Come trattare la fibrillazione atriale?


Negli ultimi dieci anni, l'incidenza delle malattie del sistema cardiovascolare è aumentata in modo significativo. Una delle diagnosi più comuni è la fibrillazione atriale. Questo tipo di aritmia è pericoloso con complicazioni, alcune delle quali fatali. Per non affrontare le conseguenze, la malattia deve essere curata in tempo. Parliamo più in dettaglio dei sintomi, delle cause e del trattamento delle aritmie cardiache.

Cos'è la fibrillazione atriale

Questo processo patologico è caratterizzato da una violazione del ritmo cardiaco, che si manifesta con un'eccitazione e una contrazione frequenti e caotiche degli atri o contrazioni, fibrillazione di alcuni gruppi di fibre muscolari atriali. Questa condizione è estremamente pericolosa per la vita dei pazienti, poiché il polso può raggiungere i 600 battiti al minuto. Con un "attacco" prolungato, il rischio di ictus o coaguli di sangue aumenta in modo significativo. Secondo le statistiche, questo tipo di aritmia si verifica abbastanza spesso, in circa il 30% dei casi. Il processo patologico non ha limiti di età e può verificarsi completamente a qualsiasi età, tuttavia, nelle persone di età superiore ai 50 anni, questa diagnosi viene diagnosticata molto più spesso.

Si noti che un parossismo prolungato di fibrillazione atriale (in altre parole, un attacco) minaccia di complicazioni potenzialmente letali. La formazione di trombi e l'ictus ischemico sono complicanze comuni. Se vengono rilevati segni di fibrillazione atriale, è necessario chiamare immediatamente un'ambulanza. Mentre aspetti un'ambulanza, devi assumere una posizione del corpo orizzontale.

Sintomi di fibrillazione atriale

I sintomi dell'aritmia cardiaca dipendono dalla forma del processo patologico, nonché dalle caratteristiche individuali del corpo umano. Nella maggior parte dei casi, la fibrillazione atriale è segnalata dai seguenti sintomi:

  • Un forte aumento della frequenza cardiaca, che si avverte come chiari "sobbalzi" al petto.
  • Mancanza di ossigeno.
  • Grave mancanza di respiro anche con uno sforzo fisico minimo.
  • Il paziente è preoccupato per debolezza e vertigini.
  • Aumento della sudorazione.
  • Spesso, sullo sfondo della fibrillazione atriale, si verificano attacchi di panico, ansia e paura.
  • Tremore agli arti.
  • Debolezza muscolare.
  • Se il polso viene superato per 600 battiti al minuto, è possibile svenire.

Nella maggior parte dei casi, la fibrillazione atriale disturba con gli attacchi, la loro frequenza e durata sono individuali. Si noti che i pazienti possono avvertire la fibrillazione atriale in diversi modi: alcuni si sentono estremamente insoddisfacenti, altri non si accorgono nemmeno che il polso è rapido e questa è una diagnosi molto pericolosa, di regola, in questo caso, la diagnosi viene rilevata per caso durante un ECG programmato.

Probabili cause di fibrillazione atriale

La fibrillazione atriale può essere innescata da vari fattori. Secondo le statistiche ufficiali, le cause più comuni sono malattie concomitanti e anomalie nel lavoro del sistema cardiovascolare, ad esempio:

  • Età> 60 anni
  • Ipertensione arteriosa
  • Diabete
  • Malattia coronarica
  • Insufficienza cardiaca
  • Extrasistole
  • Malattia polmonare cronica
  • Sindrome da apnea ostruttiva del sonno
  • Difetti cardiaci congeniti
  • Sindrome di Wolff-Parkinson-White (causata da un'anomalia congenita del sistema di conduzione miocardica)

Puoi anche identificare una serie di ragioni indirette che possono portare allo sviluppo della fibrillazione atriale:

  • Consumo eccessivo e regolare di bevande alcoliche
  • Lunga esperienza di fumo
  • Disfunzione tiroidea
  • Stress costante e tensione nervosa
  • Assunzione incontrollata di determinati gruppi di farmaci (ad esempio, farmaci psicostimolanti)
  • Carenza di potassio o magnesio nel corpo

Solo un medico può scoprire il motivo esatto per cui si è verificata questa malattia. Non appena compaiono i primi segni di fibrillazione atriale, consultare immediatamente un medico!

Diagnostica

La diagnosi di fibrillazione atriale non è difficile. Di norma, già con un esame fisico, il medico può rilevare qualcosa di sbagliato: un polso troppo frequente e irregolare. Per la conferma finale della diagnosi vengono utilizzati metodi diagnostici strumentali, ad esempio l'elettrocardiografia. Al fine di identificare la frequenza e la durata degli attacchi di fibrillazione atriale, viene prescritto il monitoraggio quotidiano. Inoltre, può essere eseguito un esame cardiaco transesofageo.

Il trattamento della fibrillazione atriale, i cui sintomi sono estremamente pericolosi per la vita umana, è prescritto solo da un cardiologo, in nessun caso non auto-medicare!

Come trattare la fibrillazione atriale?

Il trattamento della fibrillazione atriale deve essere iniziato non appena la diagnosi è finalmente confermata. La terapia specifica dipende dalla forma della malattia, dal grado di gravità e dalle caratteristiche individuali dell'organismo. La prima priorità è ripristinare la frequenza cardiaca e normalizzare la frequenza cardiaca. Di solito, il trattamento consiste nell'assunzione di beta-bloccanti di nuova generazione, anticoagulanti, calcio-antagonisti, farmaci antiaritmici. A seconda della causa della fibrillazione atriale, possono essere prescritti altri gruppi di medicinali, ad esempio fluidificanti del sangue.

Nel caso in cui la terapia farmacologica non porti a dinamiche positive, al paziente può essere offerto un intervento chirurgico. Con la fibrillazione atriale, viene spesso eseguita un'operazione minimamente invasiva: l'ablazione con radiofrequenza. Inoltre, con questo tipo di disturbo del ritmo cardiaco, è possibile installare un pacemaker.

Nel trattamento e nei sintomi della fibrillazione atriale, uno dei compiti più importanti è ripristinare l'equilibrio elettrolitico, durante il quale il corpo del paziente è saturo di potassio e magnesio. Il potassio e il magnesio sono due oligoelementi essenziali per il buon funzionamento del cuore. Una carenza di questi due microelementi potrebbe essere la causa dello sviluppo di disturbi del ritmo cardiaco..

Carenza di potassio e magnesio nell'aritmia

A volte la causa della fibrillazione atriale risiede nella mancanza di oligoelementi vitali nel nostro corpo, in particolare potassio e magnesio. Questi due oligoelementi essenziali aiutano a rafforzare il muscolo cardiaco e sostengono il nostro cuore. Inoltre, queste sostanze riducono significativamente il rischio di complicanze. Aiutano a normalizzare i livelli di colesterolo nel corpo e la pressione sanguigna. La massima assimilazione di questi oligoelementi si ottiene con l'assunzione simultanea di potassio e magnesio, pertanto i medici raccomandano di scegliere preparati combinati contenenti entrambi gli oligoelementi nella loro composizione.

Le carenze di potassio e magnesio sono comuni. È dovuto al fatto che anche con una corretta alimentazione, il nostro corpo è in grado di assimilare non più del 35% di oligoelementi dal fabbisogno giornaliero. È per questo motivo che si osserva una mancanza di potassio e magnesio anche nelle persone sane. La situazione è molto peggiore nelle persone che soffrono di aritmie e altri tipi di disturbi del ritmo cardiaco. Alcuni farmaci per il "cuore" (ad esempio diuretici o diuretici) eliminano attivamente il potassio e il magnesio dal corpo, una mancanza di questi oligoelementi porta ad un aumento del rischio di effetti collaterali derivanti dall'assunzione di farmaci.

