Sintomi e trattamenti per il rigurgito polmonare


Il rigurgito polmonare è una patologia del muscolo cardiaco che si verifica a causa di un aumento della pressione nelle arterie dei polmoni. Questa malattia viene diagnosticata raramente, in molti casi compare in persone che hanno avuto prima malattie cardiache. Quando compaiono segni di rigurgito, è necessaria una diagnosi ed è spesso possibile determinare la presenza di malattie concomitanti e fattori provocatori nello sviluppo della patologia.

Cos'è il rigurgito della valvola cardiaca?

Il rigurgito delle valvole cardiache è un processo patologico del corpo in cui, durante la contrazione del muscolo cardiaco, il flusso sanguigno ritorna parzialmente alla sezione da cui ha iniziato a muoversi. A causa di ciò, si verifica un guasto nel sistema circolatorio, causato da un danno al muscolo cardiaco..

Il rigurgito può interessare una qualsiasi delle 4 valvole cardiache:

  • mitrale;
  • aortico;
  • polmonare;
  • tricuspide.

A seconda della posizione della lesione del muscolo cardiaco, nonché delle cause della patologia, il rigurgito può essere una complicazione della malattia cardiovascolare o una patologia separata che non rappresenta una minaccia per la vita.

Cause di occorrenza

RIFERIMENTO! La causa più comune di patologia nelle valvole cardiache è un aumento rapido e significativo della pressione nelle arterie..

A seconda della lesione dell'una o dell'altra valvola, ci sono ragioni per lo sviluppo di ciascun tipo di malattia. Il tipo più comune di questa patologia è il rigurgito dell'arteria polmonare, il cui aspetto è provocato dai seguenti fattori:

  • stadi primari e secondari dell'ipertensione polmonare;
  • malattie polmonari croniche e gravi;
  • la presenza di patologie coronariche;
  • embolia polmonare;
  • Sindrome di Pickwick;
  • endocardite di natura infettiva;
  • cardiopatia reumatica;
  • lesioni dei lembi della valvola arteriosa polmonare;
  • sindrome carcinoide;
  • iniezione di sostanze stupefacenti.

Il rigurgito della sezione della valvola mitrale si verifica a causa di uno dei seguenti motivi:

  • violazione del lavoro e danni ai muscoli papillari;
  • ipertrofia ventricolare sinistra;
  • Cardiopatia ischemica;
  • endocardite;
  • malattie reumatiche;
  • lesioni della valvola mitrale.

Il ritorno del flusso sanguigno a uno stato diastolico a causa del danno alla valvola cardiaca tricuspide può verificarsi per cause che causano il rigurgito dell'arteria polmonare e della valvola mitrale. Inoltre, il loro elenco include:

  • prolasso della valvola tricuspide;
  • Sindrome di Marfan;
  • difetti delle cuspidi valvolari e di altre sezioni valvolari;
  • gravi lesioni al torace;
  • assunzione a lungo termine di farmaci attivi;
  • cardiopatia;
  • difetti cardiaci congeniti;
  • ostruzione dell'arteria polmonare.

Molto spesso, il rigurgito tricuspide si sviluppa come complicazione di altri tipi di questa patologia.

Sintomi

Il rigurgito polmonare (polmonare) di grado 1, che è il più comune, è spesso asintomatico. Lo sviluppo della patologia può portare all'insorgenza di sintomi dovuti a complicazioni e conseguenze di una ridotta circolazione sanguigna, che includono:

  • manifestazioni di insufficienza cardiaca;
  • disturbi emodinamici derivanti da un significativo riflusso di sangue e carico sul ventricolo destro;
  • sviluppo della distrofia del ventricolo destro del cuore.

IMPORTANTE! È importante sapere che il rigurgito sulla valvola dell'arteria polmonare può svilupparsi a lungo e provocare l'insorgenza di altre malattie cardiache, anche se i disturbi patologici sono emodinamicamente insignificanti o assenti.

I fallimenti del flusso sanguigno al 1 ° stadio del rigurgito passano a un ritmo moderato e non sovraccaricano il cuore, il che esclude i fallimenti emodinamici. Questo sviluppo della malattia si verifica più spesso con il rigurgito acquisito..

La patologia congenita dell'arteria polmonare già nell'infanzia è accompagnata da segni esterni, spesso presenti nelle malattie cardiache. I sintomi esterni del rigurgito della valvola cardiaca si manifestano sotto forma di:

  • cianosi: bluastro e pallore della pelle;
  • mancanza di respiro, difficoltà a respirare;
  • attacchi di aritmia;
  • il verificarsi di gonfiore;
  • aumento del volume del fegato.

Tali segni dello sviluppo del processo patologico del muscolo cardiaco compaiono solo con il suo rapido sviluppo. Il rigurgito fisiologico sulla valvola polmonare, che comprende solo il 1 ° stadio della malattia, non è pericoloso per la salute. Durante questo periodo, è importante sottoporsi a diagnosi e iniziare una terapia che prevenga lo sviluppo di sintomi e complicanze del rigurgito..

Anche le lesioni delle valvole mitrale e tricuspide non hanno sintomi pronunciati e per un lungo periodo non possono causare al paziente alcun disagio e dolore. Allo stesso tempo, la mancanza di trattamento provoca lo sviluppo di insufficienza cardiaca, in cui compaiono già tutti i segni esterni ei disturbi del cuore associati.

Fasi della malattia

A seconda dell'area del cuore interessata, il rigurgito della valvola cardiaca è diviso in 4 tipi principali (in base ai nomi e al numero di valvole), ognuno dei quali attraversa 4 fasi:

  1. Lo stadio 1 non ha sintomi, motivo per cui può essere rilevato solo durante la diagnosi.
  2. 2 ° stadio, in cui compaiono i primi segni di patologia, i volumi del flusso sanguigno inverso sono moderati, il tasso di sviluppo della malattia aumenta.
  3. Fase 3, che è caratterizzata da un aumento significativo dei sintomi, i volumi del flusso sanguigno inverso diventano grandi e portano allo sviluppo dell'ipertrofia ventricolare destra.
  4. 4 ° stadio, che si trasforma in una forma cronica di patologia, in cui i sintomi diventano pronunciati e gravi, si sviluppano malattie del muscolo cardiaco, le conseguenze sono irreversibili.

Il rigurgito polmonare può essere sia patologia congenita che acquisita, in relazione alla quale la durata di ogni fase può differire: prima si verifica la malattia, prima si svilupperà. È particolarmente importante tenerne conto durante la gravidanza e per i genitori di neonati e bambini. Si consiglia di sottoporsi a diagnosi nei primi mesi dopo la nascita del bambino per prevenire lo sviluppo della patologia.

Rigurgito nei bambini

È possibile diagnosticare il rigurgito polmonare prima della nascita del bambino, mentre la patologia non è una controindicazione al parto e nella maggior parte dei casi non complica il corso della gravidanza.

In un neonato, il rigurgito congenito si manifesta esternamente nei primi giorni dopo la nascita con i seguenti segni:

  • cianosi della pelle;
  • la comparsa di mancanza di respiro, difficoltà a respirare;
  • sviluppo di fallimento nel ventricolo destro.

ATTENZIONE! I bambini che soffrono di patologia nelle forme acute e gravi a volte non possono evitare la morte. È importante che una donna incinta si sottoponga a una diagnosi tempestiva e inizi il trattamento il prima possibile per preservare la salute del bambino.

Misure diagnostiche

Si raccomanda di ricorrere regolarmente a misure diagnostiche per prevenire lo sviluppo di complicanze e patologie che accompagnano il rigurgito polmonare. I primi segni di patologia richiedono un rinvio immediato a specialisti e un esame obbligatorio.

