Encefalopatia discircolatoria di 2 ° grado


L'encefalopatia discircolatoria di 2 ° grado è la seconda di 3 fasi nello sviluppo di disturbi circolatori cronici nel cervello. La malattia si basa sulla carenza di ossigeno prolungata dei tessuti cerebrali, che è espressa da una serie di sintomi e sindromi. Come riconoscere il secondo stadio, come trattare la malattia e prevenirne la progressione, per quanto tempo puoi vivere - ne parleremo più avanti nell'articolo.

  • Perché si sviluppa l'encefalopatia discircolatoria?
  • Caratteristiche del DEP 2 ° grado
  • Come si manifesta il grado DEP 2
  • Sindromi con DEP 2 grado
  • Diagnostica DEP di secondo grado
  • Trattamento dell'encefalopatia discircolatoria di 2 ° grado
  • Trattamento farmacologico di grado DEP 2
  • Fisioterapia
  • Ricette della medicina tradizionale
  • Terapia dietetica per l'encefalopatia discircolatoria di 2 ° grado
  • Ginnastica terapeutica con grado DEP 2
  • Trattamento del grado DEP 2 a casa
  • Complicazioni e disabilità
  • Previsione e prevenzione

Perché si sviluppa l'encefalopatia discircolatoria?

Ci sono molte ragioni per cui può svilupparsi l'encefalopatia discircolatoria (DEP). A seconda di ciò, ce ne sono diverse forme, ad esempio ipertensiva, aterosclerotica e altre. Tra i principali fattori più comuni che provocano patologia, si può notare:

  • violazioni della pressione sanguigna;
  • disturbi del metabolismo dei grassi e dei carboidrati;
  • patologia del rachide cervicale;
  • disturbi del ritmo cardiaco;
  • violazioni dell'attività del NS autonomo;
  • aumento della coagulazione del sangue;
  • insufficienza dei sistemi cardiovascolare e respiratorio.

Tutti causano disturbi della circolazione cerebrale, creano carenza di ossigeno e innescano la distruzione dei neuroni..

Caratteristiche del DEP 2 ° grado

Nel codice ICD non c'è diagnosi di "encefalopatia discircolatoria", ma i sintomi sono vicini a questa diagnosi: encefalopatia ipertensiva, ischemia, aterosclerosi cerebrale e altri. Questa malattia è pericolosa perché il suo sviluppo è lento (a differenza, ad esempio, di un ictus). Il DEP di 2 ° grado è caratterizzato da una progressione attiva dei sintomi di primo grado con l'aggiunta di nuovi ai disturbi esistenti, che alla fine crea un alto rischio di disabilità. La malattia è diffusa nelle persone di mezza età, le cui attività sono associate principalmente allo stress mentale..

Il secondo grado di encefalopatia discircolatoria è una condizione intermedia. All'inizio, i sintomi sono così lievi che possono essere facilmente scambiati per segni di altre malattie. Nella terza fase della DEP, il danno al tessuto nervoso porta alla completa disabilità.

Il rilevamento tempestivo della patologia cerebrovascolare all'inizio del 2 ° stadio e il successivo trattamento complesso competente aiuteranno non solo a fermare lo sviluppo della malattia, ma anche (in alcuni casi) a tornare indietro.

Come si manifesta il grado DEP 2

Sintomi dell'encefalopatia discircolatoria di 2 ° grado:

  • vertigini, perdita di equilibrio;
  • mal di testa frequente a lungo termine;
  • disturbi del sonno (sonnolenza diurna e insonnia notturna);
  • disturbo della motilità della mano, gruppi muscolari facciali, contrazioni muscolari, rallentamento dei movimenti;
  • letargia, apatia, stanchezza;
  • difficoltà a ricordare;
  • disturbi uditivi e del linguaggio;
  • pianto, instabilità dell'umore;
  • fobie, risentimento, aggressività.

I più pronunciati sono quei segni che corrispondono alla causa principale della malattia. Ad esempio, se l'encefalopatia discircolatoria ha una genesi ipertensiva, nel processo del suo sviluppo si osserverà un costante aumento della pressione sanguigna. Nella variante aterosclerotica, il paziente soffrirà di vertigini, astenia, effetti del rumore nelle orecchie. Questi segni della malattia possono manifestarsi sia durante il giorno che in determinati momenti della giornata..

Sindromi con DEP 2 grado

Spesso nei pazienti con encefalopatia discircolatoria, i sintomi sono combinati in sindromi. Nel secondo grado si possono osservare 4 sindromi principali:

  1. Cefalico. È caratterizzato da un intenso dolore alla testa, accompagnato da tinnito, nausea.
  2. Vestibolo-atattico. Consiste in una ridotta coordinazione del movimento nello spazio, vertigini, instabilità quando si cammina, instabilità.
  3. Dissomnico. Rappresentato da disturbi del sonno, bioritmi. C'è una grave sonnolenza diurna e allo stesso tempo l'incapacità di addormentarsi di notte, frequenti risvegli, difficoltà ad alzarsi al mattino.
  4. Cognitivo. Una persona perde la capacità di memorizzare le informazioni, il suo processo di pensiero è disturbato, diventa difficile concentrarsi su qualsiasi cosa.

Con il progredire dei disturbi, compaiono nervosismo, irritabilità e aggressività. Sono possibili svenimenti, anomalie mentali, disturbi emotivi.

Diagnostica DEP di secondo grado

Il quadro clinico dell'encefalopatia discircolatoria di grado 2 presenta sintomi simili a quelli di altri disturbi del SNC. Per confermare la diagnosi, il neurologo può prescrivere le seguenti procedure diagnostiche:

  • esami del sangue di laboratorio per la coagulabilità, il profilo lipidico;
  • imaging a risonanza magnetica o computerizzata;
  • Esame ecografico del letto vascolare della testa e del collo, reoencefalografia;
  • angiografia dei vasi del collo e della testa;
  • esame del fondo oculare;
  • Ultrasuoni dei reni (con forma ipertensiva di DEP);
  • Ultrasuoni del cuore;
  • elettrocardiogramma.

Inoltre, verranno effettuati vari test per rilevare la presenza di disturbi neurologici e mentali..

Trattamento dell'encefalopatia discircolatoria di 2 ° grado

L'efficacia della terapia per l'encefalopatia discircolatoria di secondo grado dipende da quanto strettamente il paziente si attiene alle prescrizioni del medico. Una cura completa per la malattia non è possibile se è causata da patologie croniche nel corpo, ad esempio ipertensione, alterazioni aterosclerotiche nei vasi, diabete mellito. In questi casi, l'attuazione delle raccomandazioni interromperà lo sviluppo di DEP, migliorerà la condizione e prolungherà la vita. Se la patologia è apparsa a seguito della compressione dei vasi sanguigni nel cervello, la sua completa eliminazione è possibile mediante intervento chirurgico.

Il trattamento del grado DEP 2 implica un approccio integrato e include:

  • farmacoterapia;
  • fisioterapia;
  • medicina tradizionale;
  • terapia dietetica;
  • Terapia fisica.

Trattamento farmacologico di grado DEP 2

L'assunzione di farmaci ha lo scopo di ridurre o eliminare i sintomi dell'encefalopatia discircolatoria e la terapia della malattia che ha causato:

  • Per attivare i processi nel cervello - preparazioni del gruppo racetam (Nootropil).
  • Per migliorare il flusso sanguigno cerebrale - Trental, Cavinton
  • Per proteggere le cellule nervose da ulteriori morti - Glialitin.
  • Per attivare i processi metabolici nel tessuto cerebrale - Cerebrolysin.
  • Per normalizzare la pressione sanguigna - Enalapril, Anaprilin e altri.
  • Per depositi aterosclerotici - Lipostat, Cholestyramine.
  • Con un alto rischio di trombosi - Aspirina, Tenecteplaza.
  • Farmaci antidiabetici: insulina, metmorfina.

