TC dei vasi della testa e del collo


L'angiografia TC dei vasi della testa e del collo è un metodo diagnostico che consente di scansionare il flusso sanguigno strato per strato e convertire le immagini in un'immagine tridimensionale dettagliata. Sulla base dei dati ricevuti, il radiologo fa una conclusione sulla presenza o assenza di violazioni.

Tomografia computerizzata dei vasi della testa e del collo - ricostruzione volumetrica

Il sistema vascolare della testa e del collo nutre il midollo, fornendo sangue arterioso ossigenato e purifica i tessuti dai prodotti metabolici trasportandoli nelle vene. I guasti di queste funzioni sono parzialmente compensati e la persona non è a conoscenza delle violazioni per un po 'di tempo. Se il cervello smette di ricevere la quantità richiesta di sangue, si sviluppa la privazione di ossigeno, che si esprime in affaticamento costante, basse prestazioni, vertigini e altri sintomi comuni.

Su un tomogramma computerizzato: aneurisma dell'arteria carotide interna sinistra

Cosa mostra una TAC dei vasi della testa e del collo

Grazie alla TAC dei vasi del cervello e del collo, puoi:

studiare le caratteristiche della struttura e della disposizione reciproca di vene e arterie;

stabilire il diametro dei vasi;

identificare l'aterosclerosi delle pareti arteriose;

diagnosticare la vasocostrizione e fare un'ipotesi sulla possibile causa di questa patologia;

identificare la presenza di collaterali (bypass del flusso sanguigno).

malformazioni (malformazioni, aneurismi, ecc.);

stenosi, trombosi, embolia;

reti vascolari di neoplasie;

angiopatia di varie eziologie;

placche aterosclerotiche sulle pareti delle arterie;

lesione vascolare traumatica.

TC delle arterie cervicali. Sinistra - 2D, destra - 3D. Le frecce indicano la stenosi (restringimento) dell'arteria carotide

TC dei vasi della testa e del collo con contrasto

Poiché i vasi praticamente non risaltano sullo sfondo di altri tessuti, l'angiografia TC della testa e del collo deve essere eseguita con contrasto. Per migliorare la chiarezza delle immagini, vengono utilizzati preparati contenenti iodio, destinati all'iniezione nel sangue. La colorazione di arterie, vene e capillari, agenti di contrasto visualizzano i vasi più piccoli, a seguito dei quali le capacità diagnostiche sono significativamente aumentate.

L'angiografia computerizzata è particolarmente istruttiva per:

la necessità di studiare l'afflusso di sangue ai tumori;

sospetto di compressione vascolare da neoplasie o diffusione di metastasi alle pareti di vene e arterie.

Spesso, l'introduzione del contrasto provoca la comparsa di sensazioni specifiche. Una persona può sentire la febbre, un afflusso di sangue al viso, un sapore di metallo in bocca. Raramente, si verificano complicazioni sotto forma di nausea, vomito, mancanza di respiro, abbassamento della pressione sanguigna, arrossamento e gonfiore nel sito di iniezione. Qualsiasi cambiamento nelle sue condizioni deve essere segnalato al medico senza attendere la fine della procedura diagnostica.

Il mezzo di contrasto viene escreto dal corpo circa un giorno dopo l'iniezione. Per accelerare questo processo, si consiglia di bere molti liquidi..

Tomografia computerizzata e sistema di iniezione per iniezione di mezzo di contrasto in bolo (raffigurato a sinistra)

Se da due a quattro settimane prima dell'angiografia hai già fatto un esame con raggi X o contrasto, informi il tuo medico. È possibile che lo specialista consigli di posticipare la data della procedura.

Come viene eseguita la TC dei vasi della testa e del collo?

È meglio venire alla diagnosi con abiti larghi fatti di tessuto naturale. È importante assicurarsi che non vi siano raccordi, elementi decorativi e fili di metallo su di esso. Prima dell'esame, gioielli, occhiali, orologi vengono rimossi, il personale viene avvertito della presenza di protesi o impianti.

TC-angiografia del cervello - foto (ricostruzione 3D)

L'angiografia TC dei vasi del cervello e del collo viene eseguita come segue:

il paziente si sdraia sul divano del tomografo;

il roentgenografo introduce una soluzione radiopaca tramite un contagocce;

il tavolo viene spostato verso il sistema di scansione in modo che la testa si trovi nella zona di radiazione;

il tubo a raggi X ei sensori ruotano all'interno dell'anello del tomografo, il dispositivo scatta le immagini e le trasferisce al computer;

al termine dello studio il dispositivo si spegne.

L'analisi dei vasi cerebrali è una procedura indolore. L'unica cosa che può causare un lieve disagio è il rumore e il crepitio del tomografo operativo. Per risolvere questo problema, molte cliniche hanno protezioni per le orecchie o tappi per le orecchie..

La scansione richiede 20-30 minuti. Per tutto questo tempo dovresti stare fermo e non muoverti, in modo da non rovinare la qualità delle immagini.

Istruzioni prima della procedura di tomografia computerizzata

Le informazioni ottenute durante l'angiografia vengono elaborate in un programma speciale. I risultati vengono salvati su disco o, su richiesta del paziente, stampati su pellicola.

Preparazione per l'angiografia

La tomografia computerizzata della testa e del collo non comporta una preparazione complessa. Per ridurre gli effetti collaterali del contrasto, si consiglia uno spuntino leggero (panino, yogurt o frutta) prima di uscire di casa. Le madri che allattano devono estrarre e conservare il latte, poiché dopo l'angiografia, il bambino non può essere applicato immediatamente al seno.

La TC dei vasi della testa e del collo richiede un esame del sangue della creatinina. In alcune cliniche diagnostiche, un test rapido viene eseguito direttamente sul posto. È possibile richiedere informazioni sulla disponibilità di tale servizio al momento della registrazione a un sondaggio. Il paziente deve informare il medico sui farmaci che sta assumendo: un certo numero di farmaci non può essere combinato con farmaci contenenti iodio. Previo accordo con uno specialista, vengono annullati o sostituiti, almeno 12 ore prima della procedura.

Prelievo di sangue per analisi della creatinina

Indicazioni per la TC dei vasi della testa e del collo

La scansione TC dei vasi della testa e del collo è prescritta per i sospetti:

aterosclerosi delle pareti dei vasi;

embolia, stenosi arteriosa;

tumori vascolari o una rete che fornisce sangue a neoplasie di diversa natura;

Aterosclerosi, stenosi critica dell'arteria carotide interna all'angiografia TC (ricostruzione 3D)

La tomografia computerizzata è indicata per:

mal di testa regolari di eziologia sconosciuta;

perdita periodica di coscienza;

aumento persistente della pressione intracranica;

dolore e gonfiore al collo;

attacchi ricorrenti di nausea con vomito;

l'aspetto del rumore nelle orecchie;

dolore agli occhi, visione offuscata;

intorpidimento delle mani, dei piedi;

difficoltà a coordinare i movimenti;

ripetuta perdita di equilibrio.

L'angiografia TC dei vasi sanguigni è necessaria per le persone che hanno avuto un ictus, infarto, trauma cranico, affetti da disturbi della circolazione cerebrale, distonia vascolare vegetativa, pazienti con una storia di diagnosi come contusione cerebrale, encefalopatia, adenoma ipofisario, epilessia, morbo di Parkinson, idrocefalo.

Angiogramma TC dei vasi del cervello e del collo - foto

Questo studio viene eseguito prima della chirurgia cerebrale (con il suo aiuto, viene specificata la posizione dei rami principali, che è importante non essere danneggiati durante l'intervento) e per monitorare il processo di recupero dopo il trattamento chirurgico.

La scansione su un tomografo computerizzato è prescritta quando è impossibile condurre un esame di risonanza magnetica.

Controindicazioni all'angiografia TC della testa e del collo

Controindicazioni alla tomografia computerizzata

A causa dell'uso di agenti di contrasto a base di iodio nella scansione TC dei vasi della testa e del collo, ci sono una serie di limitazioni. L'esame è controindicato nelle seguenti situazioni:

allergia allo iodio e ai frutti di mare, intolleranza ai componenti dell'amplificatore: il contrasto può causare arrossamento della pelle, eruzioni cutanee, prurito, difficoltà respiratorie, broncospasmo, edema di Quincke, shock anafilattico;

eccesso del valore consentito della creatinina nel sangue: esiste un'alta probabilità di malattia renale, in cui l'agente per migliorare la qualità delle foto TC del cervello e del collo non verrà rimosso dal corpo nel tempo;

trattamento del diabete con metformina: il farmaco riduce la velocità di filtrazione renale e, insieme agli agenti contenenti iodio, può provocare un pericoloso accumulo di acido lattico (acidosi lattica);

iperfunzione della tiroide: l'introduzione del contrasto aumenterà i sintomi della malattia o provocherà altre complicazioni (aritmia, ecc.).

A causa dell'effetto dannoso dei raggi X sul feto, la diagnostica TC dei vasi della testa e del collo non viene eseguita nelle donne in gravidanza. Secondo rigide indicazioni, i pazienti in posizione possono eseguire un esame di risonanza magnetica. A differenza della TC, la risonanza magnetica non utilizza radiazioni ionizzanti, quindi è più sicura ed è indicata anche per i bambini. Ma questo metodo diagnostico non è adatto a coloro che hanno protesi fisse metalliche, bretelle, protesi auricolari, ecc..

Le caratteristiche di progettazione dei dispositivi non consentono di eseguire la procedura se il peso corporeo di una persona è superiore a 150 kg o la circonferenza del torace (addome) supera i 150 cm In questo caso, è preferibile un metodo di ricerca diverso, ad esempio la risonanza magnetica utilizzando un dispositivo di scansione di tipo aperto.

3D-TC-angiografia dei vasi cerebrali

Scansione TC dei vasi della testa e del collo

Le immagini angiografiche dei vasi cervicali e della testa mostrano:

grandi arterie con i propri rami:

arterie e vasi cerebrali anteriori, medi e posteriori coinvolti nella formazione del cerchio di Willis insieme a loro;

assonnato (generale, esterno, interno);

arteria vertebrale e basilare;

seni della dura madre;

TC dei vasi cervicali (ricostruzione volumetrica). L'immagine mostra un esempio di attorcigliamento (tortuosità patologica) e aneurismi (ingrossamenti bulbosi) dei segmenti extracranici delle arterie carotidi interne.

Inoltre, secondo la foto dell'angiografia computerizzata, vengono rivelati i collaterali: bypassare le vie del sangue che si attivano in caso di problemi con la pervietà delle arterie principali (occlusione, stenosi, lesioni, ecc.).

Tomogrammi computerizzati dei vasi del cervello e del collo

L'esame del sistema circolatorio della testa e del collo a prezzi convenienti può essere effettuato presso il centro diagnostico "Magnet". Appuntamento per RM e TC a San Pietroburgo - per telefono +7 (812) 407-32-31 e sul sito web.

Cos'è una TAC del cervello

La tomografia computerizzata per la testa è stata utilizzata per la prima volta nel 1971. Già nel 1979, gli sviluppatori della tecnologia hanno ricevuto il premio Nobel per la fisiologia o la medicina. Al giorno d'oggi, un moderno apparato CT sembra essere un complesso software e hardware. La tomografia computerizzata ha varietà: TC spirale, TC multistrato, tomografia con due sorgenti di radiazioni, con miglioramento del contrasto.

