Angiografia a risonanza magnetica


L'angiografia RM è una tecnica diagnostica progressiva che consente un'analisi approfondita delle condizioni di arterie, vene, capillari situati in vari organi umani. La diagnosi viene eseguita utilizzando un mezzo di contrasto specializzato. Le patologie dei vasi sanguigni si stabiliscono non solo in una fase progressiva, ma anche nella fase iniziale del loro sviluppo..

Ciò determina la scelta tra terapia conservativa e chirurgia vascolare e la tattica del corso del trattamento del paziente. Oltre all'angiografia a risonanza magnetica, esiste una versione computerizzata di questa procedura (catetere vascolare), che integra la tomografia convenzionale. E anche il metodo standard di ricerca su un fluoroscopio digitale.

Ambiti di indagine e diagnosi presuntive

L'angiografia a risonanza magnetica viene eseguita per valutare lo stato dei vasi sanguigni degli organi della cavità addominale, del fegato, degli arti inferiori, del cervello (angiografia cerebrale), dei polmoni, dei reni, dei vasi coronarici del cuore (angiografia coronarica), del rachide cervicale, degli organi della vista (angiografia fluorescente dell'occhio).

La risonanza magnetica in modalità angiografica viene utilizzata in neurologia (malattie del sistema nervoso centrale e periferico), oncologia (formazione di tumori maligni e benigni), flebologia (malattie venose), pneumologia (malattie dell'apparato respiratorio), chirurgia vascolare (angiografia) (trattamento di vene e vasi sanguigni e linfatici) ). Possedendo un elevato contenuto informativo, il metodo angiografico consente di determinare la presenza di patologie e anomalie.

Le principali diagnosi che l'esame rivela:

  • protrusione della parete vascolare, meno spesso della parete venosa (aneurisma e sua dissezione);
  • difetto congenito (difetto) nella struttura del cuore;
  • restringimento delle arterie degli organi (stenosi, di solito renale);
  • la presenza di neoplasie vascolari di natura cancerosa e benigna;
  • infiammazione vascolare immunopatologica (vasculite);
  • blocco dei vasi sanguigni con escrescenze di colesterolo (aterosclerosi);
  • restringimento del lume e altre malattie delle arterie carotidi (displasia fibromuscolare, stratificazione dei segmenti arteriosi);
  • ostruzione (occlusione) dei vasi sanguigni;
  • danno alla retina causato dall'ipertensione (retinopatia ipertensiva).

Controindicazioni e appuntamenti

L'esame con angiografia non è praticato nelle seguenti condizioni psicosomatiche del paziente. Se ci sono articoli medici impiantati nel corpo in metallo: un pacemaker, un impianto dell'orecchio interno, clip emostatiche, protesi metalliche delle articolazioni, l'apparato Ilizarov, apparecchi fissi.

L'elenco include anche il periodo di gravidanza (un mezzo di contrasto utilizzato nell'angiografia RM dei vasi sanguigni può influire negativamente sulla salute della madre e del feto), un sintomo psicopatologico di una fobia degli spazi ristretti, una violazione delle funzioni vitali di base del paziente (condizione grave). In caso di esacerbazione di malattie croniche, si consiglia di posticipare l'esame. Sarebbe meglio farlo durante la remissione..

Dal cuore: disagio dietro lo sterno (angina pectoris) in uno stato post-infarto, diminuzione dell'afflusso di sangue al cuore (ischemia in uno stadio grave), angina pectoris cronica associata a ipertensione (sono necessarie letture ECG per risultati accurati).

Da parte degli organi visivi:

  • anomalie non diagnosticate da un oftalmologo;
  • l'assunzione della presenza di alterazioni vascolari anormali;
  • prima di eseguire un'operazione di correzione della vista (coagulazione laser);
  • controllo della terapia in corso.

Dalla regione addominale:

  • sanguinamento gastrointestinale;
  • tumori di varia natura;
  • danno meccanico alla cavità addominale e allo spazio situato dietro il peritoneo;
  • formazioni cave (cisti) e tumori (neoplasia, neoplasia, neoplasia) del pancreas;
  • pancreatite cronica e complicanze associate.

Dai polmoni: rilascio regolare di coaguli di sangue quando si tossisce, neoplasie. La risonanza magnetica dei vasi sanguigni viene eseguita per controllare una malattia esistente o per rilevare un tumore, la formazione di coaguli di sangue nell'arteria polmonare e, di conseguenza, il suo blocco (embolia polmonare o embolia polmonare). Tale malattia può essere sottoposta a trattamento iniziale già in modalità esame, attraverso l'introduzione di un anticoagulante diretto per risolvere il trombo.

  • trombosi infiammatoria della parete venosa (tromboflebite), infiammazione cronica della parete venosa (flebite);
  • danno meccanico ai vasi delle gambe;
  • blocco di un vaso sanguigno da un trombo (tromboembolia), vasocostrizione (endoarterite), accumuli multipli di grasso all'interno dei vasi (aterosclerosi);
  • complicanza del diabete mellito - SDS (sindrome del piede diabetico).

Dal lato del collo e del cervello: dolore alla testa di eziologia poco chiara, sonnolenza senza causa e diminuzione delle prestazioni, sindrome del dolore occipitale e cervicale, frequente perdita di coscienza a breve termine (svenimento), una storia di malattie cerebrali, trauma al collo. L'angiografia RM dei vasi del cervello e del collo è considerata la procedura diagnostica più comune. È possibile riconoscere i cambiamenti patologici nei vasi sanguigni nella fase iniziale solo con l'aiuto dell'angiografia. La risonanza magnetica della testa sarà meno istruttiva.

Differenza tra MRI e MRI esame della testa

I risultati della risonanza magnetica del cervello danno un'idea della struttura della sostanza cerebrale e dei tessuti molli della testa. Durante questo esame, vengono determinate le malattie del cervello:

  • tumori di natura maligna e benigna;
  • suppurazione del tessuto infiammatorio (ascesso);
  • cavità anormali nei tessuti (cisti);
  • coaguli di sangue di origine traumatica (ematomi);
  • la presenza di liquido in eccesso nella testa (idrocefalo o idropisia del cervello);
  • spostamento o dislocazione delle strutture cerebrali.

L'angiografia ha lo scopo di identificare patologie vascolari che potrebbero non essere registrate dalla risonanza magnetica convenzionale. La principale differenza tra la risonanza magnetica convenzionale della testa e l'angiografia del cervello è l'area di studio: tessuti o vasi. Per un quadro completo della malattia e l'impostazione dell'unica diagnosi corretta, i medici specialisti spesso raccomandano di superare entrambi gli esami.

