Che cos'è l'NDC per il tipo ipertensivo: cause, sviluppo, sintomi e trattamento


Una forte eccitazione psico-emotiva, stress frequente e superlavoro possono provocare lo sviluppo di distonia neurocircolatoria. Nonostante il fatto che la malattia si manifesti con una violazione della regolazione del tono vascolare, l'NCD di tipo ipertensivo non è associato ad alcuna lesione del sistema nervoso. I medici considerano la patologia un tipo di disfunzione neurologica.

Descrizione della malattia

La malattia si manifesta in un gran numero di disturbi che interessano il sistema nervoso cardiovascolare, respiratorio e autonomo. I pazienti sperimentano un aumento della fatica e una scarsa tolleranza anche a un'attività fisica minore. La patologia è benigna. Con l'inizio tempestivo del trattamento, i medici riescono a prevenire lo sviluppo di insufficienza cardiaca in un paziente..

Per la prima volta, la distonia neurocircolare di tipo ipertensivo fu descritta nel 1867. Il medico inglese McLean ha associato lo sviluppo della cardiopatia funzionale nei soldati con un significativo sovraccarico fisico ed emotivo. Quindi è stato proposto il termine "irritazione del cuore". 95 anni dopo, N. N. Savitsky ha introdotto il termine "distonia neurocircolatoria". Secondo i principali sintomi clinici, la malattia è stata suddivisa in tipi ipertesi, ipotonici e cardiaci..

NDC è anche conosciuto con i seguenti nomi:

  • Sindrome da sforzo.
  • Nevrosi cardiaca.
  • Distonia vegetovascolare.
  • Cardiopatia funzionale.
  • Astenia neurocircolatoria.
  • Stato circolatorio β-adrenergico.

Questa patologia ha sintomi simili con sindrome tonsillare-cardiaca, attacchi di panico e cardiopatia disovariale. La varietà dei termini utilizzati è spiegata dall'abbondanza di manifestazioni della malattia, che non ha basi morfologiche. Inoltre, l'NDC non ha ancora ricevuto una definizione chiara..

Sviluppo della patologia

L'astenia neurocircolatoria di tipo ipertensivo, secondo studi epidemiologici, nella struttura generale delle malattie cardiache prende dal 35 al 50% negli adulti e negli adolescenti fino al 75%. Questa patologia si manifesta più spesso nel periodo da 15 a 40 anni. Per lo più le donne sono ammalate. Certo, la malattia viene rilevata anche negli anziani, ma dopo l'esame si scopre che i suoi primi segni sono comparsi quando erano giovani..

Tutti i pazienti sono considerati a rischio. Il fatto è che molti pazienti, in assenza di un trattamento qualificato, sviluppano successivamente lesioni organiche del sistema cardiovascolare. Stiamo parlando di cardiopatia ischemica e ipertensione.

Fattori predisponenti

La NCD è di natura neurogena. Una malattia compare quando i processi adattivi sono disturbati, che si manifesta con un battito cardiaco accelerato, cardialgia, distonia vascolare e altri. Allo stesso tempo, non c'è patologia visibile nel cuore stesso..

I fattori predisponenti per gli NDC includono:

  • Caratteristiche ereditarie dei sistemi nervoso e cardiovascolare.
  • Eccitabilità eccessiva di alcune strutture del cervello.
  • Caratteristiche del carattere di una persona. Gli egocentrici e gli egoisti molto spesso soffrono di malattie non trasmissibili di tipo ipertensivo.
  • Condizioni di lavoro: interruzione del lavoro e del riposo, mancanza di sonno, turni notturni e servizio.
  • Fattori socio-economici.
  • Mancanza di attività fisica.
  • Aggiustamento ormonale durante la pubertà.

Ci sono anche fattori che causano la malattia. Cioè, se sono presenti, i processi di adattamento vengono interrotti. Questi includono:

  • Stress e depressione.
  • Superlavoro fisico.
  • Varie lesioni.
  • Eccessiva esposizione al sole.
  • Intossicazione di varia origine.
  • Intossicazione da alcol.
  • Infezioni.
  • Disturbi sessuali.
  • Gravidanza.

Sotto l'influenza di questi fattori, la regolazione metabolica può essere distrutta a livello dell'ipotalamo e della corteccia cerebrale, il che, a sua volta, squilibrerà le funzioni del sistema nervoso autonomo e modificherà la reattività neuroendocrina..

Patogenesi e classificazione

Il tipo ipertensivo NCD ha diversi importanti fattori patogenetici che hanno un impatto significativo sullo sviluppo della malattia. Questi includono:

  • Interruzione delle connessioni tra le singole parti del cervello.
  • Sovrastimolazione del sistema nervoso simpatico.
  • Maggiore eccitabilità delle formazioni responsabili del lavoro degli organi interni.
  • Cambiamenti nelle funzioni metaboliche e trofiche delle singole ghiandole.

Non è stata ancora sviluppata una tipologia unificata della malattia. In Russia, i medici ricorrono più spesso alla classificazione di Savitsky. È facile da capire. Secondo lei, ci sono 4 forme di distonia neurocircolare:

  1. Tipo cardiaco. Un segno caratteristico è la presenza di dolore nella zona del torace. Inoltre, il paziente ha tachicardia e aritmia.
  2. Per ipertesi. Esposto se il paziente ha un aumento periodico della pressione sanguigna. Il resto del tempo è nei limiti normali..
  3. Dal tipo ipotensivo. Questa variante della malattia è caratterizzata da una diminuzione a breve termine della pressione sanguigna al livello di 90/60 mm. rt. Arte. Sullo sfondo di tali cambiamenti, i pazienti sperimentano un grave disagio..
  4. Tipo misto. Viene diagnosticato nei casi in cui il paziente presenta diversi segni di altri 3 tipi di malattia.

Ci sono altre classificazioni. Tengono conto dell'eziologia, del numero di sintomi e del grado della loro manifestazione.

Per eziologia, la malattia non trasmissibile è suddivisa in: psicogena, disormonale, mista, associata a sforzo fisico, ereditaria, riflessa, infettiva-tossica. Secondo la sintomatologia della malattia, si dividono in: cardialgico, nevrotico, respiratorio, tachicardico, vegetativo-vascolare e astenico. Secondo la gravità, ci sono distonia neurocircolatoria lieve, moderata e grave di tipo ipertensivo.

Sintomi di NCD

Di solito la patologia si sviluppa lentamente. Il suo corso è considerato cronico. Ci sono periodi di esacerbazione e remissione. Ma a volte i sintomi della malattia compaiono all'improvviso e in modo molto acuto. Tuttavia, i segni della distonia neurocircolatoria scompaiono con la stessa rapidità con cui sono comparsi..

Il sintomo principale della patologia è la sindrome cardialgica. Si manifesta con dolori doloranti e punti di sutura nella regione del cuore. I pazienti lamentano pesantezza al petto. La natura del disagio può cambiare rapidamente.

