Cambiamenti metabolici nel miocardio


Il cuore è l'organo centrale del sistema circolatorio. È costituito da tre strati: endocardio, epicardio e miocardio. Lo strato mucoso interno è l'endocardio, l'esterno del cuore è fuso con il pericardio e l'epicardio collega entrambe le parti dello strato sieroso. La parte principale è occupata dallo strato muscolare medio: il miocardio.

Il miocardio è il rivestimento più spesso del cuore. L'unità strutturale è il cardiomiocita. Le cellule sono in grado di trasmettere una carica cinetica, che determina la capacità del muscolo di contrarsi e rilassarsi.

Lo strato intermedio è costituito da fibre striate trasversali universali attorcigliate in un fuso.

Una stretta connessione di fibre consente al miocardio di rilassarsi e contrarsi, ovvero di espellere il sangue dalla cavità dell'organo sotto pressione per fornire nutrienti e ossigeno a organi e sistemi.

Connessioni o setti fibrosi partono dal miocardio, dividendo il cuore in parti: 2 ventricoli e 2 atri.

La membrana cardiaca centrale ha molte funzioni:

  • generazione di impulsi elettrici;
  • condurre l'eccitazione;
  • contrazione in risposta a irritazione o agitazione;
  • capacità di rispondere agli impulsi.

Diverse migliaia di litri di sangue passano attraverso il muscolo cardiaco al giorno.

Normalmente, il miocardio pompa il fluido biologico, ma quando si verificano processi patologici, la circolazione sanguigna è ostacolata e si sviluppano malattie.

  1. Perché si verificano cambiamenti metabolici nel miocardio
  2. Malattie associate a cambiamenti metabolici
  3. Classificazione dei cambiamenti
  4. Il primo tipo di patologia
  5. Il secondo tipo di disturbo
  6. Sintomi
  7. Quando ea quale medico contattare
  8. Metodi diagnostici
  9. Perché i cambiamenti metabolici sono pericolosi se non trattati?
  10. Metodi di trattamento
  11. Misure preventive
  12. Video interessante: cos'è il miocardio

Perché si verificano cambiamenti metabolici nel miocardio

I cambiamenti metabolici nel miocardio sono un fenomeno patologico che si verifica solo sul sistema vascolare-cardiaco e implica un cambiamento nei segmenti nelle isoline elettrocardiografiche.

Il metabolismo è una reazione biochimica caratterizzata dallo scambio tra sostanze, con rilascio di metaboliti. Il processo è seguito da:

  • gruppi di vitamine;
  • enzimi;
  • elettroliti;
  • lipoproteine;
  • componenti proteiche.

Una malattia non è una malattia, ma una complicazione sullo sfondo di forme croniche di altre malattie.

I cambiamenti metabolici possono essere patologici e fisiologici. Fisiologici includono:

  • fumare;
  • l'uso di bevande alcoliche;
  • abuso di sostanze;
  • shock emotivo sopportato;
  • movimenti attivi per lungo tempo (ad esempio, danza veloce);
  • lavoro fisico insopportabile;
  • esposizione alle radiazioni;
  • lavorare con un meccanismo vibrante;
  • gravidanza;
  • inalazione di vapori velenosi (attività professionale).

Le cause non patologiche sono temporanee e non costituiscono motivo di terapia. Si consiglia ai pazienti di riposare e ripetere il test.

È possibile rilevare i cambiamenti nel processo metabolico solo sul cardiogramma.

Le cause patologiche includono cuore cronico e malattie sistemiche.

Sullo sfondo di un impatto negativo, si verifica un fallimento nel lavoro coordinato dei cardiomiociti. Si verifica uno squilibrio nel miocardio, la quantità di fosfati diminuisce e l'equilibrio degli ioni di acido lattico è disturbato.

Il processo patologico nel miocardio non dipende dalla causa, tuttavia, con un fattore fisiologico, i cambiamenti scompaiono da soli.

Con un effetto patologico, i processi metabolici vengono interrotti e i cardiomiociti perdono la loro funzionalità. In questa situazione non sono escluse conseguenze fatali, fino alla morte inclusa..

Malattie associate a cambiamenti metabolici

Molto spesso, un disturbo viene diagnosticato con l'insorgenza di patologie cardiovascolari:

  1. L'ipertensione è una malattia caratterizzata da ipertensione persistente nei vasi sanguigni arteriosi.
  2. Angina pectoris: mancanza di ossigeno nello strato intermedio del muscolo cardiaco.
  3. Cardiosclerosi: deformazione delle valvole da parte del tessuto connettivo.
  4. Aritmia - violazione del ritmo sinusale in un lato più grande (più frequente) o più piccolo (polso raro).
  5. Vasculite - infiammazione immunopatologica dei vasi sanguigni di vari calibri.
  6. Il reumatismo è una malattia in cui si formano noduli reumatoidi a causa dell'infiammazione cronica del tessuto cardiaco.
  7. Distrofia miocardica: danni ripetuti allo strato muscolare. È accompagnato da sintomi pronunciati.

Oltre alle malattie "cardiache", esiste un gruppo di malattie che aumentano il rischio di cambiamenti negativi nell'organo centrale dell'afflusso di sangue:

  • obesità 1 e 2 gradi;
  • ipovitaminosi o carenza di vitamine;
  • malattie infettive;
  • infezioni virali e batteriche di un decorso lieve;
  • tireotossicosi;
  • menopausa;
  • diabete mellito di tipo 1 e 2;
  • sindrome dispeptica sotto forma di vomito e diarrea;
  • ipertermia e febbre sullo sfondo di una malattia batterica o virale;
  • anemia;
  • patologia degli organi ENT;
  • malattie gastrointestinali: pancreatite, ulcera peptica, coliche intestinali, epatosi, cirrosi;
  • malattia da urolitiasi;
  • nefropatia.

Un paziente può avere diverse malattie latenti, ma questo aumenta solo il rischio di sviluppare disturbi metabolici nel lavoro del cuore..

Classificazione dei cambiamenti

I disturbi metabolici sono di due tipi. Entrambi i tipi di patologie sono pericolosi, poiché non sono escluse gravi conseguenze della malattia e aumenta il rischio di morte.

Il primo tipo di patologia

Si sviluppa a seguito di una violazione del metabolismo del sale marino nei processi infiammatori degli strati del cuore. La sezione trasversale delle fibre scompare, non c'è infiltrazione di cardiomiociti, ma i nuclei cellulari sono preservati.

Le modifiche sono curabili, quindi il rischio di complicanze è minimo.

Il secondo tipo di disturbo

I nuclei cellulari vengono distrutti, la striatura incrociata scompare completamente, il processo patologico colpisce la miofibilla.

Fuochi microscopici con bordi necrotici si formano nel miocardio e si verifica l'infiltrazione cellulare. La funzionalità dell'organo sta gradualmente diminuendo.

Se non trattata, si osservano danni muscolari organici e fibrosi delle pareti cardiache.

Distinguere tra il tipo di malattia: diffusa e dismetabolica.

Il tipo diffuso si verifica sullo sfondo di un processo infiammatorio con una violazione dell'equilibrio del sale marino. I cambiamenti diffusi sono pericolosi per il paziente.

Il tipo dismetabolico si verifica a causa della carenza di nutrienti, oligoelementi e ossigeno.

La violazione dell'afflusso di sangue all'organo è dovuta alla presenza di malattie acute, nonché in caso di avvelenamento con veleni, prodotti chimici o alcol.

Sintomi

Il quadro clinico con cambiamenti patologici nel metabolismo nel miocardio:

  • vertigini periodiche;
  • pallore della pelle;
  • cuciture e dolori doloranti nella regione del torace;
  • diminuzione delle prestazioni;
  • stanchezza rapida e mancanza di respiro;
  • svenimento;
  • la salute generale peggiora.

Spesso i pazienti attribuiscono i segni caratteristici al superlavoro o alla stanchezza cronica. Se si verificano questi sintomi, non rimandare la visita dal medico..

Quando ea quale medico contattare

I cardiologi sono coinvolti nel trattamento dei disturbi cardiaci. Gli specialisti eseguono misure diagnostiche speciali e, dopo aver identificato le cause della malattia e la malattia stessa, prescrivono un trattamento.

Prima il paziente cerca aiuto medico, prima la funzione miocardica si normalizza..

Se una persona soffre di dolore al petto, vertigini e mancanza di respiro, è necessario contattare immediatamente uno specialista.

Metodi diagnostici

La diagnosi della malattia viene eseguita in ambiente ospedaliero. Il medico raccoglie la storia del paziente, ascolta i reclami e ascolta il battito cardiaco.

È possibile integrare il quadro clinico e confermare la diagnosi conducendo ricerche su dispositivi moderni.

Tipi di ricerca per stabilire una diagnosi e identificare la causa dei cambiamenti metabolici:

  1. Elettrocardiografia.
  2. Monitoraggio giornaliero.
  3. Diagnosi ecografica del cuore (ECHOKG).
  4. Doppler.
  5. Angiografia a contrasto.
  6. Scintigrafia a contrasto.

Le procedure diagnostiche sono integrate da analisi di laboratorio su urine e sangue.

A volte vengono utilizzati metodi diagnostici nucleari: TC e RM per valutare le condizioni generali del sistema circolatorio.

Perché i cambiamenti metabolici sono pericolosi se non trattati?

La mancanza di terapia per il metabolismo alterato dello strato muscolare cardiaco porta a gravi disturbi.

L'ipossia prolungata in combinazione con cause infiammatorie compromette l'afflusso di sangue all'organo, si sviluppano cambiamenti distrofici.

La concentrazione di acido lattico, sodio e potassio aumenta.

Il risultato di cambiamenti non trattati nel miocardio è insufficienza cardiaca, cardiopatia ischemica, necrosi delle lesioni focali e morte a causa di ipossia acuta.

Metodi di trattamento

Il trattamento competente e completo della malattia previene il verificarsi di gravi complicazioni. Durante il trattamento, il paziente deve riconsiderare lo stile di vita e l'alimentazione..

Si raccomanda di osservare il riposo a letto in caso di un grave processo patologico.

Il trattamento viene effettuato con farmaci, a seconda del tipo di disturbo e della presenza di una causa a causa della quale si è verificato il fallimento metabolico.

Per eliminare la malattia, vengono prescritti i seguenti farmaci:

  • farmaci che normalizzano i processi metabolici;
  • farmaci che migliorano la composizione chimica del sangue;
  • antispastici di azione generale;
  • complessi vitaminici;
  • fluidificanti del sangue;
  • medicinali sedativi;
  • farmaci volti a ripristinare il ritmo delle contrazioni cardiache.

Quando si stabilisce la causa, viene eseguita la terapia sintomatica.

La terapia è completata dall'assunzione di oligoelementi cardiaci - potassio e magnesio, nonché antiossidanti per mantenere il corretto funzionamento del sistema cardiovascolare.

Misure preventive

Il principale metodo di prevenzione è il trattamento tempestivo delle patologie cardiache e delle malattie di altri organi e sistemi.

I pazienti devono condurre uno stile di vita attivo e per prevenire l'insufficienza cardiaca, esercitare la terapia fisica, respirare aria fresca e visitare un massaggiatore.

La natura del cibo e dello stile di vita gioca un ruolo importante. Con un aumento del rischio di formazione di disturbi metabolici del miocardio, le cattive abitudini dovrebbero essere abbandonate. Mangia più frutta e verdura fresca, segui il regime di consumo.

Diagnostica e trattamento dei cambiamenti metabolici nel miocardio

Il cuore umano è costituito da diversi reparti, ognuno dei quali è responsabile di una funzione specifica. I processi patologici possono iniziare in qualsiasi parte dell'organo e la maggior parte di essi interrompe la struttura e l'attività del miocardio. Molti non capiscono cosa sia un tale disturbo, altri sono ben consapevoli di questa condizione. Di solito, le patologie indicano la presenza di malattie cardiache, che sono croniche e si trovano nella fase iniziale di sviluppo. I cambiamenti metabolici nel miocardio sono un disturbo comune che può verificarsi in una persona di qualsiasi età, anche un bambino. Un elettrocardiogramma (ECG) può rilevare un tale disturbo..

