Emorragia negli occhi


Fino al 90% delle informazioni sul mondo che circonda una persona riceve attraverso l'organo della vista. L'occhio è un organo molto sensibile; gli occhi devono essere protetti e traumi e lesioni devono essere trattati con cura. L'emorragia negli occhi può verificarsi a qualsiasi età e per una serie di motivi. Quando questo è un segno di patologia e quando puoi fare a meno di un medico? Perché si sviluppano complicazioni e possono essere evitate?

Prima di tutto, l'emorragia non è una malattia separata, ma un sintomo che a volte indica la presenza di una malattia vascolare o di un analizzatore visivo. Se la patologia si verifica sullo sfondo di un infortunio o di uno sforzo fisico e non è accompagnata da forti dolori o disturbi visivi, questa situazione di solito non è pericolosa. Se si osservano ulteriori sintomi e l'emorragia non scompare, non puoi fare a meno dell'aiuto di un oftalmologo. Il trattamento dipende esclusivamente dalla causa del problema e viene prescritto solo dopo l'esame.

Tipi di emorragia negli occhi

L'emorragia è un danno ai vasi sanguigni, il più delle volte i più piccoli - i capillari. Porta al rossore, la cui intensità dipende non dal grado di danno, ma dalla localizzazione della rottura dei vasi sanguigni..

In base a quale parte dell'occhio si è verificata l'emorragia, si distinguono quattro tipi:

  1. Hyphema. Questo è il nome per l'accumulo di sangue tra la cornea e l'iride: questo spazio è chiamato camera dell'occhio. Molto spesso si verifica a causa di lesioni meccaniche con un oggetto contundente. Questo tipo di emorragia è accompagnato da forti dolori e disturbi visivi. Con lo sviluppo dell'ifema, è necessario un aiuto urgente da parte di un oftalmologo, altrimenti sono possibili complicazioni.
  2. Emoftalmo. Questo è il nome di un'emorragia localizzata nel corpo vitreo. Il sintomo principale è una foschia annebbiata davanti agli occhi, che non scompare battendo le palpebre. Se si accumula molto sangue, è possibile la completa perdita della vista. Questo tipo di emorragia è considerato il più grave e pericoloso. La perdita della vista può essere irreversibile, la probabilità di guarigione dipende dalla velocità delle cure mediche.
  3. L'emorragia sottocongiuntivale è causata da un danno alla vascolarizzazione della mucosa. Queste emorragie si verificano spesso senza una ragione apparente, possono svilupparsi sullo sfondo di malattie croniche dell'occhio o dei vasi sanguigni.
  4. L'accumulo di sangue nell'area retinica si verifica a causa di danni ai vasi retinici. Questa zona dell'occhio è la più sensibile e soggetta a danni. Una piccola emorragia è sufficiente per sviluppare un deficit visivo permanente.

Solo uno specialista può determinare a quale categoria appartiene l'emorragia. Pertanto, quando compaiono i sintomi tipici, è più corretto consultare un oftalmologo lo stesso giorno..

  • Consultazione iniziale - 3.500
  • Consultazione ripetuta - 1800
Fissa un appuntamento

Sintomi

I sintomi dell'emorragia differiscono anche a seconda della posizione della lesione..

Quando si verifica l'ifema, si sviluppa il seguente quadro clinico caratteristico:

  • Una macchia rossa con bordi lisci appare negli occhi, è uniformemente colorata.
  • Il grado di colore della macchia varia a seconda della posizione del corpo: sdraiato o in piedi. Questo perché il sangue può fluire all'interno della camera anteriore dell'occhio.
  • Nessuna perdita della vista.
  • In assenza di aiuto, l'emorragia scompare da sola entro pochi giorni.

I sintomi dell'emoftalmo sono molto diversi:

  • Esternamente, l'emorragia si manifesta con la presenza di una macchia marrone con un colore uniforme.
  • Si osserva una disabilità visiva. La gravità dipende da quanto gravemente è danneggiata la mucosa. Con l'emoftalmo totale, può svilupparsi la completa perdita della vista.
  • I lampi compaiono davanti agli occhi, compaiono macchie scure, spesso cambiando forma e dimensione.

L'emoftalmo richiede cure mediche, perché il distacco della retina e l'atrofia oculare sono tra le possibili complicanze. E con il trattamento chirurgico, puoi salvare la tua vista.

Sintomi di emorragia retinica:

  • Una griglia appare davanti agli occhi, appaiono punti in movimento: mosche.
  • Gli elementi sembrano vaghi.
  • Diminuzione dell'acuità visiva. Raramente la vista viene persa completamente.

Si verifica sullo sfondo della contusione orbitale (che è spesso il risultato di gravi lesioni nella zona degli occhi), nonché sullo sfondo della vasculite e di alcune malattie sistemiche.

Se durante l'emorragia si accumula molto sangue, si sviluppa una condizione come l'esoftalmo. I bulbi oculari iniziano a sporgere in avanti, il paziente avverte una limitazione nel movimento degli occhi. Se il sangue trova una via d'uscita, può sporgere sotto la palpebra e nel sacco congiuntivale.

Ci sono sintomi che indicano lesioni specifiche e sono utili nella diagnosi. Ad esempio, se l'emorragia si estende alla pelle e assomiglia alla montatura degli occhiali, ciò indica una frattura della base del cranio..

Le ragioni

Le ragioni sono diverse:

  • Lesioni agli occhi, all'orbita o al cranio. I colpi violenti alla testa sono particolarmente pericolosi. Dopo aver ricevuto una tale lesione (anche in assenza di sintomi), è necessario sottoporsi a un esame da un oftalmologo.
  • Malattie virali infettive. L'emorragia si verifica a causa di una mucosa infiammata.
  • Sviluppo di una crisi ipertensiva. Un rapido aumento della pressione sanguigna può portare a una violazione dell'integrità dei vasi sanguigni. Ciò accade soprattutto negli anziani o nei pazienti affetti da diabete mellito o malattie autoimmuni..
  • Vomito e tosse grave (sforzo fisico) possono portare a sanguinamento minore. Nonostante il fatto che il rossore degli occhi possa essere grave, la condizione non è classificata come pericolosa..
  • Assunzione di farmaci che riducono la viscosità del sangue. Questi includono il popolare analgesico e l'aspirina antipiretica, che viene spesso assunta in grandi dosi e senza prescrizione medica..
  • Carenza di vitamina K. Questa è una condizione rara. La vitamina K è prodotta dal microbiota intestinale e molto spesso la carenza si sviluppa dopo una massiccia terapia antibiotica o in malattie croniche del sistema immunitario o del tratto gastrointestinale.
  • Disturbo emorragico ereditario - emofilia.

Il rischio aumenta notevolmente in presenza di eventuali patologie croniche del cuore, dei vasi sanguigni e degli organi interni, nonché nelle prime settimane dopo l'intervento chirurgico agli occhi.

Le emorragie possono verificarsi anche nei bambini di qualsiasi età, dai neonati agli adolescenti. Le ragioni sono per lo più le stesse degli adulti..

