Cosa fare in caso di cattiva circolazione sanguigna e come capirlo?


Data di pubblicazione dell'articolo: 24.10.2018

Data di aggiornamento dell'articolo: 24/10/2019

Il sistema circolatorio del corpo umano è responsabile del trasferimento di sangue, ossigeno e sostanze nutritive in tutto il corpo.

Quando la circolazione sanguigna è compromessa, può portare a problemi con il funzionamento di braccia, gambe, cervello e altri organi..

Allo stesso tempo, la cattiva circolazione sanguigna non è una patologia indipendente, è solo un sintomo. Pertanto, è necessario trattare esattamente la causa principale a causa della quale è sorto.

Sintomi

I segni di una ridotta circolazione sanguigna potrebbero non essere sempre visibili, ma questo non significa che la situazione non sia grave. Se i tessuti del corpo e gli organi vitali non ricevono abbastanza sangue, il paziente può sviluppare coaguli di sangue, edema, problemi con il sistema immunitario e persino perdita di memoria..

Ti suggeriamo di familiarizzare con i sintomi principali. A seconda della gravità del problema, è possibile osservarne uno o più.

Intorpidimento e formicolio agli arti

Uno degli eventi più comuni. Il paziente può sentirsi pungere da spilli o aghi, specialmente nelle dita.

Mani e piedi freddi

Un flusso sanguigno lento o scarso farà sì che gli arti siano molto più freddi rispetto al resto del corpo.

Quando il sangue scorre a una velocità ottimale, aiuta a mantenere una temperatura corporea sana e confortevole; tuttavia, la regolazione della temperatura interferisce con una cattiva circolazione. Ciò provoca una sensazione di freddo, di solito nelle aree con molte terminazioni nervose, come braccia e gambe..

Gonfiore

Una cattiva circolazione può portare a un accumulo di liquidi negli arti, più comunemente nelle gambe, nelle caviglie e nei piedi.

Il gonfiore può anche essere un segno di insufficienza cardiaca, una condizione in cui il cuore non è in grado di pompare abbastanza sangue.

Il gonfiore degli arti inferiori può anche svilupparsi a causa del fatto che il sangue si raccoglie in questi luoghi. La pressione sanguigna aumenta, costringendo il fluido dai vasi sanguigni al tessuto circostante.

I sintomi dell'edema includono:

  • pesantezza alle gambe;
  • la pelle si indurisce e diventa più calda;
  • le articolazioni non si piegano bene;
  • l'aspetto del dolore.

Se si preme sull'area problematica, rimarrà un'ammaccatura sulla pelle gonfia per un po '.

Disfunzione cognitiva

Uno scarso flusso sanguigno può anche influenzare la funzione cerebrale, causando perdita di memoria e difficoltà di concentrazione.

Questa è la causa più comune di problemi cognitivi..

Indigestione

Il normale funzionamento del tratto digerente dipende anche dall'apporto di una quantità sufficiente di sangue..

Di solito, la sua violazione si verifica a causa dell'accumulo di sostanze grasse (lipidi) nella mucosa dei vasi sanguigni degli organi addominali.

I problemi digestivi associati alla diminuzione del flusso sanguigno possono causare:

  • dolore addominale;
  • diarrea;
  • feci sanguinolente, costipazione e crampi.

Anche la perdita di appetito è comune..

Affaticamento aumentato

La circolazione ridotta influisce sui livelli di energia e provoca affaticamento.

Il fatto è che a causa della circolazione ostruita, il cuore è costretto a lavorare di più, il che indebolisce il corpo e toglie forza.

I muscoli hanno anche bisogno di sangue a sufficienza per mantenere la normale funzione e prevenire l'affaticamento muscolare.

Dolori articolari e crampi muscolari

Una cattiva circolazione sanguigna può causare dolore alle gambe, ai piedi, alle braccia e alle mani, ai muscoli del polpaccio (quando si è in piedi o seduti a lungo).

Mani e piedi freddi possono ferire o pulsare, soprattutto quando iniziano a riscaldarsi e il flusso sanguigno ritorna.

Inoltre, quando il sangue non circola correttamente, ossigeno e sostanze nutritive non possono raggiungere i tessuti in modo efficiente, il che può portare a rigidità e convulsioni..

Pallore della pelle

Quando non una quantità sufficiente di sangue arterioso raggiunge i tessuti del corpo, la pelle può apparire pallida o blu. Se il sangue scorre fuori dai capillari, queste aree possono persino diventare viola..

Di regola, questo sintomo si manifesta su:

  • naso;
  • labbra;
  • orecchie;
  • capezzoli;
  • arti.

Ulcere alle gambe

I disturbi circolatori influenzano la capacità del corpo di guarire, provocando ulcere alle gambe e ai piedi.

Possono anche apparire come conseguenza del fatto che il sangue non è in grado di tornare in modo efficiente nella parte superiore della schiena nel corpo e accumularsi nella gamba. Che cosa causa gonfiore, ispessimento e danni alla pelle.

Flebeurisma

Una cattiva circolazione può causare la torsione e la visibilità delle vene varicose sotto la superficie della pelle delle gambe. Inoltre, spesso si forma una rete vascolare..

Questo problema si verifica spesso nelle persone che devono stare a lungo al lavoro..

Le vene varicose compaiono più spesso sulle gambe e sulle caviglie, possono prudere e ferire.

Sistema immunitario indebolito

La capacità del corpo di rilevare e combattere gli agenti patogeni è anche influenzata dalla circolazione sanguigna..

La connessione tra i due sistemi è che le varie cellule specializzate che compongono il sistema immunitario si muovono nel sangue attraverso l'intero corpo all'interno dei vasi. Il loro lavoro è direttamente correlato.

Quando il flusso sanguigno è ostruito, le cellule del sistema immunitario necessarie per combattere l'infezione potrebbero non essere rilasciate rapidamente o in quantità insufficienti.

Perdita di capelli e unghie fragili

La mancanza di flusso sanguigno al cuoio capelluto e ad altre aree della pelle in cui i capelli crescono può portare alla caduta dei capelli.

Lo stesso vale per le unghie, diventano fragili..

Possibili ragioni

Esistono diverse patologie principali che causano disturbi della circolazione sanguigna..

Aterosclerosi

L'aterosclerosi (depositi di placche di colesterolo nei vasi sanguigni) è la causa più comune di problemi con la normale circolazione sanguigna..

Le placche possono bloccare parzialmente o completamente i vasi sanguigni. Di solito si formano nelle arterie del cervello, del cuore, delle gambe e delle braccia..

Trombosi

Quasi uguale all'aterosclerosi, tranne per il fatto che al posto delle placche di colesterolo si formano coaguli di sangue.

Tali coaguli sono in grado di staccarsi e fluttuare (muoversi) in tutto il sistema circolatorio, il che è molto pericoloso, poiché possono entrare nei vasi del cuore, del cervello e dei polmoni, portando così alla morte del paziente.

Se rilevati precocemente, rispondono bene al trattamento..

Flebeurisma

Le vene varicose sono sia un sintomo che una causa comune di problemi circolatori..