Fisioterapia

I metodi fisioterapici di trattamento del grado DEP 2 in aggiunta ai farmaci possono aumentare l'efficacia delle misure terapeutiche.

l'effettoMetodo di fisioterapia
Espande i vasi sanguigni, migliora il flusso sanguigno nel cervelloElettroforesi medicinale
Tonifica, stimola l'attività bioelettrica dei neuroniDoccia fredda e calda
Riduce la coagulazione del sangueRadiazione magnetica a bassa frequenza
Migliora il trofismo del tessuto cerebraleDarsonvalutazione, terapia diadinamica
Attiva i processi metaboliciEsposizione laser, esposizione uhf transcerebrale

Ai pazienti con encefalopatia discircolatoria di grado 2 viene mostrato un trattamento termale con idrogeno solforato e radon. Tuttavia, la balneoterapia è prescritta solo a coloro che non hanno evidenti disturbi del movimento e disturbi neuropsichiatrici..

Ricette della medicina tradizionale

Con una diagnosi di DEP 2 gradi, è consentito l'uso aggiuntivo di ricette popolari. Decotti e infusi alle erbe rafforzano il sistema immunitario, ripristinano l'efficienza, donano vitalità ed energia, normalizzano lo stato dei vasi sanguigni, la pressione sanguigna, supportano il muscolo cardiaco.

  • Mirtilli rossi con miele. Tritate i mirtilli rossi, uniteli al miele in un rapporto di 2: 1. Conservare in frigorifero, assumere 15 ml 4 volte al giorno. Durata del corso - illimitata.
  • Trifoglio rosso (fiori). Riempi qualsiasi contenitore di vetro con materie prime asciutte, senza raggiungere la parte superiore di 2 dita. Versare la vodka, rimuovere in un luogo buio per 14 giorni. Prendi 5 ml 3 volte al giorno. La durata del corso è individuale.
  • Biancospino (bacche). Prendi 4 cucchiaini per 500 ml di acqua bollente. materie prime, far bollire la miscela per un quarto d'ora, insistere durante la notte. Dopo la filtrazione, mettere un paio di cucchiai di miele nel brodo. Bere ¾ bicchiere 4 volte al giorno.

Terapia dietetica per l'encefalopatia discircolatoria di 2 ° grado

Molti pazienti sottovalutano i benefici per la salute della dieta. Tuttavia, attenendosi alla giusta dieta, puoi migliorare significativamente il tuo benessere e sbarazzarti di molti problemi di salute. Tali cambiamenti hanno un effetto positivo sulle dinamiche di ripresa..

Quando si cambia la dieta abituale nel corpo, si verificano i seguenti cambiamenti:

  • migliora la composizione del sangue;
  • il sistema digestivo funziona meglio, il che significa che i nutrienti necessari vengono assorbiti meglio;
  • i prodotti metabolici tossici vengono rimossi;
  • la pressione sanguigna è normalizzata;
  • la condizione dei vasi sanguigni migliora;
  • appare l'energia, l'umore aumenta.

In caso di encefalopatia discircolatoria, è necessario prestare particolare attenzione al contenuto calorico e al valore nutritivo della dieta. Una dieta ipocalorica ricca di vitamine, minerali e acidi grassi insaturi omega normalizza la pressione sanguigna e riduce il colesterolo. Dovresti includere nel menu piatti a base di frutti di mare, pesce, verdure fresche, bacche e frutta, erbe in qualsiasi forma. La preferenza dovrebbe essere data a cibi a basso contenuto di grassi, noci, oli di lino, oliva, mais.

È imperativo rinunciare all'uso di grassi animali: burro, strutto, carne fritta e bollita grassa. Non è consigliabile abusare di latticini grassi (è meglio scegliere l'opzione latte fermentato a basso contenuto di grassi). Sono vietati la maionese, i cibi affumicati e salati, nonché i dolci e le bevande alcoliche.

Ginnastica terapeutica con grado DEP 2

La base degli esercizi terapeutici per l'encefalopatia discircolatoria è il raggiungimento dei seguenti obiettivi:

  • aumentare il flusso sanguigno nel cervello, garantire il flusso di ossigeno e sostanze nutritive;
  • migliorare la coordinazione dei movimenti;
  • normalizzare il lavoro dell'apparato vestibolare, ripristinare la capacità di mantenere l'equilibrio;
  • stimolare l'attività cerebrale in modo riflessivo (dai muscoli al cervello);
  • bilanciare le reazioni inibitorie ed eccitatorie nel sistema nervoso centrale;
  • eliminare la congestione in vari gruppi muscolari;
  • migliorare l'umore;
  • aumentare la fiducia in se stessi.

Con DEP 2 gradi, vengono mostrate tutte le possibili direzioni dell'attività sportiva. Questi possono essere: nuoto ed escursionismo, ciclismo e allenamento di danza, sci e nordic walking.

La ginnastica quotidiana è obbligatoria. Il complesso ginnico dovrebbe includere una varietà di esercizi: per articolazioni piccole e grandi, con elementi di allungamento e rilassamento, ginnastica degli occhi e delle dita, esercizi di respirazione ed equilibrio. In questo caso, gli esercizi dovrebbero essere selezionati in modo tale da poter essere eseguiti da qualsiasi posizione del corpo, cioè portare più varietà al complesso.

Trattamento del grado DEP 2 a casa

Per fermare i cambiamenti patologici nel tessuto nervoso nel cervello, è necessario aderire ad alcune raccomandazioni.

  • Sdraiati o siediti di meno. È necessario muoversi il più possibile, anche se il movimento è difficile. Nel processo dell'attività fisica, il sangue circola più velocemente in tutto il corpo, è più saturo di ossigeno, che innesca i processi di auto-guarigione dei tessuti. Le passeggiate all'aperto sono particolarmente importanti.
  • Controlla il peso corporeo. L'aterosclerosi e l'ipertensione sono solitamente il risultato di un eccesso di peso corporeo. Il rispetto di una dieta è la chiave per migliorare le condizioni dei vasi sanguigni e il benessere in caso di encefalopatia discircolatoria.
  • Smetti di fumare e di bere alcolici.
  • Monitora la nutrizione. È necessario considerare attentamente la dieta in modo che i prodotti in essa inclusi contengano tutte le sostanze necessarie.

Di grande importanza per il trattamento del grado DEP 2 è l'attivazione dell'attività mentale con qualsiasi mezzo. Ad esempio, puoi alternare tra scacchi e dama, risolvere enigmi, risolvere cruciverba. Questo approccio rafforza le connessioni interneuronali nel cervello e previene l'ulteriore degradazione delle cellule nervose..

Complicazioni e disabilità

Il secondo stadio della DEP è caratterizzato da un'alta probabilità di complicanze: edema cerebrale, trombosi dei vasi sanguigni, condizioni pre-ictus e altri. Se il trattamento è assente o viene eseguito ogni altra volta, inizia la terza fase, in cui una persona perde completamente la capacità di intraprendere qualsiasi azione..

Al paziente può essere assegnato il terzo gruppo di disabilità con grado DEP 2, se diventa difficile per lui svolgere attività professionale. Nei casi più gravi, se il paziente non può lavorare, riceve un secondo gruppo di disabilità. Al grado 3, DEP dà 1 gruppo di disabilità, poiché la maggior parte di questi pazienti non è in grado di servire autonomamente.

Previsione e prevenzione

La prognosi dell'encefalopatia discircolatoria di secondo grado dipende da diversi fattori: la rapidità con cui progredisce la malattia, il grado di danno cerebrale, la presenza di malattie concomitanti e lo sviluppo delle conseguenze. Il punto principale che determina la capacità di fermare la patologia è il desiderio del paziente e la sua volontà di cambiare il suo stile di vita e seguire le raccomandazioni del medico.

La remissione con DEP di grado 2 può verificarsi con il rinvio tempestivo a uno specialista e un approccio competente alla terapia. Il terzo grado della malattia non si presta ad effetti terapeutici, quindi, per un paziente con il secondo stadio di DEP, il compito principale è fermare i processi patologici nel cervello.