Preparazione adeguata per la procedura

Come ogni esame hardware, l'angiografia richiede una preparazione preliminare. È necessario seguire una serie di raccomandazioni mediche: escludere bevande contenenti alcol due settimane prima della procedura, rinunciare ai farmaci per fluidificare il sangue per 5-7 giorni. È necessario sottoporsi a un test allergologico per un mezzo di contrasto due giorni prima dell'esame, osservare un regime di digiuno di 12 ore prima dell'esame.

Inoltre, vengono eseguiti esami del sangue: clinici, biochimici, per l'HIV, per la reazione di Wasserman (sifilide), un'analisi completa del sistema di coagulazione del sangue (emostasiogramma), per la determinazione del gruppo e del rhesus, esame fluorografico ed ECG (nel caso di angiografia coronarica, ECG + ecografia del cuore).

Caratteristiche dell'angiografia RM

Poiché per l'angiografia a risonanza magnetica viene utilizzato un mezzo di contrasto, al fine di prevenire reazioni impreviste, al paziente viene somministrato un farmaco antiallergico (antistaminico). Inoltre, un farmaco anestetico viene iniettato per via sottocutanea nell'area dell'incisione prevista. Ai bambini viene fornita un'ulteriore introduzione di anestesia per non spaventare il bambino e per garantire la posizione statica della sua posizione.

Un "manicotto" di plastica viene inserito nell'incisione praticata, con una valvola emostatica incorporata che impedisce il riflusso del sangue (introduttore). Per prevenire possibili spasmi vascolari, un'iniezione di novocaina viene effettuata direttamente nel vaso. Inoltre, sotto controllo a raggi X, il vaso viene cateterizzato e il mezzo di contrasto viene iniettato. Dopo un controllo dettagliato, la strumentazione viene rimossa e l'incisione viene fissata con una benda chirurgica. L'intervallo di tempo dell'angiografia va da un quarto d'ora a 45-50 minuti.

Per ridurre al minimo i traumi al sistema vascolare e non utilizzare una grande quantità di contrasto, il sito di incisione si trova sempre vicino all'area del corpo esaminata. Con l'angiografia dei vasi cerebrali, questa sarà l'arteria brachiale, ulnare, succlavia o femorale.

Con l'angiografia coronarica, la piega inguinale o l'arteria radiale del polso. Per gli arti inferiori, la zona è definita dall'aorta addominale o dall'arteria femorale. A discrezione dell'operatore sanitario, il mezzo di contrasto può essere applicato più volte durante l'esame.

Dopo la procedura

Un esame tecnicamente corretto con una modalità angiografica, di regola, non causa gravi complicazioni. Nell'area delle incisioni possono comparire emorragie (ematomi) non pericolose per la salute. Possibile reazione allergica al contrasto, vertigini, debolezza generale dovuta all'eccitazione.

Si raccomanda al paziente riposo completo, assenza di sensazioni nervose, limitazione dello stress fisico. In caso di un lento processo di recupero o in presenza di disturbi significativi nell'organismo (ipertermia, perdita di sensibilità, funzionalità renale o cardiaca compromessa, ecc.), È necessario il ricovero in ospedale.

Angiografia dei vasi cerebrali

Nelle malattie causate dal malfunzionamento dei vasi cerebrali, diventa necessario condurre una diagnosi accurata per prescrivere farmaci o eseguire un intervento chirurgico. L'angiografia è un metodo di esame moderno che aiuta a esaminare la patologia senza danneggiare il paziente.

Cos'è l'angiografia

È difficile vedere i vasi sanguigni semplicemente facendo una radiografia. La particolarità dell'angiografia è che viene iniettato uno speciale mezzo di contrasto, con l'aiuto del quale, durante una revisione a raggi X, è possibile esaminare i cambiamenti nelle immagini. La tecnica aiuta a identificare:

  • tumori;
  • patologia delle arterie e delle vene;
  • fasi della circolazione cerebrale;
  • malattie dei tessuti.

Quando si esegue l'angiografia dei vasi cerebrali, vengono forniti agenti di contrasto alle arterie carotidi o vertebrali. I preparati contengono iodio. Devono essere usati con cautela dai pazienti che sono allergici ad esso. È necessario considerare attentamente la nefrotossicità, l'effetto dannoso del farmaco sui reni. Per l'esame, vengono utilizzati agenti di contrasto:

  • Verografin;
  • Cardiotrust;
  • Urografin;
  • Hypak;
  • Triiodtrust.

Indicazioni ai fini dello studio

L'angiografia del cervello viene utilizzata per determinare patologie, diagnosticare malattie e pianificare operazioni. Questo metodo viene assegnato in caso di:

  • sospetto di un tumore;
  • frequente perdita di coscienza;
  • trombosi del seno venoso;
  • stenosi (restringimento) dei vasi sanguigni;
  • embolia dell'arteria cerebrale;
  • aterosclerosi cerebrale;
  • aneurismi vascolari;
  • mal di testa persistente;
  • vertigini frequenti.

Ci sono controindicazioni

L'angiografia ha controindicazioni a seconda del metodo di somministrazione. Esistono le stesse restrizioni per tutti i metodi:

  • gravidanza;
  • disordini mentali;
  • allattamento;
  • patologia tiroidea;
  • insufficienza renale;
  • allergia allo iodio;
  • insufficienza cardiaca;
  • diabete;
  • scarsa coagulazione del sangue;
  • obesità (il paziente non si adatta all'apparato).

Una controindicazione per il metodo classico e la tomografia computerizzata è il divieto di esposizione ai raggi X. L'angiografia a risonanza magnetica può avere limitazioni associate all'uso di un campo magnetico. Ciò comprende:

  • impianto del driver della frequenza cardiaca;
  • claustrofobia;
  • impianti auricolari elettronici;
  • parti metalliche nel corpo - piastre, giunti.
  • Sepsi: che cos'è. Sintomi, sviluppo e trattamento della sepsi nei bambini e negli adulti
  • Cuori pendenti in oro
  • Trattamento della dissenteria negli adulti a casa. Farmaco e trattamento alternativo della dissenteria negli adulti

Metodi di indagine

Durante l'angiografia, un mezzo di contrasto viene fornito attraverso un ago per puntura o un catetere viene portato nel letto vascolare desiderato. Quindi inizia l'esame. Secondo la localizzazione del contrasto, l'angiografia si distingue:

  • generale: il contrasto viene alimentato attraverso un catetere nell'aorta toracica o addominale;
  • selettivo: la sostanza viene iniettata nei vasi cerebrali;
  • superselettivo: il contrasto attraverso un catetere viene portato ai rami più sottili del letto vascolare.

