Dieta per l'ipertensione: regole nutrizionali, raccomandazioni, esempi di menu


La dieta per l'ipertensione gioca un ruolo importante nel complesso trattamento della malattia. Il corretto approccio alla nutrizione aiuta ad abbassare la pressione sanguigna e migliorare la salute generale dei pazienti.

L'ipertensione in quasi tutti i casi è associata a una o più delle seguenti malattie:

Con l'ipertensione di 1 grado, il trattamento farmacologico di solito non viene eseguito. Nella maggior parte dei casi, una corretta alimentazione, la normalizzazione del regime quotidiano e una regolare attività fisica moderata possono stabilizzare i livelli di pressione sanguigna e prevenire un'ulteriore progressione della malattia..

Con 2 e 3 gradi di ipertensione, è necessaria una terapia complessa a lungo termine (spesso della durata di tutta la vita), inclusa l'assunzione di farmaci antipertensivi, cure termali, fisioterapia e una dieta. Questo approccio riduce il rischio di crisi ipertensive nei pazienti: un improvviso aumento della pressione sanguigna che può causare infarto miocardico, ictus cerebrale, distacco della retina e altre complicazioni.

La dieta per i pazienti ipertesi non è temporanea, ma diventa uno stile di vita, poiché il rischio di ipertensione è sempre presente in loro.

Regole dietetiche di base per l'ipertensione

Quando si sviluppa una dieta per pazienti con ipertensione, i nutrizionisti tengono conto dell'età del paziente, del suo fabbisogno energetico, del motivo dell'aumento della pressione sanguigna, della presenza o dell'assenza di complicanze, malattie concomitanti.

Tuttavia, ci sono alcune regole generali che dovrebbero essere prese in considerazione quando si organizza la nutrizione terapeutica per i pazienti con ipertensione:

  1. Limitare il sale da cucina. Il sale (cloruro di sodio) è la principale fonte di ioni sodio, che contribuiscono alla ritenzione di liquidi, edema e ipertensione. Un adulto ha bisogno di 3-4 g di cloruro di sodio al giorno, che è esattamente ciò che si trova nel cibo, quindi il cibo non dovrebbe essere ulteriormente salato. Se una dieta priva di sale è difficile da tollerare per il paziente, quindi per migliorare il gusto dei piatti, è possibile utilizzare erbe speziate (basilico, prezzemolo, aneto, coriandolo), succo di limone, salsa di melograno.
  2. Esclusione dalla dieta di alcol, nonché cibi e bevande contenenti caffeina (tè forte, caffè, cacao, cioccolato). La caffeina e l'alcol causano un forte spasmo dei vasi sanguigni, che porta ad un aumento della resistenza vascolare periferica e ad un aumento della pressione sanguigna.
  3. Limitare i grassi animali. Nella dieta delle persone che soffrono di ipertensione arteriosa, il contenuto di grassi animali (ghee e burro, salsicce, strutto, formaggi grassi), che sono la principale fonte di colesterolo, dovrebbe essere notevolmente ridotto. Si consiglia di cuocere a vapore, bollire, cuocere a fuoco lento e cuocere i piatti. Se necessario (ad esempio per condire l'insalata) utilizzare olio vegetale spremuto a freddo. Una tale dieta a base di colesterolo migliora il metabolismo dei lipidi, rallenta la progressione dell'aterosclerosi..
  4. Limitare i carboidrati digeribili. Una grande quantità di carboidrati, e soprattutto i cosiddetti polmoni (zucchero, miele, dolci, prodotti da forno), contribuiscono all'aumento di peso, che a sua volta provoca un aumento della pressione sanguigna. Pertanto, se un paziente ha la tendenza ad aumentare di peso o soffre di obesità, diabete mellito, un nutrizionista può consigliare una dieta Atkins a basso contenuto di carboidrati (ha una serie di controindicazioni, quindi non dovresti prendere una decisione sulla sua conformità).
  5. Adeguata quantità di fibra vegetale. Nella dieta dei pazienti con ipertensione dovrebbero essere incluse quotidianamente verdure e crusca. Questi alimenti sono ricchi di fibre, che assorbono l'acqua nel tratto gastrointestinale e si gonfiano, creando una sensazione di pienezza e migliorando la motilità intestinale. È anche importante che la fibra riduca l'assorbimento dei grassi dall'intestino, abbassando così la concentrazione di colesterolo nel sangue..
  6. Inserimento nel menù di cibi ricchi di potassio e magnesio. Questi oligoelementi sono necessari per il normale funzionamento del sistema cardiovascolare, le contrazioni cardiache. Si trovano in grandi quantità in pesce di mare e frutti di mare, barbabietole, carote, albicocche secche, cavoli, cereali.
  7. Mangiare piccoli pasti frequentemente. Per prevenire un possibile aumento della pressione sanguigna, si consiglia ai pazienti ipertesi di mangiare 5-6 volte al giorno e di bere un bicchiere di yogurt naturale o kefir di notte. Va ricordato che con l'ipertensione, i pazienti sono controindicati in qualsiasi dieta mono rigorosa (proteine, riso) o digiuno.

La caffeina e l'alcol causano un forte spasmo dei vasi sanguigni, che porta ad un aumento della resistenza vascolare periferica e ad un aumento della pressione sanguigna.

Molto spesso, alle persone ipertese viene prescritta la dieta numero 10 (tabella numero 10 secondo Pevzner), che tiene conto di tutti i principi di cui sopra per l'organizzazione della nutrizione terapeutica per questa patologia.

Menu per una settimana di dieta per l'ipertensione 2 gradi

Un menu di esempio per una settimana è simile a questo.

  • colazione - farina d'avena nel latte con frutta secca, un bicchiere di infuso di rosa canina;
  • seconda colazione - una mela verde;
  • pranzo - zuppa di verdure, polpette al vapore, composta;
  • spuntino pomeridiano - casseruola di ricotta e carote;
  • cena - verdure in umido e una fetta di pesce bollito, un bicchiere di gelatina;
  • per la notte - un bicchiere di kefir.
  • colazione - ricotta, tisana;
  • seconda colazione - arancia;
  • pranzo - zuppa di pesce, tacchino in umido;
  • tè pomeridiano - gelatina di frutta;
  • cena - insalata di verdure, gnocchi al vapore;
  • per la notte - un bicchiere di kefir.
  • colazione - porridge di grano saraceno senza burro con latte, gelatina;
  • seconda colazione - un bicchiere di yogurt naturale con patatine;
  • pranzo - insalata di verdure fresche, zuppa di pesce;
  • tè pomeridiano - mela verde;
  • cena - zuppa di verdure, succo di frutta;
  • per la notte - un bicchiere di kefir.
  • colazione - un bicchiere di kefir, pane, mele cotogne al forno;
  • seconda colazione - una manciata di uvetta o frutti di bosco freschi;
  • pranzo - polpette al vapore, insalata di barbabietole;
  • tè pomeridiano - ricotta;
  • cena - insalata di verdure, pilaf con pollo;
  • per la notte - un bicchiere di kefir.
  • colazione - porridge di riso al latte senza olio, infuso di rosa canina;
  • seconda colazione - macedonia di frutta aromatizzata allo yogurt;
  • pranzo - zuppa di verdure con carne, tagli di verdure;
  • tè pomeridiano - banana o mela;
  • cena - pesce al vapore con verdure in umido, composta;
  • per la notte - un bicchiere di kefir.
  • colazione - massa di cagliata con frutta secca, tè debole;
  • seconda colazione - pompelmo;
  • pranzo - borscht vegetariano, polpette al vapore;
  • tè pomeridiano - macedonia di frutta;
  • cena - cavolo stufato senza olio, pesce al vapore;
  • per la notte - un bicchiere di kefir.
  • colazione - farina d'avena nel latte con frutta secca, un bicchiere di infuso di rosa canina;
  • seconda colazione - frullato di fragole;
  • pranzo - insalata di verdure fresche, tacchino bollito;
  • tè pomeridiano - una manciata di albicocche secche o prugne;
  • cena - vitello bollito, spezzatino di verdure;
  • per la notte - un bicchiere di kefir.