La durata dell'attacco è diversa. In alcuni pazienti scompare in pochi minuti, in altri può essere osservato per giorni. Molto spesso, il dolore è moderato o lieve. Sono localizzati nella regione dell'apice del cuore o nella regione succlavia sinistra. A volte le sensazioni spiacevoli possono andare alla spalla sinistra e alla regione interscapolare. La sindrome di Karadialgic si manifesta dopo uno sforzo fisico significativo, superlavoro, nel periodo prima delle mestruazioni, dopo l'abuso di alcol. Nessun fenomeno di accompagnamento.

Il dolore esistente nella stragrande maggioranza dei casi non può essere rimosso con la nitroglicerina. Per fermarli, al paziente devono essere somministrati Validol, Corvalol e sedativi. La sindrome tachicardica può essere permanente o episodica. In questo caso, il muscolo cardiaco si contrae a una frequenza di 90-130 battiti / min. In alcuni pazienti, la tachicardia raggiunge i 150 battiti / min. C'è anche una tendenza verso un aumento del limite superiore della pressione sanguigna..

La comparsa dei sintomi della sindrome tachicardica è provocata dallo stress emotivo e fisico, nonché dall'iperventilazione dei polmoni. Il paziente avverte pulsazioni in varie parti del corpo e non affronta bene il duro lavoro. La sindrome vegetovascolare si manifesta con mal di testa, vertigini, fluttuazioni della pressione sanguigna, aumento della sudorazione. Una persona lamenta una sensazione periodica di calore nel corpo e un aumento della fatica.

Nel 64% dei pazienti, l'NCD è accompagnato da attacchi di panico. Queste sono crisi vegetativo-vascolari, che sono precedute da superlavoro e sovraccarico. Nelle donne, si verificano spesso prima del ciclo mestruale. I pazienti lamentano una sensazione di paura dell'inevitabile morte in avvicinamento, che è accompagnata da tremori, mani e piedi freddi gravi, nausea, soffocamento e dolore all'addome. Alla fine della crisi, i pazienti sperimentano una grave debolezza, che può persistere per diversi giorni.

Può verificarsi anche distress respiratorio. Una persona non può essere soddisfatta del volume d'aria che entra nei polmoni con un respiro. Dobbiamo fare ripetizioni. Alcuni pazienti lamentano una sensazione di corpo estraneo nella trachea. Tutti i pazienti hanno sintomi nevrotici. Questi sono labilità emotiva, disturbi del sonno, ossessione, cardiofobia, ansia. Può svilupparsi la depressione.

Stabilire la diagnosi

In primo luogo, il medico esamina il paziente e gli parla. Di norma, una persona malata ha uno stato psico-emotivo instabile ed è molto preoccupata per la sua salute. La sua faccia è sempre rossa. I capillari dilatati sono chiaramente visibili sulla pelle. Gli arti del paziente sono freddi e umidi. Spesso hanno una tinta bluastra. La respirazione è superficiale. Ha la tendenza a iperventilare.

Il polso è instabile. La pressione può oscillare per un'ora. Durante le percussioni, non viene rilevato un aumento delle dimensioni del cuore. C'è un aumento della frequenza cardiaca. Può essere innescato da uno stato emotivo, un brusco cambiamento nella posizione del corpo e una respirazione rapida. I soffi sistolici vengono rilevati in circa il 50% dei pazienti. Di solito sono deboli con un'ampia area di ascolto. Raggiungono il loro valore massimo sul lato sinistro del torace..

Dopo l'esame iniziale, vengono prescritti un ECG e un'ecografia del cuore. I cambiamenti nell'elettrocardiogramma sono molto comuni. Sfortunatamente, sono spesso interpretati male, il che porta a vari errori diagnostici. In particolare, ai pazienti vengono somministrati angina pectoris, miocardite, infarto, che non vengono nemmeno menzionati..

Se il quadro clinico non è chiaro e ci sono onde T negative sull'ECG, vengono prescritti test aggiuntivi utilizzando l'attività fisica e vari farmaci:

  1. Iperventilazione. Il paziente è costretto a respirare per 45 secondi, dopodiché viene eseguita la misurazione. Il risultato è considerato positivo se la frequenza cardiaca aumenta del 100% e le onde T appaiono sul cardiogramma nella regione toracica.
  2. Test ortostatico. Le misurazioni vengono effettuate prima quando il paziente è sdraiato sul divano, poi dopo che si è alzato. Risultato positivo: inversione delle onde T positive e approfondimento delle onde T negative.
  3. Test del potassio. Il paziente non mangia la mattina. Prima del test, gli furono somministrati 6 g di cloruro di potassio diluito in 50 ml di tè. Un ECG viene registrato dopo un'ora e mezza. Un test è considerato positivo se c'è una reversione dei denti negativi..

Un ECG con attività fisica dosata è considerato specifico. Se il paziente ha un aumento della frequenza cardiaca al di sopra del normale e tachicardia prolungata durante il periodo di recupero, viene effettuata una diagnosi di NCD di tipo ipertensivo.

Trattamento della distonia neurocircolatoria

La base della terapia è l'eliminazione dei fattori eziologici. Spesso questo è sufficiente per stabilizzare le condizioni del paziente e persino per riprendersi completamente. Ad esempio, se la patologia ha una forma nevrotica, il primo passo è escludere situazioni stressanti dalla vita del paziente, per aiutarlo a normalizzare le relazioni in famiglia e con gli amici.

Quando la distonia neurocircolatoria è associata a sovraccarico fisico, lo stress deve essere rimosso. La psicoterapia e l'auto-allenamento hanno un effetto positivo. Il paziente apprende l'essenza della malattia, si rende conto che è benigna e che ci sono ottime possibilità per un pieno recupero.

Gli ansiolitici sono usati per trattare i disturbi nevrotici. Questi includono:

  • Clordiazepossido.
  • Diazepam.
  • Fenazepam.
  • Mebikar.
  • Tofisopam.

Per normalizzare la circolazione cerebrale, vengono prescritti i cerebroangioprotettori: Vinpocetine e Cinnarizine. Questi farmaci sono anche efficaci nel trattamento di vertigini e dolore..

Video utile

Guardando questo video, imparerai ulteriori informazioni sulla distonia neurocircolare:

I medici combattono la sindrome cardiaca e il dolore moderato al cuore con l'aiuto di farmaci sedativi lievi che possono anche normalizzare la frequenza cardiaca e rimuovere la tachicardia. Questi sono Valocordin, Corvalol, Zelenin drops, Valerian extract.

Sintomi e trattamento della distonia neurocircolatoria di tipo ipertensivo (astenia)

La distonia neurocircolatoria di tipo ipertensivo (NCD) è una delle varietà di disfunzione neurologica. Si manifesta con un aumento della fatica, cambiamenti della pressione sanguigna, attacchi di panico. La distonia neurocircolatoria di tipo ipertensivo è una malattia complessa che richiede una terapia complessa, compreso il trattamento farmacologico e l'assistenza psicologica.

Cos'è la distonia neurocircolatoria

La distonia neurocircolatoria di tipo ipertensivo è una malattia che colpisce i sistemi nervoso autonomo, cardiovascolare e respiratorio di una persona. La sindrome da stanchezza cronica è una caratteristica della patologia. I pazienti con questa diagnosi lamentano debolezza, apatia, ridotta capacità di lavorare, anche uno sforzo fisico minore è difficile da tollerare.

