Con le vene varicose, bevi la tintura di ippocastano: aiuterà sempre


Corteccia di castagno, foglie, fiori e frutti hanno proprietà medicinali. I preparati fatti sulla base di questa materia prima vegetale sono utilizzati nella medicina ufficiale e popolare per ridurre la permeabilità capillare, ridurre la viscosità del sangue e aumentare il flusso sanguigno nelle vene. Le forme pronte vengono assunte per via orale e utilizzate esternamente per aumentare il tono delle vene con vene varicose. Il rimedio funziona bene quando è necessario ripristinare la pervietà venosa degli arti..

Ciò che è utile nelle castagne

L'intera parte macinata dell'ippocastano è satura di composti utili per il sistema circolatorio umano. Nella corteccia e nei frutti, nei fiori e nelle foglie, si trova:

  • triterpenoidi, composti contenenti ossigeno che forniscono cellule
  • cibo aggiuntivo;
  • saponine, antisettici che uccidono la causa dell'infiammazione;
  • fenoli, che hanno la capacità di inibire la crescita batterica;
  • catechine, che hanno potenti proprietà antiossidanti;
  • cumarine, stimolando il rafforzamento delle funzioni protettive dell'organismo;
  • flavonoidi importanti per accelerare i processi metabolici.
  • vitamine vitali;
  • carotenoidi.

I frutti contengono olio grasso, che rallenta il processo di coagulazione del sangue, stimola i processi metabolici e normalizza il funzionamento degli organi di secrezione interna.

I preparati di varie parti di ippocastano vengono fatti in casa in modi diversi. Con un'abbondanza di materie prime nella stagione calda, fanno decotti d'acqua della corteccia, infusi di fiori. Durante il periodo freddo vengono utilizzate tinture alcoliche e olio ricavato dal frutto..

Il succo estratto dai fiori freschi, miscelato con acqua in rapporto 1: 3, viene assunto per via orale con l'espansione delle vene delle gambe. I bagni con un estratto acquoso ottenuto dalla corteccia di un albero aiutano ad alleviare il dolore agli arti quando inizia il processo infiammatorio.

Un estratto alcolico liquido di semi di ippocastano viene assunto per via orale non solo nel trattamento delle vene varicose, ma anche per prevenire la malattia. Con il suo aiuto, lo spasmo delle vene viene rimosso, combattono le ulcere trofiche e vengono trattate le emorroidi. La tintura alcolica ha un effetto analgesico e antinfiammatorio ben pronunciato.

È consigliato se ci sono segni di vene varicose. È ideale per le persone che soffrono di insufficienza venosa cronica di grado 3-4. La tintura è necessaria per coloro che soffrono dei seguenti sintomi:

  • crampi notturni dei muscoli del polpaccio;
  • dolore alle gambe;
  • sensazione di pesantezza;
  • gonfiore delle gambe.

La tintura alcolica non deve essere assunta da bambini e adolescenti, donne in gravidanza e in allattamento. Se durante il ricovero si riscontrano sintomi di intolleranza individuale, il trattamento deve essere interrotto. Può essere:

  • sentire caldo;
  • eruzione cutanea;
  • orticaria;
  • nausea;
  • bruciore di stomaco;
  • indigestione.

Se ci sono malattie del cervello, disturbi nel funzionamento degli organi digestivi associati all'alcolismo, una recente lesione cerebrale traumatica, l'assunzione del farmaco deve essere interrotta quando compaiono segni di esacerbazione della condizione patologica.

Se, durante l'assunzione del farmaco, compaiono sintomi che indicano un deterioramento delle condizioni degli arti, è necessario consultare urgentemente un medico.

Come preparare l'estratto

La tintura alcolica è tradizionalmente preparata con frutti interi di castagno pelati dalle spine. Per la cottura prendere un chilo di semi, versarli in un contenitore adatto, che può essere sigillato. Quindi riempirli con 1 litro di alcol etilico al 60% o vodka. Il contenitore viene posto in un luogo caldo, asciutto e buio e lasciato fino a quando la tintura non acquisisce una ricca tonalità marrone-giallastra e ha un odore specifico pronunciato. Potrebbe apparire un sedimento sul fondo del contenitore dell'estratto saturo. È formato da composti esterei che sono apparsi durante il complesso processo di estrazione di componenti utili da materie prime medicinali. La tintura finita ha un gusto amaro ben espresso..

L'estratto risultante deve essere filtrato, versato in una bottiglia e utilizzato come indicato. L'estratto viene assunto per via orale non più di 15 gocce per dose, mescolando il medicinale con acqua. Bere 3 volte al giorno mezz'ora prima dei pasti per 1 mese. Dopo un mese di interruzione, il corso del trattamento può essere ripetuto, se necessario..

È meglio non superare il numero di gocce, perché aumenta il rischio di sintomi di intolleranza individuale.

Puoi usare i fiori di castagno per preparare la tintura. L'effetto terapeutico e la concentrazione di componenti utili saranno approssimativamente gli stessi in termini di effetti sul corpo.

Per preparare il prodotto, il barattolo è ben imballato con fiori insieme a steli fioriti. Quindi la materia prima viene versata con vodka o alcol nella parte superiore e il contenitore viene posto in un luogo buio. Dopo un mese, la tintura può essere assunta nelle stesse dosi del farmaco prodotto sul frutto.

La tintura di castagne può essere preparata con frutta macinata. Quindi l'estratto sarà arricchito dall'olio grasso nel frutto. Tale farmaco può essere utilizzato da coloro che hanno ben tollerato l'uso della tintura da frutti interi o quando è necessario ottenere rapidamente un estratto di frutti di castagno per il trattamento.

Per preparare la tintura, macinare 300 g di castagne mature con un macinacaffè. Mettili in un barattolo da mezzo litro e versa 0,5 litri di vodka. Dopo aver insistito per una settimana, filtra l'agente e inizia a prendere 10 gocce per via orale. Il resto della massa viene nuovamente versato con la vodka e insistito per un mese. La tintura risultante viene utilizzata per macinare coni varicosi, impacchi, trattare la poliartrite.

Quali recensioni sono state lasciate su questo farmaco

Le recensioni di questo strumento contengono valutazioni positive.

Irina di Odessa definisce la tintura un meraviglioso rimedio che elimina la sensazione di pesantezza alle gambe.

Trattamento di ippocastano - ricette popolari


La medicina tradizionale offre molte ricette per il trattamento delle vene varicose, una di queste è una tintura di castagne. La sua preparazione e il suo utilizzo richiedono la conoscenza delle peculiarità dell'azione del farmaco, dei metodi di preparazione, dei possibili effetti collaterali e delle controindicazioni.

In che modo la castagna è utile per le vene varicose

Il medicinale consente di combattere la malattia delle vene grazie alla composizione chimica unica dell'ippocastano. Un risultato elevato è fornito dall'effetto cumulativo:

  • Tanin. L'agente abbronzante che fissa e densifica le proteine ​​sulle pareti delle vene ne assicura morbidezza e resistenza. L'elemento aiuta a formare uno speciale film protettivo lungo le vene per proteggerle dalle infezioni.
  • Saponina. La proprietà battericida dell'elemento viene utilizzata per alleviare il gonfiore e l'infiammazione.
  • Escina. La sostanza appartiene al gruppo delle saponine, ma è lui che ha la capacità di migliorare la circolazione sanguigna, il deflusso linfatico e alleviare il gonfiore.
  • Eskulin e Fraksin. Combattono le vene varicose fluidificando il sangue, migliorando il flusso sanguigno.
  • Routine. Sotto la sua influenza, i depositi di colesterolo vengono assorbiti, la pressione sanguigna viene normalizzata, l'edema si attenua e le pareti dei vasi sanguigni vengono rafforzate.
  • Kemferol e suoi derivati. L'attivazione delle funzioni rigeneranti del corpo accelera la guarigione delle ulcere.
  • Oli grassi. La loro proprietà principale è ripristinare i tessuti a livello cellulare e migliorare i processi metabolici..