Cos'è la patologia

I cambiamenti metabolici nel miocardio non sono considerati una malattia indipendente, ma sono il risultato di altre malattie croniche che si verificano in quest'area. Il termine è più comunemente usato dai medici che interpretano i risultati dell'ECG. Tali deviazioni possono interrompere l'attività contrattile del cuore, quindi è importante diagnosticare e trattarle in tempo. Il processo metabolico coinvolge molte sostanze biologiche diverse ed è una serie di reazioni di tipo biochimico che si verificano all'interno di una cellula miocardica chiamata miocita.

Quali sostanze sono coinvolte nel processo:

  1. vitamine;
  2. componenti proteici;
  3. carboidrati;
  4. elettroliti;
  5. enzimi;
  6. lipoproteine.

I cambiamenti metabolici nel miocardio si verificano a causa di un fallimento della circolazione sanguigna nelle cellule dei cardiomiociti. A causa di questa violazione, nei tessuti del cuore appare uno squilibrio energetico. Tali processi influenzano negativamente la composizione ionica delle cellule miocardiche e l'area dello spazio intercellulare. L'insorgenza della patologia è solitamente formata dall'accumulo di grandi volumi di protoni e depositi ionici di acido lattico. Inoltre, vi è una diminuzione dei fosfati, che sono caratterizzati da un alto contenuto di composti ad alta energia.

Tali deviazioni sono pericolose in quanto servono da innesco per lo sviluppo di disturbi metabolici irreversibili in generale e le funzioni metaboliche dei cardiomiociti regolano tutti i processi vitali che si verificano nelle cellule miocardiche. Anche piccoli cambiamenti nell'attività comportano la comparsa di reazioni patologiche distruttive che possono provocare lo sviluppo di un infarto o la morte..

Le ragioni

Cambiamenti moderati nel miocardio ventricolare, registrati da un ECG, possono essere presenti anche in una persona sana e sono una conseguenza di ragioni fisiologiche. Tali deviazioni sono considerate innocue e si normalizzano da sole dopo un breve periodo di tempo. Ciò può accadere perché prima di sottoporsi al cardiogramma, il paziente:

  • ballato attivamente tutta la notte;
  • aveva abusato di alcol e tabacco, droghe il giorno prima;
  • ha sofferto di grave eccitazione o sofferenza emotiva;
  • esperienza di attività fisica grave;
  • lavorato con meccanismi che generano vibrazioni;
  • era in condizioni di radiazioni.

In questo caso, un buon sonno e riposo aiuteranno a normalizzare i processi cardiaci. Le ragioni fisiologiche differiscono anche in quanto una persona non avverte sintomi spiacevoli e si sente bene, quindi non si parla di malattia.

Tuttavia, accade che tali deviazioni siano causate dalla patologia. In una situazione del genere, le persone spesso si sentono male, sono preoccupate per le manifestazioni della malattia. La maggior parte di tutti i casi di cambiamenti nel metabolismo cardiaco sono provocati da malattie dell'organo stesso. Più spesso è l'angina pectoris che causa un processo patologico simile. Un disturbo si sviluppa sullo sfondo di una mancata corrispondenza tra il flusso sanguigno nel miocardio e l'attività fisica. Un disturbo si verifica a causa della formazione di placche aterosclerotiche sulle pareti delle arterie coronarie. Ostruiscono la circolazione sanguigna e ne interrompono il passaggio.

Malattie cardiache che causano cambiamenti metabolici:

  1. distrofia miocardica;
  2. ipertensione arteriosa;
  3. cardiopatia reumatica;
  4. aritmia;
  5. vasculite;
  6. malattia ipertonica;
  7. cardiosclerosi.

Ci sono malattie che non appartengono alla categoria del cuore, possono anche provocare l'insorgenza di cambiamenti nei processi metabolici nel miocardio.

  • Obesità di qualsiasi grado.
  • Mancanza di vitamine nel corpo.
  • Diminuzione del livello di emoglobina nel sangue (anemia).
  • Ipoavitaminosi.
  • Pancreatite acuta, dieta vegetariana o assorbimento intestinale di componenti proteiche.
  • Febbre, grave diarrea e vomito accompagnati da una significativa perdita di liquidi ed elitroliti.
  • Processi infiammatori del corpo di un decorso cronico, carie, tonsillite.
  • Danni al sistema endocrino, tiroide, ghiandola pituitaria. Tireotossicosi, menopausa, diabete mellito.
  • Alcolismo cronico che porta alla cirrosi epatica.
  • Malattie del decorso acuto di natura infettiva, virale o batterica: herpes, influenza o tonsillite.
  • Esposizione a sostanze chimiche sul corpo umano attraverso il contatto con prodotti per la pulizia della casa o durante l'assunzione di determinati farmaci.
  • Fallimento della funzione escretoria del fegato e dei reni.

Quando una persona ha più di un motivo, ma diversi, la probabilità di sviluppare disturbi metabolici aumenta in modo significativo.

Inoltre, i medici distinguono due tipi di malattie. A seconda del tipo, viene prescritto un trattamento.

  1. Il primo tipo si distingue per la scomparsa della striatura del tessuto delle fibre della sezione trasversale nella zona interessata, nonché per l'assenza di infiltrazioni cellulari, mentre i loro nuclei rimangono intatti. Questo tipo di malattia di solito parla del processo iniziale di disturbi che si prestano bene alla correzione senza causare complicazioni e passaggio a uno stadio più grave..
  2. Il secondo tipo è caratterizzato dalla completa assenza di striatura trasversale del tessuto miofibillare e i nuclei cellulari sono completamente distrutti. Inoltre, è presente una lesione da microfuoco di alterazioni necrotiche, con manifestazione di infiltrazione cellulare lungo la parte periferica. Tali reazioni possono provocare fibrosi di zone patologiche e disturbi organici del muscolo cardiaco.

La gravidanza è spesso un fattore scatenante per molte malattie e anche il cuore può subire cambiamenti simili. Vari disturbi, in particolare anemia e squilibri ormonali, sono in grado di avviare un processo così distruttivo. Di solito non è necessario interrompere il portamento di un bambino, ma è necessario curare la malattia, eliminando la causa del suo verificarsi. L'insufficienza cardiaca può diventare una pericolosa complicanza della condizione in una donna incinta..

Sintomi

Se i cambiamenti metabolici nel miocardio sono provocati da ragioni fisiologiche, la persona non sperimenterà disagio. Quando si tratta di patologia, i sintomi possono manifestarsi con vari gradi di intensità. Tra le altre cose, le manifestazioni cliniche dipendono dalla malattia a causa della quale si sono verificati tali disturbi..

  • Perdita di forza e debolezza.
  • Sensazioni di dolore che si manifestano nella parte sinistra dello sterno e hanno un carattere lancinante.
  • La pelle diventa pallida.
  • Le prestazioni umane sono notevolmente ridotte.
  • Vertigini che si verificano periodicamente.
  • Problemi respiratori, mancanza di respiro, anche quando la persona è calma o addormentata.
  • Coscienza alterata.

Se si verificano tali segni clinici, è necessario andare immediatamente dal medico e sottoporsi a un esame approfondito. Quando le persone trascurano tali misure e trattamenti, le complicazioni si sviluppano rapidamente, peggiorando gravemente il benessere del paziente e la prognosi della malattia. Tuttavia, più spesso una persona non avverte alcun problema nelle sue condizioni e apprende una tale diagnosi dai risultati di un cardiogramma. Solo uno specialista capirà la situazione e prenderà la decisione giusta sulla prescrizione di farmaci o sull'utilizzo di un altro metodo di terapia.

Varietà

La classificazione dei cambiamenti metabolici nel miocardio viene effettuata per tipo. Esistono due di questi tipi: diffuso e dismetabolico..

Anomalie diffuse nel miocardio si sviluppano a causa di processi infiammatori nel cuore, ad esempio la miocardite. Spesso i medici identificano un fattore provocatorio sotto forma di distrofia miocardica ventricolare sinistra. Anche tali violazioni possono essere il risultato di un'eccessiva attività fisica e dell'uso di determinati farmaci. I cambiamenti diffusi contribuiscono al disturbo del metabolismo del sale marino, che è mortale per il corpo umano.

Il tipo di disturbo dismetabolico indica un fallimento nei processi biochimici e fisico-chimici delle cellule. Di solito, tali cambiamenti si riscontrano nelle persone con lesioni ischemiche o angina pectoris. Altre patologie della regione del cuore possono anche provocare questo tipo di malattia. La causa del disturbo è solitamente una violazione della circolazione sanguigna nell'area del cuore, a seguito della quale l'organo riceve meno ossigeno e altri nutrienti. Un'altra patologia simile è causata da alcolismo, avvelenamento da sostanze velenose e carenza di vitamine..

I cambiamenti del miocardio cicatriziale compaiono a causa di lesioni necrotiche, ad esempio con un infarto. Di solito tali manifestazioni si osservano nell'area della parete posteriore del miocardio..

Misure diagnostiche

Affinché il quadro clinico sia il più accurato, il paziente deve sottoporsi a una serie di procedure di esame. Il medico decide individualmente, in ogni caso, la nomina di specifici tipi di diagnosi..

  1. Esame ecografico del cuore. Questo evento aiuterà il medico a studiare le caratteristiche strutturali del miocardio, a rilevare anomalie nella circolazione sanguigna in quest'area e anche a vedere se ci sono violazioni nell'organo e determinare quali sono..
  2. Monitoraggio giornaliero ECG. Questo esame viene eseguito utilizzando un apparecchio che registra i dati ECG 24 ore su 24. Questo dispositivo portatile è attaccato al corpo di una persona e sospeso alla cintura. Questo metodo diagnostico consente di indagare sul lavoro dell'organo e identificare eventuali deviazioni nel ritmo.
  3. Angiografia. Utilizzando questo metodo, i medici esaminano le condizioni delle arterie, dei vasi sanguigni e della loro attività. Il passaggio di un tale evento richiede l'introduzione di un preparato contenente iodio nel corpo umano, che non è adatto a tutti.
  4. Scintigrafia miocardica. La tecnica aiuta i medici a vedere le aree malsane del cuore evidenziate con un colore diverso sul monitor. Prima di condurre questa diagnosi, i medici iniettano al paziente un piccolo isotopo, che tende ad accumularsi nei tessuti sani dell'organo. Questa funzione consente di valutare con precisione lo stato del cuore..

A seconda dei sospetti del medico, possono essere utilizzati altri metodi diagnostici..

Terapia

Il trattamento dei disturbi metabolici si basa sull'eliminazione della causa che ha scatenato la malattia. Quando le patologie del sistema cardiovascolare sono un tale fattore, vengono utilizzati farmaci che migliorano i processi biochimici nel miocardio e in altri farmaci. Se la malattia si è sviluppata a causa di altri disturbi, i farmaci verranno prescritti in base alla loro varietà di queste malattie. Di solito, l'azione dei fondi è volta a stabilizzare il funzionamento dell'organo..

  • ripristinare il ritmo dell'organo;
  • complessi di vitamine che hanno un effetto benefico sull'attività del cuore;
  • allevia lo spasmo delle arterie coronarie e riduce l'edema delle pareti dei vasi;
  • normalizzare i processi metabolici nel miocardio;
  • fluidificare il sangue, che impedisce la formazione di coaguli di sangue nelle arterie.

