedure. Per questo motivo, i prezzi per tali tipi di diagnostica saranno elevati..

Tuttavia, la popolarità dell'attrezzatura e il costo della diagnostica non dovrebbero essere i fattori determinanti. Prima di tutto, devi concentrarti sulle raccomandazioni del medico curante. Si dovrebbe inoltre tenere conto dell'ambito di applicazione del metodo di indagine:

  • La PET con assoluta precisione rileva un tumore, compreso uno maligno, molto prima della sua manifestazione.
  • La risonanza magnetica è più efficace in neurochirurgia e neurologia.
  • La TC è utile per rilevare danni vascolari e lesioni alla testa.
  • In termini di assenza di ionizzazione e radiazioni a raggi X, la risonanza magnetica è la procedura più sicura. Tuttavia, le moderne apparecchiature per la radiografia e gli ultrasuoni riducono significativamente il rischio di mutazioni geniche..

È importante non dimenticare le controindicazioni. Quindi, la PET e la TC sono severamente vietate alle donne in gravidanza. La risonanza magnetica viene utilizzata per le future mamme se il potenziale beneficio per la donna è superiore al possibile rischio per il bambino.

I bambini hanno bisogno di una preparazione speciale per la procedura. I genitori dovrebbero spiegare allegoricamente ai bambini la necessità di stare fermi. I più piccoli richiedono l'anestesia.

Solo il medico curante può determinare la necessità di questa o quella diagnosi. In alcuni casi, sono necessari diversi tipi di scansioni contemporaneamente.

Come controllare le condizioni delle vene, dei vasi sanguigni del cervello e del collo

C'è pochissima conoscenza delle capacità del cervello umano. Sono note solo la sua struttura, la capacità di coordinare il lavoro dell'intero organismo e l'influenza sul benessere generale. Ad esempio, a seguito di un disturbo del flusso sanguigno nell'arteria cerebrale, la parola, la coordinazione dei movimenti, il pensiero viene interrotto e si verifica la paralisi. Questi sono tutti sintomi di un ictus. I disturbi del cervello, in particolare i tumori cerebrali, l'epilessia, il morbo di Alzheimer, hanno l'effetto peggiore sulla durata e sulla qualità della vita.

Una diagnostica tempestiva e innovativa consente di trattare efficacemente le malattie di qualsiasi parte del cervello.

Metodi specializzati

Sono disponibili i seguenti metodi di rilevamento:

  • L'ecografia Doppler fornisce informazioni sulla circolazione sanguigna in vasi importanti del collo e del cervello. In questo modo, le anomalie del sistema vascolare vengono rilevate nelle prime fasi. Viene analizzata l'efficacia del trattamento. Nel frattempo, alla vigilia è necessario smettere di fumare, uso di caffeina. Quanto sopra può influenzare il tono vascolare.
  • L'elettroencefalografia consente di analizzare lo stato funzionale del cervello, la sua irritabilità. In questo caso si registrano anche piccole fluttuazioni. Le informazioni ottenute vengono trasferite su uno speciale nastro di carta o convertite in un'immagine sullo schermo di un computer. Questo metodo consente di diagnosticare e trattare l'epilessia, lo sviluppo mentale e del linguaggio ritardato e rilevare le conseguenze del trauma craniocerebrale..
  • L'ecoencefalografia diagnostica tumori e disturbi della struttura cerebrale, anche dopo un trauma. Il dispositivo funziona catturando una sorta di eco che ritorna quando le onde ultrasoniche vengono inviate al cervello. L'immagine viene visualizzata sullo schermo.
  • La reoencefalografia dovuta a una debole corrente elettrica ad alta frequenza viene registrata fluttuazioni nella resistenza elettrica dei tessuti. È così che viene determinato lo stato dei vasi, la loro elasticità, il riempimento del sangue e il tono. Viene anche stabilito il lavoro dei sistemi arterioso e venoso del cervello. Vengono diagnosticati aterosclerosi, ipertensione intracranica, ematomi subdurali, distonia vascolare. Viene valutato l'effetto della terapia per le malattie elencate. Lo studio viene effettuato utilizzando l'apparato di un reografo a cui sono collegati degli elettrodi.
  • Elettroneuromiografia. Con questo metodo vengono registrate le biocorrenti del cervello. I dati ottenuti consentono di diagnosticare disturbi del funzionamento del sistema nervoso periferico e malattie neuromuscolari. La procedura non richiede una preparazione lunga e ampia e inoltre non richiede molto tempo, il che la rende comoda e confortevole per l'esame.
  • La neurosonografia consente di esaminare le condizioni dei bambini dalla nascita ai 12 mesi. Viene utilizzata l'ecografia, quindi la procedura è sicura. L'attrezzatura è estremamente accurata, a seguito della quale le malattie vengono rilevate nelle prime fasi fino alla crescita eccessiva della grande fontanella nel cranio.
  • Craniografia. L'esame viene eseguito utilizzando i raggi X. Le proiezioni del cranio sono realizzate di profilo e di faccia intera. È così che vengono rilevate le anomalie ossee congenite o acquisite. Il valore della craniografia sta nella capacità di valutare rapidamente la presenza di grandi fratture delle ossa del cervello e del cranio facciale. La craniografia può essere eseguita se si sospetta un tumore delle strutture ossee, delle strutture cerebrali, con neurite del nervo facciale, se si sospetta l'osteomielite.