Cosa mostra

Che cos'è una tomografia computerizzata del cervello è un metodo diagnostico medico non invasivo che esamina un organo nelle sue sezioni strato per strato. La TC si basa sul fenomeno dei raggi X. Il metodo può essere visto come un'evoluzione digitale della radiografia.

Il raggio di raggi X è diretto all'organo. Ma a causa del fatto che i tessuti sono densi, questi raggi sono indeboliti e alcuni non passano affatto. Cioè, la tomografia computerizzata "risplende" attraverso aree sottili e non risplende in quelle dense. I rilevatori sensibili vengono utilizzati per registrare i raggi X. Sul monitor, dopo l'elaborazione digitale, i medici ricevono un'immagine tridimensionale strato per strato del cervello, dove è possibile vedere focolai patologici: tumori, traumi, cisti, ascessi, emorragie.

Indicazioni e controindicazioni

Letture TC esistenti:

  1. Stanchezza cronica, apatia, irritabilità, instabilità emotiva, disturbi del sonno, diminuzione della concentrazione, disturbi della memoria e lentezza del pensiero.
  2. Mal di testa ricorrenti e cronici. Perdita di coscienza, nausea, vomito. Mal di testa che non possono essere alleviati dagli analgesici. Mal di testa acuto, come un colpo alla testa: un'indicazione diretta per la TC nell'ictus.
  3. Complesso di disturbi vegetativi: costipazione, diarrea, mancanza di respiro, palpitazioni, sudorazione, vertigini, tremore agli arti, mani e dita fredde.
  4. Lesione cerebrale traumatica: contusione, frattura ossea, perdita di cervello, commozione cerebrale, lesione penetrante
  5. Convulsioni di nuova insorgenza, cambiamenti persistenti nello stato mentale, storia di tumori o convulsioni.
  6. Alcolismo cronico, tossicodipendenza.
  7. Sintomi neurologici focali con perdita della funzione neurologica, come perdita di campi visivi, improvvisa assenza di parola, dimensione della pupilla variabile.

L'esame TC è indicato non solo in presenza di sintomi, ma anche come diagnosi di routine e misura preventiva per un contingente specifico, ad esempio le persone che lavorano con le radiazioni. Inoltre, l'esame TC è prescritto per monitorare la dinamica e l'efficacia del trattamento, ad esempio la chemioterapia.

La tomografia computerizzata viene utilizzata anche quando è necessario controllare il corso di un'operazione medica o diagnostica. Ad esempio, una biopsia cerebrale (estrazione del tessuto intravitale) viene eseguita sotto tomografia computerizzata: è necessario monitorare e controllare il passaggio dell'ago della puntura attraverso il cervello.

La tomografia computerizzata utilizza i raggi X e quindi comporta pochi danni al corpo. Pertanto, ci sono controindicazioni assolute per la TAC (quando lo studio non può essere eseguito in nessuna condizione):

  • Gravidanza.
  • Peso corporeo eccessivo del paziente, a causa del quale non si adatta al dispositivo di scansione.

Il contrasto è usato per maggiori dettagli. Aiuta a illuminare i vasi sanguigni nel cervello. Tuttavia, un mezzo di contrasto è un preparato farmacologico per il quale esistono controindicazioni:

  1. Insufficienza renale ed epatica.
  2. Una storia di allergie.
  3. Esacerbazione o scompenso del diabete mellito.
  4. Scompenso dell'insufficienza cardiaca.
  5. Gravidanza.
  6. Condizione insoddisfacente del soggetto (sensazione di malessere).
  7. Malattie della tiroide

La possibilità di scansione TC con corone in metallo è decisa dal diagnostico. La presenza di corpi estranei di una tale struttura è irta di pericolo: durante l'esame, le corone possono riscaldarsi, il che può portare a ustioni o semplicemente a sensazioni spiacevoli. Pertanto, informa sempre il tuo medico della presenza di corone metalliche. Tuttavia, gli inserti metallici non sono una controindicazione allo studio. Quando si esegue la procedura con inserti metallici, l'immagine in uscita è distorta: la lega può riflettere i raggi. La visualizzazione risulterà imprecisa e priva di informazioni..

Com'è la procedura

La preparazione per la tomografia computerizzata non è richiesta. Prima dell'esame, si consiglia di indossare abiti che si adattano e si tolgono facilmente e di lasciare a casa oggetti metallici - verrà chiesto loro di togliersi prima della procedura.

Come viene eseguita la tomografia computerizzata del cervello in fasi:

  • Ti registrerai alla reception.
  • Entrerai in ufficio con un tomografo computerizzato. Ti verrà chiesto di toglierti i vestiti e indossare un accappatoio.
  • Ti sdraierai con la schiena sul tavolo. Se viene eseguita una TC con contrasto, il farmaco verrà iniettato per via endovenosa. Ti spiegherà che dopo la somministrazione del prodotto, potresti provare una sensazione di bruciore, un'ondata di calore o una sensazione di formicolio in tutto il corpo.
  • L'assistente di laboratorio spiegherà cosa succederà dopo e cosa potresti provare. Dirà anche che se succede qualcosa, ti sentirà e ti vedrà.
  • La TAC vera e propria: il tavolo si muove sotto il gantry (meccanismo rotante con sensori). Inizia la scansione. A questo punto, l'unità emette un rumore di funzionamento silenzioso. Quando la TC è terminata, resta immobile. Puoi muoverti solo al comando di un assistente di laboratorio o di un medico.
  • L'ultima fase: il tavolo si sposta nella posizione originale. L'ago con il contrasto viene rimosso. Alzati, cambia e liberati. L'intero studio richiede fino a 30 minuti..

La TAC per i bambini viene eseguita utilizzando l'anestesia se il bambino:

  1. Età inferiore a 1 anno.
  2. Teme e non tollera spazi ristretti.
  3. Mostra paura quando si perde di vista i genitori.
  4. Ha problemi di salute mentale e tendenza alle convulsioni.

Inoltre, viene eseguita una TAC con i genitori del bambino. Indossano grembiuli schermati che non consentono il passaggio dei raggi X e vanno a letto con i bambini. Nessuna preparazione CT richiesta per i bambini.

Con quale frequenza è possibile eseguire la TC del cervello? La procedura non può essere eseguita più di 3 volte all'anno. Gli intervalli tra gli esami dovrebbero essere di 5 settimane. Idealmente, la tomografia dovrebbe essere eseguita una volta all'anno: una singola procedura non è dannosa per il corpo.

La tomografia computerizzata può avvenire in due modi: con l'introduzione di un mezzo di contrasto e senza di esso. La variante senza l'introduzione di un agente amplificante è una classica forma digitale di radiografia. Cosa mostra una TAC del cervello senza contrasto:

  • corpi stranieri;
  • le conseguenze degli infortuni;
  • processi intracranici volumetrici (tumori, cisti, accumulo di sangue);
  • malattie infiammatorie;
  • spostamento delle strutture cerebrali - sindrome da lussazione;
  • danno meccanico al cranio.

Con contrasto

La TC con potenziamento del contrasto del cervello viene utilizzata principalmente nella diagnosi delle patologie vascolari. Un mezzo di contrasto è una speciale preparazione farmacologica che consente di visualizzare quelle parti del cervello che sono "trasparenti" e non visibili ai raggi X. L'agente di contrasto nei vasi è in grado di intrappolare le radiazioni e quindi migliora la visualizzazione, rispondendo alla domanda su quale sia la differenza con contrasto e senza.

La scansione TC dei vasi cerebrali con contrasto utilizza strutture idrosolubili contenenti iodio. Vengono iniettati in una vena, con il flusso sanguigno, si diffondono attraverso il sistema circolatorio, aumentando il contrasto dei vasi. La sostanza viene escreta naturalmente attraverso il sistema renale nelle urine. Per accelerare l'eliminazione del farmaco, si consiglia di bere molta acqua minerale..

L'esame dei vasi cerebrali con contrasto inizia con due opzioni:

  1. Iniezione manuale del farmaco. Viene somministrato da un infermiere o da un tecnico di laboratorio. Il farmaco viene somministrato per iniezione: la velocità di consegna del principio attivo non è regolata. Lo studio inizia dopo che il contrasto si è diffuso attraverso il sistema circolatorio. Questo tipo è usato raramente ed è considerato obsoleto..
  2. Somministrazione del bolo. La sostanza viene iniettata automaticamente utilizzando una siringa per iniezione. In questo modo puoi regolare la velocità di iniezione del contrasto. Il metodo è utilizzato principalmente per la tomografia computerizzata multistrato.

L'angiografia TC è la principale area di applicazione dell'opzione dello studio con mezzo di contrasto. L'angiografia può fornire un'immagine tridimensionale di arterie e vene. La ricerca utilizza tecnologie di modellazione e ricostruzione 3D al computer..

L'angiografia TC richiede una formazione speciale. Ad esempio, prima dello studio, viene studiata la storia allergica del paziente: l'agente di contrasto è estraneo al corpo e può reagire in modo errato. L'angiografia per bambini e adulti viene eseguita allo stesso modo della tomografia computerizzata convenzionale.

Con l'aiuto dell'angiografia, puoi identificare le seguenti patologie:

  • Blocco dei vasi sanguigni da trombo.
  • Dissezione arteriosa.
  • Aneurisma arterioso, quando una porzione del vaso sporge, si crea una tasca, che interrompe il flusso sanguigno locale.
  • Aterosclerosi dei vasi cerebrali.

Un effetto collaterale comune dell'angiografia è il rilascio dell'agente di contrasto al di fuori delle pareti vascolari nei tessuti molli. Per questo motivo, la pelle e il tessuto sottocutaneo sono danneggiati..

La perfusione TC è il "gold standard" nella diagnosi dei disturbi circolatori acuti del cervello. I medici prescrivono scansioni di tomografia computerizzata (TC) perfusione per valutare il passaggio del sangue attraverso il tessuto cerebrale. La PCT può essere considerata un'aggiunta all'angiografia TC. L'essenza del metodo risiede nella misurazione quantitativa del flusso sanguigno valutando la variazione della densità del tessuto radiografico durante il passaggio di un mezzo di contrasto somministrato per via endovenosa.

La preparazione e la procedura sono le stesse della tomografia computerizzata a contrasto standard. Con l'aiuto di PCT, puoi studiare rapidamente lo stato della sostanza cerebrale e il suo flusso sanguigno. Il metodo non ha controindicazioni e può essere eseguito in condizioni di paziente di qualsiasi gravità.

La tomografia computerizzata perfusionale nella diagnosi delle catastrofi vascolari presenta i seguenti vantaggi:

  • Le aree di danno alla circolazione sanguigna del cervello vengono rilevate quasi immediatamente dopo i primi sintomi neurologici di un ictus, il che consente di determinare rapidamente le tattiche terapeutiche.
  • Capacità di valutare la reversibilità di disturbi organici e funzionali.
  • Valutazione delle caratteristiche individuali del flusso sanguigno nei pazienti.
  • Possibilità di valutare l'efficacia della terapia trombolitica.