Esistono diversi modi per eseguire l'angiografia cerebrale, che differiscono nella tecnica di imaging. Ognuno ha le sue caratteristiche, è nominato da specialisti in base alle indicazioni del paziente e alla quantità di informazioni richiesta. Per l'esame, viene utilizzato il metodo classico: una radiografia del cervello viene eseguita dopo l'introduzione del contrasto, le patologie vengono rivelate da una serie di immagini.

Le moderne tecniche di angiografia sono più informative:

  • la tomografia computerizzata dei vasi cerebrali consente di realizzare una serie di immagini con un mezzo di contrasto su un tomografo computerizzato, seguita dalla visualizzazione 3D di come apparirà il quadro generale;
  • La risonanza magnetica consente l'esame senza contrasto, ma in casi speciali può essere utilizzato.

Angiografia TC dei vasi cerebrali

Quando si esegue una tomografia computerizzata, un mezzo di contrasto viene iniettato nella vena del gomito del braccio. È conveniente: non c'è intervento chirurgico, come con una puntura. Quindi viene eseguita un'indagine strato per strato del cervello, le immagini vengono elaborate utilizzando programmi speciali in immagini volumetriche, sulle quali i vasi sono chiaramente visibili. I risultati dello studio possono mostrare patologie, servire come informazioni per le operazioni. La radiazione a raggi X con questo tipo di esame è significativamente inferiore rispetto al classico.

Angiografia RM

L'MRA dei vasi cerebrali viene eseguita quando il paziente è allergico allo iodio nei mezzi di contrasto o l'irradiazione a raggi X è controindicata. La risonanza magnetica utilizza un campo magnetico nel suo lavoro. Lo studio è indolore. L'angiografia RM dei vasi cerebrali fornisce una diagnosi molto accurata, come risultato dello studio, viene emessa un'immagine tridimensionale, viene controllata la condizione dei vasi e dei capillari.

  • Perché le dita si rompono e come trattarle
  • Unghia incarnita - trattamento
  • Sugo per la pasta - ricette con foto. Come preparare il sugo di pasta con o senza carne macinata

Altri metodi

Uno dei metodi di ricerca più avanzati è MSCT: tomografia computerizzata multistrato dei vasi cerebrali. Si distingue per l'elevata velocità di scansione. Il tubo ruota a spirale attorno al paziente spostando gradualmente il lettino. Le immagini tridimensionali sono caratterizzate da alta definizione. L'angiografia in fluorescenza viene utilizzata per esaminare i vasi della retina. Un contrasto speciale viene iniettato in una vena, con il sangue entra nell'occhio e con un'illuminazione speciale, i vasi sono visibili, vengono rilevate patologie.

Preparazione per la procedura

Prima dello studio, il paziente non deve mangiare per 10 ore e non bere per 4 ore. Ha bisogno di rimuovere tutti gli oggetti di metallo. Mentre è necessario un intervento chirurgico per iniettare il contrasto, sono prescritti i seguenti:

  • test per allergia allo iodio;
  • analisi delle urine e del sangue;
  • ECG;
  • studio della funzione renale;
  • consultazioni con un anestesista, terapista.

Com'è lo studio dei vasi del cervello e del collo

Un esame viene effettuato in una clinica. Dopo la preparazione e la somministrazione del mezzo di contrasto, il paziente viene posto sul tavolo e il cervello viene scansionato con un'apposita attrezzatura. L'immagine risultante aiuta a stabilire con precisione una diagnosi in modo che il medico curante possa prescrivere terapia o intervento chirurgico. Dopo aver esaminato i vasi del collo e del cervello, il paziente rimane in ospedale per diverse ore, quindi viene dimesso.

Possibili complicazioni e conseguenze dopo l'angiografia cerebrale

L'esame dei vasi cerebrali mediante angiografia può avere complicazioni minori. Questi includono:

  • sensazioni dolorose nel sito di installazione del catetere;
  • reazioni allergiche agli agenti di contrasto;
  • gonfiore causato da danni da puntura all'arteria;
  • funzione renale compromessa durante la sospensione del mezzo di contrasto;
  • insufficienza cardiaca;
  • l'ingresso dell'agente di contrasto nei tessuti circostanti;
  • ictus - in rari casi.

Due giorni dopo l'esame angiografico delle vene, dei vasi sanguigni e delle arterie del cervello, il paziente si sentirà sicuro se si attiene a determinate regole. Durante il primo giorno devi:

  • resistere al riposo a letto;
  • non rimuovere la benda;
  • escludere l'attività fisica;
  • non prendere trattamenti con acqua;
  • bere più liquidi;
  • Vietato fumare;
  • astenersi dal sesso;
  • non guidare.

Dove e quanto costa un esame del cervello?

L'esame angiografico dei vasi cerebrali viene effettuato in cliniche con attrezzature adeguate, centri medici. Il costo delle procedure a Mosca e nella periferia non differisce molto. La ripartizione dei prezzi è:

  • Risonanza magnetica delle arterie - 3500-4600 rubli;
  • Angiografia TC - 3200-8000 rubli;
  • Risonanza magnetica del cervello, arterie e seni venosi - 7200-11000 r.

Video: come viene eseguita la diagnosi dei vasi cerebrali

Recensioni

Victoria, 46 anni: molto spesso avevo mal di testa tanto da non riuscire a dormire. Per molto tempo non sono riusciti a trovare il motivo, finché non mi hanno mandato a una tomografia computerizzata per esaminare i vasi del cervello. Il costo della procedura, tuttavia, è alto, ma il dolore è già intollerabile. Sulla base dei risultati, il neurologo ha prescritto il trattamento, ora mi sento molto meglio. Una tecnica molto utile.

Anna, 56 anni: quanti sono andati dai medici per prescrivere cure, ma a causa delle vertigini continue cammino, aggrappandomi al muro. Volevano mandarmi per una tomografia computerizzata, ma sono allergico allo iodio. Hanno ordinato un esame su uno scanner per immagini a risonanza magnetica e hanno trovato problemi con i vasi del cervello. Ora sto facendo un ciclo di trattamento, le vertigini sono diventate meno frequenti.