Le misure diagnostiche includono quanto segue:

  • Esame ecografico (ecografia) del cuore, che consente di determinare le condizioni delle valvole cardiache, nonché l'efficienza del cuore, le sue dimensioni e la struttura.
  • Ecocardiografia (EchoCG), i cui risultati consentono di conoscere la natura del flusso sanguigno attraverso i vasi e le cavità cardiache, che aiuta a determinare il grado di rigurgito.
  • Elettrocardiogramma (ECG), che consente di stabilire la presenza di rigurgito dell'arteria polmonare e altre anomalie in via di sviluppo ed esistenti delle valvole cardiache.
  • Esame e interrogatorio con un medico, che aiuterà a chiarire lo stadio del processo patologico, a stabilire sintomi concomitanti e possibili cause della malattia.
  • Uno studio medico sull'anamnesi del paziente, che aiuterà a determinare la causa delle informazioni patologiche sulle precedenti malattie cardiovascolari e sulle operazioni del dipartimento cardiaco.
  • Ecografia Doppler (come studio separato o come parte di un'ecografia), i cui risultati possono essere utilizzati per scoprire possibili disturbi della pressione sanguigna.
  • Cardiografia per determinare i disturbi del ritmo cardiaco, controllare gli attacchi di aritmia.
  • Superamento di un esame del sangue, i cui risultati consentono di determinare il contenuto di glucosio, colesterolo e anticorpi nel sangue, per stabilire la presenza di infezioni e processi infiammatori del miocardio.
  • Radiografia del torace, i cui risultati possono essere utilizzati per stabilire malattie polmonari, il loro gonfiore e lo sviluppo dell'ipertrofia ventricolare destra derivante dal rigurgito.
  • Cateterismo cardiaco, che consente di identificare la presenza di malattia coronarica, provocando lo sviluppo di patologie.

IMPORTANTE! Per le donne in gravidanza, è consentito sottoporsi solo alla diagnostica ecografica, questo è sufficiente per confermare il rigurgito congenito in un bambino.

Trattamento e prognosi

È necessario iniziare il trattamento del rigurgito dell'arteria polmonare solo dopo aver eliminato la sua causa sottostante. Il suo schema dovrebbe tenere conto della presenza di altre malattie croniche e patologie del sistema cardiovascolare nel paziente, in particolare, insufficienza cardiaca e difetti cardiaci congeniti. La prima cosa necessaria per i pazienti con qualsiasi grado del decorso della malattia è il monitoraggio costante da parte di un cardiologo.

Le fasi fisiologiche della patologia richiedono un trattamento farmacologico, la cui azione è volta a normalizzare il flusso sanguigno e curare le aritmie e l'insufficienza circolatoria. L'elenco dei farmaci necessari per prevenire lo sviluppo e il trattamento di forme gravi e acute della malattia include:

  • Diuretici e diuretici - per rimuovere i liquidi in eccesso e prevenire lo sviluppo di complicanze riducendo il carico sul corpo ("Furosemide", "Lasix", "Trifas").
  • ACE inibitori - per normalizzare la pressione sanguigna (Captopril, Monopril, Lisinopril).
  • Antagonisti dell'angiotensina-2 - usati solo se esistono controindicazioni all'assunzione di ACE inibitori ("Candesartan", "Irbesartan", "Diovan").
  • Nitrati, vasodilatatori e glicosidi cardiaci - per ridurre il carico sul ventricolo destro del cuore ("Cardix", "Olikard", "Nitromint").
  • Farmaci antiaritmici - per diminuire o aumentare la frequenza cardiaca (lidocaina, chinidina, ritmonorm).
  • Agenti metabolici - per avviare processi riparativi e di scambio energetico nelle fibre miocardiche (Apilak, Glycine, Milife).
  • Beta-bloccanti - usati per l'ipertensione ("Carvedilol", "Nadolol", "Labetalol").

RIFERIMENTO! Il corso e la durata dell'assunzione del farmaco sono prescritti dal medico. In presenza di infezioni e malattie concomitanti, il corso terapeutico comprende l'assunzione di farmaci per il trattamento sintomatico. Per il 1 ° grado della malattia è sufficiente un trattamento conservativo.

Un metodo di terapia efficace e necessario in presenza di rigurgito in rapido sviluppo degli stadi 2-4 è l'intervento chirurgico. Le operazioni sono divise in 2 tipi:

  • Recupero della valvola cardiaca.
  • Chirurgia plastica e sostituzione della valvola cardiaca se è impossibile ripristinarne la funzionalità.

In caso di uno stadio estremo di rigurgito dell'arteria polmonare con disturbi emodinamici concomitanti, i medici possono ricorrere a un trapianto di cuore e polmone.

La prognosi della vita con patologia nella maggior parte dei casi è favorevole con diagnosi e trattamento tempestivi. Si raccomanda inoltre di condurre uno stile di vita sano..

I casi congeniti di rigurgito senza intervento chirurgico hanno spesso una prognosi infausta e sono fatali.

Conclusione

Il rigurgito polmonare può verificarsi dopo precedenti malattie cardiache, nonché con lo sviluppo di patologie cardiovascolari. A causa dell'assenza di sintomi all'inizio della malattia, è importante sottoporsi regolarmente a diagnosi, in cui è possibile rilevare e prevenire lo sviluppo di sintomi, complicanze.

La diagnosi tempestiva e il mantenimento del regime terapeutico nella maggior parte dei casi consente non solo di salvare la vita del paziente, ma anche di prolungarla.

Rigurgito della valvola polmonare di 1 grado e che cos'è

Il rigurgito è il movimento inverso del sangue da una cavità del cuore a un'altra attraverso le valvole.

Può apparire su qualsiasi valvola (mitrale, aortica, tricuspide, valvola polmonare) ed essere precursore di condizioni sia normali che patologiche.

Di seguito parleremo del rigurgito sulla valvola arteriosa polmonare di 1 ° grado e di cosa si tratta..

  • Le ragioni
  • Sintomi
  • Diagnostica
  • Terapia

Le ragioni

Con il rigurgito sulla valvola polmonare, il sangue rifluisce dall'arteria polmonare al ventricolo destro durante la diastole. Tale deviazione può essere osservata a causa di molti fattori:

  1. Ipertensione polmonare primaria.
  2. Ipertensione polmonare secondaria.
  3. Malattie del sistema broncopolmonare (malattia polmonare ostruttiva cronica, enfisema);
  4. Patologia coronarica (cardiopatia congenita, cardiopatia ischemica, cardiomiopatia);
  5. Embolia polmonare;
  6. Condizioni ipossiche (sindrome di Pickwick).
  7. Lesione sifilitica dei lembi valvolari.
  8. Endocardite infettiva.
  9. Cardiopatia reumatica cronica.
  10. Sindrome carcinoide.
  11. Uso di droghe iniettabili.

Sintomi

Nella maggior parte dei pazienti, il rigurgito della valvola polmonare non è accompagnato da manifestazioni cliniche.

I sintomi si osservano in caso di significativo flusso inverso di sangue nel cuore destro, che porta a ipertrofia e dilatazione del ventricolo destro con conseguenti disturbi emodinamici.

Sono espressi da segni di insufficienza cardiaca nella circolazione sistemica, vale a dire:

  1. Scolorimento della pelle (cianosi).
  2. Mancanza di respiro a riposo e durante l'attività fisica.
  3. Gonfiore degli arti inferiori.
  4. Fegato ingrossato.
  5. Disturbi del ritmo cardiaco.

Insieme a questo, i pazienti hanno disturbi caratteristici della malattia di base, che è accompagnata da un guasto della valvola polmonare.

Il rigurgito di grado 1 è spesso una condizione fisiologica e non mostra segni clinici.

Il flusso inverso di sangue in questo caso è insignificante e non è in grado di creare un carico sul ventricolo destro e, di conseguenza, le dimensioni del miocardio e della cavità cardiaca non soffrono e non ci sono disturbi emodinamici.

Diagnostica

La diagnostica viene eseguita sulla base di reclami, anamnesi, esame obiettivo, esame. In assenza di segni di insufficienza circolatoria, i pazienti non presentano reclami e spesso non sono nemmeno a conoscenza della presenza di rigurgito.

In caso di disturbi circolatori, palpitazioni, interruzioni al cuore, mancanza di respiro durante lo sforzo fisico e man mano che il processo progredisce a riposo, il gonfiore delle gambe è più pronunciato la sera, dolore addominale dovuto ad un aumento del fegato.

