Presentazione clinica e trattamento della sindrome da insufficienza cardiaca polmonare


La sindrome della cardiopatia polmonare è una patologia accompagnata dallo sviluppo di gravi disturbi circolatori e interruzione del sistema respiratorio. Le cause della malattia sono diverse e determinano in gran parte la natura del suo decorso. I sintomi della lesione includono cambiamenti nei livelli di pressione sanguigna, mancanza di respiro, vertigini e svenimento. Il trattamento si basa sull'uso di diversi gruppi di medicinali. In assenza dell'effetto della terapia conservativa, ricorrono all'intervento chirurgico.

  1. Le ragioni per lo sviluppo dell'insufficienza cardiopolmonare
  2. Classificazione e caratteristiche principali
  3. Diagnostica
  4. raggi X
  5. Ecocardiografia
  6. Elettrocardiografia
  7. Cateterismo cardiaco
  8. Scansione TC
  9. Trattamento
  10. Pronto soccorso per edema polmonare
  11. Farmaci utilizzati
  12. Intervento chirurgico
  13. Metodi tradizionali
  14. Previsione e prevenzione
  15. Recensioni

Le ragioni per lo sviluppo dell'insufficienza cardiopolmonare

Nella patogenesi della malattia, è consuetudine distinguere diversi gruppi di fattori che possono portare alla formazione di un problema:

  1. Eziologia broncopolmonare di SLS. Le cause del disturbo includono danni al sistema respiratorio. Questo gruppo include molti disturbi: bronchite, polmonite, asma, tubercolosi. Tutte queste malattie sono accompagnate da un malfunzionamento della normale funzione dell'apparato respiratorio, che porta allo sviluppo di disturbi emodinamici che possono influire negativamente sul lavoro della circolazione polmonare. I cambiamenti che si verificano con queste patologie provocano la formazione di un cuore polmonare. È lo scompenso di un tale processo che porta all'emergere di una condizione pericolosa per la vita del paziente..
  2. Le lesioni vascolari sono il secondo gruppo di fattori che possono portare allo sviluppo della sindrome SLS. Queste malattie includono patologie che colpiscono il letto vascolare delle vie respiratorie. La causa più comune della formazione dell'insufficienza cardiaca polmonare è il tromboembolismo delle grandi arterie della circolazione polmonare. C'è una brusca interruzione della nutrizione e dell'apporto di ossigeno ai tessuti, che porta alla comparsa di sintomi caratteristici della lesione. Cambiamenti simili si sviluppano sullo sfondo dei processi tumorali, nonché con l'anemia falciforme.
  3. Il gruppo di cause toracodiaframmatiche è rappresentato da patologie che colpiscono il torace. Il processo respiratorio è disturbato a causa di fratture delle costole, infiammazione delle foglie sierose e altre lesioni. Tali cambiamenti portano allo sviluppo di disturbi emodinamici dovuti alla mancanza di normale mobilità dei muscoli respiratori. Una patogenesi simile e nell'insufficienza polmonare, provocata da miastenia grave e paralisi del diaframma. Tali fallimenti portano anche a una cattiva circolazione..

Un'altra causa della condizione acuta è il disturbo respiratorio durante il sonno. Questo problema è diffuso tra la popolazione, ma non riceve la dovuta attenzione. La manifestazione più comune di questa disfunzione è l'apnea. Questa condizione è associata a una completa mancanza di respirazione in una persona che dorme per un breve periodo di tempo. I medici notano che una violazione può provocare un aggravamento delle malattie croniche del paziente.

Sullo sfondo di disturbi simili, vi è un aumento dei sintomi di malattia polmonare ostruttiva, sclerosi amiotrofica e problemi cardiaci.

Tali fallimenti nel funzionamento del sistema respiratorio possono portare allo sviluppo di disfunzioni del cuore e del cervello. Si presume che i disturbi respiratori durante il sonno possano portare a gravi disturbi emodinamici, inclusa l'insufficienza cardiopolmonare. Il problema è che questa condizione è difficile da diagnosticare. Anche nei pazienti ricoverati nel reparto di terapia intensiva, non è sempre possibile rilevare l'apnea notturna.

Per diagnosticare il disturbo, è necessaria la polisonnografia, un metodo che al momento non ha analoghi. Questa procedura consente di registrare i parametri fisiologici di base del corpo umano durante la notte. Con il suo aiuto, è possibile determinare non solo il tipo di disturbo del sonno, ma anche la sua causa..

Classificazione e caratteristiche principali

In medicina, vengono utilizzati diversi principi per dividere la patologia in tipi. Sono usati per diagnosticare una malattia e determinare le tattiche di trattamento. La prima classificazione implica le caratteristiche del disturbo lungo il decorso:

  1. L'insufficienza cardiopolmonare acuta si verifica all'improvviso. Il deterioramento della salute è acuto, si forma in pochi minuti o ore. La causa di questa condizione può essere il tromboembolismo, lesioni traumatiche al torace con lo sviluppo di pneumotorace e la formazione di enfisema. C'è uno stiramento del ventricolo destro del cuore, che porta a insufficienza miocardica e disturbi emodinamici.
  2. La forma subacuta del decorso della malattia è caratterizzata da una minore intensità delle manifestazioni cliniche. I pazienti lamentano un progressivo deterioramento del benessere. I disturbi gravi si formano solo nella fase di scompenso dei processi patologici. Di norma, lo sviluppo dell'insufficienza cardiaca è preceduto da altri disturbi acuti o cronici. Queste malattie includono polmonite, pleurite e tubercolosi. Inoltre, l'intensità dei sintomi dipende spesso dalla salute generale del paziente..
  3. La sindrome dell'insufficienza cardiaca polmonare cronica è un problema pericoloso che potrebbe non manifestarsi per molto tempo. Il quadro clinico si sviluppa gradualmente. I pazienti lamentano dapprima debolezza generale e rapida stanchezza, che alla fine lasciano il posto a dispnea grave a riposo e completa intolleranza allo sforzo fisico.

La seconda classificazione si basa sui sintomi predominanti di SLS:

  1. La variante respiratoria della malattia è accompagnata da segni clinici di ridotta funzionalità polmonare: mancanza di respiro, tosse, respiro sibilante caratteristico.
  2. Il tipo anginoso della malattia è associato alla comparsa di angina pectoris. I pazienti lamentano un forte dolore toracico pressante.
  3. La variante addominale della patologia è caratterizzata dalla formazione di sintomi dal tratto gastrointestinale. Un quadro clinico simile è associato a una violazione del normale afflusso di sangue agli organi addominali. I pazienti lamentano dolore addominale, nausea, vomito, cambiamenti nella natura delle feci.
  4. Il tipo di lesione cerebrale è accompagnato dallo sviluppo di segni clinici di disfunzione del sistema nervoso: cambiamenti nella psiche, vertigini, svenimenti.
  5. Il tipo collaptoide della malattia è associato a un improvviso calo episodico della pressione sanguigna. I pazienti soffrono di tachicardia, debolezza e sensazioni di freddo agli arti.

I classici sintomi della sindrome da cardiopatia polmonare includono:

  1. Respirazione frequente e superficiale. Nella forma cronica e subacuta della malattia, si forma durante lo sforzo fisico. Con l'aumento dei disturbi patologici, viene diagnosticata la mancanza di respiro a riposo.
  2. Si nota un cambiamento nel colore delle mucose. Diventano pallidi e poi bluastri..
  3. Svenire molto sudore freddo e viscido.
  4. A causa del forte calo della pressione sanguigna, i pazienti lamentano impotenza e vertigini. Alcuni perdono conoscenza, il che è pericoloso in caso di lesioni.
  5. Dolore nella regione del cuore, associato sia alla mancanza di ossigeno che a un cambiamento delle dimensioni e della struttura dell'organo.

Diagnostica

Per confermare la presenza della malattia, sarà richiesto un esame completo. Durante l'esame, viene prestata attenzione alla natura della respirazione, al colore delle mucose. Vengono eseguite l'auscultazione e la percussione dell'area cardiaca, durante le quali vengono rivelati rispettivamente il caratteristico respiro sibilante e lo spostamento dei confini dell'organo. I metodi visivi vengono utilizzati sia per valutare le strutture cardiache sia per rilevare i cambiamenti nel tratto respiratorio. La tonometria è importante anche in senso diagnostico..

raggi X

Le immagini mostrano un aumento delle dimensioni del cuore, che è associato all'espansione delle sue parti destre. In alcuni casi, utilizzando questo metodo, è possibile determinare il cambiamento nella normale struttura dei grandi vasi della cavità toracica. La radiografia mostra anche segni di edema polmonare interstiziale e alveolare..

Ecocardiografia

L'ecografia viene eseguita per valutare la natura dei cambiamenti patologici nel miocardio, nelle valvole e nei vasi coronarici. ECHO rivela segni di ingrossamento delle cavità cardiache destre, nonché sintomi di congestione e rigurgito sanguigno.

Elettrocardiografia

Questo metodo consente di identificare i guasti nel sistema di conduzione, che sono accompagnati dallo sviluppo di aritmia. Di solito, i cambiamenti nell'ECG indicano un problema cronico..

Cateterismo cardiaco

Questa procedura è considerata invasiva. Consente di determinare con precisione il livello di pressione nelle camere e nei vasi di grandi dimensioni. Questa tecnica non viene utilizzata di routine, poiché comporta il rischio di complicazioni..

Scansione TC

Questo metodo visivo viene utilizzato nei casi in cui non è possibile effettuare una diagnosi accurata utilizzando una radiografia. La TC consente una valutazione approfondita della struttura del cuore, delle sue dimensioni, nonché la visualizzazione di anomalie nello sviluppo di vasi sanguigni e tumori.

Trattamento

La lotta contro la sindrome dell'insufficienza cardiaca polmonare dovrebbe essere mirata alla causa del suo sviluppo. Il primo soccorso dovrebbe essere fornito al paziente anche prima di arrivare in ospedale, poiché la malattia minaccia la vita umana. Il trattamento prevede sia metodi conservativi che tecniche chirurgiche. In rari casi, l'uso di rimedi popolari è appropriato..

Pronto soccorso per edema polmonare

Un punto importante è garantire la respirazione completa della vittima. Per fare ciò, è necessario rimuovere da lui gli indumenti stretti e aprire anche tutte le finestre della stanza. Il paziente è seduto in modo che le gambe siano abbassate. Per mantenere il sangue fuori dai polmoni, puoi mettere i piedi in acqua calda.

Con la sindrome del dolore grave, a una persona viene somministrata una compressa di "nitroglicerina".

