Sintomi e trattamento della cardioneurosi


La permanenza costante in situazioni di stress, il superlavoro al lavoro e l'incapacità di mangiare e riposare influiscono normalmente sullo stato di salute. Con l'esposizione prolungata a fattori irritanti, lo sfondo psico-emotivo è disturbato, il che provoca interruzioni nel sistema nervoso. Spesso si manifestano come cardioneurosi (nevrosi cardiaca), caratterizzata dai sintomi di molte altre malattie. Il paziente inizia a pensare di avere una patologia cardiaca. Per evitare di sprecare denaro in ricerche senza senso, dovresti consultare un medico o un cardiologo. Lo specialista consiglierà di passare solo i metodi diagnostici necessari e, in base ai loro risultati, diagnosticherà.

Cos'è la cardioneurosi?

La cardioneurosi appartiene alle malattie psicosomatiche. La loro essenza risiede nell'impatto dei disturbi mentali causati da vari stimoli (sentimenti, conflitti, paure) sul corpo. In questa situazione, l'attenzione è sul cuore. Si osserva una predisposizione al tipo di fallimento "organico" nelle persone con un'elevata suscettibilità a ciò che accade intorno a loro.

L'attacco (parossismo) della cardioneurosi è un circolo vizioso. Inizialmente, c'è una sensazione di ansia e una sensazione pressante al petto. Il paziente si spaventa, il che aggrava le sue condizioni e rende i sintomi più pronunciati. L'attacco non lascia conseguenze speciali, ma la persona inizia a farsi prendere dal panico per paura che si ripresenti e cerca modi per affrontare il problema da solo. Tali tentativi portano solo a un deterioramento del benessere. È possibile eliminare il guasto, ma solo interrompendo questa catena contattando uno specialista.

I segni di cardioneurosi si trovano spesso nei bambini. Nel loro caso, la ragione sta nei cambiamenti ormonali associati alla crescita del corpo e della pubertà e nell'immaturità del sistema nervoso. Quest'ultimo problema inizia a manifestarsi a causa di stress e preoccupazioni, ad esempio, prima di esami, concorsi o dopo un conflitto in famiglia.

Cause della nevrosi cardiaca

È generalmente accettato che la cardioneurosi sia una conseguenza di un fallimento nella divisione autonomica del sistema nervoso. È influenzato dai seguenti fattori:

  • disturbi mentali provocati dallo stress;
  • sovraccarico causato da lavoro fisico o mentale.
  • cambiamenti ormonali che si verificano in questi casi:
    • gravidanza;
    • violazione della sintesi ormonale;
    • menopausa;
    • assumere farmaci a base di ormoni;
    • pubertà.

A rischio sono i giovani eccessivamente emotivi che sono ottimisti dal tipo di temperamento. Possono avere un attacco a causa di qualsiasi fattore irritante. Nella vecchiaia, la nevrosi si manifesta sotto l'influenza di varie malattie (Alzheimer, Parkinson).

A volte il problema sorge a causa degli effetti di patologie del sistema cardiovascolare:

  • complicanze della febbre reumatica;
  • malformazioni del muscolo cardiaco;
  • malattie infiammatorie (miocardite, endocardite, pericardite).

Non meno spesso la cardioneurosi si verifica in pazienti che sono affetti dai seguenti fattori:

  • raffreddori;
  • infezioni virali e batteriche;
  • abuso di tè forte e caffeina;
  • fumare;
  • prendere bevande alcoliche;
  • mangiare cibo spazzatura;
  • orario di lavoro irregolare;
  • inosservanza dei modelli di sonno.

Quadro clinico

I sintomi della cardioneurosi causati da insufficienza psicoemotiva sono associati a fastidio al torace:

  • battito cardiaco accelerato (parossismo della tachicardia);
  • extrasistoli (contrazioni straordinarie);
  • dolore nel cuore di diversa natura.

Molti pazienti riferiscono pesantezza, senso di vuoto, spremitura o dolore acuto al petto. Passano da soli con una diminuzione dell'intensità del parossismo della nevrosi.

Durante un attacco possono comparire altri segni non meno evidenti di un disturbo del sistema nervoso e cardiovascolare:

  • sensazione di ansia e l'emergere di una paura incontrollabile della morte;
  • sensazione di soffocamento;
  • incapacità di fare un respiro profondo;
  • fiato corto;
  • affaticabilità veloce;
  • vertigini;
  • sbalzi d'umore improvvisi;
  • picchi di pressione sanguigna;
  • perdita di conoscenza;
  • sbiancamento della pelle;
  • una sensazione di calore in faccia;
  • mal di testa;
  • insonnia;
  • stato depresso;
  • irritabilità eccessiva.

I parossismi della cardioneurosi possono non scomparire per diversi giorni, il che spesso porta ad un aggravamento dello stato psico-emotivo. Se non fai nulla, gradualmente l'interesse per la vita scomparirà. Il paziente inizierà a perdere o aumentare di peso, diventerà eccessivamente pessimista e abbasserà la sua autostima. Sullo sfondo di uno stato così depresso, si perde l'opportunità di provare emozioni positive. A poco a poco, la forma organica della nevrosi può portare allo sviluppo di malattie cardiache..

Metodi diagnostici

La cardineurosi è caratterizzata dai sintomi di molte patologie del cuore e di altri sistemi. Per una diagnosi accurata, il medico dovrà escludere le seguenti malattie:

  • angina pectoris;
  • disfunzione della ghiandola tiroidea;
  • miocardite;
  • osteocondrosi.

La differenziazione della nevrosi cardiaca tra altre patologie non è un processo facile. A tale scopo vengono assegnati i seguenti metodi diagnostici:

  • elettrocardiografia (ECG) del muscolo cardiaco;
  • Raggi X della colonna cervicale e toracica;
  • donare il sangue per i test;
  • esame ecografico (ecografia) della ghiandola tiroidea.

Una sfumatura altrettanto importante è un esame e un sondaggio per identificare anomalie nel lavoro del cuore e per studiare i sintomi che infastidiscono il paziente. Un medico esperto sarà in grado di escludere molte patologie, concentrandosi solo su questi fattori.

Se lo specialista sospetta la presenza di patologie cardiache, dovranno essere eseguiti ulteriori esami. Il miglior risultato è mostrato dal monitoraggio ECG Holter di 24 ore in combinazione con il monitoraggio della pressione sanguigna. I dati ottenuti permetteranno allo specialista di diagnosticare con sicurezza e selezionare rimedi efficaci per il trattamento del problema..

Primo soccorso durante un attacco

Un aspetto acuto è caratteristico di una nevrosi del cuore. Per alleviare la condizione, sarà necessario utilizzare le misure di primo soccorso:

  • Cerca di rilassarti, di essere distratto da altre cose. Si consiglia di uscire all'aria aperta.
  • Se possibile, allontanati dall'influenza dello stimolo (smetti di litigare, rimanda le cose importanti, prenditi un giorno libero, non pensare ai problemi).
  • Lascia un luogo affollato e sdraiati su un letto in una stanza ben ventilata e familiare.
  • Misura la pressione sanguigna e il polso.
  • Prendi una pillola di un sedativo (Validola, Novo-Passita, Persen) o bevi 0,5 cucchiai. l. tinture di biancospino o valeriana. Ripeti la ricezione dopo 3-4 ore.
  • Quando si verifica un mal di testa, puoi prendere un farmaco anestetico (Tempalgin, Nurofen, Spazmalgon).
  • Non è consigliabile utilizzare una piastra elettrica o un massaggio per alleviare un attacco.
  • Se le condizioni del paziente non migliorano dopo tutte le raccomandazioni, allora è necessario chiamare la squadra dell'ambulanza. I medici in visita dovrebbero essere informati quanto prima delle misure adottate per migliorare il loro benessere..

Dopo la prima manifestazione di un attacco di cardioneurosi, è consigliabile che il paziente prenda un appuntamento con un terapista o un cardiologo per identificare il fattore causale. Posticipare una visita, citando il miglioramento del benessere, è pericoloso per la salute, poiché aumenta la probabilità di sviluppare patologie cardiache.

Il corso della terapia

Il compito del medico (cardiologo, terapista) sarà quello di individuare la causa del problema al fine di redigere un regime terapeutico. Sulla base dei risultati della diagnosi, valuterà i possibili rischi e raccomanderà metodi e farmaci efficaci per il trattamento della cardioneurosi. Uno psicologo o uno psicoterapeuta aiuterà ad eliminare il fattore fastidioso. Lo specialista ascolterà il paziente, chiederà informazioni sui problemi che lo infastidiscono e consiglierà metodi per contrastarli. Le sessioni di psicoterapia aumenteranno la resistenza allo stress e ripristineranno l'equilibrio psico-emotivo.

Il regime di trattamento completo per la cardioneurosi è il seguente:

  • passaggio di sedute di psicoterapia;
  • l'uso di metodi di trattamento non farmacologici;
  • rispetto delle regole di prevenzione;
  • l'uso di metodi di medicina tradizionale;
  • l'uso del trattamento farmacologico.

I metodi vengono selezionati in base al fattore causale e al benessere del paziente. Nella maggior parte dei casi, è sufficiente limitarsi a metodi non farmacologici per risolvere il problema, ma è consigliabile combinarli con le regole della prevenzione e delle sedute di psicoterapia..