Per scoprire che una persona ha una carenza di elettroliti, è necessario un esame del sangue specializzato. Purtroppo nella pratica clinica spesso non viene fatto, quindi la mancanza di elementi essenziali per il lavoro del nostro cuore rimane non riconosciuta.

Rifornimento di potassio e magnesio nella fibrillazione atriale

Per eliminare la carenza di potassio e magnesio, gli esperti raccomandano di rivedere la dieta e includere alimenti che contengono potassio e magnesio. Questa misura è piuttosto rilevante a scopo preventivo, per coloro che non hanno ancora affrontato varie malattie del cuore e dei vasi sanguigni. Si raccomanda ai pazienti che soffrono di fibrillazione atriale di assumere farmaci che contengano una quantità sufficiente di potassio e magnesio..

Oggi il mercato farmacologico offre vari preparati contenenti questi microelementi, ma un punto importante dovrebbe essere preso in considerazione quando si sceglie un rimedio. Il farmaco deve contenere contemporaneamente due oligoelementi essenziali: potassio e magnesio. Solo in questa condizione gli elettroliti saranno completamente assorbiti dal corpo. Bere solo potassio o magnesio non è utile, poiché una carenza in uno è spesso accompagnata da una carenza nell'altro.

È anche molto importante che il potassio e il magnesio siano ben assorbiti. Per fare ciò, i farmaci utilizzano "conduttori" di potassio e magnesio sotto forma di vari sali, che aumentano la loro biodisponibilità. Meglio conosciuto per la sua potenza asparaginata di potassio e magnesio.

È lui che è contenuto nel farmaco Panangin, che è popolare sia tra i pazienti che tra i medici..

Panangin per la fibrillazione atriale

Molto spesso, ai pazienti con fibrillazione atriale viene prescritto Panangin. Questo prodotto contiene potassio e magnesio sotto forma di asparaginati in una forma facilmente disponibile per l'assimilazione. Il farmaco, saturo di potassio e magnesio, aiuta a normalizzare la frequenza cardiaca, inoltre normalizza la pressione sanguigna, nutre il muscolo cardiaco e migliora l'elasticità dei vasi sanguigni. Inoltre, Panangin è un'ottima prevenzione di infarto e ictus..

Si prega di notare che Panangin fa parte del complesso trattamento dell'aritmia, è prescritto contemporaneamente ad altri gruppi di farmaci (beta-bloccanti, farmaci antiaritmici, calcio-antagonisti, ecc.). Il corso della terapia è prescritto individualmente, a seconda della gravità del processo patologico e delle caratteristiche individuali dell'organismo. Di norma, la durata della terapia è di almeno 1 mese..

La preparazione di potassio e magnesio è vitale per ogni “core”. Panangin aiuta a mantenere il cuore in funzione senza intoppi e riduce il rischio di malattie cardiovascolari.

Tattiche per il trattamento della fibrillazione atriale: farmaci ad uso costante e schema "pillola in tasca"

Quasi tutti affrontano problemi nel lavoro del cuore. E la fibrillazione atriale è una delle patologie più comuni. Fortunatamente, oggi viene diagnosticato con successo e ha anche diverse opzioni per normalizzare la frequenza cardiaca. La medicina moderna offre tale trattamento per la fibrillazione atriale: farmaci che rallentano la frequenza cardiaca (FC), farmaci per ripristinare il ritmo, prevenire la trombosi e metodi chirurgici.

Terapia generale

Gli obiettivi del trattamento per la fibrillazione atriale sono:

  • diminuzione della gravità dei sintomi;
  • prevenzione delle complicanze causate dalla trombosi;
  • terapia di malattie cardiache concomitanti;
  • controllo della frequenza cardiaca;
  • ripristino del ritmo normale.

Farmaci antiaritmici

Il trattamento a lungo termine per una forma permanente di fibrillazione atriale dipende dalla frequenza cardiaca. Se la frequenza cardiaca è troppo alta, la malattia peggiora e la frequenza delle complicanze aumenta. Pertanto, per rallentare la frequenza cardiaca, vengono utilizzati i seguenti farmaci:

  • beta-bloccanti (bisoprololo, atenololo, carvedilolo, metoprololo, esmololo, a volte propranololo);
  • antagonisti dei canali del calcio non diidropiridinici (verapamil, diltiazem);
  • glicosidi cardiaci (digossina);
  • amiodarone.

In questo caso, è desiderabile ottenere una riduzione del ritmo inferiore a 110 al minuto..

Se è possibile ripristinare il ritmo sinusale in modo che la fibrillazione atriale non si ripresenti, il trattamento include pillole per prevenire i parossismi:

  • amiodarone;
  • disopiramide;
  • etacizin;
  • dronedarone;
  • allapinin;
  • etmozin;
  • propafenone;
  • sotalolo;
  • flecainide.

L'efficacia di tale trattamento non è sempre elevata. In questo caso, viene eseguita la selezione del farmaco più efficace. Questo processo può richiedere molto tempo..

La scelta di un rimedio viene effettuata solo da un medico, tenendo conto di molti criteri:

  • l'età del paziente;
  • Frequenza del battito cardiaco;
  • malattie cardiache concomitanti e insufficienza circolatoria;
  • indicatori del sistema di coagulazione del sangue e molti altri.

Il trattamento medico della fibrillazione atriale deve essere prescritto in conformità con le attuali Linee guida nazionali di cardiologia..

Terapia per la forma cronica (persistente)

Nella fase iniziale del trattamento, a tutti i pazienti con fibrillazione atriale vengono prescritti agenti antitrombotici e agenti per abbassare la frequenza cardiaca. Si consiglia di ottenere una diminuzione della frequenza cardiaca inferiore a 110 al minuto a riposo. Questo è controllato utilizzando un cardiogramma e un monitoraggio ECG Holter di 24 ore.

I mezzi per rallentare la frequenza cardiaca vengono selezionati individualmente. Il dosaggio deve essere tale che non si verifichi bradicardia (rallentamento della frequenza cardiaca inferiore a 40-50 al minuto).

Se la fibrillazione atriale si verifica in un paziente con sindrome WPW, l'amiodarone o il propafenone sono il farmaco preferito. La digossina è usata solo in soggetti con fibrillazione atriale tachisistolica e concomitante insufficienza cardiaca. Con una forma parossistica, non è consigliabile prescriverlo..

Algoritmo per la selezione della terapia che rallenta il ritmo in base ai parametri iniziali della fibrillazione atriale

L'efficacia del trattamento è valutata dal benessere del paziente. Avrebbe dovuto diminuire mancanza di respiro, debolezza, vertigini e palpitazioni..

Se il paziente conduce uno stile di vita sedentario, la digossina è adatta per il trattamento a lungo termine. Con una vita attiva e una giovane età del paziente, il trattamento è determinato da malattie concomitanti. Con un cuore sano o ipertensione, sono indicati beta-bloccanti o calcio antagonisti. In presenza di malattia polmonare ostruttiva, vengono prescritti bisoprololo, calcio antagonisti o digossina.

I beta-bloccanti o il diltiazem sono preferiti per l'insufficienza cardiaca concomitante.

Il trattamento della fibrillazione atriale persistente deve essere integrato con farmaci che riducono i coaguli di sangue.