L'anamnesi rivela la presenza di malattie croniche, precedenti manipolazioni che potrebbero portare a endocardite infettiva, lesioni cardiache, uso di droghe per via endovenosa.

Fisicamente, è possibile identificare i segni di disturbi circolatori in un ampio cerchio: edema delle estremità, epatomegalia, aumento della respirazione e della frequenza cardiaca, aritmia del polso, cianosi della pelle.

Con la percussione, si nota un aumento dei bordi del cuore e durante l'auscultazione durante il rigurgito viene determinato un rumore nel sito di proiezione della valvola dell'arteria polmonare (soffio di Graham Still). Nei pazienti con flusso sanguigno fisiologico inverso, è possibile rilevare solo un soffio caratteristico.

Dai metodi strumentali, l'elettrocardiografia e l'esame ecografico con dopplerografia sono informativi. Sul cardiogramma, puoi trovare segni di sovraccarico o aumento nel cuore destro, disturbi del ritmo cardiaco.

Quando si esegue la diagnostica ecografica, vengono valutate le dimensioni del cuore, i cambiamenti strutturali esistenti e la frazione di eiezione.

L'imaging Doppler stabilisce la presenza di rigurgito e il suo grado.

Il laboratorio rileva deviazioni che indicano patologie che sono accompagnate da rigurgito polmonare: disturbo del metabolismo lipidico, aumento del D-dimero, test reumatici positivi, reazione positiva di Wasserman e esame tossicologico dimostra il fatto dell'uso di droghe.

Terapia

La terapia per il rigurgito della valvola polmonare dipende dalla causa. In individui sani senza disturbi emodinamici e cambiamenti nel cuore, non è richiesto alcun trattamento specifico. Tali pazienti vengono osservati dinamicamente dal terapista locale.

Nel caso di disturbi cardiaci esistenti, viene eseguito un trattamento conservativo e chirurgico. Le tattiche vengono scelte in base alla gravità della condizione della malattia, alla presenza di indicazioni e controindicazioni a un particolare metodo. Il trattamento conservativo prevede la nomina dei seguenti gruppi di fondi:

  1. ACE inibitori: normalizzano la pressione sanguigna, hanno un effetto cardioprotettivo, angioprotettivo.
  2. Gli antagonisti del recettore dell'angiotensina-2 sono agenti alternativi per l'intolleranza agli ACE inibitori.
  3. I nitrati riducono il carico sull'atrio destro, favoriscono l'espansione delle vene periferiche.
  4. I diuretici rimuovono il fluido in eccesso dal corpo e riducono il precarico e il postcarico. Ad oggi sono stati sviluppati diversi gruppi di diuretici, ognuno dei quali ha caratteristiche individuali..
  5. I farmaci antiaritmici sono prescritti a seconda del tipo di disturbo del ritmo.
  6. I farmaci metabolici avviano processi riparativi e di scambio energetico nelle fibre miocardiche.

L'eliminazione efficace del rigurgito sulla valvola polmonare implica una correzione razionale della condizione che ha causato il flusso sanguigno inverso.

Con l'endocardite infettiva vengono prescritti agenti antibatterici, con malattia polmonare ostruttiva, terapia con broncodilatatori e così via..

L'intervento chirurgico viene eseguito secondo rigorose indicazioni e la scelta di un particolare metodo è individuale. Dipende dai cambiamenti esistenti nel sistema cardiovascolare, dalla gravità delle condizioni del paziente, dalla presenza di patologie concomitanti.

La chirurgia plastica può essere eseguita quando la propria valvola viene preservata e viene eseguito il suo ripristino, che successivamente normalizza il flusso sanguigno dal ventricolo destro all'arteria polmonare.

Quando è impossibile eseguire questo tipo di intervento, si ricorre alla sostituzione della valvola.

A tale scopo vengono utilizzate protesi realizzate con materiali biologici (tessuti animali) o artificiali (leghe mediche speciali)..

Nei casi più gravi, quando ci sono disturbi emodinamici significativamente pronunciati, i cambiamenti grossolani nell'anatomia del cuore e dei vasi sanguigni ricorrono al trapianto dell'organocomplesso del cuore - polmoni.

Rigurgito polmonare 1 grado che cos'è

Cos'è il rigurgito polmonare del 1 ° grado di complessità

Rigurgito polmonare di 1 ° grado: che cos'è e quali sono le cause di questa malattia del sistema cardiovascolare? Questo è il nome della deviazione in cui il flusso sanguigno va nella direzione opposta, da una parte all'altra del sistema cardiaco. Questa patologia colpisce sia i bambini che gli adulti..

Vale anche la pena notare che non si presenta da solo, quindi il termine in questione in medicina non è considerato una diagnosi indipendente..

Il rigurgito è uno dei sintomi di altre malattie complesse del sistema cardiovascolare (ad esempio, un sintomo di insufficienza cardiaca).

Breve descrizione

Come sapete, il lavoro principale del muscolo cardiaco è trasportare continuamente il sangue attraverso il corpo umano e saturarlo con l'ossigeno..

Nel cuore stesso, il sangue si muove in un certo ordine da una sezione all'altra, dopodiché continua il suo movimento attraverso le vene nella circolazione sistemica.

Con il rigurgito, c'è un movimento inverso del sangue in diversi volumi, ed è dagli indicatori di quest'ultimo che dipende la gravità dei sintomi.

Il rigurgito è un processo patologico che indica il malfunzionamento del muscolo cardiaco dovuto a una grave malattia. Questa condizione ha 5 fasi di sviluppo. È necessario considerare ciascuno di essi:

  1. Rigurgito di 1 ° grado. È questa fase che si chiama facile e in questo momento è di maggiore interesse. Il processo patologico che si verifica nel cuore nella prima fase può essere descritto come segue: il sangue che entra nel ventricolo cardiaco ne esce nell'atrio attraverso i lembi delle valvole.
  2. Il rigurgito di grado 2 non può essere ignorato e deve essere trattato. Il flusso di sangue dalle valvole supera i 25 mm.
  3. Il rigurgito di 3 ° grado viene diagnosticato se il flusso sanguigno supera i 2 cm In nessun caso questo fenomeno deve essere ignorato, il paziente viene registrato.
  4. 4 gradi di malattia: il flusso del flusso sanguigno supera i 2,5 cm.
  5. Il grado 5 è considerato una caratteristica fisiologica di una persona. Cioè, se la patologia non si sviluppa, non rappresenta una minaccia per la vita umana.

Fattori di sviluppo della malattia

I medici identificano i seguenti motivi più comuni per lo sviluppo di questo disturbo:

  1. Alta pressione sanguigna con ipertensione arteriosa. Ciò è dovuto a un forte carico sul cuore, il cui lato destro alla fine inizia a non funzionare correttamente. Nella maggior parte dei casi, la causa della patologia è proprio l'ipertensione secondaria. Può essere causato sia da malattie complesse comorbili (ad esempio, l'HIV) che da cattive abitudini (uso di droghe).
  2. Endocardite infettiva: la presenza di agenti patogeni nel muscolo cardiaco e, di conseguenza, il loro danno alla valvola.
  3. La dilatazione dell'arteria polmonare è una forte vasodilatazione pur mantenendo la funzionalità della valvola. Questa condizione è considerata una patologia..
  4. Varie malattie sessualmente trasmissibili come la sifilide.
  5. Reumatismi.
  6. Formazione di tumori maligni (malattie oncologiche).
  7. La tetrade di Fallot è una sindrome in cui una persona soffre contemporaneamente di quattro difetti cardiaci. Questi includono: restringimento dell'arteria polmonare, difetti nella struttura del setto tra i ventricoli dell'organo, flusso sanguigno alterato e insufficienza aortica.

La tetrade di Fallot viene solitamente diagnosticata nella prima infanzia a causa dei sintomi pronunciati in un bambino che viene immediatamente operato. La malattia in questione causa spesso un ispessimento delle pareti del ventricolo cardiaco destro. Questo, a sua volta, può portare allo sviluppo di insufficienza cardiaca. In un altro caso, una patologia già esistente è in grado di provocare l'insorgenza di questo disturbo..