Oltre allo studio dei disturbi vascolari, la tomografia computerizzata di perfusione viene utilizzata nella diagnosi delle formazioni intracraniche. La tecnica consente di studiare il flusso sanguigno nei tumori, che possono accumulare bene un mezzo di contrasto evidente. La PCT consente di determinare le caratteristiche dell'emodinamica del tumore, che a sua volta rivela la natura e la forma istologica del tumore. Questo aiuta a determinare la tattica del trattamento e la scelta dei farmaci chemioterapici. La conoscenza dell'afflusso di sangue al tumore e del suo flusso sanguigno interno consente ai medici di pianificare l'operazione e rimuovere con successo la neoplasia patologica.

È dannoso da fare

La TC è dannosa per la salute: la tomografia computerizzata è l'esposizione alle radiazioni. La dose annuale ammissibile di esposizione alle radiazioni all'anno è 150 mSv. Se ricevi una dose in meno - il corpo non è danneggiato, se di più - aumenta la probabilità di mutazioni e lo sviluppo di malattie da radiazioni. Uno studio del cervello sulla tomografia computerizzata è pari a 2 mSv. Cioè, il danno della TC per il corpo dall'esposizione alle radiazioni tende a zero, poiché questo valore è lontano dal raggiungere 150 mSv.

La tomografia computerizzata con contrasto è dannosa? I farmaci farmacologici sono composti chimici a cui, quando somministrati, l'organismo può rispondere con una reazione allergica. Sono di 3 tipologie:

  1. Sottili effetti collaterali. Si sviluppano in 5 pazienti su 100. Questi sono capogiri, nausea, a volte vomito, mal di testa, sensazione di bruciore, vampate di calore, dolore al sito di iniezione. Questi effetti collaterali sono normali e scompaiono da soli..
  2. Effetti collaterali moderati. Si tratta principalmente di edema facciale massiccio, mancanza di respiro, mancanza di aria. Questa condizione necessita di un'ambulanza di emergenza.
  3. Gravi effetti collaterali. Ciò include insufficienza cardiovascolare, svenimento. Ciò accade più spesso nelle persone che hanno una storia di allergie ad altre sostanze. Le misure di rianimazione vengono applicate qui.

Per prevenire gli effetti collaterali, vengono solitamente eseguiti test allergici: al soggetto viene fatta una ferita leggera, dove vengono applicate piccole dosi di allergene, e quindi viene esaminata quest'area - come ha reagito la pelle. Inoltre, per ridurre le reazioni prima della procedura, gli antistaminici vengono somministrati con effetto antiallergico. La TC è dannosa: la tomografia computerizzata stessa è innocua, ma i mezzi di contrasto possono causare danni.

Possibili risultati

Lo studio sulla tomografia computerizzata fornisce immagini stratificate in bianco e nero dell'organo. Una scansione TC del cervello si ottiene in tre proiezioni: frontale, assiale e sagittale. L'immagine mostra il cervello e i suoi vasi. Il medico esamina la disposizione spaziale di tutte le strutture l'una rispetto all'altra e la presenza di focolai patologici.

La decodifica della TC è un confronto tra norma e patologia. Il diagnostico valuta i contorni del cervello, le aree chiare e scure, le ombre patologiche, i corpi estranei. La presenza di neoplasie è valutata da indicatori indiretti e affidabili. Ad esempio, un segno affidabile è lo spostamento delle strutture cerebrali. I fuochi ipodensi del cervello alla TC sono un segno indiretto di un tumore.

In generale, i seguenti fenomeni sono studiati nell'immagine:

  • Cambiamenti nelle strutture cerebrali.
  • La presenza di neoplasie.
  • L'integrità delle ossa del cranio.
  • Infiammazione, edema cerebrale, accumulo di liquidi, cisti.
  • Cambiamenti della sella turca.
  • Educazione al bridge.
  • Pneumatizzazione dei seni paranasali e frontali.
  • Localizzazione del gap interemisferico.
  • Scanalature corticali sulla superficie del cervelletto e degli emisferi cerebrali.
  • La dimensione e la simmetria dei ventricoli del cervello.

Pro e contro della conduzione della TC dei vasi cerebrali

La TC è uno dei test che possono essere prescritti sia per gli adulti che per i bambini. L'anestesia è consigliata per i piccoli pazienti, poiché durante la procedura si dovrebbe essere in uno stato di completo riposo.

Soddisfare
  1. Tipi di studio
  2. Indicazioni
  3. Controindicazioni alla ricerca
  4. Formazione
  5. Come si esegue l'esame
  6. Quali malattie vengono diagnosticate
  7. Trascrizione della ricerca
  8. Frequenza
  9. Danno
  10. Pro e contro del metodo

Per i bambini, l'immobilità prolungata è un momento problematico e un'anestesia leggera fornirà uno stato di riposo per il periodo di tempo richiesto..

Tipi di studio

Le cliniche utilizzano i seguenti tipi di TC: con e senza mezzo di contrasto. Si ritiene che l'esame con contrasto sia molto più efficace..

La TC dei vasi senza contrasto fornisce una scarsa visibilità dei vasi, quindi l'accuratezza di questo tipo di esame è molto inferiore. Il metodo di scansione TC è determinato dal medico in base al quadro clinico individuale.

L'angiografia TC dei vasi cerebrali è una combinazione di angiografia tradizionale con tomografia computerizzata, che consente di ottenere un quadro dettagliato delle condizioni del paziente.

Distinguere anche tra venografia e arteriografia..

Indicazioni

La tomografia computerizzata è una delle procedure più popolari che vengono spesso prescritte da specialisti..

Su questo argomento
    • Tomografia

Tutto quello che devi sapere su una mammografia

  • Olga Vladimirovna Khazova
  • 28 febbraio 2019.

Le indicazioni per la procedura sono svenimenti, mal di testa, problemi di memoria, vertigini, disturbi circolatori, ematomi, processi infiammatori.

La procedura è prescritta se tutti gli altri esami sono già stati eseguiti e non è stato possibile stabilire una diagnosi affidabile.

Le indicazioni di emergenza per la TC includono ictus e condizioni pre-ictus. In questi casi, è possibile determinare il fatto di un ictus (era o no), la sua natura, i danni e le violazioni che hanno causato questa condizione. Tutti questi dati formano la visione olistica del medico delle condizioni del paziente e consentono di prescrivere il trattamento corretto..

Un'altra indicazione per la TC vascolare immediata è la lesione cerebrale traumatica con segni di sanguinamento intracranico..

La tecnica consente di determinare l'entità dell'emorragia, la sua localizzazione e aiuta gli specialisti a scegliere una serie di misure e procedure terapeutiche. Sulla base delle informazioni ricevute, il medico decide sulla necessità di un intervento chirurgico.

La TC nella loro pratica viene utilizzata anche dagli oncologi. L'esame informa gli specialisti sulla presenza di neoplasie.

Controindicazioni alla ricerca

Le limitazioni alla procedura sono principalmente associate all'introduzione del liquido di contrasto. I casi di intolleranza ai mezzi di contrasto contenenti iodio sono rari - 1 paziente su 16.000, ma è l'allergia ad essere una stretta controindicazione.

Il liquido di contrasto è una sostanza a bassa tossicità, ma solo in quei casi se il sistema escretore lo rimuove dal corpo in modo tempestivo. Pertanto, la patologia renale è un'altra controindicazione all'uso della tomografia vascolare a contrasto..

Alle donne incinte, così come l'allattamento al seno, è vietato eseguire la TC, non solo per i rischi associati ai contrasti, ma anche per la presenza di esposizione alle radiazioni.

Su questo argomento
    • Tomografia

Come viene eseguita la tomografia computerizzata della colonna vertebrale?

  • Olga Vladimirovna Khazova
  • 28 febbraio 2019.

Tra le relative controindicazioni: diabete mellito, alcuni disturbi neurologici, malattie cardiovascolari in decorso grave (insufficienza cardiaca), obesità.

Anche le persone che soffrono di ipercinesia (incapaci di rimanere calme e immobili) sono controindicate per questo metodo diagnostico..

Ai pazienti che non sono raccomandati per la tomografia computerizzata viene assegnata la risonanza magnetica.

In situazioni di emergenza, tutti i rischi della procedura sono calcolati con i rischi che sorgono quando questo metodo viene abbandonato.

Formazione

La prima cosa che un paziente dovrebbe avere è un rinvio da uno specialista. Il referente per la procedura può essere: terapista, oncologo, neurologo.

Se la TC non viene eseguita in modalità di emergenza, è possibile prescrivere in anticipo esami dei polmoni, del cuore e del sangue. Se gli studi su organi e sistemi non hanno fornito informazioni complete, viene prescritta la TC dei vasi cerebrali.

Non è consigliabile mangiare prima dell'esame, ma è importante seguire il regime di consumo per ridurre i rischi della procedura. Prima della tomografia, il paziente si trasforma in una vestaglia, il personale medico prepara il paziente per l'iniezione di un mezzo di contrasto.

Come si esegue l'esame

Per eseguire una TAC dei vasi, l'infermiera mette il paziente su un lettino, inserisce un catetere con un erogatore nella vena per una fornitura uniforme di mezzo di contrasto. Dopo l'introduzione del contrasto, inizia lo studio dei vasi sanguigni.

Su questo argomento
    • Tomografia

Indicazioni e preparazione per la tomografia computerizzata della cavità addominale

  • Olga Vladimirovna Khazova
  • 28 febbraio 2019.

La durata della procedura dipende dalle dimensioni dell'area che lo specialista esaminerà, nonché dalla qualità dell'attrezzatura utilizzata..

In generale, la durata dell'esame è di circa 20 minuti. Durante la TAC, il medico monitora il benessere del paziente. I risultati degli esami vengono registrati su supporto digitale o pellicola.

Quali malattie vengono diagnosticate

L'esame TC consente ai medici di vedere i vasi dei loro pazienti in una varietà di proiezioni e piani. Le immagini offrono l'opportunità di vedere processi e disturbi patologici.

Con l'aiuto della tomografia computerizzata dei vasi sanguigni, vengono diagnosticati aneurisma, focolai ischemici, vasocostrizione o loro attorcigliamenti, angiopatia, aterosclerosi, micro-ictus, neoplasie maligne, miningioma.

Inoltre, l'esame aiuta a stabilire malformazioni dei vasi cerebrali, la dimensione dei lumi.

Trascrizione della ricerca

Il paziente riceve i risultati dell'esame in circa un'ora. Se durante la TAC lo specialista rileva l'assenza di patologie, questa informazione viene comunicata immediatamente al paziente.

Indipendentemente dal fatto che una persona sia visitata in una clinica pubblica o privata, gli danno una conclusione sui risultati, annotano nella sua cartella clinica personale e allegano un'immagine alla trascrizione dello studio.

Affinché l'immagine mantenga la sua chiarezza, si consiglia di ferirla in un luogo asciutto, al riparo dalla luce solare..

La precisione dell'esame dipende direttamente dalle capacità e dalla qualità del dispositivo: i tomografi di nuova generazione si distinguono per un alto livello di informazioni sulla salute del paziente.

Contano anche l'esperienza e le qualifiche di un medico: la professionalità di uno specialista diventa un fattore determinante per un'analisi dettagliata dei dati ottenuti.