Molti pazienti sono interessati alla domanda su quanto tempo vivono con DEP 2 gradi. Senza terapia e con la rapida progressione della malattia, la presenza di concomitanti malattie croniche scompensate, l'aspettativa di vita è significativamente ridotta. Questo è associato ad un alto rischio di possibile ictus, infarto miocardico. Allo stesso tempo, cambiando lo stile di vita, ascoltando le raccomandazioni del medico curante, puoi prolungare la vita per molti altri anni..

Trattamento dell'encefalopatia discircolatoria di 2 ° grado - farmaci per la malattia

Con l'encefalopatia discircolatoria sullo sfondo di disturbi circolatori, si verifica un danno cronico al tessuto cerebrale. In precedenza, la malattia veniva riscontrata solo negli anziani, oggi viene diagnosticata anche in persone di età compresa tra 40 anni. Per il grado 2, i caratteri sono compromissione della memoria e dell'attenzione, disturbi neuropsichiatrici, affaticamento, depressione.

Per eliminare l'ipertensione

La leucoencefalopatia discircolatoria del cervello si sviluppa spesso sullo sfondo dell'ipertensione con una pressione di 160/100 mm Hg. Arte. e più in alto. In questo caso, i farmaci antipertensivi sono prescritti per il trattamento:

  • Atenololo;
  • Bisoprololo;
  • Dilatrend;
  • Betaxolol;
  • Carvedilolo;
  • Concor.
  • diminuire la frequenza cardiaca;
  • rilassare le pareti dei vasi sanguigni;
  • pressione più bassa.
  • Lisinopril;
  • Captopril;
  • Kapoten;
  • Enalapril;
  • Perindopril.

Bloccano l'enzima di conversione dell'angiotensina, che converte l'angiotensina in renina. Pertanto, contribuiscono all'espansione dei vasi sanguigni.

  • Furosemide;
  • Clopamide;
  • Acripamide;
  • Veroshpiron.

Aumenta la quantità di liquido escreto nelle urine. Di conseguenza, il gonfiore dei vasi diminuisce, il loro lume aumenta, la pressione diminuisce.

  • Diltiazem;
  • Verapamil;
  • Nifedipina;
  • Corinfar;
  • Amlodipina.

Non consentono al calcio di passare attraverso le pareti vascolari, riducendo così la pressione. Aumenta inoltre la tolleranza all'esercizio.

  • Come confezionare i fiori
  • Maschera mani ringiovanente domestica
  • Come purificare il corpo dalle tossine

Per la correzione dell'ipercolesterolemia

Un altro motivo per lo sviluppo dell'encefalopatia discircolatoria di grado 2 è l'aterosclerosi. Con una tale malattia, le placche si formano sulle pareti dei vasi sanguigni a causa dei livelli elevati di colesterolo. Restringono il lume delle arterie, motivo per cui il cervello manca di ossigeno, perché il suo apporto di sangue è significativamente ridotto. Gli standard per il trattamento dell'encefalopatia discircolatoria sullo sfondo dell'aterosclerosi includono farmaci che in un modo o nell'altro abbassano i livelli di colesterolo. Questi includono i seguenti farmaci:

  • statine - Lovastatina, Simvastatina, Lipostat;
  • fibrati - Miskleron, Lipanor, Clofibrate;
  • antiossidanti - vitamina E;
  • acidi grassi insaturi - acido lipoico;
  • resine a scambio anionico - Colestiramina, Gemfibrozil;
  • sequestranti a scambio ionico - Questran, Cholestipol;
  • prodotti a base di acido nicotinico - Acipimox, Nikoshpan, Nikofuranose.
  • Cucitura a tamburo - istruzioni dettagliate. Come realizzare un punto catenella con un ago o un uncinetto con una foto per principianti
  • Tipi di dispositivi intrauterini
  • Infiammazione delle appendici nelle donne: sintomi e trattamento

Vasodilatatori

Il gruppo dei vasodilatatori è costituito da farmaci che hanno un effetto vasodilatatore. La loro principale area di applicazione è il trattamento delle malattie cardiovascolari. In caso di encefalopatia discircolatoria di 2 ° grado, sono necessari vasodilatatori per eliminare l'ipossia cerebrale. A causa dell'effetto vasodilatatore, il trattamento con tali farmaci migliora l'afflusso di sangue ai tessuti cerebrali. I vasodilatatori si dividono in diversi gruppi principali:

  • Azione centrale: Vinpocetine, Hydralazine, Cavinton. Le medicine di questo gruppo hanno un effetto positivo non solo sulle arterie, ma anche sui piccoli capillari del cervello. Grazie a ciò, l'afflusso di sangue all'organo viene ripristinato completamente..
  • Azione periferica: nitroglicerina, Molsidomin, pentossifillina, Trental. Le medicine di questo gruppo non influenzano il sistema nervoso centrale, ma agiscono solo sui vasi periferici..
  • Tipo misto: nitroprussiato di sodio. I farmaci di questo tipo aumentano la capacità venosa, riducono la resistenza dei vasi periferici. Il nitroprussiato di sodio è utilizzato solo per la somministrazione endovenosa. Il farmaco funziona dopo 5 minuti.

Nootropi e agenti neuroprotettivi

Per eliminare i disturbi neuropsichiatrici associati all'encefalopatia discircolatoria di grado 2, vengono utilizzati i neuroprotettori. Questi farmaci prevengono i danni ai neuroni nel cervello. I farmaci aiutano i neuroni a resistere agli effetti negativi.

Tali farmaci per il trattamento dell'encefalopatia discircolatoria sono spesso combinati con vasodilatatori e agenti antipiastrinici, che riducono la viscosità del sangue. Diverse categorie di farmaci appartengono ai neuroprotettori:

  • Piracetam;
  • Cerebrolysin;
  • Recognan;
  • Semax;
  • Cortexin;
  • Napilept.

migliorare la circolazione cerebrale;

avere un effetto positivo sul metabolismo nei tessuti cerebrali;

hanno effetti antiipossici e antipiastrinici.

  • Eparina;
  • Sincumar;
  • Warfarin;
  • Fenilina.

Previene l'adesione delle piastrine, prevenendo così la formazione di coaguli di sangue.

Estratto liquido e tintura di ginseng, citronella o eleuterococco.

Aumenta la resistenza delle cellule cerebrali agli effetti di fattori esterni ed interni negativi.

Encefalopatia discircolatoria (DEP) 2 gradi: che cos'è, sintomi, trattamento e prognosi di vita

L'encefalopatia circolatoria di grado E 2 è una malattia cronica caratterizzata da un aumento graduale dell'ischemia cerebrale dovuta a una circolazione sanguigna insufficiente.

Il processo patologico in questa fase non è più suscettibile di completare la cura, ma ci sono buone possibilità di compensare la violazione e ripristinare la nutrizione almeno parzialmente.

La prognosi e la durata della vita del paziente dipendono dal successo del trattamento.

La clinica è già ben visibile. La terapia è conservativa, meno spesso operativa. Se esiste un fattore di influenza fisico (tumore, formazione vascolare, ecc.).

Meccanismo di sviluppo, differenze rispetto alla fase iniziale

L'encefalopatia discircolatoria (DEP abbreviata) nel suo insieme è il "parente" più vicino dell'ictus, escluso l'attacco ischemico transitorio.

Il processo è caratterizzato da fenomeni identici con l'unica differenza che la deviazione nella nutrizione non è rapida e non si verifica in un momento.

L'encefalopatia cresce e si forma gradualmente, gradualmente. A volte per decenni, fino a raggiungere una certa fase e non provoca disturbi nel lavoro delle strutture cerebrali.

Il meccanismo, come suggerisce il nome, si basa sull'indebolimento della circolazione cerebrale ("dyscirculatory" - un'indicazione di processi distrofici).

Perché sorge è una domanda individuale. Il fattore principale è l'aterosclerosi.

Cioè, restringimento delle arterie dovuto alla deposizione di composti lipidici, colesterolo. O spasmo, tensione patologica della muscolatura liscia della nave.

Indipendentemente dal motivo, l'essenza rimane la stessa: il lume dell'arteria diminuisce, la pressione aumenta, la nutrizione e l'apporto di ossigeno sono indeboliti.