Il fatto è che le vene danneggiate non possono spostare il sangue in modo efficiente come quelle sane..

Le donne hanno maggiori probabilità di soffrire di questa patologia rispetto agli uomini. Possono anche avere vene varicose pelviche..

Diabete

La credenza popolare è che il diabete influenzi solo i livelli di zucchero nel sangue. Ma in realtà, può anche essere causa di cattiva circolazione..

Molto spesso questo si esprime in crampi alle gambe, dolore ai polpacci, cosce e glutei. I crampi possono essere particolarmente gravi durante l'attività fisica.

Le persone con uno stadio grave di questa malattia hanno meno probabilità di notare un flusso sanguigno alterato, poiché la neuropatia diabetica può ridurre la sensibilità degli arti.

Inoltre, i diabetici corrono un rischio maggiore di sviluppare aterosclerosi, ipertensione e malattie cardiache..

Peso in eccesso

Portare quei chili in più mette sotto stress il corpo. Se il paziente è in sovrappeso, stare seduti o in piedi per diverse ore può causare problemi circolatori.

L'obesità aumenta anche il rischio di molte altre cause di cattiva circolazione, comprese le vene varicose e altri problemi vascolari..

La sindrome di Raynaud

Le persone che hanno mani e piedi cronicamente freddi possono avere una condizione chiamata malattia di Raynaud.

Questa patologia provoca il restringimento delle piccole arterie degli arti. Le arterie strette hanno meno probabilità di spostare il sangue attraverso il corpo. I sintomi si verificano più spesso quando il paziente si trova in un luogo freddo o sotto forte stress.

Le donne hanno maggiori probabilità di sviluppare la malattia di Raynaud. È anche più comune nelle persone che vivono in climi freddi..

Fumo

Il fumo danneggia le pareti dei vasi sanguigni, li restringe e provoca la formazione di placche.

Questi aumentano il rischio di malattie cardiovascolari, ictus e attacchi di cuore..

Metodi diagnostici

Poiché la compromissione della circolazione sanguigna è un sintomo di molte patologie, la diagnosi differenziale è molto importante.

Il paziente deve assolutamente dire se ha malattie ereditarie, descrivere i suoi sintomi, raccontare i suoi sospetti. Ciò aiuterà il medico a valutare meglio i fattori di rischio e determinare quali procedure diagnostiche vale la pena eseguire..

Oltre alla palpazione per rilevare dolore e gonfiore, il medico può prescrivere:

  • un esame del sangue per gli anticorpi per rilevare condizioni infiammatorie come la malattia di Raynaud;
  • test della glicemia;
  • un esame del sangue per determinare un alto livello di dimero D;
  • Ecografia o TC;
  • indice caviglia-braccio.

Prevenzione e cura

Poiché il trattamento dipende completamente dalla causa principale che ha causato il disturbo circolatorio, non ha senso descrivere in dettaglio i metodi di terapia in questo articolo..
Tutto questo è molto individuale e in ogni caso è prescritto solo da un medico e solo dopo un esame. Possono essere utilizzati farmaci anticoagulanti, scleroterapia e altre procedure chirurgiche mininvasive.

In nessun caso non auto-medicare e non usare metodi popolari, questo è inefficace, stupido e semplicemente pericoloso!

Per quanto riguarda la prevenzione dei problemi ai vasi sanguigni e il miglioramento della circolazione sanguigna, è necessario:

  • smettere di fumare;
  • prevenire l'obesità;
  • essere all'aria aperta più spesso;
  • sottoporsi a esami preventivi una volta all'anno.

Ricorda che le patologie che causano problemi circolatori sono molto più facili da trattare quando il medico le rileva precocemente..

Se non trattata, possono svilupparsi complicazioni potenzialmente letali, inclusi coaguli di sangue e piaghe cutanee infette. A volte viene persino eseguita l'amputazione.

Disturbi circolatori

Informazione Generale

La violazione della circolazione sanguigna è una patologia che si forma a seguito di cambiamenti nelle proprietà e nel volume del sangue nei vasi, nonché con le emorragie. La malattia può essere locale e generale. La violazione della circolazione sanguigna può essere osservata in qualsiasi organo, quindi ci sono molte cause della malattia.

Malattie del sistema circolatorio

La disabilità e la mortalità per malattie dei sistemi circolatori occupano una posizione di leadership. La patologia del sistema cardiovascolare porta a danni agli organi bersaglio (occhi, reni). L'infiammazione vascolare aterosclerotica porta a cambiamenti nella struttura delle pareti dell'aorta, delle arterie femorali, carotidee, poplitee, coronarie e dei vasi cerebrali. La violazione dell'emodinamica influisce negativamente sul lavoro dell'intero organismo. La circolazione sanguigna del cervello nell'aterosclerosi compromette la coordinazione dei movimenti, la memoria, l'attenzione, le capacità adattative del paziente.

Classificazione

Tipi di disturbi circolatori acuti comuni nel sistema cardiovascolare:

  • stato di shock;
  • coagulazione del sangue intravascolare disseminata;
  • anemia acuta;
  • congestione venosa.

Disturbi locali della circolazione venosa:

  • attacco di cuore;
  • trombosi;
  • stasi del sangue;
  • embolia;
  • emorragia;
  • sanguinamento;
  • ischemia.
  • Disturbo acuto sotto forma di ictus emorragico o ischemico.
  • Disturbo cronico. Si forma gradualmente sullo sfondo di diversi attacchi acuti.
    Manifestato da mal di testa, vertigini.
  • Violazione transitoria. Si manifesta sotto forma di intorpidimento della metà del viso, alcuni arti, convulsioni di epilessia, debolezza alle braccia e alle gambe, nausea, disturbi del linguaggio. Dopo un attacco, il corpo viene completamente ripristinato.

Cause di disturbi circolatori

Molto spesso, il fattore provocante è la deposizione di colesterolo sulle pareti dei vasi sanguigni e la formazione di placche, che riducono il lume del vaso e compromettono l'afflusso di sangue a organi e tessuti. In alcuni casi, si formano aneurismi, che a volte portano alla rottura delle pareti vascolari.

È convenzionalmente accettato che tutte le cause dei disturbi circolatori siano divise in gruppi:

  • traumatico;
  • compressione;
  • occlusivo;
  • sullo sfondo di neoplasie;
  • vasospastico.

Molto spesso, i problemi circolatori vengono diagnosticati in pazienti con diabete mellito, ipertensione arteriosa e insufficienza renale. I disturbi circolatori possono essere registrati dopo un trauma penetrante, con il fenomeno di Raynaud, aneurismi e altri disturbi vascolari. È importante determinare in modo tempestivo dove sono localizzate le modifiche. Se la patologia è alle estremità, la causa della ridotta circolazione sanguigna può essere:

  • placche contenenti colesterolo;
  • danno all'arteria;
  • trombosi;
  • la tendenza dei vasi all'angiospasmo.
  • infiammazione aterosclerotica dei vasi degli arti inferiori;
  • diabete mellito non controllato;
  • Vene varicose;
  • endoarterite obliterante;
  • abuso di bevande alcoliche;
  • fumare;
  • scarsa eredità;
  • cambiamenti nello spettro lipidico;
  • fatica;
  • peso in eccesso;
  • età avanzata.