In medicina esiste il concetto di rigurgito fisiologico. Questa condizione è chiamata fisiologica solo se i cambiamenti che sono sorti a causa della patologia sono insignificanti. Cioè, il flusso sanguigno alla valvola rallenta, ma il muscolo cardiaco non subisce cambiamenti negativi e rimane sano. Di solito il rigurgito di 1 grado è considerato un fenomeno fisiologico..

Sintomi della malattia

Nella maggior parte dei casi, lo stadio 1 della malattia non presenta sintomi pronunciati. Alcuni pazienti possono avere segni di insufficienza cardiaca..

Nel caso in cui una persona malata non abbia questo disturbo, tali sintomi possono verificarsi a causa di una violazione del funzionamento del ventricolo destro del cuore. Il rigurgito di 1 ° grado come patologia indipendente non causa disturbi significativi nel sistema circolatorio umano.

Se una persona ha uno stadio 2 o 3 della malattia, una grande quantità di sangue che entra nel ventricolo destro del cuore può portare a insufficienza d'organo.

Ciò è dovuto all'espansione delle camere e all'ispessimento delle pareti del muscolo cardiaco..

Nonostante il difetto cardiaco nascosto nella prima fase, alcuni pazienti presentano i seguenti sintomi:

  • grave mancanza di respiro;
  • decolorazione bluastra della pelle;
  • lieve ipertensione;
  • rigonfiamento;
  • debolezza;
  • vertigini.

Nei casi in cui questo difetto dell'arteria polmonare è congenito, la malattia si manifesta nei primi mesi di vita di un bambino. La maggior parte dei bambini malati presenta sintomi gravi a causa di una forma grave della malattia.

Se il neonato soffre del 4 ° grado di rigurgito, la malattia non può essere corretta, nel qual caso è possibile un esito letale.

È per questo motivo che sia gli adulti che i bambini dovrebbero sottoporsi annualmente a procedure e test appropriati, che aiuteranno a identificare la malattia in una fase precoce..

Rigurgito: diagnosi e trattamento

La tecnologia moderna è in grado di fare tutto il possibile per garantire che il rigurgito polmonare venga diagnosticato il prima possibile. Questo può essere fatto usando gli ultrasuoni, che rileveranno eventuali cambiamenti nel lavoro del cuore..

L'ecografia Doppler è progettata per determinare la natura del movimento del sangue nelle camere cardiache in una determinata persona. Dopo aver ricevuto i risultati, il medico curante li confronta con le norme. L'ecocardiografia è il modo migliore per identificare la malattia. Mostrano il lavoro del muscolo cardiaco in tempo reale.

L'ECG è un altro strumento diagnostico. È in grado di identificare alcuni segni della malattia che non sono sintomatici. L'ecografia determinerà questa patologia in un nascituro. Nella maggior parte dei casi, è causato da anomalie cromosomiche..

Il trattamento può essere prescritto solo da un medico che abbia confrontato i sintomi e il benessere del paziente con il grado di patologia. Inoltre, la nomina di un elenco specifico di farmaci e procedure dovrebbe tenere conto delle malattie croniche che una persona ha e della presenza di insufficienza cardiaca..

La chirurgia dà i migliori risultati. Con l'aiuto dell'intervento chirurgico, la valvola difettosa viene sostituita con una sana. 1 grado della malattia il più delle volte non implica regimi di trattamento terapeutico complessi e quest'ultimo è dovuto solo all'assunzione di farmaci.

Con l'aiuto dei farmaci, il paziente sarà in grado di normalizzare il flusso sanguigno, eliminare le aritmie e migliorare la circolazione dei tessuti. Di solito, un cardiologo si occupa di tali malattie. È lui che sarà in grado di prescrivere il trattamento appropriato, tenendo conto di tutte le caratteristiche del paziente.

L'autoterapia per il rigurgito polmonare è inaccettabile. La mancanza di un aiuto qualificato o di farmaci selezionati in modo improprio peggiorerà solo la situazione e il benessere del paziente e può portare a complicazioni. Prima di iniziare il trattamento, il cardiologo esegue una serie di test, confronta i risultati e le controindicazioni di una persona. Solo dopo, al paziente viene prescritto un elenco di farmaci adatti a lui.

Rigurgito polmonare: cause, sintomi, diagnosi, trattamento

Tutti i contenuti di iLive vengono esaminati da esperti medici per garantire che siano il più accurati e concreti possibile.

Abbiamo linee guida rigorose per la selezione delle fonti di informazione e ci colleghiamo solo a siti Web affidabili, istituti di ricerca accademica e, ove possibile, comprovata ricerca medica. Tieni presente che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono link cliccabili a tali studi.

Se ritieni che uno dei nostri contenuti sia inaccurato, obsoleto o altrimenti discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Il rigurgito polmonare è un guasto di una valvola polmonare che causa il flusso di sangue dall'arteria polmonare al ventricolo destro durante la diastole. La causa più comune è l'ipertensione arteriosa polmonare. Il rigurgito polmonare è solitamente asintomatico. Il suo segno è un soffio diastolico decrescente. La diagnosi è tramite l'ecocardiografia. Di solito non è richiesto alcun trattamento specifico, ad eccezione del trattamento delle condizioni che causano l'ipertensione arteriosa polmonare..

L'ipertensione arteriosa polmonare secondaria è la causa più comune di rigurgito polmonare. Meno comunemente, le cause sono l'endocardite infettiva, il trattamento chirurgico della tetrade di Fallot, la dilatazione dell'arteria polmonare idiopatica e le anomalie della valvola congenita. La sindrome carcinoide, la febbre reumatica, la sifilide e il trauma tubulare sono cause rare. Il rigurgito polmonare grave è raro e il più delle volte è dovuto a un difetto alla nascita isolato, tra cui l'arteria polmonare dilatata e l'anulus della valvola polmonare.

Il rigurgito polmonare può contribuire allo sviluppo dell'ipertrofia ventricolare destra e, in ultima analisi, dell'insufficienza cardiaca indotta da disfunzione (SC), ma nella maggior parte dei casi il ruolo dell'ipertensione arteriosa polmonare nello sviluppo di questa complicanza è molto più significativo. Raramente, l'insufficienza cardiaca acuta dovuta a disfunzione ventricolare destra si verifica con endocardite che porta a rigurgito polmonare acuto.

Sintomi di rigurgito polmonare

Il rigurgito polmonare è solitamente asintomatico. Alcune persone sviluppano sintomi di insufficienza cardiaca causati da disfunzione ventricolare destra.

I segni palpabili riflettono l'ipertensione arteriosa polmonare e l'ipertrofia ventricolare destra. Includono una componente polmonare percepita (P) II del tono cardiaco (S2) sul bordo superiore sinistro dello sterno e una pronunciata pulsazione del ventricolo destro, che è aumentata in ampiezza, sul bordo sinistro dello sterno ai livelli medio e inferiore..

All'auscultazione I, il tono cardiaco (S1) è normale. S1 può essere diviso o singolo. Se è diviso, P può essere forte, udibile immediatamente dopo la componente aortica S (A a causa dell'ipertensione arteriosa polmonare e P può essere ritardata a causa dell'aumento del volume della corsa del ventricolo destro. S può essere solitario a causa della rapida chiusura della valvola polmonare, componenti fuse A e P, o (a volte) a causa dell'assenza congenita di una valvola polmonare. Il tono cardiaco III del ventricolo destro (S3), il tono cardiaco IV (S4), o entrambi, possono essere uditi nell'insufficienza cardiaca a causa di disfunzione o ipertrofia del ventricolo destro. i toni possono essere distinti dai suoni del cuore ventricolare sinistro, poiché si sentono dal parasternale sinistro nel quarto spazio intercostale e si intensificano all'ispirazione.