Non dobbiamo dimenticare misure aggiuntive che aiutano a migliorare le condizioni di tutto il corpo. Uno stile di vita corretto e sano, una buona alimentazione, un buon sonno e un tempo di riposo sufficiente possono accelerare in modo significativo l'inizio dell'effetto terapeutico dell'assunzione di farmaci. Il cibo del paziente deve essere riempito con verdura, frutta e carne magra. Le vitamine e le proteine ​​contenute in tale alimento regoleranno molti processi vitali. I cibi grassi e fritti nocivi influenzano negativamente il lavoro del cuore, ostruiscono i vasi sanguigni con placche di colesterolo e hanno un effetto negativo sul corpo nel suo insieme.

L'attività fisica è necessaria per tali pazienti, poiché aumenta la circolazione sanguigna in tutto il corpo, saturando il cuore e altri reparti con ossigeno e altri nutrienti. Un completo rifiuto delle cattive abitudini è la chiave per il normale benessere e salute..

Quindi, quali sono i cambiamenti metabolici nel miocardio? Questo è un processo di interruzione dei processi metabolici nelle cellule cardiache - cardiomiociti, che da una catena provoca un fallimento dell'attività dell'organo e, di conseguenza, dell'intero organismo. È facile provocare un processo così negativo, ma normalizzarlo è abbastanza difficile e talvolta impossibile. Devi prenderti cura della salute del tuo cuore, perché questo è l'organo principale del corpo, da cui dipende l'attività di tutti i sistemi. Esistono molti metodi diversi per ripristinare i processi metabolici del miocardio, ma a volte anche loro sono impotenti.

Cambiamenti metabolici nel miocardio: che cos'è?

Processi metabolici

Cambiamenti metabolici nel miocardio, cosa sono? Questa non è una malattia. Questo termine è generalmente inteso come un complesso di reazioni biochimiche metaboliche all'interno delle cellule. La violazione dei processi metabolici è espressa nella deviazione dei segmenti ECG dall'isolina. Tali processi possono portare a una violazione della contrattilità del muscolo cardiaco..

I disturbi metabolici si verificano con il coinvolgimento di varie sostanze biologiche:

  • carboidrati,
  • proteine,
  • elettroliti,
  • enzimi,
  • lipoproteine,
  • vitamine.

Il ruolo principale è dato all'equilibrio di sodio, potassio, calcio e magnesio. Modesti cambiamenti metabolici nel miocardio si sviluppano sullo sfondo di un regime e uno stile di vita impropri. Una volta ripristinati, scompaiono. Nella pratica medica, i disturbi metabolici (MN) vengono diagnosticati con malattie come:

  • angina,
  • cardiomiopatia,
  • malattia ipertonica,
  • distrofia miocardica,
  • cardiopatia.

Queste malattie richiedono un trattamento medico o chirurgico.

Cause e sintomi di MN

I processi metabolici nel muscolo cardiaco possono essere causati da:

  • anemia,
  • ipotermia o surriscaldamento del corpo,
  • shock psico-emotivo,
  • attività fisica eccessiva,
  • malattie renali e epatiche,
  • intossicazione del corpo.

Un'eccessiva attività fisica porta a disturbi degenerativi della parete inferiore posteriore. I cambiamenti metabolici nel miocardio ventricolare sinistro sono spesso osservati negli atleti professionisti.

L'infarto miocardico è la forma più grave di ischemia cardiaca. Questa condizione caratterizza la relativa mancanza di afflusso di sangue a una parte del miocardio, poiché l'arteria coronaria va incontro a trombosi. Pertanto, si verifica la formazione di un fuoco necrotico, compaiono cellule morte di cardiomiociti. All'interno del ventricolo sinistro, la parete necrotica si trova più spesso dove c'è una parete anteriore. Pertanto, il più delle volte la presenza di infarto miocardico transmurale è certamente determinata dalla parete anteriore. Più raramente, si verificano danni alla regione apicale, alla parete posteriore o al setto tra i ventricoli. La sconfitta del ventricolo destro da myocardium di cardiologia non è osservata così spesso.

Quando c'è un enorme infarto che danneggia più del cinquanta per cento del tessuto nella parte posteriore del miocardio, l'organo non funziona. Si verifica la comparsa di shock cardiogeno. Il paziente muore. La malattia è divisa in base alla localizzazione. Con un infarto, che è localizzato nella posizione laterale posteriore, si sposta nel ventricolo sinistro nel sito delle pareti laterali e posteriori. L'area nefrosica è localizzata dove non c'è una corretta funzione dell'arteria o del vaso, in cui nella regione cardiaca si verifica la comparsa di fame acuta di ossigeno.

La sintomatologia di MN dipende da quale era la causa sottostante. Tuttavia, ci sono una serie di sintomi, il cui aspetto indica una patologia nel muscolo cardiaco:

  • violazione della frequenza cardiaca,
  • dolore al petto,
  • sonnolenza,
  • dispnea,
  • pallore della pelle.

I sintomi pronunciati indicano la progressione di MN. Se si verificano questi sintomi, consultare immediatamente un medico..

Cause della malattia

È importante capire che la patologia in questione non è una malattia indipendente: agisce come un sintomo per disturbi più gravi. I cambiamenti metabolici nel miocardio sono caratteristici dei disturbi del sistema cardiovascolare.

E il motivo più comune per la deviazione è l'angina pectoris, che è una discrepanza tra l'effettivo flusso sanguigno in entrata e la necessità di esso. Questa malattia si sviluppa a seguito di formazioni, che successivamente bloccano la permeabilità del flusso sanguigno, portando a un infarto miocardico.

Inoltre, i cambiamenti metabolici sono un segno di ipertensione, aritmie, malattie cardiache e altre malattie appartenenti a questo gruppo. Inoltre, tali deviazioni possono essere il risultato di altri problemi:

  • metabolismo improprio;
  • peso in eccesso;
  • cattive abitudini;
  • avvelenamento con sostanze chimiche;
  • infezioni e allergie.

I cambiamenti metabolici nel miocardio in un bambino si verificano più spesso a causa di infezioni virali che entrano nel corpo o in presenza di malformazioni del muscolo cardiaco. Nella maggior parte dei casi, queste deviazioni durante l'infanzia non sono pericolose..

Diagnostica di MN

Il primo posto nella diagnosi di MN è dato all'elettrocardiogramma. I cambiamenti metabolici nel miocardio sull'ECG sono evidenti già nelle prime fasi dello sviluppo. Per fare una diagnosi è necessaria un'analisi completa del cardiogramma. Sull'ECG, gli MN sono definiti come deviazioni di segmenti e complessi dall'isoline.

Nelle fasi iniziali, le deviazioni sono evidenti solo sull'ECG, potrebbero non esserci sintomi spiacevoli. In questo caso, i disturbi metabolici vengono determinati durante gli esami di routine. Se un tale quadro clinico è stato causato da stress temporaneo o sovraccarico fisico, è necessario eliminare lo stimolo.

Più spesso il metabolismo miocardico è osservato nel ventricolo sinistro. Ciò è dovuto al fatto che a causa del carico funzionale massimo, è più esposto a MN. Pertanto, durante l'ECG, il medico analizza attentamente le derivazioni, i segmenti e i complessi che caratterizzano lo stato del ventricolo sinistro..

Caratteristiche principali

I sintomi della patologia descritta variano a seconda del tipo di malattia che ha causato i cambiamenti. Ma i medici identificano ancora quattro caratteristiche comuni a cui vale la pena prestare attenzione. Questi sintomi sono comuni a tutti i pazienti con questa deviazione:

  • spiacevoli sensazioni dolorose nella zona del torace;
  • problemi del ritmo cardiaco;
  • mancanza di respiro appare dopo uno sforzo fisico;
  • affaticabilità veloce.

Tali momenti spiacevoli nella maggior parte dei casi fungono da avvertimento per una malattia più grave. È possibile determinare l'affidabilità delle informazioni durante il passaggio dell'elettrocardiogramma. Come abbiamo già detto, i cambiamenti metabolici nel miocardio ventricolare sono evidenziati dalle linee corrispondenti sul grafico.

Tipi di MN

I cambiamenti del miocardio sono di due tipi:

  1. Diffondere.
  2. Dismetabolico.

Cambiamenti diffusi si verificano sullo sfondo dell'infiammazione esistente (miocardite). Il motivo potrebbe essere un'attività fisica eccessiva, l'assunzione di determinati farmaci. Il tipo diffuso interrompe il metabolismo del sale marino. Senza trattamento, una tale condizione è pericolosa per una persona..

I cambiamenti dismetabolici nel muscolo cardiaco indicano violazioni dei processi fisico-chimici e biochimici nelle cellule. Tali cambiamenti vengono diagnosticati in pazienti con angina pectoris e malattia coronarica. Il motivo è la cattiva circolazione, a causa della quale le cellule del muscolo cardiaco non ricevono la quantità richiesta di ossigeno e sostanze nutritive..

Cambiamenti cicatriziali possono verificarsi nel miocardio. Si verificano durante un attacco di cuore con lo sviluppo di un focus di necrosi. Spesso si verificano variazioni cicatriziali nella parete posteriore.

Diagnostica e trattamento dei cambiamenti metabolici nel miocardio

Il cuore umano è costituito da diversi reparti, ognuno dei quali è responsabile di una funzione specifica. I processi patologici possono iniziare in qualsiasi parte dell'organo e la maggior parte di essi interrompe la struttura e l'attività del miocardio. Molti non capiscono cosa sia un tale disturbo, altri sono ben consapevoli di questa condizione. Di solito, le patologie indicano la presenza di malattie cardiache, che sono croniche e si trovano nella fase iniziale di sviluppo. I cambiamenti metabolici nel miocardio sono un disturbo comune che può verificarsi in una persona di qualsiasi età, anche un bambino. Un elettrocardiogramma (ECG) può rilevare un tale disturbo..

Cos'è la patologia

I cambiamenti metabolici nel miocardio non sono considerati una malattia indipendente, ma sono il risultato di altre malattie croniche che si verificano in quest'area. Il termine è più comunemente usato dai medici che interpretano i risultati dell'ECG. Tali deviazioni possono interrompere l'attività contrattile del cuore, quindi è importante diagnosticare e trattarle in tempo. Il processo metabolico coinvolge molte sostanze biologiche diverse ed è una serie di reazioni di tipo biochimico che si verificano all'interno di una cellula miocardica chiamata miocita.

Quali sostanze sono coinvolte nel processo:

  1. vitamine;
  2. componenti proteici;
  3. carboidrati;
  4. elettroliti;
  5. enzimi;
  6. lipoproteine.

I cambiamenti metabolici nel miocardio si verificano a causa di un fallimento della circolazione sanguigna nelle cellule dei cardiomiociti. A causa di questa violazione, nei tessuti del cuore appare uno squilibrio energetico. Tali processi influenzano negativamente la composizione ionica delle cellule miocardiche e l'area dello spazio intercellulare. L'insorgenza della patologia è solitamente formata dall'accumulo di grandi volumi di protoni e depositi ionici di acido lattico. Inoltre, vi è una diminuzione dei fosfati, che sono caratterizzati da un alto contenuto di composti ad alta energia.

Tali deviazioni sono pericolose in quanto servono da innesco per lo sviluppo di disturbi metabolici irreversibili in generale e le funzioni metaboliche dei cardiomiociti regolano tutti i processi vitali che si verificano nelle cellule miocardiche. Anche piccoli cambiamenti nell'attività comportano la comparsa di reazioni patologiche distruttive che possono provocare lo sviluppo di un infarto o la morte..

Le ragioni

Cambiamenti moderati nel miocardio ventricolare, registrati da un ECG, possono essere presenti anche in una persona sana e sono una conseguenza di ragioni fisiologiche. Tali deviazioni sono considerate innocue e si normalizzano da sole dopo un breve periodo di tempo. Ciò può accadere perché prima di sottoporsi al cardiogramma, il paziente:

  • ballato attivamente tutta la notte;
  • aveva abusato di alcol e tabacco, droghe il giorno prima;
  • ha sofferto di grave eccitazione o sofferenza emotiva;
  • esperienza di attività fisica grave;
  • lavorato con meccanismi che generano vibrazioni;
  • era in condizioni di radiazioni.