Sintomi di disturbi circolatori

La sintomatologia generale consiste nella sindrome del dolore, scolorimento delle estremità, gonfiore dei vasi sanguigni.

Segni di alterato afflusso di sangue al cervello:

  • violazione della percezione visiva;
  • sindrome del dolore;
  • insonnia;
  • disturbo del linguaggio;
  • intorpidimento del viso, arti;
  • disturbi della memoria e dell'attenzione;
  • diminuzione delle prestazioni;
  • l'aspetto del rumore nella testa;
  • mancanza di coordinamento.

Sintomi di disturbi circolatori degli arti inferiori

Quando gli arti sono colpiti, c'è una perdita di sensibilità, grave zoppia con dolore, una diminuzione della temperatura dell'arto colpito, convulsioni e debolezza. Con la patologia degli arti inferiori, appare una sensazione di pesantezza.

Analisi e diagnostica

Per determinare le cause della circolazione periferica alterata, sono prescritti diversi studi:

  • esame ecografico duplex dei vasi sanguigni;
  • tomografia;
  • scintigrafia;
  • flebografia a contrasto.

Per identificare i fattori che provocano cambiamenti nella circolazione sanguigna, viene presa l'anamnesi, lo stato allergico viene chiarito, vengono valutate le malattie concomitanti identificate.

  • analisi del sangue generale;
  • determinazione del livello di zucchero in un esame del sangue biochimico;
  • coagulogramma;
  • spettro lipidico.

È imperativo condurre uno studio sullo stato del sistema cardiovascolare:

  • Ecocardiografia;
  • ECG;
  • fonocardiografia.

Gli esami dovrebbero essere integrati con metodi con sforzo fisico e trattenimento del respiro con test ortostatico.

Trattamento dei disturbi circolatori

Il miglior trattamento è per i disturbi circolatori identificati in una fase precoce, quando non si sono ancora formati cambiamenti irreversibili. Il trattamento inizia con la nomina di farmaci, con l'inefficacia di cui ricorrono all'intervento chirurgico. In alcuni casi, per ripristinare la normale circolazione sanguigna, è sufficiente riconsiderare il proprio stile di vita e la propria alimentazione..

La terapia farmacologica ha lo scopo di eliminare la causa principale che ha causato cambiamenti nella circolazione sanguigna. Inoltre, viene eseguito un trattamento che aumenta la contrattilità del miocardio e migliora l'emodinamica intracardiaca. L'ossigenoterapia ha un buon effetto.

I dottori

Perko Valentina Gennadievna

Kameneva Anna Sergeevna

Shusharina Anna Viktorovna

Medicinali

I principali gruppi e farmaci:

  • agenti venotonici (Detralex, Lyoton);
  • farmaci flebotropi (Phlebodia);
  • angioprotettori (trimetazidina);
  • medicinali linfotonici (Troxevasin, Troxerutin);
  • pillole omeopatiche.

Inoltre, vengono prescritti FANS e anticoagulanti. In alcuni casi, l'irudoterapia è efficace..

Farmaci vascolari per migliorare la circolazione sanguigna nel cervello:

  • Mexidol;
  • Actovegin;
  • Cerebrolysin.

L'apporto di sangue al cervello è influenzato positivamente da preparati contenenti ginkgo-biloba:

  • Gingium;
  • Bilobil;
  • Tanakan.

Farmaci vascolari per migliorare la circolazione sanguigna nelle gambe:

Per il gonfiore degli arti inferiori vengono prescritti diuretici (Veroshpiron, Torasemide, Indapamide).

Procedure e operazioni

La violazione della circolazione periferica viene trattata chirurgicamente se conservativa, la terapia farmacologica è inefficace. In presenza di un trombo, un catetere Fogart viene inserito nel lume del vaso sopra il sito di blocco e la massa trombotica viene rimossa. L'incisione per l'introduzione del catetere viene praticata a livello della biforcazione dell'arteria brachiale con lesioni degli arti superiori e biforcazione dell'arteria femorale con lesioni degli arti inferiori. Dopo l'arteriotomia, il catetere Fogarty viene fatto avanzare nel sito del blocco del vaso, passa attraverso le masse trombotiche, dopodiché si gonfia e in questo stato viene rimosso, catturando il trombo.

Per il completo ripristino della circolazione sanguigna periferica, dopo la rimozione della massa trombotica, viene eseguita un'operazione ricostruttiva pianificata. Con lo sviluppo della cancrena, un arto viene amputato.

Prevenzione

Uno stile di vita sedentario influisce negativamente sul lavoro del sistema cardiovascolare e peggiora le condizioni della parete vascolare. Pertanto, si consiglia di impegnarsi regolarmente in un'attività fisica leggera, per evitare una permanenza prolungata in una posizione..

Correzione del peso obbligatoria per le persone inclini all'obesità. La dieta dovrebbe essere equilibrata, con un contenuto sufficiente di latticini, verdure fresche, frutta, pesce. Rinuncia all'abuso di cibi grassi, carni affumicate, dolci. Si consiglia di sottoporsi a una visita medica annuale in un policlinico del luogo di residenza per l'individuazione tempestiva della patologia in una fase precoce.

Violazione dell'emodinamica durante la gravidanza

Con insufficienza fetoplacentare, il feto riceve meno sostanze nutritive e ossigeno, che possono causare lo sviluppo di ipossia fetale intrauterina. La patologia è quasi asintomatica.

In base ai risultati delle misurazioni Doppler, viene stabilito il grado di disturbo del flusso sanguigno. Per il grado 1a è caratteristico un flusso sanguigno alterato nelle arterie dell'utero e per il grado 1b nelle arterie del cordone ombelicale.

In assenza di una terapia adeguata, dopo 3 settimane, la patologia passa al grado 2, in cui si osservano cambiamenti nelle arterie del cordone ombelicale e dell'utero. Dopo 1,5 settimane, è possibile registrare i segni caratteristici del grado 3: una compromissione critica del flusso sanguigno nei vasi del cordone ombelicale con flusso sanguigno alterato o normale attraverso le arterie uterine. In questo caso, viene scelta la tattica della consegna di emergenza..

Previsione

I problemi circolatori rappresentano sempre un pericolo per la salute e la vita del paziente. La mancanza di una terapia adeguata e tempestiva può portare a:

  • insufficienza cardiaca acuta nell'aterosclerosi dei vasi coronarici;
  • formazione di trombi e trombosi durante l'ispessimento del sangue;
  • embolia dei vasi dei polmoni, del cuore e del cervello con patologia della circolazione sanguigna degli arti inferiori;
  • la formazione di ematomi e compressione degli organi interni con sanguinamento interno;
  • paralisi completa, disturbi del linguaggio e morte in ictus emorragico o ischemico.