Durante la giornata è consentito il consumo di non più di 200-250 g di pane, ed è consigliabile privilegiare tipi speciali di pane (integrale, senza sale, diabetico, crusca).

Molto spesso, alle persone ipertese viene prescritta una dieta numero 10 secondo Pevzner, che tiene conto di tutti i principi di cui sopra di organizzazione della nutrizione terapeutica per questa patologia.

Sullo sfondo del trattamento complesso dell'ipertensione, la condizione dei pazienti di solito si stabilizza rapidamente. Tuttavia, l'auto-interruzione dell'assunzione di farmaci prescritti da un medico, la violazione della dieta, l'inattività fisica può causare un forte aumento della pressione sanguigna, cioè lo sviluppo di una crisi ipertensiva.

Dieta per l'ipertensione con sovrappeso

È già stato menzionato sopra che l'ipertensione è spesso osservata nei pazienti in sovrappeso. È noto che ogni chilogrammo di peso corporeo in eccesso aumenta il livello di pressione sanguigna di 1-3 mm Hg. Arte. Allo stesso tempo, la normalizzazione del peso contribuisce alla normalizzazione della pressione sanguigna..

Quando l'ipertensione e il sovrappeso sono combinati, i nutrizionisti raccomandano la dieta DASH. Non implica alcuna restrizione dietetica significativa e quindi è generalmente facilmente tollerato dai pazienti. Esclusi solo dalla dieta:

  • alcol;
  • caffè;
  • confetteria;
  • pasticceria ricca;
  • bevande gassate dolci;
  • prodotti semi-finiti;
  • carni affumicate;
  • carni grasse.

La dieta quotidiana include:

  • noccioline;
  • cereali;
  • verdure;
  • frutta;
  • Latticini;
  • legumi.

Più volte alla settimana il menù può includere piatti di carne magra al vapore, al forno o in umido (preferibilmente senza aggiunta di olio). Il peso della porzione non deve superare i 100-110 g.

La pratica dimostra che la dieta DASH è abbastanza efficace contro l'ipertensione endocranica. Se viene osservato, la frequenza e l'intensità degli attacchi di mal di testa sono significativamente ridotte nei pazienti..

Quindi cosa mangiano i pazienti DASH? Menu di esempio per il giorno:

  • colazione - porridge di latte d'avena con albicocche secche e prugne secche, infuso di rosa canina;
  • seconda colazione - gelatina di frutta;
  • pranzo - insalata di verdure fresche, zuppa di pesce, cotoletta di pollo al vapore, una fetta di pane di segale, composta;
  • tè pomeridiano - macedonia di frutta;
  • cena - carne magra con verdure, cotta in una manica o cotta in una pentola a cottura lenta senza olio;
  • di notte - yogurt naturale senza additivi.

Ogni chilogrammo di peso corporeo in eccesso aumenta la pressione sanguigna di 1-3 mm Hg. Arte. Allo stesso tempo, la normalizzazione del peso contribuisce alla normalizzazione della pressione sanguigna..

Le diete con una significativa restrizione calorica sono categoricamente controindicate nei pazienti con ipertensione. Hanno molti nomi, come dieta 800 calorie, dieta 5 giorni e altri. A causa del basso contenuto calorico, tali sistemi alimentari consentono di perdere diversi chilogrammi di peso in 3-7 giorni, ma non possono essere definiti fisiologici. Il corpo è stressato dalla malnutrizione, che si traduce in ipertensione e cambiamenti nel tasso metabolico. Pertanto, dopo tali diete, i chilogrammi persi tornano molto rapidamente e spesso il peso diventa ancora maggiore rispetto a prima dell'inizio della dieta..

La dieta per i pazienti ipertesi non deve essere estrema anche perché non è temporanea, ma diventa uno stile di vita, poiché in essi è sempre presente il rischio di ipertensione.

video

Offriamo per la visualizzazione di un video sull'argomento dell'articolo.

Caratteristiche nutrizionali per l'ipertensione, un menu dietetico approssimativo

Analizziamo la dieta per l'ipertensione, cosa può e non può essere mangiato con la pressione alta, bevande consentite e proibite, caratteristiche della dieta DASH per i pazienti ipertesi.

Regole alimentari generali

Una dieta per l'ipertensione è un fattore importante per stabilizzare la pressione alta e migliorare il sistema cardiovascolare. La base della dieta è la tabella numero 10 secondo Pevzner e le sue varietà:

  • 10A - ipertensione, accompagnata da insufficiente circolazione sanguigna, malattie cardiache. L'obiettivo è scaricare il più possibile il sistema cardiovascolare.
  • 10C - consigliato per pazienti che soffrono di ipertensione, aterosclerosi, malattia coronarica, cardiosclerosi aterosclerotica. L'obiettivo è rallentare la formazione di placche di colesterolo, migliorare il metabolismo.
  • 10G - ipertensione di stadio II-III. L'obiettivo è stabilizzare la pressione sanguigna alla norma di età.

Nelle fasi iniziali dell'ipertensione, se il paziente non ha altre malattie croniche, può essere prescritta la dieta 15. Caratterizzato da un apporto di sale limitato, fino a 5 g / giorno.

Principi di base della nutrizione medica di base per l'ipertensione:

  • Il contenuto calorico giornaliero della dieta è di 2300-2500 kcal / giorno. Contenuto di proteine ​​/ grassi / carboidrati: 70-90 g / 70-80 g / 300-400 g.
  • Per i pazienti ipertesi che soffrono di obesità, il contenuto calorico è ridotto a 2100 kcal / giorno. Il valore energetico della dieta si riduce riducendo i grassi - fino a 60 g, carboidrati - fino a 250 g, esclusi zucchero, amido, prodotti dolciari, dolci a base di essi.
  • Limitare il sale da cucina a 2-5 g / giorno è un prerequisito per qualsiasi dieta per malattie cardiache, ipertensione. Vengono aggiunti solo piatti pronti. È importante escludere l'assunzione eccessiva di cloruro di sodio dalla dieta. Per questo, è sufficiente rimuovere dal menu cibo in scatola, sottaceti, sottaceti, carni affumicate, formaggi, salsicce. Se è difficile rinunciare al sale, può essere sostituito con cloruro di potassio-magnesio, sale medicinale a ridotto contenuto di sodio.
  • È necessario limitare gli alimenti contenenti grassi saturi, per mangiare più cibi ricchi di acidi grassi polinsaturi. Il PSG è necessario per la sintesi delle prostaglandine. Queste sostanze hanno un effetto ipotensivo, migliorano i vasi sanguigni, il sangue.
  • Una parte importante di una corretta alimentazione per le malattie cardiache, l'ipertensione è un regime alimentare. Ogni giorno devi bere 1,2-1,5 litri di acqua. La mancanza di liquido restringe i vasi sanguigni, provocando un aumento della pressione. Se l'ipertensione arteriosa è accompagnata da insufficienza cardiaca cronica, edema, il volume giornaliero di acqua è ridotto a 0,8-1 l / giorno, il sale è completamente escluso. Nella dieta vengono introdotti più alimenti che provocano un effetto diuretico: albicocche secche, uva, albicocche, prezzemolo, rosa canina.