In questo caso, un buon sonno e riposo aiuteranno a normalizzare i processi cardiaci. Le ragioni fisiologiche differiscono anche in quanto una persona non avverte sintomi spiacevoli e si sente bene, quindi non si parla di malattia.

Tuttavia, accade che tali deviazioni siano causate dalla patologia. In una situazione del genere, le persone spesso si sentono male, sono preoccupate per le manifestazioni della malattia. La maggior parte di tutti i casi di cambiamenti nel metabolismo cardiaco sono provocati da malattie dell'organo stesso. Più spesso è l'angina pectoris che causa un processo patologico simile. Un disturbo si sviluppa sullo sfondo di una mancata corrispondenza tra il flusso sanguigno nel miocardio e l'attività fisica. Un disturbo si verifica a causa della formazione di placche aterosclerotiche sulle pareti delle arterie coronarie. Ostruiscono la circolazione sanguigna e ne interrompono il passaggio.

Malattie cardiache che causano cambiamenti metabolici:

  1. distrofia miocardica;
  2. ipertensione arteriosa;
  3. cardiopatia reumatica;
  4. aritmia;
  5. vasculite;
  6. malattia ipertonica;
  7. cardiosclerosi.

Ci sono malattie che non appartengono alla categoria del cuore, possono anche provocare l'insorgenza di cambiamenti nei processi metabolici nel miocardio.

  • Obesità di qualsiasi grado.
  • Mancanza di vitamine nel corpo.
  • Diminuzione del livello di emoglobina nel sangue (anemia).
  • Ipoavitaminosi.
  • Pancreatite acuta, dieta vegetariana o assorbimento intestinale di componenti proteiche.
  • Febbre, grave diarrea e vomito accompagnati da una significativa perdita di liquidi ed elitroliti.
  • Processi infiammatori del corpo di un decorso cronico, carie, tonsillite.
  • Danni al sistema endocrino, tiroide, ghiandola pituitaria. Tireotossicosi, menopausa, diabete mellito.
  • Alcolismo cronico che porta alla cirrosi epatica.
  • Malattie del decorso acuto di natura infettiva, virale o batterica: herpes, influenza o tonsillite.
  • Esposizione a sostanze chimiche sul corpo umano attraverso il contatto con prodotti per la pulizia della casa o durante l'assunzione di determinati farmaci.
  • Fallimento della funzione escretoria del fegato e dei reni.

Quando una persona ha più di un motivo, ma diversi, la probabilità di sviluppare disturbi metabolici aumenta in modo significativo.

Inoltre, i medici distinguono due tipi di malattie. A seconda del tipo, viene prescritto un trattamento.

  1. Il primo tipo si distingue per la scomparsa della striatura del tessuto delle fibre della sezione trasversale nella zona interessata, nonché per l'assenza di infiltrazioni cellulari, mentre i loro nuclei rimangono intatti. Questo tipo di malattia di solito parla del processo iniziale di disturbi che si prestano bene alla correzione senza causare complicazioni e passaggio a uno stadio più grave..
  2. Il secondo tipo è caratterizzato dalla completa assenza di striatura trasversale del tessuto miofibillare e i nuclei cellulari sono completamente distrutti. Inoltre, è presente una lesione da microfuoco di alterazioni necrotiche, con manifestazione di infiltrazione cellulare lungo la parte periferica. Tali reazioni possono provocare fibrosi di zone patologiche e disturbi organici del muscolo cardiaco.

La gravidanza è spesso un fattore scatenante per molte malattie e anche il cuore può subire cambiamenti simili. Vari disturbi, in particolare anemia e squilibri ormonali, sono in grado di avviare un processo così distruttivo. Di solito non è necessario interrompere il portamento di un bambino, ma è necessario curare la malattia, eliminando la causa del suo verificarsi. L'insufficienza cardiaca può diventare una pericolosa complicanza della condizione in una donna incinta..

Sintomi

Se i cambiamenti metabolici nel miocardio sono provocati da ragioni fisiologiche, la persona non sperimenterà disagio. Quando si tratta di patologia, i sintomi possono manifestarsi con vari gradi di intensità. Tra le altre cose, le manifestazioni cliniche dipendono dalla malattia a causa della quale si sono verificati tali disturbi..

  • Perdita di forza e debolezza.
  • Sensazioni di dolore che si manifestano nella parte sinistra dello sterno e hanno un carattere lancinante.
  • La pelle diventa pallida.
  • Le prestazioni umane sono notevolmente ridotte.
  • Vertigini che si verificano periodicamente.
  • Problemi respiratori, mancanza di respiro, anche quando la persona è calma o addormentata.
  • Coscienza alterata.

Se si verificano tali segni clinici, è necessario andare immediatamente dal medico e sottoporsi a un esame approfondito. Quando le persone trascurano tali misure e trattamenti, le complicazioni si sviluppano rapidamente, peggiorando gravemente il benessere del paziente e la prognosi della malattia. Tuttavia, più spesso una persona non avverte alcun problema nelle sue condizioni e apprende una tale diagnosi dai risultati di un cardiogramma. Solo uno specialista capirà la situazione e prenderà la decisione giusta sulla prescrizione di farmaci o sull'utilizzo di un altro metodo di terapia.

Varietà

La classificazione dei cambiamenti metabolici nel miocardio viene effettuata per tipo. Esistono due di questi tipi: diffuso e dismetabolico..

Anomalie diffuse nel miocardio si sviluppano a causa di processi infiammatori nel cuore, ad esempio la miocardite. Spesso i medici identificano un fattore provocatorio sotto forma di distrofia miocardica ventricolare sinistra. Anche tali violazioni possono essere il risultato di un'eccessiva attività fisica e dell'uso di determinati farmaci. I cambiamenti diffusi contribuiscono al disturbo del metabolismo del sale marino, che è mortale per il corpo umano.

Il tipo di disturbo dismetabolico indica un fallimento nei processi biochimici e fisico-chimici delle cellule. Di solito, tali cambiamenti si riscontrano nelle persone con lesioni ischemiche o angina pectoris. Altre patologie della regione del cuore possono anche provocare questo tipo di malattia. La causa del disturbo è solitamente una violazione della circolazione sanguigna nell'area del cuore, a seguito della quale l'organo riceve meno ossigeno e altri nutrienti. Un'altra patologia simile è causata da alcolismo, avvelenamento da sostanze velenose e carenza di vitamine..

I cambiamenti del miocardio cicatriziale compaiono a causa di lesioni necrotiche, ad esempio con un infarto. Di solito tali manifestazioni si osservano nell'area della parete posteriore del miocardio..

Misure diagnostiche

Affinché il quadro clinico sia il più accurato, il paziente deve sottoporsi a una serie di procedure di esame. Il medico decide individualmente, in ogni caso, la nomina di specifici tipi di diagnosi..

  1. Esame ecografico del cuore. Questo evento aiuterà il medico a studiare le caratteristiche strutturali del miocardio, a rilevare anomalie nella circolazione sanguigna in quest'area e anche a vedere se ci sono violazioni nell'organo e determinare quali sono..
  2. Monitoraggio giornaliero ECG. Questo esame viene eseguito utilizzando un apparecchio che registra i dati ECG 24 ore su 24. Questo dispositivo portatile è attaccato al corpo di una persona e sospeso alla cintura. Questo metodo diagnostico consente di indagare sul lavoro dell'organo e identificare eventuali deviazioni nel ritmo.
  3. Angiografia. Utilizzando questo metodo, i medici esaminano le condizioni delle arterie, dei vasi sanguigni e della loro attività. Il passaggio di un tale evento richiede l'introduzione di un preparato contenente iodio nel corpo umano, che non è adatto a tutti.
  4. Scintigrafia miocardica. La tecnica aiuta i medici a vedere le aree malsane del cuore evidenziate con un colore diverso sul monitor. Prima di condurre questa diagnosi, i medici iniettano al paziente un piccolo isotopo, che tende ad accumularsi nei tessuti sani dell'organo. Questa funzione consente di valutare con precisione lo stato del cuore..

A seconda dei sospetti del medico, possono essere utilizzati altri metodi diagnostici..

Terapia

Il trattamento dei disturbi metabolici si basa sull'eliminazione della causa che ha scatenato la malattia. Quando le patologie del sistema cardiovascolare sono un tale fattore, vengono utilizzati farmaci che migliorano i processi biochimici nel miocardio e in altri farmaci. Se la malattia si è sviluppata a causa di altri disturbi, i farmaci verranno prescritti in base alla loro varietà di queste malattie. Di solito, l'azione dei fondi è volta a stabilizzare il funzionamento dell'organo..

  • ripristinare il ritmo dell'organo;
  • complessi di vitamine che hanno un effetto benefico sull'attività del cuore;
  • allevia lo spasmo delle arterie coronarie e riduce l'edema delle pareti dei vasi;
  • normalizzare i processi metabolici nel miocardio;
  • fluidificare il sangue, che impedisce la formazione di coaguli di sangue nelle arterie.

Non dobbiamo dimenticare misure aggiuntive che aiutano a migliorare le condizioni di tutto il corpo. Uno stile di vita corretto e sano, una buona alimentazione, un buon sonno e un tempo di riposo sufficiente possono accelerare in modo significativo l'inizio dell'effetto terapeutico dell'assunzione di farmaci. Il cibo del paziente deve essere riempito con verdura, frutta e carne magra. Le vitamine e le proteine ​​contenute in tale alimento regoleranno molti processi vitali. I cibi grassi e fritti nocivi influenzano negativamente il lavoro del cuore, ostruiscono i vasi sanguigni con placche di colesterolo e hanno un effetto negativo sul corpo nel suo insieme.

L'attività fisica è necessaria per tali pazienti, poiché aumenta la circolazione sanguigna in tutto il corpo, saturando il cuore e altri reparti con ossigeno e altri nutrienti. Un completo rifiuto delle cattive abitudini è la chiave per il normale benessere e salute..

Quindi, quali sono i cambiamenti metabolici nel miocardio? Questo è un processo di interruzione dei processi metabolici nelle cellule cardiache - cardiomiociti, che da una catena provoca un fallimento dell'attività dell'organo e, di conseguenza, dell'intero organismo. È facile provocare un processo così negativo, ma normalizzarlo è abbastanza difficile e talvolta impossibile. Devi prenderti cura della salute del tuo cuore, perché questo è l'organo principale del corpo, da cui dipende l'attività di tutti i sistemi. Esistono molti metodi diversi per ripristinare i processi metabolici del miocardio, ma a volte anche loro sono impotenti.

Caratteristiche del trattamento

Il trattamento dei cambiamenti metabolici nel miocardio comporta l'assunzione di farmaci che influenzano il metabolismo nel muscolo cardiaco. Questi farmaci includono:

  • "Trimetazidina",
  • "Inosine",
  • "Mildronat".

"Trimetazidina" - sostiene il muscolo cardiaco durante la carenza di ossigeno, riduce i danni alle cellule cardiache, normalizza la contrattilità. Il farmaco viene prodotto sotto forma di compresse. Le compresse vengono prese due volte al giorno, al mattino e alla sera. Il corso del trattamento è prescritto dal medico, tenendo conto della gravità dei sintomi e del grado di danno. I possibili effetti collaterali includono nausea e vomito. Le pillole sono controindicate per i bambini di età inferiore ai 18 anni..

"Inosine" - riduce la gravità dei sintomi di MN, ha un effetto benefico sull'afflusso di sangue, sui processi di scambio di gas, normalizza la coagulazione del sangue. A seconda del grado di danno, il farmaco viene prescritto per la somministrazione orale o come iniezione endovenosa. Con l'intolleranza individuale, è possibile la manifestazione di allergie.

"Mildronate" - regola lo scambio di ossigeno e ha un effetto disintossicante, oltre a un effetto positivo sulla circolazione cerebrale e coronarica. Il farmaco viene assunto per via orale due volte al giorno. Effetti collaterali: insonnia, nausea, vomito, palpitazioni cardiache, allergie.