Un'altra possibile opzione sono le anomalie congenite nella formazione delle strutture di afflusso di sangue, ma questo è un evento relativamente raro..

Ci sono anche fattori come tumori, problemi vascolari, malformazioni, aneurismi. Molte opzioni.

In un modo o nell'altro, il risultato è sempre identico. La violazione del flusso sanguigno cerebrale è inizialmente accompagnata da una compensazione dello stato a causa di un aumento della pressione e di un aumento della frequenza cardiaca.

Questa è la prima fase. Formalmente, l'intensità dell'alimentazione è ancora normale. E poi il corpo smette di far fronte correttamente. In primo luogo, la malattia "evolve" allo stadio 2, quindi passa alla fase terminale, terza, completamente scompensata.

A partire dal secondo stadio, si riscontrano cambiamenti strutturali nel cervello: espansione dei ventricoli e altri.

In futuro, è del tutto possibile sviluppare un disturbo acuto del flusso sanguigno cerebrale - un ictus. Anche se non c'è, le disfunzioni neurologiche aumentano gradualmente ma inesorabilmente e il tasso di formazione del deficit aumenta con il progredire del disturbo..

Nella seconda fase, l'efficacia del recupero diminuisce, è già impossibile ottenere una cura completa. Tuttavia, ci sono ancora possibilità di compensare la condizione con i farmaci..

Qual è la differenza tra il primo stadio dell'encefalopatia discircolatoria e il secondo?

La fase avanzata è caratterizzata da una serie di caratteristiche specifiche:

  • Quadro clinico più pronunciato. L'intensità dei sintomi è maggiore, anche la loro durata è maggiore. Sono presenti ulteriori segni.
  • La gravità complessiva delle condizioni del paziente. Il benessere interferisce con l'implementazione delle competenze professionali. Ma la capacità giuridica è ancora preservata.
  • La presenza di cambiamenti strutturali pronunciati.
  • Le prospettive di un pieno recupero sono deboli. Non c'è più alcuna possibilità di cura, come si diceva. Nella prima fase, ci sono tutte le possibilità per ottenere l'eliminazione della violazione.

Per ovvie ragioni, anche le previsioni sono diverse.

Sintomi

Il quadro clinico è variabile, per molti aspetti il ​​complesso delle manifestazioni dipende dalle caratteristiche individuali dell'organismo, dalla localizzazione del processo ischemico, anche dall'età e da alcuni altri fattori.

Un elenco approssimativo di manifestazioni può essere presentato come segue:

  • Mal di testa su base continuativa. La loro intensità è significativa, difficile da sopportare. La natura del disagio è sparare, premere, scoppiare. Localizzazione: la parte posteriore della testa. Regione parietale. Ci sono dolori diffusi diffusi in tutto il cranio.

Se nella prima fase il disagio procede con attacchi minori, nella fase successiva la durata è molto più alta, per diverse ore o la maggior parte della giornata.

L'intensità aumenta al mattino dopo una posizione scomoda del collo sul cuscino. Anche la sera, a fine carico.

  • Vertigini. Il mondo sta letteralmente girando. La normale coordinazione è compromessa, la persona non è in grado di navigare nello spazio. Ciò porta il paziente ad adottare una posizione del corpo forzata e meno movimento..

Il sintomo non è permanente, si manifesta negli attacchi, scompare dopo poche ore. Relativamente ben rimosso con farmaci specializzati.

  • Violazione della sfera intellettuale-mnestica. La velocità del pensiero diminuisce, il paziente diventa distratto, smemorato. Scarsamente orientato in concetti astratti, forse una violazione della comprensione del tempo, questo è un sintomo che si manifesta man mano che progredisce, avvicinandosi al terzo grado, i disturbi raggiungono un punto critico.

Nella seconda fase, la violazione del pensiero è già evidente e visibile anche senza un esame speciale. Compreso il paziente stesso, che conserva ancora la sua sanità mentale.

  • L'encefalopatia discircolatoria di grado 2 è accompagnata da un funzionamento alterato degli organi sensoriali. Diminuzione dell'acuità visiva, dell'udito, del rumore rilevato e del ronzio nelle orecchie. C'è anche una diminuzione dell'intensità delle sensazioni tattili..

Il paziente percepisce peggio il mondo che lo circonda. E insieme alle disabilità intellettive, c'è anche letargia. Che riduce significativamente le capacità cognitive.

  • Disturbi dell'articolazione, incapacità di controllare i muscoli facciali. Il viso assume il carattere di una maschera congelata, l'espressione, l'espressione delle emozioni è difficile.

Il restauro di questa sfera presenta grandi difficoltà. La ragione di questo fenomeno è la rottura dei lobi frontali e parietali..

  • Debolezza, sonnolenza, affaticamento. L'astenia fa parte di un deficit neurologico. Si sviluppa quasi immediatamente dopo l'inizio del processo.

Nella seconda fase, la violazione assume proporzioni catastrofiche. Una persona non può lavorare normalmente, realizzarsi nella società, è costretta a riposare di più.

La produttività diminuisce, il che complica notevolmente l'attività professionale. Ma il paziente è ancora capace.

  • I sintomi della DEP di grado 2 includono disturbi del sonno. Il disturbo è accompagnato da rapidi e frequenti risvegli subito dopo l'immersione nell'incoscienza.

Dopo una notte del genere, il paziente si sente anche peggio che la sera. Un tale disturbo porta ad un aggravamento della condizione, la nutrizione del cervello si deteriora.

  • Violazione dell'attività motoria. Se nella prima fase sono interessate solo le capacità motorie fini e il paziente non può controllare le proprie dita, nella seconda fase l'intensità del sintomo aumenta.

La coordinazione è compromessa, l'attività motoria è più difficile a causa della debolezza dei muscoli. Questo è un fenomeno pericoloso.

  • Sono stati segnalati anche disturbi mentali e comportamentali. Instabilità emotiva, aumento dell'aggressività, pianto, irritabilità.

C'è un'esacerbazione dei tratti caratteriali tipici, a seconda dell'accentuazione. Di solito le qualità negative vengono amplificate. La cura dei pazienti nella seconda fase non è più facile a causa di reazioni inadeguate.

La clinica dell'encefalopatia discircolatoria si indebolisce con l'uso sistematico di farmaci. Soprattutto se il corso è scelto correttamente. Tuttavia, non dovrebbe essere previsto un recupero completo..

Senza terapia, il processo patologico entra in una nuova fase dopo alcuni anni (da 1 a 3, di solito lungo il bordo inferiore denominato).

Anche la terapia non è in grado di fermare completamente la progressione, ma i termini sono significativi (più di 5 anni) o indefinitamente lunghi, se sei fortunato.

Le ragioni

L'encefalopatia discircolatoria si sviluppa a causa di una ridotta circolazione cerebrale. A sua volta, si forma come risultato dell'influenza di uno o di un gruppo di fattori:

  • Ipertensione di grado 2 o aumento sintomatico della pressione sanguigna mantenendo stabili i numeri modificati. Il processo patologico non porta sempre a una violazione, ma i rischi sono estremamente alti. Nei pazienti più anziani, lo scenario negativo è quasi inevitabile..
  • Aterosclerosi dei vasi delle strutture cerebrali. Come risultato della deposizione di colesterolo o spasmo in risposta all'uso di droghe, fumo, consumo di caffeina, alcol. Il trattamento consente di affrontare rapidamente il problema ed eliminare completamente la violazione della circolazione sanguigna.
  • Vasculite. Infiammazione vascolare di diversa eziologia. Per lo più arterie. Tale diagnosi è relativamente rara, ma è accompagnata da un decorso grave ed è in grado di provocare la morte dei tessuti al di fuori di un ictus..
  • Violazione della struttura anatomica delle arterie carotidi e / o vertebrali. A seguito di malattie acquisite o congenite. L'essenza è più o meno la stessa. Una quantità insufficiente di sangue con ossigeno e sostanze nutritive viene fornita al cervello. Il recupero è urgentemente necessario. Perché è quasi garantito che l'encefalopatia finisca a breve termine con l'ictus ischemico.
  • Diebeta dello zucchero. Dà una complicazione sotto forma di aterosclerosi. Lungo una catena così complessa, si sviluppa una violazione del trofismo dei tessuti nervosi..
  • Insufficienza cardiaca in fase sub- e scompensata.
  • Trombosi. Occlusione parziale (blocco) di entrambi i vasi cerebrali e delle arterie carotidi o vertebrali.
  • Tumori cerebrali. Benigno o aggressivo. Questo non gioca un ruolo importante. Perché il fattore principale è la compressione dei tessuti e dei vasi sanguigni.
  • Anche ematomi, aneurismi e malformazioni sono pericolosi..

