Perché il volume medio di eritrociti nel sangue si riduce?


Un esame del sangue dettagliato consente di valutare non solo indicatori quantitativi, ma anche qualitativi dei suoi componenti, il che consente al medico di ottenere il quadro più completo dello stato del corpo. Quando si indirizza un paziente per questo esame, uno specialista, basandosi sulla sintomatologia presente, può scegliere tra tutti i parametri disponibili per studiare diversi parametri, sebbene il loro numero totale raggiunga almeno 20.

Ma qualunque sia la sua scelta, il valore MCV sarà sempre tra gli indicatori rilevati per lo studio. Che cos'è l'MCV in un esame del sangue e perché il suo studio è parte integrante di questa diagnosi di laboratorio? Tradotto dall'inglese, l'abbreviazione sta per Mean Cell Volume, che significa "il volume medio di eritrociti".

Cosa mostra l'MCV in un esame del sangue dettagliato?

I globuli rossi, chiamati eritrociti, normalmente variano in numero e forma. Ma allo stesso tempo, in un corpo sano, la maggior parte di essi dovrebbe essere corretta, considerata normale, in forma. Ciò è direttamente correlato alla capacità funzionale degli eritrociti, cioè una cellula sana: un normocita è pienamente coinvolto nel trasferimento di ossigeno alle strutture tissutali del corpo. E dopo la distruzione, sarà sostituito dallo stesso efficiente eritrocita.

Nel caso in cui la forma dell'eritrocita sia cambiata, ed è un ovalocita, macrocita, microcita o schistocita (cellula frammentata a forma di casque), potrebbero esserci alcune difficoltà con il trasporto di ossigeno. Questa eterogeneità dei globuli rossi può causare altri effetti negativi. Pertanto, in molte situazioni, quando si effettua una diagnosi, i dati vengono utilizzati non solo da un esame del sangue generale, ma anche da uno dettagliato, che consente di valutare in dettaglio le caratteristiche di ciascun gruppo di cellule: eritrociti, leucociti, piastrine e le loro varietà.

I valori MCV vengono calcolati dividendo il volume totale dei globuli rossi per il numero totale di globuli rossi. La formazione di cellule di forma alterata è chiamata eterogeneità e questa condizione porta a deviazioni dalla norma generalmente accettata. Se l'MCV nell'analisi del sangue è basso, tali cellule sono chiamate macrociti e se gli eritrociti sono caratterizzati da una diminuzione di volume, allora sono chiamati microciti.

Questo indicatore può essere calcolato in due quantità: micrometri cubi (μm 3) e femtolitri (fl). Durante la diagnostica di laboratorio, viene misurata automaticamente dall'analizzatore. Nell'analisi del sangue, oltre a MCV, il volume medio di eritrociti, vengono misurati molti altri valori che caratterizzano queste cellule del sangue. Esso:

  • RBC - informazioni sul numero di globuli rossi;
  • MCH (indicatore di colore) - consente di determinare la quantità media di emoglobina contenuta in ogni singolo eritrocita;
  • MCHC - mostra la quantità media di emoglobina contenuta in tutti i globuli rossi nel corpo umano;
  • RDW-CV - fornisce informazioni sulla larghezza di distribuzione dei globuli rossi;
  • Ematocrito (HCT o Ht): la percentuale del volume dei globuli rossi con il resto dei globuli.

In alcuni casi, in presenza di sintomi di danno articolare o ereditarietà reumatoide aggravata, si consiglia di effettuare un esame del sangue per anti-MCV. Questo studio non ha una relazione speciale con lo studio delle caratteristiche qualitative e quantitative degli eritrociti. Viene eseguito per rilevare gli anticorpi contro la vimentina citrullinata, una proteina utilizzata per diagnosticare l'artrite reumatoide. Un aumento dei livelli ematici di anti-MCV è stato osservato 10-15 anni prima della comparsa dei sintomi evidenti della malattia.

Pertanto, se la trascrizione dei materiali di analisi del sangue ottenuti indica che il livello di anti-MCV è aumentato, il reumatologo deve tenerne conto. Prima di tutto, il paziente deve spiegare l'importanza della donazione regolare di sangue per un'analisi generale e dettagliata dei suoi componenti, e tra questi deve essere incluso l'indicatore anti-MCV.

Indicatori normali

I limiti accettabili dei valori, definiti come la norma dell'MCV nell'analisi del sangue, cambiano in una persona per tutta la vita. Inoltre, alcuni fattori possono influenzare i materiali dell'esame, ad esempio una colazione abbondante, imprecisioni di laboratorio, bere bevande alcoliche, assumere antidepressivi o farmaci ormonali..