Medicinali

Vengono utilizzati farmaci di due gruppi:

  • agendo sui cardiomiociti regolando l'equilibrio ormonale, gli impulsi nervosi;
  • migliorare la composizione interna e compensare il fabbisogno energetico delle cellule.

I farmaci del primo gruppo includono: agenti ormonali, farmaci che agiscono sul sistema nervoso. Il secondo gruppo comprende: agenti enzimatici, vitamine, farmaci che influenzano il metabolismo delle proteine, dei lipidi e dei carboidrati.

Vengono utilizzati i farmaci di due gruppi:

  • agendo sui cardiomiociti regolando l'equilibrio ormonale, gli impulsi nervosi;
  • migliorare la composizione interna e compensare il fabbisogno energetico delle cellule.

I farmaci del primo gruppo includono: farmaci ormonali, farmaci che agiscono sul sistema nervoso.

Il secondo gruppo comprende: agenti enzimatici, vitamine, farmaci che influenzano il metabolismo delle proteine, dei lipidi e dei carboidrati.

Conseguenze di MN

I processi patologici nel muscolo cardiaco portano alla carenza di ossigeno e all'accumulo di acido lattico. All'interno delle cellule muscolari del cuore, i livelli di sodio aumentano e i livelli di potassio e glicogeno diminuiscono. Senza trattamento, MN porta ad anomalie morfologiche.

La natura del corso dei processi morfologici è di 2 tipi:

  • la striatura trasversale scompare nei siti della lesione, i nuclei rimangono nelle cellule. Questo tipo è innocuo e passa rapidamente,
  • la striatura trasversale delle miofibrille scompare, i nuclei delle cellule vengono distrutti, si sviluppa la necrosi.

MN aumenta il rischio di sviluppare cardiomiopatia e distrofia miocardica. La cardiomiopatia è una condizione cardiaca grave in cui si sviluppa l'insufficienza cardiaca. La prognosi per il paziente è infausta. La distrofia miocardica causa processi degenerativi nei cardiomiociti. La funzione contrattile del cuore diminuisce.

Modifiche metaboliche moderate e diffuse nel miocardio ventricolare

Tutti i contenuti di iLive vengono esaminati da esperti medici per garantire che siano il più accurati e concreti possibile.

Abbiamo linee guida rigorose per la selezione delle fonti di informazione e ci colleghiamo solo a siti Web affidabili, istituti di ricerca accademica e, ove possibile, comprovata ricerca medica. Tieni presente che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono link cliccabili a tali studi.

Se ritieni che uno dei nostri contenuti sia inaccurato, obsoleto o altrimenti discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

  • Le ragioni
  • Fattori di rischio
  • Patogenesi
  • Sintomi
  • Complicazioni e conseguenze
  • Diagnostica
  • Diagnosi differenziale
  • Trattamento
  • Chi contattare?
  • Prevenzione
  • Previsione

Il primo e più importante metodo per esaminare il lavoro del cuore è un elettrocardiogramma. Questo semplice esame a prima vista fornisce informazioni complete sulla conduttività elettrica del muscolo cardiaco, che a sua volta indica lo stato del metabolismo nelle sue cellule - cardiomiociti. Per noi, un cardiogramma è una normale linea spezzata con molti picchi e depressioni, il che non dice nulla di speciale. E per gli specialisti, questo è un intero opus sulla salute del nostro cuore. E non appena alcuni segmenti della linea tratteggiata sul cardiogramma iniziano a deviare dall'isolina rispetto alla quale vengono esaminati, i medici emettono un verdetto: cambiamenti metabolici nel miocardio. Ma quanto sia pericolosa una tale condizione può essere giudicata solo dalla presenza di sintomi aggiuntivi che indicano una certa malattia.

Cambiamenti pericolosi e non pericolosi nel miocardio

Sotto l'influenza di fattori negativi, vari cambiamenti si verificano costantemente nel nostro corpo, ma poiché i meccanismi compensatori operano attivamente in esso, la depolarizzazione cellulare (cambiamento) in condizioni appropriate viene compensata dalla ripolarizzazione (ripristino). Ma già malfunzionamenti nel lavoro dei meccanismi compensatori causati da disturbi metabolici, diminuzione dell'immunità, ecc., Portano allo sviluppo di varie patologie di salute e cronicità dei processi patologici.

Pertanto, i cambiamenti metabolici nel miocardio possono essere sia permanenti che temporanei. Quest'ultimo non rappresenta un pericolo per l'uomo e non è considerato una patologia. Sono solo una conseguenza di uno stress eccessivo sul cuore, ad esempio, stress fisico, abuso di alcol o stress vissuto alla vigilia di un elettrocardiogramma.

Di solito, l'ECG mostra moderati cambiamenti metabolici nel miocardio, che possono essere considerati una condizione borderline tra salute e malattia. È possibile scoprire quanto sia serio tutto solo riesaminando dopo un po 'di tempo, durante il quale si consiglia al paziente riposo fisico, pace emotiva, corretta alimentazione. Nella maggior parte dei casi, questo è sufficiente affinché il cardiogramma torni alla normalità..

Se ciò non accade, i cambiamenti che si verificano nel miocardio sono associati allo sviluppo di alcune malattie, che hanno causato il cambiamento della curva ECG. Cioè, non si tratta affatto di sforzo fisico, stress o abuso di alcol, stiamo parlando di un disturbo metabolico sistematico nei cardiomiociti (depolarizzazione senza compensazione mediante ripolarizzazione), che alla fine porta a malfunzionamenti del cuore.

Se il cardiogramma mostra cambiamenti metabolici pronunciati nel miocardio, non stiamo parlando di uno stato temporaneo o dello stadio iniziale dello sviluppo della patologia, ma piuttosto dell'altezza della malattia. Allo stesso tempo, con l'aiuto di ulteriori studi, è possibile rilevare anche focolai di tessuto necrotico (cellule morte) nel miocardio, la cui esposizione non porta alla contrazione muscolare. È più probabile che si tratti di distrofia miocardica, una patologia che può manifestarsi in varie forme (acuta, subacuta e cronica) e spesso porta allo sviluppo di insufficienza cardiaca scompensata e persino alla morte del paziente a causa di arresto cardiaco improvviso.

I cambiamenti metabolici possono essere trovati in diverse parti del cuore, ma il più delle volte sono localizzati proprio nella regione del ventricolo cardiaco sinistro. Questo stato di cose è associato alle caratteristiche strutturali del cuore, a causa delle quali è questa parte del miocardio che sperimenta in primo luogo una mancanza di sostanze energeticamente preziose. Questo è probabilmente il motivo per cui l'insufficienza cardiaca ventricolare sinistra è considerata una delle patologie più comuni del sistema cardiovascolare..

I cambiamenti nei cardiomiociti possono essere focali (ad esempio, con infarto miocardico o reumatismi, quando una piccola area di un organo è gravemente colpita dalla formazione di focolai con scarsa conduttività elettrica, ad esempio, tessuto cicatriziale) e dismetabolica (indipendentemente dall'area della lesione, sono associati a locale o generale disturbo metabolico).

I cambiamenti metabolici diffusi nel miocardio possono essere considerati un sottotipo di disturbi dismetabolici. Stiamo parlando di tali disturbi metabolici se il muscolo cardiaco subisce cambiamenti lungo tutto il perimetro. La causa più comune di cambiamenti diffusi è considerata una malattia infiammatoria del miocardio cardiaco (miocardite, miocardosclerosi, ecc.). Meno spesso, si osservano cambiamenti volumetrici sul cardiogramma a seguito di esaurimento fisico o uso prolungato di farmaci. Se non presti la dovuta attenzione ai cambiamenti diffusi, a un certo punto il cuore potrebbe semplicemente fermarsi, incapace di obbedire al richiamo della ragione, ad es. cervello.

Cause di cambiamenti metabolici nel miocardio

I medici non considerano i cambiamenti metabolici nel miocardio come una patologia. È piuttosto un sintomo di malattie più o meno pericolose di vari sistemi e organi. Per questo motivo, avendo riscontrato deviazioni di alcuni segmenti sul cardiogramma, il terapista o il cardiologo cerca prima di tutto di scoprire la causa che ha causato la comparsa di questo sintomo..

È chiaro che, prima di tutto, cadono sospette possibili malattie del sistema cardiovascolare, come angina pectoris, ipertensione e alcune altre patologie vascolari, difetti cardiaci, cardiosclerosi e lesioni reumatiche del muscolo cardiaco. Molto spesso, i cambiamenti metabolici nel miocardio sono osservati sullo sfondo della cardiomiopatia, una patologia che si sviluppa a causa della malnutrizione delle cellule miocardiche. È chiaro che la carenza di sostanze necessarie per il normale metabolismo si riflette immediatamente sotto forma di cambiamenti nell'elettrocardiogramma.

È possibile giudicare la velocità di sviluppo del processo dalle caratteristiche comparative dei cardiogrammi, eseguiti a un certo intervallo di tempo. Ma l'entità delle deviazioni dall'isoline e il numero di segmenti atipici indicheranno il grado di diffusione del processo patologico, che va da deviazioni lievi o moderate e termina con la distrofia miocardica.

Ma torniamo alle nostre ragioni. Dopotutto, le malattie cardiache, si scopre, non sono le uniche patologie che possono essere accompagnate da cambiamenti metabolici nel miocardio. Cambiamenti simili possono essere visti sul cardiogramma di pazienti con focolai infiammatori cronici nel corpo (ad esempio, con un decorso ricorrente di tonsillite e persino con una forma avanzata di carie). Molto spesso, l'infiammazione è causata da infezioni batteriche e virali (ARVI, influenza, infezione da herpes, tonsillite batterica o virale, ecc.). Ma possono anche essere reazioni allergiche che si verificano in forma cronica..

Un'altra causa patologica dei cambiamenti metabolici nel miocardio possono essere patologie endocrine associate alla rottura della ghiandola pituitaria, della tiroide e delle ghiandole paratiroidi. In questo caso, si osservano cambiamenti ormonali ed enzimatici che causano una violazione del metabolismo generale, che non può che avere un effetto negativo sui processi metabolici che si verificano nel muscolo cardiaco. I cambiamenti metabolici sul cardiogramma possono essere visti nel diabete mellito, ipertiroidismo, durante la menopausa e la gravidanza.

Anche l'infiammazione acuta del tratto gastrointestinale, ad esempio il pancreas o l'intestino, può influenzare negativamente i processi metabolici nel corpo, che possono successivamente influenzare il cardiogramma. Probabilmente non vale la pena parlare del decorso cronico di tali patologie, il loro contributo negativo ai processi metabolici in tutto il corpo, compreso il muscolo cardiaco, è così grande.

In relazione a questo problema, è necessario menzionare il sistema escretore, le cui malattie sono considerate un fattore di rischio per la comparsa di cambiamenti metabolici nelle cellule. La disfunzione dei reni porta al fatto che sostanze nocive che possono distruggere sostanze energeticamente preziose iniziano a entrare nel sangue. E se, inoltre, un filtro così importante come il fegato fallisce, le cellule del cuore iniziano a ricevere sostanze nocive con il sangue, che non solo sono in grado di interrompere il metabolismo, ma anche di distruggere i cardiomiociti.

Fattori di rischio

I fattori di rischio per la comparsa di disturbi metabolici del miocardio possono essere considerati:

  • obesità derivante da disordini metabolici nel corpo,
  • carenza di vitamine, più spesso associata a malnutrizione, quando la dieta manca di alimenti contenenti vitamine,
  • anemia associata a carenza di minerali, e in particolare di ferro,
  • alcolismo cronico,
  • patologie accompagnate da febbre, vomito e diarrea, che, insieme alla disidratazione, portano a squilibrio elettrolitico.