Per informazioni su come trattare la fibrillazione atriale in pazienti con cardiopatia ischemica cronica, vedere questo video:

Terapia antitrombotica

Le complicanze tromboemboliche sono il principale pericolo di fibrillazione atriale. Pertanto, i farmaci antitrombotici sono prescritti per la fibrillazione atriale. La loro scelta e selezione del dosaggio è molto difficile e viene eseguita solo da un medico. Il trattamento viene effettuato sia con fibrillazione atriale costante che ricorrente.

Mezzi di base per la prevenzione della trombosi:

  • antagonisti della vitamina K (warfarin) sotto controllo INR;
  • inibitori diretti della trombina (dabigatran);
  • inibitori del fattore Xa (rivaroxaban o apixaban).

La terapia antitrombotica non è indicata per le persone con un basso rischio di trombosi, ad esempio, le donne sotto i 65 anni di età senza fattori aggravanti di accompagnamento. L'assunzione di acido acetilsalicilico (aspirina) da sola non è raccomandata. Se il paziente rifiuta di assumere l'ultima generazione di agenti antitrombotici, può essere prescritta una combinazione di aspirina e clopidogrel.

Se il paziente ha una valvola cardiaca meccanica, l'unico farmaco antitrombotico adatto a lui è il warfarin.

Durante il trattamento, la tattica della terapia anticoagulante deve essere monitorata e, se necessario, rivista. Pertanto, i pazienti con fibrillazione atriale devono essere monitorati regolarmente da un cardiologo. La comodità delle ultime generazioni di farmaci (dabigatran, rivaroxaban, apixaban) sta nel fatto che durante la loro assunzione non è necessario monitorare costantemente la conta ematica.

Con una combinazione di fibrillazione atriale e malattia coronarica, ad esempio angina pectoris o infarto miocardico, la tattica del trattamento cambia, in questo caso viene aggiunta l'aspirina. Per la cardioversione (ripristino elettrico del ritmo sinusale), la somministrazione di eparina è indicata per qualche tempo.

Strategia pill-in-your-pocket

In alcuni pazienti con attacchi di fibrillazione atriale da 1 volta al mese a 1 volta all'anno, ma accompagnati da sintomi pronunciati (mancanza di respiro, vertigini, dolore toracico), può essere applicata la strategia "pillola in tasca".

Consiste nell'autosomministrazione di propafenone (propanorm) al paziente sotto forma di compresse quando si verifica un attacco. Il dosaggio è di 450-600 mg. Prima di prescrivere tale trattamento, è necessario valutare le indicazioni, le controindicazioni e la sicurezza del farmaco in questo paziente, nonché insegnargli l'uso corretto del farmaco..

Risoluzione tempestiva dei problemi

In alcuni casi, la fibrillazione atriale può essere trattata con un intervento chirurgico. Tale intervento è sicuro e meno traumatico. Viene effettuato in centri cardiologici specializzati.

Se è inefficace mantenere il ritmo sinusale o se è impossibile rallentare il ritmo con fibrillazione atriale costante, viene eseguita l'ablazione a radiofrequenza (RFA) della giunzione atrioventricolare. Attraverso questo nodo nel cuore, i segnali non ritmici vengono trasmessi dagli atri ai ventricoli. Dopo che è stato "cauterizzato" con un catetere inserito in una vena, il flusso degli impulsi si interrompe.

Affinché le camere del cuore si contraggano normalmente, il paziente viene immediatamente dotato di un pacemaker, un dispositivo in miniatura che regola il ritmo delle contrazioni cardiache. È un trattamento molto efficace per la fibrillazione atriale..

Ablazione con radiofrequenza (RFA) per la fibrillazione atriale

Inoltre, nei moderni centri scientifici, vengono sviluppati metodi di catetere e ablazione chirurgica, che distruggono i focolai di eccitazione caotica negli atri. In questo caso non è necessaria l'installazione di un pacemaker.

Prevenzione delle recidive della fibrillazione atriale

Dopo il ripristino del ritmo sinusale, il paziente continua ad assumere farmaci in modo che l'attacco di aritmia non si ripresenti. La scelta del farmaco dipende in gran parte dalla malattia cardiaca sottostante.

Se il cuore del paziente è sano o la gravità della malattia è piccola, gli vengono prescritti etazizina, dronedarone, allapinina, etmozina, propafenone, sotalolo o flecainide.

Con una patologia cardiaca significativa, la malattia sottostante viene trattata con ACE inibitori, sartani e statine. Se il paziente ha la pressione alta e ipertrofia ventricolare sinistra, il farmaco di scelta è il dronedarone. Con l'angina pectoris o dopo un infarto è indicato il sotalolo e con l'insufficienza cardiaca l'amiodarone. Quest'ultimo farmaco viene utilizzato anche quando tutti i fondi di cui sopra sono inefficaci. È molto efficace ma piuttosto tossico..

Terapia farmacologica AAD per mantenere il ritmo sinusale in pazienti con FA parossistica o persistente

Allo stesso tempo, non dimenticare gli agenti antitrombotici..

Con l'inefficacia della prevenzione delle convulsioni, dei frequenti parossismi, in molti casi i medici rifiutano i farmaci antiaritmici per mantenere il ritmo sinusale a causa dei loro effetti collaterali. In una tale situazione, è più sicuro per il paziente avere una forma permanente di fibrillazione atriale, assumere farmaci antitrombotici e farmaci che rallentano la frequenza cardiaca.

Non scherzano con il cuore. Se si verifica un attacco di fibrillazione atriale, è necessario non solo fermarlo, rimuoverlo a casa, ma anche riconoscerlo in modo tempestivo. Per fare questo, vale la pena conoscere i segni e i sintomi. Qual è il trattamento e la prevenzione?

La diagnosi di fibrillazione atriale, il cui trattamento alternativo diventa un assistente della medicina tradizionale, non funzionerà da sola. Erbe aromatiche, prodotti a base di frutta e verdura e persino biancospino aiuteranno il paziente..

La digossina non è sempre prescritta per le aritmie. Ad esempio, il suo utilizzo nella fibrillazione atriale è controverso. Come prendere il farmaco? Qual è la sua efficacia?

Devi allenare il tuo cuore. Tuttavia, non tutte le attività fisiche con aritmia sono consentite. Quali sono i carichi ammissibili per la fibrillazione sinusale e atriale? È possibile praticare sport? Se viene rilevata aritmia nei bambini, lo sport è un tabù? Perché l'aritmia si verifica dopo l'esercizio?

Se viene prescritta anaprilina poco costosa per l'aritmia, come berla? Le compresse per la fibrillazione atriale hanno controindicazioni, quindi è necessaria la consultazione di un medico. Quali sono le regole di ammissione?

I cambiamenti nel ritmo del cuore possono passare impercettibilmente, ma le conseguenze sono tristi. Perché la fibrillazione atriale è pericolosa? Quali complicazioni possono sorgere?

A volte si verificano contemporaneamente aritmia e bradicardia. O aritmia (inclusa la fibrillazione atriale) sullo sfondo della bradicardia, con una tendenza ad essa. Quali farmaci e antiaritmici bere? Come sta andando il trattamento?

In molti casi, il viburno con aritmia ha un effetto positivo sul cuore e sui vasi sanguigni, rafforzandoli e normalizzando il ritmo. Aiuterà anche con la fibrillazione atriale. Il trattamento viene effettuato utilizzando ricette con miele e altri ingredienti.