L'ippocastano non perde le sue proprietà benefiche durante la lavorazione, che consente di preparare tinture, unguenti, decotti per il trattamento delle vene varicose.

Indicazioni per l'uso dell'ippocastano

Le sostanze biologicamente attive delle castagne aumentano il tono vascolare e combattono il ristagno. Quando esposto a cellule sane del corpo, il farmaco attiva la loro capacità di rigenerarsi.

Il metodo di trattamento della castagna dopo aver completato l'intero corso fornisce a un paziente con vene varicose la rimozione dell'edema, sollievo dal dolore e fluidificazione del sangue, che consente di ripristinare il flusso sanguigno venoso

.
I fitoterapisti raccomandano di prestare attenzione all'ippocastano a tutti i pazienti con vene varicose per apportare le seguenti modifiche alla loro condizione:

  1. Diradamento del sangue.
  2. Diminuzione della permeabilità dei piccoli vasi.
  3. Ridurre al minimo la possibilità di vene ostruite.
  4. Aumento della velocità del flusso venoso.
  5. Aumento della sintesi di antitrobina nel sangue.
  6. Prevenzione dei processi infiammatori e loro trattamento nella fase iniziale.
  7. Rimozione o riduzione dell'edema.
  8. Aumentare l'elasticità dei vasi sanguigni.

L'effetto curativo della castagna non si limita alla lotta contro le vene varicose. Il rimedio, preparato a casa, ha un effetto benefico sull'intero sistema cardiovascolare di una persona, prevenendo la formazione di coaguli di sangue, abbassando la pressione sanguigna, rafforzando i capillari.

Regole di accoglienza domiciliare

Un paziente con vene varicose deve necessariamente soddisfare la condizione di consultazione preventiva con un flebologo.
Una ricetta fatta in casa per un medicinale che puoi preparare da solo garantisce l'assenza di composti chimici nocivi (conservanti, stabilizzanti, coloranti, aromi), ma allo stesso tempo ha uno svantaggio significativo.

La durata di conservazione di un tale farmaco è molto inferiore a quella di quelli presentati nelle vetrine delle farmacie. L'unica alternativa è la tintura, che ha una durata di conservazione leggermente più lunga e una gamma abbastanza ampia di applicazioni..

La tintura di castagne è particolarmente efficace nella fase iniziale delle vene varicose. Può essere utilizzato come medicina primaria e per la prevenzione.

Nei casi avanzati di vene varicose, la tintura viene utilizzata come terapia aggiuntiva per aumentare l'effetto terapeutico dei farmaci della medicina conservativa.

La riluttanza a consultare un medico per un consiglio, quando si decide di assumere l'ippocastano come rimedio per le vene varicose, può trasformarsi in seri problemi di salute dovuti a:

  1. L'ippocastano è velenoso, quindi è necessario escludere l'ipersensibilità ad esso e calcolare il dosaggio.
  2. Ci sono una serie di controindicazioni per l'assunzione di castagne. La trascuratezza del divieto può portare a un forte aggravamento delle vene varicose e allo sviluppo di altre patologie.

Ricette popolari

La tintura di castagne può essere preparata non solo dalla frutta. Non meno popolare tra gli esperti è una tintura di fiori, buccia e persino corteccia di castagno. Contro le vene varicose, la tintura viene utilizzata per la somministrazione orale, come base per le compresse.

La tintura, aggiunta in piccole quantità all'unguento prescritto dal medico curante, consente di ottenere un effetto terapeutico maggiore.

Anche una persona lontana dalla medicina può curare le vene varicose usando ippocastano. È sufficiente utilizzare ippocastano adeguatamente preparato e seguire esattamente la ricetta.

Tintura di castagne

La tintura può essere utilizzata per uso interno ed esterno, ma è necessario apportare alcune modifiche alla composizione.
Puoi bere una tintura, per la cui preparazione è stata utilizzata la seguente ricetta:

Mescolare la buccia e il frutto della castagna in proporzioni uguali e tritare bene. Per 0,5 litri di vodka, è sufficiente prendere 2 cucchiai. miscele. Il liquido è ben chiuso e lasciato in un luogo buio e fresco per 10 giorni. Non appena il tempo per l'infusione è scaduto, il liquido viene portato alla luce e filtrato..

La tintura viene presa per 30 giorni con il corso consigliato di 20 gocce * 3 volte al giorno. Ma il dosaggio dovrebbe essere selezionato da uno specialista, tenendo conto delle malattie e dei farmaci esistenti presi.

Importante! Il medicinale viene assunto immediatamente prima dei pasti, se si verificano sensazioni spiacevoli, è necessario consultare uno specialista e provare ad applicare gocce durante i pasti.

La tintura viene presa in un altro modo. 30 gocce di liquido vengono diluite in 2 cucchiai. acqua e bevanda ai pasti. Con un dosaggio così singolo, è consentito solo tre volte l'uso del farmaco durante il giorno.

La tintura per uso esterno ha una gradazione alcolica inferiore con la stessa quantità di materie prime medicinali. Secondo la ricetta, le erbe vanno conservate in 1 bicchiere di vodka, mescolando regolarmente per 10 giorni. Quindi filtrate il tutto e conservate in frigorifero..

L'ippocastano sotto forma di tintura viene strofinato sulla zona interessata immediatamente dopo il risveglio e prima di andare a letto.

Ricetta di semi e infiorescenza

La tintura preparata secondo questa ricetta assottiglia efficacemente il sangue, quindi il dosaggio deve essere rigorosamente rispettato.

Con una tendenza alla scarsa coagulazione del sangue, è necessario utilizzare un tale medicinale contro le vene varicose sotto la supervisione di un medico..

La tintura viene utilizzata solo esternamente per lo sfregamento diretto, impacchi o aggiunta a unguento.

I fiori ei semi di castagno essiccati vengono accuratamente miscelati in proporzioni uguali e schiacciati. Puoi preparare una tintura versando 2 cucchiai. miscela di 0,5 litri di vodka, quindi chiudere bene il contenitore e nascondersi in un luogo buio per 14 giorni. Il prodotto è pronto all'uso dopo la filtrazione. La tintura finita viene conservata in frigorifero..

Per gli impacchi, il tessuto molle viene inumidito con liquido, quindi avvolgere liberamente con una benda sulle aree problematiche. La durata dell'applicazione dell'impacco è di 30 minuti. La procedura viene eseguita necessariamente in posizione supina, dopo aver rimosso il farmaco, non dovresti alzarti per un'altra ora.

Importante! È vietato utilizzare la tintura per l'applicazione topica in presenza di ulcere o altre lesioni cutanee.

L'ippocastano in questa forma può essere bevuto raramente. Per fare ciò, è necessario ottenere il permesso dal proprio medico. Il corso ha lo scopo di fluidificare il sangue quando altri farmaci sono inefficaci. Consentito di utilizzare 30 gocce 1 volta al giorno prima di coricarsi per 21 giorni.