L'elenco è incompleto, ma sono questi i punti che hanno il maggiore impatto.

Diagnostica

L'esame viene eseguito da un neurologo. È auspicabile in condizioni stazionarie rilevare rapidamente le caratteristiche del processo e correggere prontamente il corso del trattamento, se necessario.

L'elenco degli eventi è quasi sempre identico:

  • Intervistare il paziente per determinare i sintomi.
  • Prendendo l'anamnesi. Storia familiare, tempistica di insorgenza dell'encefalopatia, se è stata diagnosticata prima, stile di vita, abitudini, soprattutto quelle dannose, schema alimentare. Altri punti importanti, come malattie passate e attuali.

La tecnica ha lo scopo di identificare la probabile causa della condizione. Senza conoscere l'origine, non c'è modo di trattare efficacemente una persona. Entrambi i metodi descritti: la raccolta dell'anamnesi e l'indagine stabiliscono il vettore diagnostico. Sono molto importanti.

  • Ecografia Doppler, scansione duplex della testa e del collo. L'obiettivo è valutare la natura e la qualità del flusso sanguigno nei tessuti cerebrali. Anche il grado di interruzione del normale processo.
  • Angiografia.
  • MRI del cervello. Arterie. È usato per rilevare cambiamenti strutturali, inclusi tumori e altri. Considerato il gold standard per il sondaggio.
  • ECG, ECHO, monitoraggio quotidiano nell'ambito della diagnostica cardiologica. Non sempre richiesto.
  • Tecniche endocrine. Un esame del sangue per lo zucchero, test del glucosio, uno studio per gli ormoni della ghiandola pituitaria, della tiroide, della corteccia surrenale. Come necessario.
  • Oftalmoscopia. Per rilevare anomalie del fondo oculare.

Su segni diretti e indiretti, i medici fanno una diagnosi. In caso di dubbio, è necessario ripetere gli esami in una determinata parte..

Come trattare la DEP nella fase 2

La terapia mira a risolvere due problemi. Il primo è eliminare la causa. Il secondo è alleviare i sintomi e allo stesso tempo prevenire la progressione della malattia. Per lo più è necessaria la correzione del farmaco.

Quanto al compito fondamentale di combattere un fattore provocante, tutto dipende dal tipo di malattia:

  • la trombosi richiede l'uso di anticoagulanti e fibrinolitici;
  • diabete: cambiamenti nella dieta e nella somministrazione di insulina;
  • l'aterosclerosi comporta la nomina di statine;
  • ipertensione: un gruppo di medicinali per abbassare la pressione sanguigna, ecc. Questa è una domanda individuale;
  • tumori, aneurismi e malformazioni vengono rimossi solo chirurgicamente. Lo scopo dell'intervento è diverso. Dipende dal caso.

Per quanto riguarda l'effettiva eliminazione dei sintomi e la prevenzione della progressione della malattia, vengono prescritti farmaci di diversi gruppi:

  • Agenti cerebrovascolari. Normalizzano il flusso sanguigno nel cervello. Piracetam come primario. È anche possibile utilizzare Cavinton.
  • Farmaci volti ad arrestare l'ischemia. Actovegin e analoghi.
  • Farmaci nootropici. Sono usati per accelerare i processi metabolici e proteggere i tessuti dalla distruzione. Glycine, Phenibut e altri.
  • Le vertigini sono alleviate da Tagistibo, Vestibo e farmaci simili.
Attenzione:

Questi farmaci non dovrebbero essere presi per i tumori, specialmente quelli maligni. Perché contribuiranno alla rapida crescita delle neoplasie: non solo i tessuti nervosi, ma anche le strutture anormali iniziano a mangiare meglio.

Oppure è necessario selezionare attentamente i nomi, sotto la supervisione di uno specialista, e seguire chiaramente lo schema.

La diagnosi di DEP prevede un trattamento sistematico, perché la malattia è cronica e non si presta al recupero totale.

Si consiglia di assumere complessi vitaminici e minerali, regolare la dieta (meno sale, più prodotti vegetali), anche se l'alimentazione non è fondamentale.

È necessario smettere di fumare, bere alcolici, caffeina, è importante ottimizzare lo stress meccanico. L'attività fattibile contribuirà alla normalizzazione della circolazione cerebrale. Pertanto, non puoi trascurare l'educazione fisica..

È possibile la fisioterapia, il massaggio per la sindrome dell'arteria vertebrale. Elettroforesi. Secondo necessità, se aiuta a raggiungere gli obiettivi del trattamento.

Previsione

È difficile dire qualcosa di specifico. L'encefalopatia di 2 gradi differisce nel corso, aggressività, per chiarimenti, è necessario tenere conto di molti fattori.

Le prospettive sono decisamente peggiori rispetto al primo grado del processo patologico. Nessuna cura è possibile.

Eppure questo non è un verdetto. Con una terapia complessa competente, c'è la possibilità di trasferire la malattia a una fase lenta, compensare le principali funzioni neurologiche e tornare a una vita attiva.

Inoltre, lo scenario dipende dall'età, dallo stato di salute generale, dalla disponibilità del paziente a seguire le raccomandazioni. A volte devi cambiare radicalmente il tuo stile di vita, questo è un serio banco di prova per la tua volontà.

Di solito è possibile posticipare l'inizio della fase critica di 5-10 anni. È possibile e indefinitamente a lungo conservazione del normale stato di cose. Compreso fino alla fine della vita. Questa previsione è chiamata condizionatamente favorevole..

Possibili conseguenze

Chiave tra loro:

  • Ictus ischemico.
  • Demenza vascolare totale. Demenza.
  • Disabilità completa. Inoltre, una persona non è in grado di servire se stessa nella vita di tutti i giorni. Questa è una disabilità profonda.
  • Morte per un disturbo critico del flusso sanguigno cerebrale.

Il grado DEP 2 è una malattia cronica associata a processi degenerativi nel sistema nervoso centrale.

È impossibile curarlo, ma è del tutto possibile correggere la condizione e ottenere un buon risultato, prolungare la vita e migliorare la qualità..

È importante non ritardare la visita a un neurologo e seguire chiaramente tutti gli appuntamenti.

Encefalopatia discircolatoria di 2 ° grado: perché appare, come si manifesta, come trattarla

PrincipaleMalattie cerebraliAltri Encefalopatia discircolatoria di 2 ° grado: perché compare, come si manifesta, come trattarla

Molte malattie del cervello hanno cause, manifestazioni, sintomi simili e talvolta anche lo stesso trattamento. La medicina moderna è in continua evoluzione, spesso deviando dai soliti standard di diagnosi e trattamento. Pertanto, la diagnosi di "encefalopatia discircolatoria" nella medicina occidentale è considerata obsoleta, "sovietica" e inesistente. Ma gli scienziati domestici ei neurologi praticanti non sono pronti ad accettare un simile approccio, considerando la DEP come una malattia grave con un proprio corso speciale..

Cos'è l'encefalopatia discircolatoria del cervello di 2 ° grado

L'encefalopatia discircolatoria (DEP) è una malattia cerebrale cronicamente progressiva con danno multifocale o completo alla sua sostanza, che si manifesta sotto forma di alcuni disturbi della funzione cerebrale. La definizione non è del tutto accurata, ma per i quasi 125 anni di storia della ricerca DEP, gli scienziati non sono stati in grado di formulare una descrizione più specifica della malattia.