Tuttavia, con l'inizio tempestivo del corso terapeutico, un trattamento competente, è possibile interrompere lo sviluppo del processo patologico, stabilizzare le condizioni del paziente ed evitare complicazioni estremamente indesiderabili, come l'insufficienza cardiaca..

NDC per il tipo ipertensivo ha diversi nomi, che includono:

  1. Cardiopatia funzionale;
  2. Nevrosi cardiaca;
  3. Astenia neurocircolatoria di tipo ipertensivo;
  4. Sindrome da sforzo;
  5. Distonia vegetovascolare.

La distonia ipertensiva non è chiaramente definita e si manifesta in numerosi e diversi segni clinici.

Patogenesi della malattia

Gli esperti identificano una serie dei seguenti fattori patogenetici che contribuiscono allo sviluppo della distonia ipertensiva:

  • Sovrastimolazione del sistema nervoso simpatico;
  • Cambiamenti patologici nelle funzioni trofiche e metaboliche di alcune ghiandole;
  • Violazione della relazione tra le aree cerebrali;
  • Tassi di eccitabilità eccessivamente alti di formazioni specifiche responsabili delle funzioni degli organi e dei sistemi interni.

La patologia può essere lieve, moderata o grave.

Classificazione NDC

Secondo la classificazione stabilita, esistono 4 tipi di distonia neurocircolatoria:

  1. Ipotensivo - manifestato da una diminuzione periodica degli indicatori della pressione sanguigna fino a 90-60 mm. rt. Arte. Durante il periodo di esacerbazione, i pazienti lamentano debolezza, malessere, pronunciato disagio.
  2. Cardiaco - manifestato da un battito cardiaco accelerato, un battito cardiaco irregolare, sensazioni dolorose localizzate nel petto.
  3. Ipertensivo: questo tipo di distonia neurocircolatoria è caratterizzato da un aumento periodico della pressione sanguigna del paziente.
  4. Misto: una forma complessa di patologia in cui compaiono i segni clinici caratteristici dei 3 tipi di malattie non trasmissibili sopra descritti.

Questa è la classificazione più comune della malattia, ma ce ne sono altre. Secondo i sintomi della patologia, l'astenia ipertensiva è:

  • Respiratorio;
  • Astenico;
  • Cardiologico;
  • Tachicardico;
  • Vegetovascolare;
  • Nevrotico.

Secondo l'eziologia della malattia, la distonia neurocircolatoria di tipo ipertensivo è suddivisa in tossico-infettiva, genetica, psicogena, riflessa mista. La malattia può essere causata anche da disturbi ormonali, eccessivo sforzo fisico, shock psicoemotivi.

Le ragioni per lo sviluppo della patologia

La distonia ipertensiva è una malattia neurogena, che può essere provocata dai seguenti motivi:

  • Processi di natura infettiva, che si verificano in forma acuta o cronica;
  • Stati depressivi;
  • Gravidanza;
  • Avvelenamento, intossicazione del corpo;
  • Frequenti situazioni stressanti e sconvolgimenti psico-emotivi;
  • Disturbi sessuali;
  • Superlavoro;
  • Lesione traumatica;
  • Intossicazione del corpo con bevande alcoliche;
  • Esposizione eccessiva alle radiazioni ultraviolette.

Questi fattori contribuiscono alla violazione della regolazione metabolica nell'area della corteccia cerebrale, ipotalamo, che porta a disturbi delle funzioni del sistema nervoso.

Il gruppo ad alto rischio, secondo gli esperti medici, comprende:

  • Persone che soffrono di disturbi ormonali;
  • Persone con una certa predisposizione ereditaria del sistema cardiovascolare e nervoso centrale;
  • Persone che conducono uno stile di vita sedentario e sedentario;
  • Pazienti con eccessiva eccitabilità di alcune regioni del cervello.

Lo sviluppo della distonia neurocircolatoria di tipo ipertensivo è anche influenzato dalla natura, dalla routine quotidiana e dallo stile di vita di una persona. I più suscettibili alla malattia sono le persone che soffrono di mancanza cronica di sonno, turni di lavoro notturni, problemi di natura socio-economica, egocentrici ed egoisti.

Sintomi e segni della malattia

La distonia ipertensiva è caratterizzata da sviluppo ritardato e decorso cronico. In una fase iniziale e durante la remissione, la malattia non si manifesta con alcun segno clinico specifico..

Con la progressione del processo patologico, così come durante un'esacerbazione, si verificano i seguenti sintomi caratteristici della distonia neurocircolatoria di tipo ipertensivo:

  • Una sensazione di pesantezza localizzata nella zona del torace;
  • Sensazioni dolorose nel cuore, principalmente lancinanti o doloranti in natura;
  • Dispnea;
  • Permanente mancanza di appetito;
  • Cianosi degli arti superiori e inferiori;
  • Aumento o diminuzione degli indicatori della pressione sanguigna;
  • Nausea e attacchi di vomito;
  • Stati depressivi;
  • Disturbi del sonno (insonnia notturna e aumento della sonnolenza diurna);
  • Instabilità psico-emotiva, sbalzi d'umore improvvisi;
  • Ansia irragionevole, irrequietezza, irritabilità;
  • Cardiofobia;
  • Stati ossessivi.

Gli attacchi di NCD possono verificarsi con affaticamento mentale, fisico, emotivo, dopo l'abuso di alcol, durante la sindrome premestruale.

In alcuni pazienti, la distonia di tipo ipertensivo si manifesta con una sindrome tachicardica, accompagnata da un aumento della frequenza cardiaca, un aumento della pressione sanguigna superiore, una diminuzione delle prestazioni, una sensazione di pulsazione, localizzata in varie parti del corpo.

Con la sindrome vegetativa-vascolare, i pazienti con distonia neurocircolatoria lamentano bruschi salti della pressione sanguigna, mal di testa, sudorazione eccessiva, aumento della fatica e sensazione di calore nel corpo.

Spesso, le varietà di distonia neurocircolatoria sono accompagnate da disturbi respiratori, funzione respiratoria compromessa. I pazienti avvertono la presenza di un corpo estraneo localizzato nella trachea, non hanno abbastanza aria, diventa difficile respirare.

Secondo dati statistici, circa il 64% dei pazienti con diagnosi di distonia neurocircolatoria di tipo ipertensivo deve affrontare manifestazioni di attacchi di panico, che si verificano principalmente durante l'affaticamento fisico o mentale, durante la sindrome premestruale. Questa condizione è accompagnata dai seguenti sintomi spiacevoli:

  • Nausea;
  • Attacchi di soffocamento;
  • Tremore;
  • Intorpidimento, ridotta sensibilità degli arti superiori e inferiori;
  • Sensazioni dolorose localizzate nell'addome;
  • Paura della morte.

Per diversi giorni dopo la fine dell'attacco, i pazienti lamentano debolezza, apatia, perdita di forza, malessere generale.