Nei bambini di età inferiore a un anno, 71-112 fl sono considerati valori normali, con i neonati che hanno i tassi più alti per l'infanzia. Tuttavia, man mano che un bambino cresce e si sviluppa, il livello di MCV diminuisce gradualmente fino a raggiungere i valori considerati la norma in un adulto. Inoltre, man mano che l'organismo matura, i valori normativi aumentano di nuovo. Si noti che il tasso di MCV nelle donne è leggermente superiore a quello degli uomini.

Perché i parametri MCV possono aumentare?

In molti casi, la deviazione di questo indicatore dai limiti consentiti significa la presenza e lo sviluppo di un processo patologico e l'identificazione tempestiva del problema offre una possibilità per la sua cura rapida ed efficace. Il gruppo di rischio comprende pazienti con predisposizione ereditaria alle malattie del sangue e persone che conducono uno stile di vita inattivo, nonché che non aderiscono a una corretta alimentazione.

Ci sono altri motivi che portano ad un aumento del volume medio dei globuli rossi. Questi includono:

  • intossicazione da farmaci - antibiotici, sulfonamidi, ecc.;
  • anemie che si sviluppano a seguito di una significativa perdita di sangue e morte dei globuli rossi;
  • intossicazione alimentare, malattie infettive del tratto gastrointestinale, patologia epatica;
  • malattie autoimmuni caratterizzate da cambiamenti nello sviluppo cellulare;
  • una diminuzione della qualità del funzionamento della ghiandola tiroidea con una carenza di iodio e ferro;
  • violazione dello sfondo ormonale causato dall'uso di contraccettivi realizzati sulla base di ormoni;
  • malattia endocrina - mixedema e varie patologie del midollo osseo;
  • attività in industrie pericolose, che portano a un contatto costante con veleni e tossine.

L'aumento dei livelli di MCV può essere correlato alla carenza di vitamina B.12 a causa della mancanza di sostanze contenenti cobalto nel corpo. In questo caso, la proporzione di eritrociti diminuisce, ma la loro dimensione aumenta in modo significativo..

Un leggero aumento dei valori può essere osservato nei forti fumatori. L'abuso di alcol, di regola, provoca sempre il verificarsi di macrocitosi, ma gli indicatori di emoglobina rimangono invariati e non lasciano i normali confini.

Questa funzione negli studi di laboratorio consente sempre di diagnosticare l'alcolismo. La macrocitosi causata da un fattore simile è un processo reversibile e dopo circa 2 mesi di astinenza da prodotti contenenti alcol, l'indice MCV torna alla normalità.

Un aumento dell'MCV è solitamente caratterizzato da alcuni sintomi, come pallore generale, palpitazioni, anche a riposo. Inoltre, i pazienti esprimono lamentele di dolore addominale di eziologia poco chiara e hanno un leggero giallo della pelle, in particolare il triangolo naso-labiale. Tali segni sono la ragione per visitare un medico e fare un esame del sangue..

Ragioni per la diminuzione del livello

I fattori che portano a una diminuzione del volume medio dei globuli rossi includono l'assunzione di farmaci come antimicrobici, sedativi, antivirali e altri. Allo stesso tempo, le strutture tissutali degli organi interni sono soggette a una carenza di sostanze necessarie per l'attività vitale. Se un esame del sangue ha mostrato che il livello di MCV è abbassato, significa, forse, che si stanno sviluppando un certo numero di condizioni patologiche..

L'abbassamento del volume medio di eritrociti al di sotto della norma si osserva nelle anemie microcitiche e ipocromiche, provocate da una violazione della formazione di emoglobina. E come sapete, l'emoglobina ha un effetto diretto sulle dimensioni e sull'aspetto dei globuli rossi e se il contenuto di questa proteina nel sangue è basso, le cellule avranno un volume inferiore. Inoltre, la patologia della sintesi dell'emoglobina è caratteristica della talassemia, una malattia genetica del sangue.

Un altro motivo importante per la diminuzione degli indicatori MCV può essere definito una violazione dell'equilibrio elettrolitico dell'acqua, in cui una mancanza di fluido porta a una diminuzione in tutti i suoi spazi cellulari contenenti. In questo caso parliamo di disidratazione ipertensiva o disidratazione del corpo, dovuta alla perdita di liquido ipotonico e ad un insufficiente apporto di acqua. Oltre ai suddetti fattori, l'intossicazione del corpo da ioni piombo e lo sviluppo di processi oncologici maligni possono portare a una diminuzione del volume medio dei globuli rossi..