Sarebbe più corretto attribuire la DEP non a singole malattie, ma a sindromi - gruppi di sintomi causati da una causa. Si differenzia da una malattia a tutti gli effetti per l'assenza di cause specifiche e metodi diagnostici accurati, pertanto non esiste nemmeno un trattamento a tutti gli effetti..

L'encefalopatia discircolatoria di 2 ° grado è una variante moderata della malattia. Differisce dal primo grado in manifestazioni più pronunciate:

  • disturbi del sonno;
  • sintomi cerebrali (mal di testa, nausea, debolezza, vertigini, tinnito e altri);
  • mancanza di coordinamento;
  • compromissione più pronunciata della coscienza e del comportamento.

Cause e fattori di rischio

"Encefalopatia" è tradotto dal latino come "malattia del cervello". La violazione del flusso sanguigno porta a un deterioramento della nutrizione dei neuroni. Ricevendo meno ossigeno e sostanze nutritive, le cellule iniziano a lavorare in modo meno efficiente.

Ci sono molte ragioni per lo sviluppo della patologia delle piccole arterie:

  • ipertensione arteriosa (ipertensione essenziale), che persiste a lungo;
  • aterosclerosi generale e vasi della testa;
  • violazione del deflusso di sangue venoso dal cervello;
  • vasculite sistemica (comuni malattie infiammatorie dei vasi sanguigni);
  • malattie sistemiche del tessuto connettivo (ad esempio, lupus eritematoso sistemico);
  • diabete mellito e altri disturbi endocrini;
  • fumare;
  • ereditarietà e altre cause.

Le stesse ragioni sono fattori di rischio per lo sviluppo di DEP o il suo peggioramento. I rischi principali sono il fumo, l'alcol, il sovrappeso e uno stile di vita inattivo. Possono essere combattuti ed eliminati, prevenendo la comparsa di encefalopatia..

La ragione principale con un'influenza non completamente compresa è l'età. La DEP è una malattia che colpisce quasi sempre gli anziani.

Classificazione delle malattie

Ci sono due principali classificazioni utilizzate: per grado e per motivo principale, se è chiarito..

  • Il primo
  • Il secondo
  • Terzo

Il primo grado - piccoli cambiamenti nel comportamento: aggressività, dimenticanza, cambiamenti di umore, "salti di pensiero" - pensiero incoerente.

Il secondo grado è cambiamenti più pronunciati nel comportamento. A quanto sopra si aggiungeranno forti sbalzi d'umore, disturbi del sonno, brutti sogni, diminuzione dell'intelligenza e talvolta allucinazioni minori. Oltre ai disturbi mentali, compaiono anche problemi di movimento: tremore, atassia (ridotta coordinazione), instabilità dell'andatura.

Il terzo grado sono le manifestazioni più gravi. Significativa diminuzione dell'intelligenza, incapacità di svolgere attività di cura di sé di base.

Moduli (a causa di occorrenza):

  • aterosclerotica;
  • iperteso arterioso;
  • flebotico (patologia venosa);
  • combinato (diversi fattori).

Se è possibile evidenziare la causa principale, il medico lo indica nella diagnosi e seleziona il trattamento appropriato. Quindi, con l'aterosclerosi, vengono prescritti farmaci ipolipemizzanti, con ipertensione - riduzione della pressione. Di solito queste due forme si completano a vicenda..

Sintomi

Le manifestazioni dell'encefalopatia discircolatoria di grado 2 non sono specifiche. Non ci sono manifestazioni speciali che si trovano solo con DEP.

I sintomi si sviluppano gradualmente. Uno dei problemi diagnostici sono i sintomi lievi all'inizio e, di solito, un lento peggioramento. Spesso i parenti dei pazienti attribuiscono un comportamento strano e insolito all'età avanzata. Si scopre che la malattia, se diagnosticata, è nelle fasi successive, in cui il trattamento non migliorerà la condizione.

I sintomi dell'encefalopatia discircolatoria di grado 2 sono suddivisi in:

  • cerebrale;
  • cognitivo (pensiero);
  • motore (motore).

Inoltre, i segni di DEP sono spesso indicati come manifestazioni simili di malattie concomitanti..

I più comuni includono vertigini, mal di testa, debolezza generale, tinnito, "mosche lampeggianti" e "velo" davanti agli occhi, nausea (raramente - vomito).

I cambiamenti cognitivi influenzano principalmente la sfera emotiva, l'intelligenza e la memoria. La combinazione di tali violazioni aggrava ulteriormente le manifestazioni della patologia. Quindi, il paziente diventa aggressivo nei confronti degli altri, smemorato. Il pensiero logico abituale, la capacità di trarre conclusioni è violata. Spesso ci sono paure ingiustificate che interferiscono con la vita sia del paziente che di coloro che lo circondano..

I disturbi del movimento riguardano la coordinazione, l'accuratezza dei piccoli movimenti. C'è instabilità dell'andatura, piccolo tremore delle dita, muscoli facciali. La forza degli arti diminuisce, la gamma di movimento delle articolazioni diminuisce. La restrizione dell'attività fisica influisce negativamente sullo sviluppo della malattia, peggiorandone il decorso.

Diagnostica

La diagnosi di encefalopatia discircolatoria di 2 ° grado deve essere eseguita da un medico. Per fare la diagnosi finale, è necessario un esame completo da parte di un medico generico, consultazione con un neurologo, medici diagnostici.

Qualsiasi diagnosi inizia con la comunicazione con il paziente e il suo entourage. È auspicabile che i parenti stretti che conoscono il paziente e vivono con lui siano nelle vicinanze. La loro opinione e le lamentele da parte loro aiuteranno a fare una diagnosi accurata..

Dopo aver ricevuto reclami simili ai sintomi sopra descritti, il medico potrebbe già sospettare di DEP e fare una diagnosi preliminare. Per confermarlo, è necessario raccogliere un'anamnesi della malattia (la storia del suo sviluppo dall'inizio fino al momento attuale), una storia di vita (una breve descrizione della vita del paziente, dei suoi genitori e dei parenti stretti).

Successivamente, il medico deve procedere a un esame obiettivo - per verificare la presenza di sintomi cerebrali e focali, interruzione del lavoro di altri organi e sistemi (cardiovascolare, respiratorio, endocrino, muscolo-scheletrico, endocrino e altri). Un esame completo aiuterà nella diagnosi differenziale, rilevando le differenze rispetto ad altre malattie.

Sarà obbligatoria l'esame di laboratorio e strumentale. Per la diagnosi di encefalopatia discircolatoria, è auspicabile lo stadio 2:

  • analisi del sangue clinico (generale);
  • analisi clinica (generale) delle urine;
  • profilo lipidico (livelli di colesterolo, lipoproteine ​​nel sangue);
  • misurazione del glucosio nel sangue;
  • misurazione della pressione sanguigna;
  • elettroencefalogramma (EEG);
  • tomografia computerizzata (TC) della testa;
  • risonanza magnetica per immagini (MRI) della testa;
  • angiografia dei vasi cerebrali (visualizzazione dei vasi cerebrali);
  • oftalmoscopia;
  • esame dei vasi coronarici (arterie del cuore);
  • altri metodi.

Alcuni dei metodi di ricerca descritti sono considerati obbligatori per la diagnosi di qualsiasi malattia, altri sono specifici. Quindi, l'oftalmoscopia è uno studio del fondo (superficie interna del bulbo oculare), eseguito da un oftalmologo per rilevare i cambiamenti nei vasi. Le arterie e le vene dell'occhio cambiano quasi sempre allo stesso modo di vasi simili del cervello, pertanto è possibile effettuare una diagnosi preliminare non invasiva dello stato dei vasi cerebrali.

L'angiografia mostrerà i cambiamenti nei vasi del cervello, ma richiede l'uso di unità a raggi X e comporta un carico di radiazioni. La risonanza magnetica può fornire risultati meno accurati, ma senza radiazioni al paziente.

Metodi di trattamento

Encefalopatia discircolatoria di 2 ° grado: un cambiamento irreversibile nei vasi sanguigni del cervello, ma con l'aiuto del trattamento è possibile fermare lo sviluppo della patologia, prevenirne le complicanze.