Metodi diagnostici

La diagnosi di distonia neurocircolatoria inizia con l'esame del paziente, l'esame dei sintomi attuali e l'analisi dei risultati della storia raccolta. Nella maggior parte dei casi, i pazienti hanno le seguenti manifestazioni caratteristiche di questa patologia:

  • Arti superiori e inferiori umidi e freddi, colore bluastro;
  • Ansia e instabilità psico-emotiva;
  • Fiato corto;
  • Capillari dilatati, chiaramente visibili attraverso la pelle;
  • Rossore della pelle del viso;
  • Iperventilazione;
  • Battito cardiaco instabile;
  • Impulso rapido;
  • Cambiamenti improvvisi nella pressione sanguigna;
  • La presenza di soffi cardiaci sistolici.

Successivamente, ai pazienti viene prescritto un esame ecografico del cuore e un elettrocardiogramma. In presenza di sintomi caratteristici della distonia ipertensiva, nonché di onde T negative sul cardiogramma, vengono eseguiti ulteriori esami per effettuare una diagnosi accurata:

  • Test ortostatici - monitoraggio dell'attività cardiaca in posizione supina e poi in posizione eretta. In presenza di NDC, la manifestazione di onde T negative aumenta;
  • Il metodo dell'iperventilazione consiste nel fatto che al paziente viene chiesto di respirare intensamente per 45-50 secondi, dopodiché viene misurato il polso. Lo sviluppo della distonia neurocircolatoria è indicato da un battito cardiaco accelerato (fino al 100%) e dalla comparsa di onde T sul cardiogramma;
  • I test del potassio vengono eseguiti a stomaco vuoto. Prima dell'esame, il paziente assume una piccola quantità di cloruro di potassio diluito con il tè. Risultato positivo: la formazione di denti negativi.

Gli specialisti conducono anche un cardiogramma durante il riposo e dopo lo sforzo fisico. Nel caso in cui, durante il recupero, una persona abbia un battito cardiaco accelerato, viene diagnosticata la distonia ipertensiva.

Come trattare il tipo ipertensivo NCD

Il trattamento del tipo ipertensivo NCD inizia con l'eliminazione dei fattori che provocano lo sviluppo della malattia. Con una forma nevrotica di patologia per il recupero, può essere sufficiente stabilizzare lo stato psicoemotivo del paziente, eliminare situazioni stressanti e normalizzare i rapporti familiari..

Se la causa della malattia è il superlavoro, si consiglia alla persona di ridurre al minimo l'attività fisica. La terapia è completata da metodi di auto-allenamento, rilassamento, psicoterapia.

Il trattamento farmacologico della distonia neurocircolatoria prevede l'uso dei seguenti farmaci:

  • Tofisopam;
  • Diazepam;
  • Clordiazepaxide;
  • Mebikar;
  • Fenazepam.

Sedativi, sedativi, ipnotici, tranquillanti e antidepressivi devono essere utilizzati esclusivamente come indicato dal medico, osservando rigorosamente il dosaggio consigliato dal medico, il regime di utilizzo e la durata del corso terapeutico.

Un buon risultato nella distonia neurocircolatoria è dato dai farmaci appartenenti al gruppo farmacologico dei cerebroangioprotettori (cinnarizina, vinpocetina). Questi farmaci alleviano rapidamente ed efficacemente attacchi di vertigini, mal di testa, aiutano a normalizzare i processi di circolazione sanguigna e microcircolazione localizzati nell'area del cervello.

Azioni preventive

È possibile evitare lo sviluppo di distonia ipertensiva o esacerbazione della malattia osservando le seguenti raccomandazioni degli specialisti:

  • Evita il superlavoro;
  • Riposare completamente, trascorrendo almeno 8 ore di sonno durante la giornata;
  • Evita le situazioni stressanti;
  • Dare al corpo un'attività fisica regolare e moderata;
  • Condurre uno stile di vita sano, abbandonando le cattive abitudini;
  • Trattare tempestivamente malattie di natura cardiologica, neurologica, ormonale, vascolare.

La NCD di tipo ipertensivo negli adulti è una malattia abbastanza diffusa che riduce in modo significativo la capacità di lavorare e la qualità della vita umana. Con un trattamento competente e tempestivo, è possibile il completo recupero e il ripristino del normale funzionamento del corpo. Tuttavia, gli esperti notano che per ottenere un risultato stabile e positivo, il trattamento della patologia deve necessariamente essere accompagnato da una correzione dello stile di vita del paziente.!

Distonia neurocircolatoria di tipo ipertensivo

È importante notare che questa malattia influisce sulla qualità della vita e può essere un prerequisito per malattie gravi..

NDC - Stanchezza costante

Cos'è la distonia vascolare ipertensiva

L'astenia neurocircolare (uno dei nomi della distonia) è una violazione nel funzionamento del sistema autonomo. Quest'ultimo comprende 2 dipartimenti: simpatico e parasimpatico, che sono responsabili dell'accelerazione del lavoro di organi, tessuti e del rilassamento del corpo. La NCA per il tipo ipertensivo si verifica quando la sequenza di questi processi fallisce in diverse aree del corpo e quando il corpo risponde in modo non adeguato alla situazione. Allo stesso tempo, la forma ipertensiva della malattia è più caratterizzata da disturbi della parte simpatica del sistema vegetativo-vascolare..

Con il lavoro stabile del corpo e la divisione simpatica del sistema nervoso autonomo, il tono delle pareti vascolari aumenta se qualche organo necessita di nutrizione aggiuntiva. Se questa funzione è compromessa, le pareti vascolari sono troppo spesso tese, il che porta ad un aumento della pressione sanguigna nella distonia neurocircolatoria ipertensiva.

Ci sono molte possibili ragioni per lo sviluppo della malattia, mentre la malattia non trasmissibile viene diagnosticata più spesso nei bambini in età scolare, poiché durante lo sviluppo del corpo c'è spesso una discrepanza tra i sistemi e gli organi esecutivi. Da parte del sistema cardiovascolare, ciò provoca risposte inadeguate allo stress emotivo o fisico. Inoltre, la distonia neurocircolatoria può essere provocata dai genitori da un'educazione impropria del bambino, a causa della quale c'è una discrepanza nel suo sviluppo mentale e somatico..

Il VSD di tipo ipertensivo, a cui è assegnato il codice F45.3 nell'ICD (Classificazione internazionale delle malattie), può essere stimolato dai seguenti fattori:

  • fatica;
  • stanchezza fisica / mentale;
  • ottenere lesioni craniocerebrali;
  • mancanza di riposo, mancanza di sonno;
  • trasferimento di malattie che causano l'esaurimento del corpo;
  • effetto negativo delle condizioni ambientali sul corpo;
  • grave riduzione dell'attività fisica;
  • predisposizione genetica a NDC;
  • la presenza di un'infezione nel corpo;
  • fumare.

Cause della malattia


Il sistema nervoso autonomo copre l'intero corpo umano, responsabile dell'adeguato funzionamento di tutti i sistemi, mantenendo la stabilità dell'ambiente interno e garantendo l'adattamento del corpo ai fattori esterni.