Trattamento farmacologico

La terapia farmacologica viene utilizzata se il paziente è preoccupato per attacchi frequenti e intensi di cardioneurosi. Grazie ai farmaci, puoi stabilizzare la pressione sanguigna e il ritmo cardiaco, alleviare lo stress dal sistema nervoso e smettere di disturbare i sintomi. I seguenti gruppi di medicinali sono i più richiesti:

  • I sedativi hanno pochi effetti collaterali e controindicazioni. Con il loro aiuto, sarà possibile alleviare la tensione nervosa e ridurre l'intensità delle contrazioni cardiache. Vengono utilizzate tinture a base di erbe (biancospino, valeriana) e compresse sintetizzate artificialmente ("Persen", "Validol")..
  • Gli antidepressivi (Venlafaxina, Mirtazapina) stabilizzano il background psicoemotivo, alleviano la depressione e normalizzano il funzionamento del sistema nervoso centrale. Nelle prime settimane di ammissione, la sonnolenza si manifesta spesso a causa di un pronunciato effetto sedativo, ma scompare gradualmente.
  • I tranquillanti ("Phenazepam", "Atarax") rimuovono la sensazione di ansia e riducono la frequenza degli attacchi di panico. Con la giusta scelta di mezzi e dosaggio, puoi anche sbarazzarti di insonnia, compulsioni ossessive e depressione..
  • I rimedi omeopatici ("Valerianhel", "Nervohel") hanno un effetto sedativo, anticonvulsivante e blando analgesico. Se assunti a lungo, aiutano a superare la depressione e gli attacchi di panico..
  • I complessi vitaminici ricchi di vitamine del gruppo B ("Neurobeks", "Angiovit") migliorano la conduzione nervosa e sono usati come prevenzione delle malattie cardiache.
  • Gli analgesici ("Citramon", "No-Shpa") alleviano il mal di testa, che spesso accompagna un attacco di cardioneurosi.
  • Preparati ad alta concentrazione di potassio ("Kalinor", "Panangin") sono utilizzati per stabilizzare il cuore e la pressione sanguigna.

I preparati a base di sostanze utili all'organismo infatti non hanno controindicazioni, fatta eccezione per l'intolleranza individuale alla composizione. I mezzi sintetizzati da ingredienti naturali possono solo causare sintomi di sovradosaggio e una reazione allergica. Tutti gli altri gruppi di medicinali hanno alcune controindicazioni che è necessario conoscere prima di assumere per prevenire lo sviluppo di effetti collaterali.

Con estrema cautela, i farmaci dovrebbero essere selezionati in questi casi:

  • durante la gravidanza;
  • durante l'allattamento al seno;
  • minori di 18 anni;
  • pazienti anziani.

Trattamento non farmacologico

Con la cardioneurosi, è importante non solo bere pillole, ma anche usare metodi non farmacologici come trattamento. Puoi vedere il loro elenco di seguito:

  • Il riposo dovrebbe essere completo in modo che il corpo possa riprendersi completamente dopo aver ricevuto stress fisico o mentale. Durante il lavoro, dovresti fare una pausa ogni 1-2 ore per 5-10 minuti per riscaldarti o fare una passeggiata all'aria aperta. È altrettanto importante mantenere un programma di sonno, dandogli 7-8 ore al giorno..
  • Per ridurre la frequenza e l'intensità degli attacchi di nevrosi del cuore, si consiglia di utilizzare tecniche di rilassamento. Le attività sportive (nuoto, yoga, esercizi di fisioterapia, esercizi di respirazione) o il massaggio possono aiutare.
  • Lunghe passeggiate e riposo nelle condizioni della spa e del sanatorio migliorano le condizioni generali e riducono il carico sul cuore e sul sistema nervoso.
  • La correzione della dieta saturerà il corpo con sostanze utili. Il menu giornaliero dovrebbe contenere più frutta e verdura invece di cibi grassi. Si consiglia di rifiutare caffeina, alcol e altre sostanze stimolanti..
  • Gli esercizi di autoaddestramento (autoipnosi) possono ridurre il numero di attacchi e prevenirli in modo tempestivo. L'essenza della tecnica è pronunciare determinate frasi, trovandosi in una posizione comoda e in un ambiente tranquillo.

Psicoterapia

Uno specialista esperto conduce sessioni di psicoterapia. Durante le conversazioni, cercherà di scoprire le cause del fallimento e di aiutare a farvi fronte. Se il paziente è scettico e non vuole aprirsi, l'efficacia del trattamento sarà inferiore, quindi è consigliabile fidarsi del medico. Più vicino alla decima lezione, il background psico-emotivo di una persona migliora significativamente e aumenta la resistenza allo stress.

Le seguenti tecniche sono le più comuni:

  • La correzione cognitivo-comportamentale consente al paziente di rendersi conto di cosa sta facendo esattamente di sbagliato ed eliminare il trigger (trigger) di attacchi di cardioneurosi.
  • La psicoterapia razionale viene utilizzata per familiarizzare il paziente con la causa della manifestazione di parossismi di fallimento nel reparto vegetativo, che aiuterà a combatterli in modo più efficace.
  • La psicoterapia familiare viene utilizzata per trattare bambini e adulti in cui la ragione principale per lo sviluppo di interruzioni nel background psico-emotivo risiede nei conflitti con i parenti. Il medico parlerà non solo con il paziente, ma anche con il suo ambiente vicino.
  • L'ipnosi è prescritta per cercare un fattore causale nel profondo del subconscio e combatterlo ulteriormente..

Medicina tradizionale

Le medicine tradizionali sono preparate in casa con ingredienti naturali. Sono spesso consigliati anche a bambini e donne in gravidanza a causa del piccolo elenco di effetti collaterali e controindicazioni. Le seguenti ricette possono essere utilizzate come trattamento per la cardioneurosi:

  • Prendi 70 g di valeriana, motherwort, biancospino, menta e mescola bene. Versare la raccolta sedativa risultante con acqua nel rapporto di 30 g di erba a 250 ml di acqua bollente e chiudere il coperchio per 30 minuti. Prima di prendere dall'infusione, è necessario ottenere la materia prima. Bere 50 ml per 7 giorni 3 volte al giorno.
  • Macina 100 g di radici patrizie e versa 500 ml di vodka. Posizionare il contenitore con il medicinale in un luogo buio per 3 settimane. La tintura pronta si beve al mattino e alla sera, 15 ml ciascuna, mescolata con la stessa quantità di acqua.
  • Mescolare 75 g di biancospino, 30 g di equiseto e 45 g di poligono di uccello e versare acqua bollente in ragione di 20 g di raccolta per 250 ml di liquido. Quindi, metti il ​​contenitore con il medicinale a bagnomaria. Dopo 30 minuti, dovrebbe essere rimosso e filtrato dopo il raffreddamento. Prendi 50 ml di fondi una volta al giorno.
  • Mescolare la stessa quantità di radici di calamo, coni di luppolo, origano, valeriana e versare acqua bollente nel rapporto di 30 g di raccolta per 250 ml di acqua. Quindi aggiungere 30 ml di miele all'infuso e chiudere il contenitore per 1 ora. Assumere ½ tazza al mattino e alla sera per 1 settimana.

Misure preventive

È possibile evitare il verificarsi di cardioneurosi osservando le regole di prevenzione fornite di seguito:

  • evitare situazioni stressanti;
  • cercare di non sovraccaricare fisicamente e mentalmente;
  • migliorare la dieta.

I complessi vitaminici e i prodotti a base dei seguenti nutrienti sono spesso usati come profilassi:

  • Il magnesio stimola il sistema conduttivo del cuore e migliora la trasmissione neuromuscolare. La più alta concentrazione dell'elemento si trova nelle lenticchie, nel siero di latte e nelle noci..
  • La vitamina B6 (piridossina) migliora il metabolismo delle proteine, partecipa alla regolazione e alla somministrazione del ferro e riduce l'eccitabilità nervosa. Sono ricchi di legumi, fegato di merluzzo e prodotti a base di carne.

Se non è stato possibile prevenire la comparsa di una nevrosi del cuore, è necessario proteggersi dal suo sviluppo usando farmaci, medicina tradizionale, psicoterapia e metodi non farmacologici. I metodi vocalizzati aiutano a migliorare il benessere generale e ridurre la gravità e la frequenza degli attacchi.

Differenze tra cardialgia e cardioneurosi

Un medico esperto identifica la cardioneurosi in base ai seguenti punti:

  • I pazienti descrivono la loro condizione in modo estremamente emotivo e sempre in modi diversi..
  • Non esiste una descrizione chiara della natura e della gravità degli attacchi.
  • Durante la spiegazione, i pazienti spesso incolpano gli altri per la loro condizione..
  • Le storie descritte possono contenere paura incontrollabile della morte e attacchi di panico che sono il risultato di un'ansia eccessiva.
  • Quando parla, il paziente gesticola attivamente, si agita, descrive i numerosi metodi utilizzati per alleviare le sue condizioni durante un attacco.

In presenza di cardialgia (vero dolore nella regione del cuore), le persone si comportano con maggiore calma:

  • descrizione chiara e concisa di convulsioni e sintomi;
  • i movimenti sono rigorosamente limitati per non aumentare il dolore;
  • le emozioni non necessarie sono assenti.