Scansione TC


La diagnosi viene effettuata calcolando l'intensità della penetrazione dei raggi X attraverso il tessuto cerebrale. L'immagine dettagliata viene visualizzata in sezione trasversale. La precisione del risultato è garantita anche a bassi livelli di irraggiamento.

L'esame viene utilizzato se il paziente soffre:

  • dolore nella zona della testa e del collo;
  • svenimento;
  • vertigini;
  • convulsioni;
  • disturbo della parola e della memoria;
  • ha avuto un ictus;
  • disturbi visivi e uditivi.

Il metodo di esame esaminato non si applica a donne in gravidanza e bambini. Se è necessario somministrare un mezzo di contrasto per via endovenosa, vengono aggiunte le seguenti controindicazioni:

  • insufficienza epatica e renale;
  • difetti cardiaci;
  • asma;
  • malattia della tiroide;
  • allergia allo iodio;
  • diabete.

Prima dell'esame utilizzando la procedura di contrasto, è vietato mangiare cibo e liquidi per 4 ore. Il resto dei casi non richiede una formazione specifica del paziente. Durante la procedura, una persona su un tavolo mobile si sposta sul tomografo, dove è vietato muoversi. In certi momenti, dovrai trattenere il respiro..

In assenza di controindicazioni, l'esame può essere effettuato per il tempo necessario a stabilire con precisione la patologia.

Risonanza magnetica


La risonanza magnetica è molto popolare oggi. A causa dell'azione del campo magnetico, costantemente mantenuto nell'apparato, viene visualizzato lo stato del cranio. Gli atomi di idrogeno presenti nelle cellule del corpo umano respingono gli effetti delle onde elettromagnetiche. I dati risultanti vengono convertiti in immagini del tessuto cerebrale.

La diagnostica è efficace per un'ampia gamma di patologie: dalle malattie del sistema vascolare ai tumori.

Le controindicazioni per l'esame includono:

  • disturbi mentali del paziente;
  • sindrome da dolore acuto o coma;
  • perni metallici e ferromagnetici, clip sui vasi, impianti nel corpo del paziente, corone fisse sui denti;
  • tatuaggi con inchiostro metallico.

Il principio di funzionamento è lo stesso della tomografia computerizzata. Il paziente si sdraia su un tavolo mobile, il corpo è fissato con cinghie e i sensori sensoriali sono attaccati alla testa. Questo è il modo in cui il segnale viene inviato e letto. La tabella viene inviata al tomografo. Durata: fino a 40 minuti. La durata dipende dal numero di programmi coinvolti. Il paziente deve restare fermo. La procedura è sicura per bambini e adulti.