Raccomandazioni per i pazienti

Quando consultare immediatamente un medico:

  • Il rossore si è verificato contemporaneamente in entrambi gli occhi. Questo potrebbe essere un segno di un grave disturbo circolatorio..
  • Perdita o diminuzione della vista in uno o entrambi gli occhi con arrossamento.
  • L'emorragia è accompagnata da nebbia davanti agli occhi, che non scompare entro pochi minuti o dopo aver battuto le palpebre.
  • Il rossore è accompagnato da forti dolori e disturbi visivi.
  • L'emorragia era dovuta a un trauma. Lo shock spesso rende difficile determinare l'effettiva gravità della lesione..
  • Il rossore è apparso durante l'assunzione di anticoagulanti.

Se l'emorragia non è accompagnata dai sintomi elencati, è subcongiuntivale e il paziente conosce la causa, quindi non è necessario consultare un medico. L'oculista dovrebbe essere visitato se il rossore persiste entro pochi giorni.

Cosa non fare in caso di emorragia:

  1. Non è consigliabile strofinare gli occhi: questo porterà a irritazione, che può nascondere i sintomi e in alcuni casi può aumentare il sanguinamento.
  2. Instillare farmaci vasocostrittori prima di consultare uno specialista.
  3. Indossare lenti a contatto.
  4. Non puoi smettere di prendere anticoagulanti da solo. È necessario segnalare l'emorragia al medico curante.

Se il sanguinamento si verifica negli occhi, in ogni caso, è necessario dare riposo agli occhi, non affaticare, evitare l'attività fisica fino a un miglioramento visibile.

Quando si tratta di prevenzione, non ci sono misure speciali che possono proteggere dall'emorragia. I pazienti che soffrono di malattie sistemiche devono assumere i farmaci prescritti, seguire le raccomandazioni per lo stile di vita. I pazienti con diabete mellito e ipertensione devono essere osservati da un oftalmologo, per partecipare a esami preventivi.

Cause di emorragia negli occhi e nella sclera

Perché c'è un'emorragia negli occhi? Questo di solito significa danni a un vaso sanguigno sotto la parte esterna dell'occhio. In questi casi, la proteina è iniettata di sangue o ricoperta di macchie rosse. In medicina, questa condizione è chiamata emorragia subcongiuntivale..

Un altro tipo meno comune di sanguinamento oculare, ifema, può verificarsi nella pupilla, la parte colorata dell'occhio. Danni simili si verificano in profondità nei canali interni. In questo caso, il sangue non scorre direttamente dall'occhio.

Occhio iniettato di sangue - ragioni

I vasi sanguigni negli occhi sono molto fragili e possono esplodere sotto l'influenza di vari fattori:

feci dolorose, stitichezza;

sforzo eccessivo quando si sollevano cose pesanti;

ipertensione;

indossare lenti a contatto;

Gli ipema sono meno comuni e sono spesso causati da un colpo o da una lesione agli occhi, al viso, alla testa a causa di un incidente, caduta, graffio, ecc...

Altre cause di ifema includono:

infezioni agli occhi (soprattutto herpes);

trombocitopenia (basso numero di piastrine nel sangue);

emofilia e altri problemi con la coagulazione del sangue;

complicazioni dopo l'intervento chirurgico agli occhi.

Alcuni farmaci per fluidificare il sangue aumentano il rischio di sanguinamento dagli occhi. Sono usati per trattare e prevenire i coaguli di sangue:

Anche i farmaci da banco come i FANS e gli integratori naturali possono fluidificare il sangue. Questi includono:

olio di enotera;

Alcune infezioni influenzano anche la condizione degli occhi. La congiuntivite è una malattia degli occhi molto comune e contagiosa nei bambini e negli adulti e può essere causata da virus o batteri..

La condizione non causa sanguinamento dagli occhi, ma in alcuni casi può portare alla distruzione di vasi sanguigni già fragili, causando sanguinamento sottocongiuntivale.

Rivolgiti immediatamente al medico se, oltre al sanguinamento, si verificano:

problemi di vista (sfocata, visione doppia).

Se il sangue negli occhi è una conseguenza di una malattia, deve essere trattato.

Ipemi e sanguinamento oculare più grave possono richiedere un trattamento diretto. Per fare ciò, nomina:

gocce per gli occhi asciutti;

colliri steroidei per l'edema;

analgesici per gli occhi;

gocce con antibiotici per infezione batterica;

colliri antivirali per l'infezione virale;

chirurgia laser per riparare i vasi sanguigni;

16 cause di sanguinamento negli occhi

L'occhio umano subisce uno stress significativo su base giornaliera. Affinché la visione rimanga nitida per molti anni, è necessario che i tessuti dell'occhio ricevano una quantità sufficiente di ossigeno e sostanze nutritive. Il compito di tale fornitura viene eseguito da piccole navi - capillari. Per il normale funzionamento dell'apparato visivo, è estremamente importante che mantengano la loro integrità, ma ciò non sempre accade. I microtraumi dei vasi oculari, durante i quali si verificano piccole emorragie, sono estremamente comuni. A volte sono innescati da fattori esterni, tuttavia, un arrossamento regolare del bianco degli occhi o della sclera può indicare un problema di salute. In una situazione del genere, è necessario essere consapevoli dei motivi che causano la rottura dei capillari oculari..

Mancanza di sonno e stanchezza

L'arrossamento della sclera è spesso il risultato di un calo della vitalità generale a causa della stanchezza cronica. Se una persona costantemente manca di sonno, è costantemente nervosa per problemi professionali o domestici, soffre di un eccessivo senso di responsabilità (che è tipico dei maniaci del lavoro), questo influisce sempre sul suo aspetto, compreso il colore del bianco dei suoi occhi. La sclera acquisisce una malsana tinta rosata causata da microtraumi alle pareti dei capillari oculari.

Un'immagine simile si osserva nelle persone che regolarmente estendono eccessivamente il loro apparato visivo. Il bianco degli occhi diventa rosso durante la lettura prolungata, la visione di programmi televisivi o il lavoro al computer, se queste attività non sono accompagnate dal rispetto delle regole igienico-sanitarie (alternanza ottimale di periodi di lavoro e riposo, ginnastica per gli occhi, ecc.).

Lesioni agli occhi o alla testa

In caso di grave trauma cranico, è imperativo visitare un oftalmologo, anche se la vittima non nota un deterioramento della vista. Il fatto è che con un trauma craniocerebrale sono possibili emorragie nei tessuti interni degli occhi. Non si verifica arrossamento delle proteine, ma le conseguenze possono essere molto gravi (fino al distacco della retina e alla completa perdita della vista).

Abbastanza spesso, si verificano lesioni all'apparato oculare stesso - a causa dell'ingresso di piccole particelle solide (polvere, granelli di sabbia), ustioni chimiche o termiche, ecc. Non è possibile evitare la violazione dell'integrità dei capillari in una tale situazione. Se il danno è piccolo, il disagio può scomparire rapidamente, ma sarà comunque meglio se l'occhio colpito viene esaminato da uno specialista.