Elenco delle fonti

  • Kuznetsov M.R., Rodionov S.V., Virgansky A.O., Kosykh I.V. "Principi di base della diagnostica e del trattamento ambulatoriale dell'aterosclerosi obliterante delle arterie degli arti inferiori", BC, 2012
  • Badalyan O. L., Burd S.G., Pogosyan A.S., Savenkov A.A., Tertyshnik O.Yu., Yutskova E.V. "L'uso di Trental nella prevenzione secondaria dell'ictus e nell'insufficienza cerebrovascolare cronica", BC, 2008
  • Kamchatnov P.R., Chugunov A.F., Umarova H.Ya. "Disturbi cronici della circolazione cerebrale - l'uso di farmaci combinati", BC, 2006

Istruzione: Laureato in Medicina Generale presso la Bashkir State Medical University. Nel 2011 ha conseguito un diploma e un attestato nella specialità "Terapia". Nel 2012 ha ricevuto 2 attestati e un diploma nelle specialità "Diagnostica funzionale" e "Cardiologia". Nel 2013 ha seguito corsi su "Temi di attualità dell'otorinolaringoiatria in terapia". Nel 2014 ha seguito corsi di alta formazione nella specialità "Ecocardiografia clinica" e corsi nella specialità "Riabilitazione medica". Nel 2017 ha completato i corsi di alta formazione nella specialità "Ecografia vascolare".

Esperienze lavorative: Dal 2011 al 2014 ha lavorato come terapista e cardiologa presso il Policlinico MBUZ n. 33 di Ufa. Dal 2014 lavora come cardiologa e dottore in diagnostica funzionale presso il Policlinico MBUZ n. 33 di Ufa. Dal 2016 lavora come cardiologo presso il Policlinico n. 50 di Ufa. Membro della Società Russa di Cardiologia.

Come migliorare la circolazione sanguigna nel corpo: 5 consigli per aiutare a "disperdere" il sangue

Quali sono le cause della cattiva circolazione sanguigna? Il fattore principale (ma non l'unico) è l'ereditarietà. Il sovrappeso, una dieta malsana, il fumo e la tendenza all'ipertensione possono contribuire alla cattiva circolazione del sangue in tutto il corpo.

Piedi e mani fredde, stanchezza, intorpidimento delle estremità, "vene del ragno" sulle gambe sono solo alcuni dei sintomi che segnalano una cattiva circolazione sanguigna nel corpo. È ora di apportare modifiche al tuo stile di vita per evitare disturbi alla normale circolazione sanguigna in futuro. Come migliorare la circolazione sanguigna nel corpo? Ecco alcuni modi semplici e naturali.

1. Doccia di contrasto

L'alternanza di flussi di acqua fredda e calda stimola la circolazione sanguigna. I vasi sanguigni si dilatano e si restringono e il sangue inizia a circolare più velocemente. Una doccia di contrasto può anche aiutare ad alleviare la fatica.

Fare attenzione quando si regola la temperatura dell'acqua. Le persone con pelle sensibile o gravi problemi di salute dovrebbero limitarsi ad acqua calda e fredda.

Il massaggio normale migliora anche la circolazione sanguigna, che aiuta a rilassarsi e distendersi..

2. Come migliorare la circolazione sanguigna nel corpo attraverso l'alimentazione

Gli emendamenti dietetici sono essenziali. A quali prodotti dovresti prestare attenzione?

Gli agrumi contengono esperidina, un composto naturale con proprietà antiossidanti che protegge i vasi sanguigni e migliora la circolazione sanguigna.

Gli acidi grassi Omega-3 aiutano a fluidificare il sangue e migliorare la salute delle arterie. Gli Omega-3 si trovano in grandi quantità nel pesce azzurro: sardine, sgombri, aringhe, salmone, ecc. Non dimenticare le noci, i semi di lino o l'olio di semi di lino spremuto a freddo..

Spezie: pepe di cayenna, curcuma, zenzero, aglio e altri rafforzano i vasi sanguigni, hanno effetti antisettici e antinfiammatori, migliorano il flusso sanguigno.

Verdure e frutta. È molto importante arricchire la tua dieta con loro, perché questi prodotti forniscono naturalmente al corpo vitamine e minerali..

Ricorda di bere acqua durante il giorno.

Evita gli alimenti trasformati ricchi di grassi cattivi, sale e zucchero.

3. Respirazione

Non siamo sempre consapevoli dell'enorme ruolo che la respirazione svolge nella salute. A causa del nostro stile di vita sedentario, respiriamo velocemente e superficialmente. Questo porta ad un restringimento del diaframma..

Per migliorare la circolazione e il benessere generale, prova a controllare la respirazione. Prova (sarai sorpreso di quanto sia difficile) fare respiri "diaframmatici" più profondi seguiti da respiri lunghi e lenti. E un'altra cosa importante: respira solo attraverso il naso, non attraverso la bocca.!

4. Come migliorare la circolazione sanguigna attraverso l'attività fisica

Non si tratta di maratone o di allenamenti giornalieri di un'ora in palestra. Ogni persona ha il proprio livello di forma fisica, stato di salute e gli estremi in questa materia non sono necessari. Tutto dovrebbe essere benefico per l'anima.

Cosa scegliere? Ad esempio, camminare. Molte persone sottovalutano il camminare normalmente, ma invano. Mezz'ora al giorno rafforzerà le pareti dei vasi sanguigni, stabilizzerà la pressione sanguigna, migliorerà il sonno e l'umore. Ma ricorda, è meglio camminare 15 minuti nel parco che 30 minuti lungo una strada polverosa..

Altre attività fisiche a cui prestare attenzione sono il nuoto, il nordic walking, le pratiche energetiche di qigong e tai chi, lo yoga e lo stretching. L'importante è muoversi e lasciarsi trasportare.

5. Erbe per aiutare a migliorare la circolazione sanguigna

Le erbe possono essere utilizzate come terapia complementare. Si consiglia a chi soffre di cattiva circolazione sanguigna di assumere decotti di erbe come:

- biancospino. I flavonoidi in esso contenuti contribuiscono all'espansione dei vasi sanguigni, che facilita la circolazione sanguigna;

- agrifoglio (agrifoglio). È utilizzato nel trattamento di molti disturbi circolatori: trombosi, flebiti, vene varicose;

- il vitigno a bacca rossa, ricco di antiossidanti, è stato utilizzato fin dall'antichità per normalizzare la pressione sanguigna e migliorare la circolazione sanguigna;

- l'ippocastano è ricco di esculina, che protegge e stimola le pareti venose e i piccoli vasi sanguigni.

Alimentazione, attività fisica, erbe per migliorare la circolazione non sono tutto ciò che aiuta a correggere il problema. A volte sono necessari farmaci. Se hai gravi problemi di salute, dovresti consultare il tuo medico per chiedere aiuto.

Qual è la prognosi per i pazienti con accidente cerebrovascolare ed è possibile far fronte alla malattia senza intervento chirurgico

La violazione della circolazione cerebrale è associata a cambiamenti nell'emodinamica e nel metabolismo, che portano a una mancanza di apporto di ossigeno al cervello. La patologia è un momento chiave nello sviluppo di malattie complesse come l'encefalopatia discircolatoria, l'ictus ischemico. Tutti sono inclusi nell'ICD-10 come malattie cerebrovascolari..