Farmaci utilizzati

I seguenti farmaci sono usati per combattere la sindrome:

  1. "Atropine", uno degli anticolinergici, viene utilizzato per espandere il lume dei bronchi. Aiuta anche a prevenire lo sviluppo della bradicardia. "Euphyllin" ha anche un effetto broncodilatatore..
  2. Per ridurre il carico sul cuore, vengono utilizzati diuretici come Furosemide. Aiuta a rimuovere il liquido in eccesso dal corpo del paziente.
  3. Per abbassare la pressione sanguigna nella circolazione polmonare vengono utilizzati beta-bloccanti, come Bisoprololo e Metoprololo..
  4. In caso di tromboembolia, è obbligatorio l'uso della "streptochinasi" e dei suoi analoghi. Questi fondi aiutano a sciogliere i coaguli. Per prevenire la loro ulteriore formazione, utilizzare "Eparina".

I medicinali devono essere combinati con l'inalazione di ossigeno.

Intervento chirurgico

Ricorrono a metodi di trattamento radicali in assenza di un risultato dalla terapia conservativa. Se viene rilevato un trombo, viene eseguita un'operazione per rimuoverlo, sia minimamente invasivo che aperto. Se l'insorgenza di SLS è associata a danni a parti del tratto respiratorio, vengono asportate. Nei casi più gravi, gli organi interessati vengono trapiantati. Ciò richiede il trapianto simultaneo del complesso cuore-polmoni.

Metodi tradizionali

I seguenti rimedi hanno buone recensioni per la patologia:

  1. Il succo di zucca aiuta a migliorare il funzionamento del sistema respiratorio. Puoi berlo tutto il tempo. La dose giornaliera è di 250 ml, che si dividono in due dosi: mattina e sera.
  2. L'assenzio aiuta a normalizzare la circolazione sanguigna. Avrai bisogno di un cucchiaio di ingrediente secco, che viene versato in 300 ml di acqua e infuso durante la notte. Al mattino, il liquido viene portato a ebollizione e filtrato. Il prodotto finito viene assunto 100 ml 3 volte al giorno prima dei pasti..
  3. Madder aiuta a far fronte alla malattia. Dovrai tagliare le radici della pianta e mescolarle con una quantità uguale di miele e noci. La medicina viene presa ogni mattina con un cucchiaio da dessert..

Previsione e prevenzione

L'esito della malattia è determinato dalla causa del suo verificarsi, dalla natura del decorso e dalla tempestività del trattamento. La sindrome dell'insufficienza cardiaca è una condizione pericolosa per la vita. Prognosi per patologia da prudente a sfavorevole.

La prevenzione della SLS si basa sul trattamento tempestivo delle malattie che possono portare a lesioni. È anche importante assumere tutti i farmaci prescritti dal medico e non auto-medicare..

Recensioni

Ekaterina, 42 anni, Novosibirsk

Il padre ha sviluppato una malattia polmonare ostruttiva cronica a causa del fumo costante. Nel tempo, la sua salute è peggiorata. Papà faceva fatica a respirare. I medici hanno diagnosticato la sindrome dell'insufficienza cardiaca polmonare. Il padre è stato ricoverato in un ospedale, dove i medici hanno cercato a lungo di rimetterlo in piedi. Sfortunatamente, il trattamento non ha funzionato e papà è morto.

Grigory, 53 anni, Nizhny Novgorod

Dopo aver sofferto di una grave bronchite, si sono sviluppate complicazioni. I medici hanno detto che ho una cardiopatia polmonare. Era difficile respirare, tossivo costantemente, avevo le gambe e le braccia fredde. Sono dovuto andare in ospedale. Mi sono stati somministrati contagocce, iniezioni, respirato ossigeno. Due settimane dopo sono stato dimesso a casa. Lo stato di salute è già molto migliore, anche se ci vorrà molto tempo per essere trattato.

Sintomi e terapia dell'insufficienza cardiopolmonare

I principali segni della malattia

Per capire che si sviluppa un'insufficienza polmonare, si scoprirà se sai cos'è questa malattia e come si manifesta.

I principali sintomi della malattia includono:

  • Mancanza di respiro (indipendentemente dalla sua intensità);
  • Mal di testa che infastidiscono i pazienti principalmente al mattino;
  • Una maggiore frequenza di contrazioni del muscolo cardiaco;
  • Insonnia;
  • Ridurre il livello di pressione;
  • Vomito, nausea;
  • Azzurro della pelle;
  • Problemi di memoria;
  • Cambiamento nella respirazione (la profondità e la frequenza delle inspirazioni / espirazioni cambiano);
  • La partecipazione dei muscoli ausiliari al processo respiratorio.

I pazienti si lamentano di soffocamento, grave mancanza di respiro.
La mancanza di ossigeno nel sangue e l'accumulo di anidride carbonica in quantità eccessive porta a problemi di coscienza, memoria. Nei casi più gravi, questo diventa la causa della perdita di coscienza o della comparsa di un coma..

Quando compaiono tali segni, dovresti capire come viene diagnosticata e trattata la malattia.

Per determinare la causa dei suddetti sintomi, è necessario:

Quando compaiono segni di insufficienza polmonare, il paziente viene inviato a un istituto medico per cure ospedaliere.

Diagnostica

La diagnosi di questa condizione inizia con l'esame del paziente e chiedendo informazioni sulla sua salute e sui suoi disturbi. Per una valutazione più approfondita viene effettuato un esame strumentale:

  • Raggi X dei polmoni, in cui vengono rilevate sia le malattie dell'apparato respiratorio che i cambiamenti nelle dimensioni del cuore;
  • Se necessario, viene eseguita una TC del seno se la diagnosi rimane dubbia dopo la radiografia;
  • L'ecografia del cuore consente di stabilire il grado di rottura di questo organo;
  • cateterizzazione e manometria invasiva con elevata precisione determina la pressione nell'arteria polmonare e nelle cavità cardiache;
  • L'ECG riflette i cambiamenti secondari nei casi avanzati.

A proposito di insufficienza cronica

In contrasto con la forma acuta di insufficienza, la capacità contrattile del cuore in un decorso cronico diminuisce molto lentamente. Pertanto, tutti i sintomi di cui sopra non sono espressi in modo netto, spesso un sintomo si manifesta, ad esempio, mancanza di respiro durante l'esercizio.

Un segno importante di insufficienza cardiaca polmonare cronica è un aumento della pressione nella circolazione polmonare, e quindi in quella grande. Di conseguenza, si verifica un gonfiore pronunciato, principalmente nelle gambe. Edema simmetrico, consistenza pastosa, localizzato sulle caviglie e sul retro dei piedi. Nelle fasi iniziali del fallimento, scompaiono completamente di notte, poiché è più facile per il cuore pompare il sangue quando il corpo è in posizione orizzontale. Quindi l'edema diventa permanente, il fegato si gonfia. Nella circolazione polmonare si verifica anche l'ipertensione, poiché il sangue che vi entra viene trattenuto. Ciò è dovuto alla debole capacità contrattile del muscolo principale, il miocardio del ventricolo sinistro, nonché alla debolezza dell'atrio sinistro. Ciò si traduce in una tosse umida, che può arrivare all'edema polmonare o ad un attacco di asma cardiaco..

L'asma cardiaco si manifesta con mancanza di respiro, abbondanti rantoli umidi compaiono nei polmoni, la respirazione diventa difficile all'inalazione e diventa ribollente. Con lo sviluppo dell'edema polmonare, appare la schiuma rosa e si verifica un soffocamento progressivo. Uno dei trattamenti più antichi per l'edema polmonare e l'asma cardiaco è sedersi, abbassare le gambe in una bacinella di acqua calda e applicare i lacci emostatici alle braccia e alle gambe per un breve periodo. Tutte queste attività miravano a ridurre il flusso di sangue venoso al cuore e ridurre le manifestazioni dell'asma cardiaco..

In conclusione, va detto sulle cause dello sviluppo dell'insufficienza cardiaca polmonare cronica. Il loro elenco è ampio: da parte del cuore - questi sono difetti congeniti e acquisiti, difetti valvolari, endocardite batterica. Da parte dei polmoni, si tratta di malattie ostruttive croniche, grave pneumosclerosi, pleurite da effusione e altre condizioni. Se compaiono sintomi come mancanza di respiro durante lo sforzo, dolore al cuore, tosse e gonfiore alle gambe, è urgente contattare un terapista o un cardiologo per scoprire i motivi. Dopotutto, un trattamento prematuro porta alla comparsa di ipossia tissutale cronica, che peggiora significativamente la prognosi.

Trattamento della malattia

Nella forma acuta di insufficienza, la terapia viene eseguita in condizioni di rianimazione, poiché le gravi condizioni del paziente minacciano la sua vita. La miscela di ossigeno viene inalata attraverso una maschera o installando un catetere nasale. Questo aiuta a saturare il sangue con molecole di ossigeno e mitigare le manifestazioni di ipossia sui tessuti del corpo. Nei casi più gravi, il paziente viene trasferito alla ventilazione artificiale.

Condurre misure di rianimazione per insufficienza cardiaca acuta

I seguenti farmaci vengono somministrati per via endovenosa:

  • farmaci per la trombolisi (streptocaniasi, attilisi) - per il tromboembolismo del tronco dell'arteria polmonare e dei suoi rami per sciogliere un trombo e riprendere il flusso sanguigno;
  • l'atropina rilassa la muscolatura liscia dei bronchi, migliorando così la funzione respiratoria;
  • la papaverina riduce il tono dei vasi sanguigni, espande il loro lume, normalizza gli indicatori di pressione nella circolazione polmonare;
  • anticoagulanti (warfarin, eparina) prevengono la trombosi dei vasi sanguigni e delle cavità cardiache, fluidificano il sangue;
  • l'aminofillina normalizza la funzione contrattile miocardica, riduce le manifestazioni dei disturbi respiratori.

Nella forma cronica di insolvenza, viene trattata la malattia sottostante. Prescrivere farmaci antinfiammatori, broncodilatatori per dilatare i bronchi, farmaci ormonali. Per il trattamento della patologia del cuore e dei polmoni, viene utilizzato un trattamento che viene utilizzato per l'insufficienza cardiaca:

  • i diuretici risparmiatori di potassio (veroshpiron, triampur) rimuovono il liquido stagnante dal corpo;
  • i glicosidi cardiaci (digitale) migliorano il funzionamento del miocardio;
  • i beta-bloccanti selettivi (bisaprololo, atenololo) normalizzano la pressione sanguigna alta;
  • farmaci che stimolano il centro vasomotorio (caffeina, canfora) sono prescritti per la depressione respiratoria;
  • agenti cardioprotettivi (mildronato) proteggono le cellule miocardiche e vascolari dalla distruzione a causa dell'ipossia;
  • i preparati di potassio e magnesio (Panangin) migliorano le reazioni metaboliche nelle cellule dei tessuti danneggiati.