La dieta per le malattie cardiovascolari, l'ipertensione è frazionaria - 5-6 volte al giorno, in piccole porzioni, senza mangiare troppo. Verdure, carne, pesce vengono bolliti, al vapore o al forno. Sono esclusi i piatti fritti e fritti.

Cosa puoi mangiare

Quando la pressione aumenta, è necessario mangiare più cibi contenenti vitamine A, E, C, potassio, calcio, magnesio, colina, carnitina. Evita una carenza di cromo, selenio, poiché la loro carenza peggiora le condizioni dei vasi sanguigni, aumenta significativamente il rischio di sviluppare ipertensione.

  • Frutta secca, frutta, bacche vengono consumate fresche, composte, gelatina vengono bollite e viene preparata la gelatina. Si consiglia di mangiare più frutta che aiuta ad abbassare la pressione sanguigna, migliorare il sistema cardiovascolare: banane, kiwi, agrumi, mele, melograni, prugne, aronia, ribes, mirtilli rossi.
  • Verdure varie di stagione (tranne i legumi) fresche o come contorno, vinaigrette, spezzatino di verdure. Aglio, carote, barbabietole, zucca, zucchine, peperoni sono ricchi di vitamine, migliorano il sangue, i vasi sanguigni, la funzione cardiaca.
  • Erbe aromatiche: aneto, prezzemolo, sedano, basilico, lattuga. Non meno utile delle verdure. Si consiglia di aggiungere a tutti i piatti: zuppe, contorni, insalate.
  • Frumento, segale, cereali integrali, pane di crusca. Si possono mangiare torte magre fatte in casa, biscotti secchi, pane.
  • Zuppe a base di brodi deboli e magri. Può essere zuppe di latte, vegetariane, cereali, borsch, zuppa di cavoli, barbabietole condite con erbe..
  • Varietà a basso contenuto di grassi di carne rossa, pollame: manzo, vitello, coniglio, pollo, tacchino. La carne viene bollita o cotta al forno senza crosta.
  • Mare, pesce di fiume di qualsiasi varietà, frutti di mare: calamari, ostriche, cozze, gamberetti.
  • Latticini, prodotti a base di latte fermentato. I latticini per l'ipertensione accompagnata da aterosclerosi vengono consumati 2-3 volte a settimana. Il latte fermentato può essere consumato tutti i giorni, ma scegli prodotti a basso contenuto di grassi.
  • Semole: orzo, grano saraceno, farina d'avena, miglio. Sono ammessi porridge a base di pasta, casseruole di cereali con aggiunta di ricotta, verdure.
  • Oli vegetali: oliva, girasole, mais. Utilizzato per cucinare, aggiunto a piatti pronti, cereali.
  • Spezie: curcuma, cannella, timo, basilico, coriandolo.

La dieta per l'ipertensione contiene fondamentalmente frutta, verdura, bacche. Si consiglia di consumarne fino a 800 g al giorno. Per mantenere il livello di potassio e magnesio utilizzare miglio, fiocchi d'avena, uvetta, prugne, latte, cavolo fresco, noci.

Prodotti parzialmente soggetti a restrizioni

Esistono categorie di alimenti che possono essere presenti nella dieta dei pazienti ipertesi solo in quantità limitate:

  • Grassi animali: fegato di pollo, burro, uova. Non possono essere completamente esclusi dal menu, ma non possono essere consumati più di 30 g della quantità giornaliera totale di grassi..
  • Patate, riso, semolino - alimenti con un alto indice glicemico, alto contenuto di amido.
  • Lo zucchero può essere consumato non più di 40 g / giorno. Può essere sostituito con miele, fruttosio, stevia.
  • Le uova di pesce contengono sale e grassi indigeribili. Tuttavia, a causa dell'alto contenuto di acidi Omega-3, è utile per i pazienti ipertesi..

Si consiglia di consumare questi prodotti non più di 2 volte a settimana. 1-2 volte al mese puoi mangiare pesce di mare leggermente salato, verdure in salamoia, caviale rosso.

Quello che non puoi mangiare

Gli alimenti che aumentano il carico sul sistema nervoso centrale, cuore, reni e vasi sanguigni sono completamente esclusi dalla dieta. Questi includono:

  • Prodotti semilavorati (pizza, gnocchi, gnocchi), crauti, fast food, formaggi - prodotti da record nel contenuto di sale nascosto. Causano gonfiore delle pareti arteriose, che restringe il loro lume, aumenta la pressione.
  • Prodotti con un alto contenuto di grassi animali: maiale, selvaggina, frattaglie, insaccati, zuppe di carne robuste, brodi, latte fatto in casa, margarina, burro chiarificato. Il cibo grasso aumenta il carico sugli organi digestivi, sul cuore, sui vasi sanguigni ed eccita il sistema nervoso. Contiene una maggiore quantità di colesterolo, che provoca la formazione di placche aterosclerotiche, aumenta il rischio di sviluppare aterosclerosi.
  • Dolci, pasticceria: torte, prodotti da forno, gelati, dolci, pasticcini, biscotti al burro. Tutti i dolci contengono carboidrati veloci, zucchero, che causano vasospasmo, aumentano il carico sul cuore, provocando un aumento della pressione.
  • Salse, condimenti: maionese, rafano, ketchup, senape, peperoncino, altre spezie piccanti. Le spezie piccanti possono causare spasmi delle arterie, aumento del flusso sanguigno.

Sebbene le verdure debbano essere la base del cibo ad alta pressione, ci sono quelle che è vietato mangiare: rape, ravanelli, fagioli, piselli, lenticchie, ceci, soia, cipolle verdi, daikon. Questi alimenti provocano la formazione di gas e lo stomaco e l'intestino comprimono il diaframma, rendendo difficile il funzionamento del cuore..

Le bevande

Le bevande ricche di vitamine e minerali sono molto benefiche per il sistema cardiovascolare. Si consiglia alle persone che soffrono di ipertensione di consumare:

  • Acqua naturale. Assottiglia il sangue, migliora il flusso sanguigno, mantiene l'elasticità delle pareti vascolari. I cardiologi consigliano di bere due bicchieri d'acqua a stomaco vuoto subito dopo il risveglio per attivare il lavoro degli organi interni. Un bicchiere d'acqua preso prima di fare il bagno normalizza la pressione sanguigna, prima di coricarsi - riduce il rischio di infarto.
  • Acqua minerale. 2-3 volte / settimana è utile bere acqua minerale non gassata arricchita con calcio, magnesio, potassio.
  • Succhi di frutta e verdura appena spremuti: melograno, arancia, mela, mirtillo rosso, ribes, zucca, barbabietola, carota. Rafforza il cuore, i vasi sanguigni, regola i livelli di colesterolo, migliora il sangue.
  • Vino rosso secco. Espande i vasi sanguigni, migliora il sangue, mantiene l'equilibrio del magnesio. I pazienti ipertesi possono bere un bicchiere di bevanda 2-3 volte a settimana. Se la pressione è 150 mm Hg. Arte. e soprattutto, bere vino è severamente vietato, questo può portare a una crisi ipertensiva.
  • Tè verde. Assorbe le placche di colesterolo, aumenta l'elasticità, il tono vascolare, riduce il rischio di coaguli di sangue. Raramente puoi bere tè nero leggermente preparato senza zucchero..