Frequenza

La frequenza degli esami deve essere determinata dal medico curante. Lo specialista procede da quali indicatori di radiazioni verranno osservati durante la procedura.

Se la dose di radiazioni non supera la norma, è possibile sottoporsi a una seconda procedura. Quando si esegue la TC dei vasi sanguigni, non è consigliabile condurre tali studi più di tre volte all'anno..

La dose di radiazioni a cui una persona è esposta durante l'anno della sua vita è diversa per ognuno. Quando esposto alla tomografia computerizzata sul corpo, il paziente riceve una certa dose di radiazioni.

Il livello di radiazioni che una persona riceve durante una TAC è molto basso. Allo stesso tempo, il medico analizza il livello di radiazioni di un particolare paziente, tenendo conto degli esami radiografici e di altre procedure.

Le situazioni di emergenza durante la TC non includono i calcoli delle radiazioni. In questo caso, la diagnosi tempestiva e il salvataggio di vite umane diventano importanti e l'esame TC fornisce una diagnosi rapida ed efficace..

Pro e contro del metodo

La medicina moderna non ha analoghi della tomografia computerizzata. Altri tipi di ricerca non formano un'immagine dello stato dei vasi cerebrali. Ad esempio, l'ecografia in questo caso, a causa della struttura ossea del cranio, non consente di vedere i vasi.

I raggi X non catturano i tessuti molli con la stessa precisione della tomografia. I medici notano anche i vantaggi dell'esame TC dei vasi sanguigni come indolore, risultati rapidi e di alta precisione, esposizione minima alle radiazioni, possibilità di ottenere un'immagine 3D per uno studio più approfondito delle condizioni del paziente..

Un vantaggio significativo può essere chiamato l'assenza della necessità di una preparazione speciale del paziente per la tomografia, nonché qualsiasi sforzo e successiva riabilitazione..

Su questo argomento
    • Tomografia

Cosa mostra una TAC degli organi pelvici

  • Olga Vladimirovna Khazova
  • 27 febbraio 2019.

Ciò consente di prescrivere un esame anche ai bambini che hanno compiuto i tre anni. Sebbene la diagnosi precoce sia appropriata solo in assenza di altre opportunità per ottenere informazioni sulla salute di un piccolo paziente.

Per quanto riguarda i rischi e gli svantaggi della tomografia computerizzata dei vasi cerebrali, i principali svantaggi sono la radiazione e il contrasto che viene somministrato al paziente. Ecco perché questa tecnica di ricerca non dovrebbe essere abusata. E un esame una tantum non danneggerà il paziente.

Se una persona è allergica, prima di iniziare la procedura, viene testata. Ciò consente di rilevare la presenza di una reazione da agente di contrasto. Inoltre, l'esaminatore ha sempre a disposizione un antistaminico in caso di allergie..

Il costo dell'esame è anche uno svantaggio della TC, ma questa procedura fornisce informazioni sulla salute che altri esami non possono. In questo caso, la TC costerà significativamente meno della risonanza magnetica, che

La TC dei vasi cerebrali rimane un tipo informativo di esame di un paziente con determinate indicazioni. La procedura consente di ottenere dati accurati, il che ha un effetto positivo sulla dinamica del trattamento di alcune malattie..

Scansione TC

La tomografia computerizzata multispirale è giustamente considerata oggi uno dei metodi diagnostici più moderni e tecnologici. Si basa sulla scansione del corpo umano con i raggi X e consente di rilevare con precisione molte malattie in una fase iniziale..

MSCT è ampiamente utilizzato in traumatologia, chirurgia, oncologia, neurologia, ginecologia, odontoiatria e altre aree della medicina. Questo è un metodo non invasivo (non richiede intervento chirurgico), è sicuro e ampiamente utilizzato. Nel centro medico "Lotos", la tomografia computerizzata viene eseguita utilizzando apparecchiature di alta precisione - un tomografo Optima CT520 a 32 sezioni, l'esame è condotto da specialisti qualificati con una vasta esperienza pratica.

Come viene eseguita la diagnostica MSCT?

La procedura per sottoporsi a tomografia computerizzata multistrato è molto simile alla risonanza magnetica. Durante l'operazione del tomografo, gli estranei non devono essere nella sala di trattamento, l'assistente di laboratorio osserva il paziente attraverso una finestra speciale e può comunicare con lui attraverso l'interfono. L'area di studio viene determinata in anticipo, come prescritto dal medico curante, o in loco, tenendo conto dei desideri del cliente e delle raccomandazioni del centro medico.

La procedura di tomografia computerizzata è assolutamente indolore. Un certo disagio può sorgere solo con l'introduzione di un mezzo di contrasto, che viene utilizzato in alcuni casi per una diagnosi più accurata. Ad esempio, quando viene iniettato del contrasto, il soggetto avverte un sapore metallico in bocca.

A volte i gioielli e forse alcuni indumenti devono essere rimossi prima della procedura (a seconda dell'area da esaminare). Se necessario, al paziente viene fornito un set di indumenti monouso.

Durante lo studio, una persona giace su un tavolo motorizzato collegato allo scanner. È importante rimanere fermi durante tutta la procedura. Non dura a lungo - 3-5 minuti senza l'uso di un mezzo di contrasto e fino a 15-20 minuti con l'uso del farmaco. Dopo MSCT, affinché il contrasto venga rimosso più rapidamente dal corpo, si consiglia di bere molti liquidi durante la giornata.

Sulla base dei risultati dello studio MSCT, il paziente riceve immagini su pellicola di grande formato o un disco con immagini digitali. Anche specialisti. Coloro che hanno effettuato la diagnostica emettono una conclusione.

Vantaggi di MSCT

La tomografia computerizzata multistrato fornisce immagini di alta qualità, sufficienti per rilevare anche i più piccoli cambiamenti negli organi interni. L'elevata velocità del dispositivo consente di condurre una sessione di scansione in pochi secondi L'attrezzatura consente di fissare fette con uno spessore minimo - solo 0,5 millimetri. Le immagini acquisite possono essere visualizzate in tempo reale.

A differenza della risonanza magnetica, la tomografia computerizzata non prevede la creazione di un campo magnetico, il che consente di prescrivere questa procedura a pazienti con impianti metallici e pacemaker.

Controindicazioni

Fino al 70% degli studi MSCT è accompagnato dall'introduzione di agenti di contrasto per raggi X contenenti iodio. In alcuni pazienti, un tale contrasto può causare reazioni allergiche: orticaria, edema, shock, arresto respiratorio e arresto cardiaco, convulsioni, quindi tali iniezioni sono controindicate per loro. La MSCT non deve essere eseguita su donne in gravidanza (ad eccezione dei casi gravi in ​​cui la vita di una donna è in pericolo), pazienti con asma bronchiale, grave disfunzione tiroidea, insufficienza renale o epatica, diabete mellito.

Esistono anche controindicazioni relative, in cui la procedura viene eseguita solo in assenza della possibilità di utilizzare altre tecniche (risonanza magnetica, ecografia, ecocardiografia). Questi includono le condizioni generali gravi del paziente, il comportamento inappropriato del paziente, il peso superiore a 120 chilogrammi.

Devo prepararmi per MSCT?

Di norma, non è richiesta alcuna preparazione se lo studio viene eseguito senza somministrazione endovenosa di contrasto contenente iodio. Se il farmaco deve essere somministrato, l'ultimo pasto deve avvenire non più tardi di 4-6 ore prima dello studio..

Inoltre, la preparazione è necessaria per MSCT degli organi pelvici. È necessario diluire il contenuto di una fiala di urografin (20 millilitri) in un litro di acqua bollita e bere metà della soluzione risultante in piccole porzioni alla vigilia dello studio. La cena prima dell'esplorazione dovrebbe essere leggera. L'MSCT della piccola pelvi viene eseguito a stomaco vuoto, puoi bere caffè o tè a colazione. La mattina della giornata di studio (2-3 ore prima della procedura), è necessario bere il restante mezzo litro di soluzione.

Aree di ricerca e indicazioni

MSCT è un metodo diagnostico multiuso che può essere utilizzato per varie aree: cervello, colonna vertebrale, organi e strutture ossee del torace, addome, bacino, vasi sanguigni e molti altri. Le aree vengono studiate per le loro lesioni di varia gravità, tumore, processi infiammatori.

La tomografia computerizzata del cervello viene eseguita per una diagnosi accurata nei disturbi acuti della circolazione cerebrale, lesioni cerebrali traumatiche di qualsiasi gravità, tumori e per identificare i cambiamenti postoperatori. Le ossa del cranio vengono esaminate per le loro lesioni e lesioni infiammatorie e tumorali. È anche possibile studiare la parte facciale del cranio: seni paranasali, mascelle, articolazioni temporo-mandibolari, orbite oculari.

MCST della colonna vertebrale è prescritto per lesioni alla schiena, tumori e infiammazioni, alterazioni degenerative, al fine di identificare i dischi intervertebrali erniati (con controindicazioni per la risonanza magnetica). I tessuti molli e gli organi del collo vengono anche scansionati per la rilevazione di lesioni metastatiche e tumorali primarie dei linfonodi, per determinare la prevalenza del processo tumorale.

Le immagini degli organi e delle strutture ossee del torace vengono prese in caso di malattie polmonari interstiziali, patologie pleuriche (versamento pleurico, pneumotrax), malattie bronchiali (bronchiectasie, cisti, stenosi bronchiale, corpi estranei), circolazione polmonare compromessa.

Gli organi della cavità addominale e lo spazio retroperitoneale (quest'area comprende il fegato, i reni, le ghiandole surrenali, il pancreas, la milza) vengono esaminati per danni meccanici, danni ai linfonodi e ai vasi sanguigni.

L'urografia MSCT viene eseguita per valutare lo stato degli organi del sistema urinario. Questo è il metodo più accurato ed efficace per diagnosticare l'urolitiasi oggi. Lo studio consente di ottenere contemporaneamente dati su posizione, forma, dimensione dei cambiamenti strutturali nei reni, nella vescica e negli ureteri. Allo stesso tempo, in termini di contenuto informativo, l'urografia TC è in anticipo rispetto all'esame a raggi X e all'urografia escretoria..

Il metodo consente anche di esaminare i vasi della testa e del collo, degli arti superiori e inferiori, dell'aorta toracica e addominale, delle articolazioni e delle strutture ossee, delle ossa temporali e delle cavità dell'orecchio, della cistifellea (per valutare la densità dei calcoli e della bile).

L'angiografia computerizzata multispirale (MSCTA) consente il rilevamento accurato ea breve termine di una varietà di malattie vascolari: aneurismi arteriosi, malformazioni artero-venose, stenosi, occlusione, anomalie nella struttura dei vasi sanguigni e altre.

Cari pazienti!
Si ricorda che il costo di una visita dal medico non sempre coincide con il prezzo di ammissione indicato. Il costo finale di ammissione può comprendere il costo di servizi aggiuntivi. La necessità per la fornitura di tali servizi è determinata dal medico in base alle indicazioni mediche direttamente durante l'appuntamento..

Tomografia computerizzata del cervello - convenzionale, con contrasto, che mostra effetti collaterali e controindicazioni, preparazione e conduzione dello studio. Scansione TC dei vasi cerebrali

Il sito fornisce informazioni di base solo a scopo informativo. La diagnosi e il trattamento delle malattie devono essere effettuati sotto la supervisione di uno specialista. Tutti i farmaci hanno controindicazioni. È necessaria una consulenza specialistica!