Il soffio di rigurgito polmonare dovuto all'ipertensione arteriosa polmonare è un soffio decrescente diastolico precoce ad alta frequenza che inizia da P, continua fino a S e viene condotto al centro del bordo destro dello sterno (soffio di Graham Still). Si sente meglio sul bordo superiore sinistro dello sterno attraverso uno stetoscopio a diaframma quando il paziente sta trattenendo il respiro mentre espira e si siede in posizione verticale. Il soffio del rigurgito polmonare senza ipertensione arteriosa polmonare è più breve, timbro più basso (più grossolano) e inizia dopo P. Entrambi i soffi possono assomigliare al soffio del rigurgito aortico, ma possono essere distinti durante l'inspirazione (che aumenta il soffio del rigurgito polmonare) e la manovra di Valsalva. In quest'ultimo caso, il soffio del rigurgito polmonare diventa immediatamente forte (a causa di un aumento immediato del flusso venoso al cuore destro) e il soffio AR aumenta dopo 4-5 battiti cardiaci. Inoltre, un lieve soffio di rigurgito polmonare può talvolta diventare ancora più morbido durante l'inspirazione, poiché questo soffio si sente di solito meglio nel secondo spazio intercostale a sinistra, dove l'ispirazione allontana lo stetoscopio dal cuore..

Diagnosi di rigurgito polmonare

Il rigurgito polmonare viene solitamente scoperto incidentalmente durante l'esame obiettivo o l'ecocardiografia Doppler eseguita per altri motivi. Sono prescritti ECG e radiografia del torace. Entrambi i metodi possono dimostrare segni di ipertrofia ventricolare destra. La RX torace di solito rivela le condizioni alla base dell'ipertensione arteriosa polmonare.

Che cos'è il rigurgito arterioso polmonare di grado 1?

Rigurgito polmonare 1 grado che cos'è e quali sono le sue cause? Molti pazienti hanno sentito questa frase dai medici, ma non tutti capiscono quali sono i cambiamenti nel sistema cardiovascolare in questione. Il rigurgito è il flusso inverso di sangue da una parte all'altra del sistema cardiovascolare. Tale deviazione non può essere considerata una patologia indipendente, quindi questo termine non può essere una diagnosi. Questo è uno dei sintomi di una condizione medica, come una cardiopatia congenita..

Il sangue si muove continuamente da una parte all'altra del cuore. Proviene dalle arterie polmonari, entra nella circolazione sistemica. Il termine rigurgito può essere applicato a tutte le valvole su cui può verificarsi un flusso sanguigno inverso. Ritornano diversi volumi di sangue e quindi il rigurgito può essere di diverso grado. Il grado di patologia è determinato anche dalla gravità dei sintomi. Per capire cos'è il rigurgito, è necessario studiare l'anatomia.

Il cuore è un organo cavo costituito da tessuto muscolare. È diviso in 4 camere: i ventricoli accoppiati e gli atri. Le valvole che fungono da porte si trovano tra il sistema vascolare e le camere cardiache. Devono consentire al sangue di fluire in una direzione. Un tale sistema garantisce il corretto movimento del sangue da un cerchio all'altro, poiché le pareti del cuore si contraggono ritmicamente. Quando il muscolo cardiaco e le valvole funzionano normalmente, durante la contrazione di una delle camere, le valvole si chiudono ermeticamente. Con varie malattie, queste funzioni sono compromesse. A seconda della localizzazione della lesione, viene fornita una definizione esatta della patologia. Il rigurgito polmonare si verifica quando la valvola polmonare non funziona correttamente. In questo caso, il sangue durante la diastole scorre dall'arteria polmonare nel ventricolo destro.

Molto spesso, lo sviluppo di questa patologia è facilitato da un aumento della pressione nelle arterie polmonari. La malattia è rara, si sviluppa ad alta pressione nei vasi situati tra cuore e polmoni. L'ipertensione arteriosa aumenta il carico sul cuore, nel tempo, la sua metà destra smette di funzionare. Molto spesso, il rigurgito polmonare si sviluppa sullo sfondo dell'ipertensione secondaria. Se il primario è considerato una malattia separata, il secondario è una conseguenza delle patologie dei sistemi cardiovascolare e respiratorio. Questi includono: trombosi della vena polmonare, malattia del fegato, insufficienza cardiaca acuta, malattia polmonare.

I medici ritengono che l'ipertensione polmonare secondaria si sviluppi spesso nelle persone con infezione da HIV e nei tossicodipendenti. Molto spesso, le malattie che portano al rigurgito polmonare sono il risultato di uno stile di vita improprio. Ciò include inattività fisica, alcolismo, fumo e situazioni stressanti. Se le malattie croniche non vengono trattate in tempo, il loro ulteriore sviluppo può portare a ipertensione polmonare. Pertanto, il trattamento del rigurgito polmonare dovrebbe iniziare con i cambiamenti dello stile di vita e l'eliminazione delle patologie croniche..

Ci sono altri motivi che portano allo sviluppo del rigurgito sulla valvola dell'arteria polmonare: endocardite infettiva, dilatazione dell'arteria polmonare, reumatismi, sifilide, rimozione chirurgica della tetrade di Fallot, tumori maligni. L'endocardite infettiva è un'infiammazione delle superfici interne delle pareti del cuore, delle valvole e dei vasi vicini. La dilatazione dell'arteria polmonare è un'espansione patologica del vaso senza disfunzione della valvola. La tetralogia di Fallot è una sindrome che comprende 4 difetti: restringimento dell'arteria polmonare, anomalia della struttura del setto interventricolare, alterazione del flusso sanguigno e insufficienza aortica. La chirurgia per rimuovere questi difetti viene solitamente eseguita nella prima infanzia. Se l'operazione viene eseguita in età avanzata, il rischio di complicanze aumenta in modo significativo.

La febbre reumatica è una lesione infettiva dei tessuti connettivi da streptococco emolitico. Il rigurgito polmonare provoca l'ispessimento delle pareti del ventricolo destro, con conseguente insufficienza cardiaca. In rari casi, la funzione della valvola polmonare compromessa è innescata da insufficienza cardiaca preesistente causata da disfunzione ventricolare destra.

In medicina si usa anche il termine rigurgito fisiologico. In questo caso, stiamo parlando di un leggero cambiamento nel flusso sanguigno vicino alla valvola. All'apertura della valvola, il flusso sanguigno viene sospeso mentre il muscolo cardiaco rimane sano. Questa condizione non porta a una ridotta circolazione sanguigna, quindi è asintomatica. Il rigurgito fisiologico può essere considerato 0-1 grado.

Sintomi e trattamenti per il rigurgito polmonare

Il rigurgito polmonare è una patologia del muscolo cardiaco che si verifica a causa di un aumento della pressione nelle arterie dei polmoni. Questa malattia viene diagnosticata raramente, in molti casi compare in persone che hanno avuto prima malattie cardiache. Quando compaiono segni di rigurgito, è necessaria una diagnosi ed è spesso possibile determinare la presenza di malattie concomitanti e fattori provocatori nello sviluppo della patologia.

Cos'è il rigurgito della valvola cardiaca?

Il rigurgito delle valvole cardiache è un processo patologico del corpo in cui, durante la contrazione del muscolo cardiaco, il flusso sanguigno ritorna parzialmente alla sezione da cui ha iniziato a muoversi. A causa di ciò, si verifica un guasto nel sistema circolatorio, causato da un danno al muscolo cardiaco..

Il rigurgito può interessare una qualsiasi delle 4 valvole cardiache:

  • mitrale;
  • aortico;
  • polmonare;
  • tricuspide.

A seconda della posizione della lesione del muscolo cardiaco, nonché delle cause della patologia, il rigurgito può essere una complicazione della malattia cardiovascolare o una patologia separata che non rappresenta una minaccia per la vita.

Cause di occorrenza

RIFERIMENTO! La causa più comune di patologia nelle valvole cardiache è un aumento rapido e significativo della pressione nelle arterie..

A seconda della lesione dell'una o dell'altra valvola, ci sono ragioni per lo sviluppo di ciascun tipo di malattia. Il tipo più comune di questa patologia è il rigurgito dell'arteria polmonare, il cui aspetto è provocato dai seguenti fattori:

  • stadi primari e secondari dell'ipertensione polmonare;
  • malattie polmonari croniche e gravi;
  • la presenza di patologie coronariche;
  • embolia polmonare;
  • Sindrome di Pickwick;
  • endocardite di natura infettiva;
  • cardiopatia reumatica;
  • lesioni dei lembi della valvola arteriosa polmonare;
  • sindrome carcinoide;
  • iniezione di sostanze stupefacenti.