È utile preparare frullati di verdure, frutta. Contengono più fibre, pectina che succhi, purificano bene i vasi sanguigni, rafforzano l'endotelio.

Bevande che abbassano la pressione sanguigna

Le bevande che riducono la pressione sanguigna sono efficaci se gli indicatori vengono leggermente aumentati, di 5-15 unità. Migliorano il flusso sanguigno, fluidificano il sangue, rafforzano il cuore, i vasi sanguigni:

  • tè all'ibisco;
  • decotti alle erbe di camomilla, calendula, vischio bianco, trifoglio, crescione essiccato, valeriana;
  • composta di albicocche secche, uvetta senza zucchero;
  • infuso di frutti di biancospino;
  • latte di curcuma (latte d'oro);
  • kefir con cannella;
  • succo di mirtillo.

La gravità dell'effetto ipotensivo dipende dalla quantità e dalla regolarità del consumo di bevande.

Bevande proibite

Con l'aumento della pressione, le bevande che contengono molto zucchero, caffeina, aromi sono escluse dalla dieta:

  • forti bevande alcoliche;
  • caffè istantaneo e preparato;
  • bevande toniche (bevande energetiche);
  • limonate altamente gassate;
  • succhi confezionati;
  • cioccolata calda;
  • tè nero forte.

Tali bevande interrompono il funzionamento del fegato, del cuore, aumentando così la pressione sanguigna.

Dieta DASH per l'ipertensione

Approcci dietetici per fermare l'ipertensione (DASH) - Efficacia nutrizionale confermata da studi clinici su volontari. I test hanno dimostrato che la pressione sanguigna diminuisce in media di 6-11 mm Hg dopo due settimane di dieta. st.

Una dieta per l'ipertensione è particolarmente efficace nella prima fase, può ritardare o escludere completamente il passaggio alla terapia farmacologica.

Principi nutrizionali di base:

  • restrizione del sale a 5 g / giorno, per pazienti ipertesi cronici che soffrono di edema frequente fino a 2 g / giorno;
  • sostituzione di grano, pane bianco con grano, crusca, pasta con riso integrale;
  • sono ammesse solo varietà dietetiche di carne e pesce: vitello, filetto di pollo, merluzzo, eglefino, merluzzo, non più di 100 g / giorno;
  • la dieta deve necessariamente contenere cereali, chicchi di grano germogliati, erba medica;
  • sostituzione del grasso animale con vegetale;
  • latticini a basso contenuto di grassi, prodotti a base di latte fermentato;
  • inserimento nel menù di legumi, semi: fagioli lessi, contorni di soia, lenticchie, semi di zucca, semi di girasole, fino a 400 g / settimana complessivi;
  • frutta fino a 300 g / giorno, verdura fino a 600 g / giorno.

La differenza tra questa dieta e la tabella numero 10 è il minor contenuto calorico della dieta quotidiana, 1800-2000 kcal / giorno, che aiuta a perdere chili in più.

Va aggiunto che la dieta DASH per i pazienti ipertesi non è destinata alla perdita di peso. Perdere chili di troppo è più un effetto collaterale benefico. Questa dieta è consigliata per i pazienti obesi. È stato dimostrato in modo affidabile che esiste un collegamento diretto tra ipertensione e sovrappeso. È stato dimostrato che perdere peso di 1 kg provoca una diminuzione della pressione sanguigna di 1 mm Hg. st.

Un prerequisito per ottenere un risultato duraturo è il completo rifiuto delle cattive abitudini (fumo, alcol), l'attività fisica quotidiana.

Menu di esempio per pazienti ipertesi

Una dieta per l'ipertensione o semplicemente l'ipertensione comprende molti prodotti che consentono di organizzare una dieta completa e varia. Quando si compone il menu, è necessario distribuire correttamente il contenuto calorico del cibo: colazione - 30%, pranzo - 40%, cena - 20%, due snack - 10%.

  • colazione - porridge di grano saraceno con latte, una fetta di formaggio magro, tè verde;
  • pranzo - zuppa di verdure, pollo bollito, vinaigrette, composta;
  • cena - pesce al forno, riso bollito, succo di pomodoro.
  • colazione - frittata di proteine ​​al vapore, pane tostato con burro, tè;
  • pranzo - zuppa di cavolo, involtini di cavolo di carne, gelatina;
  • cena - cotolette di pesce al vapore, porridge d'orzo, biscotti, bevanda alla cicoria.
  • colazione - porridge di riso al latte, uovo alla coque, tè;
  • pranzo - zuppa di noodle o brodo di carne debole, pollo al forno, verdure, composta;
  • cena - pesce bollito, purè di patate, biscotti, tè verde con latte o limone.
  • colazione - farina d'avena nel latte, puoi aggiungere burro, ricotta, cicoria;
  • pranzo - barbabietola, cotolette di vitello al vapore, riso, insalata di verdure, succo di frutta;
  • cena - merluzzo, cavolo stufato, carote, pane tostato con marmellata, composta.
  • colazione - porridge di miglio, uovo alla coque, tè;
  • pranzo - zuppa di pesce, merluzzo bollito, verdure in umido, composta;
  • cena - polpette di pollo con noodles, insalata di verdure, succo di frutta.
  • colazione - porridge di grano saraceno con latte o burro, ricotta, pane tostato, bevanda alla cicoria;
  • pranzo - borscht, patate zrazy, vitello, insalata di cavolo, composta;
  • cena - pesce al forno, riso integrale, pomodori, tè.
  • colazione - porridge di vermicelli al latte, ricotta con uvetta o albicocche secche, pane tostato, tè;
  • pranzo - zuppa di cavolo, carne bollita, grano saraceno, insalata di verdure con erbe, composta;
  • cena - pesce bollito, patate, insalata di barbabietole con aglio, gelatina.

Nel menu per l'ipertensione tra colazione e pranzo, pranzo e cena sono richiesti degli spuntini. Dovrebbero essere leggeri, soddisfare la fame e mantenere l'efficienza. Frutta adatta, bacche, verdure fresche, noci, frutta secca, succhi di frutta e verdura preparati al momento, decotti alle erbe.

Prima di coricarsi si consiglia di consumare tutti i giorni prodotti a base di latte fermentato: kefir, latte cotto fermentato, yogurt naturale senza aromi.

Giorni di digiuno

I giorni di digiuno sono utili per i pazienti ipertesi, in particolare le persone obese. Sono organizzati una volta ogni 2 settimane. Il vantaggio sta nella pulizia del corpo dalle tossine, tossine, normalizzando il metabolismo.