È anche causato da una malattia ereditaria come la porfiria, caratterizzata da una sintesi anormale dell'emoglobina. A valori MCV bassi, i pazienti lamentano debolezza, affaticamento rapido e affaticamento eccessivo. In questo caso, aumenta l'irritabilità, la distrazione, la memoria e la concentrazione alterate. Tutte queste manifestazioni, prese insieme o alcune di esse, sono un potente argomento per visitare un medico e fare un esame del sangue.

Considerando che MCV ei suoi valori normativi cambiano a seconda dell'età della persona, i risultati dell'analisi del sangue devono essere interpretati solo da uno specialista qualificato. Un aumento o una diminuzione dei valori nella maggior parte dei casi indica cambiamenti patologici nell'attività di organi o sistemi di attività vitale. Pertanto, al fine di stabilire la diagnosi finale, saranno necessari metodi diagnostici aggiuntivi ed è possibile ripetere l'esame del sangue..

Quando è necessaria un'analisi per il volume medio degli eritrociti (MCV) e qual è il suo tasso a seconda dell'età?

Non sempre, quando si effettua una diagnosi associata a malattie del sistema circolatorio, è sufficiente determinare il contenuto quantitativo di eritrociti (globuli rossi) ed emoglobina nel sangue.

Per ottenere un quadro dettagliato della composizione del sangue, viene misurato il volume medio degli eritrociti, un analizzatore emolitico più importante e dettagliato che caratterizza gli elementi formati non dal lato quantitativo, ma dal lato qualitativo.

È stabilito dal rapporto tra il volume totale di eritrociti contenuti in una porzione di sangue e il loro numero.

Il risultato consente di determinare il volume medio di un eritrocita, che può essere normale e può essere significativamente inferiore o superiore al normale.

Qualsiasi deviazione consente, in combinazione con altri indici eritrocitari, di suggerire le ragioni che lo portano e di diagnosticare correttamente.

Questa analisi è solitamente indicata dall'abbreviazione MCV, che, tradotta in russo, significa volume corpuscolare (corpuscolare) medio (medio) (volume).

Le unità di misura accettate nella maggior parte dei laboratori sono il femtolitro (fl) o il micrometro cubo (μm 3). Va tenuto presente che per alcune malattie questa analisi non è affidabile..

I limiti della norma per categorie di età

L'indicatore è chiamato la norma se i valori del volume medio dei globuli rossi sono compresi nell'intervallo non inferiore a 80 e non superiore a 100 femtolitri. Nei neonati, l'intervallo normale è leggermente più ampio, da 70 a 110.

Con l'età, una persona ha la tendenza ad aumentare l'indicatore, dal minimo della norma al massimo, che è una norma fisiologica e non richiede intervento medico..

Valori MCV indipendenti dal sesso.

Ci sono diverse caratteristiche degli eritrociti in totale:

  • Se normale, lo stato dei globuli rossi sarà chiamato normocita.
  • Se il valore MCV è inferiore a 80, questo stato dell'eritrocita sarà indicato da un microcita,
  • Se più di 100 piedi, allora c'è un aumento del livello - macrocita.
  • In alcuni casi, gli anisociti sono registrati nel sangue - gli eritrociti sono diversi per forma e dimensione.

Lo stato del sangue sarà chiamato in tali condizioni normocitosi, microcitosi, macrocitosi o anisocitosi.

La macrocitosi, la microcitosi e l'anisocitosi sono accompagnate da una certa patologia del sistema circolatorio o da una tendenza ad essa. Ad esempio, il rilevamento di un gran numero di microciti indica una mancanza di emoglobina nel sangue. La macrocitosi può indicare problemi al fegato o squilibri ormonali.

EtàValori ammissibili, o norma, fl
1-3 giorni75 - 121
7 giorni86 - 126
14-30 giorni88 - 124
Due mesi77-115
3-6 mesi77-108
16 anni73 - 85
7-10 anni75 - 87
10-15 anni76 - 95
16-20 anni78 - 98
21-40 anni80 - 98
41-65 anni80 - 100
oltre i 65 anni78-103

Quando è necessaria l'analisi MCV?

Il medico ordina di determinare il volume medio di globuli rossi per i seguenti scopi:

  • Per dare una valutazione più approfondita dell'anemia in via di sviluppo,
  • Identifica i disturbi metabolici,
  • Determinare il grado di violazione dell'equilibrio elettrolitico dell'acqua nel paziente,
  • Per regolare il trattamento di patologie gravi.

Questa analisi è solo un metodo ausiliario che fa luce sulla natura dei disturbi nel corpo..

L'affidabilità di questo metodo nel rilevare vari tipi di anemie o violazioni dell'equilibrio idrico ed elettrolitico è fuori dubbio.

Quindi, l'iperidratazione ipertensiva nella maggior parte dei casi è accompagnata da macrocitosi e nei pazienti ipotesi vengono registrati indicatori di microcitosi.