Il rigurgito della sezione della valvola mitrale si verifica a causa di uno dei seguenti motivi:

  • violazione del lavoro e danni ai muscoli papillari;
  • ipertrofia ventricolare sinistra;
  • Cardiopatia ischemica;
  • endocardite;
  • malattie reumatiche;
  • lesioni della valvola mitrale.

Il ritorno del flusso sanguigno a uno stato diastolico a causa del danno alla valvola cardiaca tricuspide può verificarsi per cause che causano il rigurgito dell'arteria polmonare e della valvola mitrale. Inoltre, il loro elenco include:

  • prolasso della valvola tricuspide;
  • Sindrome di Marfan;
  • difetti delle cuspidi valvolari e di altre sezioni valvolari;
  • gravi lesioni al torace;
  • assunzione a lungo termine di farmaci attivi;
  • cardiopatia;
  • difetti cardiaci congeniti;
  • ostruzione dell'arteria polmonare.

Molto spesso, il rigurgito tricuspide si sviluppa come complicazione di altri tipi di questa patologia.

Sintomi

Il rigurgito polmonare (polmonare) di grado 1, che è il più comune, è spesso asintomatico. Lo sviluppo della patologia può portare all'insorgenza di sintomi dovuti a complicazioni e conseguenze di una ridotta circolazione sanguigna, che includono:

  • manifestazioni di insufficienza cardiaca;
  • disturbi emodinamici derivanti da un significativo riflusso di sangue e carico sul ventricolo destro;
  • sviluppo della distrofia del ventricolo destro del cuore.

IMPORTANTE! È importante sapere che il rigurgito sulla valvola dell'arteria polmonare può svilupparsi a lungo e provocare l'insorgenza di altre malattie cardiache, anche se i disturbi patologici sono emodinamicamente insignificanti o assenti.

I fallimenti del flusso sanguigno al 1 ° stadio del rigurgito passano a un ritmo moderato e non sovraccaricano il cuore, il che esclude i fallimenti emodinamici. Questo sviluppo della malattia si verifica più spesso con il rigurgito acquisito..

La patologia congenita dell'arteria polmonare già nell'infanzia è accompagnata da segni esterni, spesso presenti nelle malattie cardiache. I sintomi esterni del rigurgito della valvola cardiaca si manifestano sotto forma di:

  • cianosi: bluastro e pallore della pelle;
  • mancanza di respiro, difficoltà a respirare;
  • attacchi di aritmia;
  • il verificarsi di gonfiore;
  • aumento del volume del fegato.

Tali segni dello sviluppo del processo patologico del muscolo cardiaco compaiono solo con il suo rapido sviluppo. Il rigurgito fisiologico sulla valvola polmonare, che comprende solo il 1 ° stadio della malattia, non è pericoloso per la salute. Durante questo periodo, è importante sottoporsi a diagnosi e iniziare una terapia che prevenga lo sviluppo di sintomi e complicanze del rigurgito..

Anche le lesioni delle valvole mitrale e tricuspide non hanno sintomi pronunciati e per un lungo periodo non possono causare al paziente alcun disagio e dolore. Allo stesso tempo, la mancanza di trattamento provoca lo sviluppo di insufficienza cardiaca, in cui compaiono già tutti i segni esterni ei disturbi del cuore associati.

Fasi della malattia

A seconda dell'area del cuore interessata, il rigurgito della valvola cardiaca è diviso in 4 tipi principali (in base ai nomi e al numero di valvole), ognuno dei quali attraversa 4 fasi:

  1. Lo stadio 1 non ha sintomi, motivo per cui può essere rilevato solo durante la diagnosi.
  2. 2 ° stadio, in cui compaiono i primi segni di patologia, i volumi del flusso sanguigno inverso sono moderati, il tasso di sviluppo della malattia aumenta.
  3. Fase 3, che è caratterizzata da un aumento significativo dei sintomi, i volumi del flusso sanguigno inverso diventano grandi e portano allo sviluppo dell'ipertrofia ventricolare destra.
  4. 4 ° stadio, che si trasforma in una forma cronica di patologia, in cui i sintomi diventano pronunciati e gravi, si sviluppano malattie del muscolo cardiaco, le conseguenze sono irreversibili.

Il rigurgito polmonare può essere sia patologia congenita che acquisita, in relazione alla quale la durata di ogni fase può differire: prima si verifica la malattia, prima si svilupperà. È particolarmente importante tenerne conto durante la gravidanza e per i genitori di neonati e bambini. Si consiglia di sottoporsi a diagnosi nei primi mesi dopo la nascita del bambino per prevenire lo sviluppo della patologia.

Rigurgito nei bambini

È possibile diagnosticare il rigurgito polmonare prima della nascita del bambino, mentre la patologia non è una controindicazione al parto e nella maggior parte dei casi non complica il corso della gravidanza.

In un neonato, il rigurgito congenito si manifesta esternamente nei primi giorni dopo la nascita con i seguenti segni:

  • cianosi della pelle;
  • la comparsa di mancanza di respiro, difficoltà a respirare;
  • sviluppo di fallimento nel ventricolo destro.

ATTENZIONE! I bambini che soffrono di patologia nelle forme acute e gravi a volte non possono evitare la morte. È importante che una donna incinta si sottoponga a una diagnosi tempestiva e inizi il trattamento il prima possibile per preservare la salute del bambino.

Misure diagnostiche

Si raccomanda di ricorrere regolarmente a misure diagnostiche per prevenire lo sviluppo di complicanze e patologie che accompagnano il rigurgito polmonare. I primi segni di patologia richiedono un rinvio immediato a specialisti e un esame obbligatorio.

Le misure diagnostiche includono quanto segue:

  • Esame ecografico (ecografia) del cuore, che consente di determinare le condizioni delle valvole cardiache, nonché l'efficienza del cuore, le sue dimensioni e la struttura.
  • Ecocardiografia (EchoCG), i cui risultati consentono di conoscere la natura del flusso sanguigno attraverso i vasi e le cavità cardiache, che aiuta a determinare il grado di rigurgito.
  • Elettrocardiogramma (ECG), che consente di stabilire la presenza di rigurgito dell'arteria polmonare e altre anomalie in via di sviluppo ed esistenti delle valvole cardiache.
  • Esame e interrogatorio con un medico, che aiuterà a chiarire lo stadio del processo patologico, a stabilire sintomi concomitanti e possibili cause della malattia.
  • Uno studio medico sull'anamnesi del paziente, che aiuterà a determinare la causa delle informazioni patologiche sulle precedenti malattie cardiovascolari e sulle operazioni del dipartimento cardiaco.
  • Ecografia Doppler (come studio separato o come parte di un'ecografia), i cui risultati possono essere utilizzati per scoprire possibili disturbi della pressione sanguigna.
  • Cardiografia per determinare i disturbi del ritmo cardiaco, controllare gli attacchi di aritmia.
  • Superamento di un esame del sangue, i cui risultati consentono di determinare il contenuto di glucosio, colesterolo e anticorpi nel sangue, per stabilire la presenza di infezioni e processi infiammatori del miocardio.
  • Radiografia del torace, i cui risultati possono essere utilizzati per stabilire malattie polmonari, il loro gonfiore e lo sviluppo dell'ipertrofia ventricolare destra derivante dal rigurgito.
  • Cateterismo cardiaco, che consente di identificare la presenza di malattia coronarica, provocando lo sviluppo di patologie.

IMPORTANTE! Per le donne in gravidanza, è consentito sottoporsi solo alla diagnostica ecografica, questo è sufficiente per confermare il rigurgito congenito in un bambino.

Trattamento e prognosi

È necessario iniziare il trattamento del rigurgito dell'arteria polmonare solo dopo aver eliminato la sua causa sottostante. Il suo schema dovrebbe tenere conto della presenza di altre malattie croniche e patologie del sistema cardiovascolare nel paziente, in particolare, insufficienza cardiaca e difetti cardiaci congeniti. La prima cosa necessaria per i pazienti con qualsiasi grado del decorso della malattia è il monitoraggio costante da parte di un cardiologo.