Con maggiore pressione, puoi organizzare giorni di digiuno:

  • ricotta - si consumano 600 g di ricotta senza grassi al giorno, si bevono 2 bicchieri di tè verde, 2 bicchieri di brodo di rosa canina;
  • kefir: bevono 1,3-1,5 litri di kefir con un contenuto di grassi ridotto fino all'1,5%;
  • cetriolo: mangia 1,5-2 kg di cetrioli freschi senza sale, più 2 bicchieri di tè verde;
  • ricotta-frutta - 400 g di frutta + 400 g di ricotta, acqua fino a 1,2 litri;
  • anguria: si consumano fino a 1,5 kg di polpa di anguria al giorno, non adatto a persone che soffrono di malattie renali;
  • verdura - mangiano fino a 1,5 kg di verdure ed erbe aromatiche, puoi preparare insalate, condire con verdura o olio d'oliva, aggiungere succo di limone, non aggiungere, dalle bevande - un bicchiere di tè verde al mattino e acqua fino a 1,2 litri.

Tutti i prodotti sono suddivisi in 5 ricevimenti. Il giorno dello scarico l'attività fisica dovrebbe essere minima.

In generale la dieta è ben tollerata, ma all'inizio può essere difficile abituarsi alla scarsa quantità di sale.

Il dottor Shishonin ha la sua visione del problema, di cui il video qui sotto.

Dieta per l'ipertensione

Il trattamento dell'ipertensione consiste non solo nell'uso di farmaci, ma anche nell'aderenza costante a una dieta e uno stile di vita sano. C'è un elenco di alimenti proibiti per l'ipertensione.

Regole nutrizionali per l'ipertensione

L'obesità e l'alimentazione malsana sono uno dei principali fattori che provocano lo sviluppo dell'ipertensione..

L'eccesso di peso e il cibo ipercalorico compromettono il lavoro del sistema cardiovascolare, che porta all'ostruzione dei vasi sanguigni con placche, crisi ipertensive e altre complicazioni irreversibili.

Una corretta alimentazione per l'ipertensione si basa su diversi principi. La quantità richiesta di calorie consumate viene calcolata dal medico in base al peso, al livello di attività, alle malattie concomitanti. Il tasso medio di chilocalorie al giorno è di circa 2500. È importante non mangiare troppo, ma anche non avere fame. Il menu per l'ipertensione è progettato in modo che una persona riceva una quantità di proteine ​​al giorno: 100 g, la stessa quantità di grassi e 400 g di carboidrati. Inoltre, viene prescritto un complesso vitaminico ricco di potassio, magnesio.

Mangiano 5-6 volte durante il giorno. Ogni giorno, l'ultimo pasto dovrebbe essere due o tre ore prima di coricarsi. Una dieta equilibrata contiene solo cibi leggeri che sono sicuri per il corpo e vengono assorbiti rapidamente. Tutti i piatti sono al vapore, bolliti o in umido. Le insalate possono essere condite con una piccola quantità di yogurt magro o olio vegetale (oliva).

Prodotti nocivi

Quando si compila un menu per l'ipertensione, vengono esclusi i prodotti dannosi per questa malattia. Quali alimenti escludere:

  • Latte e latticini con normale contenuto di grassi,
  • Carni grasse e pesce,
  • Frattaglie,
  • Brodi di carne e pollo,
  • Cottura, dolci, marmellata,
  • Fast food,
  • Sottaceti e marinate,
  • Cibo piccante,
  • Carni affumicate,
  • Cioccolato,
  • Formaggio,
  • Patate,
  • Alcol, tè forte,
  • Bevande gassate,
  • Prodotti semi-finiti.

Prodotti utilizzati con cautela

Non tutti gli alimenti sono utili per l'ipertensione e l'obesità. Il burro è essenziale per il normale metabolismo. Ma per i nuclei, con ipertensione e malattie vascolari, non puoi consumare più di 2 cucchiai al giorno. Di solito, per cucinare, viene sostituito con la verdura. Qualsiasi varietà di olio vegetale è anche ricca di calorie, ma ha meno effetti sui vasi sanguigni..

La dieta per l'ipertensione arteriosa non consente più di un cucchiaino di sale al giorno.

Nelle ricette per i pazienti ipertesi vengono solitamente utilizzati prodotti che includono già sale: semolino, pesce di fiume, verdure fresche, fiocchi d'avena. Grandi quantità di sale interferiscono con l'eliminazione del fluido dal corpo, che porta a ipertensione e problemi ai reni.

Si possono consumare miele e marmellate fatte in casa in piccole quantità, pasta, funghi, formaggi fusi e ravanelli..

Cibi salutari

Per le persone con diagnosi di ipertensione, è stato compilato un elenco abbastanza ampio di alimenti consentiti. Ma bisogna tenere presente che con l'ipertensione di 3 ° grado e la prima ipertensione, i prodotti consentiti sono diversi. Pertanto, è necessario verificare con il proprio medico cosa si può e cosa non si può mangiare..

Gli alimenti utili per l'ipertensione sono carni magre, tacchino e carne di coniglio. Una corretta alimentazione per l'ipertensione è impossibile senza verdure. Mangiare carote, cavoli, barbabietole porta ad una diminuzione graduale e naturale della pressione sanguigna. Le verdure crude sono ricche di fibre, potassio e magnesio. Il succo di carota e barbabietola è particolarmente utile al mattino..

I dolci possono essere sostituiti con frutta secca: prugne, albicocche secche, uvetta. Sono anche ricchi di potassio, che può abbassare la pressione sanguigna. Frutti di mare e pesce sono utili per il loro contenuto di iodio, selenio, calcio, fosforo e acidi grassi.

Più cereali dovrebbero essere inclusi nella dieta: orzo, riso, grano saraceno, farina d'avena. È meglio cucinare il porridge in acqua o latte magro. Dalle bevande, dai la preferenza ai tè verdi e all'ibisco, che abbassano la pressione sanguigna. Molte erbe hanno anche effetti di riduzione della pressione:

  • semi di aneto,
  • Frutto di biancospino,
  • Aronia,
  • Vischio bianco,
  • Calendula,
  • Pervinca minore,
  • menta,
  • Semi di lino,
  • fragola,
  • Motherwort,
  • Foglie di mirtillo,
  • Melissa,
  • Valeriana,
  • Foglie di betulla,
  • Giovani pigne,
  • Achillea.

L'aglio e le cipolle sono anche alimenti per la pressione sanguigna. Solo 3-4 fette al giorno ti aiuteranno a ritrovare il tuo benessere. In grandi quantità, l'aglio può essere dannoso. I benefici di cachi, mele, albicocche e arance per l'ipertensione sono innegabili. Questi frutti sono ricchi di vitamina C, essenziale per l'elasticità e la forza delle pareti dei vasi..

Tra le spezie è utile la curcuma. Assottiglia il sangue, che abbassa naturalmente anche la pressione sanguigna. Se usi costantemente la curcuma per l'ipertensione, di conseguenza anche i livelli di zucchero nel sangue diminuiranno. Ma non può essere aggiunto al cibo per i diabetici di grado 1..

Dieta americana Dash

La dieta Dash o Dash per i pazienti ipertesi è raccomandata da molti cardiologi e nutrizionisti. È uno dei migliori per la perdita di peso e l'ipertensione, è approvato per il diabete e la malattia coronarica..

La dieta consiste nell'uso di una grande quantità di frutta e verdura fresca, latticini e latticini fermentati, cereali. Il sale è consentito non più di un cucchiaino al giorno, tenendo già conto della quantità contenuta nei prodotti.