Angiografia a risonanza magnetica

Gli esami vengono eseguiti secondo le stesse regole della risonanza magnetica. È così che vengono rilevate le patologie del sistema vascolare. I dati vengono convertiti in un'immagine tridimensionale di tutti i vasi del cervello. L'esame consente anche la proiezione di sezioni sottili di singoli vasi e tronchi nervosi.

Tomografia ad emissione di positroni


Questo metodo esamina il cervello per correggere tutti i processi funzionali in corso. Con il suo aiuto, è possibile distinguere una neoplasia benigna da una maligna in una fase iniziale. L'esame consente di ottenere informazioni sulle anomalie nel lavoro del cervello, le conseguenze di lesioni e contusioni, per determinare lo stato dell'organo dopo un ictus.

Ai pazienti è vietato mangiare per 4-6 ore. Alla vigilia, si consiglia di escludere cibi contenenti proteine. La procedura include la somministrazione endovenosa di un radiofarmaco. La scansione richiede 30-75 minuti.

Tipi di malattie del cervello

Qualsiasi malattia che colpisce le pareti dei vasi cerebrali porta all'interruzione del lavoro non solo di altri organi, ma anche dell'intero organismo. La maggior parte degli uomini che hanno raggiunto i quarant'anni soffre dei cosiddetti dolori a grappolo. Si manifestano sotto forma di attacchi di sensazioni dolorose molto acute, sviluppandosi in una malattia cronica. Le cause di questo problema possono essere uno squilibrio ormonale, un aneurisma vascolare o la presenza di un tumore ipofisario. Con tali dolori, vale la pena consultare un medico in modo tempestivo per un esame approfondito. Consideriamo le malattie più comuni:

1. Morbo di Alzheimer

L'atrofia delle cellule nervose si verifica a causa della produzione di proteine ​​patologiche e dannose per il corpo. Lo stadio iniziale della malattia non ha praticamente sintomi, tuttavia, il malato di Alzheimer diventa più disattento e distratto..

2. Tumori cerebrali maligni e benigni

La formazione di cellule in espansione, la cui natura non è caratteristica del cervello umano. Le neoplasie aumentano di dimensioni e quindi c'è un aumento della pressione all'interno del cranio. Il sintomo principale che caratterizza la presenza di un tumore è un mal di testa che si manifesta al mattino ed è accompagnato da vomito. Nel tempo, c'è un notevole deterioramento della memoria e del processo di pensiero, si verificano gravi disturbi mentali.

3. Attacchi epilettici

Disfunzione del cervello di natura ricorrente. Durante l'inizio dell'epilessia, il paziente può perdere conoscenza, provare crampi agli arti. Con una crisi convulsiva generalizzata, entrambi gli emisferi soffrono, con una crisi localizzata, una delle due.

4. Mal di testa benigni

Non sono correlati a lesioni gravi di aree del cervello. Solitamente causato dalle condizioni meteorologiche e dal copricapo scomodo. Tuttavia, con dolore frequente e sistematico, è necessario consultare un medico per un esame al fine di escludere la presenza di gravi alterazioni patologiche nel corpo, nei tessuti e nei vasi sanguigni del cervello..

5. Distonia vegeto-vascolare

Una malattia più comune tra i giovani. È caratterizzato da una violazione dello stato del sistema nervoso ed è accompagnato da forti mal di testa, attacchi di irritabilità e psicosi e ridotta capacità lavorativa. A volte il mal di testa è accompagnato da vomito, dolori cardiaci di natura acuta, ipertensione.

6. Malattie vascolari

Uno dei gruppi più pericolosi di malattie del cervello che causano gravi danni al corpo umano, nella maggior parte dei casi provocando gravi conseguenze e pericolosi danni a tessuti e organi. La malattia vascolare posticipata non scompare mai senza lasciare traccia, quindi il paziente può avere gravi complicazioni sotto forma di paralisi parziale o completa, oltre a rimanere disabilitato a vita.

Consideriamo più in dettaglio le principali cause delle malattie vascolari:

Come scegliere una tecnica di rilevamento?