Anche con una patologia così spiacevole come la fibrillazione atriale, l'operazione diventa un'opzione per il paziente. Esistono diversi tipi di trattamento chirurgico: labirinto, moxibustione, MAZE. Cosa succede prima, durante e dopo?

Trattamento della fibrillazione atriale

In una persona sana, il cuore batte costantemente e conduce impulsi elettrici fino a 60-80 battiti / min alla stessa frequenza. Con lo sviluppo di alcune malattie cardiovascolari, la conduttività (ritmo) viene interrotta, le contrazioni miocardiche diventano asincrone. È così che l'aritmia (fibrillazione atriale) si sviluppa come un malfunzionamento piuttosto grave del cuore, quando è richiesta urgentemente un'azione terapeutica efficace.

Con l'aritmia, c'è una pulsazione del ritmo elevata (fuori scala) fino a 350-700 battiti / min, una contrazione delle fibre muscolari atriali in un ordine instabile. Il tessuto cardiaco inizia a tremolare. La fornitura di impulsi adiacenti al cuore diventa irregolare.

Gli uomini di età compresa tra 50 e 60 anni soffrono più spesso della malattia, quando le manifestazioni cliniche negative iniziano a disturbare costantemente:

  • fibrillazione atriale;
  • dispnea;
  • battito cardiaco frequente;
  • presenza di mancanza d'aria;
  • attacchi d'asma;
  • una sensazione di saltare fuori dal cuore dal petto;
  • aumento della sudorazione;
  • tremante su tutto il corpo;
  • pallore di tegumenti;
  • sonnolenza;
  • salti della pressione sanguigna oltre 150 mm / Hg / st o meno di 90 mm / Hg / st, quando il rischio di ictus (shock aritmogeno) è alto.

Più spesso il cuore inizia a battere, più compaiono i sintomi clinici. Sfortunatamente, molti pazienti si abituano gradualmente a convivere con una frequenza cardiaca simile, smettono di prestarvi attenzione e non si affrettano a visitare i medici. Nel frattempo, una forma permanente si sviluppa gradualmente quando può essere necessario un trattamento chirurgico per evitare un'imminente insufficienza cardiaca. La mancanza di respiro (il sintomo principale) diventa ossessiva sia con lo sforzo fisico che a riposo.

Principi generali di trattamento

La malattia si sviluppa in 2 forme: paradigmatica, cronica (permanente). Devi saperlo per capire cos'è e come trattarlo. Quando si sceglie una tattica, l'obiettivo principale della terapia è aiutare a ripristinare e mantenere la frequenza cardiaca entro limiti accettabili. Quando si diagnostica una malattia cronica, l'importante è prevenire l'ischemia cerebrale, manifestazioni di attacchi di aritmia.

Le principali direzioni di trattamento delle aritmie per mantenere la frequenza cardiaca normale:

  • medicinali;
  • cardioversione (trattamento chirurgico di una forma cronica), che comporta l'impianto di un pacemaker;
  • ablazione transcatetere (metodo poco traumatico) con una piccola incisione nell'atrio, inserimento di elettrodi attraverso la succlavia (vena femorale), neutralizzazione della zona di comparsa della fibrillazione cardiaca in futuro.

Il pacemaker aiuta ad aumentare la resistenza del cuore, a migliorare le condizioni generali. Ma i pazienti dovranno essere monitorati regolarmente da un cardiologo. Il primo giorno dopo l'operazione, non alzarti dal letto e processare periodicamente i punti, impedendo loro di divergere, il rilascio di essudato trasudante dalle ferite.

Trattamento della forma cronica

La forma cronica viene inizialmente trattata con farmaci. Schema di esposizione stimato:

  • farmaci per ridurre la pressione sanguigna saltellante, stabilizzare la frequenza cardiaca (atenololo, nebilet, anaprilina);
  • mezzi per alleviare l'eccitabilità delle fibre muscolari atriali (Cordaron, Allapinin, Chinidine);
  • glicosidi per migliorare la funzione cardiaca, il ritmo del battito (Korglikin, Digoxin, Celanid);
  • fluidificanti del sangue, prevenzione della trombosi (Aspirina, Cardio Thrombo ASS, Cardiomagnyl);
  • beta-bloccanti (Kamkor, Coronal, Egilok, Betalok);
  • glicosidi (digossina);
  • diuretici (Veroshpiron, Indapamide);
  • bloccanti adrenergici (bisoprololo, metoprololo);
  • calcioantagonisti (warfarin).

Se la tachisistole è chiaramente pronunciata, lo sfarfallio disturba a riposo, allora Xilen, Theotard, Verapamil sono applicabili anche per i pazienti.

Dopo aver assunto alcuni farmaci (Allapinina, Propafenone, Disopiramide, Chinidina), l'aritmia può iniziare a ripresentarsi bruscamente, quindi vengono prescritti agenti aggiuntivi per bloccare gli impulsi condotti - b-bloccanti (Digossina, Verapamil).

Sfortunatamente, è impossibile sbarazzarsi completamente della malattia. Il trattamento con medicinali della forma atriale (permanente) contribuirà solo al mantenimento temporaneo della frequenza cardiaca entro il range normale. Se gli attacchi vengono ripetuti di nuovo con rinnovato vigore, l'appuntamento è possibile:

  • un pacemaker;
  • trattamento chirurgico per l'introduzione di un catetere nella vena polmonare alla periferia, cauterizzazione laser dei muscoli cardiaci attivi, seguita da neutralizzazione con soluzioni antisettiche.

Trattamento dell'aritmia nella vecchiaia

L'aritmia negli anziani è più spesso cronica, quindi l'obiettivo principale del trattamento è tenere sotto controllo le fluttuazioni della frequenza cardiaca. I farmaci sono prescritti secondo un certo schema in modo che i componenti attivi non si accumulino nei tessuti del corpo e non portino ad attacchi di intossicazione. Si raccomanda alle persone anziane con fibrillazione cardiaca costante di assumere farmaci costantemente (nei corsi), anche se non ci sono sintomi spiacevoli e il ritmo cardiaco è completamente ripristinato:

  • b-bloccanti;
  • glicosidi cardiaci (verapamil, digossina, anaprilina, cordaron, chinidina, novocainamide);
  • anticoagulanti (warfarin).

Se gli episodi di esacerbazioni compaiono costantemente, viene indicata l'installazione di un pacemaker. Inoltre, esercizi di respirazione per ripristinare le funzioni del sistema autonomo (nervoso), ossigenare tessuti e cellule. Una serie di esercizi è sviluppata dal medico curante. L'obiettivo principale è normalizzare il metabolismo (alimentazione) del muscolo cardiaco, per prevenire l'accumulo di colesterolo nei vasi. La cosa principale è aumentare gradualmente il carico facendo gli esercizi..

Un aiuto separato nel trattamento delle aritmie negli anziani è fornito da metodi popolari, l'uso di decotti di erbe, bacche (rosa canina, motherwort, biancospino, mirtilli rossi). È importante includere nella dieta agrumi, miele, latticini, grano (cereali germogliati).

Trattamento della forma parossistica

Con una forma parossistica di aritmia, l'obiettivo del trattamento è interrompere immediatamente la condizione, accompagnata da fibrillazione cardiaca. La somministrazione endovenosa viene eseguita esclusivamente in un ospedale:

  • cloruro di potassio (4%);
  • glucosio (5%);
  • insulina (5 unità);
  • Asparkam;
  • Panangina;
  • Novocainamide (10%);
  • Cordaron;
  • Strofantin in combinazione con soluzione salina.