Ricetta dei fiori

La tintura finita viene assunta per via orale tre volte al giorno, 30 gocce prima dei pasti. Per preparare la medicina, devi prendere 30 g di fiori secchi e versare 300 g di vodka. Chiudere bene il barattolo o il flacone e lasciare in infusione per 21 giorni. Quindi il liquido viene filtrato e messo in frigorifero..

Controindicazioni

Qualsiasi medicinale ha le sue controindicazioni, l'ippocastano sotto forma di tinture non fa eccezione a questa regola. Viene presentato l'elenco delle controindicazioni:

  • Insufficienza renale.
  • Malattie croniche dell'apparato digerente.
  • La tendenza all'abbassamento della pressione sanguigna. Prendere la medicina lo farà sprofondare ancora di più..
  • Debole viscosità del sangue. Il suo ulteriore diradamento può causare gravi emorragie e lo sviluppo di alcune patologie nell'organismo..
  • Malfunzionamento del ciclo mestruale nelle donne. I periodi irregolari, la loro profusione, i dolori vietano l'uso dell'ippocastano per il trattamento delle vene.
  • Gravidanza. Fatta salva la stretta osservanza di tutte le precauzioni, il medico osservante può consentire l'uso della proprietà della tintura come rimedio esterno per le vene varicose. Ma tale trattamento può essere consentito solo nel 2 ° trimestre..
  • Reazioni allergiche.

Approvvigionamento di ingredienti


La qualità della tintura preparata, l'efficacia del suo utilizzo per il trattamento delle vene varicose dipende in gran parte dalla qualità del materiale di partenza. Frutti pronti, semi, infiorescenze sono importanti non solo da tritare a fondo, ma anche da raccogliere correttamente e poi asciugare.

Il tempo di approvvigionamento è fondamentale per raccogliere ingredienti di qualità:

  1. I frutti con la massima concentrazione di nutrienti vengono raccolti da maggio a fine giugno. Ma a seconda delle condizioni meteorologiche, il tempo di raccolta può essere regolato. Dovresti concentrarti sulla forma del frutto, che dovrebbe diventare rotondo. Il frutto stesso deve avere il tempo di maturare.
    Per la preparazione della tintura, per aggiungere il suo unguento per le vene varicose, è consentito l'uso di frutta fresca. In altri casi, si consiglia di asciugare il prodotto.
    L'asciugatura avviene in una stanza buia con una buona ventilazione. Conservare il materiale finito in un luogo fresco e asciutto dove la luce solare diretta non può penetrare.
  2. Fiori. Le infiorescenze vengono raccolte con cura ed essiccate in una zona ben ventilata senza accesso alla luce solare. L'umidità elevata dovrebbe essere evitata. La raccolta delle infiorescenze viene effettuata con tempo asciutto dopo che la rugiada si è sciolta..
  3. In primavera, un'enorme quantità di elementi utili è contenuta anche nella corteccia di un albero. Viene tagliato da rami giovani e poi schiacciato. L'asciugatura può essere eseguita anche all'aperto.
    La corteccia viene aggiunta all'infuso per migliorare l'effetto analgesico al ritmo di 1 cucchiaio. massa secca per 2 cucchiai. la principale miscela di ingredienti per la preparazione della tintura. Una tintura separata può essere preparata dalla corteccia per sfregare le vene infiammate o aggiunta all'unguento topico.
  4. Le proprietà curative delle foglie di castagno nelle tinture non vengono spesso utilizzate. Ma se l'erborista consente loro di essere aggiunti alla ricetta principale, il materiale dovrebbe essere preparato in primavera, quando le foglie hanno la massima succosità..
    Solo le foglie intere senza segni di infezione vengono selezionate per la raccolta. La raccolta viene effettuata in una giornata di sole e asciutta, in modo che le foglie abbiano il tempo di asciugarsi il più possibile e non inizino a marcire, marcire durante il processo di essiccazione.
    La massa verde viene essiccata stendendola su una superficie piana di 2 cm di spessore in una stanza buia e con una buona ventilazione. È possibile prevenire danni alla massa verde girando regolarmente le foglie durante l'essiccazione..

Combinando la tintura con altri medicinali

Nella maggior parte dei casi, la medicina tradizionale viene utilizzata come metodo aggiuntivo per il trattamento delle vene varicose. È importante prevedere in anticipo come la tintura influenzerà l'azione dei farmaci della medicina conservativa e se ciò causerà un aggravamento del decorso delle patologie esistenti.

In combinazione con la venotonica, la tintura può causare una forte diminuzione della pressione, che può manifestarsi come improvvisa, debolezza o nausea.

I farmaci per combattere il processo infiammatorio possono essere combinati con la terapia della castagna solo se il tratto gastrointestinale funziona normalmente. Eventuali guasti richiedono un parere medico immediato.

Gli unguenti per combattere le vene varicose possono essere miscelati con la tintura per aumentare l'efficienza, ma per selezionare la combinazione di maggior successo (in termini di dosaggio e contenuto di componenti utili), dovrai consultare il tuo medico. È necessario!

La tintura di castagna aiuta a far fronte alla malattia venosa nella sua fase iniziale e facilita notevolmente il decorso della malattia nei casi più gravi.

Perché la tintura di castagne è utile per le vene varicose, consigli per realizzarla

Le vene varicose degli arti inferiori sono una delle malattie più comuni tra le patologie del sistema cardiovascolare. Molte persone in diverse parti del mondo soffrono di questa malattia. Ci sono molte ragioni per l'insorgenza della patologia, ma la base è lo sviluppo dell'insufficienza venosa, che è determinata a livello genetico e viene ereditata di generazione in generazione..

La deformazione delle vene si verifica a causa di un funzionamento errato delle valvole e di un aumento della pressione all'interno dei vasi. A poco a poco perdono la loro elasticità, si allungano, diventano fragili. La trombosi, l'ipossia e le ulcere trofiche possono essere satelliti delle vene varicose, il che rende questa malattia piuttosto pericolosa per la salute..

Se stai leggendo queste righe, allora sei alla ricerca di metodi di trattamento efficaci e sicuri. La medicina tradizionale offre una gamma abbastanza ampia di modi per combattere la malattia, ma la maggior parte degli esperti concorda sul fatto che la tintura di castagne per le vene varicose è una delle erbe medicinali più efficaci.

È importante sapere

Nota. Le sostanze presenti nelle parti vegetative dell'ippocastano sono potenti medicinali naturali che combattono efficacemente le vene varicose. Pertanto, gli estratti di questa pianta sono usati non solo nella medicina popolare, ma anche nella medicina moderna classica..

Per il trattamento delle vene varicose sono applicabili non solo le parti aeree vegetative del castagno, ma anche quelle generative. Sulla base di materie prime vegetali, che devono essere opportunamente raccolte e preparate, si realizzano vari agenti curativi, che vanno dalle tisane e tinture, al pompaggio di estratti alcolici, prodotti su scala industriale.

Questo articolo si concentrerà principalmente sulle tinture di castagne, che non solo possono essere bevute, ma anche utilizzate esternamente come sfregamenti, medicazioni o impacchi. Ma affinché il trattamento con rimedi popolari sia più veloce ed efficace, i medici consigliano di utilizzare preparati di castagne in combinazione con altri preparati a base di erbe e medicinali, che il medico curante aiuterà a selezionare e aiutare nella scelta del dosaggio corretto.

Proprietà curative della castagna

La tintura di castagno per le vene varicose ha effetti sia terapeutici che profilattici sui vasi degli arti inferiori, che consiste nel rafforzare l'endotelio delle vene e dei capillari, fluidificare il sangue e migliorare il funzionamento delle valvole.