Anastasia, 48 anni: come mi sono spaventata quando mio marito ha perso conoscenza. Mi hanno portato via in ambulanza e hanno fatto una TAC del cervello. Si è scoperto che c'era un tumore che schiacciava la nave. Sorprendentemente, tutto è molto chiaramente visibile nell'immagine volumetrica. Abbiamo nominato un'operazione, siamo molto preoccupati per i risultati. Metodo straordinario: puoi vedere tutto visivamente.

Angiografia RM dei vasi del collo

Utilizziamo dispositivi diagnostici altamente efficaci che si sono dimostrati validi nelle cliniche in Germania, Italia e Stati Uniti.

Ti richiameremo e fisseremo un appuntamento entro 20 minuti

Intorno all'orologio
e sette giorni alla settimana

Costo della risonanza magnetica
dal 1800 ₽

Esame al giorno
chiamate senza code

Sconto del 30% su
esami notturni

Data di pubblicazione: 04.08.2018

Data di revisione articolo: 15.08.2019

L'angiografia RM dei vasi del collo è un prezioso metodo diagnostico per identificare i disturbi organici e funzionali. Lo studio viene eseguito utilizzando un imager a risonanza magnetica, in alcuni casi viene utilizzato il contrasto endovenoso. L'MRA dei vasi del collo è spesso combinato con l'MRA dei vasi del cervello: in questo modo è possibile ottenere l'immagine più accurata dello stato dei vasi e stabilire una diagnosi.

Centro per specialisti della clinica MRI

La conclusione è fatta da medici con un'esperienza media di 15 anni

Bulatsky Sergey Olegovich

Ortopedico • Frazione stromale-vascolare
Esperienza 12 anni

Bodan Stanislav Mikhailovich

Ortopedico • Frazione stromale-vascolare
Esperienza 24 anni

Troitskaya Tatiana Evgenievna

Fisioterapista
Esperienza 34 anni

Smirnov Egor Nikolaevich

Ortopedico • Frazione stromale-vascolare
7 anni di esperienza

Teleev Marat Sultanbekovich

Ortopedico • Frazione stromale-vascolare
6 anni di esperienza

Sargsyan Artsrun Oganesovich

Ortopedico
Esperienza 12 anni

Koldyshev Dmitry Konstantinovich

Neurologo • Chiropratico
10 anni di esperienza

Dmitry Goncharov

Neurologo
Esperienza 12 anni

Agumava Nino Mazharaevna

Neurologo
Esperienza 21 anni

Dobryden Olga Anatolievna

Neurologo • Agopuntore
Esperienza 14 anni

Gurskaya Anastasia Vladimirovna

Massaggiatore
7 anni di esperienza

Shvedov Maxim Igorevich

Massaggiatore • Chiropratico
7 anni di esperienza

Gaiduk Alexander Alexandrovich

Ortopedico
Esperienza 25 anni

Ponedelko Anton Sergeevich

Neurologo • Ecografia • Chiropratico
Esperienza 19 anni

Repryntseva Svetlana Nikolaevna

Neurologo
13 anni di esperienza

Fedorov Leonid Lvovich

Massaggiatore
Esperienza 32 anni

Firsov Oleg Vladimirovich

Massaggiatore
4 anni di esperienza

Linkorov Yuri Anatolievich

Neurologo
Esperienza 39 anni

Stepanov Vladimir Vladimirovich

Ortopedico
5 anni di esperienza

Shishkin Alexander Vyacheslavovich

Neurologo • Chiropratico
10 anni di esperienza

Kareva Tatiana Nikolaevna

Neurologo
Esperienza 18 anni

Dorofeeva Maria Sergeevna

Neurologo
Esperienza 8 anni

Mamontov Ivan Sergeevich

Chiropratico • Riabilitologo
Esperienza 8 anni

Matveev Vyacheslav Gennadievich

Massaggiatore
Esperienza 8 anni

Kudrevatykh Anastasia Vladimirovna

Neurologo
6 anni di esperienza

Robinova Larisa Viktorovna

Massaggiatore • Riabilitologo
Esperienza di 30 anni

Samarin Oleg Vladimirovich

Ortopedico • Neurologo
Esperienza 24 anni

Stulov Andrey Alexandrovich

Fisioterapista
Esperienza 32 anni

Konovalova Galina Nikolaevna

Neurologo
Esperienza 32 anni

Podnesinsky Kirill Valerievich

Chiropratico • Massaggiatore
6 anni di esperienza

Kirillov Vladimir Fedorovich

Ortopedico
Esperienza 25 anni

Nikiforov Andrey Gennadievich - capo medico

Neurologo
Esperienza 34 anni

Samofalova Irina Evgenievna

Neurologo
Esperienza 29 anni

Gorban Nikolay Sergeevich

Chiropratico
15 anni di esperienza

Akhmedov Kazali Muradovich

Ortopedico
3 anni di esperienza

La ricerca è svolta da diagnostici con 8 anni di esperienza

I nostri diagnostici sono radiologi che conoscono a fondo l'anatomia degli organi e dei tessuti interni, lo stato normale e con varie patologie.

Nella loro competenza, la gestione delle varie modalità delle apparecchiature e la capacità di analizzare correttamente i dati ricevuti dal computer.

Attrezzature

Per la ricerca nelle cliniche CMR, vengono utilizzati tomografi di tipo chiuso ad alto campo del modello GE Signa HDxt di General Electric Medical Systems con un'intensità di campo di 1,5 T..

L'apparecchiatura si distingue per l'accuratezza dei risultati e la velocità della procedura, ed è adatta sia per la diagnosi di malattie oncologiche e la localizzazione di metastasi, sia per procedure diagnostiche che richiedono una risoluzione inferiore..

Cosa mostra la risonanza magnetica??

Quasi ogni parte del corpo può essere esaminata con la tomografia. La risonanza magnetica fornisce immagini molto dettagliate di tessuti molli come il cervello. L'aria e l'osso duro non danno un segnale, quindi queste aree appaiono nere nelle immagini. Il midollo osseo, il liquido cerebrospinale, il sangue e i tessuti molli variano di intensità da nero a bianco, a seconda della quantità di grasso e acqua presente in ciascun tessuto e delle impostazioni della macchina utilizzate per la scansione. Il radiologo confronta le dimensioni e la distribuzione delle aree chiare e scure per determinare se il tessuto o l'organo sono sani.

Indicazioni

L'MRA dei vasi del collo è indicato nei seguenti casi:

  • sospetto di occlusione, trombosi o ischemia;
  • sospetto di aneurisma o dissezione, aterosclerosi dei vasi del collo;
  • mal di testa persistenti, disturbi del sistema nervoso autonomo senza una ragione apparente.