Possibili ragioni non patologiche che possono causare cambiamenti temporanei moderati nel miocardio includono anche:

  • passione per il cibo vegetariano, a seguito del quale il corpo non riceve la quantità richiesta di proteine ​​animali,
  • episodi prolungati di digiuno, quando il corpo non ha ricevuto i nutrienti necessari per la vita normale per un certo tempo,
  • assunzione incontrollata di farmaci senza tener conto della reazione ad essi dal corpo,
  • stretto contatto con sostanze tossiche e prodotti chimici domestici,
  • lavorare in impianti chimici, in condizioni di maggiore attività di radiazione o vibrazione,
  • l'effetto di alte o basse temperature, che portano a surriscaldamento o ipotermia del corpo, che rallentano i processi metabolici
  • attività fisica eccessiva.

Come puoi vedere, ci sono più ragioni per i cambiamenti metabolici nel miocardio di quanto ci si potrebbe aspettare. Sarà difficile confutare l'ipotesi che ogni persona incontri tali violazioni sul cardiogramma almeno una volta nella vita a causa di cambiamenti ormonali, fisiologici o patologici.

Patogenesi

Quando senti un verdetto così incomprensibile e vago dei medici, sorgono molte domande a cui vorrei ricevere una risposta per avere informazioni specifiche su quanto sia stabile il nostro cuore. Qual è questa diagnosi? Perché si verificano questi cambiamenti? A cosa sono collegati? Perché sono pericolosi? Come convivere con i cambiamenti metabolici nel miocardio? Sono in trattamento?

In effetti, i cambiamenti metabolici nel miocardio non sono realmente una diagnosi. Questo è un prerequisito per un verdetto più accurato, perché tali cambiamenti possono verificarsi sia in persone sane che in pazienti con varie patologie..

Nonostante una funzione così importante che svolge il nostro cuore, che è considerato il motore dell'intero organismo, è un organo muscolare cavo, il cui lavoro è controllato dal cervello e dal sistema nervoso centrale. È da lì che provengono i segnali elettrici, che fanno battere il cuore a un certo ritmo e pompano il sangue in tutto il corpo come una pompa grande e potente..

Normalmente, la conduzione elettrica in tutto il muscolo cardiaco dovrebbe essere uniforme (omogenea), quindi il cuore funziona stabilmente. La violazione della conduttività elettrica in una piccola area del muscolo è associata alla comparsa in essa di alcune foche, neoplasie, tessuto cicatriziale che inibisce la conduzione degli impulsi nervosi, che influisce sulla contrattilità del miocardio e sulla frequenza cardiaca. Nei casi più gravi, l'atrofia muscolare si verifica in ampie aree, rendendole meno elastiche e mobili.

La comparsa di vari "ostacoli" nelle fibre muscolari è associata a una violazione dei processi metabolici in essa contenuti, poiché tali formazioni hanno una composizione e una struttura diverse dalla massa totale. Tali aree possono anche essere trovate nei muscoli del cuore, causando cambiamenti nella conduzione nervosa, che influiscono negativamente sul funzionamento dell'organo..

Il miocardio, come qualsiasi muscolo del corpo umano, è costituito da singole cellule - miociti, che hanno una ricca composizione e sono in grado di contrarsi (contrarsi) sotto l'influenza di impulsi elettrici. Quelli. le cellule devono avere una certa quantità di energia, che ricevono a seguito di reazioni biochimiche che coinvolgono proteine, grassi (lipoproteine), carboidrati, vari enzimi, amminoacidi, vitamine, elettroliti (sali di sostanze inorganiche).

A causa di uno squilibrio dei nutrienti nelle fibre muscolari (cardiomiociti e spazio intercellulare), le cellule perdono l'energia di cui hanno bisogno per mantenere la funzione contrattile del miocardio. Inoltre, l'accumulo di sali di sostanze inorganiche può creare ostacoli nei muscoli per il passaggio degli impulsi nervosi. Pertanto, le fibre miocardiche cambiano, o meglio si atrofizzano, e non possono più svolgere la loro funzione..

I cambiamenti metabolici sono chiamati perché sono associati a disordini metabolici nelle cellule del muscolo cardiaco e non a un flusso sanguigno alterato nei vasi coronarici o lesioni al cuore stesso. Sebbene in realtà questi eventi siano correlati, poiché l'ossigeno e le sostanze nutritive sono ottenuti dal sangue dei cardiomiociti, quindi, una ridotta circolazione porta in ogni caso a una respirazione cellulare compromessa e alla fame cellulare, che sarà evidente sul cardiogramma.

Quanto siano comuni i cambiamenti metabolici nel miocardio, può essere giudicato dalle statistiche delle malattie causate da questi cambiamenti. E le malattie cardiache sono tra le prime nell'elenco delle patologie umane più comuni. Sì, solo tutto non è così semplice, la questione non si limita ad alcune patologie cardiache, e lo puoi verificare studiando attentamente le ragioni che possono portare a disturbi metabolici nel muscolo cardiaco.

Sintomi di cambiamenti metabolici nel miocardio

Poiché i cambiamenti metabolici nel miocardio, determinati sul cardiogramma, possono essere manifestazioni di varie malattie, saranno accompagnati in ogni caso specifico da vari sintomi caratteristici di una certa patologia.

In molti casi, i cambiamenti metabolici nel miocardio vengono rilevati per caso e la persona non li sapeva nemmeno. Un cardiogramma, che fa parte di un esame completo del corpo, eseguito su iniziativa di un paziente o di un'organizzazione che ha inviato una persona per un esame profilattico, può mostrare deviazioni della curva dall'isoline anche sullo sfondo di una salute apparente.

Con cambiamenti metabolici moderati nel miocardio, i sintomi possono essere così lievi che una persona semplicemente non presta loro attenzione. Aumento della stanchezza, mancanza di respiro dopo aver praticato sport o lavoro fisico e un leggero fastidio al torace possono essere i primi segni di una patologia metabolica in via di sviluppo nel miocardio, ma pochi li considerano un motivo per contattare uno specialista.

La vigilanza causa solo la comparsa di sintomi più gravi che influiscono in modo significativo sulla qualità della vita dei pazienti:

  • la comparsa di mancanza di respiro, non solo dopo un intenso sforzo fisico, ma anche a riposo o con un leggero sforzo di forze,
  • sensazione di fiato corto,
  • stanchezza estrema, chiamata guasto,
  • insufficienza cardiaca,
  • tono della pelle innaturalmente pallido,
  • episodi di dolore al petto (formicolio e disagio).

Questi sintomi non sono un indicatore di disturbi metabolici nel muscolo cardiaco, ma con cambiamenti pronunciati nel miocardio, sono presenti più spesso di altri. Tuttavia, anche la transizione dei disturbi metabolici alla distrofia miocardica è lungi dall'essere sempre accompagnata dalla comparsa di un quadro clinico chiaro. I sintomi possono essere del tutto assenti e la morte improvvisa con intenso sforzo fisico rimarrà un mistero per molti. In questi casi, si dice che la persona non si è mai lamentata del cuore e improvvisamente è morta per il suo arresto..

Per evitare che ciò accada a nessuno dei lettori, è necessario sottoporsi regolarmente a un esame ECG, anche se il cuore non dà fastidio. Chissà cosa può vedere un medico su un cardiogramma? Forse durante una visita medica preventiva, vedrà il pericolo che può costare la vita a una persona.

Cambiamenti metabolici nel miocardio in diversi gruppi di pazienti

Molte persone credono che le malattie cardiache siano il destino degli anziani e non si affrettano a vedere un medico anche quando compaiono sensazioni spiacevoli nel petto e l'intero aspetto parla di cattiva salute di una persona. Niente febbre, diarrea grave e vomito, tosse straziante o dolore addominale, quindi non c'è motivo di andare in ospedale. Questa è un'opinione comune ma errata di tutti i giovani..

Sì, non c'è dubbio che con l'età i processi metabolici nel corpo sono sempre meno attivi, il che è evidente anche esternamente dalle condizioni della pelle, che perde la sua elasticità, si restringe, diventa più secca. Qualcosa di simile accade con il muscolo cardiaco. Quindi non sorprende, quando si esamina il cardiogramma di una persona anziana, vedere deviazioni significative dagli indicatori normali..

Inoltre, queste deviazioni possono iniziare nella mezza età. Ad esempio, anche una donna generalmente sana, con l'inizio della menopausa, inizia a notare cambiamenti insoliti e indesiderati nel suo aspetto e nel suo benessere. Le stesse vampate di calore insite nei periodi di premenopausa, climaterio e postmenopausa sono associate a fluttuazioni di pressione, che indicano un malfunzionamento del sistema cardiovascolare. Come risultato di tali fallimenti, la nutrizione dei cardiomiociti viene interrotta e quindi i processi metabolici in essi contenuti, procedendo con la partecipazione di ossigeno, enzimi e altre sostanze necessarie..

E la ragione di ciò è lo squilibrio ormonale, perché gli ormoni influenzano direttamente il metabolismo. Non per niente i pazienti che assumono farmaci ormonali lamentano spesso aumento di peso e comparsa di altri sintomi spiacevoli, indicando un cambiamento nel metabolismo..

I medici spesso affrontano una situazione simile per quanto riguarda le donne in gravidanza. I cambiamenti metabolici nel miocardio durante la gravidanza possono essere osservati sullo sfondo di varie patologie caratteristiche di questo periodo. Stiamo parlando di anemia, carenza di vitamine, deplezione generale del corpo, che può svilupparsi sullo sfondo della tossicosi precoce delle donne in gravidanza o con una dieta squilibrata (non bisogna dimenticare che vitamine e minerali dovrebbero essere sufficienti per due).

Ciò può includere anche disturbi endocrini e disturbi digestivi, che non sono rari nelle donne incinte, superlavoro, intossicazione, ecc. È chiaro che lesioni organiche del cuore (congenite o acquisite, ad esempio, la stessa infiammazione del muscolo cardiaco, chiamata miocardite) possono facilmente portare alla distrofia miocardica.

Ciò che ci fa ritenere indistruttibili, anche se i bambini piccoli possono soffrire di malattie cardiache, che si tratti di difetti congeniti o malattie acquisite. In generale, i medici non considerano nemmeno i cambiamenti metabolici moderati nel miocardio in un bambino piccolo come una patologia, perché il metabolismo dei bambini è ancora in fase di formazione, come molti altri sistemi corporei. I medici sono allarmati da cambiamenti pronunciati sul cardiogramma, che testimoniano a favore di varie patologie, che richiede un esame più dettagliato..

È possibile che i cambiamenti metabolici siano stati causati da stress (ad esempio, litigi costanti, divorzio o morte dei genitori) o da una patologia infettiva e infiammatoria come la SARS popolare e la tonsillite. Ma non si devono escludere patologie più gravi riguardanti i reni (ad esempio la glomerulonefrite), il cuore, gli organi digestivi (la stessa intossicazione alimentare).

Le ragioni della comparsa di cambiamenti metabolici nel miocardio nell'adolescenza e nell'età adulta sono ancora maggiori, a partire da disturbi ormonali e varie patologie e terminano con l'alcolismo cronico. Quindi nessuno è immune da tali violazioni, e possono essere rilevate in tempo solo controllando regolarmente il lavoro del tuo cuore usando un elettrocardiogramma.

Complicazioni e conseguenze

Per quanto riguarda le conseguenze dei fallimenti riscontrati sul cardiogramma, tutto qui dipende dalla durata, dalla frequenza e dalla gravità dei cambiamenti patologici. Come abbiamo già accennato, nella prima infanzia tali cambiamenti sono considerati una variante della norma e scompaiono senza lasciare traccia con l'età. Lo stesso si può dire dei cambiamenti dell'ECG a breve termine negli adulti associati al consumo di alcol, all'attività fisica, a situazioni stressanti. Vale la pena rimuovere l'irritante, normalizzare lo stato mentale e fisico, iniziare a mangiare bene e non si parlerà di malattie cardiache.