L'effetto farmacologico delle sostanze contenute nei tessuti di questa pianta è dovuto alla presenza di due principali componenti medicinali di origine organica: esculina ed escina. L'effetto di queste sostanze è indicato nella tabella 1.

Tabella 1. Effetto terapeutico dei principali componenti della castagna:

Nome della sostanzaBreve descrizione dell'azione utile
EsculinMigliora la sintesi dell'antitrombina, quindi, la formazione di coaguli di sangue diminuisce, riduce il gonfiore delle estremità, ha proprietà venoprotettive, migliora la circolazione sanguigna.
EscinHa un effetto angioprotettivo e venotonico sulle vene e un effetto anticoagulante e fluidificante sul sangue
GlucosidiPreviene la formazione di trombi, migliora il passaggio del flusso sanguigno attraverso le vene colpite, aumenta la permeabilità dei piccoli vasi sanguigni, ha un effetto antinfiammatorio.

Oltre a queste sostanze, la castagna contiene i seguenti principi attivi che aiutano a combattere le vene varicose agli arti:

  • flavonoidi;
  • saponine;
  • vitamina P;
  • tannini;
  • steroli;
  • luteina;
  • rutina;
  • astragalina;
  • cumarina e altri.

A causa della combinazione unica di sostanze organiche nella castagna, si forma una speciale concentrazione di venotonici e venoprotettori, che affronta con successo la patologia venosa e rende la castagna il leader tra le piante utilizzate nella medicina popolare per trattare le gambe doloranti.

La tintura di castagne contro le vene varicose ha i seguenti effetti positivi:

  • riduce significativamente la probabilità di tromboflebite della rete venosa delle gambe;
  • ripristina e ottimizza la funzione delle valvole venose;
  • riduce significativamente i processi stagnanti;
  • riduce la formazione di nodi venosi;
  • consente di posticipare il trattamento chirurgico e accelerare i processi riabilitativi dopo l'intervento.

Importante. Per un trattamento più efficace delle vene varicose, si raccomanda un trattamento combinato, poiché la medicina tradizionale aumenta significativamente l'effetto dei farmaci.

Approvvigionamento di materie prime

Affinché i preparati preparati sulla base di castagna abbiano l'effetto positivo atteso, è necessario non solo sapere come preparare una tintura di castagna dalle vene varicose, ma anche essere in grado di raccogliere correttamente le materie prime medicinali.

Si ricorda che per il trattamento delle vene varicose vengono utilizzate tutte le parti macinate della pianta: frutti, infiorescenze, corteccia e foglie.

Il momento più favorevole per la raccolta di fiori e foglie è all'inizio di maggio, quando inizia la fioritura di massa. Le foglie possono essere raccolte in estate, ma il contenuto di sostanze nutritive in esse sarà leggermente inferiore rispetto alla massa vegetativa raccolta in primavera durante l'escrezione del nettare.

I frutti sono i più facili da raccogliere. A settembre o ottobre, a seconda della zona climatica, i frutti formati e completamente maturi iniziano a separarsi bene dalla buccia e cadono a terra come si vede nella foto. Questo è il momento più ottimale per raccoglierli. Esistono ricette in cui vengono utilizzati frutti giovani immaturi, che vengono raccolti in diversi periodi della stagione di crescita, a seconda delle esigenze.

Per macinare i semi di castagno raccolti, vengono passati più volte attraverso un tritacarne, quindi portati alla consistenza desiderata in un mortaio o utilizzando un frullatore. Per la conservazione a lungo termine, le castagne vengono essiccate sulla superficie degli armadi mettendole in scatole di carta o sacchetti di fibra naturale.

Di tanto in tanto, dovrebbero essere girati, assicurati che gli insetti non inizino in loro e che i frutti non diventino ammuffiti. È imperativo proteggere le materie prime raccolte dalla luce solare diretta. Leggi questo articolo fino alla fine per saperne di più su come la tintura di castagne dalle vene varicose può salvare l'umanità..

Ricette a base di castagne

L'articolo contiene le migliori ricette per la preparazione di medicinali a base di componenti vegetative dell'ippocastano. La tintura di castagna più popolare per le vene varicose, la cui ricetta può essere trovata nella descrizione seguente, e guarda anche le fasi di preparazione nel video in questo articolo.

Tinture per le vene varicose

Le tinture di castagne possono essere bevute e utilizzate anche per strofinare e fare impacchi. Per questo medicinale vengono spesso utilizzati frutti maturi e infiorescenze raccolte durante la fioritura..

È facile preparare il prodotto:

  1. Ricetta 1. Tintura per vene varicose di castagne per somministrazione orale. È necessario tagliare 50 grammi di frutti maturi senza guscio spinoso e versare mezzo litro di vodka per due settimane. Filtrare la soluzione risultante e conservare in un luogo buio e fresco. Dovresti prendere 10-15 gocce, sciogliendole in una piccola quantità d'acqua quattro volte al giorno a intervalli uguali tra le dosi;
  2. Ricetta 2. Tintura per un impacco. Per fare questo, versare i frutti di castagna schiacciati con due parti di alcol e riposare per 10 giorni. Successivamente, inumidisci la garza e avvolgi le gambe per un'ora ogni sera prima di andare a letto. È importante che le gambe durante e dopo la procedura fossero sotto una coperta o nei pantaloni, poiché non dovrebbero essere lasciate raffreddare;
  3. Ricetta 3. Tintura di infiorescenza. Le materie prime dovrebbero essere raccolte ed essiccate in anticipo. Per 100 grammi di prodotti secchi, avrai bisogno di 800-1000 ml di chiaro di luna forte o alcol. Dopo due settimane di assestamento, il medicinale è pronto. Il corso dura un mese, è necessario bere prima di mangiare cibo, tre volte al giorno, 25 gocce diluite in acqua bollita. Quindi dovresti fare una pausa di 30 giorni e bere di nuovo il corso. Nel caso in cui le vene varicose siano gravemente iniziate, la prima interruzione dovrebbe essere eseguita dopo il secondo mese di utilizzo;
  4. Ricetta 4. Tintura di fiori freschi. Per fare questo, dopo aver raccolto le infiorescenze, separare dai rami e macinare i petali fino a quando non appare il succo. Quindi questa pappa deve essere versata con il sonno o la vodka in modo che i fiori siano coperti di liquido di un centimetro. Bere 20-25 gocce per un mese, tre volte al giorno;
  5. Ricetta 5. Qui non si usa l'alcol e questo è adatto a chi cerca come fare una tintura di castagna dalle vene varicose senza alcool. Versare due cucchiai da dessert di fiori freschi o un cucchiaio di fiori secchi in un thermos e versare 0,5 litri di acqua bollente e lasciare agire per almeno 6 ore. Bere una soluzione calda di 100 ml due volte al giorno 20 minuti dopo i pasti;
  6. Ricetta 6. Tintura a base di corteccia di castagno e frutti maturi. Gli ingredienti sono presi in proporzioni uguali e macinati accuratamente. Quindi, un cucchiaino della miscela secca preparata è necessario per un bicchiere d'acqua. Tutto questo viene bollito a fuoco basso per 30 minuti. Quindi è necessario togliere dal fuoco, avvolgere e lasciare in infusione per un'altra ora. La soluzione risultante dovrebbe essere presa 100 ml due volte al giorno..
  7. Ricetta 7. Tintura da un guscio di frutta fresca. Avrai bisogno di una buccia spinosa per cucinare. Per due parti di acqua, una parte delle materie prime raccolte viene presa e fatta bollire a fuoco basso per 15 minuti. Quindi il fuoco viene spento e la soluzione risultante viene lasciata durante la notte. Quindi il brodo stabilizzato deve essere conservato in frigorifero. Prendi questo medicinale un cucchiaio tre volte nelle anatre per 20 giorni. Dopo un mese, il corso può essere ripetuto.