La prognosi del recupero dipende dalla forma, dal tasso della malattia sottostante, dalla profondità della lesione.

Le ragioni

Le principali cause del verificarsi e dello sviluppo di incidenti cerebrovascolari sono:

  1. Ipertensione. L'alta pressione stabile porta ad una diminuzione dell'elasticità, spasmi delle pareti dei vasi e un aumento della resistenza al flusso sanguigno.
  2. Aterosclerosi. A causa del metabolismo dei grassi alterato, sulle pareti vascolari si formano delle placche che impediscono la normale circolazione sanguigna.
  3. Tromboembolia. Un coagulo di sangue strappato porta a un blocco del vaso.
  4. Osteocondrosi del rachide cervicale. La malattia porta all'angiospasmo. Secondo le statistiche, è questa patologia che causa la carenza di ossigeno in un quarto dei pazienti..
  5. Operazioni e lesioni alla testa. Questi fenomeni sono associati a una grande perdita di sangue che porta a danni al tessuto cerebrale e agli ematomi..
  6. Disturbi del deflusso venoso. Le patologie di questo piano portano alla formazione di ristagno e al rilascio di tossine..
  7. Ipossia durante la gravidanza e il parto. Il disturbo della circolazione sanguigna viene diagnosticato nei bambini.

I fattori che portano a una ridotta circolazione cerebrale includono stati di forte stress psicoemotivo, stress, alcol, fumo, età dopo i 40 anni, mancanza di movimento sufficiente.

Meccanismo di sviluppo

Il meccanismo di sviluppo dipende dalle cause della patologia. Quindi, con un aumento della pressione sanguigna, si verifica una violazione del metabolismo delle proteine, lasciano il sangue, rimangono sulle pareti dei vasi sanguigni e formano masse dense, simili al tessuto cartilagineo. I vasi perdono elasticità e compattezza e non possono più contenere la pressione sanguigna. C'è una rottura del tessuto vascolare, la sua sporgenza. In alcuni casi, il sangue penetra nelle pareti e si infiltra nelle fibre nervose circostanti. Quando il sangue fuoriesce, si formano ematomi, si verifica edema cerebrale.

Il meccanismo di sviluppo dei disturbi circolatori del cervello causati dall'aterosclerosi è leggermente diverso. Una placca di grasso si forma sulla parete di qualsiasi vaso, a cui crescono gli accumuli di calcio. La formazione cresce a una dimensione tale che le cavità vascolari si restringono e l'emodinamica naturale viene interrotta.

Nel tempo, una placca situata in una grande nave può staccarsi. Quindi entra nel flusso sanguigno e intasa quello più piccolo. Questo si trova quando un coagulo di sangue viene strappato. In ciascuna di queste situazioni, la nutrizione del cervello si interrompe e, di conseguenza, si verifica un ictus ischemico o un microstroke..

Questi processi sono spesso associati allo stress. L'adrenalina prodotta durante lo stress mentale acuto porta ad un aumento della frequenza cardiaca e alla vasocostrizione.

Classificazione

La forma di sviluppo della malattia consente di distinguere il decorso acuto e cronico. Acuto è caratterizzato da disturbi transitori della circolazione cerebrale e ictus. Le sue caratteristiche principali sono il rapido sviluppo e la rapida comparsa dei sintomi..

Il decorso cronico è caratteristico di vari tipi di encefalopatia discircolatoria. I sintomi della malattia compaiono gradualmente, aumentando nel corso di diversi anni. La patologia causa molti piccoli focolai di necrosi, che influenzano negativamente il funzionamento del cervello. Nelle prime fasi, i sintomi sono invisibili e di solito sono attribuiti al superlavoro, alle conseguenze dell'ARVI o ad altri motivi.

Per caratteristiche morfologiche, è consuetudine distinguere disturbi focali e diffusi. I primi sono caratterizzati dalla localizzazione in una o più aree, che possono essere localizzate in un'ampia varietà di aree del cervello. Sono principalmente causati da patologie vascolari - ictus ischemico o emorragico, emorragie nelle aree subaracnoidee. Molto spesso, le lesioni focali si verificano nel decorso acuto della malattia..

I disturbi diffusi includono cisti, singole piccole emorragie e cambiamenti morfologici.

Violazione transitoria della circolazione cerebrale

Come ogni altro disturbo acuto, PNMK (codice ICD-10 - G45) appare rapidamente. È focale, ma in alcuni casi colpisce l'intero cervello. Colpisce principalmente gli adulti. La caratteristica principale è la possibile reversibilità dei sintomi. Dopo la fine dell'attacco, rimangono solo piccoli segni..

La patologia si verifica in circa un quarto dei pazienti con denunce di disturbi circolatori acuti del cervello. Porta a ipertensione, aterosclerosi, malattie cardiache, osteocondrosi del rachide cervicale. In alcuni casi, si nota l'influenza simultanea di diverse patologie. È organicamente caratterizzato dalle seguenti caratteristiche:

  • spasmo di arterie e vene e conseguente ristagno di sangue;
  • la formazione di un ostacolo sotto forma di placche aterosclerotiche nel percorso del flusso sanguigno;
  • stenosi dei vasi principali a causa di perdita di sangue o infarto miocardico.

La reversibilità del disturbo è associata al mantenimento della possibilità di afflusso di sangue attraverso vasi aggiuntivi che sostituiscono il malato.

Con i cambiamenti patologici nelle arterie carotidi, l'intorpidimento del corpo si verifica sul lato opposto al lato della lesione, il triangolo naso-labiale. In alcuni casi, c'è una temporanea immobilità degli arti, si verificano disturbi del linguaggio. La sconfitta dell'arteria vertebrale porta a vertigini, perdita di memoria, orientamento. Il paziente non può deglutire, vede punti, scintille negli occhi. Con un forte aumento della pressione, sviluppa forti mal di testa, la voglia di vomitare, depone le orecchie.

Il concetto generale di PNMC include disturbi emorragici, danno ischemico transitorio e alcuni disturbi vascolari, i cui sintomi possono variare..

I disturbi emorragici si verificano a causa di picchi di pressione, aneurismi vascolari e formazioni tumorali congenite nei vasi. I suoi sintomi di solito compaiono durante il giorno durante l'attività fisica. Forte mal di testa, debolezza, nausea, respiro accelerato, talvolta accompagnato da un fischio. Una persona è persa, non può capire cosa gli sta succedendo. In alcuni casi, si verifica la paralisi, lo sguardo si blocca, le pupille diventano di dimensioni diverse.

I sintomi di un attacco ischemico transitorio compaiono all'improvviso. Sono possibili disturbi a breve termine del movimento, della vista, della parola, paralisi e intorpidimento del viso. Una persona perde l'orientamento, non ricorda il suo nome, quanti anni ha. Dopo pochi minuti o ore, i sintomi di un microstroke scompaiono. Secondo le statistiche, il 10% dei pazienti sviluppa un ictus entro un mese dopo un attacco ischemico, il 20% sviluppa la malattia entro un anno.