Un'altra questione è se i cambiamenti metabolici nel miocardio, anche moderati, sono visibili sul cardiogramma in modo regolare o costante. Ciò suggerisce che il cuore non può lavorare a piena forza. E solo un medico può scoprire cosa lo ferma e come affrontarlo. Altrimenti, la trascuratezza della propria salute si tradurrà in complicazioni mortali come insufficienza cardiaca scompensata e degenerazione miocardica (distrofia), che può portare alla morte in qualsiasi momento..

Pertanto, patologie infettive croniche e acute, nonché malfunzionamenti del sistema endocrino, possono causare distrofia del potassio con interruzione delle membrane cellulari. E lo stress, lo squilibrio ormonale durante la menopausa e la gravidanza, la diminuzione della funzione delle ghiandole endocrine (ad esempio, l'ipotiroidismo), il feocromocitoma possono portare ad un aumento della concentrazione di calcio nei cardiomiociti, che riduce il tono muscolare (degenerazione delle catecolamine). L'aumentata attività degli enzimi proteasi contribuisce alla distruzione dei mitocondri cellulari e indebolisce i legami fibrillari, che porta alla comparsa di focolai di necrosi nel miocardio, che riducono la contrattilità complessiva dell'organo muscolare (degenerazione enzimatica).

Sì, tutte queste sono sostanze necessarie per l'attività vitale delle cellule, ma in eccesso mostrano l'effetto opposto. E i disturbi metabolici sono sempre associati al vantaggio di alcuni componenti importanti rispetto ad altri..

Diagnosi dei cambiamenti metabolici nel miocardio

Poiché i cambiamenti metabolici nel miocardio nella maggior parte dei casi non si manifestano in alcun modo dal punto di vista del benessere del paziente, possono essere rilevati solo conducendo lo studio più popolare sul lavoro del cuore: l'elettrocardiografia. Durante la decifrazione del cardiogramma, il medico dovrà avvisare tali momenti sull'ECG indicando cambiamenti metabolici nel miocardio, come allungamento della sistole ventricolare (il più delle volte a sinistra), bassa tensione dell'onda T o altre onde, basso volume sistolico e minuto, ecc..

Senza entrare nei dettagli dello studio del cardiogramma (questo è compito degli specialisti), diciamo che cambiamenti moderati in esso in assenza di altri sintomi sospetti parlano piuttosto della loro natura temporanea. In questo caso, il medico fornirà raccomandazioni su come comportarsi e mangiare nel prossimo futuro e prescriverà un ECG di controllo pochi giorni dopo..

Ai pazienti con alterazioni metaboliche da moderate a gravi non viene prescritto alcun tipo speciale di test di laboratorio. Solitamente limitato agli esami clinici del sangue e delle urine. Se vengono rilevati processi degenerativi nei tessuti miocardici con aree di necrosi, può essere prescritto un esame morfologico.

Ulteriori metodi di diagnostica strumentale che consentono di chiarire la diagnosi includono l'ecocardiografia (EchoCG), che determina i confini del cuore e la dimensione delle cavità al suo interno, nonché l'ecografia o la radiografia del cuore.

Diagnosi differenziale

La diagnosi differenziale viene effettuata esaminando la storia del paziente e le denunce di sintomi insoliti (vertigini, improvvisi cambiamenti di peso corporeo in una direzione o nell'altra, tremori alle mani, dolori lancinanti o doloranti nel cuore, comparsa di debolezza e affaticamento, ecc.) Ciò consente di differenziare i cambiamenti non patologici dai disturbi causati da varie malattie..

Lo studio della cartella clinica del paziente permette di ipotizzare o escludere la natura infettiva di patologie che provocano alterazioni del metabolismo. Il medico può chiedere al paziente di malattie infiammatorie acute passate o esistenti..

Un grande aiuto per fare una diagnosi accurata e differenziare i disturbi metabolici e ischemici nel miocardio è fornito da un tipo di ECG come la cardiografia con stress. Quelli. in primo luogo, la conduttività del miocardio viene misurata a riposo. Quindi riesame durante l'esercizio (pedalata su un apparecchio speciale, respirazione profonda e rapida, iniezione di un farmaco contenente potassio). Poco tempo dopo, viene condotto un terzo studio. Se si osserva una forte deviazione dei denti del cardiogramma solo sotto carico, e dopo un po 'si ritorna ai risultati iniziali, stiamo parlando di cambiamenti metabolici.

Chi contattare?

Trattamento dei cambiamenti metabolici nel miocardio

Per cominciare, tale trattamento non è sempre richiesto. Non si deve prescrivere un trattamento farmacologico a una persona il cui cuore ha subito un lieve cedimento temporaneo ed è in grado di riprendersi con la stabilizzazione delle condizioni neuropsichiche e fisiche. In questo caso, la migliore medicina sarebbe il riposo e una dieta equilibrata, ricca di vitamine essenziali, oligoelementi, aminoacidi e altre sostanze responsabili della salute dei cardiomiociti..

Nelle situazioni più gravi, il medico cerca innanzitutto di identificare la causa patologica dei cambiamenti metabolici nel miocardio al fine di prescrivere un trattamento per la malattia sottostante, e non solo uno dei suoi sintomi. Allo stesso tempo, è necessario tenere conto del fatto che, indipendentemente dalla causa dei disturbi metabolici, il cuore ne soffre prima di tutto. Ciò significa che esistono principi generali per il trattamento dei cambiamenti metabolici nel miocardio..

In base alla situazione e alle cause dei disturbi metabolici nel muscolo cardiaco, il medico può prescrivere farmaci che normalizzano il background ormonale (ad esempio, con la menopausa) e sedativi se situazioni stressanti frequenti sono la causa dei disturbi. Ma l'enfasi principale sarà ancora su quei farmaci che regolano il metabolismo energetico nelle cellule, ad es. soddisfare i loro bisogni energetici.

Cambiamenti pronunciati nel miocardio, causati da disturbi metabolici nei cardiomiociti, portano infine a insufficienza cardiaca, il che significa che devono essere prese misure per supportare l'attività cardiaca, ripristinando la conduttività del muscolo cardiaco e del ritmo cardiaco. I preparati a base di sale di potassio sono considerati i migliori aiutanti in questo senso (per la maggior parte contengono anche magnesio, che è coinvolto nella conduzione degli impulsi nervosi). Questi farmaci includono: "Panangin", "Asparkam", ATP, ecc..

La regolazione dell'attività nervosa e della conducibilità muscolare è semplicemente impossibile senza le vitamine del gruppo B (B1, B2, B6, B12) contenute nei preparati "Neurovitan", "Neurobeks", ecc. Si consiglia di assumere tali farmaci in combinazione con preparati di acido lipoico e pantotenico, nonché con antiossidanti, che includono il farmaco "Actovegin", vitamina E e acido nicotinico.

In caso di problemi con l'assorbimento delle proteine, possono essere prescritti farmaci steroidei del gruppo degli steroidi anabolizzanti (ad esempio, "Nerobol" o "Methandrostenolone"). Per migliorare la regolazione nervosa del cuore, saranno utili i farmaci della categoria dei nootropi, il più popolare dei quali è "Piracetam".

Se ci sono malattie dei vasi coronarici, a seguito delle quali le cellule ricevono meno ossigeno, il medico può prescrivere antispastici (ad esempio, "No-shpa") e decongestionanti (in caso di edema causato da insufficienza cardiaca, "spironolattone" si è dimostrato efficace). Per facilitare il funzionamento dei cardiomiociti in condizioni di mancanza di ossigeno in caso di disturbi circolatori, il medico può prescrivere tinture a base di erbe (ginseng, Eleuthorococcus, Rhodiola rosea, Schisandra).

Se parliamo di cambiamenti diffusi nel miocardio causati da patologie infiammatorie, allora possono essere prescritti farmaci antinfiammatori e antibiotici, poiché i batteri sono ancora considerati la causa più comune di infiammazione interna..

Ma il principio più basilare del trattamento dei cambiamenti metabolici nel miocardio è considerato un approccio individuale a ciascun paziente, perché ci possono essere una grande varietà di ragioni per un malfunzionamento delle cellule del muscolo cardiaco, il che significa che possono esserci tanti regimi di trattamento.

È importante capire che tutto non si limita alla terapia farmacologica. Ai pazienti, a seconda delle patologie esistenti, possono essere prescritte fisioterapia e cure termali, in cui le procedure idriche giocano un ruolo importante. Inoltre, il paziente dovrà riconsiderare il proprio stile di vita e la dieta quotidiana..

Il medico consiglierà sicuramente di abbandonare le cattive abitudini e uno sforzo fisico intenso. Ma le passeggiate quotidiane all'aria aperta e il buon riposo (sonno notturno per almeno 8-9 ore) ne trarranno beneficio. Se una persona ha un sistema nervoso eccitabile e reagisce in modo molto violento a situazioni stressanti e disturbi minori, le saranno consigliate sessioni psicologiche che insegneranno al paziente a rilassarsi e rispondere con calma a vari stimoli.

Se il paziente ha un problema come la carie a radice lunga, dovrà visitare il dentista e correggere la situazione in modo da non aggravare la situazione con una "sciocchezza" così pericolosa.

Particolare attenzione dovrà essere posta alla dieta, allontanando le "prelibatezze" di fast food, semilavorati, alcool, bevande gassate zuccherate che non rappresentano valore nutritivo, ma saturano l'organismo di cancerogeni, sostanze tossiche, componenti sintetici scarsamente digeriti. La preferenza dovrebbe essere data ai prodotti che contengono proteine, vitamine, minerali facilmente digeribili.

Se una persona ha precedentemente lavorato in imprese pericolose o è stata esposta a vibrazioni, gli verrà offerto di cambiare la sua specialità o di passare a un altro lavoro che non avrà un effetto negativo sul cuore. Lo stesso vale per chi lavora a turni, perché in tali condizioni è molto difficile regolare lavoro e riposo..

Il trattamento chirurgico, se prescritto, non è dovuto a disturbi metabolici del miocardio (l'intervento chirurgico non risolve questo problema), ma a causa della malattia sottostante (difetti cardiaci, patologie vascolari, ecc.).

Trattamento farmacologico

Ma torniamo ancora alle situazioni in cui non si può fare a meno dell'aiuto dei farmaci e forniamo esempi di farmaci che molto probabilmente possono essere prescritti da un medico con marcati cambiamenti metabolici nel miocardio.

Un farmaco contenente ioni di potassio e magnesio, che viene utilizzato principalmente per patologie cardiache (insufficienza cardiaca, disturbi del ritmo cardiaco, nonché uno squilibrio di potassio e magnesio nel corpo).

Prescrivere il medicinale in compresse tre volte al giorno dopo i pasti. Una singola dose può variare da 1 a 3 compresse.

La soluzione per iniezione viene utilizzata per un'infusione endovenosa lenta. Per 1 contagocce, prendi il farmaco nella quantità di 1-2 fiale, che vengono diluite con una soluzione di glucosio. Il contagocce viene inserito di nuovo non prima di 4 ore.

Per quanto riguarda gli effetti collaterali del farmaco, sono piuttosto rari. Può verificarsi un aumento della frequenza dei movimenti intestinali e arrossamento della pelle (con infusione endovenosa). In rari casi, possono comparire sintomi che indicano un eccesso di potassio o magnesio nel corpo.

Il farmaco non viene utilizzato in pediatria a causa dell'insufficiente conoscenza del suo effetto sul corpo del bambino. Le controindicazioni sono anche insufficienza renale, morbo di Addison, blocco cardiaco di grado 3, shock cardiogeno con calo della pressione sistolica inferiore a 90 mm Hg..

Il farmaco deve essere assunto sotto il controllo dell'ECG e dell'omeostasi degli elettroliti. Si deve prestare attenzione quando si prescrive "Panangin" come parte di un trattamento complesso con ACE inibitori. È richiesta la cessazione dell'alcol.