La nota. Per il trattamento delle vene varicose è adatto anche il succo appena spremuto ottenuto dalle infiorescenze. Hanno bisogno di lubrificare le aree colpite o di farne lozioni. Puoi preparare del succo fresco per lo sfregamento se lo mescoli con alcol etilico.

Ippocastano in farmacologia

Grazie al complesso raccolto di componenti medicinali della castagna nella medicina moderna, i farmaci sono ampiamente usati per trattare le vene varicose basate su di esso. Poiché i principali vantaggi della pianta nel trattamento delle malattie vascolari sono già stati descritti sopra, indichiamo nella tabella 2 solo i preparati più diffusi contenenti estratto di castagno.

Tabella 2. Preparazioni medicinali a base di castagna:

L'efficacia del trattamento delle vene varicose con ippocastano

Per molti secoli la medicina tradizionale, e ora la farmacologia ufficiale, hanno utilizzato ippocastano per le vene varicose, la ricetta di numerosi preparati farmaceutici si basa sui suoi derivati. Quanto sono efficaci i rimedi casalinghi a base di castagne? Cosa dicono i medici del trattamento delle castagne? Opzioni popolari per un medicinale a base di ippocastano per le vene varicose, preso dal salvadanaio della medicina tradizionale, aiuteranno a fermare l'aggravamento di una malattia pericolosa.

Quello che devi sapere sulla malattia

Nel processo di lesioni varicose dei vasi venosi, si verificano cambiamenti patologici irreversibili quando si verifica un aumento del lume della vena, allungamento e assottigliamento delle pareti. I vasi deformati allungati sono raggruppati in nodi, diventano fragili e permeabili. Il trasporto del sangue venoso al cuore viene interrotto, si forma il suo ristagno, sullo sfondo del quale compaiono ulcere profonde e coaguli di sangue.

La malattia mentre progredisce è divisa in 5 fasi.

  1. Telangiectasia - ci sono macchie vascolari, "stelle", "maglie".
  2. Vene varicose reticolari: le vene safene si espandono a causa di una pressione eccessiva, diventano convesse, visibili.
  3. Un aumento delle grandi vene: i grandi vasi sporgono sopra la pelle, i nodi gonfi, le aree dilatate sono visibili.
  4. Insufficienza venosa: soffre la nutrizione cellulare dei tessuti molli degli arti, si osservano cianosi, oscuramento (iperpigmentazione) delle aree cutanee, gonfiore. La funzione delle valvole venose è compromessa, a causa della quale il sangue viene lanciato nella direzione opposta (reflusso).
  5. Ulcere trofiche: la normale circolazione del flusso sanguigno alle estremità fallisce, i prodotti di decomposizione dei tessuti morti si accumulano, i difetti della pelle della parte inferiore della gamba si formano sotto forma di ferite di lunga durata.

Con le vene varicose, la sconfitta degli arti inferiori negli stadi 3-5 comporta la minaccia di tromboflebite e l'accumulo di coaguli di sangue. Il coagulo formato è in grado di bloccare il lume del vaso principale dell'anca e causare flebotrombosi. Interrompendosi, si sposta attraverso la vena fino ai polmoni, provocando il tromboembolismo, una condizione pericolosa per la vita. I flebologi, che diagnosticano gli stadi 4 e 5 delle vene varicose, spesso insistono sull'intervento chirurgico.

L'ippocastano con vene varicose è efficace solo nelle 2 fasi iniziali della patologia venosa, quando una persona avverte la sindrome delle "gambe pesanti". In futuro è inutile.

Quali proprietà medicinali ha la castagna?

L'ippocastano per le vene varicose è stato a lungo popolare grazie alla presenza di un complesso di composti attivi: glicosidi, ascorutina, flavonoidi, saponine, rutina, tannini, cumarina. I componenti più preziosi ed efficaci di un medicinale a base di ippocastano per i vasi sanguigni varicosi sono l'escina e l'esculina.

Farmacia, in misura minore preparata in modo indipendente, i preparati con ippocastano per le vene varicose dimostrano un effetto positivo pronunciato:

  • Aiuta a migliorare il tono vascolare;
  • Normalizza la circolazione della linfa e del sangue;
  • Riduce la congestione e il gonfiore;
  • Ripristinare la funzione delle valvole venose;
  • Alleviare l'infiammazione della parete venosa;
  • Elimina fragilità, fragilità, permeabilità;
  • Restituire elasticità;
  • Assottigliamento del sangue;
  • Allevia la sensazione di pesantezza, disagio, dolore alle gambe.

Le proprietà medicinali dell'ippocastano per le vene varicose sono inerenti a frutti, corteccia, infiorescenze, foglie. Le materie prime raccolte vengono utilizzate per la produzione farmaceutica di compresse, unguenti, gel, gocce, estratti e creme. Adatto per ricette di rimedi casalinghi: succo, decotto, tintura, sfregamento, pediluvi.

Il trattamento delle vene varicose con la castagna non dovrebbe essere l'unico modo per combattere la malattia: solo una terapia complessa, combinando farmaci basati su di essa con i mezzi prescritti da un medico, è in grado di fermare il processo doloroso.

Castagna nella medicina popolare

Per la tintura di castagne fatta in casa contro le vene varicose, così come il decotto, l'unguento e la pozione fresca, le infiorescenze e il fogliame vengono raccolte in primavera, durante il periodo di fioritura, ei frutti - in autunno, dopo la formazione di noci rotonde all'inizio della maturazione. Le castagne troppo mature non sono adatte per il trattamento delle vene varicose - contengono un minimo di composti attivi.

Fogliame e fiori raccolti per ricette per macinare, brodo, tintura di castagna dalle vene varicose a casa devono essere adeguatamente preparati. Innanzitutto, vengono accuratamente lavati. Se la ricetta prevede materie prime fresche, dopo che l'acqua si è asciugata, deve essere frantumata e utilizzata immediatamente. Se il medicinale viene preparato sulla base di una preparazione a secco, le materie prime vengono essiccate in una stanza con una buona ventilazione entro un mese, mescolate regolarmente per evitare marciumi e muffe.

I frutti acerbi, se richiesto dalla ricetta, vengono staccati con un coltello da cucina. Per ottenere una pasta, vengono passate due volte attraverso un tritacarne o macinate in un mortaio. Molte ricette per la tintura di ippocastano per le vene varicose si basano su chicchi interi non sbucciati.

I medicinali provenienti da parti di piante fresche vengono utilizzati immediatamente, gli unguenti e le tinture alcoliche vengono conservati sigillati al freddo e al buio.

Le vene varicose sono una malattia irreversibile; progredirà senza terapia. I farmaci a base di castagne aiutano solo con un uso regolare, corsi terapeutici. Il trattamento non sistematico non funzionerà, la malattia peggiorerà lentamente.

Pozioni di castagne fresche

Succo, pediluvi, lozioni, impacchi, decotti, sfregamenti, tinture per le vene varicose della fase iniziale vengono preparati da infiorescenze fresche, fogliame, noccioli e bucce.