Sovraccarico fisico

I capillari oculari sono molto sensibili allo sforzo fisico. Le rotture vascolari si verificano negli atleti che sono troppo appassionati di allenamento per la forza. Inoltre, il gruppo a rischio comprende persone che sono prevalentemente impegnate nel lavoro sedentario e sono scarsamente adattate al lavoro fisico: possono avere emorragie nella sclera anche con una forte inclinazione del corpo o un tentativo di sollevare un carico relativamente leggero.

Nelle donne, i capillari oculari sono spesso feriti durante il parto a causa di un enorme stress fisico e nervoso. Le cause dell'arrossamento del bianco degli occhi in un bambino piccolo sono simili quando piange per molto tempo e ad alta voce.

Diabete

Il metabolismo del glucosio alterato influisce negativamente sull'elasticità delle pareti vascolari. Nei diabetici, tutti i capillari sono interessati, compreso l'occhio. La sconfitta è accompagnata da una graduale diminuzione dell'acuità visiva.

Un arrossamento regolare del bianco degli occhi, che si osserva contemporaneamente a sete costante, aumento di peso, aumento della minzione e prurito della pelle, è una situazione molto pericolosa. È necessario visitare un endocrinologo e sottoporsi a un esame completo, è imperativo donare il sangue per lo zucchero.

Malattia ipertonica

Nelle persone con ipertensione arteriosa, i vasi periferici potrebbero non resistere all'aumento della pressione sanguigna e scoppiare. In questo caso, si verificano epistassi e (o) emorragia intraoculare.

Da un lato, un tale evento può essere considerato un colpo di fortuna: un'emorragia cerebrale sarebbe molto più pericolosa. D'altra parte, il danno ai capillari oculari nell'ipertensione indica che il paziente ha problemi per quanto riguarda la condizione delle pareti vascolari. Ciò aumenta il rischio di sviluppare un ictus, perché un tale paziente ha bisogno di una supervisione medica costante..

Malattie infettive

Durante l'ARVI possono comparire emorragie minori negli occhi. I fattori provocatori sono febbre alta, tosse, starnuti, aumento della lacrimazione.

L'arrossamento delle proteine ​​è associato a disturbi come la tubercolosi o il tifo. Nei pazienti affetti da alcune malattie a trasmissione sessuale (gonorrea, sifilide), il deflusso di liquidi dagli occhi è compromesso, il che può anche causare microtraumi delle pareti dei capillari e arrossamento delle proteine.

Malattie degli occhi

Con le malattie degli occhi, le emorragie nella sclera o nei tessuti circostanti si verificano molto spesso. L'elenco di tali disturbi è lungo. I più comuni sono:

  • lesioni infettive e infiammatorie (cheratite, blefarite, congiuntivite, uveite, ecc.);
  • glaucoma acuto;
  • neoplasie del tessuto oculare.

In ogni caso particolare, si osserva un intero complesso di sintomi, ognuno dei quali deve essere analizzato da un oftalmologo per fare una diagnosi accurata..

sindrome di Sjogren

Questo è un grave danno sistemico autoimmune al tessuto connettivo, accompagnato da una diminuzione della funzione delle ghiandole lacrimali. Nei pazienti con questa malattia, quasi nessuna lacrima viene prodotta. Sviluppano la sindrome dell'occhio secco, che causa fragilità dei capillari oculari..

Disturbi vascolari

Possono essere nominati i seguenti disturbi associati a danni alle pareti dei vasi sanguigni: vasculite emorragica, malattia di Takayasu, granulomatosi di Wegener, sindrome di Behçet, arterite temporale. I pazienti sviluppano fragilità delle pareti dei capillari ed emorragie microscopiche regolari, anche sulla superficie del bianco degli occhi.

Alta pressione intracranica

L'aumento della pressione intracranica può essere causato da neoplasie del cervello, anomalie congenite delle ossa del cranio, distonia neurocircolatoria e alcune altre malattie. Con un'elevata pressione intracranica, i capillari oculari spesso non resistono alla pressione del sangue e scoppiano, il che può sembrare sia arrossamento delle proteine ​​sia aree di emorragia negli occhi.

Malattie del sangue

Se le emorragie nel tessuto oculare si verificano contemporaneamente alla comparsa frequente di ematomi, eruzioni cutanee emorragiche, lesioni cutanee minori o aumento del sanguinamento delle gengive, ciò potrebbe indicare una violazione della coagulazione del sangue. La situazione richiede un esame immediato della persona al fine di iniziare il trattamento il prima possibile.

Avitaminosi

La violazione dell'elasticità delle pareti dei capillari deriva, tra le altre cose, dalla carenza di alcune vitamine e oligoelementi nel corpo. Cause simili a volte sono alla base del disturbo dei fattori di coagulazione del sangue.

Con frequenti emorragie nel tessuto oculare, è probabile che il paziente abbia ipovitaminosi A o C, nonché una mancanza di routine.

Allergia

Alcune malattie oftalmiche (ad esempio la cheratite) possono essere non solo infettive, ma anche di natura allergica. Inoltre, in molti soggetti allergici, si verificano danni ai capillari oculari quando si starnutisce e aumenta la lacrimazione causata da una reazione dolorosa del corpo a un agente estraneo..

Surriscaldamento del corpo

Le persone tollerano le alte temperature in modi diversi. Per alcuni, il surriscaldamento del corpo sulla spiaggia o quando si visita un bagno turco in uno stabilimento balneare provoca un forte flusso di sangue ai vasi periferici. Se ciò non porta a gravi cambiamenti della pressione sanguigna, non vi è alcun rischio per la salute. Tuttavia, le emorragie nel tessuto oculare possono indicare che ci sono ancora problemi con i vasi sanguigni. In questo caso, dovresti astenersi da procedure a caldo e consultare un medico..

Assunzione di farmaci

Emorragie nel tessuto oculare possono verificarsi a seguito dell'assunzione di medicinali progettati per fluidificare il sangue. Di solito vengono prescritti a pazienti affetti da tromboflebite, vene varicose, ipertensione arteriosa.

In caso di arrossamento degli occhi durante l'assunzione di tali farmaci, è importante consultare un medico in tempo. Probabilmente, il paziente necessita di un ritiro temporaneo o di una sostituzione del farmaco prescritto.

Abuso di alcool

Bere alcol provoca una forte espansione e restringimento dei vasi sanguigni. Ciò può causare non solo mal di testa, ma anche danni alle pareti dei capillari oculari..

Le cause dell'emorragia nel tessuto oculare sono troppo complesse e varie. In ogni caso, quando compaiono, è meglio consultare uno specialista. Se tali fenomeni si verificano ripetutamente, è necessario sottoporsi a un esame completo per poter stabilire una diagnosi accurata..

Video di YouTube relativo all'articolo:

Istruzione: prima università medica statale di Mosca intitolata a I.M. Sechenov, specialità "Medicina generale".