Il contenimento nella cardialgia e l'eccessiva emotività nella cardioneurosi aiutano a fare la diagnosi corretta, ma un contatto visivo non è sufficiente per una differenziazione accurata. Il medico prescriverà una serie di esami per confermare o negare patologie cardiache e altre cause di dolore..

Con la cardioneurosi, una persona avverte vari sintomi caratteristici di un fallimento nella sezione vegetativa del sistema sbagliato. Sono molto simili ai segni di malattie cardiache, che possono portare ad attacchi di panico, dolore al petto e paura incontrollabile per la tua vita. Durante l'esame, di solito il danno organico non viene rilevato, quindi il medico consiglierà di contattare uno psicoterapeuta. Per migliorare la condizione, può prescrivere farmaci, il cui scopo è ridurre l'eccitabilità nervosa e normalizzare il cuore. Come supplemento, vengono utilizzati metodi non farmacologici e ricette popolari.

Cos'è la nevrosi cardiaca: sintomi, diagnosi differenziale e trattamento

A volte con dolori acuti e pressanti al cuore, i medici determinano la diagnosi "cardioneurosi". I sintomi di questa patologia senza una diagnosi completa possono essere confusi con segni di gravi malattie cardiache. Questo è ciò che fa sì che la persona che soffre abbia forti paure per la sua vita..

Cardioneurosi

Le malattie della nevrosi del cuore non esistono. Le sue manifestazioni sono generalmente indicate come disturbi di panico corrispondenti a F41.0 nell'ICD. La cardioneurosi è definita come un disturbo funzionale di natura psicosomatica. A differenza delle vere malattie cardiache, la patologia non è associata a lesioni organiche. Possono comparire in pazienti con nevrosi cardiaca per diversi anni..

Molto spesso, il disturbo si verifica in persone di età compresa tra 14 e 50 anni, per lo più donne. Negli uomini, si nota solo nel 25% dei casi..

Meccanismo di sviluppo

La nevrosi cardiaca è un disturbo nel funzionamento del sistema nervoso, che porta a un disturbo nel funzionamento degli organi interni. In questo caso, non si verificano lesioni organiche. Il cuore fa ancora un ottimo lavoro nel pompare il sangue. Tuttavia, c'è una doppia violazione delle connessioni del sistema nervoso autonomo con l'organo:

  1. Da un lato, lo stato psico-emotivo, le paure, le paure portano alla preparazione del sistema nervoso autonomo a riflettere il pericolo. Lo sfondo ormonale cambia. L'adrenalina, la norepinefrina inizia a svolgere un ruolo di primo piano.
  2. D'altra parte, la catena di trasmissione adeguata degli impulsi dal cuore ai centri del sistema nervoso è interrotta. Il suo normale lavoro è accompagnato da sensazioni di dolore..

Tutto ciò porta all'emergere di un processo circolare: un senso di pericolo innesca il rilascio di adrenalina, fa battere più forte il cuore, restringe i vasi sanguigni e aumenta la pressione sanguigna. Allo stesso tempo, c'è qualche disturbo nella percezione dei processi che si verificano nel corpo, che intensifica solo le paure e porta a paure per la propria vita.

Le ragioni

Si noti che le manifestazioni delle nevrosi cardiache sono spesso caratteristiche delle persone che evitano lo sport e qualsiasi attività fisica. Fumano, bevono bevande energetiche, caffè, tè forte e in alcuni casi alcol. Spesso sono soli, non hanno fiducia in se stessi, non possono realizzare le proprie capacità, credono che la società li sottovaluti. Depressivo, non credere nelle cose buone. Facilmente vulnerabile. Le convulsioni sono più comuni nelle persone con nevrastenia..

Il disturbo viene diagnosticato in persone con professioni creative, donne in gravidanza, durante drastici cambiamenti ormonali. Nella vecchiaia, la cardioneurosi può essere una delle manifestazioni della malattia di Alzheimer..

Tuttavia, il disturbo non si manifesta sempre solo nel gruppo di persone descritto. Stupisce sia uno spirito forte che una persona. Gravi traumi mentali, malattie a lungo termine portano a manifestazioni patologiche associate alla nevrosi cardiaca.

Leggi anche sull'argomento

Le principali cause di violazione sono:

  1. Stress associato a esami, conflitti, trasferimento, morte, malattia grave di parenti.
  2. Cattive abitudini.
  3. Gravi malattie infettive. Nelle persone predisposte alla patologia, può anche essere causato dall'influenza o dall'otite media a lungo termine..
  4. Superlavoro. Lo stress mentale e fisico indebolisce il corpo, rendendolo suscettibile a traumi mentali.
  5. Squilibrio ormonale. Ciò è evidenziato da frequenti attacchi di cardioneurosi nelle donne in menopausa, durante la gravidanza e negli adolescenti..
  6. Trauma cranico.

Sintomi

Dopo un forte stress emotivo in una situazione stressante, si sviluppa la cardioneurosi. I suoi sintomi sono associati a disagio al cuore, disturbi mentali, disturbi del sistema nervoso autonomo..

La durata dell'attacco è di 15 minuti, ma può essere di diverse ore.

Un cuore

Le principali lamentele di chi soffre di cardioneurosi sono associate a dolore al cuore, disturbi del ritmo, palpitazioni. Il dolore può variare in intensità, posizione, carattere. Quindi, spesso ci sono sensazioni di dolore sordo e compressivo sotto la scapola, dietro lo sterno. Si diffondono al braccio sinistro, al collo, alla colonna vertebrale. I sentimenti di cucitura e taglio appaiono nella regione del cuore. Alcuni pazienti descrivono un improvviso svuotamento del torace. Altri hanno paura del dolore al capezzolo sul lato sinistro.

Nei casi più gravi, viene chiamata un'ambulanza per una persona, ma i medici non trovano nient'altro che una violazione del ritmo cardiaco e della pressione. Le lesioni organiche non vengono rilevate, spesso anche l'elettrocardiogramma non mostra alcun cambiamento.

Qualsiasi situazione spiacevole - coda, rifiuto di accettare documenti, ritardo, risveglio con la consapevolezza che non tutti i problemi possono essere risolti in un giorno, provoca tachicardia. Il cuore inizia a battere con un ritmo frenetico, a volte si calma solo di notte.

Sono stati segnalati anche altri disturbi del ritmo cardiaco. Il paziente descrive una condizione in cui l'organo principale per il pompaggio del sangue interrompe il suo lavoro e poi improvvisamente inizia a funzionare troppo velocemente, come se cercasse di volare fuori dal petto. I segni di bradicardia sono estremamente rari.

Navi

La nevrosi cardiaca è accompagnata da un aumento della pressione sanguigna. La situazione peggiora in presenza di tendenza a patologie vascolari, distonia vegetativa-vascolare. Appare il respiro corto, gli arti diventano freddi, la pelle diventa pallida, il viso sembra iniziare a bruciare. A volte le mie mani iniziano a tremare. Si nota sudorazione, intorpidimento, la pelle d'oca sembra scorrere sulla pelle. Le mosche compaiono negli occhi, si può notare una doppia visione degli oggetti.

La persona avverte una tremenda debolezza, vertigini. In alcuni casi, la pressione scende così tanto che il paziente perde conoscenza..

Apparato digerente

Da parte del sistema digestivo, i sintomi includono dolore addominale, sensazione di gonfiore, flatulenza. Compaiono eruttazione, nausea, spesso accompagnati da diarrea. Possibile stitichezza.

Di solito, anche la vista del cibo al momento dell'attacco provoca una sensazione di intolleranza e persino vomito. Si sente un nodo alla gola.

Sistema genito-urinario

Chi soffre di cardioeurosi ha una minzione più frequente. Prurito, dolore appare nella zona genitale.

Sistema respiratorio

I sintomi della nevrosi cardiaca si manifestano anche nel sistema respiratorio. La persona soffre di soffocamento, una grave mancanza d'aria. Non riesce a respirare profondamente. Possono verificarsi respirazione frequente e superficiale, tosse secca persistente.

Caratteristiche psico-emotive

La cardioneurosi è accompagnata da temporanei cambiamenti psico-emotivi. Questa è una tendenza all'aumento di ansia, depressione, ansia, pianto. La persona diventa irascibile, irritabile. Perde la capacità di vedere qualcosa di buono, positivo. Si notano disturbi del sonno - l'insonnia appare di notte, durante il giorno - sonnolenza.

Appare un attacco di panico, associato a una forte paura della morte, che è impossibile calmare. Non puoi affrontarlo da solo. I segni includono manifestazioni di psicosi - una violazione della percezione della realtà. C'è una tendenza a reazioni isteriche.

Diagnostica

Se sospetti una cardioneurosi, dovresti consultare un medico. A causa del fatto che i sintomi sono molto simili alle patologie cardiache, è necessario condurre un esame per escludere quest'ultimo.