Controindicazioni

Qualsiasi sostanza metallica presente sul corpo può influire sulla qualità delle immagini, causare disagio o lesioni durante la risonanza magnetica.

Preparazione per l'esame

L'MRA non richiede una formazione speciale. È necessario escludere il colpo di oggetti metallici nell'area del magnete del tomografo. Per i bambini piccoli, l'MRA è indicato in anestesia generale.

Come viene eseguita la risonanza magnetica e quanto tempo ci vuole??

Se la diagnosi non richiede l'introduzione del contrasto, non è necessario prepararsi in anticipo. È importante rimuovere tutti i gioielli in metallo, orecchini, piercing immediatamente prima di avviare il tomografo.

Prima della TC, si consiglia di non mangiare per 2-3 ore e di bere solo acqua.

Altri tipi di risonanza magnetica

Seleziona il tipo di esame dall'elenco per scoprire le specifiche o fissare un appuntamento per una diagnosi

Ti richiameremo e ti scriveremo
per un appuntamento entro 20 minuti

RM angiografia di vasi cerebrali

Sulle radiografie tradizionali, lo specialista non è in grado di visualizzare le arterie, la rete venosa, il sistema vascolare linfatico e i capillari, poiché questi elementi non sono in grado di assorbire i raggi X, simili ai tessuti molli nel loro ambiente.

Pertanto, per diagnosticare queste strutture anatomiche, viene eseguita l'angiografia vascolare, accompagnata dall'iniezione di un mezzo di contrasto.

In questo modo, viene eseguita la diagnosi dei vasi coronarici del cuore o dell'angiografia coronarica, viene esaminata la vascolarizzazione del cervello, del collo e di altri vasi del corpo umano..

  1. Angiografia dei vasi cerebrali: l'essenza della procedura
  2. Varietà di ricerca
  3. Caratteristiche dell'angiografia TC e RM
  4. Angiografia RM
  5. Angiografia TC
  6. Indicazioni per
  7. Foglio delle controindicazioni
  8. Fase preparatoria
  9. Avanzamento dell'esame
  10. Possibili complicazioni
  11. Problema di costo
  12. Consigliato per guardare video

Angiografia dei vasi cerebrali: l'essenza della procedura

L'angiografia tradizionale dei vasi cerebrali significa radiografia della testa dopo aver contrastato la rete vascolare del cervello utilizzando agenti di contrasto.

Questo metodo diagnostico aiuta a considerare in fasi tutte le fasi dell'afflusso di sangue al cervello, a stabilire i difetti dei vasi della testa, la loro posizione ed è applicabile nell'identificazione delle neoplasie.

La procedura viene eseguita con il metodo di puntura o cateterizzazione di vasi extracranici e intracranici, l'introduzione del farmaco e la successiva visualizzazione di fotografie.

Tra i mezzi di contrasto radiologici usati ci sono sostanze con contenuto di iodio ("Verografin", "Triombrast", "Gipak", ecc.). Questi agenti sono solubili in acqua e somministrati in parallelo.

Il sangue entra nel cervello dai seguenti bacini: carotideo e vertebro-basilare (sono arterie carotidee e vertebrali).

Di conseguenza, una delle arterie è piena di contrasto. Più probabilmente è l'arteria carotide..

Varietà di ricerca

Il metodo di esecuzione della procedura definisce due tipi di esami:

  • puntura (il contrasto viene infuso esattamente nella nave mediante un ago di puntura);
  • cateterizzazione (l'agente viene iniettato utilizzando un catetere, che è collegato al letto vascolare locale).
MRI

In base all'area dell'area in esame, è possibile rappresentare una scansione cerebrale con contrasto:

  • angiografia generale (viene eseguita la visualizzazione di vasi di diversi calibri);
  • angiografia selettiva (implica la scansione del bacino vertebro-basilare e carotideo);
  • tecnica superselettiva (viene esaminato un vaso che ha un calibro che non corrisponde ad alcun pool di sangue).

Il percorso di imaging vascolare definisce le seguenti scansioni:

  • angiografia classica - radiografie con introduzione preliminare di contrasto nei vasi della testa;
  • Angiografia TC: scansione del sistema vascolare nel cervello con il metodo a raggi X con contrasto preliminare e ulteriore modellazione 3D della visualizzazione del sistema di afflusso di sangue;
  • L'angiografia RM prevede l'esame con il metodo della risonanza magnetica più spesso senza contrasto preliminare.

Caratteristiche dell'angiografia TC e RM

Entrambi i metodi di ricerca sono caratterizzati da un alto tasso di accuratezza ed efficienza, tuttavia, ciascuno di essi ha una serie di caratteristiche che vengono prese in considerazione quando si sceglie una procedura specifica..

Angiografia RM

La risonanza magnetica dei vasi sanguigni ha un piccolo elenco di restrizioni ed è sicura per la salute, poiché spesso viene eseguita senza contrasto. Questo metodo diagnostico è applicabile sia all'esame della rete vascolare che agli elementi dei tessuti molli..

Tuttavia, in caso di lesione cerebrale traumatica, la risonanza magnetica con angiografia non può essere definita una misura efficace. In tali circostanze, è necessario trovare crepe nell'osso cranico, rotture vascolari e malfunzionamenti nel sistema digestivo. La risonanza magnetica dei vasi non è adatta per la diagnosi della struttura ossea e del fluido.

Angiografia TC

La diagnosi è accompagnata dall'introduzione di un mezzo di contrasto sotto la pelle nel sistema venoso dell'avambraccio. La procedura sarà un metodo diagnostico appropriato nei casi di rilevamento di patologie del tessuto osseo o in caso di aneurisma aortico.

Durante la procedura, il medico determina la lunghezza dell'area patologica, identifica la presenza di coaguli di sangue e coaguli (previa loro visualizzazione), valuta la possibilità di eseguire l'operazione.

Indicazioni per

Tra le prescrizioni chiave per eseguire un'angiografia cerebrale:

  • l'assunzione dello sviluppo di un aneurisma arterioso (artero-venoso) dei vasi dell'area locale;
  • manifestazione di sintomi di malformazione artero-venosa;
  • lo sviluppo di stenosi o blocco dei vasi cerebrali (vengono rilevate la presenza di deformità vascolari aterosclerotiche e la necessità di ulteriori interventi chirurgici);
  • determinazione del grado di contatto della rete vascolare sanguigna del cervello con la neoplasia al fine di pianificare l'intervento chirurgico;
  • controllo della posizione delle clip sui vasi dell'organo del pensiero.
Aneurismi cerebrali

I reclami del paziente su vertigini, emicranie, presenza di rumore nella testa non sono considerati indicazioni dirette per la scansione.