Trovato un errore nel testo? Selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Scienziati americani hanno condotto esperimenti sui topi e sono giunti alla conclusione che il succo di anguria previene lo sviluppo di aterosclerosi vascolare. Un gruppo di topi ha bevuto acqua naturale e l'altro ha bevuto succo di anguria. Di conseguenza, i vasi del secondo gruppo erano privi di placche di colesterolo..

Quando gli amanti si baciano, ognuno di loro perde 6,4 calorie al minuto, ma si scambiano quasi 300 diversi tipi di batteri..

Ogni persona non ha solo impronte digitali uniche, ma anche la lingua.

Il farmaco per la tosse "Terpinkod" è uno dei più venduti, non a causa delle sue proprietà medicinali.

La carie è la malattia infettiva più comune al mondo con cui nemmeno l'influenza può competere.

Oltre alle persone, solo una creatura vivente sul pianeta Terra soffre di prostatite: i cani. Questi sono davvero i nostri amici più fedeli.

Secondo molti scienziati, i complessi vitaminici sono praticamente inutili per l'uomo..

Anche se il cuore di una persona non batte, può ancora vivere per un lungo periodo di tempo, come ci è stato dimostrato dal pescatore norvegese Jan Revsdal. Il suo "motore" si è fermato per 4 ore dopo che il pescatore si è perso e si è addormentato nella neve.

Il noto farmaco "Viagra" è stato originariamente sviluppato per il trattamento dell'ipertensione arteriosa.

I dentisti sono apparsi relativamente di recente. Nel 19 ° secolo, tirare fuori i denti cattivi faceva parte dei doveri di un normale parrucchiere..

Milioni di batteri nascono, vivono e muoiono nel nostro intestino. Possono essere visti solo ad alto ingrandimento, ma se fossero raccolti insieme, starebbero in una normale tazza di caffè..

Lo stomaco umano si adatta bene a oggetti estranei e senza intervento medico. È noto che il succo gastrico può dissolvere anche le monete..

La persona che assume antidepressivi, nella maggior parte dei casi, sarà di nuovo depressa. Se una persona ha affrontato la depressione da sola, ha tutte le possibilità di dimenticare questo stato per sempre..

Una persona istruita è meno suscettibile alle malattie cerebrali. L'attività intellettuale contribuisce alla formazione di tessuto aggiuntivo che compensa il malato.

Il fegato è l'organo più pesante del nostro corpo. Il suo peso medio è di 1,5 kg.

Le 6 principali classi di sostanze richieste dal nostro corpo sono proteine, grassi, carboidrati, vitamine, oligoelementi e, naturalmente, acqua. L'acqua è il ra universale.

Come trattare gli occhi arrossati e iniettati di sangue

La condizione in cui gli occhi rossi sono iniettati di sangue è un problema comune familiare a tutti. Notti insonni, venti forti, molto tempo trascorso al computer sono motivi comuni per l'espansione o la rottura dei capillari dell'occhio, quindi arrossamento.

La maggior parte delle persone si preoccupa della rottura dei vasi sanguigni nei loro occhi. Ciò non sorprende, perché una tale condizione (soprattutto se l'occhio è molto rosso, fa male, il rossore persiste a lungo) a volte si verifica in caso di malattie gravi che richiedono un trattamento chirurgico. A volte l'arrossamento del bianco degli occhi è uno dei primi segni di malattia. Pertanto, la terapia di successo è una conseguenza della diagnosi tempestiva di arrossamento, sangue negli occhi.

Le ragioni

Fattori degli occhi iniettati di sangue rosso:

  • condizioni climatiche;
  • danno al bulbo oculare (sabbia che irrita la cornea o un granello negli occhi);
  • lesioni agli occhi che causano sanguinamento negli occhi.

L'aspetto del sangue, il rossore è tipico delle persone le cui attività sono associate ad un elevato stress visivo. L'arrossamento della proteina negli occhi colpisce spesso i conducenti, persone il cui lavoro richiede una fissazione costante degli occhi su piccoli dettagli.

Altre cause di arrossamento e comparsa di sangue sono rappresentate da malattie degli occhi:

  • congiuntivite;
  • glaucoma;
  • ICP elevato e / o blocco del flusso sanguigno dalla testa;
  • ipertensione che causa danni alla parete vascolare degli occhi;
  • uso improprio delle lenti a contatto;
  • forte affaticamento degli occhi, soprattutto con patologie oftalmiche;
  • il diabete è un fattore di rischio per danni alla retina;
  • occhio secco.

Danno vascolare

L'occhio si nutre di molti capillari che sanguinano in caso di determinati problemi di salute.

Cause comuni di sanguinamento negli occhi:

  • lesioni agli occhi;
  • violazioni della pressione sanguigna;
  • malattie del sangue;
  • parto (quindi, si consiglia a una donna di chiudere gli occhi durante il parto);
  • vomito (può causare sangue, arrossamento dovuto alla pressione);
  • sollevamento pesi (flusso improvviso di grandi quantità di sangue alla testa);
  • congiuntivite;
  • lenti a contatto inadatte;
  • l'uso di farmaci per la coagulazione del sangue;
  • ipertiroidismo;
  • sindrome da visione artificiale;
  • herpes oculare;
  • infiammazioni agli occhi.

Occhi asciutti

La sindrome dell'occhio secco è un problema comune delle persone moderne, caratterizzato da una pronunciata sensazione di disagio, bruciore agli occhi. L'irritazione persistente può anche danneggiare la superficie oculare..

I problemi derivano non solo dalla ridotta capacità dell'occhio di formare lacrime, ma anche da cambiamenti qualitativi nel film lacrimale. Un film lacrimale di qualità è costituito da tre componenti: lubrificante, muco e acqua, che insieme forniscono la necessaria protezione e idratazione. Se uno dei componenti manca, il film lacrimale diventa instabile, l'occhio non è adeguatamente protetto.

Indipendentemente dalla causa, i sintomi della malattia sono gli stessi:

  • arrossamento;
  • bruciore;
  • intaglio;
  • occhi stanchi;
  • sensibilità alla luce;
  • deficit visivo;
  • vasodilatazione della retina;
  • a volte mal di testa.

Importante! A causa della costante irritazione agli occhi, si verificano danni minori sulla superficie, infiammazione della cornea e della congiuntiva. I problemi sono spesso accompagnati da - paradossalmente - lacrimazione.

La maggior parte delle persone cerca di risolvere il problema con i colliri da banco, ma si consiglia di consultare un oftalmologo prima di utilizzarli. Un esame specializzato aiuterà non solo ad alleviare i problemi, ma anche a identificare la causa dei problemi di salute, determinare cosa fare per eliminare la malattia.

Malattie infettive

Le infezioni oculari degli occhi sono causate da batteri, virus, agenti patogeni atipici (clamidia), parassiti, funghi. Molto spesso i patogeni colpiscono la parte anteriore dell'occhio (palpebre, congiuntiva, cornea, iride, episclera), quindi diventano rossi.