Encefalopatia

L'encefalopatia cerebrovascolare è una malattia cronica che porta a ipertensione, aterosclerosi, disturbi venosi e traumi. Se prima era considerata una malattia degli anziani, ora colpisce sempre di più le persone sotto i 40 anni. È consuetudine distinguere 3 tipi di DEP, a seconda della causa principale:

  1. Aterosclerotica. La malattia si verifica a causa della comparsa di escrescenze di proteine ​​e lipidi sulle pareti dei vasi sanguigni. Ciò porta ad una diminuzione del lume dei vasi sanguigni e una diminuzione del sangue circolante. Sono interessate sia le principali autostrade, che forniscono flusso sanguigno al cervello e ne regolano il volume, sia i piccoli vasi..
  2. Venoso. In questo caso, il ruolo principale nello sviluppo della malattia è giocato da una violazione del deflusso del sangue venoso. La congestione si forma, avvelenando il cervello con tossine e provocando infiammazione.
  3. Ipertensivo. Il motivo principale è l'ipertensione e i processi associati di formazione di spasmi, ispessimento e rottura delle pareti vascolari. La malattia progredisce abbastanza rapidamente. Appare nei giovani. La forma acuta della malattia può essere accompagnata da attacchi epilettici e eccessiva agitazione. Nel decorso cronico, c'è un danno progressivo ai piccoli vasi.
  4. Misto. La malattia di questa forma è caratterizzata da segni di forme ipertensive e aterosclerotiche. Il flusso sanguigno diminuisce nei vasi principali, questo fenomeno è accompagnato da crisi ipertensive.

DEP dovrebbe essere trattato in qualsiasi fase. L'uso tempestivo di agenti medicinali e non medicinali migliorerà la prognosi di vita del paziente.

Sintomi

I principali segni di accidente cerebrovascolare sono forte mal di testa, perdita di equilibrio, intorpidimento in varie parti del corpo, deterioramento della vista, udito, dolore agli occhi, ronzio nelle orecchie, problemi psicoemotivi. La disfunzione cerebrale può essere accompagnata da perdita di coscienza. Con l'osteocondrosi, c'è dolore al rachide cervicale.

I sintomi della patologia sono solitamente raggruppati in sindromi caratterizzate da segni e cause organiche e funzionali simili. La principale manifestazione della sindrome cefalica è un forte mal di testa acuto, accompagnato da una sensazione di pienezza, nausea, intolleranza alla luce intensa, vomito.

La sindrome dissomnica è associata a disturbi del sonno. Di notte, il paziente è tormentato da insonnia, durante il giorno, attacchi di sonnolenza.

La sindrome vestibolo-atattica è caratterizzata da disturbi del movimento dovuti a danni alle arterie centrali e vertebrali. Il paziente cade camminando, mescola i piedi, non può sempre fermarsi.

Le peculiarità della sindrome cognitiva sono il deterioramento dell'attenzione, della memoria, del pensiero. La persona non riesce a trovare le parole, a ripeterle dopo il medico, non capisce quello che ha appena letto o sentito.

Fasi

Lo sviluppo di KhNMK passa attraverso 3 fasi. Nella fase iniziale, il danno ai tessuti è insignificante, le lesioni sono di piccole dimensioni. Il trattamento correttamente selezionato ti consentirà di correggere la patologia che si è manifestata. Le violazioni si trovano principalmente nella sfera emotiva e sono solitamente attribuite a superlavoro e tensione nervosa eccessiva.

Una persona si stanca rapidamente, diventa apatica, irritabile, distratta, piangente, impulsiva, smemorata. C'è una diminuzione dell'efficienza, difficoltà con la percezione e l'elaborazione di nuove informazioni. Il mal di testa si verifica periodicamente. Dopo un buon riposo, tutti questi segni scompaiono..

Nella seconda fase, i sintomi peggiorano, diventano più luminosi. Il paziente perde interesse per il lavoro, per ciò che prima lo attraeva. La diminuzione della motivazione porta a un lavoro inutile, monotono e improduttivo, il cui scopo non può essere spiegato dal paziente stesso. Diminuzione della memoria, intelligenza. Compaiono attacchi di aggressività inspiegabile. Il paziente ha movimenti della bocca incontrollati, problemi con le capacità motorie fini, rallenta i movimenti.

I mal di testa diventano più frequenti e intensi, sono localizzati principalmente nella fronte e nella corona. L'esame rivela segni di lesioni anatomiche.

Nella terza fase, i cambiamenti che si sono verificati diventano irreversibili. Ci sono chiari segni di demenza. Il paziente spesso diventa aggressivo, non riesce a controllarsi. Non capisce dove sia, non riesce a determinare l'ora. Ci sono problemi con la vista e l'udito. Perde la capacità di prendersi cura di se stesso, non comprende il significato e le conseguenze di semplici azioni. Si verifica incontinenza urinaria e da defecazione.

Diagnostica

Se compaiono segni di patologia, al paziente viene prescritto un esame del sangue per una formula generale, coagulabilità, caratteristiche del metabolismo lipidico, colesterolo, zucchero.

Le principali tecniche strumentali includono:

  • Esame ecografico Doppler;
  • elettroencefalografia;
  • risonanza magnetica;
  • tomografia computerizzata;
  • elettroencefalografia.

È obbligatorio un consulto con un cardiologo e un oftalmologo. Per l'ipertensione, l'esame viene eseguito da un nefrologo.

Il neurologo controlla i riflessi tendinei, specifica la natura della violazione dell'apparato vestibolare, la presenza di segni di tremore, rigidità muscolare. Traccia problemi di linguaggio, disturbi cognitivi ed emotivi utilizzando una tecnica speciale.

Trattamento

La terapia farmacologica per la circolazione cerebrale compromessa comprende farmaci volti a stabilizzare la pressione, prevenire la formazione di placche aterosclerotiche, attivare i neuroni e ridurre la viscosità del sangue:

  • Esistono vari farmaci che agiscono per abbassare la pressione sanguigna. La terapia viene eseguita con falchi pellegrini (Lozartin, Valz), diuretici (Hypothiazid, Veroshpiron, Torasemide), beta e alfa bloccanti (Gedralazin, Metanoprolol, Doxazosin), ACE inibitori (Captopril, Lacidapril), calcio antagonisti).
  • Per il trattamento dell'aterosclerosi vengono prescritti farmaci che migliorano il metabolismo dei lipidi e dei grassi, l'assorbimento del colesterolo dall'intestino. Vengono utilizzati Sermion, Vinpocetine, Piracetam.
  • Neuroprotettori usati che promuovono il metabolismo nel cervello, Actovegin, Gliatilin.
  • Aspirina, Tenecteplase sono prescritte per ridurre la viscosità del sangue.

Nei casi più gravi, viene eseguito un intervento chirurgico. Con l'aterosclerosi, viene eseguita l'endoarteriectomia - rimozione dei depositi di lipidi. Quando si restringono le arterie, viene posizionato uno stent - viene eseguito lo stent. In alcuni casi, viene eseguito lo smistamento, creando un percorso di bypass per il flusso sanguigno utilizzando frammenti di altri vasi.

Medicina alternativa

Non funzionerà per trattare la violazione con rimedi popolari. Puoi solo stimolare il cervello, migliorare la memoria, il pensiero.