  1. Ricetta brodo di castagne. Foglie e fiori freschi vengono finemente strappati a mano, o lavorati con un frullatore o accartocciati in un mortaio. 2 cucchiai della miscela vengono versati con 1 litro di acqua bollente, la notte viene infusa in un thermos. Il brodo va assunto per via orale in mezzo bicchiere due volte al giorno, dopo colazione e cena. Durata dell'ammissione - 2 mesi con una pausa di 2 settimane. Può essere utilizzato anche per avvolgere le gambe durante la notte, pediluvi caldi.
  2. Succo di fiori di castagno fresco. Le infiorescenze vengono macinate in pappa, spremute. Il succo risultante viene bevuto un cucchiaino tre volte al giorno dopo i pasti. Adatto per sfregamento esterno.
  3. Tintura e sfregamento sui semi di castagno. La pappa dai semi non sbucciati crudi (50 g) viene versata con vodka (0,5 l) o alcol diluito. Viene infuso in un luogo buio per 10 giorni, filtrato, bevuto quattro volte al giorno dopo i pasti, 5-10 gocce per un mese. Inoltre, una pausa per 2 settimane, dopodiché puoi ripetere il corso fino a un miglioramento costante. Può strofinare le vene danneggiate, quindi avvolgere le gambe per un'ora o due.
  4. Tintura di fiori freschi di castagno. Le infiorescenze colte il giorno prima e lavate vengono accuratamente schiacciate, riempite di alcol in un rapporto da 1 a 10 o vodka in un rapporto da 1 a 5, infuse per un mese. Bere la tintura 50 gocce una volta al giorno prima dei pasti. Il corso dura 2 settimane, alternate a una settimana di pausa.
  5. Infuso di scorze di castagno verde. La buccia separata dai chicchi viene tagliata con un coltello o passata attraverso un tritacarne. Mezzo bicchiere di pappa viene versato con 2 litri di acqua bollente, cuocere a bagnomaria o sotto un coperchio a fuoco basso per almeno 10 minuti. La notte insiste. Bere un cucchiaio tre volte al giorno dopo i pasti. Durata del trattamento - 2 settimane con alternanza di una settimana di pausa fino a un miglioramento visibile.

Ricette fatte in casa per decotti di materie prime essiccate

Le parti essiccate di ippocastano aiuteranno in bassa stagione quando le materie prime fresche non sono disponibili. Con la corretta tecnologia di essiccazione, trattengono una percentuale sufficiente di componenti curative, solo la concentrazione delle materie prime e il tempo di ebollizione aumentano in modo che l'efficacia sia sufficiente. Pertanto, la ricetta per un medicinale a base di castagna secca per le vene varicose sarà diversa da una ricetta simile preparata con materie prime fresche..

  • Un decotto di foglie e fiori essiccati - per cucinare, non 2, ma 4 cucchiai per 1 litro di acqua bollente. La miscela viene mantenuta a bagnomaria per 10 minuti, quindi mantenuta per 7 ore in un thermos.
  • Infuso di buccia macinata a secco - per questo, dovresti anche prendere 1 bicchiere di materie prime tritate secche, invece di mezzo bicchiere di crudo, e preparare con 2 litri di acqua bollente. Il liquido langue più a lungo - almeno 15 minuti, dopo di che viene versato in un thermos durante la notte.

Il resto dei termini e dei metodi di trattamento per le vene varicose sono gli stessi. Puoi usare decotti all'interno, puoi strofinare le vene doloranti, applicare impacchi caldi, organizzare pediluvi per gambe stanche.

Opzioni di tintura domestica

La tintura di castagne per le vene varicose è riconosciuta dalla medicina ufficiale come terapia ausiliaria nelle fasi iniziali della malattia. Si consiglia di combinare l'uso della tintura fatta in casa con i farmaci prescritti da un medico: dieta, ginnastica, indossare biancheria intima compressiva, assumere farmaci da farmacia.

La tintura di castagne per le vene varicose è la più popolare tra le persone e per una buona ragione. Molti, dopo un ciclo di trattamento con lei, notano i seguenti cambiamenti positivi:

  1. Il dolore e la pesantezza agli arti scompaiono;
  2. Torna la sensazione di leggerezza;
  3. Il gonfiore diminuisce;
  4. Il prurito cessa di disturbare;
  5. I vasi sporgenti si nascondono, cessano di essere visibili;
  6. Il carico complessivo sulle gambe aumenta senza sentirsi stanchi.

Se usi regolarmente il farmaco sull'ippocastano, in combinazione con la terapia medica, è del tutto possibile evitare di aggravare la malattia. Vale la pena combattere per evitare di trovare brutti nodi, ulcere dolorose, tromboflebiti pericolose per la vita.

Ricette di tintura alcolica

Dalla castagna, la tintura su alcol per le vene varicose viene raccolta da infiorescenze, fogliame, buccia. Ma i frutti acerbi sono considerati i più efficaci. Lo scopo principale della tintura è l'ingestione, ma il suo uso non è limitato a questo. È abbastanza accettabile strofinare con esso i vasi sanguigni blu che sporgono sopra la pelle come effetto aggiuntivo sulle aree colpite dalle vene varicose.

La base per gli infusi di castagne è l'alcol medico o alimentare. Le materie prime possono essere:

  • Solido;
  • Tagliate a pezzi;
  • Macinato in un tritacarne, un frullatore o un mortaio;
  • Dalle foglie e dai fiori;
  • Da chicchi non raffinati;
  • Da chicchi pelati;
  • Dalla buccia;
  • Dalla loro miscela in proporzioni uguali.

Le materie prime intere vengono versate con alcol in un rapporto da 1 a 6. Pezzi freschi e pappa - da 1 a 10, essiccati - da 1 a 8. Pezzi in lavorazione secchi sotto forma di polvere - da 1 a 8. La tintura acquisisce proprietà medicinali in un mese, infusa in un luogo buio. Conservato in frigorifero.

L'ingestione di tintura di castagne contro le vene varicose è consigliata in corsi brevi di due settimane con una pausa di una settimana. Prima di mangiare, bevono 50 gocce del farmaco, continuano fino a risultati tangibili. Lungo la strada, può essere strofinato prima di coricarsi..

Ricette di tintura di vodka

L'alcol può essere sostituito con la vodka, mentre cambiano le proporzioni, altrimenti l'estrazione sarà insufficiente:

  1. Le materie prime intere vengono versate in un rapporto da 1 a 3;
  2. Pezzi freschi o pappa - da 1 a 5;
  3. Pezzi asciutti - da 1 a 4;
  4. Polvere - da 1 a 4.

Ricetta della tintura Bolotov

Per questo farmaco, devi avere:

  • 20 frutti acerbi crudi, liberati dalla buccia;
  • Acqua bollita e raffreddata, 3 litri;
  • Mezzo bicchiere di siero di latte;
  • Un bicchiere di zucchero semolato.

Ogni frutto viene tagliato a metà. I restanti ingredienti vengono mescolati in acqua fino a quando lo zucchero si scioglie. Le metà dei nuclei sono riempite di liquido. La pozione viene infusa a temperatura ambiente per 2 settimane, dopodiché viene miscelata e messa in frigorifero. Va bevuto due volte al giorno, mezz'ora prima di un pasto, un quarto di bicchiere.

Ricetta unguento fatto in casa

L'ippocastano con vene varicose è adatto per unguenti e sfregamenti fatti in casa. La base sono grassi vegetali e animali, oltre a prodotti pronti:

  1. Olio di semi di girasole;
  2. Olio d'oliva;
  3. Semi di cotone, olio di mais;
  4. Grasso animale;
  5. Crema o gel nutriente;
  6. Unguento curativo.