  1. Blefarite Malattia infiammatoria che colpisce i bordi delle palpebre. Il paziente lamenta bruciore, prurito, dolore agli occhi. La condizione peggiora al mattino dopo il sonno (ciglia incollate, occhi rossi e bordi delle palpebre).
  2. Congiuntivite. Infiammazione della membrana trasparente che copre la superficie interna delle palpebre e la parte visibile della proteina. Le cause possono essere sia infettive che non infettive. La malattia si manifesta con arrossamento, secrezione patologica (di origine virale - secrezione acquosa, con un agente patogeno batterico - mucoso, purulento), crampi, sensazione di bruciore, dolore.
  3. Cheratite. Infiammazione della parte anteriore trasparente e arrotondata dell'occhio. La malattia si manifesta con arrossamento, dolore, lacrimazione. L'infiammazione può causare opacità corneale e visione offuscata. Se non trattata, la malattia può colpire le strutture circostanti, causando gravi danni agli occhi..
  4. Iritite. La malattia è solitamente associata all'infiammazione del corpo ciliare - iridociclite. I sintomi includono dolore bruciante, specialmente quando si guardano oggetti vicini, a volte si verificano problemi alla vista. L'occhio è rosso, c'è lacrimazione, fotofobia, spesso - costrizione delle pupille.
  5. Episclerite. Infiammazione del tessuto connettivo vascolarizzato tra la congiuntiva e la sclera. L'episclerite si manifesta principalmente come arrossamento unilaterale, spesso ricorrente, settoriale o diffuso dell'occhio, talvolta accompagnato da dolore al tatto, pressione, fotofobia.
  6. Sclerito. Una malattia grave che spesso accompagna disturbi sistemici (rosacea, malattie reumatiche, vasculiti). Manifestato da un forte dolore nel sito di infiammazione, arrossamento degli occhi, fotofobia, fotofobia.
  7. Dacriocistite. Rara infiammazione delle ghiandole lacrimali. Manifestato da gonfiore rosso e doloroso della metà esterna della palpebra superiore con una caratteristica curvatura a S.
  8. Canalicolite. La malattia è spesso associata a congiuntivite. Manifestato da arrossamento agli angoli interni, edema, lacrimazione pronunciata.

Alta pressione intracranica

Un elevato ICP è la causa dell'aumento della pressione intraoculare, un fattore di rischio per il glaucoma. Se il nervo ottico è intatto, la condizione è chiamata ipertensione oculare. Ma l'indicatore di pressione ottimale è difficile da determinare, poiché ogni persona ha uno standard di sicurezza diverso per la pressione intracranica e intraoculare. Tuttavia, con questo problema, è importante monitorare regolarmente.

Importante! Questa condizione è anche innescata da alcuni farmaci. Ad alto rischio: persone di età superiore ai 40 anni, miopi, diabetici.

Allergia

Gli occhi sono molto sensibili, suscettibili a fattori irritanti, uno dei quali è gli allergeni. Sostanze che provocano reazioni mucose avverse:

  • cosmetici;
  • prodotti chimici domestici;
  • medicinali;
  • polline;
  • peli di animali;
  • polvere domestica.

Anche le allergie alle lenti a contatto sono comuni.

L'eliminazione del rossore in tali situazioni, di regola, è facilitata da farmaci antiallergici prescritti da un medico..

Abuso di alcool

L'alcol può alterare la vista, poiché un consumo eccessivo danneggia la funzione cerebrale (simile ai danni causati da un trauma). La sfocatura o la biforcazione si verificano spesso a causa della coordinazione indebolita dei muscoli oculari. Può verificarsi anche una reazione ritardata durante la guida di un veicolo.

Il fattore per cui gli occhi iniettati di sangue diventano rossi dopo aver bevuto alcolici è rappresentato dalla vasocostrizione. Una grande dose di alcol provoca il rilascio di noradrenalina e renina nel flusso sanguigno, un aumento della pressione, che provoca sanguinamento negli occhi.

Posizione e sintomi dell'emorragia

A seconda della posizione dei vasi danneggiati e, di conseguenza, delle emorragie, esistono i seguenti tipi:

  1. Sanguinamento sotto la congiuntiva (ipoftalmo).
  2. Emorragia nella camera anteriore dell'occhio (ifema).
  3. Emorragia vitreale (emoftalmo); l'emorragia di questo tipo è una delle condizioni più pericolose.
  4. Emorragia retinica.

Di solito, se l'occhio è iniettato di sangue, non ci sono altri segni di emorragia. Raramente, il dolore si verifica a causa di danni ai grandi vasi. Con un sanguinamento esteso, si può avvertire pressione.

Importante! In caso di sanguinamento esteso, il rossore e la presenza di sangue si estendono a tutto il bulbo oculare.

Assunzione di farmaci per l'arrossamento degli occhi

Occhi rossi, iniettati di sangue, infastidiscono molte persone. Ma non tutti sanno come sbarazzarsi dei guai. Il rossore può segnalare un problema serio, come un'infezione. Se il rossore è accompagnato da secrezione o altri sintomi, consultare il medico prima di iniziare il trattamento..

In assenza di problemi alla vista, sensibilità alla luce, dolore con arrossamento e presenza di sangue, vengono prescritti i seguenti farmaci:

  1. Lacrime artificiali. Consigliato per arrossamenti e presenza di sangue, provocati da secchezza, prurito, bruciore. Questi rimedi forniscono sollievo dai sintomi spiacevoli della sindrome dell'occhio secco..
  2. Antistaminici. Questi medicinali sono prescritti per arrossamenti, lacrimazione, prurito causati da allergie. La nomina di antistaminici appropriati richiede un appuntamento dal medico. Questi fondi hanno una durata breve, quindi vengono applicati 4 volte al giorno. Non sono destinati all'uso a lungo termine..
  3. Sostanze vasocostrittori. Questi farmaci agiscono esclusivamente contro il rossore, alleviano la presenza di sangue negli occhi, senza eliminarne la causa.

La rottura di vasi sensibili (arrossamento, sangue) può essere efficacemente prevenuta. La migliore prevenzione è evitare attività rischiose, smettere di fumare e fornire al corpo un sonno di qualità. Quando si utilizza qualsiasi mezzo per correggere la vista, è possibile ridurre il rischio di complicazioni acquistando lenti a contatto di alta qualità con licenza. Un'adeguata vitamina C e rutina aiuteranno. La rutina è una sostanza naturale che mantiene l'elasticità delle pareti vascolari, che previene le lacrime, quindi arrossamenti e sangue negli occhi. Si trova nella buccia di pomodori, kiwi, frutti di bosco, tè verde e nero. Si consiglia di includere il grano saraceno nel cibo.

6 cause di emorragia oculare

L'emorragia negli occhi può avere diverse cause, possono essere lesioni e disturbi funzionali molto gravi dei sistemi vitali del corpo. Il materiale fornirà una classificazione delle emorragie oculari e una spiegazione dei motivi per cui si verificano..

Tipi e differenze di sanguinamento negli occhi

Nei giovani, qualsiasi sanguinamento negli occhi è associato a un colpo o un combattimento accidentale. È probabile che le persone anziane pensino a un aumento della pressione sanguigna e comincino a consigliare vivamente di andare urgentemente da un terapista, o almeno di usare un tonometro.