L'ecografia non richiede condizioni speciali per il posizionamento delle apparecchiature. Questo è il modo più semplice per diagnosticare. L'acquisto e l'installazione di macchine CT, MRI o PET sono costosi. A questo proposito, non tutte le istituzioni mediche possono permettersi di eseguire tali procedure. Per questo motivo, i prezzi per tali tipi di diagnostica saranno elevati..


Tuttavia, la popolarità dell'attrezzatura e il costo della diagnostica non dovrebbero essere i fattori determinanti. Prima di tutto, devi concentrarti sulle raccomandazioni del medico curante. Si dovrebbe inoltre tenere conto dell'ambito di applicazione del metodo di indagine:

  • La PET con assoluta precisione rileva un tumore, compreso uno maligno, molto prima della sua manifestazione.
  • La risonanza magnetica è più efficace in neurochirurgia e neurologia.
  • La TC è utile per rilevare danni vascolari e lesioni alla testa.
  • In termini di assenza di ionizzazione e radiazioni a raggi X, la risonanza magnetica è la procedura più sicura. Tuttavia, le moderne apparecchiature per la radiografia e gli ultrasuoni riducono significativamente il rischio di mutazioni geniche..

È importante non dimenticare le controindicazioni. Quindi, la PET e la TC sono severamente vietate alle donne in gravidanza. La risonanza magnetica viene utilizzata per le future mamme se il potenziale beneficio per la donna è superiore al possibile rischio per il bambino.

I bambini hanno bisogno di una preparazione speciale per la procedura. I genitori dovrebbero spiegare allegoricamente ai bambini la necessità di stare fermi. I più piccoli richiedono l'anestesia.

Solo il medico curante può determinare la necessità di questa o quella diagnosi. In alcuni casi, sono necessari diversi tipi di scansioni contemporaneamente.

Ricerca di laboratorio

Questo metodo di esame non svolge un ruolo speciale nel processo di diagnosi dei vasi del collo e del cervello. Tuttavia, le analisi possono rivelare le cause della malattia e il grado di danno al corpo umano. Ad esempio, un esame del sangue biochimico può aiutare a rilevare l'aterosclerosi, che è indicata da un aumento del livello di lipoproteine ​​a bassa densità..

Se si riscontra un aumento di eosinofili e basofili nella formula del sangue della persona diagnosticata, allora possiamo concludere sulla vasculite sistemica. Se un controllo dei vasi del collo e del cervello ha stabilito un livello elevato di tali elementi nel sangue come piastrine, fibrinogeno, protrombina, si può giudicare una maggiore coagulabilità del sangue..

Scopo della diagnosi

Il metodo ad ultrasuoni viene utilizzato quando è necessario controllare la struttura delle arterie e delle vene di una persona situate nella regione del cervello e del collo, nonché il lume e le condizioni. La diagnostica viene assegnata quando è necessario verificare se il cervello riceve abbastanza nutrienti e ossigeno dal sangue..

Come risultato dell'ecografia Doppler, uno specialista può ottenere le seguenti informazioni su vene e arterie:

  • Diametro;
  • Livello di stenosi;
  • Ci sono coaguli di sangue nei vasi;
  • Le dimensioni e le condizioni delle placche di colesterolo sulle pareti;
  • Liquidazione;
  • Disturbi del flusso sanguigno;
  • Malattie del sistema circolatorio.

Per prevenire malattie gravi, è importante diagnosticare in tempo i vasi del collo e del cervello. A seconda del metodo di test selezionato, il processo aiuta a identificare numerose violazioni, determinare cambiamenti nella composizione del sangue, problemi con la direzione o la velocità del flusso sanguigno e molto altro..

Risonanza magnetica

Le apparecchiature per la risonanza magnetica utilizzano il principio di posizionare il corpo del paziente in un campo magnetico e applicare impulsi a radiofrequenza. Proprio come in uno studio ecografico, si riflettono in modi diversi da organi interni, tessuti, vasi. In termini di capacità diagnostiche, non è inferiore al Doppler.

È prescritto per sospetto di tali patologie:

  • violazione della pervietà in piccoli vasi e arterie del medio calibro del cervello;
  • aneurisma vascolare;
  • cambiamenti nella struttura e malformazioni congenite del fascio vascolare nel collo;
  • ematoma in diverse parti del cervello.