La tomografia computerizzata è un tipo di diagnosi delle radiazioni che consente di ottenere un'immagine di vari organi come se fossero stati tagliati. Sulla base di tali sezioni tomografiche, è possibile indagare strato per strato la struttura di organi e tessuti, il che consente di identificare un'ampia gamma di varie patologie.

Tomografia computerizzata del cervello - caratteristiche generali del metodo

La tomografia computerizzata (TC) è un metodo di diagnostica delle radiazioni basato sull'ottenimento di immagini di vari organi e tessuti del corpo umano sotto forma di sezioni (fette) quando i raggi X li attraversano. Le immagini finali dell'area investigata del corpo o dell'organo, ottenute eseguendo la tomografia computerizzata, possono essere convenzionalmente presentate sotto forma di sezioni. Cioè, il dottore vede l'immagine dell'organo come se fosse stato tagliato.

La tomografia computerizzata, nella sua essenza, è una versione modificata e migliorata dei raggi X, poiché quando viene eseguita, un raggio di raggi X passa anche attraverso organi e tessuti. Tuttavia, durante un esame a raggi X, la radiazione a raggi X viene fatta passare attraverso l'organo in esame, parte della quale viene trattenuta dai tessuti, e la parte rimanente dei raggi, che è passata, viene catturata da speciali sensori della macchina a raggi X e forma un'immagine di organi e tessuti. Questa immagine bidimensionale piatta risultante viene quindi stampata su pellicola e il medico può esaminarla. Cioè, come risultato della radiografia, si ottiene un'immagine (come una fotografia), in cui sono visibili tutti gli organi che si trovano nel percorso dei raggi X. Di conseguenza, su un'immagine a raggi X, alcuni organi o aree del corpo sono chiusi e invisibili a causa dell'immagine sovrapposta di ossa, ecc..

A differenza dei raggi X, la tomografia computerizzata scansiona strati di tessuto per strato, seguita dalla ricostruzione al computer in un'immagine finita di un organo o parte del corpo. Cioè, con la TC, un raggio di raggi X viene diretto verso l'organo in esame da diversi punti, e non da uno, e lo attraversa con diverse angolazioni. Quando il fascio di raggi X attraversa i tessuti, viene attenuato ed è questa attenuazione che viene registrata automaticamente da un computer collegato alla macchina. Inoltre, anche in modalità automatica, il computer, in base all'intensità dell'attenuazione del fascio di raggi X, visualizza un'immagine tridimensionale dell'organo esaminato, che il medico vede sul monitor e può analizzare.

Pertanto, su un'immagine a raggi X, sono visibili strutture biologiche volumetriche tridimensionali sotto forma di un'immagine piatta bidimensionale, che riduce notevolmente il contenuto informativo del metodo a causa della sovrapposizione di ombre di vari organi l'uno sull'altro. E su un'immagine di tomografia computerizzata, viene ricreata un'immagine tridimensionale dell'organo in esame, che è, per così dire, un oggetto biologico in sezione. La capacità della tomografia computerizzata di formare un'immagine volumetrica dei tessuti in una sezione è ottenuta grazie al fatto che nel tomografo il tubo a raggi X non è fissato in una posizione, ma si muove intorno al corpo umano. Mentre si muove intorno al corpo del paziente, il tubo a raggi X emette raggi X strettamente focalizzati, il cui passaggio attraverso i tessuti viene registrato da un computer e, in base alla loro attenuazione, il programma informatico costruisce molte immagini. Successivamente, sulla base di questo insieme di immagini, mediante modellazione al computer, viene costruita l'immagine tridimensionale finale dell'organo studiato, che viene studiata dal medico. Grazie alla moltitudine di immagini intermedie memorizzate nella memoria del computer, il medico può ingrandire o rimpicciolire l'immagine finale, aumentarla o diminuirla, determinare le dimensioni, la forma e la struttura di organi e tessuti e studiare l'organo nel suo stesso spessore..

Considerando tutto quanto sopra, possiamo concludere che la tomografia computerizzata del cervello è un metodo di diagnosi con radiazioni di varie patologie cerebrali, basato sull'ottenimento di un'immagine volumetrica delle strutture cerebrali. Sulle immagini di un tomogramma computerizzato, il medico può valutare le dimensioni, la forma, la struttura, la posizione e la struttura di varie parti del cervello, identificare le deviazioni dalla norma in esse e, di conseguenza, diagnosticare varie patologie cerebrali.

La tomografia computerizzata del cervello ci permette di valutare la natura e la gravità del danno alle strutture cerebrali nella lesione cerebrale traumatica, di identificare emorragie cerebrali, ictus, tumori e metastasi, malformazioni e patologie dei vasi cerebrali (malformazioni, aneurismi, restringimenti patologici, blocchi, ecc.) ), malattie infiammatorie del cervello (meningite, ascessi, parassiti), patologie cerebrali degenerative (morbo di Alzheimer, morbo di Parkinson, ecc.). Inoltre, la tomografia computerizzata consente di stabilire le cause di epilessia, mal di testa o altri disturbi neurologici in una persona (paresi, paralisi, disturbi della coordinazione dei movimenti, linguaggio, memoria, attenzione, ecc.). Inoltre, la TC consente di valutare lo stato e il funzionamento del cervello sullo sfondo o dopo malattie passate del sistema nervoso centrale..

L'alto contenuto di informazioni, l'esposizione alle radiazioni insignificante (inferiore a quella dei raggi X), l'assenza di sensazioni spiacevoli durante la procedura e la facilità di preparazione hanno reso la tomografia computerizzata del cervello uno dei metodi migliori per diagnosticare le malattie del cervello.

Il contenuto di informazioni della tomografia computerizzata aumenta in modo significativo quando si utilizzano i contrasti: preparazioni speciali a base di iodio che, se iniettate nel corpo, aumentano il contrasto dei tessuti molli, consentendo un'immagine più luminosa e chiara. Grazie al contrasto, anche piccoli tumori e piccole emorragie possono essere rilevati durante una TAC del cervello. Tuttavia, il contrasto non è sempre utilizzato nella tomografia computerizzata, così come nei raggi X. Il contrasto è entrato solo secondo indizi.

Tomografia computerizzata del cervello: cosa mostra (cosa rivela)?

La tomografia computerizzata del cervello consente di ottenere un'immagine del cervello e delle ossa del cranio sotto forma di sezioni su vari piani e proiezioni. Utilizzando tali immagini, il medico può studiare la posizione, la forma, le dimensioni e la struttura di varie parti del cervello, valutarne il funzionamento e anche identificare anche piccoli cambiamenti nei tessuti e nel lavoro delle strutture cerebrali. Pertanto, è ovvio che la tomografia computerizzata mostra lo stato e il funzionamento delle strutture cerebrali sia in condizioni normali che patologiche. Di conseguenza, sulla base dei dati della tomografia computerizzata del cervello, è possibile identificare varie patologie del sistema nervoso centrale, nonché scoprire le ragioni della comparsa di disturbi neurologici in una persona (disturbi della coordinazione dei movimenti, della parola, della memoria, dell'attenzione, ecc.). Nel corso della tomografia computerizzata, viene determinata la posizione esatta del focus patologico nel cervello, la profondità della sua presenza, le dimensioni, la forma, il volume, l'angolo di inclinazione, la relazione con i tessuti di confine, ecc..

Nella diagnosi delle malattie del sistema nervoso centrale, la tomografia computerizzata è di grande importanza, poiché questo metodo consente di vedere le strutture del cervello in vivo come se fossero tagliate e decomposte per uno studio dettagliato. Pertanto, la tomografia computerizzata consente di vedere la materia bianca e grigia del cervello, nonché gli spazi contenenti liquori (ventricoli cerebrali, cisterne) senza l'uso di agenti di contrasto. Naturalmente, l'introduzione del contrasto migliora la visualizzazione delle strutture cerebrali, ma anche senza di esso, sono chiaramente visibili sulle scansioni della tomografia computerizzata..

La tomografia computerizzata del cervello mostra le seguenti patologie e disturbi funzionali delle strutture cerebrali:

  • La natura dell'ictus (emorragico o ischemico) in un episodio di accidente cerebrovascolare acuto;
  • La natura delle lesioni nella lesione cerebrale traumatica (ematomi, contusioni cerebrali, emorragie, fratture o crepe nelle ossa del cranio, ecc.);
  • Localizzazione e dimensione dell'ematoma con emorragia intracerebrale;
  • Localizzazione e dimensione delle neoplasie cerebrali (tumori, metastasi, cisti);
  • Segni di aumento della pressione intracranica;
  • Cause di disturbi neurologici (compromissione della coordinazione dei movimenti, deglutizione, movimenti involontari dei bulbi oculari, perdita di sensibilità in qualsiasi parte del corpo, ecc.), Deficit visivi e uditivi, mal di testa, alterazioni delle funzioni cerebrali superiori (parola, attenzione, memoria, pensiero );
  • Cause di convulsioni convulsive e svenimenti;
  • L'esatta natura e localizzazione delle lesioni nelle encefalopatie discircolatorie, nonché nei disturbi del cervello, rivelate dai risultati di EEG, ecografia Doppler dei vasi cerebrali, angiografia, craniografia;
  • La natura delle anomalie acquisite o congenite dei vasi cerebrali (malformazioni, restringimenti, blocchi, aneurismi, ecc.);
  • Il grado di danno alle strutture cerebrali nelle malattie degenerative del sistema nervoso centrale (atassia cerebellare, morbo di Alzheimer, morbo di Parkinson, ecc.);
  • La presenza di complicazioni dopo malattie passate del sistema nervoso centrale (cisti, sclerosi, focolai di indurimento delle emorragie, ecc.);
  • L'efficacia del trattamento e lo stato del cervello sullo sfondo delle patologie esistenti del sistema nervoso centrale.

Scansione TC. Tomografia computerizzata a raggi X e tomografia computerizzata a emissione di fotone singolo del cervello: qual è la differenza?

La tomografia computerizzata e la tomografia computerizzata a raggi X sono nomi diversi per lo stesso metodo di diagnosi delle radiazioni. È solo che il termine "tomografia computerizzata" è più breve e più comunemente usato. E il termine "tomografia computerizzata a raggi X" è più lungo, ma da un punto di vista formale e più corretto, poiché indica il tipo di radiazione su cui si basa la tecnica diagnostica. In pratica, viene solitamente utilizzato il termine abbreviato "tomografia computerizzata", poiché storicamente si è sviluppato che questa frase significhi sempre appunto tomografia a raggi X.

La tomografia computerizzata a emissione di fotone singolo (SPECT) è un test diagnostico di natura molto diversa dalla tomografia computerizzata a raggi X. La SPECT è una variante di uno studio diagnostico in cui una persona assume radiofarmaci assorbiti da organi e tessuti e il tomografo rimuove quindi la radiazione emessa da essi e la visualizza sul monitor sotto forma di immagine. Inoltre, a seconda dell'intensità della radiazione registrata dai radiofarmaci, il medico analizza lo stato e il funzionamento dell'organo esaminato e identifica le patologie esistenti. Nella sua essenza e nei principi di implementazione, la tomografia computerizzata a emissione di fotone singolo è più vicina alla scintigrafia che alla tomografia computerizzata a raggi X.