L'indicatore MCV, insieme ad altri 20 indicatori, è incluso nell'analisi generale, per la quale viene prelevato il sangue capillare da un dito. Per evitare errori di misurazione, si consiglia di non mangiare.

Per quali malattie del sangue l'analisi può rientrare nel range di normalità?

Spesso, con gravi anemie associate a una carenza nella formazione di emoglobina, il volume degli eritrociti può rientrare nei limiti normali.

Questo si osserva nelle seguenti situazioni:

  • Con anemie emolitiche, quando i globuli rossi vengono distrutti e allo stesso tempo intensamente sintetizzati,
  • Con una significativa perdita di sangue,
  • Con emoglobinopatie (formazione impropria di strutture proteiche dell'emoglobina),
  • In caso di disturbi ormonali (mancanza di funzioni delle ghiandole surrenali, ghiandola pituitaria),
  • Con un processo tumorale,
  • Per focolai cronici di infezioni.

Quando il volume medio si abbassa: cosa significa?

Se l'MCV nell'analisi del sangue è inferiore al normale, ciò indica una delle due situazioni:

  • Gli eritrociti, la cui funzione principale è quella di trasportare l'emoglobina attraverso i tessuti del corpo, ne contengono una quantità insufficiente,
  • Per qualsiasi motivo, c'è un'intensa distruzione dei globuli rossi già maturi.

Queste condizioni in cui è caratteristico un MCV basso sono:

  • Anemie da carenza di ferro,
  • Sintesi insufficiente di emoglobina (talassemia o anemia sideroblastica),
  • Mancanza di sintesi delle porfine, che sono gli elementi strutturali dell'emoglobina),
  • Avvelenamento con sali di metalli pesanti (piombo),
  • Disturbi della produzione di globuli rossi nel midollo osseo,
  • Disidratazione del corpo, a causa della quale il volume dei globuli rossi diminuisce a causa della perdita di liquidi.

Se la conta ematica di un bambino si riduce a 75 fl, gli viene diagnosticata un'anemia microcitica.

Quando il volume medio dei globuli rossi è aumentato

Un aumento di 115 piedi è tipico per le seguenti situazioni:

  • Produzione insufficiente di ormoni tiroidei,
  • Carenza di vitamina B12,
  • Mancanza di acido folico,
  • Disfunzione epatica,
  • Sindrome mielodisplasica,
  • Possibile leucocitosi dovuta a malfunzionamento del midollo osseo (particolarmente comune nei bambini).
  • Abuso di alcol, fumo. Per questi motivi, il livello di emoglobina può rimanere normale, il che funge da indicatore diagnostico per determinare l'alcolismo.
  • Uso a lungo termine di contraccettivi orali, farmaci antimicrobici e antitumorali.
  • Durante la gravidanza, che si spiega con il consumo intensivo di eritrociti da parte del feto in crescita, "portandoli" dal corpo della madre.

Cosa dice l'anisocitosi?

Se nel sangue si trovano eritrociti di dimensioni diverse, sia micro che macrociti, per le loro caratteristiche viene determinata la distribuzione del volume dei globuli rossi, che è indicata dall'abbreviazione RDW.

Viene misurato utilizzando un analizzatore emolitico che differenzia le cellule centrali e determina l'eterogeneità degli eritrociti, cioè la deviazione dal volume standard, ed è espresso in percentuale.

Il tasso RDW è dell'11,5-14%. Per la corretta differenziazione di anemie e altre patologie, la misurazione RDW viene sempre eseguita in concomitanza con la misurazione MCV..

Queste misurazioni hanno rivelato i seguenti modelli:

  • Una riduzione del MCV con RDW normale indica trasfusione di sangue, talassemia, milza rimossa.
  • Con MCV elevato e RDW normale, si osservano patologie epatiche.
  • Se l'MCV è basso e l'RDW è elevato, si sospetta carenza di ferro, beta talassemia o sindrome da fanghi eritrocitari.
  • Se entrambi gli indicatori sono elevati, si presume la carenza di vitamina B12, gli effetti della chemioterapia o dell'agglutinazione fredda.

È caratteristico che in tutte le violazioni presentate delle strutture sanguigne, uno dei motivi più significativi è una carenza di vitamina B12 nel corpo, e questo non è casuale.

Questa vitamina è il fattore più importante nell'emopoiesi, poiché solo in sua presenza le cellule staminali del midollo osseo possono differenziarsi verso portatori di ossigeno, cioè gli eritrociti.

E anche se sono presenti tutti gli altri elementi necessari alla sintesi degli eritrociti, con una mancanza di B12, la catena ematopoietica si spezzerà.