Una persona con sintomi simili viene esaminata da un neurologo che determina se l'angiografia è giustificata in un caso clinico specifico..

Foglio delle controindicazioni

Nella tabella seguente, presentiamo un elenco di limitazioni alla conduzione di vari tipi di ricerca:

EventoLimitazione
raggi X
Angiografia TC
- infezione acuta
- contrasto allergia
- diabete mellito (tipo 2)
- periodo di partorire un figlio
- mieloma
- malattia della tiroide
- gravi malattie renali, epatiche e cardiovascolari
MRI con angioprogramma- pacemaker impiantato, impianti metallici ortopedici e ortodontici, clip vascolari
- insufficienza cardiaca
- intolleranza agli spazi ristretti
Ulteriori controindicazioni per entrambi i metodi diagnostici includono: il peso della persona sottoposta a scansione è superiore a 120 kg, malattia mentale (può essere utilizzata l'anestesia), cattiva salute del paziente.

Fase preparatoria

Prima di eseguire l'angiografia cerebrale dei vasi sanguigni (diagnostica a raggi X, TC o MRI), vengono eseguiti test di laboratorio: emocromo completo, urina, analisi biochimica del fluido biologico, impostazione del gruppo sanguigno, fattore Rh.

Prima della procedura (due giorni prima) la persona sottoposta a scansione deve interrompere l'uso di farmaci che influenzano la velocità di coagulazione del sangue.

Prima dell'esame, il medico esegue un esame visivo del paziente e riceve l'approvazione per la diagnosi.

Poche ore (6-8) prima di eseguire l'angiografia dei vasi del cervello e del collo, la persona sottoposta a scansione dovrebbe rifiutarsi di mangiare.

Se c'è un'attaccatura dei capelli nel sito di iniezione dell'ago, deve essere rasato. Alla vigilia dello studio, si consiglia a una persona di usare sedativi..

Se si prevede di determinare le malattie vascolari dell'organo principale del sistema nervoso centrale utilizzando il contrasto, il paziente deve essere testato per una reazione allergica.

Durante l'evento, una piccola quantità di farmaco viene iniettata per via sottocutanea in una persona, quindi viene monitorato il benessere del paziente.

Se si verificano fenomeni indesiderati (sotto forma di eruzione cutanea, nausea, vomito, ecc.), L'angiografia viene annullata. In tal caso, si consiglia di utilizzare la risonanza magnetica delle arterie senza contrasto.

Se la risonanza magnetica è pianificata in modalità angiografica senza l'introduzione del contrasto, non è necessario seguire una dieta alla vigilia della procedura o rifiutarsi di usare i farmaci.

L'unica cosa che il paziente dovrebbe fare prima dell'esame è sbarazzarsi di oggetti metallici e gioielli.

Avanzamento dell'esame

L'attività inizia con l'iniezione del mezzo di contrasto (se necessario). L'agente entra in una vena nel gomito o nell'avambraccio. Non vengono utilizzati più di 100 ml del farmaco.

Le azioni mediche non causano dolore alla persona, alcune persone sottoposte a scansione provano una leggera sensazione di calore.

Nella fase successiva, la persona sottoposta a scansione si trasforma in indumenti usa e getta e si sdraia su un tavolo attrezzato, che, durante l'esame, si sposterà sulla parte ad anello dell'apparato. Durante la procedura, la persona deve rimanere immobile..

Somministrazione dell'agente di contrasto

Il processo diagnostico non causa disagio al paziente. L'ossigeno viene fornito al tomografo, il dispositivo è rumoroso, può apparire un crepitio - se necessario, al paziente viene offerto di utilizzare tappi per le orecchie o cuffie.

Se il paziente ha bisogno di aiuto, può sempre contattare uno specialista tramite il microfono incorporato o un pulsante all'interno dell'apparecchiatura..

Il sondaggio dura in media circa mezz'ora. Dopo che il tavolo è fuori dal cilindro, il candidato può alzarsi, vestirsi e lasciare la stanza. I risultati dello studio vengono consegnati al paziente.

L'esame non è correlato ad un intervento chirurgico tradizionale, è una procedura piuttosto difficile che mette a dura prova gli organi del paziente. Questa affermazione è particolarmente rilevante in relazione alla ricerca con contrasto.

Pertanto, dopo la diagnosi, il soggetto è sotto la supervisione di specialisti per prevenire conseguenze indesiderate..

Tra gli appuntamenti di riabilitazione obbligatori: monitoraggio regolare della temperatura corporea del paziente e esame dell'area di puntura.

Possibili complicazioni

Nonostante la relativa sicurezza dell'angiografia, la scansione può portare a una serie di reazioni avverse, tra cui:

  • la comparsa di un'allergia all'agente di contrasto iniettato, che porta a shock anafilattico;
  • la formazione di un processo infiammatorio (nevrosi) di tessuti circondati da una nave che si sviluppa a causa della penetrazione del contrasto in essa;
  • sviluppo di insufficienza renale acuta.

Una reazione allergica è la più comune delle anomalie indesiderate raramente osservate. La reazione ai farmaci contenenti iodio appare inaspettatamente e progredisce bruscamente. Le possibili manifestazioni di questa reazione collaterale includono:

  • rigonfiamento;
  • arrossamento della pelle;
  • prurito;
  • bassa pressione sanguigna;
  • letargia;
  • svenimento.

L'uso di mezzi di contrasto per raggi X non ionici aiuterà a prevenire la comparsa di shock anafilattico.

Lo stravaso è il risultato di una scarsa tecnica di puntura della parete arteriosa. In tali circostanze, l'arteria viene perforata: il farmaco di contrasto entra nei tessuti molli vicino all'arteria, provocando un processo infiammatorio o, meno spesso, una sindrome necrotica.

L'insufficienza renale acuta si manifesta con fallimenti precedentemente diagnosticati nel funzionamento dell'apparato renale. Questa reazione avversa si verifica quando viene utilizzato il contrasto..

Poiché i reni sono coinvolti nel ritiro dell'agente ausiliario, gli organi subiscono un carico significativo. Ciò si traduce in ischemia parenchimale e disfunzione renale..

Per ridurre l'intensità del carico sull'organo escretore e accelerare il processo di rimozione del contrasto dal corpo, dopo la diagnosi, si consiglia al paziente di bere molto.

La valutazione delle condizioni del sistema urinario è una tecnica obbligatoria che precede l'angiografia del sistema vascolare del cervello.