Con questa forma di patologia, è richiesto il pieno controllo dei pazienti, le misurazioni della pressione vengono effettuate ogni 20 minuti dopo la somministrazione dei farmaci. Se sono trascorsi più di 2 giorni dall'attacco, può essere pericoloso ripristinare il normale ritmo cardiaco, poiché esiste un'alta probabilità di tromboembolia e ictus. I medici stanno cercando di ripristinare la frequenza cardiaca con anticoagulanti indiretti (fenilina, warfarin).

Se la frequenza dei battiti cardiaci è superiore a 120 battiti / min, quindi il blocco della conduzione dei nodi, è necessaria una diminuzione della frequenza cardiaca. Sono prescritti Finoptin e Verapamil. Inoltre (dopo aver abbassato la frequenza cardiaca) - Disopiramide, Sotalolo, Novocainamide, Chinidina.

Per ripristinare il ritmo sinusale, sono efficaci Propafenone, Amiodarone (con una singola dose orale). Con flutter atriale stabile è possibile la stimolazione transesofagea dell'atrio sinistro (se la frequenza di flutter supera i 350 impulsi al minuto con una durata superiore a 30 secondi). È stata dimostrata l'efficacia della forma elettrica di cardioversione con successiva somministrazione endovenosa di Relanium.

La terapia per il parossismo nell'aritmia è esclusivamente stazionaria. Soprattutto se questa forma è comparsa per la prima volta e dura per più di 7 giorni consecutivi, quando c'è un'alta probabilità di complicanze tromboemboliche, edema polmonare, ictus.

Trattamento secondo il metodo Neumyvakin

Il dottor Neumyvakin ritiene che la mancanza di potassio (magnesio) nel corpo provochi attacchi di flutter atriale. Importante:

  • rivedere la nutrizione (renderla meno ricca di calorie), includere verdure, frutta, cereali;
  • escludere grassi animali, sale, che provocano un aumento del colesterolo;
  • vale la pena eliminare l'assunzione di alcol, tè forte;
  • fare esercizi fisici al mattino, camminare di più (lentamente);
  • assumere vitamine con potassio, magnesio (Asparkam, Panangin);
  • sopprimere lo stress, il nervosismo, la tensione nervosa;
  • combattere l'eccesso di peso;
  • mangia meno, ma più spesso;
  • non prendere medicine senza prescrizione medica.

Consigli semplici, ma possono migliorare il lavoro del muscolo cardiaco.

I pazienti spesso chiedono: è possibile curare completamente l'aritmia, la fibrillazione atriale? Naturalmente, è impossibile sbarazzarsi di un forte flutter atriale durante la notte. È importante tenere la situazione sotto controllo, consultare un cardiologo più spesso, perché la frequenza (frequenza) degli attacchi dipende da molti fattori, circostanze della vita.

Come rimuovere a casa

Nella fase iniziale, è del tutto possibile eliminare l'attacco da solo. L'oleandro velenoso sopporta bene lo sfarfallio del cuore, se combinato con glicosidi cardiaci (menta, biancospino, motherwort, adonis, the ivan, fragole, uva, rape). Come alleviare un attacco di aritmia da solo? Per aiutare - ricette attuali:

  1. Achillea (succo fresco). Bere 1 cucchiaio. 2 volte al giorno con acqua fresca (100 ml). Il corso della terapia è di 60 giorni.
  2. Erbe aromatiche (calendula, cicoria, menta, trifoglio dolce, rosa canina) per normalizzare il ritmo delle emissioni cardiache. 2 cucchiai raccolta versare acqua bollente (1 bicchiere), insistere, prendere un po 'durante il giorno.
  3. Ippocastano. Schiacciare i frutti, aggiungere alcol (preferibilmente medico, 300 ml), lasciare per 20 giorni in un luogo buio. Prendi 9-10 gocce di notte per un massimo di 6 mesi consecutivi.

In una nota! I rimedi fatti in casa eliminano bene gli attacchi di aritmia immediatamente alle manifestazioni iniziali, migliorano il benessere dopo 2-3 settimane. Ma devi prendere le erbe costantemente, fino a 1-2 anni consecutivi, alternarsi sotto forma di tasse tra loro, altrimenti gli attacchi potrebbero tornare in qualsiasi momento..

Pronto soccorso per aritmia

L'aritmia in sé non è fatale, ma durante un attacco provoca dolore, sensazione di calore (spremitura) al torace, probabilità di embolia polmonare (vasi cerebrali), stenosi mitralica e ipertrofia miocardica. Il pericolo è nelle complicanze (shock aritmogeno, edema polmonare, infarto, ictus). Una forma parossistica o un ictus ischemico nel caso di un colpo di trombo nei vasi del cervello può essere fatale.

Misure preventive

Come profilassi, si consiglia ai pazienti di assumere costantemente (durante i corsi) agenti antipiastrinici e anticoagulanti, sebbene anche con questi farmaci possano verificarsi emorragia cerebrale o ictus emorragico. L'importante è tenere sotto controllo gli indicatori delle emissioni cardiache, correggerli tempestivamente con anticoagulanti.

Anche con una forma cronica della malattia, a volte è possibile compensare la malattia e vivere una vita piena. La prognosi dipende principalmente dai fattori provocatori che hanno portato alle aritmie. Con l'infarto del miocardio, la cardiosclerosi, non è sempre possibile fermare il battito cardiaco. Il risultato può essere estremamente sfavorevole. Sebbene i farmaci regolari possano migliorare la prognosi, prolungare la vita dei pazienti. È importante che i pazienti si prendano cura, per non permettere stress sul cuore, bruschi cambiamenti climatici e surriscaldamento al sole. Sapere come fornire adeguatamente il primo soccorso durante le convulsioni e spesso chiedere consiglio a un cardiologo curante.

Fibrillazione atriale: come trattare i rimedi popolari?

La violazione del ritmo cardiaco è un sintomo di fallimenti interni o fattori esterni che influenzano il sistema di conduzione. La fibrillazione atriale (fibrillazione atriale, fibrillazione ventricolare) è caratterizzata da un aumento della frequenza cardiaca fino a 400-500 battiti al minuto. La contrazione dei ventricoli e degli atri è caotica ed è più comunemente osservata negli uomini anziani con una storia di malattie cardiache. La base del regime terapeutico è il farmaco. È possibile ridurre la gravità e la frequenza degli attacchi di fibrillazione atriale integrando il corso del trattamento con rimedi popolari. Saturano il corpo con sostanze utili e hanno un numero minimo di controindicazioni.

Definizione

Lo sfarfallio (flutter) degli atri e dei ventricoli è una contrazione caotica dei singoli tessuti muscolari, a causa della quale l'emodinamica (flusso sanguigno) è disturbata. La causa dell'aritmia risiede nella violazione del sistema di conduzione del cuore. Il suo innesco (meccanismo di attivazione di un attacco) è spesso l'extrasistole. Questo tipo di guasto è caratterizzato da riduzioni straordinarie.