Il principio principale è il rifiuto dei cibi grassi.

Devi mangiare circa 180 g di carne al giorno. I brodi di carne sono ammessi non più di 2 volte a settimana. I dolci vengono sostituiti da noci, semi e frutta secca. Ogni piatto ha le sue porzioni consigliate:

  • Riso bollito o legumi - non più di 1/2 tazza,
  • Una fetta di pane tostato di ieri,
  • Un bicchiere di latticini,
  • Una tazza di frutta o verdura,
  • Un cucchiaino di olio vegetale.

Riducendo il numero di calorie a 2.000, questa dieta viene utilizzata per la perdita di peso. Ulteriori vantaggi sono l'assenza di controindicazioni e una quantità sufficiente di nutrienti:

  • 25-40 g di grassi,
  • 20-35 g di fibra vegetale,
  • quantità consentita di proteine, potassio e calcio.

Poiché non ci sono limitazioni nei prodotti (solo la loro quantità è limitata), una persona può combinare il menu da solo, scegliendo un elenco di prodotti per una settimana.

Dieta numero 10

Si basa sulla riduzione di calorie, sale e liquidi. La tabella dietetica 10 consente pasti al vapore, bolliti o al forno. Il numero massimo di calorie giornaliere è 2500, suddivise in 5-6 pasti.

I medici prescrivono la dieta 10 per l'ipertensione, nonché per la diagnosi di malattie cardiache e cardiosclerosi. Una delle opzioni per il menu del giorno:

  • 1a colazione: porridge d'orzo o farina d'avena, un po 'di ricotta, brodo di rosa canina,
  • 2a colazione: un bicchiere di yogurt, kefir o frutta,
  • Pranzo: zuppa o brodo, pollo o manzo bollito con insalata di verdure, composta non zuccherata,
  • Spuntino pomeridiano: kefir, un pezzo di casseruola di ricotta, due piccoli frutti,
  • Cena: pesce, al forno o in umido, verdure, gelatina.

Dieta del riso

Per questa dieta è consigliato solo riso integrale. Si differenzia nei cereali integrali con fibre che purificano il corpo. La dieta è progettata per una settimana e il riso può essere consumato in qualsiasi quantità con verdure fresche. Non puoi mangiare solo mais, ma anche verdure surgelate e in scatola. Puoi anche mangiare frutta e bacche, ad eccezione di arance e banane. Durante la dieta, bere tisane, succhi freschi o acqua 60 minuti prima o dopo i pasti.

Il riso integrale è cotto in questo modo: per un bicchiere di cereali - 2 bicchieri d'acqua. Dopo l'ebollizione, abbassare la fiamma, coprire la padella con un coperchio e lasciare agire per 60 minuti.

Dieta senza sale e a basso contenuto di carboidrati

Non tutti i medici considerano queste diete efficaci o necessarie. La conformità consente di ridurre la pressione, migliorare il funzionamento dello stomaco e del tratto gastrointestinale, le condizioni generali dei vasi sanguigni. Una dieta priva di sale per l'ipertensione è benefica in quanto previene l'accumulo di liquidi nel corpo. La difficoltà è che non tutte le persone sono pronte a rinunciare completamente al sale e osservare il regime sin dal primo giorno.

Una dieta a basso contenuto di carboidrati per l'ipertensione comporta il consumo di molta acqua e un complesso vitaminico-minerale.

Basato sulla riduzione dei cibi ricchi di carboidrati: cereali, pane, pasta, frutta dolce, prodotti da forno e qualsiasi dolce.

Dieta numero 9

La dieta popolare per diabetici per l'ipertensione e il diabete mellito è altrettanto efficace. Nei paesi di lingua russa, è uno dei più consigliati. Perché: la dieta è equilibrata, favorisce una perdita di peso uniforme e naturale ed è ricca di grassi vegetali. L'efficacia è spiegata dal fatto che il diabete mellito accompagna spesso le malattie cardiovascolari. Una dieta per l'ipertensione comporta la limitazione delle calorie e la riduzione del consumo di grassi animali. Lo zucchero e gli eventuali dolci sono completamente esclusi.

Gli alimenti consigliati includono ricotta, pesce magro (soprattutto frutti di mare), verdure fresche, frutta e frutta secca, pane integrale, frutti di mare. Il dannoso e l'inaccettabile includono:

  • Pasta,
  • riso integrale,
  • Granoturco,
  • Bacche ricche di zucchero,
  • Carciofo di Gerusalemme,
  • Uova (non più di 1 al giorno),
  • Pasticceria, panificazione,
  • Legumi,
  • Carota,
  • Fichi e datteri (possono essere consumati in piccole quantità se non c'è diabete mellito concomitante),
  • Strutto ed eventuali carni affumicate.

Menu di esempio per il giorno:

Prima colazione:

  • Un pezzo di pane di ieri,
  • Insalata: cetrioli, pomodori, cipolle, erbe aromatiche,
  • Pezzo di formaggio a pasta dura,
  • tisana,
  • 1 frutto piccolo.

Pranzo:

  • Bicchiere di tè al limone,
  • Diverse frittelle magre.
  • Un pezzo di pane di ieri,
  • Ciotola di brodo vegetale,
  • Pesce al forno con verdure,
  • Grano saraceno,
  • Macedonia,
  • Tisana o succo di frutta.

Spuntino pomeridiano:

Diversi piccoli frutti (pesche, mandarini, mele).

Applicare la giusta dieta per l'ipertensione

Molti non sospettano nemmeno di avere una diagnosi così deludente come l'ipertensione. Si nota un aumento della pressione nelle persone che hanno varie malattie vascolari e cardiache, nei pazienti obesi e in coloro che hanno cattive abitudini. L'ipertensione è accompagnata da molti sintomi spiacevoli. Questi includono mal di testa, battito cardiaco irregolare, mancanza di respiro, sudorazione e altri problemi di salute..

  • Menu per una settimana con ipertensione
  • Lunedi
  • martedì
  • mercoledì
  • giovedi
  • Venerdì
  • Sabato
  • Domenica
  • Dieta ipocolesterolo
  • Lunedi
  • martedì
  • mercoledì
  • giovedi
  • Venerdì
  • Sabato
  • Domenica
  • Dieta rapida
  • Nutrizione per l'ipertensione di grado 2
  • Dieta a basso contenuto di carboidrati
  • Prodotti consentiti
  • Alimenti vietati
  • Primo stadio
  • Seconda fase
  • Fase tre
  • Fase quattro
  • Menù giornaliero approssimativo
Articoli Correlati:

    Per il trattamento dell'ipertensione viene utilizzato un approccio integrato, che implica trattamento farmacologico, terapia non farmacologica e misure preventive per mantenere il corpo ed escludere ricadute. Uno dei metodi di trattamento e prevenzione è la dieta. L'adeguamento della dieta può migliorare significativamente le condizioni del paziente e prevenire complicazioni indesiderate dell'ipertensione. Esistono diversi approcci popolari alla gestione dietetica dell'ipertensione. Considereremo il più popolare in questo articolo..

    Menu per una settimana con ipertensione

    Una dieta per l'ipertensione e le malattie cardiache significa rinunciare a cibi ipercalorici, carboidrati, grassi, cibi troppo salati, piccanti, acidi, affumicati. Il menu dovrebbe includere cibi a basso contenuto di calorie, ricchi di potassio e altri nutrienti. Una delle opzioni per una dieta settimanale è la seguente:

    Lunedi

    • succo di cavolo appena spremuto;
    • prugne al vapore.