La tintura di trifoglio aiuta a ridurre la pressione sanguigna e ripristinare la memoria. Per la sua preparazione, mezzo barattolo con una capacità di 1 litro viene riempito di fiori e vodka, posto in un luogo buio e fresco per 2 settimane, senza dimenticare di scuoterlo ogni giorno. Prendi 1 cucchiaio prima di andare a letto.

Infuso di salvia e menta. Un cucchiaio di menta e la stessa quantità di salvia vengono versati con mezzo litro di acqua bollente, lasciato per una notte. Assumere 50 ml prima dei pasti per 2 settimane.

Cause di disturbi circolatori, metodi di diagnosi e trattamento

Data di pubblicazione: 15/03/2018

Data di revisione articolo: 12/02/2019

Disturbi circolatori: cambiamenti patologici nel volume e nelle proprietà del sangue nei vasi o come risultato di emorragia. Le violazioni possono essere generali e locali. Si sviluppano sullo sfondo di sanguinamento, trombosi, ischemia, embolia e altre malattie. Sono accompagnati da attacchi dolorosi, un cambiamento nel tono della pelle delle dita e in tutto il corpo, gonfiore dei vasi sanguigni e comparsa di ulcere. I pazienti hanno spesso insonnia, prestazioni ridotte, disturbi della memoria.

I disturbi circolatori richiedono cure mediche immediate, poiché possono provocare gravi complicazioni fino alla morte.

Il contenuto dell'articolo

  • Cause di disturbi circolatori
  • Tipi di disturbi circolatori
  • Come si manifesta il disturbo circolatorio
  • Metodi diagnostici
  • Quale medico contattare
  • Trattamento dei disturbi circolatori
  • Effetti
  • Prevenzione dei disturbi circolatori

Cause di disturbi circolatori

Spesso, i disturbi del flusso sanguigno provocano la deposizione di componenti grassi sulle pareti delle vene e delle arterie. Quando si accumulano molte placche di grasso, il flusso sanguigno attraverso i vasi viene interrotto, gradualmente il lume vascolare si ostruisce, si sviluppano aneurismi e nei casi più gravi le pareti si rompono.

I disturbi circolatori degli arti nella maggior parte dei casi sono provocati da danni traumatici alle arterie, dalla deposizione di placche di colesterolo, coaguli di sangue e vasospasmo.

I fattori provocatori per lo sviluppo del problema includono:

  • stress costante,
  • sovraccarico fisico, grave affaticamento;
  • essere in sovrappeso, obesità;
  • diabete;
  • predisposizione genetica, fallimento ereditario del metabolismo lipidico;
  • l'uso di contraccettivi orali;
  • abuso di alcol e fumo.

Tipi di disturbi circolatori

Secondo la classificazione generale, i medici distinguono i seguenti tipi di disturbi:

  • acuto - si manifesta improvvisamente in due forme, come ictus emorragico e ischemico;
  • cronico - si sviluppa gradualmente sullo sfondo di attacchi acuti, accompagnato da sintomi di disturbi circolatori come mal di testa e vertigini, affaticamento;
  • compromissione transitoria della circolazione cerebrale - accompagnata da intorpidimento di parti del corpo o del viso, convulsioni epilettiche, disturbi del linguaggio, debolezza degli arti e dolore in tutto il corpo.

Tipi di disturbi circolatori generali acuti

  • Stato di shock;
  • pletora venosa e arteriosa;
  • ispessimento del sangue;
  • anemia acuta o cronica;
  • coagulazione intravascolare disseminata.

Tipi di disturbi circolatori locali

  • Emorragia esterna ed emorragia interna;
  • trombosi;
  • ischemia;
  • attacco di cuore;
  • embolia;
  • stasi del sangue.

Come si manifesta la violazione della circolazione sanguigna

Il problema si manifesta con i seguenti sintomi:

  • scolorimento della pelle sulla punta delle dita, sensazione frequente di intorpidimento o formicolio;
  • sensazione di stanchezza, malessere generale, incapacità di concentrazione;
  • dolore al petto, al corpo;
  • mal di testa frequente, forti capogiri fino a svenimenti;
  • deviazione degli indicatori di pressione dalla norma, suo aumento o diminuzione;
  • guarigione lenta anche di ferite minori, comparsa di ulcere non cicatrizzanti;
  • gonfiore della pelle nell'area delle vene superficiali.

Metodi diagnostici

Il medico inizia la diagnosi con la raccolta dell'anamnesi e di tutti i reclami del paziente, l'esame e lo studio della storia medica. Per identificare le cause dei disturbi circolatori, il medico prescrive una diagnosi completa per il paziente. L'esame comprende l'esame ecografico duplex dei vasi sanguigni, la flebografia a contrasto selettivo, la tomografia e la scintigrafia. Per valutare la composizione chimica e le proprietà del sangue, si raccomanda al paziente di sottoporsi a un esame del sangue generale e un test dello zucchero, un lipidogramma e un coagulogramma.

Nella clinica CMR viene eseguita una diagnostica complessa e vengono eseguite malattie del sistema cardiovascolare e altre patologie che provocano disturbi circolatori utilizzando i seguenti metodi:

MRI (risonanza magnetica per immagini)

Maggiori informazioni sul servizio

Check-up (esame completo del corpo)

Maggiori informazioni sul servizio

Elettroencefalografia computerizzata

Maggiori informazioni sul servizio

Topografia computerizzata della colonna vertebrale Diers

Maggiori informazioni sul servizio

Scansione fronte / retro

Maggiori informazioni sul servizio

Ultrasuoni (esame ecografico)

Maggiori informazioni sul servizio

TC (tomografia computerizzata)

Maggiori informazioni sul servizio

Quale medico contattare

I sintomi dei disturbi circolatori non sono specifici; possono indicare altri problemi. Pertanto, quando compaiono, consultare prima un medico per una diagnosi iniziale. Sulla base dei risultati degli esami, il medico diagnostica il problema e coinvolgerà uno specialista specializzato nel trattamento: un flebologo, un cardiologo o altri medici.