Secondo la forma di manifestazione, la fibrillazione atriale è dei seguenti tipi:

NomeDurata
ParossisticaFino a 1 settimana
SostenibileOltre 7 giorni
Corrente lungaCirca 1 anno
CostanteNon si ferma

In base alla frequenza delle contrazioni, questo tipo di aritmia è dei seguenti tipi:

NomeBattiti al minuto
BradicardiaFino a 60
Normsystole60-90
TachisistoleOltre 90

Ragioni per lo sviluppo del fallimento

Il principale colpevole dei disturbi del sistema di conduzione del cuore, che causano la fibrillazione atriale, è un nodo del seno indebolito (pacemaker naturale). Le sue funzioni ricostituiscono i focolai emergenti dei segnali ectopici (sostitutivi). Vari fattori esterni e interni influenzano lo sviluppo dell'insufficienza, che si dividono in cardiaci e non cardiaci. La prima categoria include i seguenti motivi:

  • L'ipertensione si manifesta con l'ipertensione. Il cuore lavora più velocemente, spingendo un grande volume di sangue, motivo per cui gradualmente si ipertrofizza (cresce). Il tessuto muscolare si indebolisce, portando alla disfunzione del nodo del seno e del sistema di conduzione nel suo complesso.
  • L'interruzione del flusso sanguigno attraverso le arterie coronarie è la causa principale dei fallimenti della conduzione dell'impulso del nodo del seno. Il muscolo cardiaco non riceve la quantità richiesta di nutrienti, a seguito della quale si sviluppa l'aritmia.
  • Le malattie infiammatorie compromettono la conduzione degli impulsi elettrici. L'essenza del problema risiede nel danno alle pareti del muscolo cardiaco, a causa del quale il segnale non può passare completamente.
  • Gli interventi al cuore sono estremamente pericolosi e lasciano tracce sotto forma di tessuto cicatriziale nel sito di intervento. Non conducono un impulso elettrico, quindi deve andare in altri modi, causando aritmia.
  • I tumori crescono gradualmente e provocano interruzioni nel sistema di conduzione. L'impulso non può raggiungere il suo obiettivo, il che porta allo sviluppo di focolai di falsi segnali.
  • I difetti cardiaci possono causare fibrillazione atriale anche nei giovani adulti. Il prolasso (chiusura incompleta) delle valvole è particolarmente comune, a causa del quale una piccola quantità di sangue al momento della contrazione ventricolare entra negli atri. Nel corso degli anni, le singole camere di una persona dell'ipertrofia del muscolo cardiaco, che porta alla manifestazione di aritmia e altri processi patologici. Le navi sottosviluppate che forniscono il miocardio non sono meno evidenti tra i difetti congeniti. A causa di loro, il paziente può sperimentare ischemia del cuore..
  • L'insufficienza cardiaca può essere sia una conseguenza della fibrillazione atriale che il suo fattore scatenante. L'emergenza della patologia è associata a malformazioni congenite e ipertensione. A causa di ciò, l'automatismo del cuore viene interrotto, il che si manifesta con vari fallimenti.

Un gruppo di fattori non cardiaci che influenzano lo sviluppo dell'aritmia:

  • L'abuso di cattive abitudini ha un effetto dannoso sul muscolo cardiaco e sui vasi sanguigni. I principali fattori scatenanti di un malfunzionamento della frequenza cardiaca sono le bevande alcoliche, le sigarette e le droghe. A causa loro, il danno organico si sviluppa gradualmente..
  • Le situazioni stressanti provocano interruzioni nel sistema nervoso, che è il principale regolatore della frequenza cardiaca. Non meno pericoloso è l'eccessivo rilascio di adrenalina, che viene intensamente sintetizzata sotto la loro influenza e accelera il polso..
  • I sovraccarichi fisici devono essere compensati. Il cuore deve lavorare molto di più per aumentare il flusso sanguigno ai tessuti muscolari. Conduzione di malfunzionamenti del sistema a causa dell'aumento del carico.
  • L'abuso di caffeina e tè forte porta allo sviluppo di tachicardia. È caratterizzato da un battito cardiaco accelerato, che può successivamente causare fibrillazione atriale..
  • I medicinali con effetti antiaritmici (diuretici, stimolanti dei recettori adrenergici, bloccanti del calcio e altri farmaci) provocano squilibri elettrolitici. L'impulso inizia a essere meno conduttivo o ci sono problemi con la sua creazione.
  • Le malattie causate da infezioni si manifestano con un aumento della temperatura corporea. Un grado sopra il normale aumenta la frequenza cardiaca di 10 battiti al minuto. La loro intossicazione non è meno pericolosa. Provoca interruzioni nella parte autonomica (autonomica) del sistema nervoso. L'effetto combinato di questi fattori porta allo sviluppo di aritmia..
  • Le disfunzioni della ghiandola tiroidea contribuiscono alla migliore sintesi degli ormoni tiroidei. A causa di loro, la frequenza cardiaca aumenta e i vasi sanguigni si restringono..
  • Le interruzioni dell'equilibrio elettrolitico si sviluppano spesso a causa di diete rigide, dieta formulata in modo improprio e digiuno prolungato. Una persona ha una carenza di oligoelementi necessari per il normale funzionamento del cuore (potassio, calcio, magnesio). La loro mancanza porta a una ridotta conduzione..
  • Le malattie dell'apparato respiratorio di un decorso cronico sono una delle principali cause di carenza di ossigeno, a causa della quale ci sono malfunzionamenti nel lavoro del cuore. Il pacemaker naturale cessa di svolgere adeguatamente le sue funzioni e si sviluppa l'aritmia.
  • Il diabete mellito, che è una conseguenza di una ridotta percezione o produzione di insulina, è spesso accompagnato da obesità. A causa di ciò, si verificano interruzioni metaboliche e vasi sanguigni vengono distrutti sotto l'influenza di alti livelli di zucchero.
  • L'apnea notturna si manifesta sotto forma di arresto respiratorio per un breve periodo di tempo (5-10 secondi). Un fenomeno simile porta allo sviluppo della fame di ossigeno, a causa della quale ci sono irregolarità nel ritmo cardiaco..
  • Le scosse elettriche possono causare gravi interruzioni nella trasmissione degli impulsi attraverso il sistema di cablaggio. Di solito, il paziente ha una contrazione atriale irregolare o addirittura un arresto cardiaco.

Quadro clinico

Gli attacchi di fibrillazione atriale si manifestano con tutta una serie di sintomi. Il principale tra questi è considerato una frequenza cardiaca rapida. I ventricoli possono contrarsi fino a 180 volte al minuto e gli atri fino a 400-500. Il cuore potrebbe non resistere a un tale ritmo e fare brevi pause, a seguito delle quali il paziente sente che smette di battere in alcuni momenti. L'impulso sullo sfondo dell'inizio di un attacco è scarsamente sentito. Un fenomeno simile è associato a causa di insufficiente afflusso di sangue ai ventricoli, poiché gli atri, contrandosi con una tale frequenza, non possono riempirli completamente.

Tra le altre manifestazioni di un malfunzionamento del battito cardiaco, si possono distinguere le più elementari:

  • Il dolore nella zona del torace si verifica a causa del superlavoro o della nutrizione insufficiente del muscolo cardiaco. Le terminazioni nervose situate nell'organo inviano gli impulsi appropriati, che portano alla comparsa di sensazioni spiacevoli.
  • La debolezza generale, la perdita di coscienza e le vertigini si manifestano a seguito dell'ipossia cerebrale sullo sfondo di disturbi emodinamici durante un attacco.
  • Un aumento della sintesi delle urine (urina) si verifica sotto l'influenza dell'alta pressione e di un malfunzionamento nel sistema nervoso. I nervi afferenti trasmettono un segnale che fa lavorare di più i reni.
  • La mancanza di respiro si verifica quando si riceve uno sforzo fisico. Gli esperti ritengono che questo sintomo sia una conseguenza dell'eccitazione del centro respiratorio, provocata dal malfunzionamento del cuore. Il nervo vago trasmette gli impulsi alle vie aeree e appare un quadro clinico caratteristico.