Hyposhagmus

Questa è l'ingresso di sangue dai vasi sotto la congiuntiva. Nella diagnosi fatta dal medico nella storia della malattia, tale fuoriuscita di sangue nella sclera viene anche chiamata "emorragia subcongiuntivale nell'occhio". Le persone diagnosticheranno "il vaso è scoppiato", il che sarà anche corretto, perché un tale accumulo di sangue è causato dalla rottura dei capillari, da dove il sangue entra in quella parte del bianco dell'occhio, che si trova intorno all'iride.

Possibili ragioni

  1. Shock traumatico agli occhi; il suo lungo e forte attrito; un forte salto della pressione atmosferica (lavoro in serbatoi, camere a pressione, spazi chiusi sigillati, ecc.), Un colpo alla cornea da parte di un oggetto estraneo (un grande insetto ad alta velocità), esposizione a sostanze chimiche aggressive.
  2. Scarsa coagulazione del sangue causata da emofilia congenita o acquisita, uso incontrollato ed eccessivo di fluidificanti del sangue sotto forma di aspirina, dipiridamolo, eparina, ticlide, ecc..
  3. Un salto di pressione durante gli spasmi vascolari, il parto con i loro tentativi, stitichezza, acuto, "dal cuore", starnuti, soffiando il naso di un naso gravemente chiuso, un tentativo di sollevare un peso irragionevole, soffocamento, vomito, tosse convulsa.
  4. Infezioni agli occhi.
  5. Conseguenze della chirurgia oculare.
  6. Fragilità vascolare causata da carenza vitaminica con carenza di vitamine K e C; diabete, aterosclerosi, lesioni sistemiche del tessuto connettivo (vasculite, lupus).

L'iposfagmo, considerato un difetto estetico, è considerato la malattia più innocua e che si trasmette rapidamente. Rispetto agli ematomi sottocutanei (lividi), non cambia colore, ma diventa semplicemente pallido, dissolvendosi gradualmente. La sensazione di un blocco negli occhi in presenza di una tale emorragia può essere attribuita, piuttosto, a un disagio psicologico, in quanto un ostacolo è percepito maggiormente a livello di autoipnosi. Pertanto, la scomparsa di una macchia di sangue all'interno della sclera si verifica senza intervento medico..

Sebbene il riassorbimento della macchia rossa possa essere accelerato con colliri di iodio potassico. E se hai registrato l'inizio della formazione di un livido nella sclera e continua ad espandersi, interrompi questo processo instillando i popolari mezzi a goccia Vizin, Naphthyzin per gli occhi, Oktilia, ecc..

Hyphema

La posizione dell'emorragia è il compartimento tra l'iride (che conferisce ai nostri occhi il loro colore unico) e la lente esterna convessa della cornea trasparente. Questo posto è chiamato la camera anteriore dell'occhio..

Nello stato normale, la camera è riempita con un substrato trasparente di una composizione complessa. Hyphema è la fuoriuscita di sangue in questa camera. L'accumulo di tale sangue sembra un segmento nella parte inferiore dell'iride e più grande è l'emorragia, maggiore è l'area occupata da questo segmento. La camera anteriore, a seguito di un'estesa emorragia, può anche essere completamente riempita, conferendo all'iride, di qualunque colore fosse prima, un colore sanguinante puro..

Vedi anche: Perché gli occhi diventano rossi e come prevenire le malattie degli occhi?

La causa della patologia è sempre una nave rotta. Quali sono le cause più comuni di rottura?

Trauma

Tipi di lesioni:

  • Penetrante - con lesioni agli occhi che iniziano dalla cornea e più all'interno, formando un canale passante tra la cavità interna del bulbo oculare e l'ambiente esterno. Molto spesso, le ferite pugnalano oggetti appuntiti. Meno spesso - da colpi contundenti, ma poi il colpo deve essere forte.
  • Non penetrante. Con un tale effetto l'occhio può rimanere intatto, ma l'impatto risulta da una contusione, fino alla distruzione dinamica delle strutture interne dell'occhio. Questo tipo di lesione è quasi sempre dovuto all'impatto con forza contundente. Può essere accompagnato da una commozione cerebrale.
  • Anche tutte le procedure chirurgiche con gli occhi sono traumi..

Malattie dei bulbi oculari

Malattie dei bulbi oculari associate alla comparsa e alla crescita di vasi sanguigni difettosi nell'occhio (neovascolarizzazione). Le navi nuove hanno sempre alcuni difetti strutturali, motivo per cui le loro pareti sono più fragili di quelle ordinarie. Quando queste pareti si rompono con un'esposizione minima, si verifica un'emorragia nella cavità tra la cornea e l'iride.

La neovascolarizzazione si verifica da:

  • Angiopatia diabetica nel diabete
  • Difetti della rete venosa nella retina e inizio del suo distacco
  • Tumori agli occhi e infiammazione delle strutture intraoculari.

Diagnostica

L'evidenza dei segni della malattia non causa dubbi sulla diagnosi e al medico rimane, in base al fatto stesso di riempire la camera anteriore e alla quantità di sangue in essa, di prescrivere un trattamento. La diagnosi viene effettuata sulla base di semplici passaggi:

  1. Esame degli occhi con ifema
  2. Misurazione della pressione all'interno degli occhi con uno speciale tonometro
  3. Determinazione della percentuale di acuità visiva
  4. Esame dell'occhio con un metodo hardware (utilizzando un microscopio oftalmologico).

Prima del trattamento dell'ifema, un'accurata installazione delle cause del suo aspetto e l'eliminazione di fattori esterni che hanno causato tale patologia, come:

  • Annullamento dei farmaci emorragici (se il loro appuntamento è avvenuto)
  • Carenza di vitamine, se presente
  • Infezioni oftalmiche
  • Cattive abitudini, soprattutto fumo pesante

Tuttavia, se l'ifema occupa fino a 1/3 del segmento dell'iride, il suo riassorbimento è solo una questione di tempo. Per accelerare questo processo, utilizzare gocce del 3% di ioduro di potassio e farmaci progettati per ridurre la pressione intraoculare (Azopt, Timolol, Latanoprost).

Se il decorso dell'ifema è complicato, è indicato un intervento chirurgico..

Emoftalmo

Il corpo vitreo è normalmente un gel di trasparenza ideale, in cui il flusso luminoso che passa attraverso l'apertura della pupilla e focalizzato dal cristallino dovrebbe raggiungere liberamente la retina nell'emisfero posteriore dell'occhio. Eventuali inclusioni estranee, compreso il sangue, interferiscono con il passaggio della luce, provocando una sensazione di ostruzione di vari gradi di densità e opacità davanti agli occhi.

I casi di emorragia del vitreo, o emoftalmo, sono più spesso associati a infiammazione dolorosa della retina. Più precisamente, con rotture di microvasi che coprono questo emisfero interno sotto gli elementi fotosensibili.