Con eritrocitosi pronunciata, il salasso viene eseguito in una quantità di 280-400 ml, seguito dalla sostituzione del volume sanguigno con soluzioni a bassa densità (soluzione salina, reopoliglucina). Raccomandano di abbandonare le cattive abitudini, prescrivendo una dieta priva di sale con una bassa quantità di grassi. Per mantenere la normale funzione cardiaca, ridurre la quantità di liquidi consumati, limitare l'attività fisica intensa e le situazioni stressanti.

L'insufficienza cardiaca con segni pronunciati di ipertensione polmonare richiede una diagnosi e un trattamento tempestivi. L'osservazione costante e corsi di terapia di supporto evitano gravi complicazioni e aumentano l'aspettativa di vita dei pazienti.

Scelta delle tattiche di trattamento

Nel 30% dei casi, i pazienti vengono ricoverati in ospedale con insufficienza polmonare acuta.

Dovrebbe mirare a normalizzare la pervietà delle vie aeree, eliminare i disturbi emodinamici e ripristinare la perfusione e la ventilazione.

Per informazioni sui metodi di emergenza, vedere la tabella.

Azione del personale medicoCaratteristica
Esame oraleÈ necessario rimuovere i corpi estranei intrappolati, ottenere una lingua infossata, aspirare le vie aeree
OssigenoterapiaEssenziale per mantenere i livelli di gas nel sangue
Massaggio vibrante al toraceFornisce il ripristino della pervietà bronchiale
Ventilazione polmonare artificialeÈ prescritto per la diagnosi di insufficienza polmonare di grado 2.
Intubazione trachealeIndispensabile quando il rischio di soffocamento rimane alto e non ci sono progressi dal primo soccorso
Drenaggio della cavità pleuricaViene eseguito con emotorace e pneumotorace

Con la normalizzazione della ventilazione polmonare, il trattamento continua. Se necessario, continuare a fornire ossigeno umidificato: lo fanno utilizzando un catetere nasale, attraverso una maschera di ossigeno o una tenda.

Se i problemi sono stati causati da broncospasmo, vengono prescritti glucocorticosteroidi e broncodilatatori.

Se la patologia è accompagnata da sensazioni dolorose, vengono somministrati analgesici. Per stimolare il lavoro del cuore, vengono prescritti vasi sanguigni, glicosidi cardiaci, degli organi respiratori - analettici respiratori.
Per eliminare i segni di intossicazione e ipovolemia, la terapia infusionale lo consente.

Quando si ripristina il sistema respiratorio, è necessario eseguire il trattamento simultaneo della malattia sottostante, che ha provocato lo sviluppo di insufficienza polmonare.

Le ragioni

L'ipertensione polmonare porta a una violazione dell'arricchimento del sangue negli alveoli con l'ossigeno. Di conseguenza, il miocardio del ventricolo destro aumenta la gittata cardiaca per ridurre l'ipossia tissutale (mancanza di ossigeno). Nel tempo, a causa dello stress eccessivo, i muscoli del cuore destro cresceranno.

Esistono diversi gruppi di fattori che sono le cause dell'insorgenza della malattia:

I fattori broncopolmonari includono:
  • bronchite cronica, bronchiolite obliterante;
  • enfisema dei polmoni;
  • polmonite estesa;
  • sclerosi del tessuto polmonare;
  • asma bronchiale;
  • processi suppurativi cronici nei bronchi patologicamente alterati.

La malattia può svilupparsi con la tubercolosi e la sarcoidosi dei polmoni.

I fattori vascolari includono:
  • aterosclerosi polmonare;
  • gonfiore nelle sezioni centrali della cavità toracica;
  • compressione del "cuore destro" da un aneurisma;
  • arterite polmonare;
  • trombosi dell'arteria polmonare.
La malattia può causare deformità del diaframma e del torace:
  • curvatura della colonna vertebrale in direzione laterale e antero-posteriore (cifoscoliosi);
  • polio;
  • spondilite anchilosante;
  • alterata innervazione del diaframma.

Sotto l'influenza di fattori vascolari, le arterie si restringono. Ciò è dovuto al blocco da parte di un coagulo di sangue o all'ispessimento delle pareti vascolari a causa del processo infiammatorio.

Nella pratica medica, la malattia si sviluppa più spesso sullo sfondo di:

  • pneumosclerosi;
  • vasculite polmonare;
  • enfisema;
  • tromboembolia;
  • edema polmonare;
  • stenosi dell'arteria polmonare.
I sintomi della malattia possono manifestarsi all'improvviso. In questo caso, si distinguono per uno sviluppo rapido e un quadro clinico vivido. Nella forma acuta della malattia sono necessarie cure mediche di emergenza e il ricovero nell'unità di terapia intensiva.

Si verifica un'insufficienza cardiopolmonare acuta:

  • con spasmi acuti o trombosi del tronco polmonare;
  • polmonite estesa;
  • stato asmatico;
  • accumulo di aria o fluido nella cavità pleurica;
  • grave insufficienza della valvola cardiaca bicuspide;
  • lesioni al torace;
  • funzionamento alterato della valvola protesica.

Con la complessa influenza di fattori sfavorevoli, l'emodinamica è bruscamente disturbata. Ciò si manifesta sotto forma di insufficiente circolazione sanguigna del "cuore destro".

La violazione è accompagnata dai seguenti sintomi:

  • respirazione rapida;
  • abbassando la pressione sanguigna, nella forma acuta, può verificarsi un collasso;
  • mancanza di respiro, difficoltà a respirare;
  • vene dilatate nel collo;
  • mancanza d'aria, soffocamento;
  • arti freddi;
  • colore bluastro della pelle;
  • dolce freddo;
  • dolore al petto.

La forma acuta della malattia può essere accompagnata da pulsazioni nella regione epigastrica del ventricolo destro dilatato. La radiografia mostra un aumento del mediastino verso destra e verso l'alto, l'elettrocardiogramma mostra un sovraccarico del "cuore destro".

Quando si ascolta il cuore, il ritmo del "galoppo" ei toni ovattati si rivelano chiaramente. Con il blocco acuto dell'arteria polmonare da un trombo, si sviluppano rapidamente edema polmonare e shock doloroso, che possono portare a una morte rapida.

I sintomi dipendono dallo stadio della malattia. Con una forma compensata di patologia, vengono rivelati i sintomi caratteristici dell'alta pressione nella circolazione polmonare.L'insufficienza cardiaca polmonare cronica può svilupparsi per diversi anni. Si manifesta nella forma:
  • stanchezza rapida;
  • pulsazioni nell'epigastrio;
  • tinta bluastra della punta delle dita e dell'area naso-labiale;
  • vertigini;
  • palpitazioni.
Forma scompensata
È accompagnato da sintomi crescenti e porta a conseguenze irreversibili in tutti i tessuti e organi. I segni di una malattia progressiva includono:
  • dispnea in uno stato di calma, aggravata in posizione supina;
  • dolore ischemico nell'area del cuore;
  • ingrossamento delle vene del collo, persistente con l'inalazione;
  • abbassamento della pressione sanguigna, tachicardia;
  • tonalità della pelle bluastra;
  • fegato ingrossato, pesantezza sul lato destro;
  • gonfiore non trattabile.

Con la crescente morte di tutti i tessuti (stato terminale), si sviluppano gravi danni al cervello e ai reni. Questi processi sono espressi sotto forma di letargia, apatia, funzioni mentali compromesse, cessazione della produzione di urina. Nel sangue sullo sfondo della mancanza di ossigeno, aumenta la concentrazione di emoglobina e globuli rossi.

Funzionalità diagnostiche

Con lo sviluppo di questa malattia, il paziente dovrebbe essere osservato da due specialisti: un cardiologo e un pneumologo. La diagnosi inizia con la raccolta di un'anamnesi dettagliata, quando il paziente parla dei suoi reclami, della presenza di cattive abitudini, di disturbi precedentemente sofferti, delle condizioni di lavoro e dello stile di vita, ecc..

La fase successiva è ascoltare il cuore, definire i suoi confini con il metodo delle percussioni, misurare la pressione. Con l'ipertrofia del ventricolo destro, vengono rilevati toni ovattati, accompagnati da un aumento della pressione polmonare, un forte battito cardiaco e un ridotto livello di pressione sanguigna. Se, allo stesso tempo, si osserva una congestione nei polmoni, sullo sfondo possono apparire segni di ipertensione arteriosa..

Successivamente, viene assegnata la diagnostica strumentale, il cui scopo è determinare con precisione la natura della patologia:

  1. Radiografia dello sterno. Consente di determinare possibili patologie del tessuto polmonare con crescita del mediastino a destra.
  2. Ecocardiografia. Uno dei principali metodi diagnostici con cui vengono determinate le deviazioni funzionali nel funzionamento dell'apparato valvolare. Inoltre, durante lo studio, uno specialista può identificare i cambiamenti nella gittata cardiaca e valutare la correttezza delle contrazioni miocardiche.
  3. CT. Questa procedura viene utilizzata per lo studio approfondito di quelle aree dei polmoni e del cuore che hanno subito modifiche..
  4. Angiografia. È necessario per la visualizzazione del lume del vaso, la sua forma, il rilevamento di coaguli di sangue e vari cambiamenti di natura aterosclerotica.
  5. Elettrocardiografia. Consente di determinare gli indicatori di conduttività ed eccitabilità dell'organo. Pertanto, vengono identificate aree di ipertrofia del muscolo cardiaco, disturbi del ritmo e focolai ischemici. Se in questo caso ci sono dubbi, gli esperti conducono anche uno studio utilizzando l'apparato Holter.
  6. Cateterismo con manometro. È necessario determinare la pressione in grandi vasi e cavità cardiache. La procedura è molto importante nel trattamento della trombosi, poiché in questo modo vengono introdotti nei vasi agenti che favoriscono la rottura dei coaguli di sangue..
  7. Spirometria, attraverso la quale è possibile identificare il grado di insufficienza respiratoria.

La diagnostica è consigliabile nelle prime fasi della malattia. Con il rilevamento tempestivo della patologia, è possibile prevenire lo sviluppo di cambiamenti irreversibili nel miocardio, nei reni, nel fegato, nei polmoni e nel cervello. Se il paziente sviluppa malattie concomitanti che portano a disturbi cardiopolmonari, l'esame deve essere eseguito anche nella fase preclinica dello sviluppo della patologia.