Vengono effettuati i seguenti studi:

  1. Analisi del sangue, generale, biochimica. In alcuni casi, si consiglia di eseguire un test dello stato ormonale.
  2. Elettrocardiografia. È prescritto per escludere patologie cardiache, in particolare infarto miocardico.
  3. Ultrasuoni. A discrezione del medico curante, viene eseguito un esame ecografico del cuore, dei vasi sanguigni e della ghiandola tiroidea. A volte viene prescritta la dopplerografia dei vasi sanguigni.
  4. Monitoraggio Holter. Lo studio consente di registrare le caratteristiche del cuore durante il giorno e successivamente rivelare le caratteristiche del disturbo del ritmo.
  5. Ergometria della bicicletta. La suscettibilità di una persona a un carico pesante viene studiata al fine di rivelare l'insufficienza cardiaca latente. A volte viene utilizzato un test del tapis roulant.
  6. Radiografia. Il medico può raccomandare una radiografia della colonna vertebrale nella zona del collo e del torace.

Se gli esami effettuati non hanno rivelato segni di danno al sistema cardiovascolare, viene determinata la diagnosi di cardioneurosi. Allo stesso tempo, i segni di questo disturbo disturbano la persona sotto forma di un attacco inaspettato più volte entro tre mesi..

Pronto soccorso per un attacco

Gli episodi acuti di cardioneurosi devono essere interrotti il ​​prima possibile. La stanza in cui si trova il paziente è ventilata. Misurano il suo polso, se possibile - pressione, calmalo. Se l'attacco è avvenuto durante un conflitto, la lite dovrebbe essere interrotta immediatamente..

In presenza di gravi fattori psico-traumatici, ad esempio un incidente, cercano di portare il paziente in un ambiente calmo, somministrare sedativi (Persen, tintura di valeriana), distrarre dai pensieri sul pericolo. Il malato stesso può usare i metodi degli esercizi di respirazione.

Il peggioramento della condizione, il dolore prolungato è un'indicazione per chiamare un'ambulanza.

Trattamento

Un primo attacco che è passato rapidamente non significa che non si ripresenterà. Si consiglia a una persona che ha avuto un episodio di nevrosi di consultare un medico. Prima che la diagnosi sia determinata, tutti gli appuntamenti vengono fissati dal terapeuta. Dopo - psicoterapeuta.

Terapia farmacologica

Nelle prime fasi della patologia vengono prescritti sedativi: Novopassit, Valocordin, Persen. Con frequenti manifestazioni di sintomi, vengono mostrate violazioni a lungo termine:

  1. Antidepressivi. Le medicine di questo gruppo normalizzano il background psico-emotivo, riducono la depressione, l'ansia. Mirtazapina, Venlafaxina sono prescritte.
  2. Tranquillanti. Riduce la frequenza degli episodi di panico, aiuta a far fronte a insonnia, ansia. Applicare, in particolare, Phenazepam.
  3. Analgesici. Usato per il mal di testa. Questo è Citramon, Nurofen.
  4. Vitamine. Migliora la funzione cardiaca, normalizza il sistema nervoso. Di solito vengono prescritti complessi con vitamina B..
  5. Preparati contenenti potassio. Mirato a normalizzare la pressione sanguigna e la funzione cardiaca.

Metodi psicoterapeutici

Un modo importante per combattere la cardioneurosi è la psicoterapia. Viene utilizzata una varietà di tecniche: ipnosi, familiare, razionale, cognitivo-comportamentale, arteterapia.

Il suo compito è ripristinare l'equilibrio mentale del paziente, aiutarlo ad affrontare le paure, le conseguenze del trauma e imparare a distinguere tra se stesso e fattori psico-traumatici. Il terapeuta aiuta anche a imparare come superare e fermare le convulsioni.

Fisioterapia

È stato dimostrato che molti farmaci fisioterapici hanno un effetto benefico sul sistema nervoso e cardiovascolare. Questi sono l'elettrosonno, la doccia di Charcot, i bagni con oli essenziali, l'agopuntura, i massaggi.

Si consiglia ai pazienti di fare terapia fisica.

Rimedi popolari

È necessario trattare le nevrosi con rimedi popolari solo dopo aver consultato un medico. Ciò è dovuto al fatto che in alcuni casi possono danneggiare la salute.

Si consiglia di prendere tisane e bagni:

  • Per preparare un bagno lenitivo, prendi 100 g di radici di rosa canina o rami di ginepro. Macinatele e fatele bollire per mezz'ora in due litri d'acqua. Il brodo viene filtrato e versato in bagno. Prendi una procedura di 40 minuti.
  • La raccolta (120 g), composta da una pari quantità di melissa, achillea, origano, radici di calamo, menta e boccioli di pino, vengono bollite in 5 litri di acqua per mezz'ora. Filtrare e versare in un bagno caldo finito. La procedura aiuterà a ripristinare il sonno e rimuovere la stanchezza.
  • 30 minuti prima dei pasti, puoi fare un bagno preparato dall'infuso di radice di angelica. Un cucchiaio di materie prime viene preparato in 3 litri di acqua.

Il tè è fatto da immortelle. Due cucchiai della pianta vengono fatti in infusione in 250 ml di acqua bollente, insistiti durante la notte e l'intero bicchiere viene bevuto prima di colazione. Durante la giornata bevono un decotto di origano, preparato allo stesso modo..

I sintomi della nevrosi diminuiscono, compaiono meno spesso se una persona osserva il regime quotidiano, fa sport, riceve cure sanitarie una volta all'anno, fa una doccia di contrasto ogni giorno, dorme a sufficienza.

Effetti

La nevrosi cardiaca si riferisce a patologie che possono avere gravi conseguenze. Prima di tutto, si verificano cambiamenti psicoemotivi. La persona diventa ansiosa, sospettosa. Ciò porta a disturbi nella comunicazione con i propri cari, deterioramento della capacità di svolgere il proprio lavoro, reclusione.

D'altra parte, episodi costanti di panico, aumento della pressione sanguigna e della frequenza cardiaca provocano lo sviluppo di angina pectoris, ipertensione.

Coloro che spesso soffrono di cardioneurosi cadono facilmente nella dipendenza da droghe e alcol. Il rapido effetto del consumo di alcol ti aiuta a sentirti meglio, a sopprimere i pensieri negativi.

Con un trattamento tempestivo avviato, nel 90% delle persone sotto i 40 anni, i sintomi scompaiono, gli attacchi non si ripresentano. Per curare persone di età superiore ai 35 anni, che soffrono di frequenti convulsioni, con una storia di traumi gravi, si ottiene in circa il 30% dei casi.

Prevenzione

Si noti che la cardioneurosi non si verifica quasi mai nelle persone che praticano costantemente sport, seguono una dieta equilibrata.

A questo proposito, le raccomandazioni generali per la prevenzione della patologia includono le seguenti misure:

  • camminare almeno 3 chilometri al giorno a piedi;
  • dedicare 30 minuti all'esercizio fisico;
  • Vietato fumare;
  • mangiare piatti di verdure;
  • imparare a rilassarsi;
  • discutere i problemi reali e possibili con i propri cari;
  • non lavorare troppo;
  • assumere complessi vitaminici con magnesio e B6.

È necessario evitare situazioni psicotraumatiche e, se ciò è impossibile, cercare di mettere una barriera tra te e loro, o chiedere aiuto a uno psicologo o psicoterapeuta per escludere un'influenza negativa.

Conclusione

La cardioneurosi si sviluppa come reazione patologica a fattori traumatici. Si manifesta con dolore e disagio nella regione del cuore, disturbi del suo ritmo, colpisce i sistemi respiratorio e digestivo. Se non trattata, diventa cronica, può svilupparsi in ipertensione o angina.

Cardioneurosi: cos'è, cause, sintomi tipici e trattamento della nevrosi cardiaca

I problemi cardiaci sono la principale causa di morte tra le persone di tutte le età sul pianeta. I paesi sviluppati sono in qualche modo più efficaci nell'affrontare misure terapeutiche preventive e precoci, il che porta a una prognosi migliore e ad una maggiore aspettativa di vita..

Allo stesso tempo, è impossibile risolvere completamente il problema. I processi combinati che si sviluppano a seguito di una miscela esplosiva di patologie neurogeniche e manifestazioni cardiache sono particolarmente difficili dal punto di vista dell'eliminazione..

La cardioneurosi è un fenomeno patogeno che si forma a seguito di una violazione dei processi di inibizione nel sistema nervoso centrale, disfunzione ipotalamica e manifestazioni da parte di un organo muscolare.

Si fa sentire attraverso un complesso di segni, tra i quali il cuore stesso non è l'unico, non procede isolato.

In generale, nelle prime fasi, il pericolo di morte è minimo, sebbene il complesso completo dei sintomi sembri formidabile. Nel tempo, sono possibili complicazioni dalle strutture muscolari, fino allo sviluppo della cardiomiopatia.

Il meccanismo di sviluppo della patologia

La formazione di un fenomeno patogeno si basa su una violazione dei processi di inibizione del sistema nervoso centrale, perché ciò accada è una grande domanda.

Possibili processi tumorali nella regione chiasmatico-sellare o negli emisferi cerebrali, squilibrio ormonale, anomalie della tiroide, del pancreas, delle ghiandole surrenali sono possibili.

Il cuore, nonostante tutta l'autonomia del lavoro, non esiste isolato. È parte integrante del sistema. La frequenza delle contrazioni è regolata dagli ormoni, anche dagli impulsi delle strutture cerebrali.