Il funzionamento del corpo è fornito dall'influenza equilibrata delle divisioni autonome parasimpatiche e simpatiche. Nel caso della predominanza di uno qualsiasi dei reparti, si verificano cambiamenti patologici nelle funzioni degli organi. Allo stesso tempo, anche le capacità di adattamento diminuiscono naturalmente..

Esiste anche un meccanismo inverso: i fallimenti nello stato funzionale degli organi endocrini possono disturbare l'equilibrio tra l'ANS.

A causa del fatto che i patologi sono il risultato di uno squilibrio del sistema autonomo, la forma della malattia corrisponde al dipartimento che prevale.

Come si manifesta la sindrome da disfunzione autonomica?

La distonia vegetativo-vascolare ipertensiva è caratterizzata da un aumento della pressione sistolica e da un aumento insignificante della pressione sanguigna diastolica. I pazienti con questa diagnosi possono manifestare circa 20-30 sintomi diversi localizzati in diverse aree del corpo. A seconda della gravità del tipo ipertensivo NCD, i reclami dei pazienti indicano la manifestazione di diversi sintomi.

La forma lieve della malattia procede come segue:

  • assenza di crisi vegetativo-vascolari;
  • con shock nervosi e stress, il dolore si verifica nell'area del cuore;
  • il paziente non perde efficienza;
  • un'attività fisica moderata non causa tachicardia.

Con moderata gravità della sindrome della disfunzione autonomica, il paziente sente:

  • aumento della frequenza cardiaca anche in uno stato di calma;
  • dolore costante nella regione del cuore;
  • diminuzione significativa delle prestazioni, attività fisica.

Grave: procede con i seguenti sintomi:

  • depressione;
  • crisi vegetativo-vascolari;
  • polso rapido e costante, difficoltà a respirare;
  • dolore al cuore (a lungo termine) che non si ferma;
  • grave diminuzione della capacità lavorativa;
  • attacchi di panico, cardiofobia.
  • Farmaci antiaritmici: classificazione e principio di azione, un elenco dei migliori farmaci
  • Nausea durante la gravidanza - quando può comparire tossicosi e modi efficaci per un trattamento sicuro
  • Forlax - istruzioni per l'uso, dosaggio per bambini e adulti, controindicazioni e recensioni

Sintomi


Il dolore nella regione del cuore nelle malattie non trasmissibili è accompagnato da ansia, sudorazione, palpitazioni e non ha alcun legame con l'attività fisica.
I sintomi della malattia non trasmissibile sono diversi e sono raggruppati in sindromi. Devono essere seguiti per almeno due mesi per confermare la diagnosi. Caratterizzato da polimorfismo (varietà) di reclami in un paziente. Si distinguono le seguenti sindromi principali:

  1. Cardiaco.
  2. Vasomotore.
  3. Asthenoneurotic.
  4. Sindrome da termoregolazione compromessa.
  5. Nevrotico.
  6. Disturbi respiratori.

La sindrome cardiaca si manifesta con dolore nella regione del cuore (cardialgia) e / o disturbi del ritmo. La cardialgia si verifica in quasi tutti i pazienti con malattie non trasmissibili.

La cardialgia classica si manifesta con un dolore doloroso moderato costante all'apice del cuore (nell'area del capezzolo sinistro), che diminuisce dopo l'assunzione di validol o corvalolo. Questo tipo di dolore è più tipico per gli anziani, specialmente con concomitante osteocondrosi della colonna cervicale e toracica. La cardialgia simpatica è caratterizzata da una prolungata sensazione di bruciore intenso all'apice del cuore. Non scompare dopo l'assunzione di Corvalol, diminuisce con l'uso di analgesici e farmaci antinfiammatori non steroidei.

C'è anche cardialgia parossistica, manifestata da un forte dolore improvviso nella parte sinistra del torace. Questa condizione è solitamente accompagnata da:

  • paura della morte;
  • palpitazioni;
  • sudorazione;
  • minzione frequente.

I giovani hanno dolori puntiformi, piercing, peggio con un respiro profondo. Costringe i malati a respirare superficialmente.

A volte il dolore NCD si verifica durante l'esercizio. A differenza della CHD (malattia coronarica), la relazione tra dolore ed esercizio non è assoluta. Se il livello di carico è inadeguato alle capacità del paziente, la sindrome cardialgica può aumentare allo stesso tempo. D'altra parte, molto spesso un carico razionale porta a una diminuzione della gravità della cardialgia. La sindrome cardiaca può manifestarsi:

  • palpitazioni;
  • una sensazione di interruzioni nel lavoro del cuore;
  • una sensazione di pulsazione dei vasi del collo.

In molti casi, la sensazione di palpitazioni è soggettiva, con un polso normale o addirittura bradicardia sull'elettrocardiogramma. Ciò è dovuto alla maggiore sensibilità dei pazienti alle contrazioni cardiache. In altri casi, ci sono segni oggettivi di disturbi del ritmo cardiaco. Più spesso è un'extrasistole ventricolare, che è una fonte di emozioni negative per il paziente. Di solito appare quando si va in posizione orizzontale e dopo aver mangiato. La sindrome vasomotoria può manifestarsi:

  • sensazione di calore;
  • "Maree";
  • vertigini;
  • freddezza degli arti;
  • sudorazione.

La sindrome astenoneurotica è accompagnata da:

  • fatica;
  • debolezza;
  • diminuzione delle prestazioni, soprattutto al mattino.

La sindrome da alterata termoregolazione è caratterizzata da un inspiegabile aumento della temperatura corporea al numero di subfebrili.

I pazienti con NCD sono caratterizzati da sintomi nevrotici:

  • irritabilità;
  • ansia;
  • fissazione sul disagio nella regione del cuore;
  • disordini del sonno;
  • emicrania;
  • svenimento;
  • mal di testa vascolare;
  • disturbi respiratori.

Soffermiamoci sui disturbi respiratori in modo più dettagliato. Si manifestano sotto forma di una sensazione di mancanza d'aria, accompagnata da "sospiri malinconici" sullo sfondo di una respirazione normale. Ciò è dovuto alla respirazione disregolata. Queste violazioni sono confermate da un test di trattenimento del respiro, che nei pazienti con malattie non trasmissibili è ridotto a 20-30 secondi.

I sintomi delle malattie non trasmissibili si verificano durante situazioni di stress acuto e prolungato o durante i cambiamenti ormonali (ad esempio, durante la gravidanza, l'adolescenza o la menopausa). Possono esistere a lungo con periodi alternati di esacerbazione e remissione..

Segni di malattie non trasmissibili per tipo ipertensivo

Il segno principale, invariato per tutti i pazienti, che presenta la distonia vegetativo-vascolare di tipo ipertensivo è un brusco aumento della pressione arteriosa sistolica ad almeno 140 mm Hg. Una diminuzione della pressione sanguigna si verifica senza l'uso di droghe, per questo devi solo riposare e rilassarti. Allo stesso tempo, l'ipertensione con VVD ipertensiva non è un motivo ragionevole per assumere farmaci seri, poiché continuano a non essere d'aiuto. Durante un'esacerbazione della malattia, la maggior parte dei pazienti presenta i seguenti sintomi:

  • mancanza di respiro, mancanza di aria;
  • frequenza cardiaca elevata;
  • pulsazione evidente delle grandi arterie (nel collo, sotto il ginocchio, sul polso);
  • disturbi del sonno (sonnolenza o, al contrario, insonnia);
  • compromissione della memoria, diminuzione della concentrazione;
  • irritabilità, nervosismo;
  • mal di testa;
  • debolezza, alta stanchezza;
  • sudorazione;
  • disturbi periodici nel lavoro dell'apparato vestibolare;
  • tremori agli arti.