Rimedi popolari efficaci

Le interruzioni del battito cardiaco sono il risultato di una serie di fattori. Senza la loro eliminazione, non sarà possibile recuperare completamente. I rimedi popolari per il trattamento della fibrillazione atriale ti permettono di fermare gli attacchi a casa. Devono essere utilizzati in combinazione con i principali metodi di terapia. Si basano su pillole con effetti antiaritmici e di supporto cardiaco. Nei casi più gravi, i medici consiglieranno un intervento chirurgico. Questo metodo viene utilizzato in assenza di effetto dal corso principale del trattamento e spesso salva la vita del paziente..

I rimedi popolari per gli attacchi di fibrillazione atriale sono preparati con ingredienti naturali. Le ricette più rilevanti sono a base di viburno, semi di aneto, albicocche secche, miele, rosa canina e menta. I medicinali possono essere acquistati in farmacia se lo si desidera. La durata del corso è solitamente di 1-2 mesi, seguita da una pausa.

Fitoterapia

La medicina tradizionale e la fitoterapia sono 2 concetti correlati. L'essenza di quest'ultimo sta nell'uso di piante con effetto curativo e medicinali a base di esse. Come trattamento per la fibrillazione atriale, è necessario acquistare (o prepararsi) una raccolta dei seguenti componenti:

  • elecampane;
  • valeriana;
  • menta;
  • aneto;
  • motherwort;
  • biancospino;
  • Fiore di tiglio.

Mescolare tutti i componenti nella stessa proporzione e versare 60 g della collezione finita con un bicchiere di acqua bollente. Lo strumento impiegherà 1-2 ore per infondere, quindi puoi estrarre le materie prime da esso. Bere ½ tazza al mattino e alla sera per 1 mese.

Terapia del miele

Il miele ha una composizione inestimabile, quindi viene spesso aggiunto a vari decotti e infusi utilizzati per la fibrillazione atriale. Come trattamento, puoi preparare il seguente medicinale basato su questo componente:

  • macinare 1 kg di limoni;
  • mescolare la pappa risultante con 200 ml di miele;
  • prodotto pronto da utilizzare 30 ml 2 volte al giorno.

Se il miele viene utilizzato come componente di vari decotti o infusi, sarà necessario attendere che si raffreddino. Altrimenti, perderà le sue proprietà curative..

Kalina. Le bacche di viburno ti permettono di saturare il cuore con le sostanze necessarie. Un brodo utile viene preparato da loro come segue:

  • 200 g di viburno versare 500 ml di acqua bollente;
  • mettere il contenitore su un piccolo fuoco;
  • togliere dal fuoco dopo 5 minuti;
  • bere ½ tazza di brodo al mattino e alla sera.

Semi di aneto. I semi di aneto stabilizzano la pressione sanguigna e riducono la gravità delle aritmie. Puoi farne un decotto secondo la ricetta qui sotto:

  • versare 50 g di semi di aneto con 250 ml di acqua;
  • mettete il contenitore sul fuoco e portate a ebollizione;
  • estrarre le materie prime e bere 70 ml 3 volte al giorno.

Proprietà medicinali della rosa canina. Potete preparare un decotto di rosa canina utile per il cuore secondo la ricetta qui sotto:

  • ottieni semi da 50 g di rosa canina;
  • versare l'ingrediente purificato con 700 ml di acqua bollente;
  • mettere il contenitore a bagnomaria;
  • dopo 10 minuti togliere il brodo dal fuoco e filtrare;
  • aggiungere 60 ml di miele al prodotto raffreddato;
  • bevi la medicina prima dei pasti, 0,5 tazze.

Una miscela di albicocche secche, noci e uvetta. Puoi fermare la fibrillazione atriale e migliorare la funzione cardiaca con la pappa a base di albicocche secche, noci e uvetta. La sua ricetta è la seguente:

  • Mescolare 20 g di uvetta, 50 g di noci e 200 g di albicocche secche;
  • aggiungere 1 limone grattugiato e 150 ml di miele alla pappa;
  • lasciare fermentare la medicina per 2-3 ore;
  • assumere 60 ml dopo i pasti al mattino.

Una combinazione di menta e calendula. Menta e calendula alleviano la tensione nervosa, stabilizzano la frequenza cardiaca e dilatano i vasi sanguigni. Da loro viene preparato un medicinale secondo questa ricetta:

  • mescolare parti uguali di menta e calendula;
  • versare 500 ml di acqua bollente su 50 g di raccolta;
  • dopo il raffreddamento filtrare il prodotto e aggiungere 30 ml di miele;
  • bere 1 bicchiere 3-4 volte al giorno.

Dieta per aritmia

Per qualsiasi tipo di insufficienza cardiaca, è necessario seguire una dieta rigorosa. Si consiglia al paziente di rinunciare ai cibi grassi a favore dei cibi vegetali. La dieta quotidiana dovrebbe contenere più cibi ricchi di magnesio e potassio (cacao, noci, cereali, acetosa, legumi, alghe, fagioli). Stabilizzeranno l'equilibrio elettrolitico e miglioreranno la conduttività dell'impulso..

Di seguito è riportato un elenco di suggerimenti per la dieta corretta per l'aritmia:

  • Frutta e verdura dovrebbero essere nel menu giornaliero. È preferibile usarli freschi..
  • Gli esperti raccomandano di ridurre lo stress sullo stomaco e sul cuore macinando gli ingredienti in un frullatore.
  • Vale la pena cucinare solo bollendo, stufando o cuocendo a vapore. La conservazione, così come i cibi grassi e affumicati dovrebbero essere scartati.
  • Si consiglia di sostituire il caffè con decotti di erbe (valeriana, biancospino, motherwort) o tè verde.
  • La quantità di dolciumi consumati deve essere ridotta.
  • Si consiglia di interrompere o ridurre al minimo le spezie e il sale.

L'elenco generale delle raccomandazioni sull'assunzione di cibo è simile a questo:

  • devi mangiare solo se vuoi, senza forzarti;
  • la temperatura dei piatti dovrebbe essere leggermente calda.
  • sedersi al tavolo solo in uno stato di calma.
  • si consiglia di consumare il cibo in un luogo tranquillo e silenzioso;
  • hai bisogno di masticare accuratamente ogni pezzo di cibo;
  • è necessario terminare un pasto con una leggera sensazione di fame;
  • mangiare preferibilmente almeno 4-5 volte in piccole porzioni.

La dieta quotidiana dovrebbe essere composta in modo tale che i cibi vegetali siano circa il 60% e gli alimenti proteici e i carboidrati siano il 20-30% ciascuno. Seguendo le raccomandazioni espresse, è possibile ridurre la probabilità di convulsioni, migliorando il grado di assimilazione degli alimenti e dei processi metabolici in generale.

La fibrillazione atriale si verifica spesso negli adulti a causa di vari fattori irritanti. I suoi attacchi possono essere fatali, poiché ci sono gravi interruzioni emodinamiche. Come trattamento, i medici raccomandano di aderire ai metodi tradizionali in combinazione con i rimedi popolari. Satureranno il corpo con sostanze utili e miglioreranno il lavoro del muscolo cardiaco..

Fibrillazione atriale

La fibrillazione atriale (chiamata anche fibrillazione atriale) è un ritmo cardiaco disturbato con la sua contrazione rapida e irregolare. Viene spesso diagnosticato in età avanzata nelle donne, meno spesso negli uomini. Pertanto, dopo 55 anni, si raccomanda un esame preventivo regolare per identificare la forma precoce di patologia. Una malattia come la fibrillazione atriale persistente del cuore richiede un trattamento senza fallo. Se ignori i sintomi della fibrillazione atriale, la malattia può portare a gravi conseguenze irreversibili..