    Dopo poche ore devi mangiare:

    • insalata di cavolo cappuccio con olio di sesamo;
    • fiocchi d'avena;
    • bevanda al caffè senza zucchero o cacao amaro.
    • zuppa di purea di verdure;
    • pilaf con carne magra;
    • tè alla rosa canina.

    La frutta secca è consigliata per uno spuntino pomeridiano, ad esempio albicocche secche, uvetta, prugne.

    • pesce magro al forno;
    • cotolette di verdure;
    • tè verde o nero con latte.

    Prima di andare a letto, puoi bere un bicchiere di kefir o ryazhenka.

    Importante! I piatti vengono preparati nel solito modo, ma senza l'aggiunta di sale.

    martedì

    • grano saraceno;
    • thé con latte.

    Per pranzo è adatto un decotto di ribes con un cucchiaio di zucchero e biscotti biscottati.

    • borscht senza carne, cotto con brodo di crusca;
    • riso con albicocche secche;
    • tè alla rosa canina.
    • casseruola di ricotta;
    • cacao senza zucchero.

    Prima di andare a letto - tè alla menta e rosa canina.

    mercoledì

    • grano saraceno o farina d'avena;
    • carote e mele grattugiate.

    Per pranzo puoi usare frutta secca, ad esempio albicocche secche o prugne secche.

    • borscht magro;
    • pollo o tacchino al forno;
    • insalata di verdure;
    • gelatina di ribes nero.

    Per uno spuntino pomeridiano, sono adatte una mela e una carota.

    • casseruola di ricotta;
    • tè al limone.

    Prima di andare a letto - tè alla rosa canina.

    giovedi

    • mele al forno con ricotta;
    • tè verde con un po 'di latte.

    Seconda colazione: pane nero e kefir.

    • zuppa di pesce;
    • polpette al vapore;
    • insalata di barbabietole con olio d'oliva.
    • porrige di riso;
    • affettare verdure fresche.

    Poche ore prima di coricarsi: kefir e biscotti.

    Venerdì

    • farina d'avena con aggiunta di frutta;
    • caffè con latte senza zuccheri aggiunti.

    Per la seconda colazione puoi mangiare biscotti con kefir.

    • pollo o tacchino bollito;
    • insalata di verdure con olio di colza;
    • cacao senza zucchero.
    • porridge di grano saraceno con latte;
    • biscotto.

    Sabato

    • grano saraceno;
    • tè al latte.

    Per uno spuntino, sono adatti decotto di ribes con un cucchiaio di zucchero e biscotti biscottati.

    • patate al forno;
    • mix di verdure;
    • pollo bollito.

    Per uno spuntino pomeridiano, è adatto yogurt magro con frutta aggiunta..

    • casseruola di frutta e ricotta;
    • tè con camomilla e menta.

    Domenica

    • farina d'avena nel latte;
    • tè verde.

    Seconda colazione - taglio delle verdure.

    • zuppa di verdure;
    • pilaf con carne magra;
    • composta di frutta secca.

    Per uno spuntino pomeridiano, si consiglia la gelatina di frutta.

    • zuppa vegetariana;
    • insalata di verdure con olio di sesamo;
    • pollo bollito.

    Prima di andare a letto - decotto di rosa canina.

    Importante! I prodotti alimentari si acquistano al meglio per una settimana. Quindi puoi controllare la tua dieta e non correre al mercato ogni volta..

    Dieta ipocolesterolo

    Una dieta ipocolesterolemizzante viene spesso utilizzata per varie malattie cardiache. È anche un'ottima dieta per l'ipertensione e il sovrappeso. Il suo altro nome è la dieta "numero 10" per l'ipertensione. Il menu del tavolo medico è ricco di prodotti come pesce di mare magro, tè verde, aglio, noci, cereali, vari oli vegetali.

    Lunedi

    • farina d'avena con frutta;
    • caffè senza zucchero con latte.
    • un pane croccante o un panino a base di farina integrale;
    • Succo fresco.
    • pollo bollito;
    • insalata di verdure con olio di oliva o di lino;
    • tè verde senza zucchero.
    • Macedonia;
    • tè alla rosa canina.
    • pesce al vapore con verdure;
    • pane di farina integrale;
    • composta di frutta secca.

    Prima di andare a letto - kefir, puoi mangiare un pezzetto di torta di biscotti.

    martedì

    • porridge di grano saraceno con latte;
    • pane di farina integrale.
    • uovo sodo;
    • pane croccante;
    • bevanda alla frutta appena spremuta.
    • zuppa di verdure;
    • pilaf con carne magra;
    • composta di frutta secca.

    Per uno spuntino pomeridiano, sono adatte le mele al forno.

    • casseruola di frutta e ricotta;
    • tè con camomilla e menta.

    mercoledì

    • porridge di zucca e mais;
    • pane croccante;
    • tè verde.

    Per la seconda colazione - fette di frutta.

    • zuppa di verdure con orzo perlato;
    • purè di patate;
    • manzo bollito;
    • insalata di verdure con olio d'oliva.
    • riso e verdure al forno;
    • composta di frutta secca.

    giovedi

    • orzo perlato sull'acqua;
    • pane di farina integrale;
    • tè verde senza zucchero.

    A pranzo si consigliano yogurt magro e frutta.

    • pollo o tacchino bollito;
    • insalata di verdure con olio di colza;
    • cacao senza zucchero.

    Per uno spuntino pomeridiano, puoi mangiare macedonia di frutta e bere tè alla rosa canina.

    • budino di ricotta;
    • composta.

    Venerdì

    • farina d'avena in acqua con uvetta al vapore;
    • Succo fresco.

    Lo yogurt magro e i biscotti biscottati sono buoni per il pranzo.

    • borscht senza carne con panna acida senza grassi;
    • cotoletta di pesce al vapore;
    • insalata di verdure con olio di sesamo.
    • tè verde.

    Spuntino pomeridiano - frutta fresca.

    • verdure al forno;
    • pane nero;
    • tisana.

    Sabato

    • porridge con latte di riso con zucca e uvetta;
    • tè verde.

    Per la seconda colazione: uova sode e succo di frutta.

    • zuppa di purea di broccoli;
    • porridge di grano saraceno;
    • manzo bollito.

    Spuntino pomeridiano: tè alla rosa canina e biscotti.

    • budino di ricotta e frutta;
    • kefir.

    Domenica

    • verdure con riso;
    • pane nero;
    • tè verde debole.

    Spuntino - macedonia di frutta e tè.

    • borscht senza carne con panna acida senza grassi;
    • pollo bollito;
    • insalata di verdure.

    Per uno spuntino pomeridiano, offriamo il taglio di mele e carote.

    • grano saraceno con latte;
    • biscotto.

    Ricorda! Questo è solo un menu di esempio. Può essere regolato da un nutrizionista, tenendo conto delle peculiarità del decorso della malattia..