In alcuni casi, il medico registra nel paziente, su uno sfondo di ipertensione, dolore allo sterno, tachicardia moderata o grave con un aumento della frequenza cardiaca fino a 120 battiti / min., Che provoca respirazione rapida, difficoltà di espirazione / inspirazione. Sullo sfondo della distonia neurocircolatoria di tipo ipertensivo, possono comparire sintomi degli organi digestivi, ad esempio disagio addominale, diminuzione dell'appetito.

Classificazione della patologia

A seconda dell'origine eziologica, le malattie non trasmissibili sono solitamente suddivise in: essenziale (o ereditario-costituzionale), nevrotico (psicogeno), tossico-infettivo, da sovraccarico fisico, misto e disormonale.

La gravità del processo può essere: lieve, moderata e grave. Processo di fase: esacerbazione e remissione.

Di conseguenza, la sindrome clinica prevalente nella sintomatologia, si distinguono i seguenti sottotipi di malattia: NCA del tipo cardiaco (quando vengono alla ribalta i disturbi dell'attività del cuore), tipo ipotonico (diminuzione della pressione sanguigna), variante ipertensiva (aumento della pressione sanguigna) e variante mista (combinazione di manifestazioni cardiogene e disturbi della pressione sanguigna) ).

Come diagnosticare la sindrome da distonia autonomica di tipo ipertensivo

La diagnosi di disfunzione autonomica implica lo studio da parte del medico della dinamica degli indicatori della pressione arteriosa diastolica e sistolica, compresi quelli mostrati dal tonometro dopo l'esercizio. Inoltre, lo specialista esegue esami cardiologici: ECG ed ecografia. Il primo metodo aiuta a rilevare l'aritmia, il secondo offre l'opportunità di valutare lo stato del cuore e dei vasi sanguigni (con NCD non dovrebbero esserci violazioni visibili).

Con la distonia neurocircolatoria ipertensiva, i pazienti hanno una mancanza di potassio nel corpo e, ascoltando il cuore, il medico nota un rumore. Nella diagnosi della patologia, la fase più importante è la sua differenziazione e ipertensione. La principale differenza tra le malattie sono i cambiamenti patologici nei vasi sanguigni, caratteristici solo della malattia ipertensiva.

Diagnostica delle condizioni

La sintomatologia della malattia non trasmissibile non è molto specifica e quindi sono necessarie molte misure per confermare la diagnosi. Quindi, i criteri di conferma per la presenza di NDC sono:

  • Reclami che infastidiscono il paziente per 1-2 mesi, che sono associati a stress o cambiamenti ormonali: vertigini, cardialgia, affaticamento, segni neurologici e così via.
  • Segni fisici: labilità della pressione sanguigna, instabilità della frequenza cardiaca, aritmie respiratorie, iperalgesia nella regione cardiaca. Aritmie, extrasistoli, onda T negativa in diverse derivazioni - sull'ECG;
  • Aumento della frequenza cardiaca fino al 50-100% e comparsa di onde T negative nei test ortostatici, farmacologici e di iperventilazione.
  • ridotta tolleranza all'esercizio durante l'esercizio ergometrico della bicicletta.

Trattamento della distonia neurocircolatoria di tipo ipertensivo

Prima di tutto, il medico scopre cosa ha causato la malattia e consiglia al paziente di eliminarli. Ad esempio, se lo stress è un fattore stimolante nell'insorgenza di malattie non trasmissibili, è necessario liberarsene cambiando lavoro o ambiente. L'astenia neurocircolatoria di tipo ipertensivo, inoltre, può verificarsi a seguito di infezione del corpo con un'infezione, quindi il medico è impegnato nella sua eliminazione. Questa malattia richiede una terapia complessa, che include:

  1. cambiamento dello stile di vita;
  2. condurre attività ricreative;
  3. prendendo farmaci.

Terapia farmacologica

Per il trattamento di una malattia cronica vengono utilizzati farmaci. Oltre ai sedativi lievi come la tintura di valeriana o di erba madre, i seguenti sono usati per trattare la distonia neurocircolatoria ipertensiva:

  • antidepressivi;
  • tranquillanti;
  • cerebroangiocorrettori;
  • nootropici;
  • beta-bloccanti (con tachicardia frequente).

Procedure di fisioterapia

La distonia neurocircolatoria ipertensiva è la base per il trattamento sanitario in aree che non sono caratterizzate da un'elevata pressione atmosferica e da un forte calo di temperatura. Inoltre, con le malattie non trasmissibili di tipo ipertensivo, vengono mostrati il ​​rispetto dei modelli di sonno, un'attività fisica moderata regolare e le seguenti procedure fisiologiche:

  • elettrosonno;
  • massaggio della zona del collo e del colletto;
  • balneoterapia;
  • elettroforesi;
  • ipossiterapia;
  • agopuntura;
  • galvanizzazione;
  • crioterapia e altri.

Principi di trattamento

Indica la tua pressione
130

Ricerca non trovata

La terapia delle malattie non trasmissibili dovrebbe essere completa - includere misure generali, trattamento farmacologico e tecniche di fisioterapia.

Attività generali

La direzione principale della terapia è l'identificazione del fattore provocante e l'assoluta eliminazione del suo effetto sul corpo. Cioè, il paziente ha bisogno di imparare come evitare situazioni stressanti, e se questo è impossibile, allora è più facile provare a rispondere a loro, senza prenderlo a cuore; trattare focolai di infezione cronica, se presenti, e prevenire malattie infettive acute (non raffreddare eccessivamente, condurre uno stile di vita attivo, mangiare razionalmente e così via). Se la malattia è il risultato dell'esposizione a rischi professionali, cambia lavoro. Dormi a sufficienza, non lavorare sette giorni su sette. Condurre una terapia adeguata tempestiva per i disturbi ormonali.

La psicoterapia è altrettanto importante. Il medico è obbligato a spiegare al paziente tutto ciò che riguarda la sua malattia. Rispondi a tutte le sue domande. Per convincere che la patologia, sebbene gli procuri disagio, è comunque benigna e non rappresenta una minaccia per la vita. Spiega che se vengono seguite tutte le raccomandazioni, è probabile che i sintomi della malattia regrediscano completamente e il paziente si riprenderà.

La psicoterapia può essere eseguita sia individualmente che in sessioni di gruppo. Inoltre, non dovresti trascurare la tecnica di auto-addestramento..

Trattamento farmacologico

La direzione principale della terapia farmacologica è l'effetto sul sistema nervoso: è necessario ridurre la sua eccitabilità e ripristinare i meccanismi di regolazione neuroendocrina precedentemente disturbati.