Problema di costo

Il costo di una risonanza magnetica o TC delle vene del cervello varia a seconda delle specifiche della scansione. Il costo medio di una TAC in Russia è di 2500 rubli, una diagnosi di risonanza magnetica è di 3000 rubli.

L'angiografia dei vasi della testa e del collo è un metodo diagnostico affidabile e abbastanza sicuro e rivela molti processi indesiderati locali. Sulla base del metodo di imaging dei tessuti, ci sono diagnostica classica, TC e RM..

Nei primi due casi l'esame diretto è necessariamente preceduto dall'iniezione di un mezzo di contrasto; con l'angiografia RM spesso si esclude il contrasto. Esistono numerose controindicazioni per ogni tipo di procedura diagnostica.

L'esame dura circa 30 minuti. Le potenziali complicanze includono insufficienza renale, infiammazione dei tessuti (necrosi), reazione allergica al contrasto. Il costo della ricerca è determinato dalle specifiche dell'evento.

Angiografia RM delle arterie del collo

Ci sono 85 centri medici a Mosca dove è possibile eseguire l'angiografia RM delle arterie del collo. Chiamaci e ti aiuteremo a scegliere un centro diagnostico con un buon tomografo, mostrarti i prezzi, il tempo libero e iscriverti alla ricerca. Il costo dell'angiografia RM delle arterie del collo al momento della registrazione tramite il servizio è più economico o uguale a quello della registrazione direttamente presso la clinica. Nell'elenco delle cliniche troverai indirizzi, prezzi, recensioni, sconti e promozioni

Tempo trascorso:

La necessità di introdurre il contrasto: il contrasto è opzionale

Necessità di preparazione preliminare: no

Presenza di controindicazioni: disponibile

  • Posti disponibili per oggi: 5
  • Per domani: 4
  • Posti gratuiti per oggi: 3
  • Per domani: 1
  • Posti disponibili per oggi: 0
  • Per domani: 0
  • Posti gratuiti per oggi: 3
  • Per domani: 0
  • Posti disponibili per oggi: 4
  • Per domani: 1
  • Posti disponibili per oggi: 4
  • Per domani: 2
  • Posti disponibili per oggi: 4
  • Per domani: 1
  • Posti disponibili per oggi: 1
  • Per domani: 2
  • Posti disponibili per oggi: 2
  • Domani: 5
  • Posti disponibili per oggi: 1
  • Per domani: 1
  • Posti disponibili per oggi: 2
  • Per domani: 3
  • Posti disponibili per oggi: 0
  • Per domani: 4
  • Posti disponibili per oggi: 4
  • Domani: 5
  • Posti gratuiti per oggi: 3
  • Per domani: 3
  • Posti disponibili per oggi: 4
  • Per domani: 4
  • Posti disponibili per oggi: 5
  • Domani: 5
  • Posti disponibili per oggi: 0
  • Domani: 5
  • Posti disponibili per oggi: 1
  • Domani: 5
  • Posti disponibili per oggi: 5
  • Per domani: 3
  • Posti gratuiti per oggi: 3
  • Per domani: 1
  • Posti disponibili per oggi: 0
  • Domani: 5
  • Posti disponibili per oggi: 2
  • Per domani: 0
  • Posti disponibili per oggi: 5
  • Per domani: 1
  • Posti disponibili per oggi: 1
  • Per domani: 4
  • Posti disponibili per oggi: 0
  • Per domani: 2
  • Posti gratuiti per oggi: 3
  • Per domani: 4
  • Posti disponibili per oggi: 4
  • Per domani: 3
  • Posti disponibili per oggi: 0
  • Per domani: 2
  • Posti disponibili per oggi: 4
  • Per domani: 2
  • Posti gratuiti per oggi: 3
  • Per domani: 0
  • Posti disponibili per oggi: 5
  • Per domani: 4
  • Posti disponibili per oggi: 0
  • Per domani: 2
  • Posti gratuiti per oggi: 3
  • Per domani: 3
  • Posti disponibili per oggi: 0
  • Per domani: 3
  • Posti disponibili per oggi: 5
  • Per domani: 3
  • Posti disponibili per oggi: 4
  • Per domani: 0
  • Posti disponibili per oggi: 4
  • Per domani: 2
  • Posti disponibili per oggi: 2
  • Domani: 5
  • Posti disponibili per oggi: 2
  • Per domani: 4
  • Posti disponibili per oggi: 1
  • Domani: 5
  • Posti disponibili per oggi: 5
  • Per domani: 3
  • Posti disponibili per oggi: 4
  • Per domani: 2
  • Posti disponibili per oggi: 1
  • Per domani: 4
  • Posti disponibili per oggi: 2
  • Per domani: 2
  • Posti disponibili per oggi: 2
  • Per domani: 4
  • Posti disponibili per oggi: 4
  • Per domani: 1
  • Posti gratuiti per oggi: 3
  • Per domani: 0
  • Posti gratuiti per oggi: 3
  • Per domani: 3
  • Posti disponibili per oggi: 0
  • Per domani: 2
  • Posti disponibili per oggi: 2
  • Domani: 5
  • Posti disponibili per oggi: 0
  • Per domani: 1
  • Posti disponibili per oggi: 1
  • Domani: 5
  • Posti disponibili per oggi: 1
  • Per domani: 4
  • Posti gratuiti per oggi: 3
  • Domani: 5
  • Posti disponibili per oggi: 2
  • Per domani: 3
  • Posti disponibili per oggi: 0
  • Per domani: 2
  • Posti disponibili per oggi: 2
  • Per domani: 4
  • Posti disponibili per oggi: 1
  • Per domani: 3
  • Posti disponibili per oggi: 0
  • Per domani: 2
  • Posti disponibili per oggi: 4
  • Per domani: 4
  • Posti disponibili per oggi: 2
  • Per domani: 3
  • Posti gratuiti per oggi: 3
  • Per domani: 0
  • Posti gratuiti per oggi: 3
  • Per domani: 2
  • Posti disponibili per oggi: 0
  • Per domani: 4
  • Posti disponibili per oggi: 4
  • Per domani: 4
  • Posti disponibili per oggi: 2
  • Per domani: 3
  • Posti disponibili per oggi: 0
  • Per domani: 1
  • Posti disponibili per oggi: 5
  • Per domani: 4
  • Posti disponibili per oggi: 1
  • Per domani: 3
  • Posti disponibili per oggi: 1
  • Per domani: 0
  • Posti disponibili per oggi: 0
  • Per domani: 3
  • Posti disponibili per oggi: 5
  • Domani: 5
  • Posti gratuiti per oggi: 3
  • Per domani: 4
  • Posti disponibili per oggi: 1
  • Per domani: 1
  • Posti disponibili per oggi: 1
  • Per domani: 3
  • Posti gratuiti per oggi: 3
  • Per domani: 3
  • Posti disponibili per oggi: 4
  • Per domani: 4
  • Posti disponibili per oggi: 1
  • Per domani: 1
  • Posti disponibili per oggi: 2
  • Per domani: 4
  • Posti disponibili per oggi: 5
  • Per domani: 1
  • Posti disponibili per oggi: 2
  • Domani: 5
  • Posti gratuiti per oggi: 3
  • Per domani: 3
  • Posti disponibili per oggi: 4
  • Per domani: 1
  • Posti disponibili per oggi: 1
  • Per domani: 0
  • Posti disponibili per oggi: 1
  • Per domani: 4