Come risultato dell'eccitazione patologica dal sistema nervoso centrale, il segnale va alle formazioni cardiache. Il nodo del seno inizia a lavorare più attivamente, producendo impulsi elettrici che stimolano l'attività funzionale, da qui i sintomi caratteristici della cardioneurosi.

Sullo sfondo di un lungo corso del problema, iniziano i cambiamenti organici. Questo è il risultato di usura, sovraccarico.

I primi 3-4 anni dall'inizio sono considerati il ​​momento migliore per il trattamento. Inoltre, tutto è molto più complicato..

Le ragioni

I fattori di formazione del processo patologico sono molteplici. È estremamente raro che un momento prenda parte alla formazione di un fenomeno, molto più spesso si tratta di un gruppo di trigger. Pertanto, la cardioneurosi può essere definita un fenomeno polietiologico..

Situazione stressante

Momentaneo oa lungo termine. La versione clinica classica. Il paziente si sta preparando per l'esame, al momento del culmine, cioè l'effettivo superamento del test, sono possibili manifestazioni vegetative, anche svenimenti, disturbi del lavoro del cuore.

Per la maggior parte, questo è un fenomeno sicuro; in situazioni estremamente rare, è possibile un'insufficienza coronarica acuta. Ma per questo ci devono essere dei prerequisiti: debolezza del nodo del seno, aterosclerosi, difetti cardiaci congeniti o acquisiti.

A volte in un modo così pericoloso, il paziente impara che qualcosa non va nella sua salute. Il primo soccorso viene fornito in loco o in ospedale.

Le complicazioni del sistema nervoso sono possibili, ma non fatali, completamente reversibili. Le prospettive di cura sono vaghe, ma puoi ricostruire il tuo stile di vita per prevenire lo sviluppo di attacchi ricorrenti.

Pubertà

La pubertà è il periodo più pericoloso. Lo sfondo ormonale è estremamente instabile, si verificano cambiamenti.

La pressione sanguigna salta, anche la frequenza cardiaca è instabile. Sono possibili deviazioni nel lavoro del sistema nervoso centrale. Un tale complesso di fattori rende probabile la nevrosi del muscolo cardiaco..

A seconda del tipo di accentuazione, la condizione può ripresentarsi costantemente nell'età adulta, le caratteristiche dell'attività mentale superiore, il tipo di temperamento giocano un ruolo qui. Nei periodi più pericolosi vengono mostrati esami regolari da parte di un cardiologo e dei relativi specialisti.

Gravidanza

Durante la gestazione sono possibili vari problemi dal sistema cardiovascolare e nervoso..

Questo è relativamente normale se non ci sono segni o complicazioni terribili. È necessario monitorare attentamente il proprio benessere, poiché esiste il rischio di perdere tossicosi tardiva, patologie delle strutture cardiache di natura organica.

Questo fenomeno non richiede trattamento, ma dovrebbe essere osservato regolarmente. Le situazioni stressanti che accompagnano la nevrosi influenzano gravemente la salute della madre e del feto.

Menopausa

Sia nelle donne che negli uomini (chiamata andropausa). Durante il processo, il livello di ormoni specifici diminuisce, i fenomeni distrofici iniziano nel corpo. Colpiscono tutto il corpo, questo è inevitabile.

Gli esami preventivi regolari sono mostrati sotto la supervisione di almeno un neurologo e uno specialista in problemi cardiaci, nonché uno psicoterapeuta.

Lo squilibrio ormonale viene corretto da un altro medico, non sarà possibile correggere radicalmente la situazione, i cambiamenti sono cosmetici. Se così posso dire. Ma il rischio di morte e disturbi organici è ridotto.

Grave trauma psicologico

La nevrosi cardiaca non è una condizione puramente cardiaca. Questo complesso di manifestazioni è più da parte del sistema nervoso centrale. In presenza di alcuni tratti caratteriali accentuati sono possibili attacchi, i cosiddetti attacchi di panico.

Meno spesso, questi stessi episodi sono dovuti a patologie funzionali. Pertanto, l'approccio al trattamento è differenziato. La base è l'uso di farmaci psicotropi e la terapia cognitivo-comportamentale.

Ha senso completare un ciclo completo di ipnosi ericksoniana sotto la supervisione di uno specialista competente.

Superlavoro, grave sovraccarico psico-emotivo

I maniaci del lavoro sono più a rischio. La maggior parte delle manifestazioni non appare immediatamente, il loro pieno sviluppo richiede da diverse settimane a un paio di mesi.

Ma con una vita costante in un tale regime, il corpo non può resistere. Quando accade cardioneurosi o qualcosa di più pericoloso, è questione di tempo. Dipende dal margine di sicurezza del corpo e della psiche di un particolare paziente.

La condizione viene trattata semplicemente: è necessario normalizzare il regime lavorativo, riposare di più e non lavorare troppo. Sullo sfondo di un decorso prolungato di cardioneurosi, sono possibili disturbi organici.

Insonnia

Come risultato di tutto lo stesso lavoro, periodo di esame e altri fattori. Anche malattie somatiche.

Il sistema nervoso non è in grado di funzionare senza una sorta di riavvio quotidiano che si verifica durante il riposo notturno.

La condizione viene corretta con sedativi leggeri o ipnotici. È meglio consultare un sonnologo, in casi estremi, uno specialista del sistema nervoso.

Viaggi d'affari

Associato al cambiamento dei fusi orari e delle condizioni climatiche. Versione classica.

Spesso tali pazienti soffrono di interruzioni nel lavoro del cuore, mancanza di respiro, attacchi di paura senza motivo e altri fenomeni di tipo vegetativo..

Poche persone prestano seriamente attenzione. Questa è la prima chiamata. È così che il corpo reagisce a una situazione stressante, l'adattamento avviene in modi diversi. Ci vogliono alcuni giorni.

Se i viaggi di lavoro o i trasferimenti sono rari, non ci sono rischi. Altrimenti, è necessario attendere i problemi di un piano cardiaco..

Con un fitto programma di lavoro, sullo sfondo di frequenti cambiamenti di posizione, vengono mostrate consultazioni regolari di un cardiologo.

Stati depressivi

Non blues, come viene solitamente inteso questo termine, ma una diagnosi clinica con una diminuzione del livello di endorfine e altri ormoni delle strutture cerebrali.

Fumo, alcolismo, soprattutto uso di stupefacenti

Le possibilità di recupero in questo caso sono scarse. Perché rinunciare all'abitudine è difficile.

Sullo sfondo dell'uso prolungato di agenti attivi, compaiono patologie più gravi, la cardioneurosi rispetto a loro è un problema facile.

La cardioneurosi non è una patologia organica, cioè, nelle prime fasi, non ci sono ancora deviazioni nella struttura anatomica del cuore. Tutte le trasformazioni sono una conseguenza del sovraccarico prolungato delle strutture.

Non vale la pena portare a questo. Inoltre, potrebbe essere necessario più di un decennio per la formazione di gravi problemi..

Sintomi tipici

Non ci sono manifestazioni tipiche. I segni sono notati dal sistema nervoso, cardiovascolare e dalla psiche del paziente.

Non è difficile determinare il quadro clinico, ci sono sufficienti dati anamnestici. Se viene registrato un periodo acuto, non ci sono dubbi.

Un elenco indicativo dei sintomi:

  • Mal di testa. Sharp, pressatura. Può essere di vari gradi di intensità. Sullo sfondo di un aumento parallelo della pressione sanguigna, è probabile un ictus. Pertanto, l'aiuto al momento di un attacco deve essere immediato..
  • Vertigine. Il paziente non può navigare normalmente nello spazio. L'uomo cade. È necessario sostenere il paziente, sono possibili lesioni.
  • Oscuramento negli occhi, deviazione dal lato della vista.
  • Rumore nelle orecchie.
  • Lo svenimento come sintomo di cardioneurosi si verifica nell'80% dei casi. A seguito di un attacco acuto, il paziente perde conoscenza. Puoi ripristinare lo stato delle cose con l'aiuto dell'ammoniaca. Episodi ripetuti indicano ischemia cerebrale, questo può essere pericoloso.
  • Tachicardia. Accelerazione della frequenza cardiaca in un ampio intervallo. I parossismi sono possibili, che è il più pericoloso. In una tale situazione, il tipo di attacco è soggetto a valutazione. Se è ventricolare, è necessario il ricovero in ospedale e la nomina di un trattamento specializzato in più direzioni.
  • Aritmia di diversa genesi. Fibrillazione atriale, extrasistole. Sono rari, ma rappresentano un pericolo per la vita e la salute. Ripristino di un normale battito cardiaco sotto la supervisione di un cardiologo e dei relativi medici. Vengono mostrate cardiografia obbligatoria, misurazione della pressione sanguigna e valutazione dello stato generale.
  • Debolezza, sonnolenza sullo sfondo dell'ischemia delle strutture cerebrali.
  • Apatia. In circa il 30% dei casi, i pazienti diventano indifferenti, si siedono o si sdraiano e sono riluttanti a stabilire un contatto. Questa è una conseguenza di un attacco.
  • Nel restante 70% delle situazioni cliniche il quadro è esattamente l'opposto. L'eccitazione motoria coesiste con la paura. Una persona letteralmente corre di qua e di là, non trova un posto per se stessa. Potrebbe essere pericoloso. Il paziente è inadeguato.