Questa vitamina, la principale vitamina per il sangue, ci arriva sia dall'esterno, con il cibo, e viene sintetizzata in grandi quantità nell'intestino crasso attraverso l'attività vitale della microflora benefica (bifidobatteri e lattobacilli).

Pertanto, al fine di prevenire violazioni della funzione ematopoietica, è di fondamentale importanza prevenire una quantità ridotta di questo elemento nel cibo, monitorare la salute dell'intestino e un'alimentazione razionale..

Non si dovrebbe fidarsi dell'indicatore MCV da solo senza supportarlo con gli indicatori di altri indici eritrocitari. Ad esempio, il volume medio dei globuli rossi non sarà accurato se nel sangue vengono rilevati corpi anormali..

Solo un approccio integrato alla valutazione dei parametri del sangue consentirà a un medico di identificare una patologia incipiente in modo tempestivo e qualificato e di determinare la diagnosi nel modo più accurato possibile.

MCV in un esame del sangue: che cos'è, norme negli adulti e nei bambini, cause di valori bassi e alti, diagnosi e trattamento

L'MCV in un esame del sangue è una misura che descrive il volume medio dei globuli rossi, ovvero quanto è grande la dimensione dei globuli rossi nel corpo.

La misurazione viene eseguita automaticamente. Di norma, i risultati sono considerati in unità trascurabili: femtolitri. Alcuni laboratori utilizzano valori assoluti, micron.

Lo studio MCV mostra non solo l'anemia, ma anche altre malattie. È vero, la tecnica deve essere utilizzata in un sistema con altre misure diagnostiche..

Ci sono deviazioni, sia verso l'alto che verso il basso. Si riferiscono quasi sempre a processi patologici, sebbene siano possibili eccezioni..

Cosa deve sapere il paziente sull'indicatore di laboratorio denominato??

Essenza di ricerca

L'abbreviazione MCV sta per volume corpuscolare medio e l'analisi si basa sulla misurazione del volume dei globuli rossi (il loro diametro). Per ottenere risultati accurati, viene prelevata una quantità calibrata di sangue capillare o venoso. In genere, questa è mezza provetta. Più o meno.

Quindi il campione viene inserito nell'analizzatore, che calcola automaticamente i risultati finali.

Ovviamente, MCV non valuta tutti i globuli rossi contemporaneamente, questo è impossibile. Ma i valori medi sono sempre accurati e riflettono correttamente i processi che avvengono nel corpo del paziente..

Al termine, viene preparato un protocollo di studio. Tra gli altri, i medici riflettono anche gli indicatori del volume medio dei globuli rossi..

In quali casi viene assegnata l'analisi?

L'elenco delle indicazioni per gli esami del sangue per MVC è il seguente:

  • Infezioni acute. In questo caso, l'analisi è necessaria, poiché il normale equilibrio salino è disturbato. Di conseguenza, dopo questo, il volume medio di eritrociti aumenta gradualmente (è necessario trasportare più attivamente l'ossigeno).

E questo è sullo sfondo di una diminuzione della quantità di liquido e sodio, potassio, calcio. Quelle sostanze che indirettamente aiutano la respirazione cellulare e la nutrizione.

  • Anemie di diversi tipi. Dalle forme classiche, carenti di ferro a quelle più complesse e pericolose. Ad esempio, megaloblastico o emolitico. Ci sono diverse opzioni. In ogni caso, i globuli rossi vengono trasformati per garantire la normale vita del corpo..
  • Disturbi dell'immunità locale e generale. L'analisi viene eseguita senza fallo, perché è del tutto possibile che la causa di malattie frequenti sia nell'interruzione del sistema ematopoietico.

Nonostante l'aumento delle dimensioni dell'eritrocita, non viene fornito più ossigeno ai tessuti. Inoltre, la maturazione delle cellule difettose richiede più tempo. Da qui il calo della "capacità lavorativa" delle difese dell'organismo.

  • Diabete. Un disturbo estremamente pericoloso che porta a problemi generalizzati. Compreso nel sistema ematopoietico. Il motivo è l'effetto negativo del glucosio.

Non si trasforma o si disintegra con il rilascio di energia. Al contrario, circola in tutto il corpo inalterato e danneggia il midollo osseo. La ricerca è prescritta, tra gli altri. Devi anche valutare il tuo livello di zucchero..

  • Sfondo ormonale instabile. Le sostanze specifiche del corpo agiscono come una sorta di regolatori di tutti i processi vitali. Se ne vengono prodotti troppo pochi o troppi, il corpo non funziona correttamente. A causa di segnali errati, iniziano i problemi con l'emopoiesi.
Attenzione:

Nel frattempo, gli squilibri ormonali possono essere medicinali. Relativo alla droga. Il motivo deve essere chiarito separatamente. Sotto il controllo di un endocrinologo.