Presso la Clinica ABC i pazienti con fibrillazione atriale potranno ricevere cure mediche qualificate da un team di professionisti: cardiochirurghi, aritmologi, cardiologi. Forniamo una diagnostica completa utilizzando attrezzature moderne, effettuiamo la selezione di farmaci efficaci tenendo conto delle controindicazioni e della forma della malattia, eseguiamo un trattamento chirurgico complesso.

Descrizione della fibrillazione atriale

Sintomi di fibrillazione atriale

All'inizio potrebbero non esserci sintomi pronunciati, a volte sono preoccupati per i segni generali che i pazienti attribuiscono al malessere generale: bassa efficienza, gonfiore delle gambe, lieve dolore allo sterno e ipocondrio destro, mancanza di respiro, deterioramento della salute, debolezza. Inoltre la malattia progredisce.

Sintomi della fibrillazione atriale:

  • aumento della frequenza cardiaca;
  • mancanza d'aria, soffocamento;
  • affaticamento veloce;
  • aumento della voglia di urinare;
  • forte sudorazione;
  • arti superiori e inferiori freddi;
  • a volte attacchi di panico e paura della morte.

Le cause della fibrillazione atriale

I principali fattori causali sono: malattie cardiache e malattie di altri organi. Spesso questo tipo di aritmia diventa una conseguenza di cardiopatia ischemica, ipertensione anteriosa, cardiosclerosi, miocardite, cardiormiopatia, endocardite infettiva, dilatazione atriale, ecc..

Inoltre, la fibrillazione atriale può verificarsi sullo sfondo di: malattia polmonare, emocromatosi, tireotossicosi, grave sforzo fisico.

Tipi di fibrillazione atriale

La patologia ha le seguenti varietà:

  1. Parossistico: i sintomi disturbano per una settimana.
  2. Persistente: i sintomi durano più di una settimana.
  3. Fibrillazione atriale costante: l'intensità dei sintomi diminuisce periodicamente, ma la malattia continua a non regredire.

Inoltre, la malattia è classificata in base alle caratteristiche del funzionamento degli atri:
  1. Lo sfarfallio è una contrazione rapida e irregolare. I ventricoli si riempiono di sangue, ma a causa del lavoro caotico, il volume del sangue espulso diminuisce.
  2. Flutter atriale - la contrazione degli atri raggiunge i 400 battiti / min e dei ventricoli - fino a 200 battiti / min. Praticamente non c'è sangue che entra nei ventricoli, quindi la sua circolazione in tutto il corpo viene interrotta.

Diagnosi di fibrillazione atriale

La diagnosi della malattia è complessa. Esternamente, puoi vedere i seguenti segni: pallore dell'epidermide, mucosa, triangolo blu nel naso e nella bocca, ansia. L'auscultazione rivela la tachicardia. Il ritmo del polso è disturbato.

L'elettrocardiografia aiuta a identificare la forma acuta della malattia. La forma parossistica può essere determinata utilizzando il monitoraggio Holter (vengono monitorati i cambiamenti nel lavoro del cuore, la pressione sanguigna viene monitorata durante il giorno, in condizioni di attività).

Manipolazioni diagnostiche aggiuntive:

  • Ecocardiografia.
  • CHEFI.
  • Analisi del sangue di laboratorio (biochimica, analisi del sangue clinico).

Trattamento tremolante dell'aritmia

Il trattamento della fibrillazione atriale è diverso in ogni caso. Ma la terapia è sempre finalizzata a ripristinare il ritmo sinusale, controllare la frequenza cardiaca, prevenire il ripetersi di aritmie e coaguli di sangue..

Terapia delle forme parossistiche e persistenti di fibrillazione atriale

Al paziente vengono prescritti farmaci che riducono la frequenza cardiaca e ripristinano le funzioni del nodo del seno. Questo aiuta a prevenire lo sviluppo di PE. Al paziente vengono anche mostrati farmaci antiaritmici.

Viene eseguita anche la cardioversione elettrica. Questa procedura prevede il trattamento della fibrillazione atriale con una corrente elettrica per ripristinare il ritmo sinusale. Viene eseguito per parossismo fino a 48 ore, collasso aritmico utilizzando un defibrillatore e sollievo dal dolore.

Terapia di una forma permanente di fibrillazione atriale

Il trattamento comprende: glicosidi cardiaci (metoprololo, bisoprololo sandoz, cordinorm), beta-bloccanti (digossina). Questo rallenta il battito cardiaco accelerato. Indipendentemente dalla forma della malattia, gli anticoagulanti, gli agenti antipiastrinici sono prescritti per prevenire la formazione di trombi.

Trattamento chirurgico della fibrillazione atriale

L'ablazione con radiofrequenza coinvolge aree cauterizzate negli atri dove viene rilevato un impulso circolante. Per determinarlo, viene utilizzato un sensore radio (situato sull'elettrodo). Viene iniettato attraverso l'arteria femorale.

L'operazione "labirinto" prevede delle incisioni chirurgiche, fatte in modo che l'impulso elettrico in uscita dall'atrio non ritorni nello stesso punto senza attraversare la linea di sutura. Ciò consente di reindirizzare gli impulsi elettrici e normalizzare il lavoro dell'organo..

L'installazione di un pacemaker viene eseguita in casi estremi, quando altri regimi di trattamento si sono dimostrati inefficaci.

Droghe

Per fermare un attacco di una forma parossistica di patologia, viene eseguita un'iniezione endovenosa:

  1. Novocainamide, soluzione fisiologica. Tale manipolazione può portare a una diminuzione della pressione sanguigna, quindi di solito è prescritta con mesatone.
  2. Panangina.
  3. Strofantina.
  4. Cordarona.

Inoltre, viene prescritta una miscela polarizzante di glucosio, soluzione di potassio, insulina. La soluzione salina è usata per il diabete.

Tra i medicinali che migliorano il flusso sanguigno, vengono spesso utilizzati i seguenti:

  1. Cardiomagnet.
  2. Warfarin.
  3. Clopidogrel.

L'uso di rimedi popolari per la fibrillazione atriale

I metodi di terapia non tradizionali sono ausiliari e devono essere concordati con il medico. Di solito prendono:

  1. Tintura di achillea.
  2. Noci tritate con miele.
  3. Decotto con semi di aneto.
  4. Brodi di biancospino, melissa, valeriana.

Inoltre, il paziente deve rivedere la sua dieta ed escludere o limitare al massimo fritto, grasso, affumicato, in scatola, salato, pepe.

Prevenzione della fibrillazione atriale

Per prevenire lo sviluppo della malattia, si raccomanda di non fumare, non bere alcolici, limitare lo stress e il sovraccarico di lavoro grave, assumere farmaci solo come indicato da un medico, bere periodicamente vitamine per rafforzare i vasi sanguigni, il cuore.

Le cause ei sintomi del trattamento della fibrillazione atriale sono individuali in ogni caso. Per scegliere le giuste tattiche terapeutiche, è necessaria una diagnosi completa. Nella "Clinica ABC" è possibile sottoporsi a tutti gli esami necessari, nonché ricevere consigli per ulteriori cure. Qui lavorano i migliori cardiologi, cardiochirurghi, flebologi, chirurghi vascolari e altri specialisti altamente qualificati, che forniranno assistenza medica completa..


Articolo Successivo
Come trattare l'orticaria in un adulto: varietà della malattia, metodi di trattamento efficaci