I sintomi di una nevrosi del cuore sono aspecifici, allo stesso modo in cui si manifesta un attacco di cuore, l'angina pectoris. Il punto della domanda viene posto con metodi oggettivi. Delimitazione in breve tempo. Può essere ambulatoriale.

Diagnostica

L'esame dei pazienti viene eseguito inizialmente da un gruppo di specialisti. L'ospite è un neurologo. Gli altri sono collegati secondo necessità.

I medici che sono responsabili della valutazione del lavoro delle strutture cardiache sono i secondi più importanti. In tandem, identificano la causa principale della condizione, differenziano le patologie.

  • Intervista al paziente, raccolta dell'anamnesi. Per determinare l'origine del processo. Questa è la tecnica principale per la diagnosi precoce..
  • Misurazione della pressione sanguigna. Di regola è normale. Sullo sfondo del corso di patologie concomitanti - cambiato.
  • Valutazione della frequenza cardiaca. La tachicardia è l'opzione più probabile. Se trovi una condizione acuta, le deviazioni sono evidenti e senza metodi diagnostici speciali.
  • Monitoraggio giornaliero. Un attacco è determinato da un tonometro automatico come sito di ipertensione e frequenza cardiaca. Lo studio è possibile sia in ospedale che in regime ambulatoriale, preferibile perché il paziente si trova in un ambiente familiare.
  • Elettrocardiografia. Per valutare anomalie funzionali nelle strutture cardiache. I cambiamenti, nel frattempo, sono minimi. Le aritmie sono chiaramente visibili.
  • Ecocardiografia. Per escludere trasformazioni organiche o malformazioni congenite, acquisite.
  • Analisi del sangue generale e per gli ormoni della tiroide, della ghiandola pituitaria, della corteccia surrenale.
  • Test di carico. Con molta attenzione se non si sospetta di gravi malattie del sistema cardiovascolare.
  • Elettroencefalografia.
  • Valutazione dello stato neurologico.

In assenza di dati per i cambiamenti organici, è indicata la consultazione con uno psichiatra. Viene anche utilizzato in caso di trattamento inefficace..

Durante l'esame (sono necessarie più visite), viene eseguita una serie di test, viene determinato lo psicotipo del paziente, possibili violazioni dell'attività nervosa, mnestica, cognitiva superiore.

In presenza di una componente di profilo pronunciata, viene mostrata diagnosi differenziale con nevrotico, disturbo d'ansia, stato bipolare-affettivo, schizofrenia lenta.

Sono possibili vari tipi di depressione clinica. Verifica entro poche settimane, sullo sfondo di un percorso terapeutico campione.

Pronto soccorso a casa

Per alleviare un attacco a casa, è necessario eseguire semplici passaggi:

  • Misura la pressione sanguigna. Anche la frequenza cardiaca. Sono possibili deviazioni degli indicatori. Che è di per sé pericoloso. In una situazione del genere, devi chiamare un'ambulanza..
  • Finestre aperte, prese d'aria per fornire flusso d'aria fresca nella stanza.
  • Per sdraiare il paziente o sedersi, se c'è mancanza di respiro, non è necessario assumere una posizione orizzontale, probabilmente aggravamento.
  • Dare da bere alla valeriana, motherwort in compresse (la tintura di alcol eccita il sistema nervoso, questo è superfluo).
  • È possibile prendere fenobarbital (Corvalol o Varocordin). Leniscono, normalizzano il lavoro del cuore, se non ci sono problemi organici.
  • Le tecniche di respirazione vengono utilizzate anche per ripristinare l'attività cardiaca..
  • In caso di perdita di coscienza, la testa del paziente deve essere girata di lato, la lingua deve essere rilasciata per evitare complicazioni.

Ora dovresti osservare lo stato della persona. Con la stabilizzazione, possiamo parlare del successo delle misure primarie.

Un'opportunità dovrebbe essere utilizzata per visitare un cardiologo. L'ambulanza fornisce anche assistenza in loco. Meno probabilità di ricoverare un paziente.

Metodi di trattamento

Cura mista. Poiché i disturbi organici sono rari e si sviluppano come conseguenza della cardioneurosi, la loro eliminazione non è oggetto di conversazione.

Vengono utilizzate medicine, tecniche psicoterapeutiche. Cambiamenti nello stile di vita.

  • Sedativi o sedativi a base di ingredienti vegetali. Come motherwort, valeriana, altri.
  • Fenobarbital in varie forme farmaceutiche.
  • Tranquillanti in casi clinici difficili. Diazepam e analoghi. In un dosaggio rigorosamente verificato per un breve periodo. Non adatto per un uso a lungo termine.
  • Normotimici, antipsicotici. In casi estremi.
  • Fortificanti. A base di potassio e magnesio.

Se necessario - farmaci antipertensivi e antiaritmici.

  • Ipnosi ericksoniana.
  • CBT. Consente di controllare le emozioni, sviluppa utili stereotipi comportamentali e reazioni, che riduce l'ansia, previene lo stress inutile e il sovraccarico.

Il trattamento della nevrosi cardiaca può essere effettuato con rimedi popolari:

  • Tè di Motherwort e Valeriana. Si prepara in modo arbitrario. Prendi un bicchiere o due al giorno.
  • Camomilla più erba di San Giovanni e menta piperita. Il metodo di creazione è identico. Consumo nella quantità di 1 bicchiere 2-3 volte al giorno.
  • Calamus, zafferano sotto forma di decotto.
  • L'ippocastano ha proprietà cardiache di qualità. Si sta preparando una tintura (300 grammi per 500 ml di vodka, 2 settimane in un luogo buio e fresco). Assumere 40 gocce al giorno prima di colazione o pranzo per mezz'ora.

I cambiamenti dello stile di vita giocano il ruolo più importante:

  • Smettere di fumare, alcol, droghe e altro ancora.
  • Normalizzazione del sonno (8 ore a notte).
  • Attività fisica: camminata, ciclismo per principianti, nuoto,
  • Terapia fisica. La durata è arbitraria.
  • Correzione della dieta. Più vitamine, proteine, meno carboidrati, grassi, fritti. Vengono mostrate le tabelle di trattamento n. 3 e n. 10, modificando il menu a propria discrezione.
  • Evita lo stress quando possibile. Questo è il punto principale, poiché lo stress sul sistema nervoso è un fattore scatenante.

Il periodo di recupero può richiedere fino a un anno o due. Di norma, quando si utilizza un complesso di tecniche, gli attacchi diventano meno frequenti e la cura viene raggiunta più velocemente..

Previsione

Poiché la cardioneurosi è una patologia inorganica, il risultato nella maggior parte dei casi è favorevole..

Il lungo corso del processo è associato allo sviluppo di difetti anatomici secondari.

Quindi la prognosi peggiora in modo significativo e dipende già dalla tempestività della terapia, dalla natura della deviazione.

Le patologie psicosomatiche con manifestazioni cardiache non sono quasi mai pericolose, ma sono dolorosamente tollerate dai pazienti stessi, con dolore, senso di minaccia, paura della morte.

Puoi sbarazzarti della cardioneurosi usando metodi complessi: farmaci + psicoterapia. Questa è la combinazione di tasti.

Cardioneurosi. Sintomi e trattamento, che cos'è, droghe, rimedi popolari

La cardioneurosi appartiene alla categoria dei disturbi funzionali di origine psicosomatica. La patologia non è associata a cambiamenti organici nel corpo umano, ma è accompagnata da sintomi caratteristici e richiede un trattamento speciale. La cardioneurosi è più comune nelle donne di età compresa tra 14 e 50 anni.

Le ragioni per lo sviluppo della malattia

I disturbi funzionali psicosomatici sono spesso il risultato di un malfunzionamento del sistema nervoso autonomo. Nella maggior parte dei casi, le persone emotive soffrono che facilmente soccombono all'influenza negativa di fattori irritanti esterni..

La cardioneurosi è provocata dai seguenti motivi:

NomeDescrizione
Cattive abitudiniI disturbi funzionali sono comuni nelle persone che abusano di fumo, alcol, caffè e tè forte. Lo stesso vale per le droghe.
Gravi lesioni infettiveUn'influenza banale o un'otite media prolungata possono provocare la malattia.
Superlavoro, stress frequenteA causa dell'aumento dello stress mentale e fisico, il corpo umano si indebolisce. La resistenza a varie influenze negative diminuisce, sullo sfondo del quale si verifica il trauma psicologico.
Squilibrio ormonaleI cambiamenti nel corpo di una donna si verificano durante il periodo del parto, con l'inizio della menopausa o durante la fase dell'adolescenza.

La cardioneurosi (i sintomi e il trattamento richiedono un esame da parte di un terapeuta) compare anche dopo un raffreddore, sullo sfondo di patologie batteriche e virali. Lo stesso vale per orari di lavoro irregolari, regime di riposo disturbato..

Fattori di rischio

Ci sono abbastanza fattori provocatori che influenzano negativamente il funzionamento del sistema nervoso:

  • stress fisico;
  • stress cronico, frequenti condizioni depressive;
  • trauma psicologico;
  • situazione di conflitto sul lavoro, a casa;
  • violazioni nel sistema riproduttivo;
  • forti fluttuazioni nei livelli ormonali;
  • scarso sonno, insonnia;
  • dieta malsana, comprese diete rigorose.