Ci sono altri motivi per prescrivere un'analisi. Ad esempio, aumento di peso inspiegabile. O anomalie nel metabolismo. Disturbi della tolleranza all'esercizio e altri.

A discrezione del medico, in molti casi verrà ordinata un'analisi. Elenco di file approssimativi.

Tabelle di valori adeguati

Tra le donne

Età (anni)Tasso di MCV in femtolitri (fl)
11-1570-95
16-2078-98
20-4580-100
45-6580-100
Over 6581-101

Negli uomini

AnniIndicatori normali (in fl)
11-1577-95
16-2079-95
20-4580-99
45-6581-100
65 anni80-102

Nei bambini

EtàIndicatori accettabili
Fino a 1 anno71-112 fl
1-5 anni73-85 fl
5-8 anni75-87 fl
8-11 anni76-95 fl

Il volume medio di eritrociti negli adulti e nei bambini differisce in modo abbastanza significativo. All'età di 10 anni, l'indice può fluttuare ed essere impreciso, ma dall'età di 12-14 anni l'errore diventa minimo.

Non funzionerà per decifrare gli indicatori da soli. Devi esplorare tutti i livelli del sistema.

Motivi dell'aumento

Quando il volume medio dei globuli rossi è aumentato, ciò significa macrocitosi, la predominanza di un aumento dei globuli rossi nel sangue. Non ci sono ragioni naturali per lo sviluppo della violazione..

Il superamento dei valori MCV è dovuto a un gruppo di fattori. Vale la pena considerarli in modo più dettagliato.

Disturbi pancreatici

La variante classica del processo patologico di questa localizzazione è la pancreatite. Infiammazione acuta degli organi. O un disturbo cronico. È accompagnato da una forte deviazione nella produzione di ormoni. Compresa l'insulina, che può portare a disfunzioni di tutto il corpo.

Già nelle prime ore della malattia, iniziano i cambiamenti nel quadro del sangue. Da qui le deviazioni in MCV, il volume piastrinico medio aumenta per compensare la carenza di ossigeno.

Questa condizione persiste per qualche tempo. Anche dopo un episodio di disfunzione pancreatica.

Trattamento. In una condizione acuta, il paziente viene trasportato in un ospedale chirurgico e viene eseguita un'operazione.

Se la pancreatite è cronica, viene prescritta una dieta. Il sistema mostra anche l'assunzione di enzimi. Per facilitare il lavoro di un organo già sofferente.

Intossicazione, avvelenamento

Acuto. Ad esempio, sali di metalli pesanti, vapori di non metalli. Sostanze come mercurio, piombo, antimonio, arsenico, cadmio sono particolarmente pericolose. Anche alcuni isotopi di questi elementi.

L'intossicazione acuta è accompagnata da gravi danni al midollo osseo. Se c'è stato un contatto con composti radioattivi (ad esempio, ioni di iodio carichi e altri), la situazione sarà anche peggiore: un aumento dell'MCV può essere decine di volte.

Trattamento. È necessario introdurre un antidoto specifico. Quale dipende dalla componente velenosa. Quindi il paziente viene tenuto in ospedale per diversi giorni. È necessario rimuovere i prodotti di decomposizione dei veleni il prima possibile. Per questo, vengono prescritte soluzioni per infusione e diuretici..

Ipertiroidismo

In altre parole, un aumento della concentrazione di ormoni tiroidei. Questo piccolo organo endocrino, insieme alla ghiandola pituitaria, funge da "conduttore" di tutti i sistemi. Non appena la quantità di sostanza cresce, il corpo inizia a lavorare letteralmente per usura..

La patologia è accompagnata da un gruppo di sintomi: un aumento della pressione, della temperatura, ecc. Nell'ipertiroidismo, il volume medio degli eritrociti aumenta, poiché anche il midollo osseo intensifica la sua attività (gli ormoni stimolano il lavoro più attivo).

Questa condizione porta a una disfunzione precoce del cervello e del cuore. Possibili disturbi urgenti: infarto, ictus o disturbi della respirazione cellulare e nutrizionali cronici.

Trattamento: dieta speciale e preparati a base di iodio. Per ridurre l'intensità di produzione di una sostanza.

Allo stesso tempo, è necessario affrontare la causa principale del disturbo. Pertanto, cercano l'eziologia del processo ed eliminano il fattore iniziale.

Alcolismo

Il consumo di alcol è generalmente negativo. Per quanto riguarda l'aumento di MCV, si tratta di un tentativo di compensare la violazione provocata dall'assunzione di alcol.