Classificazione della malattia

A seconda del meccanismo di sviluppo, si distinguono 3 forme di insufficienza polmonare:

  • Ipossiemico;
  • Ipercapnico;
  • Misto.

Con una forma ipossiemica, c'è una mancanza di ossigeno nei tessuti.
È difficile riportare la condizione alla normalità anche con l'aiuto dell'ossigenoterapia. Questo tipo di patologia è caratteristica delle lesioni dell'apparato respiratorio e di quelle patologie in cui il tessuto polmonare è sostituito dal connettivo.

Sono interessati gli alveoli, il sistema nervoso periferico responsabile del lavoro coordinato degli organi respiratori, i muscoli coinvolti nella respirazione, il sistema nervoso centrale, il torace, le vie respiratorie.

Nella forma ipercapnica, l'anidride carbonica si accumula nei tessuti
. Questo tipo di malattia è anche caratterizzato da una mancanza di ossigeno..

La malattia si sviluppa su uno sfondo di debolezza muscolare che regola il sistema respiratorio, obesità, malattia polmonare ostruttiva cronica.

La forma mista è caratterizzata da
combinazione simultanea di ipossiemia e ipercapnia primaria.

In base alla velocità di progressione, si distinguono le seguenti forme:

  • Acuto
  • Cronico

Questa è una patologia piuttosto pericolosa che minaccia la vita. È possibile normalizzare la condizione solo con l'aiuto della terapia intensiva in terapia intensiva.

La forma cronica della malattia si sviluppa lentamente
. La patologia può progredire senza mettere in pericolo la vita del paziente per molti mesi o anni.

Entro un tempo specificato, il corpo riesce ad attivare i meccanismi di adattamento e fornisce una composizione ottimale dei gas nel sangue. Questo tipo è considerato sicuro, perché può essere identificato tempestivamente e normalizzato le condizioni del paziente..

Gli esperti distinguono 3 gradi di insufficienza polmonare, che si verifica in forma cronica:

A seconda della gravità della patologia, si distinguono 3 fasi della malattia:

  • I fase (facile):
    la pressione parziale dell'ossigeno è nell'intervallo 60-80 mm Hg, il sangue è saturo di ossigeno al livello del 90-94%;
  • Fase II:
    la pressione parziale dell'ossigeno scende a 40-59 mm Hg, la concentrazione di ossigeno nel sangue varia entro il 75-89%;
  • Fase III:
    la condizione è critica, la pressione dell'ossigeno diventa inferiore a 40 mm Hg, la concentrazione di ossigeno nel sangue scende a meno del 75%.

Con lo sviluppo dell'insufficienza polmonare, è necessario comprendere le cause del suo aspetto. L'ulteriore trattamento dipenderà da questo..

Con questa patologia, il sangue non entra completamente negli organi respiratori. Il rigurgito polmonare di 1 ° grado è considerato non pericoloso, il flusso di sangue lanciato è praticamente invisibile.
Al grado 4, solo l'intervento chirurgico consente di preservare la salute del paziente.

Eziologia

Le cause extrapolmonari includono:

  • Interruzione dei processi di regolazione neurogena della respirazione esterna - le conseguenze di grave intossicazione, encefalite, ipertensione intracranica, compressione e ipossia del cervello a seguito di ictus, tumore, edema, conseguenze di anestesia, ipotiroidismo, apnea notturna.
  • Interruzione dei nervi e dei muscoli periferici: botulismo, tetano, atrofia muscolare, polimiosite, stato epilettico, mialgia.
  • Violazione della circolazione sanguigna in un piccolo cerchio e nei polmoni - EP, insufficienza cardiaca, malformazioni congenite, ipertensione polmonare, disturbi discircolatori periferici.
  • L'insufficienza respiratoria è una complicanza di altre malattie: scoliosi, flatulenza, neoplasie maligne dei polmoni e del mediastino, obesità, ustioni, avvelenamento, vasculite, insufficienza renale, shock cardiogeno, uremia, coma chetoacidotico, peritonite, febbre tifoide.

L'ipoventilazione alveolare e l'ostruzione bronchiale sono i principali processi patologici dell'insufficienza respiratoria.

Nelle fasi iniziali della malattia, vengono attivate reazioni di compensazione, che eliminano l'ipossia e il paziente si sente soddisfacente. Con disturbi pronunciati e cambiamenti nella composizione del gas del sangue, questi meccanismi non ce la fanno, il che porta allo sviluppo di segni clinici caratteristici e, in futuro, a gravi complicazioni.

Metodi di trattamento

Al momento, viene effettuato il trattamento dell'insufficienza cardiopolmonare:

  • farmaci diuretici;
  • glicasidi cardiaci
  • beta-bloccanti;
  • Intervento chirurgico;
  • salasso;
  • medicina popolare.

Medicinali diuretici

Il trattamento con diuretici aiuta ad eliminare il liquido in eccesso che si accumula nel corpo a causa di una diminuzione della contrattilità del cuore. L'idroclorotiazide è un diuretico efficace e poco costoso. Stabilizza la pressione e rimuove i liquidi in eccesso.

La furosemide è una droga ad azione rapida e più forte. Di solito viene assunto al mattino a stomaco vuoto con monitoraggio regolare dell'equilibrio elettrolitico-sale. Poiché, insieme al fluido, importanti oligoelementi vengono escreti dal corpo. L'azione del farmaco dura 6 ore. Può essere utilizzato anche con scarsa funzionalità renale. Furosemide aiuta ad alleviare rapidamente il gonfiore e rimuove bene i liquidi in eccesso. Un altro diuretico efficace, grazie al quale puoi eliminare l'edema e rimuovere il liquido in eccesso: l'acido etacrinico.

Beta bloccanti

Il trattamento della malattia con beta-bloccanti migliora il funzionamento del ventricolo sinistro del cuore, normalizza la circolazione sanguigna, aiuta ad alleviare l'edema.

I beta-bloccanti più efficaci sono il propranololo e il timololo. Hanno proprietà adrenoselettive ed eliminano quasi tutti i sintomi di questa malattia. Anche il trattamento con metoprololo è considerato efficace. Dal momento che ha la massima cardioselettività ed elimina tutti i segni della malattia.

Intervento chirurgico

Il trattamento cardinale è applicabile se la malattia è grave. Settostomia atriale, trombendarterectomia o trapianto di organi più comunemente usati.

La settomia atriale è necessaria per ridurre la pressione nell'atrio destro e nell'arteria polmonare. La trombendarterectomia viene utilizzata per rimuovere i coaguli di sangue dai polmoni. Il trapianto viene utilizzato se il trattamento con altri metodi non ha dato l'effetto desiderato.

Salasso

Questo trattamento prevede la rimozione di una certa quantità di sangue dal flusso sanguigno. Fino a 400 ml di sangue vengono emessi dal corpo del malato. Con questo metodo di salvataggio dalla malattia, la pressione del paziente diminuisce, il liquido in eccesso viene eliminato e il gonfiore scompare..

Glicosidi

Il glicoside più efficace diffuso in Russia è la digossina. I glicosidi sono agenti inotropi positivi che migliorano la qualità della vita dei pazienti affetti da cardiopatia polmonare.

I glicosidi vengono somministrati a piccole dosi. Utilizzando glicosidi cardiaci, i pazienti richiedono meno ricoveri.

Rimedi popolari

Il trattamento con rimedi popolari deve essere effettuato solo dopo aver consultato e prescritto un medico. Poiché questa malattia è molto grave e pericolosa.

Il principale rimedio per questo disturbo è semplice assenzio. Normalizza la circolazione sanguigna, elimina il dolore, rimuove il liquido in eccesso. Devi preparare un decotto di assenzio e prenderlo prima dei pasti ogni giorno per tre quarti di bicchiere.

Un altro rimedio altrettanto efficace è il decotto di ortica. Questo brodo dovrebbe essere usato per fare bagni alle mani. Il trattamento a tempo dura 10 minuti ogni giorno

Inoltre, il succo di zucca è un ottimo rimedio per salvare questa malattia..

Va sempre ricordato che alcune ricette popolari sono indispensabili nella cura delle malattie cardiache e polmonari, inoltre, alcuni farmaci non possono essere utilizzati contemporaneamente a quelli erboristici a causa del possibile aumento degli effetti collaterali.

Differenze tra insufficienza respiratoria e insufficienza cardiaca con polmone polmonare

Dispnea
manifestato da una sensazione di soffocamento o
mancanza d'aria (meccanica “rotta
respirazione "), dipende dal tipo di respirazione
insufficienza: con ostruttiva
tipo di respirazione profonda e quasi normale
NPV, con restrittivo - frequente
fiato corto. La mancanza di respiro cambia
durante il giorno, peggio al freddo.
I pazienti tollerano relativamente facilmente
fisico uniforme a lungo termine
carico, ma non tollera "esplosivo"
caricare. Durante il sonno, i pazienti prendono
posizione orizzontale.

quando
lo sviluppo della dispnea del cuore polmonare aumenta.
C'è un senso di urgenza
bisogno di inalare immediatamente in
fine dell'inalazione. A causa della maggiore
viene creata la pressione nei vasi dei polmoni
"Struttura vascolare" che porta a
restrizione (restrizione). perciò
la respirazione diventa più superficiale
e frequenti. Appare un aspetto brusco
tosse, a volte porta alla perdita
coscienza. Durante il sonno, i pazienti prendono
posizione crtopnoe.

Cianosi
diffuso, caldo, diminuisce rapidamente
dopo l'inalazione di ossigeno, non cambia
colorare quando si abbassano gli arti
acqua calda.

Sta aumentando
acrocianosi (colorazione più forte
punta della lingua, naso, labbra, dita).
Ci sono segni di cianosi cardiaca
origine. La cianosi diventa
freddo, diminuisce solo dopo
inalazione di ossigeno prolungata (perché.
nella sua origine giocano un ruolo
anastomosi artero-venose in
polmoni che si aprono quando sono difficili
circolazione sanguigna in un piccolo cerchio).

3. Gonfiore della cervicale
vene

Cervicale
le vene si gonfiano solo al momento dell'espirazione,
quando l'intratoracica
pressione e meno sangue lascia le vene
nell'atrio destro.

quando
sviluppo della stagnazione nel grande cerchio
la pressione circolatoria è aumentata durante
l'intero sistema venoso. Quindi gonfiore
le vene cervicali persistono con qualsiasi
posizione del corpo e non dipende dalla fase
respirazione.