    Dieta rapida

    Questa dieta per l'ipertensione arteriosa implica l'esclusione di prodotti nocivi dalla dieta e la saturazione del corpo con cibo leggero e sano. Tale nutrizione è semplicemente necessaria per l'ipertensione, poiché la malattia è strettamente correlata a ciò che una persona mangia. L'uso della dieta Dash per l'ipertensione dà i seguenti risultati:

    • il livello di colesterolo e altre sostanze nocive diminuisce;
    • previene le complicazioni della malattia come infarto e ictus;
    • prevenzione del cancro;
    • aiuta a rimuovere sabbia e pietre dai reni;
    • è un'ottima prevenzione del diabete.

    Gli alimenti principali che vengono consumati con questa dieta sono molti frutti, verdure, cereali integrali, carne magra e piatti di pesce e latticini a basso contenuto di grassi. Inoltre, i cibi grassi, fritti, affumicati e salati sono esclusi dalla dieta. Anche il consumo di sale è nettamente limitato. Dash è una sorta di dieta senza sale per l'ipertensione. Il rifiuto del sale favorisce l'eliminazione di tossine e tossine, vengono puliti anche i vasi capillari, che garantisce il ripristino e il rinnovamento delle pareti dei vasi.

    Nutrizione per l'ipertensione di grado 2

    Il trattamento e la dieta sono cose correlate. Senza l'adesione a una certa dieta, è impossibile ottenere buoni risultati con qualsiasi trattamento. Si consiglia ai pazienti con un secondo grado di ipertensione di attenersi ai seguenti principi dietetici.

    Prodotti che puoi:

    • carne: manzo, pollo, tacchino, coniglio;
    • grano saraceno, farina d'avena, miglio;
    • zuppe di verdure bollite in acqua;
    • pane nero, si consiglia di asciugare un po 'prima dell'uso;
    • pesce magro;
    • latticini a basso contenuto calorico;
    • frutta verdura.

    Importante! Le porzioni devono essere piccole, la dose consigliata è di 300-350 g. Le ricette e i metodi di preparazione devono essere suggeriti da un medico o nutrizionista.

    Prodotti sconsigliati:

    • sale: nella dieta quotidiana, la quantità di questo prodotto non deve superare i 4-5 g;
    • caffè, tè forte, alcol e molti liquidi in genere;
    • grassi, carni affumicate;
    • zucchero.

    Un menu giornaliero di esempio dovrebbe essere bilanciato e includere una varietà di cibi. Idealmente, se la dieta è selezionata da un medico o da un nutrizionista. Il menù del giorno può essere composto dai seguenti prodotti:

    1. Puoi mangiare il porridge al mattino. Sono adatti grano saraceno, farina d'avena, grano.
    2. Dopo qualche ora, fai uno spuntino con mele o biscotti.
    3. A pranzo consigliamo un minestrone di verdure, patate bollite in acqua o un pezzo di carne bollita.
    4. Più vicino alla sera, frutta secca, uvetta, albicocche secche sono l'ideale. Puoi bere una tisana.
    5. Per cena sono accettabili polpette al vapore, cotolette di carne magra.
    6. 2-3 ore prima di coricarsi, sarà utile bere un decotto di rosa canina e altre erbe.

    La dieta per l'ipertensione di grado 3 ha gli stessi principi della seconda. Si raccomanda inoltre di includere nella dieta cibi sani come zenzero, prugne, ribes nero e altri..

    Importante! Quando si sviluppa una tabella dietetica, lo specialista deve scoprire se il paziente è allergico a uno qualsiasi degli alimenti. In questi casi, l'allergene viene sostituito con un altro prodotto idoneo..

    Dieta a basso contenuto di carboidrati

    Questo tavolo è ottimo per i pazienti in sovrappeso. La nutrizione per l'ipertensione e l'obesità consiste nell'evitare cibi contenenti una grande quantità di carboidrati. Questo tipo di dieta è stata sviluppata dal Dr. Atkins. Ha trovato un approccio completamente nuovo alla terapia nutrizionale.

    Importante! Questa dieta implica il rifiuto di cibi ipercalorici, ma, cosa interessante, non ci sono divieti di mangiare cibi grassi..

    La particolarità di una dieta a basso contenuto di carboidrati è che il corpo umano trae gradualmente energia non dai carboidrati che riceve, ma utilizza il tessuto adiposo accumulato per i normali processi vitali.

    Questo nuovo approccio è applicato con successo nella pratica e nell'ipertensione. Molti pazienti sono riusciti a perdere peso, il che ha un effetto positivo sulla loro salute.

    Prodotti consentiti

    • carne: maiale, manzo, pollo, tacchino;
    • frutti di mare: pesce, gamberi, cozze, ostriche, calamari;
    • frutta verdura;
    • latticini, inclusi kefir, formaggio, ricotta, latte cotto fermentato.

    Alimenti vietati

    • zucchero;
    • pane bianco, prodotti da forno;
    • dolci: dolci, torte, focacce.

    La dieta del dottor Atkins consiste in diverse fasi. Consideriamoli più in dettaglio.

    Primo stadio

    All'inizio della dieta, si consiglia al paziente di mangiare non più di 20-30 g di carboidrati al giorno. Il cibo dovrebbe essere consumato in piccole porzioni, preferibilmente 3-4 volte al giorno. L'intervallo di tempo tra i pasti dovrebbe essere di almeno 5-6 ore.

    Importante! Bevi molta acqua pulita. La sua quantità dovrebbe essere di almeno 2-2,5 litri al giorno.

    Durante questo periodo, oltre agli alimenti proteici, sono consentite piccole quantità di verdure, ad esempio cetrioli, melanzane, pomodori e cavoli. Ma dovrebbero essere esclusi cibi dolci e ricchi di amido, così come semi, noci, carote, banane. È molto utile fare educazione fisica allo stesso tempo. Il periodo preparatorio dura da una a due settimane.

    Seconda fase

    In questa fase, la quantità di carboidrati viene gradualmente aggiunta alla dieta umana e la reazione del corpo viene attentamente monitorata. Se il peso si ferma o viene guadagnato, i carboidrati vengono nuovamente ridotti. Se si nota una perdita di peso, continuare il processo di perdita di peso. Questa fase può durare da diversi mesi a diversi anni. Dipende dalla perdita di peso desiderata.

    Fase tre

    Nella terza fase, l'alimentazione riguarda il mantenimento del peso. Al raggiungimento dei livelli normali, il paziente segue una dieta adeguata. Se una persona non aumenta di peso aggiungendo la quantità di carboidrati, il loro uso è consentito. Se il peso ricomincia a crescere, vale la pena rinunciare a cibi ricchi di carboidrati..

    Fase quattro

    Consiste nel mantenere il peso entro il range normale. Questa fase dura tutta la vita.

    Menù giornaliero approssimativo

    • qualche uovo sodo;
    • fiocchi di latte;
    • caffè senza zucchero.
    • carne;
    • insalata di verdure;
    • thé con latte.
    • piatti di pesce;
    • Insalata di verdure;
    • tè verde.

    Dovresti bere acqua lontano dai pasti, preferibilmente 1-2 ore dopo aver mangiato.

    Importante! Non aver paura che la dieta sia troppo magra e insapore. L'uso di spezie e additivi naturali è perfettamente consentito.

    Ogni paziente ha la propria dieta, che viene selezionata tenendo conto delle caratteristiche della natura della malattia. Qualsiasi dieta può essere modificata da un dietista o da un operatore sanitario.


    Articolo Successivo
    Scleroterapia: recensioni e conseguenze. Scleroterapia delle vene degli arti inferiori