Medicinali

I farmaci dovrebbero essere mirati a trattare la causa sottostante. Se un paziente ha ipertensione arteriosa, sono necessari farmaci antipertensivi in ​​grado di ridurre la pressione sanguigna e mantenerla a un livello normale - non più di 130/90 mm Hg..

I farmaci per abbassare il colesterolo abbasseranno i livelli di colesterolo e lipoproteine ​​nel sangue, arrestando così lo sviluppo dell'aterosclerosi e aiutando a ridurre la placca. Trattamento obbligatorio del diabete mellito concomitante, se presente.

Spesso prescritti dai neurologi farmaci "vascolari", nootropi, metaboliti non hanno un'efficacia provata, pertanto la medicina moderna ne sconsiglia l'uso.

Terapia dietetica

Una corretta alimentazione è importante non solo per il trattamento della DEP, ma anche per prevenirla. Non ci sono caratteristiche nutrizionali. Dovrebbe essere completo, consistente e contenere cibi fritti e meno grassi. Hai bisogno di reidratazione: bere costantemente liquidi in quantità adeguate all'età, tenendo conto di altre malattie.

Rimedi popolari

Per il trattamento della fase 2 DEP, esiste una semplice ricetta popolare adatta alle persone che vivono nelle regioni in cui cresce il trifoglio. Le foglie essiccate vengono messe in un barattolo, riempiendolo per un terzo. Il resto del volume è acqua calda, ma non acqua bollente. Bere la tintura non più di un cucchiaio dopo 3 giorni di infusione.

Prognosi, complicazioni e conseguenze

Con il corretto trattamento di tutte le malattie concomitanti, la prognosi è favorevole. Le persone possono convivere con encefalopatia discircolatoria di grado 2 per decenni. Possibili complicazioni: disturbi acuti della circolazione cerebrale (ictus e attacchi ischemici transitori.

Assegnazione della disabilità

Di per sé, l'encefalopatia discircolatoria non è un motivo per assegnare la disabilità. Allo stesso tempo, di solito procede con altre malattie, in cui può assegnare una disabilità o essere complicato da tali malattie..

Prevenzione

Consiste nell'aderire a uno stile di vita sano, una buona alimentazione, sport minimi e rinunciare a cattive abitudini. Il trattamento delle condizioni di comorbidità è necessario anche per prevenire lo sviluppo o il peggioramento della DEP.

Encefalopatia discircolatoria del cervello di 2 ° grado - Sintomi, metodo di trattamento

Vuoti di memoria, deterioramento cognitivo e vertigini sono spesso attribuiti al superlavoro negli anni produttivi o alla fragilità nella vecchiaia. Sebbene tutto ciò possa essere sintomi di encefalopatia discircolatoria cerebrale.

Secondo le statistiche mediche, le possibilità di familiarizzare con la malattia dopo 70 anni triplicano e allo stesso tempo devono affrontare complicazioni o disabilità - 5-6 volte.

Che cos'è? L'encefalopatia discircolatoria del cervello, o DEG in breve, è un'interruzione nel funzionamento delle cellule cerebrali in qualsiasi area a causa di problemi di circolazione sanguigna. Un malfunzionamento può verificarsi in qualsiasi reparto dell'organo e portare a disabilità.

  1. Le ragioni
  2. Sintomi e possibili complicazioni
  3. Diagnostica
  4. Tecnica di trattamento per l'encefalopatia discircolatoria di 2 ° grado
  5. Trattamento farmacologico
  6. Rimedi popolari
  7. Dieta
  8. Previsione

Le ragioni

Neuropatologi e chirurghi vascolari distinguono due gruppi di fattori provocatori:

  • anomalie congenite dei vasi cerebrali. Anche un bambino può avere aneurismi, anastomosi, fusione di pareti, dissezione di arterie e vene della testa. Non c'è modo per impedirlo;
  • difetti acquisiti del sistema circolatorio. Ciò include sia le malattie del sistema cardiovascolare, endocrino che i traumi, come la contusione o la commozione cerebrale..

Tra le cause acquisite, l'aterosclerosi è in testa. L'aumento del contenuto di colesterolo nel sangue provoca la formazione di placche di grasso. Si attaccano all'endotelio (lo strato interno di un vaso sanguigno), restringendone il lume, aumentando la pressione in un'area specifica del sistema. Nel tempo, queste anomalie e la placca aterosclerotica portano a processi infiammatori nell'arteria. Nel sito di attacco del deposito di grasso, si sviluppa un'infiammazione e il normale tessuto elastico dell'arteria viene sostituito da una cicatrice.

(Video: "Encefalopatia discircolatoria:" Pro "e" Contra ". Approcci alla diagnosi e alla terapia.")

Al secondo posto tra i motivi c'è l'infiammazione vascolare. La malattia è rara e appare a causa di un'infezione batterica, infettiva, una forte reazione allergica, dopo l'avvelenamento con metalli pesanti o sostanze chimiche.

Questo è seguito da ipertensione arteriosa. L'ipertensione cronica è un carico sui vasi di tutto il corpo. A causa della sovratensione, si infiammano, esfoliano, formando patologie circolatorie.

I neuropatologi hanno stabilito una connessione tra osteocondrosi del rachide cervicale e DEG. La violazione della trasmissione degli impulsi nervosi, l'infiammazione nella zona del colletto cervicale influenzano negativamente il deflusso del sangue venoso dalla testa, aumentano la pressione intracranica e intraoculare.

Spesso, l'encefalopatia è causata da malattie del sangue, alterata coagulazione del sangue, trombosi. Lo sfondo ormonale influisce direttamente sulla qualità della circolazione sanguigna. L'assunzione di farmaci o contraccettivi in ​​violazione delle raccomandazioni del medico o una linea più lunga provoca un ispessimento del sangue, aumenta il rischio di coaguli di sangue.

Sintomi e possibili complicazioni

La malattia del 2 ° grado ha diversi tipi. Il tipo di disturbo ipertensivo si manifesta anche in giovane età. I sintomi dell'encefalopatia compaiono durante le crisi ipertensive. Sono accompagnati da sbalzi d'umore improvvisi (dal nervosismo al divertimento, dalla rabbia alla malinconia). In un tale paziente, i parenti notano letargia.

L'encefalopatia aterosclerotica si verifica con l'aterosclerosi. I problemi circolatori provocano ipossia, aumentando le possibilità di ictus ischemico e coma. Questo è il motivo per cui neuropatologi e cardiologi raccomandano vivamente di monitorare i livelli di colesterolo nel sangue e di assumere statine se necessario. Non è realistico diagnosticare con precisione, stadio e tipo di disturbo in modo indipendente solo sulla base dei sintomi. Questo viene fatto dai neuropatologi dopo un esame completo del paziente e dell'anamnesi raccolta.

(Video: "Tre fasi (da non confondere con i gradi!) Di encefalopatia discircolatoria")

Ci sono casi frequenti di una forma mista della malattia. Il motivo è semplice: se l'ipertensione è insorta a causa del sovrappeso, è garantito che anche il livello di colesterolo nel sangue sarà alto. Ciò significa che una persona ha uno stato pre-aterosclerotico (macchie di grasso stearico sulla superficie interna delle arterie del cervello).

Segni tipici di DEG nella seconda fase:

  • problemi con la memoria a breve e lungo termine;
  • vertigini, ciao foto davanti ai tuoi occhi;
  • nausea;
  • difficoltà a pensare, diminuzione dell'attività mentale;
  • perdita di conoscenza;
  • problemi mentali: nevrosi, depressione;
  • aumento della pressione intraoculare, vene varicose nel fondo.

I neuropatologi distinguono separatamente:

  • sindrome cefalica. Acufeni, mal di testa ricorrenti o persistenti avvelenano la vita di una persona;
  • sindrome dissomnica. Un paziente con encefalopatia discircolatoria ha difficoltà a dormire. Il più delle volte è l'insonnia;
  • sindrome di coordinamento vestibolare. La persona ha difficoltà a controllare la posizione del corpo, ci sono problemi con le capacità motorie fini.