Patologie croniche, tra cui ipertensione, distonia vegetativa-vascolare, cardiosclerosi aterosclerotica, disturbi nel funzionamento della ghiandola tiroidea, possono provocare la comparsa di cardioneurosi. Lo stesso vale per le malattie congenite o ereditarie in cui c'è uno sviluppo imperfetto delle cellule cerebrali.

Le seguenti categorie di popolazione si trovano più spesso ad affrontare la cardioneurosi:

  • maniaci del lavoro (le persone lavorano sempre, senza prestare attenzione alla loro salute);
  • atleti professionisti (affrontano uno sforzo fisico elevato);
  • persone costantemente stanche che non possono spiegare la loro condizione patologica;
  • donne isteriche con un brusco cambiamento di umore;
  • persone che sono in costante stress;
  • adolescenti impressionabili.

Un maggiore autocontrollo e una tendenza al perfezionismo aumentano anche il rischio di sviluppare nevrosi cardiaca..

Classificazione della malattia

In medicina non esiste una chiara classificazione della cardioneurosi. I medici distinguono tra la gravità della malattia, tenendo conto delle condizioni del paziente, delle crisi vegetative-vascolari, della frequenza cardiaca e della gravità del quadro clinico:

NomeDescrizione
Grado moderatoIl paziente è pienamente in grado di lavorare, socialmente attivo. In alcune situazioni, c'è una leggera diminuzione delle prestazioni in relazione a grandi carichi. Una persona è preoccupata per una sindrome da dolore moderato dietro lo sterno dopo stress psico-emotivo o lavoro fisico. Non ci sono sintomi pronunciati, la condizione umana non richiede l'uso di farmaci.
Grado moderatoDurante questo periodo, i segni clinici sono assenti o deboli. La capacità di lavorare diminuisce, in alcune situazioni è completamente persa. Le sensazioni dolorose compaiono indipendentemente dallo stress psicologico o fisico. La probabilità di crisi vascolari è alta. La tachicardia appare improvvisamente, la frequenza cardiaca spesso supera le 100 unità. Si consiglia ai pazienti di consultare un terapista e di sottoporsi a un trattamento.
Grado severoLa cardioneurosi in questa situazione si manifesta con segni clinici persistenti e diversi. I processi patologici influenzano il lavoro degli organi e dei sistemi interni. La capacità di una persona di lavorare è a un livello estremamente basso o è completamente assente. È preoccupato per la tachicardia costante, la pressione sanguigna aumenta. Anche gli arti inferiori si gonfiano, c'è una grave mancanza di respiro, il sonno è disturbato. Al paziente viene mostrato un trattamento farmacologico sistematico.

La cardioneurosi (i sintomi e il trattamento richiedono l'attenzione di un terapista) non è una patologia psicosomatica pericolosa se si consulta un medico in una fase iniziale del suo sviluppo. Dopo una diagnosi completa, uno specialista selezionerà il trattamento più efficace e fornirà consigli utili. Se necessario, invierà ulteriori esami a un cardiologo o psicoterapeuta.

Sintomi di patologia

I segni clinici di cardioneurosi si manifestano sullo sfondo di disturbi del sistema nervoso e cardiovascolare:

NomeDescrizione
Mal di testaIl paziente è disturbato da convulsioni di varia intensità. È probabile che l'ipertensione abbia un ictus.
VertigineÈ difficile per una persona navigare nello spazio circostante, cade. Deve essere sostenuto poiché il rischio di lesioni aumenta al momento di una caduta.
Deficit visivoLa malattia provoca l'oscuramento degli occhi e disturbi della vista.
SvenimentoUn segno clinico di cardioneurosi, che si verifica nell'80% dei casi. In un attacco acuto, una persona perde conoscenza. Riportarlo alla normalità aiuterà l'ammoniaca. Lo svenimento ricorrente indica lo sviluppo di ischemia cerebrale. È necessario sottoporsi urgentemente a un esame.
TachicardiaLa frequenza cardiaca oscilla tra 150-200 unità. La condizione è pericolosa e richiede il ricovero urgente di una persona.
AritmiaUn sintomo raro ma pericoloso di cardioneurosi che minaccia la vita umana. Un cardiologo ti aiuterà a ripristinare la frequenza cardiaca. Il paziente ha bisogno di cardiografia senza fallo. È anche importante monitorare la pressione sanguigna e la salute generale..
ApatiaAlcuni pazienti (30%) perdono interesse per il mondo che li circonda. Mentono costantemente, si siedono e non vogliono contattare altre persone. L'apatia è il risultato di un altro attacco.
Eccitabilità aumentataNel 70% dei casi, i pazienti provano paura. Non riescono a trovare un posto per se stessi e si muovono per la stanza. Lo stato inadeguato di una persona richiede cure mediche.

La cardioneurosi è anche accompagnata da acufene, debolezza generale e sonnolenza. Non tutti i sintomi clinici compaiono in ogni caso, poiché le condizioni di una persona dipendono dalla gravità dell'attacco. Le sue caratteristiche individuali contano. È necessario sottoporsi a esame e trattamento in breve tempo. Altrimenti, la probabilità di complicazioni è alta..

Diagnostica

L'esame e il trattamento della cardioneurosi vengono eseguiti da un medico terapista. In alcuni casi, potrebbe essere necessaria la consultazione aggiuntiva di altri specialisti specializzati (cardiologo, endocrinologo, neuropatologo, psicologo, ginecologo, psicoterapeuta).

I seguenti test vengono utilizzati per diagnosticare la malattia:

NomeDescrizione
Analisi del sangue generale e biochimicaAd alcuni pazienti si consiglia inoltre di sottoporsi a un test ormonale..
ElettrocardiografiaMetodo diagnostico per escludere malattie cardiache (infarto miocardico).
EcocardiografiaLa ricerca eliminerà i cambiamenti organici. Lo stesso vale per i difetti congeniti o acquisiti..
Esame ecografico (ecografia)Vengono esaminati il ​​cuore, i vasi sanguigni e la ghiandola tiroidea.
Doppler vascolareMetodo diagnostico non invasivo che aiuta a valutare lo stato del flusso sanguigno.
Monitoraggio HolterDurante il giorno, gli specialisti monitorano il lavoro del cuore, valutano le sue condizioni al fine di identificare i cambiamenti patologici alla fine del test.
Ergometria della biciclettaViene valutata la suscettibilità della persona a uno sforzo fisico intenso. Il metodo diagnostico consente di determinare l'insufficienza cardiaca latente.
raggi XLo specialista esamina la zona della colonna vertebrale, del collo e del torace.

È importante differenziare la malattia, poiché molte condizioni patologiche sono caratterizzate da disturbi e segni cardiaci simili.

Trattamento della malattia

La cardioneurosi (è importante determinare i sintomi e il trattamento in una fase precoce dello sviluppo della malattia) richiede una terapia complessa, è necessario non solo assumere farmaci e seguire una dieta, ma anche cambiare il proprio stile di vita. In assenza di gravi controindicazioni e sensibilità individuale, le ricette popolari possono essere utilizzate come mezzi ausiliari.

Farmaco

I farmaci vengono prescritti dal medico dopo una visita medica completa in base ai risultati ottenuti. È importante aderire alle raccomandazioni, poiché molti farmaci provocano effetti collaterali.

Con la cardioneurosi, ai pazienti vengono prescritti i seguenti farmaci:

Gruppo di farmaciNomeApplicazione
SedativiValidol, Valokordin,Le medicine vengono assunte a lungo, a corsi per ottenere un effetto positivo stabile (1-2 mesi). Ai pazienti viene prescritta 1 etichetta. 2-4 p. in un giorno.
Antidepressivi"Pirazidolo", "Amitriptilina",I farmaci eliminano la depressione, migliorano l'umore e supportano il funzionamento del sistema nervoso. Il medicinale viene assunto per via orale a 0,05-0,075 g al giorno, a seconda delle condizioni della persona. Una singola dose è divisa in 2 dosi. Viene gradualmente aumentato fino a ottenere un effetto terapeutico. Il corso del trattamento dura 2-4 settimane..
Tranquillanti"Seduxen", "Phenazepam",Le medicine sono necessarie per alleviare la tensione nervosa, l'ansia e la paura. Il dosaggio per adulti è di 2,5-5 g 1-2 p. al giorno. La quantità del farmaco viene gradualmente aumentata a 5-10 g.
Analgesici"Spazgan", "Citramon",I farmaci eliminano il mal di testa che si manifesta con la cardioneurosi. Gli adulti sono prescritti 1-2 compresse. 4 p. in un giorno. Il medicinale va assunto per via orale, senza masticare, con un po 'd'acqua.
Preparazioni contenenti potassio"Asparkam", "Orokomag"I farmaci supportano la funzione conduttiva del cuore, ripristinano la trasmissione degli impulsi nervosi. Si consiglia di assumere il farmaco per via orale dopo i pasti, 1-2 tab. 3 p. al giorno. Il corso terapeutico dura 3-4 settimane, quindi è necessario fare una pausa e, se necessario, continuare il trattamento.