Nel trattamento del tipo ipertensivo NCD, può essere utilizzato quanto segue:

  • sedativi a base di erbe - motherwort, radice di valeriana, foglie di menta piperita e altri;
  • nootropics - piracetam e altri;
  • farmaci che migliorano la circolazione sanguigna nel cervello: vinpocetina (Cavinton), cinnarizina e altri;
  • ansiolitici - mebikar (Adaptol), tofisopam (Grandaxin), oxazepam (Nozepam, Tazepam);
  • beta-bloccanti (bisoprololo (Concor), metoprololo (Corvitol) e altri).

Come trattare la distonia con rimedi popolari

Con la distonia neurocircolatoria ipertensiva, i decotti di erbe vengono presi come terapia di supporto, che hanno un effetto calmante e tonico: menta, motherwort, luppolo, melissa, salvia, radice di peonia. I seguenti mezzi hanno dimostrato l'efficacia nella stabilizzazione di un paziente con NCD:

  1. Infuso di Motherwort. È necessario assumere 50 gocce di preparato a base di erbe al giorno: questo aiuterà ad alleviare il dolore al cuore e calmarsi..
  2. Succo di viburno. Mescolare 100 ml di liquido con 1 cucchiaio. miele, diluire la bevanda con acqua e assumere con un aumento della pressione sanguigna.
  3. Brodo di palude di brodo. A 2 st. acqua bollente è necessario prendere 20 g di erba, farla bollire per 5 minuti. Dopo 2 ore, il brodo può essere scolato e assunto in 150 ml 4 volte al giorno.

NDC ed età


Secondo le statistiche, la NCD viene spesso diagnosticata durante l'infanzia e l'adolescenza. La sua causa è considerata l'elevato tasso di crescita e sviluppo del bambino. I pazienti in queste fasce di età sono caratterizzati da bassa pressione sanguigna, pertanto viene diagnosticata una malattia non trasmissibile come tipo ipotonico.

I farmaci sono usati raramente per trattare la malattia negli adolescenti e nei bambini. In genere, i segni scompaiono al termine della fase di crescita attiva. Se le manifestazioni della malattia riducono la qualità della vita, influenzano negativamente il rendimento scolastico, il medico può raccomandare una terapia non farmacologica. Ma solo in assenza di un effetto positivo, prescriverà agenti farmacologici.

NDC e l'esercito


Il paziente riceve un avviso medico dal servizio militare per diversi motivi:

  • condizione ipertensiva persistente (aumento della pressione sanguigna superiore a 160/100 mm Hg);
  • la presenza di reclami costanti;
  • diminuzione delle prestazioni;
  • disturbi del ritmo cardiaco.

Se la diagnosi viene rilevata per la prima volta, il coscritto viene inviato per esame in condizioni stazionarie. Dopo sei mesi, il giovane deve superare nuovamente il comitato di selezione. Se per sei mesi non ci sono cambiamenti significativi nel benessere, la pressione sanguigna rimane elevata, è considerata inadatta al servizio.

Sintomi e trattamento della distonia neurocircolatoria

I disturbi del sistema nervoso autonomo nella medicina moderna si trovano nella metà della popolazione adulta. La distonia neurocircolatoria (NCD) come un tipo di VSD, è diventata uno dei tipi di disfunzioni autonome e rappresenta una serie di disturbi nel lavoro del cuore e dei vasi sanguigni, il sistema nervoso.

È importante notare che questa malattia influisce sulla qualità della vita e può essere un prerequisito per malattie gravi..

Cos'è NDC

In medicina esistono diversi tipi di NDC. Tale disfunzione del sistema cardiovascolare e nervoso è causata dall'instabilità della pressione sanguigna. A seconda degli indicatori della pressione sanguigna, la malattia è divisa in gruppi:

  • per tipo ipertensivo;
  • per tipo ipotonico;
  • per tipo misto.

Nel primo caso, il paziente ha la pressione alta. Ci sono anche altri segni di malattie non trasmissibili di tipo ipertensivo. Questo si manifesta nella forma:

  • forti mal di testa;
  • battiti cardiaci frequenti;
  • violazioni del tratto gastrointestinale di varia natura;
  • sbalzi d'umore;
  • temperatura corporea elevata.

Dato che tali sintomi possono causare ulteriore stress, è necessario eliminare le cause della loro manifestazione e i fattori di superlavoro. Il tipo successivo è determinato da condizioni come affaticamento, apatia e bassa pressione sanguigna. Questa malattia dovrebbe essere distinta da un altro tipo di NCD - un tipo misto, che è caratterizzato da pressione sanguigna instabile (aumento della pressione sanguigna sistolica). Pressione sistolica 140 mm Hg. Arte. e più alte, anche le letture diastoliche sono superiori al normale. Durante lo sviluppo di NCD, un paziente ha molti sintomi, quindi la diagnosi della malattia è difficile.

Nella distonia neurocircolatoria di tipo ipertensivo durante un'esacerbazione, c'è la seguente descrizione dei sintomi della malattia:

  • dolore al petto;
  • labilità del polso e della pressione sanguigna;
  • sensazione di ansia e paura;
  • varie sindromi cliniche.
  • cardiologico;
  • ipercinetico;
  • un disturbo del ritmo cardiaco;
  • pronunciata labilità della pressione sanguigna;
  • Sindrome da stress respiratorio;
  • sindrome da disturbo autonomo;
  • crisi vegetativo-vascolari;
  • sindrome aseno-nevrotica.

La sindrome cardiologica prevale nella maggior parte dei pazienti.

Rappresenta l'oppressione delle arterie cardiache e l'irritazione dei plessi simpatici. Si esprime in dolori di cucitura e pressatura nella regione del cuore. Il disagio nella regione del cuore può essere sia minuto che più lungo. È causato da stress mentale e fisico, inclusa una situazione stressante.

Caratteristiche di altre sindromi cliniche di NCD

La differenza tra CND con una sindrome simile da angina pectoris è il verificarsi di dolore dopo l'esercizio. Validol o valocordin aiuteranno a ridurre il dolore. La sindrome ipercinetica è associata ad un aumento del volume cardiaco con una diminuzione simultanea della resistenza periferica. I sintomi tipici in questo caso includono mal di testa, vertigini, forti pulsazioni, battito cardiaco irregolare. La frequenza cardiaca può essere di 130 battiti al minuto. Un soffio sistolico può essere rilevato ascoltando. Se i valori della pressione sanguigna nella distonia neurocircolatoria confinano con l'ipertensione e aumentano di 25 mm Hg. Arte quando si trattiene il respiro, dicono di NCD sul tipo iperteso. Se i valori della pressione sanguigna sono normali a riposo e si abbassano durante lo sforzo fisico, diagnosticare le malattie non trasmissibili in base al tipo ipotonico. Ciò è dovuto a una diminuzione del tono delle vene..

Tra i casi di malfunzionamento di organi e sistemi, si distingue la sindrome dei disturbi respiratori, che è anche determinata nella maggior parte dei pazienti.