Ciò che unisce la SPECT e la tomografia a raggi X sono due fattori: il primo è l'uso di un computer per elaborare automaticamente i segnali ricevuti dai tessuti biologici e tradurli in immagini, e il secondo è la scansione dei tessuti strato per strato, come se fossero tagliati in lastre sottili. La tomografia computerizzata e la SPECT non hanno altre somiglianze, nonostante nomi simili.

Tipi di tomografia computerizzata

A seconda del design e del funzionamento del tomografo, si distinguono i seguenti tipi di tomografia computerizzata:

  • Tomografia computerizzata tradizionale;
  • Tomografia computerizzata a spirale (SCT);
  • Tomografia computerizzata multispirale (MSCT).

Questi tipi di tomografia differiscono l'uno dall'altro nelle caratteristiche del funzionamento dei dispositivi, nonché nel contenuto informativo dei dati ottenuti. Quindi, il più informativo è la tomografia computerizzata multispirale, che consente di rilevare anche danni ai tessuti molto piccoli. Tutti e tre i tipi di tomografia sono attualmente utilizzati per valutare la condizione e identificare patologie del cervello. Consideriamo ogni tipo di tomografia computerizzata in modo più dettagliato.

Tomografia computerizzata tradizionale del cervello

È prodotto da un tomografo, composto da un tavolo mobile, un gantry e un computer. Un tavolo mobile è un tipo di divano convenzionale su cui una persona riposa mentre conduce ricerche. Il gantry è un grande telaio con un tunnel al suo interno che ospita un tubo a raggi X e sensori che catturano un'immagine del tessuto. E il computer è collegato al gantry ed elabora automaticamente i segnali ricevuti e li converte in un'immagine di organi e tessuti..

La tomografia tradizionale viene eseguita come segue: un tubo a raggi X irradia l'organo esaminato, dopodiché i sensori, distribuiti uniformemente attorno a un anello nel gantry, raccolgono il segnale da essi e lo convertono in un'immagine di uno strato di tessuto biologico. Quindi c'è una breve pausa, il tavolo viene leggermente spinto nel gantry, dopo di che viene scattata una nuova serie di immagini e si ottengono le immagini dello strato successivo dell'organo esaminato. Quindi il tavolo si sposta di nuovo sul gantry e viene preso il livello di organo successivo, ecc. Cioè, con la tomografia computerizzata tradizionale, ogni strato dell'organo esaminato viene visualizzato dal movimento graduale del tavolo all'interno del gantry. In questo caso, lo spessore degli strati e gli intervalli tra gli strati vengono impostati in anticipo dal radiologo in base agli obiettivi dell'esame. Pertanto, la tomografia computerizzata tradizionale consente di ottenere un'immagine bidimensionale del cervello senza interferenze dal tessuto osseo..

Tuttavia, a causa del movimento a gradini del tavolo e della scansione alternata degli strati dell'organo esaminato, la tomografia computerizzata tradizionale può richiedere un periodo di tempo piuttosto lungo. Ad esempio, una TAC tradizionale del cervello può richiedere 10-20 minuti e l'addome può richiedere fino a mezz'ora..

Il valore informativo della tomografia computerizzata tradizionale del cervello è il più basso tra i tipi di tomografia disponibili. Pertanto, quando si esegue la TC tradizionale, è spesso necessario utilizzare l'introduzione di agenti di contrasto in modo che le immagini del cervello ottenute siano sufficientemente informative per identificare anche piccoli focolai patologici..

Tomografia computerizzata a spirale (SCT) del cervello

Viene eseguito da un tomografo composto da un gantry, un tavolo mobile e un computer. A differenza della tomografia tradizionale, nella TC spirale, il tavolo su cui giace il paziente si muove continuamente, e non passo dopo passo, e il tubo a raggi X si muove costantemente attorno al tavolo a spirale, descrivendo un percorso elicoidale attorno al paziente. Cioè, con la TC tradizionale, il tubo a raggi X scansiona gli organi lungo un asse lineare (rettilineo) e con uno a spirale - a spirale. Grazie alla rotazione a spirale del tubo a raggi X attorno al corpo del paziente, la tecnologia della TC spirale rende lo studio del cervello più informativo grazie alla parziale sovrapposizione delle fette, più sicuro grazie alla riduzione della dose di raggi X e più breve nel tempo.

La tomografia computerizzata a spirale del cervello è un metodo di esame molto informativo che consente di identificare focolai patologici più piccoli dello spessore dello strato scansionato (inferiore a 0,75 - 10 mm). Ciò è possibile grazie al fatto che quando si forma un'immagine tridimensionale dell'organo studiato dagli strati scansionati dal tomografo, questi strati sono parzialmente sovrapposti l'uno sull'altro..

Lo spessore degli strati scansionati nella tomografia a spirale viene impostato da un radiologo in base all'attività diagnostica da svolgere. In genere, viene eseguita una scansione del cervello con uno spessore dello strato da 1 a 8 mm. Tuttavia, se è necessario esaminare focolai patologici molto piccoli nel cervello o nelle ossa del cranio, il medico può impostare lo spessore dello strato per la scansione su 0,5 - 0,75 mm, e in questo caso lo studio sarà chiamato tomografia computerizzata ad alta risoluzione o ad altissima risoluzione. Per l'esame di routine, non è consigliabile eseguire la tomografia computerizzata a spirale ad alta e altissima risoluzione, poiché minore è lo spessore dello strato cerebrale scansionato, maggiore è la dose di radiazioni a raggi X che una persona riceve..

Attualmente, è la tomografia computerizzata a spirale che viene utilizzata più spesso per esaminare il cervello, poiché questo metodo ha un contenuto di informazioni molto elevato e allo stesso tempo è abbastanza conveniente..

Tomografia computerizzata multistrato (MSCT) del cervello

Chiamata anche tomografia computerizzata multistrato o tomografia computerizzata a spirale con rilevatori multistrato. MSCT è una variante della tomografia a spirale, che differisce da essa in quanto i sensori che catturano l'immagine degli organi in esame si trovano nel gantry non in una fila lungo l'anello, ma in più file. Altrimenti, la MSCT viene eseguita allo stesso modo della tomografia computerizzata a spirale.

Grazie alla disposizione su più file dei sensori nel gantry, MSCT consente di ottenere immagini tridimensionali ad alta precisione degli organi esaminati con il massimo contrasto e risoluzione. Le immagini MSCT consentono di identificare focolai patologici anche molto insignificanti nel cervello e nelle ossa del cranio, nonché di costruire modelli 3D sulla loro base. Inoltre, l'uso di MSCT consente di aumentare il volume cerebrale studiato senza aumentare la dose di raggi X..

In termini di contenuto informativo, la tomografia computerizzata multispirale del cervello è la stessa in una serie di parametri della risonanza magnetica e in una serie di parametri supera persino la MRI. Ad esempio, in materia di identificazione di emorragie, aree di calcificazione (fossilizzazione) nei tessuti cerebrali e patologia delle ossa del cranio, la MSCT è decisamente superiore alla risonanza magnetica..

Attualmente, la MSCT viene eseguita meno spesso della tomografia computerizzata a spirale a causa del suo costo elevato e della mancanza delle attrezzature necessarie. Ma se c'è una possibilità, allora è consigliabile scegliere la tomografia computerizzata multispirale per esaminare il cervello, come il più informativo.

Tomografia computerizzata del cervello con contrasto

La tomografia computerizzata del cervello con contrasto è uno studio in cui viene iniettata per via endovenosa una sostanza speciale a base di composti di iodio, che aumenta il contrasto dei tessuti. Il contrasto può essere utilizzato per qualsiasi tipo di tomografia computerizzata: tradizionale, a spirale o multistrato. Grazie al contrasto, le scansioni TC diventano più informative, il che consente di identificare anche focolai patologici sottili. Inoltre, nella tomografia computerizzata dei vasi sanguigni, il contrasto viene utilizzato senza fallo in modo che la struttura, la tortuosità, il restringimento, gli aneurismi, i blocchi e altri problemi vascolari siano chiaramente visibili..

Pertanto, la tomografia computerizzata del cervello può rilevare in modo affidabile ictus emorragici e ischemici, tumori, metastasi tumorali, malattie infiammatorie (ascessi, meningite, encefalite), cisti (incluso echinococcico), patologia vascolare (aneurismi, malformazioni, restringimenti, ecc.) ). Inoltre, il contrasto con la TC consente di determinare la reale dimensione e i limiti del focus patologico nel cervello..

La somministrazione aggiuntiva di contrasto con TC è obbligatoria per l'esame di accidente cerebrovascolare acuto, lesioni cerebrali traumatiche, tumori cerebrali e cisti, malattie infiammatorie (meningite, ascessi) e patologia vascolare.

Come agenti di contrasto per la tomografia computerizzata, vengono utilizzati preparati a base di composti di iodio, come Omnipak, Ultravist, Optiray, ecc. Gli agenti di contrasto durante la TC possono essere somministrati per via endovenosa e subaracnoidea. Di norma, i mezzi di contrasto sono ben tollerati, ma in circa il 4% delle persone provocano reazioni avverse sotto forma di nausea, vomito, vertigini, sensazione di calore, arrossamento della pelle e difficoltà respiratorie. Tali effetti collaterali non sono pericolosi e scompaiono completamente dopo che il farmaco viene escreto dal corpo..

In rari casi, i contrasti TC possono causare reazioni allergiche (orticaria, edema di Quincke, edema laringeo, shock). Se si sviluppa una reazione allergica in risposta alla somministrazione di mezzo di contrasto, l'esame viene immediatamente interrotto e al paziente viene fornita l'assistenza necessaria..

Poiché i mezzi di contrasto sono escreti dal corpo dai reni e contengono iodio, il loro uso è indesiderabile in caso di insufficienza renale e ipertiroidismo. Tuttavia, se un paziente con insufficienza renale o ipertiroidismo deve sottoporsi a una TAC del cervello con mezzo di contrasto, prima dell'esame viene eseguita una preparazione farmacologica speciale, dopodiché gli agenti di contrasto possono essere utilizzati senza paura.

Tomografia computerizzata dei vasi cerebrali

La tomografia computerizzata dei vasi cerebrali è un metodo per esaminare vari vasi cerebrali al fine di identificare la loro patologia. Nel corso della TC dei vasi cerebrali, vengono studiate solo le vene e le arterie, la loro condizione, struttura, diametro, posizione, presenza di deformazioni (aneurismi, restringimento, tortuosità, ecc.), Nonché il flusso sanguigno in esse. Lo studio permette di diagnosticare patologie vascolari come malformazioni, trombosi, aneurismi, accidenti cerebrovascolari, ecc. La TC dei vasi cerebrali viene eseguita con contrasto, che migliora la visualizzazione di arterie e vene.

Poiché le malattie vascolari sono comuni e causano numerosi disturbi (mal di testa, vertigini, tinnito, mosche davanti agli occhi, ecc.) Che riducono la qualità della vita delle persone, la tomografia dei vasi cerebrali è un metodo diagnostico molto popolare. Inoltre, è la tomografia dei vasi, e non il cervello, che viene eseguita più spesso..