Le materie prime vengono versate con grasso riscaldato e cuocere a fuoco lento per 20 minuti a bagnomaria. Dopo il raffreddamento, viene infuso in un luogo buio e fresco per 20 giorni.

Nei prodotti finiti - creme, gel, unguenti, è sufficiente aggiungere tintura di alcol (per 50 g di prodotto 1 cucchiaio) o tintura di vodka (2 cucchiai). Mescolare accuratamente e utilizzare immediatamente.

Strofinare le aree danneggiate 2-3 volte al giorno, può essere combinato con biancheria intima compressiva.

Controindicazioni e precauzioni

Esistono controindicazioni per il trattamento delle vene varicose con preparati di ippocastano, sia per somministrazione orale che per sfregamento esterno.

  • Coagulazione del sangue lenta - per qualsiasi applicazione;
  • Gravidanza e periodo di allattamento al seno - con qualsiasi opzione di trattamento;
  • Problemi digestivi - orali;
  • Insufficienza renale - Bere.

Medicinali di farmacia a base di ippocastano

I preparati farmacologici, che includono le castagne (più spesso - frutta), costituiscono la parte del leone degli scaffali delle farmacie, dove sono affollati i medicinali per le vene varicose. Si tratta di gocce, gel, unguenti, compresse, capsule, estratti. Ad ogni prodotto è allegata un'annotazione, dove vengono descritte le regole di applicazione, indicazioni, limitazioni e controindicazioni.

Il più richiesto ed efficace:

  1. Gocce di Escuzan;
  2. Balm Varicobooster;
  3. Gel Escina;
  4. Crema e gel Venitan.

Puoi sempre chiedere al farmacista l'assortimento, chiedere l'efficacia del farmaco selezionato.

I produttori di integratori tengono il passo con l'industria farmaceutica. Questi non lesinano su generose promesse, presentano le loro pillole come una panacea.

Ad esempio, capsule "Naturonic Chestnut" per vene varicose e patologie emorroidali promettono di eliminare radicalmente i problemi vascolari.

Dovrebbe essere chiaro che un integratore alimentare, a differenza di un farmaco, non supera il controllo, la ricerca e i dati indipendenti sull'efficacia richiesti per i farmaci. Sono essenzialmente progettati per i placebo..

L'opinione dei medici

Flebologi e chirurghi vascolari prescrivono spesso prodotti farmaceutici a base di castagne, sono inclusi nel regime di trattamento nelle prime fasi della patologia, nonché durante il periodo di recupero postoperatorio..

La medicina ufficiale insiste sui maggiori vantaggi dei prodotti farmaceutici: dopo tutto, ognuno di essi è realizzato secondo la tecnologia, studiato, il suo effetto è stato studiato, documentato.

Trattamento ippocastano per le vene varicose

Le vene varicose delle gambe molto spesso preoccupano le donne. Una tale malattia può essere completamente curata; in medicina, ci sono molti metodi moderni per eliminarla. Tuttavia, anche la medicina tradizionale viene utilizzata insieme a loro, ad esempio, il trattamento dell'ippocastano è molto popolare, le vene varicose passano rapidamente, ma questa tecnica non è per tutte le fasi della patologia, ma solo per quelle iniziali. Una malattia trascurata non può essere curata con l'ippocastano.

  1. La manifestazione delle vene varicose sulle gambe
  2. Proprietà medicinali dell'ippocastano per le vene varicose
  3. Come raccogliere e procurare
  4. Ricette per le vene varicose
  5. Tintura alcolica da infiorescenze
  6. Decotto
  7. Unguento di ippocastano
  8. Comprimere
  9. Kvas di ippocastano secondo Bolotov
  10. Controindicazioni
  11. Rimedi alternativi

La manifestazione delle vene varicose sulle gambe

Il concetto di vene varicose (vene varicose) in medicina significa un lungo processo patologico, accompagnato dall'espansione dei lumi venosi. Le valvole, grazie alle quali viene "avviato" il lavoro del sistema venoso, non funzionano completamente, il sangue sale con difficoltà verso l'alto.

Questa condizione ostacola il deflusso del sangue venoso, che si accumula gradualmente nella zona delle gambe. Si verifica il riflusso, il ristagno, una condizione dolorosa pericolosa accompagnata da sintomi spiacevoli.

Molti, parlando delle vene varicose nelle gambe, immaginano immediatamente un'immagine del genere: le vene sono dilatate, gonfie, sporgenti verso l'alto sulla superficie del corpo. Le vene stesse hanno una tinta bluastra, dal blu chiaro al quasi nero. Le gambe fanno molto male, è difficile camminare, la parte inferiore della gamba, il piede si gonfia, qualsiasi movimento degli arti inferiori provoca grave disagio.

Un quadro simile è possibile solo con stadi avanzati della patologia e la manifestazione iniziale delle vene varicose è la seguente:

  1. Nelle prime fasi dello sviluppo della patologia, i pazienti osservano disturbi estetici nella struttura della pelle delle gambe..
  2. Il secondo stadio della malattia è caratterizzato da crampi notturni, pesantezza e stanchezza delle gambe durante il giorno. Le vene iniziano a scoppiare e la loro cianosi appare gradualmente.
  3. Nel tempo, la parte inferiore della gamba e dei piedi iniziano a gonfiarsi, la pelle diventa più densa, il tessuto sottocutaneo si copre di pigmentazione.
  4. Si formano ulcere, il trofismo tissutale è disturbato.

Una condizione simile è completata dai seguenti sintomi:

  • si sviluppa la teleangiectasia - si formano "stelle" vascolari;
  • le vene si espandono, si allungano, si piegano e si gonfiano gradualmente;
  • inizialmente appare un'eccessiva secchezza della pelle delle gambe, appare gradualmente la pigmentazione, iniziano dermatiti, eczemi, ulcere trofiche.
[la patologia dell'affegg provoca forti dolori, e più avanzata è la malattia, più frequenti e forti sono gli attacchi di dolore. Pertanto, qualcuno lamenta dolore lancinante quando si muovono gli arti, lievi dolori, forte prurito della pelle, crampi notturni, pesantezza, distensione. Qualcuno avverte un forte dolore alle vene stesse. Sfortunatamente, le manifestazioni iniziali delle vene varicose sono molto simili ai sintomi di altre malattie delle gambe, quindi è spesso difficile diagnosticare le vene varicose in una fase iniziale di sviluppo..

Nota! La mancanza di trattamento per le vene varicose nelle gambe porta al fatto che all'età di 40 anni una persona può diventare disabile.

Le proprietà curative dell'ippocastano per le vene varicose

Si tratta delle proprietà medicinali dell'ippocastano che anche i medici ricordano immediatamente, non appena si tratta della comparsa delle vene varicose. I benefici di questa pianta per le vene varicose sono stati a lungo dimostrati, il trattamento è considerato rapido ed efficace..

Esternamente l'ippocastano è un piccolo arbusto alto non più di 1,5 metri oppure un enorme albero alto fino a 25 metri. Nel trattamento di questa malattia vengono utilizzate principalmente le infiorescenze: candele bianco-rosa, che hanno le maggiori proprietà curative:

  • il grado di gonfiore diminuisce;
  • il tumore scompare;
  • la pesantezza delle gambe si indebolisce, la debolezza, la stanchezza è meno sentita;
  • la pelle smette di prurito;
  • la dimensione, il volume delle vene ritorna alla normalità, le vene stesse diventano elastiche, dense;
  • le condizioni generali del paziente migliorano.