Le ragioni

Le rotture vascolari sono possibili da:

  • Esposizione alla contusione (forte colpo alla testa con sintomi di commozione cerebrale) sullo sfondo della pressione intracranica causata da tale esposizione, che va ben oltre il range normale.
  • Rottura delle membrane dell'occhio da una lesione penetrante
  • Coaguli di sangue nei vasi retinici
  • Anomalie vascolari retiniche
  • Ematopatologie associate a bassa coagulazione
  • crisi ipertensive
  • Diabete
  • Problemi oncologici dell'occhio.
  • Un brusco aumento della pressione nello sterno a causa di tosse, dolori del travaglio, con forti spasmi di vomito, carichi di energia esorbitanti, starnuti).

Vedi anche: L'uso dello ioduro di potassio porta a risultati rapidi nel trattamento delle infezioni batteriche e fungine e il conseguente danno meccanico all'occhio, eliminando l'emoftalmo.

Non ci sono recettori nervosi nel gel vetroso, quindi una persona con emoftalmo non avverte dolore. L'emoftalmo può manifestarsi solo sotto forma di un calo della vista, a volte per completare la cecità.

Queste emorragie sono:

  • Totale, quando si riempie il volume interno dell'occhio di sangue di oltre ¾. Sono quasi sempre il risultato di effetti traumatici sull'occhio. Caratterizzato da cecità con presenza di percezione della luce, ma senza distinguere i dettagli del mondo circostante.
  • Subtotale, con un volume di riempimento del sangue da 1/3 a ¾. La causa più comune è la malattia vascolare diabetica. Allo stesso tempo, la visione è la distinzione delle sagome e dei contorni generali degli oggetti.
  • Parziale, con un volume della lesione inferiore a 1/3. Si osserva nei casi di insorgenza di distacco di retina, con ipertensione arteriosa o diabete progressivo. Manifestazioni: punti neri, striscia rossa o velo rosso negli occhi.

Trattamento

Le tattiche di trattamento, ad eccezione dei casi acuti, sono solitamente in attesa, perché l'emoftalmo in forma lieve si risolve senza alcun trattamento evidente sotto costante controllo medico per la possibilità di intervento in caso di complicanze. È meglio accelerare semplicemente il processo di riassorbimento del sangue prescrivendo farmaci appropriati. Ma per evitare complicazioni frequenti, è obbligatorio cercare aiuto medico.

Nei momenti critici, con l'inefficacia dei metodi di trattamento tradizionali, è richiesto un intervento chirurgico. Molto spesso viene eseguito sotto forma di vitrectomia, quando il corpo vitreo viene parzialmente o completamente rimosso. L'operazione viene mostrata quando:

  1. Emoftalmo, quando il distacco di retina si è già verificato o è iniziato ed è impossibile studiare questo processo o stabilire la causa della sua insorgenza.
  2. Nessun miglioramento 2-3 settimane dopo l'infortunio
  3. In un caso non traumatico, non c'è regressione dell'emorragia per 2-3 settimane
  4. L'emoftalmo è dovuto a una ferita con danni al rivestimento esterno dell'occhio.

Emorragia retinica

Possono essere considerati casi locali di emoftalmo - senza riempimento di sangue del volume dell'occhio che occupa l'umore vitreo. Ma ci sono anche differenze caratterizzate dalla comparsa di emorragie e dai loro effetti sulla vista..

Tipi di lesioni, a seconda della posizione delle lacrime e del luogo occupato dal sangue versato:

  1. Emorragie striate. Localizzazione: lo spessore della retina. Sembrano strisce sinuose chiare. Non si osservano rotture estese di vasi sanguigni con una tale emorragia.
  2. Arrotondato. Spesso si trovano più in profondità di quelli tratteggiati, sembrano cerchi ben definiti.
  3. Preretinale. Localizzazione della posizione: gli strati inferiori del gel vitreo, situati vicino alla retina. Sono chiaramente suddivisi in elementi sagomati e plasma sanguigno, si chiudono alla vista i vasi posti sotto che alimentano la retina.
  4. Sottoretinale. Situato sotto il livello della retina. I loro contorni sono sempre sfocati a causa del fatto che i vasi si trovano sopra i siti di rottura.

La sintomatologia è caratterizzata da un improvviso calo dell'acuità visiva e, spesso, in un determinato settore del campo visivo, dove è presente una macchia di lesione vascolare locale. Nessun dolore o altre sensazioni spiacevoli.

La diagnostica è semplice ed economica, viene eseguita da un oftalmologo in un policlinico con attrezzatura standard per questi casi. La chiarezza della visione, i suoi campi per settori sono determinati, un tomogramma computerizzato viene rimosso (se possibile e disponibile). Per valutare lo stato dei vasi, è possibile eseguire l'angiografia: utilizzare sostanze fluorescenti per diagnosticare.

Trattamento

Per eliminare il rischio di perdita della vista, la malattia viene trattata in ospedale. Il trattamento viene effettuato in due modi possibili:

  1. conservatore
  2. utilizzando la coagulazione laser.

Il primo metodo, utilizzando:

  • Farmaci corticosteroidi
  • Angioprotettori
  • Antiossidanti
  • Antifiammatori non steroidei
  • Diuretici
  • Farmaci che controllano la pressione all'interno dell'occhio

La coagulazione laser viene utilizzata durante le emorragie retiniche estese, quando i metodi terapeutici tradizionali non danno l'effetto desiderato o c'è la possibilità che ci siano complicazioni.

Prevenzione del sanguinamento negli occhi

A causa dell'imprevedibilità delle patologie descritte, non sarà possibile proteggersi completamente da questa malattia. Ma puoi ridurre notevolmente i rischi, prima di tutto smettendo di fumare e bere alcolici, oltre a eliminare il carico proibitivo per gli occhi. Il secondo fattore di rischio è solitamente un'attività fisica eccessiva con segni identificati di fragilità vascolare. Poi arriva un sistema immunitario debole e il diabete mellito insulino-dipendente. Quando compaiono i primi segni di patologia, si dovrebbe ritenere di regola che è obbligatorio, almeno una volta all'anno, visitare l'ufficio dell'oculista.

Conclusione

Il passaggio degli esami medici dovrebbe diventare la regola, soprattutto se ci sono i prerequisiti per il verificarsi di patologie associate a emorragie oculari di tutti i tipi. Ciò è particolarmente vero per le persone di età che iniziano a degradare i cambiamenti nella proteina dell'occhio associati alla conduzione ottica della luce negli occhi. Puoi prolungare il periodo di attività creativa e fisica solo monitorando la tua salute e rivolgendoti per tempo a oftalmologi specializzati.

Perché si verifica un'emorragia negli occhi? Cosa fare, chi contattare e come trattare?

L'emorragia è solitamente chiamata sangue accumulato che lascia i vasi e riempie la cavità del bulbo oculare e il suo tessuto. Sangue negli occhi, cosa fare? La diagnosi esatta è stabilita da specialisti: medici che lavorano in microchirurgia e oftalmologi. L'emorragia negli occhi, le cui cause e il cui trattamento dovrebbero essere eseguiti in modo tempestivo, sono suddivisi in diversi tipi.