La tomografia computerizzata dei vasi cerebrali è indicata per i seguenti casi:

  • Diagnostica delle malattie vascolari del cervello (malformazioni, aneurismi, trombosi, emorragie, sindrome da ischemia cronica, aumento della pressione intracranica, encefalopatia discircolatoria, ecc.);
  • Diagnostica trombosi venosa;
  • Ictus (per determinare il livello di danno ai vasi cerebrali, per identificare i vasi avvolgenti, per valutare le zone di danno reversibile e irreversibile, per valutare il grado di diminuzione del flusso sanguigno cerebrale);
  • Monitoraggio dell'efficacia del trattamento dell'ictus;
  • Valutazione dello stato dei seni della dura madre con meningiomi;
  • Stenosi cronica (restringimento) delle arterie nel cervello;
  • Valutazione del numero di vasi (vascolarizzazione) nei tumori cerebrali.

Tomografia computerizzata dei vasi cerebrali - video

Indicazioni per la tomografia computerizzata del cervello

La tomografia computerizzata del cervello ha una gamma abbastanza ampia di indicazioni, tra le quali ci sono situazioni in cui è necessario un esame per determinare le migliori tattiche di trattamento per una malattia già identificata, nonché casi in cui è necessario uno studio per fare una diagnosi.

Quindi, per identificare possibili malattie del sistema nervoso centrale (ai fini della diagnosi), la tomografia computerizzata del cervello è indicata se una persona ha i seguenti sintomi e condizioni:

  • Mal di testa frequenti senza una ragione apparente;
  • Svenimento irragionevole;
  • Convulsioni di nuova insorgenza;
  • Disturbi neurologici (ridotta coordinazione dei movimenti, disturbi della deglutizione, movimenti involontari di qualsiasi parte del corpo, tic, movimenti oculari incontrollati in direzioni diverse, abbassamento della palpebra, paralisi di qualsiasi parte del corpo, perdita di sensibilità in qualsiasi parte della pelle, sensazione di "strisciamento", intorpidimento e eccetera.);
  • Disabilità visiva o uditiva senza motivo apparente;
  • Violazione delle funzioni cerebrali superiori (parola, memoria, attenzione, ecc.);
  • Dopo aver subito una lieve lesione cerebrale traumatica (non accompagnata da perdita di coscienza).

Nelle situazioni di cui sopra, la tomografia computerizzata del cervello ai fini della diagnosi viene eseguita in modo pianificato..

Tuttavia, oltre alle indicazioni previste per la TC cerebrale a scopo diagnostico, ci sono anche quelle di emergenza, come:

  • Convulsioni combinate con uno qualsiasi dei seguenti sintomi e condizioni: disturbi neurologici, disturbi mentali, febbre, cefalea persistente, recente trauma cranico, tumori maligni trattati, presenza di AIDS o assunzione di anticoagulanti (warfarin, eparina, trombostop, fenilina, ecc.) ;
  • Lesione cerebrale traumatica, combinata con perdita di coscienza, penetrazione di un oggetto nella cavità cranica, alterata coagulazione del sangue, disturbi neurologici o traumi ad altri organi;
  • Mal di testa combinato con deficit neurologici (pupille puntiformi o pupille di diverse dimensioni, paralisi, disturbi del linguaggio, perdita di sensibilità, ecc.), Cambiamenti mentali, disturbi del pensiero, memoria, attenzione, cambiamenti nella natura usuale del dolore o infezione da HIV;
  • Violazione del normale stato mentale in combinazione con mal di testa, infezione da HIV, alcolismo, aumento significativo della pressione sanguigna, deficit neurologici (pupille appuntite o di diverse dimensioni, andatura instabile, disturbi della vista, della parola, della sensibilità, ecc.), Sintomi di meningismo ( mal di testa, vomito, intolleranza alla luce intensa, incapacità di premere il mento contro il petto a causa dei muscoli del collo rigidi, ecc..

Sopra, abbiamo elencato le indicazioni pianificate e di emergenza per la tomografia computerizzata del cervello al fine di identificare la possibile malattia / danno di una persona al sistema nervoso centrale..

Oltre alle indicazioni ai fini della diagnosi, ci sono una serie di indicazioni per la tomografia computerizzata del cervello per determinare lo stato del tessuto cerebrale sullo sfondo della patologia esistente e sviluppare tattiche di trattamento per una malattia già sviluppata, nonché per monitorare l'efficacia della terapia..

Quindi, per valutare lo stato del tessuto cerebrale, determinare la tattica della terapia e valutare l'efficacia del trattamento, la tomografia computerizzata del cervello viene mostrata nelle seguenti condizioni:

  • Violazione acuta della circolazione cerebrale (per determinare il tipo di ictus, il grado e la localizzazione del danno);
  • Lesione cerebrale traumatica (per identificare ematomi, contusione cerebrale, emorragia subaracnoidea, ecc.);
  • Emorragia intracerebrale (per determinare il volume del sangue in uscita, localizzare l'ematoma e risolvere il problema dell'intervento chirurgico);
  • In presenza di sintomi neurologici (andatura instabile, disturbo della coordinazione dei movimenti, tic, disturbi del linguaggio, memoria, attenzione, vista, udito, olfatto, sensibilità, paralisi, ecc.) Per determinare il focus del danno nel cervello e valutare il grado di progressione dei cambiamenti patologici;
  • Formazione volumetrica del cervello (tumore, cisti, metastasi, parassiti);
  • Convulsioni epilettiche e frequenti svenimenti - per identificare la posizione e le dimensioni del focus patologico nel cervello;
  • Aumento della pressione intracranica (per valutare il flusso sanguigno e la congestione);
  • Violazione delle funzioni cerebrali superiori (parola, attenzione, memoria);
  • Disturbi visivi (per identificare focolai patologici nelle regioni sellare, parasellare e orbitale del cervello);
  • Disturbi dell'udito (allo scopo di rilevare o escludere il neuroma acustico);
  • In presenza di tumori maligni di vari organi (per rilevare metastasi al cervello);
  • Encefalopatia;
  • Malattie degenerative del sistema nervoso centrale (morbo di Alzheimer, atassia cerebellare, ecc.);
  • Sospetto della presenza di calcificazioni (aree ossificate) nei tessuti cerebrali;
  • Malattie infiammatorie del cervello (meningite, ascesso, empiema, granuloma);
  • Anomalie acquisite o congenite dei vasi cerebrali (malformazioni, aneurismi, eccessiva tortuosità, trombosi, blocchi, restringimento, posizione anormale, ecc.);
  • La presenza di EEG, M-Echo, scintigrafia, ecografia Doppler vascolare, angiografia o craniografia, che indicano un danno cerebrale;
  • Controllo della recidiva del tumore dopo il trattamento di neoplasie maligne del cervello;
  • Valutazione dell'efficacia della terapia per le malattie del cervello.

In generale, possiamo dire che il sospetto di qualsiasi tumore o lesione vascolare del cervello è un'indicazione per la tomografia computerizzata (se, ovviamente, è possibile).

Controindicazioni alla tomografia computerizzata del cervello

Non ci sono controindicazioni assolute alla tomografia computerizzata del cervello senza somministrazione di mezzo di contrasto. Ciò significa che lo studio, se necessario, può essere condotto da qualsiasi persona, indipendentemente dal sesso, dall'età, dalle condizioni attuali e dalle malattie esistenti. Tuttavia, a causa del fatto che la tomografia computerizzata dà esposizione alle radiazioni al corpo, questo studio è indesiderabile durante la gravidanza e nei bambini. Pertanto, se è necessario esaminare donne incinte e bambini, il medico valuta i potenziali rischi e i possibili benefici e solo dopo prende una decisione sulla nomina della tomografia. Infatti, per i bambini e le donne incinte, la tomografia computerizzata del cervello viene eseguita solo su rigide indicazioni di emergenza, quando è impossibile fare a meno di questo studio..

Inoltre, le limitazioni (ma non le controindicazioni) per la tomografia computerizzata del cervello senza l'introduzione del mezzo di contrasto sono un comportamento inappropriato del paziente, una grave claustrofobia, un peso corporeo del paziente superiore a 120 kg e la presenza di strutture metalliche nella zona della testa.

Se stiamo parlando di tomografia computerizzata del cervello con contrasto, allora per questa manipolazione diagnostica ci sono le seguenti controindicazioni:

  • Reazioni allergiche ai preparati di iodio, registrate in passato;
  • Livelli di creatinina sierica superiori a 130 μmol / L o clearance della creatinina inferiore a 25 ml / min;
  • Asma bronchiale con decorso grave;
  • Ipertiroidismo (aumento dei livelli di ormoni tiroidei nel sangue);
  • Cancro alla tiroide;
  • Insufficienza cardiaca acuta
  • Grave diabete mellito;
  • Assunzione di farmaci tossici per i reni (metformina, dipiridamolo, aspirina e altri farmaci antinfiammatori non steroidei, furosemide e altri diuretici).

Le controindicazioni alla TC con contrasto non sono dovute alla tomografia stessa, ma all'uso di composti di iodio come agenti di contrasto. È noto che i composti di iodio possono provocare spasmi dei bronchi e della laringe, reazioni allergiche e anche influenzare negativamente i reni. Ed è a queste proprietà dei composti di iodio che si associano le controindicazioni alla TC con contrasto. Infatti, quando un agente di contrasto a base di iodio viene somministrato a un paziente con controindicazioni, le sue condizioni possono peggiorare bruscamente, fino allo shock.

Tuttavia, anche se ci sono controindicazioni alla tomografia computerizzata con contrasto, può essere eseguita, ma soggetta alla preparazione medica preliminare del paziente. Cioè, le persone che hanno controindicazioni alla tomografia computerizzata del cervello con contrasto possono subirlo, ma devono prima prepararsi prendendo i farmaci che il medico prescriverà. Il significato di tale preparazione è che sullo sfondo dell'uso di droghe, il rischio di deterioramento della condizione dovuto all'esposizione a composti di iodio diminuisce drasticamente.

Preparazione per la tomografia computerizzata del cervello

I pazienti adulti in uno stato mentale sano e i bambini di età superiore ai sette anni non necessitano di preparazione per la tomografia computerizzata del cervello senza contrasto. L'unica preparazione per queste categorie di pazienti è mantenere uno stile di vita normale ed evitare sovraccarichi fisici e nervosi alla vigilia dell'esame. Prima della tomografia computerizzata, si consiglia di non mangiare per due ore per prevenire possibili attacchi di nausea durante l'esame.

Tuttavia, se una tomografia computerizzata del cervello senza contrasto viene prescritta a un bambino di età inferiore ai sette anni oa un adulto in uno stato inadeguato, di solito viene eseguita utilizzando un'anestesia superficiale in modo che la persona si trovi tranquillamente sul divano durante l'esame. In questo caso, se si prevede di produrre una tomografia computerizzata in anestesia, non si dovrebbe mangiare o bere prima dello studio per 12 ore. L'obbligo di astenersi da cibi e bevande prima dell'anestesia si applica sia ai bambini che agli adulti. Per i bambini di età inferiore a 7 anni, dovresti sempre verificare con l'istituto medico come eseguono la tomografia - sotto anestesia o senza, in modo da non far morire di fame inutilmente il bambino. In effetti, molte istituzioni somministrano l'anestesia solo a bambini molto piccoli (fino a tre anni), poiché è impossibile spiegare loro che è necessario sdraiarsi sul divano per diversi minuti senza muoversi. E i bambini sopra i tre anni possono avere una tomografia computerizzata del cervello anche senza anestesia, se il bambino è calmo e in grado di soddisfare il requisito del medico di sdraiarsi sul divano senza muoversi mentre l'esame è in corso.