Edema
appaiono a causa di una maggiore permeabilità
capillari a causa di prolungato
ipossiemia arteriosa polmonare
origine. Possibile aspetto
edema agli arti inferiori in
a causa della posizione bassa del diaframma
(enfisema) e compressione v. cava inferiore in
facendolo passare attraverso il formen quadrilaterum. Più spesso
edema di 1 grado

Visibile
il gonfiore appare quando si aumenta
pressione venosa sistemica più
più di 2 cm di colonna d'acqua e con un ritardo
liquidi superiori a 5-6 litri. Prima
questo aumenta rapidamente nei pazienti
peso di 1-2-3 kg (edema nascosto). Secondo le leggi
L'edema da gravità viene localizzato per primo
sui piedi, quindi salire gradualmente.

5. Aumenta
fegato

esso
uno dei primi segni di scompenso
cuore polmonare. C'è una sensazione di pesantezza
nell'ipocondrio destro, aumentare
dimensioni del fegato.

Insufficienza cardiopolmonare

L'insufficienza cardiopolmonare è una sindrome clinica basata su ipertrofia, ipertensione polmonare o dilatazione ventricolare destra con circolazione insufficiente. Si sviluppa nella patologia dei vasi polmonari, della regione toracodiaframmatica o dell'intero sistema broncopolmonare. In pneumologia, la patologia è solitamente chiamata "cuore polmonare".

Cause di insufficienza cardiopolmonare

L'insufficienza cardiopolmonare può essere causata da:

Patologie broncopolmonari. Provocano circa l'80% di tutti i casi di malattia. L'insufficienza è spiegata da asma bronchiale, bronchite ostruttiva, tubercolosi polmonare, malattia policistica, fibrosi cistica, ecc..

Patologie vascolari. Questo gruppo di fattori influenza le lesioni del letto polmonare. Lo sviluppo della patologia è favorito dalla compressione delle vene e delle arterie polmonari da parte di tumori, anemia falciforme, vasculite polmonare, EP.

Patologie toracodiaframmatiche. Questo gruppo di fattori è associato a una mobilità limitata del diaframma e del torace. La pleurite massiccia, la curvatura della colonna vertebrale, le fratture delle costole, ecc. Portano allo sviluppo della patologia..

Classificazione della malattia

La patologia cardiopolmonare può essere:

Acuto. Lo sviluppo di una tale carenza di solito si verifica sullo sfondo di un massiccio tromboembolismo, stato di asma o enfisema. La condizione patologica si verifica entro poche ore dopo un forte e improvviso aumento della pressione nell'arteria.

Subacuto e cronico. In questo caso, l'insufficienza può formarsi per diversi mesi o addirittura anni..

L'insufficienza polmonare cardiaca è suddivisa in diversi tipi:

Ogni tipo ha le sue caratteristiche..

Sintomi di insufficienza cardiopolmonare

L'insufficienza cardiaca polmonare acuta è caratterizzata da un inizio improvviso. Le condizioni del paziente peggiorano drasticamente.

In genere, i pazienti soffrono di:

dolore al cuore;

Ogni sintomo peggiora quando si è seduti o in piedi. Questo perché il flusso sanguigno al cuore è ridotto.

Importante! In questa condizione, può verificarsi la morte improvvisa..

Con la progressione dell'insufficienza, i pazienti soffrono di dolore nell'ipocondrio destro. L'aumento della pressione centrale favorisce il gonfiore delle vene del collo.

Il fallimento cronico si sviluppa gradualmente.

È caratterizzato da:

tolleranza all'esercizio pesante;

azzurro del naso, delle orecchie, della punta delle dita e del mento.

Spesso i pazienti soffrono di dolore toracico che non può essere alleviato dalla nitroglicerina.

Nella fase cronica, la malattia si manifesta con sintomi quali:

L'insufficienza è pericolosa in quanto i suoi segni sono facilmente confusi con altre patologie. Tuttavia, spesso diventa la causa della morte istantanea. Ecco perché la malattia deve essere rilevata e trattata.!

Diagnosi di patologia

Per la diagnostica, gli specialisti utilizzano un'intera gamma di metodi moderni. Tutti ci consentono di identificare la patologia sottostante e valutare il grado di scompenso..

Esame da parte di un cardiologo e pneumologo. Di solito, gli esperti prestano attenzione a una deformità a forma di botte del torace, gonfiore delle gambe e dei piedi, frequente impulso aritmico e diminuzione della pressione sanguigna.

Valutazione dei parametri dei gas ematici.

Radiografia del torace.

Angiopolmonografia e scintigrafia polmonare ventilazione-perfusione. I dati dell'indagine vengono effettuati in caso di sospetta embolia polmonare.

Valutazione della FVD (funzione respiratoria esterna). Tale esame consente di determinare la natura e la gravità della ridotta ventilazione dei polmoni e del broncospasmo..

ECG. Questo esame ha lo scopo di determinare la causa del sovraccarico del cuore destro. Inoltre, il metodo consente di identificare marker diretti e indiretti di ipertrofia ventricolare..

EchoCG. Questa tecnica consente di valutare l'emodinamica del cuore, di determinare la dimensione delle sue cavità, di stabilire il grado di ipertensione polmonare.

Trattamento

La terapia del fallimento viene eseguita in modo completo e dipende da:

le condizioni generali del paziente;

patologie associate e altri fattori.

Con l'embolia polmonare, ad esempio, vengono eseguiti:

sollievo dalla sindrome del dolore;

In alcuni casi, l'unico modo efficace per sbarazzarsi della patologia è la tromboembolectomia dall'arteria polmonare..

Se l'insufficienza si è sviluppata sullo sfondo della patologia broncopolmonare, applicare:

Per la tubercolosi polmonare, la terapia viene eseguita con l'uso di antibiotici.

Per malattie polmonari specifiche vengono utilizzati interferone, citostatici e glucocorticoidi.

In tutte le fasi, la terapia viene eseguita utilizzando l'inalazione di ossigeno. I vasodilatatori sono prescritti per ridurre la resistenza vascolare polmonare. Per l'edema, sono indicati anche diuretici. Consentono di ripristinare l'equilibrio elettrolitico dell'acqua.

Se la terapia farmacologica non dà il risultato desiderato, vengono eseguiti interventi chirurgici.

Oggi gli specialisti eseguono operazioni come:

riduzione del tessuto polmonare;

Nei casi più avanzati può essere necessario il trapianto di polmone o polmone e cuore.

Tutte le operazioni sono complesse e richiedono tempo. Questo è il motivo per cui le tecniche endovascolari vengono attivamente sviluppate e implementate oggi. Riducono i traumi e la durata della riabilitazione, creano un'opportunità per i pazienti di riprendersi anche in situazioni difficili..

Naturalmente, in caso di eventuali patologie polmonari e cardiache, gli specialisti cercheranno di eliminarle con l'aiuto di medicinali e gli interventi più minimamente invasivi. I nostri medici utilizzano tutte le tecniche moderne conosciute. Particolare attenzione è riservata alla prevenzione delle patologie. Naturalmente, diversi specialisti sono coinvolti nel lavorare con un paziente contemporaneamente. Questo ti permette di trovare la soluzione ottimale anche in situazioni trascurate..

I prezzi della terapia dipendono da una varietà di fattori, ma non li sopravvalutiamo mai. Grazie a questo puoi beneficiare di un supporto professionale anche con un budget limitato. Il prezzo esatto della terapia in una clinica a Mosca sarà annunciato in anticipo. Questo ti permetterà di pianificare le tue spese..

Prevenzione

La prognosi per lo sviluppo dell'insufficienza cardiopolmonare è molto grave. Le condizioni acute sono estremamente pericolose per la vita. Va tenuto presente che il fallimento è progressivo. In assenza di una terapia adeguata e misure preventive, i pazienti vivono non più di 2,5-5 anni.

La prevenzione primaria del fallimento consiste in:

Smettere di fumare;

mantenere uno stile di vita sano;

prevenire il verificarsi di eventuali patologie del cuore e dei polmoni;

eliminazione dei fattori di rischio che contribuiscono all'esacerbazione della malattia.

È molto importante identificare e trattare rapidamente le malattie causali..

Se si sospetta una carenza, è necessario contattare immediatamente uno specialista per un esame completo e la selezione dei fondi per una terapia adeguata.

Vantaggi della clinica

Contattandoci, puoi beneficiare del supporto di un intero gruppo di specialisti. Tutti hanno un alto livello di qualifiche e aiutano a sbarazzarsi di malattie, anche in fasi avanzate. I nostri medici rispettano l'etica medica, eseguono in modo rapido ed efficiente sia gli esami che le procedure per il trattamento dei pazienti.

leale politica dei prezzi;

ambiente confortevole e sicuro;

apertura e sincerità del personale.

La nostra clinica utilizza attivamente programmi terapeutici complessi unici. Un approccio orientato alla personalità verso tutti merita un'attenzione speciale. Ogni paziente è prezioso per noi prima di tutto come persona, e non come paziente con una storia medica interessante o come cliente che crea il benessere materiale di uno specialista. Nella nostra clinica non spendi soldi per le cure, li investi nella tua salute.

Il nostro centro medico offre la più ampia gamma di servizi. Puoi sempre contattarci per quanto riguarda il trattamento delle malattie in cardiologia. Siamo pronti a fornirti servizi per il trattamento dell'insufficienza cardiaca e per il trattamento dell'insufficienza cardiovascolare.

Insufficienza cardiopolmonare: sintomi e trattamento. Quali sono le conseguenze? Regole per la fornitura di cure di emergenza per il LES acuto

Molti di noi hanno sentito una diagnosi come l'insufficienza cardiopolmonare (CHF), tuttavia, non tutti hanno familiarità con la sua eziologia, cause e conseguenze. Questo processo patologico provoca irregolarità nel ritmo respiratorio e disturbi nel sistema cardiovascolare..

La causa principale è l'ipertensione, che si sviluppa nella circolazione polmonare. La malattia è caratterizzata dal rilascio di sangue nell'arteria polmonare, che è un problema piuttosto serio.

Vi parleremo dei sintomi e del trattamento della patologia nell'insufficienza cardiopolmonare nella nostra edizione dedicata.

Cos'è l'insufficienza cardiopolmonare?

L'insufficienza cardiopolmonare è un processo patologico causato da una combinazione di insufficienza cardiaca e polmonare. L'insufficienza polmonare si sviluppa, di regola, con difetti cardiaci e miocardite, caratterizzata da insufficienza della circolazione sanguigna nei vasi polmonari.

Con un meccanismo patologico, il rischio di ristagno di sangue aumenta, la pressione aumenta, le anastomosi vengono attivate. Tutti questi fattori portano alla carenza di ossigeno nel sangue..