Questi includono:

  • Hemophthalmus;
  • Hyphema;
  • Influenze preretiniche, sottoretiniche e subcongiuntivali chiamate iposagmo.

I segni principali del fenomeno includono la cefalea a grappolo e la comparsa di un punto caratteristico, l'edema sotto l'occhio, che altera la vista.

Questa patologia non influenzerà la vista, ma ridurrà la sua acutezza. La comparsa di complicazioni è possibile se gli occhi sono regolarmente coperti di sangue.

  1. Cause di lividi
  2. Sintomi
  3. Galleria fotografica
  4. Procedure di guarigione
  5. Dalla farmacia vengono solitamente utilizzati farmaci:
  6. Video che ti interesseranno!
  7. Rimedi popolari

Cause di lividi

Molti sono interessati a ciò che causa un'emorragia nella zona degli occhi. Gli occhiali vengono spesso sostituiti con lenti che, se montate in modo errato, possono causare lividi. In quel momento, si verifica un'irritazione meccanica della mucosa, compaiono i sintomi corrispondenti.

Una persona ha la sensazione di sabbia negli occhi, ma i piccoli vasi sono feriti. I lividi scompaiono senza trattamento se non si utilizzano le lenti per un certo periodo di tempo, quindi si sceglie l'opzione appropriata in modo che il fenomeno non si ripresenti.

Durante il periodo di gravidanza, il corpo di una donna è soggetto a un forte stress, che può portare alla rottura di piccoli vasi negli occhi. Nel tempo, scompaiono senza l'intervento di specialisti. Perché inondazioni, pressione o altri fattori? Lo sport e il duro lavoro fisico possono causare un fenomeno spiacevole. Affinché le macchie scompaiano, è necessario ridurre l'intensità dello stress sul corpo..

Con voli lunghi e frequenti, la pressione oculare cambia, il che influisce negativamente sui vasi sanguigni. Sono danneggiati, provocando un'emorragia, che scompare in pochi giorni senza procedure mediche..

Un altro motivo per cui gli occhi sanguinano è una tosse tesa causata da un'infezione o un'allergia. Il piccolo punto rosso nell'occhio scomparirà con il trattamento della malattia sottostante.

Gli occhi sanguinanti possono terrorizzare una persona, ma dovresti calmarti e capire il motivo del verificarsi del fenomeno. Nella maggior parte dei casi, l'aspetto del problema si osserva con una ferita alla testa, dopo un colpo alla zona della testa e del busto.

L'ematoma del bulbo oculare si forma a causa della rottura di piccoli capillari, che non è raro in caso di forti sbalzi di temperatura, condizioni meteorologiche avverse, mancanza cronica di sonno, affaticamento degli occhi, cattive abitudini, ingestione di corpi estranei e assunzione incontrollata di farmaci che influenzano la coagulazione del sangue.

Con uno di questi fattori, potresti notare un coagulo di sangue negli occhi..

Questo elenco di motivi è indicato come manifestazioni innocue che indicano la necessità di cambiare il proprio stile di vita. Il riempimento regolare dell'occhio con il sangue porta allo sviluppo di coaguli di sangue nell'area della retina. Se il problema scompare per molto tempo, alcuni potrebbero scambiarlo per vasi pronunciati negli occhi. Questo giudizio è sbagliato.

Attenzione! La lesione non è l'unica causa di sanguinamento nell'occhio di un adulto. Malattie e patologie d'organo possono portare a lividi.

La causa principale dell'emorragia è considerata una ridotta circolazione sanguigna e un basso livello di coagulazione del sangue. Nel tempo, i vasi perdono la loro elasticità e diventano fragili, quindi il sangue entrerà nella sclera dell'occhio. Il trattamento di un tale fenomeno costa un ordine di grandezza superiore rispetto ai normali lividi. Quando l'occhio è intorpidito dal sangue, non è raro che si verifichino diabete mellito complicato, ipertensione, endoarterite e aterosclerosi..

Un tale fastidio può essere causato da processi infiammatori negli occhi..

Con l'infiammazione della coroide principale, dell'iride, dell'irite e dell'uveite, l'afflusso di sangue viene interrotto e il sangue appare negli occhi. In una persona con miopia, compaiono crepe sui vasi degli occhi, che portano al fatto che l'occhio è coperto di sangue. Si verifica dopo la nascita di un bambino, a causa della tosse e del lavoro fisico.

Le patologie rare includono tumori di varie eziologie. Portano al fatto che la pressione sanguigna, che provoca la rottura dei vasi sanguigni, aumenta. Una diminuzione del numero di piastrine e l'insorgenza di anemia sono diventati uno dei rari motivi per cui l'occhio è gonfio di sangue..

L'aspetto di un tale problema nel bulbo oculare non dovrebbe passare inosservato. Si consiglia di contattare immediatamente uno specialista che selezionerà un metodo di trattamento efficace. In questo caso, il medico tiene conto di tutti i fattori, in particolare la dimensione della lesione. Per gravità, il fenomeno è diviso in piccolo, medio e forte.

Attenzione! È possibile trattare un'emorragia da lieve a moderata e gravi lividi provocano la perdita della vista, che in molti casi non può essere restituita.

Sintomi

La localizzazione dell'accumulo di sangue è diversa, quindi si distinguono le principali aree di danno:

  • Orbita. La cavità dell'orbita è piena di sangue a causa della contusione dell'orbita dell'occhio, derivante da vasculite o malattie del sangue. Il problema è accompagnato da parziale perdita della vista, rigonfiamento, spostamento in avanti del bulbo oculare, mobilità limitata degli organi. Gli occhi iniettati di sangue indicano una frattura della base del cranio se il livido ha la forma di occhiali.
  • Camera anteriore dell'occhio. Con ifema, appare una formazione rossa con bordi lisci. Il sangue si diffonde all'intera cavità della camera oculare o copre il fondo. La perdita della vista non viene osservata e la macchia insanguinata scomparirà nel tempo.
  • Retina. L'accumulo di sangue porta alla sfocatura dei contorni degli oggetti, il che rende difficile riconoscere gli oggetti. Il fenomeno che colpisce la retina è accompagnato da un mal di testa nella zona delle tempie dell'occhio colpito. Allo stesso tempo, un velo insanguinato appare davanti agli occhi..
  • Umor vitreo. L'emoftalmo è una formazione marrone che si trova dietro l'obiettivo. Ciò è dovuto a lesioni vascolari senza influire sulla lente. Con l'emoftalmo completo, la vista è persa. La perdita della vista parziale è spesso causata dal distacco della retina o dall'atrofia del bulbo oculare.

L'emorragia si osserva con pareti sottili e fragili dei vasi oculari, mentre l'elasticità dei tessuti viene persa. Un livido su uno scoiattolo indica un danno..


Articolo Successivo
Lupus eritematoso sistemico - descrizione, sintomi e trattamenti