Bulatsky Sergey Olegovich

Ortopedico • Frazione stromale-vascolare
Esperienza 12 anni

Bodan Stanislav Mikhailovich

Ortopedico • Frazione stromale-vascolare
Esperienza 24 anni

Troitskaya Tatiana Evgenievna

Fisioterapista
Esperienza 34 anni

Smirnov Egor Nikolaevich

Ortopedico • Frazione stromale-vascolare
7 anni di esperienza

Teleev Marat Sultanbekovich

Ortopedico • Frazione stromale-vascolare
6 anni di esperienza

Sargsyan Artsrun Oganesovich

Ortopedico
Esperienza 12 anni

Koldyshev Dmitry Konstantinovich

Neurologo • Chiropratico
10 anni di esperienza

Dmitry Goncharov

Neurologo
Esperienza 12 anni

Agumava Nino Mazharaevna

Neurologo
Esperienza 21 anni

Dobryden Olga Anatolievna

Neurologo • Agopuntore
Esperienza 14 anni

Gurskaya Anastasia Vladimirovna

Massaggiatore
7 anni di esperienza

Shvedov Maxim Igorevich

Massaggiatore • Chiropratico
7 anni di esperienza

Gaiduk Alexander Alexandrovich

Ortopedico
Esperienza 25 anni

Ponedelko Anton Sergeevich

Neurologo • Ecografia • Chiropratico
Esperienza 19 anni

Repryntseva Svetlana Nikolaevna

Neurologo
13 anni di esperienza

Fedorov Leonid Lvovich

Massaggiatore
Esperienza 32 anni

Firsov Oleg Vladimirovich

Massaggiatore
4 anni di esperienza

Linkorov Yuri Anatolievich

Neurologo
Esperienza 39 anni

Stepanov Vladimir Vladimirovich

Ortopedico
5 anni di esperienza

Shishkin Alexander Vyacheslavovich

Neurologo • Chiropratico
10 anni di esperienza

Kareva Tatiana Nikolaevna

Neurologo
Esperienza 18 anni

Dorofeeva Maria Sergeevna

Neurologo
Esperienza 8 anni

Mamontov Ivan Sergeevich

Chiropratico • Riabilitologo
Esperienza 8 anni

Matveev Vyacheslav Gennadievich

Massaggiatore
Esperienza 8 anni

Kudrevatykh Anastasia Vladimirovna

Neurologo
6 anni di esperienza

Robinova Larisa Viktorovna

Massaggiatore • Riabilitologo
Esperienza di 30 anni

Samarin Oleg Vladimirovich

Ortopedico • Neurologo
Esperienza 24 anni

Stulov Andrey Alexandrovich

Fisioterapista
Esperienza 32 anni

Konovalova Galina Nikolaevna

Neurologo
Esperienza 32 anni

Podnesinsky Kirill Valerievich

Chiropratico • Massaggiatore
6 anni di esperienza

Kirillov Vladimir Fedorovich

Ortopedico
Esperienza 25 anni

Nikiforov Andrey Gennadievich - capo medico

Neurologo
Esperienza 34 anni

Samofalova Irina Evgenievna

Neurologo
Esperienza 29 anni

Gorban Nikolay Sergeevich

Chiropratico
15 anni di esperienza

Akhmedov Kazali Muradovich

Ortopedico
3 anni di esperienza

Trattamento dei disturbi circolatori

La tattica del trattamento consiste nell'eliminare il disturbo o la patologia sottostante, aumentare la contrattilità del miocardio, in presenza di fibrillazione atriale o tachisistole - per regolare l'emodinamica intracardiaca. Inoltre, il medico seleziona farmaci e procedure per aumentare l'efficienza del cuore, fermare l'endiotossicità e la formazione di microtrombi.

Nella clinica CMR viene selezionato un corso individuale di trattamento per i disturbi circolatori e al paziente vengono prescritti i seguenti farmaci e procedure:

Terapia manuale

Maggiori informazioni sul servizio

Fisioterapia

Maggiori informazioni sul servizio

Massoterapia

Maggiori informazioni sul servizio

Plantari ortopedici

Maggiori informazioni sul servizio

Riflessologia

Maggiori informazioni sul servizio

Ozonoterapia

Maggiori informazioni sul servizio

Terapia al plasma

Maggiori informazioni sul servizio

Visita clinica ortopedica pediatrica

Maggiori informazioni sul servizio

Reafit

Maggiori informazioni sul servizio

Aidflex

Maggiori informazioni sul servizio

Terapia articolare SVF

Maggiori informazioni sul servizio

Farmacopuntura

Maggiori informazioni sul servizio

Effetti

I problemi circolatori sono sempre pericolosi per la salute e la vita. Per evitare conseguenze negative e complicazioni, è importante consultare immediatamente un medico, ricevere il primo soccorso e sottoporsi al trattamento prescritto. Altrimenti, le violazioni possono provocare tali problemi:

  • l'aterosclerosi dei vasi coronarici è irta di insufficienza cardiaca acuta;
  • l'ispessimento del sangue aumenta il rischio di trombosi e coaguli di sangue;
  • la trombosi porta alla formazione di coaguli di sangue, che possono ostruire il lume dei vasi sanguigni e staccarsi in qualsiasi momento - entrare nei polmoni, nel cuore o nel cervello e provocare la morte;
  • l'emorragia esterna è pericolosa dalla perdita di un grande volume di sangue e dall'emorragia interna - dalla formazione di ematomi, dalla compressione degli organi interni da parte del sangue versato;
  • ictus ischemico ed emorragico sono irti di paralisi parziale o completa, perdita della parola, compromissione della coscienza e morte.

Prevenzione dei disturbi circolatori

Per escludere il blocco dei vasi sanguigni e altri disturbi circolatori, i medici raccomandano di aderire alle seguenti regole:

  • fare pause regolari durante il lavoro sedentario, fare semplici esercizi;
  • ricevere un'attività fisica moderata, evitare sia l'inattività fisica che il sovraccarico fisico;
  • Mantenere un peso normale che sia in linea con la tabella dell'indice di massa corporea raccomandata;
  • regolare la dieta, rinunciare a cibi grassi, fritti e fast food, mangiare più frutta e verdura, carne magra;
  • assumere integratori vitaminici con minerali e oligoelementi;
  • interrompere completamente o almeno ridurre al minimo l'alcol e il fumo.

Recensioni dei pazienti

Precisione diagnostica e qualità del servizio sono le principali priorità del nostro lavoro. Apprezziamo ogni feedback che i nostri pazienti ci lasciano..

Panina Valentina Viktorovna

Attrice, artista onorata della RSFSR

Ho scoperto di te su Internet: ho urgente bisogno di fare una risonanza magnetica.

E dopo lo spettacolo, sono con te. Mi è piaciuto molto il tuo staff. Grazie per la vostra attenzione, gentilezza e accuratezza..

Possa tutto essere buono nella tua anima come me adesso, nonostante tutti i problemi.

Essere. Per la nostra gioia! Tuo, V.V. Panina.

Musicista rock russo, attore cinematografico, presentatore televisivo e artista.

Ts. M. R. T. "Petrogradskiy" grazie!

Grazie mille per l'ottimo servizio professionale nella tua clinica. Bello, comodo! Persone fantastiche, ottime condizioni.

Vorrei ringraziare lo staff per il loro atteggiamento attento e amichevole. È un bene che almeno tu abbia una clinica del genere.

Tutto è molto competente, servizio molto cordiale. Consiglierò questa clinica ai miei amici. Successo.

Amministratore molto utile. Educato, colto, gentile.

Esprimo la mia profonda gratitudine all'amministratore Kristina e Rinat Chubarov per il loro atteggiamento attento e amichevole durante il sondaggio, vorrei che ci fosse più personale del genere, cosa rara di questi tempi.

Esprimo la mia profonda gratitudine a Ekaterina Korneva per la sua pazienza, professionalità, gentilezza e fantastico atteggiamento nei confronti dei pazienti..

Grazie mille per la consultazione e l'esame. Molto gentile, accessibile e spiegato in dettaglio il corso e il risultato.


Articolo Successivo
I disturbi della conduzione intraventricolare sono pericolosi??