La malattia è inerente alla categoria degli anziani, procede in due forme:

  • acuto;
  • cronica.

Secondo il codice di patologia ICD-10 127.9 "Insufficienza cardiopolmonare di tipo non specificato".

La malattia è una conseguenza di tali malattie concomitanti:

  • aterosclerosi;
  • reumatismi;
  • patologia polmonare;
  • malattie cardiache croniche.

Come dimostra la pratica, i pazienti a cui viene diagnosticata una forma cronica della malattia spesso si rivolgono alla clinica. Il primo sintomo che indica lo sviluppo della malattia è la mancanza di respiro, che appare nelle fasi iniziali con vari sforzi fisici. Successivamente, la mancanza di respiro diventa un sintomo di accompagnamento costante di tali pazienti..

Classificazione

Nella pratica medica, tenendo conto del meccanismo di insorgenza, ci sono 3 tipi di insufficienza polmonare:

  1. Ipossiemico.
  2. Ipercapnico.
  3. Misto.

Tabella 1. Tipi di insufficienza polmonare:

Un tipoDescrizione
IpossiemicoCon questo tipo si osserva carenza di ossigeno. È possibile normalizzare le condizioni del paziente anche semplicemente con l'aiuto dell'ossigenoterapia. In questo caso, è caratteristica la sostituzione del tessuto polmonare con tessuto connettivo, che porta a una violazione del sistema respiratorio..
IpercapnicoNei tessuti dei polmoni si nota un accumulo di anidride carbonica, in questo caso è anche caratteristica la carenza di ossigeno dei tessuti. È possibile ripristinare la condizione con l'aiuto dell'ossigenoterapia. Lo sviluppo della condizione patologica si verifica sullo sfondo della debolezza del tessuto muscolare responsabile della respirazione, dell'eccesso di peso e dell'ostruzione polmonare cronica.
MistoIl tipo misto combina contemporaneamente ipossiemia e ipercapnia.

In base al tasso di sviluppo dei sintomi, si distinguono le forme acute e croniche..

Tavolo 2. Forme di insufficienza cardiopolmonare:

Il moduloFlusso
AcutoLa forma acuta è caratterizzata dalla comparsa di sintomi pronunciati in poche ore e anche minuti, in rari casi, i sintomi compaiono dopo pochi giorni. In un periodo di tempo così breve, le capacità compensative dell'organismo semplicemente non hanno il tempo di attivarsi, appare una minaccia per la vita. È possibile ripristinare il corpo in tali situazioni solo con l'aiuto della terapia intensiva, il paziente viene immediatamente portato nell'unità di terapia intensiva.
CronicoLa forma cronica si sviluppa piuttosto lentamente, motivo per cui in questo caso non vi è alcuna seria minaccia per la vita del paziente. La progressione della malattia dura diversi mesi o addirittura anni. Di regola, la condizione patologica è inerente ai pazienti anziani con processi cronici concomitanti. Per un periodo di tempo abbastanza lungo, il corpo ha il tempo di attivare meccanismi di compensazione che forniscono al corpo una composizione di ossigeno ottimale. La patologia può essere diagnosticata in modo tempestivo e possono essere adottati metodi di trattamento efficaci.

Una patologia come l'insufficienza cardiopolmonare ha ovviamente 3 gradi.

Tabella 3. Il grado del decorso dell'insufficienza cardiopolmonare:

PortataCaratterizzazione dei cambiamenti
Primo gradoSi chiama preclinico. I pazienti hanno ipertensione polmonare transitoria, mentre viene diagnosticato un lavoro potenziato del ventricolo destro.
Secondo gradoViene diagnosticata l'ipertrofia del ventricolo destro del cuore, si nota la stabilità dell'ipertensione polmonare. La circolazione sanguigna in questa fase non è compromessa.
Terzo gradoSi chiama scompenso del cuore polmonare. Questa fase è caratterizzata da segni di insufficienza ventricolare destra.

In medicina viene utilizzata anche la classificazione del processo patologico in base a:

  • il grado di insufficienza polmonare;
  • un aumento delle dimensioni del ventricolo destro;
  • saturazione del sangue con ossigeno;
  • insufficienza circolatoria.

In questo contesto, la malattia è suddivisa in 4 fasi.

Tabella 4. Fasi del decorso dell'insufficienza polmonare:

EnergiaCaratterizzazione dei cambiamenti
Primo stadioC'è una leggera soppressione della capacità vitale dei polmoni, mentre la carenza di ossigeno è assente. La diagnosi tramite ECG non mostra un aumento del ventricolo destro, tuttavia c'è un leggero aumento nell'ecocardiografia. La circolazione sanguigna non è disturbata.
Fase dueLa capacità vitale dei polmoni è soppressa del 60%, la carenza di ossigeno nel sangue si nota dell'80%. Il paziente può osservare i primi segni di disturbi circolatori e allargamento del ventricolo destro. Ciò si manifesta con mancanza di respiro, anche quando è calmo..
Terza tappaLa capacità vitale dei polmoni è soppressa di oltre il 60%, la saturazione di ossigeno del sangue è ridotta al 50%. L'ECG mostra chiaramente un ingrandimento del ventricolo destro. C'è un 2 grado di disturbi circolatori.
Quarta tappaLa fame di ossigeno nel sangue viene diagnosticata di oltre il 50%, il ventricolo destro viene ingrandito e viene inoltre aggiunta la dilatazione. L'insufficienza circolatoria raggiunge una crisi.

Affinché il medico possa prescrivere un trattamento adeguato ed efficace, è necessario scoprire la causa dell'insorgenza dell'insufficienza cardiopolmonare. La terapia patologica ha lo scopo di eliminare la causa e ripristinare le funzioni corporee perse.

Attenzione. La forma affilata di SLF progredisce in uno di due tipi: arresto cordiaco ventricolare sinistro e destro. Con una lesione del lato sinistro, il paziente ha un alto rischio di edema polmonare, è possibile lo sviluppo di asma cardiaco..

Eziologia

Lo sviluppo dell'insufficienza cardiopolmonare si verifica sullo sfondo dell'ipertensione polmonare persistente, che in determinate fasi del decorso causa una violazione dei meccanismi compensatori. Di conseguenza, appare un malfunzionamento del ventricolo destro o sinistro e si nota una disfunzione del pompaggio del sangue venoso..

Le ragioni principali per lo sviluppo di una condizione patologica sono:

  1. Patologia cardiaca. Cardiomiopatia, miocardite, difetti cardiaci.
  2. Malattie broncopolmonari. Tubercolosi, bronchite e bronchiolite cronica, asma.

Nel primo caso, tali malattie dal lato delle patologie cardiache portano a una funzione compromessa del ventricolo sinistro e si sviluppa un'insufficienza ventricolare sinistra. Durante questo processo, la cavità del ventricolo sinistro aumenta o si espande, la pressione polmonare endovenosa aumenta, le pareti del ventricolo smettono di espellere il sangue nel flusso sanguigno. A causa di questi cambiamenti, il lavoro del ventricolo destro è tuttavia migliorato e ciò non ripristina il pieno afflusso di sangue..

L'insufficienza ventricolare destra si sviluppa sullo sfondo di malattie polmonari, accompagnate da cambiamenti nel tessuto polmonare. Anche durante il periodo di remissione, nei polmoni si forma l'enfisema, il cui sviluppo è facilitato dall'espansione dei tessuti sani..

In tali situazioni, il ventricolo destro inizia a funzionare per usura, il sangue viene espulso in una modalità potenziata, che provoca lo sviluppo di insufficienza cardiopolmonare.

Cause della forma acuta di insufficienza cardiopolmonare

La forma acuta di insufficienza cardiopolmonare è una complicanza che si sviluppa sullo sfondo di:

  • trombosi;
  • spasmo dell'arteria polmonare;
  • idro o pnemvotorex;
  • tromboembolia;
  • asma bronchiale (con un attacco prolungato);
  • processo infiammatorio nel tessuto polmonare;
  • insufficienza della valvola mitrale;
  • enfisema del mediastino;
  • varie malattie cardiache: miocardite, difetti cardiaci, cardiomiopatia, infarto acuto;
  • danno meccanico al torace.

La forma acuta di patologia è una condizione grave che richiede cure mediche urgenti. Senza qualificata sua fornitura, il paziente è in pericolo di morte.

Come risultato delle suddette malattie, la cavità del ventricolo sinistro si espande, la contrattilità delle pareti si indebolisce, il che rende impossibile pompare il sangue normalmente. Parte del sangue ristagna e quindi aumenta la pressione nell'arteria polmonare.

Allo stesso tempo, il ventricolo destro continua a funzionare nella stessa modalità, pompando sangue nella sua norma, la pressione continua a crescere. Di conseguenza, si sviluppano gravi conseguenze come l'asma cardiaco e l'edema polmonare..

Cause della forma cronica di insufficienza cardiopolmonare

La forma cronica, in contrasto con la forma acuta, si sviluppa lentamente, aumentando gradualmente e manifestandosi sempre più clinicamente. La crescita della patologia avviene nell'arco di diversi mesi o anni.

L'ipertensione polmonare è causata da:

  • ipertensione idiopatica ereditaria;
  • insufficienza dell'arteria polmonare, provocata da endarterite o embolia secondaria di piccoli rami;
  • aterosclerosi;
  • processi patologici cronici nei polmoni: pleurite, enfisema, bronchite ostruttiva, pneumosclerosi;
  • difetti cardiaci congeniti a sviluppo lento;
  • disfunzione valvolare acquisita.

La forma cronica viene solitamente diagnosticata nei pazienti anziani. Sullo sfondo di disturbi concomitanti nel corpo, inizia a svilupparsi gradualmente ma sicuramente un'insufficienza cardiopolmonare, che viene attivata clinicamente dopo diversi anni..

Varianti del decorso dell'insufficienza cardiopolmonare e manifestazioni cliniche

Ci sono diverse opzioni per il decorso del processo patologico, sono determinate in base alle manifestazioni cliniche.