Le fasi fisiologiche della patologia richiedono un trattamento farmacologico, la cui azione è volta a normalizzare il flusso sanguigno e curare le aritmie e l'insufficienza circolatoria. L'elenco dei farmaci necessari per prevenire lo sviluppo e il trattamento di forme gravi e acute della malattia include:

  • Diuretici e diuretici - per rimuovere i liquidi in eccesso e prevenire lo sviluppo di complicanze riducendo il carico sul corpo ("Furosemide", "Lasix", "Trifas").
  • ACE inibitori - per normalizzare la pressione sanguigna (Captopril, Monopril, Lisinopril).
  • Antagonisti dell'angiotensina-2 - usati solo se esistono controindicazioni all'assunzione di ACE inibitori ("Candesartan", "Irbesartan", "Diovan").
  • Nitrati, vasodilatatori e glicosidi cardiaci - per ridurre il carico sul ventricolo destro del cuore ("Cardix", "Olikard", "Nitromint").
  • Farmaci antiaritmici - per diminuire o aumentare la frequenza cardiaca (lidocaina, chinidina, ritmonorm).
  • Agenti metabolici - per avviare processi riparativi e di scambio energetico nelle fibre miocardiche (Apilak, Glycine, Milife).
  • Beta-bloccanti - usati per l'ipertensione ("Carvedilol", "Nadolol", "Labetalol").

RIFERIMENTO! Il corso e la durata dell'assunzione del farmaco sono prescritti dal medico. In presenza di infezioni e malattie concomitanti, il corso terapeutico comprende l'assunzione di farmaci per il trattamento sintomatico. Per il 1 ° grado della malattia è sufficiente un trattamento conservativo.

Un metodo di terapia efficace e necessario in presenza di rigurgito in rapido sviluppo degli stadi 2-4 è l'intervento chirurgico. Le operazioni sono divise in 2 tipi:

  • Recupero della valvola cardiaca.
  • Chirurgia plastica e sostituzione della valvola cardiaca se è impossibile ripristinarne la funzionalità.

In caso di uno stadio estremo di rigurgito dell'arteria polmonare con disturbi emodinamici concomitanti, i medici possono ricorrere a un trapianto di cuore e polmone.

La prognosi della vita con patologia nella maggior parte dei casi è favorevole con diagnosi e trattamento tempestivi. Si raccomanda inoltre di condurre uno stile di vita sano..

I casi congeniti di rigurgito senza intervento chirurgico hanno spesso una prognosi infausta e sono fatali.

Conclusione

Il rigurgito polmonare può verificarsi dopo precedenti malattie cardiache, nonché con lo sviluppo di patologie cardiovascolari. A causa dell'assenza di sintomi all'inizio della malattia, è importante sottoporsi regolarmente a diagnosi, in cui è possibile rilevare e prevenire lo sviluppo di sintomi, complicanze.

La diagnosi tempestiva e il mantenimento del regime terapeutico nella maggior parte dei casi consente non solo di salvare la vita del paziente, ma anche di prolungarla.

Rigurgito polmonare: fisiopatologia, cause, sintomi, trattamento

Il rigurgito polmonare (RR) è definito come un cambiamento anormale nel flusso sanguigno dall'arteria polmonare al ventricolo destro. Molto spesso, l'UR non è un processo primario, ma secondario a un processo importante come l'ipertensione polmonare o la cardiomiopatia dilatativa.

La valvola polmonare è solitamente una sottile struttura tricuspide che impedisce il rigurgito sanguigno nel ventricolo destro (RV) dopo che è stato rilasciato nella circolazione polmonare a bassa pressione. Il rigurgito polmonare o polmonare si riferisce al flusso retrogrado dall'arteria polmonare al ventricolo destro durante la diastole. L'LH fisiologico (tracciato alla luce) è presente in quasi tutte le persone, specialmente negli anziani.

Tuttavia, condizioni patologiche che causano un rigurgito eccessivo e clinicamente significativo possono portare a una ridotta funzione del VD e possibili manifestazioni cliniche di sovraccarico di volume del lato destro e insufficienza cardiaca. Molto spesso, l'UR non è un processo primario, ma secondario a un processo importante come l'ipertensione polmonare o la cardiomiopatia dilatativa.

Fisiopatologia

Il rigurgito polmonare o l'incompetenza della valvola polmonare si verifica come risultato di uno dei tre principali processi patologici: dilatazione dell'anello della valvola polmonare, un cambiamento della morfologia acquisito nel lembo della valvola polmonare o assenza congenita o malformazione della valvola. L'LH porta a un sovraccarico del volume del ventricolo destro, che successivamente porta ad un aumento del ventricolo destro e alla sua disfunzione. Nel tempo, PR porterà a rigurgito tricuspide.

Le ragioni

Un rigurgito polmonare o polmonare significativo si verifica in modi diversi come complicazione di varie condizioni.

Le cause più comuni di una valvola polmonare che perde sono ipertensione polmonare o cardiopatia congenita (più comunemente tetralogia di Fallot).

Le cause meno comuni di RH includono quanto segue:

Ipertensione primaria e polmonare

L'ipertensione polmonare primaria si verifica in circa 1 caso su 500.000. Questa diagnosi può essere fatta solo dopo aver escluso tutte le altre cause. Le cause primarie includono endocardite iatrogena, infettiva, sistemica (carcinoide), immunomediata (cardiopatia reumatica) e cardiopatia congenita.

L'ipertensione polmonare secondaria (cause multiple) è la causa più comune di rigurgito polmonare negli adulti. La RH secondaria o funzionale si verifica in pazienti con valvola polmonare nromale che presentano ipertensione arteriosa polmonare grave e / o dilatazione dell'arteria polmonare.

Tetralogia di Fallot

La tetralogia di Fallot, specialmente in assenza congenita di una valvola polmonare o nel postoperatorio dopo la riparazione chirurgica di questa condizione (p. Es., Valvotomia polmonare), di solito causa una RH significativa.

Endocardite infettiva

In rari casi, l'endocardite infettiva porta a un significativo rigurgito polmonare. Può accadere in un utente di droghe per via endovenosa / iniettabile o in qualcuno con un difetto del setto interatriale e un ampio shunt intracardiaco da sinistra a destra.

Difetti cardiaci reumatici e carcinoidi

Nella cardiopatia reumatica che porta a una frequenza cardiaca significativa, la valvola polmonare è interessata dopo il coinvolgimento della valvola mitrale, aortica e tricuspide.

Farmaci

I medicinali che agiscono attraverso vie serotoninergiche possono portare a PR significative (p. Es., Metisergide, pergolide, fenfluramina).

Disturbi che dilatano l'anello della valvola polmonare per creare incompetenza della valvola

I disturbi che dilatano l'anello della valvola polmonare per creare incompetenza valvolare sono le cause più comuni di PR e includono ipertensione polmonare primaria o secondaria, dilatazione polmonare nella sindrome di Marfan o nell'arteria di Takayasu e cause idiopatiche.

Disturbi acquisiti che alterano la morfologia della valvola polmonare

Le condizioni acquisite che alterano la morfologia della valvola polmonare includono quanto segue:

Cardiopatia reumatica: nella maggior parte dei casi, anche altre valvole (cioè mitrale, aortica, tricuspide) sono significativamente colpite.

Lesione dal catetere Swan-Gantz: questa causa è insolita, ma può verificarsi se la punta del catetere viene estratta attraverso la valvola polmonare con un palloncino gonfiato.

Complicazioni associate all'espansione del catetere a palloncino terapeutico della valvola polmonare stenotica (p. Es., Valvuloplastica con palloncino polmonare): tali complicanze non sono rare; tuttavia, nella maggior parte dei casi, il grado di rigurgito è clinicamente insignificante, rendendo l'espansione del palloncino con una valvola polmonare un trattamento sicuro ed efficace per la stenosi polmonare da moderata a grave negli adulti e nei bambini.