Nei casi in cui deve essere eseguita la tomografia computerizzata del cervello o dei vasi cerebrali con mezzo di contrasto, tutti i pazienti devono astenersi dal mangiare per almeno tre ore prima dello studio. Inoltre, 48 ore prima dello studio, dovresti interrompere l'assunzione di farmaci tossici per i reni, come Metformina, Dipiridamolo, farmaci antinfiammatori non steroidei (Aspirina, Ibuprofene, Nimesulide, Ketanov, Paracetamolo, ecc.). Sarà possibile riprendere l'assunzione di farmaci tossici per i reni non prima di due giorni dopo la TAC con mezzo di contrasto. Inoltre, 24 ore prima dello studio, è necessario interrompere l'assunzione di diuretici (Furosemide, Veroshpiron, Indapamide, ecc.) E inibitori dell'acetilcolinesterasi (Galantamina, Nivalina, Donepezil, Alzepil, Ipidacrina, Neuromidina, ecc.) E puoi riprenderne l'uso sarà in 1 - 2 giorni dopo la tomografia. Se una persona non ha controindicazioni alla tomografia con contrasto, allora non ha bisogno di nessun'altra preparazione per lo studio, se non per l'abolizione dei farmaci, lo stomaco vuoto, il mantenimento di una disposizione mentale calma ed evitando un eccessivo stress fisico e psico-emotivo.

Ma se una persona ha controindicazioni alla tomografia computerizzata con contrasto (reazioni allergiche a preparati di iodio, malattie renali, asma bronchiale grave, ipertiroidismo, cancro della tiroide, insufficienza cardiaca acuta, diabete mellito grave), allora, oltre allo stomaco vuoto, l'abolizione dei diuretici, inibitori della colinesterasi e farmaci tossici per i reni, dovrà sottoporsi alla preparazione per lo studio, che consiste nell'assunzione di farmaci. La tomografia computerizzata con contrasto nei pazienti con controindicazioni è impossibile senza farmaci speciali..

Quindi, se una persona in passato ha avuto reazioni allergiche alla somministrazione di preparati di iodio, allora come preparazione per una tomografia computerizzata del cervello con contrasto, dovrebbe assumere i seguenti farmaci:

  • 12 ore e 2 ore prima dello studio - glucocorticoidi (metilprednisolone 40-50 mg, idrocortisone 250 mg, desametasone 10 mg). Viene scelto uno qualsiasi dei suddetti farmaci e viene assunto sotto forma di compresse o iniezioni endovenose ai dosaggi indicati due volte, 12 e 2 ore prima della tomografia.
  • 2 ore prima dello studio - Ranitidina 50 mg o Cimetidina 300 mg. Qualsiasi farmaco viene selezionato e somministrato per via endovenosa al dosaggio indicato.
  • Immediatamente prima dello studio - Difenidramina 50 mg o Clemastine 2 mg. Qualsiasi farmaco viene selezionato e somministrato per via endovenosa.

Se una persona ha ipertiroidismo o cancro alla tiroide, allora come preparazione per la tomografia computerizzata con mezzo di contrasto, dovrebbe iniziare a prendere Tiamazolo e sodio perclorato un giorno prima dello studio. Il tiamazolo viene assunto alla dose abituale e il perclorato di sodio in tre dosi giornaliere. Inoltre, il perclorato di sodio deve essere continuato per altri 8-14 giorni dopo la tomografia e il tiamazolo - 28 giorni.

Se una persona ha una malattia renale, diabete mellito, asma bronchiale, quindi come preparazione per la tomografia, è necessario prima di tutto superare un esame del sangue per i livelli di creatinina e un test di Rehberg per determinare la clearance della creatinina. Se la clearance della creatinina è superiore a 25 ml / min, come preparazione per la tomografia con mezzo di contrasto, a partire da 4 ore prima dello studio ed entro 8-12 ore dal suo completamento, la soluzione salina viene iniettata per via endovenosa alla velocità di 1 ml / kg / ora. Se la clearance della creatinina è inferiore a 25 ml / min o entro 25-50 ml / min, ma la persona ha gravi malattie del fegato, del cuore e di altri organi, è necessario 12 ore prima della tomografia ed entro 12 - 24 ore dopo di essa mediante flebo endovenoso iniettare soluzione salina ad una velocità di 1 ml / kg / ora. Inoltre, da 2 a 3 giorni prima della tomografia, l'acetilcisteina viene prescritta in compresse, poiché ha un effetto protettivo sui reni..

Come viene eseguita la tomografia computerizzata del cervello??

Prima di iniziare l'esame, il medico ti chiederà di tirare fuori dalle tasche dei vestiti e rimuovere dal corpo eventuali oggetti metallici come orecchini, anelli, catene, chiavi, piccoli soldi, ecc. Se si dispone di protesi rimovibili, sarà necessario rimuoverle anche durante la tomografia. La rimozione di oggetti metallici è necessaria in modo che non ci siano ombre nelle immagini che interferiscono con la diagnosi. Successivamente, il medico o l'assistente di laboratorio radiologico mostrerà al paziente un citofono (o fornirà un telecomando con pulsante di allarme), attraverso il quale in qualsiasi momento sarà possibile contattare il personale medico e interrompere lo studio se improvvisamente lo stato di salute peggiora improvvisamente o si verificano altre circostanze insormontabili che non consentono di completare la tomografia. fine.

Dopodiché, dovrai sdraiarti sulla schiena sul divano, appoggiando la testa su un supporto speciale. A volte la testa viene fissata con rulli speciali in modo che non si muova durante l'acquisizione di tomogrammi. Dopo che il paziente si è sdraiato sul divano e ha appreso tutte le raccomandazioni del medico, inizia il processo di esame, durante il quale il tavolo si sposterà costantemente o entrerà nel gantry e il tomografo stesso farà rumore. Il tavolo non entra completamente nel gantry, quindi la sensazione di uno spazio chiuso è praticamente assente, poiché saranno visibili parte dell'armadio e la parte inferiore del proprio corpo.

Una persona non sperimenterà sensazioni spiacevoli, poiché la tomografia non implica il contatto con il corpo e la penetrazione nelle aperture fisiologiche. Se viene eseguita una tomografia con contrasto, verrà iniettato nella vena un agente di contrasto che può, come effetti collaterali, provocare una sensazione di bruciore, arrossamento della pelle, calore o freddo che si diffondono nelle vene e un sapore metallico in bocca. Tali effetti collaterali sono innocui, scompaiono da soli e non richiedono un intervento medico..

Se, dopo l'introduzione del contrasto, compaiono nausea, vomito, vertigini, difficoltà respiratorie, disturbi allo stomaco, orticaria, broncospasmo, la pressione scende o aumenta bruscamente, diventa impossibile respirare, quindi lo studio si interrompe e il medico inizia a fornire l'assistenza necessaria, poiché tali gravi effetti collaterali deve essere interrotto con i farmaci il prima possibile.

La tomografia del cervello stesso non dura a lungo, solo pochi minuti. Una volta completato, puoi alzarti, vestirti e svolgere le tue solite attività. Puoi anche mangiare e bere subito dopo aver completato l'esame. Inoltre, se è stata eseguita una tomografia con contrasto, in questo giorno è necessario bere almeno 1,5 - 2 litri di liquido per accelerare l'escrezione dell'agente di contrasto da parte dei reni..

Se la tomografia computerizzata del cervello con contrasto è stata eseguita in pazienti con controindicazioni, dovranno rimanere sotto la supervisione dei medici dopo il completamento dell'esame per almeno mezz'ora.

Tomografia computerizzata del cervello del bambino

La tomografia computerizzata del cervello può essere eseguita su bambini di qualsiasi età e sesso, se è necessario un tale studio diagnostico. Per i bambini, la tomografia viene eseguita secondo le stesse indicazioni degli adulti. Tuttavia, il più delle volte la TC del cervello viene prescritta ai bambini nel primo anno di vita in relazione a ipossia sofferta durante il parto o durante la gravidanza, traumi perinatali del SNC, malattie infiammatorie (meningite, ascesso), sospetto idrocefalo, malformazioni congenite delle strutture cerebrali e tumori. Per i bambini di età superiore a un anno, la TC viene solitamente eseguita in presenza di disturbi e sintomi neurologici (ritardo dello sviluppo, mal di testa, ansia, aumento dell'attività del bambino, difficoltà di apprendimento, ridotta coordinazione dei movimenti, tic, ecc.), Nonché a causa di precedenti lesioni o malattie del sistema nervoso centrale.

Nella produzione della tomografia computerizzata del cervello del bambino, l'esposizione alle radiazioni è limitata a 0,2 mSv (millisievert) e le fette sono realizzate con uno spessore di 5 mm o inferiore. A causa della riduzione al minimo dell'esposizione alle radiazioni, la TC per i bambini è una procedura diagnostica relativamente sicura..

Quando si esegue una tomografia computerizzata del cervello, i bambini hanno alcune difficoltà associate al fatto che durante lo studio il bambino ha bisogno di stare fermo. A questo proposito, per i bambini piccoli, la tomografia viene eseguita in anestesia superficiale, e per i bambini più grandi (età scolare e dell'asilo), cercano prima di spiegare la necessità di stare fermi e, se soddisfano questo requisito, lo studio viene condotto come negli adulti. Ma se il bambino è già un adulto (più di 7 anni) e, nonostante ciò, non può mentire, allora in questo caso ricorrono all'anestesia. Se la tomografia deve essere eseguita in anestesia, il bambino non deve essere nutrito o annaffiato per 12 ore prima dell'esame..

A causa delle difficoltà nel lavorare con i bambini, molti centri privati ​​non eseguono scansioni TC per bambini di età inferiore a 7 anni.

Se a un bambino viene assegnata una tomografia computerizzata del cervello con contrasto, le regole di preparazione sono esattamente le stesse degli adulti. Cioè, in assenza di reazioni allergiche ai composti di iodio, patologia dei reni, ghiandola tiroidea e asma bronchiale, è solo necessario garantire l'astinenza dal cibo per almeno 3 ore (e preferibilmente 6 ore) prima dello studio. Se il bambino ha controindicazioni alla TAC con contrasto, allora gli viene data la stessa preparazione del farmaco degli adulti, solo i farmaci vengono somministrati in dosaggi di età appropriati.

Preparare un bambino per la tomografia computerizzata - video

Tomografia computerizzata del cervello (modello tridimensionale) - video

Diagnosi della malattia di Alzheimer. Ricerca nella malattia di Alzheimer: MRI, CT, EEG - video

Autore: Nasedkina A.K. Specialista di ricerca biomedica.


Articolo Successivo
Come controllare i vasi sanguigni per la presenza di coaguli di sangue e placche?