È per il secondo stadio della malattia che è caratteristica una manifestazione più luminosa di tutti i sintomi alla fine della giornata, quando si accumula l'affaticamento emotivo e fisico.

Assegnazione della disabilità

La commissione medica assegna la disabilità di gruppo 3 ai pazienti con stadio II DEG se possono adempiere ai loro obblighi di lavoro. Nelle fasi più avanzate con lacune nella memoria, mettono il 2 ° gruppo di invalidità con prestazioni corrispondenti e una pensione. In pratica, il primo gruppo di disabilità in violazione della circolazione cerebrale è impostato in casi isolati, quando le complicazioni si sviluppano sullo sfondo della malattia (ictus, paralisi, infarto del miocardio), ecc. Con il primo e il secondo gruppo di disabilità, un paziente con DEG richiede cure e aiuto per le pulizie.

Diagnostica

Il neurologo diagnostica “Encefalopatia discircolatoria di 2 ° grado” dopo un completo esame e interrogatorio del paziente. La diagnostica include:

  • MRI. Fornisce un'immagine chiara in diverse proiezioni dello stato non solo dei vasi sanguigni della testa, ma anche del tessuto nervoso, dei ventricoli del cervello e di tutte le sue membrane;
  • la reoencefalografia mostra più in dettaglio le condizioni delle arterie e delle vene, il grado di riempimento, le aree con aneurismi, coaguli di sangue, placche o coaguli di sangue, la velocità del movimento del sangue.
  • l'analisi ormonale e la consultazione dell'endocrinologo sono obbligatorie quando si prescrive il trattamento DEG;
  • oculista. La violazione della circolazione cerebrale provoca un aumento della pressione intracranica e intraoculare. Per questo motivo, alcuni pazienti sperimentano una perdita della vista, l'immagine raddoppia. Quindi, oltre alla terapia DEG, viene prescritto un ciclo di trattamento per le malattie oftalmiche.

Tecnica di trattamento per l'encefalopatia discircolatoria di 2 ° grado

Terapia non farmacologica

Tutti i mezzi sono buoni nella lotta contro i cambiamenti degenerativi nel tessuto nervoso del cervello. Pertanto, oltre alla pillola, sono collegati bagni di radon e anidride carbonica. Hanno un effetto benefico sul tono dei vasi sanguigni, contribuendo alla loro espansione.

La terapia galvanica e il massaggio manuale o hardware della zona del collare aiutano a ristabilire la circolazione sanguigna, prevengono il ristagno del sangue venoso e la formazione di edema. La procedura è rapida e indolore.

La fisioterapia più interessante è l'elettrosonno. I pazienti con DEG spesso soffrono di insonnia, sonno superficiale. Quindi un corso di 5 sessioni della procedura aiuta. La sua essenza risiede nella stimolazione indolore del tessuto cerebrale (materia bianca e grigia) con correnti a bassa frequenza. Durante la terapia, il paziente si rilassa, si formano attivamente nuove connessioni neurali e le capacità cognitive migliorano.

Se necessario (aumento della coagulazione del sangue, ristagno nelle vene, gonfiore del viso), viene prescritta l'irudoterapia. Hirudin previene la formazione di coaguli di sangue, allevia il dolore e ha un leggero effetto antinfiammatorio. Solo le sanguisughe mediche coltivate in condizioni sterili vengono utilizzate per l'irudoterapia.

Trattamento farmacologico

La seconda fase del DEP richiede un'azione tempestiva. Per ripristinare la circolazione cerebrale e prevenire l'ipossia, nominare:

  • farmaci nootropici per migliorare la memoria, la vigilanza e le capacità cognitive;
  • medicinali per l'ipertensione per prevenire l'ipertensione e le crisi ipertensive. Sono prescritti per le forme miste e ipertensive della malattia. I medici prescrivono clonidina, pentamina, ottadina, fentolamina;
  • anticoagulanti e trombolitici. Le compresse sono necessarie per fluidificare il sangue, prevenire la formazione di coaguli di sangue nella testa;
  • farmaci che prevengono lo sviluppo dell'aterosclerosi: Sermion, Pentoxifylline, Vinpocetine, Piracetam. Controllano i livelli di colesterolo nel sangue, rallentano la crescita della placca e le cicatrici delle arterie;
  • la nimodipina migliora la circolazione sanguigna. Blocca l'apporto di calcio alle fibre muscolari. A causa di ciò, la mobilità, la coordinazione e i processi di pensiero vengono ripristinati;
  • L'atenololo aiuta con il gonfiore. Il farmaco rimuove il fluido in eccesso dal sangue e dai tessuti, abbassa la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca;
  • Vasobral previene l'ipossia, ha proprietà trombolitiche, rigenera il tessuto cerebrale;
  • tintura di ginseng. Un rimedio popolare che veniva dall'est ed è approvato dai medici. Aumenta le prestazioni fisiche e mentali, ripristina le capacità cognitive, ha un effetto positivo sul lavoro del muscolo cardiaco e sulle fibre muscolari delle arterie. Ma c'è una controindicazione all'uso del ginseng e dei preparati a base di esso: ipertensione arteriosa.

Rimedi popolari

Per secoli, gli estratti di ginkgo biloba sono stati utilizzati per ripristinare la circolazione cerebrale in Oriente. Il nostro rimedio popolare e conveniente era il trifoglio rosso. Per preparare la medicina, avrai bisogno di: fiori secchi o freschi, che sono ben posizionati in un barattolo di vetro da un litro. Riempi il materiale vegetale con vodka forte, chiaro di luna o alcol etilico. Insistiamo in un luogo buio per almeno 14 giorni. Quindi filtriamo attraverso un setaccio o una garza e iniziamo il trattamento. Ogni mattina iniziano con 1 cucchiaino di tintura, lavalo con acqua tiepida e miele.

Le noci macinate in una pasta con il miele di maggio aiutano anche a ripristinare la memoria e le prestazioni cerebrali. La medicina gustosa è presa 1 cucchiaino.

Dieta

Non puoi battere DEG con le pillole e l'esercizio da solo. Pertanto, viene prescritta una nutrizione correttiva speciale. Sale e sottaceti, grassi animali, cibi fritti sono ridotti al minimo nella dieta. Dovrai anche abbandonare completamente le carni affumicate, le marinate e il cibo in scatola..

Il cibo per accidenti cerebrovascolari può essere gustoso, equilibrato e vario. Ai pazienti vengono mostrati frutti di mare, alghe ogni giorno. Sono fonti di iodio e acidi grassi insaturi, necessari per la forza dei vasi sanguigni, i normali livelli ormonali e il metabolismo di grassi e carboidrati. Inoltre, i nutrizionisti con encefalopatia consigliano di fare dei latticini la base del menu giornaliero. Il calcio influenza la pressione sanguigna, la sintesi dell'emoglobina.

Un terzo di ogni porzione è costituito da verdure fresche, bollite, in umido o al forno. Ma non le patatine. Una varietà di ricette per piatti dietetici, vegetariani, orientali ti permetterà di mangiare gustoso e ricco, utilizzando le solite barbabietole, cavolo bianco, piselli, ceci.

Dovrai anche rinunciare ai dolci con lo zucchero. I nutrizionisti consigliano di sostituirli con frutta secca non meno gustosa: albicocche secche e uvetta per un cuore sano, fichi e albicocche secche per un buon metabolismo. Diversi tipi di noci uccideranno la fame e sono un buon spuntino al lavoro.

Con DEG della prima e della seconda fase, dovrai rinunciare al fumo e al consumo di alcol. La nicotina aumenta la densità del sangue, l'alcol etilico - la fragilità vascolare.

Previsione

Fatte salve tutte le raccomandazioni del medico, l'adesione alla dieta DEG non influisce sulla qualità della vita o sulle prestazioni anche in 2 fasi. Con una diagnosi del genere, il paziente vive per decenni. Se ignori le raccomandazioni di un neurologo, continui a fumare, la malattia passa allo stadio 3 dopo 24 mesi.


Articolo Successivo
Le vene delle gambe sono visibili: cause e trattamento