Le proprietà medicinali nel trattamento con ippocastano sono dovute al fatto che la pianta è arricchita con una grande quantità di vitamine, minerali, tannini. L'escina e l'esculina sono considerate di particolare importanza. Grazie a loro, la circolazione sanguigna migliora, viene prevenuta la formazione di coaguli di sangue. La viscosità del sangue è normalizzata e i muscoli sono tonificati.

Come raccogliere e procurare

Le catene di farmacie ci offrono una vasta selezione di preparati di ippocastano secco. Tuttavia, se la pianta cresce nella tua zona, è del tutto possibile prepararla da solo per un uso futuro e usarla nel trattamento delle vene varicose. È possibile utilizzare parti diverse della pianta, i metodi di raccolta sono leggermente diversi.

  1. La raccolta di foglie e fiori inizia a maggio, in un momento in cui l'albero o l'arbusto inizia a fiorire abbondantemente. Le materie prime vengono lavate sotto l'acqua corrente. Asciugare su carta o panno asciutto, stendendoli in un locale ventilato, riparandoli dalla luce solare diretta. Tale essiccazione può richiedere molto tempo, quindi ogni giorno le materie prime devono essere mescolate in modo che non si ammuffiscano..
  2. I chicchi di ippocastano vengono raccolti in autunno, appena prima che i frutti diventino rotondi e inizino a maturare. I chicchi maturi non si distinguono per un alto contenuto di componenti medicinali, pertanto i chicchi vengono raccolti in una forma acerba. Se hai bisogno di sbucciare i chicchi dalla buccia verde, rimuovila con un coltello.
  3. Per il trattamento vengono spesso utilizzati i frutti della pianta. Sono presi in uno stato già maturo. Se necessario, macina con un tritacarne o usalo intero.
  4. La corteccia dell'albero viene rimossa in qualsiasi momento, viene schiacciata prima dell'essiccazione.

I chicchi, la corteccia e i frutti vengono essiccati allo stesso modo delle foglie - in un luogo buio, dove è caldo e una buona circolazione d'aria.

Importante! Se l'essiccazione dell'ippocastano viene eseguita in modo errato, la pianta sarà inutile durante il trattamento: perderà la parte principale dei componenti medicinali.

Ricette per le vene varicose

Considerando che quasi tutte le parti della pianta sono utilizzate per le vene varicose, ci sono molte ricette per preparare medicinali e composizioni. Prima di tutto, questi sono tutti i tipi di unguenti, gel, tinture, decotti, bagni, in generale, ognuno può scegliere qualcosa di più adatto a se stesso.

Tintura alcolica da infiorescenze

Prendi 100 g di infiorescenze di ippocastano, mettile in un barattolo da due litri e versa una bottiglia di vodka. Lascia in un luogo buio per mezzo mese. Filtrato, conservato in frigorifero. Viene assunto per via orale 25 gocce al giorno dopo i pasti (3 volte al giorno), il corso del trattamento va da 21 giorni a un mese. Ripeti se necessario dopo una settimana. Con questa tintura, puoi anche strofinare le gambe quando senti pesantezza, stanchezza, disagio e dolore.

Decotto

I decotti vengono preparati sulla base della buccia verde dell'ippocastano. Raccogliere un bicchiere di buccia, versare acqua bollita in un volume di 1 litro e far bollire dopo aver fatto bollire per un quarto d'ora. Quindi il contenitore è ben coperto, lasciato in infusione per un giorno. Stanno filtrando. Prendi un cucchiaio la sera.

I decotti vengono preparati anche sulla base delle foglie e dei frutti della pianta. Prendi un cucchiaio di entrambi, versa un bicchiere di acqua bollente, come il tè. Quindi lasciarlo scaldare a bagnomaria e cuocere a fuoco lento per 30 minuti. Dopo il raffreddamento, filtrare, diluire a 0,2 l, aggiungere la giusta quantità di acqua bollente e bere un cucchiaio la sera.

Unguento di ippocastano

Altamente efficaci nel trattamento delle vene varicose sono gli unguenti preparati a base di ippocastano.

  1. Macina 10 frutti di ippocastano in polvere, aggiungi 10 cucchiai. l. infiorescenze secche. Aggiungere il burro fuso o il grasso di maiale in un volume di cucchiaio e cuocere a bagnomaria per circa 2 ore. La miscela viene filtrata fino a quando non si raffredda. Conservare in un luogo freddo.
  2. Prendendo infiorescenze fresche di ippocastano e un cucchiaio di salvia, macinatele con un frullatore, dovreste ottenere circa 2 cucchiai. Aggiungi un cucchiaio di burro morbido o olio vegetale. Fanno cuocere a bagnomaria per circa 3 ore, filtrano e mettono in frigorifero.

Puoi usare unguenti nel trattamento delle vene varicose insieme ad altri mezzi simili, puoi farlo in modo indipendente, massaggiando le gambe fino a 4 volte al giorno.

Comprimere

Per fare un impacco sulle gambe, prendi 50 ml di tintura alcolica di ippocastano, già pronta e infusa. Diluire con una piccola quantità d'acqua, immergere il tessuto con il liquido risultante. Mettendo il panno imbevuto di tintura sulla zona desiderata delle gambe, avvolgerlo con del cellophane alimentare. Dopo un paio d'ore, l'impacco viene rimosso.

Kvas di ippocastano secondo Bolotov

Il kvas a base di ippocastano secondo Bolotov ha un effetto curativo tonico generale. La bevanda è preparata sulla base di acqua, noci, panna acida, che può essere sostituita con siero di latte, miele, zucchero e i frutti della castagna stessa. Per la fermentazione, aggiungi coni di luppolo, foglie di lampone, ribes nero - per l'aroma.

I frutti di castagno lavati nella quantità di 40 pezzi vengono tritati con un coltello, dopo aver rimosso la buccia, vengono versati con 3 litri di acqua tiepida non bollita. Metti un cucchiaino di panna acida, un bicchiere di zucchero semolato. Aggiungere un paio di cucchiai di luppolo, un cucchiaino di miele, 5 pezzi di foglie di lampone, ribes. Copri il contenitore di kvas con un panno e mettilo in un luogo caldo, dopo circa 14 giorni la bevanda sarà pronta per l'uso. Non bevono più di un bicchiere al giorno.

Nota! Prima di utilizzare metodi alternativi, è necessario assicurarsi che la diagnosi sia corretta. Pertanto, senza previa consultazione con uno specialista, non è possibile utilizzare nulla di simile.!

Controindicazioni

Il trattamento dell'ippocastano delle vene varicose ha controindicazioni:

  • diminuzione della coagulazione del sangue;
  • intolleranza individuale;
  • ulcera allo stomaco, gastrite;
  • ipotensione;
  • Io trimestre di gravidanza;
  • stipsi;
  • ciclo mestruale disturbato;
  • patologia renale;
  • l'allattamento al seno.

Conoscendo le controindicazioni, è importante consultare uno specialista prima del trattamento.

Rimedi alternativi

Come mezzo alternativo che può essere utilizzato nel trattamento delle vene varicose al posto dell'ippocastano, gli esperti suggeriscono: Eskuzan, Aescin, Varicobooster, Essaven. Questi e altri farmaci sono facili da ottenere in farmacia, è necessario utilizzarli secondo le istruzioni. E devi anche usare una dieta che integri il trattamento di questa malattia..


Articolo Successivo
Discircolazione venosa: cos'è, danno cerebrale