Un farmaco che influisce sul metabolismo nel muscolo cardiaco, che previene anche il danno ischemico ai tessuti del cuore e disturbi del suo ritmo. Appartiene alla categoria dei farmaci a risparmio energetico, previene i danni alla membrana cellulare e la fuoriuscita di sostanze necessarie per la sintesi di energia nelle cellule. Migliora la circolazione sanguigna e la funzione contrattile del miocardio, normalizza gli indicatori del contenuto di potassio e magnesio.

Le compresse "ATP" possono essere assunte prima dei pasti e durante o dopo. L'assunzione di cibo non influenza l'assorbimento del farmaco. Il farmaco viene prodotto solo sotto forma di compresse sublinguali, che devono essere tenute in bocca fino a quando non sono completamente sciolte.

Il farmaco sotto forma di compresse è prescritto in un singolo dosaggio da 10 a 40 mg (da 1 a 4 compresse). La frequenza di assunzione del medicinale è di 3 o 4 volte al giorno con un corso terapeutico fino a 1 mese. Dopo mezzo mese, il corso del trattamento può essere ripetuto.

Il farmaco in soluzione viene utilizzato per iniezioni intramuscolari e infusioni endovenose lente attraverso il sistema. Nel primo caso, la dose per gli adulti è di 1-2 ml, che viene presa 1 o 2 volte al giorno. In secondo luogo, il dosaggio può essere aumentato a 5 ml. Il corso terapeutico dura da 1,5 a 2 settimane.

Le infusioni endovenose vengono eseguite solo in ambiente ospedaliero. In questo caso, il personale medico deve monitorare i cambiamenti della pressione sanguigna.

Gli effetti collaterali del farmaco dipendono dal metodo di somministrazione. Le iniezioni IM possono essere accompagnate da mal di testa, aumento della frequenza cardiaca e minzione frequente. Per le infusioni endovenose, sono più tipici i seguenti: nausea, febbre e arrossamento della pelle del viso per flusso sanguigno, vertigini, fastidio dietro lo sterno, movimenti intestinali più frequenti, broncospasmo, soprattutto in caso di predisposizione allergica.

Il farmaco non è prescritto per l'ostruzione delle vie aeree, condizioni di shock, blocco cardiaco, infarto miocardico acuto, nei casi gravi di asma bronchiale.

Non è desiderabile utilizzare il farmaco per il trattamento di pazienti con ipotensione, bambini, donne in gravidanza. Non nominare in concomitanza con glicosidi cardiaci.

Un farmaco della categoria degli antiossidanti, che attiva il metabolismo nelle cellule stimolando il trasporto e l'accumulo di ossigeno e glucosio, come partecipanti alla sintesi di energia. Migliora l'afflusso di sangue ai tessuti.

Per i pazienti con alterazioni metaboliche nel miocardio associate a varie patologie, il farmaco può essere prescritto sotto forma di compresse per somministrazione orale e una soluzione utilizzata per somministrazione endovenosa, intraarteriosa e intramuscolare..

Sotto forma di pillole, il medicinale viene prescritto tre volte al giorno. Una singola dose - 1-2 pillole, che devono essere ingerite e lavate con acqua.

La dose iniziale della soluzione per iniezioni endovenose e endovenose è di 10-20 ml. Quindi è ridotto a 5 ml o passato all'iniezione intramuscolare della stessa dose di soluzione.

Per la somministrazione per infusione, la soluzione del farmaco viene diluita con acqua per preparazioni iniettabili, glucosio o soluzione di cloruro di sodio. A seconda delle condizioni del paziente, possono essere necessarie da 10 a 20 iniezioni.

Tra gli effetti collaterali si notano solo reazioni allergiche, vampate di calore, iperidrosi e ipertermia..

Le controindicazioni all'uso del farmaco sono l'ipersensibilità ai suoi componenti e il periodo di allattamento. È necessario prestare attenzione durante il trattamento di donne in gravidanza.

Il farmaco appartiene alla categoria degli steroidi anabolizzanti. In caso di disordini metabolici nelle cellule, stimola la sintesi di DNA e proteine, migliora la respirazione dei tessuti e il metabolismo dell'ATP con il rilascio di energia.

Il medicinale viene prodotto sotto forma di compresse, che vengono prescritte a 5-10 mg al giorno (massimo 50 mg). La dose del bambino viene calcolata in base al peso del bambino. Assumere le compresse prima dei pasti. Il corso del trattamento non supera i 28 giorni con la possibilità di ripetere il corso dopo 1,5-2 mesi.

Il farmaco non è prescritto per ipersensibilità ad esso, oncologia della ghiandola prostatica, torace o ghiandole mammarie, eccesso di calcio nel corpo, gravi danni al fegato e ai reni, gravidanza.

Il farmaco viene utilizzato con cautela per il trattamento di pazienti anziani, madri che allattano, bambini, pazienti con insufficienza cardiaca cronica, aterosclerosi coronarica, diabete mellito, iperplasia prostatica.

Il farmaco ha molti effetti collaterali, il cui verificarsi è la ragione della sospensione del farmaco: sindrome dell'edema, sviluppo di anemia, disfunzione epatica, diminuzione della viscosità e sanguinamento del sangue, ipercalcemia, vari disturbi nei bambini, ecc..

Durante il trattamento con il farmaco, è necessario un monitoraggio costante del contenuto di calcio, colesterolo, zucchero, fosforo e altri componenti nel sangue. È necessario monitorare le condizioni del fegato..

Per quanto riguarda l'omeopatia, in caso di disturbi metabolici nei cardiomiociti, un farmaco multicomponente come "Ubiquinone compositum" può essere prescritto sotto forma di soluzione per somministrazione intramuscolare.

È prescritto per i pazienti adulti in un dosaggio giornaliero di 1 fiala. Frequenza di somministrazione - da 1 a 3 volte a settimana con un ciclo di trattamento di almeno 2 settimane.

L'uso del farmaco può essere accompagnato da reazioni allergiche. Le controindicazioni ad esso sono ipersensibilità ad almeno uno dei componenti (e ce ne sono più di 25), età inferiore a 18 anni, periodi di gravidanza e allattamento.

Può essere utilizzato come parte di una terapia complessa per il cuore e altre malattie.

Trattamento alternativo

I principali metodi di trattamento sia tradizionale che popolare dei cambiamenti metabolici moderati nel miocardio sono uno stile di vita sano, il riposo e una dieta equilibrata. Ma nel caso di gravi disturbi metabolici che portano alla distrofia miocardica e allo scompenso cardiaco, questo non è sufficiente. Abbiamo bisogno di fondi che supportino il muscolo cardiaco, stimolino i processi energetici nelle sue cellule, migliorino la nutrizione e la respirazione dei cardiomiociti.

Questi prodotti includono mele, cetrioli, cipolle, patate, alghe. Il trattamento con queste "medicine" naturali gustose e salutari si basa sui cambiamenti nella dieta. Ad esempio, un buon effetto sulle patologie cardiache è stato osservato in quei pazienti che praticavano giorni di digiuno di mele, patate o cetrioli una volta alla settimana. Ciò significa che durante il giorno è necessario mangiare un solo tipo di cibo (in questo caso, mele, patate o cetrioli) nella quantità da 1 a 2 kg al giorno.

Per coloro che non possono permettersi una dieta del genere a causa della mancanza di una varietà di piatti, può essere migliorata. Ad esempio, il giorno in cui è consentito utilizzare solo mele, riduciamo il loro numero a un chilogrammo, ma introduciamo nella dieta 300 g di ricotta fatta in casa a basso contenuto di grassi. Durante una giornata di digiuno di cetrioli, è consentito bere circa un altro litro di yogurt fresco o siero di latte. Con una dieta a base di patate, sono ammessi 1 kg di patate bollite senza sale e 1 litro di yogurt.

Allo stesso tempo, si consiglia di mangiare in modo frazionario: in piccole porzioni 5-6 volte al giorno, masticando accuratamente il cibo in modo che i nutrienti da esso vengano assorbiti meglio.

Un'altra medicina non così piacevole è una pappa di cipolle e mele fresche, prese in proporzioni uguali (puoi macinare in un frullatore o in un tritacarne). Prendi la medicina per 1 cucchiaio. 3 volte al giorno.

Molte persone hanno sentito parlare dei benefici delle alghe per la bellezza della pelle, ma non tutti sanno che migliora la nutrizione dei cardiomiociti. Se i processi metabolici nel miocardio sono disturbati, vale la pena acquistare la polvere di alghe in farmacia e prenderne un cucchiaino tre volte al giorno.

La rosa canina e il biancospino sono anche considerati buoni aiutanti per il cuore, che normalizzano i processi metabolici e aumentano la resistenza dei cardiomiociti a condizioni sfavorevoli di carenza di ossigeno..

Per quanto riguarda il trattamento a base di erbe, si ritiene utile per il cuore considerare fiori di sambuco e arnica, corteccia di viburno, rosmarino, adone, valeriana, erba madre, achillea e alcune altre piante medicinali, che vengono utilizzate sotto forma di tasse medicinali.

Prevenzione

Una delle condizioni più importanti per il buon funzionamento del muscolo cardiaco per molti anni è il corretto metabolismo energetico nelle sue cellule. E qui già molto dipende da noi, dal nostro stile di vita, da come ci prendiamo cura della nostra salute..

Affinché i cambiamenti metabolici nel miocardio possano essere osservati sul cardiogramma solo in casi eccezionali, è necessario prenderti cura della tua salute. Questo atteggiamento include:

  • rifiuto di cattive abitudini (fumo, alcolismo, tossicodipendenza, eccesso di cibo, ecc.),
  • normalizzazione della routine quotidiana in modo che il corpo possa riposare completamente,
  • il passaggio a un pasto frazionato equilibrato (i prodotti dovrebbero avere un valore nutritivo, e non solo uccidere la fame e soddisfare le nostre preferenze alimentari tutt'altro che salutari), che esclude l'eccesso di cibo e cibi malsani,
  • uno stile di vita attivo senza uno sforzo fisico eccessivo (devi imparare a distribuire razionalmente la tua forza),
  • formazione in metodi psicologici per affrontare lo stress,
  • se necessario, cambia il luogo di lavoro (dopotutto, la salute è più costosa, a volte nessuno stipendio è sufficiente per migliorarla),
  • esame regolare da parte di un cardiologo con problemi cardiaci esistenti e, se non ce ne sono, vale la pena fare un cardiogramma almeno 1-2 volte l'anno, soprattutto per le persone di mezza età e gli anziani (il fatto che il cuore non faccia male non significa che sia assolutamente sano ),
  • trattamento tempestivo di varie patologie infettive e infiammatorie, malattie endocrine, disturbi della salute associati a un funzionamento improprio dei sistemi nervoso ed escretore e, naturalmente, carie, malattia parodontale, parodontite e altri problemi dentali.

Solo con un approccio così integrato al mantenimento della tua salute puoi essere sicuro che il cuore durerà a lungo e senza interruzioni, e la vita non finirà da un arresto cardiaco inaspettato, la cui causa saranno cambiamenti metabolici inosservati nel miocardio.

Previsione

La prognosi dei cambiamenti metabolici nel miocardio dipende dalla gravità dei processi metabolici osservati sull'elettrocardiogramma e dal grado di danno al muscolo cardiaco. Con cambiamenti moderati, la prognosi è favorevole, ma l'esito del trattamento di gravi disturbi metabolici dipende dalla tempestività della ricerca di aiuto e dall'accuratezza dell'adempimento delle prescrizioni del medico.

La prognosi peggiore si osserva con cambiamenti diffusi nei tessuti miocardici e la transizione del processo infiammatorio a degenerativo. Deve essere chiaro che anche la distrofia miocardica grave può essere quasi asintomatica, senza causare dolore al cuore e altri disagi. Può essere rilevato solo da semplici studi diagnostici, che sono l'ECG e l'ecografia del cuore..


Articolo Successivo
Come controllare le navi e in quali casi è necessario l'esame?