Lo stato del sistema circolatorio e l'intensità del flusso sanguigno possono essere valutati mediante la tomografia magnetica, che viene eseguita in una modalità speciale. Il risultato sono scansioni multidimensionali prese a diverse angolazioni alla profondità desiderata. Eventuali cambiamenti patologici vengono registrati sulle immagini, il che aiuta a pianificare una strategia di trattamento e migliorare la prognosi del recupero.

Perché viene eseguita l'angiografia RM delle arterie del collo??

Le seguenti violazioni vengono rilevate dalla diagnostica hardware:

  • stiramento delle pareti vascolari, aneurismi;
  • chiusura del lume, restringimento patologico del diametro del canale;
  • confusione di rete causata da anomalie dello sviluppo;
  • presenza di oggetti trombotici nelle vene e nelle arterie.

Anche nella modalità standard senza miglioramento del contrasto, si ottiene una grande quantità di informazioni, sufficienti per una diagnosi. Ma se c'è un sospetto di oncologia o un focolaio infiammatorio, si raccomanda una colorazione aggiuntiva con contrasto durante l'angiografia RM delle arterie del collo. Il prezzo per tale scansione è più alto, ma il contenuto delle informazioni è incomparabilmente più alto.

Dove si fa la ricerca?

Lo screening è disponibile in qualsiasi centro presentato nella pagina. Studia l'offerta delle cliniche di tomografia, confronta i prezzi, le valutazioni, le condizioni di ammissione e iscriviti alla procedura tramite il sito web con uno sconto (fino a 1000 rubli).

Buon pomeriggio. Stavo cercando un posto per mia madre per la riabilitazione dopo l'artroprotesi dell'anca. Ho deciso che avrei preferito pagare e stare calmo per lei. Irina Vladimirovna, la direttrice del dipartimento retribuito, ha cantato magnificamente nelle sue orecchie delle buone condizioni, del personale premuroso, delle procedure necessarie e che la mamma non avrà tempo per annoiarsi. Arrivato dopo essere stato dimesso dall'ospedale, dove è stata eseguita l'operazione, una cosa interessante è iniziata nel reparto di ricovero, quando il personale medico ha discusso proprio di fronte a noi, quale reparto portare mia madre in reparto sulla barella di quale reparto, e hanno preso subito il pagamento, non portandola ancora in reparto. Abbiamo trascorso 2 ore vicino al reparto, poiché il paziente precedente non voleva partire prima del tempo, portando le infermiere ad aprire la rabbia. Deve essere chiaro che dopo un'operazione del genere, mia madre poteva sdraiarsi o camminare lentamente, non poteva sedersi, naturalmente si sentiva impotente. Tutto è successo intorno alle 16:00. Ma il dipartimento non aveva più né il capo né i medici. I reparti non sono particolarmente attrezzati di nulla, l'infermiera ha preso l'apposito water dopo la mia indignazione da parte di qualcuno dell'altro reparto, è comunque un peccato. Mia madre era determinata ad alzarsi in piedi il più rapidamente possibile, ma c'erano molti pazienti costretti a letto e un tale disprezzo per loro. Orrore. Per 10 giorni ho pagato 90 mila rubli. Comprendeva: un letto in due reparti locali, cibo, terapia fisica una volta al giorno, diversi test. Ciò ha lasciato un'impressione molto negativa. Non ci aspettavamo un atteggiamento speciale, ma tanta indifferenza verso le persone è troppa.

A causa di un'ernia del disco nella colonna lombare, praticamente non riuscivo a camminare (la mia gamba destra era molto insensibile e dolorante) ogni passo, ogni movimento causava un flusso di dolore. Dmitry Anatolyevich ha prescritto un ciclo di trattamento per 3 settimane, il corso includeva massaggio, UHT, agopuntura e defanoterapia. Dopo le prime sedute ho sentito un aumento del dolore, ma il medico ha detto che era normale, è diventato molto più facile dopo 6 sedute, dalla 10a seduta ero già praticamente sano

Nella notte tra il 29 gennaio e il 30 gennaio 2020, ha eseguito una risonanza magnetica dell'articolazione del ginocchio a Sokolniki. Pulito, rinnovato in camera, è bello, ma solo questo plus. La qualità della risonanza magnetica è terribile, come 1,5 tesla, ma la bobina è molto fanatica. Il medico (operante) era sorpreso dal fatto che la risonanza magnetica fosse di una qualità così terribile, pensava che avessi fatto una risonanza magnetica di tipo aperto, ma l'ho fatta come previsto (nella camera, cioè la camera anulare), e poi il dottore ha detto che il dispositivo era già usurato e necessitava di riparazioni. Prima di allora, ho fatto una risonanza magnetica in altri centri medici e l'ho mostrata a diversi medici e tutto era di alta qualità. Sono solo soldi buttati via. Poiché questo centro opera 24 ore su 24, le macchine per la risonanza magnetica sono molto usurate. Non te lo consiglio, vincerai un paio di migliaia, ma la diagnosi non sarà precisa, ti illuminerà male. Centro terribile.

Per molto tempo ho scelto dove ottenere una risonanza magnetica e un medico. Di conseguenza, voglio esprimere la mia profonda gratitudine al medico Egor Nikolaevich Smirnov e tutto il personale della clinica per l'atteggiamento caloroso, un'accoglienza meravigliosa e una risonanza magnetica di alta qualità. Un ringraziamento speciale per il cuscino ortopedico correttamente selezionato, sono lieto che grazie a questo il processo di recupero sia notevolmente accelerato, mi sento benissimo!


Articolo Successivo
In che modo la cicoria influisce sulla pressione sanguigna: aumenta o diminuisce?