Tabella 5. Opzioni per il decorso dell'insufficienza cardiopolmonare:

Opzione flussoManifestazioni cliniche
Respiratorio.I pazienti hanno mancanza di respiro con attacchi di soffocamento, insufficienza respiratoria si manifesta, respiro sibilante durante l'inalazione e l'espirazione, tosse secca.
Cerebrale.Con questo corso vengono diagnosticati segni di cambiamenti patologici nel cervello. Esso:

  • agitazione psicomotoria;
  • uno stato di euforia;
  • aggressività;
  • stato depresso;
  • depressione.
Anginal.Le manifestazioni cliniche in questa fase sono simili a quelle di un attacco di angina. I pazienti avvertono dolore al cuore. Non c'è irradiazione del dolore.
Addominale.Questa variante del decorso della patologia è differenziata con un'esacerbazione dell'ulcera peptica. Si notano dolori nella regione epigastrica e disturbi dispeptici.
Collaptoide.In questo corso, la malattia si manifesta con pronunciati attacchi di ipotensione arteriosa, il paziente avverte una forte diminuzione dell'attività fisica. Tachicardia, pallore e freddezza delle estremità sono tratti caratteristici del tipo collettoide..

Manifestazioni cliniche di SLS affilato

La forma acuta di SLS è caratterizzata dall'insorgenza improvvisa e intensa dei sintomi. Le condizioni del paziente durante questo periodo si stanno deteriorando in modo significativo, c'è una minaccia mortale.

Con lo sviluppo di un attacco acuto di SFS, il paziente deve essere immediatamente portato nell'unità di terapia intensiva, dove gli verranno fornite cure mediche qualificate di emergenza..

Attenzione. Una minaccia fatale appare sullo sfondo del tromboembolismo, con lo sviluppo attivo di shock da dolore, nonché con un esteso edema polmonare, che si verifica come una complicazione della forma acuta di SFS.

In questo caso, il quadro clinico ha segni piuttosto pronunciati, il che rende facile la diagnosi.

Si notano i seguenti sintomi:

  • un forte calo della pressione sanguigna a indicatori critici (il collasso viene spesso diagnosticato);
  • difficoltà a respirare con frequenti respiri superficiali;
  • vene dilatate nel collo;
  • pelle bluastra, in particolare si nota una decolorazione sugli arti e intorno alle labbra;
  • freddezza degli arti superiori e inferiori;
  • sudore appiccicoso;
  • dolore al petto;
  • mancanza di respiro, spesso accompagnata da soffocamento.

Attenzione. Senza un'assistenza tempestiva, una persona può morire in pochi minuti per lo sviluppo di un esteso edema polmonare o per soffocamento.

Il primo soccorso in tali situazioni è fornire ossigeno ai polmoni. Se necessario, al paziente viene somministrata la respirazione artificiale.

In alcune situazioni, la causa di un attacco può essere un blocco del tronco polmonare da un trombo, che una persona potrebbe non sospettare nemmeno.

Manifestazioni cliniche di SLS cronica

La forma cronica di patologia ha un decorso lieve e lento. Per molti anni, una persona potrebbe non sospettare nemmeno di avere un problema simile e solo dopo un po 'iniziano a comparire alcuni segni.

Importante. Il quadro clinico dipende dalla causa principale della condizione patologica. Spesso i pazienti, avvertendo i sintomi dell'insufficienza cardiopolmonare, li cancellano per la manifestazione della diagnosi che hanno, senza nemmeno pensare allo sviluppo di un processo così complesso, che rende difficili ulteriori diagnosi e trattamenti.

L'insufficienza cardiaca cronica può essere riconosciuta da quanto segue:

  • la pelle degli arti e intorno alle labbra diventa blu;
  • vertigini e nausea;
  • battito cardiaco accelerato;
  • mancanza di respiro che si verifica durante l'esercizio;
  • debolezza e stanchezza.

La gravità dei sintomi dipende dallo stadio della malattia. Ad esempio, una grave mancanza di respiro con attacchi di soffocamento sono caratteristici delle fasi successive della patologia. Inoltre, tutti i suddetti sintomi possono essere integrati da segni di malattie concomitanti..

A causa dell'ulteriore sviluppo della forma cronica di SFS, si verificano processi irreversibili nei tessuti e negli organi, portando a un peggioramento delle condizioni del paziente. Di conseguenza, viene diagnosticata una SLS grave.

Le sue manifestazioni saranno le seguenti:

  • grave mancanza di respiro anche in assenza di attività fisica;
  • dolore intenso nella regione del cuore;
  • grave espansione delle vene del collo, osservata durante l'inalazione;
  • regolarmente bassa pressione sanguigna;
  • tachicardia;
  • gonfiore che non risponde alla terapia;
  • dolore nell'ipocondrio destro, sensazione di pesantezza.

Quando la condizione è diventata grave, i pazienti hanno un alto rischio di sviluppare complicazioni pericolose..

  • disturbi del cervello;
  • insufficienza renale.

Effetti

La trascuratezza del processo, così come la mancanza di cure mediche qualificate, porta inevitabilmente allo sviluppo di gravi conseguenze.

Conseguenze della forma acuta di SLI

Una forma acuta di insufficienza cardiopolmonare porta a conseguenze pericolose come:

  • edema polmonare;
  • shock cardiogenico.

Tabella 6. Conseguenze della forma acuta di SLI:

Condizione patologicaDescrizioneSintomi
Si sviluppa a seguito di un attacco asmatico prolungato. Con un aumento dell'attacco, si nota una grave carenza di ossigeno, si verifica una disfunzione di tutti gli organi e sistemi del corpo. Di conseguenza: arresto respiratorio, contrazione del ritmo cardiaco, arresto cardiaco. La caratteristica principale di questo stato è la conservazione della coscienza fino all'ultimo minuto di vita..Si manifesta con i seguenti sintomi:
  • agitazione, irritabilità, paura;
  • alito ribollente;
  • respiro sibilante nei polmoni;
  • scarico attraverso la bocca e talvolta attraverso il naso (può raggiungere grandi volumi - fino a 3 litri, causando soffocamento);
  • palpitazioni cardiache irregolari;
  • pressione sanguigna molto bassa;
  • aritmia.
Si sviluppa a seguito di un attacco acuto di insufficienza cardiopolmonare.

Nella fase finale dello shock, viene diagnosticata una pressione sanguigna estremamente bassa (40/20 mm Hg). Una condizione così grave può durare per 10 ore e, ciò che è più pericoloso, praticamente non risponde alla terapia.

Si manifesta con i seguenti sintomi:

  • letargia e confusione;
  • pallore della pelle;
  • cianosi della punta delle dita e triangolo naso-labiale;
  • dolce freddo;
  • freddezza della pelle;
  • polso debole inascoltato;
  • mancanza di flusso di urina

Con lo sviluppo di conseguenze così gravi, il paziente necessita di una terapia anti-shock immediata. Il paziente deve essere portato il prima possibile al reparto di terapia intensiva, dove gli verrà fornita assistenza medica qualificata di emergenza..

Conseguenze della SLS cronica

Il processo cronico porta a una grave forma di carenza di ossigeno, a una crisi di nutrienti, che è accompagnata da grave mancanza di respiro e aumento dei segni di cianosi (cianosi della pelle).

A causa del disturbo del metabolismo del sale marino e delle proteine, nonché dell'alta pressione nei capillari e della disfunzione del fegato, il liquido si accumula nei tessuti molli e nella cavità corporea, ad esempio il pericardio, l'addome e la pleura. Di conseguenza, viene diagnosticata l'ascite, che aggrava ulteriormente le condizioni del paziente.

L'ascite, a sua volta, porta a:

  • disfunzione epatica;
  • disturbi digestivi;
  • emorragia interna.

L'idrotorace (rilascio di liquidi nella cavità pleurica) provoca:

  • disturbo respiratorio;
  • grave mancanza di respiro con attacchi di soffocamento.

L'idropericardio (accumulo di liquido nel sacco) porta a:

  • sindrome del dolore nella regione sternale;
  • difficoltà a passare il cibo;
  • gonfiore della metà superiore del corpo;
  • vene dilatate.

Il ristagno di liquidi nel corpo provoca inesorabilmente il fallimento di tutte le funzioni e i sistemi del corpo.

Le conseguenze più comuni e pericolose possono essere:

  • pneumosclerosi;
  • cirrosi cardiaca;
  • fibrosi epatica;
  • gastrite stagnante;
  • pancreatite;
  • enterite;
  • improvvisa perdita di peso;
  • cardiomiopatia dilatativa;
  • rigurgito mitrale e aortico;
  • aritmia;
  • tachicardia;
  • extrasistole;
  • mancanza di produzione di urina;
  • insufficienza renale;
  • astenia;
  • disordine del sonno;
  • encefalopatia;
  • ictus;
  • trombosi dei vasi profondi degli arti inferiori;
  • tromboembolia dell'arteria polmonare.

Prevenzione delle complicanze della SFS

La prevenzione delle complicanze dell'insufficienza cardiopolmonare si basa sulla diagnosi precoce e sul trattamento tempestivo del problema. La terapia completa delle malattie concomitanti che provocano la SFS elimina la probabilità di sviluppare conseguenze sotto forma di insufficienza cardiopolmonare.

Per rafforzare il muscolo cardiaco, dovresti rispettare le seguenti regole:

  • smettere di fumare e bere bevande alcoliche;
  • eliminare le situazioni stressanti;
  • trattare tempestivamente malattie infettive e batteriche;
  • cercare di assumere il minor numero possibile di farmaci che influiscono negativamente sul cuore (si tratta di farmaci antinfiammatori non steroidei, ormoni, adrenalina);
  • escludere il cibo spazzatura dalla dieta, cercare di non mangiare troppo;
  • allenarsi regolarmente.

Se la storia ha già una diagnosi come l'insufficienza cardiopolmonare, i metodi preventivi mirano a rallentare il processo del suo sviluppo.

In tali situazioni, i pazienti dovrebbero fare quanto segue:

  • monitorare e la pressione sanguigna e, se necessario, regolare tempestivamente i suoi indicatori;
  • condurre tempestivamente la terapia per le malattie cardiache e altre patologie concomitanti;
  • ripristinare l'equilibrio lipidico e dei carboidrati;
  • se ci sono indicazioni, accettare un intervento chirurgico per difetti cardiaci e malattie ischemiche.

Diagnostica

La diagnosi precoce dei cambiamenti patologici nel corpo aiuterà a evitare un attacco acuto di insufficienza cardiopolmonare.

Quando un paziente va in ospedale, la prima cosa che il medico ascolta sono i reclami del paziente, raccoglie anamnesi e chiede informazioni sulle dipendenze da cattive abitudini. Un metodo di esame importante è ascoltare il cuore, misurare la pressione sanguigna. Dopo l'esame, il medico dà un rinvio per l'esame.