La tecnica fornisce informazioni affidabili sulla localizzazione delle placche aterosclerotiche, il grado di restringimento del letto arterioso, lo sviluppo dei collaterali.

Angiografia (TC e RM)

L'angiografia è un metodo di esame a raggi X che consente di visualizzare i vasi sanguigni del cervello iniettando in essi agenti di contrasto. L'immagine stessa è ottenuta utilizzando la risonanza magnetica o computerizzata.

In medicina esistono diversi tipi di procedure:

  • generale (l'introduzione del contrasto nei vasi sanguigni principali consente di valutare l'intero letto vascolare);
  • selettivo (si studia un singolo pool, ad esempio, arterie carotidi o vertebro-basilari);
  • superselettivo (un piccolo vaso cerebrale specifico di piccolo diametro situato in una delle piscine è oggetto di ricerca).

Quali navi devono essere controllate?

Spesso i pazienti non capiscono perché vengono prescritti esami dei vasi del collo e della colonna vertebrale. Il fatto è che è qui che passano i rami principali delle arterie, diretti al cervello. Appartengono a vasi extracranici (extracerebrali). La carotide interna ed esterna, le arterie vertebrali determinano in gran parte il flusso sanguigno del cervello, riempiono i piccoli vasi della base del cranio, da cui i rami divergono ulteriormente verso le parti anteriore, centrale e posteriore del cervello. Questa è la circolazione intracranica (intracerebrale).

Un esame diagnostico delle arterie della testa e del collo dovrebbe includere un controllo per tutte le varianti di disturbi del flusso sanguigno. I metodi più informativi sono quelli che consentono di valutare diverse modalità di consegna del sangue alle cellule cerebrali..

Consultazione con un neurologo

Le malattie vascolari del cervello e del collo sono responsabilità di un neurologo. Questo specialista si occuperà con competenza dei reclami dei pazienti, prescriverà tutti gli esami necessari, sia hardware, per i vasi del cervello e del collo, sia di laboratorio, che consentiranno di giudicare lo stato generale della salute del paziente. Inoltre, solo uno specialista sceglierà un trattamento adeguato, individuale in ogni caso..

In caso di rilevamento di sintomi allarmanti associati a ridotta circolazione cerebrale o sensazioni dolorose nella zona della testa o del collo, non è necessario auto-medicare, ma è necessario contattare la clinica per un consulto con uno specialista.

Questo articolo è pubblicato esclusivamente a scopo didattico, non sostituisce un appuntamento con un medico e non può essere utilizzato per l'autodiagnosi.

Elettroencefalografia (EEG)

La procedura si chiama così perché è associata allo studio dell'attività elettrica del cervello..

Questo metodo viene utilizzato per diagnosticare l'attività epilettica (convulsioni) e identificare:

  • patologie infiammatorie nel sistema nervoso centrale;
  • malattie organiche del cervello;
  • neoplasie tumorali;
  • complicazioni dopo lesione cerebrale post-traumatica;
  • cambiamenti nel lavoro dei vasi sanguigni (spasmi, bassa permeabilità).

Durante esso, il paziente viene messo su qualcosa come un cappello, costituito da sensori su ventose. Inoltre, inizierà a vedere davanti ai suoi occhi qualcosa come bagliori, luci e stelle.

Una delle caratteristiche della procedura è la capacità di ottenere un encefalogramma completo, anche se il paziente è privo di coscienza.

Le controindicazioni per la ricerca sono le seguenti:

  • ferite aperte della pelle nell'area del posizionamento previsto degli elettrodi;
  • malattia mentale nel paziente, che interferisce con il suo comportamento adeguato.

I bambini vengono sottoposti a un tipo speciale di screening: neurosonografia (NSG).

Il costo della ricerca nella maggior parte delle cliniche raggiunge 1-2 mila rubli. Ma in presenza di indicazioni per l'elettroencefalografia, la sua attuazione è compensata dalle risorse finanziarie del fondo CHI.


Articolo Successivo
Infiammazione dei linfonodi sottomandibolari: cause, sintomi, metodi di terapia