Per migliorare il funzionamento del sistema nervoso centrale, al paziente vengono prescritti complessi vitaminici con un gran numero di elementi del gruppo B ("Neurovitan", "Neuromultivit"). Il trattamento tradizionale aiuterà a sbarazzarsi della sindrome del dolore, ripristinare il ritmo e il lavoro del cuore, eliminare anche la mancanza di respiro e normalizzare l'attività del sistema nervoso..

Omeopatia

In combinazione con i medicinali, possono essere utilizzati farmaci omeopatici. Hanno un effetto positivo sul lavoro del cuore, hanno effetti cardio e vasotropi.

NomeEfficienzaApplicazione
"Aconitum"Elimina i sentimenti di paura, ansia e migliora la respirazione. Riduce il dolore e abbassa la pressione sanguigna.Il dosaggio per adulti è di 3 granuli 1 p. un giorno prima dei pasti.
"Canfora"Ripristina il lavoro del sistema cardiaco, i colpi e il polso. Previene gravi complicazioni.Il dosaggio consigliato per un adulto è di 1-2 ml per via sottocutanea.

Anche il trattamento omeopatico dovrebbe essere discusso con un medico. Il corso e lo schema della terapia dipendono dalle condizioni della persona e dal grado di sviluppo della cardioneurosi.

Rimedi popolari

Le ricette di guaritori e guaritori dovrebbero essere utilizzate dopo aver consultato un medico, poiché molti dei componenti costitutivi possono provocare una reazione allergica. È anche impossibile usare medicinali da soli, in modo da non aggravare le condizioni di salute..

Rimedi popolari efficaci per la cardioneurosi:

NomeRicettaApplicazione
Raccolta di erbeMescolare in parti uguali la menta e le radici di valeriana. Aggiungere l'acqua calda (1 cucchiaio), insistere e filtrare.Si consiglia di bere l'infuso di erbe risultante per la cardioneurosi invece del tè per 2-3 r. al giorno per un mese. La bevanda ha un effetto calmante.
Decotto con l'aggiunta di frutta secca e baccheMescolare l'uvetta con albicocche secche, frutti di biancospino e cenere di montagna. Aggiungi loro dell'acqua bollente e insisti.Il brodo si beve come il tè 2-3 r. al giorno. Gli elementi contenuti nei componenti hanno un effetto positivo sul lavoro del sistema cardiovascolare e nervoso.
Tintura di ippocastanoVersare il prodotto (300 g) con la vodka (500 ml). Lasciare la miscela risultante in un luogo buio e fresco per 14 giorni, agitarla periodicamente.Il medicinale finito viene assunto in 40 gocce. prima dei pasti in 30 minuti.
Infusione curativaMescolare biancospino (75 g), equiseto (30 g) e bird highlander (45 g). Versare 25 g della massa risultante con acqua calda (250 ml). Mettere a bagnomaria e scaldare per 30 minuti. Raffreddare e filtrare.Si consiglia di assumere il prodotto finito per cardioneurosi, 50 ml 1r. in un giorno.
Tintura di radice patriziaVersare la radice (100 g) con la vodka (0,5 l). Si consiglia di infondere la miscela risultante per 3 settimane in un contenitore ben chiuso e in un luogo buio..La medicina finita è presa 2 r. 15 ml al giorno, mattina e sera. La tintura può essere preventivamente diluita con acqua.

Albicocche secche, prugne, noci aiuteranno anche a stabilizzare il lavoro dei vasi sanguigni e del sistema nervoso. È sufficiente aggiungere questi prodotti alla dieta quotidiana o macinare, quindi consumare con una piccola quantità di miele. Il latte caldo prima di coricarsi calma il sistema nervoso e migliora il sonno. Puoi aggiungere un cucchiaio di miele.

Psicoterapia

Uno psicologo o psicoterapeuta si occupa del trattamento. Lo specialista aiuterà a sbarazzarsi della malattia e ripristinare il lavoro dei sistemi interni del corpo umano. Nel corso della comunicazione con uno specialista, il paziente si libererà di ansia, pensieri ossessivi che travolgono la testa. La psiche rafforzata ti permetterà di resistere agli attacchi di panico.

Con la cardioneurosi, gli specialisti usano i seguenti metodi di trattamento:

NomeDescrizione
Terapia razionaleLo psicologo insegna al paziente a capire la causa delle sue crisi e aiuta a farvi fronte da solo.
Trattamento cognitivo comportamentaleLo psicoterapeuta dice al paziente quali sono le sue azioni che provocano la malattia. Lo spinge a commettere errori per prevenire futuri attacchi.
Sessioni familiariIl corso del trattamento prevede la presenza di persone care che si trovano nelle vicinanze nei momenti più difficili. Insieme, sarà più facile capire le cause della cardioneurosi e scegliere le tattiche di trattamento.
IpnosiIl metodo di terapia viene utilizzato se il paziente è timido o ha paura di parlare dei propri problemi. Lo specialista lo mette a dormire e, grazie al subconscio, riconosce tutti i problemi esistenti..

La psicoterapia dà risultati positivi se una persona si sottopone a un ciclo completo di trattamento (10-15 sedute). È importante utilizzare metodi ausiliari, inclusa la correzione dello stile di vita. Lo psicologo prescrive farmaci in caso di indicazioni mediche.

Alimenti dietetici

La cardioneurosi (i sintomi e il trattamento aiuteranno a determinare il medico terapeuta) prevede l'aderenza alla nutrizione dietetica. L'obiettivo principale di una dieta adeguatamente composta è prevenire l'eccitazione delle strutture nervose della corteccia cerebrale e migliorare la circolazione sanguigna..

Prodotti consentitiAlimenti vietati
  • formaggio magro;
  • porridge di farina d'avena e grano saraceno;
  • frutta;
  • frutta secca;
  • formaggio magro;
  • yogurt naturale;
  • succhi di verdura fresca;
  • pane di crusca di frumento.
  • sale;
  • spezie piccanti;
  • carni affumicate, cibi salati, sottaceti;
  • prodotti di cioccolato;
  • bevande contenenti caffeina (tè, caffè, bevande energetiche);
  • legumi;
  • Cavolo bianco;
  • uva, pere;
  • bevande dolci gassate;
  • burro, panna acida;
  • caviale rosso e nero;
  • uova di gallina;
  • carne grassa;
  • panna acida.

Tutti gli alimenti che aumentano la formazione di gas nello stomaco e contribuiscono alla flatulenza dovrebbero essere esclusi dal menu. Lo stesso vale per i cibi ricchi di colesterolo. È imperativo rifiutare le bevande alcoliche.

Prognosi e complicanze

Una prognosi favorevole per un paziente attende se è andato prontamente in ospedale ed è stato esaminato. Una terapia selezionata in modo errato o ritardata porterà a gravi complicazioni, tra cui:

NomeDescrizione
IpertensioneUna malattia caratterizzata da ipertensione persistente.
Malattia coronaricaLa patologia è accompagnata da una ridotta circolazione sanguigna a causa di danni alle arterie coronarie.
Attacco di cuoreMalattia cardiaca, in cui la circolazione sanguigna è gravemente interrotta. È anche caratterizzato da necrosi tissutale del muscolo cardiaco.
IctusUna condizione patologica caratterizzata da disturbi acuti del flusso sanguigno.
Aterosclerosi delle arterie coronarieLa malattia è caratterizzata dalla formazione di placche sclerotiche all'interno del vaso.

In uno stato trascurato, la cardioneurosi influisce negativamente sul background emotivo del paziente. La persona diventa sospettosa, irritabile e paurosa. Essendo in costante ansia, tutti i processi interni del corpo vengono interrotti.

Come convivere con la cardioneurosi?

Puoi convivere con la tua diagnosi se ricordi sempre le raccomandazioni utili del medico, aderisci a semplici regole e monitori la tua salute:

  1. Osserva un regime di sonno e riposo rigoroso. Dormi almeno 8 ore al giorno.
  2. Evita le situazioni stressanti, cerca di mantenere uno stato d'animo positivo.
  3. Lavora 7-8 ore al giorno, facendo pause per 5 minuti.
  4. Cammina all'aria aperta ogni giorno, almeno 1-2 ore.
  5. Dai la preferenza all'anima contrastante.
  6. Mangia in modo corretto e razionale.
  7. Elimina per sempre le cattive abitudini dalla vita.
  8. Esercitati moderatamente, esercitati ogni giorno.
  9. Evita lo stress fisico e mentale.

Per i pazienti con cardio-nevrosi, il terapeuta consiglia di fare più cose che amano, un hobby. Puoi anche dare la preferenza all'arte terapia (disegno, scultura). Qualsiasi direzione creativa aiuterà una persona a distrarsi dai pensieri negativi e rilassarsi..

La cardioneurosi spesso interrompe il lavoro del sistema cardiovascolare, provocando sintomi caratteristici. Il trattamento è prescritto da un medico dopo la diagnosi in base ai risultati ottenuti. Non vale la pena eseguire la terapia in modo indipendente, soprattutto se ci sono segni pronunciati della malattia.

Design dell'articolo: Vladimir il Grande


Articolo Successivo
Attacchi di panico: sintomi e come affrontarli da soli