Gli alcolisti cronici, soprattutto ubriachi, danneggiano il proprio corpo. L'etanolo entra nel flusso sanguigno, si scompone in componenti tossici che colpiscono, incluso il midollo osseo. Tutto il corpo soffre.

Il recupero da un lungo periodo di malattia richiederà mesi, se non anni..

Trattamento. Per ridurre il volume medio dei globuli rossi, è necessario abbandonare completamente l'alcol. Al servizio della codifica dei pazienti: farmaci e psicoterapici.

Anche tecniche di disintossicazione. Per rimuovere più velocemente l'etanolo ei suoi metaboliti. La terapia si svolge in clinica.

Anemia

La condizione classica in cui cresce il volume medio dei globuli rossi. Molto spesso, il volume medio di eritrociti cresce con il processo anemico da carenza di ferro.

Quando non c'è abbastanza sostanza, la maturazione dei globuli rossi viene accelerata. Normalmente, i globuli rossi trasportano l'ossigeno con l'emoglobina.

Se una specifica proteina è insufficiente o carente, il corpo cerca di trasformare la quantità in qualità. Cioè, un globulo rosso contiene più emoglobina e ossigeno per il trasporto.

È efficace solo nelle prime fasi del disturbo. Quindi la violazione entra in una fase di scompenso.

Trattamento. In caso di anemia da carenza di ferro è necessaria un'integrazione di ferro, nelle prime settimane la sostanza viene iniettata. Quindi, se necessario, prescrivere preparati ferrosi per la somministrazione orale..

Con l'anemia megaloblastica, vengono prescritte dosi shock di fondi a base di vitamine B9 e B12.

L'intero ciclo di terapia richiede diverse settimane. Quindi il paziente viene osservato.

Danno al midollo osseo

Di diversa natura. Ad esempio, oncologico. O processi patologici mieloproliferativi, quando il corpo sintetizza troppi globuli rossi.

Normalmente, le cellule sagomate sono prodotte dal midollo osseo, dove maturano.

I tessuti di questo organo sono estremamente sensibili ai fattori negativi. Che si tratti di tossine, radiazioni. Le deviazioni si verificano rapidamente e sono difficili da correggere. Soprattutto se si considera che molti problemi nel lavoro del midollo osseo sono causati dalla genetica.

Trattamento. La terapia dipende dalla condizione specifica. Nei casi lievi, la correzione medica è sufficiente. In situazioni cliniche gravi, è indicato il trapianto di midollo osseo.

Disturbi del fegato

Diverse varianti. Processo infiammatorio o epatite. Si verifica anche la cirrosi. Morte acuta dei tessuti della ghiandola più grande. O una forma cronica, in cui il processo si estende per mesi o anni.

Il fegato è responsabile dell'elaborazione delle sostanze e della purificazione del sangue. Se questo laboratorio biochimico fallisce, l'intero corpo ne soffre. Prima di tutto, il midollo osseo. Poiché le sostanze tossiche non vengono filtrate e ne inibiscono il lavoro.

Il trattamento dipende dalla patologia.

  • Dieta, più epatoprotettori come Essentiale, il gold standard della terapia.
  • Nei casi avanzati, l'unica salvezza per il paziente è il trapianto di organi.
Attenzione:

Il trapianto è controindicato nelle fasi finali della cirrosi. Poiché il sanguinamento letale non può essere evitato.

Motivi per il downgrade

Se il volume medio dei globuli rossi viene abbassato, significa che si è sviluppata la microcitosi. Come nel caso di un aumento dell'indicatore, la probabilità di un'origine patologica del disturbo è alta. Scopri cosa dovrebbero fare i medici.

Ci sono anche diversi fattori per il calo di MCV.

Eredità pesata

Alcune forme di patologia sono geneticamente determinate. Ciò include malattie che, a una valutazione superficiale, non possono essere definite pericolose per il sistema ematopoietico. Ad esempio, sindrome di Down, sindrome di Morfan, ecc..

Esistono anche disturbi puramente mieloproliferativi che colpiscono solo il midollo osseo. Quale ematologo dovrebbe capire cosa. Coinvolgere la genetica su richiesta.

Il trattamento prevede solo la correzione sintomatica. Non puoi influenzare radicalmente la situazione..

Alcuni farmaci

L'assunzione di determinati farmaci provoca una diminuzione del volume medio dei globuli rossi. Questo può includere farmaci di diversi gruppi.

  • Ad esempio, pillole anticoncezionali. Con un uso prolungato e instancabile, i globuli rossi si riducono di volume.
  • O farmaci antinfiammatori non steroidei, i farmaci ormonali riducono anche l'MCV. Questo è un fenomeno temporaneo. Non appena la concentrazione di sostanze attive diminuisce, tutto tornerà alla normalità.