È accompagnato da mancanza di respiro, disagio allo sterno, respirazione irregolare, sospiri profondi. Tra i motivi che hanno portato alla sindrome - ventilazione insufficiente dei polmoni a causa del grande volume di aria residua in essi. Disturbi autonomici si verificano con aumento della sudorazione dei palmi delle mani, dei piedi, delle ascelle e dei brividi. A volte il paziente lamenta edema. È possibile parlare di sindrome astenica se prevalgono ansia e irritabilità, si osservano disturbi del sonno, diminuzione dell'efficienza e aumento della fatica.

La malattia è classificata secondo ICD-10 come disturbo somatrofico con il codice F 45.2. Con l'NCD, c'è un disturbo della regolazione neuroormonale-metabolica nel corpo umano. Sotto l'influenza di irritanti comuni, una persona può manifestare aritmia, tachicardia, fluttuazioni della pressione sanguigna, spasmi e svenimenti.

La malattia in qualsiasi tipo procede con i seguenti sintomi: pallore, sudorazione elevata, brividi, irritabilità, paura, stress.

Accompagnato da caratteristiche psicologiche e comportamentali. Ha tre gradi di gravità: lieve, moderato e grave. Un grado lieve è caratterizzato da una tachicardia pronunciata (fino a 100 battiti al minuto) e si verifica con un forte stress psicofisico. Il grado medio procede costantemente, con attacchi dolorosi (dolore nella regione del cuore). Una persona può perdere temporaneamente la capacità di lavorare. Gravi passaggi di grado con forte dolore e grave tachicardia (fino a 150 battiti al minuto).

Esistono forme primarie e secondarie di NDC. La distonia primaria è provocata da fattori esterni:

  • stile di vita sbagliato;
  • sovratensione a lungo termine;
  • fattori psicotraumatici;
  • agenti chimici e intossicazione.

La forma secondaria si sviluppa a causa della disfunzione degli organi interni. In questo disturbo, la manifestazione di tutti i sintomi si verifica a causa dei seguenti motivi:

  • interruzione dell'ipotalamo, responsabile della regolazione dell'attività neuroendocrina;
  • stimolazione simpatico-surrenale eccessiva con lo sviluppo di una crisi (un attacco di un attacco di panico con un aumento della frequenza cardiaca e della pressione sanguigna);
  • rafforzamento del lavoro delle formazioni responsabili del funzionamento degli organi interni;
  • disfunzioni metaboliche dovute a cambiamenti nella regolazione neuroendocrina.

I pazienti con malattie non trasmissibili di un tipo o dell'altro sono a rischio, perché hanno maggiori probabilità di sviluppare la comparsa di ipertensione e ischemia.

Trattamento delle malattie non trasmissibili con metodi fisioterapici

A seconda del tipo di NCD, viene selezionato un regime di trattamento. Molto spesso viene prescritta la fisioterapia. L'obiettivo principale di questa terapia è prevenire i disturbi del sistema nervoso autonomo. È in grado di gestire malattie vascolari, prevenire aritmie e varie sindromi e abbassare la pressione sanguigna. L'elettroterapia, che è un metodo di trattamento sedativo, è considerata efficace. A causa dell'effetto tranquillizzante della corrente, l'eccitazione dei processi di regolazione nervosa è ridotta. Viene ripristinato il funzionamento dei dipartimenti del sistema nervoso autonomo. Correnti impulsive con una frequenza di 1 imp * s-1 40 minuti ogni giorno. Si consiglia di eseguire questa procedura almeno 15 volte per ottenere un effetto terapeutico..

I medici prescrivono anche bagni con bromo e iodio. Gli ioni di composti sono in grado di potenziare le reazioni inibitorie nel sistema nervoso e normalizzare il funzionamento della ghiandola tiroidea. La procedura è indicata per gli anziani. Il corso di tale terapia ha un effetto positivo sul ritmo dell'attività cardiaca. La concentrazione di ioni iodio e bromo dovrebbe essere di almeno 10 e 25 mg / l, rispettivamente, a una temperatura di almeno 35 ° C. Si consiglia di fare il bagno a giorni alterni. Il corso è di almeno 15 bagni. Rafforzare il processo di inibizione nel dolore del cervello e dei bagni di pino a causa dell'esposizione a vapori di sostanze volatili.

Per preparare il bagno, è necessario sciogliere l'estratto liquido o in polvere in acqua con una temperatura da 35 a 37 ° C. La durata della procedura è fino a 15 minuti. I bagni devono essere presi tutti i giorni. Il numero raccomandato di procedure per ottenere un effetto terapeutico - 20 bagni.

Nella pratica medica viene utilizzata l'elettroforesi di farmaci sedativi, tranquillanti, neurolettici e antidepressivi. I medicinali potenziano l'azione della corrente. Per la procedura vengono utilizzate soluzioni al 5% di bromuro di potassio e solfato di magnesio, soluzione di diazepam allo 0,5%. Con l'introduzione di tranquillanti, si osserva una diminuzione dell'eccitabilità delle aree del cervello. Tuttavia, è importante dare la corretta valutazione psico-emotiva prima di prescrivere tranquillanti. Farmaci come gli antipsicotici riducono i recettori noradrenergici. La darsonvalutazione della testa è diventata un buon trattamento..

La scarica fornita riduce la conduzione delle terminazioni nervose, che porta ad una diminuzione dei flussi di impulsi al sistema nervoso centrale. Gli impulsi dei recettori degli organi sono coinvolti nel mantenimento del tono vegetativo. In questo caso, la circolazione sanguigna migliora grazie all'espansione dei capillari con la stabilizzazione del loro tono. Per la procedura, una corrente con una frequenza fino a 110 kHz viene applicata al cuoio capelluto per 5 minuti. Il numero totale di procedure - 12. Tra le procedure toniche, si distinguono i bagni di contrasto. Il principio di azione è irritare le unità termosensibili e stimolare la produzione di ormoni, portando alla stabilità emotiva. La temperatura dell'acqua di tali bagni è leggermente più alta e il tempo di assunzione è ridotto a 3 minuti.

Un'alternativa può essere una doccia di circolazione, che eccita i recettori periferici e attiva il lavoro della ghiandola pituitaria e dell'ipotalamo. Tutte queste sono strutture che svolgono le funzioni sia del sistema nervoso che di quello endocrino. La talassoterapia ha un meccanismo d'azione simile. La sauna, oltre a stabilizzare la pressione sanguigna, aumenta i processi inibitori nella corteccia cerebrale, allevia la fatica e rilassa i muscoli. L'elettroforesi è anche prescritta con stimolanti della circolazione cerebrale (soluzioni di caffeina e teofillina), provocando la psicostimolazione.

Le cause dello sviluppo, l'insorgenza di malattie non trasmissibili sono associate a una serie di cambiamenti nel corpo e salti nel livello degli ormoni.

Per ridurre la probabilità di malattie non trasmissibili, è necessario evitare fonti di stress e altri irritanti. Se compaiono i primi sintomi di distonia neurocircolatoria, è necessario iniziare il trattamento. Tra tutti i metodi di trattamento delle malattie non trasmissibili, i metodi fisici hanno un forte effetto curativo, incluso un ampio gruppo di procedure..


Articolo Successivo
Come curare rapidamente le emorroidi a casa?