La diagnostica include:

  1. Esame a raggi X degli organi del torace. Permette di determinare la presenza di cambiamenti nel tessuto polmonare e l'espansione del mediastino.
  2. EchoCG. Consente di determinare la disfunzione dell'apparato valvolare, di valutare la contrattilità del miocardio e le violazioni della gittata cardiaca.
  3. CT. Fornisce una valutazione approfondita delle aree del cuore e dei polmoni.
  4. ECG. Mostra eccitabilità e conduzione del cuore. In base ai risultati dell'ECG, è possibile identificare aree ipertrofiche del miocardio, determinare il luogo della lesione ischemica e stabilire una violazione del ritmo cardiaco. Se si verifica una situazione dubbia, è possibile assegnare in aggiunta l'osservazione con Holter. Questo dispositivo consente di effettuare letture a intervalli regolari per 2 ore al giorno.
  5. Angiografia polmonare. Consente di determinare visivamente la forma e il lume dei vasi sanguigni, identificare la presenza di coaguli di sangue e cambiamenti aterosclerotici.
  6. Spirometria. Questo metodo di diagnostica strumentale mostra la gravità dell'insufficienza respiratoria.
  7. Cateterismo con manometro. Misura la pressione nella cavità cardiaca e nei grandi vasi polmonari. Viene utilizzato nel trattamento della trombosi: un farmaco speciale viene iniettato nel catetere che dissolve i coaguli di sangue emergenti.

In presenza di una diagnosi di insufficienza cardiaca e ipertensione polmonare, questi metodi diagnostici vengono eseguiti nella fase preclinica, l'obiettivo è escludere e prevenire lo sviluppo di insufficienza cardiopolmonare..

Trattamento

Le tattiche della terapia farmacologica per le forme acute e croniche sono distintive. L'uso di droghe dipende dalla velocità e dalla variante del corso della SFS.

Trattamento di SLN acuto

La forma acuta di SLN richiede cure mediche di emergenza. Il trattamento viene effettuato solo nell'unità di terapia intensiva, poiché questa condizione rappresenta una seria minaccia per la vita del paziente.

Il trattamento include:

  1. Cateterismo nasale. Consente di fornire al paziente il volume di ossigeno richiesto. In situazioni difficili, viene presa una decisione sulla ventilazione artificiale.
  2. Cateterismo intra-arterioso. Viene eseguito per sciogliere i coaguli di sangue nelle arterie polmonari.
  3. Trattamento con atropina. L'atropina consente di alleviare gli spasmi delle pareti bronchiali e normalizzare il ritmo respiratorio.
  4. Trattamento con papaverina. Ti permette di alleviare l'ipertensione nella circolazione polmonare, normalizzare il tono dei vasi sanguigni.
  5. Trattamento anticoagulante. Questo gruppo di farmaci ha lo scopo di prevenire la formazione di coaguli di sangue nella cavità cardiaca e nei vasi sanguigni..
  6. Trattamento con eufillina. Questo farmaco normalizza la contrattilità del muscolo cardiaco e riduce al minimo i rischi di sviluppare insufficienza respiratoria.

Attenzione. Se compaiono segni di insufficienza cardiopolmonare acuta, dovresti agire rapidamente. È immediatamente necessario chiamare una squadra di ambulanze e fornire al paziente il primo soccorso, che consiste nel massimizzare l'accesso di ossigeno al corpo. Se necessario, respirazione artificiale.

Trattamento della SLS cronica

In questa situazione, il trattamento ha lo scopo di eliminare la causa principale della condizione patologica..

Il trattamento include:

  1. Broncodilatatori. Nominato in presenza di malattie broncopolmonari.
  2. Farmaci ormonali. Come terapia antinfiammatoria, vengono prescritti farmaci glucocorticosteroidi.
  3. Glicosidi cardiaci. Utilizzato per ripristinare la contrattilità persa del muscolo cardiaco.
  4. Farmaci diuretici risparmiatori di potassio. Permettono di eliminare il rischio di ristagno, rimuovere i liquidi in eccesso dal corpo.
  5. Beta bloccanti. Usato per normalizzare la pressione sanguigna.
  6. Canfora e caffeina. Utilizzati per l'insufficienza respiratoria, i farmaci sono in grado di stimolare il centro vasomotorio.
  7. Salasso con sostituzione del sangue con soluzioni speciali. Questo metodo viene utilizzato per l'eritrocitosi grave.

Consiglio. Come prevenzione dello sviluppo di gravi conseguenze e ulteriore soppressione dell'insufficienza cardiopolmonare, i pazienti dovrebbero escludere categoricamente le cattive abitudini e il consumo di alcol..

Pronto soccorso per un attacco acuto di insufficienza cardiopolmonare

Poiché la forma acuta di SFS è pericolosa dalla comparsa acuta di attacchi gravi, accompagnata da arresto respiratorio, insufficienza cardiaca significativa, fino all'arresto cardiaco, i parenti e gli amici intimi di tali pazienti devono conoscere le regole per fornire cure di emergenza in tali situazioni.

Prima dell'arrivo di un'ambulanza, è necessario eseguire le seguenti azioni:

  1. Fornire al paziente una posizione seduta.
  2. Se possibile, portare il paziente fuori o aprire tutte le finestre e le porte, cercare di fornirgli ossigeno il più possibile.
  3. Per ridurre la pressione sanguigna alta, è necessario somministrare una compressa di nitroglicerina, che viene posta sotto la lingua e si dissolve.
  4. Se la pressione è troppo alta, si dovrebbe tentare di drenare il liquido in eccesso dai polmoni. A tale scopo, l'acqua riscaldata viene versata nel bacino e il paziente deve abbassare le gambe al suo interno..
  5. Per ridurre le manifestazioni sintomatiche acute, un batuffolo di cotone deve essere inumidito con alcol e la vittima deve essere annusata..

Una persona inesperta che non conosce le regole per fornire cure di emergenza potrebbe non aiutare la vittima, ma, al contrario, danneggiarla. Pertanto, se c'è incertezza sulle tue azioni, è meglio chiamare il telefono dell'ambulanza e informarsi in dettaglio sulle azioni che possono essere eseguite prima dell'arrivo dei medici..

Trattamento di SLN con metodi popolari

Va notato subito che il trattamento con metodi alternativi dà un risultato positivo solo in combinazione con la terapia farmacologica. Va ricordato che la SLS acuta non può essere trattata con la medicina tradizionale, in questi casi tale trattamento può avere un effetto come terapia riparativa..

Esistono molte ricette per ripristinare, rafforzare e stimolare il muscolo cardiaco e prevenire lo sviluppo di conseguenze sotto forma di insufficienza polmonare ed edema polmonare..

Tabella 7. Ricette della medicina tradizionale nella lotta contro l'insufficienza cardiaca.

RicettaPreparazioneApplicazione
Versare le foglie di digitale essiccate (1 grammo) con un bicchiere incompleto di acqua bollente. Lasciare in infusione per 30 minuti.Prendi 4 volte al giorno per 1 cucchiaio. l. prima di mangiare.
Insistere radice di levistico schiacciata (100 grammi) in 300 grammi di alcol (60-70%). Infondere per 2 settimane.Prendi 1 cucchiaio prima dei pasti 3 volte al giorno.
Schiaccia un cucchiaio di bacche fresche o congelate in modo che le bacche inizino a spremere. Aggiungi un po 'di miele alla massa risultante per il gusto e versa 1 bicchiere di acqua bollente. Infondere per 1 ora.Prendi 0,5 tazze di farmaco 2 volte al giorno, mattina e sera. Il corso del trattamento è di 30 giorni. Quindi prenditi una pausa per 2-3 mesi.
Fiori di mughetto (1 cucchiaino) versare 1 tazza di acqua bollente e lasciare in infusione per mezz'ora.Prendi almeno 3 volte al giorno per 1 cucchiaio. l. prima dei pasti.
I germogli di mirtilli tritati (1 cucchiaio) vengono versati con 1 bicchiere di acqua bollente. Mettere la miscela risultante sul fuoco e cuocere a fuoco lento per 10 minuti a fuoco basso. Quindi raffreddare e filtrare.Prendi tre volte al giorno per 1 cucchiaio. cucchiaio prima dei pasti.
Foglie di menta essiccate (1 cucchiaino) Versare 1 tazza di acqua bollente. Lasciare in infusione in un luogo caldo per mezz'ora. Sforzo.Assumere il brodo a piccoli sorsi al mattino a stomaco vuoto. Si consiglia di utilizzare il prodotto regolarmente senza interruzioni..
La pianta essiccata (3 cucchiai. L.) Versare 500 grammi di acqua bollente. Lasciate in infusione per 1 ora. Sforzo.Prendi 2 volte al giorno prima dei pasti per 1 cucchiaio. l.
1 cucchiaino di semi viene versato con 1 tazza di acqua bollente. Insistere per 8 ore. Sforzo.Prendi un quarto di bicchiere 3 volte al giorno. Affronta bene l'edema causato da insufficienza cardiaca.
Macina bene la radice di ginseng per formare una miscela polverosa.Assumere in polvere, 0,25 grammi 3 volte al giorno prima dei pasti.

Tutte le ricette di cui sopra per la medicina tradizionale mirano a rafforzare e stimolare il cuore. Ripristinando il normale funzionamento del muscolo cardiaco, puoi ridurre i rischi di sviluppare ulteriori patologie e le loro conseguenze.

Inoltre, una corretta alimentazione fortificata è importante nella lotta contro questo problema. Si consiglia di consumare solo prodotti naturali, frutta e verdura fresca, succhi, latte e latticini.

Prodotti come i seguenti hanno un effetto molto benefico sul cuore:

  • Noci;
  • uva passa;
  • albicocche secche;
  • formaggio;
  • miglio;
  • anguria.

Dovrebbe essere categoricamente escluso dalla dieta:

  • tè forte;
  • caffè;
  • cioccolato;
  • Spezia;
  • cibi fritti, affumicati, salati e piccanti.

Un ottimo mezzo per prevenire l'insufficienza cardiaca è considerato una tale colazione: un grande spicchio d'aglio viene schiacciato e spalmato sul pane nero, puoi salarlo leggermente. Molto gustoso e salutare!

Per eliminare i rischi di sviluppare attacchi acuti di SFS, è necessario eseguire esami preventivi regolari e, se vengono rilevate violazioni, devono essere trattate in modo tempestivo. La prognosi per la SFS acuta dipende dalla qualità e dalla tempestività del primo soccorso fornito. Se l'esito è positivo, il paziente richiede una riabilitazione laboriosa e a lungo termine e il rispetto delle importanti raccomandazioni del medico curante.

Il video in questo articolo ti farà familiarizzare con i rischi delle conseguenze nell'insufficienza cardiopolmonare..


Articolo Successivo
Perché c'è dolore nelle vene delle braccia??