Trattamento. Basta abbandonare il farmaco o riconsiderare l'approccio alla terapia. Il dottore decide la domanda. È severamente vietato escludere medicinali senza autorizzazione.

Anemie avanzate

I tipi già menzionati sopra. Carenza di ferro, megaloblastico. Le forme ereditarie sono particolarmente pericolose. Da qualche tempo, il corpo è davvero in grado di compensare il processo patologico. Aumenta le dimensioni dei globuli rossi, riempiendoli con una grande quantità di contenuti utili.

Ma questo è temporaneo. Man mano che la patologia, la diagnosi primaria progredisce, è richiesto sempre più ossigeno. Il corpo non è più in grado di colmare il deficit e i globuli rossi diminuiscono. Questo è il risultato dell'elaborazione del corpo.

Se non si interviene, c'è un rischio reale di morte per ipossia..

Terapia. Standard come descritto sopra. È necessario trattare l'anemia il prima possibile. Preparati di ferro, vitamine, ecc. Le forme genetiche richiedono la partecipazione di uno specialista specializzato.

Qualsiasi localizzazione diversa dal midollo osseo e dalle strutture cerebrali. I processi oncologici possono provocare una diminuzione dell'MCV.

Di regola, il problema è la rottura di un grande tumore o metastasi. Nel primo caso, si osserva una grave intossicazione. Soffre, compreso l'organo responsabile della sintesi delle cellule sagomate.

Nel secondo caso, le singole cellule si diffondono al midollo osseo. All'inizio, questo provoca microcitosi. E poi ci sono ancora meno globuli rossi e bianchi..

Trattamento. Rileva il tumore il prima possibile e rimuovi la neoplasia. Radiazioni e chemioterapia sono prescritte secondo necessità. Rigorosamente sotto la supervisione di specialisti.

Molte forme di cancro possono essere eliminate. Ed è abbastanza semplice. I processi neoplastici avviati non vengono più trattati.

Perdita di sangue

Particolarmente abbondante. Il volume dei globuli rossi diminuisce a causa della perdita fisica di alcune delle cellule formate. I pazienti con coagulopatie, come l'emofilia, sono particolarmente a rischio in questo senso..

Ci sono altre condizioni non meno pericolose: lesioni, sanguinamento aciclico di condizioni ginecologiche, ecc..

Trattamento. Viene effettuata una trasfusione il prima possibile. È importante reintegrare la massa di eritrociti in modo che non si sviluppino complicazioni ipossiche.

La procedura viene eseguita rigorosamente in ambiente ospedaliero. Il paziente viene monitorato per diversi giorni. Solo allora vengono scaricati quando sono convinti che la minaccia alla vita sia svanita.

Gestazione

Gravidanza. Soprattutto spesso una tale complicazione come una diminuzione dell'MCV si verifica nelle donne con un fisico magro..

Quando il feto si sviluppa rapidamente, si osservano problemi. Più ossigeno necessario per il trasporto. Ciò significa che in una fase iniziale si verifica un aumento e quindi una diminuzione del volume medio dei globuli rossi..

Trattamento. Non è necessaria alcuna terapia speciale. È necessario essere osservato da un ginecologo o da un ostetrico. Visita un ematologo se necessario.

Tecniche diagnostiche aggiuntive

Per concretizzare la patologia, un esame del sangue non è sufficiente. Abbiamo bisogno di metodi ausiliari. La diagnostica viene eseguita sotto la supervisione di un ematologo.

  • Intervista e raccolta di anamnesi. Misure primarie volte a identificare la causa e l'essenza del fenomeno.
  • Analisi del sangue biochimica. Compreso lo studio della concentrazione di ferro, micro e macroelementi.
  • Consultazione genetista. Se c'è il sospetto di un processo patologico ereditario.
  • Ecografia del fegato e del pancreas. Organi addominali in generale.
  • Controllo dello zucchero. Tecniche specifiche come il tracciamento (curva). Test del diabete.
  • Analisi del sangue per gli ormoni. Profilo diverso. Ghiandola tiroide, ghiandole surrenali, ecc..
  • Se c'è il sospetto di processi pericolosi dal midollo osseo, è indicata una puntura. Il campione viene esaminato in laboratorio.
  • Risonanza magnetica in caso di rischio di cancro.

Lo studio del volume medio degli eritrociti (MCV) ci permette di dire molto sullo stato del sistema ematopoietico: la tecnica rivela ipossia, ischemia e disturbi del midollo osseo. Questo è uno strumento diagnostico di routine ma utile..


Articolo Successivo
Tasso di VES nel sangue