Complicanze della riparazione chirurgica della stenosi polmonare o della cardiopatia congenita, come la tetralogia di Fallot

Cardiopatia carcinoide: nel 60% dei pazienti in cui la cardiopatia carcinoide ha metastatizzato al fegato, il cuore è colpito, il più delle volte come malattia valvolare. In una serie di 74 pazienti, la valvola polmonare è stata coinvolta nell'88%. Di questi, il 49% aveva una stenosi polmonare significativa e l'81% aveva una RH significativa.

Disturbi congeniti che producono una valvola polmonare incompetente

Questi includono la completa assenza di una valvola polmonare e anomalie valvolari (p. Es., Fenestrazioni).

Sintomi

Il rigurgito polmonare o polmonare è raramente clinicamente significativo. Di solito non ci sono sintomi iniziali che devono essere notati dal paziente. Alla fine, la camera cardiaca in basso a destra può ingrandirsi e disfunzionale a causa di un problema valvolare o ipertensione polmonare. Raramente può progredire fino allo scompenso cardiaco.

I sintomi dell'insufficienza cardiaca del lato destro possono verificarsi quando la gravità e la durata del rigurgito portano all'allargamento e allo scompenso del ventricolo destro. La mancanza di respiro durante lo sforzo è il disturbo più comune. Lieve affaticamento, vertigini, edema periferico, dolore toracico, palpitazioni cardiache e svenimento totale possono verificarsi in pazienti con qualsiasi causa di insufficienza cardiaca del lato destro e fare poco per chiarire la loro eziologia.

I pazienti che manifestano questi sintomi possono attribuire loro scarsa forma fisica o ansia, rimandando la valutazione fino al peggioramento delle loro condizioni. Nelle manifestazioni successive di insufficienza cardiaca del lato destro, può esserci gonfiore secondario all'ascite, dolore al quadrante superiore destro secondario alla distensione epatica e sazietà precoce..

Possono verificarsi altri sintomi associati alla malattia sottostante che causa l'UR. Tali processi patologici includono malattie del tessuto connettivo, endocardite infettiva, cardiopatia carcinoide, cardiopatia reumatica e ipertensione polmonare primaria o secondaria. Ad esempio, l'emottisi di solito non è associata alla RH da sola, ma nell'ipertensione polmonare grave che causa RH, può derivare dalla rottura dell'arteriola polmonare e dall'emorragia e / o dall'infiammazione del parenchima..

Esame fisico

L'esame cardiaco del rigurgito polmonare o polmonare dipende dalla gravità e dalla causa della malattia.

La pressione venosa giugulare è solitamente elevata. C'è spesso un aumento dell'onda A, ma questo può essere meno evidente quando c'è anche un rigurgito tricuspide significativo con un'onda B dominante. In presenza di ingrossamento ventricolare destro, di solito c'è un impulso palpabile (sollevamento o sollevamento) al bordo inferiore sinistro dello sterno. La pulsazione palpabile dell'arteria polmonare nello sterno superiore sinistro può essere presente con significativa dilatazione dell'arteria polmonare. Con un'ipertensione polmonare significativa, la valvola polmonare si chiude.

Il flusso di rigurgito a bassa pressione attraverso la valvola polmonare, che si verifica alla normale pressione dell'arteria polmonare, viene udito come un breve soffio diastolico precoce sul bordo superiore sinistro dello sterno. Diventa più forte accovacciandosi o inspirando e più morbido con le manovre di Valsalva o espirando. S3 o S4 può verificarsi sui margini medio e inferiore sinistro dello sterno a causa della presenza di ipertrofia o insufficienza pancreatica e si intensifica con l'ispirazione.

Con una RH più significativa, si può udire un soffio di eiezione sistolica nello sterno superiore sinistro a causa dell'aumento della gittata sistolica. Può essere presente un aumento dell'impulso ventricolare destro.

Un soffio di Graham Steele da ipertensione polmonare è un soffio decresendo diastolico precoce acuto, notato nella parte centrale sinistra del torace in alto a sinistra ed è il risultato di un flusso di rigurgito ad alta velocità attraverso una valvola polmonare incompetente. I soffi di rutto possono essere presenti in tutta la diastole perché durante questo periodo c'è un gradiente di pressione dall'arteria polmonare al VD. Di norma, il soffio si verifica nell'ipertensione polmonare grave, quando la pressione sistolica nell'arteria polmonare è superiore a 60 mm Hg. La qualità di questo soffio diastolico in decrescendo precoce è identica a quella del rigurgito aortico. Tuttavia, non ci sono manifestazioni periferiche di insufficienza aortica. Sono comuni risultati associati di rigurgito tricuspidale.

Trattamento

Il rigurgito polmonare o polmonare è raramente abbastanza grave da richiedere un trattamento speciale perché il ventricolo destro di solito si adatta facilmente al sovraccarico di volume a bassa pressione. Il sovraccarico di volume ad alta pressione porta allo stress del cuore destro e alla fine all'insufficienza cardiaca..

Il trattamento della RH di solito si concentra sulla causa sottostante del problema della valvola (p. Es., Ipertensione polmonare). L'eziologia sottostante che causa una grave RH, sia congenita che acquisita, deve essere trattata per prevenire o invertire lo stress e l'insufficienza cardiaca del lato destro, che possono complicare ulteriormente il quadro clinico.

Se l'ipertensione polmonare è identificata con RH, la determinazione dell'eziologia è importante per la pronta introduzione di una terapia appropriata. Ad esempio, l'ipertensione polmonare primaria, l'ipertensione polmonare secondaria dovuta a tromboembolia, grave stenosi mitralica e carcinomatosi polmonare possono manifestarsi come ipertensione polmonare grave con RH. La discussione degli interventi terapeutici per l'ipertensione polmonare per eziologia va oltre lo scopo di questo articolo..

La necessità di sostituzione chirurgica di una valvola polmonare è molto rara.

I requisiti di traduzione sono gli stessi dell'insufficienza cardiaca.

Considerare le consultazioni con i cardiologi per i pazienti con insufficienza cardiaca del lato destro in presenza di grave rigurgito polmonare.

Nessun aspetto della gestione medica dell'insufficienza cardiaca è esclusivo del rigurgito polmonare o polmonare e una discussione sulla gestione dell'insufficienza cardiaca destra esula dallo scopo di questo articolo. In generale, possono essere utili approcci simili a quelli utilizzati per il trattamento di pazienti con insufficienza cardiaca congestizia a sinistra. In alcune circostanze, come nei pazienti con ipertensione polmonare, la terapia vasodilatatoria deve essere considerata e testata con molta attenzione..

Gli aspetti dell'assistenza ospedaliera sono disciplinati principalmente dal trattamento indicato per il disturbo della RH specifico. Come accennato in precedenza, se è presente un'insufficienza cardiaca causata o peggiorata dalla FC, viene applicato il trattamento dell'insufficienza cardiaca convenzionale.

Come notato in precedenza, le raccomandazioni per la prevenzione dell'endocardite infettiva non supportano la necessità di una profilassi antibiotica nel rigurgito polmonare per altre valvole polmonari strutturalmente normali, specialmente se non si sente alcun soffio diastolico. Tuttavia, l'HR per cardiopatia congenita, disfunzione valvolare acquisita come cardiopatia reumatica, cardiopatia cianotica complessa, protesi valvolari ed endocardite batterica preesistente comprendono condizioni di rischio da moderato ad alto che richiedono una profilassi antibiotica.

Terapia chirurgica

Quando l'insufficienza cardiaca destra dovuta a rigurgito polmonare o polmonare da una valvola polmonare anormale non può essere migliorata dal trattamento medico, le opzioni appropriate includono la ricostruzione chirurgica o la sostituzione della valvola polmonare, preferibilmente con una valvola bioprotetica. Le valvole bioprotetiche con una vita utile fino a 15 anni dopo l'impianto sono generalmente preferite rispetto alle protesi valvolari meccaniche. I continui progressi tecnologici includono la ricerca di nuove valvole da utilizzare in tratti di deflusso più grandi e non conduttivi (rispetto a tubi di dimensioni fisse) e l'aggiunta di un approccio ibrido chirurgico e transcatetere all'impianto della valvola polmonare.


Articolo Successivo
MRI: a cosa serve questa procedura?